Attività fisica con cistite: è possibile fare sport

Questo tipo di malattia è un processo infiammatorio che colpisce gli organi del sistema di escrezione delle urine e peggiora lo stile di vita esistente di una persona.

La malattia può essere accompagnata da segni dolorosi, costringendo a rinunciare a varie attività, compreso lo sport.

Sport vietati

Gli esperti consigliano, indipendentemente dalle cause e dalle fasi della cistite, di escludere quelle attività fisiche che possono aggravare la malattia o provocare una ricaduta in fase di guarigione. Questi sport includono:

  1. Nuotare in acque fredde, nuotare in inverno. La permanenza prolungata in una piscina o in un serbatoio naturale porta ad una diminuzione dell'immunità, i sintomi della cistite iniziano a comparire dopo poche ore. Durante il nuoto, la temperatura dell'acqua dovrebbe essere di almeno trenta gradi Celsius. Alla fine della procedura dell'acqua, devi asciugarti bene con un asciugamano e indossare abiti asciutti sul tuo corpo..
  2. Sport invernali. Ognuno di loro è irto di ipotermia, che porta all'esacerbazione della malattia. È necessario ridurre al minimo l'attività fisica se la temperatura dell'aria è inferiore a dieci gradi. Non dovresti sederti su oggetti freddi, dovresti chiudere saldamente la parte bassa della schiena.
  3. Sollevamento pesi, bodybuilding, wrestling e boxe. Causano tensione nei muscoli dell'addome, aumentando così la pressione nella cavità addominale. Tutto ciò influisce negativamente sul tratto urinario..
  4. Ciclismo. Creano un carico elevato sulla zona pelvica. Gli indumenti stretti e attillati in questo abbigliamento sportivo influiscono negativamente sulla salute rendendo difficile la circolazione del sangue.

Ma va ricordato che tutto ciò è in grado di provocare complicazioni ricorrenti. Lo stato del sistema immunitario dovrebbe essere preso in considerazione per evitare rischi inutili.

Esercizio per la cistite acuta

Per la prima volta, i sintomi pronunciati caratterizzano l'inizio della fase acuta della cistite. Puoi conoscere il trattamento della cistite acuta dal nostro materiale. Significative sensazioni dolorose possono causare uno stato del corpo in cui si perde la capacità di muoversi normalmente. Un supplemento sotto forma di attività fisica può non solo posticipare il processo di guarigione, ma anche causare un aumento dei sintomi del dolore..

In questo caso, durante questo periodo sono vietati vari carichi legati allo sport. Dovresti stare al caldo, essere a riposo, aderendo al riposo a letto. In questa modalità, è più facile per il corpo affrontare la malattia..

Se sei preoccupato che abbandonare le attività sportive per un po 'di tempo comporti un aumento del peso corporeo, regola semplicemente la tua dieta riducendo la quantità di cibi grassi. Dovresti mangiare più verdure, bacche e frutta, bere molti liquidi. È importante bilanciare la dieta in modo che sia composta da alimenti consigliati da un urologo.

Cistite cronica e vari sport

Per la cistite che procede in questa forma, le esacerbazioni ricorrenti e i cambiamenti di remissione sono intrinseci, caratterizzati da indebolimento o completa scomparsa dei sintomi. In caso di esacerbazione, è abbastanza ovvio che l'attività fisica dovrebbe essere evitata. Questo è particolarmente vero per gli esercizi di forza..

In caso di recidiva, non affaticare il tessuto muscolare addominale per non creare pressione sulle vie urinarie. È consentito tornare alla ripresa dei carichi solo al momento della remissione. Ma allo stesso tempo, dovrebbero essere seguite le raccomandazioni del trainer..

Quale sport è buono per l'infiammazione della vescica?

Durante il periodo della cistite, gli esperti di urologia consigliano a ciascun paziente di prestare attenzione agli esercizi sportivi che non comportano un sovraccarico fisico significativo. Danza, aerobica, fitness, yoga, passeggiate, pallavolo possono essere utili..

Gli esperti di medicina orientale consigliano di privilegiare lo yoga tra le attività consentite. I benefici di tale ginnastica durante la cistite sono molto evidenti, perché quasi tutti gli esercizi che vengono eseguiti durante lo yoga creano un'opportunità per normalizzare la circolazione sanguigna nella regione pelvica, migliorare l'assorbimento dei nutrienti che hanno un effetto positivo sull'uretra colpita dall'infezione..

Non dovresti intensificare gli esercizi sportivi nella fase acuta della malattia, poiché dovrai prima osservare il riposo completo. Ottimi risultati si ottengono facendo esercizi ginnici. Si consiglia di eseguire "forbici". Questo esercizio soddisfa determinati requisiti:

  1. L'allenamento si svolge su una superficie piana e dura. È meglio mettere un tappetino per esercizi ginnici sul pavimento e sedersi sopra da soli.
  2. Le gambe dritte si alzano di quindici centimetri, le mani giacciono sul tappeto, i palmi sono rivolti verso il basso e posizionati sotto i glutei, la parte bassa della schiena deve essere completamente rilassata.
  3. Quindi le gambe vengono allargate in direzioni diverse e quindi incrociate in modo che la sinistra sia più alta della destra. Quindi l'azione viene ripetuta, ma allo stesso tempo cambia la posizione delle gambe nel punto di incrocio. Il numero di approcci e la durata dell'esercizio dovrebbero essere stabiliti con il progredire del processo di recupero. All'inizio del periodo di riabilitazione, il carico dovrebbe essere dato un minimo, eseguendo non più di tre approcci, la cui durata varia da trenta secondi a un minuto.

Se hai l'abitudine di fare jogging mattutino, dovresti mantenere un ritmo moderato, accorciare le distanze e fare delle pause di riposo. È necessario correre con tempo caldo e in modo che non ci sia vento.

Si sa molto sull'utilità di alcuni sport per la cistite, ma oltre allo sport, gli esperti consigliano di fare esercizi di natura terapeutica. Esiste un complesso di trattamento speciale (terapia fisica), che viene prescritto a pazienti con diagnosi di cistite.

Una tale serie di esercizi può essere eseguita non solo in una clinica, ma anche a casa. L'effetto di natura terapeutica implica un miglioramento dell'apporto di urea con il sangue, al fine di consentirle di lavorare in modo aumentato e respingere se stesso i patogeni.

Un fatto importante va notato che questo tipo di malattia si trova più spesso nelle persone che conducono una vita sedentaria. Quindi, si conclude che lo sforzo fisico non danneggerà gravemente la salute. Tuttavia, tenendo conto delle caratteristiche individuali del corpo, non sarà superfluo consultare il proprio medico al riguardo..

È possibile praticare sport in caso di cistite o pielonefrite

Tradizionalmente, la cistite è considerata una malattia prevalentemente femminile che causa disagio significativo e conseguenze pericolose. E poiché l'esercizio fisico è un elemento indispensabile nella vita della maggior parte del gentil sesso, oggi parleremo della possibilità per le donne con cistite di praticare sport.

I medici non vietano ai pazienti con cistite o pielonefrite di praticare sport, ma impongono alcune restrizioni a determinati tipi di carichi. Prima di acquistare un abbonamento a una palestra, consultare un urologo o un nefrologo sulle possibili conseguenze e controindicazioni allo sport.

Sport a seconda dello stadio della malattia

La cistite e la pielonefrite sono di due tipi: acuta e cronica. Per la fase acuta delle malattie del sistema urinario, i seguenti segni sono caratteristici:

  • bruciore e disagio nell'addome inferiore;
  • dolore e pesantezza nella colonna lombare;
  • minzione dolorosa e frequente, spesso sanguinolenta;
  • temperatura elevata.

Se hai questi sintomi, cioè la malattia è in una fase acuta, allora lo sport dovrebbe essere posticipato fino a quando la condizione non si allevia. Durante questo periodo, si raccomanda il riposo a letto, poiché il corpo avrà bisogno di forza per riprendersi.

Classi per cistite

Con il giusto trattamento, il sollievo dai sintomi della cistite si verifica entro 2-3 giorni. Non appena il dolore diminuisce, l'attività fisica è consentita, a condizione che l'intensità dell'allenamento e il numero di ripetizioni siano ridotti..

Lo stadio acuto della malattia è caratterizzato da un periodo di ricaduta e remissione. La ricaduta è un'esacerbazione, caratterizzata dai sintomi della cistite acuta. Per questo motivo, dovresti evitare le attività sportive, soprattutto se il tuo sport è associato a esercizi di forza: bilanciere, manubri.

In caso di ricaduta, puoi fare yoga e meditazione. Esistono anche vari metodi di esercizi di fisioterapia. Tali esercizi migliorano l'afflusso di sangue alla vescica, il che porta ad un aumento del suo lavoro per combattere la microflora patogena.

Carichi di pielonefrite

La malattia si manifesta spesso come complicanza della cistite. I medici dicono che gli sport per la pielonefrite hanno un focus profilattico e terapeutico. Escludere forza e allenamento intenso dall'attività fisica.

Con un'esacerbazione di pielonefrite e ricadute, è vietato qualsiasi esercizio sportivo. La pielonefrite è solitamente caratterizzata da febbre alta e cattiva salute. Molto spesso viene trattato in ambiente ospedaliero.

Se sei in remissione, sono consentite ginnastica, passeggiate e ciclismo. Basta non dimenticare il senso delle proporzioni, con una tale malattia non è consigliabile stabilire record olimpici..

Sport consentiti

Gli sport per la cistite trarranno beneficio solo se segui tutte le prescrizioni mediche. Gli urologi raccomandano ai loro pazienti di prestare attenzione a quegli sport che non richiedono attività e forza eccessive. Quindi, durante la cistite cronica o la pielonefrite, le donne possono fare:

  • ballare;
  • aerobica e fitness (in modalità dolce);
  • yoga;
  • pallavolo;
  • a passeggio;
  • Camminata scandinava;
  • corsa facile.

I medici dicono che è possibile e necessario praticare sport con la cistite cronica. La ginnastica è adatta a questi scopi. Esercizi utili "Bicicletta" e "Forbici" non danneggeranno il corpo e aiuteranno a mantenere una figura durante la malattia. Inoltre, le donne sono incoraggiate a impegnarsi in un programma di terapia fisica, che un medico ti aiuterà a scegliere..

Fisioterapia

Di solito, la terapia fisica per la cistite o la pielonefrite consiste in tre fasi:

  1. Prepararsi all'attività fisica di base con esercizi di respirazione e camminata di riscaldamento.
  2. Carico di base della durata di 30 minuti. Gli esercizi vengono eseguiti in piedi o sdraiati. L'attività fisica colpisce il torace, i fianchi e l'addome.
  3. Un periodo di riposo e completo relax. Gli esercizi di respirazione vengono eseguiti per 5 minuti.

Anche le attività sportive possono danneggiare il corpo. L'ipotermia può aggravare la malattia, quindi escludere il nuoto e il pattinaggio artistico dall'allenamento. Per quanto riguarda il nuoto, i medici non vietano di nuotare in acque calde o in una piscina riscaldata dove la temperatura dell'acqua supera i 30 gradi. Il bagno prolungato in acqua fredda può esacerbare la cistite esistente e portare a complicazioni.

Raccomandazioni per le lezioni

È possibile praticare sport con cistite e pielonefrite? Certo che puoi, ma solo durante la remissione e non troppo attivamente. Gli urologi raccomandano di seguire queste regole:

  • Concedi abbastanza tempo per il tuo allenamento poiché la costanza è essenziale per un allenamento di successo..
  • Alternare saggiamente stress e rilassamento per evitare sforzi eccessivi.
  • Osserva le tecniche di respirazione.
  • Non affrettarti a stabilire subito i record. L'intensità dell'esercizio dovrebbe aumentare gradualmente.

Durante il periodo di attività fisica, può verificarsi dolore alla vescica o ai reni, può verificarsi disagio. In questo caso, si consiglia di escludere temporaneamente lo sport dalla vita e fissare un appuntamento con un medico..

Inoltre, gli esperti consigliano di registrare le letture di pressione, polso e peso dopo l'esercizio. Questo aiuterà il medico a monitorare le sue condizioni. Non dimenticare di visitare l'ufficio dell'urologo per monitorare le dinamiche di recupero.

Carichi vietati e controindicazioni

La cistite si verifica più spesso nelle donne che negli uomini. Anche gli atleti professionisti che praticano sport invernali e nuotatori sono suscettibili alla malattia. Sulla base di ciò, i medici hanno identificato controindicazioni per l'allenamento in alcuni sport:

  • Gli esercizi in piscina vengono mostrati solo a temperature dell'acqua superiori a 30 gradi. Se questa condizione non viene soddisfatta, la durata dell'allenamento non deve superare i 20 minuti, altrimenti potrebbe minacciare una ricorrenza della cistite. Se la temperatura è superiore a 30 gradi, puoi nuotare senza limiti di tempo. Il nuoto è severamente vietato se la malattia è diventata acuta o cronica. Per lo stesso motivo sono vietati pattinaggio e hockey sul ghiaccio..
  • Un intenso esercizio aerobico può peggiorare le condizioni di salute. Troppo stress provoca danni meccanici alle pareti della vescica. Quindi scegli un allenamento più tranquillo o rallenta il ritmo..
  • Dovresti anche rinunciare a un intenso sforzo fisico. Durante l'allenamento in palestra, così come durante la boxe o il wrestling, c'è il rischio di un aumento della pressione intra-addominale, che può causare alcune complicazioni.

Quindi è possibile fare sport con la cistite? I medici non vietano l'attività fisica, ma a condizione che l'esercizio sia delicato e non provochi disagio. Prima di iniziare l'allenamento, assicurati di visitare un urologo o un nefrologo.

Sport per la cistite

Uno stile di vita sano è in voga ora, praticando vari sport. Aiuta a mantenere il corpo in buona forma, controllare il peso, rimanere vigili ed efficienti. Tuttavia, anche con l'esercizio fisico regolare, le persone a volte si ammalano, in particolare, e la cistite. Durante tali periodi, sorge la domanda: è possibile praticare sport con la cistite?

Innanzitutto, devi scoprire la natura di questa malattia e la causa.

La cistite è un'infiammazione della vescica, solitamente di natura infettiva. Come mostrano le statistiche, circa il 70% delle donne soffre di cistite, mentre gli uomini ne soffrono molto meno spesso, principalmente sullo sfondo di problemi alla prostata.

La malattia si manifesta con sintomi acuti:

  • dolori taglienti nell'addome inferiore, soprattutto peggiori durante la minzione,
  • bisogno frequente di usare il bagno,
  • sensazione di vescica costantemente piena
  • la comparsa di muco e sangue nelle urine
  • debolezza generale e prestazioni ridotte.

In breve, la qualità della vita con questa malattia si deteriora in modo significativo.

I microrganismi patogeni che entrano nella vescica causano infiammazione e quindi la trattano con antibiotici. In presenza di sintomi così spiacevoli, all'inizio, non sorgono pensieri sullo sport. Tuttavia, con un trattamento adeguato, i sintomi scompaiono piuttosto rapidamente - in 3 giorni, ma il ripristino delle mucose richiede 7-10 giorni. Molte persone sono interessate alla domanda: lo sport danneggerà il trattamento della cistite??

È impossibile rispondere a questa domanda in modo inequivocabile, poiché tutto dipende dal tipo di sport, dalle condizioni del decorso della malattia e, naturalmente, dalle caratteristiche individuali del paziente..

Nella fase acuta della malattia, quasi nessuno avrà il desiderio di fare sport, ma quando i sintomi si attenuano, una certa attività fisica è abbastanza accettabile e persino raccomandata.

Tuttavia, ci sono tipi di attività sportive che non possono essere svolte fino al completo recupero..

Quale sport è controindicato per la cistite

Esistono tipi di attività fisica che di per sé possono provocare l'insorgenza di cistite, di regola sono associati a ipotermia, trauma all'uretra o tensione eccessiva dei muscoli pelvici. Questi sport includono:

  • body-building;
  • esercizio su una cyclette;
  • sci, pattinaggio su slitta;
  • Ciclismo
  • qualsiasi tipo di lotta;
  • nuoto e acquagym
  • Sollevamento pesi.

Tutti sanno che la comparsa della cistite è spesso preceduta dall'ipotermia. Pertanto, il nuoto in acque fredde e lo sci, il pattinaggio sul ghiaccio, lo slittino durante la malattia sono severamente vietati..

Il ciclismo e l'allenamento su una cyclette sono inaccettabili a causa della pressione costante sull'uretra, a causa della quale spesso riceve microtraumi. Durante il periodo di cistite acuta, tale svago può aggravare significativamente la situazione e richiederà molto più tempo per essere trattato..

Se hai già la cistite nella fase cronica, i tipi di attività fisica elencati possono provocare frequenti ricadute. Pertanto, è molto importante osservare le misure preventive qui. Se stai nuotando con cistite cronica, l'acqua nella piscina dovrebbe essere di almeno +30 gradi e subito dopo aver nuotato devi fare una doccia e cambiare la biancheria intima. Quando si scia al freddo, è importante vestirsi in modo caldo. Usa biancheria intima termica, si riscalda bene e allo stesso tempo è abbastanza sottile.

Tutto quanto sopra si riferiva a periodi di remissione nella cistite cronica.

Nella cistite acuta, tutti questi sport sono severamente vietati.!

Durante il periodo di remissione con cistite cronica, è possibile impegnarsi in tali attività fisiche, ma non dimenticare che possono causare una ricaduta della malattia, soprattutto quando il sistema immunitario è ridotto.

Tipi utili di attività fisica

Con l'infiammazione delle vie urinarie, i medici possono praticare solo sport che non richiedono un'attività fisica eccessiva. Danza, fitness, aerobica, yoga, passeggiate, pallavolo porteranno benefici in una situazione del genere..

È meglio dare la preferenza allo yoga. I suoi benefici sono evidenti perché la maggior parte dell'esercizio aumenta il flusso sanguigno agli organi pelvici, il che aumenta il metabolismo. Tutto ciò ha un effetto positivo su una vescica dolorante..

La ginnastica mostra ottimi risultati anche nel trattamento della cistite. Gli esercizi "forbici" e "bicicletta" sono molto utili.

Non è desiderabile praticare attivamente sport durante un'esacerbazione della malattia ed è improbabile che tu abbia un tale desiderio. I primi 3 giorni di solito vengono prescritti a riposo a letto ei sintomi sono così dolorosi che si pensa all'attività fisica per ultima. Sarà possibile praticare uno sport adeguato tra quelli consentiti dopo la scomparsa dei sintomi.

Inoltre, i medici raccomandano che per la cistite, se possibile, faccia esercizi terapeutici. Esiste un complesso di terapia fisica appositamente sviluppato per la cistite. Gli esercizi di questo complesso possono essere eseguiti a casa. Hanno lo scopo di migliorare l'apporto di sangue alla vescica. Questo gli dà l'opportunità di sbarazzarsi in modo indipendente di microrganismi patogeni..

È importante notare che l'infiammazione della vescica si verifica più spesso nelle persone con uno stile di vita sedentario. Pertanto, un'attività fisica moderata non danneggerà, in quantità ragionevoli, sarà solo benefica e accelererà il recupero..

Lo sport è possibile durante la cistite

I processi infiammatori nella vescica (cistite) sono una malattia comune, soprattutto tra le donne. Per loro stessa natura, le donne tendono a monitorare la propria salute e il proprio corpo attraverso varie tecniche sportive. Tuttavia, i sintomi spiacevoli della cistite mettono i pazienti fuori dal normale ritmo di vita per molto tempo. Certo, raramente qualcuno di loro è interessato a sapere se è possibile praticare sport con la cistite, soprattutto se la malattia è acuta. Scopriamo quando lo sport è utile e i carichi saranno utili e quando vale la pena astenersi.

Carichi sportivi, pro e contro

In quanto tale, non esiste un divieto categorico sugli sport. La possibilità di praticare sport con la cistite dipende dalla clinica della malattia. Un aumento dei carichi nel periodo iniziale della malattia aumenterà solo la gravità del processo infiammatorio. Tutti sanno che nella fase acuta della cistite, l'importante è ammalarsi a riposo. Inoltre, ci sono alcune "sfumature" cliniche, la cui presenza esclude categoricamente l'attività sportiva. Qualsiasi carico sportivo può danneggiare:

  1. Con segni di ematuria (presenza di inclusioni sanguinolente nelle urine). Il sangue nelle urine indica lo sviluppo di un processo infiammatorio negli strati strutturali profondi del MP e danni ai vasi sanguigni, che provoca piccole emorragie.
  2. Con un aumento degli indicatori di temperatura, che non è caratteristico della cistite e può indicare lo sviluppo di una clinica difficile. In questo caso, il corpo, di regola, è indebolito e carichi inutili non faranno che aggravare il decorso della malattia.
  3. Con dolore grave, anche episodico. Continuare l'esercizio può influenzare il processo di guarigione e ritardarlo in modo significativo..

Per continuare ad allenarsi nelle palestre, è necessario interrompere il processo acuto della malattia. I medici notano l'effetto benefico dell'attività fisica sulla via del recupero. Allo stesso tempo, alcuni tipi di carichi sportivi dovrebbero essere temporaneamente esclusi.

Le attività sportive hanno effetti diversi sulla clinica per lo sviluppo della cistite. Tutto dipende dal tipo di attività fisica. L'impatto positivo è dovuto a:

  • Garantire l'attività funzionale del MP a causa dell'aumentata circolazione sanguigna nei suoi tessuti, a causa del carico corretto. Ciò contribuisce alla rimozione intensiva di organismi patogeni con l'urina dalla cavità della vescica urinaria del serbatoio..
  • Eliminazione dello spasmo detrusore, che allevia i sintomi dolorosi e facilita il decorso di un quadro clinico acuto della malattia.
  • Rafforzare l'azione della terapia farmacologica, che accelera il processo di guarigione.
  • Rafforzare e stimolare la fagocitosi immunitaria (funzioni protettive) per combattere la flora infettiva.

La cistite e lo sport (alcuni tipi di esso) sono incompatibili quando possono causare un effetto completamente opposto e portare a problemi ancora maggiori:

  1. Complicazioni sotto forma di diffusione di reazioni infiammatorie con lo sviluppo di focolai di infiammazione in varie parti e organi del sistema riproduttivo e urinario.
  2. Frequenti ricadute della malattia.
  3. Terapia aumentata e segni di malessere a lungo termine.
  4. Per provocare una rottura delle pareti urinario-vescicali, lo sviluppo di focolai di lesioni ulcerative, erosive e necrotiche in esse.
  5. Attaccamento di infezioni in background.

Sport consentiti per la cistite

Con segni di reazioni infiammatorie nel MP, è consentita un'attività fisica leggera, che colpisce in modo uniforme varie aree del tessuto muscolare e non richiede sforzi speciali da parte del corpo, come ad esempio:

  • brevi passeggiate a piedi;
  • correre e saltare senza fretta;
  • partecipazione a partite di basket e pallavolo;
  • danza, aerobica o yoga.

Le lezioni dovrebbero essere tenute entro limiti ragionevoli, senza fanatismo. Tutto va bene con moderazione, quindi ne trarrà vantaggio.

Durante il periodo di malattia, il corpo è difficile da recuperare dagli effetti inaspettati dello stress. È del tutto possibile recuperare il tempo perso dopo il completo recupero. Quando si inizia l'allenamento, è necessario scegliere i vestiti giusti: leggeri, naturali, che non limitino i movimenti e non disturbino la circolazione sanguigna nelle aree problematiche.

Sport consentiti

1Fitness
2Esercizio cardio
3Jogging
4Yoga
cinqueA passeggio
6Aerobica
7Pallavolo e basket

Sport sconsigliati

C'è un intero elenco di aree sportive che possono influenzare negativamente la clinica della cistite - non aiuta ad alleviare il decorso, ma riflette ancora più danni. Pertanto, le raccomandazioni dei medici non sono ambigue: escludere per la durata della malattia, prima dell'inizio della remissione:

  1. Attività sportive associate all'ipotermia (sci e pattinaggio, snowboard, nuoto). Le basse temperature influenzano il flusso sanguigno, rallentandolo in modo significativo. Di conseguenza, c'è una mancanza di afflusso di sangue agli organi, una violazione del trofismo dell'ossigeno e dei nutrienti nel tessuto, interruzioni nei processi metabolici e rimozione delle tossine dal corpo. Ciò contribuisce al deterioramento delle condizioni del paziente, all'efficacia della terapia e allo sviluppo di vari focolai patologici (erosioni, ulcere, necrosi) nella cavità del serbatoio urinario. Per quanto riguarda il nuoto, questa non è solo ipotermia, ma anche un serbatoio aggiuntivo di infezione che, con un'immunità indebolita, si unirà facilmente alla cistite e causerà reazioni infiammatorie nell'uretra o nei reni.
  2. Attività sportive associate allo sforzo e alla tensione dei tessuti muscolari dell'addome (sport di potenza associati al sollevamento pesi - kettlebell, manubri, bilancieri, boxe, wrestling, ciclismo). L'effetto potente sui muscoli addominali provoca una pressione intra-addominale, che influisce negativamente sui tessuti infiammati della vescica e del sistema uretrale. Se non è possibile interrompere gli allenamenti, devono essere eseguiti a un ritmo medio o lento in posizione seduta o sdraiata.
  3. Gli esercizi di aerobica e fitness inclusi nel loro complesso possono irritare le mucose dei tessuti urinario-vescicali e uretrali e causare ripetuti segni di esacerbazione della malattia.

Cistite ed educazione fisica

È chiaro che con i processi infiammatori nel parlamentare, non tutte le donne hanno il desiderio di fare qualsiasi cosa, per non parlare dello sport. Ma non dobbiamo dimenticare che la conseguenza della malattia è spesso solo uno stile di vita passivo. Pertanto, l'educazione fisica o semplici tecniche di ginnastica contribuisce al rapido sollievo del processo infiammatorio.

Inoltre, gli esercizi consigliati individualmente da un medico hanno un effetto preventivo sulla prevenzione delle esacerbazioni..

Sono semplici e accessibili a tutti, eseguiti in posizione supina o in piedi. Hanno lo scopo di allungare e rafforzare i muscoli del bacino, compresi gli esercizi di respirazione. Farli da soli è facile. Solo con gli esercizi quotidiani si ottiene un effetto positivo. Esercizi LF appositamente selezionati sono in grado di arrestare i segni di un decorso acuto della malattia anche durante la sua calma. Un esempio di molti di loro. Ogni esercizio viene ripetuto almeno 8 volte:

  • Si esegue in posizione seduta con le mani sui fianchi. Allargare le braccia ai lati con simultanea deviazione del corpo all'indietro.
  • Viene eseguito in piedi: una gamba è sul sedile della sedia, l'altra è saldamente sul pavimento. La mano si appoggia sulla coscia, il ginocchio si piega, il corpo si piega leggermente in avanti. Si ripete alternativamente con ciascuna gamba.
  • In posizione eretta, le mani vengono premute ai lati. Inclina il corpo del busto alternativamente di lato, le mani scivolano lungo le gambe.
  • Sdraiato sulla schiena - mentre inspiri, piega le gambe sulle ginocchia, avvolgi le braccia e resta in questa posizione per 3 secondi. All'espirazione, torna alla posizione di partenza.

Può capitare che il tempo sia limitato per esercizi quotidiani complessi, quindi puoi farlo con esercizi di squat, movimenti delle gambe sotto forma di forbici o bicicletta.

Esercizi mattutini

Un certo complesso di esercizi mattutini ha lo scopo di ripristinare l'elasticità dei muscoli del perineo e della zona addominale inferiore. Ogni esercizio viene eseguito almeno 4 volte.

  1. La carica inizia con un riscaldamento di cinque minuti - la solita camminata con le mani piegate "bloccate" sulla parte posteriore della testa, con rotazione alternata dei gomiti ai lati, con la rotazione del piede verso l'esterno e calzini, con una palla inserita tra le gambe.
  2. I palmi e le gambe piegate alle ginocchia poggiano sul pavimento (posizione del cane). Per cinque secondi, attira il perineo e l'addome: espira, rilassati.
  3. La posa è la stessa. In alternativa, prendiamo ogni gamba dritta, indietro e in alto. Ci pieghiamo, tiriamo su allo stomaco, mettiamo nella posizione di partenza.
  4. Ci aggrappiamo a qualsiasi corrimano con le mani, spingiamo i calzini il più lontano possibile, fissiamo i talloni insieme. Ci alziamo in punta di piedi, tirando simultaneamente il cavallo. Ci congeliamo per alcuni secondi, torniamo alla posizione di partenza.
  5. Facciamo un respiro. Quando espiriamo, disegniamo il perineo e l'addome.

Yoga e cistite

Lo yoga per la cistite nelle donne non è oggetto di contestazione, in quanto mira a neutralizzare rapidamente i focolai di infiammazione, utilizzando i metodi di varie "asana" che favoriscono un abbondante afflusso di sangue ai tessuti della zona pelvica, la nutrizione cellulare e l'efficace rigenerazione dei tessuti colpiti. Ha un effetto benefico non solo sulle funzioni del sistema urinario, ma anche sul lavoro del corpo nel suo insieme..

Le asana sono più efficaci per la cistite, fornendo un flusso attivo di sangue agli organi e contribuendo al loro arricchimento con l'ossigeno:

  • Serpente: sdraiati sullo stomaco, piega il corpo all'indietro, senza sollevare il bacino e le gambe dal pavimento, fissa la posizione per alcuni secondi. Allo stesso tempo, la testa si gira alternativamente ai lati, dirigendo lo sguardo verso i talloni.
  • Cavalletta: la postura è la stessa, la testa è abbassata sul pavimento, i piedi sono uniti, le dita dei piedi sono piegate all'indietro, le gambe alle ginocchia sono raddrizzate, le braccia lungo il corpo. Muoviamo le braccia in avanti e allo stesso tempo le allontaniamo e stringiamo i glutei. Espiriamo, solleviamo il petto, la testa e le braccia sopra il pavimento il prima possibile. Manteniamo la posizione fino a 20 secondi. La parte bassa della schiena non dovrebbe staccarsi dal pavimento, le gambe unite e dritte. Espiriamo e prendiamo la posizione di partenza.

Va ricordato che LF, esercizio fisico e yoga sono efficaci solo in combinazione con la terapia farmacologica..

La selezione competente delle discipline sportive per la cistite ha sicuramente un effetto benefico sul trattamento dei processi infiammatori nel MP. Basta non assegnarli da soli. Se le donne praticano sport con cistite o meno può essere determinato solo da un medico. Le sue raccomandazioni sulla modalità e sul tipo di carichi sportivi, in ogni caso, accelereranno il processo di trattamento ed escluderanno lo sviluppo di complicanze.

È possibile praticare sport con la cistite: attività fisica consentita

Con l'avvento del freddo, aumenta il rischio di sviluppare cistite. Più spesso, la patologia viene diagnosticata nelle donne, meno spesso negli uomini, che è associata alla differenza anatomica nei sistemi genito-urinari.

L'uso frequente del bagno, crampi e dolore nella parte inferiore dell'addome, temperatura corporea elevata e altri sintomi influiscono negativamente non solo sulla salute, ma portano anche alla depressione. Con un tale disagio, è difficile mantenere il solito ritmo della vita. Se prima della malattia una persona conduceva uno stile di vita attivo, allora sorgerà sicuramente la domanda: è possibile praticare sport con la cistite?

Attività fisica per cistite acuta

La manifestazione dei sintomi caratteristici per la prima volta indica l'inizio della fase acuta della cistite. Un forte dolore può portare a una condizione in cui è impossibile muoversi normalmente. Un'attività fisica aggiuntiva può non solo ritardare il recupero, ma anche aumentare i sintomi del dolore. Ecco perché durante questo periodo qualsiasi attività sportiva è controindicata e sono necessari calore, riposo e riposo a letto rigoroso. Se queste condizioni sono soddisfatte, è più facile per il corpo combattere la malattia..

La terapia correttamente selezionata migliorerà le condizioni del paziente entro tre giorni, dopodiché sarà possibile tornare gradualmente allo sport. Ma il carico deve essere ridotto almeno della metà. Il corpo dovrebbe ancora essere risparmiato.

Sport per la cistite cronica

La forma cronica di cistite è caratterizzata da recidive (esacerbazioni) e remissioni (indebolimento o scomparsa dei sintomi). Quando si verifica un'esacerbazione, è ovvio che è meglio evitare l'attività fisica, in particolare gli sport di potenza (bilancieri, manubri, ecc.), Oscillare la stampa. Durante una ricaduta, non è consigliabile sforzare i muscoli addominali per non spremere la vescica infiammata. È possibile riprendere i carichi solo durante la remissione..

Sport vietati

I medici raccomandano, indipendentemente dalla causa e dalla fase di sviluppo della cistite, di abbandonare quei tipi di attività sportive che possono aggravare il decorso della malattia o provocare una ricaduta nella fase di guarigione. Questi includono:

  • Nuotare in acque fresche, incluso il nuoto ghiacciato. La permanenza prolungata in una piscina o in uno stagno può portare a una diminuzione dell'immunità e i sintomi della cistite possono comparire entro 2-3 ore. Puoi nuotare solo quando la temperatura dell'acqua è di +30 gradi e oltre. Successivamente, asciugare immediatamente accuratamente con un asciugamano e indossare la biancheria asciutta..
  • Sci, pattinaggio artistico e altri sport invernali. Tutto ciò è irto di ipotermia e rischio di esacerbazione della malattia. L'attività fisica dovrebbe essere evitata a temperature dell'aria inferiori a 10 gradi. Inoltre, non dovresti sederti su uno freddo. La parte bassa della schiena deve essere sempre ben chiusa.
  • Sollevamento pesi, bodybuilding, wrestling, boxe: questi sono tipi di attività sportive in cui i muscoli addominali sono tesi, il che significa un aumento della pressione intra-addominale, che ha un effetto negativo sulla vescica.
  • Il ciclismo ha anche controindicazioni dovute all'elevata attività fisica nella zona pelvica. Indumenti da ciclismo stretti e stretti possono essere dannosi per la salute compromettendo la circolazione.

Riassumiamo quanto sopra. Durante la cistite, non è consigliabile caricarsi di esercizi sportivi, dove è possibile una forte tensione addominale o ipotermia di tutto il corpo. Durante il periodo di remissione, con il permesso del medico, puoi praticare gli sport di cui sopra. Ma dovresti sempre ricordare che l'esercizio fisico può provocare una ricaduta della malattia. È necessario tenere conto dello stato di immunità, se viene ridotto, aumenta il rischio di ammalarsi di nuovo.

Sport favorevoli

Alcuni sport non sono molto impegnativi fisicamente, ma sviluppano in modo uniforme tutti i gruppi muscolari. E anche durante la cistite, avvantaggiano il corpo. I seguenti sport possono essere praticati a intensità moderata:

  • aerobica;
  • yoga;
  • fitness;
  • jogging;
  • pallavolo o basket;
  • cardio esercizio;
  • a passeggio.

Nello yoga, quasi tutti gli esercizi mirano ad aumentare la circolazione sanguigna nella zona pelvica. L'uso di un tale carico aiuta ad assorbire rapidamente i nutrienti che hanno un effetto benefico sulla vescica..

Anche la ginnastica ha un effetto positivo. Un esercizio come "forbici" è utile, ad esempio:

  1. Dovresti allenarti su una superficie dura e piana. Per fare questo, è meglio mettere un tappetino da ginnastica sul pavimento e poi sdraiarsi su di esso..
  2. Alza le gambe dritte a una distanza di circa 15 cm, abbassa le mani sul pavimento, i palmi verso il basso, mettili sotto i glutei. La parte bassa della schiena dovrebbe essere in uno stato rilassato..
  3. Successivamente, dovresti allargare le gambe in direzioni diverse, incrociarle in modo che la gamba sinistra sia più alta della destra. Quindi i passaggi dovrebbero essere ripetuti, ma nell'ordine inverso, in modo che la gamba destra sia più alta della sinistra. Il numero e la durata degli approcci dovrebbero essere adeguati durante il recupero. All'inizio della riabilitazione, il carico dovrebbe essere minimo. Ad esempio, puoi eseguire tre serie di 30-60 secondi.

Oltre a praticare sport, i medici possono prescrivere esercizi terapeutici speciali. La terapia fisica viene solitamente eseguita in istituzioni mediche specializzate, ma puoi allenarti a casa. L'effetto di questi esercizi è aumentare l'afflusso di sangue alla vescica, che consente di eliminare rapidamente i batteri patologici..

Se sei abituato a fare jogging al mattino, allora devi farlo a un ritmo moderato, per brevi distanze, con pause di riposo. Dovrebbe essere praticato con tempo caldo e calmo..

Tutti gli sport accettabili sopra sono indicati solo durante il periodo di recupero, quando i sintomi della cistite iniziano a diminuire. Nella fase acuta della malattia, il corpo dovrebbe essere risparmiato. Con una corretta aderenza al regime e una terapia efficace, la cistite si ritirerà gradualmente e potrai nuovamente praticare il tuo sport preferito.

È possibile praticare sport con cistite acuta e cronica

Sport consentiti

Gli sport per la cistite trarranno beneficio solo se segui tutte le prescrizioni mediche

Gli urologi raccomandano ai loro pazienti di prestare attenzione a quegli sport che non richiedono attività e forza eccessive. Quindi, durante la cistite cronica o la pielonefrite, le donne possono fare:

  • ballare;
  • aerobica e fitness (in modalità dolce);
  • yoga;
  • pallavolo;
  • a passeggio;
  • Camminata scandinava;
  • corsa facile.

I medici dicono che è possibile e necessario praticare sport con la cistite cronica. La ginnastica è adatta a questi scopi. Esercizi utili "Bicicletta" e "Forbici" non danneggeranno il corpo e aiuteranno a mantenere una figura durante la malattia. Inoltre, le donne sono incoraggiate a impegnarsi in un programma di terapia fisica, che un medico ti aiuterà a scegliere..

La terapia yoga è consigliata dai medici della medicina orientale. Il suo vantaggio è aumentare la circolazione sanguigna agli organi pelvici, che aiuta a sbarazzarsi rapidamente delle infezioni. Inoltre, lo yoga rilassa i muscoli e allevia lo stress non necessario dopo una dura giornata..

Fisioterapia

Di solito, la terapia fisica per la cistite o la pielonefrite consiste in tre fasi:

  1. Prepararsi all'attività fisica di base con esercizi di respirazione e camminata di riscaldamento.
  2. Carico di base della durata di 30 minuti. Gli esercizi vengono eseguiti in piedi o sdraiati. L'attività fisica colpisce il torace, i fianchi e l'addome.
  3. Un periodo di riposo e completo relax. Gli esercizi di respirazione vengono eseguiti per 5 minuti.

Si consiglia di escludere lo stress associato allo stare sul ghiaccio o in acqua fresca dall'allenamento sportivo. Si sconsiglia inoltre di praticare boxe, sollevamento pesi, karate..

Anche le attività sportive possono danneggiare il corpo. L'ipotermia può aggravare la malattia, quindi escludere il nuoto e il pattinaggio artistico dall'allenamento. Per quanto riguarda il nuoto, i medici non vietano di nuotare in acque calde o in una piscina riscaldata dove la temperatura dell'acqua supera i 30 gradi. Il bagno prolungato in acqua fredda può esacerbare la cistite esistente e portare a complicazioni.

Raccomandazioni per le lezioni

È possibile praticare sport con cistite e pielonefrite? Certo che puoi, ma solo durante la remissione e non troppo attivamente. Gli urologi raccomandano di seguire queste regole:

  • Concedi abbastanza tempo per il tuo allenamento poiché la costanza è essenziale per un allenamento di successo..
  • Alternare saggiamente stress e rilassamento per evitare sforzi eccessivi.
  • Osserva le tecniche di respirazione.
  • Non affrettarti a stabilire subito i record. L'intensità dell'esercizio dovrebbe aumentare gradualmente.

Durante il periodo di attività fisica, può verificarsi dolore alla vescica o ai reni, può verificarsi disagio. In questo caso, si consiglia di escludere temporaneamente lo sport dalla vita e fissare un appuntamento con un medico..

Inoltre, gli esperti consigliano di registrare le letture di pressione, polso e peso dopo l'esercizio. Questo aiuterà il medico a monitorare le sue condizioni. Non dimenticare di visitare l'ufficio dell'urologo per monitorare le dinamiche di recupero.

Per quanto riguarda la forma sportiva, non dovrebbe ostacolare il movimento, essere tesa. È consentito indossare indumenti larghi per non causare disturbi circolatori negli organi pelvici. Dai la preferenza ai vestiti realizzati con tessuti naturali.

  • https://PochkiMed.ru/kystis/mozhno-li-zanimatsya-sportom-pri-cistite-dopustimye-fizicheskie-nagruzki.html
  • https://bolyatpochki.ru/nederzhanie-mochi/lfk/uprazhneniya-dlya-ukrepleniya-mochevogo-puzyrya-490.html
  • https://urologia.expert/mochevoj-puzyr-i-uretra/uprazhneniya-ot-tsistita
  • http://yoga24.info/lechebnaya-ioga/ioga-pri-zabolevanii-pochek.html
  • https://nefrox.ru/avert/sport-pri-cistite.html

Cause di cistite

Spesso tutti i sintomi della cistite si sviluppano pienamente dopo che una donna si è bagnata i piedi o si è seduta su una superficie fredda. Oltre all'ipotermia, la malattia può comparire a causa di:

  • lesioni nella zona della vescica;
  • minzione rara;
  • abuso di cattive abitudini, consumo particolarmente frequente di bevande alcoliche;
  • nutrizione impropria;
  • stile di vita sedentario;
  • Malattie trasmesse sessualmente;
  • trascuratezza delle regole di base dell'igiene personale.

Questi motivi indeboliscono la difesa naturale dell'uretra e riducono anche l'immunità, che consente ai batteri patogeni di attaccare attivamente la vescica. Il colpevole più comune di cistite è E. coli, che vive nel retto umano ed entra nella vagina a causa di determinate circostanze. Inoltre, la cistite può causare stafilococchi, Trichomonas, gonococchi e così via..

Pertanto, è imperativo utilizzare il preservativo o altri metodi di protezione barriera con ciascun partner sessuale..

Sport a seconda dello stadio della malattia

La cistite e la pielonefrite sono di due tipi: acuta e cronica. Per la fase acuta delle malattie del sistema urinario, i seguenti segni sono caratteristici:

  • bruciore e disagio nell'addome inferiore;
  • dolore e pesantezza nella colonna lombare;
  • minzione dolorosa e frequente, spesso sanguinolenta;
  • temperatura elevata.

Se hai questi sintomi, cioè la malattia è in una fase acuta, allora lo sport dovrebbe essere posticipato fino a quando la condizione non si allevia. Durante questo periodo, si raccomanda il riposo a letto, poiché il corpo avrà bisogno di forza per riprendersi.

Se si violano le raccomandazioni di uno specialista, la malattia può dare complicazioni e il processo di guarigione sarà ritardato. Inoltre, chiunque abbia sperimentato questa condizione sa che durante un'esacerbazione non c'è tempo per pensare allo sport..

Classi per cistite

Con il giusto trattamento, il sollievo dai sintomi della cistite si verifica entro 2-3 giorni. Non appena il dolore diminuisce, l'attività fisica è consentita, a condizione che l'intensità dell'allenamento e il numero di ripetizioni siano ridotti..

Lo stadio acuto della malattia è caratterizzato da un periodo di ricaduta e remissione. La ricaduta è un'esacerbazione, caratterizzata dai sintomi della cistite acuta. Per questo motivo, dovresti evitare le attività sportive, soprattutto se il tuo sport è associato a esercizi di forza: bilanciere, manubri.

In caso di ricaduta, puoi fare yoga e meditazione. Esistono anche vari metodi di esercizi di fisioterapia. Tali esercizi migliorano l'afflusso di sangue alla vescica, il che porta ad un aumento del suo lavoro per combattere la microflora patogena.

Nella cistite cronica, è necessaria un'attività fisica ragionevole per prevenire le ricadute. Impediscono all'urina di ristagnare e ai batteri di diffondersi nel tratto urinario. Se hai un lavoro sedentario, prova ad alzarti spesso e fai dei leggeri riscaldamenti. Ciò contribuirà a ridurre il rischio di ricaduta..

Carichi di pielonefrite

La malattia si manifesta spesso come complicanza della cistite. I medici dicono che gli sport per la pielonefrite hanno un focus profilattico e terapeutico. Escludere forza e allenamento intenso dall'attività fisica.

Con un'esacerbazione di pielonefrite e ricadute, è vietato qualsiasi esercizio sportivo. La pielonefrite è solitamente caratterizzata da febbre alta e cattiva salute. Molto spesso viene trattato in ambiente ospedaliero.

Se sei in remissione, sono consentite ginnastica, passeggiate e ciclismo. Basta non dimenticare il senso delle proporzioni, con una tale malattia non è consigliabile stabilire record olimpici..

In caso di disturbo, è utile fare yoga, che lenisce e rilassa tutti i gruppi muscolari, migliora la circolazione sanguigna, che è particolarmente importante per i pazienti con pielonefrite.

Consentito o proibito

La cistite è una malattia in cui la vescica (pareti nel loro insieme o la mucosa separatamente) è affetta da infiammazione, che è accompagnata da disturbi del sano processo di minzione, febbre ed edema. Ogni visita al bagno diventa un'esperienza dolorosa e la necessità di questo sta diventando più frequente, poiché una vescica infiammata reagisce anche a una piccola quantità di urina accumulata come sovraffollamento.

In assenza di un trattamento tempestivo, la cistite progredisce piuttosto rapidamente, l'infiammazione si diffonde al resto del sistema urinario, quindi, al primo segno, il paziente deve consultare un medico

È anche estremamente importante rispettare tutte le raccomandazioni terapeutiche, compresa la dieta, mantenere il corpo caldo e la cosa più importante è l'esclusione di esercizi fisici attivi. Ma non tutti: l'elenco degli sport consentiti include:

  • yoga;
  • ballare;
  • fitness;
  • aerobica;
  • pallavolo.

Il medico curante può consentire ai pazienti di impegnarsi nei tipi elencati di attività fisica in palestra ea casa, poiché tali esercizi hanno un effetto positivo su tutto il corpo, migliorano l'afflusso di sangue agli organi interni, portando così a un potente riempimento dei tessuti con ossigeno e sostanze nutritive.

Lo yoga dà i migliori risultati: durante l'esercizio, viene provocato un abbondante afflusso di sangue agli organi pelvici e l'afflusso di sangue alla vescica influisce sul processo di rimozione attiva dei prodotti di scarto dal corpo, nonché dei batteri e dei loro prodotti metabolici. Lo yoga aiuta ad eliminare i focolai di infiammazione, ripristinare una sana nutrizione cellulare e la rigenerazione, in modo che le conseguenze della malattia siano rapidamente neutralizzate..

Un uomo o una donna che si trova ad affrontare il problema della cistite, ma non è troppo interessato a vari sport, dovrebbe comunque dedicarsi all'educazione fisica. Come minimo, devi fare semplici esercizi - "bici", "forbici", squat, nonché esercizio, fare lunghe passeggiate, stimolando anche l'afflusso di sangue agli organi pelvici.

Per quanto riguarda le attività sportive vietate, i pazienti dovranno rinunciare ai seguenti tipi di attività:

  • nuotare in acque libere;
  • pattinaggio artistico;
  • biathlon;
  • snowboard;
  • sciare;
  • arti marziali.

Anche il nuoto è sconsigliato perché in acque libere c'è il rischio di infezione secondaria delle vie urinarie o unirsi alla principale patologia di infiammazione dell'uretra o addirittura dei reni.

Fare sport con la cistite dovrebbe essere prudente: le basse temperature portano a un flusso sanguigno lento e scarso afflusso di sangue agli organi interni, motivo per cui i tessuti non ricevono abbastanza ossigeno e oligoelementi utili ei prodotti metabolici non vengono escreti dal corpo. Ciò porta a un deterioramento delle condizioni del paziente, rallentamento della terapia, nonché complicazioni sotto forma di rotture del tessuto vescicale e formazione di ulcere, erosioni, necrosi.

Come evitare la cistite durante il rapporto

Entrambi i partner dovrebbero fare la doccia prima del sesso..

La vita sessuale con cistite durante il periodo di riabilitazione dovrebbe essere equilibrata. Il sesso violento rientra nel divieto. È vietato il rapporto anale e vaginale simultaneo.

Terapia fisica e ginnastica per la cistite

Durante un'esacerbazione della durata di 7-10 giorni, si raccomanda al paziente un riposo completo. La mancanza di stress ha un effetto positivo sulla vescica, aiuta ad eliminare l'infiammazione. Le restrizioni vengono gradualmente rimosse Per accelerare il recupero, per prevenire il ripetersi della malattia, viene prescritto un ciclo di terapia fisica. Le prime lezioni sono supervisionate da uno specialista. Gli esercizi di fisioterapia (terapia fisica) per la cistite escludono l'esercizio aggressivo. Viene data priorità a movimenti di stretching delicati per migliorare la circolazione. I meccanismi di azione terapeutica sono i seguenti:

  • Con un lieve effetto sul tessuto muscolare, il flusso sanguigno aumenta. Elementi necessari, l'ossigeno viene erogato all'area della vescica per via ematogena.
  • Una nutrizione adeguata accelera la rigenerazione delle cellule danneggiate dall'infiammazione, attiva la produzione di agenti immunitari che assorbono i resti di batteri e infezioni.
  • Esercizi ginnici regolari per rafforzare i muscoli del pavimento pelvico ripristinano e rafforzano l'immunità locale, prevenendo il ripetersi della cistite.

La ginnastica e la terapia fisica non hanno gli svantaggi intrinseci degli sport di forza. È impossibile ferire la vescica durante gli esercizi di stretching e i benefici delle attività non aggressive sono maggiori rispetto al ciclismo, al nuoto, ecc. Non è consigliabile fare esercizio durante la cistite. Durante il periodo di recupero, sarà utile visitare la terapia fisica, eseguire esercizi ginnici. Le lezioni in gruppo oa casa sono adatte. Durante il periodo di riabilitazione, la ginnastica di Kegel, lo yoga, il wushu, la marcia si sono dimostrati efficaci. Esistono diversi tipi di esercizi popolari ed efficaci per la prevenzione della cistite:

  • Secondo Kegel, l'essenza della tecnica è ridotta al rilassamento e alla tensione dei muscoli nella zona pelvica. Inizialmente la ginnastica era utilizzata esclusivamente per le donne, ma in seguito iniziò ad essere utilizzata anche per gli uomini.Il classico set di esercizi terapeutici per i muscoli pelvici fu inventato dal ginecologo Kegel per aiutare le donne nel periodo pre e postnatale. Ci sono circa 10 modi di base per farlo. Uno degli esercizi semplici ed efficaci:
    1. i muscoli del perineo sono tesi allo stesso modo di quando si trattiene la minzione per 3-10 secondi;
    2. il successivo periodo di rilassamento dura lo stesso tempo;
    3. Sono necessari 10-15 approcci alla volta;
    4. i periodi di stress vengono gradualmente aumentati e portati a 60-90 secondi.

Gli esercizi di Kegel per rafforzare le pareti della vescica possono essere eseguiti a casa o in ufficio. Nonostante la facilità d'uso, la tecnica ha dimostrato la sua efficacia nei problemi ginecologici e urologici..

  • Esercizi di respirazione - volti a saturare il sangue con l'ossigeno e aumentare la microcircolazione nel sistema genito-urinario e nel corpo nel suo insieme. Gli esercizi regolari hanno un effetto positivo anche nel caso di pazienti con forme croniche di infiammazione, accompagnate da una vasta congestione nella zona pelvica. Gli esercizi di respirazione del benessere di Strelnikova aiuteranno con frequenti recidive di cistite: rafforzeranno le difese del corpo e ripristineranno le funzioni della vescica in pieno. Il metodo Buteyko funziona in modo simile: gli esercizi di respirazione sono particolarmente apprezzati nella vecchiaia. L'esercizio fisico regolare aumenta la vitalità, migliora l'umore e ha un effetto psicosomatico.
  • Terapia fisica - esercizi semplici hanno mostrato buoni risultati: "forbici", "bicicletta". Ai fan degli sport attivi può essere offerto di fare fitness, yoga. Per gravi disturbi distruttivi, Pilates è adatto.
  • Gli esercizi fisici consentiti e raccomandati (Kegel, esercizi di respirazione, yoga, fitness,) aiutano con la cistite. Le lezioni iniziano dopo la fine della terapia antibiotica durante il periodo di riabilitazione.

    Quali sport puoi fare con la cistite, esercizi di terapia fisica

    I sintomi che accompagnano l'infiammazione della vescica sono molto spesso scomodi nella vita di tutti i giorni. Inoltre, alcuni carichi o attività con una tale malattia possono essere completamente controindicati. A questo proposito, sorge spesso la domanda: è possibile praticare sport con la cistite?

    Che tipo di sport impone la cistite??

    Un po 'di attività fisica non è solo consentita dai medici, ma anche utile per il rafforzamento generale del corpo.

    Ma è importante capire che tale attività, anche se insignificante, è possibile solo con cistite cronica e in completa assenza di sintomi che provocano fastidio o dolore. Restrizioni rigorose includono:

    • Temperatura corporea elevata;
    • Gocce di sangue nelle urine;
    • Il periodo di esacerbazione della malattia;
    • Taglio dolori nell'addome inferiore.

    Non tutti gli sport sono consentiti, alcuni possono nuocere gravemente alla salute e portare a un'esacerbazione dell'infiammazione.

    Dovresti astenervi da qualsiasi tipo di sport invernale: pattinaggio artistico, sci, snowboard, ecc. Poiché l'immunità è notevolmente ridotta durante la malattia, la minima ipotermia può diventare molto pericolosa per la salute..

    In nessun caso dovresti sederti su neve, ghiaccio, superfici fredde. Quando si esce nella stagione fredda, è necessario isolare la zona pelvica e la parte bassa della schiena, indossare biancheria intima termica e indumenti esterni caldi che coprano i glutei. Ma allo stesso tempo, i vestiti non dovrebbero restringere fortemente il movimento, altrimenti può portare a una ridotta circolazione sanguigna..

    Anche la boxe, tutti i tipi di lotta e gli esercizi di forza sono severamente vietati in presenza di cistite, soprattutto nelle donne.

    Questi tipi di sport mettono molto sotto stress la regione lombare, i muscoli pelvici e gli addominali, il che a sua volta porta ad un aumento della pressione all'interno della cavità addominale. Ciò può provocare una serie di complicazioni ed esacerbazione della cistite..

    È possibile visitare la piscina con cistite? Benefici e rischi

    La possibilità o meno di andare in piscina dipende dalla fase della malattia, dalla presenza di sintomi concomitanti e da come ti senti.

    In caso di cistite acuta, sia negli uomini che nelle donne, è severamente vietato visitare la piscina. Ci sono diverse ragioni per questo:

    Per il trattamento della cistite, i nostri lettori utilizzano con successo il metodo di Galina Savina

    Questo profumo economico eliminerà per sempre la cistite! Venduto in ogni farmacia, chiamata...

    Un gran numero di microrganismi vive nell'acqua, compresi gli agenti patogeni, che possono provocare un aumento dell'infiammazione o dell'infezione.

    In acqua, la forza dell'attività fisica abituale aumenta più volte. E con la cistite, non puoi caricare i muscoli pelvici e la stampa.

    La temperatura dell'aria e dell'acqua nella piscina, di regola, non supera i + 25-27 ° С, e questo a sua volta può portare a ipotermia e infiammazione.

    Ma se la cistite è in una forma cronica, non ci sono sintomi e il medico ha dato il permesso di visitare la piscina, allora tali sport ne trarranno beneficio. Innanzitutto, c'è un rafforzamento generale del corpo, oltre ad alleviare le tensioni, sia muscolari che psico-emotive.

    Fisioterapia per cistite: una serie di esercizi

    La ginnastica e lo yoga hanno un effetto benefico sullo stato del corpo durante la cistite. Innanzitutto, migliora la circolazione sanguigna di tutti gli organi e tessuti. In secondo luogo, ha un effetto benefico sulla mucosa della vescica. E, in terzo luogo, c'è una rimozione attiva di sostanze tossiche e tossine dal corpo..

    Gli esercizi più efficaci e benefici includono quanto segue:

    • Posizione di partenza: sdraiato sulla schiena, braccia estese ai lati. Piega le ginocchia, premile sul petto e avvolgi le braccia. Ripeti 10-12 volte;
    • Esercizio di bicicletta". Stimola perfettamente il sistema genito-urinario e rinforza i muscoli pelvici;
    • Sdraiati sul pavimento con una mano a livello dell'ombelico e l'altra sul petto. Respira profondamente e controlla il movimento del torace e dell'addome mentre inspiri ed espiri. Ripeti 5-7 volte;
    • Stai dritto con i piedi uniti e le braccia lungo i fianchi. Abbassati lentamente da un lato, poi dall'altro, muovendo le braccia lungo il corpo. Ripeti 5 volte su ogni lato;
    • Sdraiato sulla schiena, piega le ginocchia e solleva lentamente il bacino, contraendo i muscoli del perineo e del pavimento pelvico. Ripeti 4-6 volte.

    La ginnastica regolare con un piccolo carico può essere integrata con esercizi di Kegel. Rafforzano i muscoli pelvici delle donne, prevengono la diffusione di infezioni e infiammazioni.

    Raccomandazioni generali

    L'allenamento sportivo per la cistite può portare benefici significativi, ma non tutti gli sport sono adatti a questi scopi.

    Dopo aver deciso il tipo di attività consentito, è necessario aderire a una serie di raccomandazioni, indipendentemente dall'orientamento della scelta:

    • la formazione dovrebbe essere effettuata solo durante la remissione;
    • gli esercizi dovrebbero essere fatti ogni giorno, altrimenti non saranno utili;
    • con la cistite durante l'allenamento, è necessario fare delle pause e dare riposo al corpo;
    • è necessario monitorare la respirazione, osservando tutte le caratteristiche tecniche del processo;
    • aumentare il numero di approcci e l'intensità della formazione dovrebbe essere graduale;
    • con la comparsa di sensazioni di dolore distinte, la lezione dovrebbe essere interrotta;
    • per facilitare la valutazione dei benefici e dei danni dell'allenamento, è necessario registrare gli indicatori di pressione, polso, peso prima, durante e dopo il carico;
    • devi scegliere un modulo per le lezioni che sia comodo, non limitante i movimenti. Il materiale deve essere naturale, senza additivi sintetici.

    Quali sport non sono consigliati

    Durante l'intero periodo di trattamento per la cistite, i medici sconsigliano categoricamente di fare:

    • sport equestri;
    • bodybuilding;
    • acquagym e nuoto;
    • Ciclismo;
    • pattinaggio artistico;
    • sport pesanti (boxe, sollevamento pesi, lotta, ecc.).

    Particolare attenzione da questo elenco dovrebbe essere prestata al nuoto. Se non puoi escludere completamente questo sport, prova almeno a nuotare nell'acqua più calda possibile e il meno possibile

    È anche importante asciugare rapidamente e cambiare i vestiti dopo essere usciti dall'acqua. Per quanto riguarda il pattinaggio artistico, dovrebbe essere escluso a causa del freddo, che a volte è la causa principale della cistite.

    Se davvero non puoi saltare un allenamento, indossa biancheria intima calda e non sederti sul ghiaccio o su altre superfici fredde.

    Per quanto riguarda il pattinaggio artistico, dovrebbe essere escluso a causa del freddo, che a volte è la causa principale della cistite. Se davvero non puoi saltare un allenamento, indossa biancheria intima calda e non sederti sul ghiaccio o su altre superfici fredde..

    Cistite e sport

    • 1 Preferenze sportive, pericoloso con la cistite
      • 1.1 Corretta attività fisica per cistite acuta
      • 1.2 È possibile praticare sport con cistite cronica?
    • 2 Sport utili per la cistite

    La cistite è una malattia urologica con sintomi specifici che influenzano la qualità della vita di una persona malata di questa malattia. Lo sport con cistite non ha fatto eccezione. Gli urologi non insistono sulla completa astinenza dall'attività fisica, ma identificano gli sport che possono danneggiare una persona con questa malattia.

    Una vescica infiammata richiede un'attività fisica delicata e una sana educazione fisica.

    Per molti anni, combattendo senza successo la CISTITE?

    Responsabile dell'Istituto: “Rimarrai stupito di quanto sia facile curare la cistite assumendo ogni giorno...

    Preferenze sportive pericolose con la cistite

    Questi sport includono:

    Nuoto e aerobica in acqua. Durante le attività acquatiche, si verifica l'ipotermia, che è una controindicazione per la cistite. Il nuoto può provocare o rinnovare questa condizione. Soprattutto il problema riguarda le donne nella situazione.
    Tutti gli sport invernali. Il pericolo è possibile ipotermia. Si dovrebbe evitare l'esercizio a basse temperature

    È importante guardare i tuoi vestiti, coprire le zone lombari e pelviche.
    Vari tipi di wrestling. Durante tale allenamento, c'è un carico sull'addome e questo aumenta notevolmente la pressione intra-addominale.

    Per lo stesso motivo, dovresti abbandonare la boxe, il ciclismo e l'esercizio con i manubri..

    Correggere l'attività fisica per la cistite acuta

    La cistite acuta è caratterizzata da ematuria (sangue nelle urine), forte dolore e febbre. Con tali sintomi, lo sport è completamente escluso e si raccomanda il riposo a letto. L'eliminazione dello sport mira ad aiutare l'organismo a canalizzare le risorse nella lotta alle malattie. Con carichi aggiuntivi durante la fase acuta, il recupero non solo viene ritardato, ma aumenta anche la natura del dolore. Con il giusto trattamento, si osserva un miglioramento entro 2-3 giorni. Questa condizione suggerisce la possibilità di iniziare un esercizio moderato..

    È possibile praticare sport con cistite cronica?

    Nella forma cronica della malattia si distinguono due fasi: esacerbazione (recidiva) e remissione (attenuazione dei sintomi della malattia). Per la prima fase, gli urologi non raccomandano alcuna attività fisica. Prima di tutto, questo riguarda i carichi del tipo di potenza: esercizi con bilancieri, manubri. Il loro rinnovamento potrebbe essere in fase di dissolvenza. Gli esercizi addominali non sono raccomandati durante un'esacerbazione. Questi esercizi tendono i muscoli addominali e comprimono la vescica infiammata. Durante le ricadute, considera gli esercizi di respirazione (yoga) e la meditazione..

    Sport utili per la cistite

    Gli esperti di cistite raccomandano danza, fitness aerobico, cardio, passeggiate, jogging, salto, pallavolo e basket. Con tali esercizi, c'è un effetto uniforme su tutti i gruppi muscolari a un'intensità media. Tali sport miglioreranno significativamente la tua salute e non provocheranno un'esacerbazione della malattia. Non dimenticare i benefici delle pratiche orientali. Non solo aiuteranno nella lotta contro la malattia, ma possono anche prevenirne lo sviluppo. Le lezioni di yoga sono utili per le funzioni di tutto il corpo e del sistema genito-urinario, compreso. È stata rilevata l'efficacia della ginnastica nella cistite.

    La fisioterapia è un insieme speciale di esercizi sviluppati da specialisti nel campo dell'urologia, per l'uso nelle persone con cistite. Il trattamento con l'aiuto di questi esercizi è stimolare il miglioramento dell'afflusso di sangue alla vescica, a seguito del quale la modalità di funzionamento della vescica viene migliorata e inizia a purificarsi indipendentemente dai batteri che hanno causato la malattia.

    Attività fisica per cistite acuta

    Ricorda che ci sono due tipi di disturbi: acuti e cronici. Se una donna ha sentito per la prima volta i segni della cistite, si manifesta con un forte dolore durante la minzione nell'addome inferiore, una sensazione di bruciore, tagli, allora questa è la fase iniziale della cistite acuta. Durante questo periodo non puoi praticare sport. Il riposo a letto deve essere osservato. I medici spiegano la restrizione dal fatto che il corpo ha bisogno di aiuto in questo momento, dirige tutte le sue forze per combattere la malattia. E se lo carichi ulteriormente, il periodo di recupero non solo può essere ritardato, ma anche complicato da un aumento del dolore. Cioè, la priorità in questo caso è la pace, il calore, la mancanza di attività fisica. Quando viene selezionata la terapia corretta per una donna, in 2-3 giorni sentirà un sollievo dalla condizione, una diminuzione del dolore. Successivamente, puoi iniziare l'allenamento, ma si consiglia di ridurre della metà il carico normale. Abbi pietà del corpo!

    Se sei molto preoccupato per la tua figura, durante il periodo di trattamento, in ogni caso, si consiglia di regolare la dieta, aumentando la quantità di verdure, bacche, frutta e bere più liquido. Pertanto, non aver paura di migliorare in pochi giorni..

    Le limitazioni a qualsiasi attività fisica nella cistite acuta sono ematuria (sangue nelle urine), forte dolore, febbre. È chiaro che in un tale stato semplicemente non ci sarà la forza di muoversi per casa, non come fare jogging mattutino.

    Cistite sportiva e cronica

    Questo tipo di disturbo consiste in fasi di esacerbazione (recidive) e remissione (attenuazione dei sintomi della malattia). Nel primo caso l'attività fisica è sconsigliata. Soprattutto quando si tratta di sport di forza: esercizi con bilanciere, manubri. Possono essere ripresi solo nella fase di remissione. Inoltre, non vale la pena pompare gli addominali durante una ricaduta, che per molte donne è un esercizio quotidiano obbligatorio. Sebbene alcune donne cerchino di facilitare l'attuazione di tali esercizi sollevando non le gambe, ma il tronco da una posizione sdraiata sulla schiena. Pertanto, il carico sui muscoli addominali è ridotto. Tuttavia, gli urologi con recidive raccomandano vivamente di non sforzare affatto i muscoli del peritoneo. Dopotutto, questo sta schiacciando la vescica infiammata. Il sollievo muscolare desiderato deve essere corretto dopo il miglioramento..

    Per quanto riguarda lo yoga, i suoi esercizi di respirazione sono molto utili per le ricadute di cistite cronica, proprio come la meditazione..