Malattie del sistema genito-urinario negli uomini

Feedback sul lavoro nella clinica Euromed del terapeuta Leonid Melnikov.

Test rapido per gli anticorpi contro il coronavirus COVID-19

Diagnosi di malattie infiammatorie del sistema genito-urinario

Il sistema genito-urinario maschile comprende organi sia esterni che interni. I primi includono il pene, lo scroto. Il secondo gruppo comprende i reni, la vescica, l'uretra, la prostata, i vasi deferenti, ecc. Il sistema genito-urinario maschile è più suscettibile alle malattie infettive, anche a causa della lunghezza dell'uretra.

I fattori di rischio includono stress, scarsa igiene personale, ipotermia, sesso anale, infezioni e traumi genitali. Il processo infettivo può spesso procedere in forma latente (asintomatica), quindi, ai primi segni della malattia, dovresti consultare un urologo.

I sintomi del processo infiammatorio sono:

  • minzione dolorosa e frequente;
  • febbre alta, brividi;
  • scarico dall'uretra;
  • dolore ai genitali, al perineo, alla parte bassa della schiena;
  • sangue nelle urine;
  • violazione dell'erezione e dell'eiaculazione;
  • l'aspetto sugli organi genitali esterni di eruzioni cutanee, placca.

Il dottor Grigory Tkachenko, un medico della massima categoria, tratta tutti i problemi del sistema genito-urinario. Esperienza lavorativa - 17 anni; esperienza chirurgica - 9 anni.

Tipi di malattie infiammatorie del sistema genito-urinario

Tra le malattie più comuni del sistema genito-urinario negli uomini ci sono:

  • uretrite (infiammazione dell'uretra)

A causa delle peculiarità dell'anatomia maschile, anche la funzione riproduttiva può essere influenzata in tali malattie infiammatorie. L'uretrite è associata a infezione nell'uretra. Ad esempio, a causa della mancata osservanza dell'igiene intima, con rapporti non protetti, meno spesso - a causa dell'introduzione di batteri.

  • prostatite (infiammazione della ghiandola prostatica)

La prostatite si verifica a causa di un deterioramento dell'afflusso di sangue alla ghiandola prostatica, ristagno del cosiddetto "segreto" nei suoi dotti. Può essere causato da: uno stile di vita malsano, un'interruzione del sistema ormonale, sesso promiscuo, indossare biancheria intima stretta, stress.

  • cistite (infiammazione della vescica).

Lo sviluppo della cistite è facilitato da fattori che irritano la mucosa della vescica. Di solito è associato a ipotermia e penetrazione dell'infezione dall'uretra. La cistite è divisa in acuta e cronica. La cistite acuta è caratterizzata da minzione frequente, dolore e pesantezza nell'addome inferiore. L'urina è torbida. La cistite cronica è spesso associata ad altre malattie del sistema genito-urinario (adenoma, urolitiasi, ecc.). I segni di cistite cronica riproducono in gran parte i sintomi di acuta.

La pielonefrite è un'infezione della cavità (pelvi renale), che raccoglie l'urina escreta dal rene. Una delle malattie più pericolose del sistema genito-urinario.

L'infezione del sistema genito-urinario ha la tendenza a "aumentare" (diffondersi ad altri organi) con il trattamento sbagliato o nessun trattamento.

A partire dall'uretrite, entra nella vescica. Ciò causa malattie come cistite, prostata, prostatite. Più avanti lungo gli ureteri, l'infezione penetra nella pelvi renale, provocando così la pielonefrite.

Trattamento delle malattie infiammatorie del sistema genito-urinario

La diagnosi delle malattie del sistema genito-urinario include esami standard delle urine e del sangue. Viene eseguita un'ecografia della vescica. Forse la nomina di cistoscopia e altri studi urologici. La nostra clinica garantisce un approccio completo e moderno al trattamento delle malattie urologiche negli uomini. Il medico selezionerà individualmente i farmaci per il trattamento in base ai risultati della diagnosi.

Infezione delle vie urinarie negli uomini: principali sintomi e metodi di trattamento

L'infezione del tratto urinario (UTI) è una malattia polietiologica associata a vari fattori. I microrganismi (in particolare l'Escherichia coli) svolgono un ruolo chiave nel suo sviluppo. Allo stesso tempo, i reni e la vescica sono più colpiti, portando a patologie come cistite e pielonefrite. Le malattie possono diventare acute e croniche. Negli uomini adulti, tali patologie si verificano sullo sfondo di varie infezioni a trasmissione sessuale..

  • 1. Tipi di malattie
  • 2. Il meccanismo della patologia
  • 3. Ragioni
  • 4. Manifestazioni di uretrite
  • 5. Sintomi di cistite

1 Tipi di malattie

Le infezioni del tratto urinario (IVU) sono principalmente causate dalla microflora gram-negativa, nell'80% dei casi la causa è E. coli. Negli uomini, questo gruppo di malattie si verifica molto meno frequentemente rispetto alle donne, che è associato alle caratteristiche anatomiche della struttura..

Gli agenti patogeni possono colpire i seguenti organi:

  • Uretra con lo sviluppo di una malattia come l'uretrite.
  • Vescica - cistite.
  • Ghiandola prostatica - prostatite.
  • Rene - pielonefrite o glomerulonefrite.

Queste malattie sono molto spesso acute, soprattutto se sono causate da E. coli. Se infettato da altri patogeni, la tendenza alla cronicità è molto più alta. Con clamidia, micoplasmosi, infezione gonorrea, i sintomi iniziali possono essere molto lievi, quindi i pazienti raramente vanno dal medico, motivo per cui la malattia assume un decorso cronico, portando a gravi complicazioni sia dal sistema urinario che riproduttivo degli uomini.

A seconda dell'agente patogeno, vengono isolate lesioni specifiche e non specifiche. Nel primo caso, varie malattie a trasmissione sessuale diventano la causa, nel secondo, microrganismi opportunisti (E. coli).

2 Il meccanismo di comparsa della patologia

L'ingresso e la diffusione dell'infezione nel tratto urinario avviene in diversi modi. Il più comune è il passaggio dei batteri dall'ano all'uretra vicina. Già in questa fase, un uomo può sviluppare uretrite e prostatite..

Successivamente, lungo la parete dell'uretra, l'infezione entra nella vescica, causando la sua infiammazione - cistite.

La mucosa del sistema genito-urinario contiene speciali meccanismi di difesa contro i batteri, quindi la patologia non si verifica sempre. Un'infezione può transitare in più reparti contemporaneamente e non provocare malattie. L'ultimo punto sono i reni, dove può causare una varietà di malattie, la più comune delle quali è la pielonefrite..

Un altro modo per contrarre l'infezione è trasportarlo da altri focolai nel sistema urinario attraverso il sangue o la linfa. Questo metodo è più tipico per una malattia come la glomerulonefrite..

3 motivi

La penetrazione dell'agente patogeno nell'organismo non è un prerequisito per la comparsa della malattia: perché ciò avvenga è necessario avere alcuni fattori predisponenti:

  • Diminuzione del sistema immunitario a causa di varie malattie acute e croniche.
  • Urolitiasi, che è spesso associata a infezioni del tratto urinario.
  • Ipotermia frequente (questo è associato alla stagionalità della patologia - la stagione fredda).
  • Violazione del deflusso di urina con iperplasia benigna e infiammazione della ghiandola prostatica.
  • Vita sessuale promiscua.
  • L'uso di vari farmaci, in particolare antibiotici.

Nei bambini, l'infezione del tratto urinario può verificarsi a seguito di anomalie dello sviluppo congenite associate a una ridotta regolazione nervosa delle capacità motorie. Questo porta alla formazione di reflusso e ristagno urinario..

Il dottor Komarovsky individua il motivo principale per la comparsa di infezioni del tratto urinario nei bambini è l'ipotermia associata all'uso prolungato dei pannolini. I bambini del primo anno di vita sono più inclini a varie malattie, poiché il sistema immunitario è poco sviluppato. Il bambino nei primi mesi utilizza la protezione materna ottenuta con il latte.

Nei bambini in età prescolare, l'infiammazione si verifica dopo aver giocato nella sandbox, poiché in questo luogo è presente un gran numero di batteri e sono a diretto contatto con la sabbia infetta. Le ragazze soffrono soprattutto di questo..

4 Manifestazioni di uretrite

I principali segni di uretrite sono i disturbi della minzione. L'escrezione di urina è accompagnata da sensazioni soggettive sotto forma di:

  • sensazione di bruciore;
  • prurito;
  • dolore;
  • bisogno frequente di urinare.

Compaiono varie secrezioni: sierose, purulente, mucose. I sintomi variano anche a seconda dell'agente patogeno. Con l'uretrite causata da flora opportunistica, le manifestazioni saranno pronunciate, lo scarico sarà purulento o mucoso. Bruciore e prurito intenso.

In precedenza, infezioni specifiche avevano anche sintomi caratteristici e tipici. Ad oggi, tutti i medici praticanti notano che malattie come la micoplasmosi, la gonorrea, la clamidia sono di natura lenta e sintomi scarsi. Questo rende la diagnosi molto difficile. In tali situazioni, i pazienti possono essere disturbati da secrezioni biancastre, disturbi urinari migratori. Bruciore, prurito e dolore sono lievi.

5 sintomi di cistite

L'infiammazione della vescica negli uomini appare molto meno frequentemente che nelle donne, ma hanno una maggiore tendenza alla cronicità del processo..

La malattia inizia all'improvviso, con un bisogno frequente e doloroso di urinare. L'urina viene secreta in piccole porzioni, c'è una sensazione di svuotamento incompleto della vescica. C'è dolore nella regione sovrapubica, la temperatura corporea può salire a +37. +38 gradi.

Infiammazione della vescica - cambiamenti della parete

La minzione frequente si osserva anche di notte. L'urina diventa torbida, l'esame microscopico può mostrare il contenuto di cellule del sangue.

Nel decorso cronico della malattia, l'UTI si manifesta con periodi di esacerbazione e remissione. I pazienti sono preoccupati per piccoli crampi e dolore durante la minzione, la temperatura non supera i +37 gradi o non aumenta affatto.

6 segni di pielonefrite

Il decorso acuto della pielonefrite è caratterizzato da un forte aumento della temperatura corporea a +38. +39 gradi, ma ci sono casi senza ipertermia. C'è un dolore sordo che tira nella regione lombare.

L'urina diventa torbida, il contenuto proteico aumenta, il numero di leucociti aumenta, si osserva ematuria (sangue nelle urine). Nell'analisi clinica del sangue, la velocità di sedimentazione degli eritrociti aumenta e si nota leucocitosi neutrofila.

La minzione è disturbata, compaiono impulsi privati ​​che diventano dolorosi, l'urina viene escreta in piccole porzioni a causa di spasmi delle vie urinarie.

Il processo infiammatorio porta a intossicazione, con conseguente forte mal di testa, grave debolezza, vomito, diarrea..

Rene con pielonefrite

Puoi verificare indipendentemente la presenza di pielonefrite picchiettando leggermente sulla parte bassa della schiena (sintomo di Pasternatsky), dopodiché il dolore si intensifica.

Il decorso cronico della malattia potrebbe non apparire esternamente, a volte potrebbe esserci un lieve mal di schiena. Nell'analisi clinica delle urine si osservano cambiamenti simili, espressi in misura minore. Con gli ultrasuoni si notano disturbi del sistema della coppa pelvica, che aumentano nel tempo.

7 Trattamento

Il cardine del trattamento per le infezioni del tratto urinario è la prescrizione di agenti antibatterici. Quindi, c'è un impatto sul fattore eziologico e sulla completa eliminazione della malattia. Vengono utilizzati i seguenti gruppi di antibiotici:

  • Per l'uretrite, Ceftriaxone viene somministrato per via intramuscolare o endovenosa. Può anche usare doxiciclina, azitromicina sotto forma di compresse o iniezioni.
  • Con un corso semplice di cistite, vengono prescritti preparati di nitrofurano: Furagin, Furomag. 3 g di Fosfomicina possono essere utilizzati una volta. Anche prescritto azitromicina, nitroxolina.
  • Per la pielonefrite, gli antibiotici sono obbligatori per via endovenosa o intramuscolare - Ciprofloxacina, Levofloxacina, Ceftriaxone.

Nel caso di un processo acuto, i farmaci vengono prescritti empiricamente, utilizzando farmaci di un ampio spettro di azione per catturare il numero massimo di microrganismi. È ideale condurre una coltura batteriologica prima del trattamento antibatterico, dopodiché, tenendo conto della sensibilità dell'agente patogeno, vengono prescritti alcuni farmaci.

Le condizioni del paziente minacciano gravi complicazioni, pertanto vengono prima prescritti antibiotici, a seconda delle manifestazioni cliniche. Dopo aver ricevuto il risultato del test di laboratorio, la terapia viene regolata.

7.1 Disintossicazione

In caso di intossicazione grave, è necessario prescrivere soluzioni per la somministrazione endovenosa al fine di eliminare il sangue dai prodotti della reazione infiammatoria:

  • Riassorbila.
  • Reopoliglyukin.
  • Soluzione salina.
  • Soluzione di glucosio.
  • Polyglyukin.

Tale terapia è più spesso utilizzata per la pielonefrite, poiché questa malattia produce un forte rilascio di sostanze tossiche nel sangue.

7.2 Terapia sintomatica

Per eliminare il dolore, vengono prescritti antidolorifici: Analgin, Dexalgin. Le violazioni della minzione sotto forma di urgenza frequente vengono rimosse usando antispastici - No-Shpa, Baralgin, Spazmalgin.

I farmaci antipiretici sono usati ad alte temperature: nimesil, ibuprofene, acido acetilsalicilico.

Parallelamente alla terapia antibiotica, vengono prescritti agenti del gruppo probiotico per normalizzare l'attività intestinale.

7.3 Medicina a base di erbe

Le infezioni del tratto urinario sono trattate con rimedi popolari. Per questo vengono utilizzate erbe e tasse da piante medicinali. I seguenti rimedi sono i più efficaci:

  • Erba di equiseto - ha un effetto antispasmodico, diuretico, antibatterico e antinfiammatorio. Indicato per tutti i tipi di IVU.
  • La foglia di uva ursina è un potente rimedio per i processi infiammatori delle vie urinarie. Allevia l'infiammazione, lo spasmo e riduce la disuria.
  • Germogli di betulla - hanno un effetto antibatterico e antispasmodico.
  • Semi di prezzemolo e finocchio - hanno effetti antispastici e antinfiammatori.

Queste piante medicinali sono utilizzate sia indipendentemente che come raccolta. Un infuso viene preparato a casa: 1 cucchiaio viene posto su 0,2 litri di acqua bollente. l. erbe o miscele. Meglio farlo a bagnomaria. Per l'uva ursina, il tempo di cottura è di 30 minuti, per le altre piante - 15.

Filtrare la soluzione risultante e utilizzare 1/3 di tazza 3 volte.

7.4 Fitopreparazioni farmaceutiche

Dai medicinali finiti in farmacia, puoi acquistare farmaci come Urolesan, Kanefron, Trinephron, Uroton, ecc..

Urolesan è disponibile in capsule e compresse. Nella sua composizione contiene un complesso di oli essenziali e un estratto di piante che hanno un effetto diuretico, antispasmodico, antinfiammatorio e antibatterico. Prendi 20 gocce di zucchero 3 volte al giorno o 1 capsula tre volte al giorno.

Canephron è utilizzato nei processi infiammatori delle vie urinarie. Ha le stesse letture di Urolesan. Il farmaco è più ampiamente utilizzato per la cistite acuta e cronica.

Questi farmaci sono prescritti dai medici per le infezioni del tratto urinario, poiché migliorano significativamente l'effetto della terapia principale e riducono il rischio di complicanze..

Infiammazione del sistema genito-urinario nelle donne e negli uomini

La maggior parte delle patologie che si verificano nelle persone sessualmente attive sono dovute a danni al complesso urogenitale.

I processi infiammatori che interessano il sistema genito-urinario portano a spiacevoli conseguenze a lungo termine, come l'infertilità.

  1. Anatomia
  2. Le ragioni
  3. Classificazione
  4. Uretrite e cistite
  5. Pielonefrite
  6. Glomerulonefrite
  7. Prostatite
  8. Infiammazione del pene e dello scroto
  9. Vulvovaginite
  10. Endometrite
  11. Patologia delle appendici
  12. video

Anatomia

Il sistema genito-urinario è una combinazione del sistema urinario e degli organi genitali interni ed esterni.

Gli organi legati al sistema urinario negli uomini e nelle donne sono gli stessi. Sono costituiti da tali organi, formazioni anatomiche:

  1. Rene.
  2. Ureteri.
  3. Vescica urinaria.
  4. Uretra.

L'unica differenza tra il sistema urinario femminile e maschile è che l'uretra nelle donne è molto più corta e più larga che negli uomini..

A causa di questa caratteristica strutturale, l'infiammazione delle basse vie urinarie è molto più comune nelle donne..

Il sistema riproduttivo maschile è costituito dai seguenti organi:

  1. Pene.
  2. Testicoli.
  3. Epididimo.
  4. Prostata.

I testicoli con appendici si trovano nello scroto, un sacco multistrato che viene trasportato all'esterno del corpo.

A causa di questa disposizione, viene mantenuta una bassa temperatura nei testicoli in modo che lo sperma rimanga attivo..

Il complesso genitale femminile ha una struttura complessa. Più organi appartengono:

  1. Utero.
  2. Le tube di Falloppio.
  3. Ovaie.
  4. Cervice.
  5. Vagina.
  6. Vulva.
  7. Piccole, grandi labbra.
  8. Ghiandole di Bartolini.

Le malattie infiammatorie del sistema genito-urinario nelle donne sono più comuni in età riproduttiva, quando sono sessualmente attive. Le patologie sono acute o croniche.

Negli uomini, le malattie compaiono in età avanzata. Sono caratterizzati da un decorso cronico. La prostata e i testicoli si trovano lontano dall'apertura uretrale esterna ed è difficile da raggiungere per i patogeni.

Le ragioni

Nella maggior parte dei casi, le patologie infiammatorie del complesso urogenitale sono causate da batteri.

È consuetudine isolare agenti patogeni specifici e non specifici. I microrganismi non specifici includono quelli che causano danni agli organi.

Ad esempio, lo stafilococco aureo provoca infiammazione della vescica, dei reni, dell'utero, della prostata. Ma il treponema pallido causa esclusivamente la sifilide.

Oltre ai batteri, l'infiammazione del sistema genito-urinario è causata da tali fattori:

  • Virus.
  • Fungo.
  • Trauma.
  • Processi autoimmuni e allergici.

I batteri causano la maggior parte delle patologie, i fattori provocatori includono:

  • Rapporti sessuali senza l'uso di contraccettivi di barriera.
  • Violazione delle norme di igiene intima.
  • La presenza nel corpo di focolai infettivi cronici.
  • Ipotermia.
  • Forte stress emotivo.

Il quadro clinico del processo infiammatorio dipende dalla localizzazione degli organi interessati.

Classificazione

Sulla base della localizzazione del processo patologico, si distinguono i seguenti tipi di infiammazione del sistema genito-urinario:

  • Malattie delle vie urinarie: uretrite, cistite, pielonefrite, glomerulonefrite.
  • Patologie degli organi genitali maschili: prostatite, orchite, epididimite, balanopostite.
  • Malattie degli organi genitali femminili: vulvovaginite, cervicite, endometrite, salpingite, ooforite.

Queste patologie sono accompagnate da sintomi, sulla base dei quali viene fatta una diagnosi presuntiva..

Uretrite e cistite

L'uretrite isolata è estremamente rara. Si sviluppa in presenza di un fattore traumatico.

L'infiammazione traumatica dell'uretra si verifica durante manipolazioni come il cateterismo vescicale.

Quando viene inserito un catetere urinario, la mucosa viene traumatizzata. L'area danneggiata diventa la porta dell'infezione.

Nella maggior parte dei casi, l'uretrite è combinata con la cistite. L'infiammazione delle vie urinarie provoca minzione frequente e dolorosa, indolenzimento nell'addome inferiore e scolorimento delle urine.

L'urina cambia colore a causa della mescolanza di pus formata a seguito di attività vitale, la morte dei batteri.

La cistite è considerata una patologia comune del complesso urogenitale nelle donne. È raro negli uomini, più spesso come complicanza della prostatite o dell'adenoma prostatico.

Grazie allo sviluppo della farmacologia, le malattie delle vie urinarie possono essere curate in pochi giorni, se si sceglie un farmaco efficace e si inizia il trattamento in tempo.

Pielonefrite

La pielonefrite è una lesione batterica della pelvi renale, che si sviluppa come patologia indipendente o complicanza della cistite.

Il decorso della pielonefrite è grave, in quanto vi è un'insufficienza renale moderata. Un sintomo caratteristico della pielonefrite è la piuria grave..

Il pus viene sciolto nelle urine ed escreto in fiocchi. La pielonefrite provoca febbre, dolore lombare.

Se la cistite può essere curata a casa, si raccomanda ai pazienti con pielonefrite di essere ricoverati in un ospedale terapeutico o urologico.

La mancanza di trattamento porta a insufficienza renale acuta e cronicità del processo patologico. La pielonefrite cronica si ripresenterà in presenza di fattori provocatori.

Glomerulonefrite

Se la pielonefrite è associata a un'infezione del tratto urinario, la glomerulonefrite è il risultato della presenza di altri focolai infettivi. La glomerulonefrite appartiene al gruppo delle malattie autoimmuni.

Si sviluppa sullo sfondo del fatto che gli immunocomplessi circolanti prodotti dal sistema immunitario allo streptococco si depositano nei glomeruli. Il corpo lo percepisce come un corpo estraneo e attacca, provocando lo sviluppo di un ascesso.

Il trattamento della glomerulonefrite è complesso. Viene eseguito secondo schemi speciali che bloccano l'aggressione del corpo verso i propri tessuti.

La glomerulonefrite è caratterizzata da un aumento della pressione sanguigna, poiché i reni perdono la funzione: la produzione di urina.

Prostatite

Prostatite - una malattia in cui soffrono gli uomini sopra i 40 anni.

Il pericolo è che la malattia sia cronica. Frequenti ricadute portano alla formazione di adenoma prostatico, che appartiene a malattie precancerose.

Secondo le statistiche, un uomo su quattro di 40-50 anni soffre di prostatite e ogni uomo ha più di 60 anni.

L'infiammazione della prostata è accompagnata da un ingrossamento, che porta alla costrizione dell'uretra. Il flusso urinario alterato è uno dei segni della prostatite.

Infiammazione del pene e dello scroto

Balanopostite, epididimite, orchite: malattie che spesso si verificano sullo sfondo di un trauma o sono associate a batteri specifici.

La balanopostite non rappresenta una minaccia per la salute di un uomo, ma provoca sintomi spiacevoli come dolore, bruciore, disagio nella testa del pene.

L'epididimite, l'orchite sono patologie formidabili, il cui verificarsi è irto di conseguenze pericolose, come l'infertilità maschile o l'amputazione testicolare.

L'orchite è un'infiammazione del testicolo stesso. Poiché l'apparato accessorio è vicino all'organo, la malattia si diffonde rapidamente ad esso.

Questa condizione è chiamata orchiepididimite. È caratterizzato da un aumento delle dimensioni dello scroto, dolore durante la deambulazione, durante i rapporti sessuali e un aumento della temperatura corporea.

La mancanza di cure mediche provoca un disturbo acuto dell'afflusso di sangue al testicolo.

Vulvovaginite

L'infiammazione della vagina, la vulva è un fenomeno comune tra le donne, che si manifesta dopo un rapporto sessuale, un'infezione o una deflorazione.

I sintomi della vulvovaginite includono prurito, secrezione anormale e dolore durante il rapporto..

Il trattamento della vulvovaginite è limitato all'irrigazione, non richiede trattamento.

Endometrite

L'infiammazione del rivestimento uterino si verifica più spesso nel periodo postpartum, dopo interventi medici come il curettage o in forme generalizzate di infezione genitale.

L'endometrite provoca un aumento della temperatura, la comparsa di secrezioni purulente dall'utero e dolore nell'addome inferiore. Questi sintomi sono pronunciati, poiché l'area della mucosa è ampia.

L'endometrite deve essere trattata in ospedale. L'uso di rimedi popolari o un trattamento improprio provoca infertilità.

Ciò è dovuto al fatto che il tessuto connettivo si forma nel sito dell'infiammazione, che impedisce all'ovulo fecondato di ripararsi..

Patologia delle appendici

Salpingite, ooforite - malattie causate da fattori come batteri, traumi, ipotermia.

L'infiammazione frequente delle tube di Falloppio causa una ridotta fertilità nelle donne, poiché la pervietà è ridotta.

Queste patologie richiedono un'attenta diagnosi, poiché possono essere confuse con malattie come l'appendicite o la sigmoidite..

Il sintomo di salpingite e ooforite è il dolore nella regione iliaca su uno o entrambi i lati.

Indipendentemente da quale patologia del sistema genito-urinario si sia manifestata in una persona, si rivolgono a un medico per sottoporsi a un esame e iniziare il trattamento completo.

Sintomi e trattamento delle malattie del sistema genito-urinario negli uomini

Una delle patologie mediche più spiacevoli per i rappresentanti della metà forte dell'umanità sono le malattie del sistema genito-urinario. È interessante notare che alcune delle malattie possono essere asintomatiche fino a quando non diventano croniche. Quali sono le malattie del sistema genito-urinario negli uomini e come sono caratterizzate, lo capiamo di seguito.

  • 1 Tipi di patologie del sistema genito-urinario negli uomini
  • 2 Malattie di natura infettiva
    • 2.1 Cistite
    • 2.2 Uretrite
    • 2.3 Balanopostite
    • 2.4 Prostatite infettiva cronica
    • 2.5 Pielonefrite
    • 2.6 Vescicolite
    • 2.7 Epididimite
  • 3 Malattie non trasmissibili
  • 4 Principi di trattamento delle malattie del sistema genito-urinario negli uomini

Tipi di patologie del sistema genito-urinario negli uomini

Dovrebbe essere chiaro che il sistema genito-urinario umano è uno dei più vulnerabili a causa della penetrazione delle infezioni attraverso il canale aperto: l'uretra. Più spesso le donne soffrono di patologie simili a causa della minore lunghezza dell'uretra. Tuttavia, gli uomini sono superati da patologie genito-urinarie. Con il rilevamento tempestivo della malattia, puoi essere trattato qualitativamente e tornare al tuo solito stile di vita. Se la patologia viene rilevata in ritardo, può portare a infertilità, diminuzione della funzione erettile e persino sepsi o oncologia. È molto importante capire che le malattie maschili del sistema genito-urinario sono infettive e non infettive. Considera il più comune di loro.

Malattie di natura infettiva

L'elenco delle malattie del sistema genito-urinario negli uomini di natura infettiva può essere suddiviso in base al tipo di agenti patogeni nel seguente:

  • Virale. Manifest sotto forma di AIDS, papillomavirus o epatite C.Sono trasmessi esclusivamente sessualmente con il contatto non protetto delle mucose degli organi genitali di una persona malata con una persona sana. In questo caso, non sono gli stessi organi genito-urinari a soffrire, ma i sistemi interni di una persona, compreso il sistema immunitario.
  • Fungine. Per tali malattie del sistema genito-urinario negli uomini, i sintomi sono di una certa natura. In particolare, sono colpite principalmente la pelle e le mucose intorno ai genitali..
  • Batterica. Sono i più comuni e causano molti problemi per un uomo sotto forma di segni e sintomi clinici. Le patologie batteriche del sistema genito-urinario negli uomini includono cistite, prostatite infettiva, uretrite, ecc. Di seguito si considerano i principali sintomi di una particolare malattia di natura batterica.

Cistite

Questo tipo di patologia può formarsi sia indipendentemente che sotto l'influenza di processi infettivi già in atto nel sistema genito-urinario del paziente. I sintomi della malattia del sistema genito-urinario negli uomini in questo caso assomigliano a questo:

  • Impulso frequente di andare in bagno per poche necessità. Inoltre, la maggior parte di loro sono false;
  • Una sensazione di bruciore nell'uretra durante lo svuotamento della vescica;
  • Dolore alla vescica e all'area sovrapubica;
  • Una miscela di muco, coaguli e sangue nelle urine;
  • Colore delle urine più scuro.

Importante: la cistite richiede cure mediche urgenti. Altrimenti, l'infiammazione può diffondersi agli ureteri e ulteriormente ai reni..

Uretrite

La malattia viene trasmessa esclusivamente sessualmente. Con una tale malattia, un uomo ha il seguente quadro clinico:

  • Tagli durante la minzione all'inizio dell'atto o nel mezzo;
  • Il rilascio di pus misto a sangue durante la minzione;
  • Prurito nella zona del pene;
  • Arrossamento catarrale del glande e formazione di ulcere su di esso vicino all'uscita dell'uretra:
  • Modifica della forma e del colore dell'uscita uretrale.

Balanopostite

Un'altra delle comuni patologie genito-urinarie che supera gli uomini di qualsiasi età. La balanopostite può essere sia infettiva che non infettiva. Un motivo comune per lo sviluppo di una tale malattia è il mancato rispetto delle regole di igiene personale. Inoltre, le cause della malattia sono lesioni fungine della mucosa del glande (streptococchi, stafilococchi, ecc.). In questo caso, i sintomi dell'infiammazione del sistema genito-urinario negli uomini assomigliano a questo:

  • Dolore nell'area sovrapubica e durante la minzione;
  • Prurito nella zona del glande;
  • Rivestimento biancastro sulla testa e un'eruzione cutanea su di esso;
  • Gonfiore del pene;
  • Odore pungente e sgradevole dal pene;
  • La formazione di ulcere su di esso nel tratto urinario.

La balanopostite viene trattata in modo permanente, poiché anche l'oncologia può svilupparsi sullo sfondo.

Prostatite infettiva cronica

I seguenti batteri prendono parte attiva allo sviluppo di tale patologia:

  • Gonococco e clamidia;
  • Mycoplasma e Gardnerella;
  • Ureplasma e Trichomonas.

Con un'infezione prolungata con tali batteri nel corpo di un uomo, il processo infiammatorio progredisce, che in seguito colpisce la ghiandola prostatica. I sintomi della prostatite infettiva cronica sono:

  • Debolezza generale e prestazioni ridotte.
  • Dolore nella zona inguinale, dolorante e tirante. Può dare ai testicoli, al pene, alla parte bassa della schiena, all'osso sacro, ecc..
  • Minzione notturna frequente.
  • Flusso di urina debole ed uscita in piccole porzioni. A volte devi anche contrarre i muscoli addominali per iniziare o finire di svuotare la vescica..
  • Diminuzione dell'erezione e dolore durante il rapporto, l'eiaculazione o l'orgasmo.

Importante: non vale la pena ritardare il trattamento delle malattie del sistema genito-urinario negli uomini sotto forma di prostatite, poiché la condizione stessa non andrà via, ma solo peggiorerà. Di conseguenza, il deflusso di urina può essere seriamente disturbato, il che richiederà un intervento chirurgico urgente a tutti gli effetti..

Pielonefrite

Una malattia che è anche contagiosa. Inoltre, qui i batteri possono penetrare nei reni del paziente insieme al flusso sanguigno da altri organi infiammati o essere trasmessi durante il rapporto attraverso l'uretra e ulteriormente nella vescica. La pielonefrite può manifestarsi in forme acute e croniche. Nel primo caso, i sintomi saranno i seguenti:

  • Dolore nella regione lombare sotto forma di grave colica renale;
  • Un forte aumento della temperatura corporea fino a 39 gradi;
  • Dolori muscolari;
  • Nausea e vomito;
  • Impulso frequente di usare il bagno;
  • Scolorimento delle urine.

Importante: se la forma acuta di pielonefrite non viene trattata o trattata, ma non completamente, la malattia si trasformerà in una forma cronica. In questo caso, i reni perderanno gradualmente le loro funzioni e alla fine prima o poi falliranno..

Per la forma cronica di pielonefrite, i seguenti sintomi sono caratteristici:

  • Ricorrente dolore tirante nella zona dei reni;
  • Cambiamenti nella frequenza della minzione sullo sfondo dell'ipotermia;
  • Cambiamento periodico all'ombra delle urine;
  • Temperatura subfebrillare entro 37,5.

Vescicolite

Questa malattia del sistema genito-urinario, i cui sintomi e trattamento dovrebbe sviluppare il medico, è espressa dal fatto che le vescicole seminali si infiammano nella prostata. Di regola, la vescicolite è una conseguenza di prostatite, uretrite o altre malattie infettive in uno stato avanzato. Inoltre, la patologia può sorgere come complicanza dopo l'influenza trasferita, la tonsillite, ecc..

Importante: il più delle volte la vescicolite viene rilevata negli uomini con prostatite cronica.

I sintomi della malattia includono:

  • Debolezza e stanchezza generali;
  • Scarico dall'uretra sotto forma di fuoriuscita di sperma;
  • Dolore durante il rapporto, minzione, esercizio fisico, eiaculazione.
  • Potenziale sangue nello sperma durante l'eiaculazione.

Importante: se la malattia non viene curata, è possibile attendere la suppurazione delle vescicole seminali. Questo può portare alla sepsi. La vescicolite trascurata viene trattata radicalmente dalla chirurgia.

Epididimite

Se la malattia è infettiva, si sviluppa come conseguenza di qualsiasi processo infettivo cronico. Con l'epididimite, l'epididimo è colpito. Se la patologia non è infettiva, si sviluppa a causa di un trauma al perineo o allo scroto. I sintomi della patologia sono i seguenti:

  • Dolore allo scroto;
  • Ingrandimento e gonfiore dello scroto;
  • Aumento della temperatura corporea;
  • Debolezza generale e dolori muscolari dovuti a intossicazione.

Malattie non trasmissibili

Le malattie non infettive del sistema genito-urinario di natura non batterica includono:

  • Prostatite cronica, non infettiva, non batterica. È caratterizzato dagli stessi sintomi della patologia batterica, ma in una forma leggermente sfocata. Il paziente ha problemi di minzione, dolore durante l'erezione, eiaculazione e minzione. Monitoraggio del dolore estenuante e prolungato all'inguine, ai testicoli, al pene, sopra il pube o nella parte posteriore.
  • BPH. O iperplasia del tessuto ghiandolare della ghiandola prostatica. La proliferazione dei tessuti è benigna, ma questo minaccia non meno la salute di un uomo. Quindi, sullo sfondo dell'adenoma prostatico, il deflusso di urina è difficile, il che può portare almeno all'urolitiasi. Spesso l'adenoma prostatico non si manifesta in alcun modo. Se ci sono sintomi, allora questo è dolore all'inguine, che si irradia nell'ano, nei testicoli e nel pene. Violazione del processo di minzione. Debolezza generale e affaticamento.
  • Cancro alla prostata. Molto spesso, la patologia è asintomatica e viene rilevata durante un esame preventivo casuale. Oppure, se c'è una manifestazione di sintomi, allora sono simili ai sintomi dell'adenoma prostatico. Un esame del sangue per il PSA (antigene prostatico specifico) aiuta a stabilire con precisione la diagnosi. La sua maggiore concentrazione può indicare oncologia o altri processi patologici nella ghiandola prostatica..

Principi di trattamento delle malattie del sistema genito-urinario negli uomini

È importante capire che tutti i tipi di patologie infettive vengono trattati con farmaci utilizzando compresse antibiotiche o antibiotici sotto forma di iniezioni. Se la malattia viene rilevata in una fase precoce, la prognosi per il paziente è favorevole.

Prima di prescrivere la terapia farmacologica, un urologo o un andrologo specialista dovrebbe prescrivere al paziente una serie di studi clinici per identificare l'agente eziologico della malattia. L'urologia moderna consente di diagnosticare rapidamente e accuratamente il paziente. E solo dopo una diagnosi accurata, viene sviluppato un regime di trattamento. Il complesso della terapia include tali compresse o iniezioni:

  • Antibatterico e antimicrobico (Ceftazidime, Ampicillin, ecc.);
  • Vitamine e minerali. Spesso sotto forma di complessi;
  • Antisettici per uso locale (trattamento del pene, ecc.). Può essere un rimedio come Miramistin, Clorexidina, soluzione di manganese, ecc.;
  • Farmaci per alleviare i sintomi (analgesici che abbassano la temperatura, alleviano gli spasmi urinari, ecc.).

Inoltre, al paziente viene mostrato il riposo a letto (come nel caso dell'epididimite). Qui, sullo sfondo della terapia antibiotica, al paziente viene prescritto un trattamento con impacchi freddi sulla zona interessata dello scroto..

Ogni uomo dovrebbe capire che le malattie infettive, così come le patologie non infettive del sistema genito-urinario, dovrebbero essere trattate solo sotto la supervisione del medico curante che utilizza i farmaci necessari. I rimedi popolari nel trattamento di tali patologie sono molto pericolosi. Possono essere utilizzati solo in combinazione con la terapia principale e solo in consultazione con il medico. Ricorda, l'automedicazione può portare a una terapia incompleta. In questo caso, il processo infettivo può trasformarsi in uno stadio cronico, che peggiora gravemente la prognosi per il paziente..

È anche molto importante prevenire tutte le patologie del sistema genito-urinario sotto forma di limitazione del rapporto sessuale promiscuo, utilizzando contraccettivi di barriera e osservando le regole dell'igiene personale..

Malattie del sistema genito-urinario negli uomini

Il sistema genito-urinario maschile è un'integrazione di due sistemi del corpo: il sistema urinario e quello riproduttivo. Sebbene la relazione tra i due sistemi sia ovvia, la funzionalità di ciascuno di essi ha le sue caratteristiche..

Quali funzioni svolge il sistema genito-urinario degli uomini?

La funzionalità del sistema urinario è ridotta alle seguenti caratteristiche:

  1. Escrezione dal corpo di prodotti metabolici e sostanze chimiche dall'esterno.
  2. Il processo di formazione dell'urina nei nefroni renali è associato al mantenimento della stabilità dell'ambiente interno del corpo (mantenendo il pH = 7,35) con l'equilibrio di anioni e cationi.
  3. Formazione del normale metabolismo del sale marino nel corpo.
  4. Funzione endocrina delle singole strutture renali, grazie alla quale il sistema escretore prende parte alla normalizzazione della pressione sanguigna dei vasi del sistema circolatorio.

La funzione renale insufficiente o limitata influisce sullo stato generale dei sistemi funzionali del corpo. I prodotti metabolici nocivi rimangono nel corpo, il che contribuisce allo sviluppo delle conseguenze dell'intossicazione generale.

Il sistema riproduttivo fornisce un'importante funzione biologica di tutti gli esseri viventi: la riproduzione della loro specie.

Le ghiandole sessuali secernono una serie di ormoni che non solo svolgono la funzione di riproduzione, ma modellano anche il comportamento.

In base alla loro funzionalità, le ghiandole sessuali sono classificate come ghiandole a secrezione mista..

I testicoli producono 2 tipi di ormoni sessuali chimicamente correlati a sostanze di tipo steroideo: maschio - androgeni, il principale dei quali è il testosterone e femmina - estrogeni.

Il plasma sanguigno maschile contiene più testosterone dell'estriolo o dell'estradiolo.

Riassumendo la varietà di funzioni svolte dal sistema genito-urinario, notiamo per molti aspetti la loro combinazione, nonostante le diverse caratteristiche.

La struttura del sistema riproduttivo maschile

Le parti superiori del sistema riproduttivo maschile sono separate dal sistema urinario.

L'uretra è un canale per la rimozione dello sperma dal sistema riproduttivo e dell'urina dal sistema escretore.

La lunghezza dell'uretra va dallo scroto alla prostata (parte genitale). Alla vigilia della prostata, le cellule sessuali si accumulano prima dell'eiaculazione.

I testicoli sono la parte iniziale del sistema riproduttivo maschile. Queste sono strutture anatomiche ghiandolari accoppiate che producono cellule germinali e androgeni.

Al momento della nascita nel feto, i testicoli scendono nella piega della pelle - lo scroto. A volte questo processo si verifica poco dopo la nascita..

La posizione dei testicoli nello scroto è dinamica, ad es. sono in grado di muoversi periodicamente per proteggersi da fattori esterni.

Lo scroto aiuta a proteggere i testicoli da lesioni e altri fattori ambientali avversi..

Nell'epididimo, gli spermatociti (spermatozoi immaturi) vengono convertiti in cellule mature.

Lo sperma è la secrezione di diverse ghiandole e la base liquida della secrezione è fornita dalle vescicole seminali - le ghiandole della secrezione esterna.

Il pene ha al suo interno la parte terminale dell'uretra, attorno alla quale sono localizzati i corpi cavernosi, costituiti da muscoli e vasi sanguigni che possono contenere una grande quantità di sangue.

Come risultato di questo processo, il pene diventa duro ed è in grado di penetrare facilmente nel tratto genitale femminile..

Le ghiandole a bulbo di Cooper di un uomo sono un'altra ghiandola di secrezione esterna che produce il lubrificante necessario per il rapporto e la penetrazione del pene nel tratto genitale di una donna.

La più grande delle gonadi maschili di secrezione esterna è la ghiandola prostatica (prostata), il cui segreto contribuisce ai taxi attivi dello sperma.

Nel sito di uscita del fluido dalla prostata, passa l'uretra, ma lo sfintere muscolare impedisce il ritorno del fluido prostatico e il flusso di urina nella prostata.

Il sistema urinario degli uomini è rappresentato da reni accoppiati sotto forma di fagioli. La lunghezza di ogni rene varia da 10 cm.

Per una migliore ammortizzazione, i reni sono circondati da tessuto connettivo adiposo, sul quale passano gli psoas..

L'area della posizione dei principali organi di escrezione è la parte bassa della schiena, lato dorsale. La funzione del tessuto adiposo nell'area dei reni è quella di proteggerli da urti, lesioni e spostamenti.

Nei reni si verificano 2 processi opposti: filtrazione (penetrazione di acqua e varie sostanze dal sangue nei tubuli renali) e infiltrazione (riassorbimento di acqua e alcune sostanze attraverso l'epitelio dei tubuli).

Da ciascun rene parte l'uretere, un vaso stretto attraverso il quale l'urina scorre nella vescica, la cui estensibilità delle pareti muscolari consente la raccolta di urina fino a 0,5 litri.

Il segnale per svuotare la vescica è una certa quantità di liquido. Il ritardo della minzione è fornito dal controllo della corteccia cerebrale sulla contrazione degli sfinteri esterni ed interni al confine della vescica e dell'uretra.

Malattie del sistema genito-urinario maschile

Le malattie del sistema genito-urinario negli uomini, per la maggior parte, sono contagiose..

Un'infezione aspecifica si verifica quando penetra da altri organi interni infetti con malattie respiratorie e intestinali.

Una specifica infezione si insedia negli organi del sistema genito-urinario dopo un rapporto sessuale tra un uomo e donne infette (uomini).

Questa è una malattia infiammatoria del tessuto ghiandolare della prostata. Il corso normale è cronico, sebbene si verifichi una prostatite acuta.

All'inizio, un uomo si alza spesso di notte per svuotare la vescica, quindi compaiono dolori tiranti nello scroto, nel perineo e nell'area pelvica.

Il getto durante lo svuotamento della vescica diventa letargico e intermittente.

Il trattamento della prostatite a casa è complesso, comprende un ciclo di antibiotici selezionati, immunomodulatori, agenti ormonali, antispastici, tamsulosina e altri α-bloccanti.

In assenza di aiuto, il paziente affronta infertilità, mancanza di attività sessuale, sviluppo di tumori e cessazione della minzione.

Questo è il nome dell'infiammazione della mucosa della vescica, un segno di cui è l'urina torbida.

Quando si cerca di urinare, ci sono crampi nell'uretra. Non c'è sensazione di svuotamento completo dopo la minzione.

Gli antibiotici per la cistite sono combinati con procedure di fisioterapia e bere tisane di camomilla, ecc..

La forma acuta della malattia può, in assenza di un trattamento adeguato, trasformarsi in cronica. Maggiori informazioni sulla malattia possono essere ottenute dall'articolo cistite negli uomini.

ORCHITE ED EPIDIDIMITE.

L'orchite è un processo infiammatorio nei testicoli di un uomo. Di solito, anche l'epididimo è infiammato e la malattia è più estesa (orchiepididimite).

Il dolore ai testicoli si riflette nell'anca, nella parte bassa della schiena, ecc. La pelle dello scroto diventa rossa, appare il gonfiore.

Il trattamento consiste nell'eliminazione dell'agente patogeno secondario in altri organi con antibiotici.

Innanzitutto, viene applicato un impacco di ghiaccio, quando la temperatura generale e locale viene interrotta, viene utilizzata la fisioterapia. L'ascesso è soggetto a dissezione e successivo drenaggio.

Se il testicolo è gravemente danneggiato, deve essere rimosso.

Il nome parla da solo: infiammazione dell'uretra, accompagnata da sensazioni spiacevoli e varie secrezioni dall'apertura della testa del pene.

Insieme agli immunomodulatori, vengono prescritti agenti antibatterici di effetti generali o locali (miramistina, ecc.)..

In assenza di trattamento, si sviluppa un restringimento dell'uretra, ritardando il deflusso dell'urina. Con l'uretrite, la procedura è controindicata: la cistografia.

La testa del pene e il prepuzio sono esposti alla patologia. Le aree colpite sono coperte da ulcere, prurito e bruciore.

Difficoltà a urinare e fare sesso. Trattamento individuale, previa differenziazione della malattia da parte di un urologo. Vengono mostrati immunomodulatori.

Trascurare il trattamento porta a cancro, parafimosi o balanite obliterante.

LEGGI SULL'ARGOMENTO: Sintomi, cause, diagnosi e trattamento del cancro alla prostata.

La sconfitta dell'infiammazione delle vescicole seminali è chiamata vescicolite. Insieme ai sintomi generali dell'infiammazione, appare il dolore al perineo, tracce di sangue nell'eiaculato.

Il medico prescrive antibiotici e farmaci per aumentare l'immunità. La suppurazione nella ghiandola minaccia di un intervento chirurgico.

Con lo sviluppo dell'infiammazione nel tumulo seminale, operano con il concetto di "collicolite".

Oltre al dolore all'inguine, un uomo scopre eiaculazione improvvisa durante i movimenti intestinali, tracce di sangue nello sperma e nelle urine, disfunzione erettile e libido.

Il trattamento è simile alla vescicolite. Il ritardo causa complicazioni dell'attività sessuale e diffusione dell'infezione ad altri organi del sistema riproduttivo.

La comparsa di formazioni di pietra negli organi del sistema genito-urinario. Leggi di più qui https://prostatitmedic.ru/lechenie-mochekamennoj-bolezni-u-muzhchin.html.

Puoi saperne di più su questa malattia qui https://prostatitmedic.ru/adenom.html.

Sfortunatamente, ci sono molte malattie del sistema genito-urinario negli uomini e ognuna di esse comporta un certo pericolo.

È meglio iniziare il trattamento di ciascuno di essi nella fase iniziale, e per questo non si possono non trascurare i primi segni e sintomi di malattie. Dopotutto, il trattamento di una forma avanzata della malattia costerà molto di più. Non essere malato!

Come identificare e curare le malattie del sistema genito-urinario negli uomini

L'infiammazione del sistema genito-urinario negli uomini è il problema più comune. Negli ultimi anni, c'è stato un aumento della morbilità a causa dell'influenza negativa di fattori esterni e interni sul corpo del sesso più forte. Molto spesso, l'infezione colpisce il sistema genito-urinario e riduce il livello delle funzioni protettive.

La mancanza di un trattamento tempestivo porta allo sviluppo di patologie croniche con formazione di cambiamenti irreversibili nei tessuti. Questa domanda è rilevante per gli uomini sia in età riproduttiva che per coloro che, sullo sfondo della malattia sottostante dovuta all'età, possono sviluppare altre malattie croniche, perché i processi infiammatori della piccola pelvi possono servire da terreno fertile per lo sviluppo di malattie spiacevoli.

Cause della malattia

L'infiammazione del sistema genito-urinario si verifica quando diverse cause.

Fattori eziologici

Il principale fattore eziologico della malattia è l'infezione. Il processo patologico si sviluppa a causa della penetrazione dell'agente patogeno e della sua riproduzione attiva. Esistono diversi gruppi di agenti nocivi che causano cambiamenti negli organi..

  • Batteri. Microrganismi specifici e non specifici, comprese le specie a trasmissione sessuale. Sono suddivisi in diverse opzioni:
    • condizionatamente patogeno - Escherichia coli, streptococchi, stafilococchi, enterococchi:
    • patogeno - Pseudomonas aeruginosa, Proteus, gonococchi, Treponema pallidum, bacillo di Koch.
  • Virus: herpes genitale, citomegalovirus.
  • Gli organismi più semplici: toxoplasma, clamidia.
  • Flora fungina.

Importante! La combinazione di diversi patogeni patogeni provoca danni più gravi a organi e sistemi.

Cause esterne

Esistono vari fattori provocatori che aumentano la probabilità di un processo acuto. Con un'esposizione prolungata, portano a una ricaduta o alla formazione di infiammazione cronica del sistema genito-urinario. Puoi nominare le seguenti opzioni:

  • Diminuzione dell'immunità.
  • Malattie croniche concomitanti di altri organi.
  • Cambiamenti ormonali.
  • Ipotermia prolungata.
  • Scarsa qualità del cibo.
  • Avere cattive abitudini.
  • Sovrappeso.
  • Malformazioni congenite dei genitali e delle vie urinarie.
  • Mancanza di igiene personale.
  • Età maschile.

Sintomi di una condizione patologica

I segni clinici di infiammazione del sistema genito-urinario sono diversi. I sintomi dipendono dalla localizzazione del processo infettivo, dal grado di danno alle strutture cellulari e dal tipo di agente patogeno. La malattia può essere acuta. In questo caso, le manifestazioni della malattia saranno pronunciate. Con un processo lento, gli uomini non prestano attenzione ai sintomi. Pertanto, la patologia diventa gradualmente cronica..

Il processo infiammatorio ha molto spesso un percorso ascendente di danni agli organi. L'infezione penetra nel bacino e nei reni attraverso l'uretra o i genitali esterni. Si possono nominare i seguenti segni clinici principali:

  1. Sindrome del dolore. Quando il processo è localizzato nell'uretra e nel tratto genitale esterno, il disagio appare durante la minzione. Si nota il disagio durante i rapporti sessuali. La sconfitta degli organi situati sopra è caratterizzata dalla comparsa di dolori dolorosi all'inguine. Se l'infezione ha raggiunto i reni, il dolore nella regione lombare è preoccupante..
  2. Voglia frequente di urinare. Segno di cistite. Allo stesso tempo, c'è un rilascio di urina in una piccola quantità o in gocce su uno sfondo di pronunciato disagio.
  3. Scarico insolito. La comparsa di leucorrea, nelle ore mattutine di natura sospetta, indica la presenza di infiammazioni causate da specifici tipi di agenti patogeni. Nella maggior parte dei casi, sono trasmesse sessualmente e portano alla formazione di una patologia difficile da rispondere alla terapia standard..
  4. Aumento della temperatura corporea. I numeri alti sono caratteristici di un processo affilato. L'aspetto di un sintomo, che è accompagnato da dolore lombare, parla di infiammazione ai reni. I valori subfebrilari spesso accompagnano le lesioni degli organi genitali interni e della vescica. Man mano che il decorso cronico della malattia si sviluppa, la temperatura smette di salire o rimane al livello limite, senza causare molta preoccupazione negli uomini.
  5. Prurito nella zona genitale esterna. Molto spesso è un segno di un'infezione fungina. Aumentato con picchi ormonali, quando si indossa biancheria intima stretta o sintetica. In alcuni casi, la causa della sensazione di bruciore può essere l'escrezione di inclusioni di sale nelle urine, che irritano le mucose..
  6. Nausea e vomito. Può verificarsi con infiammazione dei reni associata a temperatura corporea elevata e dolore lombare.

Attenzione! La comparsa di uno o più dei suddetti segni richiede una consultazione obbligatoria con un medico.

Esame aggiuntivo

Per l'infiammazione del sistema genito-urinario negli uomini, sono caratteristici vari sintomi. L'esecuzione di diagnosi e trattamenti tempestivi consente di far fronte alla malattia nelle fasi iniziali.

Determinare il livello di localizzazione dei cambiamenti e il grado di danno d'organo è un compito prioritario di uno specialista. Ulteriori studi vengono eseguiti secondo il protocollo per l'esame di pazienti con malattie del sistema escretore e degli organi pelvici. Vengono eseguiti i seguenti tipi di misure diagnostiche:

  1. Test delle urine - Clinici.
  2. Tamponi di flora.
  3. Analisi del sangue: indicatori generali e identificazione di agenti patogeni specifici.
  4. Tecniche radiografiche a contrasto.
  5. Risonanza magnetica.

Attività di guarigione

Le malattie associate all'infiammazione del sistema genito-urinario rispondono bene al trattamento con un intervento medico precoce. La terapia tempestivamente avviata di una condizione acuta previene la ricaduta e lo sviluppo di un processo cronico. Per un recupero completo, viene utilizzato un approccio integrato alla terapia, che include le seguenti opzioni per l'assistenza medica:

  1. L'uso di farmaci.
  2. Procedure di fisioterapia
  3. Rimedi popolari.
  4. Intervento operativo.

Uso di medicinali

La direzione principale è l'eliminazione del fattore eziologico. Nella maggior parte dei casi, i batteri patogeni sono la causa della malattia. Pertanto, prima di tutto, gli antibiotici sono inclusi per l'infiammazione del sistema genito-urinario negli uomini. Se il processo è causato da altri microrganismi, vengono utilizzate sostanze antifungine o antivirali. Le medicine vengono selezionate tenendo conto della sensibilità della flora. Se la malattia è acuta, con una violazione delle condizioni generali, vengono prescritti farmaci antibatterici di un ampio spettro di azione.

I tempi del trattamento dell'infiammazione del sistema genito-urinario dipendono dal tipo di agente patogeno e dalle condizioni cliniche del paziente. In alcuni casi, la patologia richiede l'uso di diversi gruppi di farmaci eziologici. Nel corso della terapia vengono effettuati ulteriori studi, con l'aiuto dei quali il medico controlla il miglioramento clinico e di laboratorio e il recupero dell'uomo.

Come trattare l'infiammazione del sistema genito-urinario è determinato dal medico. L'uso indipendente di medicinali può portare alla formazione di resistenza della microflora ai farmaci. Ciò aumenta il rischio di complicanze e recidiva dell'infezione. Per il trattamento di condizioni patologiche, vengono utilizzati i seguenti gruppi di farmaci antibatterici:

  • cefalosporine;
  • fluorochinoloni;
  • penicilline;
  • nitrofurani;
  • sulfamidici.

Se il fattore eziologico è l'infezione da clamidia, gli antibiotici vengono utilizzati per l'infiammazione del sistema genito-urinario del gruppo dei macroliti. Nelle malattie del sistema escretore, dopo l'eliminazione dell'agente patogeno, per prevenire la ricaduta, gli urosettici sono inclusi per lungo tempo. In alcuni casi, viene applicato localmente un antibiotico per l'infiammazione del sistema genito-urinario dalla paresi della vescica. Secondo le indicazioni, il risciacquo con una soluzione viene eseguito per prevenire complicazioni batteriche.

Sostanze vegetali per l'infiammazione degli organi pelvici

I metodi tradizionali di trattamento si sono dimostrati efficaci nel trattamento dei processi infiammatori degli organi pelvici. Sono utilizzati per un lungo periodo di tempo con scopi antisettici e antinfiammatori. Decotti e infusi di erbe eliminano l'edema, normalizzano l'acidità delle urine. I medicinali preparati in casa secondo la ricetta consigliata mantengono le loro proprietà benefiche. Questa terapia è vantaggiosa dal punto di vista economico. Vengono utilizzati germogli di betulla, tanaceto, orecchie d'orso, ortica e altre piante.

Attenzione! Nei processi acuti, è inaccettabile utilizzare medicinali a base di erbe come monoterapia.

L'industria farmaceutica offre preparati a base di erbe già pronti per l'infiammazione del sistema genito-urinario negli uomini. Nelle catene di farmacie vengono venduti sotto forma di tinture e compresse a base di alcol. Sono combinati con agenti antibatterici chimici e sono facili da usare. Le candele sono usate come forme di dosaggio ausiliarie. Con l'infiammazione del sistema genito-urinario negli uomini, hanno un effetto analgesico e antisettico, migliorano la circolazione sanguigna locale e riducono l'edema tissutale.

Fisioterapia

Dopo la normalizzazione della temperatura e durante il periodo di recupero, vengono utilizzati metodi di trattamento fisioterapici. Riducono i tempi di recupero, prevengono lo sviluppo di aderenze negli organi pelvici. Vengono utilizzati i seguenti tipi di terapia:

  • Terapia UHF;
  • elettroforesi;
  • fonoforesi;
  • magnetoterapia;
  • applicazioni di paraffina-ozocerite;
  • tecniche laser.

Metodo chirurgico

Il trattamento chirurgico è indicato in caso di gravi complicanze. L'ambito dell'intervento chirurgico e la tecnica sono determinati dal medico in base ai risultati di un esame aggiuntivo.

Azioni preventive

La prevenzione delle malattie infiammatorie del sistema genito-urinario ha lo scopo di prevenire una condizione dolorosa e prevenire le complicanze. Si possono notare una serie di misure che riducono il rischio di sviluppare una condizione patologica:

  1. Rispetto della temperatura di comfort ed evitamento dell'ipotermia.
  2. Uso di biancheria intima realizzata con tessuti naturali.
  3. Trattamenti di igiene quotidiana con prodotti neutri per la cura del corpo.
  4. Ridurre il numero di rapporti sessuali occasionali, l'uso di protezione meccanica.
  5. Fare esercizio regolarmente.
  6. Elaborazione di una dieta con una quantità sufficiente di componenti utili.

Finalmente

La salute di un uomo è, prima di tutto, il suo atteggiamento attento ai sintomi del suo corpo. Se si verificano reazioni atipiche, dovresti pensare alla possibilità di sviluppare malattie. Pertanto, il compito principale è prevenire la malattia. E quando compaiono i primi segni di infiammazione, la soluzione migliore è contattare uno specialista che ti aiuterà ad affrontare il problema in modo tempestivo e competente..