Le pillole più efficaci per le malattie renali nelle donne: un elenco dei migliori farmaci

La moderna industria farmaceutica dispone di un'ampia gamma di farmaci in grado di risolvere il problema delle malattie renali. Molto spesso, le donne soffrono di disturbi associati alla formazione e all'escrezione di urina. Ciò è dovuto all'aumento del carico durante i cambiamenti ormonali durante la gravidanza e alle peculiarità della struttura anatomica. Gli specialisti preferiscono metodi di terapia conservativi, che consistono nell'uso di vari metodi, incluso l'uso di compresse.

  • 1 Sintomi e principi di trattamento
  • 2 tipi di medicinali
    • 2.1 Agenti antibatterici
    • 2.2 Immunomodulatori
    • 2.3 Mezzi per sciogliere le pietre
      • 1 Pietre uriche
      • 2.3.2 Fosfati
      • 2.3.3 Ossalati
    • 2.4 Terapia sintomatica
    • 2.5 Rimedi naturali e omeopatici

Le indicazioni per la necessità di utilizzare compresse renali nelle donne sono:

  1. 1. Dolore nella regione lombare che si irradia alla parete anteriore dell'addome, all'inguine, alla parte interna della coscia. Aumento del dolore quando si tocca nell'area di proiezione del rene malato.
  2. 2. Violazioni della minzione (dolore e crampi), aumento della frequenza e comparsa di falsi desideri.
  3. 3. Un aumento o una forte diminuzione della quantità di urina con la normale assunzione di liquidi.
  4. 4. Difficoltà a svuotare la vescica.
  5. 5. Sviluppo di edema e fluttuazioni della pressione sanguigna.
  6. 6. Scolorimento delle urine, comparsa di odori fetidi e impurità del sangue (in assenza di mestruazioni).

I reni fanno male solo quando c'è una violazione dell'integrità dei tessuti durante il rilascio di tartaro o allungamento della capsula dell'organo con pronunciato ristagno di urina.

La nefrite acuta è accompagnata da un deterioramento delle condizioni generali. Si sviluppano sintomi come febbre, dolori articolari e muscolari, nausea e persino vomito. Tali manifestazioni non sono specifiche e possono accompagnare qualsiasi infiammazione..

I medicinali sotto forma di compresse e capsule per uso interno vengono utilizzati per risolvere i seguenti compiti principali:

  • impatto sull'eziologia della malattia;
  • sollievo dei sintomi e miglioramento delle condizioni generali del paziente;
  • prevenire lo sviluppo di complicanze;
  • normalizzazione della funzione renale.

A seconda di cosa ha causato la malattia, vengono utilizzati diversi gruppi di farmaci. Di solito, le seguenti compresse vengono utilizzate nelle donne:

  • antibiotici e antisettici;
  • immunomodulatori;
  • preparati per sciogliere e rimuovere calcoli.

Per l'infiammazione causata da un'infezione batterica, vengono utilizzati farmaci che distruggono la flora patogena. Nella forma acuta di malattia renale, viene utilizzata la somministrazione parenterale di farmaci, quindi viene eseguita la transizione a compresse o capsule per uso interno.

Di solito, i seguenti gruppi di farmaci vengono utilizzati per le malattie renali:

  • fluorochinoloni (ciprofloxacina, levofloxacina, ofloxacina);
  • beta-lattamici (amoxicillina + clavulanato);
  • la terza e la quarta generazione di cefalosporine (Cefixime e Cefepim);
  • penicilline semisintetiche (amoxicillina, Augmentin);
  • aminoglicosidi (gentamicina, tobramicina);
  • forme moderne di tetracicline (doxibene);
  • macrolidi (Sumamed).

In caso di infiammazione grave, vengono utilizzati anche biseptolo o trimetoprim, preparati di acido nalidixico (Negram), nitrofurani (furadonina, furazolidone), nitroxolina.

I medici prescrivono questi fondi sulla base dei test di sensibilità ricevuti o empiricamente. Le compresse devono essere ben tollerate dal paziente ed escrete principalmente nelle urine..

Durante la gravidanza e l'allattamento vengono utilizzati principalmente nitrofurani, che non superano la barriera placentare e non entrano nel latte materno, quindi sono sicuri per il bambino. In alcuni casi, si raccomanda l'uso di penicilline o cefalosporine.

Gli antibiotici vengono utilizzati se una donna ha un focolaio di infezione cronica. La sua igiene è necessaria per prevenire la successiva esacerbazione e l'ingresso del patogeno con il flusso sanguigno e linfatico nei reni.

La malattia renale è spesso accompagnata da una diminuzione dell'immunità. Con la nefrite, il danno autoimmune ai tubuli si verifica a seguito di una violazione del sistema di difesa del corpo. Per prevenire un'ulteriore progressione della malattia, vengono utilizzati citostatici e glucocorticoidi..

I farmaci più moderni sono la ciclosporina A, il tacrolimus, il micofenolato mofetile e altri. Il prednisolone, come tipico rappresentante dei glucocorticoidi, viene utilizzato anche per alleviare i cambiamenti patologici. Aiuta a ridurre l'attività infiammatoria e riduce la reattività dell'organismo verso i propri tessuti. Questi medicinali vengono utilizzati in piccole dosi con una diminuzione graduale fino alla completa cancellazione..

La causa di molti problemi renali è la formazione di calcoli in essi. La farmacologia moderna ha un intero elenco di farmaci che aiutano a ridurre le dimensioni dei calcoli e rimuoverli nelle urine. La scelta delle compresse viene effettuata tenendo conto della composizione chimica delle formazioni.

Se vengono trovati urati, l'allopurinolo ei suoi derivati ​​(Milurit, Zilorik) diventano il farmaco di scelta. Riduce la sintesi di acido urico e lo rimuove all'esterno, quindi aiuta efficacemente con gotta, psoriasi e linfosarcoma. Etamide ha la stessa proprietà.

Urodan appartiene ai mezzi combinati e aiuta ad alcalinizzare l'urina. Il suo principale ingrediente attivo - piperazina fosfato - forma composti solubili con sali di acido urico, dai quali il corpo può facilmente sbarazzarsi.

Per eliminare le formazioni di fosfato, viene utilizzato l'estratto di tintura di robbia. Questo rimedio naturale aiuta a sciogliere i sali di calcio e magnesio, allevia gli spasmi ed elimina l'infiammazione..

Un farmaco chiamato Marelin, oltre alla robbia, contiene anche altri ingredienti a base di erbe. Queste compresse renali nelle donne hanno molteplici effetti positivi e sono indicate in presenza di complicazioni sotto forma di infezione e infiammazione. Sono anche usati per prevenire le ricadute dopo la rimozione dei calcoli dalle vie urinarie..

I preparati per sciogliere i calcoli renali dovrebbero essere presi per un lungo periodo, fino a 1-3 mesi. Spesso, dopo la cancellazione del farmaco, riprende la formazione di sabbia e calcoli.

Per eliminare e prevenire la formazione di ossalati, vengono utilizzati Marelin, Prolit e raccolte di piante medicinali (n. 7, 8, 9, 10). I tannini vegetali e le proprietà diuretiche aiutano ad ammorbidire e sciogliere i calcoli.

Gli agenti sintomatici aiutano a fermare le manifestazioni di malattie renali e migliorare la qualità della vita di una donna. Il dolore è alleviato con l'aiuto di antispastici e FANS (No-Shpa, Drotaverin, Ibuprofen, Voltaren). La sindrome dell'edema viene eliminata dai diuretici (ipotiazide e furosemide). Se il paziente ha la febbre, vengono presi farmaci antipiretici (aspirina, paracetamolo).

Il gonfiore che si verifica sullo sfondo dell'insufficienza renale incipiente porta ad un aumento della pressione. C'è un malfunzionamento nella regolazione del tono vascolare, per il quale è responsabile il sistema renina-angiotensina dei reni. L'abbassamento della pressione sanguigna con mezzi convenzionali dà scarsi risultati, pertanto, gli ACE inibitori (Captopril, Lisinopril) e i bloccanti dell'angiotensina 2 (sartani): Valsartan, Losartan diventano i farmaci di scelta in questa situazione.

Il trattamento patogenetico della patologia renale consiste nel migliorare il flusso sanguigno renale e ridurre il tasso di aggregazione piastrinica. I farmaci con un effetto simile includono dipiridamolo, troxevasin ed eparina. Consentono di rallentare i processi di morte del parenchima renale e di aumentare la loro funzione di filtrazione..

Per ripristinare le forze immunitarie del corpo del paziente, viene utilizzata una terapia complessa con l'inclusione di complessi vitaminici e integratori alimentari. I rimedi erboristici ei rimedi omeopatici renali svolgono un ruolo significativo nel trattamento. Molto spesso si tratta di farmaci poco costosi, ma abbastanza efficaci con effetti collaterali minimi..

Questi includono:

  1. 1. Canephron. Contiene estratto di centaurea, levistico e rosmarino. Ha due forme di rilascio, ma le compresse sono più comode da portare al lavoro ea casa. Ha un effetto diuretico, antispasmodico, antinfiammatorio. È prescritto per prevenire la comparsa di pietre dopo la rimozione del tartaro.
  2. 2. Urolesan. Un prodotto che consiste solo di ingredienti naturali. Il medicinale è utilizzato per le stesse indicazioni di Canephron.
  3. 3. Cyston. Ha una composizione multicomponente, consente di rimuovere il liquido in eccesso, carteggiare, sciogliere le pietre. Le istruzioni per l'uso di questo farmaco consigliano di usarlo per un lungo periodo, fino a tre mesi. Le indicazioni sono cistite, pielonefrite, gotta, urolitiasi.

I mezzi con effetto diuretico non vengono utilizzati in presenza di grandi calcoli renali, poiché con il flusso di urina possono scendere nell'uretere e bloccare il deflusso dell'urina. Qualsiasi pillola renale nelle donne dovrebbe essere presa solo come indicato da un terapista o nefrologo.

Pillole renali: un elenco con i nomi

I farmacologi non hanno ancora escogitato una pillola magica per tutte le malattie renali. Dopo l'esame, dovrai acquistare un'intera gamma di medicinali per eliminare le cause della malattia, normalizzare le funzioni renali e alleviare i sintomi.

Alleviare i crampi e ridurre il dolore

La giada è solitamente accompagnata da spasmi atroci. Per rimuoverli, devi affrettarti a prendere antispastici. L'elenco dei miorilassanti più efficaci include:

  • Drotaverin (Russia). Ha un effetto rilassante a lungo termine sui muscoli, dilata i vasi sanguigni, aiutando a ridurre la pressione sanguigna. In caso di urolitiasi e nefrite, vengono prescritte 4-6 compresse al giorno.

Le medicine possono essere utilizzate a casa, avendo precedentemente letto le controindicazioni nelle istruzioni.

Riduci il dolore e l'infiammazione

I farmaci antinfiammatori hanno un effetto complesso: eliminano l'infiammazione, alleviano il dolore e normalizzano la temperatura corporea. Questi includono:

  • Analgin (Russia). Il componente principale è il metamizolo di sodio. L'effetto antinfiammatorio è debole. Utilizzato per alleviare il dolore non più di 5 giorni.

La scelta di farmaci antinfiammatori non steroidei è piuttosto ampia. Le droghe domestiche sono più economiche, ma non per questo meno efficaci.

Per una maggiore efficacia, gli analgesici sono combinati con gli antispastici.

Hai solo bisogno di ricordare gli effetti collaterali dei FANS e non abusarne. Con un dolore insopportabile, il medico può prescrivere analgesici narcotici.

Sbarazzati dell'infezione

La malattia renale è solitamente causata da batteri e virus nocivi. Anche l'urolitiasi nella maggior parte dei casi è causata da un processo infiammatorio. Quindi vengono prescritti agenti antibatterici e antibiotici:

    Amoxicillina (Russia). Penicillina ad ampio spettro. Come componente principale, fa parte di Flemoxin (Paesi Bassi), Ekoklav (Russia), Augmentin (Gran Bretagna), Ospamox (Svizzera), Amosin (Russia).

Il dosaggio è determinato individualmente. Va ricordato che la terapia antibiotica è vietata alle donne in gravidanza e in allattamento, ai bambini piccoli.

Normalizza la funzione renale

Durante i disturbi, i liquidi in eccesso e le tossine si accumulano nei reni. Per rimuoverli, i diuretici vengono prescritti durante il trattamento:

  • Furosemide (Russia). Analogico - Lasix (Francia). L'effetto si ottiene in mezz'ora. Dose quotidiana - 40 mg una volta.

I farmaci poco costosi aiutano a ripristinare il processo urinario.

Sciogli le pietre

Quando si diagnostica l'urolitiasi, il medico prescrive farmaci con i quali è possibile rimuovere sabbia e pietre dai reni. Come appaiono qui? Nel tempo, i fluidi che passano attraverso il sistema urinario formano cristalli. Aumentano gradualmente di dimensioni. A volte il processo passa inosservato, ma più spesso i reni iniziano a far male. Il dolore può essere grave e insopportabile..

A seconda della diagnosi, il medico può prescrivere una procedura di frantumazione o un farmaco da sciogliere. La loro particolarità è che abbassano l'acidità delle urine..

Quando si assumono farmaci che rompono e dissolvono i calcoli, è necessario bere almeno 2 litri di acqua al giorno e seguire una dieta speciale. Si sono raccomandati:

    Blemaren (Germania). Compresse effervescenti che alcalinizzano l'urina.

Per sciogliere le pietre e ottenere buoni risultati, è necessario assumere compresse da diversi mesi a sei mesi. Questo è un processo molto costoso..

Droghe combinate

Puoi combinare l'effetto di più farmaci contemporaneamente in uno. Agiscono sui reni delicatamente e senza effetti collaterali..

La maggior parte dei farmaci combinati sono a base vegetale e possono causare reazioni allergiche.

Questi sono:

  • Kanefron N (Germania). L'effetto terapeutico è fornito da un complesso medicinale di origine vegetale. La composizione comprende rosmarino, levistico, centaurea, grazie ai quali Canephron N è un diuretico, analgesico, antibatterico e antinfiammatorio. Disponibile in pillole o gocce.

Sotto la supervisione di un medico, vengono assunte compresse a base di erbe anche per prevenire le malattie del sistema urinario..

Il costo dei medicinali

Per un paziente normale, il prezzo è uno dei criteri importanti per un medicinale. Per restituire reni sani, dovrai spendere una cifra considerevole. Dopotutto, dovrai acquistare più medicinali contemporaneamente..

P / p No.Nome del farmacoDosaggio, quantità per confezioneCosto, rubli
Farmaci antispastici
1.Drotaverina40 mg, 100 pezzi70
2.No-shpa40 mg, 100 pezzi228
3.Diabazolo20 mg, 10 pezzi21
4.Spazmalgon50 pz296
cinque.Papaverina40 mg, 10 pezzi21
Farmaci antinfiammatori non steroidei
1.Analgin500 mg, 10 pezzi15
2.Baralgin20 pz261
3.Ibuprofene200 mg, 20 pezzidiciannove
Antibiotici e agenti antibatterici
1.Amoxicillina500 mg, 20 pezzi63
2.Augmentin1 g, 14 pezzi371
3.Eritromicina250 mg, 20 pezzi120
4.Furagin50 ml, 30 pezzi261
Farmaci diuretici
1.Furosemide40 mg, 10 pezzi29
2.Veroshpiron25 mg, 20 pezzi93
3.Torasemid5 mg, 20 pezzi113
4.Indapamide2,5 mg, 30 pezzi87
Litolitici
1.Blemaren80 pz1226
2.Rovatinex50 pz1552
3.Allopurinal-Egis100 mg, 50 pezzi103
Preparati erboristici combinati
1.Kanephron60 pz444
2.Cyston100 pezzi454
3.Urolesan40 pz395
4.Ginjaleling500 mg, 100 pezzi1610

È necessario trattare i reni in tempo, non appena la malattia si è manifestata. Dopotutto, la causa più comune di complicazioni del sistema urinario è una visita prematura dal medico..

condividi con i tuoi amici

Fai qualcosa di utile, non ci vorrà molto

I nomi dei farmaci efficaci per il trattamento del rene e le caratteristiche del loro utilizzo

La malattia renale è un gruppo di patologie urologiche causate da infiammazione, disturbi funzionali, formazione di calcoli e disturbi autoimmuni. A seconda della causa della malattia, viene utilizzato un medicinale per i reni che allevia l'infiammazione e il dolore, dissolve i calcoli e uccide i germi. La terapia farmacologica tempestiva previene complicazioni pericolose: uremia, ipertensione, ascessi, insufficienza renale.

  1. Pillole efficaci per il trattamento dei reni
  2. Antispastici
  3. Analgesici e antinfiammatori
  4. Diuretici
  5. Antibiotici
  6. Rimedi per calcoli renali
  7. Urosettici
  8. Uroantisettici a base di erbe
  9. Altri medicinali
  10. Perché non puoi bere pillole per i reni senza prescrizione medica

Pillole efficaci per il trattamento dei reni

Nel 70% dei casi, la malattia renale non complicata non richiede un intervento chirurgico. Sono trattati con farmaci su base ambulatoriale o ospedaliera. I farmaci vengono scelti dal medico tenendo conto:

  • cause della malattia;
  • la vastità delle lesioni;
  • la presenza di infiammazione infettiva;
  • gravità dei sintomi;
  • il grado di disfunzione del sistema urinario.

Per il trattamento vengono utilizzati farmaci di diversi gruppi:

  • Etiotropico. Elimina la causa principale della malattia: flora batterica, disturbi metabolici.
  • Patogenetico. Sopprimere i meccanismi di insorgenza della malattia: deposizione di calcoli, infiammazione autoimmune.
  • Sintomatico. Alleviare le principali manifestazioni della patologia: dolore, gonfiore, febbre, ecc..

Nella maggior parte dei casi, per il trattamento dei reni vengono utilizzati farmaci di diversi gruppi.

La terapia complessa ha lo scopo di eliminare la causa della malattia, ripristinare l'efficienza del sistema urinario, rafforzare l'immunità generale.

Antispastici

La medicina spasmolitica per i reni allevia gli spasmi muscolari, dilata i vasi sanguigni. I farmaci in questo gruppo riducono il tono delle fibre muscolari lisce, eliminando così:

  • dolore;
  • ostruzione delle vie urinarie;
  • disagio durante la minzione.

Gli antispastici miotropici e neurotropici sono più comunemente usati. I primi agiscono sul sistema nervoso autonomo, provocando il rilassamento dei muscoli, mentre i secondi agiscono direttamente sulla muscolatura liscia.

I migliori farmaci per il trattamento del rene:

  • No-Shpa;
  • Drotaverina;
  • Bendazolo;
  • Ple-spa;
  • Bencyclan;
  • Dolce-40;
  • But-x-sha;
  • Spazoverin;
  • Dibazol.

Gli antispastici sono farmaci sintomatici che non affrontano la causa della disfunzione renale. Sono usati per alleviare i sintomi di:

  • idronefrosi;
  • urolitiasi;
  • policistico;
  • cistite;
  • pielonefrite;
  • pielite;
  • glomerulonefrite;
  • Sindrome nevrotica.

Gli antispastici hanno un effetto rilassante sui vasi sanguigni. Pertanto, vengono presi con cautela nelle malattie cardiovascolari. I farmaci non sono prescritti per i pazienti con grave insufficienza cardiaca e renale.

Analgesici e antinfiammatori

I farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS) sono farmaci che hanno un effetto complesso:

  • alleviare il dolore;
  • eliminare la febbre;
  • alleviare l'infiammazione;
  • temperatura corporea inferiore.

I farmaci bloccano la produzione di prostaglandine, sostanze che provocano infiammazione e intossicazione del corpo. I farmaci per i reni sono usati in forma iniettabile o in compresse. I primi vengono assorbiti nel flusso sanguigno più velocemente, quindi sono prescritti per coliche renali, dolore acuto alle vie urinarie.

I FANS creano un carico sul fegato e sul tratto digestivo. Il trattamento a lungo termine con farmaci è accompagnato da irritazione della mucosa gastrica, formazione di ulcere nel duodeno, emorragia interna.

Per sbarazzarsi di dolore ai reni, febbre, dolori muscolari, utilizzare i seguenti farmaci:

  • Indometacina;
  • Ibuprofene;
  • Ketoprofene;
  • Piroxicam;
  • Brufen Forte;
  • Ibunorm;
  • Ketorolac;
  • Amidopirina;
  • Naprossene;
  • Meloxicam;
  • Etodolac;
  • Flurbiprofen;
  • Ibufen.

I farmaci in questo gruppo sono inclusi nella terapia sintomatica delle malattie acute, che sono accompagnate da dolore, febbre alta..

Le compresse di acido acetilsalicilico non sono utilizzate nel trattamento di bambini di età inferiore a 12 anni. Provocano la sindrome di Reye: insufficienza renale acuta ed encefalopatia.

Diuretici

I farmaci diuretici stimolano l'escrezione di urina e riducono il contenuto di liquidi nei tessuti e nelle cavità interne. Sono usati per malattie che sono accompagnate da edema degli arti, viso, accumulo di liquido nella cavità retroperitoneale:

  • idronefrosi;
  • pielite;
  • pieloectasia;
  • nefroptosi;
  • Sindrome nevrotica;
  • pielonefrite.

Per capire quali pillole prendere con l'accumulo di liquidi, dovresti contattare il tuo nefrologo. Secondo il principio e la forza dell'azione diuretica, si distinguono diversi gruppi di farmaci:

  • diuretici dell'ansa (Bumetanide, Lasix, Furosemide) - stimolano la funzione dei glomeruli renali, prevenendo il riassorbimento degli ioni sodio e cloro nel sangue;
  • diuretici tiazidici (Cyclopentiazide, Hypothiazide, Hydrochlorothiazide) - bloccano il riassorbimento di potassio e sodio nelle anse del nefrone, che aumenta il deflusso di urina;
  • diuretici risparmiatori di potassio (Triamteren, Veroshpiron, Spilactone, Spironolactone) - stimolano la funzione renale, ma prevengono la lisciviazione del potassio.

I farmaci risparmiatori di potassio possono essere bevuti con dolore ai reni, ma solo sotto la supervisione di un medico. I diuretici non solo alleviano il gonfiore, ma eliminano anche l'ipertensione, la gravità dell'idropisia addominale. Con l'urina, la flora batterica viene lavata dagli organi colpiti, quindi i farmaci vengono utilizzati nel trattamento delle malattie infettive del sistema urinario.

In caso di insufficienza renale, si consiglia di utilizzare diuretici con ingredienti a base di erbe - stimmi di mais, uva ursina. Non creano stress sugli organi interni e non provocano ipopotassiemia..

Antibiotici

I farmaci antibatterici usati per trattare le malattie renali uccidono i batteri che causano la malattia. Ciò previene l'infiammazione, il ristagno di urina nella pelvi, l'avvelenamento del corpo con i prodotti dell'attività vitale dei microbi. Gli antibiotici sono necessariamente inclusi nel trattamento delle malattie infiammatorie dei reni e di altri organi del sistema genito-urinario:

  • pielonefrite;
  • uretrite;
  • cistite;
  • nefrite batterica.

In caso di infezione delle strutture renali con batteri, vengono utilizzati farmaci antimicrobici di diversi gruppi. Gli antibiotici vengono selezionati tenendo conto della sensibilità dei microrganismi rilevati nelle urine:

  • fluorochinoloni (Ofloxacin, Tsipromed, Ciprofloxacin) - distruggono la maggior parte degli agenti causali della pielonefrite;
  • nitrofurani (Furazidin, Nitrofurantoin, Furagin) - inibiscono la riproduzione di batteri, alcuni funghi e protozoi;
  • penicilline protette (Amoxiclav, Augmentin, A-clav-Pharmex) - eliminano oltre l'80% dei batteri patogeni.

Gli antibiotici meno tossici sono le penicilline. Sono adatti per il trattamento di bambini e donne in gravidanza.

Rimedi per calcoli renali

I calcoli renali che dissolvono le compresse appartengono al gruppo dei citrati. Contengono componenti che dissolvono i sali degli acidi ossalico, fosforico e urico. Sono usati per trattare i calcoli renali e l'urolitiasi. La scelta dei farmaci dipende dalla composizione dei calcoli che si formano nei reni o nel tratto urinario:

  • Oxalit C, Marelin, Cyston: normalizzano il metabolismo, dissolvono i calcoli di ossalato;
  • Citrato di potassio, Allohexal, Purinol, Allopurinol - riducono l'acidità delle urine, dissolvono i calcoli di urato;
  • lo stesso Marelin, Prolit, Urodan - normalizza il pH delle urine, scioglie i fosfati.
Si consiglia di combinare un agente di scioglimento dei calcoli per il trattamento della nefrolitiasi con diuretici. Ciò accelererà l'escrezione di sabbia dai reni, prevenirà l'irritazione delle mucose dei dotti urinari..

Urosettici

Gli urosettici (urosettici) sono farmaci antimicrobici, i cui componenti raggiungono alte concentrazioni nelle urine. Sono usati per malattie renali causate da flora patogena - batteri, protozoi, funghi. A differenza degli antibiotici orali, gli urosettici sono scarsamente assorbiti nel flusso sanguigno. A causa di ciò, il carico di droga sui reni, sul fegato e su altri organi è ridotto..

Convenzionalmente, i farmaci in questo gruppo sono divisi in 2 categorie:

  • sintetico: hanno un effetto terapeutico più pronunciato, ma contengono composti chimici;
  • vegetale - non così efficace, ma molto meno probabile che provochi effetti collaterali.

Durante un esame completo, il nefrologo determina il modo migliore per trattare i reni nelle donne o negli uomini. La scelta dei farmaci dipende dalla gravità dell'infiammazione, dall'aggressività dell'agente infettivo e dalla presenza di complicanze. La terapia standard per la pielonefrite include:

  • Ampicillina;
  • Nitroxolina;
  • Cefalotina;
  • Norfloxacin;
  • Eritromicina;
  • Nevigramon;
  • Ciprofloxacina;
  • Biseptol;
  • Carbenicillina;
  • Nitroxolina;
  • Tsinobak.

Se un'infezione fungina si unisce all'infiammazione batterica, utilizzare Furacilin, Macmiror, Furagin.

Uroantisettici a base di erbe

Le compresse a base di erbe renali hanno proprietà complesse:

  • antisettico;
  • antinfiammatorio;
  • diuretico;
  • antiossidante;
  • immunostimolante.

I fitopreparati sono usati per trattare problemi renali senza effetti collaterali. Non creano dipendenza, quindi vengono applicati in corsi di 1-6 mesi. Verrà incluso nella terapia della pielonefrite cronica, cistite, pielite, sindrome nefrosica.

Con l'ipersensibilità ai principi attivi, le compresse a base di erbe provocano reazioni allergiche. Pertanto, prima di assumere farmaci, è necessario consultare un urologo..

Gli urosettici di questo gruppo contengono solo sostanze di origine vegetale. Il gruppo di piante medicinali comprende:

  • uva ursina;
  • ortica;
  • equiseto di campo;
  • achillea;
  • radici di sambuco;
  • rosmarino;
  • ginepro;
  • levistico;
  • Germogli di betulla.

L'uso sistematico di fitopreparati riduce l'infiammazione delle vie urinarie e impedisce la riproduzione della flora patogena nel sistema urinario. Per il trattamento dei reni vengono utilizzati:

  • Urolesan;
  • Kanephron;
  • Fitolisina;
  • Gentos;
  • Cyston;
  • Nefroleptina.

La maggior parte dei farmaci contiene diversi principi attivi con proprietà diverse: diuretico, antisettico, immunostimolante, ecc..

Altri medicinali

La scelta di farmaci aggiuntivi dipende dalla causa della disfunzione renale. Nel trattamento delle malattie infettive e non infettive del sistema urinario, vengono utilizzati:

  • immunostimolanti (Tamerit, Epifamin) - aumentano la resistenza del corpo alle infezioni, prevenendo il ripetersi di malattie;
  • antistaminici (Astemizolo, Prometazina) - riducono la gravità degli effetti allergici;
  • protettori capillari (Angionorm, Bilobil) - dilatano i vasi sanguigni, stimolano la circolazione sanguigna;
  • citostatici (azatioprina, ciclofosfamide) - inibiscono la produzione di autoanticorpi che provocano l'infiammazione nella glomerulonefrite;
  • agenti antipiastrinici (Euferol, Curantil) - migliorano le proprietà reologiche del sangue, prevengono la formazione di trombi;
  • corticosteroidi (Prednisolone, Dexon) - eliminano l'infiammazione e il gonfiore, migliorando il deflusso di urina dai reni.

I farmaci ormonali e antipiastrinici devono essere prescritti da un urologo, poiché causano effetti collaterali: edema di Quincke, emorragia interna, diminuzione dell'immunità.

Perché non puoi bere pillole per i reni senza prescrizione medica

Prima di trattare le malattie urologiche con i medicinali, è necessario consultare un nefrologo o un urologo. Molti pazienti pensano che le istruzioni per i farmaci contengano tutte le informazioni necessarie sulle caratteristiche della terapia. Ma è possibile determinare l'agente eziologico dell'infezione, la causa del malfunzionamento renale solo durante un esame completo.

La scelta dei farmaci è influenzata da:

  • cause di danno renale;
  • la presenza di malattie croniche;
  • l'età della persona;
  • stato immunitario;
  • ipersensibilità a componenti di medicina.

Le malattie renali sono un ampio gruppo di patologie di origine infettiva, autoimmune e allergica. Per affrontare il problema, è necessario identificare ed eliminare la causa. Il sollievo dei sintomi con i farmaci non cura la malattia e in alcuni casi provoca persino complicazioni. Pertanto, ai primi segni di disfunzione renale, è necessario fissare un appuntamento con un medico..

Cura del rene: un elenco dei migliori farmaci per il dolore ai reni

In caso di danno renale, il più ottimale è l'uso complesso di farmaci. Ogni gruppo di medicinali risolve i propri problemi e viene prescritto rigorosamente secondo le indicazioni.

Antispastici

La malattia renale è sempre accompagnata da un grave disagio. Gli antispastici aiuteranno ad alleviare il disagio.

I medicinali di questo gruppo hanno un effetto rilassante sulla muscolatura liscia e sono i farmaci di scelta nel trattamento della colica renale e dell'urolitiasi..

Le compresse antispasmodiche per i reni sono divise in 3 gruppi:

  • miotropico;
  • neurotropico;
  • combinato.

I farmaci miotropici rilassano direttamente le fibre muscolari e alleviano rapidamente gli spasmi. È vero, non funziona a lungo, quindi dovrebbero essere consumati 3 volte al giorno..

Per l'uso domiciliare, si consigliano compresse per il dolore ai reni a base di drotaverina:

  • No-shpa.
  • Spasmol.
  • Spazmoverin.

Questi fondi hanno un effetto lieve, quindi non saranno in grado di alleviare la colica renale o la sindrome da dolore grave. In tal caso, gli antispastici neurotropici sono più adatti..

I farmaci di questo gruppo bloccano la trasmissione degli impulsi nervosi e prevengono lo sviluppo di spasmi e dolore. Alcuni di essi influenzano il cervello e la maggior parte degli organi, altri sono più selettivi e influenzano solo il sistema genito-urinario..

I migliori antispastici neurotrofici:

  • Iosciamina.
  • Scopolamina.
  • Platyphyllin.
  • Atropina solfato.
  • Io spasmo.

Gli antispastici neuromiotropici hanno il più forte effetto analgesico. Combinano i meriti di altri gruppi e sono spesso prescritti per le coliche spastiche. I più efficaci: Spazmonet, Baralgin, Pentalgin, Trigan, Novigan.

Con un'esacerbazione dei sintomi di malessere, è consigliabile prescrivere antispastici per via endovenosa.

Analgesici

Si ritiene che per il dolore ai reni, dovresti prendere analgesici e andare a letto. Quali sono le bevande migliori? Oggi nelle farmacie puoi trovare due gruppi di farmaci:

  • Antiperetici: hanno effetti antipiretici e analgesici. Questi includono Panadol, Efferalgan, Analgin, Nurofen, Tempalgin.
  • I FANS sono farmaci antinfiammatori non steroidei. Questo gruppo include Nimesan, Indomethacin, Diclofenac, Aspirin.

Nonostante l'elevata efficacia dei FANS, un gran numero di controindicazioni ed effetti collaterali rende impossibile assumere tali farmaci per molto tempo. Pertanto, cercano di sostituire gli analgesici non steroidei con Baralgin.

Con sensazioni dolorose e infestate, il medico può prescrivere antidolorifici narcotici - Promedol, morfina.

Antisettici e antibiotici

Se la causa del danno renale è un'infezione, il medico consiglierà al paziente farmaci anti-infettivi (antisettici). I farmaci sono progettati per combattere batteri, virus e funghi patogeni. Per un effetto migliore, le compresse vengono combinate con farmaci per i reni di altri gruppi..

Rimedi più popolari:

  • Morfociclina.
  • Polimixina.
  • Metaciclina.
  • Rifampicina.

L'uso improprio di antisettici farà più male che bene e aggraverà solo le manifestazioni della malattia..

Con una natura microbica pronunciata del danno renale, devono essere prescritti antibiotici del gruppo semisintetico.

  • Ampicillina.
  • Cefaclor.
  • Nalidix.
  • Amoxicillina.

Tutti gli agenti antibatterici per i reni hanno molte restrizioni sul loro uso e reazioni collaterali, quindi sono prescritti solo da uno specialista. L'automedicazione è inaccettabile.

Quando i sintomi spiacevoli scompaiono, il corso prescritto non deve essere interrotto, altrimenti la patologia si trasformerà in una forma cronica.

Farmaci diuretici

La malattia renale è sempre accompagnata da una violazione della loro funzionalità. Ciò si manifesta con l'accumulo di liquidi in eccesso e la scoria dei tessuti. Per ripristinare il funzionamento degli organi, è necessario l'uso di diuretici

Oggi i medici distinguono 4 gruppi di diuretici per il trattamento dei reni:

  • Loop Vengono utilizzati in ambito ospedaliero quando è necessario rimuovere rapidamente il fluido in eccesso dal corpo del paziente. L'effetto dei diuretici si verifica entro 10-11 minuti. L'indicazione per l'appuntamento è l'insufficienza renale acuta. Si distinguono i seguenti farmaci: Bufenox, Furosemide, Acido etacrinico.
  • Tiazidici Si distinguono per gli effetti a lungo termine sul corpo. Il risultato del loro utilizzo dura almeno 14 ore, mentre le sostanze utili non vengono escrete nelle urine. Tuttavia, i farmaci tiazidici hanno molte controindicazioni e sono prescritti con cautela nei pazienti con problemi renali. Questi includono Hydrochlorothiazide e Hypothiazide.
  • I farmaci osmotici vengono utilizzati in caso di forte esacerbazione delle condizioni del paziente. Il rimedio più efficace in questo gruppo è il mannitolo.
  • All'inizio della malattia vengono assunti farmaci risparmiatori di potassio. Sono cumulativi e preservano i livelli organici di potassio e magnesio. Solitamente prescritto Spironolactone, Veroshpiron o Aldactone.


I diuretici a base di erbe sono spesso usati per malattie renali complesse che espongono gli organi a forti stress..

Per sciogliere le pietre

La violazione della funzionalità del sistema urinario è spesso accompagnata dalla formazione di calcoli di diverse dimensioni. Quindi, se vengono diagnosticati calcoli fino a 3 mm di diametro, parlano di sabbia nei reni. Tutto il resto è indicato come pietre. In rari casi, possono raggiungere i 10-15 cm e pesare circa un chilogrammo.

I farmaci nefrologici, oltre alle funzioni analgesiche e diuretiche, devono frantumare i calcoli e rimuoverli dai reni. Per fare questo, si consiglia di bere prodotti sintetici o erboristici, combinandoli per ottenere il miglior effetto.

Medicinali nefrolitolitici:

  • Allopurinolo.
  • Blemaren.
  • Panangin.
  • Rovatinex.

I rimedi naturali come Kanefron e Urolesan danno buoni risultati. Hanno un effetto complesso e rimuovono i prodotti del metabolismo dell'azoto dal corpo..

Erbe medicinali

I preparati a base di erbe per il trattamento del rene hanno trovato un'applicazione molto ampia nella pratica nefrologica. Il loro principale vantaggio è un minimo di controindicazioni e reazioni avverse..

Le medicine naturali sono consentite per i bambini, le donne in gravidanza e in allattamento. L'unica limitazione può essere una maggiore sensibilità ai componenti della composizione..

Per ottenere il miglior effetto e ridurre il rischio di possibili conseguenze, la fitoterapia dovrebbe essere selezionata da un medico..

I rimedi naturali più innocui ed efficaci:

  • Cyston è prescritto per tutte le patologie renali. Ha effetti antinfiammatori e diuretici.
  • Kanefron N - compresse tedesche per il trattamento dei reni e delle vie urinarie. La loro ottima composizione permette loro di essere consumati a lungo. Disponibile anche sotto forma di gocce.
  • La nefroleptina - si riferisce agli additivi biologici, ha un effetto complesso - ha attività antinfiammatoria, simile ai corticosteroidi, antiossidante, antisettica e diuretica. Ha restrizioni sull'ammissione.

Le erbe medicinali sono più sicure e non meno efficaci. Sono usati non solo per la terapia, ma anche per la prevenzione delle malattie renali. Le piante hanno un lieve effetto diuretico e antisettico, purificano i dotti urinari.

Le seguenti erbe medicinali sono ampiamente utilizzate:

  • foglia di mirtillo rosso;
  • seta di mais;
  • boccioli di betulla;
  • uva ursina.

Le piante medicinali sono utilizzate sia indipendentemente che nelle raccolte. Allo stesso tempo, tè e infusi non sono raccomandati per più di 14 giorni. Con un uso prolungato, l'equilibrio del sale del corpo può essere disturbato.

I reni devono essere trattati con farmaci in combinazione con uno stile di vita corretto, un'alimentazione dietetica e una stretta aderenza a tutte le raccomandazioni del medico. Questo approccio aiuterà a evitare complicazioni e ad accelerare il recupero..

Elenco delle pillole per malattie renali più efficaci

Le compresse renali migliorano la qualità della vita di un paziente affetto da patologie nefrologiche. La terapia medica consiste in farmaci antispastici, antinfiammatori, antibatterici, urosettici e diuretici, che possono essere prescritti solo da un medico. Prima di iniziare il trattamento, è necessario stabilire il motivo dei problemi e quali sono le opzioni terapeutiche.

  1. Brevemente sulle malattie
  2. Terapia farmacologica
  3. Antispastici
  4. Tabella 1 - Antispastici per malattie nefrologiche
  5. Farmaci antinfiammatori
  6. Tabella 2 - Farmaci antinfiammatori per malattie nefrologiche
  7. Antibiotici
  8. Tabella 3 - Antibiotici per malattie nefrologiche
  9. Diuretici
  10. Tabella 4 - Diuretici per malattie nefrologiche
  11. Uroantisettici a base di erbe
  12. Kanephron
  13. Cyston
  14. Nefroleptina
  15. Fitolisina
  16. Recensioni di medici
  17. Conclusione

Brevemente sulle malattie

Le patologie renali possono essere causate da molte ragioni: mancanza di attività fisica, cattiva alimentazione, fattori ereditari o processi infiammatori in altri organi.

Tutte le malattie si dividono in infettive e non infettive, croniche e acute, che colpiscono entrambi gli organi o solo uno, indipendente o concomitante.

Nella pratica medica, spesso si verificano:

  • pielonefrite: infiammazione dei reni;
  • urolitiasi - la formazione di depositi nel sistema escretore;
  • glomerulonefrite: danno ai glomeruli dei reni.

Inoltre, i medici si trovano ad affrontare una mobilità anormale di organi accoppiati, una violazione delle loro funzioni e un cambiamento nelle dimensioni del sistema pielocaliceale.

Tutte le patologie sono pericolose per la vita, accompagnate da sensazioni dolorose e richiedono un trattamento urgente.

Terapia farmacologica

Per un rapido recupero del paziente, i medici prescrivono una terapia complessa composta da antidolorifici, farmaci antimicrobici, diuretici, urosettici ed erboristici. È vietato prendere da soli le compresse per i reni.

Antispastici

Le malattie del sistema urinario sono accompagnate da forti sensazioni dolorose, che sono innescate dalla contrazione della muscolatura liscia. Per alleviare il disagio, prescrivi farmaci mioo o neurotropici.

Tabella 1 - Antispastici per malattie nefrologiche

NomeDosaggio giornalieroAzione e durata del risultatoMetodo di ricezione
PlatyphyllinFino a 2 compresseSopprime gli impulsi nervosi, efficace per lungo tempoCon il trattamento del corso, assumere 1 pezzo prima dei pasti 2-3 volte al giorno
ScopolaminaFino a 15 mgIniettare sotto la pelle
No-shpaFino a 6 pezzi per 3 utilizziIl termine per il risultato è di 4 ore, interessano solo il tessuto muscolareDurata della terapia - fino a 3 giorni
Papaverina1 supposta tre volteSomministrare per via rettale dopo il movimento intestinale
Euphyllin1 compressa 3-4 volteLa ricezione non dipende dal cibo
DibazolDa 100 a 150 mg in 3 utilizziIl corso del trattamento dei reni è prescritto da un medico, da bere 2 ore prima o dopo i pasti

Se il dolore persiste durante l'assunzione di farmaci antispastici, vengono utilizzati analgesici narcotici.

Farmaci antinfiammatori

I FANS in compresse sono prescritti per patologie renali per combattere la causa del dolore e per abbassare la temperatura corporea. Prima dell'uso, è necessario consultare un medico o studiare le istruzioni per l'uso.

Tabella 2 - Farmaci antinfiammatori per malattie nefrologiche

NomeDosaggio giornalieroMetodo di ricezione
Indometacina1 compressa due o tre volteAssumere con o dopo i pasti con molta acqua
Ibuprofene6 compresse in dosi frazionate
Ketoprofene1 pezzo 2 volte
Nimid1 compressa due volteBere dopo i pasti, corso massimo - 15 giorni
Nimesil1 bustina due volte
Diclofenac sodico1-2 fiale per dose, non più di 150 mlPer via intramuscolare
MeloxicamMonouso, il dosaggio è prescritto dal medicoUtilizzare con i pasti

Antibiotici

Poiché la malattia renale è più spesso causata dalla penetrazione di microrganismi patogeni nel sistema urinario, gli agenti antibatterici sono quasi sempre prescritti come parte di una terapia complessa.

È meglio scegliere un farmaco dopo l'urinocoltura con determinazione della sua sensibilità agli agenti patogeni. In questo modo puoi scegliere il regime di trattamento più appropriato. In casi urgenti viene prescritta una terapia empirica. Per questo, vengono utilizzati farmaci con un ampio spettro d'azione o diversi vengono combinati per affidabilità..

Tabella 3 - Antibiotici per malattie nefrologiche

NomeDosaggio giornalieroMetodo di ricezione
Amoxicillina500 mg (1 compressa) tre volteRispettare una pausa di 8 ore tra gli utilizzi, il corso è prescritto da un medico
PenicillinaDipende dalla gravità della malattiaÈ consentita l'introduzione nelle vene e nei muscoli
Gentamicina3 mg di farmaco disciolto per kg di peso corporeo ogni 12 ore
CefalexinaFino a 4 g di sostanza puraL'intervallo tra le applicazioni è di 6-12 ore, il corso va da 7 a 10 giorni
AmikacinDa 10 a 15 mg / kg, suddivisi in 2-3 dosiEndovenoso (3-7 giorni) o intramuscolare (7-10)
Ofloxacinada 200 a 800 mg, quando si utilizza un dosaggio di 200-400, prendere 1 volta, più in alto - 2Prima o con il cibo, il corso del trattamento è di 3-5 giorni
Macropen1 compressa tre volte (con aumento della dose, massimo 4 pz)Prima dei pasti, la durata della terapia è di 1-2 settimane
VancomicinaViene selezionato in base alla malattia renaleEndovenoso
Monurale1 bustina sciolta in ⅓ bicchiere di acqua pura, una volta2 ore dopo un pasto prima di coricarsi a vescica vuota
Palin400 mg due volteBere molti liquidi, il corso della terapia - da 7 a 10 giorni
Furadonin100-150 mg ogni 6-8 oreBere continuamente per 5-8 giorni
Cefaclor1-2 pezzi (fino a 4 g di sostanza) 3 volteBevi molta acqua con il cibo

Diuretici

I diuretici aiuteranno a purificare il corpo dagli effetti della malattia renale. Devi prenderli solo su consiglio di un medico, i farmaci più comunemente prescritti sono presentati nell'elenco.

Tabella 4 - Diuretici per malattie nefrologiche

NomeDosaggioCorso di trattamento (in giorni)Controindicazioni
Diuver5 mg, una volta al giorno (se consigliato da un medico, da 20 a 40 mg)Selezionato individualmente
  • Intolleranza alla torasemide;
  • Insufficienza epatica
Torasemid
Lasixda 20 a 80 mg al giorno
  • Aumento della pressione (più di 10 mm Hg);
  • Allergia alla furosemide
Furosemide20-40 mg al giorno

Uroantisettici a base di erbe

I preparati a base vegetale hanno un effetto diuretico, che rende il sistema urinario più veloce. Hanno anche un effetto antimicrobico, simile a quello degli antibiotici. Fondamentalmente, tali farmaci sono prescritti come terapia aggiuntiva nel trattamento di un processo acuto, nonché monoterapia per malattie croniche degli organi urinari per la prevenzione delle ricadute.

Kanephron

Il rimedio erboristico è consigliato per il trattamento di cistite, pielonefrite, nefrite interstiziale e glomerulonefrite. È usato per prevenire i calcoli renali.

Gli adulti devono assumere il farmaco 3 volte al giorno, 2 compresse tre volte al giorno. La durata del trattamento dipende dalla velocità di guarigione: dopo che i sintomi sono scomparsi, la terapia deve essere continuata per un altro mese.

È vietato bere Kanefron N quando:

  • ulcere gastrointestinali in forma acuta;
  • allergie ai componenti;
  • carenza di sucrasi o isomaltasi.

Non somministrare compresse renali a bambini di età inferiore a 6 anni.

Cyston

Un farmaco a base di onosma, vernonia, sazietà filmica e bicarpo allevia gli spasmi, combatte infiammazioni e microbi, rimuove i liquidi in eccesso dal corpo.

Prendi 2 compresse da due a tre volte al giorno, il corso del trattamento dipende dalla malattia: in caso di infezione delle vie urinarie, prendi da 1,5 a 3 mesi, con calcoli nei reni - fino a quando i calcoli non escono o 4-6 mesi.

Una controindicazione all'assunzione di Cyston è un'allergia ai componenti del prodotto.

Nefroleptina

L'additivo biologicamente attivo viene utilizzato per prevenire l'urolitiasi, normalizzare l'escrezione di liquidi e i processi metabolici nei reni e combattere la causa della patologia. Contiene propoli, mirtillo rosso, uva ursina e liquirizia.

Secondo il solito schema, è necessario assumere 1-2 compresse tre volte al giorno per 2 settimane. Per la prevenzione dell'infiammazione della vescica e della pielonefrite - 1 pezzo tre volte al giorno.

Prendere con cautela in caso di gravidanza o allattamento.

Fitolisina

La pasta integra la terapia farmacologica per malattie renali infettive o infiammatorie e nefrourolitiasi. Il rimedio allevia il dolore, previene i depositi di tartaro e rimuove il gonfiore.

Per prendere una singola porzione, è necessario diluire 1 cucchiaino. medicinali in mezzo bicchiere di acqua zuccherata. Bere 3-4 volte al giorno dopo i pasti. La durata media di utilizzo è di 2-6 settimane.

Recensioni di medici

I medici ricordano costantemente che l'autotrattamento può peggiorare le condizioni del paziente e portare alla morte se la dose di farmaci potenti viene selezionata in modo errato.

Gli specialisti evidenziano farmaci come:

  • No-shpa, poiché è uno degli antispastici più famosi ed è stato testato nella pratica;
  • Amoxicillina, poiché raramente causa effetti collaterali ed è disponibile in diversi dosaggi;
  • Monurale, batterica negativamente e facile da usare;
  • Diclofenac sodico, che abbassa la temperatura corporea, combatte l'infiammazione renale e allevia il dolore.

Prima di utilizzare qualsiasi prodotto, è necessario consultare un medico o leggere le istruzioni fornite con il farmaco.

Conclusione

Le pillole per i reni aiutano a ripristinare la salute in breve tempo, ma prima di assumere farmaci è necessario:

  • leggere le istruzioni per l'uso;
  • seguire i consigli dei medici e rispettare i dosaggi prescritti.

La terapia complessa aiuta ad alleviare gli spasmi e il dolore, combatte l'infiammazione e la causa immediata della malattia nefrologica.