Danno ai reni con la gotta

A causa dell'accumulo di urati non escreti e sale formato dall'acido urico, nella gotta si sviluppa un danno renale. Gli esperti dicono che gli uomini spesso soffrono di questa malattia, ma anche la parte femminile della popolazione è suscettibile a questa malattia. Si manifesta come sintomi spiacevoli che compromettono in modo significativo lo stile di vita..

Cause della malattia

La nefropatia gottosa è una condizione patologica con sali non escreti e disturbi dei processi metabolici naturali nel corpo. La gotta renale si verifica come l'accumulo di acido urico non disciolto nei tessuti e negli organi. Una delle cause principali di questa patologia è una violazione dell'equilibrio delle purine nel corpo. L'accumulo di acidi avviene sullo sfondo:

  • anomalie genetiche;
  • fattori ormonali;
  • disordini metabolici;
  • alcol e altre dipendenze;
  • nutrizione impropria;
  • abuso di cibi grassi.

La nefropatia gottosa comprende vari tipi di danni ai reni. Una malattia clinicamente comune è la nefrite interstiziale cronica. In termini di frequenza, la gotta è seconda solo all'artrite reumatoide ed è una delle più comuni. La malattia assume la forma di infiammazione parossistica acuta delle articolazioni.

Cosa sta succedendo?

La nefropatia gottosa è principalmente associata a un metabolismo delle purine alterato, che si traduce nella formazione di acido urico. Si trova in tutto il corpo ed è difficile da dissolvere. Spesso ostruisce le vie urinarie e il processo di minzione diventa impossibile. Nel corpo, l'acido urico è formato dai nucleotidi delle proteine ​​alimentari e dalle proteine ​​del corpo per sintesi, quindi i processi sono collegati. La malattia renale è causata dal fatto che la maggior parte dell'acido viene escreta da loro..

Sintomi della malattia

Non ci sono caratteristiche distintive speciali in questa malattia; la sindrome è caratterizzata da una proteinuria piccola ma persistente. Si rivela dopo una serie di esami e anamnesi. Dolore, gonfiore e febbre si osservano solo nella forma acuta della malattia. Compaiono dolori articolari acuti e improvvisi, arrossamento e gonfiore. L'alluce è spesso il primo a soffrire: il primo segno di gotta. L'articolazione colpita si gonfia, la pelle diventa rosso scuro e dolente al tatto. A volte i tfi scoppiano e sulla pelle appare un rivestimento bianco. Indicatori importanti durante l'esame:

  • età;
  • sviluppo fisico del paziente;
  • la presenza di tofus o noduli;
  • pressione.

Di solito, i tophus sono indolori, ma a volte possono causare disagio e rigidità alle articolazioni, che sono accompagnati da dolore doloroso..

Ciò che è pericoloso?

I sintomi di questo disturbo sono particolarmente pericolosi nella forma acuta della malattia. Si osservano costantemente gravi attacchi di dolore e gonfiore in una forma trascurata. Nel tempo, una persona avverte disagio in tutte le articolazioni, si sviluppa un'insufficienza renale cronica (IRC). Senza un trattamento e misure adeguati, il disturbo assume la forma di artrite gottosa, in cui il paziente avverte molta più rigidità nelle articolazioni e compaiono lesioni infiammatorie nelle fibre cartilaginee. Il rene gottoso porta alla urolitiasi, la cui progressione è pericolosa per la vita e fatale. La CRF è uno sfondo adatto per pielonefrite, nefrite gottosa, possibile assottigliamento del tessuto osseo (osteoporosi).

Diagnostica

Il danno renale con la gotta richiede un'attenzione speciale da parte di un medico. Pertanto, è importante seguire sistematicamente uno specialista per la diagnosi precoce della malattia. Viene eseguita un'anamnesi completa, tutte le manifestazioni insolite vengono prese in considerazione. Per confermare la diagnosi, viene prescritta un'analisi generale e dettagliata delle urine e del sangue (per stabilire il fatto di fattori genetici). Inoltre, il sangue viene esaminato per tenere conto della quantità e del livello di acido urico..

Trattamento della malattia

Una visita tempestiva a un medico fornisce previsioni positive in terapia. Il trattamento della gotta nell'insufficienza renale viene effettuato con l'aiuto di diuretici e urostatici, che ritardano la produzione di acido urico. Inoltre, si consiglia al paziente di consumare grandi quantità di acqua e di seguire una dieta speciale. La nomina di tutti i farmaci viene effettuata tenendo conto dei limiti e delle caratteristiche del corpo del paziente.

Droghe

Come con altre malattie renali, vengono spesso utilizzati farmaci che stimolano la funzione degli organi, avendo così un effetto positivo su tutto il corpo. Un ruolo decisivo nel trattamento di questa patologia è svolto dai farmaci che inibiscono la produzione di acido. L'assunzione di farmaci appropriati consente di ottenere la completa distruzione dei calcoli di acido urico. La maggiore quantità di acqua consumata aiuta il corpo a rimuovere l'acido stagnante dal corpo, prevenendo così nuove formazioni.

Dieta per la gotta

È necessario limitare l'assunzione di zucchero raffinato nel corpo, poiché il paziente durante questo periodo è particolarmente a rischio di contrarre il diabete mellito. Una base importante della nutrizione dietetica per i pazienti con danno renale con gotta è un rifiuto completo degli alimenti contenenti purine:

  • birra;
  • frattaglie;
  • gioco;
  • le sarde.

Vale la pena introdurre carne scura e petti di pollo nella dieta. È consentito consumare alcuni tipi di pesce, che sono indicati dal medico, ma con moderazione. Le proteine ​​del latte e delle uova saranno utili. Si raccomanda di abbandonare le cattive abitudini, soprattutto l'abuso di alcol. Aumenta la quantità di frutta e verdura che mangi cruda. I piatti vengono cotti al vapore o serviti bolliti.

Prevenzione

È difficile curare completamente la malattia, ma è possibile eliminare le sue manifestazioni acute mediante alcune regole. Non sottoporre l'articolazione interessata a forti sollecitazioni. Applicare impacchi freddi per il dolore intenso; non prendere l'aspirina. Gli esercizi per mantenere la mobilità articolare saranno utili; ottenere controlli regolari con un medico. La quantità di acqua consumata al giorno è di 2 litri. Rinuncia a salsicce e carni affumicate, dai la preferenza a frutta e verdura fresca.

Caratteristiche del rene gottoso

Soddisfare

  1. Cause dell'aspetto e delle manifestazioni cliniche della patologia
  2. Metodi diagnostici ed eliminazione della patologia
  3. Alimenti dietetici
  4. Farmaci

Il rene gottoso è una patologia che è il risultato di sali non escreti e una violazione del metabolismo naturale nel corpo. La gotta è una malattia caratterizzata dall'accumulo di acido urico non disciolto nei tessuti e negli organi..

Cause dell'aspetto e delle manifestazioni cliniche della patologia

Il danno renale nella gotta, come notato dagli esperti, si verifica e si manifesta principalmente tra la popolazione maschile. La nefropatia renale è associata a una violazione dell'equilibrio delle purine nel corpo. L'essenza di questo disturbo è l'accumulo di sale o urato, che si formano dall'acido urico. Tale acido è normalmente secreto nel rene stesso, ma a causa di uno squilibrio, solo un terzo di esso si dissolve nell'intestino e in altri organi, tessuti.

Il danno renale può svilupparsi in direzioni diverse, rispettivamente, in ciascun caso, si osserva una certa forma di nefropatia:

  • urato calcoli renali;
  • nefrite interstiziale cronica;
  • acido urico acuto.

L'interruzione della funzione renale nella gotta cronica non ha inizialmente sintomi pronunciati. L'unica manifestazione di una malattia in via di sviluppo può essere alcune anomalie nei test delle urine. I professionisti che trattano la gotta negli uomini dovrebbero monitorare periodicamente i cambiamenti nella composizione delle urine..

In generale, identificare i sintomi principali è problematico. Per un medico, le principali linee guida per l'osservazione dovrebbero essere i seguenti parametri:

  • l'età dell'uomo (dai trent'anni);
  • il fisico del paziente;
  • la presenza di tofus o noduli sul corpo;
  • pressione.

Se sospetti una malattia renale con la gotta, devi monitorare attentamente la presenza e la concentrazione di acido urico nel sangue. Una delle manifestazioni di una malattia in via di sviluppo può essere picchi di pressione..

Un'altra manifestazione piuttosto grave della malattia può essere l'urolitiasi, che si sviluppa a causa dell'accumulo di sali. Quando i sintomi del dolore compaiono sullo sfondo della gotta e si sospetta la formazione di calcoli, è necessario prendere misure serie, poiché con questo quadro clinico possono comparire vari processi infettivi e infiammatori.

Un rene gottoso può causare processi acuti con disturbi nella sfera genito-urinaria. Lo sviluppo di tali processi avviene all'improvviso. I danni alla vescica e ai reni sono accompagnati da forti dolori di trazione. Può comparire difficoltà a urinare.

Nella nefropatia acuta sono possibili manifestazioni di colica renale. Ma la funzione renale di base potrebbe non essere influenzata.

Metodi diagnostici ed eliminazione della patologia

Molto spesso, la gotta renale può essere diagnosticata solo mediante test. Un livello elevato di acido urico nel sangue è una buona ragione per un esame più approfondito..

Se si sospetta la gotta renale, il medico esegue un esame fisico del paziente, prescrive ulteriori esami di laboratorio ed ecografici. Durante un esame fisico, il medico esamina i punti principali del corpo per la presenza di tophus. Se vengono trovati, vengono esaminati per la presenza di cristalli di acido urico mediante microscopia.

Quando si verifica l'urolitiasi del rene, il medico prescrive un esame ecografico per determinare la natura della formazione di calcoli.

La gotta renale viene trattata con un metodo terapeutico completo. Prima di tutto, quando la forma (danno renale nella gotta) e le principali cause dell'insorgenza della malattia sono stabilite con precisione, lo specialista prescrive non solo farmaci, ma anche alimenti dietetici. Non sarà superfluo usare infusi e decotti di erbe medicinali.

Se non ci sono restrizioni e controindicazioni speciali, il medico agirà secondo il seguente schema:

  • la nomina di farmaci diuretici che non consentono il riassorbimento dell'acido urinario dai reni;
  • farmaci che inibiscono la produzione di acido urico;
  • una dieta speciale per aiutare a stabilizzare l'equilibrio acido nel corpo;
  • uso di tisane.

Il processo di guarigione dei reni per la gotta sarà efficace se il paziente aderisce rigorosamente all'uso di prodotti dietetici, mantiene l'assunzione giornaliera di farmaci.

L'eliminazione della gotta con farmaci diuretici dovrebbe essere accompagnata dal consumo di una grande quantità di liquido. Devi bere almeno due litri di acqua al giorno. Inoltre, il resto del liquido sotto forma di zuppe, infusi di erbe non viene preso in considerazione. Si consiglia di prendere succhi di frutta e verdura appena spremuti per la gotta, utilizzare acqua minerale speciale.

Alimenti dietetici

La dieta prescritta per le malattie renali dovrebbe limitare i vari alimenti che causano la produzione di acido urico. L'accento dovrebbe essere posto su frutta e verdura che hanno proprietà diuretiche. Il danno alla funzione renale è spesso associato a una dieta malsana o all'uso di cibi malsani.

Per qualsiasi malattia renale, le bevande alcoliche e le spezie dovrebbero essere immediatamente escluse dalla dieta. La birra è un nemico diretto dei reni, soprattutto quelli con determinate patologie. Pesce in scatola, frattaglie di pollame dovrebbero essere escluse.

In caso di gotta, vale la pena scegliere la carne scura per l'alimentazione, per i petti di pollo leggeri e alcuni tipi di pesce, è meglio fare delle restrizioni. Si consiglia inoltre di consumare latte, uova in quantità limitate.

La gotta con una cattiva alimentazione può portare al diabete, quindi dovresti mangiare un po 'di dolci. Misure preventive efficaci in combinazione con l'uso di infusi di erbe e un'alimentazione equilibrata non solo riducono i rischi di sviluppare disturbi renali, ma facilitano anche la terapia complessa per la gotta..

C'è anche un divieto specifico sull'uso di acetosella, ravanelli, peperoni verdi e rossi, spinaci e svedesi..

Farmaci

Per la gotta renale, i farmaci sono divisi in diversi gruppi. Se c'è urolitiasi, vengono utilizzati farmaci che promuovono la loro scissione. La chirurgia è possibile quando le pietre non rispondono ai farmaci. Quindi, i diuretici vengono prescritti insieme all'infusione di liquidi per via endovenosa..

Se la gotta è di natura cronica, i medici devono risolvere diversi problemi che si presentano contemporaneamente: ipertensione, controllo del rilascio di acido urico, eliminazione dei processi infiammatori cronici.

Per la gotta cronica dei reni vengono prescritti allopurinolo, sulfinpirazone o benzopromarone. Gli antibiotici antimicrobici sono prescritti per il trattamento di processi infettivi e infiammatori.

Anche i preparati a base di ingredienti naturali, come Urolesan, Avisan o Cistenal, aiutano bene..

Gli infusi di stimmi di mais, equiseto, uva ursina, radice di bardana, foglie di trifoglio sono ottimi per la gotta renale. Il decotto di mirtillo rosso ha un effetto diuretico, abbatte perfettamente le pietre formate nei reni e nella vescica.

Con un trattamento tempestivo, la gotta è facilmente curabile e non porta a conseguenze negative. Al fine di prevenire lo sviluppo di una grave malattia nel tempo, gli uomini dopo i trent'anni e le donne che hanno avuto la menopausa dovrebbero essere attentamente monitorati da specialisti, sottoporsi a visite mediche annuali.

Con la gotta, che ha appena iniziato a mostrare i primi segni, dovresti contattare immediatamente uno specialista. Il medico fornirà un trattamento qualificato e di successo. Più veloce è una diagnosi accurata, più veloce sarà il processo di recupero..

Reni con la gotta

Abbastanza spesso, i reni soffrono di gotta, che è causata da una reazione infiammatoria sullo sfondo dell'accumulo di cristalli di acido urico. Cambiamenti di questo tipo sono associati a una violazione del metabolismo dei lipidi, in particolare all'elaborazione delle purine. Più spesso, la condizione patologica colpisce uomini di età superiore ai 40 anni e donne durante la menopausa..

Cause di danno renale nella gotta

In violazione del metabolismo delle purine, c'è un accumulo di sali sintetizzati dall'acido urico. Quando il corpo funziona normalmente, i reni stessi producono la sostanza in piccole quantità. Sotto l'influenza del processo patologico, che si nota con la gotta, tutta la parte dell'acido urico si dissolve nei tessuti di altri organi. Sullo sfondo di accumuli di sale nella cavità renale, si sviluppa una reazione infiammatoria, che porta al verificarsi di una malattia come la nefropatia gottosa.

Il danno renale nella gotta è causato dall'iperuricosuria. In questo caso, l'organo accoppiato è in grado di rimuovere l'acido in eccesso, ma i suoi residui vengono trattenuti e si accumulano nei tubuli. Una condizione simile è caratteristica della gotta primaria, quando viene prodotta una grande quantità di acido urico nel corpo, che è accompagnata da una mancanza di importanti enzimi. La progressione del processo patologico provoca la formazione di calcoli renali e provoca l'urolitiasi, che è caratterizzata da un decorso lento. Il rapido sviluppo della malattia si osserva nell'insufficienza renale acuta.

Molto spesso, la nefrite interstiziale cronica si sviluppa sullo sfondo della gotta..

I principali sintomi

Nelle fasi iniziali, la nefropatia gottosa non si manifesta praticamente e viene diagnosticata principalmente durante un esame di routine. Prima di tutto, al fine di collegare i sintomi delle patologie, il medico presta attenzione alle seguenti manifestazioni:

  • la formazione e la distribuzione dei tophus nelle aree colpite;
  • cambiamenti nella minzione;
  • picchi di pressione sanguigna;
  • segni pronunciati di lesioni articolari artritiche.

Il rene gottoso diventa la causa dei disturbi urinari, che è uno dei principali sintomi della patologia. Caratterizzato da un esordio acuto con dolore doloroso pronunciato ai reni e alla vescica. Una grave complicanza è l'urolitiasi, che si manifesta con dolori acuti che diventano permanenti. L'insufficienza renale cronica (CRF), che si sviluppa a causa dell'accumulo di acido urico, è accompagnata da dolori doloranti nella parte bassa della schiena. E anche a causa di un processo infiammatorio prolungato nel corpo, si accumulano prodotti di decomposizione, che provocano intossicazione, che si manifesta con un aumento della temperatura corporea, brividi, debolezza, nausea e pallore della pelle. Nei casi più gravi, la CRF può portare a incontinenza urinaria. Nelle malattie renali, c'è spesso un aumento persistente della pressione sanguigna.

Diagnostica

Per determinare la patologia dei reni sullo sfondo della gotta, il medico raccoglie un'anamnesi di reclami e palpa le aree dolorose. La ricerca viene eseguita senza errori, che sono mostrati nella tabella:

ProceduraRisultato
Biochimica del sangueDetermina il livello di elementi importanti e acido urico, nonché indicatori ESR
Analisi delle urineEseguito per determinare la funzione renale
UltrasuoniDetermina i cambiamenti strutturali nell'organo e la presenza di pietre
Torna al sommario

Come sta andando il trattamento?

Prima di tutto, il trattamento della gotta con insufficienza renale e altre patologie di questa natura, implica un approccio integrato. Vengono utilizzate la terapia farmacologica e la correzione nutrizionale. Utilizzare farmaci indicati per il trattamento della gotta cronica, ad eccezione dei fondi che mirano ad alleviare il dolore acuto alle articolazioni articolari.

Se la disfunzione renale è la causa della gotta, vengono utilizzati farmaci che appartengono al gruppo degli uricosurici, come Anturan, Atofan e Butadion. Lo sviluppo di patologie renali dovute alla gotta, di natura esclusivamente metabolica, può essere trattato con farmaci uricodepressori, tra cui l '"Allopurinolo". Se l'ipertensione viene rilevata sullo sfondo di una condizione patologica, vengono utilizzati mezzi per abbassare la pressione sanguigna secondo la prescrizione del medico curante. I processi infiammatori lievi nei reni e nella vescica vengono eliminati con medicinali a base di erbe come Urolesan e Avisan. Come agenti ausiliari vengono utilizzati infusi e decotti di erbe medicinali.

La correzione nutrizionale è obbligatoria. L'uso di pesce, carne e legumi grassi è ridotto al minimo. In caso di malattie renali sono esclusi acetosella, ravanello e pepe. Per ridurre la produzione di acido urico e accelerare la sua uscita dal corpo, si consiglia di introdurre nella dieta i seguenti alimenti:

  • acque minerali (alcaline);
  • latticini;
  • succhi freschi;
  • verdure;
  • porridge;
  • uova.
Torna al sommario

Misure preventive

È imperativo aderire a una corretta alimentazione e al regime alimentare. Per evitare complicazioni renali, è necessario seguire la terapia farmacologica, che aiuta ad abbassare il livello di acido urico. I pazienti con nefrite sullo sfondo della gotta, è necessario monitorare costantemente gli indicatori degli elementi del sangue.

Danno ai reni con la gotta

Un complesso di disturbi, noto come nefropatia gottosa, è espresso da varie forme di patologie renali, che sono causate da cambiamenti nel corso dello scambio di purine nel corpo sullo sfondo dello sviluppo della gotta.

La funzione più importante dei reni è purificare il sangue che circola nel corpo. Inoltre, partecipano direttamente ai processi endocrini e metabolici, rimuovono i liquidi in eccesso dal corpo (e svolgono anche molte funzioni). Squilibrio nel corso della sintesi dell'acido urico, l'eliminazione dei suoi composti nella gotta provoca un eccessivo accumulo di urato nei tessuti. La nefropatia gottosa di solito colpisce entrambi i reni.

Informazioni generali sulla malattia

I sintomi della gotta erano descritti dagli antichi medici greci; esternamente, si manifesta come deformazione e infiammazione delle articolazioni causata dalla deposizione di sali di acido urico - urati. La malattia colpisce principalmente uomini di mezza età, nelle donne si manifesta durante la menopausa. Oggi l'incidenza della gotta è del 3%, un forte aumento della malattia si registra nella seconda metà del secolo scorso. Il motivo è un cambiamento nelle abitudini alimentari sullo sfondo di patologie ereditarie e metaboliche.

La sedimentazione dell'urato nel corpo si verifica non solo nelle articolazioni: in 8 casi su 10 si osserva un danno renale, che ha permesso di isolare la nefropatia gottosa in una malattia indipendente.

La violazione del metabolismo delle purine provoca una maggiore concentrazione di acido urico nel corpo, che si accumula nei tessuti, si combina con l'acqua per formare sali e l'urato di sodio circola nel sangue. La fonte dei composti purinici sono le proteine ​​alimentari animali fornite con il cibo, i composti proteici del corpo. L'escrezione dei sali viene effettuata dai reni (75%), che determina la loro patologia nella gotta. Negli organi iniziano a concentrarsi i sali, che poi si formano in calcoli (nefrolitiasi da urati).

Una maggiore sintesi di sali di acido urico nel corpo non sempre significa gotta. Per trasformare una dipendenza in una malattia è necessario che si creino le condizioni per il loro cedimento (zone di infiammazione). Finora non è stato possibile determinare la soglia minima per la concentrazione di acido urico che non causa il rischio di nefropatia gottosa. È stato utilizzato un metodo analitico per determinare il livello di acido urico, a cui aumenta il rischio di gotta (0,32-0,37 mmol per litro per donne e uomini, rispettivamente).

La nefropatia provocata dalla gotta è accompagnata da processi infiammatori nel sistema urinario. Si manifestano con tiri periodici, forte dolore alla schiena, difficoltà nel separare l'urina, dolore all'addome inferiore e all'inguine

Esiste una definizione di gotta secondaria, che si sviluppa sullo sfondo del trattamento delle neoplasie con radioterapia, un processo patologico nei reni, in cui perdono la capacità di rimuovere i composti di acido urico dal corpo.

Con la gotta secondaria, la capacità dei reni di filtrare diminuisce. L'infiammazione o l'alterazione della struttura del tessuto renale diminuisce o si blocca nel diametro dei tubuli. Di conseguenza, il livello di acido urico e di alcuni composti correlati nel sangue aumenta. Dopo aver superato la soglia di concentrazione consentita, gli urati penetrano attraverso le pareti dei vasi sanguigni e si accumulano nei tessuti.

Le ragioni per lo sviluppo della nefropatia gottosa

La causa della nefrolitiasi da urato è lo squilibrio

acido urico, che porta all'accumulo dei suoi sali. L'acido urico è normalmente prodotto dall'organismo ed è completamente eliminato dal corpo. Quando i processi metabolici sono disturbati, solo una parte dell'acido viene escreta, il resto si deposita nei tessuti e nelle articolazioni, causando danni ai reni quando escreto:

  • nefropatia acuta da acido urico;
  • nefrite tubulino-interstiziale cronica;
  • forma di acido urico renale della malattia.

I principali provocatori dell'insorgenza della nefropatia gottosa includono:

  • fattore di genere;
  • diabete mellito;
  • fattore età;
  • usare diuretici per troppo tempo nel trattamento;
  • trattamento antibiotico;
  • obesità;
  • trattamento delle neoplasie;
  • fattore di ereditarietà.

Il motivo principale è la gotta, che provoca cambiamenti vascolari sullo sfondo di una distorsione patologica dei processi metabolici provocati da fattori ereditari e abitudini alimentari.

La conseguenza di un disturbo complesso è il danno al parenchima dell'organo, che si manifesta con una deviazione nella composizione delle urine.

Sintomi e forme di rene gottoso

La nefropatia gottosa non ha manifestazioni evidenti della malattia. La possibilità di violazione è indicata da:

  • periodi di forte aumento della pressione sanguigna;
  • fattore di età fisica e sesso (uomini, dai 35 anni);
  • evidenti depositi di sale sulle articolazioni (tophus).

Inoltre, il paziente lamenta un forte dolore acuto nell'area dei reni, difficoltà a urinare.

Ciascuna delle forme della malattia mostra i propri sintomi, pertanto la loro definizione e trattamento sono considerati patologie separate:

  • nefropatia acuta da acido urico;
  • nefrite tubulina-interstiziale cronica;
  • nefropatia da acido urico renale.

Per ogni tipo di malattia è previsto un trattamento specifico.

Nefropatia renale

Una tale patologia del tipo di acido urico viene diagnosticata quando vengono determinate le formazioni nell'organo (entrambi gli organi sono interessati). Quando le pietre vengono rimosse, si formano di nuovo a causa di disturbi metabolici.

Le pietre a forma di corallo con bordi affilati e vistosi che bloccano completamente il bacino dell'organo sono caratteristiche della nefrolitiasi da acido urico. Accompagnare questa malattia sono sanguinamento renale e infiammazione renale..

La diagnosi è complicata dalla natura delle pietre: non sono determinate dall'esame a raggi X; il calcolo può essere rilevato solo con gli ultrasuoni. Questa forma di nefropatia gottosa si manifesta con sintomi di dolore acuto causati dalla ritenzione di urina nelle vie urinarie..

L'urina può mostrare tracce di sangue causate dai bordi taglienti delle pietre che passano attraverso gli ureteri.

I sintomi di tale nefropatia sono:

  • lamentele di dolore doloroso costante nel sacro;
  • coliche quando escono i calcoli;
  • aumenti periodici della temperatura corporea;
  • tracce di sangue nelle urine.

Studi analitici sulle urine registrano la presenza di batteri, eccesso della norma dei globuli bianchi (sintomi di infiammazione).

Nella sua forma avanzata, la malattia provoca un forte aumento del bacino (idronefrosi) con urina stagnante e insufficienza renale.

Se non c'è infiammazione, l'analisi delle urine non mostrerà alcun cambiamento.

Nefrite interstiziale cronica

La condizione è uno dei tipi di patologia, che è espressa dall'infiammazione dei tubuli renali, dall'intossicazione del corpo e peggiora notevolmente l'attività dell'organo.

Sintomi della nefrite interstiziale:

  • grave debolezza generale;
  • temperatura corporea elevata;
  • una piccola eruzione cutanea sulla superficie della pelle;
  • dolore durante il passaggio dell'urina;
  • reni ingrossati;
  • dolore sordo costante nella parte bassa della schiena e ai lati;
  • bassa efficienza;
  • la comparsa di fiocchi di pus e sangue nelle urine, l'urina è torbida, il colore è marrone;
  • scarso appetito, in alcuni casi - avversione al cibo;
  • gonfiore frequente;
  • pressione sanguigna persistentemente alta, che può essere ridotta solo dai farmaci.

Con pressione sanguigna molto alta che non risponde ai farmaci, danno renale sistemico con gotta e sostituzione del loro tessuto con connettivo.

Nefropatia acuta da acido urico

La condizione si sviluppa bruscamente sullo sfondo dell'assenza di sintomi preliminari. Caratteristica:

  • una forte riduzione del volume di urina escreta;
  • lamentele di forte dolore alla schiena;
  • il rilascio di sangue nelle urine, la sua colorazione rossa;
  • ci sono forti aumenti della pressione sanguigna;
  • colica.

Se non trattata, l'insufficienza renale si sviluppa con una completa cessazione della produzione di urina, intossicazione del corpo.

I ricercatori osservano che non esiste alcuna relazione tra la gravità della gotta, la frequenza degli attacchi e la velocità con cui si sviluppa la nefropatia gottosa. I criteri principali sono le caratteristiche individuali dell'organismo.

Diagnosi e trattamento della malattia

Il metodo principale per la diagnosi analitica della malattia è l'analisi delle urine e la determinazione di un aumento del livello di acido urico (iperuricemia) (più di 7 mg / dl), la microscopia dei cristalli di sale nelle cellule e nei tofi. La diagnostica strumentale si basa sull'ecografia, la risonanza magnetica.

Trattamento farmacologico

Il regime di trattamento si basa sul trattamento attivo con contagocce. Per il trattamento, vengono gocciolate soluzioni saline, soluzioni che riducono la formazione di cristalli di sali di acido urico nei tessuti (farmaci Destrosio, Mannitolo, Furosemide). Allopurinolo, Sulfinpirazron viene utilizzato contemporaneamente.

I sintomi del dolore sono alleviati dalla colchicina e dai farmaci antinfiammatori. Se la malattia si sviluppa costantemente, è necessario applicare una dieta e un trattamento riparativo..

Le principali direzioni di trattamento:

  • sollievo dagli effetti del metabolismo delle purine;
  • correzione dei processi metabolici;
  • sollievo dai sintomi dell'infiammazione renale cronica.

Principi nutrizionali di base

Il menu per i pazienti con rene gottoso esclude gli alimenti che aiutano la sintesi degli urati, ma devono essere inclusi gli alimenti che aiutano la separazione dell'urina. Soggetto a esclusione categorica dalla dieta:

  • bevande alcoliche;
  • spezie;
  • frattaglie di carne;
  • carne e pesce in scatola;
  • carne di gallina;
  • Acetosa;
  • peperoni rossi e verdi;
  • ravanello e ravanello;
  • dolci.

Può essere incluso nella dieta in misura limitata:

  • Prodotti lattiero-caseari e lattici;
  • Omelette e piatti a base di uova;
  • Manzo;
  • tacchino.

I piatti dovrebbero essere caldi, il cibo a basso contenuto di calorie, il sale limitato.

Indicato acque minerali alcaline.

Durante i periodi di relativo miglioramento, si raccomanda l'uso di procedure fisioterapiche. Quando si diagnosticano pietre di grandi dimensioni, il trattamento chirurgico (rimozione) è indicato con un metodo aperto, schiacciando o riducendo la distanza. In caso di insufficienza renale acuta, il paziente viene urgentemente ricoverato in ospedale.

Previsione

Se viene diagnosticato un tipo acuto di nefropatia gottosa, il trattamento tempestivo dà un risultato positivo.

Con una natura cronica del processo, la formazione di insufficienza renale è possibile per 15-20 anni per il 25% dei pazienti.

Nell'80% dei casi, la prognosi dipende dal regime di trattamento selezionato corretto per la malattia..

Gotta. Segni ed effetti sui reni.

Descrizione della malattia e dei suoi segni

La gotta è una malattia metabolica. A causa di disturbi metabolici, l'acido urico si accumula nelle articolazioni. Gli acidi su cui si basa la malattia sono chiamati urati. La gotta è una malattia conosciuta fin dall'antichità e non per niente viene chiamata la malattia dei re. Dopo tutto, erano i re a consumare un gran numero di bevande alcoliche e non avevano restrizioni sul cibo. Questo stile di vita ha un effetto significativo sui reni, a seguito del quale può verificarsi una malattia come la gotta. Oggi la gotta è piuttosto rara, ma la malattia è ancora più comune tra gli uomini..

Questa malattia nelle donne si manifesta, di regola, dopo il 2 ° stadio dell'inizio della menopausa, quando il corpo viene ricostruito e compaiono varie malattie..

Inoltre, possiamo dire che la gotta è una malattia delle articolazioni, poiché in esse si depositano i sali che non vengono escreti nelle urine. I sali di urato si depositano in tutte le articolazioni delle braccia e delle gambe.

Cause di gotta

La gotta si verifica quando il livello di acido urico nel sangue aumenta e allo stesso tempo l'acido urico non viene escreto, ma viene trattenuto nel corpo e si deposita nelle articolazioni e in altri organi. Gli acidi urici sono in grado di cristallizzare e distruggere le articolazioni parzialmente o completamente.
Ci sono due ragioni principali nel corpo che contribuiscono allo sviluppo della gotta:
1. I reni sono perfettamente funzionanti e in buono stato, ma nel corpo c'è così tanto acido urico che i reni non sono in grado di filtrarlo e rimuoverlo completamente.
2. Il livello di acido urico nel corpo non supera la norma, ma i reni sono deboli e non possono espellere tutto l'acido urico.

Sintomi di gotta

I sintomi della gotta non possono essere trascurati. I sali di urato hanno un effetto dannoso sulle articolazioni, che causa un forte dolore lancinante. I sintomi sono particolarmente pronunciati durante un "attacco di gotta", quando la malattia peggiora e si avverte dolore acuto. Oltre al forte dolore, ci sono anche segni visibili di gotta: comparsa di escrescenze, arrossamento del sito articolare, gonfiore articolare, il sito articolare diventa caldo. Spesso, la malattia si manifesta sui piedi nella zona dell'alluce e la gotta della mano, delle dita e delle caviglie è un po 'meno comune). Un attacco di gotta può durare giorni o settimane se il trattamento non è disponibile. Gli attacchi di gotta sono facili da riconoscere: questo provoca dolori insopportabili a una qualsiasi delle articolazioni, la temperatura corporea raggiunge i 40 gradi. Di regola, l'usura ordinaria e l'aspirina non saranno in grado di alleviare il dolore. In questo caso, sono necessari antidolorifici più forti. Un attacco di gotta può durare diverse ore, cosa che spesso si verifica di notte. Con l'inizio della giornata, i dolori possono passare, ma questo non significherà recupero, gli attacchi si ripresenteranno di nuovo. Nella maggior parte dei casi, la gotta è cronica, ma nonostante ciò, è necessario un trattamento per un'esacerbazione. Se il trattamento non viene avviato in modo tempestivo, il rischio di completa distruzione dell'articolazione aumenta in modo significativo. Inoltre, non si dovrebbe sopportare un dolore insopportabile, ma è meglio consultare immediatamente un medico..

Di regola, inizia in questo posto.

Come alleviare il dolore durante gli attacchi di gotta?

Come accennato in precedenza, con gli attacchi di gotta, è necessaria l'assistenza medica. Tuttavia, il medico dovrebbe essere consultato quando l'attacco è passato. Ma se l'attacco è già iniziato, allora è necessario provvedere a te stesso tutte le condizioni che faciliteranno il destino. Prima di tutto, devi capire che un attacco di gotta dura un certo tempo e non può andare via immediatamente. Ma è necessario adottare tali misure per alleviarlo (spesso la gotta colpisce le articolazioni intorno all'alluce):
1. Prendi una posizione orizzontale e rimani in essa fino al termine dell'attacco.
2. Posizionare un cuscino sotto i piedi per creare elevazione. Questo rilasserà le gambe e ridurrà il dolore..
3. Per alleviare l'infiammazione, è possibile applicare ghiaccio sull'articolazione interessata, poiché nessun analgesico aiuterà.
4. È necessaria una rigorosa restrizione alimentare. Si consiglia di consumare solo cibi liquidi e molte bevande alcaline. Può essere latte, gelatina e normale acqua minerale senza gas, a cui è necessario aggiungere succo di limone (scompone l'acido urico).
5. Se ci sono già state visite dal medico e il medico ha prescritto dei farmaci, allora dovresti prenderli.

Complicazioni di gotta

Questa malattia può provocare l'artrite gottosa. L'artrite gottosa è il processo mediante il quale i nodi gottosi (costituiti da cristalli di urato di sodio) si depositano in tutto il corpo. Quando i nodi gottosi raggiungono le articolazioni, questo è un segnale per il corpo di un corpo estraneo. Di conseguenza, il corpo attiva la funzione protettiva e provoca il processo infiammatorio. Spesso la gotta diventa un presagio di urolitiasi, poiché se l'acido urico si accumula nelle articolazioni, allora, molto probabilmente, è disponibile anche negli organi. L'urolitiasi è particolarmente pericolosa, poiché sullo sfondo può svilupparsi un'insufficienza renale, che può portare alla morte..

Trattamento

Il trattamento della gotta è un processo lungo e difficile. Questa malattia significa che lo stile di vita di una persona non sarà più lo stesso, poiché questa malattia procede in forma cronica e non può essere completamente curata. Ma, se il trattamento viene avviato in modo tempestivo, la malattia ei suoi attacchi possono essere controllati e la sofferenza del paziente può essere ridotta..
Prima di tutto, il trattamento prevede il controllo dell'acido urico nel corpo umano. Il trattamento necessario sarà effettuato da un reumatologo, che prescriverà farmaci che eliminano l'acido urico. Tuttavia, dovresti stare attento con i farmaci, poiché alcuni di essi possono danneggiare altri organi in caso di malattia. In presenza di altre malattie, assicurati di avvertire il medico.

Il trattamento per la gotta consiste nell'assunzione di farmaci antinfiammatori non steroidei e il corso di questo trattamento è di circa una o due settimane (a seconda della gravità del caso).

Il trattamento con farmaci ha lo scopo di risolvere i principali problemi della malattia: ridurre la quantità di acido urico, che si trova nel corpo del paziente; ridurre il dolore e fermare l'infiammazione.
Dopo un'esacerbazione della malattia, si verifica la remissione. Ma quanto durerà la remissione dipende interamente dal paziente e dal suo atteggiamento nei confronti della sua salute. Quando vengono seguite tutte le raccomandazioni mediche, c'è un'opportunità per migliorare la qualità della tua vita.

Prevenzione degli attacchi di gotta

- È necessario limitare l'attività fisica sulle articolazioni colpite, in caso di dolore, assumere una posizione orizzontale e applicare ghiaccio sulla zona infiammata. Tali procedure devono essere eseguite quotidianamente, il che ridurrà la probabilità di attacchi o ridurrà la loro intensità.
- Non dovresti prendere l'aspirina, poiché non allevia il dolore gottoso, ma provoca solo salti nei livelli di acido urico e può causare un ulteriore deterioramento del benessere.
- È necessario monitorare regolarmente i livelli di acido urico urinario. Normalmente è fino a 60 mg / l.
- È necessario dedicare tempo a piccoli esercizi fisici (esercizi, camminata, ecc.) Questo aiuterà a prolungare la remissione della malattia.
- Per rendere più facile per i reni far fronte alla loro funzione e rimuovere il fluido urinario in eccesso, è necessario consumare acqua purificata in una quantità di 2 litri. in un giorno. Bere tè e soprattutto caffè dovrebbe essere limitato, poiché anche i reni devono filtrarli. L'acqua pulita aiuterà a rimuovere l'acido urico e aiuterà anche a prevenire altre malattie del sistema genito-urinario.
- Garantire il completo rifiuto di bevande gassate e alcoliche.
- Devi prendere la vitamina C..
- Ridurre il consumo di cibi proteici, rimuovere dalla dieta cibi grassi, fritti, piccanti, acidi e affumicati.
Oggi, il trattamento della gotta con rimedi popolari è popolare..

Medicina tradizionale per la gotta

Ricetta 1

La camomilla è un rimedio popolare versatile che può alleviare l'infiammazione. I fiori di camomilla possono essere raccolti e asciugati da soli, oppure puoi acquistare una collezione già pronta in farmacia. Devi prendere fiori di camomilla essiccati in un rapporto di 100 g per 10 litri e lasciare fermentare la soluzione. Dopo che il brodo è stato infuso, è necessario fare un bagno per l'articolazione infiammata.

Ricetta 2

I coni di abete rosso hanno anche proprietà medicinali. Devi prendere un intero cono di abete rosso con i semi e versarci sopra dell'acqua bollente (1,5 tazze). Il brodo dovrebbe essere infuso tutta la notte e al mattino dovrebbe essere assunto mezz'ora prima di ogni pasto. La procedura viene applicata senza limitazioni..

Ricetta 3

Le foglie di alloro sono ottime per pulire le articolazioni dai sali e dall'acido urico. Bisogna prendere 5 g di foglie di alloro, versare acqua (1,5) bicchieri, portare a ebollizione, quindi far bollire per altri 5 minuti. Fai bollire un decotto di alloro senza coperchio, poiché durante questo periodo gli oli essenziali dannosi per i reni dovrebbero evaporare. Solo dopo l'ebollizione, il brodo risultante deve essere avvolto strettamente e consumato entro e non oltre il giorno in cui è stato preparato.

Ricetta 4

Il riso è un eccellente detergente per le articolazioni. All'inizio, prima di bollire, il riso va lavato più volte e lasciato a bagno in acqua per tutta la notte. Dopo che il riso è stato infuso, va messo sul fuoco e bollito (ripetere 4 volte), dopodiché il riso può essere mangiato, ma senza aggiungere sale e burro. Dopo aver mangiato il riso, non puoi mangiare per 4 ore ed è meglio consumare un pasto serale a base di riso prima di coricarsi. Il riso purificherà efficacemente il corpo e ridurrà il livello di sali nel corpo.

I rimedi popolari possono essere efficaci nel trattamento della malattia a casa.
Dopotutto, la gotta è una malattia molto grave che non viene da sola. È meglio trattare la malattia con metodi popolari in interazione con i farmaci prescritti dal medico. Inoltre, se c'è il desiderio di usare rimedi popolari, dovresti assolutamente discuterne con il tuo medico..

Danno ai reni con la gotta

La gotta è una malattia associata al metabolismo delle purine alterato e all'accumulo di una maggiore quantità di acido urico nel corpo, nonché alla deposizione e all'accumulo di urato nei tessuti del sistema muscolo-scheletrico e negli organi interni. La malattia è caratterizzata da iperuricemia, artrite gottosa, danno renale con coinvolgimento dell'interstizio e dei vasi sanguigni, urolitiasi.

Negli anni del dopoguerra c'è stato un diffuso aumento dell'incidenza della gotta. Considerando che i reni con la gotta sono colpiti nel 30-80%, e secondo alcuni autori (A.P. Peleschuk et al., 1983), nel 100% dei casi, il luogo della nefropatia gottosa tra le altre malattie renali diventa chiaro.

La malattia è associata sia ad alcuni difetti genetici, che influenzano in un modo o nell'altro il meccanismo del metabolismo delle purine, sia all'azione di fattori alimentari.

L'iperuricemia e la gotta sono concetti ambigui. L'iperuricemia si trasforma in gotta se si verificano le condizioni per la cristallizzazione degli urati e l'infiltrazione leucocitaria delle zone bersaglio. La soglia inferiore di uricemia alla quale non ci sarebbe rischio di gotta non è definita, ma l'iperuricemia alta è un fattore di rischio. Così, A. R. Heall et al. (1967) hanno dimostrato che con l'iperuricemia, pre-

superiore a 0,54 mmol / l, l'artrite gottosa era nel 90% degli esaminati e con uricemia di 0,42-0,48 mmol / l - solo nel 17,3%. Sulla base dei dati ottenuti da numerosi studi, il limite superiore della norma di uricemia per gli uomini è 0,36 mmol / L, per le donne - 0,32 mmol / L. La gotta di solito inizia tra i 25-60 anni, colpisce principalmente gli uomini, le donne si ammalano meno spesso, nella stragrande maggioranza dei casi durante la menopausa.

La gotta secondaria si distingue anche nelle malattie del sangue, quando si assumono citostatici, radioterapia per neoplasie maligne. La gotta secondaria può verificarsi anche in caso di insufficienza renale cronica a causa della perdita della capacità dei reni di espellere sufficientemente gli urati. L'iperuricemia secondaria può essere causata da diuretici tiazidici, salicilati.

Patogenesi (cosa succede?) Durante il danno renale nella gotta:

La nefropatia gottosa (come la gotta in generale) è principalmente associata a un metabolismo delle purine alterato, il cui prodotto finale è l'acido urico. Quest'ultimo si trova in tutti i tessuti, è difficile da sciogliere in acqua, forma sali - urati. Nel plasma sanguigno, l'acido urico è contenuto sotto forma di urato di sodio. La formazione è associata al metabolismo della guanina e dell'adenina, due basi puriniche che compongono l'acido nucleico, che forma nucleoproteine ​​con la proteina. Attraverso trasformazioni complesse, le basi puriniche vengono convertite in ipoxantina e xantina, che, sotto l'influenza della xantina ossidasi, vengono convertite in acido urico. Nel corpo l'acido urico è formato dai nucleotidi delle proteine ​​alimentari, dai nucleotidi dei tessuti del proprio corpo e per sintesi nel corpo. Fondamentalmente, l'acido urico viene escreto dai reni, il che determina la loro elevata suscettibilità, e solo il 20% della quantità totale di acido urico viene decomposto nel colon, nei polmoni e in altri tessuti.

La nefropatia gottosa comprende diversi tipi di danni ai reni. La nefrite interstiziale cronica è la più comune. Allo stesso tempo, vengono determinati depositi cristallini e amorfi di acido urico e urato nell'area dei dotti collettori del midollo renale e danni in questi punti del parenchima renale.

Sintomi di danno renale nella gotta:

La clinica non ha caratteristiche pronunciate. La sindrome urinaria è caratterizzata da una proteinuria piccola (non più di 1,5 g / l), ma costante, ematuria minore e leucocituria, che in molti casi vengono rilevate solo con metodi di ricerca quantitativa. Tali cambiamenti nelle urine il più delle volte fanno pensare a una glomerulonefrite cronica diffusa con sindrome urinaria isolata e se il paziente non ha una storia di danno articolare (crisi gottose classiche o forme atipiche), la diagnosi è molto difficile. In una certa misura, i seguenti dati dovrebbero servire come punti di riferimento: sesso maschile (età 30-50 anni), fisico normo o iperstenico, presenza di tofi sui padiglioni auricolari. In tutti i casi in cui sorge il pensiero della nefrite gottosa, il criterio diagnostico decisivo è la concentrazione di acido urico nel sangue. Questo è molto importante, poiché è noto che la nefropatia spesso precede il danno articolare a volte per diversi anni (N.A. Mukhin, L.A. Balkarov, 1983), e la nomina di allopurinolo in questi casi può ridurre la sindrome urinaria e prevenire lo sviluppo di urolitiasi e artrite gottosa.

Il secondo tipo più comune di lesione è l'urolitiasi, caratterizzata da coliche renali e calcoli da secrezione (a volte un numero elevato per molti anni), che sono negativi ai raggi X. L'anuria acuta è molto rara, associata al prolasso di un gran numero di cristalli di acido urico nei tubuli e, di conseguenza, al blocco dei reni. Tale patologia è osservata nella gotta secondaria, cioè in pazienti con leucemia e altre malattie linfoproliferative sullo sfondo di una massiccia terapia con citostatici e la rapida distruzione associata di molte cellule con il rilascio di un'enorme quantità di nucleoproteine. Inoltre, può esserci un'infiammazione gottosa acuta dei reni, che si manifesta con dolore alla schiena acuto, febbre, ematuria, che scompaiono dopo la terapia anti-gotta (E. G. Pikhlak, 1970; N. A. Korotkova, 1975). La nefrite gottosa interstiziale e l'urolitiasi sono spesso complicate dalla pielonefrite, lo sviluppo di ipertensione arteriosa e in molti casi portano alla morte per insufficienza renale cronica.

Diagnostica del danno renale nella gotta:

Dovrebbe essere eseguito principalmente con glomerulonefrite cronica e, in caso di nefrolitiasi da urato, è necessario chiarire l'anamnesi (crisi articolari) e determinare il livello di acido urico nel sangue per stabilire la sua possibile genesi gottosa.

Trattamento per danni renali nella gotta:

La nefropatia gottosa è trattata come gotta in generale e non include solo mezzi, il cui utilizzo è finalizzato all'eliminazione delle crisi articolari acute. Il trattamento dovrebbe essere completo, influenzare i fattori patogenetici della malattia e i suoi vari sintomi.

Si raccomanda una dieta con una forte restrizione sui cibi ricchi di purine. Questi includono fegato, reni, cervello, carne, funghi, brodi, gelatine, salsicce, prosciutto, pesce, fagioli, fagioli, lenticchie, cacao, tè e caffè forti e cioccolato. L'assunzione di alcol è dannosa, poiché l'alcol riduce l'escrezione di acido urico dai reni.

Considerando che la nefropatia gottosa è quasi sempre accompagnata da oxalemia (A.P. Gorlenko, 1982), si sconsiglia di utilizzare acetosa, spinaci, sedano, pepe, ravanello, rutabaga. È necessario bere molti liquidi (almeno 2 litri al giorno) - acque minerali alcaline, latte, succhi di frutta e verdura. La carne bollita è consentita 60-100 g 2 volte a settimana; senza restrizioni - ricotta, panna acida, latte, latticini, uova, verdure, frutta, cereali, pasta; da condimenti e spezie - aceto, alloro, limoni. A. Kinev (1980) ritiene che una dieta povera di purine sia in grado di ridurre l'uricemia di non più di 0,12 mmol / l, che però è abbastanza per l'iperuricemia moderata e, nei casi più gravi, permette di limitare l'assunzione di farmaci.

I medicinali usati per trattare la gotta cronica, e quindi la nefropatia gottosa, si dividono in due gruppi: uricosurico e uricodepressore. L'uso dell'uno o dell'altro dipende dal grado di uricosuria. Se i reni espellono meno di 600 mg di acido urico al giorno, la gotta è considerata principalmente renale e deve essere trattata con farmaci uricosurici, e se l'uricosuria è determinata anche con iperuricemia (più di 600 mg al giorno), allora la gotta è considerata metabolica e farmaci che hanno azione uricodepressor.

I farmaci uricosurici includono etamide, anturano e loro analoghi, farmaci uricodepressivi - allopurinolo e suoi analoghi, in misura molto minore - acido orotico. Secondo V.E. Arkhipov et al. (1980), l'allopurinolo è efficace nel trattamento di tutte le forme di gotta, poiché può ridurre significativamente l'uricemia e, allo stesso tempo, aumentare leggermente l'uricosuria. Ha il minor numero di effetti collaterali di tutti i farmaci ed è adatto per il trattamento a lungo termine, compreso il trattamento di supporto. All'inizio del trattamento, l'EGE viene prescritto a 0,3-0,6 g al giorno (a seconda del grado di iperuricemia), quindi, concentrandosi sulla riduzione dell'uricemia (a volte per anni), forniscono dosi di mantenimento (0,1-0,2 g / giorni).

L'uso di farmaci che possono aumentare l'escrezione di acido urico da parte dei reni (soprattutto a dosi elevate) richiede un monitoraggio costante del grado di uricosuria, che non deve superare i 1000 mg al giorno, e la produzione giornaliera di urina dovrebbe essere di almeno 2 litri. Altrimenti, il rischio di esacerbazione della nefropatia è abbastanza reale, poiché tutti i farmaci uricosurici possono spostare i sali di acido urico dai suoi depositi nei tessuti e contribuire all'accumulo di urati liberi nel plasma. Per l'insufficienza renale cronica e la gotta secondaria, l'allopurinolo è il farmaco di scelta, la sua dose giornaliera è di 0,1-0,2 g.

Prevenzione del danno renale nella gotta:

È necessario seguire una dieta con carico ereditario. Prevenzione del danno renale con una storia di gotta articolare-

l'artrite medica è ridotta per correggere il trattamento a lungo termine volto a normalizzare il livello di acido urico nel sangue.

I pazienti con nefropatia gottosa sono soggetti ad esame clinico, simile a quello della glomerulonefrite cronica, soggetto alla determinazione obbligatoria del livello di uricemia I ogni 2-3 mesi per una corretta terapia di mantenimento.