Farmaci per il trattamento della pielonefrite: programma terapeutico e tipi di antibiotici

Il rene è un organo accoppiato che ricorda un chicco di fagioli. Nel corpo umano si trovano nel sistema urinario e con il loro aiuto viene regolata l'omeostasi chimica del corpo.

Questo organo è abbastanza vulnerabile, quindi i disturbi metabolici e il verificarsi di infiammazioni non sono rari..

Quest'ultima condizione può apparire a causa della pielonefrite.

Informazioni di base sulla malattia

La pielonefrite si manifesta nella pelvi e nel tessuto interstiziale dei reni. È molto importante conoscere i sintomi di questa malattia e curarla in tempo prima che diventi cronica..

  • dolore nella regione lombare;
  • febbre alta;
  • forte sudorazione;
  • nausea e vomito.

Durante l'analisi delle urine, i medici rilevano un alto contenuto di proteine, pus e globuli rossi.

I più suscettibili alla pielonefrite sono i bambini di 7-8 anni e le donne in età fertile. Un altro disturbo può verificarsi sullo sfondo di frequente ipotermia, ridotta resistenza del sistema immunitario, aumento dei livelli di glucosio nel corpo.

Puoi ammalarti in due modi:

  • quando i microrganismi patogeni entrano nei reni dalla vescica;
  • quando un'infezione viene portata a un organo attraverso il flusso sanguigno generale.

Per trattare questa malattia, i medici usano una terapia complessa..

Programma di trattamento

Per curare un paziente dalla pielonefrite, i medici devono prescrivere diversi gruppi di medicinali. Questo viene fatto dopo un esame approfondito dei test e dopo aver determinato la gravità della malattia.

Pertanto, il corso del trattamento include:

  • dieta;
  • sollievo dai sintomi della malattia;
  • eliminazione delle cause che hanno portato allo sviluppo della patologia;
  • l'uso di farmaci antibatterici;
  • prevenzione mirata ad evitare il ripetersi della malattia.

Ciascuna di queste misure è una parte estremamente importante del trattamento della pielonefrite..

Medicinali necessari

In questa malattia, gli antibiotici svolgono un ruolo principale, poiché il più delle volte si verifica attraverso l'infezione nei reni.

Per evitare la trasformazione della malattia da una forma acuta a una cronica, uno specialista prescrive farmaci antibatterici.

Come già notato, prima di decidere sulla scelta degli antibiotici, il medico deve indirizzare il paziente al laboratorio per un esame approfondito..

Questo gruppo di farmaci dovrebbe avere i seguenti criteri:

  • mancanza di effetti tossici sul tessuto renale;
  • una vasta gamma di effetti;
  • proprietà battericide;
  • resistenza ai farmaci alle variazioni del pH delle urine.

Il principio della terapia

Se il decorso della malattia si verifica in modo acuto, viene scelto un trattamento conservativo: il paziente in questo momento deve essere in ospedale. I medici selezionano antibiotici e altri farmaci in base al risultato del test.

Durante il trattamento delle forme acute e croniche della malattia, il paziente deve soddisfare i requisiti aggiuntivi del medico, che dovrebbe:

  • proteggiti dall'ipotermia;
  • almeno mezz'ora al giorno dovrebbe essere trascorsa in posizione supina;
  • svuotare regolarmente la vescica;
  • stare al caldo tutto il tempo quando si verifica una riacutizzazione.

Il rispetto di una dieta in un periodo acuto è un prerequisito per curare la pielonefrite. Consiste in un regime delicato per questo organo accoppiato e consiste in cibi "leggeri" contenenti vitamine e minerali.

Allo stesso tempo, ai pazienti è vietato mangiare cibi piccanti, alcol, caffè, cibo in scatola. Consigliato: frutta, verdura, latte e kefir, albume d'uovo. Se il paziente è nella fase di miglioramento della sua salute, a poco a poco gli danno carne e pesce bolliti a basso contenuto di grassi.

Il liquido dovrebbe essere consumato in abbondanza, poiché elimina l'infezione. Quindi, attraverso la vescica, le tossine lasciano il corpo umano. In assenza di edema, bevono acqua fino a 2 litri al giorno in piccole porzioni, ma spesso.

Tipi di antibiotici

Gli antibiotici di varie potenze ed effetti sui microrganismi vengono utilizzati per diversi gradi del decorso della malattia:

  1. Penicilline. Influenzano efficacemente sia i batteri gram-positivi che quelli gram-negativi. Qui ci sono diversi nomi di questo gruppo: Ampicillin, Perntrexil, Flemoxin, Amoxilav, Amoxicillin. Di solito vengono emessi sotto forma di iniezioni..
  2. Cefaposporine. Questi sono derivati ​​dell'acido 7-amilocefalosporico, prevengono la formazione di una forma purulenta della malattia. La loro proprietà distintiva è un numero relativamente piccolo di effetti collaterali e un potente effetto sui microrganismi. I seguenti farmaci sono considerati l'ultima generazione: Ladef, Tamycin, Celim, Suprax, Cefomax. È anche un'iniezione. Il loro uso è consentito durante l'allattamento e la gravidanza, così come i bambini dai 3 anni.
  3. Carbapenemi. Questi farmaci sono prescritti per la somministrazione endovenosa per forme complicate della malattia. Alcuni di loro sono: Meropenem, Imipinem, Invasin, Dzhenem.
  4. Fluorochinoloni. Hanno un potente effetto sui batteri, quindi sono spesso usati nella terapia per la forma acuta della malattia. Questi sono Levofloxacina, Sparfloxacina, Nolicina e Moxifloxacina. A causa dell'elevato livello di tossicità, non è consigliabile prenderli per più di una settimana..
  5. Lincosammine. Questi farmaci hanno un effetto sulle infezioni da stafilococco e streptococco. Per questo motivo, vengono prescritti insieme agli aminoglicosidi. Lincosammine: lincomicina e clindamicina.
  6. Aminoglicosidi. Hanno un potente effetto sulle infezioni e di solito sono prescritti per il trattamento della pielonefrite acuta. Hanno un alto grado di tossicità per il corpo umano. Nomi di farmaci di questo gruppo: Amikacin, Gentamicin, Netilmicin.
  7. Macrolidi. La clamidia e i batteri gram-positivi sono sensibili a questi farmaci. Caratteristica: bassa tossicità dei farmaci. Alcuni di loro sono: Wilprafen, Azithromycin, Tetraolean.
  8. Nitrofurani. Questo gruppo elimina i batteri patogeni nel corpo e ne impedisce la riproduzione. Sono usati raramente, poiché questo gruppo di antibiotici viene sostituito dai fluorochinoloni a causa della loro minore tossicità. Per curare la malattia, viene utilizzata Furodonin o Furamag.

Di seguito sono elencati i principali gruppi di farmaci antibatterici usati per trattare la pielonefrite.

Cosa usare per alleviare i sintomi?

Dopo aver consultato un medico, inizia il trattamento alleviando i sintomi al fine di alleviare la sofferenza del paziente. Di solito, è prima necessario ripristinare la funzionalità del sistema urinario..

L'assunzione di farmaci inizia con antispastici No-shpy o Papaverine.

Quindi sono necessari antibiotici dei gruppi di penicilline, cefalosporine o aminoglicosidi. Spesso con la pielonefrite, il paziente necessita anche di farmaci antinfiammatori non steroidei..

Sono usati per alleviare il dolore e alleviare l'infiammazione. Questi sono tali medicinali: diclofenac, ibuprofene o indometacina.

Sostanze antimicrobiche

I medicinali antimicrobici sono prodotti sotto forma di compresse e mirano a distruggere la microflora patogena. Dopo averli presi, le infezioni ai reni vengono eliminate e viene stabilito il normale funzionamento del sistema escretore (il deflusso dell'urina diventa naturale).

Per ottenere un effetto antimicrobico, vengono utilizzati i seguenti farmaci:

  1. Fluorochinoloni. Hanno un effetto su batteri gram-positivi, pneumococchi, microrganismi anaerobici. Questi sono norfloxacina, ciprofloxacina o ofloxacina.
  2. Derivato dell'acido fosfonico. Questo strumento ha un ampio effetto sui reni e distrugge efficacemente la microflora gram-positiva. Si chiama Monural.
  3. Nitrofurani. Questi farmaci combattono efficacemente la giardia e il Trichomonas. Questo è Furamag e Furadonin.
  4. Ossichinoline. Eliminano sia i batteri gram-positivi che quelli gram-negativi. Il farmaco più popolare in questo gruppo è la nitroxolina..
  5. Sulfonamidi. Con il loro aiuto, puoi liberare il corpo umano dalla clamidia e dai batteri gram-negativi. Questi sono farmaci Biseptol e Urosulfan.

Medicinali usati per la malattia

Esistono numerosi farmaci che non possono fare a meno del trattamento di questa grave patologia del sistema escretore..

Il farmaco "5-NOK"

Questo è un antibiotico, che per la pielonefrite viene solitamente prescritto 4 volte al giorno in una quantità di 2-4 pezzi.

Controindicazioni: non per donne in gravidanza e bambini sotto i 5 anni, nonché per persone con insufficienza renale ed epatica, cataratta.

Se assunto, possono comparire i seguenti fenomeni: mal di testa, formazione di eruzioni cutanee, nausea e vomito.

Loraxon

Un agente antibatterico viene somministrato al paziente per via intramuscolare o endovenosa, 1-2 mg una volta al giorno.

Controindicazioni: gravidanza e allattamento, nonché intolleranza individuale. Il rimedio in alcuni casi può causare diarrea, gonfiore, nausea, mal di testa, allergie.

Amoxiclav

Questo antibiotico appartiene al gruppo delle penicilline. I medici lo prescrivono con molta attenzione alle donne in gravidanza (riducendo il dosaggio). Lo schema di assunzione di iniezioni da parte di adulti 3 volte al giorno, 1-2 ge per bambini 30 mg per chilogrammo di peso corporeo.

Controindicazioni: ittero e intolleranza ai componenti del farmaco. Possibili reazioni avverse: dolore al tratto gastrointestinale, eruzione cutanea, nausea e vomito.

Herbion

Gocce di origine vegetale, destinate al trattamento di disturbi urologici. Questo farmaco ha effetti antimicrobici e antinfiammatori, è un diuretico pronunciato.

Gli specialisti prescrivono il medicinale 30 gocce tre volte al giorno. Controindicazioni: malattie del tratto gastrointestinale, fegato, disfunzione del cervello, nonché gravidanza e allattamento, età dei bambini (fino a 18 anni). L'allergia è possibile tra gli effetti collaterali..

Fitolisina

Di solito, il trattamento antibiotico della pielonefrite viene effettuato in combinazione con preparati a base di erbe.

Per questo, vengono utilizzate erbe che hanno un effetto positivo sulla funzione renale o medicinali a base di esse. Tra questi agenti, si può notare Fitolysin..

Questa è una pasta, si diluisce con acqua e si beve. Questo medicinale contiene estratti di equiseto, poligono, rizomi di prezzemolo, foglie di betulla.

Ha un effetto diuretico, antimicrobico e antispasmodico.

Controindicazioni all'uso di droghe

Tutti i farmaci sono pieni di pericolo se presi in modo incontrollabile. Ma poiché gli antibiotici costituiscono la base del trattamento della pielonefrite, il rischio di automedicazione aumenta molto.

Pertanto, uno specialista dovrebbe determinare definitivamente l'adeguatezza del loro uso, altrimenti c'è un rischio molto elevato di farsi del male. In questo articolo, abbiamo familiarizzato con i principi e i metodi di trattamento della pielonefrite..

Allo stesso tempo, abbiamo scoperto quali sintomi compaiono all'inizio della malattia e quanto sia importante contattare tempestivamente un istituto medico quando compaiono i segni di una malattia. Solo una ragionevole selezione di farmaci e il loro dosaggio cureranno efficacemente la malattia.

Preparativi per la pielonefrite: una panoramica dei migliori

Foto dal sito sumedico.com

Nella maggior parte dei casi, le donne devono ricorrere alle pillole di pielonefrite, poiché si ammalano 5 volte più spesso degli uomini. In questo caso, i farmaci vengono selezionati tenendo conto dello stato fisiologico del paziente, della complessità del quadro clinico e della presenza di ulteriori patologie del sistema urinario..

Panoramica sui farmaci per la pielonefrite

La pielonefrite è un'infiammazione unilaterale o bilaterale dei reni di natura infettiva. Dati i diversi sintomi del disturbo, il regime di trattamento farmacologico include farmaci della seguente azione:

  • eliminazione dell'origine infettiva;
  • sollievo dei sintomi;
  • disintossicazione e rafforzamento del corpo;
  • miglioramento delle condizioni generali del paziente.

Una terapia così ampia per la pielonefrite non può essere eseguita senza prescrivere molti farmaci. Cosa è consuetudine usare per l'infiammazione dei reni?

Antibiotici ad ampio spettro

Questo gruppo di farmaci è prescritto per tutte le forme di pielonefrite, la durata del trattamento è di 7-14 giorni. I farmaci vengono assunti per via orale, iniettati per via intramuscolare o endovenosa. I farmaci antimicrobici per la pielonefrite sopprimono l'attività vitale dei microrganismi o li distruggono immediatamente, cioè hanno un effetto battericida.

I migliori farmaci antimicrobici per la pielonefrite renale:

  • Meronem.Rappresentante della classe dei carbapenemi con ampio spettro di influenza e buona resistenza alle β-lattamasi. Prezzo da 1010 RUR per confezione.
  • Ciprofloxacina Un farmaco del gruppo dei fluorochinoloni di seconda generazione. Possiede un vivido effetto battericida contro la maggior parte dei microrganismi. Penetra bene nel parenchima del rene e vi rimane a lungo, quindi può essere prescritto 1-2 volte al giorno. Il farmaco è economico: 36 rubli. per un blister da 10 compresse.
  • Amoxicillina Un antibiotico del gruppo delle penicilline. Con la pielonefrite, viene applicato per via intramuscolare tre volte al giorno. Il prezzo del farmaco non supera i 100 rubli.
  • Aztreons. Si riferisce al monobact, ha uno spettro d'azione diretto. Viene somministrato solo per via endovenosa o intramuscolare 2-3 volte al giorno. Il costo del farmaco è piuttosto alto: 865 rubli. per confezione.

I farmaci anti-infettivi devono essere utilizzati per la pielonefrite solo dopo la coltura batterica e la determinazione della sensibilità dei microrganismi. Il dosaggio deve essere prescritto da un medico, tenendo conto della forma della malattia e della gravità dell'insufficienza renale cronica. Dovresti anche prendere in considerazione la nefrotossicità degli agenti anti-infettivi. In assenza di un risultato, è consentita una combinazione di farmaci.

Antistaminici

Sono utilizzati per prevenire una possibile reazione allergica agli antibiotici, nonché per ridurre gonfiore e infiammazione. Prescritto in combinazione con medicinali antimicrobici.

Il nome degli antistaminici per la pielonefrite:

  • Suprastin Ben tollerato, ma può causare sonnolenza e letargia. Pertanto, non è raccomandato per le persone a cui è richiesta una velocità di reazione al lavoro. Costo da 125 a 140 rubli.
  • Claritin Il farmaco è ben e rapidamente assorbito, non influisce sul controllo dei meccanismi, può essere prescritto a bambini dai 2 anni. L'imballaggio di compresse costa 206 rubli.
  • Diazolin Ha un moderato effetto sedativo, viene usato con cautela nell'insufficienza renale cronica. Durante il periodo di utilizzo del farmaco, è necessario astenersi dalla guida. Prezzo da 14 rubli.
  • Tavegil Aumenta l'affaticamento e provoca sonnolenza, a volte abbassando la pressione sanguigna. Le compresse contengono lattosio. Costo 140 rubli. per confezione.

Solo un medico dovrebbe prescrivere antistaminici per la pielonefrite, poiché ognuno di essi ha le sue controindicazioni ed è combinato in modi diversi con gli antibiotici.

Cefalosporine

I preparati per la pielonefrite hanno un vivido effetto battericida e distruggono qualsiasi tipo di stafilococco, ma sono inefficaci contro gli enterococchi. Tutte le cefalosporine sono resistenti alle β-lattamasi, hanno un effetto delicato sul corpo e danno un minimo di reazioni collaterali.

Compresse per pielonefrite della classe delle cefalosporine:

  • Cefuroxime. Appartiene ai farmaci di seconda generazione, ha un'elevata attività, è relativamente sicuro. Costo medio di un pacchetto (12 pezzi) - 350-490 rubli.
  • Cefixime Farmaco antibatterico per la pielonefrite di terza generazione. Differisce nel rapido assorbimento, ma può avere un effetto negativo nell'insufficienza renale cronica. Il prezzo del farmaco va da 650 a 790 rubli.
  • Cefepim. Mezzi per somministrazione endovenosa di IV generazione di cefalosporine. Ha una maggiore stabilità ed è efficace contro la maggior parte delle infezioni che causano la pielonefrite. Costo da 90 rubli.

Lo svantaggio delle cefalosporine è la loro capacità di accumularsi nel corpo con scarsa funzionalità renale. È possibile eliminare tale carenza regolando il dosaggio giornaliero..

Aminoglicosidi

I farmaci di questa classe appartengono ai primi antibiotici, per i quali la dipendenza dalla dose è tipica, cioè l'effetto terapeutico è direttamente proporzionale alla concentrazione del principio attivo. I medicinali non vengono praticamente assorbiti dal tratto gastrointestinale, quindi, per il trattamento della pielonefrite, vengono prescritti per via intramuscolare.

Gli antibiotici in questo gruppo includono:

  • Gentamicina. Rappresenta la seconda generazione di aminoglicosidi, efficace contro i batteri dei bastoncelli. Il dosaggio è selezionato individualmente, può causare allergie. Costo dell'imballaggio: 250 rubli.
  • Amikacina Disponibile in polvere (500 mg in una fiala) per la preparazione di soluzioni. La dose giornaliera massima negli adulti non deve superare 1,5 grammi. È usato con cautela nella pielonefrite cronica. Il prezzo medio di 1 fiala è di 43 rubli.
  • Isepamicina: un farmaco di ultima generazione, ha un minimo di controindicazioni e raramente dà reazioni collaterali, ma può causare allergie. Non utilizzato in combinazione con le penicilline. Un pacchetto di 10 fiale costa circa 400 rubli.

Gli aminoglicosidi non sono il farmaco di scelta nei pazienti con pielonefrite. Sono prescritti quando altri antibiotici non sono efficaci o in caso di infezione aggiuntiva..

Tetracicline

Foto dal sito 6030000.ru

Questi medicinali per la pielonefrite sono usati per l'ipersensibilità agli antibiotici di un altro gruppo. I pazienti sono più spesso prescritti:

  • La metaciclina è una droga semisintetica. Ha un effetto batteriostatico, può provocare reazioni indesiderate. Non assegnato a donne incinte e bambini. Il prezzo del medicinale non supera i 600 rubli. per confezione.
  • Doxiciclina. È ben assorbito dal tratto digestivo, penetra rapidamente nel tessuto renale. Viene applicato una volta al giorno. L'imballaggio del medicinale (30 capsule) costa circa 600 rubli.

Qualsiasi tetracicline, ad eccezione della doxiciclina, non è desiderabile per l'uso in caso di insufficienza renale cronica grave. Sebbene alcuni esperti raccomandino l'uso di farmaci in questo gruppo durante la remissione come agente anti-ricaduta (3-4 volte l'anno per 7 giorni).

Diuretici

Le compresse diuretiche sono prescritte se al paziente viene diagnosticata una pielonefrite cronica con edema grave. Ma dovresti stare molto attento con loro e non usarli senza la raccomandazione di un medico. Oltre al fatto che i diuretici rimuovono molti oligoelementi essenziali dal corpo, durante il loro utilizzo c'è una minaccia di blocco degli ureteri.

I diuretici più sicuri per la pielonefrite:

  • Veroshpiron Si riferisce a medicinali risparmiatori di potassio. Ha un effetto di lunga durata ed è poco costoso - circa 70 rubli. per confezione da 20.
  • Aldactone Riduce l'escrezione di potassio, non è prescritto per insufficienza renale, è in grado di abbassare la pressione sanguigna. È piuttosto costoso: circa 2.000 rubli. per confezione.
  • Ipotiazide Un rimedio semplice ed efficace per l'edema nella pielonefrite, tuttavia, con un uso prolungato, è possibile una violazione dell'equilibrio del sale marino. Il prezzo del farmaco è di circa 120 rubli. per confezione.
  • Le compresse di torasemide hanno un moderato effetto diuretico e sono in grado di rimuovere il potassio e il magnesio dal corpo, quindi sono prescritte in brevi corsi. Prezzo per pacchetto - da 240 rubli.

A volte i diuretici vengono utilizzati per allenare la capacità urinaria dei reni. Per fare questo, alterna l'assunzione di pillole e un periodo senza droghe..

Multivitaminici

Per eliminare i sintomi della pielonefrite renale, alle donne vengono spesso prescritti multivitaminici con una composizione accuratamente bilanciata. È particolarmente importante che il complesso contenga vitamine del gruppo B, che accelerano il recupero del parenchima, oltre a retinolo e acido ascorbico.

I più efficaci per la pielonefrite sono riconosciuti:

  • Vitrum (da 500 rubli).
  • Supradin (da 430 sfregamenti).
  • Duovit (da 180 rubli).

I complessi multivitaminici possono essere ben combinati con farmaci immunostimolanti: tintura di ginseng, eleuterococco o aralia della Manciuria.

Farmaci antinfiammatori

Recentemente, il regime di trattamento per la pielonefrite cronica viene sempre più integrato con i FANS. Questi fondi non solo eliminano il processo infiammatorio, ma riducono anche la permeabilità capillare, causano un moderato effetto antipiretico e analgesico..

Inoltre, i farmaci antinfiammatori prevengono la proliferazione dei tessuti renali, riducono la gravità dei processi reattivi e facilitano l'accesso degli antibiotici al sito dell'infiammazione..

Dei FANS per la pielonefrite, i più appropriati sono:

  • Movalis (da 600 rubli).
  • Voltaren (da 170 rubli).
  • Nurofen (da 90 rubli).

Di solito vengono utilizzati nel periodo più acuto della malattia per 2-3 giorni, quindi passano agli antibiotici.

Macrolidi

Tra i farmaci per il trattamento della pielonefrite nelle donne, i macrolidi non sono gli ultimi. Sono spesso prescritti a madri in gravidanza e in allattamento a causa del numero limitato di reazioni avverse; utilizzato in presenza di controindicazioni ad altri antibiotici, nonché in caso di cattiva salute del paziente o della sua età avanzata.

I migliori macrolidi:

  • Roxithromycin. Droga semisintetica con un effetto antimicrobico pronunciato e un prezzo elevato. Per un pacchetto di 10 compresse dovrai pagare 1100 rubli.
  • La claritromicina è un agente battericida a lunga durata d'azione. Una scatola di 14 capsule costa in media 240 rubli.
  • Eritromicina Un antibiotico con attività batteriostatica. Un farmaco abbastanza efficace ed economico: un blister da 10 compresse costa circa 50 rubli.

I macrolidi sono i più efficaci e sicuri nel trattamento della pielonefrite cronica, poiché sono i farmaci meno nefrotossici. Maggiori informazioni sulla pielonefrite cronica →

Preparati a base di erbe

Foto da attuale.ru

I rimedi a base vegetale hanno molti vantaggi rispetto alla terapia farmacologica:

  • non provocare allergie e dipendenza;
  • sono combinati con qualsiasi farmaco;
  • ridurre la quantità di farmaci tradizionali;
  • avere un effetto delicato e un minimo di reazioni indesiderabili;
  • non sono nefrotossici.

A causa di queste proprietà, gli specialisti per il trattamento della pielonefrite nelle donne preferiscono prescrivere medicinali a base di erbe. I più apprezzati sono:

  • Urolesan. Un rimedio universale. Ha un effetto diuretico e coleretico, scioglie i calcoli e allevia gli spasmi. Prezzo da 400 rubli.
  • Kanefron, un fitopreparazione ad azione antibatterica. Riduce la proteinuria (escrezione di proteine ​​nelle urine), rilassa i muscoli e allevia il dolore. Una scatola di pillole costa in media 432 rubli.
  • Cistenal. Allevia il gonfiore, riduce il dolore e l'infiammazione ed è adatto per il trattamento della pielonefrite cronica. Non si trova spesso nelle farmacie, i prezzi del farmaco partono da 400 rubli.
  • Fitolisi La medicina di erbe dissolve bene i calcoli e migliora il flusso di urina. Prezzo per 30 capsule - 440 rubli.
  • Monurel è un'ottima fonte di acido ascorbico. È usato come farmaco profilattico per ridurre la frequenza delle esacerbazioni. Il costo medio di un medicinale è di 500 rubli.

Per ottenere un effetto terapeutico stabile, i fito-rimedi devono essere utilizzati per diversi mesi..

Farmaci sintomatici

Il trattamento eziologico della pielonefrite cronica è sempre accompagnato dalla nomina di farmaci sintomatici che migliorano il benessere del paziente. Di solito, il regime di trattamento è integrato con analgesici e farmaci antipiretici, nonché agenti per migliorare la microcircolazione.

Farmaci sintomatici:

  • farmaci antipertensivi - Dopegit, Brinerdin, Adelfan, Reserpine;
  • analgesici e antipiretici - Baralgin, Paracetamol;
  • antispasmodico - Spazmalgon, Drotaverinum, No-shpa.

Per migliorare la circolazione sanguigna renale nei pazienti con pielonefrite, viene utilizzato Curantil o Trental. L'eparina viene spesso prescritta in combinazione con Venorutan. L'anemia viene eliminata con medicinali contenenti ferro: Tardiferon, Ferrogluconate, Hemohelper, Heferol.

L'uso di diversi gruppi di farmaci per la pielonefrite fornisce una terapia completa per la malattia, una rapida eliminazione del processo infiammatorio e una diminuzione del rischio di sviluppare insufficienza renale cronica. Il trattamento della fase acuta della malattia viene spesso eseguito in un ospedale sotto la supervisione di medici; la pielonefrite cronica può essere curata a casa. La cosa principale è seguire esattamente le istruzioni del medico e assumere tutti i farmaci prescritti..

Autore: Elena Medvedeva, medico,
appositamente per Nefrologiya.pro

Video utile sui farmaci per la pielonefrite

Elenco delle fonti:

  • Pielonefrite / A.Ya. Pytel, S.D. Goligorsky. // M.: Medicina, 2013.
    Manuale Vidal, 2018.
  • Pielonefrite cronica / A.Sh. Rumyantsev. // M.: SpetsLit, 2014.
  • Nefropatia. Pielonefrite. Disponibile sulla salute / P.A. Fadeev. // M.: Peace and Education, 2014.
  • Nefrologia / ed. MANGIARE. Shilova; rec.: A.S. Melentyev, L.B. Lazebnik: // M.: GEOTAR-Media, 2010.

Quali farmaci aiutano a curare la pielonefrite?

Il trattamento farmacologico della pielonefrite è un processo lungo e laborioso. La prevenzione di gravi complicazioni e la prognosi per la qualità della vita del paziente dipendono dalla sua efficacia. Pertanto, è importante capire che il successo del trattamento dipenderà non solo dai farmaci utilizzati, ma anche dalla conformità del paziente a tutte le raccomandazioni del medico curante..

Le regole principali per la selezione dei farmaci

Quando si elabora un regime di trattamento individuale per la pielonefrite primaria acuta, uno specialista è guidato da diverse regole:

  1. L'uso di antibiotici e farmaci altamente efficaci con attività antimicrobica, a cui sono stati diagnosticati gli agenti causali della malattia.
  2. Se è impossibile stabilire una flora patogena nelle urine, vengono prescritti farmaci con un ampio spettro di azione, che colpiscono la maggior parte dei batteri possibili.
  3. Se si presume la natura virale della malattia, non è richiesta la nomina di farmaci antibatterici per la pielonefrite.
  4. Condurre un ciclo farmacologico ripetuto per prevenire il ripetersi della malattia.
  5. Allo stesso tempo è indicata la terapia antinfiammatoria e disintossicante..
  6. Profilassi con antibiotici che hanno avuto un effetto positivo nel trattamento del processo acuto.

La pielonefrite acuta secondaria implica un intervento chirurgico seguito dalla nomina di farmaci.

La terapia delle forme croniche di infiammazione renale implica le seguenti raccomandazioni per l'uso di farmaci:

  • Ciclo continuo iniziale di antibiotici per 6-8 settimane.
  • Una forte restrizione nell'uso di una serie di farmaci per l'insufficienza renale cronica.
  • Per i bambini, la durata della terapia farmacologica è di 1,5 mesi. fino a un anno.
  • Il trattamento antimicrobico viene effettuato solo dopo una valutazione preliminare della sensibilità del microrganismo patogeno a loro.

Per il trattamento della pielonefrite, i farmaci sono prescritti da vari gruppi farmacologici:

  • Antibiotici.
  • Agenti antimicrobici.
  • Farmaci antinfiammatori.
  • Immunostimolanti.
  • Complessi omeopatici ed erboristici.
  • Medicinali che migliorano il trofismo dei tessuti locali.

È stato sviluppato un regime di trattamento separato per lo sviluppo della pielonefrite nelle donne in gravidanza. Include farmaci etichettati con precisione:

  1. Ceftriaxone;
  2. Aztreons;
  3. Cefepim;
  4. Monurale.

Il regime di trattamento per l'infiammazione renale nei pazienti è selezionato da uno specialista, in base a ciascun caso specifico.

Breve descrizione dei singoli gruppi di farmaci

Gli antibiotici più efficaci per la pielonefrite includono:

  1. Fluorochinoloni respiratori:
    • Tsiprolet;
    • Tsiprobay;
    • Palin;
    • Nolitsin;
    • Glevo;
    • Tavanik;
    • Flexid;
    • Sparflo.
  2. Cefalosporine:
    • per preparazioni iniettabili: Ceftriaxone, Cefataxim, Quadrocef;
    • compresse: Zinnat, Ceforal Soyutab, Cedex.
  3. Aminopenicilline: Flemoxin, Amoxiclav.
  4. Carbapenemi:
    • Ertapenem;
    • Imipenem;
    • Meropenem.
  5. Fosfomicina - Monural.
  6. Aminoglicosidi: amikacina, gentamicina.

Negli ultimi anni le aminopenicilline sono controindicate per il trattamento primario delle forme acute di pielonefrite. Il loro scopo è consentito quando viene rilevata una flora sensibile..
La fosfomicina è ampiamente utilizzata nei bambini e nelle donne in gravidanza, nella prevenzione delle ricadute. Gli aspetti positivi del farmaco sono una singola dose, minimo assorbimento nella circolazione sistemica, massimo effetto terapeutico.

Gli antibiotici dei gruppi carbapenemici e aminoglicosidici sono considerati antibiotici di riserva. Sono mostrati con l'inefficacia del trattamento con altri farmaci e con grave pielonefrite complicata. Sono somministrati solo per iniezione in ambiente ospedaliero.

La combinazione di più farmaci di diversi gruppi è consigliata per la flora patogena mista per migliorare l'effetto.

La dinamica dei parametri clinici e di laboratorio dalla terapia antibiotica condotta per la pielonefrite è stimata il 3 ° giorno. In assenza di un effetto positivo, viene sostituito con un farmaco di un altro gruppo, seguito dal controllo. La durata totale della terapia è di 7-14 giorni. L'aumento della durata dell'assunzione di antibiotici dipende dalla gravità del processo infettivo..

Di agenti antimicrobici per la pielonefrite, al paziente può essere prescritto:

  • 5-LCM;
  • Furagin;
  • Nitroxolina.

Tuttavia, il loro uso è stato recentemente limitato a causa dell'elevato numero di agenti patogeni resistenti e della presenza di una vasta gamma di antibiotici efficaci..

I farmaci antinfiammatori sono usati nella fase acuta della malattia. Il termine della loro ammissione non è superiore a 3 giorni. Assegnare:

  • Voltaren;
  • Nurofen;
  • Movalis.

I farmaci elencati hanno un effetto antinfiammatorio pronunciato, riducendo il processo patologico nei reni. La conseguenza di ciò è considerata la grande efficacia dei farmaci antimicrobici che penetrano nel centro dell'infiammazione..

Gli immunostimolanti sono usati per la natura virale della malattia e per la pielonefrite costantemente ricorrente. Sono usati:

  • Taktivin;
  • Uro-Vascom.

I farmaci sono prescritti nei corsi. La durata totale del trattamento è di 3-6 mesi.

L'assunzione di complessi a base di erbe e medicinali omeopatici per la pielonefrite ha un lieve effetto diuretico, antinfiammatorio e antimicrobico. Approvato per l'uso nei bambini e nelle donne in gravidanza. L'effetto massimo si ottiene dopo un mese di trattamento continuo. Assegnare:

  • Kanephron;
  • Cistenal;
  • Monurel;
  • Fitolisina;
  • Urolesan.

Le compresse che migliorano l'afflusso di sangue al tessuto renale sono indicate per un lungo corso di pielonefrite cronica. Il loro utilizzo è dettato da costanti cambiamenti locali con conseguenze disastrose. Dei farmaci è consentito l'uso:

  • Pentossifillina;
  • Trental;
  • Curantil;
  • Troxerutin.

Un corso grave di pielonefrite, lo sviluppo di complicanze implica il ricovero nel reparto di urologia. Una parte integrante del processo di trattamento è la terapia di disintossicazione, inclusa la somministrazione endovenosa di soluzioni:

  • Glucosio 5%;
  • Reamberin;
  • Plasma nativo;
  • Cloruro di sodio.

La selezione del regime terapeutico finale spetta al medico curante. L'automedicazione a casa è inaccettabile. Ciò porta a un decorso complicato della malattia e alla cronicità del processo..

Elenco dei farmaci più efficaci

Nonostante i molti diversi farmaci usati per trattare la pielonefrite, solo pochi sono più comunemente prescritti. L'elenco dei rimedi più efficaci è presentato nella tabella.

MedicinaleA che età è consentito l'uso
DosaggioReazioni avverseControindicazioni
ANTIBIOTICI
Ciprinolo18 anni500-750 mg due volte al giornodispepsia, anomalie nell'analisi del sangue generale, eruzione cutaneaintolleranza individuale, infanzia, gravidanza, insufficienza renale
Flexid18 anni500-750 mg 1 volta / dienausea, bruciore di stomaco, mal di testa, insonniaallergia, danni ai tendini, epilessia
CeftriaxoneDai primi giorni di vitaNegli adulti e nei bambini sopra i 12 anni: 1-2 g / die per via parenterale

Per i neonati: 20-75 mg / kg.

diarrea, vomito, stomatitegravidanza nel primo trimestre, intolleranza individuale
Monurale5 anniIl farmaco viene assunto una volta
5-18 anni: 2 g

dopo 18 anni - 3 g

nausea, bruciore di stomaco, orticariagrave insufficienza renale, allergie
COMPLESSI IMPIANTI
Kanephron N1 annoAdulti: 2 compresse tre volte al giorno.

Scolari: 25 gocce, 3 volte al giorno,

Fino a 7 anni: 15 gocce tre volte al giorno

reazioni allergicheesacerbazione dell'ulcera peptica, ipersensibilità ai componenti del farmaco
Monurel Previcist18 anni1 compressa la seradisturbi gastricigravidanza, allergie
IMMUNOMODULATORI
Uro-Vascom4 anni1 capsula al giornomal di testa,
sintomi dispeptici
intolleranza individuale

La durata della somministrazione e il dosaggio dei farmaci per la pielonefrite sono selezionati in base all'età, all'attività del processo, alla presenza di patologia somatica e alle complicanze della malattia sottostante.

Prevenzione farmacologica delle ricadute

Per prevenire un'esacerbazione della pielonefrite, viene prescritto il supporto farmacologico:

  • agenti antimicrobici;
  • immunomodulatori;
  • preparati contenenti mirtilli rossi (Monurel).

La profilassi antibiotica viene utilizzata solo se il blocco non farmacologico è inefficace. In questo caso, il regime di assunzione di droghe è di 2 tipi: pericolo permanente e postcoitale (dopo un rapporto non protetto).

Permanente include l'uso di:

  • Tsiprolet;
  • Trimetoprim;
  • Nolitsin;
  • Monurala;
  • Cotrimossazolo.

Postcoital prevede l'uso di:

  • Ciprinolo;
  • Normax;
  • Cefalexina.

Le misure preventive vengono eseguite entro 2 anni dal momento della diagnosi di pielonefrite acuta. In assenza di attività durante questo periodo, non è necessario alcun farmaco.

Non esiste una cura universale per la pielonefrite. Pertanto, la terapia della malattia è sempre complessa, compresa la somministrazione simultanea di vari farmaci. Tali misure sono dovute alla gravità della patologia e alle gravi complicanze in assenza di un trattamento adeguato..

Antibiotici per la pielonefrite: farmaci efficaci e regimi di trattamento

La pielonefrite è la più comune malattia renale causata da danni alla flora microbica, che spesso tende a ricadere, il cui esito è la malattia renale cronica. L'uso di farmaci moderni in un regime di trattamento completo può ridurre la probabilità di ricadute, complicazioni, ottenere non solo sollievo dai sintomi clinici, ma anche un completo recupero..

Quanto sopra è rilevante per la pielonefrite primaria, è chiaro che prima di impostare tali compiti per la terapia conservativa, è necessario eseguire una correzione chirurgica o qualche altra correzione per ripristinare un adeguato deflusso di urina.

In generale, le infezioni del tratto urinario sono tra i venti motivi più comuni per visitare un medico. Il trattamento della pielonefrite non complicata non richiede il ricovero in ospedale, un ciclo sufficientemente adeguato di terapia immunomodulante antibatterica antinfiammatoria con successivo follow-up.

I pazienti con una forma complicata di pielonefrite sono soggetti a ricovero in ospedale, dove l'ostruzione gioca un ruolo di primo piano nella progressione del processo infiammatorio.

I pazienti che non possono essere trattati con antibiotici e altri mezzi orali, ad esempio a causa del vomito, sono soggetti a trattamento ospedaliero.

In Russia, ogni anno vengono registrati oltre 1 milione di nuovi casi di pielonefrite, quindi il trattamento di questa nosologia rimane un problema urgente..

Prima di procedere con la scelta di un antibiotico per iniziare la terapia, è necessario prestare attenzione a quali agenti patogeni più spesso causano questa o quella forma di pielonefrite.

Se ci rivolgiamo ai dati statistici, possiamo vedere che la maggior parte delle forme di pielonefrite non complicata sono provocate da E. coli (fino al 90%), Klebsiella, Enterobacter, Proteus e anche Enterococchi.

Per quanto riguarda la pielonefrite ostruttiva secondaria, lo spettro microbico dei patogeni è molto più ampio qui..

La percentuale di patogeni gram-negativi, tra cui E. coli, sta diminuendo e la flora gram-positiva è in primo piano: stafilococchi, spezie Enterococci, Pseudomonas aeruginosa.

Prima di prescrivere un antibiotico, è necessario considerare i seguenti aspetti:

1. Gravidanza e allattamento,
2. Storia allerologica,
3. Compatibilità dell'antibiotico potenzialmente prescritto con altri farmaci che il paziente sta assumendo,
4. Quali antibiotici sono stati presi prima e per quanto tempo,
5. Dove è andata la persona malata di pielonefrite (valutazione della probabilità di incontrare un agente patogeno resistente).

La dinamica dopo la somministrazione del farmaco viene valutata dopo 48-72 ore, se non ci sono dinamiche positive, anche nei parametri clinici e di laboratorio, viene eseguita una delle tre misurazioni:

• Aumentare il dosaggio dell'agente antibatterico.
• Il farmaco antibatterico viene sospeso e viene prescritto un antibiotico di un altro gruppo.
• Viene aggiunto un altro farmaco antibatterico, che funge da sinergizzante, ad es. esalta l'effetto del primo.

Non appena si ottengono i risultati dell'analisi colturale per il patogeno e la sensibilità agli antibiotici, viene eseguita la correzione del regime di trattamento, se necessario (si ottiene un risultato dal quale si può vedere che il patogeno è resistente all'agente antibatterico assunto).

In regime ambulatoriale, viene prescritto un antibiotico ad ampio spettro per 10-14 giorni, se alla fine del trattamento la condizione e il benessere sono tornati alla normalità, nell'analisi generale delle urine, il test di Nechiporenko, i dati di analisi del sangue generali per il processo infiammatorio non vengono rivelati, vengono prescritti 2-3 cicli di assunzione di urosettici. Questo deve essere fatto per ottenere la morte di focolai infettivi all'interno del tessuto renale e per prevenire la formazione di difetti cicatriziali con perdita di tessuto funzionale..

Cos'è la Step Therapy

Gli antibiotici prescritti per la pielonefrite possono essere somministrati in varie forme: orale, infusione o endovenosa.

Se nella pratica urologica ambulatoriale è del tutto possibile la somministrazione orale di farmaci, per forme complicate di pielonefrite è preferibile la somministrazione endovenosa di farmaci antibatterici, per uno sviluppo più rapido dell'effetto terapeutico e aumento della biodisponibilità.

Dopo il miglioramento della salute, la scomparsa delle manifestazioni cliniche, il paziente viene trasferito alla somministrazione orale. Nella maggior parte dei casi, ciò si verifica 5-7 giorni dopo l'inizio del trattamento. La durata della terapia per questa forma di pielonefrite è di 10-14 giorni, ma è possibile prolungare il corso fino a 21 giorni.

A volte i pazienti fanno la domanda: "La pielonefrite può essere curata senza antibiotici?"
È possibile che in alcuni pazienti non si sia verificato un esito letale, ma sarebbe assicurata la cronologia del processo (passaggio a una forma cronica con frequenti ricadute).
Inoltre, non dimenticare queste formidabili complicanze della pielonenfrite come shock batteriotossico, pionefrosi, carbonchio renale, pielonefrite apostematosa.
Queste condizioni in urologia sono urgenti, richiedono una risposta immediata e, purtroppo, il tasso di sopravvivenza in questi casi non è del 100%.

Pertanto, è almeno irragionevole eseguire esperimenti su te stesso, se tutti i mezzi necessari sono disponibili nell'urologia moderna..

Quali farmaci sono migliori per l'infiammazione renale non complicata o gli antibiotici usati nel trattamento della pielonefrite acuta non ostruttiva

Quindi, quali antibiotici sono usati per la pielonefrite?

Farmaci di scelta - Fluorochinoloni.

Ciprofloxacina 500 mg 2 volte al giorno, durata del trattamento 10-12 giorni.

Levofloxacina (Floracid, Glevo) 500 mg una volta al giorno, durata 10 giorni.

Norfloxacina (Nolitsin, Norbactin) 400 mg 2 volte al giorno per 10-14 giorni.

Ofloxacina 400 mg 2 volte al giorno, durata 10 giorni (nei pazienti di basso peso è possibile un dosaggio di 200 mg 2 volte al giorno).

Medicine alternative

Se, per qualsiasi motivo, la nomina dei suddetti antibiotici per la pielonefrite è impossibile, il regime include farmaci del gruppo di cefalosporine di 2-3 generazioni, ad esempio: Cefuroxime, Cefixime.

Aminopenicilline: amoxicillina / acido clavulanico.

Antibiotici per pielonefrite acuta complicata o infezione renale acquisita in ospedale

Per il trattamento della pielonefrite acuta complicata vengono prescritti fluorochinoloni (Ciprofloxacina, Levofloxacina, Pefloxacina, Ofloxacina), ma viene utilizzata la via di somministrazione endovenosa, ad es. questi antibiotici per la pielonefrite esistono anche iniezioni.

Aminopenicilline: amoxicillina / acido clavulanico.

Cefalosporine, ad esempio, Ceftriaxone 1,0 g 2 volte al giorno, un corso di 10 giorni,
Ceftazidime 1-2 g 3 volte al giorno per via endovenosa, ecc..

Aminoglicosidi: Amikacin 10-15 mcg per 1 kg al giorno - 2-3 volte.

Nei casi gravi, è possibile una combinazione di aminoglicoside + fluorochinolone o cefalosporina + aminoglicoside.

Antibiotici efficaci per il trattamento della pielonefrite nelle donne in gravidanza e nei bambini

Tutti capiscono che per il trattamento della pielonefrite gestazionale è necessario un tale farmaco antibatterico, il cui effetto positivo ha superato tutti i possibili rischi, non ci sarebbe alcun impatto negativo sullo sviluppo della gravidanza e, in generale, gli effetti collaterali sarebbero ridotti al minimo.

Quanti giorni per bere antibiotici, il medico decide individualmente.

Come trattamento iniziale nelle donne in gravidanza, il farmaco di scelta è l'amoxicillina / acido clavulanico (aminopenicilline protette) alla dose di 1,5-3 g al giorno o 500 mg per via orale 2-3 volte al giorno per 7-10 giorni.

Cefalosporine 2-3 generazioni (Ceftriaxone 0,5 g 2 volte al giorno o 1,0 g al giorno per via endovenosa o intramuscolare.

I fluorochinoloni, le tetracicline, i sulfamidici non sono usati per trattare la pielonefrite nelle donne in gravidanza e nei bambini..

Nei bambini, come nelle donne in gravidanza, il farmaco di scelta è un antibiotico del gruppo delle aminopenicilline protette, il dosaggio viene calcolato in base all'età e al peso.

In casi complicati, è anche possibile trattare con Ceftriaxone, 250-500 mg 2 volte al giorno per via intramuscolare, la durata del corso dipende dalla gravità della condizione.

Quali sono le caratteristiche del trattamento antibatterico della pielonefrite negli anziani

La pielonefrite nei pazienti anziani, di regola, procede sullo sfondo di malattie concomitanti:

• diabete,
• iperplasia prostatica benigna negli uomini,
• processi aterosclerotici che interessano, tra l'altro, i vasi renali,
• ipertensione arteriosa.

Data la durata del decorso dell'infiammazione renale, è possibile ipotizzare a priori che la flora microbica sia multiresistente, la malattia tende ad avere frequenti esacerbazioni e un decorso più grave..

Per i pazienti anziani, viene scelto un farmaco antibatterico tenendo conto della capacità funzionale dei reni, malattie concomitanti.

La cura clinica con remissione di laboratorio incompleta è accettabile (cioè, l'analisi delle urine è accettabile per leucociti e batteri).

I nitrofurani, gli aminoglicosidi, le polimixine nella vecchiaia non sono prescritti.

Riassumendo la revisione dei farmaci antibatterici, notiamo che il miglior antibiotico per la pielonefrite è un farmaco ben scelto che ti aiuterà.

È meglio non affrontare questa attività da soli, altrimenti il ​​danno arrecato al corpo può superare di gran lunga il beneficio.

Il trattamento antibiotico della pielonefrite negli uomini e nelle donne non è fondamentalmente diverso.
A volte ai pazienti viene chiesto di prescrivere loro "antibiotici per la pielonefrite renale di ultima generazione". Questa è una richiesta del tutto irragionevole, ci sono farmaci, la cui assunzione è giustificata per il trattamento di gravi complicanze (peritonite, urosepsi, ecc.), Ma non è in alcun modo applicabile per forme non complicate di infiammazione nei reni.

Quali altri farmaci efficaci ci sono per il trattamento della pielonefrite

Come abbiamo detto sopra, uno schema multicomponente viene utilizzato per trattare la pielonefrite..

Dopo la terapia antibiotica, l'uso di urosettici è giustificato.

I più comunemente prescritti sono:

Palin, Pimidel, Furomag, Furadonin, Nitroxoline, 5-NOC.

Come farmaci di prima linea per la pielonefrite acuta, sono inefficaci, ma come collegamento aggiuntivo, dopo un trattamento adeguato con agenti antibatterici, funzionano bene.

L'uso di urosettici nel periodo autunno-primavera è giustificato, per la prevenzione delle ricadute, poiché gli antibiotici non vengono utilizzati nella pielonefrite cronica. Di solito i farmaci di questo gruppo vengono prescritti in cicli di 10 giorni.

Immunomodulatori

Il lavoro del sistema immunitario nel resistere ai microrganismi che causano l'infiammazione degli organi urogenitali ha un ruolo significativo. Se il sistema immunitario ha funzionato al livello corretto, forse la pielonefrite primaria non ha avuto il tempo di svilupparsi. Quindi, il compito dell'immunoterapia è migliorare la risposta immunitaria del corpo ai patogeni..

A tale scopo vengono prescritti i seguenti farmaci: Genferon, Panavir, Viferon, Kipferon, Cycloferon, ecc..

Inoltre, l'assunzione di multivitaminici con oligoelementi è giustificata.

Il trattamento della pielonefrite acuta con antibiotici può essere complicato dalla candidosi (mughetto), quindi non dobbiamo dimenticare i farmaci antifungini: Diflucan, Flucostat, Pimafucin, Nistatina, ecc..

Farmaci che migliorano la circolazione sanguigna nei reni

Uno degli effetti collaterali del processo infiammatorio è l'ischemia vascolare renale. Non dimenticare che è attraverso il sangue che vengono erogate medicine e sostanze nutritive così necessarie per il recupero..

Per rimuovere le manifestazioni di ischemia, utilizzare Trental, pentossifillina.

Erboristeria o come trattare la pielonefrite con le erbe

Considerando che la pielonefrite dopo gli antibiotici richiede ulteriore attenzione, passiamo alle possibilità della natura.

Anche i nostri lontani antenati utilizzavano varie piante nel trattamento dell'infiammazione renale, poiché già nell'antichità i guaritori possedevano informazioni sugli effetti antimicrobici, antinfiammatori e diuretici di alcune erbe..

Le piante efficaci per l'infiammazione renale includono:

• poligono,
• coda di cavallo,
• Semi di aneto,
• uva ursina (orecchie d'orso),
• erva lanosa, ecc..

È possibile acquistare preparati a base di erbe già pronti dai reni in una farmacia, ad esempio Fitonefrol, Brusniver e preparare come tè in sacchetti filtro.

In alternativa è possibile utilizzare fitopreparati complessi, che includono:

Quando si cura la pielonefrite, non dimenticare la dieta: attribuiscono grande importanza alla corretta alimentazione.

Regime di trattamento della pielonefrite: un elenco di farmaci antibatterici, antispastici e antinfiammatori

La pielonefrite è una malattia grave che, in assenza di aiuto e trattamento efficace, porta allo sviluppo di gravi complicanze.

Come trattare la pielonefrite dipende dalla forma della malattia. I farmaci correttamente selezionati aiutano ad accelerare il completo recupero del paziente..

  1. Descrizione della patologia
  2. Trattamento della malattia
  3. Agenti antibatterici
  4. Antinfiammatori e antispastici
  5. Diuretici
  6. Phytopreparations
  7. Trattamento aggiuntivo
  8. video

Descrizione della patologia

La pielonefrite è una malattia caratterizzata da infiammazione dei tubuli e del parenchima renale causata da microrganismi patogeni.

Secondo le statistiche, la pielonefrite nelle donne viene diagnosticata molto più spesso che negli uomini, che è associata a una serie di caratteristiche anatomiche e fisiologiche del sistema urinario.

La classificazione dell'infiammazione batterica si basa sulla natura del decorso, sulle cause del suo verificarsi. Il quadro clinico dipende da questo e dal regime di trattamento.

Il primario acuto si sviluppa come una malattia indipendente associata a infezione renale. Questa varietà è comune.

Secondario acuto - il risultato della progressione di altre malattie di origine batterica.

Questa patologia è considerata una complicazione e si manifesta in varie malattie. Prima di tutto, il rischio di sviluppare la pielonefrite secondaria è alto in condizioni settiche..

La forma cronica della patologia è il risultato di una mancanza di trattamento o di una terapia farmacologica inadeguata per la pielonefrite acuta.

A volte si verifica in pazienti in cui la pielonefrite acuta era asintomatica. Tali casi sono estremamente rari, poiché questa malattia è caratterizzata da una vivida manifestazione del quadro clinico..

La classificazione distingue diverse forme della malattia, che è associata al tipo di processo infiammatorio. La pielonefrite sierosa è facile, la forma necrotica e l'ascesso renale sono pericolosi.

Con l'inizio tempestivo del trattamento, la prognosi dell'esito della malattia è favorevole. Per questo motivo, è meglio non posticipare una visita dal medico e quando compaiono i primi sintomi chiamare immediatamente un medico.

Trattamento della malattia

La terapia è consigliata in ospedale, eseguita secondo uno schema integrato. Le attività sono considerate:

  • eliminazione dei batteri nel tratto urinario;
  • prevenzione dei cambiamenti sclerotici nella struttura dei reni;
  • normalizzazione del processo di produzione di urina.

Per questo vengono utilizzati farmaci con varie forme di rilascio, che vanno dalle compresse ai mezzi per l'infusione endovenosa..

I principali gruppi di farmaci utilizzati per il trattamento sono:

  • antibiotici;
  • farmaci antinfiammatori non steroidei;
  • diuretici;
  • antispastici;
  • sulfonamidi;
  • derivati ​​del nitrofurano.

La scelta dei gruppi di farmaci dipende dalla gravità delle condizioni del paziente, dalla gravità dei sintomi e dalle caratteristiche del decorso della malattia..

Più spesso, il regime di trattamento include l'uso di farmaci antibatterici, antispastici e antinfiammatori..

Il trattamento con farmaci antibatterici per la pielonefrite è il principale.

I farmaci per la cistite non differiscono l'uno dall'altro. La differenza è l'elevato dosaggio per l'infiammazione renale.

Agenti antibatterici

Come terapia etiotropica vengono utilizzati antibiotici, altri gruppi di farmaci che hanno azione antimicrobica.

Farmaci efficaci per il trattamento della pielonefrite, che vengono escreti dal corpo nelle urine.

In una tale situazione, la concentrazione del principio attivo viene raggiunta al centro della patologia, che tratta rapidamente e completamente la pielonefrite..

Tra gli antibiotici, vengono utilizzati più spesso i seguenti gruppi:

  • serie di penicilline;
  • tetracicline;
  • aminoglicosidi;
  • cefalosporine.

Le cefalosporine sono preferite. I farmaci raramente causano reazioni avverse. I principali rappresentanti del gruppo sono "Ceftriaxone", "Cephaloridin", "Cefixim".

Tra i farmaci della serie di penicilline, viene prescritto un farmaco di questo gruppo: "Ampicillina". Questa caratteristica è dovuta al fatto che questo è un medicinale per la pielonefrite con una vasta gamma di azioni..

Il resto dei rappresentanti del gruppo farmacologico ha un effetto selettivo, solo su alcuni tipi di batteri.

Le tetracicline per questa malattia vengono utilizzate quando i batteri mostrano resistenza ad altri gruppi di antibiotici.

Questi farmaci hanno effetti dannosi sui reni, il che aumenta il rischio di insufficienza renale..

I rappresentanti delle tetracicline influenzano negativamente l'analizzatore dell'udito, che porta alla perdita dell'udito o alla sordità.

Non prescritti durante la gravidanza, in quanto hanno effetti teratogeni collaterali, cioè possono causare anomalie fetali incompatibili con la vita.

Per combattere il fattore eziologico, vengono utilizzati anche altri farmaci con azione antibatterica..

I preparati di nitrofurano mostrano efficacia nel trattamento della pielonefrite. I rappresentanti di questi medicinali sono "Furagin", "Furadonin", "5-NOK".

Con la pielonefrite, si nota l'efficacia della combinazione di nitrofurani con farmaci sulfanilamide.

In alcuni casi vengono utilizzati regimi di trattamento complessi, in cui vengono utilizzati diversi antibiotici e nitrofurani.

Le compresse di pielonefrite sono prescritte raramente. Nella maggior parte dei pazienti è indicata la somministrazione di farmaci per via intramuscolare..

I farmaci parenterali aiutano a raggiungere la concentrazione richiesta del principio attivo nel flusso sanguigno.

In alcuni casi, quando la malattia progredisce e il processo batterico è pronunciato, gli antibiotici vengono somministrati per via endovenosa.

Le indicazioni per tale somministrazione di farmaci diventano l'inizio dello sviluppo di complicanze settiche.

Antinfiammatori e antispastici

Spesso, con la pielonefrite, c'è un aumento del volume del rene colpito, una violazione del deflusso delle urine, che è associata a una violazione della pervietà degli ureteri.

Tali processi si sviluppano a causa del fatto che la muscolatura liscia degli ureteri si spasmo, con conseguente diminuzione del lume.

L'uso di antispastici è necessario perché il ristagno di urina nei reni stimola la formazione di pietre e sabbia. Cioè, la pielonefrite termina con lo sviluppo della urolitiasi.

Per eliminare lo spasmo, ai pazienti viene prescritta "papaverina", "drotaverina" o analoghi commerciali. Vale la pena avvicinarsi attentamente alla scelta del dosaggio, tenere conto delle controindicazioni.

Quindi, gli antispastici non sono raccomandati per i pazienti che soffrono di pressione bassa..

I farmaci antinfiammatori nel regime di trattamento sono utilizzati per accelerare il recupero dell'organo interessato, prevenire la proliferazione del tessuto connettivo.

È severamente vietato prescrivere questi farmaci a pazienti con gastrite o ulcera peptica, poiché tutti i FANS con effetti collaterali ulcerogeni.

I rappresentanti di questo gruppo di farmaci sono "Diclofenac" e derivati. Prescritto sotto forma di compresse e sotto forma di supposte rettali o vaginali.

L'ultima opzione è più sicura, poiché viene eliminato l'effetto negativo sulla mucosa dello stomaco e del duodeno.

Diuretici

I diuretici vengono prescritti quando il paziente ha un normale deflusso di urina e la produzione giornaliera di urina è almeno dell'80%.

La produzione giornaliera di urina è il rapporto tra la quantità di liquido consumato e la quantità di urina. Una diminuzione di questo indicatore indica una disfunzione renale e lo sviluppo di edema..

Molto spesso, ai pazienti viene prescritto "mannitolo" o "furosemide". Questi medicinali sono presi in forma di pillola..

L'uso di diuretici è combinato con una maggiore assunzione di liquidi. Per prevenire la disidratazione e lo squilibrio nell'equilibrio idrico ed elettrolitico.

I diuretici non devono essere prescritti a persone con insufficienza renale..

In una tale situazione, i diuretici causano il passaggio della malattia allo stadio di scompenso, che è irto di anuria o coma uremico..

Phytopreparations

Preparati a base di ingredienti a base di erbe che vengono utilizzati per la terapia ausiliaria per le patologie del sistema urinario. Ideale per il trattamento della cistite e della pielonefrite.

Gli agenti noti di questo gruppo sono "Urolesan" e "Kanefron". Questi farmaci con lievi effetti antibatterici, diuretici e antinfiammatori.

Il vantaggio dei farmaci è che vengono utilizzati anche durante la gravidanza e l'allattamento, il che è estremamente importante. Quando si trasporta un feto, spesso appare la pielonefrite nelle donne.

Questi farmaci non sono adatti per un trattamento completo. Deve essere combinato con antibiotici e altre terapie etiotropiche.

"Urolesan" e "Kanefron" sono adatti come agenti profilattici per la pielonefrite cronica - per prevenire le esacerbazioni.

Trattamento aggiuntivo

Oltre al fatto che il trattamento della pielonefrite richiede l'uso di farmaci, integrati con dieta, regime, procedure fisioterapiche.

Le raccomandazioni dietetiche per la malattia mirano a ridurre il carico sui reni. Ciò può essere ottenuto limitando l'uso di sale da cucina, cibi acidi.

L'ultima regola gioca un ruolo importante, poiché l'ambiente acido stimola la crescita dei batteri, la formazione di pietre e sabbia.

La fisioterapia è più comunemente usata per il recupero. L'elettroforesi, il riscaldamento con l'uso di dispositivi aiuta a migliorare il flusso sanguigno negli organi interessati, il che accelera l'escrezione dei metaboliti accumulati nei reni e dei batteri morti.

Nella fase acuta della malattia, non vale la pena usarlo, questo porta alla formazione di un ascesso renale.

Un trattamento completo della pielonefrite è possibile solo se il paziente segue i regimi di trattamento prescritti dal medico, segue le raccomandazioni riguardanti l'alimentazione e la routine quotidiana.