Pielettasia renale in un bambino: aspetti clinici generali e tattiche di trattamento

La pielettasia del rene in un bambino è un'espansione patologica del bacino dell'organo urinario. La patologia non è isolata separatamente, perché si manifesta come un segno di ridotta pervietà delle urine. È una malattia congenita. Diagnosticato più spesso in utero o subito dopo la nascita.

Cosa causa lo sviluppo della malattia e quali varietà si distinguono?

La pielettasia nei bambini si sviluppa spesso a causa di una predisposizione genetica. Se a una madre viene diagnosticata una malattia, il suo bambino non ancora nato è a rischio. Spesso i medici osservano l'insorgenza di patologie a causa di disturbi che si verificano durante la formazione del sistema urinario del feto.

Lo sviluppo della malattia negli ultimi mesi di gravidanza è causato dall'influenza dei raggi X, dall'infezione o da una grave tossicosi nella madre. Lo sviluppo della malattia varia in base al sesso: i ragazzi hanno maggiori probabilità di ammalarsi, a differenza delle ragazze.

La pielettasia in un bambino è provocata dai seguenti fattori:

  • ritardo nella minzione, che non è appropriato all'età;
  • muscoli deboli nei neonati, in particolare nei prematuri;
  • difetto valvolare nell'area di transizione dal bacino all'uretere;
  • formazione patologica del sistema urinario a seguito della sua compressione da parte di altri organi o grandi vasi;
  • maturazione fisiologicamente irregolare del bambino.

La malattia è suddivisa in diversi tipi a seconda della localizzazione della malattia. Se un organo è danneggiato su un lato, viene fatta una diagnosi: pielettasia del rene destro. Quando i tessuti di un organo vicino sono colpiti, si sviluppa la pielettasia del rene sinistro. Con l'espansione anormale di due organi urinari, viene diagnosticata la pielettasia bilaterale.

Quali sintomi nei bambini prestare attenzione?

Di norma, il bambino lamenta segni di pielettasia concomitante della malattia. I genitori devono fare attenzione al volume di urina escreta in un neonato, soprattutto se la diagnosi è stata fatta durante la gravidanza.

Con la pieloectasia nei neonati, le condizioni generali peggiorano. Piangono molto, urlano, si rifiutano di mangiare. Sono possibili febbre, diarrea, vomito. I bambini più grandi parlano di dolore nella regione lombare, addome, formicolio.

Se un bambino può avere difetti nella struttura e nello sviluppo del sistema urinario a livello genetico, la madre e il padre dovrebbero consultare un medico ai primi cambiamenti nel suo comportamento. Questa è apatia, ansia, scarsa produzione di urina, mancanza di appetito..

Cosa minaccia se la patologia non viene trattata?

Se la terapia non viene eseguita in modo tempestivo, la pieloectasia dei reni in un bambino provocherà la spremitura dell'organo, l'atrofia dei suoi tessuti, una diminuzione dell'efficienza e, di conseguenza, la morte completa dell'organo urinario.

Oltre a interrompere il passaggio dell'urina, si sviluppa la pielonefrite. L'infezione abbassa il livello della funzione renale, deteriora le condizioni strutturali, che spesso porta alla sclerosi dei tessuti. Esistono numerose malattie che esacerbano la pielettasia. Questa è l'espansione dell'uretere, dell'uretrocele, dell'infezione delle valvole posteriori dell'uretra e di altri.

Come viene rilevata la patologia?

Spesso, la pieloectasia in un bambino viene diagnosticata nell'utero con un'ecografia pianificata a 16-22 settimane o nel primo anno dopo la nascita. Quando la malattia viene rilevata all'inizio della gravidanza, vengono eseguiti studi di follow-up continui utilizzando gli ultrasuoni. Con la progressione della patologia o l'intensificazione della malattia dovuta all'aggiunta di un'infezione, viene effettuato un esame completo, dopodiché costituiscono un quadro completo della malattia ed emettono un verdetto.

La pielettasia dei reni in un neonato è in grado di procedere in tre forme: lieve, grave, media. I primi due passano da soli nei bambini nel tempo, per lo più senza terapia aggiuntiva. La forma grave viene trattata con un intervento chirurgico. Quando si diagnostica una patologia in una briciola appena sciamata, è necessario eseguire un monitoraggio ecografico periodico. Fino a un anno, una volta ogni tre mesi, poi ogni sei mesi. L'urografia endovenosa, la cistografia è prescritta in caso di infezione concomitante. Dopo aver scoperto la malattia che provoca la patologia, viene prescritto un trattamento complesso.

Come sbarazzarsi della patologia in un bambino?

Il trattamento di un bacino ingrossato nei neonati dipende dall'eziologia della malattia e dalla gravità dello sviluppo. I gradi lievi di pieloectasia non richiedono una terapia speciale e la malattia scompare con l'età. Per una patologia di moderata gravità, è necessario un trattamento, principalmente mirato a eliminare i batteri che hanno provocato l'infezione. Il corso di una forma grave di patologia è trattato per mezzo di un'operazione. L'intervento chirurgico viene eseguito se si è sviluppata una pielettasia bilaterale.

L'intervento chirurgico risolve il problema dell'ostruzione del deflusso urinario e dell'eliminazione del reflusso. Non vengono praticate incisioni aperte. L'operazione è endoscopica. Per proteggere il bambino dalle complicazioni dopo la manipolazione, i medici prescrivono farmaci antivirali parsimoniosi. Un'età pericolosa per una ripetuta esacerbazione della malattia è di 6-7 anni. In effetti, durante questo periodo, il bambino sta crescendo attivamente. La prossima volta, fai molta attenzione durante la pubertà..

Esiste un'alternativa al trattamento standard della malattia?

La terapia con piante medicinali, i rimedi omeopatici non sono in grado di alleviare un bambino dalla malattia. Se la pieloectasia nel bambino non è andata via da sola, dovresti ascoltare i medici e bere un ciclo di antibiotici per la prevenzione.

Se si sviluppa una forma grave della malattia, non rifiutare l'intervento chirurgico. L'operazione è sicura ed efficiente. Questo è l'unico trattamento in questa posizione..

Azioni preventive

Con la pieloectasia, non ci sono esercizi, diete e altre cose efficaci. I medici raccomandano di non rinunciare all'assunzione di farmaci antivirali innocui per il bambino durante il periodo di recupero dopo l'intervento chirurgico. Affinché il bambino non abbia complicazioni, è necessario soddisfare le seguenti condizioni:

  • non raffreddare eccessivamente;
  • essere esaminati regolarmente;
  • curare il raffreddore e altre infezioni in tempo;
  • riscaldarsi quotidianamente per prevenire il ristagno di urina;
  • controllare la minzione;
  • mangiare correttamente;
  • osservare l'igiene personale.

Cos'è la pielettasia? Questa è un'espansione del sistema calice-pelvi dovuta all'accumulo di urina. La diagnosi terrorizza i futuri o i nuovi genitori. In effetti, una malattia diagnosticata tempestivamente che procede sotto la supervisione di specialisti non rappresenta una minaccia per la vita del bambino. Vale la pena seguire incondizionatamente le raccomandazioni dei medici e non rifiutare l'intervento chirurgico se il trattamento lo richiede.

Cos'è la pielettasia renale nei neonati

La pielettasia dei reni nei neonati è una patologia renale caratterizzata da una significativa espansione del bacino. Tale deviazione può essere rilevata durante lo sviluppo intrauterino del feto e dopo la nascita del bambino..

I cambiamenti patologici possono interessare un organo renale e due contemporaneamente, a questo proposito, la malattia è classificata in unilaterale e bilaterale.

Sfortunatamente, la pielettasia provoca gravi violazioni del processo urinario nei neonati, a seguito delle quali si verificano pericolose malattie renali..

Per questo motivo, i medici monitorano la salute del bambino per prevenire eventuali complicazioni..

Le ragioni

La maggior parte dei medici conferma che la causa principale della pielectasia nei neonati è l'ereditarietà gravata.

Se una donna aveva qualche patologia renale prima della gravidanza, la probabilità che il bambino nasca con pielettasia aumenta più volte.

Nell'85% dei bambini con diagnosi di pielettasia, il motivo principale della sua comparsa è la cattiva eredità.

Tuttavia, le cause genetiche sono importanti, ma non le uniche. La pielettasia può verificarsi a causa dell'infezione dei reni, l'invasione di batteri direttamente nell'organo stesso.

I processi infiammatori possono anche provocare l'espansione della pelvi renale..

La formazione errata della posizione del bacino, che si verifica anche durante lo sviluppo intrauterino, provoca violazioni della minzione e, con questo, pieloectasia nei neonati.

Un bambino può contrarre una malattia pericolosa nel corso della sua vita..

Se la voglia di urinare diventa infrequente, la vescica trabocca, rispettivamente, questo comporta un riempimento eccessivo del sistema caliceale.

La violazione del deflusso di urina e dopo questo trabocco del bacino può essere innescata da un blocco dell'uretere nei neonati con secrezione purulenta.

Anche patologie come il prolasso dei reni contribuiscono all'insorgenza della malattia..

Se i cambiamenti patologici vengono rilevati in modo tempestivo, i medici saranno in grado di trattarli, eliminarli, ripristinare e successivamente mantenere la buona salute del bambino..

Tuttavia, i genitori non possono, guardando il bambino, determinare da soli una tale patologia..

Per diagnosticare la pieloectasia, è molto importante eseguire una diagnosi completa in una clinica..

I medici raccomandano ai genitori di monitorare il bambino, informare il pediatra di eventuali sintomi di disturbo.

Sintomi

Sfortunatamente, nei neonati e nei bambini più grandi, la pielettasia si sviluppa nella fase iniziale senza sintomi di accompagnamento..

I primi sintomi si verificano quando la malattia è già accompagnata da complicanze concomitanti o si verifica un processo infiammatorio nei reni.

Espansione della pelvi renale

In questo caso, il bambino diventa lunatico, spesso piange, urla forte. Questa è una reazione naturale di un bambino al verificarsi di dolore nella regione lombare..

Inoltre, la pielettasia può causare apatia, perdita di appetito nei neonati. I sintomi che indicano l'allargamento della pelvi renale, in cui si svolge contemporaneamente il processo infiammatorio, includono un aumento della temperatura corporea.

In alcune situazioni, i genitori possono osservare feci molli nei neonati. Spesso i bambini soffrono di nausea improvvisa e conseguente vomito..

I medici raccomandano ai genitori di monitorare l'aspetto delle urine, soprattutto se ci sono dubbi sui problemi renali nei bambini che non possono esprimere da soli alcun reclamo.

L'urina dovrebbe essere leggera, senza impurità nei sedimenti. Se sono presenti tracce di pus, ematuria o sedimenti cristallini nel fluido urinario, è importante consultare immediatamente un medico.

Inoltre, un cambiamento nella frequenza degli impulsi del processo urinario può dichiarare la pieloectasia nei neonati. Il bambino può urinare molto meno frequentemente, il più delle volte a causa del blocco o dell'aumento della pressione negli ureteri.

Diagnostica

La pielettasia del rene sinistro in un neonato, come quello destro, nella maggior parte dei casi viene rilevata solo dopo un esame strumentale. L'ecografia è la base.

A proposito, la pielettasia è determinata anche nel feto, se una donna incinta, tenendo conto delle raccomandazioni dei medici, subisce un'ecografia in modo tempestivo.

Ultrasuoni durante la gravidanza

In questo caso, i medici intensificano solo l'osservazione dello sviluppo del feto, la dinamica del processo patologico, ma nella maggior parte dei casi non intraprendono azioni terapeutiche mirate..

La pratica medica conosce questi casi quando, durante lo sviluppo intrauterino, la pielettasia renale è stata determinata nel feto, ma dopo la nascita la patologia è scomparsa in modo sicuro per diversi anni..

Oltre all'esame ecografico, i medici raccomandano di sottoporsi a urografia utilizzando un mezzo di contrasto.

Grazie a questo metodo diagnostico, è possibile monitorare il cambiamento delle dimensioni della pelvi renale prima e immediatamente dopo la minzione..

Se, durante la diagnosi, viene rilevata pieloectasia nel bambino, i medici raccomandano vivamente che il bambino venga diagnosticato ogni tre mesi.

Il monitoraggio sistematico delle condizioni degli organi renali consente ai medici non solo di monitorare le condizioni dei reni, ma anche di prevenire il verificarsi di altre complicazioni pericolose, che si sviluppano anche senza sintomi nella fase iniziale..

Complicazioni

È importante osservare un bambino a cui è stata diagnosticata una pielettasia renale non perché questa patologia sia così pericolosa per il bambino, ma perché la pielettasia spesso favorisce il verificarsi di tutti i tipi di complicazioni.

A causa dell'espansione della pelvi renale, può verificarsi idronefrosi, caratterizzata da aumento della pressione, alterato deflusso di urina, a seguito della quale il funzionamento dei reni è gravemente compromesso.

La pielonefrite, accompagnata da un processo infiammatorio che colpisce i tessuti renali, può essere una complicazione..

Se ignori i sintomi della pielonefrite, il bambino peggiorerà seriamente il funzionamento renale inizialmente e successivamente potrebbe verificarsi un'insufficienza renale..

La pielettasia provoca anche l'ectopia nei neonati, a causa della quale l'uretere scende nella vagina o nell'uretra, facendo smettere di funzionare i reni. Sfortunatamente, questa patologia è mortale sia per i neonati che per i bambini più grandi..

Il reflusso vescico-ureterale è caratterizzato da un'errata escrezione di urina, si verifica a causa di vari motivi, tra cui l'espansione del bacino.

Un'altra complicanza favorita dalla pielettasia è l'ureterecele. Questa patologia è caratterizzata dall'espansione simultanea dell'uretere e da un forte restringimento del suo ingresso nella vescica.

Dato che tutte queste complicazioni rappresentano un pericolo particolare per la salute del bambino, oltre a provocare la morte in alcuni casi, i medici iniziano un trattamento immediato.

Trattamento

Quando la pielettasia viene rilevata in un bambino, i medici prestano attenzione a quale particolare rene ha subito cambiamenti patologici.

Nel processo di successivo esame strumentale, osservano anche non solo il rene affetto da pielettasia, ma anche il secondo organo renale al fine di rilevare tempestivamente possibili cambiamenti in esso..

Il trattamento prevede l'assunzione di farmaci e l'esecuzione di fisioterapia.

Le misure terapeutiche sono dirette non solo al rene colpito, ma anche per eliminare la causa che ha provocato questa patologia.

Sfortunatamente, se a un bambino viene diagnosticata una pieloectasia, accompagnata da gravi complicazioni, i medici decidono di eseguire un intervento chirurgico.

L'operazione consente di ripristinare il normale deflusso di urina, eliminare il reflusso vescico-ureterale.

Attualmente, l'operazione viene eseguita utilizzando metodi parsimoniosi, escluse le incisioni chirurgiche dirette nei reni. L'operazione per i neonati viene eseguita con metodi endoscopici utilizzando strumenti in miniatura.

Dopo il completamento dell'operazione, accompagnato anche dal risultato più alto, gli urologi stabiliscono l'osservazione del bambino al fine di tracciare lo stato della sua salute, il livello di funzionalità renale.

Quindi, la pielettasia renale è una malattia a cui dovrebbe essere prestata molta attenzione. Se il trattamento conservativo o chirurgico viene eseguito in modo tempestivo, il bambino successivamente non conoscerà problemi ai reni.

Pielettasia dei reni in un bambino

Ci sono alcune malattie che sono considerate reperti. Cioè, possono essere rilevati solo per caso, quando esaminati per altre patologie. Questi disturbi "nascosti" includono la pielettasia renale. La scoperta accidentale di questa patologia solleva molte domande: cos'è, da dove proviene e come trattarla. Imparerai tutto questo da questo articolo..

Cos'è

La pielettasia renale è una condizione in cui la pelvi renale e talvolta il calice si espandono. Di per sé, questo non è pericoloso, ma l'espansione provoca alcuni cambiamenti nel lavoro del sistema genito-urinario, provocando processi infiammatori. Il deflusso di urina è compromesso, il che è un prerequisito per lo sviluppo di varie malattie dei reni e del sistema urinario.

Non si avverte l'ingrandimento patologico del bacino, la malattia è completamente asintomatica, motivo per cui è considerata un "ritrovamento accidentale".

Il fatto stesso di essere scoperti consente di spiegare perché il bambino ha altri problemi con il sistema genito-urinario. In altre parole, la pielettasia è considerata la causa principale.

La conoscenza della scuola nel campo della fisica è sufficiente per capire come avviene esattamente l'espansione del bacino. Se il deflusso di urina in una parte delle vie urinarie è disturbato, i percorsi si restringono, ci sono ostruzioni, quindi il bacino trabocca e, per così dire, si allunga. Da ciò diventa chiaro perché la patologia si verifica più spesso nei ragazzi che nelle ragazze di circa 4 volte. Il sistema genito-urinario della ragazza è progettato in modo che la stenosi sia possibile solo in rari casi, mentre in un ragazzo il restringimento di qualsiasi parte delle vie urinarie non è affatto raro, e abbastanza spesso è normale, cioè dovuto a fisiologico.

La pieloectasia può essere trovata nel feto per gli ultrasuoni nella clinica prenatale. Meno spesso, la patologia può essere trovata nei neonati, poiché la diagnostica ecografica non è inclusa negli esami medici nel primo mese di vita di un bambino. Ma in un bambino, è abbastanza facile rilevare l'allargamento della pelvi renale, se a 3 mesi oa 1 anno, durante una visita medica di routine obbligatoria in un policlinico, al bambino viene somministrata un'ecografia dei reni.

Ma questo tipo di studio non viene sempre fatto, e quindi spesso l'allargamento patologico può essere riscontrato molto più tardi, quando il bambino inizia a disturbare qualcosa ed è necessaria un'ecografia dei reni. Molte persone apprendono questa diagnosi solo in età adulta..

Le ragioni

In circa un bambino su dieci con pielettasia, le cause sono congenite. Si formano sotto l'influenza di alcuni fattori sfavorevoli anche mentre il bambino è nel grembo materno:

  • restringimento del lume dell'uretra;
  • lesioni del sistema nervoso centrale, che si riflettono nella disfunzione della minzione;
  • anomalie nello sviluppo dei reni, degli ureteri, dell'uretra dovute a "errori" durante la deposizione degli organi;
  • stenosi uretrale;
  • disturbi del sistema circolatorio.

Dovremmo anche dire della fimosi. Per i neonati, il restringimento del prepuzio è una norma congenita fisiologica.

Per la maggior parte di loro, tale fimosi scompare da sola. Una piccola percentuale di bambini con fimosi persistente è il gruppo a rischio per lo sviluppo della pieloectasia..

Più spesso, la pielettasia viene acquisita in natura. Il bacino e le cavità dei reni sono in grado di espandersi sotto l'influenza di alcuni processi interni:

  • violazione dei livelli ormonali;
  • malattie infiammatorie del sistema genito-urinario (cistite, pielonefrite e altri);
  • malattie infettive acute, avvelenamento con sostanze chimiche e tossine che aumentano il carico sui reni;
  • trauma agli organi pelvici;
  • tumori;
  • diabete;
  • urolitiasi e deposizione di sale.

La stenosi (restringimento) può verificarsi in una delle cinque aree:

  • uretra e vescica;
  • pressione esterna sull'uretere;
  • nodo dell'uretere;
  • un restringimento o altra ostruzione nel lume dell'uretere;
  • cambiamenti nelle strutture delle pareti dell'uretere e delle sezioni superiori.

Le ragioni acquisite possono anche essere determinate in modo abbastanza fisiologico: i bambini prematuri hanno una parete addominale debole, la muscolatura delle vie urinarie non è ben sviluppata, quindi la patologia si trova spesso proprio nei bambini nati prima del periodo ostetrico prescritto. Gli organi nei neonati crescono in modo non uniforme, in alcuni casi il carico sui reni, che "non tengono il passo" con i tassi di crescita di altri organi, diventa così grande che il bacino inizia ad espandersi a causa dell'accumulo di liquido.

L'età più "pericolosa" dal punto di vista dello sviluppo della pieloectasia, quando la crescita del bambino è più rapida - 5-6 mesi, 1 anno, 3 anni, 5-7 anni.

Tipi di malattie e sintomi

Poiché i reni sono un organo accoppiato, la malattia può essere unilaterale o bilaterale. La forma unilaterale è più spesso rappresentata dalla pieloectasia del rene sinistro. La pielettasia del rene destro si verifica con una frequenza inferiore del 45%. L'allargamento patologico del bacino di entrambi i reni (forma bilaterale) è abbastanza spesso caratteristico dei bambini. Anche la forma unilaterale non è rara durante l'infanzia, ma più comune negli adulti..

Ci sono tre gradi di malattia, sono determinati dal grado di danno: lieve, moderato e grave. Se non solo la pelvi renale, ma anche le coppe di questi organi (cavità) vengono espanse, il disturbo si chiama calicopelettasia.

Con una malattia unilaterale, potrebbe non esserci alcun sintomo, perché con la pielettasia del rene destro, il rene sinistro assume le sue funzioni e viceversa.

Le capacità compensatorie del corpo del bambino sono incredibilmente alte. Alcuni segni che dovrebbero diventare un "campanello d'allarme" possono essere osservati (ma non necessariamente!) Solo nella patologia bilaterale. In questo caso, aumenta la probabilità di complicazioni. E non appena iniziano, il bambino viene portato da un medico che prescrive un'ecografia dei reni e il fatto della pielettasia diventa evidente.

Molto spesso, l'espansione del bacino provoca:

  • pielonefrite;
  • uretrocele;
  • prolasso ureterale.

Al fine di prevenire queste e altre diagnosi altrettanto gravi, al primo sospetto di un malfunzionamento nel lavoro dei reni, dovresti immediatamente portare il bambino dal medico. I genitori devono essere avvertiti dei segni come gonfiore delle braccia e delle gambe, del viso, specialmente nel tardo pomeriggio, urine torbide, sangue nelle urine, minzione frequente o rara, dolore durante lo svuotamento della vescica, deterioramento del benessere generale del bambino, frequenti mal di testa, dolore regione lombare.

Diagnostica

È possibile notare un'espansione patologica della pelvi renale in un bambino durante un esame ecografico, a partire dalla 18-20a settimana di gravidanza della madre. Un attento diagnostico è in grado di distinguere la pieloectasia in un feto maschio dalla 17a settimana di gravidanza. Una donna incinta non ha in alcun modo bisogno di farsi prendere dal panico se una tale conclusione è stata espressa. Il fatto è che in molti casi l'espansione della pelvi renale può essere fisiologica e passerà da sola.

A volte il problema viene rilevato per la prima volta nel feto poco prima del parto, a 34-36 settimane di gravidanza. In questo caso, non dovresti nemmeno essere nervoso..

Dopo aver stabilito il fatto di una possibile pielettasia in un bambino, una donna incinta viene attentamente monitorata.

Dopo la nascita di un bambino, i neonatologi devono essere esaminati con il coinvolgimento di un urologo e nefrologo. Spesso l'osservazione viene mantenuta fino all'età di un anno e mezzo. È a questa età che molti bambini hanno il problema risolto da solo. Se ciò non accade, viene decisa la questione del trattamento.

Il controllo diagnostico medico per i bambini con un grado lieve di malattia viene effettuato ogni sei mesi: eseguono un'ecografia, valutano gli indicatori dinamici dei test delle urine. Il grado medio di patologia deve essere diagnosticato ogni tre mesi. E solo una forma grave della malattia richiede misure mediche urgenti e follow-up..

Segni ecografici di patologia: l'espansione delle dimensioni del bacino. Normalmente, la dimensione del bacino nel feto fino a 31-32 settimane di gestazione non deve superare i 4 mm. A 36-37 settimane, la pelvi renale normalmente aumenta fino a 7 mm. Se alla futura mamma viene detto che la pelvi renale fetale supera i 10 mm, questo è un segnale allarmante che indica il possibile sviluppo di pieloectasia.

La norma per la dimensione della pelvi renale per i bambini dopo la nascita è di 6-7 mm, un leggero eccesso fino a 8-9 mm può essere considerato una caratteristica ereditaria individuale. Nei bambini di età superiore a 3 anni, la dimensione del bacino può essere entro 8 mm. Il superamento della soglia di 10 mm a qualsiasi età è la base per visitare un nefrologo e un urologo.

Trattamento

Un facile grado di ingrossamento patologico del bacino non richiede un trattamento speciale, è sufficiente il monitoraggio dinamico delle condizioni del bambino, gli può essere prescritto un rinvio per i test delle urine un po 'più spesso degli altri bambini. Il grado medio non richiede sempre un trattamento. Abbastanza spesso, i medici scelgono tattiche di osservazione, perché il problema nel corpo di un bambino in crescita potrebbe essere risolto da solo.

Le forme gravi e moderatamente gravi di pieloectasia richiedono molto spesso un intervento chirurgico, anche in un bambino. L'intervento chirurgico è consigliato in caso di moderato allargamento bilaterale del bacino o in caso di grave pieloectasia del rene destro o sinistro.

L'obiettivo principale dell'operazione è ripristinare la pervietà delle vie urinarie, in modo che nulla ostruisca più il passaggio dell'urina, in modo che il fluido non si accumuli nel bacino e non lo espanda..

L'operazione in sé non è considerata traumatica, viene eseguita senza incisioni dirette. Per raggiungere l'obiettivo è sufficiente il metodo endoscopico..

Gli strumenti miniaturizzati vengono inseriti direttamente attraverso l'uretra, tutte le manipolazioni vengono eseguite dal chirurgo, controllando l'immagine sul monitor, che viene “trasmessa” da una telecamera microscopica posta sull'endoscopio. I sentieri stretti vengono allargati, gli ostacoli (depositi di sale) vengono rimossi. Se gli ureteri sono curvi, tornano alla normalità. Dopo l'operazione, che viene eseguita in anestesia generale, il bambino riceve un ciclo di farmaci antinfiammatori per evitare l'infezione e lo sviluppo dell'infiammazione postoperatoria..

Se l'operazione viene eseguita in tenera età, esiste la possibilità di una ricaduta della malattia. Durante il periodo di rapida crescita (a 5-7 anni), la pielettasia spesso ritorna, ma questo di solito si verifica in un grado meno complesso e grave. Pertanto, una seconda operazione non è sempre necessaria..

Non esistono farmaci specifici per il trattamento conservativo della pielettasia. In alcuni casi, il medico può prescrivere un trattamento sintomatico: farmaci per alleviare il gonfiore, diuretici, antibiotici. Ma di solito non ce n'è bisogno nelle forme più lievi della malattia. E nei casi più gravi, i farmaci sono impotenti, è l'operazione che serve.

I rimedi popolari, le erbe e le medicine omeopatiche non possono curare questo disturbo. Pertanto, non dovresti dare a tuo figlio brodi di prezzemolo e gocce omeopatiche pubblicizzate come "il miglior rimedio per tutti i problemi renali"..

Raccomandazioni per i genitori

Se il bambino ha una pielettasia lieve o moderata, niente panico. I medici forniranno un monitoraggio competente delle condizioni del bambino. E a loro nome, i genitori possono solo assicurarsi che il carico sui reni sia ridotto al minimo il più possibile. Per questo:

  • la quantità di liquido consumato dovrebbe essere limitata, la quantità bevuta non dovrebbe superare la norma di età;
  • è imperativo tenere traccia di quanto il bambino sta facendo pipì - idealmente, l'importo assegnato è leggermente inferiore o uguale alla quantità ubriaca;
  • il bambino non dovrebbe essere ipotermico, sedersi su superfici fredde;
  • tutte le malattie infettive (ARVI, influenza e altre) devono essere trattate sotto controllo medico, poiché il carico sui reni aumenta durante il periodo di malattia, l'automedicazione è completamente esclusa;
  • si dovrebbe prestare particolare attenzione all'assunzione di farmaci. Molte compresse e sciroppi per bambini con problemi renali sono controindicati o dosati rigorosamente individualmente..

Per come funzionano i reni, guarda il prossimo video..

revisore medico, specialista in psicosomatica, madre di 4 figli

Pielettasia del rene sinistro in un neonato

BIBLIOTECA MAMA Pielectasia renale in un bambino: aspetti clinici generali e tattiche di trattamento 19 giugno 2019, 16:39 Contenuti: pielectasia renale in un bambino (dal lat. "Pyelos" - bacino, "ectasia" - dilatazione, espansione) si verifica a causa del deflusso di urina alterato di varia origine. La condizione patologica è di natura secondaria, si sviluppa sullo sfondo di malattie concomitanti, portando a un flusso inverso di urina, ristagno. La malattia viene diagnosticata nei neonati e nei bambini piccoli, meno spesso durante lo sviluppo intrauterino. Secondo le statistiche, la patologia si verifica nei ragazzi 5-7 volte più spesso che nelle ragazze. Codice ICD 10 - Q62. Un altro nome per la malattia è l'idrocalicosi, la pielocaliectasia, la calicoectasia, la calicopelettasia. Che cos'è ea cosa può portare?

Ragione principale

Pielettasia dei reni in un bambino - una conseguenza del ristagno urinario

I medici identificano molte ragioni che portano all'espansione della pelvi renale. Dato che il fattore principale nello sviluppo della pieloectasia è il ristagno dell'urina nei reni e la difficoltà del suo normale deflusso, le seguenti malattie e condizioni possono contribuire allo sviluppo della patologia:

  • struttura anormale dell'apparato pelvico-ureterico;
  • compressione da parte di vasi o organi interni del lume degli ureteri;
  • debolezza dei muscoli;
  • minzione rara;
  • torsione degli ureteri;
  • trauma;
  • malattie infettive dei reni - pielonefrite, nefrite;
  • malattia renale autoimmune - glomerulonefrite.

Al feto viene diagnosticata la pieloectasia principalmente del rene destro. La pieloectasia nel feto e nei neonati durante i primi giorni di vita può essere favorita dalla preeclampsia durante la gravidanza, dalla patologia renale nella madre, dai disturbi genetici e dalle cattive abitudini della madre durante la gestazione. Con la natura ereditaria della malattia, la patologia viene diagnosticata mediante ultrasuoni a 16-20 settimane di gravidanza.

Nei bambini più grandi, la pielettasia si verifica con l'infiammazione degli organi del sistema genito-urinario e urinario, nonché il blocco degli ureteri con componenti mucose, pus e tessuto morto..

Con l'urolitiasi, è probabile che gli ureteri siano bloccati da calcoli, pietre. Nei bambini piccoli, sullo sfondo della calicopelettasia, si osserva la sindrome della vescica neurogena, che porta all'enuresi in età avanzata, pressione costante sugli organi del sistema urinario.

Patologie e complicanze combinate

La pielettasia nei bambini di età diverse spesso porta ad altre patologie dei reni e delle vie urinarie. L'urina stagnante porta alle seguenti complicazioni:

  • megauretere: a causa dell'aumentata pressione nella cavità della vescica;
  • ureterocele: compressione degli ureteri, restringimento del lume uretrale;
  • idronefrosi - espansione progressiva della pelvi renale con successiva atrofia del tessuto parenchimale;
  • ectopia dell'uretra: un cambiamento nell'anatomia dell'uretra dovuto a disturbi cronici del deflusso di urina;
  • microlitiasi - una condizione in cui i microliti si accumulano nei reni (conglomerato di sedimenti salini, particelle cristalline);
  • pielonefrite cronica - infiammazione dei reni con la graduale sostituzione del tessuto sano con tessuto connettivo;
  • reflusso vescico-ureterale: riflusso di urina nella vescica.

Tutte queste condizioni patologiche complicano la storia nefrologica del bambino, portano a una diminuzione della funzione renale e allo sviluppo di insufficienza renale cronica..

Complicazioni acute sullo sfondo di un processo infiammatorio attivo, l'infezione delle urine porta alla generalizzazione del focus dell'infezione, fino allo sviluppo della sepsi.

È importante capire che non in tutti i casi la pielettasia porta a gravi complicazioni. Spesso, l'espansione della pelvi renale nei neonati passa da sola dopo un po '.

La progressione della patologia e le funzioni renali compromesse sono indicate da dinamiche negative per l'anno, un cambiamento nella struttura del bacino, la comparsa dei primi segni esterni della malattia. Dopo aver identificato la condizione patologica, il bambino viene registrato presso un nefrologo pediatrico, urologo.

La pielettasia dei reni in un bambino richiede il controllo sulle dinamiche di espansione

La pielectasia è classificata in base a diversi criteri: prevalenza o localizzazione, gravità, tempo di insorgenza e comorbidità. In termini di prevalenza, si distinguono i seguenti tipi di patologia:

  • espansione del sistema di raccolta del rene sinistro;
  • espansione sul lato destro;
  • espansione bilaterale.

In un caso, parlano di pielettasia unilaterale. Nell'altro c'è la pielocaliectasia bilaterale. Secondo la fase di sviluppo, c'è la seguente classificazione:

  • lieve: l'espansione supera a malapena i 7 mm, non ci sono sintomi, la funzione renale non soffre;
  • medio o moderato: l'espansione raggiunge i 10 mm, i sintomi sono deboli, si osserva lo sviluppo di condizioni concomitanti;
  • si osservano pieloectasia grave - pronunciata, vari disturbi funzionali dei reni e degli organi del sistema urinario. Con un'espansione di oltre 10 mm, stiamo già parlando di idronefrosi.

La pielettasia moderata e grave richiede una correzione medica obbligatoria per evitare gravi complicazioni. Al momento del verificarsi, l'allargamento congenito e acquisito della pelvi renale è isolato.

Manifestazioni sintomatiche e diagnosi

Con un decorso facilitato della malattia nei bambini, i primi segni si notano diversi mesi o anni dopo la dilatazione della pelvi renale. La pielettasia grave nei bambini di età diverse è caratterizzata dalle seguenti manifestazioni:

  • un aumento del volume addominale dovuto ad un aumento dei reni;
  • disturbi disurici, specialmente con un sintomo di minzione dolorosa;
  • sindrome da maschiatura positiva (risposta dolorosa al picchiettamento dalla schiena)
  • segni di laboratorio di infiammazione;
  • sintomi di insufficienza renale cronica.

Nei dati di laboratorio sull'analisi delle urine, possono aumentare eritrociti, proteine, leucociti. Con lo sviluppo dell'insufficienza renale cronica, i livelli di azoto residuo, urea, creatinina aumentano, l'equilibrio idrico-elettrolitico viene disturbato. Insieme alla pieloectasia, vengono spesso diagnosticati iperparatiroidismo secondario e altri disturbi della ghiandola tiroidea..

I segni dipendono da malattie concomitanti, dal grado di funzionalità renale compromessa, dall'età del bambino. La diagnostica si basa sull'esame ecografico dei reni e degli organi pelvici, sul contrasto ai raggi X e sui metodi di laboratorio (analisi delle urine e del sangue).

Pielectasia mediante ultrasuoni

Di solito è sufficiente un'ecografia per fare una diagnosi definitiva. I medici diagnostici determinano le anomalie patologiche in base ai seguenti parametri:

  • feto 31-32 settimane - cavità pelvica 4-5 mm (principalmente il rene sinistro è coinvolto nel processo patologico);
  • feto 33-35 settimane - espansione consentita fino a 6 mm;
  • feto 35-37 settimane - taglia 6,5-8 mm;
  • in un neonato e bambini nei primi giorni di vita - fino a 7 mm;
  • un bambino da 1 mese a un anno - 5-7 mm;
  • bambino di età superiore a 12 mesi - 7 mm (spesso è il rene destro a essere colpito).

Se gli indicatori vengono superati, si parla di espansione della pelvi renale. Con un trattamento minore, il bambino viene registrato e diagnosticato nuovamente dopo 3-6 mesi. Allo stesso tempo, l'ecografia determina la struttura del tessuto renale, pietre e calcoli, cisti e altre inclusioni patologiche.

Se la dimensione della pelvi renale ritorna normale, l'osservazione viene ridotta a 1 volta all'anno. In caso di dinamica negativa, vengono prescritti uno studio aggiuntivo e un trattamento appropriato.

Tattiche di trattamento

Trattamento basato sulla presentazione clinica e sui dati di ricerca

Dopo le misure diagnostiche e la determinazione della gravità della pieloectasia, viene prescritta la terapia. Il regime di trattamento varia notevolmente, a seconda di molti fattori: le cause del ristagno urinario, malattie e complicanze concomitanti e il quadro clinico. Al centro della terapia farmacologica ci sono i seguenti gruppi di farmaci:

  • agenti antinfiammatori e antibatterici;
  • uroantisettici;
  • preparati per la formazione di calcoli;
  • mezzi per ridurre la creatinina, l'urea, ripristinare la composizione elettrolitica del plasma sanguigno;
  • diuretici.

Con la sindrome ematurica, vengono prescritti preparati di ferro. Insieme alla terapia farmacologica, è indicata una dieta terapeutica a basso contenuto di proteine ​​e sale. Per i pazienti con edema, la quantità di fluido giornaliero è limitata.

Il trattamento chirurgico è prescritto nei casi più gravi, soprattutto se il ristagno urinario è causato da anomalie nello sviluppo degli organi del sistema genito-urinario, con una condizione bilaterale. Dopo l'operazione, al bambino viene mostrato un lungo periodo di riabilitazione.

Alcuni medici ritengono che la pielettasia renale moderata in un bambino scompaia da sola senza molto intervento. È richiesto solo di osservare le dinamiche del processo patologico. Durante la crescita di un bambino, ci sono tre periodi principali nello sviluppo delle strutture renali che possono influenzare lo sviluppo della pieloectasia: fino a un anno, un periodo di allungamento intensivo e crescita degli organi interni a 6-7 anni, età puberale.

Prevenzione e prognosi

Non esiste una prevenzione specifica della pieloectasia, tuttavia, il rischio di formazione di patologie può essere ridotto anche nella fase della gravidanza. Le donne hanno dimostrato di controllare il volume del fluido quotidiano, evitare l'esposizione a fattori dannosi, controllare le condizioni dei reni con una storia nefro-urologica complicata.

La prognosi per la pieloectasia renale in un bambino varia notevolmente, a seconda delle cause della patologia, della combinazione con altre malattie, dei sintomi. In caso di disturbi funzionali persistenti dei reni, viene effettuato un trattamento appropriato. Con lo sviluppo dell'insufficienza renale cronica, è necessaria una dieta adeguata, una terapia farmacologica a lungo termine per prevenire o trattare le complicanze, trapianto di rene nell'insufficienza renale cronica allo stadio terminale.

Leggi nel prossimo articolo: pielettasia renale fetale

Impacco dimagrante alla senape ›Sintomi e cause del fungo delle unghie nei bambini› Iscriviti al canale baby.ru in—>

La pielettasia del rene in un bambino è un'espansione patologica del bacino dell'organo urinario. La patologia non è isolata separatamente, perché si manifesta come un segno di ridotta pervietà delle urine. È una malattia congenita. Diagnosticato più spesso in utero o subito dopo la nascita.

Cosa causa lo sviluppo della malattia e quali varietà si distinguono?

La pielettasia nei bambini si sviluppa spesso a causa di una predisposizione genetica. Se a una madre viene diagnosticata una malattia, il suo bambino non ancora nato è a rischio. Spesso i medici osservano l'insorgenza di patologie a causa di disturbi che si verificano durante la formazione del sistema urinario del feto.

Lo sviluppo della malattia negli ultimi mesi di gravidanza è causato dall'influenza dei raggi X, dall'infezione o da una grave tossicosi nella madre. Lo sviluppo della malattia varia in base al sesso: i ragazzi hanno maggiori probabilità di ammalarsi, a differenza delle ragazze.

La pielettasia in un bambino è provocata dai seguenti fattori:

  • ritardo nella minzione, che non è appropriato all'età;
  • muscoli deboli nei neonati, in particolare nei prematuri;
  • difetto valvolare nell'area di transizione dal bacino all'uretere;
  • formazione patologica del sistema urinario a seguito della sua compressione da parte di altri organi o grandi vasi;
  • maturazione fisiologicamente irregolare del bambino.

La malattia è suddivisa in diversi tipi a seconda della localizzazione della malattia. Se un organo è danneggiato su un lato, viene fatta una diagnosi: pielettasia del rene destro. Quando i tessuti di un organo vicino sono colpiti, si sviluppa la pielettasia del rene sinistro. Con l'espansione anormale di due organi urinari, viene diagnosticata la pielettasia bilaterale.

Molto spesso, la malattia può essere diagnosticata anche durante la gravidanza.

Quali sintomi nei bambini prestare attenzione?

Di norma, il bambino lamenta segni di pielettasia concomitante della malattia. I genitori devono fare attenzione al volume di urina escreta in un neonato, soprattutto se la diagnosi è stata fatta durante la gravidanza.

Vedi anche: Albuminuria - che cos'è?

Con la pieloectasia nei neonati, le condizioni generali peggiorano. Piangono molto, urlano, si rifiutano di mangiare. Sono possibili febbre, diarrea, vomito. I bambini più grandi parlano di dolore nella regione lombare, addome, formicolio.

Se un bambino può avere difetti nella struttura e nello sviluppo del sistema urinario a livello genetico, la madre e il padre dovrebbero consultare un medico ai primi cambiamenti nel suo comportamento. Questa è apatia, ansia, scarsa produzione di urina, mancanza di appetito..

Cosa minaccia se la patologia non viene trattata?

Se la terapia non viene eseguita in modo tempestivo, la pieloectasia dei reni in un bambino provocherà la spremitura dell'organo, l'atrofia dei suoi tessuti, una diminuzione dell'efficienza e, di conseguenza, la morte completa dell'organo urinario.

Oltre a interrompere il passaggio dell'urina, si sviluppa la pielonefrite. L'infezione abbassa il livello della funzione renale, deteriora le condizioni strutturali, che spesso porta alla sclerosi dei tessuti. Esistono numerose malattie che esacerbano la pielettasia. Questa è l'espansione dell'uretere, dell'uretrocele, dell'infezione delle valvole posteriori dell'uretra e di altri.

Come viene rilevata la patologia?

Spesso, la pieloectasia in un bambino viene diagnosticata nell'utero con un'ecografia pianificata a 16-22 settimane o nel primo anno dopo la nascita. Quando la malattia viene rilevata all'inizio della gravidanza, vengono eseguiti studi di follow-up continui utilizzando gli ultrasuoni. Con la progressione della patologia o l'intensificazione della malattia dovuta all'aggiunta di un'infezione, viene effettuato un esame completo, dopodiché costituiscono un quadro completo della malattia ed emettono un verdetto.

La pielettasia dei reni in un neonato è in grado di procedere in tre forme: lieve, grave, media. I primi due passano da soli nei bambini nel tempo, per lo più senza terapia aggiuntiva. La forma grave viene trattata con un intervento chirurgico. Quando si diagnostica una patologia in una briciola appena sciamata, è necessario eseguire un monitoraggio ecografico periodico. Fino a un anno, una volta ogni tre mesi, poi ogni sei mesi. L'urografia endovenosa, la cistografia è prescritta in caso di infezione concomitante. Dopo aver scoperto la malattia che provoca la patologia, viene prescritto un trattamento complesso.

Vedi anche: Pielettasia durante la gravidanza: perché una condizione patologica è pericolosa??

Come sbarazzarsi della patologia in un bambino?

Il trattamento di un bacino ingrossato nei neonati dipende dall'eziologia della malattia e dalla gravità dello sviluppo. I gradi lievi di pieloectasia non richiedono una terapia speciale e la malattia scompare con l'età. Per una patologia di moderata gravità, è necessario un trattamento, principalmente mirato a eliminare i batteri che hanno provocato l'infezione. Il corso di una forma grave di patologia è trattato per mezzo di un'operazione. L'intervento chirurgico viene eseguito se si è sviluppata una pielettasia bilaterale.

L'intervento chirurgico risolve il problema dell'ostruzione del deflusso urinario e dell'eliminazione del reflusso. Non vengono praticate incisioni aperte. L'operazione è endoscopica. Per proteggere il bambino dalle complicazioni dopo la manipolazione, i medici prescrivono farmaci antivirali parsimoniosi. Un'età pericolosa per una ripetuta esacerbazione della malattia è di 6-7 anni. In effetti, durante questo periodo, il bambino sta crescendo attivamente. La prossima volta, fai molta attenzione durante la pubertà..

Esiste un'alternativa al trattamento standard della malattia?

La terapia con piante medicinali, i rimedi omeopatici non sono in grado di alleviare un bambino dalla malattia. Se la pieloectasia nel bambino non è andata via da sola, dovresti ascoltare i medici e bere un ciclo di antibiotici per la prevenzione.

Se si sviluppa una forma grave della malattia, non rifiutare l'intervento chirurgico. L'operazione è sicura ed efficiente. Questo è l'unico trattamento in questa posizione..

Azioni preventive

Con la pieloectasia, non ci sono esercizi, diete e altre cose efficaci. I medici raccomandano di non rinunciare all'assunzione di farmaci antivirali innocui per il bambino durante il periodo di recupero dopo l'intervento chirurgico. Affinché il bambino non abbia complicazioni, è necessario soddisfare le seguenti condizioni:

  • non raffreddare eccessivamente;
  • essere esaminati regolarmente;
  • curare il raffreddore e altre infezioni in tempo;
  • riscaldarsi quotidianamente per prevenire il ristagno di urina;
  • controllare la minzione;
  • mangiare correttamente;
  • osservare l'igiene personale.

Cos'è la pielettasia? Questa è un'espansione del sistema calice-pelvi dovuta all'accumulo di urina. La diagnosi terrorizza i futuri o i nuovi genitori. In effetti, una malattia diagnosticata tempestivamente che procede sotto la supervisione di specialisti non rappresenta una minaccia per la vita del bambino. Vale la pena seguire incondizionatamente le raccomandazioni dei medici e non rifiutare l'intervento chirurgico se il trattamento lo richiede.

Vedi anche: neoplasie renali

Ci sono alcune malattie che sono considerate reperti. Cioè, possono essere rilevati solo per caso, quando esaminati per altre patologie. Questi disturbi "nascosti" includono la pielettasia renale. La scoperta accidentale di questa patologia solleva molte domande: cos'è, da dove proviene e come trattarla. Imparerai tutto questo da questo articolo..

Cos'è

La pielettasia renale è una condizione in cui la pelvi renale e talvolta il calice si espandono. Di per sé, questo non è pericoloso, ma l'espansione provoca alcuni cambiamenti nel lavoro del sistema genito-urinario, provocando processi infiammatori. Il deflusso di urina è compromesso, il che è un prerequisito per lo sviluppo di varie malattie dei reni e del sistema urinario.

Non si avverte l'ingrandimento patologico del bacino, la malattia è completamente asintomatica, motivo per cui è considerata un "ritrovamento accidentale".

Il fatto stesso di essere scoperti consente di spiegare perché il bambino ha altri problemi con il sistema genito-urinario. In altre parole, la pielettasia è considerata la causa principale.

La conoscenza della scuola nel campo della fisica è sufficiente per capire come avviene esattamente l'espansione del bacino. Se il deflusso di urina in una parte delle vie urinarie è disturbato, i percorsi si restringono, ci sono ostruzioni, quindi il bacino trabocca e, per così dire, si allunga. Da ciò diventa chiaro perché la patologia si verifica più spesso nei ragazzi che nelle ragazze di circa 4 volte. Il sistema genito-urinario della ragazza è progettato in modo che la stenosi sia possibile solo in rari casi, mentre in un ragazzo il restringimento di qualsiasi parte delle vie urinarie non è affatto raro, e abbastanza spesso è normale, cioè dovuto a fisiologico.

La pieloectasia può essere trovata nel feto per gli ultrasuoni nella clinica prenatale. Meno spesso, la patologia può essere trovata nei neonati, poiché la diagnostica ecografica non è inclusa negli esami medici nel primo mese di vita di un bambino. Ma in un bambino, è abbastanza facile rilevare l'allargamento della pelvi renale, se a 3 mesi oa 1 anno, durante una visita medica di routine obbligatoria in un policlinico, al bambino viene somministrata un'ecografia dei reni.

Ma questo tipo di studio non viene sempre fatto, e quindi spesso l'allargamento patologico può essere riscontrato molto più tardi, quando il bambino inizia a disturbare qualcosa ed è necessaria un'ecografia dei reni. Molte persone apprendono questa diagnosi solo in età adulta..

Le ragioni

In circa un bambino su dieci con pielettasia, le cause sono congenite. Si formano sotto l'influenza di alcuni fattori sfavorevoli anche mentre il bambino è nel grembo materno:

  • restringimento del lume dell'uretra;
  • lesioni del sistema nervoso centrale, che si riflettono nella disfunzione della minzione;
  • anomalie nello sviluppo dei reni, degli ureteri, dell'uretra dovute a "errori" durante la deposizione degli organi;
  • stenosi uretrale;
  • disturbi del sistema circolatorio.

Dovremmo anche dire della fimosi. Per i neonati, il restringimento del prepuzio è una norma congenita fisiologica.

Per la maggior parte di loro, tale fimosi scompare da sola. Una piccola percentuale di bambini con fimosi persistente è il gruppo a rischio per lo sviluppo della pieloectasia..

Più spesso, la pielettasia viene acquisita in natura. Il bacino e le cavità dei reni sono in grado di espandersi sotto l'influenza di alcuni processi interni:

  • violazione dei livelli ormonali;
  • malattie infiammatorie del sistema genito-urinario (cistite, pielonefrite e altri);
  • malattie infettive acute, avvelenamento con sostanze chimiche e tossine che aumentano il carico sui reni;
  • trauma agli organi pelvici;
  • tumori;
  • diabete;
  • urolitiasi e deposizione di sale.

La stenosi (restringimento) può verificarsi in una delle cinque aree:

  • uretra e vescica;
  • pressione esterna sull'uretere;
  • nodo dell'uretere;
  • un restringimento o altra ostruzione nel lume dell'uretere;
  • cambiamenti nelle strutture delle pareti dell'uretere e delle sezioni superiori.

Le ragioni acquisite possono anche essere determinate in modo abbastanza fisiologico: i bambini prematuri hanno una parete addominale debole, la muscolatura delle vie urinarie non è ben sviluppata, quindi la patologia si trova spesso proprio nei bambini nati prima del periodo ostetrico prescritto. Gli organi nei neonati crescono in modo non uniforme, in alcuni casi il carico sui reni, che "non tengono il passo" con i tassi di crescita di altri organi, diventa così grande che il bacino inizia ad espandersi a causa dell'accumulo di liquido.

L'età più "pericolosa" dal punto di vista dello sviluppo della pieloectasia, quando la crescita del bambino è più rapida - 5-6 mesi, 1 anno, 3 anni, 5-7 anni.

Tipi di malattie e sintomi

Poiché i reni sono un organo accoppiato, la malattia può essere unilaterale o bilaterale. La forma unilaterale è più spesso rappresentata dalla pieloectasia del rene sinistro. La pielettasia del rene destro si verifica con una frequenza inferiore del 45%. L'allargamento patologico del bacino di entrambi i reni (forma bilaterale) è abbastanza spesso caratteristico dei bambini. Anche la forma unilaterale non è rara durante l'infanzia, ma più comune negli adulti..

Ci sono tre gradi di malattia, sono determinati dal grado di danno: lieve, moderato e grave. Se non solo la pelvi renale, ma anche le coppe di questi organi (cavità) vengono espanse, il disturbo si chiama calicopelettasia.

Con una malattia unilaterale, potrebbe non esserci alcun sintomo, perché con la pielettasia del rene destro, il rene sinistro assume le sue funzioni e viceversa.

Le capacità compensatorie del corpo del bambino sono incredibilmente alte. Alcuni segni che dovrebbero diventare un "campanello d'allarme" possono essere osservati (ma non necessariamente!) Solo nella patologia bilaterale. In questo caso, aumenta la probabilità di complicazioni. E non appena iniziano, il bambino viene portato da un medico che prescrive un'ecografia dei reni e il fatto della pielettasia diventa evidente.

Molto spesso, l'espansione del bacino provoca:

  • pielonefrite;
  • uretrocele;
  • prolasso ureterale.

Al fine di prevenire queste e altre diagnosi altrettanto gravi, al primo sospetto di un malfunzionamento nel lavoro dei reni, dovresti immediatamente portare il bambino dal medico. I genitori devono essere avvertiti dei segni come gonfiore delle braccia e delle gambe, del viso, specialmente nel tardo pomeriggio, urine torbide, sangue nelle urine, minzione frequente o rara, dolore durante lo svuotamento della vescica, deterioramento del benessere generale del bambino, frequenti mal di testa, dolore regione lombare.

Diagnostica

È possibile notare un'espansione patologica della pelvi renale in un bambino durante un esame ecografico, a partire dalla 18-20a settimana di gravidanza della madre. Un attento diagnostico è in grado di distinguere la pieloectasia in un feto maschio dalla 17a settimana di gravidanza. Una donna incinta non ha in alcun modo bisogno di farsi prendere dal panico se una tale conclusione è stata espressa. Il fatto è che in molti casi l'espansione della pelvi renale può essere fisiologica e passerà da sola.

A volte il problema viene rilevato per la prima volta nel feto poco prima del parto, a 34-36 settimane di gravidanza. In questo caso, non dovresti nemmeno essere nervoso..

Dopo aver stabilito il fatto di una possibile pielettasia in un bambino, una donna incinta viene attentamente monitorata.

Dopo la nascita di un bambino, i neonatologi devono essere esaminati con il coinvolgimento di un urologo e nefrologo. Spesso l'osservazione viene mantenuta fino all'età di un anno e mezzo. È a questa età che molti bambini hanno il problema risolto da solo. Se ciò non accade, viene decisa la questione del trattamento.

Il controllo diagnostico medico per i bambini con un grado lieve di malattia viene effettuato ogni sei mesi: eseguono un'ecografia, valutano gli indicatori dinamici dei test delle urine. Il grado medio di patologia deve essere diagnosticato ogni tre mesi. E solo una forma grave della malattia richiede misure mediche urgenti e follow-up..

Segni ecografici di patologia: l'espansione delle dimensioni del bacino. Normalmente, la dimensione del bacino nel feto fino a 31-32 settimane di gestazione non deve superare i 4 mm. A 36-37 settimane, la pelvi renale normalmente aumenta fino a 7 mm. Se alla futura mamma viene detto che la pelvi renale fetale supera i 10 mm, questo è un segnale allarmante che indica il possibile sviluppo di pieloectasia.

La norma per la dimensione della pelvi renale per i bambini dopo la nascita è di 6-7 mm, un leggero eccesso fino a 8-9 mm può essere considerato una caratteristica ereditaria individuale. Nei bambini di età superiore a 3 anni, la dimensione del bacino può essere entro 8 mm. Il superamento della soglia di 10 mm a qualsiasi età è la base per visitare un nefrologo e un urologo.

Trattamento

Un facile grado di ingrossamento patologico del bacino non richiede un trattamento speciale, è sufficiente il monitoraggio dinamico delle condizioni del bambino, gli può essere prescritto un rinvio per i test delle urine un po 'più spesso degli altri bambini. Il grado medio non richiede sempre un trattamento. Abbastanza spesso, i medici scelgono tattiche di osservazione, perché il problema nel corpo di un bambino in crescita potrebbe essere risolto da solo.

Le forme gravi e moderatamente gravi di pieloectasia richiedono molto spesso un intervento chirurgico, anche in un bambino. L'intervento chirurgico è consigliato in caso di moderato allargamento bilaterale del bacino o in caso di grave pieloectasia del rene destro o sinistro.

L'obiettivo principale dell'operazione è ripristinare la pervietà delle vie urinarie, in modo che nulla ostruisca più il passaggio dell'urina, in modo che il fluido non si accumuli nel bacino e non lo espanda..

L'operazione in sé non è considerata traumatica, viene eseguita senza incisioni dirette. Per raggiungere l'obiettivo è sufficiente il metodo endoscopico..

Gli strumenti miniaturizzati vengono inseriti direttamente attraverso l'uretra, tutte le manipolazioni vengono eseguite dal chirurgo, controllando l'immagine sul monitor, che viene “trasmessa” da una telecamera microscopica posta sull'endoscopio. I sentieri stretti vengono allargati, gli ostacoli (depositi di sale) vengono rimossi. Se gli ureteri sono curvi, tornano alla normalità. Dopo l'operazione, che viene eseguita in anestesia generale, il bambino riceve un ciclo di farmaci antinfiammatori per evitare l'infezione e lo sviluppo dell'infiammazione postoperatoria..

Se l'operazione viene eseguita in tenera età, esiste la possibilità di una ricaduta della malattia. Durante il periodo di rapida crescita (a 5-7 anni), la pielettasia spesso ritorna, ma questo di solito si verifica in un grado meno complesso e grave. Pertanto, una seconda operazione non è sempre necessaria..

Non esistono farmaci specifici per il trattamento conservativo della pielettasia. In alcuni casi, il medico può prescrivere un trattamento sintomatico: farmaci per alleviare il gonfiore, diuretici, antibiotici. Ma di solito non ce n'è bisogno nelle forme più lievi della malattia. E nei casi più gravi, i farmaci sono impotenti, è l'operazione che serve.

I rimedi popolari, le erbe e le medicine omeopatiche non possono curare questo disturbo. Pertanto, non dovresti dare a tuo figlio brodi di prezzemolo e gocce omeopatiche pubblicizzate come "il miglior rimedio per tutti i problemi renali"..

Raccomandazioni per i genitori

Se il bambino ha una pielettasia lieve o moderata, niente panico. I medici forniranno un monitoraggio competente delle condizioni del bambino. E a loro nome, i genitori possono solo assicurarsi che il carico sui reni sia ridotto al minimo il più possibile. Per questo:

  • la quantità di liquido consumato dovrebbe essere limitata, la quantità bevuta non dovrebbe superare la norma di età;
  • è imperativo tenere traccia di quanto il bambino sta facendo pipì - idealmente, l'importo assegnato è leggermente inferiore o uguale alla quantità ubriaca;
  • il bambino non dovrebbe essere ipotermico, sedersi su superfici fredde;
  • tutte le malattie infettive (ARVI, influenza e altre) devono essere trattate sotto controllo medico, poiché il carico sui reni aumenta durante il periodo di malattia, l'automedicazione è completamente esclusa;
  • si dovrebbe prestare particolare attenzione all'assunzione di farmaci. Molte compresse e sciroppi per bambini con problemi renali sono controindicati o dosati rigorosamente individualmente..

Per come funzionano i reni, guarda il prossimo video..

Rivoluzionario, 71 440000 Penza

La pielettasia dei reni nei neonati è una patologia renale caratterizzata da una significativa espansione del bacino. Tale deviazione può essere rilevata durante lo sviluppo intrauterino del feto e dopo la nascita del bambino..

I cambiamenti patologici possono interessare un organo renale e due contemporaneamente, a questo proposito, la malattia è classificata in unilaterale e bilaterale.

Sfortunatamente, la pielettasia provoca gravi violazioni del processo urinario nei neonati, a seguito delle quali si verificano pericolose malattie renali..

Per questo motivo, i medici monitorano la salute del bambino per prevenire eventuali complicazioni..

Le ragioni

La maggior parte dei medici conferma che la causa principale della pielectasia nei neonati è l'ereditarietà gravata.

Se una donna aveva qualche patologia renale prima della gravidanza, la probabilità che il bambino nasca con pielettasia aumenta più volte.

Nell'85% dei bambini con diagnosi di pielettasia, il motivo principale della sua comparsa è la cattiva eredità.

Tuttavia, le cause genetiche sono importanti, ma non le uniche. La pielettasia può verificarsi a causa dell'infezione dei reni, l'invasione di batteri direttamente nell'organo stesso.

I processi infiammatori possono anche provocare l'espansione della pelvi renale..

La formazione errata della posizione del bacino, che si verifica anche durante lo sviluppo intrauterino, provoca violazioni della minzione e, con questo, pieloectasia nei neonati.

Un bambino può contrarre una malattia pericolosa nel corso della sua vita..

Se la voglia di urinare diventa infrequente, la vescica trabocca, rispettivamente, questo comporta un riempimento eccessivo del sistema caliceale.

La violazione del deflusso di urina e dopo questo trabocco del bacino può essere innescata da un blocco dell'uretere nei neonati con secrezione purulenta.

Anche patologie come il prolasso dei reni contribuiscono all'insorgenza della malattia..

Se i cambiamenti patologici vengono rilevati in modo tempestivo, i medici saranno in grado di trattarli, eliminarli, ripristinare e successivamente mantenere la buona salute del bambino..

Tuttavia, i genitori non possono, guardando il bambino, determinare da soli una tale patologia..

Per diagnosticare la pieloectasia, è molto importante eseguire una diagnosi completa in una clinica..

I medici raccomandano ai genitori di monitorare il bambino, informare il pediatra di eventuali sintomi di disturbo.

Sintomi

Sfortunatamente, nei neonati e nei bambini più grandi, la pielettasia si sviluppa nella fase iniziale senza sintomi di accompagnamento..

I primi sintomi si verificano quando la malattia è già accompagnata da complicanze concomitanti o si verifica un processo infiammatorio nei reni.

Espansione della pelvi renale

In questo caso, il bambino diventa lunatico, spesso piange, urla forte. Questa è una reazione naturale di un bambino al verificarsi di dolore nella regione lombare..

Inoltre, la pielettasia può causare apatia, perdita di appetito nei neonati. I sintomi che indicano l'allargamento della pelvi renale, in cui si svolge contemporaneamente il processo infiammatorio, includono un aumento della temperatura corporea.

In alcune situazioni, i genitori possono osservare feci molli nei neonati. Spesso i bambini soffrono di nausea improvvisa e conseguente vomito..

I medici raccomandano ai genitori di monitorare l'aspetto delle urine, soprattutto se ci sono dubbi sui problemi renali nei bambini che non possono esprimere da soli alcun reclamo.

L'urina dovrebbe essere leggera, senza impurità nei sedimenti. Se sono presenti tracce di pus, ematuria o sedimenti cristallini nel fluido urinario, è importante consultare immediatamente un medico.

Inoltre, un cambiamento nella frequenza degli impulsi del processo urinario può dichiarare la pieloectasia nei neonati. Il bambino può urinare molto meno frequentemente, il più delle volte a causa del blocco o dell'aumento della pressione negli ureteri.

Diagnostica

La pielettasia del rene sinistro in un neonato, come quello destro, nella maggior parte dei casi viene rilevata solo dopo un esame strumentale. L'ecografia è la base.

A proposito, la pielettasia è determinata anche nel feto, se una donna incinta, tenendo conto delle raccomandazioni dei medici, subisce un'ecografia in modo tempestivo.

Ultrasuoni durante la gravidanza

In questo caso, i medici intensificano solo l'osservazione dello sviluppo del feto, la dinamica del processo patologico, ma nella maggior parte dei casi non intraprendono azioni terapeutiche mirate..

La pratica medica conosce questi casi quando, durante lo sviluppo intrauterino, la pielettasia renale è stata determinata nel feto, ma dopo la nascita la patologia è scomparsa in modo sicuro per diversi anni..

Oltre all'esame ecografico, i medici raccomandano di sottoporsi a urografia utilizzando un mezzo di contrasto.

Grazie a questo metodo diagnostico, è possibile monitorare il cambiamento delle dimensioni della pelvi renale prima e immediatamente dopo la minzione..

Se, durante la diagnosi, viene rilevata pieloectasia nel bambino, i medici raccomandano vivamente che il bambino venga diagnosticato ogni tre mesi.

Il monitoraggio sistematico delle condizioni degli organi renali consente ai medici non solo di monitorare le condizioni dei reni, ma anche di prevenire il verificarsi di altre complicazioni pericolose, che si sviluppano anche senza sintomi nella fase iniziale..

Complicazioni

È importante osservare un bambino a cui è stata diagnosticata una pielettasia renale non perché questa patologia sia così pericolosa per il bambino, ma perché la pielettasia spesso favorisce il verificarsi di tutti i tipi di complicazioni.

A causa dell'espansione della pelvi renale, può verificarsi idronefrosi, caratterizzata da aumento della pressione, alterato deflusso di urina, a seguito della quale il funzionamento dei reni è gravemente compromesso.

La pielonefrite, accompagnata da un processo infiammatorio che colpisce i tessuti renali, può essere una complicazione..

Se ignori i sintomi della pielonefrite, il bambino peggiorerà seriamente il funzionamento renale inizialmente e successivamente potrebbe verificarsi un'insufficienza renale..

La pielettasia provoca anche l'ectopia nei neonati, a causa della quale l'uretere scende nella vagina o nell'uretra, facendo smettere di funzionare i reni. Sfortunatamente, questa patologia è mortale sia per i neonati che per i bambini più grandi..

Il reflusso vescico-ureterale è caratterizzato da un'errata escrezione di urina, si verifica a causa di vari motivi, tra cui l'espansione del bacino.

Un'altra complicanza favorita dalla pielettasia è l'ureterecele. Questa patologia è caratterizzata dall'espansione simultanea dell'uretere e da un forte restringimento del suo ingresso nella vescica.

Dato che tutte queste complicazioni rappresentano un pericolo particolare per la salute del bambino, oltre a provocare la morte in alcuni casi, i medici iniziano un trattamento immediato.

Trattamento

Quando la pielettasia viene rilevata in un bambino, i medici prestano attenzione a quale particolare rene ha subito cambiamenti patologici.

Nel processo di successivo esame strumentale, osservano anche non solo il rene affetto da pielettasia, ma anche il secondo organo renale al fine di rilevare tempestivamente possibili cambiamenti in esso..

Il trattamento prevede l'assunzione di farmaci e l'esecuzione di fisioterapia.

Le misure terapeutiche sono dirette non solo al rene colpito, ma anche per eliminare la causa che ha provocato questa patologia.

Sfortunatamente, se a un bambino viene diagnosticata una pieloectasia, accompagnata da gravi complicazioni, i medici decidono di eseguire un intervento chirurgico.

L'operazione consente di ripristinare il normale deflusso di urina, eliminare il reflusso vescico-ureterale.

Attualmente, l'operazione viene eseguita utilizzando metodi parsimoniosi, escluse le incisioni chirurgiche dirette nei reni. L'operazione per i neonati viene eseguita con metodi endoscopici utilizzando strumenti in miniatura.

Dopo il completamento dell'operazione, accompagnato anche dal risultato più alto, gli urologi stabiliscono l'osservazione del bambino al fine di tracciare lo stato della sua salute, il livello di funzionalità renale.

Quindi, la pielettasia renale è una malattia a cui dovrebbe essere prestata molta attenzione. Se il trattamento conservativo o chirurgico viene eseguito in modo tempestivo, il bambino successivamente non conoscerà problemi ai reni.

5 minuti 1766 L'espansione dei confini della pelvi renale nei bambini può essere acquisita e svilupparsi sotto l'influenza di fattori esterni negativi

È stato studiato che la pieloectazolia nei bambini nel rapporto tra maschi e femmine è distribuita in modo non uniforme. Nei ragazzi, questa patologia si sviluppa circa 4 volte più spesso. Nelle ragazze, il sistema genito-urinario è progettato in modo tale che il restringimento del lume delle vie urinarie si verifica abbastanza raramente, mentre nei ragazzi è abbastanza comune. Sebbene a volte il restringimento della pelvi renale sia un fattore individuale, cioè la norma di sviluppo dovuta alla fisiologia.

Le cause di questa malattia in un bambino possono essere diverse, ma nell'85% dei casi è ereditaria. Esiste anche una cosa come la calicopelettasia. Questa è una patologia caratterizzata dall'espansione dei calici e della pelvi renale, mentre la calicopelettasia non è una malattia, ma semplicemente una deviazione dalla norma. Di norma, si tratta di un'anomalia fisiologica congenita, che tuttavia provoca problemi ai reni e al sistema urinario..

Durante lo sviluppo intrauterino per un periodo da 16 a 20 settimane, i segni di pielettasia possono essere rilevati mediante ultrasuoni. Le cause più comuni della comparsa della patologia sono:

  • genetica;
  • tossicosi tardiva e un forte aumento della pressione sanguigna nella futura mamma;
  • malattie renali durante la gravidanza.

Altri motivi includono:

  • pelvi renale localizzato in modo improprio;
  • infezione nella cavità renale;
  • infiammazione del sistema genito-urinario;
  • minzione rara del bambino, che porta a un trabocco della vescica;
  • cambiamenti di pressione nell'area dell'uretere;
  • intasamento degli ureteri con varie secrezioni purulente;
  • prolasso dei reni;
  • compressione degli ureteri da parte di altri organi a causa di spostamento o ingrandimento.

Normalmente, l'espansione del bacino nei neonati non deve superare i 7 mm e nei neonati fino a un anno - 5-6 mm. Un aumento di questi indicatori indica la pieloectasia dei reni nei neonati.

I bambini nati prima del periodo ostetrico stabilito possono avere muscoli sottosviluppati del sistema urinario, che porta alla patologia. Nei neonati, gli organi possono crescere in modo non uniforme, con i reni spesso "in ritardo" rispetto ad altri organi, mentre ricevono carichi significativi. Ciò porta a malfunzionamenti, all'accumulo di liquido in eccesso nella pelvi e, di conseguenza, nei neonati si sviluppa la pielettasia renale..

È noto che i reni sono un organo accoppiato, quindi la malattia può essere sia unilaterale che bilaterale. La patologia unilaterale si manifesta più spesso, nella maggior parte dei casi è una malattia del rene sinistro. Tuttavia, i bambini sono più inerenti alla forma bilaterale.

Ciò che porta ad un aumento della pelvi renale è piuttosto pericoloso per la salute del bambino. La minzione rara che si verifica con questa patologia può portare allo sviluppo di pielonefrite (cronica o acuta). Inoltre, un complicato deflusso di urina può causare la costrizione del rene, che ne ostacola il funzionamento e porta all'atrofia dei tessuti. Nel tempo, questo può portare a disfunzione renale e atrofia..

La pielettasia in un neonato tende a "nascondersi". Quando diagnosticano questa malattia, i genitori dovrebbero fornire al bambino un esame urologico completo. Questo deve essere fatto per identificare le cause e la gravità della patologia..

Esistono tali forme di pieloectasia:

Ti consigliamo di leggere: Il bambino non può descrivere le sue sensazioni dolorose, quindi i genitori possono determinare i cambiamenti nel benessere del bambino con il pianto, e anche il bambino rabbrividisce e stringe le gambe mentre piange, non mangia nulla

La pielettasia nei neonati viene determinata mediante ultrasuoni. Inoltre, a partire dallo sviluppo intrauterino del feto. Se una tale diagnosi è stata fatta durante la gravidanza, dopo la nascita del bambino, l'esame ecografico deve essere eseguito sistematicamente ogni 2 o 3 mesi dopo aver raggiunto l'età di un anno. E successivamente - ogni sei mesi. Inoltre, si raccomanda di monitorare regolarmente le dinamiche della patologia mediante analisi delle urine.

Se la pieloectasia dei reni viene rilevata in un feto o in un bambino, il trattamento farmacologico non è sempre prescritto. Se i cambiamenti patologici sono asintomatici, si consiglia ai genitori di aderire alle seguenti regole:

  • visitare regolarmente un urologo o un nefrologo ed eseguire un'ecografia per monitorare le dinamiche dello sviluppo della malattia;
  • fornire al bambino una corretta alimentazione;
  • aderire alle regole di igiene per evitare infiammazioni del sistema genito-urinario.

Ai primi segni dell'inizio della progressione della malattia, al bambino viene prescritto un ciclo di trattamento farmacologico per garantire il necessario deflusso di urina ed eliminare i processi infiammatori.

La pielettasia del rene in un neonato può richiedere un intervento chirurgico. Con questa malattia, l'intervento chirurgico è necessario in circa il 40% dei casi..

La necessità di un'operazione è determinata solo da un medico in base ai risultati dei test e quando viene rilevata una diminuzione della funzione renale

Durante l'operazione, il chirurgo rimuove i motivi che interferiscono con il normale deflusso di urina. In precedenza, per eseguire tale operazione, i chirurghi hanno praticato un'incisione nell'area dei reni, l'hanno penetrata ed eseguito le manipolazioni necessarie. Oggi tali operazioni vengono eseguite molto più facilmente e meno dolorose, vale a dire con l'aiuto di un endoscopio attraverso l'uretra. La cavità del rene e del canale urinario viene penetrata con uno strumento in miniatura. Dopo l'operazione, il piccolo paziente è sotto osservazione a lungo. Questo viene fatto per escludere la possibilità della comparsa di processi infiammatori..

Se l'operazione è stata eseguita in tenera età, esiste la possibilità di una ricaduta della malattia a 5-7 anni, poiché questo è un periodo di crescita attiva del bambino, ma, di regola, procede in una forma più lieve e non è richiesto un intervento chirurgico ripetuto.

Riassumendo tutto quanto sopra, vorrei notare diverse raccomandazioni per i genitori che devono affrontare malattie renali nei bambini:

  • assicurati di monitorare quanto beve il bambino e poi quanto piscia (il rapporto del liquido dovrebbe essere approssimativamente lo stesso);
  • prevenire l'ipotermia del bambino;
  • tutti i raffreddori dovrebbero essere sotto controllo medico;

Quando un bambino sta assumendo farmaci, i genitori dovrebbero leggere attentamente l'annotazione, perché spesso le controindicazioni hanno malattie renali.

Potrebbe interessarti: Sintomi della pielonefrite nei neonati

Articoli simili Ingrandimento della pelvi renale in un neonato Le feci verdi sono pericolose in un neonato? Perché la pelvi renale è ingrandita in un neonato Fonti utilizzate: