Sotto quali malattie il bambino fa spesso pipì?

La minzione frequente nei bambini senza dolore può essere sia un sintomo di un disturbo urologico che un fenomeno temporaneo. Le patologie della vescica si verificano più spesso tra i 4 ei 12 anni e nei ragazzi è 4 volte meno comune rispetto alle ragazze. Se la cistite si sviluppa in un bambino, questo è particolarmente difficile per le madri, poiché la minzione frequente a questa età è di per sé la norma e può essere difficile capire dove finisce il suo limite. Per comprendere questo problema, è necessario acquisire familiarità con gli standard medici..

Minzione frequente indolore nei bambini

Minzione dolorosa, a volte con impurità del sangue, urine scure, spesso insieme a febbre lieve (t superiore a 37 ° C) e dolore nell'addome inferiore, di solito indicano la presenza di cistite, uretrite, urolitiasi o infezioni renali (pielonefrite, glomerulonefrite). Queste ragioni, secondo il dottor Komarovsky, sono le più comuni. L'osservazione aiuterà a distinguere tale dolore dalla colica intestinale in un bambino..

La natura infettiva delle malattie degli organi urinari è inoltre indicata da una perdita di forza, mal di testa, mancanza di appetito, problemi di sonno, nei neonati - disturbi delle feci, eruttazione o vomito. Particolare attenzione dovrebbe essere prestata alla temperatura elevata, seguita da un calo in un giorno. Questo può indicare reflusso vescico-ureterale - il reflusso di urina dalla vescica fino agli ureteri o persino ai reni. Una temperatura prolungata in assenza di segni di raffreddore, che non può essere corretta con farmaci antipiretici, indica un'infiammazione dei reni..

Frequenza della minzione durante l'infanzia: norma e deviazioni

Man mano che invecchiano, la frequenza della minzione nei bambini diminuisce. Fanno eccezione i primi 5 giorni di vita, quando, a causa del basso apporto di latte materno e della significativa perdita di liquidi, il bambino urina 4-5 volte al giorno.

La tabella seguente mostra i tassi di minzione nei bambini.

Età, anniLa quantità di urina escreta al giorno, mlFrequenza della minzione al giorno, orariIl volume di urina escreta alla volta, ml
0-0,5300-50020-2520-35
0,5-1300-60015-1625-45
1-3760-82010-1260-90
3-5900-10707-970-90
5-71070-13007-9100-150
7-91240-15207-8145-190
9-111520-16706-7220-260
11-131600-19006-7250-270

Motivi per frequenti viaggi in bagno per poca necessità senza dolore nei bambini

Le ragioni del frequente bisogno di urinare nei bambini senza dolore possono essere di origine puramente fisiologica. In questo caso, sono spiegati dai cambiamenti nello stile di vita..

Ecco un elenco approssimativo di fattori provocatori:

  • bevanda abbondante;
  • bere bevande gassate;
  • forte stress, paure o fobie;
  • costrizione dei vasi sanguigni dovuta all'ipotermia.

La minzione frequente in una ragazza o una ragazza può essere causata da vulvite, manifestata da arrossamento e gonfiore della zona pubica, clitoride, labbra e mughetto.

Anomalie degli organi urinari

Le malformazioni congenite degli organi urinari rappresentano un terzo di tutti i difetti e si verificano solo in 25-62 neonati su 1000. Il 57% di esse derivano da mutazioni genetiche e il 16% - a causa di fattori ambientali. Nel 50-70% dei casi sono fatali. Ad esempio, una diminuzione della massa, una violazione della struttura, velocità di sviluppo, posizione o completa assenza di un organo del sistema urinario in presenza di un peduncolo vascolare. Per prendere misure tempestive, la diagnostica prenatale viene eseguita anche nella fase di sviluppo intrauterino.

Malattie endocrine

Le cause più comuni di minzione frequente e abbondante (da 2 a 6 litri al giorno) in caso di disturbi del sistema endocrino sono il diabete insipido e il diabete mellito. Quest'ultimo è raro durante l'infanzia. Si manifesta come forte appetito, sete (il paziente beve 5-6 litri di acqua al giorno), alterato assorbimento del glucosio da parte dei tessuti e sua maggiore concentrazione nel sangue. C'è secchezza e arrossamento delle mucose, della lingua e della pelle del mento, della fronte, delle guance e delle palpebre superiori, e talvolta scabbia. Le manifestazioni dermatologiche e dentali includono piodermite, funghi, dermatite da pannolino, stomatite. Un esame del sangue a digiuno aiuterà a identificare il disturbo..

Il diabete insipido è più comune nei bambini ed è accompagnato dagli stessi sintomi. La malattia è causata da una sintesi insufficiente di vasopressina da parte delle ghiandole endocrine - l'ipotalamo e la ghiandola pituitaria.

Questo ormone è responsabile del ritorno dell'acqua al sangue quando viene filtrata dai reni. Con la sua carenza, l'acqua non viene trattenuta nel corpo e viene escreta insieme all'urina, portando alla disidratazione. Questa deviazione viene corretta dall'uso di adiuretina o desmopressina all'interno.

Vescica neurogena

La disfunzione nervosa della vescica è caratterizzata dalla sua incapacità di immagazzinare l'urina e svuotarla in modo tempestivo. Si sviluppa a causa di disturbi nell'attività del sistema nervoso centrale, che regola i processi di minzione; procede in isolamento, senza complicazioni da malattie concomitanti. Allo stesso tempo, c'è una pollachiuria prolungata - escrezione frequente o incontinenza urinaria completa, specialmente di notte.

Inoltre, con questo disturbo in neurologia, si osservano i sintomi opposti: disfunzione della vescica: difficoltà a urinare meno spesso 3 volte al giorno con flusso di urina incompleto o gocciolante (l'urina residua è superiore a 20 ml). Ciò accade principalmente a causa di un disturbo della circolazione spinale dovuto a un nervo schiacciato, curvatura della colonna vertebrale, ernia, degenerazione del disco intervertebrale.

Piccola capacità della cavità dell'organo

Le dimensioni della vescica congenite o acquisite anormalmente piccole non consentono la quantità di urina prodotta dai reni e l'urina viene escreta in modo incontrollabile o il bambino inizia a scrivere frequentemente. In questo caso, la procedura di allungamento meccanico delle pareti dell'organo viene eseguita riempiendola con una soluzione speciale. Si nota che le sue dimensioni dopo diverse sessioni nelle donne si normalizzano più tardi rispetto agli uomini.

Problemi psicologici

Il fattore psicologico della minzione frequente in un bambino senza dolore è la causa più difficile da diagnosticare. Nevrosi, nevrastenia, VSD, in contrasto con lo stress, le cui conseguenze scompaiono in poche ore, provocano un bisogno prolungato di urinare. Sono accompagnati da sbalzi d'umore dall'aggressività all'aumento dell'ansia, scarso contatto con gli altri.

Lo stress emotivo ha un effetto stimolante sul sistema nervoso, facendolo inviare continuamente segnali alla vescica per svuotarsi. Qualsiasi situazione stressante a scuola o in giardino può provocarli. Il compito dei genitori è scoprire cosa ha causato la paura e aiutare il bambino a liberarsene insieme a un bravo psicologo che capisca la psicosomatica.

Disordini neurologici

La cistalgia è un disturbo neurologico che porta a un frequente bisogno di urinare, solitamente senza manifestazioni dolorose o anomalie cliniche nei test di laboratorio. Questa è la vescica iperattiva, che è anche causata dai seguenti fattori:

  • Paralisi cerebrale;
  • sclerosi multipla;
  • Sindrome di Parkinson;
  • Il morbo di Alzheimer;
  • lesioni al cervello e al midollo spinale.

L'ipoattività della vescica si verifica a causa di un'apertura insufficiente del collo dell'organo a causa di danni ai nervi sacrali e periferici dopo un intervento chirurgico o una lesione. Questo porta a uno svuotamento incompleto. A volte, insieme ai suddetti disturbi, si osservano disturbi mentali.

Tumori

Le neoplasie della vescica sono rare. Non ci sono dolori nella fase iniziale del loro sviluppo, ma la minzione è frequente a causa della pressione del tumore sulle pareti dell'organo. Ciò porta a una diminuzione meccanica del volume della vescica, una forte perdita di peso del paziente. Il tumore viene rimosso chirurgicamente, i citostatici sono prescritti in una fase precoce.

Variante standard

Tutti gli indicatori maggiori di quelli riportati nella tabella sopra sono considerati una deviazione dalla norma, ma sono consentite piccole fluttuazioni. Ad esempio, se un bambino di 6 anni cammina con poca necessità in qualsiasi giorno, non 8, ma 10 volte al giorno, questa potrebbe essere una conseguenza naturale dei cambiamenti nella dieta e nel volume di alcol consumato..

Altri sintomi sospetti durante la minzione senza dolore

Segni come la sete, l'urina pallida e la sua aumentata secrezione, che persistono anche dopo aver escluso tutti i fattori provocatori, possono essere dovuti a un malfunzionamento del pancreas (carenza di insulina). Indicano lo sviluppo del diabete mellito. La disfunzione renale può anche essere la causa della minzione frequente nei bambini. I seguenti segni lo indicano.

  • False chiamate. Falso bisogno di urinare immediatamente o subito dopo aver usato il bagno, non causato dall'accumulo di urina.
  • Dolore lombare localizzato a destra, a sinistra o su entrambi i lati contemporaneamente. Possono essere sia doloranti che crampi e compaiono durante l'attività fisica attiva (corsa, salto). Nei neonati, la loro presenza può essere indicata da un pianto irragionevole, contrazioni delle gambe, rughe.
  • Aumento della sete con aumento della secrezione o incontinenza di urina durante la notte e durante il giorno. Il fenomeno può essere spontaneo (incontrollabile), prematuro o permanente. L'enuresi diventa evidente quando il bambino ha più di 3 anni.
  • Scarico di sangue nelle urine. Normalmente, i bambini hanno urina non concentrata, giallo pallido, i bambini più grandi hanno un'ombra paglia. Il suo rossore, se non sono stati assunti cibi con coloranti alimentari, indica il rilascio di eritrociti (ematuria) in esso, accompagnando una malattia infettiva dei glomeruli renali - glomerulonefrite.

Il grado di pericolo

Le infezioni urinarie sono al secondo posto dopo le infezioni respiratorie in prevalenza, soprattutto nei bambini di età inferiore a un anno. La prognosi di guarigione, a condizione che la terapia sia iniziata in tempo, è favorevole: l'insufficienza renale cronica causata dalla morte parziale dei loro tessuti si verifica solo nell'1% dei pazienti, con trattamento improprio o prematuro - nel 20%.

Diagnosi di disturbi urinari in un bambino

Un livello ridotto di emoglobina e piastrine in un esame del sangue biochimico, nonché la presenza di proteine ​​e un eccesso della norma di leucociti e acido urico nelle urine indicano l'infiammazione di uno degli organi pelvici. Per chiarire la diagnosi, l'urina quotidiana viene seminata per la microflora e la sensibilità dei microrganismi patogeni agli antibiotici. A volte viene prescritta una biopsia (se si esclude la probabilità di un'infezione acuta), un test di tolleranza al glucosio per glicemia alta e diagnosi differenziale:

  • cistoscopia;
  • imaging a risonanza magnetica e computerizzata;
  • esame ecografico e radiografico dei reni e della vescica.

La scelta della procedura diagnostica dipende dall'età del bambino. Ai bambini non viene prescritta la risonanza magnetica e la TC a causa della loro incapacità di rimanere fermi durante la procedura.

È interessante notare che, in un certo senso, la cistite diventa pericolosa per un bambino già nel grembo materno. Pertanto, un'attenzione particolare ai suoi primi sintomi dovrebbe essere prestata alle donne che pianificano una gravidanza. La cistite causa la clamidia, che minaccia di perdita fetale nelle prime fasi. Inoltre distorcono i risultati dei test per la gonadotropina corionica, che aiuta a rilevare la gravidanza..

Trattamento di una condizione patologica

Solo l'uretrite e la cistite non complicate vengono trattate in regime ambulatoriale. In altri casi, il bambino deve essere sotto la supervisione di un medico. A seconda della fase e dell'agente eziologico della malattia, a un bambino piccolo vengono prescritti antibiotici risparmiatori, principalmente da un numero di nitrofurani e penicilline, per gli adolescenti, sono adatti i farmaci del gruppo dei macrolidi.

Medicina tradizionale

La poliuria viene trattata con farmaci di vari gruppi. Un corso di medicina è prescritto da un medico del profilo appropriato, in base alla causa della patologia.

  • Nefrologo - per urolitiasi (Phytolysin, Cyston), infezioni renali (agenti antibatterici), insufficienza renale (diuretici, vasodilatatori, farmaci che purificano il sangue e fluidificano il sangue).
  • Urologo - per l'infiammazione dell'uretra e della vescica, accompagnata dalla sua iperattività (urosettici "Kanephron N", "Amazestina", antibiotici con amoxicillina triidrato, azitromicina, trometamolo fosfomicina, anticolinergici "Urotol", "Vesninisin", "Oksibesin"), così come ipoattività (m-anticolinergici "Atropine", "Ubretid").
  • Endocrinologo - per il diabete (insulina, vasopressina e suoi analoghi) e la disfunzione surrenale.
  • Oncologo - per i tumori (citostatici con clorambucile).
  • Psicoterapeuta - per problemi emotivi (antidepressivi con imipramina, calcio hopantenata, Picamilon, sedativi - Tenoten, Fitosed).
  • Neuropatologo - per disturbi del sistema nervoso centrale e periferico (nootropi).

Il dolore durante la minzione è alleviato dagli antispastici ("Driptan", "No-spa"). Il riposo a letto deve essere osservato durante tutto il corso della terapia..

Metodi alternativi

Come ausiliario, è possibile il trattamento con rimedi popolari. Per questo vengono utilizzate erbe antinfiammatorie tradizionali: camomilla, immortelle, seta di mais, poligono, salvia, uva ursina. Quest'ultimo ha anche proprietà antimicrobiche e un effetto diuretico, aiutando a rimuovere i calcoli renali nelle prime fasi. Ma non dovrebbe essere usato con antibiotici, poiché l'erba inibisce la loro azione..

Con la minzione frequente causata dal congelamento, viene applicata una piastra riscaldante calda allo stomaco e all'inguine o vengono fatti bagni alle erbe. Il riscaldamento domestico consente di espandere rapidamente i vasi sanguigni e, accelerando la circolazione sanguigna, eliminare il sintomo. Si consiglia di farlo immediatamente, senza attendere l'aggravarsi della situazione..

Regime alimentare e alcolico

Per accelerare il recupero ed evitare nuovi attacchi di frequenza urinaria, i prodotti fritti, affumicati, piccanti (peperoni neri, rossi, aglio), contenenti zucchero (cioccolatini, pasticcini), noci e salsa di soia dovrebbero essere rimossi dalla dieta dei bambini. Dovresti anche rinunciare a frutta, verdura e bacche con un alto contenuto di acido: agrumi, pomodori. Anche gli asparagi non dovrebbero essere consumati: possono esacerbare la cistite..

In contrasto con loro, i prodotti a base di latte fermentato (kefir, formaggio non salato), verdure fresche e al vapore, carne bollita, zuppe, pasta sono i benvenuti. Si consiglia ai succhi di bere solo debolmente concentrati, senza zucchero e coloranti. La preferenza è data all'acqua pura, leggermente alcalina (1,5-2 litri al giorno). Se al bambino non piace bere acqua, viene diluito con succhi (in un rapporto di 1: 3), aumentando gradualmente il contenuto. La maggior parte della norma dovrebbe essere bevuta al mattino: se bevi acqua la sera, poco prima di andare a dormire, questo creerà un ulteriore carico sui reni e porterà a minzione frequente durante la notte. Tè e caffè sono completamente esclusi, come tutti i diuretici.

Prevenzione

La frequente voglia di urinare in un bambino può essere prevenuta aderendo all'igiene personale e a una dieta equilibrata, non raffreddando eccessivamente il corpo (ad eccezione delle procedure di indurimento della guarigione generale), garantendo l'escrezione di urea con il sudore attraverso un regolare esercizio fisico, nonché un buon sonno per almeno 9 ore.

Nel primo mese di vita, il pannolino del bambino dovrebbe essere controllato almeno una volta ogni mezz'ora e cambiato secondo necessità, e quando invecchia, assicurati che il bambino vada in bagno in tempo, non appena c'è il desiderio di fare pipì. La ritenzione prolungata di urina può portare allo sviluppo di infezioni nella vescica.

La prevenzione comprende anche controlli regolari con un pediatra e un esame clinico per i parassiti..

Conclusione

La prima e più importante condizione per la poliuria è trattare le malattie infettive in modo tempestivo. La loro presenza è rivelata da esami di laboratorio su urine e sangue. Le malattie di natura non patogena vengono diagnosticate utilizzando procedure cliniche e la consultazione con un neurologo.

Produzione giornaliera di urina nei bambini

La produzione giornaliera di urina è chiamata urina escreta da una persona in ventiquattro ore. Nelle urine raccolte al giorno, indicatori come:

  • La quantità di liquido rilasciato.
  • Il suo colore e la trasparenza.
  • Composizione cellulare.
  • La presenza di alcune impurità.

Questo metodo viene utilizzato per controllare lo stato di salute della funzione urinaria di una persona. Inoltre, questo metodo rivela patologie e disfunzioni di questo sistema. Una persona sana espelle circa due terzi del fluido che usa al giorno. Questa è considerata la norma. Fondamentalmente, dipende dall'età e dal peso della persona. La produzione giornaliera di urina nei bambini è diversa da quella negli adulti.

Caratteristiche della produzione giornaliera di urina nei bambini

La secrezione di urina inizia nell'utero. Lì, l'urina costituisce una percentuale significativa di liquido amniotico. Con la nascita di un bambino, la diuresi si verifica nelle prime 24-48 ore. In alcuni casi, i bambini non urinano per tre giorni. Ciò è dovuto a un'insufficiente assunzione di liquidi e non viene scambiato per patologia..

  • nei neonati 20-25 volte al giorno,
  • da uno a due anni - 15-16 volte,
  • da tre a quattro - 10 volte,
  • all'età di cinque anni e oltre - 6-7 volte al giorno.

Nelle prime 48-72 ore dopo la nascita, i bambini sperimentano un'oliguria transitoria - un volume insufficiente di urina durante il giorno (in percentuale). Ciò accade a causa della piccola assunzione di liquidi nel corpo del bambino, nonché a causa di perdite extrarenali. In futuro, il volume di urina rilasciato alla volta aumenta..

È inoltre necessario ricordare che, soggetti a calcoli standard, il tasso di produzione giornaliera di urina rimane invariato a qualsiasi età.

Da cosa dipende

Il volume dell'urina e la sua qualità dipendono da diversi fattori:

La vescica del bambino è piccola, quindi, nonostante la minzione frequente, il volume del liquido è piccolo. Nei primi due o tre giorni dopo la nascita, la produzione giornaliera di urina è di circa 40 millilitri. Ogni giorno la quantità di urina escreta al giorno aumenta e al settimo giorno è di 150 millilitri. Dopo due settimane - 250 ml.

Varietà

La diuresi è quindi chiamata quotidiana, perché è suddivisa per ora del giorno in diurna (minzione dalle 9:00 alle 21:00) e notturna (dalle 21:00 alle 9:00). In una persona sana, il giorno predomina sempre in modo significativo sulla notte (circa 4: 1).

  • Se la produzione di urina notturna diventa più frequente, si parla di nicturia..
  • In base al volume di urina escreta, ci sono:
  • La produzione di urina supera i tre litri: poliuria.
  • Se fino a 500 millilitri - oliguria.
  • Meno di 50 - anuria.

In base al rapporto tra il volume dell'urina escreta e la densità delle sostanze osmotiche, la diuresi è:

Osmotico: una maggiore quantità di urina con una densità abbastanza elevata. Il diabete mellito, l'uso di diuretici, l'insufficienza renale cronica portano a questo tipo..

Diuresi dell'acqua (la densità dei componenti osmotici è ridotta a causa di un aumento del volume di acqua bevuta).

L'antidiuresi è una condizione sfavorevole che si sviluppa sullo sfondo della patologia acuta e si manifesta con la perdita di liquidi in modi innaturali (vomito ripetuto, diarrea). Con questo tipo di violazione, si osserva un'alta densità di sostanze osmotiche..

La diuresi si chiama forzata se creata artificialmente: l'utilizzo di grandi quantità di acqua in breve tempo con l'uso di diuretici. Questo metodo viene utilizzato per l'avvelenamento acuto e la necessità di eliminazione urgente delle tossine..

Come determinare

La diuresi quotidiana viene utilizzata come un modo per valutare il lavoro del sistema genito-urinario e, in particolare, la funzione di escrezione delle urine.

L'urina viene raccolta in un contenitore speciale per 24 ore. Allo stesso tempo, il paziente tiene un diario dell'acqua che ha bevuto (o qualsiasi altro liquido) per lo stesso periodo di tempo.

Algoritmo per misurare la produzione giornaliera di urina:

  • Tre giorni prima dello studio, è necessario interrompere l'assunzione di diuretici e fluidificanti del sangue.
  • Allo stesso tempo, non dovresti mangiare prodotti con pigmenti coloranti..
  • Igiene obbligatoria prima dell'atto di minzione.
  • La primissima porzione di urina dopo il risveglio deve essere scartata, non viene contata. Inoltre, tutta l'urina successiva viene raccolta in un contenitore speciale..
  • Conservare in un luogo freddo.
  • Viene registrato il numero di volume di urina al giorno.
  • Una piccola porzione dell'urina raccolta viene inviata al laboratorio.

Per questo, viene compilato un questionario con i dati del paziente, che include:

  1. NOME E COGNOME.
  2. Età.
  3. Altezza (in centimetri) e peso.
  4. Il volume di urina raccolta al giorno.
  5. Il tempo durante il quale è avvenuta la raccolta.

Successivamente, l'assistente di laboratorio conduce la ricerca.

Indicatori normali della produzione giornaliera di urina

Fino a 10 anni di età, l'urina escreta nei bambini viene calcolata secondo la formula:

600 + 100x (n-1),

  1. 600 - valore costante (è preso dal volume di urina di un bambino di 1 anno al giorno (in ml)).
  2. 100 - aumento annuale (per età (in ml)),
  3. n - numero di anni.

La produzione giornaliera media di urina in un adulto è compresa tra uno e due litri. Nei bambini, tutto è diverso e dipende dall'età. I valori normali sono mostrati nella tabella.

Il neonato urina 20-25 volte al giorno. Invecchiando, la frequenza diminuisce. Esaminano anche altri indicatori che aumentano con l'età. I dati sono nella tabella.

Tassi medi di diuresi nei bambini

Età del bambino

4-6 mesi

260-690

10-12 mesi

350-820

1-3 anni

4-5 anni

1060-1250

7-8

12-13 anni

1500-1900

Volume singolo di minzione

(in ml)

(in ml)

(al giorno)

1-3 mesi

20-40180-600
7-9 mesi285-750
40-60620-88010-12
890-9507-9
6-7 anni60-100
8-9 anni1130-1310
10-11 anni1210-1400100-2001300-1500
Più di 13 anni

Deviazioni dalla norma

Il lavoro fisiologico del sistema urinario in un bambino può essere interrotto a causa di alcuni cambiamenti nel corpo. Questi includono:

  • malattie infettive del sistema urinario (pielo o glomerulonefrite),
  • afflusso di sangue renale alterato (aterosclerosi),
  • anomalie congenite (policistico, ipoplasia),
  • danno meccanico alle funzioni di escrezione urinaria (ICD),
  • intossicazione (sepsi).

Disturbi urinari maggiori

La poliuria è un disturbo in cui la frequenza della produzione di urina aumenta significativamente con una vescica che si riempie rapidamente. Può essere normale quando si bevono grandi volumi d'acqua. Se parliamo di malattie che portano alla poliuria, allora includono diabete mellito, malattia del rene policistico, ipertensione arteriosa.

Di conseguenza, oltre alla minzione frequente, i pazienti hanno i sintomi della malattia che ha causato la poliuria. Anche il trattamento dipenderà da questo..

L'oliguria è una forte diminuzione del volume di urina escreta. Come la poliuria, questa condizione può essere fisiologica quando il paziente beve una quantità minima di liquidi..

Ma c'è anche un elenco di malattie che causano l'oliguria:

  • vomito ripetuto (per avvelenamento di varie eziologie),
  • diarrea (con infezioni intestinali),
  • sanguinamento per vari motivi,
  • calore,
  • processi infiammatori nei reni,
  • cardiopatia.

Il trattamento dipenderà dalle cause della malattia..

Anuria: mancanza di urina nella vescica.

AnuriaPrerenal

Subrenale

ArenalCausato da trombosi vascolare e alterato afflusso di sangue ai reni.

Inoltre, le ragioni possono essere eventuali disturbi vascolari..

A causa della compressione del tratto urinario superiore.

Chiamato per la mancanza di reni.

Ishuria: l'incapacità di svuotare la vescica. Con questa violazione, ci sono tutti i segni di formazione di urina:

  • spostandolo lungo le vie urinarie e trovandosi nella vescica,
  • aumento della voglia di diuresi,
  • rigonfiamento sull'osso pubico,
  • dolore nella piccola pelvi.

Cause: trauma o corpo estraneo dell'uretra, alterazioni patologiche o compressione del canale escretore, disfunzione neurogena della vescica. Il trattamento sarà eziologico.

La pollachiuria è la minzione frequente. Si verifica a causa di un aumento dell'irritabilità delle terminazioni nervose nella mucosa della vescica. L'atto di diuresi si verifica anche con volumi minimi di urina.

Cause: compressione della vescica da parte degli organi vicini, urolitiasi, cistite acuta. Il trattamento sarà eziologico.

La nicturia è una minzione frequente di notte. In alcuni casi, supera il quotidiano.

È causato da: pielo e glomerulonefrite, cistite, patologia dello sviluppo renale, malattie vascolari, alterazioni della ghiandola tiroidea.

Stranguria - minzione dolorosa. Si verifica a causa di processi infiammatori del sistema urinario. Il trattamento sarà anche eziologico.

La norma del numero di minzioni al giorno nei bambini

La frequenza della minzione, la quantità di urina escreta e il suo colore possono dire molto sullo stato del sistema genito-urinario del bambino. È importante sapere che questi indicatori possono cambiare con l'età..

Pertanto, è tutt'altro che sempre più raro o la minzione frequente indicherà qualsiasi patologia. Per non preoccuparti invano, vale la pena scoprire le norme del numero di minzioni nei bambini durante il giorno.

Minzione nei neonati

Un neonato può urinare durante il parto o subito dopo, oppure può non scrivere affatto il primo giorno. Molto spesso, l'oligoanuria fisiologica (diminuzione della produzione di urina) si verifica nel primo giorno di vita. In questo momento, il bambino va in bagno da 3 a 5 volte..

Dal terzo giorno in poi, la quantità di minzione inizia ad aumentare. Entro la settimana dell'età del bambino, può già essere 25 volte al giorno - inizia la poliuria fisiologica (minzione frequente). Nei primi giorni di vita, il volume giornaliero di liquido che il bambino secerne varia da 10 a 200 ml e raggiunge i 300 ml al mese.

L'organismo neonato è scarsamente adattato al mondo circostante, il suo stato dipende da molti fattori. Il sistema genito-urinario non fa eccezione. La natura della minzione può cambiare a causa dell'influenza del freddo o del caldo, del tipo di alimentazione, del regime alimentare.

A causa delle caratteristiche anatomiche e fisiologiche dei reni del neonato, la sua urina può diventare una luce arancione brillante. Questo accade più spesso nella prima settimana di vita. I genitori notano che l'urina ha iniziato a lasciare macchie rosso mattone sui pannolini. Questa condizione è chiamata diatesi dell'acido urico o infarto renale..

È una norma fisiologica ed è completamente innocuo per la salute. Ma è importante contattare rapidamente uno specialista nel caso in cui dopo 3-5 giorni il colore delle urine non sia tornato alla normalità, dovrebbe diventare giallo paglierino o completamente trasparente.

Standard per i bambini più grandi

Man mano che il bambino cresce, sempre più fattori iniziano a influenzare la natura della sua minzione: il fluido utilizzato, il regime motorio e lo stato emotivo. Ad esempio, i bambini vulnerabili e mentalmente instabili svuotano la vescica molto più spesso dei loro coetanei più tranquilli..

Pertanto, con l'età, diventa sempre più difficile definire qualsiasi quadro. Per calcolare la norma della quantità di minzione al giorno nei bambini di età inferiore a 10 anni, utilizzare la seguente formula:

M = 600 + 100X (n-1), dove M è la produzione giornaliera di urina en è l'età del bambino.

Vale la pena notare che durante lo svezzamento del bambino dai pannolini, sembra che il bambino urini solo ogni minuto. In questo caso, il volume totale di urina non cambia, è solo che la vescica deve imparare come accumulare l'urina e il bambino deve controllare il processo di svuotamento..

Inoltre, non allarmarti se, dopo aver introdotto cibi solidi nella dieta del bambino, la frequenza della minzione diminuisce. Ciò è dovuto al fatto che il corpo ha iniziato a ricevere meno liquidi..

Naturalmente, più il bambino è grande, meno spesso ha bisogno di svuotare la vescica. Infatti, insieme alla crescita dell'intero organismo, aumenta anche la bolla. Non preoccuparti se la quantità di minzione è diminuita, ma la produzione giornaliera di urina rimane la stessa. Inoltre, non indica patologia e un leggero aumento della frequenza urinaria, se il bambino non presenta altri reclami.

Se urini meno spesso

La minzione rara in un bambino, se non è causata da fattori esterni, può indicare le seguenti patologie:

  • blocco parziale o completo degli ureteri;
  • violazioni della capacità di filtrazione dei reni;
  • trauma alla schiena;
  • grave stress nervoso, isteria;
  • uretra schiacciata;
  • la presenza di sali nel sistema urinario.

Solo uno specialista può finalmente fare una diagnosi utilizzando vari esami. Pertanto, se il bambino segue una dieta corretta, un regime di consumo corretto e non si surriscalda e il numero di minzioni diminuisce, è urgente consultare un medico.

Se urini più spesso

Le ragioni dell'aumentata frequenza della minzione possono essere diverse, ma il più delle volte è associata a processi infiammatori nel sistema genito-urinario del bambino:

  • pielonefrite;
  • cistite;
  • uretrite;
  • anomalie nello sviluppo della vescica;
  • insufficienza renale cronica.

È importante monitorare attentamente la natura della minzione nei bambini, ma non dovresti immediatamente suscitare il panico in caso di cambiamenti. Molto spesso sono dovuti a ragioni fisiologiche..

Prima di correre dal dottore, devi analizzare cosa ha mangiato il bambino, quanto ha bevuto, quanto si è mosso. Inoltre, non dimenticare l'influenza della temperatura, della stagione e del clima. Se il bambino è già abbastanza grande, è consigliabile chiedere eventuali reclami: dolore nella parte bassa della schiena o nell'addome inferiore, sensazione di bruciore mentre si va in bagno, ecc. Se non ce ne sono, molto probabilmente il bambino è completamente sano..

Minzione frequente nei bambini

Minzione nei bambini: norma e deviazioni

Pediatra Olga Mayorova, candidata in scienze mediche

Il tuo bambino ha iniziato a chiedere il bagno più spesso? Non suonare l'allarme prima del tempo. Ciò può essere dovuto al fatto che la mollica ha bevuto più del solito o ha mangiato, ad esempio, molta anguria o melone. Tuttavia, non bisogna dimenticare che un tale fenomeno può essere il primo sintomo dello sviluppo di una grave malattia..

Ricordiamoci, prima di tutto, che un bambino non è un piccolo adulto. Sia la struttura del suo corpo che le funzioni degli organi interni differiscono da quelle degli adulti. Cioè, spesso quella che è la norma per un adulto è già una patologia (malattia) per un bambino e viceversa. Anatomicamente (nella struttura) e funzionalmente, i reni di un bambino differiscono da quelli di un adulto (inoltre, più piccolo è il bambino, maggiore è questa differenza può essere rintracciata) - al momento della nascita, lo sviluppo dei reni non è ancora completo e continuerà per diversi anni. Pertanto, prima di parlare di possibili malattie (i cui sintomi sono sia un cambiamento nella frequenza della minzione che nell'aspetto delle urine), proviamo a definire il concetto di "norma" in questa materia.

Il lavoro dei reni del bambino avviene come se al limite delle loro capacità, cioè, sullo sfondo della salute dei reni del bambino, affrontano i loro "doveri", ma anche con piccoli cambiamenti (sia l'ambiente esterno che interno), le violazioni sono possibili.

Norma

Le caratteristiche strutturali e funzionali dei reni e della vescica nei bambini piccoli portano al fatto che la frequenza della minzione varia con l'età e - in generale - più che negli adulti. Quindi, un neonato nei primi mesi di vita avrà bisogno di circa 25 pannolini usa e getta al giorno (ad eccezione dei bambini nella prima settimana di vita - nei primi cinque giorni la frequenza della minzione è bassa - solo 4-5 volte al giorno; ciò è dovuto all'elevata perdita di liquidi da parte del bambino e al basso apporto di latte materno) e entro l'anno il bambino urina circa 15-16 volte. Con l'età, il numero di minzioni diminuisce: a 1-3 anni, il numero di minzioni è di circa 10 volte al giorno, a 3-6 anni - 6-8 volte al giorno, da 6 a 9 anni - 5-6 volte e i bambini più grandi urinano come di regola, non più di 4-5 volte al giorno. Inoltre, la maggior parte dell'urina viene escreta durante il giorno. Qualunque cosa in più rispetto ai numeri indicati può essere considerata come minzione frequente. Di norma, in medicina, le deviazioni dai valori normali sono sempre consentite entro piccoli limiti. Cioè, se un bambino di 6 anni urina 6 volte al giorno oggi e 9 volte domani, è improbabile che tu debba immediatamente andare nel panico. E assicurati di prestare attenzione alle mutevoli condizioni (fattori ambientali, nutrizione, ecc.): Sullo sfondo di un gran numero di frutti mangiati (contenente molto liquido - anguria, melone, pere, ecc.), La diuresi (quantità giornaliera di urina) può aumentare senza qualsiasi patologia. Ma non dimenticare che un cambiamento nella frequenza della minzione può essere il primo sintomo di problemi, quindi anche nell'era dei pannolini, una madre deve stare attenta a questo parametro..

Oltre alla minzione frequente, la presenza simultanea di altri sintomi è di grande importanza. Cosa può essere ea cosa la mamma deve prestare attenzione?

Dolore durante la minzione. Si manifesta con infiammazione delle basse vie urinarie (uretra o vescica), rilascio di grossi cristalli di sale (piccole pietre), infiammazione degli organi genitali esterni. Inoltre, se un bambino di 3-7 anni può lamentarsi attivamente con sua madre stessa (il bambino può provare a ritardare il doloroso processo di minzione), allora il bambino all'età di diversi mesi si acciglierà, gemerà o addirittura piangerà (a seconda della gravità del dolore) al momento (o, forse, prima e / o dopo) minzione.

Falsi desideri. Come suggerisce il nome, il bambino sente il bisogno di urinare (forse anche pochi minuti dopo il precedente viaggio in bagno), ma l'impulso risulta essere falso (niente urina).

Dolore all'addome (parte bassa della schiena). Se con un bambino 3-7 anni in questo senso è più facile (sebbene molti bambini indicheranno l'ombelico in risposta alla domanda "dove fa male"), allora è abbastanza difficile chiedere al bambino la presenza o l'assenza di dolore. Possibile pianto irragionevole (naturalmente, a prima vista), gambe arricciate, smorfia dolorosa sul viso.

Il dolore può essere unilaterale o bilaterale, di natura diversa (sordo, dolorante, crampi, ecc.), Notato quando si salta, si corre, si balla.

Sete con aumento della produzione di urina. Tali manifestazioni, ovviamente, possono verificarsi sia nei bambini sani che negli adulti (nell'esempio già menzionato sopra, quando si mangia una grande quantità di frutta), e tuttavia richiedono un monitoraggio (consulto medico, analisi generale delle urine ed esami del sangue per lo zucchero per escludere il diabete mellito, uno dei segni di un aumento della produzione di urina).

Enuresi, incontinenza urinaria. L'enuresi notturna si riferisce solitamente ai casi di incontinenza urinaria notturna e diurna nei bambini di età superiore ai 4-5 anni. L'incontinenza urinaria è un caso di minzione spontanea (il bambino non sente il bisogno di urinare), incontinenza urinaria - il bambino voleva urinare, ma "non ha avuto il tempo" di raggiungere il bagno. Un altro sintomo avverso è il costante gocciolamento di urina..

Possibili cause di minzione frequente includono infezioni del tratto urinario (uretrite - infiammazione dell'uretra, cistite - infiammazione della vescica, pielonefrite - infiammazione del tessuto renale), malformazioni del tratto urinario, patologia del sistema nervoso, malattia mentale.

I disturbi comuni che accompagnano il processo infiammatorio (cistite, pielonefrite) sono debolezza, malessere, perdita di appetito, mal di testa, disturbi del sonno, nei neonati - rigurgito, vomito, aumento della frequenza o diminuzione delle feci. Un aumento della temperatura corporea superiore a 37 ° C è caratteristico delle malattie infiammatorie del sistema urinario. Prestare particolare attenzione all'aumento della temperatura senza motivo apparente a numeri elevati entro un giorno, seguito da una diminuzione alla normalità. Questo sintomo può essere la prova del reflusso vescico-ureterale, una condizione in cui l'urina viene pompata verso l'alto dalla vescica negli ureteri o persino nei reni. Aumenti più lunghi della temperatura in assenza di naso che cola, tosse, ecc., Cioè in assenza di sintomi di una malattia respiratoria, possono essere un segno di un'infezione urinaria (una temperatura elevata, di regola, è difficile da "abbattere" farmaci antipiretici, ma una reazione a un antibiotico adeguatamente selezionato positivo). Ma in ogni caso, non auto-medicare! Dovresti vedere un dottore.

Scolorimento delle urine. L'urina del bambino è solitamente giallo pallido (poiché è poco concentrata), in età avanzata l'urina ha un colore giallo paglierino (con un regime di consumo abbondante, è più chiara). L'aspetto di una tinta rossa dell'urina può essere sia normale (quando si usano barbabietole, ciliegie, coloranti alimentari rossi, alcuni farmaci), sia un segno formidabile della presenza di sangue nelle urine (più precisamente, eritrociti), ad esempio, con una malattia renale come la glomerulonefrite - malattia immunocinfiammatoria cronica con danno ai glomeruli renali situati direttamente nel tessuto renale. Urina pallida, quasi incolore in combinazione con la sua maggiore secrezione e sete - sospetto di diabete mellito, un altro presupposto spiacevole - funzionalità renale compromessa.

Andiamo dal dottore

Quindi, sospettavi che qualcosa non andasse, avendo notato uno dei sintomi elencati nel tuo bambino. Il primo passo è consultare un pediatra. Dopo aver ascoltato i reclami, aver scoperto i dettagli necessari, aver esaminato il bambino, il pediatra prenderà una decisione: effettuerà un esame iniziale in un policlinico o indirizzerà immediatamente la madre e il bambino allo specialista appropriato: nefrologo, endocrinologo, neuropatologo, urologo, ginecologo.

Quali esami possono essere assegnati?

Analisi generale delle urine. Il barattolo di vetro per analisi deve essere lavato con una spazzola la sera e sterilizzato a vapore. Inoltre, nelle farmacie vengono venduti contenitori di plastica sterili per l'urina, il che semplifica notevolmente la procedura per trovare un barattolo adatto e sterilizzarlo. Se hai intenzione di donare l'urina in un centro commerciale, puoi fermarti e chiedere un tale contenitore. Anche la pentola va pulita e risciacquata con acqua bollente (questo può essere fatto al mattino). Si consiglia di lavare i genitali esterni del bambino con acqua saponosa.

A un bambino più grande può essere chiesto di urinare un po '(in una pentola o direttamente nella vasca da bagno) e di sostituire un barattolo per il resto dell'urina.

L'urina del mattino è necessaria per l'analisi. Non ha senso ritirarlo la sera, poiché i risultati dello studio vengono distorti durante la conservazione (anche in frigorifero). Nell'analisi delle urine risultante, il medico sarà in grado di valutare indicatori come il numero di leucociti ed eritrociti (cellule del sangue). Un aumento del numero di leucociti (leucocituria) può essere un segno di malattie infiammatorie come pielonefrite, cistite, uretrite; un gran numero di globuli rossi (ematuria) - con glomerulonefrite, rilascio di grandi cristalli di sali o pietre e alcune altre malattie. La presenza di proteine ​​nelle urine può indicare glomerulonefrite, ecc..

Cultura delle urine. Per rilevare la batteriuria (batteri nelle urine), il medico può ordinare un'urinocoltura, ad es. una piccola porzione di urina viene posta su un mezzo nutritivo (brodo speciale). In presenza di batteri nelle urine, dopo un po ', si nota la crescita delle loro colonie sul mezzo nutritivo. Di solito, prima di questo test, alla madre viene dato uno speciale contenitore sterile o tubo per l'urina. Dopo la raccolta, l'urina non deve essere conservata, è necessario, se possibile, portare immediatamente il contenitore in laboratorio (è consentita la conservazione a breve termine in frigorifero, ma non più di 2 ore).

Se nelle urine viene rilevata una certa quantità di microbi, il laboratorio condurrà uno studio sulla sensibilità agli antibiotici, che può servire come linea guida quando si prescrivono agenti antibatterici.

Raccolta di urina quotidiana per proteine, glucosio o sale. Se un bambino urina in un vasino, non avrai problemi a raccogliere l'urina quotidiana (tranne una porzione notturna, soprattutto se il bambino dorme in un pannolino). Ogni urina dovrebbe essere versata in un barattolo grande. Naturalmente, non sarà richiesta tutta l'urina in laboratorio, misureranno il volume giornaliero di urina escreta e ne prenderanno una piccola parte.

Lo studio della quantità giornaliera di proteine ​​viene effettuato con glomerulonefrite, malattie renali congenite ed ereditarie. Un aumento della quantità di proteine ​​nelle urine quotidiane può essere osservato anche in eventuali malattie accompagnate da febbre (temperatura corporea superiore a 38 ° C), con aumento della mobilità renale e anche in alcuni bambini dopo una maggiore attività fisica.

Un aumento della quantità di glucosio (o, più semplicemente, zucchero) nelle urine quotidiane può essere un segno di diabete mellito e malattia renale ereditaria.

Se l'escrezione giornaliera di sali (ossalati, urati, fosfati) supera un certo numero, si parla di cristalluria. Sullo sfondo di una maggiore escrezione di sali, possono unirsi altre malattie (ad esempio la cistite).

Il ritmo della minzione spontanea. Non tutte le mamme saranno in grado di dare una risposta più o meno precisa alla domanda "quante volte al giorno un bambino urina", ed è del tutto irrealistico valutare a occhio il volume di ogni porzione. Pertanto, a casa (con il normale regime di bere), dovresti contare il numero di minzioni al giorno e misurare anche il volume di ciascuna porzione di urina (non approssimativamente, ma usando un misurino). Lo studio dovrebbe essere effettuato preferibilmente entro due o tre giorni. Su un foglio di carta preparato in anticipo, registrerai il tempo in cui urini e il volume di urina escreta. Non è necessario raccogliere l'urina; porterai dal medico solo un pezzo di carta con note, con cui potrai identificare la minzione frequente in piccole porzioni o rara in porzioni grandi. Nel primo caso, stiamo parlando di una condizione patologica come una vescica iperreflessa (avendo accumulato una quantità molto piccola di urina, la vescica dà un segnale sulla necessità di urinare), nel secondo, di un iporiflesso (anche se una grande quantità di urina si accumula nella vescica, la voglia di urinare è debole o è assente). Le ragioni possono essere diverse: disregolazione della minzione da parte del sistema nervoso, sviluppo insufficiente (maturazione) delle strutture responsabili dell'atto della minzione, patologia nella vescica stessa.

Esame ecografico dei reni e della vescica (ecografia). Questo studio - se possibile - è meglio farlo di routine, cioè applicandolo da solo, anche senza sintomi sospetti che indichino malattie del sistema urinario. L'ecografia mostrerà se ci sono malformazioni renali (come raddoppio del rene, riduzione del rene - ipoplasia, assenza di rene - aplasia, rene basso - nefroptosi, ecc.), Segni di malattie infiammatorie, presenza di calcoli o grandi cristalli, disturbi urinari.

Porta con te un pannolino (anche se alcuni stabilimenti usano il proprio). Può anche rimuovere il gel dalla pelle del bambino alla fine dello studio..

Devo venire per un esame ecografico con la vescica piena? Se il ragazzo può, allora sì. Quindi lo specialista esaminerà la vescica piena, quindi invierà il bambino a urinare e ripetere l'esame della vescica per scoprire se c'è dell'urina residua (parte dell'urina che rimane nella vescica dopo la minzione in caso di patologia).

L'osservazione in dinamica viene eseguita al meglio da uno stesso specialista utilizzando lo stesso apparato. E ancora una cosa: se sei stato inviato per un'ecografia dei reni e della vescica già con sospetto di patologia, prova a farti visitare presso un centro nefrologico specializzato.

Esame a raggi X. Urografia endovenosa (escretoria). Nonostante l'onnipresente distribuzione di dispositivi a ultrasuoni, l'esame a raggi X non ha perso la sua rilevanza. Questo metodo consente di valutare la posizione, la struttura dei reni e delle vie urinarie, la sicurezza della funzione renale, il processo di minzione, possibili formazioni o calcoli. Al bambino viene iniettato un mezzo di contrasto per via endovenosa. Poiché i reni sono coinvolti nel processo di purificazione del sangue da sostanze estranee, dopo circa 5 minuti, l'agente di contrasto appare nei reni e quindi, come parte dell'urina, "scende" attraverso gli ureteri nella vescica. In questo momento, vengono scattate diverse immagini con una macchina a raggi X..

Naturalmente, tutto ciò che riguarda le iniezioni, in particolare le iniezioni endovenose, è molto spiacevole per il bambino, quindi è consigliabile conversare con lui a casa sull'imminente esame..

La preparazione è richiesta prima di questo studio. Poiché gli intestini carichi di gas e feci possono complicare la valutazione dei raggi X, 12 ore e 1-2 ore prima dell'esame, al bambino viene prescritto un clistere purificante (i bambini di età inferiore a 3-5 anni possono essere limitati a una sola - 12 ore prima dell'esame). 2-3 giorni prima dello studio, ridurre alimenti come verdure crude, succhi, pane integrale, latte nella dieta del bambino. Il giorno dello studio, i bambini di età inferiore a un anno possono dare latte materno o artificiale (1 - 1,5 ore), quelli più grandi - un panino con tè senza zucchero.

Oltre a una reazione psicologica negativa allo studio, altre sono possibili (in circa il 4-5% dei bambini): nausea, vomito, diminuzione della pressione sanguigna, edema facciale, brividi. Reazioni gravi si verificano abbastanza raramente (nella stanza dei raggi X, c'è sicuramente il farmaco necessario per questo caso).

Cistouretrografia professionale. Anche questo metodo si basa sull'introduzione di un mezzo di contrasto, ma attraverso l'uretra nella vescica.

Immediatamente prima dell'esame, al bambino viene chiesto di urinare, quindi viene iniettato un mezzo di contrasto nella vescica attraverso un catetere (tubo sottile) (fino all'impulso di urinare) e vengono scattate due foto (prima e al momento della minzione). In alcune cliniche, sono limitate a una sola immagine al momento della minzione, il che riduce l'esposizione alle radiazioni, ma praticamente non riduce il contenuto informativo dello studio.

Questo metodo aiuterà a identificare anomalie nello sviluppo della vescica e dell'uretra, la presenza di reflusso vescico-ureterale e il grado della sua gravità.

Ricerca sui radioisotopi. Renoangiografia. La tecnica di ricerca consiste nella somministrazione endovenosa di una sostanza radiodiagnostica e nella registrazione del passaggio di questo composto attraverso il sistema vascolare dei reni. La curva risultante è chiamata renoangiogramma indiretto del radioisotopo. Questo metodo valuta il flusso sanguigno renale, la funzione renale e l'escrezione urinaria negli ureteri. Rispetto ai metodi a raggi X, l'esposizione alle radiazioni è minima.

Scintigrafia (scansione) dinamica e statica dei reni. Al paziente viene iniettato per via endovenosa un farmaco radiodiagnostico che provoca radiazioni radioattive dall'organo in studio e dispositivi speciali - gamma camera o scanner - lo registrano graficamente. I dati ottenuti subiscono una speciale elaborazione su un computer e vengono visualizzati come un'immagine statica o dinamica. Il metodo consente di valutare le dimensioni, la forma, la posizione dei reni e anche di identificare le formazioni nel rene (ad esempio, cisti o tumori). Il carico di radiazioni è praticamente lo stesso dell'urografia endovenosa, cioè piuttosto alto. Non è necessario prepararsi in anticipo per i metodi di ricerca sui radioisotopi, ma alcune cliniche consigliano di assumere preparati di iodio 3 giorni prima dell'esame (per "proteggere" la ghiandola tiroidea).

Cistoscopia. Utilizzando un apparato ottico (cistoscopio) inserito attraverso l'uretra, il medico esamina l'interno della vescica al fine di valutare la mucosa, esaminare le aperture (orifizi) degli ureteri e valutare alcuni altri punti (compresa la presenza di calcoli, tumori, corpi estranei). Di solito non è richiesta una formazione speciale, tranne quando i ragazzi e i bambini molto piccoli vengono testati in anestesia generale..

Tuo figlio potrebbe aver bisogno di altri test. Non esitate e verificate sempre con il vostro medico per quale scopo e come viene eseguita esattamente la ricerca richiesta.

Dove fare il test?

Per eseguire misure diagnostiche al fine di chiarire una specifica malattia e / o funzionalità renale compromessa, decidere la tattica del trattamento (ad esempio, la necessità di un intervento chirurgico), il bambino può essere ricoverato in un reparto specializzato di un ospedale pediatrico. Alcune cliniche praticano una degenza parziale nel reparto - una degenza ospedaliera intermittente (la sera, i fine settimana e le vacanze, il bambino e la madre possono essere ammessi a casa).

Oltre a policlinici e ospedali, esistono anche centri diagnostici dove è possibile sottoporsi a visita in day hospital. Per il successivo monitoraggio dispensario della salute del bambino è possibile rivolgersi sia al reparto consultivo del centro diagnostico che al nefrologo del policlinico distrettuale.

Se l'esame rivela una patologia grave (pielonefrite, glomerulonefrite, tubercolosi delle vie urinarie, calcoli delle vie urinarie, sospetto diabete mellito, insufficienza renale) e richiede un trattamento intensivo, ai genitori viene offerto il ricovero del bambino.

Ciò che è pericoloso?

L'infezione delle vie urinarie (e la minzione frequente è una delle manifestazioni della patologia) è tutt'altro che una malattia innocua, soprattutto se non viene colpito solo il tratto urinario inferiore, ma anche i reni. Qui ci sono solo statistiche secche: su 100 bambini non trattati, 20 hanno una morte del tessuto renale parziale (o completa, cosa che accade abbastanza raramente) e su 100 bambini trattati, solo uno. La morte dell'80% delle cellule del tessuto renale porta a una compromissione permanente e irreversibile della funzione renale - insufficienza renale cronica. Vale il rischio? Particolare attenzione alla possibile patologia negli esami delle urine dovrebbe essere rivolta a coloro che, durante l'esame ecografico, hanno riscontrato malformazioni dei reni e delle vie urinarie (rene piccolo - ipoplasia renale, rene a ferro di cavallo, duplicazione renale, ecc.). Questi bambini sono più inclini alla pielonefrite. E la presenza del suddetto reflusso vescico-ureterale aggrava ancora di più la situazione, poiché anche in assenza di infezione, l'urina lanciata danneggia il tessuto renale, e in presenza di infezione questo processo va parecchie volte più veloce.

Misure di prevenzione

Questo non vuol dire che, osservando misure specifiche, puoi assicurare completamente il tuo bambino contro le malattie del sistema urinario. Questo non sarebbe vero. Ma è molto importante identificare la patologia in tempo (e, quindi, iniziare il trattamento in tempo) per prevenire possibili complicazioni spiacevoli. Per fare ciò, è necessario quanto segue:

  • essere attenti alle condizioni del bambino, rilevando i possibili segni della malattia;
  • non trascurare gli esami preventivi da parte di un pediatra (ricorda che i bambini di età inferiore a un anno vengono esaminati ogni mese, da un anno a tre - ogni tre mesi, da tre a sette anni - ogni sei mesi);
  • non permettere l'ipotermia (non permettere al bambino di sedersi su un terreno freddo, pietre, nuotare in acqua fredda, ecc.);
  • allatta il tuo bambino il più a lungo possibile - questi bambini hanno meno probabilità di sviluppare disbiosi intestinale (disbiosi), il che significa che ci sono meno possibilità che agenti patogeni entrino nel sistema urinario dall'intestino con il successivo sviluppo di un'infezione del tratto urinario. Inoltre, nei bambini allattati al seno, l'urina ha un livello più elevato di immunoglobulina A, che fornisce protezione locale delle vie urinarie da agenti infettivi;
  • se il bambino ha la febbre alta e non ci sono altri segni di malattia (naso che cola, tosse, ecc.), assicurati di chiamare un medico (non auto-medicare).

Le informazioni sul sito sono solo di riferimento e non sono una raccomandazione per l'autodiagnosi e il trattamento. Per domande mediche, assicurati di consultare un medico.