Leucociti nelle urine nelle donne e negli uomini: la norma, le ragioni dell'aumento

I leucociti nell'analisi delle urine sono uno dei principali indicatori dello studio. Una patologia in cui aumenta il numero di leucociti è chiamata leucocituria. Molto spesso, ciò significa che nel corpo si sviluppa una reazione infiammatoria. Come vengono indicati i leucociti nell'analisi delle urine e cosa possono indicare le deviazioni dei loro indicatori dalla norma?

Leucociti nelle urine

I leucociti sono globuli bianchi coinvolti nelle risposte immunitarie e infiammatorie. I leucociti si formano nei linfonodi e nel midollo osseo rosso. Nell'analisi delle urine, ci sono diverse designazioni di queste cellule: LEU e WBC (globuli bianchi - globuli bianchi).

Un aumento del contenuto di leucociti, soprattutto nei test delle urine ripetuti, richiede un esame dettagliato del paziente.

Esistono cinque tipi di leucociti, ognuno dei quali differisce per le sue caratteristiche fisiche e funzionali:

  • neutrofili: forniscono la principale difesa del corpo contro batteri, funghi e protozoi. Localizzato nei focolai di infiammazione, i neutrofili circondano e fagocitano agenti batterici e prodotti di degradazione dei tessuti con l'aiuto di enzimi lisosomiali;
  • linfociti: svolgono un ruolo centrale nelle risposte immunitarie, sono responsabili dell'immunità acquisita, promuovono la rigenerazione dei tessuti;
  • monociti - hanno la più alta capacità di fagocitosi, assorbono particelle di agenti fisici estranei e cellule estranee nel sangue;
  • eosinofili: eseguono la distruzione extracellulare di organismi parassitari, sono in grado di fagocitare le cellule microbiche, combattere le particelle che trasportano allergeni al centro dell'infiammazione. Quando attivati, gli eosinofili si accumulano e rilasciano mediatori infiammatori;
  • basofili - secernono mediatori infiammatori che aumentano la permeabilità vascolare, regolano la coagulazione del sangue e la permeabilità vascolare, svolgono un ruolo importante nelle reazioni allergiche immediate.

Lasciando il flusso sanguigno, i leucociti penetrano in tutti gli organi e tessuti. Nelle persone sane, i globuli bianchi entrano nell'urina attraverso la mucosa degli ureteri e della vescica, i glomeruli renali e il sistema tubulare in piccole quantità. Con lo sviluppo di una reazione infiammatoria dovuta alla distruzione dei tubuli e dell'infiltrazione cellulare, si creano le condizioni per l'eccessivo rilascio di leucociti dal fuoco dell'infiammazione nelle urine. In questo caso, la presenza di globuli bianchi viene rilevata nelle urine durante i test di laboratorio..

Leucociti nell'analisi generale delle urine

L'analisi (clinica) generale è uno dei metodi più semplici e accessibili per determinare il livello dei leucociti nelle urine. Quando viene eseguito, il campione di biomateriale ottenuto viene esaminato al microscopio..

Con 100 o più leucociti nel campo visivo, parlano di piuria - lo scarico di pus nelle urine. Il numero di leucociti in questa condizione può raggiungere 500 o più.

Molti fattori possono influenzare la composizione dell'urina e distorcere i risultati del test. Questi includono il regime alimentare e alimentare, i farmaci, lo stress fisico ed emotivo. Per ottenere il risultato più accurato, è necessario prepararsi adeguatamente per l'analisi.

Il giorno prima dello studio, dovresti escludere un'attività fisica significativa, cercare di limitare lo stress. I bagni e le saune sono controindicati. I cibi grassi e fritti, così come tutti gli alimenti che possono cambiare il colore delle urine (carote, barbabietole e altre verdure e frutta dai colori vivaci, vitamine sintetiche) dovrebbero essere esclusi dalla dieta 1-2 giorni prima dell'analisi. Inoltre, non consumare alcol, caffè, bevande zuccherate e gassate. L'assunzione di farmaci, se possibile, dovrebbe essere sospesa (a questo proposito, dovresti consultare il tuo medico). Se non puoi fare una pausa nell'assunzione, devi redigere un elenco completo dei farmaci assunti e informarne il medico, che ti dà un rinvio per l'analisi. Si consiglia alle donne che hanno le mestruazioni di posticipare l'analisi delle urine di alcuni giorni.

Il materiale viene raccolto a stomaco vuoto, devono trascorrere almeno 12 ore dall'ultimo pasto. Per un'analisi generale, è necessaria la prima urina del mattino. Per garantire che il biomateriale non sia contaminato da secrezioni, è necessario eseguire un'accurata igiene degli organi genitali esterni prima della raccolta delle urine. Dovresti occuparti della capacità in anticipo. Deve essere sterile, senza residui di detersivi. È meglio usare contenitori speciali usa e getta venduti in farmacia. Alcuni laboratori rilasciano tali contenitori al momento della registrazione per la ricerca.

Durante la raccolta del materiale, è necessario sciacquare una piccola quantità di urina nella toilette, quindi, senza interrompere la minzione, sostituire un contenitore e raccogliere 100-150 ml, e il contenitore non deve toccare la pelle. Questo viene fatto in modo che i batteri degli organi genitali esterni non entrino nel materiale. L'urina raccolta per l'analisi può essere conservata in un luogo fresco per non più di 1,5-2 ore.

Per rilevare la leucocituria latente, vengono utilizzati metodi di ricerca aggiuntivi: test Amburge e Addis-Kakovsky.

Nelle urine di una persona sana, i leucociti si trovano in una quantità non superiore a 10 per campo visivo. La norma dei leucociti negli adulti in una singola porzione di urina non è più di 7 nel campo visivo negli uomini e non più di 10 nelle donne. Per determinare i risultati normali nei bambini, è possibile utilizzare la tabella dei globuli bianchi nelle urine in base all'età.

Il numero di leucociti nel campo visivo nelle ragazze

Il numero di leucociti nel campo visivo nei ragazzi

Leucociti nelle urine: aumento, la norma, le ragioni dell'aumento

Un test delle urine generale è un esame eseguito per valutare le condizioni degli organi genito-urinari. I globuli bianchi - leucociti - parleranno di infiammazione. La norma del contenuto di leucociti nelle urine è fino a 3-5 unità. Se i leucociti nelle urine sono aumentati, significa che c'è un processo infiammatorio nel sistema genito-urinario..

Dove compaiono i leucociti nelle urine?

I leucociti sono i globuli più grandi, designati dalle lettere Le o WBC. Il loro scopo è proteggere il corpo da infezioni e altri agenti estranei. Se l'infiammazione inizia in qualche organo o si verifica una lesione, i leucociti si precipitano lì. Al centro dell'infiammazione, distruggono i batteri, le cellule atipiche. Alcuni di loro muoiono anche, il pus si forma dall'accumulo di cellule morte e batteri..

Anche i leucociti nelle urine compaiono a causa dell'infiammazione. In una persona sana, l'urina è sterile, non contiene batteri, funghi. Potrebbero esserci dei leucociti, ma ce ne sono pochissimi. Un numero maggiore di queste cellule indica un'infiammazione dei tessuti attraverso i quali passa l'urina. Questi sono la vescica, i reni, gli ureteri, l'uretra..

Inoltre, la causa dell'aumento del livello di leucociti nelle urine può essere una malattia degli organi genitali. I leucociti arrivano da lì nell'uretra con un'igiene impropria.

La norma dei leucociti nell'analisi delle urine

Il metodo più semplice per rilevare i leucociti nelle urine è un test delle urine generale. La raccolta del biomateriale è semplice:

  • al mattino per fare un bagno dei genitali;
  • manda la prima porzione di urina in bagno;
  • raccogliere la seconda porzione in un contenitore sterile.

Il campione deve essere consegnato al laboratorio, dove verrà eseguita l'analisi.

La norma dei leucociti nell'analisi delle urine in un uomo va da 0 a 3 cellule.

Nelle donne, la norma dei leucociti nelle urine è leggermente più alta - fino a 5 cellule. Ciò è dovuto alle caratteristiche fisiologiche del sistema genito-urinario femminile..

Nelle donne in gravidanza, la norma dei leucociti nelle urine è ancora più alta - fino a 10 cellule.

Nei bambini di età inferiore a un anno, il numero di WBC è fino a 8 unità, all'età di 12 anni il tasso diventa lo stesso degli adulti.

L'assistente di laboratorio valuta il numero di leucociti nel campo visivo del microscopio: questa è l'area del vetrino visibile sotto l'oculare. La stessa analisi delle urine viene eseguita mediante microscopia.

Oltre all'analisi generale, ci sono altri due metodi che valutano il contenuto di leucociti nelle urine:

  • Metodo Nechiporenko: il contenuto di globuli bianchi è stimato per 1 ml di urina, la norma è di 2000 cellule, indipendentemente dal sesso;
  • Metodo Addis-Kakovsky: viene esaminato il volume di urina raccolta al giorno, la norma è 2,5 * 10 6 Le.

Per determinare dove sta andando l'infiammazione, viene utilizzato un test a tre vetri. Durante la minzione, l'urina viene distribuita alternativamente in tre contenitori. Il primo test con WBC parla di danni all'uretra, ai genitali. Il secondo test indica un danno alla vescica. Il terzo test indica un'infiammazione renale.

Materiale per analisi delle urine raccolto in modo errato

È imperativo lavarsi prima di raccogliere l'urina. Il numero di leucociti nell'analisi delle urine può essere distorto se arrivano dal tratto genitale. La toilette dei genitali viene effettuata prima della raccolta del biomateriale, con acqua pulita senza sapone.

Un livello falsamente alto di leucociti nelle urine viene determinato se il materiale è stato raccolto in un contenitore contaminato non sterile. La norma dei leucociti urinari non dipende dalla natura della dieta, dall'attività fisica, dal fumo.

Cause di leucocituria

La presenza di un gran numero di globuli bianchi nelle urine è chiamata leucocituria. Esistono diverse forme di leucocituria:

  • vero - quando il sistema genito-urinario è interessato;
  • falso: quando altri organi si infiammano, ad esempio l'intestino, l'appendice.

In base alla gravità della leucocituria, ci sono:

  • luce - fino a 40 unità;
  • moderato - fino a 60 unità;
  • leucocituria completamente - i globuli bianchi non possono essere contati, questa condizione è anche chiamata piuria, "urina purulenta".

Le cause della leucocituria sono alcuni fattori fisiologici, ma più spesso si tratta di malattie infettive e infiammatorie.

Fattori fisiologici della comparsa dei leucociti nelle urine

La leucocituria fisiologica è rara. Le sue ragioni includono un'igiene insufficiente durante la raccolta del biomateriale, la contaminazione del contenitore. L'eccesso fisiologico della norma è osservato nelle donne in gravidanza, nei bambini di età inferiore ai cinque anni. La leucocituria lieve è possibile nelle donne durante le mestruazioni. Dopo il parto si osserva anche leucocituria a breve termine associata a infiammazione reattiva. La ragione fisiologica per la crescita dei leucociti nelle urine negli uomini è solo un'igiene insufficiente.

Cause patologiche

Ci sono più ragioni patologiche per la crescita dei leucociti nell'analisi generale delle urine. Queste sono varie malattie infettive e infiammatorie del sistema genito-urinario e talvolta altri organi:

  • cistite;
  • pielonefrite;
  • uretrite;
  • infezioni genitali;
  • appendicite.

Per la natura dell'analisi delle urine, si può giudicare preliminarmente la diagnosi. Quindi, i leucociti si trovano completamente nelle urine nella gonorrea acuta o nella clamidia, uretrite aspecifica. La rilevazione di eritrociti e leucociti indica glomerulonefrite.

Se i leucociti sono elevati e sono presenti proteine ​​nelle urine, ciò indica glomerulonefrite, clamidia. Nelle donne in gravidanza, questo è un segno sfavorevole che indica lo sviluppo di una grave preeclampsia, preeclampsia..

Infezioni del tratto urinario inferiore

Le infezioni genitourinarie colpiscono principalmente l'uretra e la vagina nelle donne. Infezioni specifiche:

  • clamidia;
  • gonorrea;
  • sifilide;
  • tricomoniasi;
  • micoplasmosi.

La flora aspecifica è lo stafilococco, E. coli, gardnerella. Sono presenti sulle mucose delle persone sane, ma in determinate condizioni possono moltiplicarsi attivamente. Quindi si sviluppa l'infiammazione. Queste infezioni possono essere giudicate dall'aumento del contenuto di leucociti nelle urine, fastidio e sensazione di bruciore durante la minzione, presenza di abbondante secrezione.

La combinazione di proteine ​​e leucociti nelle urine non è un sintomo caratteristico dell'infiammazione infettiva. Molte proteine ​​sono osservate in un processo acuto causato dalla flora batterica.

Nelle ragazze di età inferiore ai cinque anni, un aumento dei leucociti è associato all'enterobiasi. È una parassitosi causata da ossiuri. I vermi strisciano dal retto nella vagina, causando infiammazione.

Lesione delle vie urinarie superiori

Le parti superiori del tratto genito-urinario includono la vescica e i reni. Con l'infiammazione di questi organi, non ci sono così tanti leucociti nelle urine come con l'infiammazione dell'uretra. Malattie accompagnate da un alto livello di leucociti nelle urine:

  • pielonefrite;
  • glomerulonefrite;
  • cistite.

Il più alto contenuto di leucociti nell'analisi generale delle urine tra queste patologie è caratteristico della pielonefrite. Questa è molto spesso un'infiammazione batterica, manifestata da febbre alta, malessere e dolore lombare.

Con la glomerulonefrite, gli eritrociti e le proteine ​​predominano nelle urine. La malattia non è caratterizzata da grave malessere, febbre. Con la cistite, si trovano WBC e batteri. I sintomi tipici sono dolore al basso ventre, minzione frequente, malessere.

Malattia da urolitiasi

Questa è la formazione di calcoli salini nei reni o nella vescica. Le pietre hanno spigoli vivi che danneggiano la mucosa, provocando infiammazioni. Un'analisi delle urine generale rivela raramente leucocituria sullo sfondo dell'urolitiasi. Per la diagnostica, viene utilizzata un'analisi delle urine secondo Nechiporenko. L'ecografia viene eseguita per determinare la posizione delle pietre.

Tumore maligno

I tumori maligni, in crescita, danneggiano la mucosa. Ciò porta allo sviluppo di infiammazioni reattive. Nell'analisi delle urine si trovano batteri, leucociti, eritrociti. I tumori si formano nella vescica, nei reni, nell'uretra.

Ritenzione urinaria prolungata

Il ristagno di urina crea un ambiente favorevole per la riproduzione dei microrganismi. La ritenzione urinaria si verifica quando:

  • la presenza di un'ostruzione al deflusso: una pietra, un tumore;
  • danno ai nervi responsabili dell'atto di minzione.

Negli uomini, i leucociti nelle urine possono essere elevati a causa di prostatite cronica o adenoma prostatico, un tumore benigno della ghiandola prostatica.

Cosa fare per ridurre i leucociti nelle urine

Per ridurre il livello dei leucociti, è necessario stabilire la causa del suo aumento. Pertanto, non ci si può concentrare solo su un'analisi generale delle urine. Dovresti visitare il tuo medico per ottenere un esame completo. Il trattamento può essere prescritto solo da uno specialista, un terapista o un urologo.

Droghe

La terapia farmacologica viene selezionata tenendo conto della causa della leucocituria. Se si tratta di un'infezione batterica, vengono somministrati antibiotici. Un test di sensibilità agli antibiotici ti aiuta a scegliere il farmaco giusto. Le infezioni fungine sono trattate con farmaci antifungini. La dose e la durata della somministrazione dipendono dal tipo di infezione.

I diuretici sono prescritti per migliorare il flusso di urina. Questo aiuta ad eliminare l'infiammazione più velocemente. La glomerulonefrite ha spesso un'origine autoimmune, quindi per curarla vengono usati immunosoppressori.

Rimedi popolari

Un aumento del livello di leucociti nelle urine durante la gravidanza non richiede sempre un trattamento. A volte è una condizione fisiologica associata a un cambiamento nel funzionamento del sistema immunitario. Se la donna non è preoccupata per nulla, il resto dei test rimane invariato - il trattamento non è indicato, il controllo dell'OAM è raccomandato dopo due settimane. I rimedi popolari ti consentono di normalizzare i globuli bianchi:

  • brodo di uva ursina;
  • decotto di foglie di mirtillo rosso;
  • tè ai reni.

Si consiglia a una donna di bere più liquidi, mangiare frutta e verdura fresca.

Un sintomo sfavorevole è un aumento delle proteine ​​nelle urine durante la gravidanza. Indica danni ai reni. Ecco come inizia la gestosi grave, la preeclampsia. Queste sono condizioni che minacciano la vita sia della madre che del bambino. Il trattamento viene effettuato rigorosamente in condizioni stazionarie.

Dieta

Con un aumento del livello di leucociti nelle urine, si consiglia di rivedere la dieta. Dovresti limitare:

  • cibo a base di carne;
  • carni affumicate;
  • alcol;
  • cibo in scatola.

La dieta dovrebbe essere basata su cereali, carne magra, verdura e frutta. È utile bere acqua pulita fino a 1,5 litri al giorno. Un gran numero di leucociti in un'analisi generale delle urine è spesso un segno di un processo infiammatorio. Per ragioni fisiologiche nelle donne, questa è igiene insufficiente, gravidanza, periodo postpartum. Negli uomini e nei bambini - mancanza di igiene. Il trattamento è indicato in presenza di sintomi appropriati. Il dottore glielo prescrive.

Leucociti aumentati nelle urine: normale, ragioni per un aumento dell'indicatore

Ricevendo un modulo con il risultato delle proprie analisi in mano, poche persone si astengono dal confrontare gli indicatori ottenuti con i numeri normali indicati nelle vicinanze. Alcuni risultati diversi sono semplicemente sorprendenti, mentre altri sono spaventati, fino al punto di farsi prendere dal panico..

Oggi parleremo di cosa possono significare i leucociti elevati nelle urine: quanto è spaventoso e che tipo di algoritmo di azioni una persona dovrebbe avere per trovare la causa di questa condizione.

Da dove vengono i leucociti?

La base delle vie urinarie è costituita da 2 tipi di cellule: varie epiteliali e muscolari. La loro attività vitale è supportata dal sangue capillare, che apporta ossigeno e sostanze nutritive. Nel sangue ci sono anche cellule immunitarie: i leucociti. Esse "aggirano la pattuglia" delle vie urinarie, controllando i "segni di identificazione" - antigeni - visualizzati su ciascuna cellula con una sorta di "lista" di tali molecole "consentite".

Quando i leucociti vedono antigeni di batteri, virus o funghi, oltre a "segni" di cellule cancerose, si precipitano nel luogo "compromesso" e iniziano a distruggere agenti estranei. Dopo aver svolto la loro funzione, escono nelle urine, dove vengono rilevati mediante test di laboratorio:

  • analisi generale (clinica generale) - la solita porzione di urina raccolta al mattino. Questa analisi è la più semplice da eseguire ed è da essa che di solito scoprono che il contenuto di leucociti è aumentato (questo è chiamato leucocituria);
  • campioni secondo Nechiporenko - una porzione media di urina mattutina. È considerato più informativo per determinare il numero di leucociti, nonché eritrociti e cilindri nelle urine. Specifica meglio il numero di queste cellule, che aiuta nella diagnosi di varie malattie infiammatorie delle vie urinarie;
  • Amburge campioni. Questa analisi viene eseguita da 10 ml di urina prelevati da un contenitore dove l'urina è stata raccolta in 3 ore;
  • Addis-Kakovsky campioni - conteggio delle cellule urinarie nelle urine raccolte nelle 24 ore.

Gli ultimi test sono necessari per rilevare leucocituria latente (quando nell'analisi generale i leucociti sono normali) o quando, con esami ripetuti, i leucociti sono aumentati o normali. Aiuteranno a non perdere, ma a rilevare una malattia in una persona nella fase in cui l'ecografia non mostra nulla.

Tasso di leucociti

Normalmente, ci possono essere diverse cellule immunitarie nelle urine: queste sono le "sentinelle" che hanno controllato gli organi per l'infezione o il cancro. Nelle donne è consentito un po 'più di queste cellule: nelle loro urine, possono entrare anche quei leucociti che "controllano" i genitali..

  • Quindi, la norma dei leucociti nelle urine (secondo l'analisi clinica generale delle urine):
    • nelle donne: 0-6 nel campo visivo;
    • negli uomini: 0-3 nel campo visivo.
  • Se parliamo del test Nechiporenko, i leucociti elevati saranno considerati un livello superiore a 2000 cellule in 1 ml (nelle donne sono consentite fino a 4000 cellule).
  • Anche la frequenza di campionamento di Amburzhe arriva fino a 2000 leucociti.
  • Secondo Addis-Kakovsky, la norma è considerata superiore a 2.000.000 di leucociti nell'urina quotidiana.

Allora, cosa significa "globuli bianchi alti"? A seconda del tipo di test delle urine che vengono determinati, questi sono:

  • o più di 3 negli uomini e 6 nelle donne (secondo l'analisi generale);
  • o più di 2000 (secondo Amburzha e Nechiporenko);
  • o più di 2 milioni (Addis-Kakovsky).

La norma nei bambini

Nei neonati, in termini di quantità di lavoro svolto, i leucociti sono un po '"più deboli". Ciò porta al fatto che il tasso di leucociti di età inferiore a un anno è diverso: da 1 a 8 cellule / campo visivo. Questa quantità nelle urine dei bambini può aumentare durante i periodi di dentizione, quando c'è un'infiammazione non microbica della cavità dentale e molti leucociti sono costretti a entrare nelle urine.

Nei bambini più grandi, le norme sono vicine a quelle degli adulti. Per valutare se il punteggio di tuo figlio è normale, c'è una tabella per età. Hai solo bisogno di confrontare l'analisi generale delle urine ricevuta con essa:

EtàNorma in vista
nei ragazziragazze
fino a 28 giorni di vita5-78-10
fino a un anno5-68-9
da 1 a 18 anni0-50-6

Quindi, meno leucociti nelle urine, meglio è. Alcuni urologi praticanti sono dell'opinione che se nelle urine di un bambino di qualsiasi età più di 3 leucociti nel campo visivo sono determinati dal metodo clinico generale, allora dovrebbe già essere esaminato secondo l'algoritmo fornito nella sezione "Cosa fare con un aumento dei leucociti nelle urine".

Tipi di leucocituria

Per origine, la leucocituria è:

  • vero, quando le cause dell'aumento dei leucociti nelle urine sono nelle malattie del sistema urinario;
  • falso, quando i leucociti entrano nell'urina dal tratto genitale (per determinare l'infiammazione nei genitali, i leucociti vengono determinati in uno striscio da essi). Ciò può verificarsi sia negli uomini che nelle donne di qualsiasi età. La ragione di questa condizione può essere sia la scarsa igiene dei genitali prima del test, sia l'infiammazione degli organi genitali esterni nelle donne (vulvovaginite) o della pelle del pene e della sua testa (balanopostite).

Esiste un'altra classificazione, che tiene conto della sterilità delle urine, in cui si trova un gran numero di leucociti. In questo caso, la leucocituria è:

  1. contagioso. Causato dall'infiammazione delle vie urinarie. Con la coltura batterica o l'analisi PCR delle urine, viene determinato un microbo.
  2. non infettivo (asettico). È causata da processi non infettivi (ad esempio, glomerulonefrite autoimmune o cistite allergica), o da infiammazione negli organi vicino alle vie urinarie, o dall'assunzione dei farmaci elencati di seguito.

A seconda dei risultati quantitativi che mostra un test delle urine generale, la leucocituria è:

  • insignificante: 7-40 leucociti nel campo visivo;
  • moderare: 41-100 celle per campo visivo;
  • pronunciato (è anche chiamato piuria, cioè "pus nelle urine"), quando si determinano più di 100 cellule / nel punto di vista.

A seconda di quali leucociti predominano nel campo visivo (leucociti sono un termine collettivo per diversi tipi di cellule), la leucocituria può essere neutrofila, linfocitica, eosinofila e mononucleare. Ciascuno di loro è caratteristico di alcune malattie. Per determinare il tipo di leucocituria, è necessario un test delle urine aggiuntivo: questo indicatore non è determinato da un'analisi clinica generale standard.

Cause di un aumento dei leucociti nelle urine

Un aumento del livello di leucociti può essere determinato non solo con una malattia. Ciò può essere dovuto a un'igiene insufficiente dei genitali (leggi come prepararsi adeguatamente per la consegna dell'urina, di seguito), nonché all'assunzione di determinati farmaci. Questi ultimi includono:

  • diuretici;
  • farmaci anti-tubercolosi;
  • alcuni antibiotici;
  • farmaci che sopprimono il sistema immunitario (utilizzati nel trattamento di malattie autoimmuni, tumori e dopo il trapianto di organi);
  • farmaci antinfiammatori non steroidei, che di solito vengono utilizzati per trattare le sindromi dolorose di varia localizzazione.

Considera quando più di 6 leucociti compaiono nelle urine nel campo visivo di entrambi i sessi:

Con cistite - acuta e cronica

Una malattia acuta è difficile da perdere: si manifesta con un intenso dolore al basso addome, forte voglia di urinare e dolore (soprattutto alla fine), a volte anche flusso sanguigno con urina e febbre. E la cistite cronica può essere asintomatica, solo in alcuni casi ti fa conoscere te stesso con la minzione frequente e un leggero disagio con esso. Nella cistite cronica si verificano periodicamente esacerbazioni, che si manifestano con sintomi di un processo acuto.

Con uretrite - acuta e cronica

L'infiammazione acuta si manifesta con il dolore, particolarmente grave all'inizio della minzione, la sua frequenza e l'annebbiamento delle urine. Nell'uretrite cronica, questi sintomi compaiono solo occasionalmente, dopo ipotermia, grandi quantità di alcol e rapporti. Il resto del tempo, la malattia potrebbe non mostrare alcun sintomo..

Pielonefrite, pielite

Con pielonefrite e pielite, che sono acute e croniche; hanno le stesse manifestazioni. L'infiammazione acuta del tessuto renale è caratterizzata da febbre alta, sintomi di intossicazione e mal di schiena. La pielonefrite cronica può manifestarsi solo con stanchezza più rapida, mal di testa ricorrenti e temperatura che sale al di sotto di 38 ° C. Si può anche avvertire un congelamento più veloce della parte bassa della schiena.

Urolitiasi, tumori

I leucociti possono essere determinati quando il sangue entra nelle urine (contiene tutte le cellule del sangue), cosa che accade con l'urolitiasi (quando una pietra danneggia le vie urinarie), dopo una lesione renale o un tratto urinario discendente, con un tumore ai reni, alla prostata o al tratto urinario discendente... E se l'urolitiasi di solito si manifesta come sintomi di colica renale (dolore acuto e intenso nella parte bassa della schiena, che si irradia ai genitali) e il fatto stesso della lesione è difficile da dimenticare, i tumori del sistema genito-urinario non hanno sintomi per molto tempo.

Glomerunonefrite

Con glomerulonefrite, cioè infiammazione dei glomeruli renali, che si manifesta non per infezione del tessuto renale (come nella pielonefrite), ma con una risposta immunitaria fortemente "attiva" all'infiammazione microbica presente nell'organismo. La glomerulonefrite può anche avere una natura autoimmune, quando le cellule del proprio sistema immunitario iniziano ad attaccare i glomeruli dei propri reni. La glomerulonefrite acuta si manifesta con un aumento della temperatura, debolezza, diminuzione dell'appetito, nausea, comparsa di edema sul viso, che è più al mattino e meno alla sera. In alcuni casi, il sangue appare nelle urine, che gli conferisce un colore marrone, nero o marrone scuro.

Con pionefrosi

Questo è il nome dello scioglimento del tessuto renale quando si forma un ascesso; è una complicanza della pielonefrite. Manifestato da debolezza, disturbi del sonno, aumento della sudorazione, dolore nella regione lombare.

Con paranephritis - infiammazione del tessuto perineale

È una complicazione della pielonefrite, infiammazione batterica del colon, che viene a contatto con questa fibra, nonché patologie purulente di altri organi, da cui i batteri con il sangue si diffondono in tutto il corpo. Manifestato da febbre, dolore alla parte bassa della schiena e all'addome.

Con cisti renali

Non si manifestano per molto tempo, fino a quando la cisti non interferisce con il deflusso dell'urina. Non appena l'urina esce male, inizia a ristagnare nel rene, un'infezione batterica si unisce qui. Ciò si manifesta con febbre, mal di schiena, debolezza.

Con amiloidosi renale

Si tratta di una malattia caratterizzata dalla deposizione di una speciale proteina - l'amiloide - prima tra i principali "elementi di lavoro" del rene, e poi - con la sostituzione di queste strutture. Come risultato di questa patologia, il tessuto renale normale è in gran parte sostituito da tessuto rosa lucido non funzionante. La malattia si verifica a causa di disturbi ereditari di alcuni geni. Si sviluppa anche in infezioni croniche, tumori, malattie autoimmuni.

L'amiloidosi renale per un po 'di tempo (3 anni o più) non si manifesta, quindi proteine, eritrociti e leucociti iniziano a essere persi con l'urina, di conseguenza, appare l'edema, la pelle diventa pallida. Nella fase successiva, la proteina viene persa ancora di più, per questo motivo aumenta anche l'edema sul corpo e smette di rispondere ai diuretici. La pressione sanguigna può essere aumentata, normale o ridotta. Mancanza di respiro, vertigini, debolezza si sviluppano; il lavoro del cuore viene interrotto, la quantità di urina diminuisce.

Con la tubercolosi renale

Può svilupparsi come complicanza della tubercolosi polmonare o senza alterazioni nei polmoni. Si manifesta come debolezza di vario grado, aumento della temperatura a basso numero, dolore nella parte bassa della schiena, annebbiamento delle urine, in cui il sangue è talvolta visibile ad occhio nudo. Se la tubercolosi dei reni è complicata dalla tubercolosi della vescica, si osservano gli stessi sintomi della cistite non tubercolare.

Appendicite

Con l'appendicite, quando l'appendice infiammata si trova sulla vescica, causando un'infiammazione reattiva di quest'ultima. A proposito, l'appendicite non è sempre acuta, il che è molto difficile da perdere. In alcuni casi la malattia assume un decorso cronico, manifestato da dolori periodici al basso ventre ea destra, che si intensificano con lo sforzo fisico; nausea, gonfiore; costipazione o diarrea.

Per malattie allergiche

Con allergie, causate, tra le altre cose, dai prodotti di scarto dei parassiti. Cambiamenti simili a quelli osservati sulla parte della pelle (orticaria) o del rinofaringe (rinite allergica), con gravi allergie, compaiono nell'intestino e nelle vie urinarie. Di conseguenza, la mucosa delle vie urinarie infiammata sotto l'influenza dell'istamina diventa una fonte di leucociti.

Con nefropatia diabetica

Se una persona ha il diabete, ha bisogno di monitorare non solo i livelli di glucosio nel sangue, ma anche un esame generale delle urine. L'aspetto dei leucociti qui indica che a causa del mantenimento a lungo termine di un'alta concentrazione di zucchero, i vasi che riforniscono i reni sono stati danneggiati, a causa dei quali il tessuto di quest'ultimo soffre. Questa è la nefropatia diabetica..

Con il lupus eritematoso sistemico, questa complicanza è chiamata nefrite da lupus

Il lupus eritematoso sistemico può essere sospettato dalla comparsa sul viso di caratteristici arrossamenti delle guance e del ponte nasale (ricorda una farfalla), "strani" aumenti di temperatura, muscoli e mal di testa, perdita di capelli in zone, unghie fragili. Il fatto che la nefrite si sia sviluppata è indicato da edema che appare sul viso, gambe e piedi, comparsa di dolore lombare, aumento della pressione sanguigna.

Con artrite reumatoide

In questo caso, le articolazioni vengono prima interessate in vari numeri e combinazioni. Le articolazioni delle mani sono quasi sempre colpite. Il danno renale si manifesta con edema sul viso, sulle gambe, una diminuzione della quantità di urina, un aumento della temperatura.

Con disidratazione

Quindi c'è sudorazione eccessiva (anche ad alta temperatura corporea), o diarrea, o perdita di sangue, o separazione di grandi quantità di urina.

Per malattie accompagnate da grave intossicazione

Si tratta principalmente di malattie infettive: tonsillite grave, polmonite, leptospirosi.

Aumento dei leucociti nelle urine nelle donne

Inoltre, la leucocituria nelle donne si sviluppa per ragioni "false", cioè associate non ai reni e non al corpo nel suo insieme, ma a malattie degli organi genitali femminili. Esso:

  • Vulvovaginite (infiammazione della vagina e dei genitali esterni), compresa l'origine candidale. Di solito si manifesta come disagio nella vulva e nella vagina, a volte prurito; scarico di vari colori e natura appare dalla vagina, che dipende dall'agente patogeno. Quindi, con la candidosi (mughetto), di solito si tratta di leucorrea di formaggio.
  • Bartolinite (infiammazione della ghiandola di Bartolini all'ingresso della vagina). Il processo acuto si manifesta con la comparsa di edema e dolore nell'area genitale, che si intensifica quando si è seduti, si cammina, si fa sesso, si va in bagno; diventa estremamente doloroso toccare una delle grandi labbra. Inoltre, con la bartolinite acuta, la temperatura corporea sale a numeri elevati, compaiono debolezza e brividi. Nella bartolinite cronica, i periodi di remissione senza sintomi vengono sostituiti dalla comparsa di un'area dolorosa indurita nelle grandi labbra, che è accompagnata da dolore durante il movimento. La temperatura corporea può aumentare, ma - a numeri bassi.
  • L'annessite è un'infiammazione delle appendici uterine, che può essere sia unilaterale che bilaterale. L'annessite acuta è difficile da non notare. Questo è dolore su un lato dell'addome, che si irradia al retto e all'osso sacro, febbre, debolezza, comparsa di secrezione mucosa purulenta o abbondante dalla vagina. Se la malattia non viene curata, diventa cronica. Quindi vengono alla ribalta le irregolarità mestruali, periodicamente compaiono gli stessi sintomi del processo acuto, ma meno pronunciati.

Un aumento dei leucociti nelle urine durante la gravidanza al di sopra di 9-10 cellule nel campo visivo non può essere un segno di normalità. Suggerisce che uno dei processi patologici discussi sopra sia apparso nel corpo della donna. Molto spesso, le donne in gravidanza possono sviluppare cistite (la cistite cronica spesso peggiora) o pielonefrite. Entrambe queste patologie sono associate al fatto che il tratto urinario è compresso dall'utero in crescita e in esse si verifica il ristagno urinario..

I leucociti nelle urine durante la gravidanza possono anche aumentare a causa del mughetto genitale, che spesso preoccupa una donna a causa della naturale diminuzione dell'immunità per la gravidanza. Ma la ragione più formidabile per un tale cambiamento nell'analisi generale delle urine è la gestosi nella seconda metà della gravidanza, quando i reni soffrono del fatto che il corpo percepisce il feto come un organismo estraneo. In questo caso, non solo si nota necessariamente la leucocituria, ma anche un aumento delle proteine ​​nelle urine. In questo caso, il ricovero in un ospedale ostetrico per ulteriori diagnosi e cure è obbligatorio, poiché la gestosi è pericolosa per la vita sia della madre che del bambino..

Aumento dei leucociti nelle urine negli uomini

Se un uomo ha più leucociti nelle urine del necessario, oltre ai motivi sopra elencati, caratteristici di entrambi i sessi, potrebbe essere:

  • Prostatite. Quando questo è un processo acuto, si manifesta con minzione dolorosa, mentre i dolori sono localizzati nell'osso sacro e nel perineo e si intensificano durante la defecazione. La temperatura aumenta e con un processo di vasta portata il deflusso dell'urina diventa difficile, la funzione erettile ne risente. Nella prostatite cronica, ci può essere solo un leggero disagio o un lieve dolore durante la minzione; la temperatura sale periodicamente a valori molto bassi. Più spesso la malattia procede senza sintomi..
  • La fimosi - intasamento dell'apertura del prepuzio - è difficile da non notare: in uno stato eretto, la testa non è completamente esposta o non può essere esposta affatto. In una fase grave, anche la minzione è disturbata: l'urina prima gonfia il prepuzio incollato e poi, goccia a goccia, esce dalla "sacca" formata..
  • La balanopostite è un'infiammazione della pelle che ricopre il pene, che di solito si estende fino al glande. Si manifesta come sensazioni dolorose in quest'area, prurito e bruciore, febbre, secrezione, aumento della libido dovuto a irritazione della testa, temperatura corporea elevata.
  • L'adenoma della ghiandola prostatica non compare per molto tempo, fino a quando la prostata non si ingrandisce abbastanza da iniziare a bloccare il deflusso dell'urina. Successivamente, i suoi sintomi diventano una diminuzione e intermittenza del flusso di urina, tensione forzata all'inizio della minzione, che viene successivamente sostituita dal dolore. Quando, a causa della compressione della prostata ingrossata, la vescica smette di svuotarsi completamente, l'uomo è disturbato dalla frequente e forte voglia di urinare; devi alzarti per usare il bagno più volte anche di notte. Se le complicazioni si uniscono, il sangue appare nelle urine o si sviluppa l'incontinenza urinaria o la sua completa ritenzione.
  • I sintomi del cancro alla prostata non differiscono dall'adenoma prostatico. Se un uomo non si sottopone a esami di routine da un urologo o a un'ecografia e il cancro raggiunge lo stadio in cui compaiono metastasi, dolori alle ossa o alla colonna vertebrale, tosse (se metastasi nei polmoni), debolezza e colorazione itterica della pelle (se metastasi nel fegato).

Aumento dei leucociti nelle urine nei bambini

Quando l'urina di un bambino contiene più leucociti del normale, questi possono essere gli stessi motivi degli adulti, ad eccezione di processi come prostatite, adenoma e cancro alla prostata nei ragazzi. L'amiloidosi, i tumori (benigni e maligni) e le cisti delle vie urinarie sono rari durante l'infanzia.

L'età di ogni bambino è caratterizzata da un diverso insieme di malattie accompagnate da leucocituria:

  • Fino a un anno, iniziano a comparire alcune gravi malformazioni congenite delle vie urinarie, danni ai reni da farmaci, reflusso vescico-ureterale (reflusso di urina dalla vescica agli ureteri). La leucocituria può anche manifestarsi con dermatite da pannolino, così come nel caso in cui un bambino abbia diatesi (nei bambini con diatesi, la norma dei leucociti nelle urine è di 2 cellule in più rispetto ai coetanei senza questa malattia allergica). Le ragazze di questa età possono già avere la vulvite, quindi anche ad occhio nudo, i genitori possono notare arrossamento e gonfiore nelle piccole labbra e nel vestibolo.
  • Quando un bambino ha un anno, i leucociti parlano di enterobiasi (ossiuri), infiammazione delle vie urinarie: uretrite, cistite, reflusso vescico-ureterale, meno spesso glomerulonefrite. Nelle ragazze, questo potrebbe essere un segno di vulvite..
  • Fino a 3 anni di età, le principali cause di leucocituria sono: enterobiasi, danno renale, reflusso vescico-ureterale, infezioni delle vie urinarie, compresa la pielonefrite. Appaiono per la prima volta a questa età, spesso acquisiscono un decorso cronico e, con un trattamento improprio, possono essere complicati dalla pionefrosi. I ragazzi di questa età debuttano con la fimosi.
  • Da 3 a 5 anni, leucocituria può significare enterobiasi, urolitiasi, uretrite o cistite (più spesso), pielonefrite (meno spesso), danno renale, glomerulonefrite. Le ragazze hanno la vulvite, i ragazzi hanno la balanopostite.
  • L'età da 5 a 11 anni è tipica per urolitiasi, infezioni del tratto urinario, appendicite acuta, danno renale, glomerulonefrite. Se c'era un lieve reflusso vescico-ureterale, a 6-7 anni, al contrario, può guarire da solo. A questa età può verificarsi anche enterobiasi, che causa leucocituria..
  • Nei bambini sopra i 12 anni, tutte quelle malattie che sono caratteristiche degli adulti possono diventare le cause della leucocituria. Come già accennato, ad eccezione di malattie tumorali, nefropatia diabetica, amiloidosi.

Cosa fare con un aumento dei leucociti nelle urine

Esiste uno speciale algoritmo di azioni che devono essere seguite per stabilire la causa della leucocituria:

  1. Eseguire un'accurata pulizia dei genitali esterni, come descritto nella sezione seguente, e solo dopo superare nuovamente il test generale delle urine.
  2. Se la seconda analisi è la norma, i medici raccomandano di non calmarsi, ma, previo accordo con un nefrologo o un urologo (soprattutto se si tratta di un bambino), di raccogliere l'urina durante il giorno per il test di Addis-Kakovsky. Solo se esiste una norma, non puoi fare altro.
  3. Se nella seconda analisi delle urine il numero di leucociti viene nuovamente aumentato, anche se è una cifra di 3-5 cellule, sono necessarie 2 analisi: urinocoltura (per questa urina deve essere consegnata dopo l'igiene dei genitali e necessariamente - in un barattolo sterile) e un campione da tre bicchieri. Secondo i dati della coltura batterica, è possibile stabilire quale patogeno ha causato l'infiammazione e, in base al campione a tre vetri, stabilirne la localizzazione.

Il test a tre vetri viene eseguito più spesso in ospedale, per evitare errori, ma può essere eseguito anche a casa. Richiede 3 contenitori puliti identici, numerati di conseguenza: "1", "2", "3". Dopo l'igiene dei genitali, devi iniziare a urinare, ma fallo in modo che pochissima urina entri nel primo bicchiere (1/5), nel secondo - la quantità massima (3/5), nel terzo - le ultime gocce (1/5 del volume).

Quindi 3 bicchieri vengono inviati al laboratorio, dove viene contato il numero di leucociti in ciascuno di essi. Quindi ragionano in questo modo:

  • se il numero massimo di queste cellule è nel vaso # 1, allora è uretrite, vaginite o enterobiasi;
  • se il numero massimo di leucociti è nel campione 3, allora questo indica prostatite o infiammazione dei tessuti più profondi nella piccola pelvi;
  • se ci sono molte cellule in tutti e tre i campioni, significa che l'infiammazione è nei reni o nella vescica.
  • Se, durante un test a tre vetri, i leucociti vengono aumentati in tutti i campioni, viene eseguita un'ecografia dei reni e della vescica. Successivamente, viene determinato in quale organo si trova l'infiammazione. Se, secondo l'ecografia, è la vescica, viene eseguita una cistografia a raggi X. Se, secondo i dati ecografici, questa è la vescica, è necessario eseguire l'urografia o la renoscintigrafia.
  • Se, quando si esegue un test a tre vetri, il numero massimo di leucociti è nella prima porzione, sono necessari i seguenti test: stampa per enterobiasi in persone di entrambi i sessi; per gli uomini, una macchia dall'uretra e per le donne, una macchia dalla vagina. Sia l'uno che l'altro striscio devono essere inviati al laboratorio batteriologico.
  • Durante un test a tre vetri o uno studio separato, è necessario determinare la forma dei leucociti:
    • se la maggior parte dei leucociti sono neutrofili, dice: sulla pielonefrite, sulla cistite, sull'uretrite, sulla glomerulonefrite acuta, o sull'esacerbazione della glomerulonefrite cronica. Per distinguere le patologie, una colorazione speciale con viola genciale e zafferano aiuterà in parte. Può rilevare le cellule di Sternheimer-Malbin (leucociti attivi). Se ce ne sono molti, questo parla a favore della pielonefrite;
    • se la maggior parte sono cellule mononucleate. Sono determinati nelle fasi successive della glomerulonefrite e nella nefrite insterstiziale;
    • quando ci sono molti eosinofili, quindi, con un'urinocoltura negativa, questo è un ottimo aiuto per il medico. Così apprende che la causa della leucocituria sono le malattie allergiche;
    • se la maggior parte delle cellule sono linfociti, questo indica lupus o nefrite reumatoide, glomerulonefrite.

Prima di tutti questi studi, non dovresti auto-medicare: sia gli antibiotici che i metodi alternativi possono essere utilizzati solo sulla base di una diagnosi stabilita.

Come donare correttamente l'urina

Per evitare che i leucociti del tratto genitale entrino nelle urine, che si tratti di un bambino o di un adulto, deve prepararsi per lo studio. Per fare questo, è necessario acquistare un barattolo sterile per l'urina in farmacia e per il bambino, anche un sacchetto per l'urina incollato ai genitali (sono diversi per ragazzi e ragazze).

Il giorno prima del test, escludere dalla dieta acetosa, selvaggina, cioccolato e vino rosso per adulti. È inoltre necessario consultare un medico se è possibile annullare il prednisolone, il desametasone, altri farmaci ormonali o antibatterici per 2-3 giorni prima di questo test di laboratorio.

Subito dopo il risveglio, è necessario lavarsi con sapone e risciacquare tutto: pieghe inguinali, genitali, sfintere anale esterno con movimenti diretti da davanti a dietro. Quindi, apri con attenzione il coperchio della lattina e raccogli l'urina lì. Per un'analisi generale, non è necessaria una media, ma una porzione intera di urina: almeno 5 ml (nei neonati) e non più di 150 ml negli adulti.

Cosa sono i leucociti nelle urine

10 minuti Autore: Lyubov Dobretsova 1191

  • Il ruolo dei leucociti nel corpo
  • Norme nelle urine
  • Ragioni per la crescita del parametro
  • Segni della presenza di leucociti nelle urine
  • Metodi diagnostici
  • Raccomandazioni generali
  • Video collegati

Il contenuto di leucociti o globuli bianchi nelle urine è uno degli indicatori più sorprendenti utilizzati per diagnosticare varie patologie del sistema genito-urinario. Naturalmente, non tutti i cambiamenti nel loro livello saranno considerati come malattie e necessità di terapia: alcuni cambiamenti sono solo il risultato di manifestazioni fisiologiche o di determinate condizioni di una persona.

Ma se durante l'analisi si è scoperto che i leucociti nelle urine sono al di fuori dell'intervallo normale, questa situazione non può essere ignorata in ogni caso, poiché ignorarla può portare a tristi conseguenze. È imperativo sottoporsi a tutti gli esami aggiuntivi raccomandati per scoprire il motivo di tali deviazioni..

Il ruolo dei leucociti nel corpo

I leucociti (tradotto dal greco λευκός significa "incolore") rispetto ad altre cellule del sangue hanno dimensioni abbastanza grandi e la capacità di muovere l'ameba. La loro funzione principale è quella di rilevare, riconoscere e distruggere oggetti dannosi, che possono essere sia sotto forma di molecole che di cellule intere..

L'azione dei leucociti è diretta non solo agli allergeni, alle sostanze tossiche e ai patogeni, ma anche alle loro stesse cellule malate o morte. Dopo aver accertato il contenuto di leucociti nel corpo, si può concludere sulla capacità del sistema immunitario di resistere agli agenti estranei e, sulla base, pianificare ulteriori misure diagnostiche o terapeutiche..

Un aumento del contenuto di leucociti nelle urine o nel sangue può essere notato nei seguenti casi:

  • con lo sviluppo di un processo infiammatorio o purulento (in gravi situazioni di sepsi);
  • infezione di vari tipi di infezioni (batteri, funghi, virus);
  • la formazione di un certo numero di neoplasie maligne;
  • ingresso di allergeni e sostanze tossiche;
  • attività fisica intensa;
  • infarto miocardico
  • durante la gravidanza e l'allattamento, ecc..

Con una pronunciata diminuzione della concentrazione di leucociti nel sangue, è imperativo controllare le prestazioni del midollo osseo rosso e del sistema linfatico, poiché sono loro i responsabili della produzione di queste cellule. Allo stesso tempo, una diminuzione dei globuli bianchi nell'analisi delle urine non è significativa dal punto di vista diagnostico, poiché normalmente non dovrebbero essere presenti o può essere rilevata solo una piccola quantità.

Considerando che la rilevazione di livelli leucocitari nelle urine superiori ai valori normali il più delle volte indica lo sviluppo di malattie associate al sistema genito-urinario, che richiedono diagnosi differenziate e successiva terapia.

Norme nelle urine

Per valutare il contenuto di globuli bianchi, una goccia di urina prelevata durante la raccolta di un campione viene esaminata al microscopio e contata. Per determinare la presenza di deviazioni, lo specialista si basa su quella che è la norma dei leucociti nelle urine tipica di persone di sesso ed età diversi e tiene conto anche del loro stato attuale.

Per questo il medico curante, al momento di redigere un rinvio, deve prendere le apposite annotazioni e indicare la presunta diagnosi (in caso di sospetto della presenza di una malattia). Per gli adulti, la norma dei leucociti non supera i 2-4 pezzi nel campo visivo del microscopio. Ma i materiali di alcune fonti mediche dicono che anche 6 leucociti non appartengono alla patologia e negli uomini e nelle donne gli indicatori presentano lievi differenze..

Nel gentil sesso, secondo queste affermazioni, saranno considerati normali fino a 7 leucociti nel campo visivo. Separatamente, dovrebbe essere considerato il livello dei leucociti nelle urine di un neonato. Spesso, nei neonati, i rapporti del corpo bianco sono aumentati, il che è anche equiparato alla norma..

Ciò è dovuto alla permeabilità della barriera renale. Il sistema urinario del neonato non si è ancora completamente formato ei reni sono in grado di passare anche cellule così grandi come i leucociti.

Per un bambino, una tale deviazione non è considerata una patologia, ma richiede un'attenta attenzione e una ripetizione di un test generale delle urine per i leucociti al fine di controllarne le condizioni. Pertanto, un indicatore di 5-7 pezzi nel campo visivo di un neonato è considerato normale e nelle ragazze, che è associato a determinate caratteristiche fisiologiche del corpo, a volte può anche raggiungere 10. Con il tempo e lo sviluppo del bambino, il coefficiente, di regola, diminuisce.

Ragioni per la crescita del parametro

Un aumento della conta leucocitaria può essere notato con un elenco abbastanza ampio di processi patologici e ognuno di essi comporta un certo pericolo in assenza della dovuta attenzione alla diagnosi e al trattamento.

Infezioni

Come accennato in precedenza, la causa più comune di un aumento dei leucociti nelle urine sono le malattie del sistema urinario, che sono di natura infettiva. Questa categoria include i processi infettivi che si verificano nei reni, nella vescica, nell'uretra (uretra) e negli ureteri. Più comunemente, i pazienti hanno cistite (infiammazione della vescica), pielonefrite (infiammazione della pelvi renale) e ascesso renale.

Tratto urinario inferiore

Le infezioni del tratto urinario (IVU) si sviluppano quando i batteri (stafilococco, Klebsiella, Escherichia coli, Proteus mirabolis, ecc.) Entrano nel tratto urinario attraverso l'uretra, che iniziano a moltiplicarsi gradualmente o rapidamente.

All'inizio dell'insorgenza di queste malattie, è possibile rilevare singoli leucociti nel campione di urina, ma man mano che la progressione progredisce, il loro numero aumenta in modo significativo, il che indica la gravità delle condizioni del paziente. Va notato che le malattie infettive del sistema urinario colpiscono le donne 5 volte più spesso degli uomini e, se non vengono trattate, possono verificarsi gravi patologie renali..

Infezioni del tratto urinario superiore (reni)

Se, con danni alle parti inferiori delle vie urinarie (uretra, vescica), il numero di globuli bianchi aumenta leggermente, quindi se quelli superiori sono coinvolti nel processo patologico, il salto nell'indicatore sarà pronunciato.

Per la maggior parte, le infezioni delle sezioni superiori, cioè i reni, si verificano nell'uretra o nella vescica e, in assenza di una terapia adeguata, si diffondono nel tratto. Questo percorso di propagazione è chiamato ascendente..

Sebbene in alcuni casi l'infezione possa penetrare nei reni e da altri organi, ad esempio lungo il percorso discendente dai polmoni o dai bronchi. Spesso la causa dello sviluppo di processi infiammatori renali è la normale sinusite, otite media o tonsillite, che, dopo il passaggio allo stadio cronico, potrebbe non disturbare per molto tempo.

Ma questo dura fino a un certo tempo: in qualsiasi momento, la resistenza del sistema immunitario può diminuire ei batteri che sono entrati nei reni inizieranno a crescere vigorosamente, portando a pielonefrite o glomerulonefrite (infiammazione dei glomeruli renali).

Pietre nei reni

I leucociti nelle urine possono essere aumentati a causa dell'urolitiasi. L'urina di una persona sana contiene sali e minerali disciolti, ma con cambiamenti patologici nel metabolismo, i sali vengono convertiti in composti insolubili, il che porta ad un aumento del rischio di formazione di calcoli renali (calcoli). Se una di queste pietre entra nel dotto vescicale, diventa un ostacolo al flusso di urina..

Un tale ostacolo porta alla stagnazione, che contribuisce alla crescita di agenti patogeni e, di conseguenza, allo sviluppo di un processo infettivo e infiammatorio. Tali condizioni sono spesso accompagnate dal seguente elenco di sintomi:

  • polakiuria (minzione frequente);
  • ematuria (sangue nelle urine);
  • scolorimento delle urine;
  • ritenzione di urina;
  • dolore durante la minzione o nella zona della vescica.

I casi più comuni di infezioni renali sono pazienti che hanno dovuto indossare cateteri per molto tempo o persone con ridotta immunità.

Blocco dell'uretere (idronefrosi)

Questa patologia può svilupparsi a causa di traumi alle vie urinarie, urolitiasi e crescita di neoplasie oncologiche. La pressione interna sul sistema urinario aumenta, la dimensione del rene aumenta, mentre le sue prestazioni diminuiscono gradualmente. Di solito con l'idronefrosi, i pazienti notano minzione dolorosa e presenza di sangue nelle urine.

Minzione frenante

Molto spesso si sente dire che qualcuno era così impegnato, non poteva nemmeno dedicare qualche minuto e andare in bagno. Pochissime persone sanno quanto sia dannoso per il corpo e per la vescica in particolare. È noto che la ritenzione urinaria prolungata porta spesso ad un indebolimento dei suoi muscoli, che successivamente diventa causa di difficoltà con lo svuotamento.

Inoltre, spendere troppo a lungo l'urina nella vescica aumenta significativamente la probabilità di sviluppare un'infezione batterica, quindi dovresti andare in bagno al primo impulso e non aspettare che diventi impossibile da sopportare.

Altri motivi

Ci sono molti altri fattori in cui la conta dei leucociti viene superata in un modo o nell'altro. Questi includono:

  • malattie oncologiche (tumori del rene, della vescica o della prostata);
  • patologia del sistema ematopoietico - anemia falciforme;
  • assumere farmaci per ridurre la viscosità del sangue, antidolorifici, antibiotici;
  • attività fisica intensa o lavoro faticoso.

Segni della presenza di leucociti nelle urine

I sintomi in una condizione in cui il contenuto di globuli bianchi è aumentato nei pazienti tendono a differire a seconda della patologia in via di sviluppo, ma alcuni segni sono caratteristici per la maggior parte delle situazioni associate a UTI. I più evidenti sono considerati: torbidità delle urine e il suo odore sgradevole (spesso fetido), minzione frequente, accompagnata da dolore, crampi o bruciore.

Sintomi meno evidenti, ma allo stesso tempo molto pericolosi, includono febbre e brividi, dolore all'addome, al lato o alla parte bassa della schiena, nausea e vomito, dolore persistente nella zona pelvica e dolore e disagio durante il sesso. E anche i pazienti notano la debolezza generale, la stanchezza aumentata, a volte la sonnolenza.

Metodi diagnostici

Per determinare un aumento del livello di leucociti, è spesso sufficiente condurre un'analisi generale delle urine (OAM), che consente di rilevare anomalie nel funzionamento del sistema urinario. Per eseguire questa diagnosi, il paziente deve presentare al laboratorio un campione di urina, che deve essere raccolto secondo tutte le regole pertinenti..

Quindi l'urina viene analizzata con diversi metodi, durante i quali vengono valutati il ​​colore, l'odore, la trasparenza, la schiuma e la presenza di varie sospensioni (sali, proteine, sangue, muco, pus, ecc.). Il metodo fisico-chimico ti permetterà di scoprire la sua densità e acidità e il metodo biochimico rileverà la presenza di proteine.

Durante l'esame microscopico delle urine, verrà determinato il numero di leucociti, eritrociti, sedimenti non organizzati, nonché la presenza di epitelio squamoso e colonnare. Nell'ultimo decennio, la maggior parte dei laboratori privati ​​ha incluso nella gamma di indicatori valutati in OAM, un altro parametro chiamato "Leukocyte esterase". Grazie a lui, è diventato molto più facile valutare i leucociti e non devi preoccuparti dei cambiamenti nella composizione dell'urina durante la sua conservazione a lungo termine..

L'esterasi leucocitaria (LE) è un enzima sintetizzato dai leucociti. Se il campione di urina viene conservato in modo improprio o per un lungo periodo (ad esempio, se non è stato trasferito entro 2-3 ore in un contenitore con uno speciale conservante), il numero di globuli bianchi si riduce notevolmente. Tale malinteso può essere molto costoso per il paziente, soprattutto se la malattia è grave..

Qual è l'indispensabilità di questo enzima? Il fatto è che LE è determinato anche con leucociti disintegrati, il che consente di mantenere un elevato contenuto di informazioni dello studio. Un risultato positivo nella valutazione dell'enzima descritto indica la presenza di leucociti nelle urine e quindi il decorso di un processo infiammatorio o infettivo nei reni o in altri organi del sistema urinario.

L'analisi delle urine è il passaggio diagnostico principale. Se vengono rilevate deviazioni nei suoi risultati, al paziente verrà assegnata un'ecografia degli organi pelvici, la consultazione con un nefrologo, urologo, ginecologo o altro specialista specializzato..

Raccomandazioni generali

Un alto numero di leucociti nelle urine è una condizione pericolosa che richiede sicuramente un esame e la ricerca della causa che l'ha causata. È necessario prestare particolare attenzione a tali cambiamenti nelle donne in gravidanza e nei bambini, poiché queste due categorie sono più suscettibili a vari fattori avversi. Quando si trasporta un bambino, il sistema immunitario è sottoposto a doppio stress e nei bambini è ancora in fase di formazione.

Ma gli adulti non dovrebbero dimenticare la minaccia di sviluppare malattie del sistema urinario, poiché molti, specialmente i giovani, sono molto irresponsabili riguardo alla loro salute. Per evitare problemi, è necessario trattare tutte le infezioni in tempo: ciò ridurrà significativamente la probabilità di sviluppare infezioni del tratto urinario, eseguire periodicamente test e non ignorare nemmeno i minimi sintomi negativi.

Inoltre, dovresti aderire a uno stile di vita sano, prenderti cura di una corretta alimentazione, sradicare le cattive abitudini o almeno ridurle al minimo, vestirti per il tempo, non raffreddare o congelare. Bevi periodicamente un corso di vitamine e oligoelementi essenziali, quindi non puoi preoccuparti della qualità della tua immunità e non aver paura di varie infezioni.