Trattamento dell'uretrite negli uomini con rimedi popolari

Le malattie infiammatorie del sistema genito-urinario sono comuni. Un'infezione batterica, virale o fungina dell'uretra porta all'uretrite, che è più lunga e più difficile negli uomini che nelle donne. La diagnosi tempestiva e il trattamento dell'infiammazione acuta sono il compito principale del medico. La scelta della terapia farmacologica dipende dai dati diagnostici di laboratorio e come misure ausiliarie vengono utilizzati metodi non convenzionali. Il trattamento dell'uretrite negli uomini con rimedi popolari dà buoni risultati se usato correttamente e integra i principali effetti terapeutici.

Beneficio o danno

Il pericolo di infiammazione dell'uretra sta nella transizione di una malattia acuta in una forma cronica, così come nello sviluppo di aderenze che portano alla sterilità. Le caratteristiche della struttura anatomica dell'uretra maschile formano condizioni favorevoli per la riproduzione della microflora patogena. L'uretra stretta, lunga e contorta è un luogo di accumulo di agenti patogeni che, quando la difesa immunitaria è indebolita, oltre che sotto l'influenza di fattori provocatori, vengono attivati, causando l'infiammazione della mucosa. La prevenzione e il trattamento adeguato aiutano a eliminare rapidamente il processo patologico e ripristinare le normali funzioni del sistema genito-urinario:

  • L'uretrite acuta è accompagnata da sintomi tipici, sebbene in alcune forme della malattia sia possibile un decorso latente di patologia. Dolore durante la minzione, prurito e bruciore della mucosa del pene, arrossamento e adesione dei bordi del prepuzio, secrezione insolita e aumento della voglia di urinare sono la ragione di una visita precoce dal medico, poiché l'insorgenza dell'uretrite si verifica con lo sviluppo dei sintomi elencati. Sono ampiamente utilizzati antibiotici, farmaci antinfiammatori e piante con proprietà battericide, diuretiche e antisettiche..
  • La forma cronica della malattia si sviluppa con il trattamento prematuro dell'infiammazione acuta e porta a complicazioni dagli organi interni della piccola pelvi, può causare infertilità e malattie renali. È difficile curare l'uretrite trascurata anche con l'aiuto di medicine forti, le ricette popolari possono solo alleviare le condizioni di una persona.
  • La terapia farmacologica è un prerequisito per il trattamento corretto ed efficace dell'uretrite negli uomini, è molto difficile sbarazzarsi della malattia con i soli rimedi popolari. Affinché i metodi non convenzionali siano utili, è imperativo sottoporsi a un esame, stabilire la natura dei microrganismi patogeni e seguire le raccomandazioni del medico per il trattamento. Una parte importante della terapia è l'assunzione di farmaci antibatterici iniezioni o compresse, a seconda della gravità dei sintomi, la prescrizione di procedure fisioterapiche, l'adesione a una dieta e il regime alimentare..

Dovrebbe essere chiaro che i metodi di trattamento tradizionali possono essere dannosi se usati in modo incontrollabile, senza approfondire i dettagli di ricette e tecniche. Le piante spesso causano reazioni allergiche, alcune erbe sono velenose, quindi è importante osservare i dosaggi e le ricette per la preparazione di composizioni medicinali. Consigli dettagliati sulle possibilità della medicina tradizionale e sui principi sicuri dell'utilizzo di metodi di trattamento alternativi devono essere ottenuti dal medico curante, che selezionerà i mezzi appropriati.

Principi di base

Un approccio integrato e l'eliminazione della fonte di infezione sono la chiave per il successo del trattamento dell'uretrite. La combinazione di farmaci, fisioterapici e rimedi popolari, insieme alla corretta organizzazione della dieta e della routine quotidiana sono tra i principi base del trattamento:

  • Dieta. La dieta durante il periodo di infiammazione acuta dovrebbe essere ricca di vitamine, il cibo dovrebbe essere facilmente assorbito e migliorare le funzioni escretorie dei reni. Bere molti liquidi aiuta a pulire meccanicamente l'uretra dai batteri patogeni e accelera la guarigione.
  • Restrizione dell'attività fisica. Durante il periodo di infiammazione acuta, c'è un'alta probabilità che l'infezione si diffonda con il flusso sanguigno in tutto il corpo, pertanto, durante il trattamento dell'uretrite, si consiglia di ridurre il carico.
  • Divieto di contatto sessuale. Un processo infiammatorio attivo impone una restrizione all'intimità per l'intero periodo di trattamento, poiché esiste un alto rischio di infezione del partner.
  • Preparativi. La scelta del farmaco viene effettuata sulla base di dati diagnostici di laboratorio, tenendo conto della sensibilità della microflora. Le piante con proprietà antisettiche e battericide aiutano a eliminare rapidamente il fuoco dell'infiammazione nell'uretrite.
  • Procedure aggiuntive. Oltre all'uso interno, vengono utilizzati agenti locali che sopprimono l'infiammazione e riducono l'attività dei batteri patogeni. I bagni, il lavaggio del canale uretrale vengono effettuati utilizzando soluzioni farmaceutiche o infusi di erbe fatti in casa.
  • Tecniche non convenzionali. L'irudoterapia dà buoni risultati in molte malattie e aiuta a guarire la malattia più velocemente. L'enzima, che fa parte della saliva della sanguisuga, ha proprietà antinfiammatorie, abbassa la viscosità del sangue e aiuta un migliore assorbimento dei farmaci.

Soggetto al regime di trattamento, puoi sbarazzarti dell'uretrite acuta rapidamente e senza complicazioni dagli organi del sistema genito-urinario.

Varietà

Il vantaggio dei metodi di trattamento tradizionali è la loro disponibilità, la possibilità di utilizzarlo a casa, nonché la completa naturalezza delle materie prime utilizzate. Le piante medicinali possono essere preparate da sole o acquistate presso i chioschi delle farmacie e per preparare composti utili sono necessari solo acqua, un thermos o utensili per la birra. Prima di trattare l'uretrite a casa usando preparati a base di erbe o piante benefiche, è necessario consultare un medico e consigli su come combinare ricette popolari con farmaci.

Terapia della sanguisuga

L'irudoterapia, come metodo di trattamento delle malattie, è stata utilizzata fin dai tempi antichi. Uno speciale enzima della saliva - l'irudina - ha proprietà battericide, antisettiche, decongestionanti, assottiglia il sangue e attiva le cellule immunitarie del corpo. Solo le sanguisughe medicinali vendute nelle farmacie sono adatte al trattamento e dopo l'uso devono essere distrutte. La prima sessione di irudoterapia viene eseguita al meglio nello studio del medico, che mostrerà i luoghi esatti di installazione e determinerà lo schema e la durata della terapia. Di solito, è necessaria un'impostazione una tantum di 6-7 sanguisughe sulla regione lombare e nella proiezione degli ureteri, a volte 1-2 pezzi vengono inoltre posizionati sul perineo.

L'effetto del trattamento è evidente quasi dalla prima procedura. I sintomi dell'uretrite diminuiscono e i farmaci agiscono più rapidamente. La combinazione di irudoterapia e trattamenti erboristici tradizionali dà un buon risultato e aiuta a curare la malattia senza complicazioni.

Le proprietà speciali delle piante medicinali sono utilizzate per il trattamento delle malattie infiammatorie dell'area urogenitale maschile e danno un effetto notevole sullo sfondo dell'uso tradizionale dei farmaci. Una condizione importante per il successo della terapia per l'uretrite è la corretta preparazione delle formulazioni e l'uso di materie prime di alta qualità..

I decotti si preparano cuocendo a fuoco basso oa bagnomaria, gli infusi sono più facili da fare, è sufficiente cuocere a vapore la quantità richiesta del componente vegetale con acqua bollente in un thermos o un contenitore sotto un coperchio.

Su foglie di ribes nero

Un decotto di foglie di ribes nero ha un forte effetto antisettico, migliora la funzione di filtrazione dei reni e aiuta a purificare l'uretra dalla microflora patogena. L'abbondanza di vitamine e oligoelementi rafforza le forze immunitarie del corpo e aiuta a combattere le infezioni in modo più efficace.

Per preparare il brodo, devi prendere 100 grammi di foglie secche o fresche, versare 2 tazze di acqua bollente e cuocere per 10-15 minuti. Quindi la miscela risultante viene filtrata e bevuta in parti uguali per tutto il giorno..

L'infuso è meglio farlo in un thermos, per questo dovresti cuocere a vapore la materia prima con acqua bollente e lasciarla fermentare per 2-3 ore.

Prezzemolo

Il prezzemolo ha un forte effetto diuretico e contiene anche sostanze battericide. Il latte aiuta a potenziare l'azione della pianta, che funge da componente aggiuntivo dell'infuso. Si può aggiungere un po 'di miele per migliorare il gusto. 150 grammi di verdure tritate vengono versati in un bicchiere di latte bollito e insistiti in un contenitore chiuso sotto un coperchio in un forno preriscaldato. L'infusione finita viene presa dopo aver filtrato ogni ora, 1-2 cucchiai.

Dall'avena

L'erba ha proprietà antinfiammatorie e blande diuretiche. Per preparare un rimedio per l'uretrite, è necessario prendere 100 grammi di materie prime, versare acqua bollente al ritmo di 500 ml e insistere in un thermos. Dopo aver filtrato, prendi mezzo bicchiere. Puoi preparare un'infusione di vodka più forte, composta da 100 grammi di erba d'avena e 200 grammi di alcol. È necessario insistere sul prodotto in un luogo buio, scuotendo periodicamente la bottiglia. Prendi 10-20 gocce in mezzo bicchiere d'acqua.

Wheatgrass strisciante

La radice di erba di grano macinata è considerata un forte antibiotico naturale. Per preparare un rimedio popolare per il trattamento dell'uretrite, avrai bisogno di 4 cucchiaini di materie prime, che devono essere riempiti con un bicchiere di acqua fredda e lasciati per 10 ore. Successivamente, il liquido viene versato in una ciotola separata e l'erba di grano viene cotta a vapore con acqua bollente. Dopo 10-15 minuti, è necessario mescolare due liquidi e assumere il prodotto 4 volte al giorno, 100 ml.

Preparati a base di erbe

Le ricette popolari, che includono diversi componenti, sono più difficili da preparare, ma puoi usare collezioni di farmacie già pronte e curare un disturbo spiacevole. Possono essere utilizzati per uso interno e locale. Calendula, Camomilla, Ortica, Fiordaliso, Salvia, Iperico sono inclusi nella ricetta di popolari preparazioni erboristiche. Le piante aiutano a sbarazzarsi dei principali sintomi dell'uretrite, ma una cura completa richiederà un approccio integrato che combini i vantaggi della terapia farmacologica e dei rimedi popolari, nonché una visita obbligatoria da un medico.

Il trattamento dell'uretrite negli uomini che utilizzano ricette della medicina tradizionale è un metodo conveniente, ma prima di iniziare la terapia, dovresti visitare un medico e ascoltare i suoi consigli.

Erbe antinfiammatorie per il sistema genito-urinario di donne e uomini

Il trattamento delle malattie genito-urinarie è un processo lungo che richiede sia forza che fondi significativi. Ma puoi rifiutare alcuni farmaci sostituendoli con medicinali a base di erbe. Proviamo a capire come utilizzare correttamente le erbe nel trattamento dei sistemi escretore e riproduttivo nelle donne e negli uomini.

  1. Benefici della fitoterapia rispetto al trattamento ufficiale
  2. Sintomi di malattie del sistema genito-urinario
  3. Indicazioni dirette per l'uso delle erbe
  4. Malattie infettive del sistema genito-urinario
  5. Colica renale
  6. Malattie infiammatorie
  7. Malattie sessualmente trasmissibili nelle donne e negli uomini
  8. Elenco di erbe efficaci e regimi di dosaggio
  9. Buccia di ippocastano
  10. Boccioli di pioppo nero
  11. aneto
  12. Foglie di mirtillo rosso
  13. Radici di Aspen
  14. Convolvolo di campo
  15. Potenziali effetti collaterali e controindicazioni

Benefici della fitoterapia rispetto al trattamento ufficiale

Il vantaggio principale della fitoterapia è che le erbe medicinali hanno un lieve effetto sul corpo. Allo stesso tempo, le erbe hanno meno controindicazioni ed effetti collaterali rigorosi rispetto alle stesse compresse che normalizzano i processi di escrezione e alleviano l'infiammazione nell'uretra.

Ciò è dovuto al fatto che la fitoterapia si basa esclusivamente sull'uso di ingredienti naturali. E questi vengono assorbiti meglio dai sistemi del corpo e anche da quelli affetti da malattie gravi.

Le erbe medicinali contengono più nutrienti, inclusi minerali e vitamine necessari per rafforzare il sistema immunitario.

Un altro vantaggio significativo delle erbe è la loro disponibilità. Le materie fito-prime per loro possono essere acquistate indipendentemente nella stagione calda o acquistate in farmacia. Inoltre, il costo delle erbe è piuttosto basso. Ciò consente alle persone con qualsiasi budget di trattamento di utilizzare i risultati della medicina tradizionale.

Sintomi di malattie del sistema genito-urinario

Poiché la struttura del sistema genito-urinario nelle donne e negli uomini è diversa, mostrano i sintomi in modo diverso, anche se le malattie sono le stesse. Gli uomini di solito hanno un intenso dolore al taglio durante la minzione o il rapporto.

Inoltre, sono probabili situazioni in cui i processi di escrezione verranno interrotti, aumentando solo la sindrome del dolore. Forse irritazione esterna o arrossamento del pene e occasionalmente i pazienti sono disturbati da una strana secrezione di natura purulenta o mucosa.

Se hai sintomi spiacevoli, assicurati di consultare un medico: il rifiuto del trattamento e l'automedicazione con le erbe portano a gravi conseguenze, inclusa l'infertilità.

È ancora più difficile per le donne: molte malattie pericolose semplicemente non si manifestano e quindi, senza essere esposte a un trattamento tempestivo, si riversano rapidamente in forme croniche. Ma alcuni sentono una sindrome da dolore acuto nell'addome inferiore, lamentano una violazione dei processi escretori o la comparsa di strane perdite vaginali, comprese quelle con impurità dal sangue, pus.

A volte le donne provano dolore lancinante durante la minzione, ma la probabilità è notevolmente inferiore a quella degli uomini. In ogni caso, le erbe descritte possono aiutare.

Indicazioni dirette per l'uso delle erbe

Molto spesso, la causa delle patologie del sistema genito-urinario è una: infezione con un'infezione provocata dal mancato rispetto degli standard igienici di base. Inoltre, il sesso promiscuo e non protetto è spesso causa di malattie. Ma quando si scelgono le erbe per il trattamento, si deve tener conto non solo delle cause della lesione, ma anche della diagnosi ufficiale..

Malattie infettive del sistema genito-urinario

Tutte queste malattie sono accomunate dal fatto che sono eccitate da microrganismi pericolosi per l'uomo. Le infezioni aspecifiche del tratto genito-urinario, provocate da virus, cocchi, bastoncelli e clamidia, sono suscettibili di trattamento a base di erbe.

Ma l'azione delle erbe è tale che non uccidono i microrganismi, cambiano solo il loro habitat in uno meno confortevole. Questo, a sua volta, interrompe i processi di riproduzione..

Ma infezioni specifiche - cioè sifilide, tricomoniasi e gonorrea - è meglio affidare completamente i metodi ufficiali di terapia.

Colica renale

La colica renale è una sindrome dolorosa intensa sotto le costole, che si irradia all'uretere. La particolarità di questa malattia è che si aggrava indipendentemente dall'ora del giorno, dalla dieta e da altri fattori..

Pertanto, se ti è stata diagnosticata una colica renale, è di fondamentale importanza tenere a casa i preparati a base di erbe che alleviano il dolore. Ma il loro dosaggio deve essere determinato dal medico curante..

Può essere supportato anche il trattamento con erbe e farmaci antispastici.

Malattie infiammatorie

Il gruppo delle malattie infiammatorie del sistema riproduttivo ed escretore comprende pielonefrite, prostatite, uretrite e cistite, sia in forma cronica che acuta. Non esiste un metodo di trattamento universale per loro, quindi, con una delle malattie elencate, è urgente consultare un medico.

Molti medici ritengono che sia consigliabile l'uso di erbe per queste malattie. Determinano questa opinione dal fatto che gli ingredienti a base di erbe eliminano facilmente e rapidamente l'infiammazione, il gonfiore.

Malattie sessualmente trasmissibili nelle donne e negli uomini

Gli adepti della medicina tradizionale insistono sul fatto che le erbe possono essere usate per trattare una varietà di gravi malattie veneree fino all'herpes genitale, al tordo, all'impotenza. Purtroppo non è così.

L'efficacia delle erbe consente solo di mobilitare le risorse immunitarie del corpo e aiuta a ripristinare la pelle danneggiata. Ma senza assumere agenti antibatterici, la fitoterapia sarà completamente inefficace..

Pertanto, prima di utilizzare le erbe, è necessario contattare un ginecologo o un venereologo per ottenere un trattamento reale..

Elenco di erbe efficaci e regimi di dosaggio

L'efficacia delle erbe medicinali dipende direttamente dalla loro composizione. È piuttosto difficile distinguere le caratteristiche comuni nelle specie elencate di seguito. Tuttavia, minerali e vitamine sono concentrati in tutte le erbe, il che aiuta a rallentare lo sviluppo della malattia e rafforzare il sistema immunitario umano in generale..

Ma la conoscenza di come utilizzare e preparare correttamente i medicinali per il sistema genito-urinario è più importante della consapevolezza della composizione delle erbe. Scopriremo come creare correttamente droghe popolari e qual è l'unicità di ciascuna di esse.

Buccia di ippocastano

Se usi le castagne in cucina, non affrettarti a buttare via la buccia. Può essere utilizzato per creare un agente completamente efficace che migliora i processi metabolici nel corpo e uccide i microbi. Tutto questo è fornito dalla composizione della buccia, che comprende numerosi tannini, amido ed escina.

Altre caratteristiche della composizione consentono alla buccia di castagna di controllare anche la sindrome del dolore acuto. È anche piacevole che non ci siano quasi effetti collaterali dei rimedi universali per il sistema genito-urinario descritti di seguito:

  1. La tintura sulla buccia di castagna con la vodka è un potente agente che distrugge un ambiente confortevole per i batteri venerei. È fatto dalla corteccia, che viene versata con 750 millilitri di vodka e quindi lasciata per due settimane. Si consiglia di agitare il prodotto durante l'infusione. Bere 20-25 gocce al giorno per un massimo di tre settimane;
  2. Non puoi preparare le gocce di ippocastano a casa, quindi è consigliabile acquistarle in farmacia quando sono pronte. Entrando nel corpo con il cibo, le gocce migliorano il metabolismo dei lipidi e normalizzano il sistema escretore. Dovrebbero essere consumati due volte al giorno per un cucchiaino. Il medico può modificare il programma degli appuntamenti.

Boccioli di pioppo nero

Le gemme di pioppo nero o pioppo nero sono caratterizzate da una potente composizione chimica che accelera il trattamento di malattie come pielonefrite, nefrite o cistite. Tra le sostanze più importanti contenute nei reni vi sono gli acidi malico, ascorbico e gallico, i carotenoidi, gli isoprenoidi e gli idrocarburi superiori.

Tutti questi composti chimici insieme consentono di disinfettare le lesioni aperte, stimolare la riparazione dei tessuti, alleviare l'infiammazione e creare un ambiente scomodo per i microrganismi. Le migliori ricette per i boccioli di pioppo nero sono le seguenti:

  1. Almeno 10 grammi di occhi di pioppo essiccati vengono posti in un recipiente resistente alle alte temperature. Devono essere versati con acqua bollente e insistiti per 480 minuti. Dopo l'infusione concentrata sulle gemme di pioppo nero si filtra attraverso un filtro di carta e si consuma all'interno, 100 millilitri ogni otto ore;
  2. Un decotto di gemme di pioppo nero viene usato un po 'meno spesso della tintura. Ma vale la pena conoscere la sua ricetta. Due cucchiaini di rognone in polvere vengono versati con 600 millilitri di acqua bollente e fatti bollire a fuoco basso per un massimo di un quarto d'ora. Quando il prodotto si è raffreddato, può essere assunto per via orale durante i pasti, un quarto di tazza alla volta..

aneto

L'aneto non è solo una spezia indispensabile per cucinare, ma anche un componente importante delle medicine tradizionali utilizzate in venereologia, ginecologia e urologia. Di solito, l'erba è usata per trattare l'uretrite di varie forme e stadi..

La pianta stimola anche la produzione di bile, migliora il funzionamento dello stomaco e dell'intestino e aiuta a rimuovere le tossine e le tossine dal corpo. Inoltre, l'erba distrugge rapidamente i batteri che si insediano nelle parti inferiori delle vie urinarie in entrambi i sessi.

I medicinali all'aneto vengono preparati come segue:

  1. Con la cistite, si consiglia di bere acqua di aneto. Circa un cucchiaio di semi di aneto viene mescolato con 250 ml di acqua potabile. Il liquido viene infuso per 45 minuti. Devi prenderlo 150 millilitri prima di colazione, pranzo o cena, cioè una volta al giorno;
  2. Se sei preoccupato per l'insufficienza renale o altre malattie associate a questi organi, viene creata un'infusione di aneto. Un cucchiaino di materie prime viene versato con 250 millilitri di acqua bollente. Per due ore il tutto viene tenuto in un contenitore di vetro sotto un coperchio e il luogo in cui viene infuso il prodotto dovrebbe essere buio. Puoi bere tre volte al giorno prima dei pasti..

Foglie di mirtillo rosso

I mirtilli rossi sono chiamati la bacca dell'immortalità dai guaritori popolari. Naturalmente non può prolungare la vita di una persona, ma è perfettamente in grado di mantenere in ordine relativo i vari sistemi del suo corpo..

Nel trattamento dei sistemi escretore e riproduttivo vengono utilizzate foglie di mirtillo rosso. Il succo naturale non è così concentrato in loro. Ma l'effetto morbido dell'erba consente di rilassare rapidamente gli organi infiammati, accelerare il metabolismo e mettere in ordine le mucose.

Le ricette per le foglie di mirtillo rosso sono le seguenti:

  1. Sulla base del mirtillo rosso, puoi preparare una tintura per la pielonefrite. Un cucchiaio di fito-materie prime essiccate macinate viene versato con 250-300 millilitri di acqua bollente. Ci vuole mezz'ora per infondere il liquido. Lo bevono solo dopo averlo filtrato, due cucchiai da quattro a cinque volte al giorno;
  2. Per le malattie della vescica o dei reni, le foglie di mirtillo rosso dovrebbero essere integrate con altre erbe. Quindi, 10 grammi di erba poligono, 10 grammi di foglie di mirtillo rosso, 20 grammi di ortica e 30 grammi di erba di San Giovanni vengono preparati in 750 millilitri di acqua. Insistere sul rimedio a base di erbe per almeno un'ora e mezza e bere un bicchiere tre volte al giorno prima dei pasti.

Radici di Aspen

Le radici dell'Aspen sono ampiamente utilizzate nella medicina popolare. Allevia la febbre, aiuta a fermare il sanguinamento e ad affrontare il dolore. Comprese le radici di pioppo, proteggono dagli spasmi muscolari nelle malattie dei sistemi escretore e riproduttivo.

I gastroenterologi notano che questo rimedio migliora la produzione di succo gastrico e bile. Quindi i processi di digestione e la formazione di masse fecali quando si mettono radici vengono al completo ordine.

Le ricette che prevedono l'uso di radici di pioppo per scopi medicinali sono le seguenti:

  1. La tintura di alcol viene preparata come segue: 200 radici secche vengono versate con mezzo litro di alcol al 70% o vodka. Il contenitore di vetro in cui viene versato l'agente viene infuso in uno spazio buio per almeno 14 giorni. Agitalo periodicamente. La modalità di ammissione è regolata in base alle istruzioni del medico curante;
  2. Il brodo viene preparato più velocemente della tintura, ma può essere conservato per non più di due giorni. 100 grammi di materie prime secche vengono versati con acqua potabile, bolliti a fuoco basso per circa 25 minuti. Successivamente, filtrare il brodo sulle radici del pioppo e raffreddarlo. Bevono 300 millilitri al giorno, che è approssimativamente uguale a un bicchiere pieno. Puoi aggiungere il miele a questo rimedio a base di erbe.

Convolvolo di campo

Il convolvolo è un'erba medicinale della famiglia del convolvolo. Questa erba salva da pericolosi batteri del sistema genito-urinario, aiuta anche nel trattamento dell'herpes genitale e di altre malattie dermatologiche, la cui posizione si trova vicino ai genitali di un uomo o di una donna..

I vantaggi del convolvolo risiedono nella sua disponibilità universale e nel fatto che è davvero facile preparare medicinali su questa erba..

Le ricette di base della medicina tradizionale sono le seguenti:

  1. Nelle malattie croniche del sistema escretore, la raccolta di erbe viene utilizzata su convolvolo, achillea, mirtillo rosso e uva ursina, la massa di tutte le piante non deve superare gli 80 grammi in totale. Le erbe vengono versate con un bicchiere di acqua bollente, insistono in un luogo buio e caldo per due ore, quindi vengono prese in un bicchiere tre volte al giorno;
  2. Un decotto di convolvolo può essere somministrato per le lacrime causate dal parto o da altri danni ai tessuti. Un cucchiaino di foglie di erbe tritate viene preparato in un bicchiere di latte e fatto bollire per un massimo di cinque minuti a fuoco basso. Il liquido risultante deve essere diviso in tre dosi. Il miele d'api viene talvolta aggiunto all'erba..

Potenziali effetti collaterali e controindicazioni

Il principale effetto collaterale è il verificarsi di reazioni allergiche, manifestate attraverso la formazione di arrossamenti sul corpo, orticaria, desquamazione o starnuti intensi. Ci sono poche gravi controindicazioni all'uso di erbe per il sistema genito-urinario.

Quindi, le erbe non vengono somministrate durante la gravidanza nel primo e terzo trimestre, non sono raccomandate per l'uso con l'età della paziente sotto i 18 anni. Preparazioni erboristiche ancora simili sono proibite nelle malattie da immunodeficienza acuta..

Per evitare problemi, è necessario consultare un ginecologo o un urologo, verificare con un allergologo se esiste una storia di allergia alle erbe. E il tuo medico approva l'uso delle erbe?

8 rimedi naturali per le infezioni del tratto urinario

Le infezioni del tratto urinario (UTI) sono uno dei tipi più comuni di infezioni batteriche in tutto il mondo. Si stima che oltre 150 milioni di persone acquisiscano infezioni del tratto urinario ogni anno (1).

E. coli è il tipo più comune di batteri che causa le infezioni del tratto urinario, sebbene a volte possano essere coinvolti altri tipi di batteri patogeni.

Chiunque può sviluppare un UTI, ma le donne hanno 30 volte più probabilità degli uomini. Circa il 40% delle donne sperimenterà una UTI ad un certo punto della loro vita (2).

Le infezioni del tratto urinario possono interessare qualsiasi parte del sistema urinario, inclusi uretra, vescica, ureteri e reni, ma di solito iniziano nel tratto urinario inferiore, nella vescica e nell'uretra (2).

I sintomi comuni associati alle IVU sono (3):

  • sensazione di bruciore durante la minzione
  • bisogno frequente e forte di urinare
  • urina torbida, scura o sanguinante
  • febbre o stanchezza
  • dolore al bacino, all'addome inferiore o alla schiena
  • Le infezioni del tratto urinario possono essere trattate con antibiotici, ma la ricorrenza dell'infezione è molto comune

Inoltre, un uso eccessivo di antibiotici può avere conseguenze negative a lungo termine, come l'uccisione di batteri amici nel tratto urinario e possibilmente contribuire alla comparsa di ceppi di batteri resistenti agli antibiotici (1).

Se sospetti di avere un'infezione del tratto urinario, è importante che ne parli con il medico il prima possibile. Anche una lieve infezione può diventare rapidamente grave e potenzialmente fatale se non trattata per troppo tempo..

Tuttavia, alcuni studi dimostrano che fino al 42% delle IVU lievi e non complicate può essere risolto senza antibiotici (4).

Se sei una delle tante persone al mondo che hanno infezioni del tratto urinario ricorrenti, potresti cercare soluzioni naturali e alternative per evitare la sovraesposizione agli antibiotici.

Qui ci sono 8 erbe e rimedi naturali (integratori) che possono aiutare a prevenire e curare le infezioni del tratto urinario lievi.

1. D-mannosio

Il D-mannosio è un tipo di zucchero semplice spesso usato per prevenire e trattare le infezioni del tratto urinario lievi.

Si trova naturalmente in una varietà di alimenti, tra cui mirtilli rossi, mele e arance, ma viene comunemente consumato come polvere o compressa quando viene utilizzato come trattamento per le IVU.

Poco si sa su come funziona il D-mannosio, ma molti esperti ritengono che interferisca con la capacità di alcuni batteri patogeni di aderire alle cellule del tratto urinario, rendendo più facile eliminarle prima che possano causare malattie (5).

Sono necessarie ulteriori ricerche per determinare se il D-mannosio può trattare in modo affidabile o avere un effetto preventivo sulle infezioni del tratto urinario. Tuttavia, alcuni piccoli studi hanno prodotto alcuni risultati promettenti..

Uno studio del 2016 ha valutato l'effetto del D-mannosio su 43 donne con IVU attiva e una storia di UTI ricorrente.

Per i primi 3 giorni, i partecipanti allo studio hanno assunto una dose di 1,5 grammi di D-mannosio due volte al giorno, seguita da una dose di 1,5 grammi al giorno per altri 10 giorni. Dopo 15 giorni, circa il 90% delle loro infezioni è scomparso (5).

Sebbene questi risultati siano incoraggianti, il disegno dello studio era in qualche modo imperfetto a causa della piccola dimensione del campione e della mancanza di un gruppo di controllo (5).

Uno studio del 2013 su 308 donne ha confrontato l'efficacia di una dose giornaliera di 2 grammi di D-mannosio rispetto a un comune antibiotico usato per prevenire la recidiva di infezioni del tratto urinario (6).

A 6 mesi, i risultati hanno mostrato che il D-mannosio era efficace quanto un antibiotico nel prevenire le recidive di infezioni del tratto urinario ed era associato a un minor numero di effetti collaterali (6).

Per la maggior parte delle persone, l'assunzione di D-mannosio non rappresenta una grave minaccia per la salute. L'effetto collaterale più comune è una lieve diarrea..

Tuttavia, poiché il D-mannosio è un tipo di zucchero, potrebbe non essere adatto a persone che hanno problemi a regolare la glicemia..

Al momento non ci sono prove sufficienti per determinare la dose ideale di D-mannosio, ma la maggior parte degli studi disponibili ha convalidato in modo affidabile dosi di 1,5-2 grammi assunte fino a 3 volte al giorno.

Il D-mannosio è un tipo di zucchero naturale in grado di trattare le infezioni del tratto urinario impedendo ai batteri patogeni di aderire alle cellule del tratto urinario. Le prime ricerche suggeriscono che può trattare e prevenire le infezioni del tratto urinario, ma sono necessarie ulteriori ricerche.

2. Uva ursina comune (Uva ursi)

L'uva ursina - nota come Arctostaphylos uva-ursi o foglia di uva ursina - è un rimedio a base di erbe per le infezioni del tratto urinario che è stato utilizzato per secoli nella medicina tradizionale e popolare.

È un tipo di arbusto fiorito selvatico che cresce in varie parti d'Europa, Asia e Nord America..

Le bacche della pianta sono uno spuntino preferito dagli orsi, mentre le sue foglie sono usate per fare medicinali..

Una volta raccolte le foglie, possono essere essiccate e preparate per preparare il tè, oppure gli estratti di foglie possono essere presi in forma di capsule o compresse.

La ricerca attuale a sostegno dell'uso dell'uva ursina per il trattamento delle infezioni del tratto urinario è limitata, sebbene diversi composti presenti nella pianta abbiano dimostrato potenti proprietà antimicrobiche studi in vitro (7).

L'arbutina è il principale composto che è stato accreditato nel trattamento delle infezioni del tratto urinario grazie alla sua azione antibatterica su E. coli, una delle cause più comuni di UTI (7).

Uno studio più vecchio su 57 donne ha scoperto che l'uso di integratori di uva ursina di radice di dente di leone ha ridotto significativamente la ricorrenza di infezioni del tratto urinario rispetto al placebo (8)..

Tuttavia, uno studio più recente su oltre 300 donne non ha riscontrato differenze tra uva ursina e placebo quando usati per trattare le IVU attive (9).

Gli studi disponibili indicano che l'uva ursina è relativamente sicura a dosi giornaliere di 200-840 mg di derivati ​​dell'idrochinone calcolati come arbutina anidra.

Tuttavia, la sua sicurezza a lungo termine non è stata stabilita e non dovrebbe essere presa per più di 1-2 settimane alla volta a causa del potenziale rischio di danni al fegato e ai reni (10).

Uva ursina (Uva ursi) è un rimedio erboristico per le infezioni del tratto urinario a base di foglie di un cespuglio chiamato Arctostaphylos uva-ursi. Gli studi in provetta hanno mostrato forti effetti antimicrobici, ma gli studi sull'uomo hanno mostrato risultati contrastanti.

3. Aglio

L'aglio è un'erba popolare che è stata ampiamente utilizzata nella medicina tradizionale e culinaria nel corso della storia (11).

È spesso usato in medicina per trattare un'ampia varietà di condizioni, comprese le infezioni fungine, virali e batteriche..

Il potenziale curativo dell'aglio è solitamente attribuito alla presenza di un composto contenente zolfo noto come allicina (11).

Negli studi in provetta, l'allicina mostra una potente azione antibatterica contro una varietà di batteri patogeni che causano infezioni del tratto urinario, incluso E. coli (11).

Ulteriori prove da prove aneddotiche suggeriscono che l'aglio può essere una terapia alternativa per il trattamento delle infezioni del tratto urinario negli esseri umani, ma non ci sono studi importanti a sostegno di questi risultati (12).

In definitiva, sono necessari studi più attentamente progettati per comprendere meglio il ruolo che l'aglio può svolgere nel trattamento e nella prevenzione delle infezioni del tratto urinario ricorrenti prima di poter trarre conclusioni definitive sulla sua efficacia o sul dosaggio ideale..

L'aglio può essere consumato intero, crudo, ma gli integratori vengono solitamente venduti come estratti concentrati e presi in forma di capsule.

Gli integratori di aglio sono probabilmente sicuri per la maggior parte delle persone, ma gli effetti collaterali possono includere bruciore di stomaco, alitosi e odore corporeo (13).

Alcune persone possono manifestare reazioni allergiche agli integratori di aglio e dovrebbero essere evitate se si è allergici all'aglio o ad altre piante vicine come le cipolle (13).

Questi integratori possono aumentare il rischio di sanguinamento e possono interagire con alcuni farmaci, come fluidificanti del sangue e alcuni farmaci per l'HIV. Se stai assumendo uno di questi farmaci, parla con il tuo medico prima di usare l'aglio per trattare la tua IVU (13, 14).

L'aglio è stato usato per secoli per una varietà di scopi culinari e medicinali. Studi in provetta e case report suggeriscono che gli effetti antibatterici dell'aglio possono aiutare a trattare le infezioni del tratto urinario, ma sono necessari studi sull'uomo più approfonditi per confermare queste affermazioni.

4. Mirtilli rossi

I prodotti a base di mirtillo rosso, inclusi succhi ed estratti, sono alcuni dei trattamenti naturali e alternativi più popolari per le infezioni del tratto urinario.

I mirtilli contengono un'ampia gamma di composti chimici come il D-mannosio e gli antociani, che possono svolgere un ruolo nel limitare la capacità dei batteri patogeni di aderire alle vie urinarie, inibendo così la loro crescita e la capacità di causare infezioni (15).

Studi in provetta e su animali hanno dimostrato che i mirtilli rossi prevengono le infezioni del tratto urinario, ma studi sull'uomo hanno mostrato risultati significativamente meno conclusivi (15).

Una revisione umana del 2012 che esamina la capacità dei prodotti a base di mirtillo rosso di trattare e prevenire le infezioni del tratto urinario ha concluso che non ci sono dati sufficienti per determinare se il mirtillo ha questi effetti (16).

Tuttavia, gli autori dello studio hanno notato che era difficile trarre conclusioni definitive, poiché molti degli studi erano mal progettati, non avevano un dosaggio standard e utilizzavano una varietà di prodotti a base di mirtillo rosso (16)..

I succhi di mirtillo rosso e gli integratori sono sicuri per la maggior parte delle persone, ma possono causare disturbi allo stomaco. Inoltre, l'uso a lungo termine può aumentare il rischio di calcoli renali (17).

Inoltre, un apporto calorico eccessivo dal succo di mirtillo rosso può stimolare un aumento di peso non necessario e alte dosi di integratori di mirtilli possono interferire con alcuni tipi di farmaci per fluidificare il sangue (17).

I succhi di mirtillo rosso e gli integratori sono spesso usati per trattare e prevenire le infezioni del tratto urinario, ma gli studi non li hanno trovati particolarmente efficaci. Sono necessari ulteriori studi sull'uomo per comprendere il ruolo dei prodotti a base di mirtillo rosso nel trattamento delle infezioni del tratto urinario.

5. Tè verde

Il tè verde è ottenuto dalle foglie della pianta Camellia sinensis. È stato utilizzato per secoli a causa del suo ampio potenziale farmacologico in varie pratiche di medicina tradizionale..

Il tè verde contiene un gran numero di composti vegetali chiamati polifenoli, che sono ben noti per le loro forti proprietà antimicrobiche e antinfiammatorie..

L'epigallocatechina (EGC), un composto contenuto nel tè verde, ha dimostrato una potente azione antibatterica contro i ceppi di E. coli che causano infezioni del tratto urinario in studi in provetta (18).

Diversi studi sugli animali hanno anche dimostrato che gli estratti di tè verde contenenti EGC possono aumentare l'efficacia di alcuni tipi di antibiotici comunemente usati per trattare le infezioni del tratto urinario (19).

Tuttavia, non ci sono studi sull'uomo che valutino la capacità del tè verde di trattare e prevenire le infezioni del tratto urinario..

Una tazza (240 ml) di tè verde preparato contiene circa 150 mg di EGC. La ricerca attuale suggerisce che un minimo di 3-5 mg di EGC può essere sufficiente per inibire la crescita batterica nel tratto urinario, ma questa teoria non è stata ancora dimostrata negli esseri umani (19).

Il consumo moderato di tè verde è sicuro per la maggior parte delle persone. Tuttavia, contiene naturalmente caffeina, che può contribuire a disturbi del sonno e ansia (20).

Inoltre, bere caffeina durante una IVU attiva può peggiorare i sintomi. Quindi puoi optare per prodotti di tè verde decaffeinato invece (21).

Alte dosi di estratti di tè verde sono state collegate a problemi al fegato, ma non è chiaro se gli integratori abbiano causato questi problemi. Se sei interessato a prendere integratori di tè verde e hai una storia di disfunzione epatica, dovresti parlare in anticipo con il tuo medico (20).

Studi in provetta e su animali hanno dimostrato che alcuni composti nel tè verde hanno una potente attività antibatterica contro E. coli. Tuttavia, non sono stati condotti studi sull'uomo per verificare questi risultati..

6-8. Altri potenziali rimedi

Diversi tipi di tisane possono essere utilizzati per trattare e prevenire le infezioni del tratto urinario, ma nonostante la loro popolarità, sono state fatte pochissime ricerche sul loro utilizzo a questo scopo..

6. Tè con prezzemolo

Il prezzemolo ha un lieve effetto diuretico che dovrebbe aiutare a eliminare i batteri che causano le infezioni del tratto urinario.

Due casi clinici hanno rilevato che una combinazione di tè al prezzemolo, aglio ed estratto di mirtillo rosso ha prevenuto il ripetersi di IVU nelle donne con IVU croniche, ma sono necessarie ulteriori ricerche per determinare se questi risultati possono essere replicati in popolazioni più ampie (22, 23).

7. Tè alla camomilla

La camomilla è usata in erboristeria per trattare una vasta gamma di condizioni, comprese le infezioni del tratto urinario.

Come il prezzemolo, la camomilla è un lieve diuretico e contiene composti vegetali con proprietà antinfiammatorie e antibatteriche (24).

Si ritiene che queste funzioni aiutino a ridurre l'infiammazione, inibire la crescita batterica e liberare il tratto urinario dai batteri patogeni, ma sono necessarie ulteriori ricerche (24).

8. Tè alla menta

La menta piperita e altri tè alla menta selvatica sono talvolta usati anche come rimedio naturale per le infezioni del tratto urinario.

Alcuni studi in provetta hanno dimostrato che le foglie di menta sono antibatteriche contro vari batteri che causano UTI come E. coli. Diversi composti presenti nelle foglie di menta possono anche aiutare a ridurre la resistenza agli antibiotici nei batteri (25).

Tuttavia, attualmente non ci sono ricerche a sostegno dell'uso del tè alla menta per combattere le infezioni del tratto urinario negli esseri umani..

Alcune tisane, come il prezzemolo, la camomilla o il tè alla menta, possono essere utilizzate per trattare e prevenire le infezioni del tratto urinario. Tuttavia, le prove scientifiche per questi rimedi sono deboli.

Scegli sempre integratori di alta qualità

A causa del fatto che gli integratori a base di erbe e le medicine sono naturali, sono spesso considerati sicuri, ma non è sempre così..

Proprio come le medicine moderne, gli integratori a base di erbe hanno la loro serie di potenziali rischi ed effetti collaterali..

Ad esempio, gli integratori di aglio e mirtillo rosso possono interagire negativamente con alcuni tipi di farmaci, mentre l'uso a lungo termine dell'uva ursina può contribuire a danni al fegato o ai reni..

Inoltre, in alcuni paesi, come gli Stati Uniti, gli integratori a base di erbe e nutrizionali non sono regolamentati allo stesso modo dei farmaci convenzionali..

I produttori di integratori non sono tenuti a dimostrare la sicurezza o la purezza dei loro prodotti. Pertanto, potresti finire per consumare dosi o ingredienti sbagliati e contaminanti che non sono elencati sull'etichetta del prodotto..

Per assicurarti che gli integratori che scegli siano della massima qualità, dai sempre la priorità ai marchi la cui purezza è stata verificata da terze parti come NSF International..

Poiché gli integratori a base di erbe e nutrizionali sono generalmente non regolamentati in molti paesi, scegli sempre marchi che sono stati testati in modo indipendente da terze parti come NSF International.

Quando vedere un dottore

Se sospetti di avere una IVU, parla con il tuo medico il prima possibile..

Anche le infezioni lievi possono divampare rapidamente e diffondersi ad altre parti del corpo, il che può portare a conseguenze molto gravi per la salute..

Pertanto, il tentativo di diagnosticare e curare te stesso con UTI senza la guida di un operatore sanitario non è raccomandato..

Invece, comunica apertamente e informa il tuo medico se sei interessato a utilizzare alternative a base di erbe agli antibiotici. Il tuo medico può aiutarti a creare il piano di trattamento più sicuro ed efficace per la tua infezione..

Anche le UTI lievi possono peggiorare rapidamente e causare complicazioni più gravi. Pertanto, è importante cercare l'aiuto di un professionista sanitario qualificato e discutere il tuo desiderio di un piano di trattamento più naturale..

Ricapitolare

Le infezioni del tratto urinario (UTI) sono uno dei tipi più comuni di infezioni batteriche in tutto il mondo..

Sono spesso trattati efficacemente con antibiotici, ma la ricorrenza dell'infezione è comune. Inoltre, un uso eccessivo di antibiotici può portare a effetti negativi sulla salute..

Molte persone scelgono di trattare le infezioni del tratto urinario con integratori a base di erbe naturali per evitare una sovraesposizione agli antibiotici..

Sebbene la ricerca sulla loro efficacia sia limitata, D-mannosio, uva ursina (Uva ursi), mirtillo rosso, aglio e tè verde sono scelte popolari per il trattamento naturale e la prevenzione delle infezioni del tratto urinario. Anche alcune tisane possono aiutare.

Se sospetti di sviluppare una IVU, consulta un professionista sanitario qualificato prima di iniziare il trattamento a base di erbe..

Questo articolo ti è stato utile? Condividilo con gli altri!

Rimedi popolari per il trattamento del sistema genito-urinario negli uomini

Home »Prostatite» Trattamento »Cause, sintomi e metodi di trattamento dell'infiammazione del sistema genito-urinario negli uomini

Il sistema genito-urinario è ad alto rischio a causa di uno stile di vita improprio e malattie infettive.

Con l'età, questi rischi aumentano in modo significativo, quindi è necessario prestare maggiore attenzione allo stato degli organi responsabili della funzione sessuale e urinaria..

Poiché gli organi del sistema sono collegati, il deterioramento delle condizioni di uno porta a rischi per l'altro, quindi, al fine di evitare gravi conseguenze, il trattamento delle malattie del sistema genito-urinario dovrebbe essere il più veloce e di alta qualità possibile..

Infiammazione del sistema genito-urinario negli uomini: caratteristiche generali

Le malattie infettive sono la patologia più comune del sistema genito-urinario. La medicina moderna ha molte di queste malattie, batteri o funghi molto spesso diventano la loro causa..

L'infiammazione viene spesso diagnosticata con un ritardo, poiché di solito procede inosservata dal paziente, a volte è possibile scoprirle solo per complicazioni in altri organi.

La struttura del sistema genito-urinario maschile

Molto spesso, i processi infiammatori che sono iniziati nel sistema genito-urinario possono essere riconosciuti dai seguenti sintomi:

  • temperatura;
  • dolore durante la minzione;
  • sangue nelle urine;
  • manifestazioni esterne sui genitali;
  • mancanza di erezione.

Prostatite

Di tutti i disturbi del sistema genito-urinario, la prostatite è il maggior numero di casi, che, in effetti, è un'infiammazione della ghiandola prostatica causata da batteri (il più delle volte clamidia).

La diagnosi è complicata da sintomi nascosti e dal fatto che i segni di prostatite sono comuni a molte altre malattie..

Sintomi:

  • disagio nella zona inguinale;
  • scarico;
  • minzione dolorosa;
  • erezione debole e dolorosa;
  • disagio nell'addome inferiore;
  • bassa pressione urinaria.

Se vengono rilevati sintomi, consultare un medico. Il ritardo può portare a complicazioni come l'impotenza,

La base del trattamento è la terapia antibiotica per eliminare i microrganismi, vengono utilizzati farmaci immunomodulatori e antinfiammatori, vitamine e, se necessario, analgesici.

Uretrite

La malattia è caratterizzata da un processo infiammatorio all'interno dell'uretra. Potrebbe non apparire per molto tempo e in seguito farsi sentire sotto l'influenza di freddo, stress o altre malattie. La principale fonte di infezione è il rapporto non protetto.

Sintomi:

  • sensazione di bruciore durante la minzione;
  • dolore e prurito;
  • scarico;
  • dolore e crampi si avvertono nell'addome inferiore.

In caso di trattamento prematuro, è possibile l'infiammazione di altri organi.

BPH

L'adenoma della prostata è un tumore benigno che colpisce gli uomini di mezza età (oltre i 40 anni). Il tumore insorge nella ghiandola prostatica e viene trattato con successo se rilevato precocemente.

Sintomi:

  • Minzione frequente (a volte con interruzione del sonno)
  • flusso di urina intermittente debole;
  • sensazione di svuotamento incompleto della vescica;
  • incapacità di urinare senza sforzarsi;
  • incontinenza urinaria.

Cistite

La cistite è una malattia in cui l'infiammazione si verifica all'interno della vescica. Causato da ipotermia o contaminazione batterica, si verifica raramente negli uomini.

Sintomi:

  • minzione dolorosa frequente;
  • dolore nell'area pubica;
  • indigestione;
  • temperatura elevata.

Gli stessi sintomi possono essere caratteristici di malattie più gravi, quindi l'automedicazione per la cistite è inaccettabile.

Vescicolite

Con la vescicolite, si osserva un processo infiammatorio nelle vescicole seminali, a causa di sintomi simili alla prostatite, è considerata una delle sue complicanze. È difficile e lungo da guarire, una corretta terapia richiede uno sforzo significativo.

Sintomi:

  • scarico mucoso;
  • disfunzione erettile;
  • dolore durante l'eiaculazione, riempimento della vescica;
  • deterioramento generale del benessere.

Epididimite

L'infiammazione nell'epididimo è chiamata epididimite. Colpisce uomini di età superiore ai 20 anni, i casi sono stati registrati nei bambini. Molto spesso, i batteri entrano con il sangue di altri organi infetti, ma l'infiammazione può essere il risultato di un'infezione da virus o funghi.

Sintomi:

  • dolore all'inguine e alla parte bassa della schiena;
  • dolore ai testicoli;
  • disagio durante la minzione;
  • gonfiore dello scroto.

La mancanza di un trattamento tempestivo può portare allo sviluppo di gravi complicazioni, come l'infertilità..

I sintomi delle malattie sono simili, quindi non dovresti provare a diagnosticare te stesso.

Cause e sintomi

Molto spesso, le malattie del sistema genito-urinario sono causate dall'influenza di un'infezione, che è il risultato dell'attività di batteri, virus, parassiti o funghi. Di norma, gli organi MPS vengono colpiti in sequenza, l'infezione di un organo è seguita dall'infezione del successivo e così via..

Le ragioni principali per la comparsa di processi infiammatori nell'MPS:

  • malattie veneree;
  • trascuratezza dell'igiene personale;
  • raffreddori, ipotermia;
  • pietre nella vescica e nei reni;
  • patologie congenite.

La sintomatologia di molte malattie della MPS è simile, poiché la maggior parte di esse è accompagnata da processi infiammatori.

Tra i sintomi puramente maschili, si possono notare dolore durante l'eiaculazione e una diminuzione della potenza fino all'impotenza. Spesso le malattie del sistema genito-urinario hanno un decorso complesso, provocando lo sviluppo di un gruppo di patologie, pertanto è necessario un rapido appello a uno specialista per qualsiasi disturbo.

In una fase iniziale, le malattie urologiche procedono senza sintomi, il che rallenta la visita dal medico, di conseguenza, il flusso dalla fase acuta a quella cronica con un forte deterioramento.

Oltre ai microrganismi, lo stato del sistema urinario e riproduttivo è influenzato dallo stile di vita, dalle cattive abitudini, dal clima, dall'ecologia e dalla presenza di predisposizioni.

Trattamento complesso delle malattie del sistema genito-urinario

L'autotrattamento delle malattie urologiche è impossibile, poiché a causa della somiglianza dei sintomi senza analisi di laboratorio è impossibile diagnosticare correttamente la patologia.

Oltre ai farmaci, può essere utilizzata la fisioterapia, nei casi in cui è necessario, al paziente viene assegnata una dieta.

Antibiotici e altri gruppi di farmaci

Gli antibiotici sono il cardine del trattamento delle malattie urologiche. Prima di usare i farmaci, viene presa l'urinocoltura, in base ai cui risultati viene determinato l'antibiotico ottimale di uno spettro ristretto.

Solo un ampio spettro di farmaci può essere utilizzato senza inoculazione, ma hanno proprietà pericolose, ad esempio effetti tossici sui reni.

Quando il fulcro dell'infezione si trova nel tratto urinario, vengono utilizzati farmaci del gruppo delle cefalosporine, ad esempio Ceftriaxone o Cephalexin. L'infiammazione dei reni richiede un trattamento con una penicillina semisintetica: ossicillina o amoxicillina.

Per la terapia complessa, viene utilizzato Ursulfan o Biseptol. Degli uroantisettici vegetali, Canephron e Fitolysin sono più spesso usati. Gli antispastici sono usati per alleviare il dolore: No-shpa, Papaverin, ecc..

Dai diuretici, viene utilizzato Diuver o Furosemide. Per stimolare l'immunità, i complessi multivitaminici Alvittil, Milgamma, Tetrafolevit sono eccellenti, vengono inoltre prescritti preparati contenenti selenio e zinco.

Dieta

Le diete sono più spesso prescritte per le malattie renali:

  • dieta numero 6. Aiuta a limitare l'assunzione di sale, aumentare la proporzione di latticini, liquidi, verdure e frutta nella dieta;
  • dieta numero 7a. Consente di rimuovere i prodotti metabolici dal corpo, ridurre la pressione e l'edema.
  • dieta numero 7b. Aumenta la quantità di proteine ​​rispetto a 7a.

A seconda del tipo di malattia, ci sono molti tipi di diete prescritte, sono prescritte solo dal medico curante in base ai risultati dei test.

Fisioterapia

Lo scopo principale della fisioterapia per le malattie urologiche è migliorare il trattamento farmacologico. Viene anche utilizzato per l'eliminazione diretta di alcune malattie o viene utilizzato nei casi in cui i farmaci sono controindicati per il paziente..

I principali tipi di procedure utilizzate:

  • terapia laser;
  • Terapia EHF;
  • trattamento ad ultrasuoni;
  • magnetoforesi;
  • elettroforesi;
  • induttotermia.

Terapia con rimedi popolari

Parallelamente al trattamento farmacologico, vengono utilizzati rimedi popolari. L'infezione del tratto urinario viene distrutta dall'olio di cocco (applicato internamente), gli asparagi e il sedano aiutano ad alleviare l'infiammazione.

L'olio di cocco è ottimo per combattere le infezioni

Un infuso di cipolla bollita e basilico viene utilizzato come antibatterico e diuretico. L'aglio fa bene alle malattie renali.

Per la massima efficienza, vengono utilizzati farmaci, rimedi popolari e fisioterapia.

Prevenzione delle malattie infiammatorie

L'elemento principale della prevenzione delle malattie del sistema genito-urinario è l'igiene, che include sia il lavaggio regolare che il sesso protetto..

Nonostante la semplicità, molti ignorano queste misure. L'assenza di ipotermia, che porta, ad esempio, alla cistite, garantisce l'abbigliamento corretto per la stagione. Per aiutare il corpo a liberarsi dei batteri nocivi, è necessario bere da 1,5 a 2,5 litri di liquidi al giorno..

I complessi vitaminici aiuteranno a normalizzare il lavoro del corpo. Una corretta alimentazione, attività e rifiuto delle cattive abitudini aiuteranno a ridurre significativamente il rischio..

Con un'adeguata prevenzione e attenzione alla tua salute, puoi ridurre notevolmente il rischio di sviluppare malattie urologiche..

Video collegati

Sui principi di trattamento delle malattie del sistema genito-urinario nel video:

Le patologie del sistema genito-urinario rappresentano un'enorme minaccia per il corpo, fino al pericolo di morte. Ma non è difficile prevenire queste malattie seguendo una serie di semplici consigli. Una visita tempestiva da un medico aiuterà a prevenire le complicazioni e renderà il trattamento il più semplice, rapido e indolore possibile..

Sfortunatamente, vengono spesso diagnosticate malattie del sistema genito-urinario negli uomini di natura infettiva. In questo caso, il processo infiammatorio è localizzato nell'uretra, nel pene, gli agenti patogeni penetrano persino nei testicoli e nelle loro appendici, nella prostata e in altri organi. Le malattie infiammatorie del sistema genito-urinario in rappresentanti di una forte metà dell'umanità possono terminare in pieno recupero o diventare croniche con un cambiamento nei periodi di esacerbazione nella fase di benessere.

Patologie principali

La medicina conosce molte infezioni del sistema genito-urinario degli uomini, ognuna delle quali ha le sue caratteristiche e metodi di trattamento. Le lesioni infettive del sistema genito-urinario degli uomini in medicina sono combinate in sottogruppi:

  • specifico - infezioni trasmesse da partner a partner durante il sesso (virus);
  • non specifico, la cui causa principale è considerata una microflora patogena o opportunistica.

Nel sito di localizzazione del processo infiammatorio negli uomini, è possibile:

  • uretrite - infiammazione dell'uretra;
  • balanite - lesioni infiammatorie nella testa del pene;
  • prostatite: la ghiandola prostatica si infiamma;
  • vescicolite: rottura delle vescicole seminali;
  • cistite: la vescica è interessata dall'interno;
  • epididimite - un processo infiammatorio nei testicoli maschili;
  • orchite: colpisce l'epididimo;
  • pielonefrite: i reni si infiammano.

Torna al sommario

Ragioni per l'aspetto

Il fungo è una causa comune di infezione.

Le infezioni del sistema genito-urinario negli uomini sono di natura diversa. L'infiammazione si verifica più spesso nelle parti inferiori del sistema, a causa delle caratteristiche dell'anatomia maschile. Gli agenti causali di tali malattie possono essere diversi:

  • fungo (candida);
  • un virus (ad esempio, l'herpes);
  • batteri (clamidia, stafilococco);
  • protozoi (ad esempio, Trichomonas).

Il patogeno può essere trasmesso attraverso il contatto con le mucose degli organi genitali, pertanto le cause alla radice più comuni dell'infezione genito-urinaria includono:

  • fare sesso con partner sconosciuti senza contraccezione;
  • la presenza di fonti di infezioni croniche o acute all'interno del corpo;
  • trasmissione da una donna con vaginosi, malattie sessualmente trasmissibili.

I fattori predisponenti includono:

  • diminuzione dell'immunità;
  • mancanza di igiene intima;
  • stress persistente;
  • ipotermia;
  • trauma meccanico ai genitali;
  • struttura anormale delle unità costituenti del sistema genito-urinario (ureteri, uretra);
  • la presenza di disbiosi;
  • esposizione alle radiazioni;
  • cattive abitudini;
  • violazione del deflusso di urina;
  • la formazione di pietre;
  • inosservanza della purezza del prepuzio.

Torna al sommario

Caratteristiche del flusso

A causa della struttura dell'uretra, la malattia negli uomini è più grave.

Alcune malattie infettive negli uomini passano in modo diverso rispetto alle donne. Il motivo principale è la diversa anatomia e fisiologia degli organi del sistema genito-urinario. Le manifestazioni di tali disturbi nella popolazione maschile sono aggravate e portano a un trattamento prolungato. Ad esempio, l'uretra maschile è quasi 4 volte più lunga della femmina, il che complica il processo di guarigione. Tuttavia, in questo caso, c'è anche un momento positivo: più lunga è l'uretra, più è difficile per i microrganismi entrare nella vescica o nei reni, poiché superano un percorso considerevole, durante il quale sono esposti alle influenze negative del corpo..

Torna al sommario

I principali sintomi delle malattie delle vie urinarie negli uomini

I problemi di MPS negli uomini assumono tre forme: acuta, cronica e latente. Succede che le patologie non mostrano i loro segni e quindi possono passare inosservate nel tempo sia negli adulti che nei bambini. Le principali manifestazioni di infiammazione del sistema urinario maschile differiscono in base alla posizione del fuoco. A questo proposito, ci sono modifiche locali e generali, che sono caratterizzate dai seguenti segni:

  • dolore acuto, bruciore e disagio nella zona interessata;
  • aumento della voglia di usare il bagno, specialmente di notte;
  • mal di schiena;
  • sangue nelle urine o presenza di un sedimento torbido, un aumento del numero di linfociti;
  • svuotamento incompleto del serbatoio urinario;
  • scarico insolito dall'uretra, a volte con pus e un odore sgradevole, meno spesso con strisce sanguinanti;
  • arrossamento del glande;
  • disfunzione erettile, eiaculazione;
  • le infezioni acute del tratto urinario possono essere accompagnate da malessere, febbre, mal di testa e nausea;
  • adesione dell'uscita dall'uretra;
  • ritenzione urinaria acuta dovuta ad infiammazione renale, ad esempio.

Torna al sommario

Diagnostica

L'analisi generale del sangue e delle urine è prescritta come parte di una diagnosi completa.

Una diagnosi accurata non può essere fatta solo dai sintomi. Il medico esamina e intervista necessariamente il paziente, quindi prescrive una serie di procedure diagnostiche, la cui necessità è determinata in base alla presunta patologia:

  • analisi generale del sangue e delle urine;
  • biochimica del sangue;
  • prendere una macchia dall'uretra;
  • Ultrasuoni;
  • urografia escretoria;
  • cistoscopia;
  • RM, TC;
  • inoculazione batteriologica sul terreno;
  • scintigrafia renale;
  • provocazione alla prova.

Torna al sommario

Trattamento: sbarazzarsi delle infezioni correttamente

Il trattamento delle infezioni del sistema genito-urinario negli uomini deve essere iniziato dopo l'identificazione dell'agente eziologico della malattia. Ma non puoi esitare con questo, perché l'agente patogeno, essendo penetrato nel tratto urinario, può quindi colpire la vescica. Se non esiste un trattamento per l'infezione, agenti patogeni fungini, microbi si diffondono alla prostata, ai testicoli e alle loro appendici. Esistono diversi modi per curare un paziente, ma la medicina tradizionale e la terapia farmacologica rimangono le più popolari..

Torna al sommario

Farmaco

Solo un trattamento medico completo garantirà un completo recupero.

Per fornire assistenza completa, agli uomini possono essere prescritti farmaci in grado di sconfiggere sia le infezioni primarie che quelle ricorrenti:

  • antibiotici per ripristinare la microflora;
  • farmaci uroantisettici o sulfa;
  • immunomodulatori con ridotta resistenza corporea;
  • medicinali con acido lattico con effetto antinfiammatorio e antibatterico (ad esempio supposte rettali) o gel, sapone;
  • analgesici e antispastici per ridurre il dolore;
  • antiperetici ad alte temperature;
  • il gonfiore viene rimosso con diuretici;
  • antistaminici contro la sensibilizzazione;

La forma cronica di infezioni del tratto genito-urinario richiede che ogni farmaco venga assunto più a lungo del corso standard per ripristinare completamente la microflora. Nei casi più complessi si ricorre alla chirurgia per rimuovere la zona interessata (ad esempio, se risulta difficile neutralizzare i microbi che hanno causato l'infiammazione delle vie urinarie) per fermare la diffusione del processo patologico.

Torna al sommario

Terapia tradizionale

Il trattamento con rimedi popolari aiuterà ad eliminare le conseguenze negative della malattia.

I rimedi popolari sono stati a lungo usati per l'infiammazione nel sistema genito-urinario. Le piante medicinali non sono un'alternativa completa alle medicine tradizionali, ma sono in grado di fornire un aiuto inestimabile per le infezioni delle vie urinarie, dei reni, ecc. Il trattamento con i rimedi popolari include:

  • bere succo di mirtillo o mirtillo rosso;
  • piatti di asparagi - un rimedio popolare per combattere varie infezioni;
  • tintura di aglio contro i batteri;
  • mangiare un cocomero;
  • un cocktail di tintura di sedano, ananas e camomilla;
  • succo di mela e banana;
  • decotto di erba d'oro, radici di liquirizia, erba di grano e acciaio, foglie di mirtillo;
  • l'ortica è un ottimo diuretico;
  • tè di echinacea;
  • decotto di equiseto;
  • tintura di marshmallow o fiordaliso e molti altri.

Torna al sommario

Prevenzione

Le principali misure preventive utilizzate per prevenire qualsiasi malattia del sistema genito-urinario negli uomini includono le seguenti raccomandazioni:

  • eliminazione tempestiva delle fonti di infezioni croniche;
  • visitare un medico ai primi sintomi di infiammazione;
  • è imperativo trattare le anomalie delle vie urinarie e dell'ICD;
  • terapia anti-infettiva da produrre per entrambi i partner;
  • non raffreddare eccessivamente;
  • mangiare correttamente;
  • evitare lo stress;
  • sbarazzarsi delle cattive abitudini;
  • praticare sesso sicuro;
  • osservare le regole di igiene personale;
  • rafforzare la salute facendo sport, camminando;
  • monitorare il normale funzionamento dell'intestino.

La prevenzione è un modo affidabile per preservare e mantenere la salute senza sprecare tempo ed energie per andare dai medici e assumere farmaci. È necessario imparare ad amare il proprio corpo e prendersi cura di ciascuno dei suoi sistemi e organi separatamente. Eventuali guasti possono portare a conseguenze irreparabili, a volte difficili da risolvere completamente.

Le infezioni del tratto urinario sono un fenomeno molto spiacevole e, devo dire, le donne ne soffrono molto più spesso degli uomini a causa dell'uretra più corta.

I sintomi possono includere una sensazione di bruciore durante la minzione, un aumento dei viaggi in bagno, una sensazione di vescica piena e urina torbida.

Se ti trovi di fronte a questo problema, il nostro articolo di oggi sarà molto utile, in esso ti parleremo di alcuni rimedi casalinghi che possono aiutare a far fronte alle infezioni del tratto urinario..

Cause e sintomi delle infezioni del tratto urinario

Le infezioni del tratto urinario (o genito-urinario) si dividono in due tipi: infezioni del tratto urinario superiore (colpiscono i reni e gli ureteri) e infezioni del tratto urinario inferiore (uretra e vescica).

Tuttavia, entrambi i tipi possono essere causati dagli stessi fattori, la differenza sarà solo nel tempo del loro trattamento. Tra le cause di infezione ci sono le seguenti: scarsa igiene, cambiamenti ormonali nel corpo, costipazione, gravidanza, diabete mellito, infiammazione della prostata negli uomini, seduta prolungata (mancanza di movimento), malattie fungine e virali, presenza di parassiti, batteri come E. coli e altri È anche molto dannoso sopportare e sopprimere la voglia di urinare.

I sintomi tipici di un'infezione del tratto urinario sono:

  • Forte dolore e bruciore durante la minzione
  • Brividi e brividi
  • Mal di schiena lombare
  • Aumento della temperatura corporea
  • Urina nuvolosa, schiumosa o dall'odore forte
  • Improvvisa e frequente voglia di urinare
  • Sensazione costante di vescica piena
  • Piccola quantità di urina durante la minzione

Rimedi naturali per le infezioni del tratto urinario

  • Prova questa bevanda per te: mescola 125 ml di acqua e 1/4 cucchiaio di bicarbonato di sodio. Bere prima due bicchieri d'acqua e poi questa miscela.
  • Prova a bere molto succo di mirtillo o mirtillo, questo impedirà ai batteri di accumularsi e crescere sulle pareti della vescica e del tratto urinario e aiuterà l'urina a uscire dal corpo più rapidamente..
  • Consumare due cucchiai di olio di cocco non raffinato al giorno. Bere anche a stomaco vuoto e un bicchiere d'acqua o latte di cocco prima di coricarsi. Questo aiuterà a uccidere i batteri E. coli, che sono molto resistenti agli antibiotici..
  • L'asparago è un ottimo rimedio naturale per purificare le vie urinarie e combattere varie infezioni. E non allarmarti se il colore della tua urina cambia leggermente dopo averla consumata, è del tutto normale..
  • Pelate due spicchi d'aglio e schiacciateli. Versare un bicchiere di acqua tiepida, lasciare fermentare per 5 minuti e bere. Ripeti questa procedura 3 volte al giorno finché i sintomi non scompaiono. L'aglio è anche un noto guaritore e aiutante nella lotta contro i batteri..
  • Sciogliere due cucchiai di aceto di mele in un litro d'acqua e bere questa miscela (in piccole porzioni) per tutto il giorno. È un rimedio molto efficace per chi soffre di cistite..
  • Tagliate la cipolla in 4 parti, mettete a fuoco per 20 minuti, aggiungendo mezzo litro d'acqua. Quindi togliere dal fuoco e lasciare in infusione per 8 ore (è più comodo farlo durante la notte). Trascorso questo tempo, filtrate e bevete il brodo risultante. Le cipolle sono diuretiche e antibatteriche.
  • La medicina può essere deliziosa! Prova a mangiare diversi pezzi di anguria al giorno, purifica molto bene i reni. Se sei incline a questo tipo di infezioni, l'anguria sarà un'ottima misura preventiva..
  • In un frullatore, unire due gambi di sedano (con le foglie) e 3 litri di acqua. Aggiungere due fette di ananas e una tazza di infuso di camomilla. Mescolare bene e bere questo "cocktail" al mattino a stomaco vuoto.
  • Preparatevi la seguente infusione: due cucchiai di basilico in un bicchiere d'acqua, lasciate fermentare per 10 minuti e bevete 2 volte al giorno per 48 ore.
  • Prepara un frullato ai frutti di bosco con 2 tazze di mirtilli freschi, mezza tazza di ciliegie snocciolate o ciliegie e una fetta di anguria. Per comodità, puoi semplicemente mettere tutto in un frullatore e mescolare. Bere immediatamente, preferibilmente a stomaco vuoto, e ripetere ogni giorno fino alla scomparsa dei sintomi dell'infezione.
  • Bevi il succo di una mela e una banana due volte al giorno per una settimana.
  • Preparati un impacco caldo (andrà bene una piastra elettrica o solo una borsa calda attaccata alla parte inferiore dell'addome). Inoltre, per alleviare i sintomi, sarà bene fare un bagno caldo (o meglio ancora con un idromassaggio), questo velocizzerà la circolazione sanguigna. Questo metodo non è raccomandato per le donne in gravidanza, poiché può provocare un parto prematuro..
  • Tritate uno spicchio d'aglio e mezza cipolla e mangiateli crudi. È un'ottima combinazione per combattere tutte le infezioni, comprese le vie urinarie.
  • Lessare un cucchiaio di semi di sedano in una tazza di acqua bollente, coprire e lasciare fermentare per 10 minuti. Bere tre volte al giorno.
  • Un'altra ricetta: in un litro d'acqua, preparare 4 cucchiai di timo, la stessa quantità di coda di cavallo (coda di cavallo), calendula e semi di lino. Lasciate riposare per 10 minuti e togliete dal fuoco. Coprite e lasciate fermentare per 15 minuti, quindi filtrate e fate un semicupio con questo brodo una o due volte al giorno. Hanno un effetto disinfettante e lenitivo.
  • Lessate 20 g di orzo in un litro d'acqua, quando è pronto aggiungete 20 g di ginepro e fate cuocere per un altro minuto. Togliere dal fuoco, lasciar riposare coperto per 15 minuti, filtrare e bere tre tazze al giorno.

Consigli utili

  • Non tollerare se senti il ​​bisogno di urinare, questo può provocare infiammazione: un grande accumulo di urina allarga la vescica, il che significa che espande lo spazio per la moltiplicazione dei batteri.
  • Bevi molti liquidi per evitare che i batteri crescano e li espellano dal tuo corpo. Si consiglia di bere almeno due litri di acqua al giorno, l'urina deve essere limpida, in nessun caso torbida.
  • Mangia più cibi ricchi di vitamina C (agrumi). Questo acidifica l'urina e impedisce la crescita dei batteri.
  • Non trascurare l'igiene intima, soprattutto per le donne. Se possibile, usa assorbenti igienici al posto degli assorbenti interni.
  • Evita di bere bevande alcoliche, poiché irritano le vie urinarie e aggravano la situazione solo se hai già infezioni del tratto urinario.

Le piante curative per le malattie del sistema genito-urinario sono una terapia naturale, efficace e molto popolare. Le erbe sono necessarie per rigenerare i tessuti, ridurre l'infiammazione, rimuovere le tossine dal corpo, ripristinare le funzioni degli organi e alleviare i sintomi del dolore.

Nel corpo umano, tutti gli organi del sistema genito-urinario sono in stretta interazione, quindi i problemi nel lavoro, ad esempio, dei reni, portano immediatamente a disfunzioni della vescica e viceversa. Ciò ha portato a un approccio integrato al trattamento, che viene prodotto contemporaneamente con l'aiuto di medicinali e rimedi erboristici popolari, come decotti, tinture di una varietà di erbe. Le tisane sono spesso utilizzate per la prevenzione delle malattie.

Sintomi

A causa delle differenze significative nei sistemi genito-urinari di uomini e donne, i sintomi delle malattie per ciascuno di essi hanno manifestazioni radicalmente diverse:

  • gli uomini sono caratterizzati dalla presenza di sintomi pronunciati sotto forma di dolore al taglio e difficoltà a urinare;
  • per le donne, la malattia procede quasi sempre senza sintomi, portando a fasi croniche.

Malattie e loro specificità

A causa della differenza nella struttura del sistema urinario, anche le malattie variano. Ad esempio, gli uomini più spesso si ammalano:

  • uretrite - infiammazione dell'uretra, che dipende dalla sua lunghezza e, di conseguenza, da una maggiore suscettibilità alle infezioni;
  • prostatite - infiammazione della ghiandola prostatica, esclusivamente dell'organo maschile.

Le donne sono le più colpite da:

  • cistite - infiammazione della vescica, che è associata alla dimensione dell'uretra (larga e corta), comoda per l'ingresso dei microbi;
  • pielonefrite - infiammazione della pelvi renale, a seguito della rapida diffusione dell'infezione.

Fondamentalmente, l'agente eziologico delle malattie è un'infezione e le donne sono le più vulnerabili, "grazie" alla struttura del loro corpo.

La causa principale della maggior parte delle patologie è la fondamentale mancanza di igiene. Le malattie possono svilupparsi in connessione con l'ipotermia del corpo. Non si dovrebbe escludere un altro modo di trasmissione dell'infezione - attraverso i rapporti sessuali, che anche oggi non è raro..

Per un trattamento rapido ed efficace, è necessario consultare tempestivamente un medico in modo da iniziare la terapia il prima possibile. Dopotutto, la forma trascurata della malattia cattura sempre più organi, complicando il recupero e portando a conseguenze disastrose..

I benefici della fitoterapia

I rimedi erboristici hanno un lieve effetto sul corpo umano. Le controindicazioni e gli effetti collaterali sono insignificanti rispetto ai farmaci, anche da ingredienti naturali.

Le erbe per il trattamento del sistema genito-urinario contengono elementi utili sotto forma di vitamine, minerali e altre sostanze necessarie per la guarigione e il trattamento. Brodo, the e tisane sono preparati in casa con materie prime naturali secondo ricette semplici, e non richiedono molto tempo e tecnologie speciali.

Tutte le piante medicinali sono disponibili e non costose e, se lo desideri, puoi coltivarle tu stesso o raccoglierle in condizioni naturali.

Elenco delle piante medicinali efficaci

La natura è generosa con erbe medicinali che possono aiutare a risolvere i problemi con gli organi genito-urinari. Si conoscono tutti da molto tempo e hanno ricevuto un meritato riconoscimento dalla popolazione, che spesso utilizza metodi popolari nel trattamento. Qualsiasi medico confermerà il successo della fitoterapia, eseguita in combinazione con il trattamento farmacologico. Elenchiamo gli impianti di maggior successo e le loro aree di applicazione:

  1. Per pulire le vie urinarie dai batteri, vengono utilizzate le foglie di uva ursina. Ha effetto antimicrobico, antinfiammatorio con stimolazione della diuresi. Consigliato nel trattamento di cistiti, uretriti, urolitiasi.
  2. L'urolitiasi viene curata con l'aiuto dei gambi di ciliegia, che hanno un effetto diuretico. La base di questa terapia è l'urolitiasi, il sanguinamento mestruale. In caso di perdite abbondanti durante le mestruazioni, le ciliegie vengono utilizzate come agente emostatico. È anche un bene a scopo preventivo..
  3. Quando si diagnostica l'infiammazione delle ovaie, viene prescritto un barattolo di campo. L'erba stessa ei frutti, che hanno qualità diuretiche, antimicrobiche e antinfiammatorie, vengono utilizzati con successo per stimolare la funzione sessuale maschile e normalizzare il ciclo mestruale femminile..
  4. La borsa del pastore di erbe ferma il sanguinamento renale, polmonare, uterino, gastrointestinale. Questa proprietà della pianta è particolarmente importante nella preparazione di rimedi casalinghi per il sollievo della menopausa..
  5. I mezzi dell'uccello alpinista aumentano la diuresi, prevengono la formazione di calcoli nel tratto urinario, alleviano l'intossicazione. L'erba aiuta a sbarazzarsi del cloro in eccesso con gli ioni di sodio durante la minzione, che è utile per i processi di filtrazione e riassorbimento nei reni.
  6. Le proprietà diuretiche del tè renale sono note da tempo. Cloruri, urea, acido urico vengono escreti insieme all'urina. È un rimedio naturale efficace per chiunque sia diagnosticato con infiammazione della vescica, calcoli renali, infiammazione renale acuta o cronica..
  7. L'equiseto, famoso per le sue proprietà diuretiche, antinfiammatorie e antimicrobiche, viene utilizzato per preparare farmaci per la rimozione del piombo. Ed è anche in grado di proteggere dai calcoli nel sistema genito-urinario, perché contiene acidi silicici, che non consentono la cristallizzazione dei componenti minerali nelle urine..
  8. Non senza l'onnipresente camomilla medicinale, i cui fiori hanno proprietà preziose: antinfiammatorie e antisettiche, antispasmodiche e sedative, analgesiche, che sono state utilizzate con successo per molti anni. Le donne lo usano per ripristinare il ciclo mestruale, alleviare il dolore durante le mestruazioni, curare malattie "femminili" e malattie croniche delle vie urinarie.
  9. Foglie di mirtillo rosso - diuretiche, coleretiche, antisettiche e astringenti, aiutano a curare i reni e la vescica nel decorso acuto e cronico. Risparmiano anche dall'enuresi notturna e rimuovono i calcoli renali.
  10. L'ortica è un ottimo diuretico. Questa erba è consigliata quando vengono rilevati calcoli renali. Tratta l'ascite e allevia il gonfiore.
  11. La proprietà antinfiammatoria aiuta il lino ad essere richiesto in erboristeria. I semi della pianta vengono utilizzati per l'individuazione di malattie renali, problemi alla vescica, sintomi che indicano urolitiasi.
  12. L'urolitiasi non è terribile con decotti e infusi di radice di tarassaco, con ottime qualità diuretiche e antispasmodiche.
  13. La piantaggine viene salvata dall'incontinenza urinaria. Un'altra erba viene prescritta in presenza di un processo infiammatorio nella vescica, in quanto è un efficace rimedio naturale antinfiammatorio e analgesico..
  14. L'aneto nella medicina popolare occupa un posto d'onore, specialmente nel trattamento delle malattie del sistema genito-urinario. È analgesico, antinfiammatorio, antibatterico, disinfettante. Per un effetto benefico sull'intero sistema genito-urinario, l'aneto essiccato oi suoi semi vengono solitamente utilizzati nella preparazione dei decotti. I decotti trattano quasi tutte le malattie dei reni e della vescica. Come preparare da soli un rimedio elementare ma molto efficace, in modo rapido ed economico:
  • prendere un litro d'acqua con due cucchiai di piante fresche o essiccate;
  • versare le materie prime, portare a ebollizione;
  • fresco, filtro.

Prendi un bicchiere tre volte al giorno prima dei pasti. In presenza di oncologia di qualsiasi organo, si consiglia di introdurre la pianta nella dieta quotidiana..

Raccomandazioni per l'uso

Il corso di erboristeria dura in media due o tre settimane. Un periodo più lungo, fino a due mesi, è richiesto per l'uso di erbe per malattie renali con la vescica. Le formulazioni naturali non sono utilizzate come trattamento indipendente, ma fanno parte del processo di trattamento, insieme ai farmaci, completandoli e aumentandone l'efficacia. Va tenuto presente che le formulazioni a base di erbe non creano dipendenza. Tuttavia, è necessaria una pausa tra i corsi, altrimenti il ​​loro successo è significativamente ridotto.

Non esagerare con i preparati diuretici, che non sono consigliati per più di dieci giorni. Nel processo di erboristeria con l'assunzione di infusi con decotti, viene prestata particolare attenzione alla regolarità, alla tempestività della minzione e al suo volume. Il fluido escreto dal corpo a volte contiene pus, che è abbastanza naturale con la terapia a base di erbe. Il corso dell'utilizzo di preparati a base di erbe dipende dai seguenti fattori:

  • la malattia stessa;
  • l'obiettivo prefissato per il quale viene utilizzata la fitoterapia;
  • risultato desiderato.

Non meno attenzione è rivolta alla preparazione per la terapia a base di erbe.

I diuretici eliminano l'elemento benefico dal corpo: il potassio. Ed è di grande importanza per il normale funzionamento di tutti gli organi vitali. L'escrezione attiva di liquidi porta a una violazione del bilancio idrico, che danneggia anche il corpo.

Per evitare gli effetti indesiderati e dannosi del trattamento a base di erbe, che, oltre agli aspetti positivi, hanno anche aspetti negativi, sotto forma dei problemi sopra elencati, dovresti occuparti di reintegrare le perdite utilizzando le seguenti azioni:

  • è necessario consumare fino a due litri di acqua pulita ogni giorno;
  • arricchire la dieta con cibi ricchi di potassio.

È necessario introdurre nel menu zucca e banane, patate al forno, frutta con verdura, latte acido, carne e pesce magro ed escludere da esso cibi particolarmente grassi, salati e piccanti.

Naturalmente, la fitoterapia ha dimostrato il suo diritto di esistere. Tuttavia, non dimenticare che per non danneggiare la salute, le erbe dovrebbero essere utilizzate solo secondo le prescrizioni degli specialisti. L'automedicazione con rimedi popolari, come le medicine, può avere conseguenze indesiderabili invece dei benefici attesi..