Claforan

Nome latino: Claforan
Codice ATX: J01DD01
Principio attivo: Cefotaxime
Produttore: Sanofi-Aventis, Francia
Condizione di dispensazione in farmacia: prescrizione
Prezzo: da 70 a 160 rubli.

"Claforan" è un antibiotico semisintetico. Ha un ampio spettro d'azione che mira a combattere i batteri.

Indicazioni per l'uso

La gamma di malattie infettive per le quali può essere utilizzato Claforan è piuttosto ampia. Cefotaxime può avere un effetto benefico sul corpo del paziente quando:

  1. Infezioni renali e delle vie urinarie
  2. Patologie infettive dell'apparato respiratorio
  3. Infezioni otorinolaringoiatriche (naso, orecchio e gola)
  4. Endocardite - lesioni infettive dello strato interno del cuore
  5. Meningite - lesioni infettive delle membrane del cervello e del midollo spinale
  6. Infezioni ginecologiche
  7. Gonorrea - un'infezione a trasmissione sessuale.

Senti una sensazione di bruciore nella vagina? È necessario stabilire la causa e prescrivere il trattamento corretto. Per fare questo, offriamo un articolo: sensazione di bruciore nella vagina.

Composizione

"Claforan" è un antibiotico semisintetico che appartiene alla famiglia delle cefalosporine. Il farmaco è un rappresentante della terza generazione di cefalosporine, poiché il suo principale ingrediente attivo è la cefotaxime. L'antibiotico stesso è incluso nella composizione del farmaco sotto forma di sale di sodio. Di norma, la cefotaxime è contenuta in 1 flacone in una quantità di 1 grammo.

Proprietà curative

"Claforan" è un antibiotico che agisce sui microrganismi patogeni. Il farmaco può essere chiamato battericida, poiché la cefotaxime distrugge sia i microrganismi gram-positivi che quelli gram-negativi ed è resistente agli enzimi - β-lattamasi, che i microrganismi producono per distruggere la struttura del farmaco della sostanza.

La più alta concentrazione del farmaco nel plasma sanguigno del paziente diventa 0,5 ore dopo la sua somministrazione. Klaforan è in grado di mostrare proprietà battericide per 0,5 giorni. Cefotaxime è in grado di penetrare efficacemente nei vari tessuti e fluidi interni del corpo del paziente: l'antibiotico raggiunge rapidamente concentrazioni efficaci nei fluidi peritoneali e pleurici, oltre che all'interno delle articolazioni.

"Klaforan" viene escreto principalmente per via urinaria: circa il 30% del farmaco immodificato e circa il 20% dei suoi metaboliti si trovano nelle urine. Inoltre, la cefotaxima può essere escreta insieme alla bile attraverso l'intestino.

Prezzo medio da 70 a 160 rubli.

Moduli di rilascio

"Claforan" viene prodotto sotto forma di polvere, che viene utilizzata per preparare una soluzione per iniezione. Una confezione contiene una bottiglia del farmaco.

Se prendi "Claforan" all'interno, il cefotaxime non funzionerà, poiché il farmaco semplicemente non verrà assorbito nel tratto gastrointestinale. Per questo motivo l'antibiotico viene somministrato sia per via endovenosa che intramuscolare..

Metodi di applicazione

L'agente può essere somministrato per via intramuscolare o endovenosa. Per gli adulti, così come per i bambini di età superiore ai 12 anni, il dosaggio abituale del farmaco è di 1 g ogni 12 ore. Se il processo infettivo nel corpo del paziente è difficile, l'antibiotico può essere somministrato alla dose di 2 g ogni 12 ore o alla dose di 1 g, ma più spesso: fino a 3-4 volte al giorno. La dose giornaliera massima possibile a cui può essere portato un paziente è di 12 g.

Se "Claforan" viene prescritto a un bambino, il suo dosaggio dovrebbe essere di 50-100 mg / kg al giorno. In questo caso, il medicinale deve essere iniettato a intervalli di 6 o 12 ore..

Per iniettare il farmaco per via intramuscolare, è possibile sciogliere la cefotaxime in una quantità di 0,5 g in 2 ml di acqua sterile, che è specificamente destinata all'iniezione. Inoltre, la diluizione può essere effettuata nel rapporto di 1 go 2 g di antibiotico per 3 ml o 5 ml di acqua sterile, rispettivamente..

Per produrre la somministrazione di farmaci per via endovenosa, il rapporto di diluizione del farmaco può essere il seguente: 0,5 g di cefotaxime per 2 ml di acqua per preparazioni iniettabili o 1 g per 4 ml e 2 g per 10 ml. Il farmaco deve essere somministrato lentamente: entro 3-5 minuti. Se è prevista un'iniezione a goccia del farmaco, 2 g del farmaco devono essere sciolti in 100 ml di soluzione isotonica di cloruro di sodio o in 100 ml di soluzione di glucosio al 5%.

Gravidanza e allattamento

È proprio impossibile affermare che "Claforan" abbia un effetto distruttivo sul feto e sul neonato, tuttavia è meglio evitare di prescrivere un antibiotico per le donne in gravidanza, così come durante l'allattamento..

Controindicazioni

Le controindicazioni all'uso di cefotaxime sono le seguenti:

  1. Reazioni allergiche ai farmaci antibatterici del gruppo delle cefalosporine
  2. Reazioni allergiche agli anestetici locali
  3. Uso congiunto con lidocaina e novocaina
  4. Età inferiore a 2,5 anni
  5. La presenza di gravi patologie cardiovascolari: insufficienza cardiaca, ritmo e disturbi della conduzione nel lavoro del muscolo cardiaco.

È necessario ridurre la dose somministrata del farmaco in caso di insorgenza di disfunzione renale. Tali violazioni sono indicate da un cambiamento degli indicatori di creatinina in un esame del sangue biochimico, nonché da una diminuzione della produzione giornaliera di urina o dalla sua interruzione (anuria).

Interazione con altri medicinali

È meglio non combinare "Claforan" con farmaci che hanno un effetto tossico sui reni, poiché questo effetto aumenterà con cefotaxime. Non mescolare il farmaco disciolto nella stessa siringa con altri farmaci, compresi i farmaci antibatterici.

Se si combina "Claforan" con probenecid, la concentrazione di cefotaxime nel plasma sanguigno aumenterà in modo significativo e la sua escrezione inizierà a rallentare in modo significativo. E questo è meglio non permettere.

Effetti collaterali

Cefotaxime può causare le seguenti reazioni indesiderate nel corpo del paziente:

  1. Disturbi digestivi
  2. Reazioni allergiche agli antibiotici
  3. Leucopenia: distruzione dei globuli bianchi
  4. Neutropenia - distruzione di un germe specifico di globuli bianchi - neutrofili
  5. Azoto aumentato nelle urine
  6. Danno alle cellule del fegato, come evidenziato da un aumento degli enzimi epatici come la fosfatasi alcalina nel plasma sanguigno del paziente
  7. L'irritazione può svilupparsi nel sito di iniezione
  8. Aumento della temperatura corporea.

Overdose

Se la dose dell'agente antibatterico supera quella consentita, il paziente può sperimentare fenomeni di encefalopatia, che si manifestano con una certa letargia, una diminuzione della criticità del pensiero e letargia. Il trattamento in questi casi non consiste nell'iniettare ulteriormente il farmaco e anche nel ridurre i sintomi di sovradosaggio con altri farmaci..

Condizioni e durata di conservazione

La durata di conservazione non deve superare i 2 anni. È meglio conservare il medicinale in un luogo fresco. Lontano dalla luce solare diretta e dai bambini. La temperatura dell'aria nel luogo di conservazione non deve superare i 25 gradi.

È meglio usare immediatamente le soluzioni iniettabili e non conservare per più di 6-8 ore..

Analoghi

"Cefotaxime". "Claforan o" Cefotaxime ", che è meglio?

Biochimico, Russia, ecc..
Prezzo da 17 a 1060 rubli.

Il farmaco ha un ampio spettro d'azione contro i microbi. Una bottiglia contiene 1 g di ingrediente attivo.

professionisti

  • Droga economica
  • Rimedio veloce ed efficace

Svantaggi

  • Ci vuole tempo per preparare le iniezioni
  • Può causare disbiosi grave in alcuni pazienti.

"Cefosin"

Sintez JSC, Russia
Prezzo da 25 a 50 rubli.

Il principio attivo è simile ai suddetti farmaci. È una polvere bianca o bianca con una sfumatura giallastra.

professionisti

  • Droga economica
  • Rimedio efficace

Svantaggi

  • Effetti indesiderati frequenti legati alla conta ematica: è necessario un attento monitoraggio se il medicinale viene utilizzato per più di 10 giorni.

Claforan

Prezzi nelle farmacie online:

Claforan è un farmaco antimicrobico con effetto battericida, destinato all'uso sistemico.

Forma e composizione del rilascio

Claforan è prodotto sotto forma di polvere - un colore bianco cristallino o bianco-giallastro per la preparazione di una soluzione per somministrazione endovenosa e intramuscolare (in flaconi di vetro incolore da 1 g, 1 flacone in una scatola di cartone completa di un solvente).

Principio attivo: cefotaxime sodico (in 1 flacone - 1.048 g, che corrisponde al contenuto di cefotaxime - 1 g).

Indicazioni per l'uso

Prevenzione delle complicanze infettive dopo operazioni ostetrico-ginecologiche e urologiche, nonché operazioni chirurgiche sul tratto gastrointestinale.

Terapia di malattie infettive e infiammatorie, i cui agenti causali sono microrganismi sensibili al farmaco:

  • Infezioni intra-addominali;
  • Infezioni delle vie respiratorie;
  • Endocardite;
  • Infezioni del tratto urinario;
  • Batteriemia;
  • Infezioni ossee e articolari;
  • Setticemia;
  • Infezioni della pelle e dei tessuti molli;
  • Infezioni del sistema nervoso centrale.

Controindicazioni

Ipersensibilità alle cefalosporine.

In caso di utilizzo della lidocaina come solvente (con iniezione intramuscolare del farmaco), le controindicazioni all'uso sono:

  • Somministrazione endovenosa;
  • Blocco intracardiaco senza un pacemaker stabilito;
  • Grave insufficienza cardiaca;
  • Bambini sotto i 2,5 anni di età;
  • Ipersensibilità alla lidocaina o ad altri anestetici locali di tipo amidico.

Metodo di somministrazione e dosaggio

Il farmaco viene somministrato per via intramuscolare o endovenosa come iniezione o infusione lenta.

La dose del farmaco per adulti con:

  • Gonorrea non complicata per pazienti con funzione renale normale - 0,5-1 g per via intramuscolare una volta;
  • Infezioni non complicate di gravità moderata - 1-2 g per via intramuscolare o endovenosa con un intervallo di 8-12 ore, la dose giornaliera è 2-6 g;
  • Infezioni gravi - per via endovenosa 2 g, l'intervallo tra le iniezioni è di 6-8 ore, la dose giornaliera è di 6-8 g.

In caso di infezione causata da ceppi non sufficientemente sensibili al farmaco, l'unico mezzo per confermare l'efficacia di Claforan è un test di sensibilità agli antibiotici.

Una singola dose per adulti con funzionalità renale compromessa (clearance della creatinina 10 ml / min o meno) viene dimezzata senza modificare l'intervallo tra le iniezioni. Anche la dose giornaliera in questi casi viene dimezzata..

Se la clearance della creatinina non può essere misurata, viene calcolata dai livelli sierici di creatinina utilizzando la Cockcroft Adult Formula..

La dose giornaliera del farmaco per i pazienti in emodialisi, a seconda della gravità dell'infezione, è di 1-2 g. Il giorno della dialisi, il farmaco deve essere somministrato dopo la fine della procedura.

Dose giornaliera di antibiotico per i bambini:

  • I nati prematuramente, nella prima settimana di vita - 0,05-0,1 g per 1 kg di peso corporeo per via endovenosa, divisi in due iniezioni con un intervallo di 12 ore;
  • I nati prematuramente, da 7 a 28 giorni di vita - 0,075-0,15 g per 1 kg di peso corporeo per via endovenosa, suddivisi in tre iniezioni con un intervallo di 8 ore;
  • Con un peso corporeo inferiore a 50 kg - 0,05-0,1 g per 1 kg di peso corporeo per via endovenosa o intramuscolare con un intervallo di 6-8 ore, ma non più di 2 g. La dose può essere raddoppiata in caso di infezioni gravi (comprese. meningite);
  • Con un peso corporeo di 50 kg o più, lo stesso degli adulti.

I bambini di età inferiore a 2,5 anni sono rigorosamente controindicati per la somministrazione intramuscolare del farmaco con soluzione di lidocaina all'1%.

Prima dell'intervento, durante l'induzione dell'anestesia, per prevenire lo sviluppo di infezioni postoperatorie, la soluzione viene iniettata per via endovenosa o intramuscolare alla dose di 1 g con somministrazione ripetuta dopo 6-12 ore dall'intervento.

Quando si esegue un taglio cesareo al momento del bloccaggio della vena ombelicale, il farmaco viene somministrato per via endovenosa a una dose pari a 1 g, quindi dopo 6-12 ore, 1 g della soluzione viene reiniettata per via endovenosa o intramuscolare.

La durata della terapia è impostata individualmente.

Regole per la preparazione di soluzioni iniettabili:

  • Soluzione per iniezione intramuscolare - 1-2 g di polvere vengono sciolti in 4-8 ml di acqua sterile per preparazioni iniettabili. Inoltre, la soluzione di lidocaina all'1% può essere utilizzata come solvente, mentre la somministrazione endovenosa di Claforan è strettamente controindicata;
  • Soluzione per somministrazione endovenosa - 1-2 g di polvere vengono sciolti in 40-100 ml di soluzione per infusione o acqua sterile per preparazioni iniettabili. L'iniezione viene eseguita lentamente nell'arco di 3-5 minuti, poiché con l'introduzione di cefotaxime attraverso un catetere venoso centrale si possono sviluppare aritmie pericolose per la vita. Inoltre, soluzione di cloruro di sodio allo 0,9%, acqua per preparazioni iniettabili, soluzione di Ringer, soluzione di lattato di sodio, soluzione di glucosio al 5% (destrosio), nonché soluzioni di ionosterile, gemaccel, tutofusina B, macrodex 6%, reomacrodex 12 possono essere utilizzate come solvente.

Quando si dissolve la materia secca per iniezione e si preparano soluzioni per iniezione, devono essere garantite condizioni asettiche, specialmente se la soluzione preparata non viene iniettata immediatamente..

Effetti collaterali

  • Sistema urinario: compromissione della funzione renale, specialmente se usato in combinazione con aminoglicosidi; molto raramente - nefrite interstiziale;
  • Sistema nervoso centrale: encefalopatia se il farmaco viene somministrato a dosi elevate, soprattutto in pazienti con insufficienza renale;
  • Apparato digerente: possibile - dolore addominale, nausea, diarrea, vomito, aumento dell'attività degli enzimi epatici e / o bilirubina;
  • Sistema cardiovascolare: in casi isolati - aritmie (se l'introduzione viene effettuata in bolo, attraverso un catetere venoso centrale);
  • Sistema ematopoietico: neutropenia; raramente - eosinofilia, trombocitopenia, agranulocitosi; in casi isolati - anemia emolitica;
  • Reazioni allergiche: broncospasmo, angioedema, orticaria, arrossamento della pelle, eruzione cutanea; molto raramente: sindrome di Stevens-Johnson, eritema multiforme, necrolisi epidermica tossica, shock anafilattico;
  • Reazioni locali: infiammazione al sito di iniezione;
  • Altri: febbre, superinfezione, debolezza;
  • Nel trattamento della borreliosi: fastidio alle articolazioni, aumento dei livelli degli enzimi epatici, eruzione cutanea, febbre, leucopenia, mancanza di respiro, reazione di Jarisch-Herxheimer (durante i primi giorni di terapia).

istruzioni speciali

Prima di prescrivere il farmaco, deve essere raccolta una storia allergica, in particolare per quanto riguarda le indicazioni di reazioni di ipersensibilità agli antibiotici beta-lattamici e la diatesi allergica. È nota allergia crociata tra cefalosporine e penicilline, che si verifica nel 5-10% dei casi. A questo proposito, nei pazienti con una storia di reazioni allergiche alla penicillina, Claforan viene utilizzato con estrema cautela..

Il farmaco è strettamente controindicato nei pazienti con una storia di indicazioni di reazioni di ipersensibilità immediata alle cefalosporine. In caso di dubbio, la presenza di un medico è obbligatoria alla prima somministrazione della soluzione, poiché può svilupparsi una reazione anafilattica.

Se si verificano reazioni di ipersensibilità, il farmaco viene annullato.

Durante le prime settimane di terapia può verificarsi colite pseudomembranosa, la cui manifestazione è una diarrea grave e prolungata. La conferma della diagnosi viene effettuata mediante esame istologico e / o colonscopia. Questa complicazione è considerata molto grave. Il farmaco viene interrotto immediatamente e viene prescritto un trattamento adeguato, inclusa la somministrazione orale di metronidazolo o vancomicina.

Quando si utilizza il farmaco in combinazione con farmaci potenzialmente nefrotossici (diuretici, antibiotici aminoglicosidici), è necessario monitorare la funzionalità renale.

I pazienti che richiedono una restrizione di sodio devono tenere in considerazione il contenuto di sodio (48,2 mg / g) nel sale sodico di cefotaxime.

Durante il periodo di terapia, può verificarsi un test di Coombs falso positivo.

In relazione allo sviluppo di risultati falsi positivi quando si utilizzano reagenti non specifici, si consiglia di utilizzare metodi di glucosio ossidasi per determinare il livello di glucosio nel sangue durante il periodo di terapia..

La velocità di somministrazione del farmaco deve essere monitorata.

In caso di trattamento prolungato con Claforan (più di 10 giorni), deve essere monitorato il quadro del sangue periferico. Se si sviluppa neutropenia, la terapia deve essere interrotta.

Interazioni farmacologiche

Il probenecid, se usato contemporaneamente al farmaco, aumenta le concentrazioni plasmatiche di cefotaxime e ritarda l'escrezione.

Se usato contemporaneamente a farmaci che hanno un effetto nefrotossico, può potenziarne l'effetto nefrotossico.

La soluzione di Claforan è farmaceuticamente incompatibile con soluzioni di altri antibiotici (inclusi gli aminoglicosidi) nella stessa siringa o soluzione per infusione.

Termini e condizioni di conservazione

Conservare a una temperatura non superiore a 25 ° С in un luogo asciutto, buio e fuori dalla portata dei bambini.

Periodo di validità - 2 anni.

Conservazione della soluzione preparata:

  • Per iniezione intramuscolare - acqua solvente per iniezione o soluzione di lidocaina cloridrato allo 0,5% (1%) - chimicamente stabile per 8 ore (temperatura ambiente) o 24 ore (temperatura da 2 a 8 ° C);
  • Per iniezione o infusione - acqua solvente per preparazioni iniettabili - chimicamente stabile per 12 ore (temperatura ambiente) o 24 ore (temperatura da 2 a 8 ° C). La tinta giallo pallido della soluzione non è un segno di ridotta attività antibiotica;
  • Per infusioni - soluzioni per infusione di solventi - chimicamente stabili per 8 ore dopo la diluizione in una soluzione di tutofusin, ionosteril o gemaccel e per 6 ore dopo la diluizione in soluzione di glucosio (destrosio) al 10%, reomacrodex e macrodex.

Trovato un errore nel testo? Selezionalo e premi Ctrl + Invio.

Claforan - istruzioni per l'uso

ISTRUZIONI
sull'uso medico del farmaco

Numero di registrazione:

Nome commerciale: Claforan.

Nome internazionale non proprietario:

Forma di dosaggio:

Composizione:

Descrizione: polvere cristallina bianca o giallastra.

Gruppo farmacoterapeutico:

Codice ATC: JOlDAlO.

Proprietà farmacologiche
Farmacodinamica
Antibiotico semisintetico del gruppo delle cefalosporine di III generazione per uso parenterale. Cefotaxime ha un effetto battericida. È anche resistente alla maggior parte delle β-lattamasi.
Solitamente sensibile al farmaco: Aeromonas hydrophila; Bacillus subtilis; Bordetella pertussis; Borrelia burgdorferi; Moraxella (Branhamella) catarrhalis; Cirtobacter diversus; Clostridium perfringens; Corynebacterium diptheriae; Escherichia coli; Enterobacter spp. (la sensibilità dipende dai dati epidemiologici e dal livello di resistenza in ogni paese specifico); Erysipelothrix insidiosa; Eubacterium; Ceppi che formano Haemophilus penicillinasi e non che formano penicillinasi inclusi ampi-R; Klebsiella pneumoniae; Klebsiella oxytoca; Methi-S-Staphylococcu, compresi i ceppi che formano e che non formano penicillinasi; Morganella morganii; Neisseria gonorrhoeae, compresi i ceppi che formano e che non formano penicillinasi; Neisseria meningitidis; Propionibacterium; Proteus mirabilis, vulgaris; Providencia; Streptococcus pneumoniae, Salmonella; Seratia spp. (la sensibilità dipende dai dati epidemiologici e dal livello di resistenza in ogni paese specifico); Shigella, Streptococcus spp.; Veillonella; Yersinia (la sensibilità dipende dai dati epidemiologici e dal livello di resistenza specifico del paese).
Resistente al farmaco: Acinetobacter baumanii, Bacteroides fragilis; Clostridium difficile; Enterococcus; Anaerobi Gram negativi; Listeria monocytogenes, Methi-R stafilococco; Pseudomonas aeruginosa, cepacia; Stenotrophomonas maltophilia.

Farmacocinetica
Negli adulti, 5 minuti dopo una singola iniezione endovenosa di 1 g di cefotaxime, la concentrazione plasmatica è di 100 μg / ml. Dopo somministrazione i / m di cefotaxime nella stessa dose, la concentrazione massima nel plasma sanguigno viene rilevata dopo 0,5 ore e varia da 20 a 30 μg / ml.
L'emivita del farmaco è di 1 ora con somministrazione endovenosa e 1-1,5 ore con somministrazione endovenosa.
Il legame alle proteine ​​plasmatiche (principalmente albumina) è in media del 25-40%.
Circa il 90% della dose somministrata viene escreta nelle urine: 50% - immodificata e circa il 20% come metabolita della deacetilcefotaxima.
Negli anziani l'emivita di cefotaxime aumenta a 2,5 ore nei pazienti di età superiore a 80 anni.
Negli adulti con funzionalità renale compromessa - il volume di distribuzione non cambia e l'emivita non supera le 2,5 ore, anche nelle ultime fasi dell'insufficienza renale.
Nei bambini, nei neonati e nei neonati prematuri, il livello plasmatico di cefotaxima e il volume di distribuzione sono simili a quelli degli adulti che ricevono la stessa dose del farmaco in mg / kg di peso corporeo. L'emivita di cefotaxime è compresa tra 0,75 e 1,5 ore.
Nei neonati e nei prematuri, i livelli plasmatici di cefotaxime e il volume di distribuzione sono simili a quelli dei bambini..
L'emivita media di eliminazione di cefotaxime è compresa tra 1,4 e 6,4 ore.

Indicazioni per l'uso
Cefotaxime è indicato per il trattamento delle infezioni causate da microrganismi sensibili al farmaco.

Claforan

Sostanza attiva

Gruppo farmacologico

Ricetta

Internazionale:

Rp.: Claforani fl. N. 10 per iniezione
D. S. Sciogliere il contenuto della fiala in 1 ml di acqua per preparazioni iniettabili; iniettato per via intramuscolare 2 volte al giorno per 1 settimana

Rp.: Claforani 1,0
D. t. d. N. 10
S. Sciogliere il contenuto della fiala in 4 ml di soluzione isotonica di cloruro di sodio. Per via intramuscolare 1 ml 4 volte al giorno per 10 giorni

Russia:

effetto farmacologico

Cefotaxime ha un effetto battericida. È anche resistente alla maggior parte delle β-lattamasi.

Solitamente sensibile al farmaco: Aeromonas hydrophila; Bacillus subtilis; Bordetella pertussis; Borrelia burgdorferi; Moraxella (Branhamella) catarrhalis; Citrobacter diversus; Clostridium perfringens; Corynebacterium diphtheriae; Escherichia coli; Enterobacter spp. (La sensibilità dipende dai dati epidemiologici e dal livello di resistenza in ogni paese specifico); Erysipelothrix insidiosa; Eubacterium; Ceppi che formano Haemophilus penicillinasi e non che formano penicillinasi inclusi ampi-R; Klebsiella pneumoniae; Klebsiella oxytoca; Methi-S-Staphylococcus, compresi i ceppi formanti e non formanti penicillinasi; Morganella morganii; Neisseria gonorrhoeae, compresi i ceppi che formano e che non formano penicillinasi; Neisseria meningitidis; Propionibacterium; Proteus mirabilis, vulgaris; Providencia; Streptococcus pneumoniae, Salmonella; Seratia spp. (La sensibilità dipende dai dati epidemiologici e dal livello di resistenza in ogni paese specifico); Shigella, Streptococcus spp.; Veillonella; Yersinia (la sensibilità dipende dai dati epidemiologici e dal livello di resistenza specifico del paese).

Resistente al farmaco: Acinetobacter baumannii, Bacteroides fragilis; Clostridium difficile; Enterococcus; anaerobi gram-negativi; Listeria monocytogenes, Methi-R stafilococco; Pseudomonas aeruginosa, Pseudomonas cepacia; Stenotrophomonas maltophilia.

Negli adulti, 5 minuti dopo una singola iniezione endovenosa di 1 g di cefotaxime, la concentrazione nel plasma sanguigno è di 100 μg / ml. Dopo somministrazione i / m di cefotaxime nella stessa dose, la concentrazione massima nel plasma sanguigno viene rilevata dopo 0,5 ore e varia da 20 a 30 μg / ml.

T1 / 2 del farmaco è di 1 ora con i / ve 1-1,5 h con i / m.

Il legame alle proteine ​​plasmatiche (principalmente albumina) è in media del 25-40%.

Circa il 90% della dose somministrata viene escreta nelle urine: il 50% - invariato e circa il 20% - sotto forma del metabolita deacetylcefotaxime.

Negli anziani (di età superiore a 80 anni), la T1 / 2cefotaxima aumenta a 2,5 ore.

Negli adulti con funzionalità renale compromessa, il volume di distribuzione non cambia, aT1 / 2 non supera le 2,5 ore, anche negli ultimi stadi dell'insufficienza renale.

Nei bambini, nei neonati e nei prematuri, il livello di cefotaxime nel plasma e il volume di distribuzione sono simili a quelli degli adulti che ricevono la stessa dose del farmaco in mg / kg. T1 / 2cefotaxime è compreso tra 0,75 e 1,5 ore.

Nei neonati e nei prematuri, i livelli plasmatici di cefotaxime e il volume di distribuzione sono simili a quelli dei bambini. Il tempo medio di T1 / 2cefotaxime varia da 1,4 a 6,4 ore.

Modalità di applicazione

Per adulti:

Claforan viene utilizzato per preparare una soluzione per iniezioni intramuscolari e endovenose. È vietato iniettare Claforan per via sottocutanea e intradermica.
La soluzione deve essere iniettata per via intramuscolare nei grandi muscoli (preferibilmente il muscolo gluteo) profondamente, lentamente. La soluzione viene iniettata per via endovenosa lentamente (per almeno 3-5 minuti) o gocciola.

La preparazione della soluzione deve essere eseguita in condizioni asettiche..
Per preparare una soluzione per l'iniezione intramuscolare, utilizzare come solvente una soluzione di lidocaina all'1% o acqua sterile per preparazioni iniettabili. Il farmaco preparato utilizzando lidocaina 1% è severamente vietato somministrare per via endovenosa. Quando si scioglie 1 g di polvere, utilizzare 4 ml di acqua, per sciogliere 2 g di polvere - 10 ml di acqua.
Per preparare una soluzione per iniezione endovenosa, 1-2 g di polvere vengono sciolti in 40-100 ml di un solvente compatibile. La soluzione finita deve essere iniettata lentamente per prevenire lo sviluppo di aritmie, pericolose per la vita del paziente..

Dosaggio del farmaco Claforan:
Adulti con normale funzionalità renale:
Nella forma non complicata di gonorrea, di solito viene prescritta una singola somministrazione di 500-1000 mg di cefotaxime per via intramuscolare.
Per malattie di gravità moderata, viene solitamente prescritta la somministrazione di 1-2 g di cefotaxime per via endovenosa o intramuscolare con un intervallo di 8-12 ore. La dose giornaliera è di 2-6 g di cefotaxime.
Nelle malattie gravi, la somministrazione di 2 g di cefotaxime per via endovenosa viene solitamente prescritta con un intervallo di 6-8 ore. La dose giornaliera è di 6-8 g di cefotaxime.

Adulti con funzionalità renale ridotta:
Quando la clearance della creatinina è inferiore a 10 ml / min, viene solitamente prescritto il 50% della dose terapeutica standard, mantenendo gli intervalli tra le iniezioni.
Ai pazienti in emodialisi viene solitamente prescritta l'introduzione di 1-2 g di cefotaxime al giorno (la dose è suddivisa in 2-3 iniezioni), tenendo conto della gravità della malattia. Il giorno della dialisi, si raccomanda di somministrare cefotaxime dopo la fine dell'emodialisi.

Dosaggio del farmaco Claforan nei bambini:
Per i neonati prematuri (fino a 7 giorni di vita), la dose giornaliera di cefotaxime viene calcolata utilizzando la formula 50-100 mg per chilogrammo di peso corporeo. La dose giornaliera deve essere suddivisa in 2 iniezioni endovenose con un intervallo di 12 ore.
Per i bambini prematuri (7-28 giorni di vita), la dose giornaliera di cefotaxime viene calcolata secondo la formula 75-150 mg per chilogrammo di peso corporeo. La dose giornaliera deve essere suddivisa in 3 iniezioni endovenose con un intervallo di 8 ore.
Per i bambini di peso inferiore a 50 kg, la dose giornaliera di cefotaxime viene calcolata secondo la formula 50-100 mg per chilogrammo di peso corporeo. La dose giornaliera deve essere suddivisa in 3-4 iniezioni endovenose o intramuscolari con un intervallo di 6-8 ore. I bambini di età inferiore a 2 anni devono utilizzare solo acqua sterile per preparazioni iniettabili come solvente.
La dose massima consentita di cefotaxime per i bambini è di 2 g. In casi eccezionali (ad esempio, con meningite), la dose massima può essere aumentata a 4 g di cefotaxime al giorno.
Per i bambini di peso superiore a 50 kg, Claforan è prescritto in dosi consigliate per gli adulti.

Dosi profilattiche del farmaco Claforan:
Quando si eseguono operazioni chirurgiche per prevenire complicazioni infettive, la somministrazione di 1 g di cefotaxime per via endovenosa o intramuscolare viene solitamente prescritta prima di iniziare l'anestesia. Reinserire 1 g di cefotaxime 6-10 ore dopo l'intervento.
Quando si esegue un taglio cesareo, 1 g di cefotaxime viene iniettato per via endovenosa al momento del bloccaggio della vena ombelicale. Si raccomanda la somministrazione ripetuta di 1 g di cefotaxime per via endovenosa o intramuscolare 6-10 ore dopo l'intervento chirurgico.
I pazienti con un apporto di sodio limitato devono tenere conto del fatto che ogni grammo di farmaco contiene 48,2 mg di sodio.
Quando si utilizza il farmaco Claforan per più di 10 giorni consecutivi, il quadro ematico deve essere monitorato e con lo sviluppo di neutropenia, interrompere il trattamento.

Indicazioni

Claforan è utilizzato nel trattamento di pazienti con malattie associate a microrganismi sensibili a cefotaxime.

In particolare, Claforan è prescritto per malattie infettive del sistema urogenitale e respiratorio, del sistema muscolo-scheletrico, nonché dei tessuti molli e della pelle..
Claforan è utilizzato nel trattamento di setticemia, endocardite, batteriemia, infezioni intra-addominali, malattie del sistema nervoso (inclusa la meningite, esclusa la listeria meningite).
Il farmaco Klaforan può essere prescritto per la prevenzione di complicanze infettive dopo interventi chirurgici sugli organi addominali, nonché interventi ginecologici e urologici..

Controindicazioni

ipersensibilità alle cefalosporine;

per le forme contenenti lidocaina:
- ipersensibilità alla lidocaina o ad altri anestetici locali di tipo ammidico;
- blocco intracardiaco senza un pacemaker stabilito;
- grave insufficienza cardiaca;
- introduzione endovenosa;
- bambini di età inferiore a 2,5 anni (introduzione i / m).

Effetti collaterali

Reazioni allergiche ai componenti di Claforan: orticaria, brividi o febbre, eruzione cutanea, prurito, raramente broncospasmo, eosinofilia, eritema essudativo maligno (sindrome di Stevens-Johnson), necrolisi epidermica tossica (sindrome di Lyell), angioedema, raramente - anafilattico.
Dal sistema nervoso: mal di testa, vertigini.
Reazioni locali: flebite, dolore lungo la vena, dolore e infiltrazione nel sito di iniezione intramuscolare.
Dal sistema urinario: funzione renale compromessa, oliguria, nefrite interstiziale.
Dal sistema digestivo: nausea, vomito, diarrea o costipazione, flatulenza, dolore addominale, disbiosi, disfunzione epatica, raramente - stomatite, glossite, enterocolite pseudomembranosa.
Dal lato degli organi ematopoietici: anemia emolitica, leucopenia, neutropenia, granulocitopenia, trombocitopenia, ipocoagulazione.
Dal lato CCC: aritmie potenzialmente pericolose per la vita dopo un'iniezione rapida in bolo nella vena centrale.
Indicatori di laboratorio: azotemia, aumento della concentrazione di urea nel sangue, aumento dell'attività delle transaminasi epatiche e della fosfatasi alcalina, ipercreatininemia, iperbilirubinemia, reazione di Coombs positiva.
Altro: superinfezione (in particolare, vaginite candidale) Overdose. Sintomi: convulsioni, encefalopatia (in caso di dosi elevate, soprattutto in pazienti con insufficienza renale), tremore, irritabilità neuromuscolare.
Trattamento: sintomatico.

Modulo per il rilascio

Polvere per la preparazione di una soluzione iniettabile Klaforan, 1 g in flaconcini di vetro trasparente con tappo di gomma e rotolamento in alluminio. 1 bottiglia è inclusa in una scatola di cartone.

Claforan

T1 / 2 di cefotaxime varia da 0,75 a 1,5 ore Nei neonati e nei bambini prematuri, il livello plasmatico di cefotaxime e il volume di distribuzione sono simili a quelli dei bambini. Il T1 / 2 medio di cefotaxime va da 1,4 a 6,4 ore.

Indicazioni per l'uso:
Klaforan è inteso per il trattamento di infezioni causate da microrganismi sensibili al farmaco: infezioni del tratto respiratorio; infezioni del tratto urinario; setticemia, batteriemia; endocardite; infezioni intra-addominali (inclusa la peritonite); meningite (ad eccezione della listeria) e altre infezioni del sistema nervoso centrale; infezioni della pelle e dei tessuti molli; infezioni di ossa e articolazioni; prevenzione delle infezioni dopo interventi chirurgici sul tratto gastrointestinale, interventi urologici e ostetrico-ginecologici.

Modalità di applicazione:
Klaforan viene iniettato per via intramuscolare o endovenosa (come iniezione o infusione lenta).
Dosaggio negli adulti con funzione renale normale: nella gonorrea non complicata, una singola dose è 0,5-1 g e viene somministrata per via intramuscolare una volta.
Per le infezioni non complicate di gravità moderata, la cefotaxime viene somministrata in una singola dose di 1-2 g per via intramuscolare o endovenosa, dopo 8-12 ore, quindi la dose giornaliera varia da 2 a 6 g.
Per le infezioni gravi, una singola dose è di 2 ge viene somministrata per via endovenosa ogni 6-8 ore, quindi la dose giornaliera varia da 6 a 8 g.
Nei casi in cui l'infezione è causata da ceppi non sufficientemente sensibili, un test di sensibilità agli antibiotici è l'unico mezzo per confermare l'efficacia di cefotaxime.
Dosaggio negli adulti con funzionalità renale ridotta:
Nei casi in cui il livello di creatinina è inferiore a 10 ml / min, viene utilizzata mezza dose singola. L'intervallo di iniezione rimane invariato (vedere sopra).
Di conseguenza, anche la dose giornaliera sarà ridotta di 2 volte..
Nei casi in cui la creatinina Cl non può essere misurata, può essere calcolata dai livelli sierici di creatinina utilizzando la formula di Cockcroft per adulti.
Per gli uomini: creatinina Cl (ml / min) = Peso (kg) × (140 - età) / 72 × creatinina (mg /%) o: Peso (kg) × (140 - età) / 0,814 × creatinina (mmol / L) )
Per le donne: creatinina Cl (ml / min) = 0,85 × indicatore negli uomini
Per i pazienti in emodialisi: 1-2 g al giorno, a seconda della gravità dell'infezione. Il giorno della dialisi, la cefotaxima viene somministrata dopo la fine della dialisi.
Nei bambini nati prematuramente (fino a 1 settimana di vita), la dose giornaliera del farmaco è di 50-100 mg / kg e viene somministrata per via endovenosa con un intervallo di 12 ore.
Nei bambini nati prematuramente (1-4 settimane di vita), la dose giornaliera del farmaco è di 75-150 mg / kg e viene somministrata per via endovenosa con un intervallo di 8 ore.
Nei bambini di peso fino a 50 kg, la dose giornaliera del farmaco è di 50-100 mg / kg e viene somministrata per via endovenosa o intramuscolare con un intervallo di 6-8 ore.
Nota: la dose giornaliera non deve mai superare i 2 g In caso di infezioni gravi, come la meningite, la dose giornaliera può essere raddoppiata. La somministrazione intramuscolare con lidocaina all'1% è rigorosamente controindicata nei bambini di età inferiore a 2,5 anni..
Per i bambini di peso pari o superiore a 50 kg, il farmaco viene prescritto nella stessa dose degli adulti.
Al fine di prevenire lo sviluppo di infezioni prima dell'intervento chirurgico, 1 g viene solitamente somministrato per via intramuscolare o endovenosa con l'inizio dell'anestesia, con somministrazione ripetuta 6-12 ore dopo l'intervento chirurgico.
Quando si esegue un taglio cesareo al momento del bloccaggio della vena ombelicale, 1 g del farmaco viene iniettato per via endovenosa, quindi dopo 6-12 ore, 1 g di cefotaxime viene reiniettato per via intramuscolare o endovenosa.
Metodo e durata d'uso: per l'iniezione intramuscolare, sciogliere cefotaxime con acqua sterile per preparazioni iniettabili in una quantità di 4 ml per 1 ge 10 ml per 2 g. Per l'infusione endovenosa, 1 o 2 g del farmaco vengono sciolti in 40-100 ml di acqua sterile per iniezione o soluzione per infusione... La soluzione deve essere iniettata lentamente nell'arco di 3-5 minuti, a causa del possibile sviluppo di aritmie pericolose per la vita con l'introduzione di cefotaxime attraverso un catetere venoso centrale.
Quando somministrato per via intramuscolare, il contenuto della fiala con cefotaxime può essere sciolto in acqua per preparazioni iniettabili o in soluzione di lidocaina all'1%. In caso di utilizzo di lidocaina, la somministrazione endovenosa del farmaco è strettamente controindicata (vedere "Istruzioni speciali").
La durata del corso del trattamento è impostata individualmente. Nota: è necessario garantire condizioni asettiche quando si diluisce il contenuto della fiala e si prepara la soluzione (soprattutto se la cefotaxima diluita non viene somministrata immediatamente).

Effetti collaterali:
Quando si utilizza il farmaco Claforan, i pazienti possono sviluppare effetti indesiderati da vari sistemi e organi. In particolare, è possibile un tale effetto della claritromicina:
Sul sistema sanguigno e cardiovascolare: neutropenia, eosinofilia, anemia emolitica, trombocitopenia, agranulocitosi, aritmia.
Sul sistema nervoso: encefalopatia (principalmente quando si usano dosi elevate in pazienti con ridotta funzionalità renale).
Sul sistema digestivo: nausea, dolore nella regione epigastrica e addominale, feci molli, vomito, aumento dei livelli di ALT, AST e fosfatasi alcalina, iperbilirubinemia.

In casi isolati è stato notato lo sviluppo di enterocolite (che è accompagnata dalla presenza di sangue nelle feci).
Reazioni allergiche: broncospasmo, orticaria, eritema multiforme, necrolisi epidermica tossica, shock anafilattico, angioedema.
Altri effetti indesiderati: nefrite interstiziale, ridotta funzionalità renale (aumento del rischio se combinato con aminoglicosidi), febbre, superinfezione, infiammazione e dolorabilità al sito di iniezione.
Una delle forme di enterocolite che possono svilupparsi con la terapia antibiotica è la colite pseudomembranosa. Se si sospetta una colite pseudomembranosa, è necessario interrompere il farmaco Claforan e condurre un trattamento appropriato..
Nei pazienti con borreliosi, quando si utilizza il farmaco Claforan, è possibile sviluppare la reazione di Jarisch-Herxheimer (nei primi giorni di trattamento), leucopenia, febbre, eruzione cutanea, difficoltà respiratorie e dolori articolari.
Dato il rischio di sviluppare reazioni anafilattoidi, anche con anamnesi allergica favorevole, alle prime iniezioni di Claforan deve essere presente un medico.
Quando si utilizza il farmaco Claforan nei pazienti, possono comparire risultati positivi del test di Coombs.

Controindicazioni:
Claforan è controindicato nei pazienti con intolleranza alla cefotaxime e ad altre sostanze medicinali del gruppo delle cefalosporine (prima di iniziare la terapia, è necessario avere una storia allergica, tenendo conto dei casi di diatesi allergica e intolleranza agli antibiotici beta-lattamici).
Quando la lidocaina all'1% viene utilizzata come solvente, Claforan è controindicato nei pazienti con intolleranza alla lidocaina e agli anestetici locali di tipo ammidico, nonché nei pazienti con blocco intracardiaco (senza l'utilizzo di un pacemaker) e grave insufficienza cardiaca.
Quando si utilizza la lidocaina, è vietata la somministrazione endovenosa del farmaco Claforan..
Le iniezioni intramuscolari di Claforan con lidocaina sono controindicate nei bambini di età inferiore a 2,5 anni..
Particolare attenzione deve essere prestata nel prescrivere Claforan a pazienti con una storia di indicazioni di intolleranza alla penicillina (a causa del rischio di allergia crociata).

Gravidanza:
Claforan attraversa la barriera sangue-placentare. Negli studi sul farmaco Claforan negli animali non sono stati rilevati effetti teratogeni, tuttavia non sono stati condotti studi simili sull'uomo. L'uso del farmaco Claforan durante la gravidanza è sconsigliato, ad eccezione dei casi in cui farmaci alternativi più sicuri non sono efficaci e l'infezione può essere una minaccia per la vita della madre o il corso della gravidanza.
Cefotaxime è determinato nel latte materno. È necessario decidere se interrompere (possibilmente temporaneamente) l'allattamento al seno prima di iniziare cefotaxime.

Interazione con altri medicinali:
Il probenecid ritarda l'escrezione e aumenta le concentrazioni plasmatiche delle cefalosporine. Come con altre cefalosporine, la cefotaxime può potenziare l'effetto nefrotossico dei farmaci con effetti nefrotossici. Durante la terapia con cefalosporine, può verificarsi un test di Coombs positivo. Si consiglia di utilizzare metodi di glucosio ossidasi per determinare i livelli di zucchero nel sangue, a causa dello sviluppo di risultati falsi positivi quando si utilizzano reagenti non specifici. Note di compatibilità: cefotaxime non deve essere miscelato con altri antibiotici, né nella stessa siringa né nella stessa soluzione per infusione. Questo vale anche per gli aminoglicosidi. Per l'infusione, possono essere utilizzate le seguenti soluzioni (concentrazione di cefotaxime 1 g / 250 ml): acqua per preparazioni iniettabili, soluzione di cloruro di sodio allo 0,9%, destrosio al 5%, soluzione di Ringer, lattato di sodio e anche: Hemaccel, Yonosteril, Macrodex 6%, Reomacrodex 12%, Tutofuzin B.

Overdose:
Esiste il rischio di sviluppare un'encefalopatia reversibile con alte dosi di antibiotici β-lattamici, inclusa la cefotaxima. Non esiste un antidoto specifico.

Condizioni di archiviazione:
Conservare a temperature inferiori a + 25 ° C, al riparo dalla luce e fuori dalla portata dei bambini..

Modulo per il rilascio:
Polvere per la preparazione di una soluzione iniettabile Klaforan, 1 g in flaconcini di vetro trasparente con tappo di gomma e rotolamento in alluminio. 1 bottiglia è inclusa in una scatola di cartone.

Composizione:
1 flacone contiene: 1 g di polvere di cefotaxime sterile, che corrisponde a 1.048 g di sale sodico di cefotaxime

Claforan

Claforan: istruzioni per l'uso e recensioni

Nome latino: Claforan

Codice ATX: J01DD01

Principio attivo: cefotaxime (cefotaxime)

Produttore: Patheon UK (Gran Bretagna), Zentiva Saglik Urunleri Sanayi ve Ticaret A.S. (Turchia), SOTEX Pharmaceuticals (Russia)

Descrizione e aggiornamento foto: 09/02/2019

Prezzi nelle farmacie: da 162 rubli.

Claforan è un antibiotico semisintetico del gruppo delle cefalosporine per uso parenterale.

Forma e composizione del rilascio

Il farmaco è disponibile sotto forma di polvere per la preparazione di una soluzione per somministrazione endovenosa e intramuscolare: bianco-giallastro o bianco (in flaconcini di vetro incolore, 1 flacone in una scatola di cartone e istruzioni per l'uso di Claforan).

1 flacone contiene il principio attivo: cefotaxime - 1 g (sotto forma di sodio cefotaxime - 1.048 g).

Proprietà farmacologiche

Farmacodinamica

Cefotaxime - il principio attivo di Claforan, è un antibiotico semisintetico del gruppo delle cefalosporine di terza generazione per uso parenterale.

Possiede un ampio spettro di azione. Ha un effetto battericida. Mostra resistenza alla maggior parte delle β-lattamasi.

Cefotaxime è attivo contro Klebsiella oxytoca, Klebsiella pneumoniae, Moraxella (Branhamella) catarrhalis, Bacillus subtilis, Aeromonas hydrophila, Bordetella pertussis, Borrelia burgdorferi, Citrobacter diversus, Clostridium colibacteri, Escherneppory (la sensibilità è determinata dai dati epidemiologici e dal livello di resistenza in ogni paese specifico), Eubacterium spp., Erysipelothrix insidiosa, Neisseria gonorrhoeae (compresi i ceppi che producono e non producono penicillinasi), Neisseria meningitidis, Propionibacterium spp., Protegarus vulgaris spp. Proteus mirabilis, Salmonella spp., Streptococcus spp. (compreso Streptococcus pneumoniae), Haemophilus spp. (compresi i ceppi che producono e non producono penicillinasi, compresi i ceppi resistenti all'ampicillina), i ceppi sensibili alla meticillina di Staphylococcus spp. (compresi i ceppi che producono e non producono penicillinasi), Morganella morganii, Serratia spp. (la sensibilità è determinata dai dati epidemiologici e dal livello di resistenza in ogni paese specifico), Veillonella spp., Shigella spp., Yersinia spp. (la sensibilità è determinata dai dati epidemiologici e dal livello di resistenza in ogni paese specifico).

Resistente agli effetti di cefotaxime: anaerobi gram-negativi, Enterococcus spp., Acinetobacter baumannii, Bacteroides fragilis, Listeria monocytogenes, Clostridium difficile, ceppi di Staphylococcus spp. Meticillino resistenti, Pseudomonseudomonas cepomonasia, Pseudomonasepomonasia, Pseudomonasepomonasia.

Farmacocinetica

La concentrazione plasmatica di cefotaxima nel sangue negli adulti 5 minuti dopo una singola iniezione endovenosa di 1 g della sostanza è 100 μg / ml. Dopo la somministrazione intramuscolare della stessa dose, la concentrazione plasmatica massima nel sangue è di 20-30 μg / ml, il tempo per raggiungerla è di 0,5 ore.

T1/2 (emivita) - 1 e 1-1,5 ore con somministrazione endovenosa e intramuscolare, rispettivamente.

Si lega alle proteine ​​plasmatiche (principalmente albumina) a un livello medio del 25-40%.

Circa il 90% della dose viene escreto nelle urine: invariato - 50%, sotto forma di metabolita deacetilcefotaxima - circa 20%.

T1/2 nei pazienti anziani (oltre 80 anni) aumenta a 2,5 ore.

In presenza di funzionalità renale compromessa negli adulti, il volume di distribuzione non cambia e il valore T.1/2 non va oltre le 2,5 ore anche nelle ultime fasi dell'insufficienza renale.

Il livello plasmatico e il volume di distribuzione della cefotaxima nei bambini, nei neonati e nei prematuri sono simili a quelli degli adulti che ricevono la stessa dose del farmaco al tasso di mg / kg. T1/2 cefotaxime è compreso tra 0,75 e 1,5 ore.

I livelli plasmatici di cefotaxime e il volume di distribuzione nei neonati e nei bambini prematuri sono simili a quelli dei bambini. T medio1/2 la sostanza è di 1,4–6,4 ore.

Indicazioni per l'uso

Claforan è prescritto per il trattamento di malattie di natura infettiva e infiammatoria causate da microrganismi sensibili all'azione di cefotaxime:

  • Infezioni del sistema respiratorio e genito-urinario, dei tessuti molli, della pelle, delle articolazioni, delle ossa, del sistema nervoso centrale, inclusa la meningite (eccetto la listeriosi);
  • Infezioni intra-addominali (intra-addominali), inclusa la peritonite;
  • Setticemia;
  • Endocardite;
  • Batteriemia.

Per la prevenzione delle complicanze infettive, Claforan viene utilizzato negli interventi ostetrico-ginecologici e urologici e negli interventi chirurgici sul tratto gastrointestinale.

Controindicazioni

L'uso di Claforan è controindicato in presenza di ipersensibilità alle cefalosporine.

Quando si dissolve la polvere di Claforan con lidocaina (iniezione intramuscolare), ci sono le seguenti controindicazioni all'uso della soluzione:

  • Somministrazione endovenosa;
  • Blocco intracardiaco senza un pacemaker stabilito;
  • Grave insufficienza cardiaca;
  • Età fino a 2,5 anni (iniezione intramuscolare);
  • Ipersensibilità alla lidocaina o ad altri anestetici locali di tipo ammidico.

Alle donne incinte non deve essere prescritto Claforan, poiché non ci sono dati affidabili che confermino la sua efficacia e sicurezza. Se necessario, si raccomanda la terapia durante l'allattamento per interrompere l'allattamento al seno.

Claforan, istruzioni per l'uso: metodo e dosaggio

La soluzione di Claforan viene somministrata per via intramuscolare o endovenosa (come iniezione o infusione lenta).

Con una funzione renale normale, si consiglia agli adulti di aderire al seguente regime posologico:

  • Gonorrea non complicata: una volta per via intramuscolare 0,5-1 g;
  • Infezioni non complicate di gravità moderata: per via intramuscolare o endovenosa, dose singola - 1-2 g, dose giornaliera - 2-6 g, intervallo tra le iniezioni - 8-12 ore;
  • Infezioni gravi: per via endovenosa, dose singola - 2 g, dose giornaliera - 6-8 g, intervallo tra le iniezioni - 6-8 ore.

Con una sensibilità insufficiente dei ceppi di infezione all'azione del farmaco, l'unico mezzo per confermare l'efficacia di Claforan è un test per determinare la sensibilità ad esso.

Adulti con compromissione funzionale dei reni (con clearance della creatinina (CC) di 10 ml al minuto o meno), una singola dose deve essere ridotta di 2 volte, mantenendo la durata dell'intervallo tra le iniezioni (la dose giornaliera è ridotta di 2 volte).

Se non è possibile misurare il CC, può essere calcolato in base ai livelli di creatinina sierica utilizzando la formula di Cockcroft per adulti.

Gli uomini possono usare una delle due formule:

  • Peso corporeo (kg) x (140 anni) / 72 x creatinina sierica (mg / dl);
  • Peso corporeo (kg) x (140 anni) / 0,814 x creatinina sierica (μmol / L).

Le donne per calcolare il CC dovrebbero usare la formula: 0,85 x indicatore per gli uomini.

Per i pazienti in emodialisi, Klaforan viene prescritto in una dose giornaliera di 1-2 g (determinata dalla gravità dell'infezione; la soluzione viene somministrata dopo la fine della procedura).

Regime di dosaggio raccomandato di Klaforan per i bambini:

  • Bambini nati prematuramente (fino a 1 settimana di vita): per via endovenosa, una dose giornaliera di 0,05-0,1 g / kg, suddivisa in 2 iniezioni con una pausa di 12 ore;
  • Bambini nati prematuramente (1-4 settimane di vita): per via endovenosa, la dose giornaliera è di 0,075-0,15 g / kg, suddivisa in 3 iniezioni con un intervallo di 8 ore;
  • Bambini di peso fino a 50 kg: per via endovenosa o intramuscolare, la dose giornaliera è 0,05-0,1 g / kg (somministrata con una pausa di 6-8 ore). Non superare una dose giornaliera di 2 g. Nelle infezioni gravi, inclusa la meningite, la dose giornaliera può essere raddoppiata;
  • Bambini di peso pari o superiore a 50 kg: il farmaco viene utilizzato in dosi per adulti.

La somministrazione intramuscolare di Claforan sciolto in lidocaina all'1% è strettamente controindicata nei bambini di età inferiore a 2,5 anni..

Al fine di prevenire il verificarsi di infezioni postoperatorie prima dell'operazione durante l'induzione dell'anestesia, Klaforan viene somministrato per via intramuscolare o endovenosa alla dose di 1 g. La somministrazione ripetuta alla stessa dose viene eseguita 6-12 ore dopo l'operazione..

Quando vengono applicati dei morsetti alla vena ombelicale durante un taglio cesareo, la soluzione viene iniettata per via endovenosa alla dose di 1 g, dopo 6-12 ore la stessa dose di Claforan viene ri-somministrata (per via intramuscolare o endovenosa).

Il medico stabilisce individualmente la durata della terapia.

Per preparare una soluzione per iniezioni intramuscolari di Claforan, è necessario sciogliere la polvere con acqua sterile per preparazioni iniettabili: 4 ml per 1 g di polvere e 10 ml per 2 g. La soluzione di lidocaina all'1% può essere utilizzata come solvente (la somministrazione endovenosa è strettamente controindicata).

Per preparare una soluzione per la somministrazione endovenosa, 1 go 2 g di polvere vengono sciolti in 40-100 ml di una soluzione per infusione o acqua sterile per preparazioni iniettabili. L'iniezione deve essere eseguita lentamente nell'arco di 3-5 minuti (a causa del possibile sviluppo di aritmie pericolose per la vita con l'introduzione di Claforan attraverso un catetere venoso centrale). Per le infusioni, è possibile utilizzare tali soluzioni (concentrazione di cefotaxime 1 g / 250 ml), come: acqua per preparazioni iniettabili, soluzione di cloruro di sodio allo 0,9%, soluzione di Ringer, soluzione di glucosio (destrosio) al 5%, soluzione di lattato di sodio e soluzioni di ionosterile, gemaccel, 12% reomacrodex, 6% macrodex, tutofusina B.

Quando si dissolve la polvere, devono essere garantite condizioni asettiche, soprattutto se la soluzione di Claforan non viene iniettata immediatamente.

Effetti collaterali

  • Sistema cardiovascolare: in casi isolati - aritmie (effettuando un'iniezione di bolo attraverso un catetere venoso centrale);
  • Sistema urinario: deterioramento della funzione renale (aumento dei livelli di creatinina), soprattutto se usato contemporaneamente agli aminoglicosidi; molto raramente - nefrite interstiziale;
  • Apparato digerente: possibile - vomito, nausea, dolore addominale, aumento dell'attività degli enzimi epatici (gamma-glutamiltransferasi, alanina aminotransferasi, lattato deidrogenasi, aspartato aminotransferasi, fosfatasi alcalina) e / o bilirubina, diarrea (può indicare che a volte enterocolaina), diarrea sangue; una forma speciale di enterocolite è la colite pseudomembranosa);
  • Sistema nervoso centrale: encefalopatia (con l'introduzione di alte dosi), specialmente sullo sfondo dell'insufficienza renale;
  • Sistema ematopoietico: neutropenia; raramente - eosinofilia, trombocitopenia, agranulocitosi; in casi isolati - anemia emolitica;
  • Reazioni allergiche: orticaria, arrossamento della pelle, angioedema, eruzione cutanea, broncospasmo; molto raramente - sindrome di Stevens-Johnson, eritema multiforme, shock anafilattico, necrolisi epidermica tossica (sindrome di Lyell);
  • Reazioni locali: infiammazione al sito di iniezione;
  • Altri: febbre, debolezza, superinfezione.

Durante il trattamento della borreliosi, possono svilupparsi i seguenti disturbi: mancanza di respiro, eruzione cutanea, febbre, prurito, reazione di Jarisch-Herxheimer (nei primi giorni di terapia), aumento dei livelli degli enzimi epatici, leucopenia, fastidio alle articolazioni.

Overdose

Sintomi principali: rischio di encefalopatia reversibile.

Terapia: trattamento sintomatico. Non esiste un antidoto specifico.

istruzioni speciali

Prima di iniziare l'utilizzo di Claforan, è necessario raccogliere una storia allergica, soprattutto in relazione a indicazioni di diatesi allergica, reazioni di ipersensibilità ai farmaci antibiotici beta-lattamici. Nel 5-10% dei casi si verifica allergia crociata tra cefalosporine e penicilline. Con estrema cautela, Claforan deve essere prescritto a pazienti con una storia di reazioni allergiche alla penicillina.

La presenza di dati anamnestici sulle reazioni di ipersensibilità immediata alle cefalosporine è una stretta controindicazione all'uso di Claforan. In caso di dubbi, è necessaria la presenza di un medico alla prima somministrazione della soluzione, che è associata alla probabilità di reazioni anafilattiche.

Con lo sviluppo di reazioni di ipersensibilità, Claforan viene cancellato.

Nelle prime settimane di terapia può svilupparsi colite pseudomembranosa, che si manifesta con diarrea grave e prolungata. La diagnosi è confermata dall'esame istologico e / o dalla colonscopia. Questa complicanza è molto grave, quindi è necessario interrompere immediatamente la terapia e prescrivere un trattamento adeguato (inclusa la somministrazione orale di metronidazolo o vancomicina).

Con la nomina simultanea di Klaforan con farmaci potenzialmente nefrotossici (antibiotici aminoglicosidici, diuretici), è necessario monitorare la funzione renale, che è associata al pericolo di azione nefrotossica.

Se è necessario limitare l'assunzione di sodio, si tenga presente che il sale sodico di cefotaxime contiene 48,2 mg / g di sodio.

Quando si utilizza Claforan, si consiglia di utilizzare metodi di glucosio ossidasi per determinare i livelli di glucosio nel sangue, che è associato allo sviluppo di risultati falsi positivi quando si utilizzano reagenti non specifici.

Durante il periodo di terapia, può verificarsi un test di Coombs falso positivo.

È necessario controllare il tasso di introduzione di Claforan.

Con una terapia prolungata (più di 10 giorni), è necessario monitorare l'immagine del sangue periferico. Con lo sviluppo della neutropenia, Claforan viene cancellato.

Applicazione durante la gravidanza e l'allattamento

Claforan non è prescritto durante la gravidanza / l'allattamento.

Uso pediatrico

L'uso di Claforan per via intramuscolare quando si utilizza la lidocaina come solvente in pazienti di età inferiore a 2,5 anni è controindicato.

Interazioni farmacologiche

Quando Klaforan è co-somministrato con alcuni farmaci, possono verificarsi i seguenti effetti:

  • Probenecid: escrezione ritardata e aumento delle concentrazioni plasmatiche di cefotaxime;
  • Farmaci con effetto nefrotossico: potenziamento del loro effetto nefrotossico.

La soluzione di Claforan non deve essere miscelata nella stessa soluzione per infusione o siringa con soluzioni di altri farmaci antibiotici (inclusi gli aminoglicosidi).

Analoghi

Gli analoghi di Klaforan sono: Klafotaxime, Intrataxim, Liforan, Kefotex, Oritax, Klafobrin, Oritaxime, Spirozin, Talcef, Cetax, Tirotax, Cefabol, Tarcefoxim, Cefantral, Tax-o-Bid, Cefosin, Resibelacta, Cefotaxime, Cefotaxime Cefotaxime-Vial, Cefotaxime-Promed, Cefotaxime DS, Cefotaxime sodico, Cefotaxime Elfa, Cefotaxime-LEKSVM, Cefotaxime sodio sale.

Termini e condizioni di conservazione

Conservare in un luogo buio, fuori dalla portata dei bambini, a temperature fino a 25 ° C.

Periodo di validità - 2 anni.

Conservazione delle soluzioni preparate:

  • Soluzione per iniezione intramuscolare, preparata utilizzando acqua per preparazioni iniettabili o soluzione di lidocaina cloridrato allo 0,5% o all'1%: 8 ore (a temperatura ambiente fino a 25 ° C) o 24 ore (se conservata a 2-8 ° C protetta da luogo luminoso);
  • Soluzione per infusione preparata con l'uso di soluzioni per infusione: 8 ore (soluzione gemaccel, tutofusina o ionosterile) o 6 ore (soluzione di destrosio (glucosio) al 10%, reomacrodex o macrodex);
  • Soluzione per infusione o iniezione, preparata utilizzando acqua per preparazioni iniettabili: 12 ore (a temperatura ambiente fino a 25 ° C) o 24 ore (se conservata a 2-8 ° C in un luogo buio). La comparsa di una tonalità giallo pallido di una diminuzione dell'attività del farmaco non significa.

Termini di dispensazione dalle farmacie

Dispensato su ricetta.

Opinioni su Claforan

Le recensioni su Claforan sono per lo più positive. È caratterizzato come un farmaco altamente efficace con un ampio spettro d'azione e una buona tolleranza. In rari casi, si notano reazioni avverse locali nel sito di iniezione del Claforan. Il costo rispetto agli analoghi è stimato alto.

Prezzo per Claforan nelle farmacie

Il prezzo approssimativo per Claforan (1 bottiglia da 1 g) è 93-159 rubli.