Calcoli renali di acido urico

I calcoli di acido urico sono formazioni più facili da sciogliere con l'aiuto della terapia farmacologica. I sali di acido urico di cui sono composti vengono efficacemente sciolti mediante preparati per terapia litolitica.

Come identificare i calcoli di acido urico?

L'esame a raggi X non è in grado di diagnosticare i calcoli di acido urico a causa della loro bassa densità, ma agli ultrasuoni sono chiaramente distinguibili. È possibile determinare la composizione della formazione esaminandola dopo la rimozione chirurgica o l'uscita indipendente dalle vie urinarie. È possibile determinare la composizione della pietra nel corpo utilizzando metodi diagnostici. Se il pH delle urine devia dalla norma verso l'acidità, molto probabilmente è un calcolo di urato. Determina la densità esatta della formazione usando la tomografia computerizzata.

Ma la TC non è necessaria se sono presenti i seguenti segni:

All'ecografia la pietra è visibile;

Alla radiografia, la pietra di urato non viene rilevata;

L'analisi delle urine rivela uno spostamento del pH verso una reazione acida.

Se questi segni coincidono, vale la pena provare a dissolvere la pietra. Molto spesso, tali formazioni si verificano in pazienti con metabolismo delle purine alterato. Per questo motivo, se si sospetta la presenza di urolitiasi, è necessario effettuare uno studio del livello di acido urico nel sangue..

Ruolo del pH delle urine nella dissoluzione dei calcoli di urato

Per sciogliere gli urati, viene prescritta una bevanda alcalina, che aumenta il livello di equilibrio acido-base. I preparati a base di citrato sono progettati per convertire l'urina da acida a leggermente acida o alcalina. La dissoluzione dei calcoli di urato con l'aiuto della terapia farmacologica richiede da 2 a sei mesi..

Per accelerare questo processo, vengono utilizzate le seguenti tattiche: schiacciamento endoscopico preliminare remoto o di contatto di almeno 2 cm di dimensione e successiva dissoluzione dei piccoli frammenti rimanenti. Il trattamento è accompagnato da un'abbondanza di alcol e dall'adesione a una dieta speciale..

Molto spesso, i pazienti cercano assistenza medica quando la pietra si è spostata dal luogo della sua formazione e si sposta dal rene lungo le vie urinarie. I movimenti sono accompagnati da dolore acuto dovuto alla colica renale e alla comparsa di pielonefrite ostruttiva. Poiché non c'è tempo per un lungo processo di dissoluzione di una grossa pietra, la pietra viene rimossa con qualsiasi metodo disponibile e le formazioni rimanenti vengono quindi sciolte.

Sciogliere i calcoli di urato con acqua naturale

Con un aumento del volume di liquido consumato, il pH dell'urina si sposta verso una diminuzione dell'acidità. Di conseguenza, la concentrazione di sali diminuisce e le piccole formazioni di urati si dissolvono. Se la pietra ha una composizione mista, o un livello elevato costante di pH delle urine non può essere mantenuto con le preparazioni di citrato prese, il loro ulteriore utilizzo non ha senso. Se il trattamento ha successo, è necessario utilizzare ulteriormente le miscele di citrato, ma sotto la guida di un urologo o nefrologo, poiché i farmaci per sciogliere le pietre hanno effetti collaterali pronunciati.

Notare il fatto importante che l'alcalinizzazione delle urine dissolve in modo affidabile solo le formazioni di acido urico. Sebbene sia possibile dissolvere le formazioni di ossalato usando miscele di citrato, in pratica non è così efficace. Di norma, i farmaci citrati vengono presi per la profilassi, dopo aver frantumato i calcoli renali di ossalato di calcio.

Il succo di limone o mirtillo scioglierà i calcoli di urato?

No, questi agenti non sono in grado di sciogliere i calcoli, l'acido citrico riduce solo al minimo l'assorbimento del calcio nel tratto gastrointestinale. L'abuso di tali raccomandazioni può portare a sanguinamento dello stomaco e altre conseguenze negative, comprese le ulcere gastriche..

È sicuro bere erbe diuretiche?

L'assunzione incontrollata di tè renali porta a conseguenze pericolose. La pietra nel rene, sotto la loro influenza, può essere spostata nel momento più inopportuno. Di conseguenza, si sviluppa un processo infiammatorio acuto, il paziente avverte dolore acuto nella colica renale.

Non c'è sabbia nei reni

Al paziente viene diagnosticata l'urolitiasi nelle seguenti condizioni:

La dimensione della pietra è superiore a 0,5 cm;

Ha una struttura densa;

L'ecografia non passa attraverso la pietra (c'è un percorso acustico).

Nella pratica medica, la diagnosi di "sabbia nei reni" non viene fatta. Ciò che viene interpretato per "granelli di sabbia" sugli ultrasuoni sono le papille intarsiate dei reni, i vasi sanguigni o le fibre compattate. Non bere diuretici al primo sospetto di "sabbia renale". Un'ecografia dovrebbe essere eseguita ogni 6 mesi, determinando la dinamica dei cambiamenti nella struttura renale e nelle formazioni estranee in essa. Se non c'è crescita di calcoli, molto probabilmente queste sono le caratteristiche individuali della struttura del rene..

Dieta con calcoli renali di urato

La dieta è una componente importante del trattamento dell'urolitiasi. È prescritto tenendo conto delle condizioni generali del paziente, della presenza di malattie somatiche. Quindi, ad esempio, con i disturbi cardiovascolari, è necessario limitare la quantità di fluido che entra nel corpo. I pazienti che soffrono di diabete dovrebbero adattare la dieta raccomandata in base alle loro esigenze.

È necessario mantenere un equilibrio di sostanze di cui il corpo ha bisogno per il normale funzionamento e non applicare la dieta per lungo tempo. Altrimenti, inizieranno a formarsi pietre di una composizione diversa..

I principi di base di una dieta in presenza di calcoli di urato:

Limitazione degli alimenti che provocano l'urolitiasi;

L'uso di prodotti che influenzano il cambiamento nella risposta delle urine;

Aumentare il volume del fluido utilizzato per rimuovere i sedimenti salini.

Per gli effetti terapeutici, si consigliano prodotti con un minimo di purine: pane, piatti a base di verdure, frutta (ad eccezione delle colture vietate), latticini, noci, bacche, cereali. Sono ammessi piatti con pettini magri di carne e pesce in forma bollita, 1 uovo al giorno, uso di burro o burro chiarificato.

Legumi, arachidi;

Verdure: cavolfiore, acetosa, spinaci;

Frutta: lamponi, fichi, mirtilli rossi;

Rafano e senape come condimento;

Caffè, cacao, cioccolata calda;

Grassi refrattari: manzo, agnello, culinario;

Formaggi salati e piccanti;

Con il recupero del paziente, la dieta viene gradualmente regolata, tornando al livello normale..

Formazione scolastica: Diploma nella specialità "Andrologia" ricevuto dopo aver completato la residenza presso il Dipartimento di Urologia Endoscopica dell'Accademia Medica Russa di Formazione Post-laurea nel centro urologico dell'Ospedale Clinico Centrale n. 1 delle Ferrovie Russe JSC (2007). Gli studi post-laurea sono stati completati qui entro il 2010.

L'articolo ha aiutato: condividi con i tuoi amici:

Il riutilizzo dell'olio provoca il cancro??

I 15 migliori alimenti per il diabete

L'articolo descrive i sintomi dei calcoli renali nelle donne e negli uomini. Vengono fornite le ragioni del loro aspetto e dei moderni metodi di trattamento della malattia. I calcoli renali negli uomini e nelle donne potrebbero non manifestarsi per molto tempo. Una persona spesso viene a conoscenza di una malattia che ha al primo attacco di colica renale.

L'uso di erbe medicinali accelera lo scarico di sabbia e piccoli sassi, previene la formazione di nuovi calcoli e consente il ritorno alla normalità del metabolismo. Pertanto, il trattamento dei calcoli renali con rimedi popolari è possibile, ma solo se vengono seguite determinate regole. In primo luogo, qualsiasi metodo della medicina tradizionale può essere applicato solo su.

Le indicazioni per l'uso della procedura sono la presenza di grandi formazioni. Durante la frantumazione, i raggi ultrasonici ad alta intensità rompono la pietra in piccoli pezzi. Se questi frammenti entrano nell'uretere, nella pelvi, nel calice renale, è possibile un'esacerbazione del processo infiammatorio nei reni. Se c'è una storia di tali malattie infiammatorie.

La selezione di farmaci per il trattamento dell'urolitiasi è impossibile senza una diagnosi preliminare. Le tattiche di trattamento saranno determinate tenendo conto della posizione della pietra e della sua composizione chimica. Se i calcoli renali di una persona hanno raggiunto una dimensione grande, prima di tutto è necessario cambiare l'acidità delle urine.

Calcoli renali di acido urico, dieta, loro dissoluzione ed escrezione

I calcoli di acido urico vengono diagnosticati principalmente nei maschi e si trovano nella vescica, negli ureteri e nella pelvi renale. Tutti i calcoli di urato sono costituiti da sali insolubili di acido urico e si differenziano per il fatto che hanno una superficie liscia e uniforme.

Cause di calcoli di acido urico

Come accennato in precedenza, i calcoli di urato possono formarsi completamente ovunque nel sistema urinario. Ci possono essere molte ragioni per un tale processo patologico, ma le seguenti sono considerate le più basilari:

  • apporto insufficiente di vitamine del gruppo B nel corpo umano;
  • predisposizione genetica;
  • gotta;
  • psoriasi;
  • diatesi dell'acido urico e altre patologie che si sviluppano a seguito di un aumento della concentrazione di acido urico;
  • malattie gastrointestinali;
  • mangiare cibi come agnello, maiale, sottoprodotti e salsicce;
  • dieta squilibrata;
  • digiuno sistematico;
  • cattive abitudini;
  • bere una piccola quantità di liquido durante il giorno;
  • bere acqua non trattata o non bollita;
  • bassa attività fisica;
  • assunzione a lungo termine e incontrollata di alcuni farmaci;
  • patologie renali, che sono accompagnate da escrezione ritardata di urina.

Nonostante il fatto che ci possano essere molte cause di calcoli renali di acido urico, mangiare cibi che contengono una grande percentuale di purine è considerato il più comune.

Abbastanza spesso, una persona non sospetta nemmeno di soffrire di urolitiasi. Ciò è dovuto al fatto che nella fase iniziale del loro sviluppo e formazione, i calcoli di urato non manifestano alcun sintomo e la patologia procede in forma latente..

I segni della malattia iniziano a comparire nel momento in cui i calcoli raggiungono grandi dimensioni o iniziano a muoversi. In questo caso, i sintomi possono essere completamente diversi, ma indipendentemente dalla loro gravità, una persona dovrebbe contattare immediatamente un istituto medico.

Sintomi di calcoli di acido urico

Nel processo del suo sviluppo da molto tempo, i segni della formazione di calcoli di urato potrebbero non apparire affatto. Molto spesso ci sono situazioni in cui una persona viene a conoscenza dell'urolitiasi durante un esame di routine o al momento del ricovero in una struttura medica con dolore intenso..

I sintomi della patologia iniziano a comparire se le pietre raggiungono una dimensione significativa o iniziano a muoversi, il che può essere innescato da varie situazioni. Il segno principale che il corpo umano ha calcoli di urato è il dolore acuto che appare nella regione lombare. Il dolore può essere unilaterale o fuoco di Sant'Antonio.

Molto spesso, con l'urolitiasi, le persone hanno coliche renali, che si sviluppano a causa del movimento delle pietre e del blocco dell'uretere da parte loro. Le sensazioni dolorose in questo caso diventano molto intense e intollerabili. Con la colica renale, il dolore non scompare anche se una persona sta assumendo farmaci antidolorifici. A volte la colica renale è accompagnata da nausea e vomito. Tali manifestazioni nella pratica medica sono chiamate disturbi dispeptici. Tra le altre cose, con la comparsa di dolore nell'area dei reni, la temperatura corporea di una persona può aumentare. Se allo stesso tempo la condizione è anche accompagnata da forti brividi, allora una tale condizione può indicare che un processo infiammatorio acuto sta progredendo nel corpo.

Tra le altre cose, i seguenti segni possono indicare che una persona soffre di urolitiasi:

  • l'aspetto delle borse sotto gli occhi;
  • condizioni edematose;
  • sensazioni dolorose nella regione lombare, anche se lievi;
  • dolore durante la minzione;
  • aumento della minzione;
  • annebbiamento delle urine;
  • la comparsa nelle urine di impurità di sangue o muco;
  • aumento della temperatura corporea;
  • debolezza generale e affaticamento;
  • nausea e vomito;
  • mal di testa;
  • tinta giallastra della pelle;
  • problemi ai capelli e alle unghie.

Se compare almeno uno dei suddetti sintomi, che è completato dal dolore nella regione lombare, è necessario contattare immediatamente una struttura medica. È severamente vietato ignorare i segni di anomalie patologiche, nonché auto-medicare, poiché l'urolitiasi può causare gravi deviazioni di salute e in alcuni casi persino portare alla morte..

Se a un paziente vengono diagnosticati calcoli di urato, quindi con il giusto approccio, puoi liberartene con l'aiuto di farmaci che possono dissolverli. Vorrei anche sottolineare il fatto che queste pietre hanno una superficie piatta e liscia ed è grazie a questo che la loro uscita non è difficile..

Trattamento

Le pietre di acido urico sono l'unico tipo di calcolo che può essere sciolto. Questa caratteristica deve essere presa in considerazione quando si sceglie il metodo di trattamento più adatto.Per avviare il processo di dissoluzione dei calcoli renali di urato, il medico seleziona determinate compresse e gocce in ciascun caso. Puoi anche sbarazzarti di questo tipo di calcolo con l'aiuto dell'intervento chirurgico, ma questo metodo viene eseguito raramente..

Il trattamento dei calcoli renali di urato è finalizzato non solo alla loro dissoluzione ed escrezione, a prevenirne la formazione in futuro, ma per questo ogni paziente viene selezionata una certa dieta.

La dissoluzione delle pietre con i farmaci è considerata uno dei modi più efficaci e semplici per sbarazzarsi delle pietre. Nel caso in cui a una persona vengano diagnosticati calcoli renali, gli urati si dissolvono meglio. Una speciale miscela di citrato è molto adatta per sciogliere queste pietre. Ma una tale procedura dovrebbe essere eseguita solo sotto la stretta supervisione di un medico, che monitorerà attentamente la reazione delle urine..

Inoltre, in ogni singolo caso, il medico sarà in grado di scegliere il trattamento più efficace per i calcoli. Per avviare il processo di dissoluzione dei calcoli di urato, è necessario ottenere un cambiamento nell'acidità delle urine, oltre a renderlo alcalino e ridurre la concentrazione di acido urico. Grazie a ciò, i calcoli di urato inizieranno a dissolversi..

Attualmente esistono molti farmaci per sciogliere le pietre, ma i più comuni sono quelli a base di erbe naturali e vari preparati. Questi farmaci includono:

  • cyston;
  • kanephron N;
  • fitolisina.

Questi farmaci hanno effetti antisettici, antispasmodici e analgesici, ma normalizzano anche il processo di diuresi. Tra le altre cose, non hanno praticamente effetti collaterali..

Nota! Se i metodi conservativi non aiutano, è possibile utilizzare il metodo senza contatto per distruggere i calcoli, che si basa sull'effetto degli ultrasuoni su di essi.

Per normalizzare l'acido urico, i medici raccomandano spesso di assumere allopurinolo, che ne blocca la sintesi. Prima di iniziare il trattamento, dovresti assolutamente chiarire la tua diagnosi. Se stiamo parlando di calcoli di urato, il trattamento deve essere selezionato da un nefrologo qualificato, che è destinato esclusivamente al trattamento e alla dissoluzione dei calcoli di urato..

Raccomandazioni dietetiche

Nel processo di trattamento dell'urolitiasi, è molto importante aderire a una certa dieta. Ciò aiuterà non solo a sbarazzarsi rapidamente dei calcoli, ma anche a prevenire il loro ri-sviluppo..

Per fare ciò, dovresti seguire i seguenti consigli:

  • è severamente vietato mangiare cibi che contengono purine;
  • è imperativo usare sistematicamente i complessi vitaminici;
  • dare la preferenza solo alla carne magra o al pesce bollito o al forno;
  • dovresti assolutamente includere latte e latticini nella tua dieta;
  • dovresti rifiutarti categoricamente di bere alcolici;
  • normalizzare il bilancio idrico, per questo è necessario bere almeno due litri di liquido al giorno;
  • includere frutta e verdura fresca nella dieta;
  • bere sistematicamente mirtillo rosso o succo di limone;
  • controlla il tuo peso;
  • aumentare la tua attività fisica.

Osservando queste regole abbastanza semplici, non solo puoi sbarazzarti dell'urolitiasi in un breve periodo di tempo, ovviamente, in combinazione con i farmaci, ma anche prevenirne lo sviluppo.

Vale anche la pena tenere presente che durante il trattamento dell'urolitiasi, è severamente vietato auto-medicare, anche quando si tratta di mezzi collaudati nel tempo e apparentemente completamente sicuri. Prima di assumere qualsiasi farmaco, è imperativo consultare prima il medico..

Conclusione

Nonostante il fatto che i calcoli di urato siano perfettamente suscettibili alla dissoluzione con l'aiuto di farmaci, ogni paziente che soffre di urolitiasi dovrebbe sapere che per sbarazzarsi completamente di questa patologia, puoi solo cambiare completamente il tuo solito stile di vita e dieta. Nel corso del trattamento, dovresti aderire a una certa dieta, le cui sfumature saranno raccontate dal medico curante. In effetti, anche se sei riuscito a sbarazzarti dei calcoli di urato dissolvendoli, questo non significa affatto che non si formino di nuovo.

Trattamento e dissoluzione dei calcoli di urato attraverso la dieta

L'onnipresente prevalenza dell'urolitiasi nelle sue varie varianti è spiegata da molti fattori.

I calcoli di urato sono uno dei tipi più comuni..

La buona notizia è una prognosi favorevole con diagnosi tempestive e trattamento senza intervento chirurgico..

Informazione Generale

La prevalenza dell'urolitiasi secondo le statistiche nel nostro paese è di circa il 20-30%.

La ragione più probabile di un livello così elevato di morbilità è la scarsa qualità dell'acqua potabile e le condizioni ambientali..

I sintomi di questo problema sono estremamente spiacevoli, dolorosi e causano un grave disagio ai pazienti..

Ragioni per l'educazione

I calcoli renali possono comparire per una serie di motivi ed è spesso impossibile determinare cosa lo abbia attivato esattamente. Possono essere suddivisi approssimativamente in 2 tipi:

  1. Ereditario - se quasi tutti i membri della famiglia soffrono di urolitiasi.
  2. Acquisito - se le influenze negative dall'esterno o la negligenza della tua salute diventano un fattore provocante.

Le cause dell'urolitiasi acquisita possono essere suddivise in:

  1. Interno: malattie del tratto gastrointestinale, infezioni o difetti delle vie urinarie, cambiamenti ormonali, necessità di limitare i movimenti per lungo tempo.
  2. Esterno: acqua di scarsa qualità con un alto contenuto di sale, assunzione di liquidi insufficiente, dieta malsana ricca di proteine, sale, acidi, ambiente o clima sfavorevole.

Sulla base di tutti i fattori, si verifica una violazione dell'equilibrio sale-acqua o acido-base nel corpo.

Caratteristiche dei calcoli

La prevalenza dei calcoli di urato tra i pazienti raggiunge quasi il 50% del totale. Dal loro aspetto, si tratta di formazioni arrotondate in una gamma di colori dal giallo al marrone, con una superficie liscia.

Si formano in diversi organi e questo dipende fortemente dall'età: dopo 45-50 anni, si trovano quasi sempre nella vescica e nei pazienti giovani da 20 a 45 anni - nell'uretere e nei reni. Se questo tipo di educazione non viene rilevato in tempo, spesso si verificano gravi conseguenze..

La manifestazione del quadro clinico

Sfortunatamente, la malattia di solito non si manifesta per molto tempo ei sintomi possono essere notati solo quando il calcolo raggiunge una grande dimensione e inizia la colica renale. Si manifesta come segue:

  • fastidio che inizialmente inizia nella regione lombare e poi si diffonde al basso ventre;
  • un dolore acuto inizia nella stessa area, che non scompare;
  • brividi;
  • nausea e, possibilmente, vomito;
  • flatulenza;
  • dolore durante la minzione, l'urina può diventare torbida, avere sedimenti sabbiosi, sangue;
  • l'alta temperatura corporea è un segno allarmante dello sviluppo dell'infiammazione.

Prima di una fase così acuta, i calcoli di urato possono manifestarsi sotto forma di dolore lombare doloroso e, in alcuni casi, problemi con la minzione..

Specialista in urolitiasi e metodi diagnostici

È quasi impossibile fare una diagnosi corretta basata sulla storia. L'esame iniziale viene solitamente eseguito da un terapista, che, secondo le indicazioni, invia il paziente per il trattamento a un urologo. La diagnostica dei calcoli di acido urico comprende un'intera gamma di misure:

  • Ultrasuoni: eseguiti quasi sempre, in base ai risultati, è possibile determinare la dimensione delle formazioni e la loro posizione;
  • analisi estesa del sangue e delle urine;
  • Risonanza magnetica o TC - utilizzati sempre più spesso, grazie a informazioni dettagliate;
  • Raggi X - in cui l'introduzione del contrasto è obbligatoria;
  • urografia.

Tuttavia, le donne, rispetto agli uomini, sono generalmente soggette a forme gravi di malattia, con lo sviluppo di grandi depositi di corallo..

Trattamento e scioglimento

Rispetto ad altri tipi di calcoli, i calcoli di urato rispondono bene al trattamento e la terapia stessa è diversa dagli altri casi. In totale, si possono distinguere 3 aree di trattamento: dissoluzione, frantumazione, intervento chirurgico:

  1. La dissoluzione dei calcoli di urato è possibile solo se la malattia non viene avviata e diagnosticata in tempo. Questo è circa il 30% di tutti i casi in cui gli urati sono ancora piccoli. Questo processo viene attivato con l'aiuto di medicinali speciali, infusi e decotti della medicina tradizionale, aderenza a una dieta. Se la malattia è nelle sue fasi iniziali, è spesso sufficiente fornire un grande volume di liquido per la dissoluzione e spostare il livello di pH sul lato alcalino - per questo sono adatti acqua minerale alcalina, piante e latticini..
  2. Frantumazione: utilizzata molto spesso per pietre di grandi dimensioni mediante ultrasuoni. La sua popolarità è dovuta all'assenza di complicazioni e alla necessità di riabilitazione. Ci sono anche controindicazioni: eccesso di peso, gravidanza, tumori, ecc..
  3. L'intervento chirurgico è usato estremamente raramente - se le pietre sono molto grandi o ci sono altre indicazioni.

Pertanto, è estremamente importante identificare la malattia nella fase iniziale..

Farmaci e principi della terapia conservativa

I farmaci utilizzati in questo caso hanno solitamente lo scopo di alleviare il dolore e modificare il pH. Si applicano i seguenti gruppi:

  • antibiotici - se c'è un'infezione concomitante;
  • antispastici e antinfiammatori - per alleviare lo spasmo e alleviare i sintomi acuti;
  • uricostatici - in caso di alterato metabolismo delle purine;
  • ossido di magnesio - con alti livelli di ossalato e urato nelle urine.

Miscele di citrato possono essere prescritte per ulteriore alcalinizzazione. Tutti i farmaci devono essere prescritti dal medico curante.

Metodi di medicina tradizionale

È improbabile che sia possibile sciogliere i calcoli di urato già formati con l'aiuto di soli rimedi popolari, ma come misura preventiva e terapia concomitante, sono molto efficaci, vale a dire:

  • per sciogliere sali di acido urico, frutti e foglie di mirtilli rossi e fragole, semi di aneto, foglie di betulla, equiseto, prezzemolo;
  • come parte della terapia complessa - achillea, equiseto, frutti di rosa selvatica, stimmi di mais, foglie e frutti di mirtillo rosso, fogliame di betulla bianca, ecc.;
  • preparati diuretici e antinfiammatori contenenti uva ursina, equiseto e mirtillo rosso.

Ad esempio, puoi utilizzare la seguente tariffa:

  • fiori di sambuco nero, castagno, tiglio - tutto in 3 parti;
  • foglie di betulla, prezzemolo e rosa canina, corteccia di salice - tutto in 2 parti.

Per il volume giornaliero, devi prendere 3 cucchiai. cucchiai della miscela e versare 3 tazze di acqua bollente. Lascialo fermentare in un luogo caldo per 2 ore, puoi usare un thermos per questo. Dividere l'intero volume in 4 parti uguali e assumere 4 volte al giorno 30 minuti prima dei pasti.

Si ritiene che l'assunzione di anguria con piccoli pezzi di pane nero sia meglio combinata con un bagno caldo.

Intervento chirurgico

L'intervento chirurgico è ora estremamente raro, in circa il 3-5% dei casi, poiché sono stati sviluppati metodi alternativi.

Se una cura con metodi conservativi è impossibile, tenendo conto delle condizioni del paziente, viene eseguita un'operazione durante la quale vengono rimossi i calcoli di urato, praticando una piccola incisione nella regione lombare.

Si distinguono i seguenti tipi di intervento chirurgico:

  • ureterolitotripsia, in cui una grande formazione è frammentata in piccole;
  • ureterolitotomia: un'operazione a tutti gli effetti per rimuovere una grossa pietra usando un metodo aperto.

In questo caso, il tessuto renale è minimamente danneggiato. È estremamente raro rimuovere l'intero organo, quindi la cavità addominale viene aperta.

Alimenti dietetici

La dieta agisce come una delle misure per l'efficace dissoluzione degli urati e viene utilizzata anche a scopo preventivo. Prevede un rifiuto da parte di:

  • carne grassa;
  • frattaglie;
  • birra e alcolici in genere;
  • soda con acido fosforico nella composizione - Coca-Cola, ecc.;
  • cibo in scatola.

È necessaria una significativa riduzione della dieta:

  • legumi;
  • acetosa, cipolla, spinaci;
  • cacao e prodotti di cioccolato;
  • frutti di mare e pesce;
  • sale da tavola;
  • caffè e tè forti.

Includere nel cibo:

  • latte e altri prodotti lattiero-caseari;
  • frutta e angurie;
  • uova;
  • semi e noci;
  • semole di grano e grano saraceno.

Le porzioni dovrebbero essere piccole e spesso prese - 5-6 volte al giorno.

Menu per la settimana

Sulla base dei prodotti sopra elencati, mostriamo un menu approssimativo per una settimana. Puoi alternare giorni e pasti. Ecco un esempio di dieta settimanale:

LunediColazione: insalata di carote e cavoli, una fetta di pane di crusca e brodo di rosa canina. Spuntino: uovo sodo, insalata di zucca e carote, composta. Pranzo: zuppa di latte con tagliatelle, frittelle di patate e zucchine, brodo di sorbo. Spuntino: ricotta con mela. Cena: stufato vegetariano, latte.
martedìColazione: ricotta, banana, composta. Spuntino: insalata con peperone e rucola, succo. Pranzo: zuppa di orzo perlato con vitello, uzvar. Spuntino: due pere. Cena: cagliata in casseruola, tè.
mercoledìColazione: porridge di miglio, succo multivitaminico Spuntino: yogurt con lamponi Pranzo: zuppa di cavolo fresco, insalata di verdure, composta Spuntino: gelatina, biscotti biscotto Cena: farina d'avena, verdure in umido, tè.
giovediColazione: semolino, due prugne, tè. Spuntino: insalata di peperoni e cetrioli, un paio di fette di pane. Pranzo: casseruola di ricotta di zucca, brodo di biancospino. Spuntino: kefir, mela al forno. Cena: carne magra bollita, verdure al forno (carote, barbabietole, patate).
VenerdìColazione: macedonia di frutta con yogurt. Spuntino: ricotta con panna acida e miele. Pranzo: borscht senza carne, polpette di carote, composta. Spuntino: kefir, mela rossa. Cena: peperoni ripieni, frittelle con ricotta, latte.
SabatoColazione: porridge di grano saraceno, crostini con marmellata, tè alla frutta Spuntino: tè con marshmallow Pranzo: zuppa di purea di broccoli, frittelle di zucca, composta Spuntino: fragole con panna, limonata alla menta Cena: torte di formaggio con frutta, bevanda alla frutta.
DomenicaColazione: cheesecake, succo di frutta Spuntino: mirtilli con panna a basso contenuto di grassi Pranzo: salmone con verdure al forno, kefir Spuntino: succo di pomodoro Cena: insalata greca, latte cotto fermentato.

Anche la dieta aiuta molto: il tavolo numero 7 secondo Pevzner, fatte salve le prescrizioni di questa nutrizione, puoi facilmente curare i reni e mantenere il corpo sano.

Possibili complicazioni

Possono verificarsi complicazioni con urato se la malattia non è stata diagnosticata in tempo o il trattamento non è stato corretto:

  1. Infiammazione della vescica, dell'uretere o dei reni - pielonefrite. Tale complicazione si verifica molto spesso, che è associata a urina stagnante e danni al tessuto mucoso da grandi calcoli. Se questo tipo di infiammazione non è stato curato, può svilupparsi la paranephritis, un'infiammazione del tessuto perineale.
  2. L'infiammazione a lungo termine può portare a un problema più serio, l'insufficienza renale cronica. Per questo motivo, un trattamento tempestivo è molto importante e non per innescare lo sviluppo della malattia..
  3. L'insufficienza renale acuta si sviluppa se l'urina non può drenare a causa di ostruzioni negli ureteri su entrambi i lati. Fortunatamente, questa situazione è estremamente rara..

Sullo sfondo dell'infiammazione, le formazioni coralline si sviluppano spesso nel rene..

Misure preventive

I migliori metodi preventivi per la formazione di calcoli di acido urico sono regole semplici:

  1. Rispetto del regime di consumo - consumo giornaliero di almeno 1,5 litri di acqua potabile pulita, in alcuni casi - fino a 2,5. Questa regola è efficace in assenza di problemi con il sistema cardiovascolare, edema e assenza di insufficienza renale..
  2. Dieta: rifiuto di grassi, salati, ecc. a favore di frutta e verdura.
  3. Uno stile di vita attivo è la chiave per tutta la salute.

Pertanto, l'aderenza a uno stile di vita sano può ridurre significativamente la probabilità di calcoli renali di urato e una diagnosi tempestiva garantisce perdite di salute minime durante il trattamento..

Calcoli renali di acido urico

Al mio appuntamento, vengono fatte molte domande sul trattamento dei calcoli renali di urato usando metodi popolari. Tutti offrono e chiedono dell'efficacia dei metodi ricevuti da un vicino, da una nonna o letti su un forum casuale.

Ovviamente, il modo principale per sciogliere i calcoli renali di urato è ancora quello di abbassare l'equilibrio acido-base bevendo energicamente acqua, ma pochi siti menzionano che questo richiede acqua speciale e alcalina..

Il trattamento più efficace per i calcoli di urato sono i farmaci, ma spesso questo metodo provoca sfiducia nelle persone e chiedono informazioni su opzioni di trattamento alternative.

Come nell'articolo sui calcoli scalati, inoltre considereremo tutte le fasi del trattamento dei calcoli renali urati, dalla diagnosi alla completa dissoluzione e al periodo successivo. Inoltre, non dimenticherò di scrivere separatamente tutti i metodi popolari a me noti ed esprimere la mia opinione professionale sull'efficacia di ciascuno di essi..

In precedenza, i medici erano dell'opinione che qualsiasi formazione nei reni, compresi i calcoli di urato, compaia perché le persone bevono acqua di scarsa qualità. A volte viene presa una copertura più ampia, e quindi il "colpevole" è una situazione ambientale sfavorevole in generale.

Se composti come i calcoli renali di ossalato sorgono a causa di un eccesso di acido ossalico, allora l'acido urico ei suoi sali agiscono come "mattoni" per i calcoli di urato. Hanno una consistenza compatta e un colore caratteristico nei toni del giallo-marrone. La superficie di tali pietre è spesso piatta e abbastanza liscia..

Secondo alcune osservazioni mediche, i calcoli di tipo urato si formano più spesso nei reni negli uomini che nelle donne. Spesso questo fenomeno è associato a un fattore ereditario, nonché a una predisposizione alla gotta..

Trattamento dei calcoli renali di urato

Quando inizia il trattamento, il medico mira non solo a rimuovere le pietre, ma anche a prevenirne la formazione in futuro. Pertanto, al momento, il trattamento dei calcoli renali comprende un'intera gamma di azioni.

Si tratta di terapia o trattamento conservativo, chirurgia e metodi moderni altamente efficaci: stimolazione del suono, litotrissia a onde d'urto a distanza, uso di ultrasuoni e laser e altri..

Il trattamento conservativo ha lo scopo di eliminare il dolore, l'infiammazione e prevenire le ricadute e le complicanze della malattia. Comprende fisioterapia, terapia farmacologica, fitoterapia, dieta e cure termali.

Se viene trovata una piccola pietra, con un diametro inferiore a 1 cm e la sua superficie è liscia, puoi contare sulla sua uscita indipendente. Ma questo non significa che devi solo aspettare che tutto accada da solo. Affinché la pietra esca, alcune azioni dovrebbero essere eseguite sotto la supervisione di un medico. Il trattamento di solito inizia in un ospedale e poi continua in un policlinico.

Il processo può richiedere diversi mesi. Durante questo periodo, il paziente assume vari farmaci. Quando si verifica un forte dolore, sono necessari farmaci per alleviare lo spasmo dei muscoli dell'uretere.

Se non c'è dolore, è necessario, al contrario, aumentare la sua riduzione, che contribuisce all'espulsione della pietra. Inoltre, vengono mostrate varie procedure di fisioterapia, una dieta speciale. I medicinali contenenti oli essenziali e terpeni sono efficaci.

Migliorano la circolazione sanguigna nei reni, hanno un effetto diuretico e rilassano le fibre muscolari. Per facilitare il passaggio di piccoli calcoli, vengono utilizzati agenti antispastici. Espandono il lume dell'uretere, alleviano gli spasmi e il dolore.

Dolore con calcoli renali di acido urico

È stato a lungo notato che nelle persone che soffrono di urolitiasi, dopo aver guidato in un'auto tremante su una strada dissestata, il dolore si intensifica, si verificano attacchi di colica renale e si osserva spesso lo scarico di piccole pietre. Il metodo di vibroterapia si basa su questo. Per espellere una pietra dagli ureteri, i medici usano speciali sedie vibranti, piedistalli, supporti, piattaforme. Puoi anche indossare una cintura vibrante.

Il metodo per abbattere le pietre è diventato molto diffuso. Usando un anello speciale, il medico cerca di afferrare la pietra nell'uretere e di estrarla. Questa procedura è abbastanza efficace e viene eseguita sotto la supervisione di un'unità radiografica associata a una telecamera..

Ma se la pietra chiude ancora il lume dell'uretere e l'attacco di colica non può essere fermato, lo specialista può inserire un catetere nell'uretere. Quando quest'ultimo riesce a essere tenuto sopra la pietra, l'urina inizia a fluire attraverso di essa e la colica si attenua rapidamente.

Il rilascio della pietra è anche aiutato dall'introduzione di glicerina riscaldata attraverso il catetere. L'assistenza del catetere può essere rilevante anche quando non può essere guidata sopra la pietra. Appoggiando il catetere sulla pietra e spingendolo, il medico può cambiarne la posizione, spostarlo. Questo aiuta ad alleviare l'attacco e scaricare la pietra..

Medicinali per calcoli renali di acido urico

Un metodo abbastanza semplice ed efficace di terapia farmacologica è la dissoluzione delle pietre. In genere, i farmaci influenzano una parte specifica della pietra. Se ha una composizione chimica mista, devono essere utilizzate più sostanze diverse.

La dissoluzione degli urati avviene particolarmente bene. Il paziente beve semplicemente una speciale miscela di citrato che alcalinizza l'urina e mantiene l'acido urico in soluzione..

Tuttavia, l'uso di questi farmaci richiede un attento controllo sulla reazione dell'urina, poiché quando è eccessivamente alcalinizzata, i sali di acido fosforico iniziano a precipitare. Per sciogliere i calcoli di fosfato, la sostanza viene iniettata direttamente nella pelvi renale utilizzando uno speciale catetere per gli ureteri.

Per quanto riguarda l'erboristeria, in caso di calcoli renali ha effetto antinfiammatorio, antimicrobico, antispasmodico, diuretico, sedativo e regolatore del metabolismo del sale. Ma da sole, le piante medicinali non possono dissolvere le pietre già formate..

La prescrizione delle tasse mediche deve tener conto della natura delle pietre. Il primo ciclo di erboristeria dura solitamente almeno 5-6 mesi, con un cambio di preparati erboristici ogni 1,5-2 mesi.

Quando il dolore cessa e gli esami delle urine sono normalizzati, si può passare da raccolte multicomponenti a raccolte di 2-3 componenti o alle singole piante. In questa fase, è anche meglio alternare le tariffe dell'impianto ogni 1,5-2 mesi..

Se il trattamento conservativo è inefficace, devi ricorrere alla chirurgia. La rimozione chirurgica dei calcoli renali è indicata per infezioni concomitanti, dolori lancinanti ricorrenti. Ma con la colica renale, non importa quanto difficile e doloroso possa essere, di solito non è necessario un intervento chirurgico urgente.

La malattia stessa raramente porta a complicazioni potenzialmente letali. Un'eccezione è la colica renale in un rene. In questo caso, può sorgere la necessità di un intervento chirurgico. L'operazione di rimozione della pietra viene solitamente eseguita come previsto..

Allopurinolo

È un farmaco che interrompe la sintesi dell'acido urico. È un analogo strutturale dell'ipoxantina. Inibisce l'enzima xantina ossidasi, che è coinvolto nella conversione dell'ipoxantina in xantina e della xantina in acido urico.

Ciò è dovuto a una diminuzione della concentrazione di acido urico e dei suoi sali nei fluidi corporei e nelle urine, che contribuisce alla dissoluzione dei depositi di urati esistenti e previene la loro formazione nei tessuti e nei reni. Durante l'assunzione di allopurinolo, aumenta l'escrezione urinaria di ipoxantina e xantina.

Indicazioni: trattamento e prevenzione della gotta e dell'iperuricemia di qualsiasi genesi (anche in combinazione con nefrolitiasi, insufficienza renale, nefropatia da urati). Calcoli renali misti ricorrenti di ossalato di calcio con iperuricosuria.

Aumento della formazione di urati a causa di disturbi enzimatici. Prevenzione della nefropatia acuta con citostatica e radioterapia di tumori e leucemie, nonché con digiuno medico completo.

L'allopurinolo aiuta a ridurre la formazione di acido urico nel corpo, riducendo così il rischio di calcoli di acido urico. Questo farmaco è usato non solo per l'urolitiasi, ma anche per il trattamento della gotta, poiché dissolve i depositi di acido urico nelle articolazioni..

Solitamente utilizzato per sciogliere piccoli calcoli di urato. Inoltre, può essere utilizzato per i calcoli renali quando non è stata trovata la causa della loro formazione. Durante i primi mesi di assunzione di allopurinolo, possono essere necessari esami regolari del fegato, del midollo osseo e della funzionalità renale.

Effetti collaterali: ridotta funzionalità epatica, ridotta funzionalità ematopoietica del midollo osseo, eruzione cutanea. L'allopurinolo può interagire con altri farmaci, in particolare i tiazidici, aumentando il rischio di reazioni allergiche.

Blemaren

È un agente nefrolitolitico, un farmaco per il trattamento dell'urolitiasi. Farmaco combinato utilizzato per l'urolitiasi, come agente alcalinizzante nefrolitolitico delle urine. Nella composizione e nell'azione, Blemaren è vicino all'uralite U.

Aumenta la solubilità dei calcoli di acido urico - urati, migliora la solubilità dell'ossalato di calcio nelle urine, previene la formazione di calcoli di ossalato di calcio.

È usato per il trattamento e la prevenzione dell'urolitiasi (calcoli di acido urico, ossalato di calcio e ossalato di acido urico misto), il trattamento sintomatico della porfiria, nonché per alcalinizzare l'urina di pazienti che ricevono citostatici o farmaci che aumentano l'escrezione di acido urico.

Disponibile in polvere e compresse. Una compressa effervescente contiene: acido citrico 1197 mg, bicarbonato di potassio 967,5 mg, citrato trisodico anidro 835,5 mg.

Blemaren neutralizza costantemente la reazione delle urine quando si avvicina alla neutralità e il pH è impostato nell'intervallo 6,6-6,8, la solubilità dei sali di acido urico aumenta in modo significativo e l'escrezione di potassio aumenta.

Se questo valore di pH può essere mantenuto a lungo, i calcoli di acido urico esistenti vengono sciolti e la loro formazione viene impedita. Inoltre, Blemaren riduce l'escrezione di calcio, migliora la solubilità urinaria dell'ossalato di calcio, inibisce la formazione di cristalli e quindi previene i calcoli di ossalato di calcio..

La durata della terapia con Blemaren va da 4 settimane a 6 mesi. I valori di pH dell'urina vengono determinati utilizzando le strisce indicatrici allegate e inseriti dal paziente nel calendario di controllo.
Quando si dissolvono i calcoli di acido urico, la dose terapeutica di Blemaren non deve essere superata, perché con una reazione alcalina delle urine (pH superiore a 7), i sali di fosfato precipitano sui calcoli di acido urico, che ne impedisce l'ulteriore dissoluzione.

Controindicazioni:

  1. insufficienza renale acuta o cronica;
  2. violazione dell'equilibrio acido-base (alcalosi metabolica);
  3. infezioni croniche del tratto urinario causate da batteri,
  4. scissione dell'urea;
  5. dieta rigorosa senza sale.

Metodi di trattamento per calcoli renali di acido urico

Un metodo moderno per il trattamento dei calcoli renali - litotripsia extracorporea ad onde d'urto - si basa sulla distruzione dei calcoli da parte di un'onda d'urto focalizzata.

Esistono diversi tipi di dispositivi. Alcuni agiscono sulle pietre con un'onda elettroidraulica, altri - con un'onda elettromagnetica e altri usano piezoelettrici.

Il metodo della litotripsia a onde d'urto a distanza è altamente efficace e non ha quasi alcun effetto sul corpo del paziente. A volte sono necessarie azioni aggiuntive, ad esempio l'inserimento di un catetere, ma il dispositivo stesso non ha un contatto diretto con una persona.

Attualmente, la litotrissia extracorporea ad onde d'urto viene utilizzata per distruggere calcoli grandi e bilaterali, con un singolo rene, anomalie renali e calcoli negativi ai raggi X.

Tuttavia, non tutti i tipi di pietre sono ugualmente distruttibili. Molto dipende principalmente dalla loro struttura e densità. A volte sono necessarie più sessioni. Tuttavia, l'efficacia della litotripsia extracorporea ad onde d'urto varia dal 90 al 98%. Il tempo ottimale per giudicare i risultati della procedura è di 3 mesi. Durante questo periodo dovrebbero fuoriuscire tutti i frammenti della pietra distrutta.

Nonostante la sua sicurezza, questo metodo può causare complicazioni, anche se ciò accade abbastanza raramente. A volte durante la sessione c'è una violazione del ritmo delle contrazioni cardiache, la pressione sanguigna cambia, il paziente è un po 'eccitato.

Immediatamente dopo la procedura, si verificano spesso attacchi a breve termine di colica renale e nelle urine appare una piccola quantità di globuli rossi. Tuttavia, il medico riesce a far fronte a tutto questo piuttosto rapidamente e senza troppe difficoltà..

Un altro metodo moderno per il trattamento dei calcoli renali è la stimolazione ultrasonica dei tessuti nervosi, muscolari e renali. Per questo, vengono utilizzati speciali dispositivi a ultrasuoni che distruggono i calcoli nell'uretere..

Tutte le procedure vengono eseguite sotto il controllo di un'unità a raggi X combinata con una telecamera. Lo schermo mostra come l'emettitore di ultrasuoni cattura e distrugge la pietra. Questo metodo è più efficace per disturbi funzionali moderati e una breve permanenza del calcolo nell'uretere.

Urologo sui metodi di trattamento dei calcoli di acido urico

Dissoluzione dei calcoli renali di urato

Dalle procedure fisioterapiche, ai pazienti vengono prescritti diatermia, induttotermia, bagni termali generali. La modalità di vita durante questo periodo deve essere attiva, è necessario muoversi abbastanza. Il paziente è incoraggiato a fare esercizio regolarmente per aiutare le pietre a passare in modo indipendente..

Nella fase di remissione, per i pazienti con malattie dei reni, della vescica e delle vie urinarie, il medico può prescrivere un trattamento termale.

Il trattamento consiste nell'ingestione di acqua minerale. A volte vengono mostrati bagni minerali, che hanno un effetto sedativo. Puoi bere acqua minerale solo durante la remissione, in assenza di dolore.

L'acqua minerale normalizza il funzionamento di tutti gli organi e sistemi del corpo. Tuttavia, affinché l'effetto curativo dell'acqua minerale sia il più lungo possibile, è necessario seguire le regole già note del trattamento dell'acqua minerale:

- è imperativo abbinare il trattamento con acqua minerale alla terapia dietetica;

- bere acqua calda, riscaldata a una temperatura di 40-50 ° C;

- bere acqua, 1-3 bicchieri al giorno (a seconda del consiglio del medico) 30-90 minuti prima dei pasti;

- degassare l'acqua prima dell'uso.

In nessun caso dovresti bere anche acqua leggermente gassata..

Non bere più della quantità specificata di acqua minerale. Con un uso prolungato, l'acqua minerale può portare alla lisciviazione o, al contrario, alla deposizione di sali nei reni e nelle articolazioni, una violazione dell'equilibrio acido-base del corpo.

L'acqua minerale medicinale deve essere utilizzata solo come indicato da un medico.

Di norma, 1-2 cicli di trattamento in combinazione con una dieta, l'assunzione di farmaci prescritti da un medico e il trattamento termale sono sufficienti per mantenere le condizioni del paziente migliorate durante tutto l'anno.

Prima di trattare con acqua minerale, è necessario consultare il proprio medico che consiglierà la marca di acqua più adatta per motivi di salute..

Quando si utilizza l'acqua minerale per scopi terapeutici e profilattici, non mangiare cibi acidi, salati e in scatola.

Allo stesso tempo, i bagni caldi, che rilassano i muscoli del sistema urinario, sono consigliati anche come profilassi per le malattie dei reni, della vescica e delle vie urinarie..

Certo, è meglio fare un corso di trattamento direttamente alle terme. Ma anche lì, dovresti seguire rigorosamente il consiglio del medico curante, non superare la dose raccomandata..

Il corso del trattamento con acqua minerale è di 30 giorni, dopodiché dovresti fare una pausa per 2-3 mesi. Quindi, in assenza di indicazioni, il trattamento può essere ripetuto.

Informazioni tratte dal sito http://healthinfo.ua

Dieta con calcoli di acido urico

La nefrolitiasi da urato, o, come viene anche chiamata, diatesi da acido urico, si sviluppa sullo sfondo dell'iperuricosuria, con un piccolo volume di urina, una reazione costantemente acida.

L'iperuricosuria, cioè una maggiore concentrazione di acido urico nelle urine, si sviluppa in violazione del metabolismo delle purine, mangiando cibi ricchi di basi purine, una dieta ricca di proteine, bevendo alcol.

Le purine, che includono l'acido urico, sono composti contenenti azoto organico che fanno parte degli acidi nucleici e delle proteine ​​animali. Nel corpo umano, si formano come composti intermedi nel processo del metabolismo e principalmente nel processo del metabolismo delle proteine.

In breve e chiaramente sulla dieta per i calcoli renali, puoi imparare da Malysheva

Pertanto, con la nefrolitiasi da urato nelle urine di una reazione acida, si formano calcoli di urato, costituiti principalmente da acido urico e suoi sali. Data l'eziologia della formazione di calcoli di urato, nella prima fase della pulizia è necessario risolvere i seguenti compiti:

* in primo luogo, limitare drasticamente il consumo di alimenti contenenti una quantità significativa di sostanze purine;

* in secondo luogo, per effettuare l'idratazione, in altre parole, per aumentare la saturazione idrica del corpo;

* terzo, per ottenere l'alcalinizzazione delle urine.

Per la lotta all'uraturia, la dieta migliore è la dieta vegetale da latte numero 6.

Con i calcoli di urato, la dieta dovrebbe prevenire la formazione in eccesso di acido urico nel corpo. Per fare ciò, è necessario ridurre il consumo di alimenti con proprietà acide - proteine ​​animali, ricche di purine, e aumentare la proporzione di alimenti con proprietà alcaline - frutta, verdura, bacche e verdure..

Si consiglia un abbondante apporto di liquidi (fino a 2,5-3 litri), che aiuta a ridurre la concentrazione di sali di acido urico.

Nutrizione per calcoli renali di urato

Consentito: tè debole, tè con latte, pane di grano bianco, pane grigio, pane di segale (di ieri); aringhe inzuppate; latte intero, panna acida con moderazione, una grande quantità di ricotta (400 g al giorno), yogurt fresco, burro e burro provenzale con moderazione (60 g al giorno), uova senza tuorli (non più di 1 tuorlo al giorno), zuppe di latte, verdura, cereali vegetariano, ma senza funghi, piselli, lenticchie, fagioli, fagioli, acetosa, spinaci e senza dorare e arrostire verdure e farina.

Carne, pesce, pollame di varietà a basso contenuto di grassi vengono somministrati non più di una volta al giorno oa giorni alterni;

Sono ammessi cibi fritti (carne e pesce vengono fritti previa bollitura), aceto, alloro e altre spezie; vari piatti di cereali e pasta, tranne il fritto; le verdure sono diverse, ad eccezione di quelle sopra elencate, in una maggiore quantità di crude, bollite, al forno; frutta in forma cruda, bollita e al forno; bacche diverse, ad eccezione delle varietà aspre (mele Antonov, mirtilli rossi, ribes rosso, uva spina).

Particolarmente consigliate sono le carote bollite con olio; pomodoro non piccante, pomodorini dolci, crauti (poco aciduli), zucchero, marmellata, composte, gelatina, salse bianche.

Le vitamine sono fornite sotto forma di frutta e verdura crude, infuso di rosa canina, succhi di frutta e verdura.

Sale da cucina - al ritmo.

È vietata la presenza di calcoli di urato nei reni: fegato, reni, cervello, carne fritta, carne, pesce e brodi e salse di funghi, tuorlo d'uovo, salsicce, carne e pesce in scatola, piatti piccanti, condimenti caldi, cibi e piatti molto acidi.

Verdure ed erbe aromatiche: sedano, asparagi, spinaci, acetosa, lenticchie, fagioli, soia, cavoletti di Bruxelles, che contengono molte purine. Piatti a base di piselli, fagioli, fagioli. Prodotti a base di pasta di burro, gelato, caffè, cacao, cioccolato.

Composizione chimica: proteine ​​- 100 g, grassi - 70 g, carboidrati - 500-550 g, calorie - fino a 3500.

Dieta: pasti frequenti - 5 volte al giorno, escludere piatti molto freddi, introdurre una quantità abbondante di liquido fino a 2,5-3 litri al giorno, principalmente sotto forma di vari succhi di frutta e verdura.

Menu di esempio per i calcoli di urato

  • 8-9 ore. Vinaigrette con panna acida, tè con latte, ricotta, burro, pane.
  • 12-13 ore. Uova fritte, porridge di grano saraceno, succhi vitaminici.
  • 16-17 ore. Zuppa di verdure vegetariana con radici, verdure e panna acida, carne bollita e poi fritta su pangrattato, patate fritte, crauti, composta.
  • 19-20 ore. Sformato di pasta con ricotta, cotolette di verdure, gelatina.
  • 22 ore. Latte, panino.

Per alcalinizzare l'urina con l'uraturia, è molto buono usare succhi alcalinizzanti come la zucca e la zucca di cetriolo.

Va notato che il succo di cetriolo è un ottimo diuretico. E poiché il succo di cetriolo ha un contenuto di silicio piuttosto elevato, aiuta a ripristinare la struttura colloidale dell'urina.

L'alto contenuto di potassio nei cetrioli è anche una qualità molto preziosa del succo di cetriolo, poiché a causa dell'aumentata diuresi, il potassio viene lavato via intensamente dal corpo insieme all'urina..

Il succo di zucca, come il succo di cetriolo, è un ottimo diuretico, cioè un diuretico. Migliora il metabolismo, ha effetti antinfiammatori e blandi lassativi. Il succo di zucca previene l'invecchiamento del corpo.

I succhi alcalinizzanti vengono presi in una quantità di 100-150 ml 15-30 minuti prima dei pasti 3-4 volte al giorno. È molto importante che il volume di succo bevuto durante la giornata: il paziente si regoli, in base al fatto che il pH delle urine durante il processo di pulizia deve essere mantenuto a un livello di 6,2-6,6.

Va ricordato che una grande alcalinizzazione delle urine, quando i valori di pH diventano superiori a 6,6, è irta del fatto che nei reni fosfati e carbonati iniziano a cristallizzarsi e precipitare, formando nuove pietre. Considerando che con alcalinizzazione insufficiente, quando i valori di pH delle urine sono inferiori a 6,2, il processo di distruzione dei calcoli di urato rallenta.

Come medicinale a base di erbe, la preferenza dovrebbe essere data anche ai preparati a basso contenuto di componenti, che includono materie prime medicinali con proprietà battericide e antiipossiche, nonché componenti che normalizzano la struttura colloidale delle urine.

Gli estratti di piante hanno un pronunciato effetto uratolitico, cioè la capacità di aumentare la solubilità dell'acido urico e dei suoi sali: crespino (foglie e radici), mirtilli rossi (foglie e frutti), fragole (frutti e foglie), ortica e ortica (radici), assonnato ordinario (erba), uva ursina (foglie), pietra (foglie), successione (erba).

Ripristina la struttura colloidale delle urine e migliora l'escrezione di acido urico e dei suoi sali: linfa e foglie di betulla, mirtillo e fiori di uva ursina.

Metodi tradizionali per calcoli renali di acido urico

In presenza di diatesi di acido urico e calcoli di urato, vengono offerte le seguenti tariffe.

Raccolta da calcoli renali di urato n. 1:

  • Fiori di sambuco nero - 3 parti.
  • Fiori di tiglio - 3 parti.
  • Fiori di castagno - 3 parti.
  • Rosa canina - 2 parti.
  • Frutto del prezzemolo - 2 parti.
  • Corteccia di salice - 2 parti.
  • Foglie di betulla -2 parti.
  • 3 cucchiai di materie prime per 3 tazze di acqua bollente (dose giornaliera), insistere in un thermos per 2 ore. Assumere in porzioni uguali in 4 dosi divise mezz'ora prima dei pasti.
torna ai contenuti ↑

Collezione numero 2

  • Foglie di mirtillo rosso - 1 parte.
  • Radice di prezzemolo - 1 parte.
  • Tè alle erbe aromatiche (farmacia) - 1 parte.
  • Fiori di tanaceto - parte 1.
  • Erba poligono - 1 parte.
  • Foglie di fragola - parte I.
  • 2 cucchiai di raccolta per 2 tazze di acqua bollente, infondere caldo per 30 minuti. Prendi mezzo bicchiere 3-4 volte al giorno 20-30 minuti prima dei pasti.

Collezione numero 3

  • Foglie di noce - 1 parte. Radice d'acciaio - 1 parte. Rizomi di Wheatgrass - 1 parte. Frutti di ginepro - 1 parte. Erba della bacchetta d'oro - 1 parte. Cucina come n. 2. Prendi 1 bicchiere al mattino la sera.
  • Collezione numero 4
  • Erba di equiseto - 1 parte.
  • Erba di Woodruff - 1 parte.
  • Radice di bardana - 1 parte.
  • Fiori di sambuco nero - parte 1.
  • Versare 2 cucchiaini della raccolta con un bicchiere di acqua bollente, lasciare agire per 1 ora. Assumere 3 dosi frazionate al giorno durante i pasti.
torna ai contenuti ↑

Collezione numero 5

  • Rizoma di sedano - 1 parte. Radice di asparagi - 1 parte.
  • Radice del macellaio - 1 parte.
  • Radice di prezzemolo - 1 parte.
  • Finocchio frutto - 1 parte.
  • 4 cucchiai della raccolta per 2 bicchieri d'acqua, cuocere per 30 minuti. Prendi mezzo bicchiere caldo 15-20 minuti prima dei pasti 4 volte al giorno.

Collezione numero 6

  • Foglie di betulla - 1 parte.
  • Radice d'acciaio - 1 parte.
  • Frutti di ginepro - 1 parte.
  • Erba di celidonia - 1 parte.
  • Potentilla grass oca - 1 parte.
  • 2 cucchiai della raccolta versano 2 tazze di acqua bollente, lasciare agire per 30 minuti. Bere infuso appena preparato caldo 1 bicchiere durante la notte.

Per la prevenzione della formazione di calcoli nella variante urata dell'urolitiasi durante i periodi di remissione, insieme alle tasse, è possibile utilizzare forme più semplici: infusi di singole piante.

Tra i più prescritti ci sono la seta di mais (2-3 cucchiai per bicchiere di acqua bollente, cuocere per 30 minuti, prendere un quarto di bicchiere 4 volte al giorno prima dei pasti), radice d'acciaio, radice di prezzemolo ed erba, rizoma di sedano con o senza erbe, rizoma di asparagi.

A scopo preventivo, prendere decotti di queste erbe in concentrazioni ridotte (nella forma media - 1-2 cucchiaini di materie prime per bicchiere di acqua bollente, cuocere a bagno per 20 minuti, lasciare agire per 2 ore, prendere un quarto di bicchiere 3-4 volte al giorno mezz'ora prima dei pasti),

I farmaci prescritti per la nefrolitasi degli urati comprendono varie miscele di citrato e altri agenti metabolici prodotti sotto forma di polveri, compresse o gocce (allopurinolo, magurlit, blemaren, solimok, urolesan, cyston, ecc.), Che vengono assunti per lungo tempo sotto il controllo del pH delle urine (6-7).

Informazioni tratte dal sito rusmedserver.ru

Calcoli renali di acido urico scientificamente

Il problema del trattamento dell'urolitiasi rimane uno dei più urgenti nell'urologia moderna.

L'urolitiasi da urato è uno dei tipi di urolitiasi, la cui frequenza è aumentata in modo significativo negli ultimi anni - dal 5-10% negli anni '50 del secolo scorso al 20-30% oggi, che è associata al crescente impatto di una serie di fattori ambientali che portano all'accumulo piombo in eccesso nel corpo e aumento del consumo di alcol.

L'eziopatogenesi della litiasi degli urati è la più studiata ed è associata a processi fisico-chimici complessi che avvengono sia nel corpo nel suo insieme che a livello del sistema urinario di natura congenita o acquisita..

Le basi biochimiche del metabolismo delle purine alterato sono l'iperuricemia e l'iperuricuria, che portano alla formazione di calcoli costituiti da acido urico, oltre a sali di sodio, ammonio e calcio (molto raramente) di questo acido.

Il processo di formazione dei calcoli attraversa una serie di fasi: dalla saturazione e sovrasaturazione dell'urina con sali e oltre alle fasi di enucleazione, cristallizzazione e crescita dei cristalli fino a dimensioni clinicamente significative, quando i meccanismi di inibizione della crescita dei cristalli sono inefficaci o assenti.

L'iperuricuria crea i prerequisiti per la cristallizzazione dell'acido urico, principalmente nell'area del nefrone terminale e all'apice della papilla renale, simili alle placche di Randal. Cristalli di acido urico possono anche portare allo sviluppo di necrosi asettica dell'epitelio tubulare, che, essendo respinto, in condizioni di iperuricemia può diventare il nucleo di un futuro calcolo.

L'iperuricemia porta all'accumulo di cristalli di acido urico nel tessuto interstiziale del rene e provoca nefrite interstiziale o cambiamenti precoci nei piccoli vasi renali con lo sviluppo di ipertensione arteriosa.

Nefrotiliasi per calcoli renali

La genesi della nefrolitiasi da urato ha sia cause comuni per la formazione di calcoli che una caratteristica caratteristica solo di essa, che è che è necessaria un'elevata acidità dell'urina per la formazione di calcoli di urato, poiché l'acido urico si dissolve solo in mezzi leggermente acidi e alcalini.

A un pH delle urine superiore a 6,5, la cristallizzazione dell'acido urico non si verifica e viene rilasciato in uno stato disciolto, una diminuzione del pH delle urine inferiore a 5,5 porta a una sovrasaturazione delle urine con cristalli di acido urico, che precipitano e servono come spina dorsale per la formazione di calcoli.

Un aumento della concentrazione di acido urico nel sangue è associato a un eccesso di nutrizione (soprattutto con un aumento della proporzione di cibo ricco di proteine ​​nella dieta), digiuno prolungato, inattività fisica, consumo frequente di alcol e caffeina, assunzione di alcuni farmaci: lassativi e diuretici, antibiotici, ormoni corticosteroidi.

L'iperuricemia può anche svilupparsi in alcuni tipi di cancro e malattie del sangue maligne..

Sviluppo di urolitiasi

I tentativi di spiegare lo sviluppo dell'urolitiasi per qualsiasi motivo non hanno portato a nulla, quindi, in ogni caso specifico, è necessario, prima di prescrivere il trattamento, condurre un esame per scoprire tutte le possibili cause dello sviluppo della malattia in questo paziente.

L'esame dei pazienti prevede la raccolta di dati anamnestici, esame di laboratorio (con uno studio obbligatorio del livello di calcio e acido urico nel sangue, escrezione di calcio, ossalati, fosfati, acido urico), ecografia, esame a raggi X (panoramica e urografia escretoria), nonché analisi batteriologica delle urine.

Ulteriori informazioni possono essere ottenute con la tomografia computerizzata a spirale con un'iniezione in bolo di un mezzo di contrasto radiopaco o la risonanza magnetica per immagini.

Durante la preparazione per l'operazione, è anche necessario consultare un terapista, un anestesista e, se indicato, altri specialisti. Dopo l'autoscarica o la rimozione della pietra in un modo o nell'altro, viene eseguito uno studio della composizione chimica dei calcoli.

Statistiche sulle pietre di urato

Secondo i risultati dell'esame, si rilevano varie varianti di disturbi del metabolismo delle purine: un aumento sia del livello di acido urico nel sangue che della sua escrezione giornaliera nel 25% dei pazienti in media; un aumento del livello di acido urico nel sangue con normale escrezione giornaliera nel 20% dei pazienti; livelli normali di acido urico nel sangue con aumento dell'escrezione giornaliera nel 15% dei pazienti.

In altri pazienti, il contenuto di acido urico nel sangue e la sua escrezione giornaliera possono essere normali, nonostante la composizione di urati dei calcoli.
Più del 50% dei pazienti con nefrolitiasi da urati appartiene alla fascia di età dai 50 anni in su e presenta varie malattie concomitanti (obesità, cardiopatia ischemica, ipertensione arteriosa, diabete mellito, gotta, ecc.), Che influenzano la scelta del metodo di trattamento e determinano la necessità di loro preparazione preoperatoria aggiuntiva.

La medicina moderna ha un intero arsenale di metodi conservativi, chirurgici e combinati per il trattamento dell'urolitiasi da urato.

La scelta del metodo di trattamento è determinata dal numero di calcoli, dalla localizzazione dei calcoli, dalla loro dimensione e forma, dai tempi della malattia, dalla presenza di una concomitante infezione delle vie urinarie, dalla capacità funzionale del rene, dalla presenza di malattie concomitanti, dalle condizioni generali del paziente, dall'anatomia delle vie urinarie superiori e da altre caratteristiche. È importante notare che il trattamento viene effettuato sia per le indicazioni di emergenza che per quelle pianificate..

Gli interventi chirurgici a cielo aperto (pielolitotomia, nefrolitotomia), sebbene non abbiano finora perso la loro importanza nella nefrolitiasi, non sono decisivi e vengono utilizzati nel 3-5% dei pazienti.

Devono essere considerati come misura obbligatoria e applicati in circostanze specifiche e quando è impossibile effettuare altre modalità di trattamento. Fondamentalmente, queste operazioni vengono eseguite in situazioni di emergenza con pielonefrite ostruttiva acuta a causa del blocco delle vie urinarie da parte di grandi calcoli renali, o in caso di forme distruttive di questa malattia.

In modo pianificato, la chirurgia a cielo aperto è indicata in presenza di calcoli renali secondari in combinazione con varie anomalie delle alte vie urinarie, che non possono essere corrette se non ricorrendo alla correzione chirurgica (stenosi, periureterite, ecc.).

Nefrotiliasi e calcoli renali urati

Negli ultimi decenni, la rimozione dei calcoli laparoscopica e la pielolitotomia retroperitoneale (rimozione endoscopica dei calcoli mediante accesso retroperitoneale percutaneo) competono con le operazioni a cielo aperto per la nefrolitiasi..

I principali interventi per la rimozione dei calcoli renali urati sono la litotripsia extracorporea (ESWL), la nefrolitotripsia percutanea (PNLT), che possono essere combinate e combinate con la terapia litolitica..

L'introduzione nella pratica della nefrostomia percutanea ha ravvivato l'interesse per la litolisi locale, intesa come introduzione diretta di un agente dissolvente nella pietra. Un effetto litolitico ottimale può essere ottenuto con acido urico e calcoli di struvite. Il metodo può essere combinato con la rimozione percutanea del tartaro o SWL.

La chirurgia endoscopica percutanea a raggi X nell '"era dell'SWL" viene utilizzata per risolvere casi clinici complessi di nefrolitiasi da urati: SWL non riuscito, in presenza di controindicazioni per SWL, e anche come metodo indipendente o combinato con SWL ("terapia sandwich") nel trattamento di calcoli multipli e di grandi dimensioni, calcoli in reni anormali e ripetutamente operati, in un singolo rene, calcoli bilaterali, nonché durante la rimozione dei calcoli.

SWL viene utilizzato con successo per calcoli renali e ureterali fino a 2,5 cm.

Tuttavia, se per calcoli relativamente piccoli (fino a 1,5 cm della dimensione lineare massima) è indicato come monoterapia, allora per calcoli più grandi deve essere combinato con cateterizzazione renale, posizionamento di uno stent interno o, meno spesso, nefrostomia per puntura percutanea (PPNS).