Cistite della vescica nelle donne: Escherichia coli e altri

Molte donne sono invano a discutere di un simile disturbo con un medico. Certo, questo è un argomento estremamente spiacevole, si potrebbe dire: intimo, ma il dolore della cistite porta il più acuto, che non può essere trattato. Inoltre, questa malattia è abbastanza facile da curare la prima volta, se inizi in tempo. Ma l'esacerbazione della cistite cronica porterà con frequenza sadica. Una malattia ricorrente minaccia di complicazioni molto pericolose per altri organi. La sua prima apparizione può avvenire in modo completamente imprevedibile: come se la donna non avesse mai avuto relazioni casuali, e osservasse rigorosamente l'igiene personale, e indossasse persino una cintura di lana al freddo, non si siedesse su panchine fredde in perizoma. Come l'ha presa anche l'infezione?

Non tutte le cistiti possono essere prevenute!

Molto, molto spesso una donna contrasta questa malattia solo a causa della posizione speciale dei suoi genitali. Questo viene da Dio e nessuno può cambiare la struttura anatomica. Il batterio Escherichia Koli provoca un'infiammazione della vescica (cistite) (non è un nome molto bello, simile al nome di qualche bellezza ceca?). In effetti, la sua patria chiaramente non è la Repubblica Ceca, poiché è E. coli, e da dove proviene è già chiaro. Poiché gli intestini del tratto urogenitale sono solo a un tiro di schioppo, questo percorso viene eseguito abbastanza rapidamente e quando entra nella vescica, la cistite è inevitabile, perché un batterio con un bel nome inizia l'infiammazione.

I medici spesso associano questo processo infiammatorio a qualche altra causa, fino a quando non viene eseguita una ricerca dettagliata. Di solito, quando si elencano le cause dell'infiammazione della vescica, i pazienti spesso si vergognano e quindi passano molto tempo ad andare dall'urologo per un consulto. Di cosa vergognarsi? Viene detto loro che è necessario osservare un'igiene molto migliore, non indossare biancheria intima sintetica o molto attillata, che se una donna non vuole indossare mutandine con pile, è possibile acquistare una cintura di lana di cammello e molto altro. Il dottore ha ragione comunque, anche se la donna ha fatto del suo meglio per vivere bene.

Tuttavia, nell'unico caso, una donna si vergogna invano: quando il trattamento della cistite deve essere effettuato per colpa di un batterio dal bel nome ceco. È imprevedibile, può colpire con cistite urinaria in una bambina di cinque anni e in una donna di qualsiasi età. Sembra un'infezione virale: nessuno è immune. Ad esempio: se prendi le prime cento persone che incontri per strada e le convinci a camminare per un'ora al gelo in costume da bagno ea piedi nudi, e poi non tutti avranno la polmonite. Ci sono persone il cui corpo resiste ferocemente a qualsiasi malattia.

È lo stesso con questo E. coli: penetra facilmente nel tratto urogenitale dall'intestino, non causa cistite in tutte le donne e il corpo esegue il trattamento della vescica da solo - il sistema immunitario è forte. Se nell'area degli organi pelvici la protezione è debole, l'E. Coli inizia a moltiplicarsi con piacere. È così che inizia l'infiammazione della vescica. La cistite nelle donne ha molti sintomi spiacevoli che solo un urologo può eliminare rapidamente. E se una donna si rivolge a lui in tempo, eliminerà questa malattia per sempre..

Cistite: infezione da Escherichia coli

La vescica è un organo muscolare, per mezzo della contrazione muscolare, l'urina viene escreta dal corpo. Se il batterio Escherichia coli si moltiplica in esso, la sua funzione principale viene interrotta. In primo luogo, la mucosa si infiamma (durante la minzione compaiono sensazioni non familiari, cioè è necessario andare immediatamente dal medico), si avverte una sensazione di bruciore nell'uretra (uretra), poiché le mucose erano principalmente colpite lì. Tuttavia, molte donne preferiscono non effettuare un trattamento precoce della cistite, ma bere acqua di aneto per una o due settimane e correre all'infinito in bagno, sentendo sempre più crampi, sensazioni di bruciore e sentendo che è impossibile svuotarsi completamente. Soprattutto divertente di notte.

Svegliarsi una o due volte per un bisogno è una cosa. E quando hai a malapena il tempo di sdraiarti, quando la sensazione di sovraffollamento riappare, sembra che ora l'urina stessa scoppierà. La cistite, tuttavia, con grande dolore, consente di emanare una o due gocce acre, come quelle roventi. I cambiamenti compaiono nelle urine fin dall'inizio dell'infiammazione: puoi facilmente notare che è diventato torbido. Poi appare il sangue. Non c'è niente di fatale in questo. Ma il dolore è davvero insopportabile. La cistite rende la parete della vescica sottile, vulnerabile, i capillari nel tessuto muscolare si rompono. Ora l'acqua di aneto e bagni caldi non aiutano ad alleviare i sintomi, sono necessarie medicine forti. A poco a poco, il dolore nell'addome inferiore diventa costante e solo un antibiotico può curare la cistite. Un po 'di più e la malattia diventerà cronica, non puoi rimuovere solo i sintomi per molto tempo e non uccidere l'infezione.

Quando e come iniziare il trattamento della cistite

Naturalmente, il loro proprietario è responsabile di tutti i propri organi e del loro lavoro ben coordinato. Pertanto, l'urologo non può essere incolpato per l'esacerbazione della cistite cronica se c'è stato un enorme ritardo con la prima visita da lui. E nei primi due giorni sarebbe possibile rimuovere il processo infiammatorio per molto tempo, se non per sempre, distruggendo un batterio con un bel nome ceco. Di solito, la prima analisi delle urine rivela completamente la sua presenza e la causa della comparsa della cistite può essere trovata quasi con certezza. Conoscendo la causa, è facile trovare un modo per combattere l'infezione. Di solito lo strumento è un antibiotico, altrimenti la cistite non può essere sconfitta. Puoi prendere il medicinale solo una volta, al massimo due volte e non ci sarà traccia dei batteri.

Il paziente in questo momento dovrebbe aumentare significativamente la quantità giornaliera di liquido consumato, con la cistite, l'urina rimuoverà rapidamente l'infezione dal corpo. I microrganismi dannosi semplicemente non avranno il tempo di moltiplicarsi. Qui vengono solitamente utilizzati composti diuretici: succo di mirtillo rosso o mirtillo rosso (sulla loro base vengono prescritti anche preparati speciali, poiché il loro effetto benefico sul ripristino delle mucose della vescica). La cistite viene rimossa da succhi e tisane medicinali. È inoltre richiesta una dieta speciale: in nessun caso le mucose devono essere irritate con cibi affumicati, salati e fritti. Tale cibo irrita lo stomaco e l'intestino e, di conseguenza, la vescica soffre. La cistite si sviluppa perché il sistema immunitario è notevolmente indebolito. In questo caso, non solo può comparire la cistite, ma ciò che è peggio.

Gli antispastici aiutano ad alleviare gli spasmi muscolari che mostrano dolore, ma è impossibile trattare l'infezione da cistite solo con l'eccellente farmaco No-shpa. Rimuove solo i sintomi, ma non sa come combattere direttamente l'infezione. Inoltre, il dolore si attenua dopo aver ricevuto calore, può essere una piastra elettrica, un bagno caldo, una cintura medica per la parte bassa della schiena. Ma se il calore ha rilassato i muscoli, la paziente stessa non dovrebbe rilassarsi in alcun modo, tutto il trattamento è ancora avanti. Nella vescica, la malattia non si è sciolta e dal calore l'infezione si moltiplica solo più rapidamente. E senza la supervisione di un medico, può causare molti problemi a un paziente sfortunato..

Come sono correlate cistite e pielonefrite

Il sintomo che il processo infiammatorio ha toccato i reni inizia con un forte aumento della temperatura. Questo è il segno più formidabile di tutto ciò che può apparire con la cistite. Il trattamento della vescica, quindi, non è iniziato in tempo. L'infezione ha fatto il passo successivo, ha preso un nuovo punto d'appoggio. Ora devi curare la pielonefrite. La cistite è un gioco da ragazzi rispetto a questa malattia. La distruzione dei reni si sviluppa soprattutto presto nelle ragazze più giovani e più sane. E qualsiasi cambiamento nei reni viene solitamente trattato solo con un intervento chirurgico. Probabilmente tutti sanno quanto costa il rene di un donatore sano, e quindi è meglio stimare le tue capacità e alla prima comparsa di cistite, la pielonefrite non aspetta, ma corri immediatamente dal medico e parla delle tue spiacevoli sensazioni. Non c'è niente di sbagliato in questo, soprattutto rispetto alle conseguenze dell'automedicazione..

L'insidiosità della cistite: infiammazione della vescica e scetticismo

Ci sono donne che non possono essere convinte. Sanno tutto su urinario, cistite e trattamento senza un medico. Gli aggravamenti in loro si verificano più volte all'anno, hanno imparato perfettamente a cucinare la bevanda alla frutta dai mirtilli e in vari modi preparano semi di aneto e seta di mais. Inoltre, hanno mutande separate con pile per tutti i giorni della settimana, si sono occupati a lungo persino di acquistare una cintura di lana di cammello per la parte bassa della schiena. E cosa c'è di sbagliato in loro? Sì, tutto è corretto con loro, solo la cistite frequente è un segno che la causa del suo aspetto non è stata stabilita. È molto probabile che la colpa non sia di un batterio con un nome ceco, ma di qualcosa di completamente diverso, e senza test di laboratorio in faccia e per nome, il microrganismo malvagio non può essere riconosciuto. Escherichia coli è una delle infezioni più comuni, ma la cistite è causata da altre, inoltre, la loro legione.

Questo è micoplasma, ureaplasma, clamidia e molte altre malattie a trasmissione sessuale. Se la cistite nella vescica ha preso l'abitudine di tornare, allora è impossibile curarla da soli. È imperativo fare i test per la semina, dove verrà identificato il batterio, e poi dovrai colpirlo come da una mitragliatrice di grosso calibro - mirata. Non solo l'urologo combatterà, qui non puoi fare a meno di un ginecologo. Questo tandem è in grado di eliminare l'infiammazione della vescica. C'è solo un'arma: un antibiotico (e per ogni infezione devi anche trovarlo), e il corso del trattamento non è di un giorno, come quando il paziente è stato visitato per la prima volta con una malattia.

Ora devi prendere il medicinale per sette-dieci giorni e in nessun caso dovresti interrompere il ciclo o terminarlo da solo. Altrimenti, la prossima volta (per qualsiasi malattia), nessun antibiotico prenderà l'infezione. In ogni caso, con sintomi di cistite (infiammazione della vescica nelle donne), è necessario andare da uno specialista anche perché (i sintomi) possono essere molto crudeli da ingannare. Una donna si sente esattamente allo stesso modo se ha l'endometriosi e se ha il cancro alla vescica. Non troppo spesso, ma questo accade, e quindi è meglio ricordare anche questo: una malattia insidiosa - la cistite, le recensioni di coloro che hanno ricevuto complicazioni travolgono Internet. Anche quelli che hanno curato il cancro con acqua di aneto.

Nessuna infiammazione della vescica, ma sintomi

Ma tali casi sono descritti in molti e la stessa situazione divertente li ha generati. Il fatto è che alcuni sintomi (dolore, bruciore durante la minzione) non sono sempre cistite. Anche la pielonefrite o il cancro non hanno nulla a che fare con questo. La colpa è del sesso ordinario. O meglio, non del tutto ordinario. Questi sintomi compaiono più spesso dopo un'intera notte di passione incessante. Molti lo inviderebbero addirittura: perché non chiudere gli occhi tutta la notte! Ma poi, al mattino, durante la minzione, è apparso il dolore: cistite o qualcosa di peggio?

No, questa è l'irritazione meccanica più comune (beh, almeno non sfregata sui calli), quando l'uretra perde parte della sua mucosa. Questo, ovviamente, non fa paura, ma è comunque meglio andare dal dottore. Innanzitutto, è necessario escludere l'infiammazione della vescica. L'assenza di mucose e tessuti danneggiati sono sempre estremamente vulnerabili a qualsiasi infezione. Forse il dottore sorriderà un po '(anche lui, probabilmente, invidiato), ma se sei fortunato, ti suggerirà anche qualcosa di molto necessario sull'argomento, dopo aver studiato l'anatomia del paziente: ad esempio, come evitare un tale danno meccanico, dopotutto, questo è anche un pericolo del processo infiammatorio.

E la cistite cronica con esacerbazioni è una malattia comune: più di trenta milioni di casi all'anno solo nelle donne, negli uomini - meno, ma devi anche capire che E. coli con un bel nome è molto difficile da infettare a causa della diversa struttura anatomica e costituisce la maggior parte delle manifestazioni infettive... Gli uomini hanno maggiori probabilità di avere la cistite da microrganismi a trasmissione sessuale. Ciò significa che principalmente negli uomini e nelle donne, la cistite differisce nelle manifestazioni cliniche (gli uomini soffrono molto di più - l'uretra è lunga), nella patogenesi e persino nell'origine della malattia. La vescica è abbastanza ben protetta dalla diffusione dell'infezione, poiché c'è uno spesso strato di mucose ovunque, ma quando la difesa immunitaria cade, i microrganismi iniziano a moltiplicarsi rapidamente.

Come prevenire la cistite - infiammazione della vescica

Per non contrarre questa malattia a causa dell'ipotermia, che si verifica anche abbastanza spesso, è necessario mantenere caldi gli organi pelvici. La migliore protezione è la cintura medica LEONARDA cammello, che è ciò che i medici raccomandano. Puoi acquistare questo prodotto nelle farmacie in Russia oppure ordinarlo su Apteka.ru, quindi la consegna a qualsiasi farmacia scelta dall'acquirente nel paese sarà gratuita. Perché questa particolare cintura di cammello viene offerta per l'acquisto? Perché è questo prodotto per scopi medici, e quindi viene venduto nelle farmacie. Ciò che si acquista in un negozio online o in un negozio sul mercato spesso non è di alta qualità. In ogni caso, tali prodotti possono raramente essere definiti terapeutici o profilattici.

La ditta "LEONARDA-SERVICE" LLC produce da molti anni prodotti medicali dalle caratteristiche tecniche e terapeutiche altrettanto elevate. Per il filato e il tessuto elastico con pelo di cammello, da cui è realizzata la cintura ordinata su Apteka.ru, sono stati ottenuti i brevetti №2289643, №2319800 e inoltre - il certificato di registrazione di Roszdravnadzor, senza il quale il prodotto non può essere considerato terapeutico o profilattico. Inoltre, venderlo come prodotto medico è vietato dalla legge..

Tuttavia, i produttori spesso infrangono la legge e ingannano i consumatori. Anche se i prodotti hanno certificati di Rostest o SES, nulla cambia da questo. Queste organizzazioni non hanno il diritto di assegnare lo status medico a determinati prodotti. Ecco perché è meglio che i pazienti seguano il consiglio di un medico e acquistino una cintura di lana LEONARD per la parte bassa della schiena, in modo da non mettersi nei guai. Questo prodotto deve proteggere dalle intemperie, dalle influenze naturali e climatiche, ed è possibile rilevare un falso in ritardo, quando, ad esempio, il corpo si raffredderà rapidamente dopo la fisioterapia, che è molto dannoso per la salute e aiuta solo a sviluppare il processo infiammatorio.

Informazioni sull'azienda: LLC LEONARDA-SERVICE nel 2005 ha creato e introdotto nel mercato russo una nuova categoria di prodotti medici (certificato di registrazione di Roszdravnadzor n. FSR 2010/08307) Cinture riscaldanti elastiche mediche e bende contenenti lana di cammello o alpaca o lana di capra d'angora. Tessuto a maglia elastica da cui vengono cucite cinture e bende mediche elastiche riscaldanti Brevetto LEONARD®: Brevetto n. 2289643, Brevetto n. 2319800.

Attenzione: i materiali forniti in questo sito sono pubblicati esclusivamente a scopo informativo. Impegnandoti nell'autotrattamento, puoi iniettare danni irreparabili alla tua salute! Prima di sapere come utilizzare praticamente le informazioni ricevute sul sito, assicurati di consultare il tuo medico curante.

E. coli e cistite

L'infiammazione della vescica è principalmente batterica. Molto spesso, la cistite appare a causa di batteri così patogeni come E. coli. A questo proposito, oltre ai sintomi generali, questa forma della malattia ha i suoi segni specifici. Inoltre, il trattamento di tale cistite ha le sue sfumature..

E. coli e cistite

Anche in un corpo sano, sono sempre presenti batteri condizionatamente patogeni, incluso E. coli. Quando il loro numero è normale, questi batteri vivono nel colon inferiore e sono coinvolti in molti importanti processi metabolici. In particolare, sono coinvolti nella digestione, sono necessari per la produzione di vitamina K e inibiscono lo sviluppo della flora patogena.

I latto e i bifidobatteri sono microflora utili, senza la quale la normale funzione intestinale è impossibile. Inoltre, questi microrganismi inibiscono lo sviluppo della microflora patogena. Ma se questi stessi batteri entrano in un ambiente diverso, dove non ci sono barriere alla riproduzione e un mezzo nutritivo favorevole, iniziano a moltiplicarsi attivamente, provocando infiammazione. Una volta nel sistema urinario, E. coli si svilupperà molto rapidamente, il che causerà alcuni cambiamenti nelle mucose dell'organo e, di conseguenza, alla cistite.

Cause di cistite

L'urina ha un effetto battericida, distrugge tutti i microrganismi nocivi. Ecco perché i batteri che entrano accidentalmente nel sistema genito-urinario non possono provocare la malattia. Semplicemente non hanno nemmeno il tempo di attaccarsi alle mucose, poiché si lavano via con un flusso di urina. Tuttavia, ci sono alcuni fattori che portano allo sviluppo dell'infiammazione..

La comparsa della cistite batterica è dovuta ai seguenti motivi:

  • Diminuzione dell'immunità, che può essere causata da una serie di motivi: stress e malattie croniche
  • Processi patologici nell'uretra e nel tratto urinario superiore.
  • Ristagno di urina, che spesso si manifesta con urolitiasi o patologie della prostata.
  • Regolari violazioni delle regole di igiene intima. Molto spesso, un lavaggio improprio porta all'infiammazione, a seguito della quale i microrganismi patogeni entrano nell'uretra dal retto.
  • Con infiammazione della prostata, accompagnata da un aumento della temperatura.
  • Cambiamenti nelle proprietà battericide dell'urina a causa di malattie renali, diabete e altre malattie.
  • Diminuzione delle proprietà barriera dell'uretra e spremitura dell'uretra durante la gravidanza.

Le donne soffrono di cistite batterica molto più spesso degli uomini, a causa delle caratteristiche strutturali del sistema genito-urinario. Inoltre, lo sfintere del retto, dove si concentra la microflora patogena, nelle donne è molto più vicino all'uretra che negli uomini. In questo caso, l'E. Coli è molto più facile da entrare nell'uretra e causare infiammazione..

Sintomi

La cistite di Escherichia coli ha il seguente quadro clinico:

  • Minzione frequente e dolorosa.
  • Sensazione di una vescica piena.
  • L'urina esce in piccole porzioni.
  • Bruciore, crampi.
  • Dolore e fastidio nell'addome inferiore, nell'area pubica, nel perineo.

Quando la cistite ha una natura battericida ed è causata da E. coli, allora, oltre ai sintomi generali, ce ne sono anche di speciali, ovvero:

  • sedimento nelle urine,
  • miscela di varie particelle, fiocchi, sangue
  • l'urina cambia colore e ha un cattivo odore.
  • la temperatura corporea può aumentare
  • malessere generale: debolezza, brividi, nausea, vomito.

Se c'è una temperatura elevata, dovresti chiamare immediatamente un medico o andare in ospedale, poiché ciò potrebbe indicare un'infiammazione dei reni.

Diagnostica

Puoi anche capire che la cistite si è sviluppata da E. coli dai sintomi. È sufficiente interrogare il paziente in dettaglio sulle prime manifestazioni della malattia. Tuttavia, non tutti i pazienti sono abbastanza attenti, quindi, ovviamente, non è possibile fare a meno dei test di laboratorio.

Il test più informativo per la cistite è l'analisi delle urine. Durante il passaggio dell'urina, è importante seguire le regole di igiene ed è anche importante utilizzare un contenitore sterile per la raccolta.

Un'analisi generale mostrerà il contenuto di leucociti, un contenuto aumentato indica la presenza di un processo infiammatorio. Il livello dei globuli rossi può anche essere aumentato e le proteine ​​appariranno nelle urine.

Con l'infiammazione causata da E. coli, l'urina ha una reazione acida e odore di feci. Se il sedimento nelle urine è colorato secondo Gram, i batteri gram-negativi sotto forma di bastoncini diventeranno visibili.

Dopo aver confermato la presenza di infiammazione della vescica, procedere agli studi batteriologici. Questo test rivelerà quali batteri sono presenti nelle urine. Se ci sono più di 102 pezzi di Escherichia coli in 1 ml. l'urina diagnostica una forma acuta di cistite.

Poiché la microflora patogena è in grado di adattarsi a molti farmaci, è anche importante analizzare la sensibilità dei batteri a determinati antibiotici. Ciò ti consente di scegliere il farmaco più efficace.

È inoltre imperativo donare il sangue per un'analisi generale per valutare le condizioni generali del corpo e confermare ancora una volta la presenza di infiammazione.

Come indicato da un medico, può anche essere prescritta la cistoscopia: un esame delle pareti della vescica. Per escludere la malattia renale, viene prescritta l'ecografia.

Trattamento

La cistite batterica può essere curata solo con antibiotici. Il farmaco deve essere prescritto solo da un medico e solo dopo l'esame necessario. È impossibile scegliere da soli il farmaco giusto, perché potrebbe non avere un'efficacia sufficiente. Di conseguenza, attutisci i sintomi e la malattia entrerà in uno stadio cronico, e questo è molto più lungo e più difficile da trattare..

Farmaci per la cistite

Antibiotici I seguenti farmaci sono solitamente usati per sopprimere E. coli: cefalosporine, fluorochinoloni, tetracicline, aminopenicilline, aminoglicosidi. Il medico selezionerà un farmaco specifico, sulla base dei dati di laboratorio, nonché delle caratteristiche e predisposizioni del paziente stesso. La cistite acuta viene trattata per 3-5 giorni; cronica - circa 10 giorni.

Probiotici. Durante il trattamento con antibiotici, vengono sempre prescritti probiotici. Perché i farmaci antibatterici influenzano non solo la flora patogena, ma anche la normale microflora intestinale e vaginale. Pertanto, l'assunzione di probiotici per le donne è assolutamente necessaria per non contrarre la candidosi dopo aver curato la cistite..

Immunomodulatori. Inoltre, nel trattamento della cistite, sono ampiamente utilizzati farmaci che aumentano l'immunità naturale del corpo..

Antispastici. Per alleviare il dolore degli spasmi, vengono prescritti antispastici, i farmaci antinfiammatori riducono anche il dolore e aiutano ad eliminare l'infezione. Inoltre, se necessario, prescrivere vasodilatatori per migliorare il flusso sanguigno e la permeabilità capillare della vescica.

Dieta. Durante il trattamento, è particolarmente importante escludere dalla dieta cibi acidi, piccanti, salati e troppo piccanti e fritti. La preferenza dovrebbe essere data a frutta e verdura fresca, nonché a cibi cotti al vapore o in umido. Inoltre, è importante ottenere una dieta equilibrata, in inverno puoi integrarla con l'assunzione di vitamine. Sono molto utili le bevande alla frutta dal sapore aspro, il decotto di rosa canina, il tè al limone, i decotti alle erbe, ecc. Ricordati di bere abbastanza acqua. Ciò accelererà il lavaggio della microflora dolorosa e quindi il recupero in generale..

Complicazioni

Se hai iniziato il trattamento della cistite batterica, o forse non l'hai trattata affatto, il rischio di complicazioni sotto forma di altre malattie è troppo alto. Molto spesso possono svilupparsi pielonefrite, cistite cronica, trigonite e incontinenza urinaria.

È abbastanza semplice prevenire la comparsa di tali complicazioni: ai primi sintomi, consultare un urologo e sottoporsi al necessario corso di trattamento.

E. coli può provocare altre malattie. Pertanto, è molto importante osservare l'igiene, rafforzare il sistema immunitario e, in caso di sintomi spiacevoli, cercare immediatamente un aiuto qualificato..

E. coli nella vescica

E. coli (o meglio, un batterio della specie Escherichia Coli) è sempre presente nel corpo umano, vivendo nell'intestino inferiore.

In questo ambiente, i suoi ceppi innocui sono rappresentanti della normale microflora, partecipando al processo di digestione e alla formazione di vitamina K. L'eccessiva riproduzione nell'intestino di E. Coli inibisce lattobacilli e bifidobatteri. Se l'equilibrio tra i rappresentanti della microflora non è disturbato, l'intestino funziona normalmente..

Ma se E. coli entra in un ambiente dove sono presenti sostanze nutritive e nessun concorrente naturale, può svilupparsi in modo violento e incontrollabile.

E. coli può stabilirsi nel sistema urinario umano e causare infiammazione. Quindi, la cistite (infiammazione della vescica) di eziologia infettiva nella maggior parte dei casi (fino al 95%) è causata da Escherichia coli.

In che modo Escherichia coli entra nel tratto urinario

  1. Prima di tutto, dal retto con igiene insufficiente o lavaggio improprio da dietro in avanti. Questa è la via di infezione più comune nelle ragazze e nelle donne, che è facilitata dalla vicinanza dello sfintere dell'ano e dall'apertura dell'uretra, un'uretra corta. Questa circostanza spiega l'elevata prevalenza di cistite infettiva causata da E. coli nelle ragazze e nelle donne..
  2. E. coli vive non solo nell'intestino umano, ma anche nell'intestino di animali e uccelli a sangue caldo. Può rimanere vitale per lungo tempo nell'ambiente, compresi il suolo e i corpi idrici, essendo un indicatore della loro contaminazione fecale. Quindi nuotare in uno stagno sporco o toccare i genitali con terreno contaminato o letame con le mani può anche essere una fonte di infezione..
  3. L'infezione dell'uretra è quasi inevitabile negli uomini che praticano sesso anale non protetto; la fase successiva: l'uomo inserisce E. coli nella vagina del partner, dove i batteri si moltiplicano e si diffondono nell'uretra vicina.

Fattori predisponenti per la presenza di batteri

Una volta nel tratto urinario, il batterio non è necessariamente fissato lì. Viene lavato via con un flusso di urina (che ha alcune proprietà battericide). Ma in presenza di fattori predisponenti, il batterio può depositarsi nella mucosa dell'uretra ed entrare nella vescica ascendente. Tali fattori possono essere:

  • ristagno di urina associato a urolitiasi;
  • ristagno di urina causato da adenoma prostatico (negli uomini);
  • raro svuotamento della vescica quando una persona non è in grado di andare in bagno in tempo;
  • compressione della vescica nelle donne in gravidanza;
  • cambiamenti nella composizione chimica e nell'equilibrio acido-base delle urine nelle malattie renali e nel diabete mellito;
  • infezione delle vie urinarie con altri microrganismi (comprese le infezioni a trasmissione sessuale), che riduce le proprietà protettive naturali della mucosa;
  • danno alle cellule della mucosa dell'uretra e della vescica durante la chemioterapia per il cancro (i citostatici sopprimono il rinnovamento dell'epitelio di tutte le mucose del corpo);
  • cambiamenti degenerativi nella mucosa della vescica urinaria a seguito dell'esposizione a radiazioni ionizzanti durante la radioterapia per il cancro degli organi vicini;
  • stati di immunodeficienza causati da altre malattie, malnutrizione, carenza di vitamine;
  • diminuzione dell'immunità locale con ipotermia locale.

Va notato che con una buona immunità, E. coli può abitare nel sistema urinario per un po 'di tempo senza causare sintomi di infiammazione. I batteri Coli si trovano spesso nelle urine durante l'analisi delle urine (sebbene normalmente non dovrebbero essere presenti).

In assenza di sintomi di infiammazione e se il numero di bastoncini non supera 10 5 in 1 ml di urina, non viene effettuato un trattamento speciale. Anche in questo caso non si può escludere una raccolta errata delle urine per l'analisi..

Ma se il paziente ha cercato aiuto medico a causa dei sintomi della cistite (frequente bisogno di urinare, dolore durante e dopo la minzione, dolore tirante costante nella regione sovrapubica, comparsa di sangue o muco nelle urine), la concentrazione di E. Coli è superiore a 10,2 per ml l'urina con un'alta probabilità suggerisce che l'infiammazione è provocata da E. coli.

Come sbarazzarsi di E. coli nella vescica

Se una piccola concentrazione di E. coli è presente nella vescica senza causare infiammazione, molto probabilmente la persona non lo saprà. Nella maggior parte dei casi, si tratta di come curare la cistite causata dal batterio Escherichia coli.

Il trattamento per la cistite causata da Escherichia coli nella vescica di solito consiste in antibiotici. Va notato che E. coli forma facilmente nuovi ceppi, compresi quelli resistenti agli antibiotici precedentemente utilizzati con successo. Di solito, il medico prescrive empiricamente un antibiotico ad ampio spettro, ma se il trattamento non dà l'effetto atteso, dovrebbe essere regolato tenendo conto dell'antibioticogramma - un campione di urinocoltura batterica per la sensibilità del patogeno a vari antibiotici. Attualmente sono considerati rilevanti Monural (fosfomicina), fluorochinoloni (norfloxacina, levofloxacina, ciprofloxacina), aminoglicosidi (gentamicina), derivati ​​nitrofuranici (nifuratel, furazolidone), penicilline (amoxicillina). Tutti gli antibiotici hanno effetti collaterali e controindicazioni, quindi la scelta dell'antibiotico e il suo dosaggio sono determinati dal medico. Con estrema cautela, vengono prescritti antibiotici per bambini, donne in gravidanza e allattamento.

La cistite acuta viene solitamente trattata con un breve ciclo di antibiotici. La cistite cronica richiede l'uso a lungo termine di antibiotici, che in questo caso colpiscono non solo l'Escherichia coli nella vescica, ma anche l'Escherichia coli, che vive nell'intestino inferiore ed è un rappresentante della normale microflora intestinale. Per evitare la disbiosi intestinale, vengono prescritti probiotici: Hilak Forte, Bifikol, Colibacterin, contenenti ceppi appositamente selezionati di E. Coli.

Con la cistite, è importante bere molto: composte, bevande alla frutta, decotti di erbe medicinali (uva ursina, foglie di mirtillo rosso, rosa selvatica, erba di San Giovanni). Cibi salati, piccanti, carni affumicate dovrebbero essere escluse dalla dieta durante la malattia, non consumare alcolici.

Prevenzione

La prevenzione dell'infezione dell'uretra e della deriva di E. coli nella vescica è principalmente una stretta aderenza all'igiene personale. Si consiglia alle donne e alle ragazze di lavare l'area dello sfintere rettale dopo ogni movimento intestinale, per lavarsi correttamente (dalla parte anteriore a quella posteriore). Con un'igiene insufficiente dell'ano, anche indossare un perizoma può contribuire all'introduzione di E. coli nell'area genitale..

Il sesso anale non protetto è inaccettabile: l'Escherichia coli è forse il microrganismo più innocente di quelli che possono essere facilmente infettati in questo modo.

Evitare l'ipotermia, compresa l'ipotermia locale della regione pelvica, non sedersi su superfici fredde, indossare pantaloni o collant caldi quando fa freddo.

È importante recarsi in bagno in tempo, evitando il ristagno di urina.

Quando compaiono segni di cistite, è necessario consultare un medico, non auto-medicare, che nella maggior parte dei casi converte una forma acuta di cistite in una cronica.

E. coli come agente eziologico dei processi infiammatori nella vescica

Normalmente, E. coli (escherichia coli) dovrebbe vivere solo nell'intestino crasso. È direttamente coinvolta nella produzione di acidi organici e nella digestione del cibo. Con danni agli organi del sistema genito-urinario, che è causato dall'infiammazione della mucosa della vescica, il bacillo si trova più spesso in un habitat innaturale per esso. È lei che, nella maggior parte dei casi, è il principale agente patogeno, che porta all'insorgenza della cistite. E. coli, caratteristiche del trattamento della malattia, i principali sintomi e cause della malattia - più avanti in questo articolo.

Informazione Generale

Il peso approssimativo di tutti i batteri che vivono nel corpo umano è di due chilogrammi. L'Escherichia coli si forma durante i primi giorni dopo la nascita. Normalmente, il suo livello è 104-1010 CFU per millilitro di contenuto. Porta indubbi benefici, prendendo parte alla formazione della microflora, al processo di digestione del cibo e alla sintesi delle vitamine necessarie.

Il numero di batteri nel corpo è controllato da vari meccanismi. Nei casi in cui le loro funzioni principali sono compromesse, una persona può sviluppare vari tipi di malattie. Ad esempio, diarrea, meningite grave, sepsi da coli.

Durante l'esame del paziente, E. coli può essere trovato in un ambiente insolito per lei - nell'area degli organi genito-urinari. Spesso, tali cambiamenti sono causati dal mancato rispetto delle norme igieniche, possono verificarsi sullo sfondo di una diminuzione dell'immunità oa causa dell'influenza di altri fattori.

Se l'Escherichia coli vive negli organi del sistema genito-urinario in rappresentanti femminili, molto spesso diventa la causa dello sviluppo di annessite, colpite o altre malattie infiammatorie.

L'infezione è estremamente pericolosa durante la gravidanza, poiché spesso contribuisce al verificarsi di infezioni intrauterine.

Nei pazienti maschi, il bacillo provoca un processo infiammatorio che colpisce i testicoli o l'epididimo e può anche causare la formazione di prostatite e uretrite.

Le ragioni

Nel sistema genito-urinario, E. coli può apparire a causa dell'influenza di diversi fattori. Secondo le statistiche, i batteri causano più spesso un processo infiammatorio nelle donne a causa delle peculiarità della loro struttura anatomica..

I microbi hanno la capacità di entrare rapidamente e facilmente nell'area della vescica e causare cistite a causa dell'uretra corta e del piccolo spazio tra gli organi urogenitali e l'ano.

Tra i motivi principali che contribuiscono all'insorgenza della malattia in tutti i pazienti, si distinguono:

  • Mancato rispetto delle regole di igiene personale. La cura impropria dei genitali o la loro mancanza provoca l'ingresso di vari batteri nel canale urinario direttamente dal retto.
  • Diminuzione dell'immunità generale. Progressione della malattia cronica.
  • Periodo di gravidanza. Man mano che il feto si sviluppa, aumenta di dimensioni e esercita una pressione crescente sugli organi del sistema genito-urinario. Abbassa i meccanismi di barriera dell'uretra.
  • La composizione chimica dell'urina cambia spesso a causa del diabete mellito. Inoltre aiuta a ridurre il livello di funzioni protettive delle mucose..
  • Lo sviluppo di un ambiente che causa la malattia spesso diventa la causa del processo infiammatorio che colpisce la prostata. Sullo sfondo della malattia, la temperatura corporea locale aumenta.
  • Violazione delle funzioni intestinali di base, come la stitichezza. Una certa quantità di batteri di microrganismi viene sempre escreta insieme alle feci. Quando sono stagnanti, il loro livello aumenta. La stretta vicinanza agli organi genito-urinari crea condizioni favorevoli per la penetrazione dei microbi attraverso la mucosa.
  • Pratica sessuale specifica. Se il sesso vaginale e anale si alternano, ma senza cambiare il preservativo, E. coli può facilmente entrare nella cavità del sistema genito-urinario.
  • Malattie che causano difficoltà a urinare (ad esempio con urolitiasi). E. coli in piccole quantità, penetrando nella mucosa, non danneggerà gli organi, poiché viene rapidamente escreto con l'urina. Con l'urina stagnante, ciò non accade, il che aumenta il rischio di sviluppare un processo infiammatorio..

Le proprietà battericide dell'urina contribuiscono alla distruzione dei microrganismi patogeni. Pertanto, cadendo nell'area della vescica, vengono rapidamente escreti senza danneggiare il corpo..

Allo stesso tempo, i suddetti fattori predisponenti riducono significativamente il livello di protezione e aumentano la probabilità di sviluppo di processi patologici che richiedono un trattamento immediato..

Sintomi della malattia

Nella maggior parte dei casi, i principali sintomi della malattia sono simili ad altre lesioni infettive della vescica. Spesso, sullo sfondo di manifestazioni cliniche generali, i pazienti avvertono nausea, vomito, debolezza, affaticamento o uno stato febbrile.

Tra i sintomi più comuni ci sono:

  • Dolore di vari gradi di intensità e carattere. Più spesso è una sensazione di bruciore o prurito nell'uretra.
  • Maggiore voglia di urinare. Spesso si fanno sentire di notte.
  • Odore specifico, estremamente sgradevole di urina escreta.
  • La presenza di varie impurità nelle urine, ad esempio fiocchi. Inoltre diventa spesso nuvoloso..
  • Difficoltà a urinare (richiede uno sforzo da parte del paziente).

La temperatura corporea elevata di solito si verifica nei casi in cui i pazienti ignorano i segni clinici primari. Si manifesta anche a causa del gran numero di microrganismi che, sotto l'influenza di vari fattori, sono entrati nel sistema urogenitale. Non appena i sintomi si manifestano, dovresti consultare immediatamente un medico e fare il test. Dopotutto, questi segni possono spesso indicare lo sviluppo di altri processi patologici..

Livello di pericolo per le donne

Di conseguenza, Escherichia coli e la cistite costituiscono un rischio particolare per le donne. Man mano che la patologia progredisce, i pazienti possono manifestare colpite. Questa malattia infettiva e infiammatoria colpisce le mucose della vagina. Porta a gravi complicazioni se non trattata, inclusa l'infertilità.

Questo tipo di batteri provoca anche lo sviluppo di uretrite. La malattia è causata dall'infiammazione dell'uretra.

La mancanza di terapia rende possibile la diffusione dell'infezione attraverso i genitali e contribuisce all'insorgenza di endometrite, annessite, infertilità e altre malattie.

Ignorare i sintomi principali spesso causa lo sviluppo di pielonefrite. Nelle donne, la malattia dura a lungo. C'è il rischio di sviluppare una forma cronica.

Ci sono casi in cui la malattia non si manifesta in alcun modo, quindi non vi è alcun effetto sulle condizioni generali e sul benessere del paziente. Molto spesso, i sintomi possono farsi sentire sotto l'influenza di ipotermia, situazioni stressanti o raffreddore..

Diagnostica

Inizialmente, il medico esamina i reclami e la storia del paziente. Vengono utilizzati metodi diagnostici di laboratorio e strumentali. Nel primo caso, il medico ordina alla persona di fare esami delle urine per determinare il livello di leucociti (con la cistite è aumentato), proteine ​​ed eritrociti.

Viene eseguita anche la colorazione di Gram. Nel caso dello sviluppo della patologia, viene stabilita la presenza di batteri gram-negativi, che assomigliano alla forma di un'asta. Va anche tenuto presente che l'odore dell'urina durante la malattia è acuto, sgradevole, simile all'odore delle feci.

Affinché i risultati del test siano il più affidabili possibile, i pazienti devono raccogliere con cura il materiale per la ricerca. È meglio acquistare uno speciale contenitore sterile.

L'urina del mattino viene consegnata a una struttura medica entro e non oltre due ore dalla raccolta.

Per determinare il sito di localizzazione dell'infezione, i medici prescrivono test a due e tre vetri, quindi conducono uno studio batteriologico. Se il numero di E. coli supera 102 per milligrammo di urina, la diagnosi è confermata.

Per il trattamento più efficace, si consiglia di condurre test separati, che stabiliranno il livello di sensibilità dei batteri ai farmaci..

Viene anche prescritto un esame del sangue generale, a causa del quale viene valutato lo stato del corpo. Inoltre, è possibile eseguire un esame ecografico per studiare il funzionamento dei reni ed escludere o confermare la presenza di processi patologici in essi. La cistoscopia è prescritta per esaminare le pareti della vescica..

Caratteristiche del trattamento

La terapia principale dovrebbe essere volta ad eliminare la causa dell'insorgenza della malattia, oltre ad alleviare le manifestazioni cliniche e migliorare le condizioni generali del paziente. Inizialmente, i medici prescrivono farmaci antibatterici. Il processo di trattamento, volto a bloccare i meccanismi di sviluppo della malattia, prevede l'uso di tali medicinali:

  • Farmaci antispastici che alleviano gli spasmi muscolari.
  • Medicinali mirati alla vasodilatazione. Hanno un effetto benefico sulla condizione delle pareti vascolari, migliorano il flusso sanguigno.
  • Medicinali con cui viene eliminata l'ipossia tissutale.

Inoltre, possono essere prescritti farmaci che aiutano a rafforzare il sistema immunitario e farmaci antinfiammatori (non steroidei) usati per ridurre i focolai del processo infiammatorio. La durata del ciclo di antibiotici di solito non supera i cinque giorni nella forma acuta. In caso di cronica, può durare fino a dieci giorni..

Il trattamento non farmacologico include l'aderenza alla dieta prescritta, che mira a migliorare la funzione intestinale. Il paziente è inoltre tenuto a osservare la modalità di lavoro ottimale, per lasciare il tempo per un buon riposo. Si consiglia di bere più liquidi, poiché i batteri lasciano il corpo più velocemente con l'urina escreta.

È necessario trattare la cistite batterica in tempo. In caso contrario, il paziente può sviluppare gravi complicazioni: infiammazione della vescica emorragica (spesso dovuta a infezione da virus dell'herpes), pielonefrite, paracistite, incontinenza urinaria, reflusso vescico-ureterale.

Terapia con rimedi popolari

Il trattamento domiciliare, che prevede l'uso di rimedi popolari, deve essere concordato con il medico senza fallo. Ciò contribuirà a evitare un possibile conflitto di farmaci ed escluderà l'aggravamento della condizione..

L'uso dello shilajit è spesso raccomandato ai pazienti. Questa sostanza naturale dovrebbe essere consumata tre volte al giorno prima di ogni pasto. Una singola dose non deve superare 0,5 grammi. Nella maggior parte dei casi, la terapia dura un mese. Quindi fanno una pausa per una settimana e ripetono di nuovo il corso.

Pera di terra. Alcuni cubetti di piante sbucciati vengono versati con acqua calda e latte. In precedenza, questa miscela viene bollita (avrai bisogno di un bicchiere di ogni liquido). Dopo che la pera si è un po 'ammorbidita, si versa la sostanza e si aggiunge un cucchiaio di farina di frumento e la stessa quantità di burro. Cuocere a fuoco lento fino a quando il prodotto non sarà completamente addensato. Dopo i cubetti delle piante che sono stati utilizzati in precedenza, vengono versati con il liquido preparato e mangiati.

Le erbe curative si sono dimostrate efficaci. Erba di San Giovanni, piantaggine, camomilla e agrimonia vengono mescolati in parti uguali (un cucchiaino ciascuna). Si versano con due bicchieri di acqua bollente, dopodiché si insistono per quaranta minuti, avvolti in un asciugamano. Bere l'infuso già pronto è necessario allo stesso modo del tè.

Prevenzione

Al fine di prevenire le ricadute, è necessario seguire attentamente le regole dell'igiene intima, indossare biancheria intima comoda realizzata con tessuti di alta qualità (preferibilmente cotone) e anche essere regolarmente esaminati da un medico. Il paziente dovrebbe cambiare la sua dieta, facendo una scelta a favore di un cibo sano ed equilibrato (una dieta individuale è prescritta da un medico), eliminare le cattive abitudini.

I medici raccomandano di condividere i contatti sessuali, osservando le misure di sterilità. È inoltre necessario assumere regolarmente complessi vitaminici e farmaci prescritti dal medico che aiutano a rafforzare il sistema immunitario..

Cistite da Escherichia coli: batteri che entrano nella vescica

La cistite della malattia ha una base batterica. E. coli è un comune batterio patogeno che causa la malattia.

La cistite, oltre ai sintomi generali, ne avrà di specifici. Inoltre, il trattamento della patologia ha caratteristiche.

  1. introduzione
  2. Le ragioni per lo sviluppo della malattia
  3. Sintomi
  4. Diagnostica
  5. Trattamento
  6. Complicazioni
  7. video

introduzione

Anche in piena salute, una persona ha batteri patogeni, incluso E. coli, questo è naturale.

Si trovano normalmente nelle parti inferiori dell'intestino crasso (nel colon discendente, nel sigma, nel retto) e sono utili. Partecipa alla digestione e alla produzione di vitamina K, sopprime lo sviluppo patogeno.
Latto- e bifidobatteri sono riferiti a quei microrganismi che beneficiano la microflora intestinale, inoltre, frenano la riproduzione dei bastoncelli.

Se i batteri patogeni entrano in un ambiente dove non ci sono barriere, ma ci sono sostanze nutritive, allora iniziano a moltiplicarsi, provocando infiammazione..

Nel sistema urinario, E. coli si svilupperà rapidamente. Ciò causerà cambiamenti strutturali nell'organo mucoso e porterà alla comparsa di cistite..

Le ragioni per lo sviluppo della malattia

L'urina ha un effetto battericida, distrugge gli agenti patogeni. Per questo motivo, i batteri che vengono accidentalmente introdotti nel sistema genito-urinario non provocano malattie..

Semplicemente non hanno il tempo di attaccarsi alla mucosa dell'organo, vengono lavati via dal flusso di urina. Ma esiste un gruppo di fattori che predispongono all'insorgenza della malattia, aumentando le possibilità che i batteri si sviluppino e si riproducano..

La cistite batterica si verifica:

  1. Diminuzione delle difese dell'organismo, dovuta alla presenza di patologie croniche o diminuzione dell'immunità.
  2. Come risultato di processi patologici nell'uretra o nel tratto urinario superiore.
  3. A causa di inosservanza approssimativa o regolare delle regole di igiene intima. In caso di lavaggio improprio, i batteri patogeni del retto entreranno nell'uretra.
  4. Lo sviluppo della malattia porta al ristagno delle urine, che appare con urolitiasi o malattie della prostata.
  5. Per le malattie infiammatorie della prostata, che provocano la temperatura localmente e creano condizioni confortevoli per lo sviluppo di E. coli.
  6. Cambiamenti nelle proprietà chimiche dell'urina nelle patologie renali.
  7. Cambiamenti nella composizione delle urine, diminuzione delle difese della mucosa della vescica, a causa del diabete.
  8. Usare pratiche sessuali innaturali.
  9. Abbassare le funzioni di barriera dell'uretra e spremere l'organo nelle donne durante la gravidanza.

La cistite batterica nelle donne è molto più comune che negli uomini. Si scopre a causa della struttura degli organi genito-urinari nel sesso debole.

Lo sfintere del retto, contenente microrganismi patogeni, si trova vicino all'uretra.

È più facile per E. coli entrare nell'uretra. E sullo sfondo dell'immunità indebolita, si trova spesso la cistite.

Sintomi

La cistite, che è insorta a causa dell'ingresso di Escherichia coli nell'urea, ha il seguente quadro clinico:

  • Minzione frequente.
  • Sensazione di vescica piena.
  • Svuotamento incompleto dopo aver usato la toilette.
  • Sensazione di bruciore, taglio.
  • Dolore o disagio nell'addome inferiore, che si irradia alla regione pubica, perineo.
  • Vengono fatti degli sforzi per iniziare a urinare.
  • Maggiore voglia di urinare di notte.
  • Quando visiti il ​​bagno, nota un debole flusso di urina e scarica in piccole porzioni.

Poiché si tratta di cistite batterica, causata da E. coli, avrà sintomi specifici per il patogeno.

Questa è la comparsa nelle urine di sedimenti, particelle di sangue o scaglie, l'urina diventa di un colore diverso con un odore sgradevole.

I pazienti hanno un aumento della temperatura corporea, deterioramento della salute, brividi, nausea, vomito.
A temperature elevate, vale la pena chiamare un medico, questo indica un'infiammazione dei reni.

Diagnostica

La cistite, che è provocata da Escherichia coli, viene diagnosticata anche dai sintomi. Per questo, il paziente viene intervistato sui primi sintomi e sull'ulteriore sviluppo. Ma, per prescrivere i farmaci necessari, vengono eseguiti ulteriori test..

Uno studio informativo per la cistite è un'analisi delle urine. Durante la raccolta dell'urina, vengono osservati i requisiti e le regole dell'igiene personale. Il contenitore per la raccolta delle analisi deve essere sterile, questo è importante per l'affidabilità del risultato del test.
Nell'analisi generale delle urine si riscontra un aumento del contenuto di leucociti, che indica la presenza di infiammazione.

La norma dei leucociti per le donne è fino a 6 pezzi, per gli uomini fino a 3. Il numero di globuli rossi può aumentare e possono comparire proteine ​​nelle urine.

Se la tua vescica è infiammata da E. coli, la tua urina avrà una reazione acida e un odore fecale.

Se si macchia il sedimento secondo Gram, verranno trovati batteri gram-negativi, che assomigliano a bastoncini in forma..

Con l'aiuto di campioni a due e tre vetri, viene determinato il luogo in cui è localizzata l'infezione. Con questa forma di cistite, la leucocituria sarà osservata nella prima porzione di urina..

L'analisi delle urine secondo Nechiporenko rivelerà il rapporto quantitativo di eritrociti, leucociti, cilindri nelle urine.

Dopo la conferma della base infiammatoria della cistite, verrà effettuato uno studio batteriologico, che confermerà la presenza di batteri nelle urine.

La forma acuta di cistite verrà diagnosticata se ci sono più di 102 pezzi di E. coli in 1 ml. urina.

Gli organismi patogeni sono resistenti ai farmaci, inclusi gli antibiotici. Per determinare un farmaco in grado di uccidere i batteri, eseguire un test per la sensibilità di E. coli ai farmaci.
Sicuramente, i pazienti donano il sangue per un'analisi generale. Lo studio aiuta a stabilire la presenza di infiammazione e valutare la salute del corpo.

Come indicato dal medico, la cistoscopia viene eseguita per esaminare le pareti della vescica, gli ultrasuoni o le radiografie, necessarie per escludere la presenza di malattie nei reni.

Trattamento

Il trattamento della cistite viene effettuato con l'uso di medicinali antibatterici. Gli antibiotici e altri farmaci sono prescritti solo dal medico curante.

L'autotrattamento può solo attutire i sintomi, ma non eliminare l'E. Coli.

Ciò è irto del fatto che i batteri patogeni provocheranno ulteriormente le ricadute della malattia e, di conseguenza, una malattia acuta si trasformerà in una forma cronica..

E. coli è sensibile ai farmaci: fluorochinoloni, cefalosporine, tetracicline, aminoglicosidi, aminopenicilline.

Il medico determinerà il farmaco appropriato, sulla base dei test di laboratorio e del benessere del paziente.

Il trattamento della cistite acuta con antibiotici richiederà 3-5 giorni. Trattamento della forma cronica della malattia - 10 giorni.

Per le donne, il trattamento con farmaci antibatterici sarà effettuato con probiotici.

Il gruppo di farmaci colpisce non solo la flora patogena, ma anche la normale microflora dell'intestino e della vagina.

Nel trattamento della cistite batterica vengono prescritti farmaci immunostimolanti per aumentare le difese del corpo.

I farmaci vasodilatatori sono usati per migliorare il flusso sanguigno e la permeabilità dei capillari della vescica.

Gli antispastici sono usati per alleviare lo spasmo e i farmaci antinfiammatori non steroidei sono usati per ridurre le sensazioni dolorose e l'infiammazione. A volte il medico prescrive farmaci per eliminare l'ipossia tissutale.

Oltre al trattamento farmacologico, i medici raccomandano di aderire a una dieta. La dieta per la cistite batterica fornisce una quantità equilibrata di vitamine, cibi proteici e alimenti che miglioreranno la peristalsi intestinale.

È importante bere abbastanza liquidi al giorno. Questo aiuterà a scovare l'E. Coli dalla vescica e ridurre l'irritazione delle urine alla mucosa dell'organo. È inoltre necessario alternare correttamente lavoro e riposo..

Complicazioni

Se il trattamento della cistite causata da Escherichia coli era errato o assente, è pericoloso per un deterioramento del benessere, nonché per la comparsa di complicanze:

  • Paracistite
  • Pielonefrite
  • Incontinenza urinaria
  • Cistite cronica
  • Cistite emorragica
  • Cistite interstiziale
  • Cistite cancrenosa
  • Reflusso vescico-ureterale
  • Trigonite.

È possibile prevenire lo sviluppo di tali complicazioni. Per fare questo, ai primi segni della malattia, si rivolgono a un terapista o un urologo..

Il rispetto delle regole di igiene intima, il trattamento di malattie croniche e una forte immunità aiuteranno a prevenire gli effetti patogeni di E. coli nel corpo.