Sintomi e trattamento di una lesione renale. Conseguenze pericolose in assenza di trattamento

Una lesione renale è un tipo speciale di lesione che può essere classificata come meccanica. Si verifica a seguito di un effetto traumatico sulla regione lombare, ma, di regola, l'integrità dell'organo stesso non viene violata, poiché il rene è protetto dai muscoli della schiena. Un rene danneggiato necessita di esame e trattamento qualificati. L'automedicazione o l'assenza di trattamento spesso portano a effetti negativi irreversibili sulla salute.

Cause di danno

Come già accennato, la causa di una lesione renale è un effetto meccanico sulla regione lombare e deriva da:

  • soffio;
  • cadere su una superficie o un oggetto duro;
  • lesioni domestiche;
  • Incidente stradale;
  • spremitura prolungata.

In alcuni casi, aumenta la probabilità di ottenere questo tipo di danno renale. I bambini che sono naturalmente molto attivi, le persone con malattie del sistema urinario (prolasso dei reni, urolitiasi) possono avere gravi contusioni.

La gravità della lesione

Il grado di lesione renale dipende dalla forza e dalla direzione del colpo alla regione lombare. Oltre alla condizione fisica del rene stesso (presenza di patologie), sono importanti lo sviluppo della struttura muscolare (quanto è forte), la pressione addominale, la quantità di grasso nella regione lombare. Esistono 3 gradi di lesione:

  1. Il primo grado di lesione renale peggiora leggermente le condizioni della persona: si sente stanco, aumenta la fatica. Il dolore è lieve dopo l'infortunio. Il sangue nelle urine è assente o è in una quantità molto piccola, che spesso viene determinata solo dopo l'analisi. L'ematoma renale è minore.
  2. Il secondo grado (medio) è caratterizzato da una sindrome del dolore significativa. Il dolore diventa ondulato, si manifesta in convulsioni, si irradia alle gambe, alla cavità addominale, all'inguine. Flusso di urina disturbato fino all'anuria temporanea, il sangue nelle urine è chiaramente visibile.
  3. Il terzo grado (grave) si manifesta con un dolore acuto e grave. Lo stato di salute generale si sta notevolmente deteriorando: nausea con vomito, febbre, picchi di pressione e palpitazioni cardiache. Il colore dell'urina cambia a causa della grande quantità di sangue. C'è una mancanza di urina (anuria). L'ematoma sottocapsulare del rene è significativo, può provocare una rottura del parenchima. Spesso l'integrità del rene è compromessa. Questa condizione è pericolosa per la vita e richiede cure mediche di emergenza..

Sintomi di lesione renale

È facile identificare una lesione renale contusa dopo una lesione. Ci sono tre sintomi specifici in una tale lesione: ematuria (sangue nelle urine), sindrome del dolore pronunciato ed edema lombare. Analizziamoli più in dettaglio.

Ematuria

L'ematuria è la comparsa di sangue nelle urine, il sintomo principale di una lesione renale. Dalla quantità di sangue, dalla durata dell'escrezione di sangue insieme all'urina, si può giudicare il grado di lesione renale. Se la durata dell'ematuria è significativa, la vittima può sviluppare anemia. Il termine "ematuria secondaria" si riferisce alla comparsa tardiva di sangue nelle urine: non immediatamente dopo un infortunio, ma dopo pochi giorni o settimane. L'assenza di sangue nelle urine è possibile anche con lesioni gravi. Una situazione simile si verifica quando c'è una separazione dell'uretere, bacino. Il sangue viene secreto nel tessuto vicino al rene e i coaguli di sangue ostruiscono l'uretere.

Sensazioni di dolore

Il dolore lombare appare immediatamente dopo un livido nella zona dei reni, poiché si intensifica, può essere somministrato allo stomaco, all'inguine e alle gambe. La vittima lo descrive come tagliente, lancinante. È localizzato intorno all'area interessata, sul lato in cui si trova il rene ferito. Il dolore aumenta di intensità e inizia a diminuire solo il 10 ° giorno.

L'inizio dell'edema

La comparsa di edema nella regione lombare è un altro segno specifico di una lesione renale. Il gonfiore dall'area contusa è pronunciato. A volte l'edema sale all'ipocondrio. La comparsa di gonfiore è dovuta all'accumulo di sangue o sangue con l'urina nel tessuto perineale o retroperitoneale.

La perdita di urina è una conseguenza di un grave trauma causato dalla rottura del rene.

Altri segni di lesioni

Altri sintomi aspecifici di una lesione renale compaiono gradualmente e dipendono dal grado di danno. Questi includono: debolezza, pallore della pelle, deterioramento della salute fino a uno stato di shock. La vittima può avere febbre, variazioni della pressione sanguigna verso l'alto o verso il basso, nausea e voglia di vomitare..

La sindrome dell '"addome acuto" si verifica quando l'urina e il sangue entrano nella cavità addominale stessa, caratterizzata da dolore acuto e grave all'addome e tensione anormale della parete addominale.

Se la lesione è dovuta a una caduta o a un incidente, è probabile che si verifichino danni ai polmoni, agli organi addominali e alle fratture delle costole.

Diagnosi del trauma

La diagnostica include la ricerca per diagnosticare e identificare l'entità del danno. Ha condotto una conversazione con la vittima, raccogliendo l'anamnesi. Vengono utilizzati metodi di laboratorio e strumentali:

  • analisi delle urine per rilevare l'ematuria;
  • un esame emocromocitometrico completo e un esame del sangue per l'anemia;
  • cistoscopia e cromocistoscopia;
  • rilievo e radiografia isotopica;
  • urografia escretoria;
  • Ultrasuoni dei reni;
  • MRI;
  • Angiografia.

L'ecografia dei reni mostra la posizione e l'estensione dell'ematoma renale. Questo è il metodo strumentale più semplice elencato..

In casi di emergenza, se una diagnosi completa è impossibile, a causa delle condizioni potenzialmente letali del paziente, viene eseguita un'operazione.

Trattamento delle lesioni renali

Sebbene i gradi lievi e moderati non prevedano un ciclo di trattamento specializzato, non è desiderabile auto-curarsi a casa. La consultazione di un medico è necessaria per escludere complicazioni e scegliere il trattamento giusto. Con il permesso del medico curante, puoi preparare impacchi riscaldanti a casa.

Al paziente vengono prescritti riposo, riposo a letto, impacchi freddi sulla regione lombare (i primi giorni). Le prime 2 settimane di attività fisica sono completamente escluse. Il cibo durante il trattamento deve essere privo di sale e ipocalorico, il consumo è limitato. Dopo il primo periodo acuto (circa 3 giorni), è consigliabile sottoporsi a un ciclo di fisioterapia. Elettroforesi, magnetoterapia, UHF, terapia laser sono adatte.

Il corso medico del trattamento comprende l'anestesia con compresse o iniezioni endovenose (farmaci a base di ibuprofene e paracetamolo, novocaina e lidocaina) quando la sindrome del dolore è pronunciata. La terapia antibiotica è prescritta per prevenire possibili infezioni. Molto spesso si tratta di farmaci del gruppo delle penicilline. Se l'ematuria è grave o l'urina non viene più escreta, il paziente viene cateterizzato per il periodo di recupero della funzione escretoria renale.

Il periodo di recupero dipende direttamente dal grado di danno renale. Una leggera lesione al rene scompare completamente in circa 14 giorni. Con un grado medio di lesione, il trattamento dura circa un mese. Le lesioni gravi vengono trattate per diversi mesi. Durante l'intero periodo di trattamento, viene eseguito un monitoraggio regolare dello stato delle urine.

Fornire il primo soccorso

La cosa più semplice da fare in caso di lesione renale è consegnare la vittima all'ospedale il più rapidamente possibile. Soprattutto se c'è ematuria grave, forte dolore, shock. Tali sintomi sono fatali, poiché si sospetta la rottura di un rene. La vittima dovrebbe essere posata su una superficie orizzontale, ad esempio uno scudo, una tavola, un rullo dovrebbe essere posizionato sotto le ginocchia e portato in ospedale in questa forma. In assenza di shock e ematuria luminosa, la vittima può essere trasportata mentre è seduta. Un impacco freddo viene applicato alla parte bassa della schiena.

Quando il dolore è lieve, non c'è sangue nelle urine, non puoi chiamare un'ambulanza, ma vieni a vedere un medico in clinica. In ogni caso, è necessario consultare uno specialista e condurre tutti gli esami necessari.

Possibili conseguenze di un livido

Una lesione renale è spesso accompagnata da danni ad altri organi: polmoni, intestino. In caso di lesioni gravi, il bacino e l'uretere possono essere strappati, il che porta al riempimento di sangue e urina della cavità addominale. Se le rotture non vengono diagnosticate in tempo e non vengono prese misure, è possibile un'infiammazione del peritoneo (peritonite), che è una condizione mortale. Senza misure competenti e tempestive prese, una persona potrebbe morire. Possono comparire altre complicazioni di una lesione renale:

  • sepsi;
  • pielonefrite (e altre malattie renali infiammatorie);
  • anemia dovuta a perdita di sangue;
  • pietre nei reni;
  • atrofia renale;
  • nefrectomia;
  • ipertensione arteriosa nefrogenica;
  • pseudoaneurisma;
  • stenosi dell'arteria renale.

Ci sono molte conseguenze della ferita. Pertanto, è necessario osservare un medico in qualsiasi condizione di trattamento: a casa o in ospedale..

Non esiste una profilassi speciale per una lesione renale. La regola principale è fare attenzione ed evitare lesioni alla schiena. Inoltre, tratta le malattie del sistema urinario, rafforza i muscoli della schiena deboli e conduce uno stile di vita sano..

Come identificare e trattare le contusioni e gli ematomi renali

Una lesione renale è una lesione chiusa che non causa danni alla struttura dell'organo. I sintomi dipendono dalla gravità della lesione. Di solito è dolore, inclusioni di sangue nelle urine, gonfiore nella regione lombare. La contusione può essere isolata o combinata. Quest'ultima opzione si verifica più spesso in un incidente. Il trauma contusivo è pericoloso per la vita, ma il più delle volte viene trattato in modo conservativo (senza intervento chirurgico). Se si sospetta una lesione dell'organo interno, di solito vengono ricoverati in un ospedale chirurgico, se necessario, in un urologico.

  1. Possibili cause di danno renale
  2. La gravità della lesione
  3. Segni di un rene contuso
  4. Primo soccorso
  5. Quale medico contattare
  6. Come trattare i reni rotti
  7. Possibili conseguenze di un livido

Possibili cause di danno renale

La contusione è una delle lesioni urologiche più favorevoli, poiché non rappresenta un grande pericolo per la vita. Una tale lesione di solito non richiede un trattamento chirurgico.

Motivi per danni chiusi:

  • lesioni domestiche;
  • situazioni criminali;
  • Incidente (il danno isolato a un organo si verifica raramente, più spesso combinato);
  • sindrome da spremitura prolungata (essere sotto le macerie);
  • infortunio sportivo (colpo ai reni negli sport di contatto);
  • emergenza industriale e accidentale (lesione renale in caso di caduta dall'alto);
  • lesione iatrogena (durante litotripsia extracorporea o posizionamento di stent ureterale).
Una lesione chiusa è più difficile da diagnosticare rispetto a una ferita aperta. Ma quando è chiuso, è spesso possibile preservare l'organo.

La gravità della lesione

Il Comitato per le lesioni d'organo dell'American Association for Surgical Trauma ha fornito una classificazione specifica delle lesioni renali (renali). Questa classificazione riflette la natura e la gravità della lesione. In pratica, viene utilizzata una versione adattata di questo schema..

Esistono diversi tipi di lesioni chiuse:

  • contusione o ematoma del rene che non cresce o danneggia senza rottura;
  • rottura del parenchima con formazione di un ematoma sottocapsulare;
  • rottura del parenchima e della membrana fibrosa con formazione di un ematoma;
  • rottura del parenchima, della membrana fibrosa e del bacino con formazione di un ematoma;
  • lesioni da schiacciamento;
  • separazione dai vasi sanguigni.

Questa scala può determinare la prognosi per la cura e il rischio di morte..

Segni di un rene contuso

I sintomi del danno renale sono molteplici. Il grado della loro gravità dipende dalla gravità e dalle caratteristiche della lesione. Di solito, la presenza di un rene contuso può essere determinata a casa..

Segni e sindromi importanti di contusione renale:

  • Ematuria. Il sangue nelle urine può essere determinato dall'occhio (ematuria macroscopica) o dal laboratorio (microematuria). La quantità di sangue nelle urine non dipende dalla gravità della lesione. Con una piccola ferita, potrebbe esserci molto sangue e con una grande ferita, poco. Tutto dipende dalla sua localizzazione. Ad esempio, quando l'organo è completamente staccato dal peduncolo vascolare (il tipo più grave di danno), il sangue nelle urine non viene rilevato affatto.
  • Mal di schiena. Con un livido, il dolore doloroso e sordo nella zona di impatto è più spesso preoccupato. Di solito aumenta con la deambulazione, ma non aumenta. L'aumento del dolore è caratteristico di un ematoma massiccio. Più diventa, più fa male al lato..
  • Emorragie minori sulla pelle ed ematoma sottocutaneo nella regione lombare. Il gonfiore della parte bassa della schiena appare dopo un ritardo dopo aver ricevuto il colpo. Ciò rende difficile per i medici differenziare la causa del livido..
  • Abrasioni sull'addome.
  • Fratture delle costole. Più spesso si verificano con una combinazione di lividi nel sistema urinario e in altre aree.
  • Dolore addominale. Particolarmente intenso con l'aumento dell'ematoma.
La raccolta di reclami e anamnesi è spesso sufficiente per fare una diagnosi. Ma ci sono momenti in cui è difficile determinare se c'è un livido o meno. In questi casi, sono necessarie ulteriori diagnosi..

Primo soccorso

Il trattamento di un rene contuso deve essere effettuato sotto la supervisione di un medico. Il compito più importante del primo soccorso è la consegna rapida della vittima a una struttura medica..

Se colpisci un rene e senti dolore, questo è un motivo per chiamare un'ambulanza. A volte il livido può essere "muto" (non dare sintomi) e alla fine portare a gravi conseguenze.

Algoritmo per fornire cure di emergenza per una parte bassa della schiena contusa:

  1. Appoggia la vittima su una superficie orizzontale stabile.
  2. Posiziona un rullo o qualcosa di simile sotto le ginocchia. Questa tecnica ridurrà la pressione intra-addominale e ridurrà il gonfiore..
  3. Se il rene fa male dopo un colpo, applicare freddo. Un impacco freddo non solo riduce il dolore, ma inibisce anche la crescita dell'ematoma.

L'implementazione di queste raccomandazioni aumenta notevolmente l'efficacia del trattamento successivo..

Quale medico contattare

Urologi e nefrologi si occupano di malattie del sistema urinario. Di solito, se si sospetta una lesione renale, un'ambulanza viene portata in un ospedale urologico. C'è un'opportunità per un intervento chirurgico immediato.

Dopo l'esame, il medico prescrive metodi diagnostici aggiuntivi. Metodi di ricerca strumentali e di laboratorio, informativi per contusioni renali:

  • analisi generale delle urine: prestare attenzione al numero di eritrociti;
  • analisi del sangue generale: l'ematocrito e il livello di emoglobina sono importanti;
  • Ultrasuoni degli organi retroperitoneali;
  • urografia endovenosa;
  • tomografia computerizzata - il "gold standard" nella diagnosi delle lesioni renali;
  • MRI;
  • angiografia;
  • ricerca sui radioisotopi.

La necessità di uno studio particolare è determinata dal medico. Se la diagnosi viene effettuata dopo un'ecografia, non sono necessarie TC e RM.

Come trattare i reni rotti

Il trattamento dell'ematoma renale è quasi sempre conservativo (non chirurgico). La cosa più importante è dare riposo all'organo contuso..

Cosa fare con un rene contuso:

  1. Osserva il riposo a letto. Il movimento può portare alla rottura della membrana fibrosa o a un nuovo sanguinamento.
  2. Monitorare l'emodinamica (polso, pressione sanguigna) e l'emocromo (leucociti, eritrociti, emoglobina, ematocrito).
  3. Applicare antidolorifici (Dexalgin, Ketoprofen) e farmaci emostatici (Tranexam, Etamsilat, acido aminocaproico).

Quando è indicato un intervento chirurgico:

  • schiacciamento di un organo e / o sua separazione dal peduncolo vascolare;
  • trauma combinato dello spazio retroperitoneale e degli organi addominali;
  • segni crescenti di perdita di sangue;
  • danno al tessuto renale e / o alla nave;
  • segni di perdite urinarie (con lesioni alla pelvi renale);
  • una grande quantità di sangue nelle urine.
La tempestività delle cure mediche è un fattore critico per il successo del trattamento.

Possibili conseguenze di un livido

La contusione renale il più delle volte ha una prognosi favorevole. Con un trattamento adeguato, l'ematoma si risolve in poche settimane.

Possibili complicazioni di un livido:

  • sanguinamento;
  • ascesso;
  • fistola urinaria;
  • ipertensione arteriosa;
  • idronefrosi;
  • formazione di pietre;
  • pielonefrite cronica;
  • pseudoaneurisma dell'arteria renale.

Un colpo al rene può essere molto pericoloso. Pertanto, la regione lombare dovrebbe essere protetta il più possibile, si dovrebbero evitare situazioni pericolose, sport e lesioni domestiche. Se sospetti un livido, è importante consultare prontamente un medico..

Cause di danno renale: primi segni e trattamento

L'organo principale del sistema urinario del corpo sono i reni..

Questo è un organo a forma di fagiolo accoppiato, la cui funzione principale è la formazione e la rimozione dell'urina dal corpo umano..

Si trovano sulla parete posteriore del peritoneo su entrambi i lati della colonna vertebrale..

Nonostante siano nascosti in profondità nel corpo, ciò non li salva da possibili lesioni meccaniche, come lividi..

Informazione Generale

Le costole, i muscoli della schiena e lo strato di grasso sottocutaneo sono scudi naturali per prevenire danni ai reni, ma le contusioni sono ancora una lesione interna abbastanza comune..

Contusione significa danno accompagnato da emorragia interna nel parenchima renale pur mantenendo la sua integrità.

Il grado di danno è diverso: le emorragie possono essere sia minori che distruggere completamente i tessuti dell'organo.

Di norma, un livido, senza violare l'integrità, interrompe le funzioni degli organi a forma di fagiolo, a causa della rottura di piccoli vasi, compaiono più ematomi in essi, con danni molto gravi, i vasi possono ostruirsi.

Come puoi farti lividi?

Il danno renale è abbastanza comune con un colpo o una caduta abbastanza forte, quindi tale danno non è raro negli atleti o nelle vittime di incidenti stradali.

Di norma, se una persona ha una lesione alla schiena, parallelamente ci sono organi urinari feriti..

Per l'ammontare del danno può essere:

  • isolato - contusione di uno solo degli organi a forma di fagiolo;
  • combinato - lesione simultanea ad altri organi interni.

Quando si cade

Il medico sospetta sempre una lesione renale se, dopo una caduta da un'altezza, una persona sviluppa un dolore acuto nella posizione dell'organo e maggiore è l'altezza da cui si è verificata la caduta, maggiori sono le possibilità che questa diagnosi venga fatta.

Insieme ad esso, di solito si verifica una frattura delle costole, del fegato e dei polmoni.

Se il paziente aveva in precedenza malattie del sistema genito-urinario, la probabilità di ottenere un livido aumenta molte volte. La lesione si verifica in uno dei quattro "componenti" del rene:

  • segmento superiore;
  • segmento inferiore;
  • corpo del rene;
  • peduncolo vascolare.

Organo rotto

In medicina la diagnosi di "reni rotti" non esiste, significa infliggere un forte colpo a un organo. Un tale livido si verifica durante i combattimenti, cioè colpisce la regione lombare, un incidente.

La lesione è accompagnata da dolore istantaneo, simile ai sintomi di un addome acuto con appendicite. Al momento di ricevere un colpo, i reni sono feriti sulle costole e sulle vertebre, il che aggrava significativamente il danno.

Trauma aperto

Un livido è una ferita chiusa ed è impossibile diagnosticare visivamente, ma durante l'esame si notano lesioni aperte. Le ferite aperte sono sempre accompagnate dalla fuoriuscita di urina e sangue dall'apertura della ferita. Questi includono:

  • tagliare;
  • scheggiato;
  • armi da fuoco;
  • scheggia.

Le ferite da arma da fuoco sono considerate le lesioni interne più gravi. Ciò è dovuto a gravi danni agli organi e complessi canali della ferita, inoltre, queste lesioni sono spesso combinate.

Se, durante la lesione, l'uretere o il sistema calice-pelvico sono stati danneggiati, in caso di mancata assistenza tempestiva, inizia lo sviluppo della peritonite.

Contusioni ed ematomi chiusi

Una delle complicazioni di una lesione renale chiusa è la formazione di un ematoma. È formato per una serie di motivi:

  • colpo secco;
  • caduta dall'alto;
  • dopo la nefrolitiasi;
  • a causa di neoplasie maligne.

A volte la causa dell'ematoma non può essere stabilita.

L'ematoma renale è caratterizzato da forte dolore ed emorragia interna..

Se l'aiuto viene fornito in tempo, il paziente ha altissime possibilità di recupero completo, se il trattamento è stato eseguito in ritardo, il paziente può sviluppare molte complicazioni.

Altri danni

Oltre a essere colpiti o cadere, le lesioni possono essere causate da altri fattori come:

  • forte scuotimento del corpo durante il salto;
  • spremitura dell'organo; lesioni meccaniche dovute a procedure mediche.

Secondo le statistiche, la maggior parte degli infortuni è causata da cadute dall'alto, vari incidenti stradali. Indipendentemente dalla causa della lesione, necessitano di cure mediche immediate..

I lividi e le ferite non sono le uniche lesioni ai principali organi urinari, possono anche avere altre lesioni:

  • violazione dell'integrità del tessuto adiposo perineale e rottura della capsula fibrosa;
  • rottura sottocapsulare del parenchima;
  • uroematoma;
  • schiacciamento di un organo;
  • separazione del rene dal peduncolo renale;
  • rottura dei vasi sanguigni;
  • contusione d'organo.

Anche il meccanismo del danno è molto importante: la forza e la direzione del colpo, la posizione anatomica dei reni, le proprietà fisiche dell'organo, la quantità di tessuto adiposo sottocutaneo.

segni e sintomi

Per un rene contuso, i sintomi sono fulminei. I sintomi di lesioni aperte e chiuse hanno alcune somiglianze. Quindi i principali sintomi di lesioni chiuse sono:

  • dolore di varia intensità nella regione lombare;
  • disturbo della minzione;
  • ematuria;
  • nausea e vomito;
  • flatulenza;
  • un aumento della temperatura corporea fino a 39,5 gradi;
  • dolore addominale inferiore;
  • violazione del tratto gastrointestinale;
  • sintomo di irritazione peritoneale.

In caso di lesioni, i sintomi possono essere identici a lesioni chiuse, tuttavia, ci sono anche manifestazioni specifiche:

  • dolore nell'area della lesione;
  • uroematoma;
  • la presenza di un canale della ferita;
  • fuoriuscita di urina da una ferita.

Il sintomo principale - l'ematuria - si manifesta in diverse intensità - dai coaguli di sangue di diverse dimensioni alla completa colorazione delle urine in rosso.

Diagnosi e pronto soccorso

Per diagnosticare la malattia, il medico deve conoscere possibili lesioni o cadute del paziente, ascoltare i suoi reclami e condurre una serie di test clinici e di laboratorio. I metodi diagnostici più comuni sono:

  • raccolta di anamnesi;
  • esami di laboratorio del sangue e delle urine;
  • diagnostica ecografica del tratto digerente;
  • RM e TC, che possono determinare il grado di danno e la presenza di ematomi;
  • angiografia;
  • radiografia;
  • nefroscintigrafia.

In rari casi, se le procedure diagnostiche non hanno fornito informazioni affidabili e le condizioni del paziente si stanno rapidamente deteriorando, viene presa la decisione di condurre un'operazione diagnostica.

Se al paziente è stata diagnosticata una contusione renale, è importante fornire il primo soccorso corretto. Ha bisogno di immobilizzazione seguita da riposo a letto..

Se il paziente ha una lesione renale, è necessario un ricovero urgente e un intervento chirurgico.

Terapie

Tali lesioni comportano un ricovero ospedaliero obbligatorio in un istituto medico. Il trattamento inizia dopo che viene fatta la diagnosi e viene accertata la gravità del danno renale..

Dopo aver effettuato le ricerche necessarie, il medico decide quali metodi verranno utilizzati per il trattamento: farmaci o è necessario un intervento chirurgico.

Metodi tradizionali

In caso di lesioni lievi e benessere del paziente, il trattamento viene effettuato a casa. Al paziente viene mostrato il riposo completo e il riposo a letto.

Il medico prescriverà farmaci antinfiammatori e antibatterici. Il terzo o quarto giorno dopo il trauma, il paziente deve sottoporsi a procedure termiche, che accelerano il processo di guarigione, il riassorbimento dei gonfiori risultanti.

Dopo 10-14 giorni, viene eseguito un esame di follow-up da parte di un medico e il corso del trattamento può essere interrotto..

I traumi gravi vengono trattati in ambiente ospedaliero per evitare possibili complicazioni. Al paziente viene somministrata una terapia antinfiammatoria e antibatterica, se necessario - farmaci emostatici e analgesici, se non c'è minzione, viene installato un catetere.

L'intervento chirurgico per lesioni non viene eseguito se:

  • la ferita è isolata;
  • se l'ematuria è di breve durata e moderata e le condizioni del paziente sono valutate come soddisfacenti.

Le lesioni chiuse nell'87% sono trattate con metodi conservativi, mentre le ferite aperte solo nel 5% non richiedono un trattamento chirurgico.

Intervento operativo

Per lesioni chiuse, l'intervento chirurgico viene eseguito in casi eccezionali. Gli indicatori assoluti per l'operazione sono:

  • pressione sanguigna instabile;
  • una forte diminuzione dell'emocrite;
  • aumento del sanguinamento;
  • una vasta area di tessuto "morto";
  • la formazione di un ematoma pulsante.

In caso di infortunio, il paziente verrà sottoposto a intervento chirurgico, il cui protocollo dipende dalla lesione. Le procedure chirurgiche minime comportano i seguenti passaggi:

  • drenaggio di un ematoma o uroematoma per il suo deflusso;
  • stent ureterale;
  • embolizzazione del fascio vascolare.

Nei casi più gravi, il paziente può essere sottoposto a nefrectomia, cioè la rimozione del rene. Viene eseguito se non è possibile salvare l'organo, di regola, tale decisione viene presa già durante l'operazione..

La resezione viene eseguita quando è necessario rimuovere tessuti non vitali e la possibilità di preservare l'organo. L'intervento chirurgico può essere eseguito sia con penetrazione attraverso la pelle, sia per via laparoscopica.

La medicina tradizionale aiuterà

La medicina tradizionale non può far fronte a una lesione renale da sola.

Si consiglia di utilizzare le ricette della medicina tradizionale solo per lesioni chiuse leggere e in parallelo con la terapia tradizionale. Le ricette più efficaci sono:

  1. Dopo aver applicato impacchi freddi sulla regione lombare, dopo 10-15 minuti, strofinare questo punto con tintura di arnica (1 cucchiaio di erba viene versato con 200 ml di acqua bollente e infuso per 20 minuti).
  2. Le foglie di cavolo bianco vengono tritate finemente, avvolte in una garza e applicate sulla zona danneggiata.

Nel caso in cui il livido sia leggero, tali procedure ti aiuteranno a far fronte alla malattia più velocemente ea rimetterti in piedi prima.

Complicazioni

Le contusioni renali sono quasi sempre accompagnate da danni ad altri organi e sistemi del corpo, di solito il tratto gastrointestinale, i polmoni, che porta allo sviluppo di uno stato di shock. Anche la rottura del tessuto renale può diventare una complicanza..

L'ematoma minaccia anche di gravi complicazioni, tra cui nefrolitiasi, pielonefrite cronica e idronefrosi.

Effetti

Per il danno renale da moderato a lieve, la prognosi per il paziente è favorevole. Le lesioni passano con grande rischio, inoltre, la nefrectomia eseguita porta alla disabilità della persona e le pietre e l'infiammazione cronica compaiono spesso nell'organo preservato..

Se c'è una storia di contusione renale, al paziente viene mostrato un esame annuale da un urologo o un chirurgo, poiché tale diagnosi diventa un catalizzatore per futuri problemi con gli organi del sistema genito-urinario

Se la terapia è stata eseguita in tempo, la malattia ha una prognosi favorevole e se il trattamento non è stato eseguito, le conseguenze possono essere le più disastrose.

Lesione pericolosa con gravi conseguenze - contusione renale: segni e sintomi caratteristici, metodi di trattamento dell'organo ferito

Il danno renale si verifica molto meno frequentemente della pielonefrite o dell'accumulo di depositi di sale dannosi. Lesioni agli organi situati in profondità all'interno del corpo, provocano forti colpi alla regione lombare, compressione in incidenti e disastri, caduta su una superficie dura. La contusione dei filtri naturali è un fenomeno pericoloso: in alcuni casi è possibile la morte di un organo a forma di fagiolo danneggiato.

In che modo le lesioni di varia gravità influenzano la funzione renale? Quali complicazioni sono possibili dopo un infortunio? Quali segni indicano gravi problemi dopo una caduta, un forte colpo alla regione lombare? Come viene trattato un rene contuso? Risposte nell'articolo.

Cause di danno ai tessuti renali

Il danno al tessuto renale si verifica sullo sfondo dell'azione di fattori negativi:

  • cadere in strada o al lavoro, accompagnato da gravi lividi;
  • un colpo alla zona dei reni, parte bassa della schiena;
  • lesioni a seguito di incidenti aerei, incidenti stradali, altri incidenti in acqua, su strada, in montagna o in aria;
  • spremitura prolungata di organi a forma di fagiolo a causa di condizioni estreme e disastri, ad esempio, essere sotto le macerie di una casa dopo un terremoto;
  • lesioni domestiche (caduta da una scala o uno sgabello, in un bagno scivoloso e così via).

Gruppo di rischio:

  • bambini. Attività eccessiva, giochi all'aperto, sete di conoscenza del mondo in tenera età senza comprendere le possibili conseguenze: le cause delle cadute, i colpi con una palla sulla schiena, i lividi gravi;
  • persone che si occupano professionalmente di calcio, boxe, tuffi, alpinismo, motocross, sci freestyle e boarding, altri sport accompagnati da cadute, colpi al corpo, atterraggi infruttuosi;
  • conducenti di auto da corsa, conducenti, persone che guidano vari veicoli;
  • pazienti con urolitiasi, nefroptosi, idronefrosi, distopia, rene a ferro di cavallo oa forma di L. In caso di violazione delle dimensioni, della funzione, della posizione degli organi a forma di fagiolo, dell'infiammazione del parenchima, anche di piccoli lividi o colpi nella zona lombare possono causare lesioni ai tessuti interessati.

Segni e sintomi caratteristici

Il danno al parenchima renale porta a sintomi pronunciati:

  • sindrome da dolore acuto nella regione lombare, addome, spesso disturbata da spari alle gambe e all'inguine;
  • la comparsa di edema nella regione lombare;
  • emorragie nell'area interessata di varia intensità.

L'intensità delle manifestazioni dipende dal grado di danno agli organi simili a fagioli. Il sangue nelle urine in alcuni pazienti macchia l'urina rossastra, in altre vittime l'ombra del liquido è normale, solo l'analisi mostra un aumento del numero di globuli rossi.

L'ematuria si manifesta immediatamente dopo l'infortunio o in un giorno, due o una settimana dopo un livido, un colpo o una caduta. In assenza di diagnosi e trattamento tempestivi, la perdita di sangue porta gradualmente allo sviluppo di anemia, una forte diminuzione dei livelli di emoglobina.

Uno sviluppo pericoloso di eventi dopo una lesione all'organo a forma di fagiolo è una rottura del rene dopo un forte colpo diretto o compressione direttamente nell'area del filtro naturale. Un forte aumento dell'urina e della pressione sanguigna, il bloccaggio di un organo tra le vertebre e le costole, un aumento dell'effetto idrodinamico porta alla rottura dei tessuti.

Scopri come viene eseguita una biopsia renale e cosa mostrano i risultati del test.

Leggi le cause dell'urina giallo brillante nelle donne e il trattamento delle malattie a questo indirizzo.

Ulteriori segni che indicano un danno renale includono:

  • quando si palpa l'area gonfia, si avverte dolore;
  • la temperatura aumenta;
  • la vittima ha la nausea, compare il vomito;
  • si verifica una paralisi intestinale;
  • compare flatulenza;
  • quando si tocca con un palmo sulla zona delle costole, si avverte dolore;
  • il processo di minzione è interrotto;
  • la pelle e le mucose diventano pallide;
  • compaiono i brividi;
  • le condizioni della vittima peggiorano, si sviluppa debolezza.

Danno ai reni:

  • facile. L'ematuria è debole o assente, la sindrome del dolore è moderata, le condizioni generali sono soddisfacenti, è consentito il trattamento ambulatoriale;
  • medio-pesante. Il polso diventa più frequente, la pressione diminuisce, la sindrome del dolore è moderata, vagante, il sangue nelle urine è chiaramente visibile, il volume dell'urina escreta diminuisce drasticamente. Nell'area della lesione, il gonfiore è espresso, è visibile un ematoma. Il disagio si avverte non solo nella regione lombare, ma anche nell'inguine, nell'area genitale. L'opzione migliore è l'osservazione e il trattamento in ospedale;
  • pesante. Una condizione pericolosa si sviluppa con gravi lesioni ai reni, danni agli organi e alle costole adiacenti. Il dolore è lancinante, acuto, si sviluppa uno stato di shock, un'abbondanza di sangue nelle urine. Il ricovero urgente è necessario per prevenire cambiamenti irreversibili negli organi a forma di fagiolo, per prevenire l'anemia in caso di emorragia abbondante.

Spesso, la contusione renale negli incidenti è combinata con altre lesioni pericolose: costole rotte, lesioni al fegato e ai polmoni, sviluppo di infiammazione acuta nella cavità addominale, emorragia interna attiva.

Diagnostica

Qualsiasi segno di danno renale richiederà una visita a un urologo. Più sono luminosi i sintomi, meno costa pensare: cercare aiuto o sopportare il dolore durante l'assunzione di analgesici. La diagnosi tardiva è una delle cause di gravi disfunzioni e morte di organi simili a fagioli.

Viene effettuato un esame completo:

  • Analisi delle urine;
  • urografia;
  • analisi del sangue;
  • esame ecografico dei reni;
  • cistoscopia;
  • TC o risonanza magnetica;
  • angiografia.

I metodi di ricerca sono selezionati dall'urologo in base ai sintomi e alla gravità della lesione.

Se ci sono segni di compressione o lesione del rene, consultare immediatamente un urologo. Se la condizione peggiora rapidamente, avrai bisogno dell'aiuto di specialisti per il trattamento di emergenza. In situazioni critiche, solo il ricovero urgente con diagnosi e prescrizione terapeutica salva gli organi a forma di fagiolo e la vita del paziente.

Opzioni terapeutiche efficaci

Il metodo di terapia dipende dal grado di danno a un organo importante. Nei casi più gravi, un forte deterioramento delle condizioni del paziente, l'ambulanza viene portata al dipartimento di nefrologia. La vittima dovrebbe essere esaminata non solo da un nefrologo, ma anche da un traumatologo.

In una struttura medica, i medici decidono se è necessaria un'operazione, quali farmaci prescrivere. Con una difficile escrezione di urina, la rimozione del fluido viene eseguita utilizzando un catetere. Con una sindrome del dolore pronunciata, viene eseguita una forte diminuzione della pressione, viene eseguita una terapia anti-shock.

Scopri le cause dell'aumento della bilirubina urinaria e come trattare le comorbidità.

Cosa fare se il rene destro fa male durante la gravidanza è scritto in questa pagina.

Vai a http://vseopochkah.com/bolezni/mochekamennaya/korallovidnye-kamni.html e leggi la dieta e le linee guida nutrizionali per i calcoli renali di corallo.

I principali metodi di trattamento:

  • riposo a letto. I movimenti attivi sono proibiti, il sollevamento pesi, la camminata veloce, la corsa e altri tipi di attività fisica sono categoricamente controindicati;
  • ridurre il consumo di acqua, altri tipi di liquidi;
  • cibo leggero in forma schiacciata con una quantità minima di sale per ridurre il carico sull'apparato digerente e sui reni;
  • intervento chirurgico (se indicato);
  • prendendo antibiotici, analgesici, antispastici, composti che arrestano il sanguinamento;
  • pillole e iniezioni antinfiammatorie che alleviano il dolore, sopprimono il processo patologico;
  • prevenzione dell'anemia con ematuria, assunzione di preparati di ferro;
  • freddo nella zona interessata per ridurre il gonfiore, ridurre il dolore;
  • con una lieve lesione alla zona renale, la terapia a casa è possibile dopo aver visitato l'ufficio di un traumatologo e nefrologo (urologo). Pochi giorni dopo, il paziente riceve un rinvio al day hospital per la fisioterapia. Le sessioni sono necessarie per risolvere i lividi, normalizzare la funzione degli organi simili a fagioli.

Scopri di più su contusioni e lesioni renali dopo aver visto il seguente video:

Come trattare una lesione renale a casa e dovresti cercare aiuto da un medico

Quali sono le cause del danno renale

Il danno renale si verifica spesso durante combattimenti, incidenti stradali, cadute dall'alto, durante lo sport e le competizioni sportive. Il corpo umano è un meccanismo straordinario e ben coordinato. Un organo accoppiato così vitale come il rene è protetto dai danni meccanici dai muscoli e in parte dalle costole. Tuttavia, con colpi forti e acuti, si verificano danni o intasamenti degli organi, a seguito dei quali una persona avverte disagio, dolore e altri sintomi spiacevoli..

Il rene sinistro è meno protetto dalle influenze esterne, poiché si trova leggermente più in basso rispetto a quello destro. A causa di questa caratteristica strutturale del corpo, l'organo accoppiato sinistro spesso soffre in situazioni estreme..

La principale causa di danno renale nei bambini è anche la struttura fisiologica del corpo a questa età. Gli organi accoppiati sono caratterizzati da una maggiore mobilità rispetto ai reni di un adulto. Inoltre, sono di dimensioni maggiori. Pertanto, molto spesso i giochi per bambini troppo intensi e attivi portano a contusioni e danni agli organi interni..

La presenza di anomalie congenite del sistema genito-urinario in una persona aumenta il rischio di ottenere un danno renale. Anche una leggera spinta o caduta da un'altezza della propria crescita può provocare un livido di organi accoppiati, altri organi vicini e una costola rotta.

Le lesioni invisibili sono estremamente pericolose per l'uomo. Possono provocare più emorragie ed ematomi. Pertanto, è estremamente importante consultare un medico in caso di malessere..

Le conseguenze della ferita

I rimedi popolari, come la medicina tradizionale, non possono garantire l'assenza delle conseguenze di una lesione renale. Immediatamente dopo la lesione, può svilupparsi anemia: carenza di ferro nel sangue, se la lesione è stata accompagnata da emorragia.

Possibili patologie nel lavoro dei reni stessi, infiammazione e persino la formazione di calcoli a causa della compromissione della funzione degli organi. Le conseguenze del trauma possono durare anni o scomparire del tutto, a seconda delle caratteristiche individuali e del grado di danno. Pertanto, è meglio, dopo la cura finale, visitare regolarmente la clinica per diagnosticare possibili malattie provocate da un rene contuso..

Una lesione renale è una lesione estremamente pericolosa che può paralizzare la vita di una persona. Pertanto, è necessario prestare attenzione a non entrare in una situazione del genere..

Ematuria

Questo sintomo si manifesta attraverso la formazione di coaguli di sangue nelle urine. Questi possono essere sia macchie appena percettibili di goccioline di sangue che coaguli più grandi. A volte è necessario un esame del sangue per rilevare il sangue nelle urine. La gravità e l'intensità del sintomo dipendono dalla gravità della lesione.

A volte l'ematuria non compare immediatamente dopo l'incidente. Potrebbero essere necessari diversi giorni o più prima che il paziente noti tracce di sangue nelle urine. Il caso più grave è considerato una colorazione rossa uniforme delle urine..

Danni agli organi vicini

Quando i reni sono contusi, altri organi interni, ad esempio il fegato, i polmoni, possono essere colpiti. A volte si osservano fratture delle costole. Danni estesi sono comuni negli incidenti automobilistici.

In questo caso, la diagnostica ecografica e l'esame a raggi X vengono eseguiti all'esame del medico. Ciò è necessario per identificare tutte le lesioni ricevute da una persona e iniziare un trattamento tempestivo..

Fattori patologici

La lesione si verifica a causa di stress meccanico:

  • violenza fisica;
  • contusioni da cadute;
  • commozione cerebrale del tronco;
  • pressione di compressione prolungata;
  • incidenti stradali;
  • disastri ecologici;
  • giochi sportivi;
  • inserimento di un catetere, schiacciamento di calcoli renali.

Il fattore provocante può essere patologie renali congenite e acquisite. In queste malattie, un danno renale si verifica a causa di una leggera pressione fisica..

Malattie del sistema genito-urinario:

  • distopia;
  • malattia da urolitiasi;
  • pielonefrite;
  • neoplasie negli organi;
  • forma a ferro di cavallo;
  • idronefrosi;
  • prolasso dei reni;
  • insufficienza renale.

Altri sintomi di lividi

Ogni organismo reagisce al danno inflittogli in modi diversi, pertanto si distinguono numerosi segni, il cui aspetto indica l'intasamento degli organi interni. Ciò non significa che dovrebbero apparire assolutamente tutti i sintomi elencati. Bastano pochi segnali di avvertimento per recarsi da un medico per un esame (nel caso non sia stato effettuato subito dopo l'incidente).

I segni di un rene contuso sono:

  • nausea e vomito;
  • aumento della temperatura corporea;
  • dolore acuto durante la palpazione;
  • pelle pallida;
  • Difficoltà a urinare
  • debolezza generale;
  • gonfiore.

Il compito principale dello specialista durante l'esame è quello di escludere l '"addome acuto". Questa condizione pericolosa è irta dello sviluppo di peritonite (infiammazione del peritoneo).

Sintomi di lesione

Gli organi sono caratterizzati da un forte apporto di sangue, qualsiasi danno al sistema genito-urinario si manifesta con ipovolemia. Il sangue inizia a filtrare nelle vie urinarie e viene escreto nelle urine. Uno dei principali sintomi della rottura dei tessuti è l'ematuria. In base alla durata, all'intensità dell'escrezione e al numero di macchie di sangue nelle urine, si può giudicare la gravità della lesione..

I segnali di dolore possono essere lancinanti, acuti. Il danno renale non sempre complesso è espresso da segni caratteristici. Ad esempio, se gli ureteri si rompono, potrebbe non esserci sanguinamento nelle urine. Un segno importante di patologia è il gonfiore della parte bassa della schiena sul lato della lesione. Un tumore si verifica a causa dell'accumulo di sangue nei tessuti perineali o retroperitoneali. Se l'integrità del tessuto è danneggiata, l'urina può entrare nel peritoneo, provocando gonfiore e gonfiore dell'area interessata. La comparsa di un ematoma sottocapsulare provoca una rottura delle pareti della capsula, che, senza un trattamento competente, può essere complicata dallo sviluppo della peritonite.

I principali segni di patologia renale a causa di traumi:

  • forti impulsi di dolore alla schiena;
  • disturbo della minzione;
  • un aumento dell'iperazotemia;
  • ematuria con diversi livelli di colore delle urine;
  • gonfiore nella zona interessata;
  • brividi, febbre.

Importante! Se sospetti un danno renale traumatico, dovresti consultare urgentemente un nefrologo.

Danno ai reni

La valutazione delle condizioni del paziente e l'esame di lui dopo l'infortunio possono rivelare la presenza di danni ai reni, all'intestino, al fegato e ai polmoni. Il medico dovrebbe identificare la presenza di segni di separazione del bacino, uretere, per i quali un tratto caratteristico è la comparsa di ematuria pochi giorni dopo l'infortunio. Questa è chiamata ematuria secondaria..

Spesso, i lividi gravi terminano con un rene rotto. Soprattutto una tale lesione è caratteristica di un livido della regione lombare, un forte colpo e una compressione del corpo. Le costole, alcuni segmenti delle vertebre lombari, così come il sangue e l'urina premono sull'organo.

I pazienti con una storia di malattie croniche del sistema urinario (pielonefrite, pionefrosi) possono essere gravemente colpiti da un colpo anche di piccola forza, quindi devono fare attenzione ed evitare di ottenere contusioni e ferite.

Primo soccorso

Se si sospetta che il paziente abbia un rene rotto o un danno meccanico alla gamba, la prima cosa da fare è assumere una posizione sdraiata.

In questo caso, la pressione sull'organo stesso e sullo strato grasso, su cui l'organo è attaccato alla cavità addominale, diminuisce e anche il deflusso dell'urina rallenta (motivo per cui una persona sana non si sveglia di notte a causa del desiderio di visitare il bagno). Dovresti chiamare immediatamente un'ambulanza. Non dare da bere o assumere diuretici. Anche gli antidolorifici sono controindicati, perché la scomposizione di tali componenti chimici viene eseguita nei reni..

Se si sospetta un'emorragia interna, è necessario somministrare un'iniezione di glucosio. La cosa principale è cercare di calmare la vittima. Un battito cardiaco lento abbasserà la pressione sanguigna e il tasso di perdita di sangue. Tuttavia, non dovresti usare sedativi: il corpo non sarà in grado di far fronte all'eliminazione delle tossine che si formano durante la ripartizione dei farmaci farmacologici.

Nella maggior parte dei casi, un rene rotto o una lesione alla gamba non è dannosa per la salute, a meno che non si tratti di una lesione aperta o di sanguinamento nella cavità addominale. E, come dimostra la pratica, se l'intervento chirurgico viene applicato in modo tempestivo, la probabilità di perdita di organi è praticamente zero, anche se la lesione è molto significativa. Gli ematomi, a loro volta, sono pericolosi solo per la possibilità di infiammazione del tessuto renale e l'apertura di sanguinamento a causa della contusione dei vasi sanguigni..

Diagnostica delle condizioni del paziente

Se i sintomi esistenti indicano che i reni sono stati colpiti da una persona, sorge una domanda naturale: cosa fare in una situazione del genere. In primo luogo, in nessun caso dovresti auto-medicare, cercando di eliminare i sintomi spiacevoli con l'aiuto di antidolorifici o farmaci antipiretici. In secondo luogo, dovresti cercare immediatamente un aiuto qualificato. Se le condizioni della vittima peggiorano rapidamente, è necessario chiamare un'ambulanza.

Per una diagnosi accurata vengono utilizzati i seguenti studi di laboratorio e strumentali:

  • analisi generale delle urine e del sangue;
  • Esame ecografico dei reni;
  • cromocistoscopia;
  • renografia isotopica;
  • urografia escretoria;
  • cistoscopia;
  • radiografia normale.

I metodi elencati di esame del paziente consentono la determinazione più accurata dell'area del danno, il grado della loro gravità. Grazie ai metodi a raggi X, vengono rilevate fratture chiuse, crepe ed ematomi. Nonostante l'elevato contenuto informativo dei moderni metodi diagnostici, il medico esamina tuttavia preliminarmente il paziente, ascolta i suoi reclami e studia l'anamnesi.

L'ecografia renale è il modo più veloce e affidabile per identificare la contusione renale. È consentito determinare i cambiamenti nel parenchima renale e scoprire la posizione degli ematomi.

Se, dopo l'inizio del trattamento, il paziente non nota alcun cambiamento positivo nel suo stato di salute, ma, al contrario, si sente sempre peggio, è necessario un intervento chirurgico urgente..

Come determinare la gravità della lesione?

Determinare la gravità della lesione è importante per la scelta del trattamento. La gravità delle manifestazioni cliniche ci consente di distinguere 3 gradi di gravità del danno renale nelle lesioni chiuse.

Grado lieve: differisce in violazioni minori delle condizioni generali, dolore moderato nella parte bassa della schiena, cambiamenti a breve termine nelle urine. Non c'è ematoma nella regione del tessuto perineale. Non ci sono segni di peritoneo irritato. Questo tipo è chiamato lesione renale..

All'esame si trova fino al 15% di tessuto non funzionante. Il ripristino della struttura del parenchima dura circa due mesi.

Medio: le condizioni soddisfacenti della vittima si stanno rapidamente deteriorando:

  • la tachicardia diventa più frequente;
  • la pressione sanguigna diminuisce;
  • appare la minzione disturbata (prima della ritenzione acuta);
  • l'ematuria aumenta;
  • nella regione lombare sono visibili abrasioni sulla pelle, gonfiore;
  • i dolori si irradiano all'inguine, ai genitali, al basso addome, è possibile una colica acuta;
  • lo stomaco è gonfio;
  • può mostrare segni di irritazione peritoneale.

La dinamica dello stato cambia entro 1–3 giorni in meglio o in peggio. L'esame rivela danni fino a 1/3 del parenchima renale. Il recupero richiede almeno 4 mesi.

Grado grave - accompagnato da sintomi di shock (caduta di pressione, polso filiforme, pallore della pelle), inoltre, determinato localmente:

  • forte dolore nella regione lombare;
  • ematuria macroscopica prolungata;
  • un aumento dei segni di emorragia interna;
  • combinazione con danni ad altri organi, fratture delle ossa pelviche, delle costole, della colonna vertebrale.

L'esame della funzione renale rivela un danno irreversibile al 65% del parenchima. Non c'è un recupero completo. Nel migliore dei casi, il tessuto danneggiato è indurito. Nel peggiore dei casi, compaiono complicazioni.


L'aggressione umana porta a lesioni renali criminali

Leggera contusione del rene

Il trattamento viene eseguito da un medico in base ai risultati dell'esame. L'opzione più preferita è la terapia farmacologica senza intervento chirurgico. Se la lesione renale non è troppo grave e non si è verificata emorragia interna, al paziente vengono prescritti farmaci anti-infiammatori e antibatterici. Si consiglia di riposare ed evitare sforzi pesanti per diverse settimane..

Gli impacchi freddi vengono applicati per alleviare il dolore. Applicando un asciugamano imbevuto di acqua fredda sul sito della lesione, il paziente sentirà immediatamente un notevole sollievo. Molti medici consigliano di fare cure termali a casa per accelerare il processo di guarigione. Invece di un asciugamano freddo, applica un impacco caldo per un po '(l'asciugamano non deve essere caldo, ma solo piacevolmente caldo). Tuttavia, questo può essere fatto solo se il medico ha stabilito l'assenza di un processo infiammatorio..

Grave contusione del rene

Lesioni interne gravi richiedono un ricovero immediato. Al paziente viene prescritto un trattamento, il cui compito principale è eliminare il rischio di complicanze. Poiché i lividi gravi sono spesso accompagnati da gravi sensazioni dolorose, al paziente vengono prescritti farmaci analgesici che vengono somministrati per via endovenosa o intramuscolare..

I colpi forti, di regola, sono accompagnati da lesioni multiple a vari organi interni. A volte sono presenti fratture di ossa e costole. In una tale situazione, è spesso necessario un intervento chirurgico..

Con lesioni agli organi interni, in nessun caso dovresti auto-medicare. Se compaiono sintomi allarmanti, è necessario consultare immediatamente un medico. Solo un medico può prescrivere la terapia a casa o in ospedale. Sapendo come trattare una lesione renale a casa, quale tipo di lavoro e stress dovrebbe essere evitato, il paziente sarà in grado di ripristinare rapidamente la sua salute e tornare alla sua normale routine quotidiana..