Trattamento dell'infezione del tratto urinario negli uomini

Frequente bisogno di urinare, bruciore e dolore nella parte inferiore dell'addome, sangue nelle urine - possibili sintomi di uretrite o cistite.

In queste malattie, l'infezione colpisce l'uretra, la vescica e spesso la prostata. Non rimandare una visita dal medico: senza un trattamento adeguato, potrebbe iniziare un'infiammazione purulenta dei reni. L'urologo determinerà quali batteri stanno causando il disturbo e selezionerà un antibiotico efficace.

Farmaci e antibiotici per il trattamento delle infezioni del tratto urinario negli uomini

Quasi il 95% delle infezioni del tratto urinario sono causate da E. coli. Inoltre, stafilococchi, protea, streptococchi e virus possono diventare una fonte di infiammazione. La flora patogena entra nel tratto urinario attraverso l'uretra. Poiché gli uomini hanno un'uretra più lunga rispetto alle donne, hanno 8 volte meno probabilità di soffrire di infezioni..

I batteri non vengono trasmessi sessualmente. Provengono dal proprio intestino durante il ristagno urinario, che è caratteristico di uno stile di vita sedentario e della vecchiaia. Anche il sesso anale senza preservativo può essere un fattore di rischio. Solo gli antibiotici e gli agenti antimicrobici possono purificare il tratto genito-urinario dai microbi patogeni..

I più efficaci sono:

Ofloxacinaun farmaco attivo contro vari tipi di agenti infettivi. Distrugge il DNA dei batteri, provocandone la rapida morte. Disponibile sotto forma di compresse e fiale per somministrazione intramuscolare.
Cefepimun farmaco che distrugge la maggior parte dei microbi patogeni. È usato per malattie semplici e complicate del sistema genito-urinario.
Zinnatcompresse contenenti cefuroxima. Questa sostanza inibisce la crescita di molti batteri gram-positivi e gram-negativi. Il medicinale è prescritto per cistite, uretrite e pielonefrite.
Furadoninun farmaco che non è antibiotico. Agisce contro Escherichia coli, Proteus, Staphylococcus. Inibisce la crescita dei batteri e allo stesso tempo li distrugge.
Nolitsinun farmaco che colpisce 15 tipi di microbi patogeni, micoplasma e clamidia. Efficace nelle infezioni acute e croniche delle vie urinarie.

Se la malattia è causata da virus o funghi, gli antibiotici non funzioneranno. Pertanto, il medico dovrebbe scegliere il medicinale, in base al risultato dei test delle urine.

Rimedi popolari per le infezioni a casa

I rimedi casalinghi - tisane, tisane, tinture alcoliche - aiuteranno a migliorare l'effetto del trattamento farmacologico. Le piante curative hanno proprietà diuretiche e disinfettanti. Attivando i reni, contribuiscono al "lavaggio" del tratto genito-urinario, purificando la flora patogena.

Inoltre, i rimedi naturali arricchiscono il corpo con vitamine e acidi organici. Queste sostanze rafforzano il sistema immunitario, aumentano le riserve interne per combattere le infezioni.

La composizione dei preparati diuretici e antinfiammatori comprende le seguenti materie prime:

  • achillea;
  • artemisia;
  • corteccia di quercia;
  • saggio;
  • Germogli di betulla.

Uno dei migliori rimedi per la cistite e l'uretrite è il mirtillo rosso. Le proantocianidine in esso contenute distruggono la struttura interna di molti batteri e le vitamine aumentano la resistenza alle infezioni.

La bacca curativa serve come materia prima per la bevanda alla frutta. Per prepararlo, 200 g di mirtilli rossi vengono macinati in un frullatore. Quindi il succo viene filtrato e la torta viene versata con un litro d'acqua e portata a ebollizione a fuoco basso. Il liquido risultante viene passato attraverso una garza, mescolato con succo e bevuto tre volte al giorno, mezzo bicchiere prima dei pasti.

Un effetto diuretico e battericida è fornito da una raccolta di foglie di mirtillo rosso, achillea e rosa canina. Metti 1 cucchiaio in un barattolo di vetro. cucchiaio di ogni ingrediente, aggiungere un litro di acqua bollente. Coprite con un piattino e lasciate riposare per 2 ore. La raccolta risultante va bevuta 4-5 volte al giorno per mezzo bicchiere.

Allevia bene la puntura e il bruciore quando si urinano tisane di menta piperita, fiordaliso blu o prezzemolo essiccato. 1 tazza di bevanda richiede 1 cucchiaio. cucchiaio di una qualsiasi delle erbe nominate. Le materie prime vengono prodotte come un normale tè, infondendo per 10-15 minuti. Bere diversi sorsi durante la giornata.

I rimedi popolari non possono sostituire completamente la terapia antibiotica. Sono usati insieme ai farmaci e sono particolarmente efficaci durante i periodi di esacerbazioni croniche..

Si consiglia di vedere questi farmaci

Misure preventive per ridurre il rischio di sviluppare infezioni

Secondo le statistiche, il 12% degli uomini soffre di un'infezione del tratto urinario almeno una volta nella vita. La cistite e l'uretrite sono estremamente rare nei giovani. Il rischio di malattia aumenta dopo i 50 anni. Se un uomo non tratta adeguatamente l'infiammazione, l'infezione diventa cronica, progredendo verso la prostatite e gravi malattie renali..

Per ridurre la probabilità che i batteri entrino nel tratto urinario, è necessario attenersi alle seguenti regole:

  1. andare in bagno non appena se ne presenta la necessità;
  2. svuotare la vescica fino alla fine;
  3. evitare l'ipotermia della parte inferiore del corpo;
  4. mantenere l'igiene perineale;
  5. usa la carta igienica dalla parte anteriore a quella posteriore.

Il regime alimentare gioca un ruolo importante nella prevenzione delle infezioni genito-urinarie. La mancanza di acqua nel corpo causa il ristagno di urina e, di conseguenza, la moltiplicazione di batteri nocivi. Bere almeno 2,5 litri di liquidi al giorno, inclusi acqua, tè e altre bevande analcoliche. Il caffè e l'alcol irritano la vescica e dovrebbero essere limitati al consumo..

Per mantenere la normale igiene perineale, dovresti indossare biancheria intima di cotone: pantaloncini da famiglia o boxer larghi. Nella vita di tutti i giorni, vale la pena rinunciare a biancheria intima attillata e pantaloni attillati..

L'igiene quotidiana dovrebbe includere il lavaggio dell'ano e dell'area del pene sotto il prepuzio. Dopo il rapporto, devi urinare immediatamente. Gli spermicidi, i gel e i lubrificanti contenenti oli dovrebbero essere evitati durante i rapporti sessuali..

Video cura naturale per l'infezione della vescica

Da questo video, puoi imparare come preparare un antibiotico naturale per curare un'infezione della vescica..

Infezione delle vie urinarie negli uomini: principali sintomi e metodi di trattamento

L'infezione del tratto urinario (UTI) è una malattia polietiologica associata a vari fattori. I microrganismi (in particolare l'Escherichia coli) svolgono un ruolo chiave nel suo sviluppo. Allo stesso tempo, i reni e la vescica sono più colpiti, portando a patologie come cistite e pielonefrite. Le malattie possono diventare acute e croniche. Negli uomini adulti, tali patologie si verificano sullo sfondo di varie infezioni a trasmissione sessuale..

  • 1. Tipi di malattie
  • 2. Il meccanismo della patologia
  • 3. Ragioni
  • 4. Manifestazioni di uretrite
  • 5. Sintomi di cistite

1 Tipi di malattie

Le infezioni del tratto urinario (IVU) sono principalmente causate dalla microflora gram-negativa, nell'80% dei casi la causa è E. coli. Negli uomini, questo gruppo di malattie si verifica molto meno frequentemente rispetto alle donne, che è associato alle caratteristiche anatomiche della struttura..

Gli agenti patogeni possono colpire i seguenti organi:

  • Uretra con lo sviluppo di una malattia come l'uretrite.
  • Vescica - cistite.
  • Ghiandola prostatica - prostatite.
  • Rene - pielonefrite o glomerulonefrite.

Queste malattie sono molto spesso acute, soprattutto se sono causate da E. coli. Se infettato da altri patogeni, la tendenza alla cronicità è molto più alta. Con clamidia, micoplasmosi, infezione gonorrea, i sintomi iniziali possono essere molto lievi, quindi i pazienti raramente vanno dal medico, motivo per cui la malattia assume un decorso cronico, portando a gravi complicazioni sia dal sistema urinario che riproduttivo degli uomini.

A seconda dell'agente patogeno, vengono isolate lesioni specifiche e non specifiche. Nel primo caso, varie malattie a trasmissione sessuale diventano la causa, nel secondo, microrganismi opportunisti (E. coli).

2 Il meccanismo di comparsa della patologia

L'ingresso e la diffusione dell'infezione nel tratto urinario avviene in diversi modi. Il più comune è il passaggio dei batteri dall'ano all'uretra vicina. Già in questa fase, un uomo può sviluppare uretrite e prostatite..

Successivamente, lungo la parete dell'uretra, l'infezione entra nella vescica, causando la sua infiammazione - cistite.

La mucosa del sistema genito-urinario contiene speciali meccanismi di difesa contro i batteri, quindi la patologia non si verifica sempre. Un'infezione può transitare in più reparti contemporaneamente e non provocare malattie. L'ultimo punto sono i reni, dove può causare una varietà di malattie, la più comune delle quali è la pielonefrite..

Un altro modo per contrarre l'infezione è trasportarlo da altri focolai nel sistema urinario attraverso il sangue o la linfa. Questo metodo è più tipico per una malattia come la glomerulonefrite..

3 motivi

La penetrazione dell'agente patogeno nell'organismo non è un prerequisito per la comparsa della malattia: perché ciò avvenga è necessario avere alcuni fattori predisponenti:

  • Diminuzione del sistema immunitario a causa di varie malattie acute e croniche.
  • Urolitiasi, che è spesso associata a infezioni del tratto urinario.
  • Ipotermia frequente (questo è associato alla stagionalità della patologia - la stagione fredda).
  • Violazione del deflusso di urina con iperplasia benigna e infiammazione della ghiandola prostatica.
  • Vita sessuale promiscua.
  • L'uso di vari farmaci, in particolare antibiotici.

Nei bambini, l'infezione del tratto urinario può verificarsi a seguito di anomalie dello sviluppo congenite associate a una ridotta regolazione nervosa delle capacità motorie. Questo porta alla formazione di reflusso e ristagno urinario..

Il dottor Komarovsky individua il motivo principale per la comparsa di infezioni del tratto urinario nei bambini è l'ipotermia associata all'uso prolungato dei pannolini. I bambini del primo anno di vita sono più inclini a varie malattie, poiché il sistema immunitario è poco sviluppato. Il bambino nei primi mesi utilizza la protezione materna ottenuta con il latte.

Nei bambini in età prescolare, l'infiammazione si verifica dopo aver giocato nella sandbox, poiché in questo luogo è presente un gran numero di batteri e sono a diretto contatto con la sabbia infetta. Le ragazze soffrono soprattutto di questo..

4 Manifestazioni di uretrite

I principali segni di uretrite sono i disturbi della minzione. L'escrezione di urina è accompagnata da sensazioni soggettive sotto forma di:

  • sensazione di bruciore;
  • prurito;
  • dolore;
  • bisogno frequente di urinare.

Compaiono varie secrezioni: sierose, purulente, mucose. I sintomi variano anche a seconda dell'agente patogeno. Con l'uretrite causata da flora opportunistica, le manifestazioni saranno pronunciate, lo scarico sarà purulento o mucoso. Bruciore e prurito intenso.

In precedenza, infezioni specifiche avevano anche sintomi caratteristici e tipici. Ad oggi, tutti i medici praticanti notano che malattie come la micoplasmosi, la gonorrea, la clamidia sono di natura lenta e sintomi scarsi. Questo rende la diagnosi molto difficile. In tali situazioni, i pazienti possono essere disturbati da secrezioni biancastre, disturbi urinari migratori. Bruciore, prurito e dolore sono lievi.

5 sintomi di cistite

L'infiammazione della vescica negli uomini appare molto meno frequentemente che nelle donne, ma hanno una maggiore tendenza alla cronicità del processo..

La malattia inizia all'improvviso, con un bisogno frequente e doloroso di urinare. L'urina viene secreta in piccole porzioni, c'è una sensazione di svuotamento incompleto della vescica. C'è dolore nella regione sovrapubica, la temperatura corporea può salire a +37. +38 gradi.

Infiammazione della vescica - cambiamenti della parete

La minzione frequente si osserva anche di notte. L'urina diventa torbida, l'esame microscopico può mostrare il contenuto di cellule del sangue.

Nel decorso cronico della malattia, l'UTI si manifesta con periodi di esacerbazione e remissione. I pazienti sono preoccupati per piccoli crampi e dolore durante la minzione, la temperatura non supera i +37 gradi o non aumenta affatto.

6 segni di pielonefrite

Il decorso acuto della pielonefrite è caratterizzato da un forte aumento della temperatura corporea a +38. +39 gradi, ma ci sono casi senza ipertermia. C'è un dolore sordo che tira nella regione lombare.

L'urina diventa torbida, il contenuto proteico aumenta, il numero di leucociti aumenta, si osserva ematuria (sangue nelle urine). Nell'analisi clinica del sangue, la velocità di sedimentazione degli eritrociti aumenta e si nota leucocitosi neutrofila.

La minzione è disturbata, compaiono impulsi privati ​​che diventano dolorosi, l'urina viene escreta in piccole porzioni a causa di spasmi delle vie urinarie.

Il processo infiammatorio porta a intossicazione, con conseguente forte mal di testa, grave debolezza, vomito, diarrea..

Rene con pielonefrite

Puoi verificare indipendentemente la presenza di pielonefrite picchiettando leggermente sulla parte bassa della schiena (sintomo di Pasternatsky), dopodiché il dolore si intensifica.

Il decorso cronico della malattia potrebbe non apparire esternamente, a volte potrebbe esserci un lieve mal di schiena. Nell'analisi clinica delle urine si osservano cambiamenti simili, espressi in misura minore. Con gli ultrasuoni si notano disturbi del sistema della coppa pelvica, che aumentano nel tempo.

7 Trattamento

Il cardine del trattamento per le infezioni del tratto urinario è la prescrizione di agenti antibatterici. Quindi, c'è un impatto sul fattore eziologico e sulla completa eliminazione della malattia. Vengono utilizzati i seguenti gruppi di antibiotici:

  • Per l'uretrite, Ceftriaxone viene somministrato per via intramuscolare o endovenosa. Può anche usare doxiciclina, azitromicina sotto forma di compresse o iniezioni.
  • Con un corso semplice di cistite, vengono prescritti preparati di nitrofurano: Furagin, Furomag. 3 g di Fosfomicina possono essere utilizzati una volta. Anche prescritto azitromicina, nitroxolina.
  • Per la pielonefrite, gli antibiotici sono obbligatori per via endovenosa o intramuscolare - Ciprofloxacina, Levofloxacina, Ceftriaxone.

Nel caso di un processo acuto, i farmaci vengono prescritti empiricamente, utilizzando farmaci di un ampio spettro di azione per catturare il numero massimo di microrganismi. È ideale condurre una coltura batteriologica prima del trattamento antibatterico, dopodiché, tenendo conto della sensibilità dell'agente patogeno, vengono prescritti alcuni farmaci.

Le condizioni del paziente minacciano gravi complicazioni, pertanto vengono prima prescritti antibiotici, a seconda delle manifestazioni cliniche. Dopo aver ricevuto il risultato del test di laboratorio, la terapia viene regolata.

7.1 Disintossicazione

In caso di intossicazione grave, è necessario prescrivere soluzioni per la somministrazione endovenosa al fine di eliminare il sangue dai prodotti della reazione infiammatoria:

  • Riassorbila.
  • Reopoliglyukin.
  • Soluzione salina.
  • Soluzione di glucosio.
  • Polyglyukin.

Tale terapia è più spesso utilizzata per la pielonefrite, poiché questa malattia produce un forte rilascio di sostanze tossiche nel sangue.

7.2 Terapia sintomatica

Per eliminare il dolore, vengono prescritti antidolorifici: Analgin, Dexalgin. Le violazioni della minzione sotto forma di urgenza frequente vengono rimosse usando antispastici - No-Shpa, Baralgin, Spazmalgin.

I farmaci antipiretici sono usati ad alte temperature: nimesil, ibuprofene, acido acetilsalicilico.

Parallelamente alla terapia antibiotica, vengono prescritti agenti del gruppo probiotico per normalizzare l'attività intestinale.

7.3 Medicina a base di erbe

Le infezioni del tratto urinario sono trattate con rimedi popolari. Per questo vengono utilizzate erbe e tasse da piante medicinali. I seguenti rimedi sono i più efficaci:

  • Erba di equiseto - ha un effetto antispasmodico, diuretico, antibatterico e antinfiammatorio. Indicato per tutti i tipi di IVU.
  • La foglia di uva ursina è un potente rimedio per i processi infiammatori delle vie urinarie. Allevia l'infiammazione, lo spasmo e riduce la disuria.
  • Germogli di betulla - hanno un effetto antibatterico e antispasmodico.
  • Semi di prezzemolo e finocchio - hanno effetti antispastici e antinfiammatori.

Queste piante medicinali sono utilizzate sia indipendentemente che come raccolta. Un infuso viene preparato a casa: 1 cucchiaio viene posto su 0,2 litri di acqua bollente. l. erbe o miscele. Meglio farlo a bagnomaria. Per l'uva ursina, il tempo di cottura è di 30 minuti, per le altre piante - 15.

Filtrare la soluzione risultante e utilizzare 1/3 di tazza 3 volte.

7.4 Fitopreparazioni farmaceutiche

Dai medicinali finiti in farmacia, puoi acquistare farmaci come Urolesan, Kanefron, Trinephron, Uroton, ecc..

Urolesan è disponibile in capsule e compresse. Nella sua composizione contiene un complesso di oli essenziali e un estratto di piante che hanno un effetto diuretico, antispasmodico, antinfiammatorio e antibatterico. Prendi 20 gocce di zucchero 3 volte al giorno o 1 capsula tre volte al giorno.

Canephron è utilizzato nei processi infiammatori delle vie urinarie. Ha le stesse letture di Urolesan. Il farmaco è più ampiamente utilizzato per la cistite acuta e cronica.

Questi farmaci sono prescritti dai medici per le infezioni del tratto urinario, poiché migliorano significativamente l'effetto della terapia principale e riducono il rischio di complicanze..

Infezioni genito-urinarie

Le malattie infettive e infiammatorie del sistema genito-urinario sono le più comuni di tutte le patologie infettive di origine batterica. Rilevati più spesso nelle donne: il 50% dei pazienti li ha avuti almeno 1 volta durante la vita. Tra gli uomini sotto i 35 anni - 15%, dopo 50 anni, queste patologie si sviluppano molto più spesso, principalmente a causa di malattie della prostata. Trovato anche nei bambini - 2% dei ragazzi e 8% delle ragazze.

Ginecologi, urologi, nefrologi e medici generici sono coinvolti nel trattamento delle infezioni genito-urinarie. In presenza di sintomi allarmanti, è importante non posticipare la visita dal medico, poiché un'ulteriore progressione della malattia può portare a complicazioni.

Organi del sistema genito-urinario

Il sistema genito-urinario è la combinazione degli organi del sistema urinario e riproduttivo. Esistono anche organi che svolgono entrambe le funzioni contemporaneamente: urinaria e sessuale. Questi includono, ad esempio, l'uretra negli uomini.

Organi del sistema urinario:

  • I reni sono un organo accoppiato situato nella regione lombare e che esegue la rimozione di sostanze nocive e non necessarie dal sangue, partecipando alla formazione dei globuli rossi e mantenendo la pressione sanguigna.
  • Ureteri: rilasciano l'urina (liquido in eccesso escreto dai reni insieme a sostanze nocive) nella vescica.
  • Vescica: funge da serbatoio per l'urina.
  • Uretra (uretra): rimuove l'urina dalla vescica.

Gli organi del sistema urinario negli uomini e nelle donne sono gli stessi (a meno che l'uretra non abbia una struttura diversa) e gli organi del sistema riproduttivo sono diversi. Gli organi del sistema riproduttivo negli uomini includono:

  • Testicoli e loro appendici.
  • I dotti deferenti e i dotti eiaculatori.
  • Vescicole seminali.
  • Uretra.
  • Ghiandola prostatica (prostata).

Il sistema riproduttivo femminile è costituito dai seguenti organi:

  • Ovaie e loro appendici.
  • Utero, cervice e tube di Falloppio.
  • Vagine.

Gli organi esterni del sistema riproduttivo negli uomini includono lo scroto e il pene, nelle donne - grandi e piccole labbra, il clitoride.

Infezione delle vie urinarie: le specificità dello sviluppo nelle donne e negli uomini

A causa delle differenze nella struttura anatomica, le malattie del tratto urinario si verificano in modo diverso nelle donne e negli uomini.

Le infezioni nelle donne sono causate dalla struttura dell'uretra: è più ampia e più corta che negli uomini. Pertanto, le infezioni sono più facili da penetrare non solo nell'uretra, ma anche nella vescica. L'uretrite (infiammazione dell'uretra) e la cistite (infiammazione della vescica) si verificano più frequentemente nelle donne che negli uomini. Ciò è anche facilitato dalla stretta vicinanza dell'ano, della vagina e dell'uretra. Le infezioni possono essere introdotte nell'uretra sia dall'ano (con igiene insufficiente o impropria) sia dalla vagina durante il rapporto.

Negli uomini, l'uretra svolge anche una funzione sessuale (lo sperma la attraversa durante l'eiaculazione), quindi è più lunga e più stretta rispetto alle donne. Oltre alla vescica, i dotti testicolari si aprono nel canale urinario. L'uretra passa attraverso la ghiandola prostatica, un organo coinvolto nella produzione della secrezione sessuale, liquido seminale. Le infezioni negli uomini si verificano durante l'infezione durante il rapporto, così come con l'allargamento patologico della ghiandola prostatica, quando la parte superiore dell'uretra viene compressa, si verifica il ristagno urinario e, di conseguenza, un processo infiammatorio.

Segni comuni di infezioni genito-urinarie

Nonostante il fatto che ogni malattia abbia il suo "insieme" di sintomi, i sintomi che sono caratteristici di molte infezioni genito-urinarie si distinguono:

  • Forte e frequente voglia di urinare.
  • Cambiamenti nel colore e nell'odore dell'urina, nella sua torbidità, nella comparsa di sedimenti in essa.
  • Dolore nella parte bassa della schiena e nell'addome inferiore.
  • Svuotamento insufficiente della vescica (l'urina viene escreta in piccole quantità).
  • Disagio durante la minzione: dolore, bruciore.

Riferimento! I suddetti sintomi possono essere accompagnati da febbre, vomito, nausea.

Classificazione delle infezioni genito-urinarie

Le infezioni del tratto urinario (UTI) sono classificate in base ai seguenti criteri:

  • Localizzazioni.
  • La natura del flusso.

Per localizzazione, le infezioni si distinguono:

  • Vie urinarie superiori (reni e ureteri).
  • Sezioni inferiori del MEP (vescica, uretra).

Riferimento! Molto spesso, i processi patologici si verificano nelle parti inferiori delle vie urinarie..

Per natura del decorso della malattia ci sono:

  • Non complicato (senza disturbi nel deflusso delle urine, cambiamenti strutturali nel tratto urinario, malattie concomitanti).
  • Complicato.

Qualsiasi infezione del tratto urinario negli uomini è considerata complicata. Nelle donne, le IVU sono complicate:

  • L'agente eziologico di cui era un microrganismo atipico.
  • Con un disturbo funzionale o anatomico, a causa del quale c'è un'ostruzione al deflusso delle urine o una diminuzione dell'immunità locale o sistemica.

Inoltre, le infezioni specifiche e non specifiche sono isolate. Specifiche infezioni genito-urinarie sono trasmesse sessualmente e sono causate da gonococco, ureaplasma, Trichomonas, virus dell'herpes, clamidia, micoplasma, ecc. I microrganismi non specifici sorgono a causa dell'aumentata attività di microrganismi opportunistici (cioè provocando lo sviluppo di processi patologici solo in determinate condizioni): stafilococchi, Escherichia coli, streptococchi, ecc..

Agenti causali comuni delle infezioni genito-urinarie

Gli agenti causali delle infezioni genito-urinarie possono essere batteri, virus, funghi, protozoi.

Agenti causali di infezioni aspecifiche

Le infezioni non complicate sono più spesso (nel 95% dei casi) causate dai seguenti microrganismi:

  • E. coli (Escherichia coli) - fino al 90% dei casi.
  • Staphylococcus saprophyticus (stafilococco saprophytic) - fino al 5% dei casi.
  • Proteus mirabilis (proteus mirabilis).
  • Klebsiella spp. (klebsiella).

Riferimento! Di solito le infezioni non complicate sono innescate da un tipo di batterio.

Le infezioni complicate possono essere provocate da diversi tipi di microbi contemporaneamente. Molto spesso si tratta di batteri Klebsiella spp., Pseudomonas spp (Pseudomonas aeruginosa), Proteus spp., A volte funghi (più spesso C. albicans).

Le infezioni specifiche più comuni e i loro agenti causali

Le infezioni specifiche più comuni sono la gonorrea, la clamidia, la tricomoniasi. I loro agenti patogeni possono anche causare le seguenti patologie genito-urinarie: epididimite, uretrite, prostatite, annessite, vescicolite, vaginite, salpingite, cistite.

Gonorrea

L'agente eziologico della gonorrea è il gonococco di Neisser (dal nome dello scienziato che ha scoperto questo batterio nel 1879). Il processo infiammatorio di solito si sviluppa negli organi genito-urinari:

  • La mucosa dell'uretra negli uomini.
  • La mucosa dell'uretra, il canale cervicale, la ghiandola del vestibolo della vagina nelle donne.

Inoltre, il gonococco di Neisser può colpire il retto (nelle donne a causa della vicinanza dell'ano e della vagina, negli uomini - se sono omosessuali passivi), occhi, mucosa orale, tonsille, faringe. Tali processi patologici si verificano con l'introduzione secondaria di infezione (deriva con le mani dai genitali).

In media, il periodo di incubazione della gonorrea dura 3-5 giorni, in alcuni casi 10 giorni. C'è anche un decorso latente della malattia quando non mostra sintomi, da 1 giorno a un mese.

  • Minzione dolorosa.
  • Secrezione purulenta dall'uretra.
  • Forte dolore durante la minzione.
  • Minzione frequente.

Nel decorso subacuto della malattia, i sintomi sono gli stessi, ma meno pronunciati.

Chlamydia

Chiamato da clamidia (Chlamydia trachomatis). La malattia è spesso asintomatica o con sintomi lievi, che includono:

  • Disagio durante la minzione.
  • Prurito nel perineo.
  • Scarico patologico dai genitali.
  • Dolore nella parte bassa della schiena o nell'addome inferiore.

Riferimento! La clamidia si verifica nel 20% di tutte le infezioni a trasmissione sessuale.

Tricomoniasi

L'agente eziologico dell'infezione è il protozoo Trichomonas vaginalis. Nelle donne, il processo patologico di solito si verifica nel tratto genitale inferiore, negli uomini - nell'uretra. Nel 70% dei casi, la tricomoniasi è asintomatica. Le sue caratteristiche includono:

  • Prurito nella zona genitale esterna.
  • Sensazione di bruciore durante la minzione.
  • Dolore durante o dopo il rapporto.
  • Edema inguinale.
  • Minzione frequente.

Nelle donne, la malattia si manifesta anche come perdite vaginali (schiumose, maleodoranti, bianche, giallastre, grigiastre, verdastre o sanguinolente). Gli uomini hanno secrezioni dall'uretra.

Riferimento! Il periodo di incubazione della malattia va da 3 a 28 giorni.

Le più comuni infezioni del tratto urinario

Le malattie del sistema genito-urinario possono verificarsi in pazienti di qualsiasi età, ma esiste un gruppo a rischio, che include:

  • Donne (specialmente durante la menopausa e pazienti che usano cappucci vaginali per la contraccezione).
  • Pazienti con anomalie dello sviluppo del sistema urinario.
  • Pazienti con malattie che ostruiscono il flusso di urina (calcoli renali, adenoma prostatico, ecc.).
  • Pazienti con condizioni di immunodeficienza e patologie che riducono l'immunità (ad esempio, diabete mellito).

Riferimento! A rischio sono anche le persone con un catetere urinario..

Uretrite

L'uretrite è un'infiammazione dell'uretra. Può essere sia specifico che non specifico..

  • Sensazione di bruciore durante la minzione.
  • Scarico dall'uretra (più comune negli uomini che nelle donne).
  • Minzione frequente.

Se l'uretrite non viene trattata, può portare a stenosi (restringimento) dell'uretra e l'infezione si diffonde ai reni o alla vescica.

Cistite

La cistite è un'infiammazione della vescica. Può anche essere specifico e non specifico. Distinguere tra cistite primaria e secondaria (che si manifesta sullo sfondo di patologie della prostata, della vescica). E. coli è l'agente infettivo più comune..

I sintomi della cistite includono:

  • Minzione frequente.
  • Disagio alla fine della minzione (dolore, crampi, bruciore).
  • Sensazione di svuotamento insufficiente della vescica.
  • Dolore al retto negli uomini e nell'addome inferiore nelle donne.
  • Oscuramento, annebbiamento delle urine.
  • Impurità del sangue nelle urine.

Se non trattata, la malattia può sfociare in una forma cronica..

Pielonefrite

La pielonefrite è una delle malattie renali più comuni. Questo è un processo infettivo infiammatorio aspecifico. I suoi principali agenti patogeni sono Escherichia coli, Proteus e Staphylococcus aureus. Nella maggior parte dei casi, la pielonefrite non è causata da uno, ma da più batteri contemporaneamente..

La patologia può essere primaria o secondaria (si verifica sullo sfondo di urolitiasi, malattie ginecologiche, tumori degli organi pelvici, diabete mellito, adenoma prostatico). Molto spesso, la pielonefrite si sviluppa nelle giovani donne, negli uomini sopra i 55 anni e nei bambini sotto i 7 anni. Può essere acuto o cronico.

I sintomi della pielonefrite sono:

  • Minzione frequente.
  • Aumento della temperatura corporea.
  • Dolore sordo nella regione lombare.
  • Sudorazione.
  • Sete.

La pielonefrite cronica è meno pronunciata, è facile confonderla con il comune raffreddore. I sintomi principali sono mal di testa, febbre e debolezza muscolare. Occasionalmente, possono verificarsi minzione frequente, bocca secca, dolore lombare doloroso, gonfiore, pelle pallida, scolorimento delle urine.

Vaginite

La vaginite (colpite) è un'infiammazione della vagina. Può essere sia aspecifico che specifico, acuto o cronico.

I sintomi della vaginite sono:

  • Prurito e bruciore nella zona genitale, di solito peggiora con il rapporto o la minzione.
  • Scarico vaginale con un odore sgradevole, di colore biancastro o verdastro.

La vaginite può anche avere un'origine non infettiva: si verifica a causa di microtraumi della vagina, cambiamenti ormonali, allergie, disturbi endocrini e diminuzione dell'immunità locale.

Annessite

L'annessite è chiamata processo infiammatorio nelle tube di Falloppio e nelle ovaie. Può essere unilaterale o bilaterale, specifico e non specifico. Di solito si verifica sullo sfondo di una diminuzione dell'immunità dovuta a stress, malattie infettive generali o interruzioni ormonali. Sintomi di annessite:

  • Dolore nell'addome inferiore (su uno o due lati, a seconda della localizzazione del processo patologico).
  • Segni di intossicazione corporea: debolezza, palpitazioni cardiache, brividi, mal di testa e dolori muscolari.
  • Aumento della temperatura corporea.
  • Disturbi urinari.

Nell'adnexite cronica, i sintomi compaiono solo nella fase acuta, durante la remissione non vengono osservati.

Salpingite

La salpingite è un'infiammazione delle tube di Falloppio (falloppio). Come malattia indipendente, si osserva solo nel 30% dei casi. In altri casi, è accompagnato da infiammazione delle ovaie (cioè scorre in annessite). Succede unilaterale e bilaterale. Il più delle volte si sviluppa nelle donne in età riproduttiva, ma si verifica anche durante la menopausa.

I sintomi della salpingite includono:

  • Febbre, febbre.
  • Minzione frequente e dolorosa.
  • Dolore di varia gravità nell'addome inferiore.
  • Scarico vaginale: offensivo, purulento o sieroso-purulento.
  • Irregolarità mestruali.
  • Nausea.
  • Infertilità.
  • Mal di testa e vertigini.

Nella salpingite cronica, spesso si osserva a lungo solo dolore nell'addome inferiore.

Prostatite

La prostatite è un'infiammazione della ghiandola prostatica. Può essere specifico e non specifico. È causato da virus, batteri, funghi. Può avere un decorso acuto e cronico. I sintomi comuni (caratteristici di entrambe le forme) della prostatite sono:

  • Violazioni della minzione: dolore, ritenzione, debole pressione del getto, impulso frequente.
  • Disfunzione sessuale.
  • Scarica dall'uretra.
  • Diminuzione o diminuzione della qualità dello sperma.
  • Dolore all'addome, scroto, perineo.

Riferimento! Esistono tipi di prostatite non infettive, si verificano a causa della congestione nell'area pelvica.

Vescicolite

La vescicolite è un'infiammazione delle vescicole seminali negli uomini. Può essere specifico e non specifico. Spesso è una complicanza di altre infezioni genito-urinarie: prostatite, uretrite, epididimite. I sintomi della vescicolite sono:

  • Dolore addominale inferiore, aggravato dalla minzione e dall'eiaculazione.
  • Impurità del sangue nell'eiaculato.
  • Segni di intossicazione corporea: mal di testa e dolori muscolari, debolezza.
  • Deterioramento generale del benessere.
  • Eiaculazione incontrollata.

Se la malattia diventa cronica, i sintomi cambiano. Si osservano violazioni della minzione, dolore nella regione sacrale.

Epididimite

L'epididimite è un'infiammazione del testicolo. Succede unilaterale e bilaterale, specifico e non specifico. Gli agenti causali della malattia sono principalmente i batteri. Può svilupparsi a seguito di processi infiammatori in altri organi del sistema genito-urinario.

  • Dolore allo scroto, su uno o entrambi i lati.
  • Aumento della temperatura corporea.
  • Edema scrotale, noduli.
  • Dolore durante la minzione, sangue nelle urine.

Nell'epididimite cronica, la temperatura non aumenta e il dolore è moderato o lieve.

Diagnostica

Per qualsiasi malattia degli organi del sistema genito-urinario, viene prima raccolta l'anamnesi e il paziente viene esaminato. Quindi, a seconda del quadro clinico, vengono prescritti test diagnostici, tra i quali possono esserci:

  • Test delle urine: generale, secondo Nechiporenko.
  • Analisi del sangue generale.
  • Cultura dell'urina per la flora (per determinare la sensibilità dei patogeni agli antibiotici).
  • Creatinina sierica e urea.
  • Velocità di sedimentazione degli eritrociti.
  • Ultrasuoni dei reni e della vescica.
  • Urografia endovenosa.
  • Tomografia computerizzata degli organi pelvici.

Riferimento! Inoltre, può essere prescritta la cistoscopia: un esame endoscopico, durante il quale viene esaminata la superficie interna della vescica.

Trattamento

Le malattie infettive del sistema genito-urinario vengono trattate con antibiotici. Possono essere somministrati per via orale, intramuscolare, endovenosa. Varietà di farmaci antibatterici, la durata del corso e il metodo di somministrazione sono scelti dal medico in base alle caratteristiche del decorso della patologia e allo stato del corpo del paziente.

Se hai segni di un'infezione delle vie urinarie o di altri organi della piccola pelvi, fissa un appuntamento al Policlinico Otradnoe. Grazie a metodi diagnostici moderni e accurati, la causa della malattia verrà identificata il prima possibile. Verrà sviluppato per te un piano di trattamento individuale, grazie al quale tornerai presto al tuo solito stile di vita.

Sintomi e trattamento delle malattie del sistema genito-urinario negli uomini

Una delle patologie mediche più spiacevoli per i rappresentanti della metà forte dell'umanità sono le malattie del sistema genito-urinario. È interessante notare che alcune delle malattie possono essere asintomatiche fino a quando non diventano croniche. Quali sono le malattie del sistema genito-urinario negli uomini e come sono caratterizzate, lo capiamo di seguito.

  • 1 Tipi di patologie del sistema genito-urinario negli uomini
  • 2 Malattie di natura infettiva
    • 2.1 Cistite
    • 2.2 Uretrite
    • 2.3 Balanopostite
    • 2.4 Prostatite infettiva cronica
    • 2.5 Pielonefrite
    • 2.6 Vescicolite
    • 2.7 Epididimite
  • 3 Malattie non trasmissibili
  • 4 Principi di trattamento delle malattie del sistema genito-urinario negli uomini

Tipi di patologie del sistema genito-urinario negli uomini

Dovrebbe essere chiaro che il sistema genito-urinario umano è uno dei più vulnerabili a causa della penetrazione delle infezioni attraverso il canale aperto: l'uretra. Più spesso le donne soffrono di patologie simili a causa della minore lunghezza dell'uretra. Tuttavia, gli uomini sono superati da patologie genito-urinarie. Con il rilevamento tempestivo della malattia, puoi essere trattato qualitativamente e tornare al tuo solito stile di vita. Se la patologia viene rilevata in ritardo, può portare a infertilità, diminuzione della funzione erettile e persino sepsi o oncologia. È molto importante capire che le malattie maschili del sistema genito-urinario sono infettive e non infettive. Considera il più comune di loro.

Malattie di natura infettiva

L'elenco delle malattie del sistema genito-urinario negli uomini di natura infettiva può essere suddiviso in base al tipo di agenti patogeni nel seguente:

  • Virale. Manifest sotto forma di AIDS, papillomavirus o epatite C.Sono trasmessi esclusivamente sessualmente con il contatto non protetto delle mucose degli organi genitali di una persona malata con una persona sana. In questo caso, non sono gli stessi organi genito-urinari a soffrire, ma i sistemi interni di una persona, compreso il sistema immunitario.
  • Fungine. Per tali malattie del sistema genito-urinario negli uomini, i sintomi sono di una certa natura. In particolare, sono colpite principalmente la pelle e le mucose intorno ai genitali..
  • Batterica. Sono i più comuni e causano molti problemi per un uomo sotto forma di segni e sintomi clinici. Le patologie batteriche del sistema genito-urinario negli uomini includono cistite, prostatite infettiva, uretrite, ecc. Di seguito si considerano i principali sintomi di una particolare malattia di natura batterica.

Cistite

Questo tipo di patologia può formarsi sia indipendentemente che sotto l'influenza di processi infettivi già in atto nel sistema genito-urinario del paziente. I sintomi della malattia del sistema genito-urinario negli uomini in questo caso assomigliano a questo:

  • Impulso frequente di andare in bagno per poche necessità. Inoltre, la maggior parte di loro sono false;
  • Una sensazione di bruciore nell'uretra durante lo svuotamento della vescica;
  • Dolore alla vescica e all'area sovrapubica;
  • Una miscela di muco, coaguli e sangue nelle urine;
  • Colore delle urine più scuro.

Importante: la cistite richiede cure mediche urgenti. Altrimenti, l'infiammazione può diffondersi agli ureteri e ulteriormente ai reni..

Uretrite

La malattia viene trasmessa esclusivamente sessualmente. Con una tale malattia, un uomo ha il seguente quadro clinico:

  • Tagli durante la minzione all'inizio dell'atto o nel mezzo;
  • Il rilascio di pus misto a sangue durante la minzione;
  • Prurito nella zona del pene;
  • Arrossamento catarrale del glande e formazione di ulcere su di esso vicino all'uscita dell'uretra:
  • Modifica della forma e del colore dell'uscita uretrale.

Balanopostite

Un'altra delle comuni patologie genito-urinarie che supera gli uomini di qualsiasi età. La balanopostite può essere sia infettiva che non infettiva. Un motivo comune per lo sviluppo di una tale malattia è il mancato rispetto delle regole di igiene personale. Inoltre, le cause della malattia sono lesioni fungine della mucosa del glande (streptococchi, stafilococchi, ecc.). In questo caso, i sintomi dell'infiammazione del sistema genito-urinario negli uomini assomigliano a questo:

  • Dolore nell'area sovrapubica e durante la minzione;
  • Prurito nella zona del glande;
  • Rivestimento biancastro sulla testa e un'eruzione cutanea su di esso;
  • Gonfiore del pene;
  • Odore pungente e sgradevole dal pene;
  • La formazione di ulcere su di esso nel tratto urinario.

La balanopostite viene trattata in modo permanente, poiché anche l'oncologia può svilupparsi sullo sfondo.

Prostatite infettiva cronica

I seguenti batteri prendono parte attiva allo sviluppo di tale patologia:

  • Gonococco e clamidia;
  • Mycoplasma e Gardnerella;
  • Ureplasma e Trichomonas.

Con un'infezione prolungata con tali batteri nel corpo di un uomo, il processo infiammatorio progredisce, che in seguito colpisce la ghiandola prostatica. I sintomi della prostatite infettiva cronica sono:

  • Debolezza generale e prestazioni ridotte.
  • Dolore nella zona inguinale, dolorante e tirante. Può dare ai testicoli, al pene, alla parte bassa della schiena, all'osso sacro, ecc..
  • Minzione notturna frequente.
  • Flusso di urina debole ed uscita in piccole porzioni. A volte devi anche contrarre i muscoli addominali per iniziare o finire di svuotare la vescica..
  • Diminuzione dell'erezione e dolore durante il rapporto, l'eiaculazione o l'orgasmo.

Importante: non vale la pena ritardare il trattamento delle malattie del sistema genito-urinario negli uomini sotto forma di prostatite, poiché la condizione stessa non andrà via, ma solo peggiorerà. Di conseguenza, il deflusso di urina può essere seriamente disturbato, il che richiederà un intervento chirurgico urgente a tutti gli effetti..

Pielonefrite

Una malattia che è anche contagiosa. Inoltre, qui i batteri possono penetrare nei reni del paziente insieme al flusso sanguigno da altri organi infiammati o essere trasmessi durante il rapporto attraverso l'uretra e ulteriormente nella vescica. La pielonefrite può manifestarsi in forme acute e croniche. Nel primo caso, i sintomi saranno i seguenti:

  • Dolore nella regione lombare sotto forma di grave colica renale;
  • Un forte aumento della temperatura corporea fino a 39 gradi;
  • Dolori muscolari;
  • Nausea e vomito;
  • Impulso frequente di usare il bagno;
  • Scolorimento delle urine.

Importante: se la forma acuta di pielonefrite non viene trattata o trattata, ma non completamente, la malattia si trasformerà in una forma cronica. In questo caso, i reni perderanno gradualmente le loro funzioni e alla fine prima o poi falliranno..

Per la forma cronica di pielonefrite, i seguenti sintomi sono caratteristici:

  • Ricorrente dolore tirante nella zona dei reni;
  • Cambiamenti nella frequenza della minzione sullo sfondo dell'ipotermia;
  • Cambiamento periodico all'ombra delle urine;
  • Temperatura subfebrillare entro 37,5.

Vescicolite

Questa malattia del sistema genito-urinario, i cui sintomi e trattamento dovrebbe sviluppare il medico, è espressa dal fatto che le vescicole seminali si infiammano nella prostata. Di regola, la vescicolite è una conseguenza di prostatite, uretrite o altre malattie infettive in uno stato avanzato. Inoltre, la patologia può sorgere come complicanza dopo l'influenza trasferita, la tonsillite, ecc..

Importante: il più delle volte la vescicolite viene rilevata negli uomini con prostatite cronica.

I sintomi della malattia includono:

  • Debolezza e stanchezza generali;
  • Scarico dall'uretra sotto forma di fuoriuscita di sperma;
  • Dolore durante il rapporto, minzione, esercizio fisico, eiaculazione.
  • Potenziale sangue nello sperma durante l'eiaculazione.

Importante: se la malattia non viene curata, è possibile attendere la suppurazione delle vescicole seminali. Questo può portare alla sepsi. La vescicolite trascurata viene trattata radicalmente dalla chirurgia.

Epididimite

Se la malattia è infettiva, si sviluppa come conseguenza di qualsiasi processo infettivo cronico. Con l'epididimite, l'epididimo è colpito. Se la patologia non è infettiva, si sviluppa a causa di un trauma al perineo o allo scroto. I sintomi della patologia sono i seguenti:

  • Dolore allo scroto;
  • Ingrandimento e gonfiore dello scroto;
  • Aumento della temperatura corporea;
  • Debolezza generale e dolori muscolari dovuti a intossicazione.

Malattie non trasmissibili

Le malattie non infettive del sistema genito-urinario di natura non batterica includono:

  • Prostatite cronica, non infettiva, non batterica. È caratterizzato dagli stessi sintomi della patologia batterica, ma in una forma leggermente sfocata. Il paziente ha problemi di minzione, dolore durante l'erezione, eiaculazione e minzione. Monitoraggio del dolore estenuante e prolungato all'inguine, ai testicoli, al pene, sopra il pube o nella parte posteriore.
  • BPH. O iperplasia del tessuto ghiandolare della ghiandola prostatica. La proliferazione dei tessuti è benigna, ma questo minaccia non meno la salute di un uomo. Quindi, sullo sfondo dell'adenoma prostatico, il deflusso di urina è difficile, il che può portare almeno all'urolitiasi. Spesso l'adenoma prostatico non si manifesta in alcun modo. Se ci sono sintomi, allora questo è dolore all'inguine, che si irradia nell'ano, nei testicoli e nel pene. Violazione del processo di minzione. Debolezza generale e affaticamento.
  • Cancro alla prostata. Molto spesso, la patologia è asintomatica e viene rilevata durante un esame preventivo casuale. Oppure, se c'è una manifestazione di sintomi, allora sono simili ai sintomi dell'adenoma prostatico. Un esame del sangue per il PSA (antigene prostatico specifico) aiuta a stabilire con precisione la diagnosi. La sua maggiore concentrazione può indicare oncologia o altri processi patologici nella ghiandola prostatica..

Principi di trattamento delle malattie del sistema genito-urinario negli uomini

È importante capire che tutti i tipi di patologie infettive vengono trattati con farmaci utilizzando compresse antibiotiche o antibiotici sotto forma di iniezioni. Se la malattia viene rilevata in una fase precoce, la prognosi per il paziente è favorevole.

Prima di prescrivere la terapia farmacologica, un urologo o un andrologo specialista dovrebbe prescrivere al paziente una serie di studi clinici per identificare l'agente eziologico della malattia. L'urologia moderna consente di diagnosticare rapidamente e accuratamente il paziente. E solo dopo una diagnosi accurata, viene sviluppato un regime di trattamento. Il complesso della terapia include tali compresse o iniezioni:

  • Antibatterico e antimicrobico (Ceftazidime, Ampicillin, ecc.);
  • Vitamine e minerali. Spesso sotto forma di complessi;
  • Antisettici per uso locale (trattamento del pene, ecc.). Può essere un rimedio come Miramistin, Clorexidina, soluzione di manganese, ecc.;
  • Farmaci per alleviare i sintomi (analgesici che abbassano la temperatura, alleviano gli spasmi urinari, ecc.).

Inoltre, al paziente viene mostrato il riposo a letto (come nel caso dell'epididimite). Qui, sullo sfondo della terapia antibiotica, al paziente viene prescritto un trattamento con impacchi freddi sulla zona interessata dello scroto..

Ogni uomo dovrebbe capire che le malattie infettive, così come le patologie non infettive del sistema genito-urinario, dovrebbero essere trattate solo sotto la supervisione del medico curante che utilizza i farmaci necessari. I rimedi popolari nel trattamento di tali patologie sono molto pericolosi. Possono essere utilizzati solo in combinazione con la terapia principale e solo in consultazione con il medico. Ricorda, l'automedicazione può portare a una terapia incompleta. In questo caso, il processo infettivo può trasformarsi in uno stadio cronico, che peggiora gravemente la prognosi per il paziente..

È anche molto importante prevenire tutte le patologie del sistema genito-urinario sotto forma di limitazione del rapporto sessuale promiscuo, utilizzando contraccettivi di barriera e osservando le regole dell'igiene personale..

Infezioni del tratto urinario (UTI): cause, sintomi, trattamento

Le infezioni del tratto urinario (IVU) sono molto comuni. Possono essere dolorosi e scomodi, ma di solito scompaiono entro pochi giorni o possono essere facilmente trattati con un breve ciclo di antibiotici..

Le IVU sono più comuni nelle donne che negli uomini. La metà di tutte le donne sviluppa una IVU almeno una volta nella vita e 1 uomo sano su 2.000 svilupperà questa condizione una volta all'anno..

I bambini possono anche avere IVU, sebbene questo sia meno comune in loro. Ulteriori informazioni sulle infezioni del tratto urinario nei bambini.

Qual è il tratto urinario

Il sistema urinario è il sistema responsabile della produzione e della rimozione dell'urina dal corpo. Comprende i seguenti enti:

  • I reni sono due organi a forma di fagiolo, delle dimensioni dei tuoi pugni, che producono l'urina dal sangue di scarto.
  • Ureteri: tubi di tessuto connettivo che si estendono dai reni alla vescica.
  • La vescica è un organo cavo spaiato che immagazzina l'urina.
  • L'uretra è il tubo dalla vescica attraverso il quale l'urina viene espulsa dal corpo.

Le ragioni

La maggior parte delle infezioni del tratto urinario (UTI) sono causate da batteri presenti nel sistema digerente.

Se questi batteri entrano nell'uretra, possono causare infezioni.

Si ritiene che i batteri possano diffondersi nell'uretra attraverso l'ano. Ad esempio, se la carta igienica tocca l'ano e poi tocca i genitali, i batteri possono moltiplicarsi e spostarsi lungo il tratto urinario, causando infezioni:

  • Uretra (uretrite)
  • Vescica (cistite)
  • Uretere (uretrite)
  • Rene (pielonefrite)

Gruppo di rischio

Le IVU sono più comuni tra le donne rispetto agli uomini. Ciò è dovuto al fatto che nelle donne l'uretra è più vicina all'ano che negli uomini. Inoltre, l'uretra della donna è molto più corta, il che facilita l'accesso dei batteri alla vescica..

Potresti anche essere più incline a sviluppare infezioni del tratto urinario se hai:

  • Malattie in cui è presente un'ostruzione o un'ostruzione del tratto urinario, come l'urolitiasi o l'idronefrosi.
  • Malattia che impedisce il completo svuotamento della vescica (con l'urina stagnante, è più facile che i batteri si moltiplichino).
  • Un sistema immunitario indebolito, come durante la chemioterapia.
  • Se per qualche motivo un catetere è stato inserito nell'uretra, un tubo inserito nella vescica per drenare l'urina.

Altri fattori di rischio nelle donne

Le infezioni del tratto urinario nelle donne possono verificarsi anche se:

  • Sono sessualmente attivi: durante il rapporto, l'uretra può irritarsi, il che consente ai batteri di entrare nella vescica attraverso di essa molto più facilmente.
  • Usano un diaframma vaginale per la contraccezione: il diaframma può premere sulla vescica e impedire che si svuoti normalmente.
  • Vengono utilizzati preservativi rivestiti di spermicida: gli spermicidi possono irritare la vagina, rendendola più vulnerabile alle infezioni.

Altri fattori di rischio negli uomini

Le infezioni del tratto urinario negli uomini possono anche verificarsi se la loro prostata è ingrossata - questo può esercitare pressione sulla vescica e sull'uretra e impedire che si svuoti normalmente.

Batteriuria asintomatica

La presenza di batteri nelle urine non significa necessariamente che svilupperai un'infezione del tratto urinario (UTI).

In alcune persone, i batteri nelle urine non hanno conseguenze negative. Questa malattia infettiva asintomatica è nota come batteriuria asintomatica. È più comune nelle donne che negli uomini.

Sintomi

I sintomi di un'infezione del tratto urinario superiore (reni e ureteri) sono diversi da quelli di un'infezione del tratto urinario inferiore (vescica e uretra).

Tuttavia, in alcuni casi, potresti notare sintomi di entrambe le aree, poiché l'infezione può diffondersi da un'area all'altra..

I sintomi di un'infezione del tratto urinario possono essere simili a quelli di molte altre condizioni e non significano necessariamente che tu abbia un'infezione.

I sintomi del tratto urinario inferiore includono:

  • Sindrome uretrale: frequente bisogno di urinare, dolore sordo e persistente nella regione pubica e dolore durante la minzione (disuria).
  • Urina nuvolosa o sangue nelle urine (ematuria).
  • Odore di urina estremamente sgradevole.
  • Mal di schiena.
  • Malessere generale.

I sintomi del tratto urinario superiore includono:

  • Alta temperatura (febbre) 38 ° C o superiore
  • Agitazione incontrollabile
  • Nausea (sensazione di malessere)
  • Vomito
  • Diarrea

Se hai un'infezione del tratto urinario superiore, potresti anche provare dolore al fianco, alla schiena o all'inguine. Nella gravità, il dolore può variare da moderato a grave e spesso è peggiore durante la minzione.

Quando vedere un dottore

C'è un aumentato rischio di complicazioni con un'infezione del tratto urinario superiore, quindi se noti qualsiasi sintomo di un'infezione del tratto urinario superiore, consulta il tuo medico il prima possibile..

Sebbene la maggior parte dei sintomi di una IVU inferiore siano lievi e migliorino entro pochi giorni, consultare il medico se i sintomi sono troppo dolorosi o scomodi o se durano più di cinque giorni.

Aumento del rischio di complicanze

Ci sono alcuni fattori di rischio che aumentano la probabilità di infezioni del tratto urinario più gravi. Questi includono:

  • Nefropatia
  • Diabete mellito di tipo 1 o 2
  • Sistema immunitario indebolito a causa della chemioterapia
  • Un blocco del tratto urinario, come calcoli renali o un catetere (un tubo sottile inserito nell'uretra da un operatore sanitario per svuotare la vescica)
  • Gravidanza
  • Persone di età superiore ai 65 anni

Rivolgiti al tuo medico se noti i sintomi di una IVU e una delle condizioni di cui sopra si applica a te.

UTI e demenza

Se una persona anziana con demenza o malattia di Alzheimer sviluppa una IVU, può causare un notevole cambiamento nel suo comportamento entro pochi giorni, noto come delirio.

I segni del delirio sono:

  • Agitazione o ansia
  • Difficoltà a concentrarsi
  • Allucinazioni o deliri
  • Insolita sonnolenza
  • Ritiro in se stessi

Poiché una persona con demenza potrebbe non essere in grado di discutere il problema, i membri della famiglia o gli assistenti dovrebbero essere consapevoli di questi segni di una IVU. Se noti questi segni, consulta un medico in modo che il paziente possa essere esaminato e trattato il prima possibile..

Diagnostica

Un'infezione del tratto urinario (UTI) viene diagnosticata con un test delle urine in grado di rilevare batteri e sangue nelle urine.

Tuttavia, se sei una donna e hai i sintomi tipici di un'infezione del tratto urinario inferiore, il tuo medico sarà probabilmente in grado di diagnosticare semplicemente chiedendo i sintomi..

Quando sono necessari test aggiuntivi

Di solito, non sono necessari ulteriori test e test del corpo, ma se i sintomi non migliorano con il trattamento, o se l'IVU può essere causata da anomalie del tratto urinario, si consigliano ulteriori test del corpo. È possibile che venga consigliato di essere ulteriormente esaminato se:

  • Ci sono sospetti di un UTI superiore - questo è dovuto al fatto che il rischio di complicanze è maggiore rispetto a un UTI inferiore.
  • C'è sangue nelle urine - questo potrebbe essere un sintomo di altre malattie.
  • Sei un uomo: le IVU sono rare negli uomini, quindi è importante escludere altre possibili cause dei tuoi sintomi.
  • Sei incinta: le donne incinte corrono un rischio maggiore di complicazioni.
  • Hai un sistema immunitario indebolito: il rischio di complicanze è aumentato.

Per prima cosa, dovrai sottoporre a test un campione di urina per verificare la presenza di batteri. Confermerà la diagnosi e ti mostrerà quali antibiotici sono i migliori per te..

Altri metodi di esame

Inoltre, potrebbero essere necessari altri metodi di indagine:

  • Scansione TC delle vie urinarie (urogramma)
  • Cistoscopia
  • Procedura ad ultrasuoni

Urografia TC

Le scansioni di tomografia computerizzata (TC) utilizzano i raggi X e un computer per creare immagini dettagliate all'interno del corpo. La scansione è indolore e richiede solitamente dai 5 ai 10 minuti.

Cistoscopia

Durante la cistoscopia, la superficie interna della vescica viene esaminata utilizzando uno strumento speciale: un cistoscopio (un endoscopio sottile e flessibile).

Una speciale gelatina viene iniettata nell'apertura dell'uretra, contenente un anestetico locale che provoca intorpidimento e aiuta il cistoscopio a entrare più facilmente nell'uretra.

La cistoscopia richiede solitamente dai 5 ai 10 minuti. Un urologo esaminerà il rivestimento della vescica e dell'uretra per verificare eventuali anomalie.

Può essere indicato un esame ecografico per escludere condizioni quali:

  • Calcoli vescicali
  • Pietre nei reni
  • Blocco delle vie urinarie

Un'ecografia è una procedura indolore che utilizza onde sonore ad alta frequenza per creare un'immagine di una parte all'interno del corpo. Questo esame richiede solitamente dai 15 ai 45 minuti..

Trattamento

I trattamenti per le infezioni del tratto urinario dipendono principalmente dal sito di infezione (infezione superiore o inferiore). Entrambi i tipi di UTI possono solitamente essere trattati a casa con antibiotici.

Se la tua IVU superiore è più grave o sei a maggior rischio di complicanze, sarai indicato per il trattamento ospedaliero.

Auto aiuto

Se il dolore è troppo forte, puoi anche usare antidolorifici. Tuttavia, se hai un'infezione del tratto urinario superiore, non dovresti usare un farmaco antinfiammatorio non steroideo (FANS) come l'ibuprofene. Questi tipi di farmaci possono aumentare il rischio di complicanze renali.

Assicurati di bere molti liquidi, poiché questo aiuterà ad alleviare i sintomi della febbre e prevenire la disidratazione.

Cure ospedaliere

Potrebbe essere necessario recarsi in ospedale per il trattamento di un'infezione del tratto urinario superiore se:

  • Sono incinta
  • Hai più di 60 anni
  • Hai un forte vomito
  • Forte dolore
  • Il tuo corpo è disidratato
  • Non sei in grado di urinare o la quantità di urina è notevolmente inferiore al normale
  • Hai i calcoli renali
  • Diabete
  • Sei sottoposto a chemioterapia o radioterapia
  • Ha avuto malattie renali
  • Se questo non è il primo caso di IVU superiore
  • Anemia falciforme
  • Cancro
Contagocce per infezioni del tratto urinario

Se sei ricoverato in ospedale per una IVU superiore, probabilmente ti verranno somministrati IV per alleviare la disidratazione. Ti verranno anche somministrati antibiotici con un contagocce.

Farai regolarmente esami del sangue e delle urine in modo che i medici possano monitorare le tue condizioni e vedere quanto gli antibiotici combattono le infezioni.

La maggior parte delle persone con IVU superiore risponde bene al trattamento e può lasciare l'ospedale entro 3-7 giorni.

UTI ricorrente

Sfortunatamente, alcune persone hanno IVU ricorrenti. Una ricorrenza di una IVU può verificarsi quando l'uretra si irrita dopo il rapporto. Se sospetti che questa possa essere la causa della tua IVU ricorrente, potresti ricevere un antibiotico ogni volta che fai sesso..

L'uso di un diaframma vaginale per la contraccezione o di preservativi rivestiti di spermicida può aumentare il rischio di UTI.

Se pensi che il rapporto sessuale non sia la causa di un'infezione del tratto urinario, ti può essere consigliato di assumere antibiotici a basso dosaggio ogni giorno.

Se non puoi prendere antibiotici

L'assunzione di urotropina è un'alternativa agli antibiotici. L'urotropina agisce modificando la composizione chimica dell'urina, rendendola "meno attraente" per i batteri.

Gli effetti collaterali dell'urotropina sono rari. Tuttavia, possono essere presenti nella forma:

  • Eruzione cutanea
  • Prurito della pelle
  • Mal di stomaco

L'urotropina non è efficace come gli antibiotici nel prevenire la recidiva dell'infezione, e quindi viene utilizzata solo nei casi in cui gli antibiotici non possono essere utilizzati.

Complicazioni

Le complicanze delle infezioni del tratto urinario non sono comuni, ma possono essere gravi. Le complicazioni di solito si sviluppano in persone con determinate condizioni mediche, come il diabete o un sistema immunitario indebolito.

Esiste un aumento del rischio di complicazioni da una IVU durante la gravidanza, quindi è importante informare il medico se uno qualsiasi dei sintomi di una IVU è presente se sei incinta.

Le seguenti complicazioni possono svilupparsi con un'infezione del tratto urinario.

Prostatite

Gli uomini che soffrono di IVU ricorrenti sono a rischio di complicanze come la prostatite.

La prostatite è un'infiammazione (gonfiore) della ghiandola prostatica che può causare dolore durante la minzione o l'eiaculazione e un fastidio pelvico generale.

Un ciclo di quattro settimane di antibiotici può essere indicato per la prostatite ei sintomi di solito si risolvono entro due settimane.

Ulteriori informazioni sulla prostatite.

Infezione al rene

Quando i batteri si diffondono dalla vescica ai reni, può svilupparsi un'infezione renale (pielonefrite). Un'infezione renale di solito non rappresenta una grave minaccia per la salute se trattata prontamente, ma durante questo periodo potresti sentirti molto male. Se un'infezione renale non viene curata, può portare a un deterioramento significativo, incluso un danno renale irreversibile..

I sintomi spesso compaiono molto rapidamente, spesso entro poche ore. Potresti avvertire sintomi di febbre, tremori, malessere e dolore alla schiena o al fianco.

Insufficienza renale

L'insufficienza renale è una condizione in cui i reni smettono di funzionare correttamente. Se una persona ha insufficienza renale, può essere indicata la dialisi.

Avvelenamento del sangue

L'avvelenamento del sangue (sepsi) è una complicanza rara ma pericolosa per la vita di un'infezione renale. Ciò accade quando i batteri si diffondono dai reni nel flusso sanguigno.

Una volta che i batteri entrano nel flusso sanguigno, l'infezione può diffondersi in qualsiasi parte del corpo, compresi gli organi vitali..

In caso di avvelenamento del sangue, non si dovrebbe esitare: è necessario cercare urgentemente cure mediche di emergenza e, di norma, un tale paziente viene ricoverato in un'unità di terapia intensiva, dove vengono utilizzati antibiotici per combattere l'infezione.

Prevenzione

Non tutte le infezioni del tratto urinario (UTI) sono prevenibili, ma ci sono alcuni passaggi che puoi adottare per ridurre il rischio di infezione.

Succo di mirtillo rosso e capsule di mirtillo rosso

Bere succo di mirtillo rosso può aiutare a prevenire le infezioni del tratto urinario. Se ha avuto infezioni ricorrenti del tratto urinario, si consiglia di assumere capsule di concentrato di mirtillo rosso. Sono disponibili nella maggior parte delle farmacie e dei negozi di prodotti naturali..

Non bere succo di mirtillo palustre o assumere capsule di mirtillo rosso se sta assumendo warfarin (un farmaco usato per prevenire la formazione di coaguli di sangue).

Tratta immediatamente la stitichezza

La stitichezza può aumentare il rischio di infezioni del tratto urinario. I trattamenti consigliati per la stitichezza includono:

  • Aumenta la quantità di cibi ricchi di fibre nella tua dieta (da 20 ga 30 g di fibre al giorno)
  • Usa un leggero lassativo (brevemente)
  • Bevi molti liquidi

Diaframmi e preservativi

L'uso di un diaframma per la contraccezione nelle donne può aumentare il rischio di infezioni del tratto urinario. Questo perché il diaframma può premere sulla vescica e impedire che si svuoti completamente durante la minzione..

Se si utilizza un diaframma e di tanto in tanto si verificano infezioni del tratto urinario, è necessario considerare di cambiare il metodo di contraccezione. Esistono 15 diversi metodi di contraccezione: la scelta è piuttosto ampia.

Se le infezioni del tratto urinario ti danno fastidio perché stai usando i preservativi, prova a usare i preservativi che non hanno lubrificante spermicida su di loro. Il lubrificante spermicida può causare irritazione, che aumenta il rischio di infezioni del tratto urinario.

Altri suggerimenti utili

I seguenti suggerimenti possono aiutarti a impedire ai batteri di entrare nella vescica e nell'uretra e impedire loro di crescere:

  • Bevi molta acqua per rimanere idratato e per eliminare i batteri dalle vie urinarie
  • Vai in bagno non appena ne senti il ​​bisogno e non lasciare che l'urina rimanga nella vescica
  • Lavati i genitali ogni giorno e prima del rapporto
  • Svuota la vescica dopo il rapporto

Questo articolo ti è stato utile? Condividilo con gli altri!