Uretrite nelle donne: sintomi, trattamento, farmaci efficaci

La diagnosi di "uretrite" con un serio atteggiamento nei confronti della salute dovrebbe diventare la base per cambiamenti radicali nello stile di vita e nella nutrizione. La malattia nella medicina ufficiale è definita come infiammazione delle vie urinarie e si manifesta in un complesso di sintomi. Le donne sono più suscettibili allo sviluppo di questa infiammazione rispetto agli uomini, che è dovuta alla differenza anatomica e alla posizione dissimile di questo organo nei rappresentanti di sesso diverso. Considerando il fattore della struttura fisiologica del canale urinario, l'uretrite nelle donne può portare a una vasta gamma di complicazioni, influire sulla fertilità e persino causare disabilità (se il trattamento non viene iniziato in tempo).

Cause di uretrite nelle donne

Nella maggior parte dei casi clinici, è possibile evitare l'insorgenza di uretrite cronica o acuta nelle donne. Tutti i fattori che predispongono allo sviluppo della malattia sono suddivisi in effetti infettivi e non infettivi. La pratica degli urologi prevede il trattamento dell'uretrite - sia il primo che il secondo tipo, ma l'infiammazione causata da agenti patogeni è più comune.

La microflora patogena è la penetrazione di batteri, funghi o virus nell'uretra. Ma la più comune è l'uretrite batterica. Se il paziente ha la disbiosi, è più probabile lo sviluppo di uretrite fungina. La relazione tra infiammazione e un microrganismo patogeno può essere stabilita solo con mezzi di laboratorio..

Le principali cause di uretrite nelle donne coinvolgono i seguenti fattori:

• La presenza di malattie di origine venerea. L'infiammazione dell'uretra può essere causata sia da infezioni genitali latenti che da malattie non trattate dello stesso tipo.

• Irritazione ricorrente dell'uretra. Questa categoria include indossare biancheria intima troppo aderente e scomoda; l'uso di prodotti per l'igiene intima, che contengono componenti chimici aggressivi.

• Graffi e conseguentemente danni all'epitelio mucoso dei genitali. Più spesso, un tale fastidio si verifica a causa dell'intenso prurito che accompagna la candidosi vaginale nelle donne..

• Danni alla mucosa a seguito di procedure mediche (evacuazione delle urine, installazione di un catetere uretrale).

• Mancato rispetto delle regole di igiene personale (cambio prematuro della biancheria intima, prolungata assenza di procedure idriche).

• Mancato rispetto del regime di sterilità da parte degli operatori sanitari (se l'uretra è stata infastidita, cateterizzata o qualsiasi altra manipolazione che implichi l'uso di strumenti, mentre l'apparecchiatura non è stata sufficientemente trattata).

• Contatto dell'uretra con superfici contaminate. Questo motivo causa più spesso l'uretrite durante l'infanzia. Ad esempio, se una ragazza si siede nuda sulla sabbia, su una panchina, a terra.

• Intimità con un partner che non rispetta l'igiene personale.

• Ipotermia (non solo generale, ma anche locale).

• Violazione della circolazione sanguigna nella piccola pelvi.

• Presenza di infiammazione cronica dei reni o della vescica.

Inoltre, l'infiammazione dell'uretra nelle donne si verifica a causa della malnutrizione - la predominanza di cibi salati e acidi nella dieta, che irritano le pareti dell'uretra. In alcuni casi, l'uretrite si sviluppa a seguito di un aumento del sudore sulla superficie dei genitali (se non viene prontamente eliminato tramite procedure idriche, il sudore irriterà l'uretra). Quale medico contattare direttamente dipende dallo spettro della lesione - se la malattia è limitata solo agli organi delle vie urinarie, il trattamento viene effettuato dall'urologo, quando sono coinvolti i genitali - se il ginecologo è un venereologo.

Segni di uretrite nelle donne

I segni di uretrite nelle donne differiscono a seconda dello stadio della malattia, dei fattori e delle patologie associati, della tolleranza individuale del dolore.

Un segno come l'arrossamento dell'uretra nelle donne è spiegato da un'igiene eccessivamente attiva, o viceversa, dalla sua mancanza. È determinato più spesso a un appuntamento con un ginecologo, che indirizza il paziente per l'esame a un urologo. Il fenomeno patologico è accompagnato da edema dei genitali, dolore, che provoca irritazione generale, nervosismo e interferisce con la vita normale.

Sullo sfondo del rossore e dell'edema dell'uretra, la secrezione specifica si unirà alle manifestazioni della malattia. Lo scarico con uretrite nelle donne ha consistenza sia trasparente che cagliata o purulenta, a seconda della causa sottostante. Supponendo lo sviluppo di un banale mughetto, le donne acquistano supposte in farmacia, ma nonostante il fatto che siano consentite supposte per l'uretrite (Clotrimazolo), l'automedicazione non può essere eseguita - solo un medico dovrebbe prescrivere farmaci.

Tipi di uretrite nelle donne

Esiste una certa classificazione, secondo la quale le uretriti differiscono tra loro per l'origine dell'infezione, il tipo, le caratteristiche del decorso e il periodo di prescrizione. Questi criteri consentono di classificare l'uretrite uretrale in infiammazione acuta e cronica. La malattia è di origine primaria o secondaria, infettiva o non infettiva.

Uretrite non infettiva. La malattia di questo tipo si verifica a causa di fattori come:

1. Violazione della circolazione sanguigna negli organi pelvici.
2. Presenza di neoplasie oncologiche nella vescica o nell'uretra.
3. Guida continua.

Anche il canale di escrezione dell'urina si infiamma a causa della ridotta attività funzionale dei reni. L'infiammazione si manifesta con disagio, dolore all'interno dell'uretra.

Uretrite di origine infettiva. Esiste un tipo specifico e non specifico di uretrite infettiva. L'uretrite specifica è causata dallo sviluppo di infezioni genitali: tra queste - tricomoniasi, gonorrea, clamidia. Una caratteristica insidiosa della malattia è un decorso latente a lungo termine: un problema di salute viene rilevato solo nella seconda o terza fase dello sviluppo.

I processi causati da funghi di lievito sono soggetti a un lungo corso latente. Lo sviluppo della malattia darà un dolore tagliente durante la minzione, la presenza di una leggera placca sulla mucosa dei genitali.

Uretrite aspecifica nelle donne. La patologia ha tre forme di sviluppo: acuta, cronica e lenta. L'infiammazione acuta dell'uretra si manifesta con sintomi come:

1. Breve periodo di incubazione.
2. Dolore all'interno del canale, flusso di urina problematico.
3. Scarico eccessivo di muco o masse purulente.
4. Aumento della temperatura corporea (e le circostanze che lo accompagnano - dolori muscolari, brividi, letargia, mancanza di appetito, desiderio di riposare).

I segni di uretrite pigra differiscono solo nella durata della malattia, la presenza di pus nelle urine non viene sempre rilevata.

L'uretrite della forma cronica di sviluppo spesso funge da circostanza benefica per l'insorgenza della pielonefrite (infiammazione dei reni). Un'infezione che circola in tutto il tratto urinario causa complicazioni, inclusa la stasi urinaria. Il restringimento (restringimento) dell'uretra è una complicanza comune dell'infiammazione dell'uretra: il suo lume viene ridotto dalla cicatrizzazione del tessuto se il trattamento non avviene in modo tempestivo.

Diagnostica

Per ottenere un trattamento adeguato, per prescrivere i farmaci giusti per il trattamento dell'uretrite e per prevenire il passaggio di questa malattia a una forma più grave, sarà necessaria una diagnosi completa. L'esame dovrà svolgersi per intero: il paziente dovrà sottoporsi sia alla parte di laboratorio che a quella strumentale. Ma questo evento inizia sempre con un sondaggio e un'ispezione. Quindi la combinazione di tutti i punti elencati ti consentirà di ricreare il quadro clinico esatto, comprendere il problema esistente e iniziare a eliminare la patologia.

1. Intervista e ispezione. Prima un ginecologo, poi un urologo. Negli anni precedenti, questa procedura diagnostica non era rilevante. Secondo gli attuali standard del sistema sanitario, i reclami di una donna sul dolore agli organi pelvici o alla parte bassa della schiena richiedono una valutazione preliminare da parte di un ginecologo. Questa tattica è spiegata dalla somiglianza delle manifestazioni delle patologie esistenti. Ad esempio, la cistite può presentare lo stesso dolore durante la minzione della gonorrea e il dolore ai genitali è spesso causato dalla vulvite, ma non dall'uretrite. Dopo aver ricevuto la conclusione dell'esame di una dottoressa (che, in presenza di uretrite, escluderà la patologia del suo profilo di attività), la donna viene inviata all'urologo.

2. Diagnostica di laboratorio. I test per l'uretrite comportano lo studio di un campione di urina (analisi generale), sangue da una vena e un dito. Un esame del sangue clinico (preferibilmente una formula dettagliata) in presenza di uretrite mostrerà leucocitosi - un aumento del contenuto di globuli bianchi nel sangue. Risultati simili si troveranno in un campione di urina - i leucociti a volte occupano l'intero campo visivo di un assistente di laboratorio - cioè l'infiammazione è in una fase acuta, che richiede un'azione terapeutica immediata. Un esame del sangue biochimico determinerà il contenuto di urea, zucchero, indice di protrombina (questi indicatori sono particolarmente importanti se l'uretrite è insorta a seguito di un intervento chirurgico).

Il medico prescrive altri tipi di test di laboratorio in conformità con le ipotesi sullo sviluppo della malattia, lo spettro della sua lesione al momento del ricovero del paziente in ospedale. Ad esempio, se uno specialista sospetta che l'uretrite si sia diffusa al tessuto della vescica o sia coinvolta nel processo infiammatorio del rene (pielonefrite), allora uno degli scopi sarà un esame del sangue per la creatinina, determinazione della capacità funzionale dei reni grazie al test di Zimnitsky.

È importante notare! Gli antibiotici per l'uretrite non vengono prescritti fino a quando non si ottengono i dati dall'analisi batteriologica delle urine. Questo studio aiuta a determinare in laboratorio quale microrganismo patogeno ha causato lo sviluppo dell'infiammazione. Tenendo conto dell'agente patogeno specifico, viene prescritto un farmaco. In caso contrario, la prescrizione di un agente antimicrobico è considerata errata (se la terapia antibiotica è stata iniziata senza una precedente urinocoltura).

Se le misure diagnostiche precedentemente indicate sono chiare a tutti, allora non tutte le donne hanno riscontrato il passaggio dell'urinocoltura per l'esame batteriologico. La procedura è la seguente:

1. Tutte le azioni vengono eseguite da un'infermiera - non è richiesta la presenza o la partecipazione di un medico. Tutti i materiali di consumo e gli strumenti necessari sono stati preparati in anticipo: pinzette (o una pinza), un catetere per la minzione, un barattolo sterile, un vassoio, tovaglioli (sono fatti di garza), batuffoli di cotone sterili, glicerina, una soluzione antisettica (più spesso clorexidina). Tutte le fasi si svolgono con guanti monouso.

2. Nel camerino del reparto urologico, il paziente viene posto su un divano (la superficie dell'attrezzatura è preliminarmente coperta con un pannolino). La donna si trova sulla schiena, le gambe sono piegate alle ginocchia e divaricate.

3. Nonostante l'adempimento della richiesta di venire alla procedura dopo l'igiene intima, l'infermiera elabora inoltre non solo gli organi genitali esterni, ma anche quelli interni con una soluzione antisettica. Questo farmaco è usato per trattare i genitali e l'uretra..

4. Inumidire l'estremità del catetere con glicerina, inserirla nell'uretra della donna.

5. L'urina, che verrà rilasciata immediatamente dopo che il catetere è entrato nell'uretra, viene raccolta in un contenitore sterile e inviata al laboratorio per l'esame.

6. Trattate nuovamente il canale e i genitali, quindi la donna può vestirsi.

La risposta alla ricerca viene ricevuta almeno tre giorni dopo (a seconda del carico di lavoro dei tecnici di laboratorio).

Viene anche prescritto l'ecografia: il tipo di diagnosi più informativo, che determinerà non solo il fatto dell'infiammazione del canale, ma anche lo spettro della lesione. Determina se gli organi e le strutture vicini sono coinvolti nel processo patologico.

Trattamento dell'uretrite nelle donne

Oltre all'eliminazione di altre malattie note della sfera genito-urinaria, il trattamento dell'uretrite nelle donne avviene in regime ambulatoriale o in ospedale. Il grado di danno, lo stadio della malattia, i sintomi della malattia sono importanti.

Se la patologia è accompagnata da un aumento della temperatura corporea generale, c'è il sospetto di pielonefrite, il paziente è privato dell'opportunità di eseguire azioni anche elementari - sarà richiesto il ricovero nel reparto di urologia. Inoltre, l'uretrite limita la capacità di lavorare ed è meglio prendere un congedo per malattia sul lavoro per ricevere un trattamento completo e non interromperlo a metà.

È importante notare! Se una donna ha l'uretrite, riceve una terapia antibiotica, il corso prescritto dal medico non può essere interrotto. Se l'infiammazione non è completamente guarita, ma solo i suoi sintomi sono attenuati, la minima ipotermia o una leggera violazione dell'igiene intima riprenderà l'infiammazione con rinnovato vigore.

1. L'uretrite batterica deve essere trattata principalmente con antibiotici (ceftriaxone, ceftazidima), farmaci del gruppo dei fluorochinoloni - ofloxacina, levofloxacina. Vassoi prescritti localmente con camomilla o una soluzione debole di permanganato di potassio. Tra i preparati a base di erbe, Kanefron è il più efficace oggi. Se la temperatura corporea è elevata, dovresti prendere il paracetamolo. Per il dolore, un analgesico.

2. L'uretrite da candida nelle donne richiede il coinvolgimento di un ginecologo nella preparazione di un piano di trattamento. Lo stesso specialista supervisionerà il processo di implementazione degli appuntamenti fino a quando il paziente non sarà completamente guarito. Poiché la candidosi si verifica spesso a causa della disbiosi intestinale, non si può escludere la possibilità di consultare un gastroenterologo, che prescriverà mezzi che ripristinano la microflora naturale. I principali farmaci destinati al trattamento dell'infiammazione di questo tipo sono il clotrimazolo (prescritto sotto forma di un unguento per applicazione esterna o sotto forma di supposte, per l'introduzione nella vagina). Il paziente deve assumere la nistatina, un farmaco che previene lo sviluppo della flora fungina (di solito viene prescritta 1 compressa tre volte al giorno, ma questo è un appuntamento individuale).

3. L'uretrite da Trichomonas nelle donne viene eliminata da un venereologo. Prescrivere il metronidazolo (secondo nome - Trichopol) in compresse o per flebo endovenoso. Anche l'introduzione di Yodovidone ne trarrà beneficio: si tratta di candele, la cui azione è volta ad eliminare il processo infiammatorio.

4. L'uretrite allergica richiede la nomina di farmaci specifici, quindi è importante confermare che il disturbo della donna è di origine allergica. Gli antibiotici in questo caso non sono solo inutili, ma anche dannosi, quindi, se il medico li ha prescritti per motivi di trattamento di un'infezione batterica, i farmaci dovrebbero essere annullati. A una donna vengono prescritti antistaminici: diazolina, difenidramina, soprastina. Se l'effetto non proviene da questi fondi, vengono iniettati glucocorticoidi: prednisolone, desametasone.
Monural con uretrite nelle donne è prescritto in quei casi clinici in cui l'origine dell'infiammazione è di natura non specifica. È un antibiotico che viene escreto attraverso le vie urinarie. La polvere viene presa una sola volta in quei casi in cui la diagnosi del paziente è assolutamente confermata (senza dubbio sulla possibilità di un'altra malattia).

L'infusione di farmaci antinfiammatori attraverso un catetere direttamente nell'uretra ha un effetto terapeutico. Questa procedura è chiamata instillazione..

Il regime di trattamento per l'uretrite di origine aspecifica prevede la nomina di farmaci sulfa (i più comuni e più efficaci sono Biseptol, Sulfadimethoxin). Anche prescritti antibiotici ad ampio spettro (Ceftriaxone, Cefazolin).

La cosa più difficile è curare l'uretrite durante la gravidanza, quando la maggior parte dei farmaci non può essere prescritta per paura di danneggiare il feto. Pertanto, i farmaci sono prescritti per uso topico: gel e unguenti, privi della capacità di superare la barriera placentare. Per rafforzare le proprietà immunitarie del corpo, il medico prescriverà vitamine. Lavare l'uretra con un decotto di piante medicinali porterà benefici, prendendo Canephron, uno dei pochi farmaci consentiti durante il trasporto di un bambino (a causa dell'origine erboristica di questo medicinale).

Durante il trattamento, una donna deve limitarsi all'uso di cibi acidi, speziati e salati. Sono vietati anche alcol, tè e caffè forti, succhi di agrumi. È importante limitare l'attività fisica, per prevenire l'ipotermia.

Trattamento alternativo per l'uretrite nelle donne

Il trattamento con rimedi popolari deve essere concordato con il medico curante. Se il paziente ha ricevuto appuntamenti da più specialisti contemporaneamente (da un ginecologo, venereologo, urologo), uno qualsiasi dei fondi desiderati per l'uso dovrà essere coordinato con ciascuno specialista. Anche un decotto o un infuso apparentemente innocuo può cambiare il corso del processo infiammatorio, "lubrificare" il quadro clinico, che inganna il medico, e lui prescrive farmaci sbagliati (non adatti alla situazione attuale).

I più popolari e utili sono un decotto di foglie di prezzemolo (aiuta ad eliminare l'infezione batterica dal corpo) e il tè preparato sulle foglie di ribes nero - un tonico generale, che è molto importante nella lotta contro l'infiammazione.

Il trattamento con la medicina alternativa è più consigliabile da eseguire esternamente - per fare bagni con tisane, lavaggi (se questo metodo non contraddice malattie concomitanti o le caratteristiche di quello esistente).

Importante! Prima di discutere con il medico la possibilità di utilizzare mezzi alternativi, una donna non dovrebbe nascondere le informazioni sulle malattie croniche - dalla pielonefrite prolungata all'ipertensione periodicamente esacerbata.

Le complicanze più comuni dell'uretrite nelle donne sono colpite, endometrite, annessite e persino infertilità (se il paziente non ha cercato consapevolmente un trattamento completo e l'infiammazione è diventata cronica). Ognuna di queste condizioni colpisce gli organi riproduttivi femminili, che influenzeranno non solo il benessere, ma causeranno anche un colpo psicologico. Pertanto, se noti dolore, crampi o arrossamenti nell'area genitale, devi consultare un medico e seguire un corso terapeutico competente..

Uretrite nelle donne: le principali cause, manifestazioni e trattamento

L'uretrite è una malattia abbastanza popolare, manifestata da un processo infiammatorio nell'uretra. Tale disturbo non rappresenta alcun pericolo per la salute del paziente, tuttavia, provoca un significativo disagio e sensazioni dolorose che interferiscono con la vita normale..

Spesso, i pazienti stessi, dopo aver fatto una diagnosi, eseguono l'autotrattamento, il che può aggravare la situazione. Tuttavia, a differenza della cistite, il dolore può essere osservato durante l'intera minzione e continua per un certo periodo di tempo dopo la fine. Spesso queste malattie corrono insieme..

Uretrite nelle femmine

L'uretrite è spesso considerata una malattia maschile, ma questo non è vero. La malattia si riscontra spesso anche nelle donne, ma viene diagnosticata più spesso e prima negli uomini..

Durante l'uretrite nelle donne, i sintomi sono lievi o del tutto assenti. Una tale caratteristica caratteristica del decorso di un numero maggiore di tali malattie è considerata un fattore prognosticamente negativo, poiché il prolungamento della malattia porta a una forma cronica del processo patologico.

L'uretrite è associata a qualsiasi malattia degli organi del sistema genito-urinario di natura virale e infiammatoria. Qualsiasi malattia, anche la più complessa, è più facile da curare nella fase iniziale della formazione. Se c'è il minimo sospetto di una tale patologia, una donna dovrebbe contattare immediatamente uno specialista.

Tipi e cause della malattia

Il ruolo principale nella formazione di tale infiammazione dell'uretra è giocato da vari tipi di lesioni infettive, nonché dall'irritazione dell'uretra da fattori non infettivi. Di conseguenza, la malattia può essere classificata in forme non infettive e infettive. Quest'ultimo si divide in specifico e non specifico:

  1. L'uretrite aspecifica è un normale processo infiammatorio purulento. I sintomi saranno simili indipendentemente dal virus che ha attivato l'infiammazione. Spesso gli streptococchi, gli stafilococchi e l'Escherichia coli agiscono come agenti eziologici di questo tipo di malattia..
  2. L'uretrite specifica si verifica a seguito di una lesione infettiva che viene trasmessa a una donna attraverso il contatto sessuale. In una tale situazione, i sintomi dipenderanno dall'agente virale. La malattia è causata da gonococco, Trichomonas, clamidia, micoplasma.

Si distingue anche l'uretrite infettiva virale, il cui principale fattore provocante sarà l'herpesvirus e le verruche genitali.

L'uretrite non infettiva può verificarsi per i seguenti motivi:

  • urolitiasi, durante la quale piccole pietre escono attraverso l'uretra e danneggiano lo strato mucoso;
  • neoplasie nell'uretra di natura maligna, accompagnate da infiammazione;
  • traumatismo dell'uretra dopo cistoscopia, cateterizzazione, a seguito di deliberata irritazione dell'uretra con vari oggetti;
  • malattie allergiche;
  • patologie ginecologiche;
  • ristagno venoso nella pelvi;
  • primo contatto sessuale.

Esistono 2 modi di infezione da uretrite infettiva: sessuale o ematogena. Attraverso il rapporto sessuale, la trasmissione avviene durante il rapporto non protetto con un partner infetto. Quando ematogeno, l'agente virale penetra con il flusso sanguigno o linfatico dal fuoco infiammatorio.

In base alle classificazioni pratiche della malattia, lo specialista è suddiviso per profilo in:

  • gonorrheal - eliminato dai venereologi in un'istituzione speciale;
  • non gonorrheal - praticato dai terapisti nella clinica.

Poiché le donne non assumono l'origine della malattia senza una diagnosi appropriata, è necessario contattare prima un terapeuta, quindi uno specialista specializzato. Le donne spesso vanno dal ginecologo. Ciò non cambia la diagnosi e l'istituzione dei fattori provocatori della malattia..

Quali fattori contribuiscono alla malattia?

Oltre all'influenza di qualsiasi agente virale, le seguenti circostanze influenzano la formazione del processo infiammatorio all'interno dell'uretra:

  • ipotermia;
  • trauma genitale, violazione dell'innervazione durante l'intervento chirurgico;
  • deterioramento del sistema immunitario dopo shock psico-emotivi, malattie gravi;
  • dieta squilibrata, diete restrittive;
  • abuso di bevande alcoliche;
  • mancanza di vitamine;
  • la presenza di malattie di origine infettiva in forma cronica;
  • malattie del sistema urinario;
  • gravidanza e menopausa;
  • scarsa igiene.

Eliminando tali fattori, è possibile ridurre significativamente la probabilità di uretrite..

Come si verifica l'infezione?

L'agente patogeno entra nell'uretra in 3 modi:

  1. Contatto. Discendente con l'urina dal fuoco infettivo nel rene, vescica.
  2. Sessuale. Durante un rapporto non protetto con un partner infetto.
  3. Ematogeno. Si diffonde attraverso la circolazione sanguigna e con il movimento della linfa da focolai infiammatori.

Data la natura dell'aspetto di una lesione infettiva, la malattia è:

  • primario - appare durante l'ingresso diretto dell'agente virale nell'uretra;
  • secondaria - la microflora patogena penetra per via ematogena dagli organi pelvici, dal tratto gastrointestinale.

Sintomi di uretrite

Di solito, l'uretrite nelle ragazze non presenta sintomi gravi. Ciò è dovuto alla struttura del sistema genito-urinario. Poiché l'uretra negli uomini è più lunga e più stretta, la probabilità di infiammazione in questo luogo aumenta in modo significativo.

I sintomi più comuni della malattia nelle donne includono:

  • dolore e bruciore;
  • arrossamento;
  • contenuto purulento dall'uretra;
  • prurito durante le mestruazioni.

Se questa è una forma cronica della malattia, può ricordare a se stessa con un leggero disagio nella cavità addominale inferiore.

Diagnosi di patologia

Quando viene esaminato da uno specialista, a volte viene rivelato un cambiamento nelle dimensioni dell'uscita dell'uretra e dei tessuti adiacenti, dolore durante la palpazione e secrezione dall'uretra. Assicurati di nominare:

  • analisi generale delle urine e del sangue;
  • analisi delle urine secondo Nechiporenko;
  • diagnosi batteriologica delle urine;
  • diagnostica del raschiamento dall'uretra mediante PCR;
  • analisi delle urine per la tubercolosi del micobatterio.

I metodi di ricerca strumentale includono l'ureteroscopia. Durante l'uretrocistoscopia vengono esaminati l'uretra e la vescica.

Trattamento della forma acuta della malattia

La terapia di una tale malattia in un ambiente domestico è determinata dai fattori che hanno provocato la malattia, la posizione e il decorso dell'infiammazione. Il corso del trattamento per questa forma di uretrite è piuttosto lungo e comprende:

  • cibo dietetico;
  • esclusione di cattive abitudini;
  • procedure di fisioterapia;
  • l'uso di farmaci;
  • terapia tradizionale.

Trattamento farmacologico

Nel processo di trattamento dei processi infiammatori nell'uretra delle donne, vengono utilizzati i seguenti farmaci:

  • agenti antibiotici che vengono prescritti dopo aver stabilito la suscettibilità agli agenti patogeni dei farmaci;
  • antisettici, destinati alla preparazione di semicupi;
  • soluzioni urosettiche che vengono utilizzate per l'instillazione nell'uretra;
  • agenti immunostimolanti e immunomodulatori;
  • complessi multivitaminici.

Terapia dietetica

Alla sintomatologia iniziale, è necessario rivedere la dieta, è probabile che sia direttamente il fattore scatenante della malattia. I prodotti alimentari che irritano la mucosa infiammata dell'uretra dovrebbero essere esclusi..

I prodotti nocivi includono:

  • carne rossa;
  • grassi animali;
  • dolci;
  • Farina.

La dieta dovrebbe essere satura di frutta e verdura fresca, fagioli, cereali, grassi vegetali. Una dieta equilibrata e una dieta durante il processo infiammatorio sono essenziali per la prevenzione e l'eliminazione delle malattie.

Raccomandazioni generali

Nel corso della terapia e per 3-4 mesi dopo, è necessario osservare il cibo dietetico, che esclude spezie, sottaceti, condimenti, dolci e alcol. Inoltre, è necessario aderire al regime di consumo: al giorno, se non ci sono restrizioni, è necessario bere 1,5 litri di liquido. Questo volume deve essere distribuito nell'arco della giornata. Ciò consentirà di stabilire la regolarità della minzione, grazie alla quale la microflora patogena e i prodotti di decomposizione vengono lavati via dall'uretra e dalla vescica..

Un ruolo speciale è svolto dall'osservanza delle regole dell'igiene intima, ai fini del lavaggio, vengono utilizzati farmaci specifici, decotti di piante medicinali, che hanno un effetto antinfiammatorio. La biancheria intima sintetica e attillata non è raccomandata.

Trattamento dell'uretrite cronica

La forma cronica della malattia viene eliminata molto più difficile di quella acuta, quindi è necessario iniziare il suo trattamento con l'uso di immunostimolanti e l'introduzione di soluzioni farmacologiche nell'uretra. Tali tecniche consentono di potenziare l'effetto di farmaci simili utilizzati a fini terapeutici dell'uretrite acuta e di catalizzare il recupero.

Terapia antibiotica

Il modo principale e più efficace per trattare l'uretrite acuta è l'uso di antibiotici. Un'eccezione saranno le malattie di natura fungina e infettiva..

Quando la diagnostica batteriologica con l'istituzione della sensibilità dei microrganismi non è stata eseguita o non ci sono dati, allora è ottimale scegliere un mezzo per una vasta gamma di effetti. Tuttavia, dopo aver ricevuto i dati, il trattamento sarà adeguato in base alle informazioni ricevute..

La scelta corretta del farmaco è la chiave per una pronta guarigione. Lo schema sarà prescritto da uno specialista, a partire dal decorso della malattia e dal benessere del paziente. Tutta la terapia dura fino a 2-3 settimane con esacerbazione.

Lavaggio uretrale antisettico

Nella donna il trattamento dell'uretra viene effettuato mediante una punta di vetro immersa all'interno del tubo, che si trova davanti alla vagina, ad una profondità di 1 cm.È necessario sottolineare che l'uretra nelle donne è caratterizzata da curvatura, quindi la punta viene prima inserita verso il basso e poi raddrizzata, creando un arco.

Vitamina e terapia minerale

I mezzi per il trattamento dell'uretrite possono essere integrati con farmaci fortificanti:

  • un complesso di multivitaminici;
  • immunomodulatori;
  • supplementi dietetici.

Vengono utilizzati attivamente complessi naturali di vitamine e minerali: decotti e tinture di erbe e frutta. Le infusioni di alcol da ginseng o eleuterococco sono prescritte per migliorare il funzionamento del sistema immunitario. Se c'è un processo infiammatorio nella vescica, vengono utilizzati antispastici e anestetici. Gli antistaminici sono prescritti per alleviare il gonfiore..

Modi popolari

I rimedi popolari includono qualsiasi medicinale adatto a una donna. L'uretrite nelle donne può essere eliminata utilizzando i seguenti mezzi:

  1. Bacche e foglie di ribes nero. Sono considerati estremamente efficaci in presenza di uretriti per le loro proprietà diuretiche e antinfiammatorie. Per fare un decotto da questa pianta, dovresti prendere 2 cucchiai. l. foglie di ribes essiccate o fresche, tagliate. Quindi versare 0,5 litri di acqua bollente, insistere per mezz'ora. Dopo essere stati filtrati e consumati 0,5 tazze tre volte al giorno prima dei pasti. Allo stesso modo si prepara un decotto con frutti di bosco..
  2. Decotto alle erbe. È preparato come segue: prendi 1 cucchiaio. l. ogni ingrediente - erba di San Giovanni, camomilla, immortelle, finocchio o aneto. Tutte le piante sono mescolate, quindi 1 cucchiaio. l. riempito con acqua bollente. Si lascia in infusione per 15 minuti, la miscela pronta viene decantata e assunta in 100 g 3 volte al giorno 30 minuti prima dei pasti.

Complicazioni della malattia

Le conseguenze avverse si formano principalmente in assenza di terapia o in presenza di un decorso latente e prolungato della malattia. La complicazione iniziale sarà la cistite. Le femmine hanno spesso vaginiti e vulvovaginiti..

Quando l'infiammazione si diffonde lungo il tratto genitale, compaiono colpite, annessite, endometrite. La conseguenza più grave sarà l'infertilità. La mancanza di trattamento o l'autoterapia inappropriata porta a restringimento dell'uretra, pielonefrite e infiammazione all'interno della vescica.

Come una donna può prevenire l'uretrite?

Ai fini della prevenzione di questa patologia, il paziente deve prevenire possibili vie di infezione. Per questo:

  • devi limitare i rapporti sessuali, rinunciare al sesso non protetto e ai contatti casuali;
  • osservare le regole di igiene, lavare costantemente con l'uso di disinfettanti delicati;
  • non usare soluzioni alcoliche, saponi per scopi igienici, che portano a grave irritazione dell'uretra;
  • rimuovere dalla dieta i prodotti che irritano gli organi del sistema urinario;
  • vestirsi calorosamente, prevenire l'ipotermia, non indossare abiti stretti;
  • monitorare lo stato della cavità orale, trattare in tempo varie infezioni virali acute.

Osservando semplici prescrizioni, è possibile proteggersi dall'apparizione di una tale patologia.

Sebbene l'uretrite non sia considerata una malattia mortale nelle donne, ha conseguenze pericolose per la salute. Il dolore e il prurito incessanti favoriscono l'irritabilità, possono causare insonnia e peggiorare le prestazioni. È molto più facile prevenire la malattia che curarla nella sua fase avanzata. Con l'inizio dei sintomi iniziali, una donna dovrebbe contattare immediatamente uno specialista.

"Uretrite nelle donne: caratteristiche del decorso, quadro clinico, diagnosi e trattamento"

2 commenti

L'argomento dell'uretrite femminile non è ben trattato nell'Internet russo. Il motivo è che sono rari da soli. L'uretra maschile è un canale lungo fino a 22 cm, nel quale si apre non solo la vescica - negli uomini fa parte del sistema riproduttivo, poiché il dotto deferente destro e sinistro si aprono in esso.

L'uretra femminile è un piccolo tubo lungo fino a 5 cm, la cui uscita si trova leggermente sopra e davanti alla vagina ed è il punto più stretto dell'uretra. Questo è importante durante il passaggio di pietre con urolitiasi.

Cause e varietà

L'uretrite batterica è più comune nelle donne. A differenza della “forma maschile” con un lungo periodo di incubazione, nelle donne l'infiammazione si manifesta rapidamente, per le peculiarità della struttura anatomica. Spesso la malattia si verifica quando l'immunità è compromessa, nelle malattie infiammatorie croniche, e quindi stiamo parlando dell'attivazione della flora concomitante e spesso condizionatamente patogena.

L'uretrite, oltre alla flora aspecifica, che si trova sempre in quasi tutti, può essere causata anche da agenti patogeni specifici (ad esempio i gonococchi). L'uretrite aspecifica è causata da vari cocchi: streptococchi, stafilococchi, a volte Escherichia coli. In poche parole, questo è un processo purulento in cui non vengono rilasciati agenti patogeni speciali, che appartengono a malattie veneree.

È anche possibile il decorso primario e secondario della malattia. Nel primo caso, la fonte dell'infiammazione è l'uretra stessa, e questo è molto raro, poiché è breve. In questo caso, il processo infiammatorio inizia direttamente dalla mucosa dell'uretra. Nel caso dell'uretrite secondaria nelle donne, l'infezione arriva da altri organi. Molto spesso dalla vescica e dalla vagina.

Tutte le uretriti infettive (primarie e secondarie) possono essere causate da:

  • batteri (stafilococchi, gonococchi, Escherichia coli);
  • protozoi (Trichomonas);
  • virus (herpes);
  • funghi (candidosi);
  • micoplasma (forma di transizione tra batteri e virus);
  • infine, l'uretrite da clamidia viene isolata separatamente, a causa della peculiarità dell'agente patogeno e del decorso della malattia.

Nelle donne possono verificarsi anche cause non infettive di uretrite. Nella stragrande maggioranza dei casi, si tratta di un'intolleranza ai farmaci locali, nonché di un'auto-preparazione impropria di soluzioni per instillazioni. Pertanto, le uretriti non infettive sono chimiche e allergiche. Infine, sono possibili un processo di radiazione (radiazioni ionizzanti) e cistite, ma questa patologia praticamente non si verifica nelle donne..

Inoltre, è possibile lo sviluppo di infiammazione con urolitiasi. Se una donna riceve spesso pietre, danneggiando periodicamente il muro dell'uretra, in questo punto si sviluppa un focolaio cronico di infiammazione. Il processo infiammatorio può accompagnare le neoplasie dell'uretra e della vescica, comprese quelle maligne.

Potrebbe esserci un danno iatrogeno alla mucosa causato da manipolazioni mediche, ad esempio, dopo l'inserimento del catetere o la cistoscopia di sanificazione. Infine, durante il primo rapporto sessuale, le ragazze possono anche manifestare uretrite reattiva come conseguenza della "conoscenza" della flora del partner e come conseguenza dell'irritazione meccanica dei genitali e della pletora..

Qual è il pericolo di uretrite?

In termini di complicazioni, le donne sono state più fortunate da un lato degli uomini e, dall'altro, meno. Poiché l'uretra nelle donne è più corta, l'esito dell'infiammazione, che si manifesta con cicatrici e stenosi (restringimento) dell'uretra, è raro. E se lo fa, può essere trattata rapidamente e facilmente, poiché l'uretra corta è accessibile per l'intera lunghezza per la chirurgia plastica ricostruttiva. Negli uomini, la stenosi può verificarsi in diversi reparti e piuttosto profondamente, il che è una difficoltà significativa per la cura radicale.

D'altra parte, nelle donne, è proprio la piccola lunghezza dell'uretra che porta al fatto che l'uretrite si trasforma rapidamente in cistite, con la diffusione dell'infiammazione alla mucosa della vescica. Pertanto, molto spesso questi due processi infiammatori si verificano insieme nelle donne ed è impossibile stabilire quale patologia si sia verificata in primo luogo..

Inoltre, l'infiammazione dell'uretra può trasformarsi da un processo acuto in uno cronico. E il trattamento dell'uretrite cronica e della cistite nelle donne non è una cosa facile..

Sintomi di uretrite nelle donne, quadro clinico

Come ogni processo infiammatorio, questa malattia può essere acuta o cronica. Considera i principali segni di uretrite nelle donne, che è causata da cause infettive:

  • Uretrite con infezione gonococcica.

Una scarica abbondante appare dall'uretra, il cui sbocco è edematoso e rosso vivo. Negli uomini, si restringono, portando alla formazione di croste. Nelle donne, a causa del fatto che l'uretra è più corta e l'uscita dell'uretra si trova in un ambiente umido, le croste non si formano quasi mai. Provare a palpare l'area circostante è doloroso.

Le ghiandole dell'uretra sono grandi e, quando colpite dal gonococco, sembrano piccoli granelli di sabbia. Le donne lamentano dolore durante la minzione, soprattutto all'inizio. Ciò è dovuto al fatto che l'urina inizia a espandere l'uretra e, con l'infiammazione, questo provoca un forte dolore. Si verificano disturbi disurici: la minzione inizia a diventare più frequente, compaiono dolore e bruciore.

In alcuni casi si osserva ematuria terminale, cioè la comparsa di sangue alla fine della minzione, che può essere notata anche senza microscopio se si tampona delicatamente l'area genitale con un tovagliolo pulito.

  • Con tricomoniasi.

Con questa forma della malattia, c'è un periodo di incubazione più lungo. Ma, di regola, nelle donne, l'eziologia dell'uretrite da tricomoniasi è secondaria. Complica il decorso della vulvite o della vaginite. C'è una sensazione di bruciore e prurito e nella porzione iniziale di urina (che per prima ha lasciato l'uretra) si possono identificare piccole bolle di muco. Se la comparsa del muco si verifica isolatamente, senza alcuna relazione con la storia venerea, e non è confermata dai risultati dei test di laboratorio (PCR, strisci), ciò potrebbe indicare la presenza di uretrite allergica.

Con la tricomoniasi, appare una secrezione mucopurulenta abbondante. Ma sullo sfondo di perdite vaginali estremamente abbondanti con colpite da Trichomonas, semplicemente non sono visibili. Se la tricomoniasi acuta non viene trattata, acquisisce gradualmente una corrente torpida e quindi - e porta allo sviluppo di un processo cronico. Naturalmente, la più pericolosa non è l'uretrite cronica da Trichomonas, ma il processo ascendente nei genitali, che porta alla sterilità.

La contagiosità di questi patogeni è molto alta: sono in grado di penetrare nei filtri che intrappolano i batteri comuni. Non vi è alcuna caratteristica clinica con queste forme di uretrite, quindi è necessario cercare micoplasmosi e clamidia con qualsiasi processo infiammatorio lento delle vie urinarie.

  • Processo virale.

È quasi sempre il virus dell'herpes ed è sempre secondario nelle donne. L'eruzione vescicante "si sposta" verso l'uretra dalla mucosa genitale, dalla pelle delle grandi labbra. I sentimenti con l'uretrite erpetica sono sempre estremamente spiacevoli: tutti sanno quale sensibilità dolorosa acquisisce la pelle quando si manifesta un "raffreddore" erpetico sulle labbra. Queste sensazioni sulla mucosa - prurito, bruciore, disagio - sono molto più pronunciate..

Dopo aver aperto le vescicole, si verificano erosioni dolorose, che rendono la minzione estremamente dolorosa. L'uretrite erpetica ha una caratteristica negativa: ha un'altissima tendenza a recidive persistenti. Si verifica sullo sfondo di un'immunità ridotta e dura per molti anni.

Le lesioni virali sono spesso associate ad altre lesioni extragenitali causate dall'infezione da herpes. Quindi, se l'uretrite è combinata con herpes zoster, herpes genitale o herpes oftalmico, è imperativo esaminare attentamente il paziente per l'HIV e per gli stati di immunodeficienza secondaria.

  • Micosi dell'uretra o uretrite fungina.

È raro ed è anche associato a stati di immunodeficienza. Ma, molto spesso, si verifica sullo sfondo di una violazione della biocenosi negli organi genitali femminili, con lo sviluppo di vaginosi batterica e alcalinizzazione dell'ambiente vaginale. Ciò si verifica spesso con l'uso prolungato di farmaci antibatterici e antibiotici, sia per via topica, nelle supposte vaginali, sia con l'uso di compresse e iniezioni.

I lattobacilli muoiono, che ha fornito la secrezione di acido lattico, e al loro posto arriva la flora condizionatamente patogena, così come vari funghi. La causa più comune di uretrite micotica e vulvite è la Candida albicans (uretrite candidale). È quasi sempre asintomatico (con lesione isolata).

Uretrite cronica

Qualche parola dovrebbe essere detta sull'uretrite cronica. Non esiste un confine chiaro tra il corso del processo subacuto (cancellato, torpido) e il processo cronico. Nelle donne, questa condizione è meno importante che negli uomini. Tuttavia, i reclami sono simili: disturbati dalla sensazione di un corpo estraneo, ipersensibilità periodica nell'uretra, a volte prurito. Periodicamente, di solito la mattina prima di urinare, potresti notare un accumulo di secrezione nell'uretra. Possono verificarsi disturbi disurici e iperemia nella zona parauretrale.

Di norma, l'uretrite cronica è esacerbata durante il periodo primaverile e autunnale (con ipotermia), in presenza di raffreddore, nonché se si verifica un processo infiammatorio nella vagina, nelle tube e nell'utero.

Diagnosi di uretrite

La domanda più importante è determinare se il processo è specifico e quindi se la causa non è infettiva (tumore, urolitiasi, poliposi). Per questo, viene eseguito un complesso non solo di studi di laboratorio, ma anche la raccolta di anamnesi, ad esempio, sui rapporti sessuali. Attualmente, i seguenti studi possono diagnosticare la causa dell'uretrite:

  • PCR: studio della secrezione dall'uretra e raschiatura dalle sue pareti;
  • esame batteriologico e semina con isolamento di coltura pura;
  • esame degli strisci colorati;
  • esame citologico e, se necessario, istologico;

Viene anche utilizzato un test delle urine generale di routine, che può fornire molte informazioni: presenza di batteri, eritrociti, muco. Se necessario, viene eseguita l'uretro e la cistoscopia.

Trattamento di varie forme di uretrite, farmaci

Qualsiasi uretrite, prima di tutto, richiede un certo regime. È necessario consumare molti liquidi per escludere la congestione e garantire lo scarico dello scarico. È inoltre necessario abbandonare completamente il cibo piccante ed eccitante, l'alcol e astenersi dall'attività sessuale..

Poiché la maggior parte delle uretriti femminili è causata da flora batterica aspecifica, la terapia antibiotica è il cardine del trattamento. Idealmente, dovrebbe essere fatto solo dopo che è stata determinata la suscettibilità agli antibiotici della coltura isolata. Più comunemente usato:

  • penicilline semisintetiche;
  • rappresentanti della serie delle tetracicline;
  • cefalosporine delle ultime generazioni (più spesso della terza).

Vengono spesso utilizzate anche doxiciclina e azitromicina (Sumamed). Se inefficace, si consiglia di assumere macrolidi (roxitromicina) o chinoloni fluorurati (ofloxacina, ciprofloxacina).

Nel caso dello sviluppo di uretrite gonorrea acuta, lo schema con l'uso di ceftriaxone o cefexim ha dimostrato la sua efficacia. L'uretrite da Trichomonas risponde bene alla terapia con metronidazolo o tinidazolo.

In caso di infezione da herpes, i farmaci con attività antivirale (aciclovir, valaciclovir) vengono utilizzati localmente e internamente. Se l'herpes è ricorrente, è necessaria la correzione dello stato immunitario del paziente.

Il trattamento dell'uretrite candidale non comporta la terapia antibiotica, che viene spesso utilizzata in modo improprio. Ciò peggiora solo il decorso della malattia e provoca la comparsa di un'infiammazione batterica secondaria..

Sulla terapia dell'uretrite cronica

Il trattamento dell'uretrite cronica nelle donne, i cui sintomi sono vaghi e incomprensibili, deve essere persistente e sempre mirato. Qualsiasi terapia empirica farà più danni, creando uno stato di dibacillosi. Il trattamento dell'uretrite cronica deve essere completato e confermato da una triplice coltura negativa. Dopotutto, la presenza di flora patogena, se non è stata eliminata, porta rapidamente a ricadute e si diffonde agli organi circostanti.

Pertanto, durante il trattamento, è molto importante eseguire effetti locali. Sono mostrate instillazioni uretrali di soluzioni antisettiche e antinfiammatorie, terapia con batteriofagi polivalenti specifici se indicata. La cosa più importante è trattare il processo acuto. Quindi le possibilità di recupero sono massime..

Sintomi di uretrite nelle donne

Forse di tutte le donne malate, le donne con uretrite soffrono di più. I principali sintomi dell'uretrite nelle donne sono sensazioni dolorose lungo l'uretra, che possono avere il carattere di bruciore o taglio. Inizialmente, il dolore si nota solo durante la minzione e nel tempo si manifesta a riposo. La causa principale dell'uretrite nelle donne è l'infezione.

L'uretrite è il processo di infiammazione dell'uretra, il condotto sottile che porta l'urina fuori dalla vescica. I sintomi dell'uretrite nelle donne sono dolore e tagli durante la minzione. Se non presti attenzione ai sintomi dell'uretrite nelle donne, cioè inizi la malattia, la malattia può diventare cronica.

Nelle donne, i sintomi dell'uretrite sono estremamente difficili, se non impossibili, da distinguere dai sintomi della cistite e l'uretrite nella sua forma pura (senza un concomitante processo infiammatorio nei genitali) è estremamente rara.

I principali sintomi e segni di uretrite nelle donne includono:

  • Scarico dall'uretra (la natura della scarica dipende dall'agente eziologico dell'uretrite, molto spesso ci sono scariche verdastre o bianco-gialle o sanguinolente con un odore sgradevole)
  • Dolore addominale inferiore. Di norma, il dolore con uretrite nelle donne è localizzato nell'addome inferiore. Dolore con uretrite nelle donne, costante a bassa intensità
  • Bruciore (prurito) nell'uretra, arrossamento dell'uscita dell'uretra.

Molto spesso, i sintomi dell'uretrite nelle donne compaiono diverse ore o giorni dopo il rapporto.
In considerazione delle caratteristiche anatomiche già descritte della struttura dell'uretra nelle donne, l'uretrite in esse è spesso associata a cistite.

I sintomi dell'uretrite nelle donne compaiono diverse ore o giorni dopo il rapporto sessuale.A causa delle caratteristiche anatomiche della struttura dell'uretra femminile, l'uretrite è solitamente associata alla cistite.

I sintomi dell'uretrite nelle donne sono spesso confusi con le manifestazioni della cistite. Quest'ultima malattia è un'infiammazione nella vescica. La principale manifestazione della cistite è il frequente bisogno di svuotare la vescica. Con lo sviluppo della cistite, si notano dolore nell'addome inferiore e dolore nell'uretra alla fine della minzione. Con lo sviluppo dei sintomi dell'uretrite nelle donne, si osserva un'immagine leggermente diversa: il dolore si verifica all'inizio del processo o accompagna uniformemente l'intero processo di svuotamento della vescica. Inoltre, con uno stadio avanzato della malattia, il dolore nell'uretra non scompare.

L'uretrite nelle donne è molto più complicata che negli uomini. Priva una donna di una vita appagante.

Nel frattempo, la cistite e l'uretrite possono svilupparsi parallelamente. Con questa combinazione di circostanze, i sintomi dell'uretrite nelle donne possono essere simili a quelli della cistite o dominare su quest'ultima malattia..

In precedenza, si pensava che solo gli uomini fossero suscettibili all'uretrite. In realtà, non è affatto così: ogni donna può ammalarsi di uretrite..

Esistono due tipi di uretrite: non infettiva e infettiva. Gli agenti causali di quest'ultimo possono essere microrganismi:

- specifico - quelli che causano esclusivamente malattie veneree (Trichomonas, gonococco, micoplasma, clamidia, ureaplasma, meno spesso - gardnerella). Inoltre, le infezioni sono spesso combinate tra loro o con malattie concomitanti causate da altri funghi, batteri e virus.

- non specifico (un gruppo di microflora condizionatamente patogena - stafilococco, proteo, streptococco, Escherichia coli e altri).

Cos'è l'uretrite

L'uretrite è un'infiammazione dell'uretra. La sua manifestazione principale è bruciore, bruciore o dolore durante la minzione, ma ad un certo punto della malattia, l'uretra inizia a ferire costantemente, giorno e notte, giorno dopo giorno.

Non confondere l'uretrite con la cistite - infiammazione della vescica. La manifestazione della cistite è la minzione frequente o il frequente falso bisogno di urinare. La cistite è caratterizzata da dolore nell'addome inferiore o dolore acuto nell'uretra alla fine della minzione. Con l'uretrite, il dolore è più forte all'inizio della minzione o lo stesso per tutta la sua lunghezza. Inoltre, come già accennato, l'uretra può ferire costantemente, senza alcun collegamento con la minzione..

La cistite e l'uretrite si verificano spesso contemporaneamente. Inoltre, le loro manifestazioni possono essere ugualmente pronunciate e i sintomi di una delle malattie possono prevalere nettamente. Nelle donne, i sintomi dell'uretrite sono meno pronunciati che negli uomini e possono generalmente passare inosservati.

Chi è malato di uretrite

Ogni donna può contrarre l'uretrite. Inoltre, una rara donna maggiorenne può dire di non aver mai avuto sintomi simili nella sua vita. Certamente, più fattori predispongono, più è probabile che si ammali di uretrite, ma questi fattori predisponenti sono così tanti e sono così comuni che letteralmente qualsiasi donna ha la possibilità di ammalarsi.

Tuttavia, elencheremo qui alcuni di questi fattori in modo che sia chiaro di cosa sto parlando..

  • Ipotermia: una volta forte o periodica non troppo forte, entrambi possono portare a uretrite.
  • Vita sessuale. L'inizio dell'attività sessuale in determinate condizioni diventa l'inizio della sofferenza associata all'uretrite. I rapporti violenti possono causare sintomi di uretrite in qualsiasi donna in qualsiasi momento. Le donne che soffrono di uretrite da molto tempo di solito notano un'esacerbazione dell'uretrite dopo ogni rapporto sessuale.
  • Inesattezze dietetiche. Piccante, acido, salato, piccante, fritto, in salamoia, amaro, alcolico: tutte queste sostanze entrano nelle urine e, essendo rilasciate, irritano l'uretra.
  • Malattie ginecologiche. Questo è forse il più grave di tutti i fattori predisponenti. Quasi tutte le malattie in quest'area portano a una violazione della microflora vaginale e ad una diminuzione dell'immunità locale. E qualsiasi malattia in questo modo può portare allo sviluppo di uretrite..
  • Malattia da urolitiasi. Se i cristalli si formano costantemente nei reni, essi, escreti nelle urine, possono danneggiare le pareti dell'uretra e causare sintomi di uretrite. Di solito, prima o poi, l'infiammazione si unisce e si sviluppa una grave uretrite..
  • Procedure e interventi medici. Un tampone dell'uretra di una donna può causare uretrite. Cateterismo vescicale, cistoscopia: tutto questo è familiare alle donne che soffrono di uretrite e tutto ciò porta a un'esacerbazione della malattia, sebbene venga eseguita per il suo trattamento.
  • Diminuzione dell'immunità. In effetti, tutto quanto sopra è in qualche modo collegato all'immunità della parete dell'uretra, quindi c'è poco da menzionare qui. La gravidanza, il parto, l'allattamento al seno e il ciclo mestruale sono associati a cambiamenti nei livelli ormonali in una donna, che non possono che influenzare il sistema immunitario del bacino e possono portare a uretrite senza altra ragione apparente. Parleremo di più dei problemi di immunità con l'uretrite un po 'più tardi..
  • Fattori tossici e di radiazioni. Questo è già esotico e molto raro. Ma ti racconterò un episodio raccontato a me dal mio paziente. In una clinica moscovita rispettata e molto costosa (non do il nome qui, ma se me lo chiedi, non esito a nominarlo) a questa signora è stato offerto un corso di procedure fisioterapiche relative all'introduzione di un elettrodo direttamente nella vescica. È interessante che la signora sia stata curata esclusivamente per una malattia ginecologica e perché fosse necessario toccare la vescica, non lo so. Dopo la prima procedura, la donna ha sviluppato una cistite da radiazioni e un'uretrite così acute che tutti gli altri problemi sono stati immediatamente inviati al piano più lontano. Ha avuto la prudenza di rifiutare ulteriori procedure e in questo stato è venuta da me. Fortunatamente, la cura per tutte le malattie del lavoro non lo era.

Come si sviluppa l'uretrite

Sono riuscito a dividere il decorso dell'uretrite femminile in tre fasi. È caratteristico che ognuna di queste fasi possa durare per un tempo molto lungo e non passerà necessariamente a quella successiva. Oppure, al contrario, potrebbe essere molto breve.

Fase 1. Tutto inizia con periodiche esacerbazioni di uretrite. Sono poco frequenti e possono essere espressi in vari modi, da lievi a molto gravi. La linea di fondo è che le esacerbazioni passano rapidamente e negli intervalli tra le esacerbazioni, una donna non si preoccupa. Molto spesso, le esacerbazioni non sono così frequenti da costringere una donna a vedere un medico, ma anche se visita un normale urologo o ginecologo, tutto finirà con la nomina di antibiotici lievi e rimandato alla successiva esacerbazione. Di norma, qualsiasi antibiotico in questa fase allevia rapidamente l'esacerbazione.

Fase 2. Le riacutizzazioni si verificano sempre più spesso, gli antibiotici aiutano sempre peggio. Solo i farmaci più potenti e costosi stanno già aiutando ad alleviare l'esacerbazione. Nell'intervallo tra le esacerbazioni, non ci sono (o quasi) sintomi, ma una vita calma è già stata sostituita da un'aspettativa ansiosa. La donna inizia a visitare i medici. Tutto inizia con una visita dall'urologo e dal ginecologo presso la clinica distrettuale, quindi - agli amici o ai centri medici commerciali. Vengono individuate e trattate varie malattie, viene assunto un gran numero di farmaci diversi e nulla cambia. Le limitazioni di se stessi iniziano in molte cose: cibo, vestiti, vita sessuale. La vita assume fasi distinte, dall'esacerbazione all'esacerbazione.

La fase 3 è la più difficile. La remissione della malattia in realtà non si verifica, la donna si sente male o molto male. L'uretra è costantemente "piagnucolosa" o "sentita", fa male durante la minzione, fa male costantemente durante le esacerbazioni. Gli antibiotici in questa fase portano prescrizione e sollievo a breve termine, o non danno alcun effetto, o addirittura provocano un'esacerbazione. La donna inizia ad avere paura del freddo, del cibo delizioso, della vita sessuale. I miei pazienti mi hanno detto che durante questi periodi hanno perso un buon lavoro, sono stati abbandonati dai mariti, hanno tentato il suicidio. Onestamente, mi sento ancora un po 'a disagio quando ascolto queste storie, e solo una cosa mi consola allo stesso tempo: ora posso curare queste donne, posso riportarle alla vita normale..

Cause e sviluppo della malattia

Parliamo ora del più interessante: perché tutto accade in questo modo.

Quindi, mi azzarderei ad affermare che tutti i casi di uretrite nelle donne sono associati a una malattia ginecologica, una violazione della microflora vaginale o disbiosi vaginale. La disbatteriosi consiste nel fatto che al posto della normale microflora nella vagina, appare un qualche tipo di batterio in grandi quantità, che normalmente non dovrebbe esserci affatto, o dovrebbe, ma in quantità molto insignificanti. Questo batterio può anche diventare un'infezione genitale: clamidia, ureaplasma, Trichomonas, ecc., Ma il più delle volte si tratta di una flora mista (mista) o di un patogeno opportunistico.

Sento costantemente la domanda: da dove viene (la flora). Rispondo. Il termine "opportunistico" significa che un batterio diventa patogeno, cioè provoca infiammazione, solo in determinate condizioni. In effetti, questo accade solo quando ci sono molti batteri, cioè quando ci sono le condizioni per la loro riproduzione. E in piccole quantità, tutti questi agenti patogeni si trovano nel nostro corpo in vari punti: sulla pelle, nell'intestino, nei polmoni, ecc..

Numerosi fattori possono portare a una violazione della microflora vaginale: la stessa ipotermia, malattie ginecologiche, trattamento antibiotico, stress, malnutrizione, ecc. Nella mia vita ho visto solo poche donne che non avevano una microflora vaginale disturbata e non ho mai incontrato una microflora normale nella vagina in donne che soffrono di uretrite o cistite.

Quindi, abbiamo un agente patogeno nella vagina. Entra costantemente nell'uretra e provoca infiammazione cronica. Finché l'immunità della parete uretrale fa fronte alla situazione, non si verificano sintomi della malattia.

Durante il rapporto, c'è un trasferimento più intenso della microflora nell'uretra, inoltre, il rapporto stesso è un carico considerevole per l'uretra. Pertanto, quasi sempre le esacerbazioni dell'uretrite sono associate all'attività sessuale. Ma non solo con lei.

Il ruolo dell'immunità nello sviluppo dell'uretrite

Non appena si sviluppa la situazione descritta, tutto inizia a mantenere l'equilibrio dell'immunità patogena. Il sistema immunitario mantiene il numero di agenti patogeni a un certo livello, impedendo loro di svilupparsi ulteriormente. Questo può andare avanti per anni e decenni, e molto spesso succede. Inoltre, potrebbe verificarsi un forte e improvviso rafforzamento del sistema immunitario, e quindi la donna sentirà che la malattia è passata da sola. Questo è estremamente raro..

Ma in generale è come una bomba a orologeria dove nessuno sa quando esploderà. Prima o poi, si verifica un guasto nel sistema immunitario, il numero di agenti patogeni aumenta notevolmente e la malattia entra in una nuova fase..
Inoltre, una donna inizia a prendere periodicamente antibiotici e gli antibiotici hanno la capacità di ridurre l'immunità. Sebbene la flora sia sensibile a loro, questi processi sembrano compensarsi a vicenda: quando si assume un antibiotico, l'immunità diminuisce, ma diminuisce anche il numero di batteri nella vagina. Ma quando la microflora perde sensibilità agli antibiotici, la loro assunzione non porta sollievo o addirittura provoca un'esacerbazione.

Uretrite nelle donne e infezioni genitali

Le infezioni batteriche a trasmissione sessuale, vale a dire: gonococco, clamidia, micoplasma, ureaplasma e trichomonas, possono causare uretrite mentre si trovano sulla parete dell'uretra. Possono anche essere la causa di una violazione della microflora vaginale, sullo sfondo della quale si sviluppa facilmente una diversa microflora opportunistica, che a sua volta causa l'uretrite. Si scopre che le infezioni genitali possono causare l'infiammazione dell'uretra in due modi..

Il trattamento dell'uretrite sullo sfondo di un'infezione genitale non è diverso dal trattamento dell'uretrite ordinaria. L'unica differenza è nella selezione dei farmaci per la terapia antibiotica..

Uretrite e urolitiasi

Con l'urolitiasi, i cristalli, i cosiddetti sali o sabbia, si formano costantemente nelle urine. Escreti nelle urine, feriscono e irritano la parete dell'uretra, provocando sintomi di uretrite.
Se in questo momento tutti i processi di cui sopra si verificano nella vagina, l'infiammazione infettiva si svilupperà sulla parete dell'uretra. In caso contrario, i sintomi dell'uretrite infastidiranno periodicamente la donna, ma di solito non troppo. Ma, come dimostra la pratica, prima o poi si sviluppa un'infiammazione batterica e il decorso della malattia è notevolmente aggravato..

Il trattamento dell'uretrite sullo sfondo dell'urolitiasi, tra le altre cose, ha il compito di ridurre al minimo la formazione di sali. Ciò è ampiamente facilitato dall'aumento del regime di consumo di alcol e dalla diuresi forzata..

Complicazioni di uretrite

Non dovrai parlare a lungo delle complicanze dell'uretrite, ce ne sono pochissime. La complicanza più grave è la transizione dell'infiammazione dell'uretra allo stadio in cui fa costantemente male e nessun trattamento può cambiarla..

Con l'uretrite, il processo infiammatorio può arrivare alla vescica e quindi si svilupperà la cistite. Questo accade molto spesso, queste due malattie si accompagnano costantemente. Inoltre, il processo infiammatorio può diffondersi ai reni con lo sviluppo della pielonefrite..

L'uretrite cronica avanzata a lungo termine può portare alla deformazione dell'uretra e allo sviluppo della sua stenosi - restringimento. Ciò si manifesta nel fatto che l'urina durante la minzione non viene rilasciata in un flusso allegro e allegro, ma con difficoltà, come se superasse un ostacolo. Allo stesso modo, si manifesta la sclerosi del collo vescicale, che a volte si sviluppa con la cistite. Ma tutto ciò accade relativamente raramente..

Altre complicazioni dell'uretrite sono così esotiche che non verranno discusse qui..

Trattamento dell'uretrite nelle donne

Nel trattamento dell'uretrite vengono tradizionalmente prescritti antibiotici e farmaci antinfiammatori, attivi contro il patogeno, farmaci immunostimolanti, compresi i multivitaminici. Si raccomandano procedure fisioterapiche, specialmente per l'uretrite complicata da cistite. È importante seguire queste regole dietetiche: bere molti liquidi, evitare alcol, cibi piccanti e piccanti. Nell'uretrite gonorrea acuta, è applicabile il regime di trattamento della gonorrea; il trattamento locale in questo caso prevede l'introduzione di soluzioni antisettiche nell'uretra.

Se il trattamento del paziente è stato tempestivo, l'esito del trattamento è favorevole. La prevenzione dell'uretrite consiste nel mantenere l'igiene personale, nella cultura della vita sessuale, nell'identificazione e nel trattamento tempestivi di quelle malattie che possono causare lo sviluppo dell'infiammazione dell'uretra.

Come dovrebbe andare il trattamento

Nel trattamento dell'uretrite cronica nelle donne, vengono risolti tre compiti principali.

1. Ripristino delle proprietà della parete dell'uretra. Questo deve essere fatto in ogni caso, ma questo compito acquista particolare importanza nei casi gravi della malattia, quando l'infiammazione non è più direttamente correlata all'infezione..

2. Ripristino della normale microflora della vagina. Finché c'è un'infezione costante della parete dell'uretra con microrganismi dalla vagina, l'uretrite tornerà ancora e ancora. C'è solo un modo per interromperlo: popolare la vagina con quei microrganismi che dovrebbero vivere lì. Non è affatto facile farlo, questa parte del corso del trattamento non può essere standard e viene selezionata solo individualmente..

3. Ripristino del sistema immunitario. In caso di violazione della microflora vaginale, con infiammazione prolungata dell'uretra e molto spesso con tentativi di trattamento, soffre l'immunità del corpo nel suo insieme e l'immunità della parete vescicale in particolare. Se non viene ripristinato, il trattamento non avrà alcun effetto duraturo. È molto importante ricordare costantemente che l'immunità generale e locale viene ripristinata in modi diversi, in modi completamente diversi. Limitare te stesso alla nomina di un immunomodulatore debole è come non fare nulla.

Prevenzione dell'uretrite

La prevenzione dell'uretrite consiste nel ridurre al minimo tutti i fattori che possono portare a una violazione della microflora nella vagina e ad una diminuzione dell'immunità. Elenchiamo i principali.

  • Grave ipotermia.
  • Cambiamenti ormonali: gravidanza, parto, aborto, irregolarità mestruali, cancellazione di contraccettivi orali, menopausa, ecc..
  • Grave stress.
  • Vita sessuale irregolare.
  • Inosservanza delle norme igieniche.
  • Infezioni sessuali.
  • Trattamento antibiotico.
  • Problemi alle feci, sia costipazione che diarrea. Soprattutto se questi problemi sono cronici.
  • Dieta irregolare e malsana, mancanza di nutrienti essenziali e vitamine.
  • Problemi di sonno, regolare mancanza di sonno.

Qui è opportuno richiamare le regole dell'igiene sessuale, poiché la mancata osservanza di queste regole contribuisce anche alla comparsa di uretrite.

  • Non puoi passare dal rapporto anale al rapporto vaginale, dalle carezze anali - alla carezza nella vagina.
  • Cerca di usare il bagno prima e dopo ogni rapporto..
  • Cerca di avere una vita sessuale regolare senza episodi di astinenza prolungata e, al contrario, attività eccessiva.
  • Non dimenticare mai la contraccezione e la prevenzione delle malattie sessualmente trasmissibili. È meglio combinare un preservativo con un antisettico o uno spermicida. Non dimenticare che le malattie sessualmente trasmissibili vengono trasmesse attraverso il sesso orale e anale!
  • Anche se non c'è motivo, dovresti visitare un ginecologo e fare il test per le malattie sessualmente trasmissibili ogni sei mesi.

I fattori predisponenti sono così comuni nella vita di qualsiasi persona moderna che è completamente impossibile escluderli. Pertanto, tutto ciò che resta da fare è essere regolarmente osservato da un medico e, se si riscontrano le minime deviazioni, eseguire un trattamento preventivo. Posso affermare con sicurezza che la prevenzione è molto più facile e piacevole del trattamento..