Ipoplasia renale fetale

L'ipoplasia renale è solitamente una malattia congenita, motivo per cui si trova nell'utero. In questo caso, il rene è di dimensioni molto più piccole. Affronta la sua funzione, poiché i nefroni (cellule renali) non vengono modificati, sebbene ce ne siano 2 volte meno. Molto spesso, viene registrata l'ipoplasia di un rene nel feto. Nota che la patologia è più comune nei ragazzi che nelle ragazze..

La comparsa di un difetto si verifica a causa di motivi sia esterni che interni. I fattori negativi esterni affrontati da una donna incinta influenzano negativamente lo sviluppo di tutti gli organi e sistemi del nascituro.

Questi includono:

  • cattive abitudini (alcol, nicotina);
  • assumere droghe proibite durante il trasporto di un bambino;
    radiazione;
  • pressione fisica sull'utero di altri organi;
  • malattie infettive della madre durante la gravidanza (influenza, toxoplasmosi, rosolia).

Se parliamo di fattori interni, allora ipoplasia renale fetale
nasce nella fase della divisione cellulare.

Effetti

Come accennato, un rene più piccolo funziona come un rene normale. Sebbene le sue prestazioni siano inferiori.
Il bambino non presenterà alcun sintomo. Solo con il prossimo esame ecografico questa deviazione sarà evidente. Ma qui c'è qualche sfumatura. È importante che il secondo rene sia completo.

In alcuni casi, è possibile una pielonefrite frequente nei bambini. La malattia dovrebbe essere fermata in tempo in modo che i nefroni non muoiano. Altrimenti, vengono sostituiti collegando materiale e nel tempo il rene perderà completamente la sua funzione..

Se l'arteria renale è compressa, verrà diagnosticata l'ipertensione.

L'ipoplasia renale fetale è una condizione rara. Con lui, entrambi i reni sono ridotti e quello giusto è più forte. In questo caso, il bambino è a rischio di insufficienza renale. Sarà necessario monitorare regolarmente la salute del bambino, fare test ed essere registrato con uno specialista. Sfortunatamente, con una patologia progressiva, il bambino potrebbe morire.

Trattamento dell'ipoplasia

Mentre il feto è nell'utero, non è richiesto alcun trattamento. Dopo la nascita, il medico è obbligato a valutare le condizioni del neonato. Se il secondo rene funziona normalmente e i test sono normali, la terapia non è indicata. Se la vita del bambino è in pericolo, gli specialisti adottano misure urgenti.

L'ipoplasia renale fetale non è una frase. Il bambino crescerà e si svilupperà normalmente. Con il giusto stile di vita, escludendo lo stress eccessivo su un rene, potrebbero non esserci problemi anche in futuro. La cosa principale è non raffreddare eccessivamente e prevenire la pielonefrite.

Inoltre, i risultati ecografici più accurati si ottengono dopo il parto. Molte diagnosi scompaiono.

Megatsistis

Durante un'ecografia, il medico a volte può vedere che la vescica è ingrandita nel feto. La patologia è evidente nelle prime fasi della gestazione. Secondo le statistiche, tale anomalia si verifica nello 0,06% dei bambini. Un aumento è indicato da una dimensione della bolla di 8 mm.

Spesso, la megacisti è il risultato di malattie delle vie urinarie, che sono caratterizzate da processi ostruttivi. Esiste anche una tale patologia chiamata sindrome dell'addome ritagliato. Con esso, la vescica fetale di solito si allarga. L'anomalia è spesso incompatibile con la vita. La diagnosi può essere confermata nel secondo trimestre. E poi si consiglia di interrompere la gravidanza.

Ci sono anche buone notizie. In alcuni casi, la vescica stessa ritorna alle sue dimensioni normali.

Altre violazioni

Anomalie del sistema urogenitale del feto possono richiedere chiarimenti. Quindi è necessaria un'analisi delle urine del nascituro. Lo studio si chiama vescicocentesi. Con lui, fanno una puntura della bolla.

Un quarto delle malformazioni sono patologie del sistema urinario. Alla nascita, la loro frequenza è dello 0,2-0,6%.

Si verificano anomalie a causa di qualche tipo di interruzione durante lo sviluppo del feto. Le ragioni possono essere le seguenti:

  • spostamento dei reni;
  • problemi ai tubuli renali;
  • ostruzione delle vie che drenano l'urina o la bocca;

Di solito, i difetti del tratto genito-urinario si trovano in un'unica forma. Ma succede anche che il feto abbia molti disturbi che colpiscono diversi organi e sistemi..

In caso di ostruzione del sistema urinario, viene rilasciata poca urina. Il risultato è oligoidramnios. Se ciò accade prima della ventesima settimana di gestazione, c'è un'alta probabilità di danni a diverse parti del corpo..

Grazie alla diagnostica ecografica, è possibile rilevare circa l'80% dei malfunzionamenti nel tratto genito-urinario. E subito dopo il parto, puoi iniziare il trattamento.

Le donne incinte devono sottoporsi a tutti gli screening richiesti. Il monitoraggio costante dello sviluppo fetale aiuterà a evitare gravi problemi in futuro..

Ipoplasia - anomalia congenita anatomica di un piccolo rene

L'ipoplasia renale è una deviazione congenita dell'anatomia del rene dalla norma, in cui l'organo è anatomicamente considerato normale, ma le sue dimensioni sono lontane dallo standard.

Oltre alle dimensioni inadeguate, un rene anormale non è diverso da uno sano e funziona grazie alle sue dimensioni.

Secondo i dati della ricerca, circa lo 0,09-0,16% dei bambini nasce con questa deviazione.

Inoltre, i neonati possono ancora presentare la seguente atipia:

  • raddoppiare un rene sano;
  • eversione della vescica;
  • posizione anormale dell'uretra;
  • restringimento dell'arteria renale;
  • criptorchidismo.

Le ragioni

Il sottosviluppo renale, come altre anomalie simili, è un difetto nello sviluppo intrauterino. I fattori esterni e interni che influenzano una donna incinta influenzano la formazione degli organi fetali.

L'ipoplasia renale nel feto si verifica per motivi quali:

  • soggiorno prolungato di una donna incinta al sole;
  • ferite, colpi allo stomaco;
  • Radiazione ionizzante;
  • dipendenze come fumare e bere alcolici;
  • eredità;
  • anomalie della posizione fetale;
  • infiammazione secondaria nell'organo;
  • mancanza d'acqua;
  • blocco delle vene renali;
  • pielonefrite intrauterina o sviluppo nei bambini di età inferiore a un anno;
  • malattie infettive trasferite durante la gravidanza;
  • diabete;
  • patologia del fegato, con conseguente avvelenamento del corpo della madre;
  • l'effetto delle droghe;
  • compressione prolungata dell'utero con tossicosi.

Sintomi

Se la patologia è unilaterale (ipoplasia del rene sinistro o ipoplasia del rene destro) e un organo sano funziona entro limiti normali, i sintomi dell'ipoplasia potrebbero non comparire affatto per tutta la vita e vengono rilevati per caso durante un esame completo del corpo o il trattamento di una malattia completamente diversa. Se un rene sano non riesce a far fronte al carico raddoppiato, allora quello ipoplastico può infiammarsi, si sviluppa la pielonefrite.

La patologia del sottosviluppo d'organo può essere espressa come segue:

  • evidente ritardo nello sviluppo mentale e fisico del bambino;
  • pallore della pelle, gonfiore del viso e degli arti;
  • diarrea cronica;
  • temperatura corporea subfebrilare;
  • fallimento renale cronico;
  • ipertensione arteriosa;
  • nausea e vomito persistenti;
  • segni multipli simili a quelli del rachitismo: ammorbidimento del tessuto osseo, curvatura delle gambe, gonfiore, calvizie, nuca piatta, caratteristici tubercoli cranici frontali e parietali sporgenti.

Diagnostica

La principale tecnica diagnostica era l'ecografia renale. L'esame rivela quanto l'organo sia diminuito di spessore e volume.

Per rilevare l'inconsistenza della struttura delle vie urinarie, viene eseguita l'urografia escretoria. Questo metodo di test a raggi X prevede l'iniezione di un mezzo di contrasto nel sangue: l'urografin.

Immediatamente dopo essere entrato nel corpo inizia ad essere rimosso dai reni, il che gli consente di avvolgere il bacino, l'uretere, la vescica e l'uretra. Le immagini a raggi X vengono acquisite tre volte con un intervallo di sette minuti.

È possibile eseguire una risonanza magnetica per una diagnosi rapida. Questa procedura dà un'idea non solo delle dimensioni del rene, ma consente anche di ottenere un'immagine 3D dell'organo. Questa procedura è piuttosto costosa e poche cliniche possono permettersi tali apparecchiature..

Scansione TC per ipoplasia

Il metodo successivo è l'ureteropielografia. Il mezzo di contrasto viene iniettato nell'uretere attraverso un catetere. Una procedura piuttosto spiacevole, che, se eseguita in modo inetto, può causare lievi lesioni alla mucosa, crampi durante la minzione e sanguinamento minore.

Un altro tipo di ricerca è la nefroscintigrafia. Questo è un esame di un organo che utilizza materiale radioattivo. Un metodo simile è l'esame del radioisotopo mediante iniezione endovenosa di una composizione radioattiva.

Inoltre, la malattia può essere rilevata attraverso l'angiografia - esame utilizzando un mezzo di contrasto introdotto in una grande nave.

Ipoplasia renale nei neonati

L'ipoplasia renale in un bambino è una malattia acquisita nell'utero a causa di fattori interni ed esterni che colpiscono il feto.

Pertanto, le donne incinte devono prendersi cura di se stesse e proteggersi dalle influenze dannose..

L'ipoplasia renale bilaterale pronunciata nei neonati è qualificata dalla rapida progressione dell'insufficienza renale dovuta ad un aumento graduale del contenuto di sostanze tossiche nel sangue, che spesso porta alla morte del bambino nei primi giorni dopo la nascita.

L'ipoplasia unilaterale è caratterizzata da una capacità di concentrazione insignificante di un organo sano, ma quando si analizza la biochimica del sangue, i valori rientrano nell'intervallo normale. L'ipertensione arteriosa può svilupparsi più tardi nell'adolescenza.

Se l'ipoplasia colpisce da uno a tre segmenti dell'organo, il bambino con un alto grado di probabilità vivrà, ma acquisirà ipertensione.

Trattamento

Il sottosviluppo di uno o due reni è un disturbo complesso a causa delle difficoltà nella diagnosi. Il trattamento prevede approcci diversi, a seconda del tipo di ipoplasia e dello stato di cose di un rene sano.

Se la causa dell'ipertensione risiede in questa violazione, viene diagnosticata la pielonefrite e viene prescritta la nefrectomia: rimozione dell'organo interessato.

Se durante l'infanzia viene rilevata ipoplasia bilaterale in un bambino, si cerca di riabilitare e regolare l'equilibrio idrico-elettrolitico, eliminare l'avvelenamento del corpo con prodotti di decadimento.

Spesso la prognosi è deludente: con un evidente sottosviluppo di due reni, il bambino muore per insufficienza cardiaca e uremia, poiché entrambi gli organi non possono funzionare e non possono essere trapiantati. In media, questi bambini vivono 8-15 anni.

Se un rene sano può sopportare il doppio carico, non è richiesto alcun trattamento obbligatorio. Le manipolazioni mediche saranno necessarie solo se vi è il sospetto di pielonefrite dell'organo difettoso. In alcuni casi possono essere prescritti antibiotici, antispastici, antinfiammatori e diuretici.

L'operazione viene eseguita solo per gli adulti, nei bambini, la terapia è di supporto.

Se viene diagnosticata una grave malattia bilaterale, il trattamento deve essere chirurgico. Entrambi gli organi interessati vengono rimossi, il paziente viene trasferito in emodialisi e viene eseguito un trapianto di organi da donatore.

Il ciclo di pulizia viene eseguito più volte all'anno. Previene danni al fegato e al cervello dovuti all'aumento delle concentrazioni di urea e creatinina.

I bambini in cui funziona un rene ipoplastico almeno il 30% sono registrati. Entrambi i reni vengono regolarmente esaminati e monitorati. È necessario seguire una certa dieta e regime alimentare. Effettuano l'igiene quotidiana dei genitali e trattano le infezioni in modo tempestivo al fine di impedire la penetrazione di agenti patogeni.

Video collegati

Conferenza di un urologo sui casi di sviluppo renale anormale:

L'ipoplasia è una malattia estremamente grave. Interferisce con la vita normale di una persona. Per prevenirne l'aspetto, la futura mamma, quando trasporta un bambino, dovrebbe condurre uno stile di vita appropriato, astenersi da cattive abitudini e visitare un medico in modo tempestivo..

Caratteristiche dello sviluppo e del trattamento dell'ipoplasia renale

I problemi renali sono comuni nelle persone di tutte le età e di tutti i sessi. Una malattia come l'ipoplasia renale non è acquisita, ma congenita. Comporta molti momenti spiacevoli che vale la pena conoscere. È importante capire come rispondere correttamente alla diagnosi e come proteggere te stesso ei tuoi figli dallo sviluppo della patologia. Capiremo più in dettaglio le cause, i sintomi caratteristici, i metodi di prevenzione e trattamento..

Concetto di ipoplasia renale

Una malattia come l'ipoplasia è un difetto congenito del principale organo depurativo di una persona. La particolarità della malattia è la seguente: un bambino nasce con un rene più piccolo delle dimensioni previste. Allo stesso tempo, i nefroni funzionano abbastanza normalmente, ma il loro numero non aumenta. L'ipoplasia unilaterale è più comune, quando la seconda parte dell'organo accoppiato non può crescere. Fatto strano: molto spesso i maschi soffrono di questa malattia.

Segni di patologi

I sintomi potrebbero non apparire per molto tempo. Dipende da quanti organi sono interessati. Se solo un rene viene ridotto, potrebbe non farsi sentire per molto tempo e normalmente svolgerà le sue funzioni. Ad esempio, se il sinistro è malato e quello destro è sano, la persona (con uno stile di vita normale) non sa nemmeno della sua malattia. Puoi conoscere la patologia solo dopo un esame ecografico.

Possibili sintomi di un problema ai reni:

  • sottosviluppo nei bambini rispetto ai coetanei;
  • carnagione e corpo pallidi;
  • disturbi di stomaco persistenti, possibile perdita di appetito, vomito;
  • sintomi simili al rachitismo;
  • aumento della temperatura corporea;
  • scoliosi, fragilità delle ossa in un bambino;
  • ipertensione;
  • dolore ai reni.

Ragioni per la formazione di un piccolo rene

Vari fattori esterni e interni che influenzano il nascituro di una donna incinta possono accompagnare la patologia o addirittura causarla. Il tempo intrauterino è una delle fasi principali dello sviluppo di un bambino. L'organogenesi (cioè la formazione dell'embrione prima della nascita) può essere interrotta da tali ragioni interne:

  • posizionamento improprio del feto;
  • una piccola quantità di acqua intrauterina;
  • premendo a lungo il feto dall'utero;
  • malattie pericolose durante la gravidanza (rosolia, morbillo, varicella, influenza, ecc.);
  • codice genetico, predisposizione;
  • violazione della struttura e sviluppo delle vene renali dell'embrione.
  • l'ingresso di alcol nel corpo della futura mamma;
  • nicotina;
  • medicinali che non sono raccomandati per le donne in posizione;
  • radiazioni radioattive;
  • lesioni, lividi dell'addome;
  • prendere il sole a lungo.

Sono questi fattori pericolosi che dovrebbero essere esclusi dalle donne incinte durante il trasporto di un bambino. È meglio trattare la tua salute con la massima cura. Quindi il rischio di malattie congenite nel bambino sarà molto inferiore..

Varietà di anomalie congenite

Esistono tre tipi di ipoplasia. La varietà semplice è caratterizzata da una diminuzione logica del numero di nefroni. Il secondo tipo è la patologia appesantita dall'oligonefronia. È la cessazione della crescita in entrambi i reni, che hanno meno calici. Il tessuto connettivo diventa sempre di più, i canali si espandono. Il terzo tipo è l'ipoplasia con displasia, un'anomalia appare anche nello stato dell'embrione, quando i reni si formano in modo errato, cioè ci sono deviazioni nella struttura dei tessuti mesenchimali e cartilaginei.

Violazioni associate

L'ipoplasia del rene sinistro è più comune negli uomini e si manifesta con sintomi più pronunciati. L'organo colpito (sia destro che sinistro) è a maggior rischio di sviluppare pielonefrite. I pazienti lamentano febbre alta, brividi e problemi di salute generale. A volte questo processo infiammatorio è accompagnato da cistite. Ai sintomi si aggiungono continui viaggi in bagno, bruciore all'uretra, abbondanza di proteine ​​nelle urine. In questo caso, devi assolutamente visitare un medico, eseguire tutti i test e seguire un ciclo di antibiotici prescritto dal medico. È categoricamente impossibile trattare il rene da solo..

Conseguenze dell'ipoplasia

Nei casi più gravi, l'ipoplasia del rene destro o una diminuzione nella parte sinistra dell'organo accoppiato possono causare distrofia delle vie urinarie superiori, che possono restringersi, aumentando il rischio di sviluppare pielonefrite, aginesia. Spesso ci sono urolitiasi, cistite. Tutti questi disturbi, se non trattati in tempo, possono causare insufficienza renale cronica..

Diagnosi dei difetti

La medicina moderna ha già fatto progressi significativi nello sviluppo e ampliato le sue conoscenze nel campo dell'urologia, ciò è confermato dalle recensioni dei pazienti guariti. Non ci vuole molto tempo e fatica per notare una diagnosi come l'ipoplasia renale in un bambino..

Vengono utilizzati i seguenti metodi di diagnosi della patologia:

  • urografia escretoria;
  • analisi generale delle urine;
  • biopsia;
  • ICD;
  • procedura ecografica;
  • angiografia;
  • radiografia;
  • risonanza magnetica;
  • test renali;
  • pielografia retrograda.

Se un bambino più grande ha scarsi risultati del test delle urine, viene registrata la pressione alta, questo non può essere ignorato e imputato all'adolescenza. Devi andare in ospedale e controllare i reni per escludere la possibilità di sviluppare questa patologia.

Caratteristiche del trattamento

La scelta del metodo di trattamento dipende dalle caratteristiche individuali della malattia di ciascun paziente. Non esiste un rimedio universale.

L'ipoplasia del rene destro in un bambino, che non è complicata da altre malattie urologiche, non richiede terapia. Quando le ghiandole surrenali possono ancora svolgere la funzione escretoria di almeno il 30%, il medico cerca di preservarle. Antibiotici prescritti, farmaci renali sulle erbe che aiutano a mantenere l'organo e abbassare la pressione sanguigna. Se l'organo ha perso completamente la sua prestazione, viene rimosso. Tale operazione viene eseguita esclusivamente a condizione del normale funzionamento dell'altra parte dell'organo accoppiato e solo negli adulti. Molti sono interessati alla domanda su come far crescere un rene. Sfortunatamente, una persona non è in grado di riprodurre in modo indipendente nuovi interni. Ma la medicina moderna sta cercando di inventare modi per far crescere artificialmente gli organi..

In caso di insufficienza acuta (doppia ipoplasia), viene eseguita l'emodialisi. Una persona è collegata a un rene artificiale, purifica l'intero corpo. La procedura viene eseguita costantemente, ogni due giorni. Se possibile, possono trapiantare un rene sano che funziona bene.

Vivere con un rene piccolo (qualità, durata, consigli per il paziente)

I reni sono il filtro del corpo. Il colpo principale cade sull'organo dall'influenza di fattori negativi, ad esempio cattive abitudini, cibo cattivo e routine quotidiana sbagliata. Se una parte dell'organo accoppiato ha sofferto di ipoplasia, è più difficile per lui far fronte alle sue funzioni. Per vivere una vita lunga e appagante, dovresti avere pietà dei tuoi reni e aiutarli. Non è così difficile da fare.

Le regole per preservare la salute dei reni raccomandate dal dott.Komarovsky:

  1. Attenersi a un programma di sonno e veglia.
  2. Fornisci una corretta alimentazione. Non puoi mangiare troppo sale.
  3. Mangia cibi per pulire i reni: anguria, cetrioli, pomodori, mele, fragole.
  4. Evita un'attività fisica intensa.
  5. Prevenire le malattie in un bambino di età inferiore a un anno.
  6. Evita l'ipotermia.
  7. Bevi abbastanza acqua ogni giorno.
  8. Bevi tè renali come indicato da un medico, non lasciarti trasportare dai rimedi popolari.
  9. Sbarazzati delle cattive abitudini ed è meglio non iniziarle mai.
  10. Osserva l'igiene genitale.
  11. Non innescare processi infiammatori nel corpo. L'immunità indebolita influisce negativamente sui reni, aggiungendo loro ancora più lavoro.

Se aderisci a questi suggerimenti, la prognosi dei medici per il paziente sarà favorevole. Puoi persino vivere con un rene sano fino alla vecchiaia, senza preoccuparti o nemmeno ricordartene..

Pianificazione del concepimento nelle donne con ipoplasia renale

Le donne con l'anomalia unilaterale descritta devono essere esaminate da un urologo e ginecologo. Se i risultati del test sono buoni, non sono state trovate deviazioni, quindi non ci sono controindicazioni al concepimento e alla gravidanza. Tale paziente dovrebbe essere sotto la stretta supervisione di specialisti durante l'intero periodo di gravidanza..

Se ci sono processi infiammatori, viene diagnosticata la pielonefrite, quindi devono essere trattati prima del concepimento. Supportando i reni, puoi aspettarti una gravidanza normale. Non appena i dati del test sono buoni e il medico "dà il via libera", puoi pianificare la maternità senza preoccuparti del feto. Ma un'ispezione programmata regolare non può essere trascurata..

Conclusione

L'ipoplasia renale è una malattia incurabile e grave del sistema umano vitale. La diagnostica, i possibili metodi di prevenzione e trattamento dovrebbero essere presi con piena responsabilità. Con insufficienza renale, gli uomini non vengono arruolati nell'esercito, può essere emessa la disabilità. Se vengono seguite le raccomandazioni dei medici, il corpo non si preoccuperà. Se le regole prescritte vengono violate, i reni potrebbero non sopportare troppo stress..

Ho bisogno di cure per l'ipoplasia del rene sinistro o destro

Ipoplasia renale: diminuzione della massa e delle dimensioni di un organo rispetto a un altro, pur mantenendo le funzioni e la struttura. Questa è una patologia congenita, che nella maggior parte dei casi non mostra sintomi specifici e viene rilevata per caso durante un esame fisico o un'infezione renale. Molto spesso, la pielonefrite si sviluppa nell'organo anormale. Il rene smette di funzionare, il che richiede la rimozione. Con l'ipoplasia bilaterale, anche con terapia costante, i bambini vivono fino a 12-15 anni.

  1. Caratteristiche, cause e tipi di ipoplasia
  2. Sintomi che accompagnano il sottosviluppo renale
  3. Metodi diagnostici
  4. È necessario curare la malattia
  5. Osservazione
  6. Medicinali
  7. Dialisi
  8. Trasferimento
  9. Come convivere con l'ipoplasia renale

Caratteristiche, cause e tipi di ipoplasia

La malformazione congenita dei reni, che è una diminuzione delle dimensioni di uno o entrambi gli organi, è chiamata ipoplasia. In questo caso, un rene malato funziona normalmente, ma produce meno urina e un rene sano assume parte del carico, che spesso porta ad un aumento.

Secondo le statistiche mediche, l'ipoplasia del rene sinistro è più comune nei bambini maschi e quello destro nelle ragazze.

La patologia può essere causata da:

  • predisposizione ereditaria;
  • malattia renale, trombosi della vena renale in una donna incinta;
  • malattie infettive della madre durante la gravidanza;
  • una piccola quantità di liquido amniotico;
  • malposizione del feto.

Gli esperti ritengono che un posto importante nell'origine dell'ipoplasia sia occupato da fattori esterni che influenzano il corpo della futura mamma:

  • fumare e bere alcolici durante la gravidanza;
  • esposizione prolungata al sole, surriscaldamento;
  • inosservanza della dieta;
  • radiazioni radioattive;
  • indossare abiti che comprimono lo stomaco;
  • lividi addominali durante la gestazione.

Qualsiasi segno può portare a un deterioramento dell'afflusso di sangue al feto, che interrompe lo sviluppo degli organi, compresi i reni, causando la loro anomalia.

Si distinguono tre tipi di ipoplasia renale a seconda del grado di compromissione:

  • semplice, quando l'organo funziona normalmente, ma il numero di nefroni è ridotto, il volume della pelvi renale è piccolo, molti calici sono rudimentali;
  • ipoplasia bilaterale, quando entrambi i reni sono colpiti, caratterizzata da un piccolo numero di glomeruli, presenza di tessuto connettivo;
  • l'ipoplasia con displasia è caratterizzata da sottosviluppo di nefroni, piccole dimensioni e numero di glomeruli, atrofia vascolare.

L'ipoplasia è spesso combinata con altri cambiamenti negli organi del sistema genito-urinario: raddoppio dell'organo normale, posizionamento esterno della vescica, criptorchidismo (la posizione dei testicoli fuori dallo scroto).

Una manifestazione speciale dell'ipoplasia è un rene rudimentale, che, a causa delle sue dimensioni troppo piccole, non funziona affatto..

Sintomi che accompagnano il sottosviluppo renale

Una semplice anomalia d'organo potrebbe non farsi sentire per molti anni. Il pericolo è l'ipoplasia renale bilaterale nei bambini, che spesso è fatale.

Una lieve ipoplasia del rene sinistro, che è anatomicamente più alto del rene destro, può causare dolore alla schiena. Se l'anomalia viene osservata a destra, i sintomi sono generalmente assenti..

Se un rene è ipoplastico, è necessario monitorare le sue condizioni, perché questo organo è più incline a pielonefrite, glomerulonefrite, formazione di calcoli del normale. Il funzionamento dell'organo è compromesso, il che si manifesta:

  • dolore sordo nella regione lombare;
  • gonfiore delle gambe e del viso;
  • un aumento della pressione sanguigna;
  • pallore della pelle;
  • violazioni del processo di minzione;
  • gonfiore;
  • diarrea;
  • temperatura subfebrilare;
  • affaticabilità rapida.

L'ipoplasia renale in un bambino è caratterizzata da un ritardo nello sviluppo fisico e mentale, ammorbidimento delle ossa, rachitismo con curvatura delle gambe, enuresi, convulsioni. In una tale situazione, l'insufficienza renale si sviluppa rapidamente..

In età avanzata, i bambini con ipoplasia sono più bassi e più magri dei loro coetanei, spesso soffrono di raffreddore, dopo 7 anni si sviluppa l'ipertensione renale.

Nelle donne in gravidanza, l'ipoplasia semplice può causare:

  • tossicosi precoce;
  • complicazioni nell'ultimo trimestre;
  • pielonefrite;
  • anemia;
  • sviluppo dell'ipossia fetale.
Spesso, si verifica un deterioramento delle condizioni di un piccolo rene se un organo normale cessa di far fronte a un carico maggiore.

A causa di una diminuzione del deflusso di urina e della mancanza di afflusso di sangue, il rene ipoplastico si atrofizza gradualmente e aumenta la sua predisposizione alle lesioni infettive. Nei casi avanzati, il rene si restringe.

Metodi diagnostici

In assenza di sintomi di ipoplasia renale negli adulti e nei bambini, un'anomalia d'organo può essere rilevata per caso durante un esame preventivo mediante ultrasuoni. Se si riscontrano segni di patologia, oltre a questo metodo, per identificare il grado di danno d'organo, nominare:

  • dopplerografia;
  • radiografia utilizzando un mezzo di contrasto;
  • scintigrafia dinamica;
  • Risonanza magnetica dei reni;
  • tomografia computerizzata.

L'esame ecografico determina la dimensione dell'organo, la pelvi renale, il numero e la dimensione delle coppe. Gli ultrasuoni possono rilevare pielonefrite, urolitiasi. Il bambino, anche in assenza di sintomi, deve sottoporsi ad un'ecografia se la madre presenta un'anomalia.

Lo stato dell'afflusso di sangue all'organo, ai vasi renali è determinato dal metodo dell'ecografia Doppler - ecografia a colori.

Per studiare le caratteristiche fisiologiche di un piccolo rene, viene utilizzata l'urografia radiopaca. Una sostanza speciale viene iniettata in una vena, quindi ogni 10-15 minuti. Vengono eseguite radiografie che mostrano il passaggio dell'agente di contrasto attraverso l'organo. Grazie alle immagini, viene determinata la concentrazione e la capacità escretoria.

In modo simile, la scintigrafia viene utilizzata per studiare la formazione e l'escrezione di urina introducendo nel sangue una sostanza radioattiva sicura per l'uomo. Un dispositivo speciale registra periodicamente l'intero processo, consentendo di identificare il grado di sottosviluppo renale.

Con la RM e la TC, la patologia viene rilevata scansionando l'organo anormale strato per strato. La risonanza magnetica è considerata più sicura, poiché viene utilizzato un campo magnetico e con la TC, i raggi X funzionano e un mezzo di contrasto viene iniettato in una vena.

È necessario curare la malattia

Se l'ipoplasia del rene destro viene diagnosticata in un adulto o in un bambino e quello sinistro funziona adeguatamente, non ci sono sintomi della malattia, quindi non ci sono indicazioni per la terapia. Tuttavia, è necessario consultare regolarmente un nefrologo, sottoporsi a un esame prescritto, monitorare lo stato di un organo sano e mangiare bene.

Quando l'organo sinistro, situato sopra il destro, è ipoplastico, ci sono dolori sordi nella parte bassa della schiena, che si irradiano all'addome inferiore o nell'ipocondrio. Questi sintomi non richiedono un trattamento speciale..

La terapia sintomatica è necessaria nei seguenti casi:

  • la presenza di un processo patologico (pielonefrite, glomerulonefrite, formazione di calcoli), accompagnato da sintomi allarmanti;
  • ipoplasia bilaterale se il bambino ha più di un anno.

Nei casi in cui entrambi i reni sono sottosviluppati in un neonato, la terapia farmacologica non ha l'effetto desiderato e il trapianto è impossibile. La previsione è deludente.

Osservazione

Gli adulti con ipoplasia asintomatica devono essere periodicamente osservati da un medico, sottoporsi a un esame, seguire la dieta prescritta da uno specialista, un regime di consumo rigoroso e impegnarsi in esercizi di fisioterapia. Se sospetti la pielonefrite, sono necessari studi di laboratorio e strumentali, trattamento complesso.

I bambini le cui piccole funzioni renali di almeno il 30% sono sotto costante controllo medico..

Medicinali

Se un nefrologo con ipoplasia unilaterale diagnostica una malattia infiammatoria e un aumento della pressione sanguigna, la terapia farmacologica viene prescritta utilizzando i seguenti farmaci:

  • antibiotici (amoxiclav, claritromicina);
  • sulfonamidi (Biseptol, Furagin);
  • farmaci antinfiammatori non steroidei (ibuprofene, nimesil);
  • antispastici (No-shpa);
  • farmaci antimicrobici (metronidazolo);
  • diuretici (Furosemide);
  • erbe diuretiche (seta di mais).

In presenza di calcoli vengono prescritti antidolorifici, antispastici, farmaci antinfiammatori e farmaci che distruggono i calcoli.

Dialisi

Quando un rene normale non fa fronte alle sue funzioni e compaiono segni di insufficienza renale (intossicazione, ipertensione, gonfiore, aumento dell'urea nel sangue), il medico prescrive l'emodialisi.

Allo stesso tempo, il sangue venoso saturo di tossine viene purificato all'esterno del corpo utilizzando un dializzatore. Sotto pressione, entra nel dispositivo, dove è presente una membrana che rimuove le sostanze nocive e l'acqua in eccesso.

In caso di insufficienza renale acuta, la procedura viene eseguita secondo lo schema 4-6 volte l'anno, in caso di malattia cronica e doppia ipoplasia - ogni giorno.

Trasferimento

Il trapianto viene effettuato con una diminuzione della capacità funzionale di un organo sottosviluppato, doppia ipoplasia, se la terapia e la dialisi non hanno successo. Dopo la rimozione del rene non funzionante, una persona viene trasferita in emodialisi prima del trapianto di un donatore.

Il trapianto ha una serie di controindicazioni:

  • esacerbazione di malattie croniche;
  • insufficienza cardiaca;
  • neoplasie maligne;
  • HIV, malattie infettive acute.

Un organo per trapianto viene prelevato da un parente, a volte da una persona deceduta di recente, dopo aver verificato la compatibilità dei tessuti del donatore e del ricevente. La complicanza più grave è il rigetto del rene trapiantato, che può essere causato dal mancato rispetto del regime terapeutico prescritto..

Come convivere con l'ipoplasia renale

L'ipoplasia renale in assenza di infezione richiede un monitoraggio costante da parte di un nefrologo, che prescrive misure preventive volte a prevenire la pielonefrite, l'insufficienza renale. Per evitare il deterioramento aiuterà:

  • trattamento tempestivo delle infezioni respiratorie acute e delle infezioni virali respiratorie acute;
  • il consumo di acqua non è superiore a 1,5 litri al giorno;
  • smettere di alcol e fumare;
  • dieta con poco sale e cibi proteici.

Una persona dovrebbe escludere sport pesanti, evitare lesioni e ipotermia nella regione lombare. Per evitare infezioni ascendenti, consultare immediatamente un medico se compaiono sintomi di uretrite o cistite..

È necessario rispettare tutte le prescrizioni di un nefrologo volte a mantenere la funzione renale (assunzione di farmaci antinfiammatori, diuretici, emodialisi).

La gravidanza non è una controindicazione per il parto naturale, anche se la futura mamma deve essere regolarmente monitorata da un ginecologo e nefrologo, rinunciare alle cattive abitudini

I giovani con ipoplasia semplice non sono esentati dal servizio militare. Con questa patologia, la disabilità non è stabilita..

Ipoplasia renale

L'ipoplasia renale si riferisce a malformazioni congenite del feto, a seguito delle quali il bambino nasce con un rene perfettamente funzionante (a differenza dell'aplasia, quando l'organo è del tutto assente), ma le sue dimensioni sono molto più piccole di quelle di un organo sano. L'ipoplasia renale è spesso accompagnata da ipoplasia dell'arteria renale. Puoi saperne di più su cosa sia studiando le informazioni di seguito..

Cause di ipoplasia renale

Come altri tipi di malattia, l'ipoplasia renale è considerata una malformazione fetale. La ragione di questa anomalia dello sviluppo può essere fattori esogeni che influenzano lo stato del corpo della futura mamma. Biologicamente, l'ipoplasia renale è spiegata dal fatto che, a causa dello sviluppo incompleto del blastema metanefrogenico, l'apporto di noduli blastemici con il sangue viene interrotto, a seguito della quale il pieno sviluppo dei glomeruli e dei tubuli renali diventa impossibile. Questo diventa la ragione del sottosviluppo dell'organo e una diminuzione delle sue dimensioni..

I fattori esterni che influenzano lo sviluppo dell'ipoplasia renale includono:

  • prendendo farmaci,
  • dipendenza da alcol e tabacco,
  • esposizione alle radiazioni,
  • malattie infettive,
  • trauma addominale.

Oltre alle cause esterne che influenzano lo sviluppo della malattia, si distinguono anche quelle interne:

Esistono i seguenti tipi di ipoplasia renale: semplice, con oligonefronia e con displasia.

Nel primo caso, il numero di nefroni e coppe nel rene è insufficiente..

Per l'ipoplasia complicata da oligonefronia, il danno d'organo bilaterale è caratteristico, mentre i tubuli sono dilatati, il tessuto connettivo è aumentato e il numero di nefroni e glomeruli è inferiore rispetto a un organo sano.

Sintomi di ipoplasia renale

Se solo un organo su due è affetto da questa malattia, i problemi renali (e, di conseguenza, i sintomi) potrebbero non essere presenti per tutta la vita del paziente. Tuttavia, l'organo interessato è molto suscettibile ai processi infiammatori, che portano alla pielonefrite. Questa malattia è caratterizzata da febbre alta, brividi e dolore significativo nella parte bassa della schiena. Con il trattamento a lungo termine della pielonefrite, i nefroni muoiono e vengono sostituiti da tessuto cicatriziale. A causa di questo processo, il rene diventa rugoso e smette di funzionare..

L'ipoplasia renale su entrambi i lati è piuttosto rara. È interessante notare che il rene prevalentemente destro è persino più piccolo del sinistro. Con l'ipoplasia bilaterale nei pazienti, l'insufficienza renale cronica spesso progredisce, che si esprime in un aumento della proporzione di urea e creatina nel sangue. E anche il volume di urina escreta è ridotto, a seguito della quale la pressione sanguigna rimane alta.

Diagnosi di ipoplasia renale

Nella diagnosi di ipoplasia renale, l'ecografia della cavità addominale può essere considerata molto utile. Per ottenere informazioni più accurate, gli specialisti ricorrono all'urografia escretoria, all'angiografia dei vasi del rene e all'ureteropielografia retrograda. Ma anche, attualmente, un metodo più comune è diventato la risonanza magnetica dei reni, grazie alla quale diventa possibile studiare la struttura di un organo in un paziente strato per strato. Significativamente, l'ipoplasia del rene sinistro e non del rene destro è molto più comune.

Complicazioni di ipoplasia

In alcuni casi, in assenza di trattamento e la confluenza di altri fattori, è possibile una complicazione della malattia. I segni caratteristici delle complicanze sono il gonfiore, che si manifesta al mattino, un cambiamento del tono della pelle in uno più pallido, una diminuzione della quantità di urina escreta e un'intossicazione generale del corpo. Tutto ciò indica lo sviluppo di insufficienza renale, che minaccia il corpo con cambiamenti irreversibili in molti dei suoi organi..

A causa del fatto che l'organo affetto da ipoplasia è molto più suscettibile a vari tipi di infezioni, spesso iniziano i processi infiammatori. L'infezione può entrare nel rene sia attraverso il sangue (da altri organi infiammati) che ascendendo attraverso l'uretra e la vescica. Tutto ciò aumenta le possibilità di sviluppare la pielonefrite, il cui trattamento tempestivo è necessario per evitare l'insufficienza renale..

Trattamento

Quasi sempre, l'ipoplasia renale, che non è accompagnata da alcun sintomo di questa malattia e non interferisce con lo stile di vita sano del paziente, non richiede un trattamento aggiuntivo. Inoltre, un tale problema di sviluppo non è un motivo per rifiutare la gravidanza: l'unica condizione è che la futura mamma dovrà essere monitorata da un nefrologo.

Con lo sviluppo della pielonefrite, la nefrectomia è considerata la soluzione ottimale: rimozione dell'organo interessato dal corpo.

Con l'ipoplasia renale unilaterale (sinistra o destra), le tattiche di trattamento dipendono dalla storia della vita del paziente nel suo complesso. Nella maggior parte dei casi, il trattamento coincide quasi completamente con quello dei pazienti con assenza di un rene..

Con una tale malformazione dei reni da entrambi i lati contemporaneamente, un neonato ha possibilità estremamente basse di sopravvivere a causa dell'insufficienza renale cronica. Nel caso in cui venissero effettuate operazioni per regolare l'equilibrio idrico-elettrolitico per eliminare le conseguenze dell'avvelenamento del corpo, le previsioni degli specialisti rimangono estremamente pessimistiche: tali bambini vivono in media dagli 8 ai 15 anni. In alcuni casi, entrambi i reni con una malformazione vengono rimossi dai pazienti, dopo di che vengono trasferiti in emodialisi. Questo è seguito dal trapianto di un rene donatore sano al paziente e da un ciclo di antibiotici, quindi - l'assegnazione di una disabilità al paziente.

Gravidanza con ipoplasia

Le donne con ipoplasia renale che intendono avere un figlio dovrebbero visitare un urologo e un nefrologo durante la pianificazione per sottoporsi a una serie di esami.

Se l'organo funzionante assume completamente le funzioni del secondo e il corpo funziona in modo regolare, l'ipoplasia non interferisce con la gravidanza e l'unica condizione per una ragazza in una posizione è quella di essere sotto la supervisione di un ginecologo, urologo e nefrologo.

A volte alle ragazze che vogliono avere un bambino viene diagnosticata una pielonefrite o ipertensione arteriosa. In questi casi, le pazienti devono completare l'intero ciclo di trattamento prima della gravidanza per evitare problemi con la formazione del feto. In alcuni casi, una decisione ragionevole potrebbe essere quella di rifiutare la gravidanza, ma in generale ogni caso è individuale e negoziato con il paziente dal medico curante.

Nel caso della diagnosi di insufficienza renale cronica, esiste una controindicazione completa alla gravidanza, poiché ciò potrebbe causare la morte di una donna. Allo stesso tempo, la possibilità di avere un bambino a tutti gli effetti in tali condizioni è estremamente ridotta..

Prognosi della malattia

Se una tale anomalia dello sviluppo viene rilevata nella prima infanzia e viene diagnosticata un'ipoplasia renale bilaterale, la prognosi è sfavorevole: anche se vengono prese tutte le misure possibili, l'esito è quasi sempre fatale: un bambino di età compresa tra 8 e 15 anni muore per uremia e insufficienza cardiaca. Se l'ipoplasia renale è unilaterale e l'organo collaterale svolge adeguatamente i suoi compiti, potrebbero non esserci complicazioni per tutta la vita..

Prevenzione delle malattie renali

La medicina moderna non sa ancora come far crescere un rene a dimensioni normali, quindi la malattia è considerata incurabile. Tuttavia, questa anomalia dello sviluppo non sempre porta a gravi conseguenze, lasciando ad un adulto la possibilità di vivere una vita piena senza problemi. È sufficiente mantenere uno stile di vita sano, garantire il normale metabolismo dell'acqua nel corpo, nonché un metabolismo del sale facilitato ed evitare l'ipotermia (soprattutto nella regione lombare). Al minimo sintomo della malattia, dovresti consultare immediatamente un medico ed evitare metodi di trattamento alternativi.

Dieta

Questa patologia dello sviluppo renale in quanto tale non implica una dieta speciale. Ma con lo sviluppo, ad esempio, della pielonefrite o dell'insufficienza renale, è importante aderire alle diete caratteristiche di queste malattie.

Ipoplasia renale: cause e trattamento

L'ipoplasia renale (HP) può essere unilaterale, bilaterale e solitaria. In quest'ultimo caso, il bambino nasce con un rene patologico. Questa anomalia dello sviluppo è la più pericolosa, poiché l'organo subisce un doppio carico..

L'ipoplasia bilaterale può procedere come oligonefronia (il tessuto connettivo cresce, ma il numero di nefroni e glomeruli è insufficiente) o displasia (il tessuto renale non si sviluppa correttamente, il funzionamento dell'organo diminuisce).

Le ragioni

L'ipoplasia renale appare a causa dello sviluppo insufficiente del tessuto renale, nonché di una violazione dell'afflusso di sangue al feto. Queste violazioni si verificano a seguito dell'esposizione a fattori avversi anche durante la gravidanza:

  • l'uso da parte della donna di bevande alcoliche, droghe, fumo;
  • trauma addominale, altro impatto meccanico;
  • posizione errata del feto nell'utero;
  • mancanza d'acqua;
  • malattie infettive o virali trasferite (influenza, toxoplasmosi, rosolia);
  • abuso di procedure termali (bagno, sauna);
  • esposizione alle radiazioni;
  • malattie ereditarie.

Sintomi

I sintomi dell'ipoplasia renale in un bambino dipendono in gran parte dal suo tipo. Con il sottosviluppo unilaterale di un organo, i sintomi potrebbero non essere affatto presenti.

Con l'ipoplasia del rene destro, quello sinistro assume la maggior parte delle funzioni. Se affronta l'intero volume delle attività, il bambino non avverte segni spiacevoli. Anche per tutta la vita potrebbe non immaginare di avere difetti alla nascita..

Se il rene patologico funziona molto male, compaiono i seguenti sintomi:

  • mal di testa;
  • vertigini;
  • gonfiore degli arti;
  • nausea;
  • pallore della pelle;
  • diarrea cronica;
  • temperatura subfebrilare;
  • ritardo nello sviluppo fisico e mentale rispetto ai coetanei;
  • sintomi di rachitismo (gonfiore, protrusione delle aree frontali e parietali del cranio, curvatura delle gambe, tessuto osseo molle).

Questa sintomatologia può comparire fin dai primi giorni di vita di un bambino..

Non vi è alcuna differenza significativa su quale organo sia interessato: la sinistra o la destra sono interessate, non c'è. Il corso della patologia gioca un ruolo importante.

I sintomi sono aggravati in presenza di patologie concomitanti del sistema urinario, nonché nei processi infiammatori. L'ipoplasia bilaterale, anche con normale struttura renale, si manifesta con insufficienza renale acuta.

Caratteristiche del decorso della malattia

Esistono 2 periodi di picco per l'individuazione della patologia, quando i suoi sintomi possono essere più pronunciati: il periodo neonatale (neonato) e l'età superiore a 7 anni.

Nei neonati

I bambini con HP nascono con caratteristiche antropometriche ridotte, piuttosto piccoli in altezza e peso. Più spesso hanno un'eredità gravata da malattie del sistema urinario.

HP è accompagnato da una massa di patologie del periodo neonatale:

  • encefalopatia;
  • violazione del tono muscolare;
  • disfunzione vegetativa-vascolare;
  • ittero coniugazionale;
  • malattie infiammatorie purulente;
  • ipotrofia;
  • Prematurità.

In un bambino più grande

I bambini sotto i 3 anni differiscono dai loro coetanei per il basso peso corporeo e la bassa statura. Questa è una conseguenza del ritardo della crescita intrauterina e dell'ipoplasia renale..

A causa dell'immaturità dell'organo, le condizioni dei bambini sono difficili. L'età di 1-3 anni è considerata critica per i bambini con HAP bilaterale. Questo periodo rappresenta il maggior numero di morti. I bambini con ipoplasia unilaterale vivono fino a un'età avanzata.

Un sintomo caratteristico dell'ipoplasia renale in un bambino di età inferiore a 7 anni sono frequenti malattie respiratorie, ipotensione, aumenti immotivati ​​della temperatura corporea a valori subfebrilari. I bambini di età superiore a 7 anni sviluppano ipertensione arteriosa, meno spesso - anemia ipocromica.

Durante la gravidanza

In più della metà dei casi, la gravidanza procede con complicazioni:

  • tossicosi grave nelle prime fasi;
  • ipossia intrauterina cronica;
  • minaccia di interruzione;
  • gestosi tardiva;
  • anemia in una donna;
  • pielonefrite gestazionale.

Solo nel 17% dei casi la gravidanza è normale. La maggior parte dei bambini con HAP sono nati da madri più grandi.

Negli adulti

È impossibile trovare adulti con ipoplasia bilaterale, ma i pazienti con un rene possono vivere abbastanza a lungo, ma hanno bisogno di emodialisi. Devono seguire una dieta rigorosa, mantenere uno stile di vita sano e seguire tutte le raccomandazioni del medico.

Quale medico tratta l'ipoplasia renale?

I bambini con HAP dovrebbero essere registrati presso un nefrologo. Richiedono la supervisione regolare di un pediatra.

Diagnostica

L'ipoplasia renale viene spesso diagnosticata nel primo mese di vita (in quasi il 30% dei casi). A volte sorgono sospetti di una piccola dimensione dell'organo anche durante la gravidanza..

Più del 50% di tutti i casi di HP sono bilaterali, circa il 24% è di lato sinistro e il 20% è di lato destro..


Viene eseguita la diagnostica differenziale con displasia e rene rugoso. Vengono utilizzate le seguenti tecniche strumentali:

  • urografia escretoria;
  • ureteropielografia retrograda;
  • nefroscintigrafia dinamica;
  • Esame a raggi X;
  • Ultrasuoni;
  • risonanza magnetica;
  • angiografia.

Sono obbligatori un test delle urine generale e un serbatoio di coltura delle urine. Il medico esamina la storia familiare, il corso della gravidanza.

Trattamento

L'ipoplasia renale unilaterale, che non si manifesta in alcun modo, non richiede trattamento. Se le funzioni dell'organo interessato sono preservate di almeno il 30%, il bambino viene monitorato, di volta in volta viene eseguito un esame. Se si verificano sintomi, viene eseguito un trattamento sintomatico.

Se il rene anormale non funziona bene, viene rimosso. La nefrectomia è giustificata dal fatto che un organo sottosviluppato ha un effetto negativo su uno sano. È un focolaio di infezioni, contribuisce agli effetti immunitari negativi.

Con HP bilaterale, l'intervento chirurgico è indispensabile. Viene eseguito un trapianto di rene sano. Il paziente è in emodialisi a vita.

Complicazioni

A causa delle dimensioni ridotte del rene, sono possibili le seguenti complicazioni:

  • pielonefrite;
  • ipertensione arteriosa;
  • nefrosclerosi del tessuto renale con trasformazione in insufficienza renale cronica;
  • malattie infettive.

Con il sottosviluppo bilaterale dell'organo, i bambini spesso muoiono nel primo anno di vita. La durata massima della vita è di 8-15 anni. I reni non sopportano le funzioni che vengono loro assegnate. I bambini muoiono per grave intossicazione del corpo sullo sfondo dell'insufficienza renale.

Va notato che con l'ipoplasia unilaterale, anche la funzione renale diminuisce nel tempo, a seguito della quale si sviluppa un'insufficienza renale..

Sfortunatamente, le statistiche tra i bambini con HAP sono tristi. Circa il 19% dei neonati muore nei primi mesi per cardiopatia polmonare. Le malattie infettive diventano la causa della morte di un altro 30% dei bambini, la sepsi e la meningite purulenta sono particolarmente comuni. Fino al 55% dei bambini muore per insufficienza renale.

Il tasso di sopravvivenza dei bambini con HAP è molto basso.

Prevenzione

Non esistono misure preventive speciali. Poiché l'HP è sempre una conseguenza delle patologie della gravidanza, è necessario prevenire la malattia in questa fase..

Una donna ha bisogno di mangiare bene, abbandonare le cattive abitudini, fare attenzione alle infezioni e ai virus. Un'importante misura preventiva è l'esame regolare da parte di specialisti.

La vita di un bambino con ipoplasia renale congenita per i genitori è costosa. Il trattamento è costoso e non sempre efficace. Affinché un bambino nasca sano, dovresti prenderti cura di questo anche nella fase di pianificazione della gravidanza..

Autore: Oksana Belokur, dottore,
appositamente per Mama66

Patologia renale nel feto: cosa e quando mostra un'ecografia esperta durante la gravidanza

Il sistema renale fetale si forma dal tubo neurale il 22 ° giorno di gravidanza e completa il libro entro 28 settimane. Non tutte le donne nelle prime fasi conoscono la loro situazione interessante e continuano a condurre una vita normale: fanno sport, vanno in vacanza, portano cose pesanti, prendono farmaci. Di conseguenza, il sistema renale potrebbe essere colpito e la patologia non sarà in tutti i casi compatibile con la vita..

patologia renale nel feto

"data-medium-file =" https://i2.wp.com/medcentr-diana-spb.ru/wp-content/uploads/2018/05/patologii-pochek-u-ploda.jpg?fit=450% 2C300 & ssl = 1? V = 1572898551 "data-large-file =" https://i2.wp.com/medcentr-diana-spb.ru/wp-content/uploads/2018/05/patologii-pochek-u-ploda.jpg? fit = 825% 2C550 & ssl = 1? v = 1572898551 "src =" https://i1.wp.com/medcentr-diana-spb.ru/wp-content/uploads/2018/05/patologii-pochek- u-ploda-825x550.jpg? resize = 790% 2C527 "alt =" patologia renale fetale "width =" 790 "height =" 527 "srcset =" https://i2.wp.com/medcentr-diana-spb.ru / wp-content / uploads / 2018/05 / patologii-pochek-u-ploda.jpg? w = 825 & ssl = 1 825w, https://i2.wp.com/medcentr-diana-spb.ru/wp- content / uploads / 2018/05 / patologii-pochek-u-ploda.jpg? w = 450 & ssl = 1 450w, https://i2.wp.com/medcentr-diana-spb.ru/wp-content/uploads/2018 /05/patologii-pochek-u-ploda.jpg?w=768&ssl=1 768w, https://i2.wp.com/medcentr-diana-spb.ru/wp-content/uploads/2018/05/patologii- pochek-u-ploda.jpg? w = 900 & ssl = 1 900w "size =" (larghezza massima: 790px) 100vw, 790px "data-recalc-dims = "1" />

Cause di sviluppo renale anormale nel feto

L'ipoplasia o il sottosviluppo renale è un'anomalia intrauterina in cui il rene è piccolo e non funziona correttamente. La deviazione si verifica in meno dello 0,2% di tutte le gravidanze.

I seguenti fattori contribuiscono allo sviluppo dell'ipoplasia renale:

  • viaggi in paesi caldi nelle prime fasi, essere al sole, surriscaldarsi;
  • colpi allo stomaco, cadute;
  • l'influenza dell'alcol e del fumo di tabacco;
  • infiammazione dell'utero;
  • esacerbazione della pielonefrite, infezione fetale;
  • l'effetto negativo dei farmaci;
  • intossicazione alimentare, che ha causato intossicazione del corpo;
  • mancanza d'acqua;
  • Infezione da TORCIA nella madre;
  • trombosi della vena renale nel feto;
  • esposizione a radiazioni ionizzanti.

All'ecografia l'ipoplasia è facilmente visibile, i reni vengono visualizzati dalla 14a settimana di gravidanza. Un dispositivo 3D ad alta precisione aiuterà in questo. Il rene viene visualizzato sullo schermo del monitor come una formazione ovale oa forma di fagiolo nella scansione longitudinale e arrotondata in quella trasversale.

Il rene è un organo accoppiato situato su entrambi i lati della colonna vertebrale. La base dell'organo è la pelvi renale, costituita da coppe renali che si fondono tra loro. Il bacino si restringe gradualmente e passa nell'uretere, che porta alla vescica. L'uretere stesso in un feto sano non viene visualizzato agli ultrasuoni.

In un organo sano, il diametro della pelvi renale è di 4-5 mm nel 2 ° trimestre e di 7 mm nel 3 ° trimestre. L'unità strutturale e funzionale del rene è il nefrone, che svolge la filtrazione. In 1 screening è possibile verificare la presenza o l'assenza di reni, sottosviluppo unilaterale o bilaterale (ipoplasia), duplicazione del rene, nonché localizzazione normale o anormale. Ma la funzionalità dell'organo diventerà chiara al 2 ° screening.

Quali patologie renali nel feto possono essere rilevate a 2 screening

Il 2 ° screening viene eseguito a 20-24 settimane di gravidanza. Rivela vari difetti renali nel feto:

  • Agenesia (assenza di uno o entrambi i reni). Con l'agenesia unilaterale sugli ultrasuoni, da un lato, il rene non viene affatto visualizzato, ma dall'altro viene ingrandito rispetto alla norma. Con l'agenesia bilaterale, non c'è alcun organo, quindi il feto di solito muore in una certa fase della gravidanza. L'agenesia unilaterale non è un'indicazione per l'aborto, perché una persona può convivere con un rene.
  • Distopia (posizione atipica dell'organo). La posizione del rene è la fossa renale. A volte il rene non sale nella fossa, ma si trova in qualsiasi area del bacino. All'ecografia, in questo caso, il rene distopico non sarà visibile, quindi un medico inesperto potrebbe scambiare la distopia per agenesia.
  • Un organo ingrandito o ridotto;
  • Espansione della pelvi renale oltre 2 mm dalla norma;
  • Pielettasia: espansione della pelvi renale senza patologie d'organo concomitanti;
  • Pieloureteroectasia: espansione della pelvi renale con espansione dell'uretere;
  • Pielocalicoectasia: espansione simultanea sia della pelvi renale che della coppa.
  • L'idronefrosi è l'accumulo di urina nel bacino, che porta ad un aumento delle dimensioni delle coppe e del bacino. L'urina si raccoglie alla base dell'uretere, provocandone l'espansione. La patologia non è una malattia, ma indica la patologia del bacino e della coppa renale. Viene diagnosticato nell'80% delle gravidanze. Se al momento della nascita la pelvi renale è ingrandita di oltre 10 mm, il bambino avrà bisogno di un intervento chirurgico urgente.
  • Cisti renali. La displasia multicistica è una delle malattie renali più pericolose. Si esprime nella degenerazione dei nefroni in cisti, che ostruiscono i dotti e ostruiscono il deflusso delle urine. Contengono liquido all'interno e raggiungono una dimensione di 3-4 cm In caso di malattia renale multicistica bilaterale, i medici raccomandano di interrompere la gravidanza e, in caso di patologia unilaterale, di rimuovere il rene interessato immediatamente dopo la nascita del bambino.
  • La malattia del rene policistico è presente sull'organo di diverse cisti che misurano 1-2 mm di dimensione. Sulla macchina ad ultrasuoni, non sono visibili, ma la loro presenza è indicata da oligoidramnios in una donna incinta e ingrossamento bilaterale delle dimensioni dei reni. L'ecogenicità dei reni sarà aumentata e il contorno avrà un colore bianco. In questo caso, la donna viene inviata per un aborto, perché il feto muore nel grembo materno..
  • Ostruzione della giunzione ureteropelvica. All'ecografia viene visualizzata l'espansione della pelvi renale mantenendo la normale larghezza dell'uretere e della coppa renale. La quantità di liquido amniotico rimane normale e non si osserva nemmeno il sottosviluppo renale. Sullo sfondo dell'ostruzione della giunzione pelvico-ureterale, si verifica l'idronefrosi (ristagno di urina nel rene).

La patologia è pericolosa perché la displasia renale si sviluppa sullo sfondo: danno al tessuto renale da cisti con funzionalità degli organi compromessa. All'ecografia, il rene diventa iperecogeno, compaiono delle cisti.

conclusioni

La patologia degli organi escretori rappresenta 1/4 di tutte le malformazioni prenatali. Gli errori sono possibili solo nel caso di acqua bassa in una donna, quando gli organi sono mal visualizzati.

Se trovi un errore, seleziona una parte di testo e premi Ctrl + Invio