Molti leucociti nelle urine: cosa significa?

I leucociti sono cellule coinvolte nella lotta del corpo contro i patogeni. Uccidono i batteri, prevenendo lo sviluppo di infezioni. In condizioni normali, i leucociti e gli eritrociti si trovano nel sangue. La loro rilevazione nelle urine indica la presenza nel sistema genito-urinario di un processo infiammatorio causato da microbi.

Il contenuto dei leucociti nella norma e nella patologia

In una persona sana, il numero di cellule raggiunge 3 negli uomini e 5 nelle donne. Il rilevamento di 6-7 cellule non indica sempre un processo patologico; può essere una caratteristica individuale dell'organismo. Tuttavia, con questo contenuto, i medici dovrebbero già sospettare la presenza di infiammazione ed esaminare il paziente in modo più dettagliato..

La presenza di 10-20 globuli bianchi è segno di patologie allergiche locali, infezioni del sistema riproduttivo, lesioni elmintiche. Un alto livello di leucociti (più di 50 cellule) indica la presenza di un processo infiammatorio purulento in qualsiasi parte del sistema escretore (nei reni, nella vescica, nell'uretere).

Cause di aumento dei livelli di globuli bianchi

Un livello elevato di globuli bianchi nelle urine è chiamato leucocituria. Non può essere considerata una malattia indipendente, è un sintomo che accompagna molte patologie. Questi includono:

  • pielonefrite,
  • glomerulonefrite,
  • lesioni e tumori ai reni e alla vescica,
  • corpi estranei che entrano nel tratto urinario,
  • malattia da urolitiasi,
  • svuotamento compromesso della vescica,
  • cistite.

Oltre alle malattie del sistema escretore, un aumento del contenuto di leucociti nelle urine è anche caratteristico delle patologie degli organi genitali. Quindi, nelle donne, i leucociti sono completamente aumentati con vaginiti, vulviti. Anche i globuli rossi nelle urine sono ad un livello elevato..

Le malattie non sono l'unica ragione per cui i leucociti nelle urine sono aumentati. Spesso questo indicatore aumenta con il mancato rispetto delle regole di igiene sessuale. Questo è particolarmente comune nei bambini..

Leucocituria nelle donne in gravidanza

La gravidanza è spesso accompagnata da pielonefrite, un'infiammazione del sistema renale pielocaliceale. Ciò complica notevolmente il corso della gravidanza e può influenzare la formazione di organi e sistemi del feto. Pertanto, le future mamme devono essere controllate regolarmente per rilevare un aumento del numero di leucociti nelle urine. Se si scopre che ce ne sono molti, è necessario condurre ulteriori esami e prescrivere un trattamento appropriato..

Non aver paura della leucocituria all'inizio della gravidanza.

I grandi numeri indicano la reazione naturale del corpo femminile alla fecondazione. Tuttavia, il livello dovrebbe aumentare leggermente. Le proteine ​​e i globuli bianchi nelle urine in grandi quantità possono accompagnare la pielonefrite, che può essere mascherata come reazione fisiologica. Se i leucociti nelle urine sono significativamente aumentati, ci sono eritrociti nelle urine, allora vale la pena condurre ulteriori ricerche.

Leucocituria nei neonati

Le norme nei neonati sono leggermente più alte che negli adulti. Il livello massimo consentito è di 8 celle. Un aumento della conta leucocitaria nelle urine dei neonati indica anche infiammazione. Il superamento della norma in tenera età è molto pericoloso a causa delle caratteristiche strutturali del sistema escretore del bambino. Nella maggior parte dei casi, la malattia non mostra alcun sintomo, quindi, se viene rilevato un aumento del numero di globuli bianchi, il medico deve ripetere il test per confermare la diagnosi. Se l'indicatore aumenta, è necessario iniziare immediatamente il trattamento.

Il verificarsi di infezione nei neonati può essere associato a fattori congeniti: restringimento del tratto urinario. In questo caso, l'urina non può più essere escreta normalmente e parte di essa viene rigettata nella vescica e ristagna. La separazione incompleta delle urine è una delle ragioni per la comparsa di malattie infettive, i leucociti nelle urine sono notevolmente aumentati. Pertanto, quando viene riscontrato un restringimento, è necessario eseguire un'operazione che normalizzi il passaggio dell'urina attraverso il sistema escretore ed elimini gli alti tassi di leucocituria..

Diagnosi di leucocituria

Per determinare il contenuto dei globuli bianchi, è necessario condurre un test delle urine generale. Questa analisi può essere eseguita in diversi modi. Il metodo più comunemente usato è Addis-Kakovsky, che prevede la raccolta di tutta l'urina al giorno e il suo esame. Il metodo Nechiporenko prevede la determinazione del numero di globuli bianchi in un millilitro di urina. Questo metodo può rilevare i globuli rossi nelle urine..

Per raccogliere correttamente l'urina per la ricerca, devi fare quanto segue:

  • trova un contenitore asciutto e pulito con un coperchio aderente,
  • lavati prima di urinare,
  • raccogliere un'urina a metà flusso,
  • chiudere saldamente la nave.

Successivamente, è necessario portare il contenitore in clinica o in ospedale, dove verrà contrassegnato e inviato al laboratorio..

Trattamento della leucocituria

A proposito di come ridurre i leucociti nelle urine e cosa significa, puoi pensare solo dopo la completa cura della malattia che ha causato l'aumento dei leucociti nelle urine. Molto spesso, queste patologie sono di natura infettiva, quindi devono essere trattate con antibiotici. È impossibile selezionare il farmaco da solo, questo viene fatto dal medico curante. Inoltre, in caso di malessere, si consiglia di bere molti liquidi, rimanere a letto e mangiare bene. È necessario ridurre l'uso di cibi nocivi, questo accelera il trattamento. Quando si osservano queste regole, si osserva una diminuzione del livello dei globuli bianchi.

Pertanto, l'aumento dei leucociti nelle urine è un importante segno diagnostico delle malattie del sistema genito-urinario. Se viene rilevata la leucocituria, si consiglia di sottoporsi a un esame aggiuntivo per determinare la diagnosi e prescrivere il trattamento corretto.

Leucociti nelle urine nelle donne e negli uomini: la norma, le ragioni dell'aumento

I leucociti nell'analisi delle urine sono uno dei principali indicatori dello studio. Una patologia in cui aumenta il numero di leucociti è chiamata leucocituria. Molto spesso, ciò significa che nel corpo si sviluppa una reazione infiammatoria. Come vengono indicati i leucociti nell'analisi delle urine e cosa possono indicare le deviazioni dei loro indicatori dalla norma?

Leucociti nelle urine

I leucociti sono globuli bianchi coinvolti nelle risposte immunitarie e infiammatorie. I leucociti si formano nei linfonodi e nel midollo osseo rosso. Nell'analisi delle urine, ci sono diverse designazioni di queste cellule: LEU e WBC (globuli bianchi - globuli bianchi).

Un aumento del contenuto di leucociti, soprattutto nei test delle urine ripetuti, richiede un esame dettagliato del paziente.

Esistono cinque tipi di leucociti, ognuno dei quali differisce per le sue caratteristiche fisiche e funzionali:

  • neutrofili: forniscono la principale difesa del corpo contro batteri, funghi e protozoi. Localizzato nei focolai di infiammazione, i neutrofili circondano e fagocitano agenti batterici e prodotti di degradazione dei tessuti con l'aiuto di enzimi lisosomiali;
  • linfociti: svolgono un ruolo centrale nelle risposte immunitarie, sono responsabili dell'immunità acquisita, promuovono la rigenerazione dei tessuti;
  • monociti - hanno la più alta capacità di fagocitosi, assorbono particelle di agenti fisici estranei e cellule estranee nel sangue;
  • eosinofili: eseguono la distruzione extracellulare di organismi parassitari, sono in grado di fagocitare le cellule microbiche, combattere le particelle che trasportano allergeni al centro dell'infiammazione. Quando attivati, gli eosinofili si accumulano e rilasciano mediatori infiammatori;
  • basofili - secernono mediatori infiammatori che aumentano la permeabilità vascolare, regolano la coagulazione del sangue e la permeabilità vascolare, svolgono un ruolo importante nelle reazioni allergiche immediate.

Lasciando il flusso sanguigno, i leucociti penetrano in tutti gli organi e tessuti. Nelle persone sane, i globuli bianchi entrano nell'urina attraverso la mucosa degli ureteri e della vescica, i glomeruli renali e il sistema tubulare in piccole quantità. Con lo sviluppo di una reazione infiammatoria dovuta alla distruzione dei tubuli e dell'infiltrazione cellulare, si creano le condizioni per l'eccessivo rilascio di leucociti dal fuoco dell'infiammazione nelle urine. In questo caso, la presenza di globuli bianchi viene rilevata nelle urine durante i test di laboratorio..

Leucociti nell'analisi generale delle urine

L'analisi (clinica) generale è uno dei metodi più semplici e accessibili per determinare il livello dei leucociti nelle urine. Quando viene eseguito, il campione di biomateriale ottenuto viene esaminato al microscopio..

Con 100 o più leucociti nel campo visivo, parlano di piuria - lo scarico di pus nelle urine. Il numero di leucociti in questa condizione può raggiungere 500 o più.

Molti fattori possono influenzare la composizione dell'urina e distorcere i risultati del test. Questi includono il regime alimentare e alimentare, i farmaci, lo stress fisico ed emotivo. Per ottenere il risultato più accurato, è necessario prepararsi adeguatamente per l'analisi.

Il giorno prima dello studio, dovresti escludere un'attività fisica significativa, cercare di limitare lo stress. I bagni e le saune sono controindicati. I cibi grassi e fritti, così come tutti gli alimenti che possono cambiare il colore delle urine (carote, barbabietole e altre verdure e frutta dai colori vivaci, vitamine sintetiche) dovrebbero essere esclusi dalla dieta 1-2 giorni prima dell'analisi. Inoltre, non consumare alcol, caffè, bevande zuccherate e gassate. L'assunzione di farmaci, se possibile, dovrebbe essere sospesa (a questo proposito, dovresti consultare il tuo medico). Se non puoi fare una pausa nell'assunzione, devi redigere un elenco completo dei farmaci assunti e informarne il medico, che ti dà un rinvio per l'analisi. Si consiglia alle donne che hanno le mestruazioni di posticipare l'analisi delle urine di alcuni giorni.

Il materiale viene raccolto a stomaco vuoto, devono trascorrere almeno 12 ore dall'ultimo pasto. Per un'analisi generale, è necessaria la prima urina del mattino. Per garantire che il biomateriale non sia contaminato da secrezioni, è necessario eseguire un'accurata igiene degli organi genitali esterni prima della raccolta delle urine. Dovresti occuparti della capacità in anticipo. Deve essere sterile, senza residui di detersivi. È meglio usare contenitori speciali usa e getta venduti in farmacia. Alcuni laboratori rilasciano tali contenitori al momento della registrazione per la ricerca.

Durante la raccolta del materiale, è necessario sciacquare una piccola quantità di urina nella toilette, quindi, senza interrompere la minzione, sostituire un contenitore e raccogliere 100-150 ml, e il contenitore non deve toccare la pelle. Questo viene fatto in modo che i batteri degli organi genitali esterni non entrino nel materiale. L'urina raccolta per l'analisi può essere conservata in un luogo fresco per non più di 1,5-2 ore.

Per rilevare la leucocituria latente, vengono utilizzati metodi di ricerca aggiuntivi: test Amburge e Addis-Kakovsky.

Nelle urine di una persona sana, i leucociti si trovano in una quantità non superiore a 10 per campo visivo. La norma dei leucociti negli adulti in una singola porzione di urina non è più di 7 nel campo visivo negli uomini e non più di 10 nelle donne. Per determinare i risultati normali nei bambini, è possibile utilizzare la tabella dei globuli bianchi nelle urine in base all'età.

Il numero di leucociti nel campo visivo nelle ragazze

Il numero di leucociti nel campo visivo nei ragazzi

Cause di aumento dei leucociti nelle urine nelle donne e negli uomini, tabella delle norme, prevenzione

Scopriamo perché i leucociti nelle urine sono elevati, quali sono le ragioni per le donne. L'urina, o urina, è essenzialmente un ultrafiltrato di plasma sanguigno. L'analisi delle urine è un metodo di ricerca clinica generale, poiché con il suo aiuto puoi navigare nel funzionamento del sistema urinario.

Quando nell'urina compaiono impurità patologiche, che possono essere cellule ematogene e non ematogene, si deve sospettare la presenza di sali, microrganismi, patologie renali, uretere, vescica o uretra. La scoperta patologica più comune nell'analisi generale è un aumento del contenuto di leucociti nelle urine..

Cosa sono i leucociti?

I leucociti sono elementi della componente cellulare del sangue, la cui funzione principale è quella immunitaria.

I leucociti si formano nel midollo osseo rosso da cellule multipotenti o staminali. Successivamente, queste cellule si differenziano e formano diverse popolazioni di leucociti. Classicamente, queste cellule sono divise in granulociti, poiché il loro citoplasma contiene granuli visualizzati all'esame microscopico e agranulociti, che non hanno granuli.

A loro volta, a seconda della reazione ai coloranti istologici di natura acida o basica, i granulociti si suddividono in:

  • eosinofili,
  • basofili,
  • neutrofili.

Gli agranulociti si dividono in:

Le diverse fasi della risposta immunitaria si dividono tra le rispettive popolazioni di leucociti:

  • I neutrofili forniscono una risposta immunitaria nelle micosi (infezioni causate da funghi) e nelle infezioni batteriche.
  • Gli eosinofili regolano la reattività del sistema immunitario, in particolare le reazioni allergiche, e partecipano anche all'immunità antiparassitaria.
  • I basofili sono modulatori dell'infiammazione.
  • I linfociti sono coinvolti nella risposta antivirale e antitumorale.
  • I monociti si differenziano in macrofagi, la cui funzione è la fagocitosi e la regolazione immunitaria.

Cosa significa "aumento dei leucociti nelle urine di un adulto"?

Secondo The Merck Manual Online Medical Library, la presenza di globuli bianchi nelle urine è un segno di infiammazione e infezione..

Un sintomo di laboratorio, quando c'è un aumento del numero di leucociti nelle urine, è chiamato leucocituria..

La questione di una normale conta dei globuli bianchi è controversa. È generalmente accettato che avere più di un globulo bianco nel campo visivo sia un'anomalia, sebbene alcuni esperti ritengano che cinque o più cellule indichino leucocituria patologica.

La norma dei leucociti nelle urine nelle donne e negli uomini è leggermente diversa - ciò è dovuto alle caratteristiche anatomiche dei sistemi urinario e riproduttivo nei diversi sessi. Un certo ruolo nella penetrazione dei leucociti nelle urine è giocato dal fatto della vicinanza dell'apertura esterna dell'uretra, dell'ingresso della vagina e dell'ano. E poiché le donne hanno un'uretra più ampia e più corta, hanno un rischio maggiore di infezioni del tratto urinario. Pertanto, i leucociti nelle urine di uomini senza alcuna patologia sono molto meno comuni..

In teoria, qualsiasi elemento cellulare presente nel sangue può essere presente anche nel sedimento urinario. I neutrofili si trovano più comunemente lì, ma la presenza di linfociti ed eosinofili è di grande importanza clinica e dovrebbe essere identificata separatamente, se possibile. Macchie aggiuntive o microscopia a contrasto di fase vengono utilizzate per differenziare gli elementi del sangue.

Leucociti nelle urine nelle donne - tabella delle norme per età

Nell'infanzia, il numero consentito di leucociti nelle urine è leggermente superiore rispetto agli adulti.

EtàLa norma dei leucociti nelle urine nelle ragazze, nelle donne
0-1 anno8-9
1-2 anni9-10
2-68-10
6-128-10
12-166-7
16 anni e più0-5

Se parliamo di età adulta tra le donne, non vi è alcuna differenza fondamentale negli indicatori ottimali degli elementi cellulari dell'urina. La norma dei leucociti nelle urine nelle donne dopo i 50 anni non differisce molto da quella dei 30 anni, tuttavia, con l'età, il rischio di una malattia accompagnata da leucocituria è molto più alto.

Cause di aumento dei leucociti nelle urine nelle donne e negli uomini

I motivi per cui potrebbero esserci troppi leucociti nelle urine sono diversi:

  • infezione del tratto urinario;
  • infezione fungina;
  • infezione al rene;
  • batteriuria asintomatica;
  • cistite isolata;
  • uretrite isolata;
  • glomerulonefrite.

La causa più comune di aumento dei globuli bianchi nelle urine nelle donne (più spesso) e negli uomini è un'infezione del tratto urinario. La probabilità di sviluppare un'infezione del tratto urinario aumenta durante la gravidanza. Ciò è dovuto al fatto che durante la gravidanza il volume della vescica nelle donne aumenta e, quindi, il suo tono diminuisce automaticamente..

Poiché la vescica deve essere in grado di sostenere il peso del feto, diventa difficile svuotare completamente l'urina durante la gravidanza. Questo è anche il motivo per cui le donne si lamentano della minzione frequente durante la gravidanza. E anche questa condizione crea un ambiente adatto per la crescita batterica. Per combattere questa infezione batterica, si osserva un'infiltrazione locale dei leucociti, le cui tracce compaiono nelle urine.

L'infezione fungina in questi casi è causata da un lievito chiamato Candida. L'infezione fungina durante la gravidanza è spesso associata ad un aumento della produzione di ormoni sessuali femminili, che crea condizioni favorevoli per la crescita di tali funghi nel sistema riproduttivo..

L'infezione renale si manifesta sotto forma di pielonefrite - infiammazione della pelvi renale. Molto spesso si osserva con una diffusione verso l'alto dell'infezione del tratto urinario, che è localizzata nella vescica o nell'uretra - con cistite infettiva o uretrite. La causa più comune di pielonefrite è l'E. Coli.

La batteriuria asintomatica è caratterizzata dalla crescita di batteri all'interno della vescica senza sintomi.

La glomerulonefrite è caratterizzata da infiammazione dell'apparato glomerulare dei reni ed è spesso accompagnata da una disfunzione del filtro renale. Questo si manifesta sotto forma di ematuria e proteinuria: sangue e proteine ​​compaiono nelle urine, i leucociti sono molto meno comuni.

Sintomi

I leucociti nelle urine, in quanto tali, non danno alcun sintomo - la loro presenza è una manifestazione della malattia sottostante. Pertanto, i sintomi dipenderanno dalla gravità del processo infiammatorio e dalla sua localizzazione..

Il quadro clinico classico nei pazienti con pielonefrite acuta è il seguente:

  • febbre (non sempre presente; quando presente, la temperatura raggiunge i 39,4 ° C);
  • dolore osteovertebrale, spesso unilaterale di varia gravità, che può essere accompagnato da tensione muscolare laterale;
  • nausea e / o vomito: questi variano in frequenza e intensità, da nessuno a grave comune anche nei pazienti con anoressia acuta da pielonefrite - mancanza di appetito.

Se un paziente ha la cistite, accompagnata da leucocituria, avrà i seguenti sintomi:

  • disuria, o disturbo della minzione (aumento della frequenza, falsa voglia, urgenza);
  • una sensazione di pienezza nella vescica o disagio nell'addome inferiore;
  • tensione sovrapubica;
  • raramente, febbre, brividi e malessere.

Diagnostica

All'estero, un metodo popolare per la determinazione dell'esterasi leucocitaria utilizzando strisce con indicatori. Il nostro metodo più comune per determinare i leucociti nelle urine è un'analisi generale delle urine, in cui queste cellule vengono determinate mediante microscopia ottica..

A volte vengono utilizzati test delle urine di Addis-Kakovsky e Nechiporenko. Quando si analizza l'urina secondo Addis-Kakovsky, viene utilizzato l'intero volume di urina giornaliera, in relazione al quale sono determinati gli elementi cellulari in essa - dovrebbero esserci meno di 2 milioni di leucociti in 1 ml. L'essenza dell'analisi delle urine secondo Nechiporenko è studiare la porzione media di urina mattutina - i leucociti non dovrebbero essere più di 2000 per 1 ml.

Regole di raccolta delle urine

Per evitare risultati falsi positivi, è necessario rispettare alcune regole durante la preparazione per l'analisi delle urine.

  1. È necessario acquistare un contenitore sterile per la raccolta delle urine prima della raccolta delle urine.
  2. È meglio usare l'urina del mattino.
  3. Prima di raccogliere l'urina, è necessario condurre un bagno degli organi genitali esterni: i leucociti alti nelle urine delle donne a volte sono causati da una banale mancanza di igiene.
  4. È meglio raccogliere la parte centrale dell'urina - pochi secondi dopo l'inizio dell'atto di minzione.
  5. Il contenitore deve essere trasportato al laboratorio il prima possibile.

Come abbassare il livello dei leucociti nelle urine

La leucocituria è un sintomo di laboratorio, non una malattia. Ne consegue che la leucocituria non viene trattata - le tattiche terapeutiche non mirano a ridurre il numero di leucociti nelle urine.

Allo stesso tempo, l'urina viene esaminata in modo dinamico per tenere traccia di quanto la leucocituria sia diminuita in base a determinate misure terapeutiche.

Per la cistite batterica, la terapia empirica viene somministrata con un antibiotico orale efficace contro i batteri aerobi gram-negativi (p. Es., Escherichia coli). I primi farmaci per il trattamento della cistite acuta non complicata nelle donne sono i seguenti:

  • nitrofurantoina monoidrato ®,
  • sulfametossazolo-trimetoprim ®,
  • fosfomicina ®.

Per la cistite complicata vengono utilizzati fluorochinoloni.

Il trattamento della pielonefrite acuta richiede una terapia antibiotica per prevenire la progressione dell'infezione. Devono essere eseguite analisi batteriologiche delle urine e test di sensibilità. La terapia empirica deve essere adattata all'uropatogeno.

Ai pazienti con pielonefrite acuta moderata viene somministrata una singola dose di un antibiotico parenterale seguita da terapia orale e monitoraggio per le prime 48 ore.

Nei pazienti con pielonefrite grave, è indicato il trattamento ospedaliero. Consiste nel monitoraggio dell'analisi generale delle urine e del sangue, dell'equilibrio acido-base, degli elettroliti. Gli antibiotici per via endovenosa vengono somministrati fino alla guarigione e al significativo miglioramento clinico. In alcuni casi, è appropriata una terapia antinfiammatoria, analgesica e disintossicante.

I regimi antibiotici accettabili per la pielonefrite acuta possono includere:

  • fluorochinoloni,
  • cefalosporine,
  • penicilline,
  • carbapenemi,
  • aminoglicosidi.

Prevenzione della leucocituria negli adulti

Per la prevenzione della leucocituria come risultato falso positivo di un esame delle urine generale, è necessario rispettare tutte le regole di preparazione per il test.

Per la prevenzione delle malattie stesse che causano la leucocituria, dovresti:

  • aderire alle regole dell'igiene personale - per condurre un bagno quotidiano degli organi genitali esterni, cambiare la biancheria intima;
  • ridurre la quantità di biancheria intima sintetica, nonché quelle che non svolgono una funzione igienica;
  • non consentire l'esposizione prolungata a basse temperature senza indumenti adeguati;
  • attenersi a una dieta ottimale e assicurarsi un sonno sano per evitare l'immunosoppressione.

Leucociti nelle urine: aumento, la norma, le ragioni dell'aumento

Un test delle urine generale è un esame eseguito per valutare le condizioni degli organi genito-urinari. I globuli bianchi - leucociti - parleranno di infiammazione. La norma del contenuto di leucociti nelle urine è fino a 3-5 unità. Se i leucociti nelle urine sono aumentati, significa che c'è un processo infiammatorio nel sistema genito-urinario..

Dove compaiono i leucociti nelle urine?

I leucociti sono i globuli più grandi, designati dalle lettere Le o WBC. Il loro scopo è proteggere il corpo da infezioni e altri agenti estranei. Se l'infiammazione inizia in qualche organo o si verifica una lesione, i leucociti si precipitano lì. Al centro dell'infiammazione, distruggono i batteri, le cellule atipiche. Alcuni di loro muoiono anche, il pus si forma dall'accumulo di cellule morte e batteri..

Anche i leucociti nelle urine compaiono a causa dell'infiammazione. In una persona sana, l'urina è sterile, non contiene batteri, funghi. Potrebbero esserci dei leucociti, ma ce ne sono pochissimi. Un numero maggiore di queste cellule indica un'infiammazione dei tessuti attraverso i quali passa l'urina. Questi sono la vescica, i reni, gli ureteri, l'uretra..

Inoltre, la causa dell'aumento del livello di leucociti nelle urine può essere una malattia degli organi genitali. I leucociti arrivano da lì nell'uretra con un'igiene impropria.

La norma dei leucociti nell'analisi delle urine

Il metodo più semplice per rilevare i leucociti nelle urine è un test delle urine generale. La raccolta del biomateriale è semplice:

  • al mattino per fare un bagno dei genitali;
  • manda la prima porzione di urina in bagno;
  • raccogliere la seconda porzione in un contenitore sterile.

Il campione deve essere consegnato al laboratorio, dove verrà eseguita l'analisi.

La norma dei leucociti nell'analisi delle urine in un uomo va da 0 a 3 cellule.

Nelle donne, la norma dei leucociti nelle urine è leggermente più alta - fino a 5 cellule. Ciò è dovuto alle caratteristiche fisiologiche del sistema genito-urinario femminile..

Nelle donne in gravidanza, la norma dei leucociti nelle urine è ancora più alta - fino a 10 cellule.

Nei bambini di età inferiore a un anno, il numero di WBC è fino a 8 unità, all'età di 12 anni il tasso diventa lo stesso degli adulti.

L'assistente di laboratorio valuta il numero di leucociti nel campo visivo del microscopio: questa è l'area del vetrino visibile sotto l'oculare. La stessa analisi delle urine viene eseguita mediante microscopia.

Oltre all'analisi generale, ci sono altri due metodi che valutano il contenuto di leucociti nelle urine:

  • Metodo Nechiporenko: il contenuto di globuli bianchi è stimato per 1 ml di urina, la norma è di 2000 cellule, indipendentemente dal sesso;
  • Metodo Addis-Kakovsky: viene esaminato il volume di urina raccolta al giorno, la norma è 2,5 * 10 6 Le.

Per determinare dove sta andando l'infiammazione, viene utilizzato un test a tre vetri. Durante la minzione, l'urina viene distribuita alternativamente in tre contenitori. Il primo test con WBC parla di danni all'uretra, ai genitali. Il secondo test indica un danno alla vescica. Il terzo test indica un'infiammazione renale.

Materiale per analisi delle urine raccolto in modo errato

È imperativo lavarsi prima di raccogliere l'urina. Il numero di leucociti nell'analisi delle urine può essere distorto se arrivano dal tratto genitale. La toilette dei genitali viene effettuata prima della raccolta del biomateriale, con acqua pulita senza sapone.

Un livello falsamente alto di leucociti nelle urine viene determinato se il materiale è stato raccolto in un contenitore contaminato non sterile. La norma dei leucociti urinari non dipende dalla natura della dieta, dall'attività fisica, dal fumo.

Cause di leucocituria

La presenza di un gran numero di globuli bianchi nelle urine è chiamata leucocituria. Esistono diverse forme di leucocituria:

  • vero - quando il sistema genito-urinario è interessato;
  • falso: quando altri organi si infiammano, ad esempio l'intestino, l'appendice.

In base alla gravità della leucocituria, ci sono:

  • luce - fino a 40 unità;
  • moderato - fino a 60 unità;
  • leucocituria completamente - i globuli bianchi non possono essere contati, questa condizione è anche chiamata piuria, "urina purulenta".

Le cause della leucocituria sono alcuni fattori fisiologici, ma più spesso si tratta di malattie infettive e infiammatorie.

Fattori fisiologici della comparsa dei leucociti nelle urine

La leucocituria fisiologica è rara. Le sue ragioni includono un'igiene insufficiente durante la raccolta del biomateriale, la contaminazione del contenitore. L'eccesso fisiologico della norma è osservato nelle donne in gravidanza, nei bambini di età inferiore ai cinque anni. La leucocituria lieve è possibile nelle donne durante le mestruazioni. Dopo il parto si osserva anche leucocituria a breve termine associata a infiammazione reattiva. La ragione fisiologica per la crescita dei leucociti nelle urine negli uomini è solo un'igiene insufficiente.

Cause patologiche

Ci sono più ragioni patologiche per la crescita dei leucociti nell'analisi generale delle urine. Queste sono varie malattie infettive e infiammatorie del sistema genito-urinario e talvolta altri organi:

  • cistite;
  • pielonefrite;
  • uretrite;
  • infezioni genitali;
  • appendicite.

Per la natura dell'analisi delle urine, si può giudicare preliminarmente la diagnosi. Quindi, i leucociti si trovano completamente nelle urine nella gonorrea acuta o nella clamidia, uretrite aspecifica. La rilevazione di eritrociti e leucociti indica glomerulonefrite.

Se i leucociti sono elevati e sono presenti proteine ​​nelle urine, ciò indica glomerulonefrite, clamidia. Nelle donne in gravidanza, questo è un segno sfavorevole che indica lo sviluppo di una grave preeclampsia, preeclampsia..

Infezioni del tratto urinario inferiore

Le infezioni genitourinarie colpiscono principalmente l'uretra e la vagina nelle donne. Infezioni specifiche:

  • clamidia;
  • gonorrea;
  • sifilide;
  • tricomoniasi;
  • micoplasmosi.

La flora aspecifica è lo stafilococco, E. coli, gardnerella. Sono presenti sulle mucose delle persone sane, ma in determinate condizioni possono moltiplicarsi attivamente. Quindi si sviluppa l'infiammazione. Queste infezioni possono essere giudicate dall'aumento del contenuto di leucociti nelle urine, fastidio e sensazione di bruciore durante la minzione, presenza di abbondante secrezione.

La combinazione di proteine ​​e leucociti nelle urine non è un sintomo caratteristico dell'infiammazione infettiva. Molte proteine ​​sono osservate in un processo acuto causato dalla flora batterica.

Nelle ragazze di età inferiore ai cinque anni, un aumento dei leucociti è associato all'enterobiasi. È una parassitosi causata da ossiuri. I vermi strisciano dal retto nella vagina, causando infiammazione.

Lesione delle vie urinarie superiori

Le parti superiori del tratto genito-urinario includono la vescica e i reni. Con l'infiammazione di questi organi, non ci sono così tanti leucociti nelle urine come con l'infiammazione dell'uretra. Malattie accompagnate da un alto livello di leucociti nelle urine:

  • pielonefrite;
  • glomerulonefrite;
  • cistite.

Il più alto contenuto di leucociti nell'analisi generale delle urine tra queste patologie è caratteristico della pielonefrite. Questa è molto spesso un'infiammazione batterica, manifestata da febbre alta, malessere e dolore lombare.

Con la glomerulonefrite, gli eritrociti e le proteine ​​predominano nelle urine. La malattia non è caratterizzata da grave malessere, febbre. Con la cistite, si trovano WBC e batteri. I sintomi tipici sono dolore al basso ventre, minzione frequente, malessere.

Malattia da urolitiasi

Questa è la formazione di calcoli salini nei reni o nella vescica. Le pietre hanno spigoli vivi che danneggiano la mucosa, provocando infiammazioni. Un'analisi delle urine generale rivela raramente leucocituria sullo sfondo dell'urolitiasi. Per la diagnostica, viene utilizzata un'analisi delle urine secondo Nechiporenko. L'ecografia viene eseguita per determinare la posizione delle pietre.

Tumore maligno

I tumori maligni, in crescita, danneggiano la mucosa. Ciò porta allo sviluppo di infiammazioni reattive. Nell'analisi delle urine si trovano batteri, leucociti, eritrociti. I tumori si formano nella vescica, nei reni, nell'uretra.

Ritenzione urinaria prolungata

Il ristagno di urina crea un ambiente favorevole per la riproduzione dei microrganismi. La ritenzione urinaria si verifica quando:

  • la presenza di un'ostruzione al deflusso: una pietra, un tumore;
  • danno ai nervi responsabili dell'atto di minzione.

Negli uomini, i leucociti nelle urine possono essere elevati a causa di prostatite cronica o adenoma prostatico, un tumore benigno della ghiandola prostatica.

Cosa fare per ridurre i leucociti nelle urine

Per ridurre il livello dei leucociti, è necessario stabilire la causa del suo aumento. Pertanto, non ci si può concentrare solo su un'analisi generale delle urine. Dovresti visitare il tuo medico per ottenere un esame completo. Il trattamento può essere prescritto solo da uno specialista, un terapista o un urologo.

Droghe

La terapia farmacologica viene selezionata tenendo conto della causa della leucocituria. Se si tratta di un'infezione batterica, vengono somministrati antibiotici. Un test di sensibilità agli antibiotici ti aiuta a scegliere il farmaco giusto. Le infezioni fungine sono trattate con farmaci antifungini. La dose e la durata della somministrazione dipendono dal tipo di infezione.

I diuretici sono prescritti per migliorare il flusso di urina. Questo aiuta ad eliminare l'infiammazione più velocemente. La glomerulonefrite ha spesso un'origine autoimmune, quindi per curarla vengono usati immunosoppressori.

Rimedi popolari

Un aumento del livello di leucociti nelle urine durante la gravidanza non richiede sempre un trattamento. A volte è una condizione fisiologica associata a un cambiamento nel funzionamento del sistema immunitario. Se la donna non è preoccupata per nulla, il resto dei test rimane invariato - il trattamento non è indicato, il controllo dell'OAM è raccomandato dopo due settimane. I rimedi popolari ti consentono di normalizzare i globuli bianchi:

  • brodo di uva ursina;
  • decotto di foglie di mirtillo rosso;
  • tè ai reni.

Si consiglia a una donna di bere più liquidi, mangiare frutta e verdura fresca.

Un sintomo sfavorevole è un aumento delle proteine ​​nelle urine durante la gravidanza. Indica danni ai reni. Ecco come inizia la gestosi grave, la preeclampsia. Queste sono condizioni che minacciano la vita sia della madre che del bambino. Il trattamento viene effettuato rigorosamente in condizioni stazionarie.

Dieta

Con un aumento del livello di leucociti nelle urine, si consiglia di rivedere la dieta. Dovresti limitare:

  • cibo a base di carne;
  • carni affumicate;
  • alcol;
  • cibo in scatola.

La dieta dovrebbe essere basata su cereali, carne magra, verdura e frutta. È utile bere acqua pulita fino a 1,5 litri al giorno. Un gran numero di leucociti in un'analisi generale delle urine è spesso un segno di un processo infiammatorio. Per ragioni fisiologiche nelle donne, questa è igiene insufficiente, gravidanza, periodo postpartum. Negli uomini e nei bambini - mancanza di igiene. Il trattamento è indicato in presenza di sintomi appropriati. Il dottore glielo prescrive.

Aumento dei leucociti nelle urine nelle donne: cause

L'aumento dei leucociti nelle urine (leucocituria) indica lo sviluppo di un processo infiammatorio negli organi del sistema urinario, le cui cause possono essere sia malattie infettive che non infettive.

Come donare correttamente l'urina


Per ottenere risultati affidabili dell'analisi delle urine per i leucociti, è necessario seguire le semplici regole per la raccolta di materiale biologico:

  • raccogliere l'urina al mattino, dopo procedure igieniche, al fine di evitare l'ingresso di secrezioni estranee nel materiale biologico;
  • escludere l'uso di farmaci che influenzano i risultati dell'analisi (ad esempio diuretici) 24 ore prima della procedura, nonché prodotti che possono cambiare il colore del liquido (barbabietole, carote);
  • utilizzare un contenitore sterile (contenitore);
  • raccogliere l'urina media (2-3 secondi dopo l'inizio del processo di minzione);
  • si sconsiglia alle donne di sottoporsi al test durante le mestruazioni.

Il contenitore con l'urina deve essere consegnato al laboratorio entro due ore dalla raccolta al fine di escludere un errore nell'analisi, poiché dopo 3-4 ore, a seguito di cambiamenti nella struttura e dissoluzione, il numero di leucociti diminuisce.

Il tasso di leucociti nelle urine


L'analisi generale include la determinazione delle proprietà fisiche e chimiche, della densità, del colore, dell'odore e della composizione dell'urina. Leucociti, eritrociti e cellule epiteliali (cilindri) fanno parte del sedimento, pertanto sono allocati in una categoria separata ed esaminati al microscopio.

La presenza di leucociti nelle urine entro i limiti normali è dovuta alle funzioni protettive del corpo, che includono:

  • controllo del sistema genito-urinario al fine di identificare ed eliminare tempestivamente cellule estranee (infezioni);
  • oppressione della microflora opportunistica presente sulle mucose degli organi interni (fungo del genere Candida, Escherichia coli, batteri cocchi).

La norma dei leucociti, consentita per le donne, è fino a 6 unità e per gli uomini - fino a 3 unità nel campo visivo del microscopio.

Le ragioni dell'aumento dei leucociti nelle urine nelle donne


La presenza di un aumento del contenuto di leucociti nelle urine delle donne in alcuni casi indica lo sviluppo di malattie infettive causate da batteri, virus o funghi:

  • La cistite è un'infiammazione acuta o cronica della mucosa della vescica, che si sviluppa come malattia indipendente o come complicazione di altre patologie del sistema genito-urinario.
  • Uretrite (infiammazione dell'uretere) - infiammazione dell'uretra causata da un'infezione e può essere trasmessa sessualmente.
  • Pielonefrite acuta e cronica - processi infiammatori nei tessuti dei reni a seguito della penetrazione dell'infezione sia dalla vescica (una complicazione della cistite) sia attraverso il flusso di sangue o linfa in presenza di tonsillite, foruncolosi e altre fonti di batteri.
  • Vulvovaginite - infiammazione della vulva a seguito di una violazione della microflora dopo la penetrazione di batteri, funghi o il trasferimento di comuni malattie virali.
  • La tubercolosi renale è una lesione del parenchima renale con un bacillo tubercolare. La tubercolosi è accompagnata dalla formazione di granulomi nei reni e da una combinazione di leucocituria con ph acido nelle urine.
  • La clamidia è un'infezione trasmessa sia da malattie sessualmente trasmissibili che con mezzi domestici. In alcuni casi, la malattia è asintomatica e porta alla sterilità nelle donne.

Se non ci sono batteri nell'analisi generale dell'urina, le cause dell'aumento dei leucociti nelle donne possono essere malattie del tratto urinario di natura non infettiva:

  • La glomerulonefrite è un'infiammazione unilaterale o bilaterale dei reni con rottura dell'apparato glomerulare (glomeruli). La glomerulonefrite porta a ritenzione di liquidi cronica, prodotti di scarto cellulare e metabolismo delle proteine.
  • Malattia del rene policistico - la formazione e l'aumento di cisti negli strati corticali o midollari, che porta alla graduale sostituzione del tessuto parenchimale (renale) con tessuto connettivo e allo sviluppo di insufficienza renale.
  • Urolitiasi (urolitiasi) - formazione di calcoli nei reni e nel tratto urinario a causa di un aumento del contenuto di sali nelle urine, presenza di infezioni infiammatorie croniche.
  • Il lupus eritematoso sistemico è una lesione autoimmune del tessuto di collagene in tutto il corpo. Nella metà dei casi con LES si sviluppa una glomerulonefrite diffusa..

Inoltre, il livello dei leucociti può aumentare di 10-20 unità in presenza di invasione elmintica, reazione allergica o dovuta all'uso di farmaci:

  • diuretici;
  • anti-tubercolosi;
  • farmaci per abbassare la pressione sanguigna (inibitori dell'enzima di conversione dell'angiotensina).

Sintomi

I leucociti elevati nelle urine possono essere accompagnati da sintomi spiacevoli, sulla base dei quali si traggono conclusioni preliminari su una possibile malattia.

MalattieSintomi
Infezioni del tratto urinario (uretrite, cistite)Minzione frequente con bruciore e dolore e presenza di falsi desideri, dolore all'addome inferiore e alla schiena, febbre
Malattia da urolitiasiDolore all'inguine o alla schiena, nausea, scolorimento delle urine, desiderio frequente, febbre
PielonefriteLa fase acuta è accompagnata da dolore alla parte bassa della schiena e alle articolazioni, nausea, febbre, pus nelle urine e annebbiamento e nella fase cronica i sintomi includono disfunzione urinaria, dolore alla schiena ricorrente e debolezza
GlomerulonefriteNausea, mal di schiena, gonfiore del viso, delle braccia e delle gambe, diminuzione del volume, scolorimento nelle urine quotidiane (sono presenti colore rosso-marrone e schiuma)
VulvovaginiteLa comparsa di leucorrea e secrezione marrone con un odore sgradevole, sensazione di bruciore nella vulva e durante la minzione, dolore durante i rapporti sessuali
Malattia policistica renaleMal di schiena, aumento della produzione giornaliera di urina, debolezza, perdita di peso, nausea, mancanza di appetito

Diagnostica


Per scoprire perché i leucociti nelle urine sono aumentati, vengono eseguite una serie di procedure diagnostiche tenendo conto dei sintomi di accompagnamento, vale a dire: studi aggiuntivi su urina, microflora genitale e stato del sistema urinario.

Analisi secondo Nechiporenko

Esame microscopico del sedimento urinario, prescritto per rilevare infezioni e monitorare il trattamento di malattie infiammatorie di origine batterica. La tabella mostra gli indicatori quantitativi di leucociti, eritrociti e cilindri in 1 millilitro di urina.

IndicatoriNorma, cellule
LeucocitiPrima del 2000
EritrocitiFino a 1000
CilindriFino a 20

Metodo di campionamento a tre o due vetri

L'analisi con la divisione dell'urina in più porzioni consente di determinare il sito esatto dell'infiammazione e consiste nella raccolta sequenziale del materiale in tre o due contenitori sterili separati con marcatura accurata della sequenza.

Per le donne viene utilizzato un test a due vetri, la decodifica del contenuto di leucociti in cui è indicato nella tabella.

PorzioniCosa significa un numero elevato di globuli bianchi?
Il primoInfiammazione nell'uretra
Il secondoMalattie della vescica
In entrambePielonefrite o cistite

Se l'aumento dei leucociti nelle urine delle donne è combinato con i sintomi di un'infezione degli organi genitali esterni, vengono prescritti ulteriori studi per determinare il tipo di infezione batterica:

  • coltura batterica per la flora - utilizzata per rilevare il contenuto di batteri nelle urine e per controllare il trattamento;
  • una macchia dalla vagina, dall'uretra e dalla vulva - necessaria per l'analisi della microflora;
  • urocitogramma: esame del sedimento urinario per la presenza di cellule batteriche.

Se si sospetta lo sviluppo di malattie non trasmissibili, è necessario condurre una ricerca per determinare la causa (presenza di calcoli o possibili cambiamenti nella forma, posizione, dimensioni e funzionamento dei reni, dell'uretere e della vescica) utilizzando le seguenti procedure:

  • Ultrasuoni;
  • radiografia;
  • urografia;
  • cistoscopia;
  • biopsia renale.

Trattamento


Il trattamento di malattie di natura infettiva, manifestate da un gran numero di leucociti nelle urine, viene effettuato con farmaci antimicrobici (a seconda dei risultati della coltura batterica), volti a distruggere i gruppi identificati di batteri:

  • antibiotici del gruppo delle tetracicline o delle cefalosporine (a seconda degli agenti causali dell'infezione) - farmaci per il trattamento delle infezioni genito-urinarie (cistite, pielonefrite, infezioni veneree) per uso generale e locale;
  • agenti antifungini - prescritti contemporaneamente agli antibiotici come farmaci profilattici per prevenire la crescita di funghi.

Il trattamento principale delle infiammazioni non infettive viene effettuato in modo completo utilizzando farmaci antinfiammatori (prescritti tenendo conto della localizzazione dell'infiammazione) e fondi aggiuntivi come prescritto da un medico:

  • farmaci antinfiammatori non steroidei (ibuprofene, indometacina) - alleviano e fermano l'infiammazione ed eliminano anche il dolore;
  • glucocorticoidi - hanno un effetto antinfiammatorio e riducono la produzione di enzimi che distruggono le cellule renali;
  • farmaci antipertensivi - prescritti per abbassare la pressione sanguigna (ipertensione);
  • anticoagulanti (se necessario in caso di fibrillazione atriale) - mezzi per prevenire la coagulazione del sangue e la trombosi;
  • Vitamine del gruppo B - contribuiscono alla normale scomposizione di proteine ​​e grassi, all'eliminazione dei prodotti metabolici dal corpo e normalizzano la pressione nei vasi renali.

Indipendentemente dalla causa dell'infiammazione, per il periodo della terapia farmacologica, viene prescritta una dieta terapeutica a 7 tavoli per ridurre il carico sul corpo escludendo i prodotti proteici dalla dieta, nonché cibi salati, piccanti e grassi. La durata della dieta è determinata individualmente.

Durante la gravidanza

I cambiamenti fisiologici nel corpo durante la gravidanza (ad esempio, la pressione dell'utero sugli organi interni) possono causare una serie di malattie che sono cause di aumento dei globuli bianchi nelle urine:

  • Ristagno di urina - si verifica nelle donne con ossa pelviche strette a causa della compressione dell'utero dell'uretere e dei reni, bassa attività fisica o cambiamenti ormonali.
  • Pielonefrite acuta (gestazionale) - di solito osservata nel terzo trimestre di gravidanza (a 22-26 settimane) a causa del rilascio di una grande quantità di progesterone e della pressione dell'utero sulle vie urinarie.
  • La gestosi tardiva è una complicanza della gravidanza avanzata. La gestosi è accompagnata dalla presenza di una maggiore quantità di proteine ​​nelle urine, edema, ipertensione e necessita di cure urgenti, poiché è la principale causa di morte nelle donne durante la gravidanza e il parto..

Nei casi in cui un aumento dei leucociti durante la gravidanza è accompagnato da ematuria e un alto tasso di sedimentazione eritrocitaria nel sangue, ciò indica una grave malattia renale e può rappresentare una minaccia per il normale sviluppo del feto.

Qual è il significato dei risultati di un test delle urine per i leucociti

La presenza di leucociti nelle urine è solitamente un segno di un'infezione del tratto urinario ed è solitamente accompagnata da dolore durante la minzione e il bruciore. Ma ci sono altre malattie che possono portare ad un aumento dei valori dei leucociti nelle urine..

Cosa significa la presenza di leucociti nelle urine?

I leucociti, noti anche come linfociti T, sono cellule B che fanno parte del sistema immunitario e quindi sono responsabili della difesa dell'organismo contro le infezioni.

Sono presenti principalmente nel sangue e in piccolissime quantità nelle urine (normalmente 5-10 leucociti per millilitro). Vale la pena preoccuparsi quando il valore supera i 25, poiché ciò potrebbe indicare la presenza di una patologia delle vie urinarie.

Tra i vari tipi di leucociti presenti nelle urine, di regola, la maggioranza sono granulociti neutrofili..

Valori correlati

Un alto livello di leucociti nelle urine, di regola, è associato a patologia infettiva locale a livello del tratto urinario superiore o inferiore. I leucociti nelle urine, da soli, non sono pericolosi, ma sono un segnale di allarme, perché indicano la presenza di patologie, soprattutto quando si riscontrano valori molto alti, che possono raggiungere i 250-500 leucociti per millilitro.

Se viene rilevato un numero elevato di leucociti, è necessario controllare anche altri parametri, come ad esempio:

  • EmaturiaR: La presenza di globuli rossi nelle urine, insieme a un numero elevato di globuli bianchi, è solitamente un segno di un'infezione del tratto urinario inferiore come la cistite emorragica. Le cellule del sangue nelle urine devono essere assenti o presenti in numero molto piccolo.
  • Proteina nelle urine dovrebbe essere assente. Quando proteine ​​e leucociti si trovano simultaneamente nelle urine, si può sospettare un'infezione a livello dei reni.
  • Colinesterasi: enzima specifico dei leucociti, in particolare neutrofili e granulociti. La sua azione si manifesta a livello del tessuto connettivo. Alte concentrazioni confermano l'infezione del tratto urinario.
  • Nitrito non dovrebbero essere presenti nelle urine, la loro presenza indica un'infezione del tratto urinario. Questo perché i batteri che causano queste infezioni sono in grado di convertire i normali nitrati presenti nelle urine in nitriti..
  • Calchi leucocitari: si forma quando proteine ​​e leucociti si fondono e indicano danni ai reni.
  • Batteriuria: L'urina normale è sterile perché non esiste flora batterica in un tratto urinario sano. La presenza simultanea di batteri e leucociti nelle urine indica la presenza di un'infezione del tratto urinario.
  • Cellule epiteliali: alcune cellule epiteliali sono normalmente presenti nelle urine e provengono dall'epitelio delle basse vie urinarie. Tuttavia, quando nelle urine si trovano cellule epiteliali delle vie urinarie superiori associate a un gran numero di leucociti, ciò indica problemi ai reni..
  • Slime: la presenza di muco e leucociti nelle urine indica un'infezione a livello delle vie urinarie.

Test per lo studio dei leucociti

La ricerca di leucociti nelle urine viene effettuata principalmente utilizzando l'esame microscopico del sedimento urinario. Questo metodo consiste in un esame visivo al microscopio di un campione di 5-10 ml di sedimento urinario (5-10 ml di urina vengono posti in una centrifuga, quindi viene analizzato il contenuto del sedimento).

Di solito, nel sedimento non si trovano più di 1-2 leucociti. Se ci sono più di 10-20 leucociti, si può presumere che sia presente un'infezione del tratto urinario.

Altri metodi per rilevare i leucociti nelle urine:

  • Citometria a flusso: analisi molto sofisticata in cui il flusso di urina viene illuminato da un laser e la luce in uscita viene analizzata dal software.
  • Test veloce: si basa sulla ricerca dell'esterasi e viene effettuata utilizzando un bastoncino che viene immerso nell'urina. È considerato un buon sostituto dell'esame microscopico, ma a volte non è sufficiente per fare una diagnosi completa.

Cause di alti livelli di leucociti nelle urine

In presenza di un aumento del livello di leucociti nelle urine, con un'alta probabilità, possiamo parlare di una patologia infettiva. Tuttavia, va tenuto presente che un livello elevato di leucociti, di per sé, non può essere una base sufficiente per la diagnosi di patologia (devono essere presenti altri sintomi o, al contrario, assenti).

Cause e sintomi infettivi

La causa più comune di un numero elevato di globuli bianchi nelle urine sono le infezioni del tratto urinario. Le infezioni possono essere localizzate ai reni, agli ureteri, alla vescica o ai genitali. Qualsiasi localizzazione ha sintomi caratteristici.

Molto spesso, le infezioni colpiscono le donne, a causa della conformazione fisica delle vie urinarie e per i picchi ormonali che si verificano durante la vita di una donna, ad esempio durante la menopausa, l'assunzione di pillole anticoncezionali e la gravidanza. Pertanto, non sorprende che un aumento dei leucociti nelle urine sia più un problema per le donne rispetto agli uomini..

Si distinguono le seguenti forme di infezioni:

  • Cistite: L'infezione più comune delle basse vie urinarie è determinata dalla presenza di batteri nella vescica. Insieme ad un'alta concentrazione di leucociti nelle urine, si trovano anche elementi di pus, che rende l'urina torbida, e talvolta questo è accompagnato da ematuria e altri sintomi come minzione frequente, dolore e sensazione di bruciore durante la minzione, sensazione di pesantezza nell'addome inferiore e sensazione di svuotamento incompleto della vescica.
  • Uretrite: un'infezione localizzata nell'uretra si manifesta come sensazione di bruciore durante la minzione, presenza di secrezione di pus e aumento del livello dei leucociti nelle urine. A volte può essere asintomatico.
  • Prostatite e balanite: due infezioni maschili. In caso di infezione della ghiandola prostatica, si possono notare sintomi come problemi urinari, bruciore e dolore, che sono associati ad un alto numero di globuli bianchi nelle urine, a volte con globuli e febbre, vomito, malessere generale.
  • Pielonefrite: un'infezione localizzata a livello dei reni, in cui si verifica un aumento dei leucociti nelle urine, diventa puzzolente, con presenza di cellule del sangue, e torbida per la presenza di batteri, accompagnata da bruciore e dolore durante la minzione, febbre, dolore nella parte inferiore dell'addome e nella parte inferiore indietro.
  • Vaginite e cervicite: In genere le infezioni femminili, come vaginiti o cerviciti, possono causare un aumento dei globuli bianchi nel sedimento urinario.

Altre malattie che portano ad un aumento dei leucociti nelle urine

Un aumento del livello di leucociti nelle urine può essere associato a malattie non trasmissibili o disturbi molto gravi come tumori o malattie autoimmuni. In tutti questi casi, sebbene l'urina contenga un gran numero di leucociti, l'urinocoltura è negativa, cioè non ci sono infezioni batteriche.

Tra le cause patologiche non infettive si possono citare:

  • Tumori: la presenza di leucociti nelle urine senza batteri e senza sintomi di infezione, accompagnata solo da ematuria, può indicare un tumore alla vescica.
  • Malattie autoimmuni: Tra le malattie autoimmuni, il lupus può causare nefropatia, che è accompagnata dalla formazione di immunocomplessi a livello dei reni, provocando danni. Il danno renale si traduce in un aumento della conta dei leucociti urinari e in più proteine.
  • Pietre nei reni: La presenza di calcoli a livello dei reni può portare ad un aumento dei leucociti nelle urine, opacità e cattivo odore. Altri sintomi sono bruciore e dolore durante la minzione e una diminuzione della quantità di urina prodotta..
  • Glomerulonefrite: infiammazione localizzata a livello dei glomeruli dei reni e che porta ad un aumento del livello di leucociti e proteine ​​nelle urine, l'urina diventa di colore scuro. Può avere una varietà di cause, sia infettive che autoimmuni, o essere il risultato di malattie metaboliche come il diabete.
  • Malattia policistica renale: Questa è una malattia genetica in cui si formano cisti di varie dimensioni nei reni, che alterano la funzionalità. Può essere asintomatico, ma può essere accompagnato da un numero elevato di globuli bianchi ed ematuria.

Fenomeni come la disidratazione dovuta a febbre grave, diarrea o stress eccessivo possono portare alla formazione di leucociti nelle urine. Il meccanismo, tuttavia, non è del tutto chiaro.

Leucociti nelle urine durante la gravidanza e nei bambini

Durante la gravidanza e nei bambini, il valore del livello dei leucociti nelle urine cambia per ragioni fisiologiche. Inoltre, le infezioni del tratto urinario si ripresentano spesso nei bambini e durante la gravidanza..

  • Gravidanza: un leggero aumento dei leucociti nelle urine, che può essere considerato normale, è dovuto a cambiamenti ormonali, quindi non preoccuparti se il valore non supera i 25, tuttavia si consiglia di bere più acqua per diluire le urine ed evitare così possibili infiammazioni delle vie urinarie... Inoltre, con il progredire della gravidanza, la crescita fetale porta alla compressione delle vie urinarie e può verificarsi ristagno urinario, che aumenta la suscettibilità alle infezioni e all'infiammazione delle vie urinarie..
  • Bambini: nei bambini, un aumento dei leucociti nelle urine è dovuto a un'infezione delle vie urinarie, che molto spesso può verificarsi con sintomi aspecifici.

Trattamento per leucociti nelle urine

Cosa succede se hai un numero elevato di globuli bianchi nelle urine? La terapia e il trattamento dovrebbero essere coerenti con i sintomi, cioè la malattia che ha causato l'aumento del numero di globuli bianchi.

Agenti farmacologici della medicina tradizionale

Gli antibiotici sono il trattamento principale per le infezioni del tratto urinario. Per determinare quale antibiotico è più appropriato, di solito viene eseguita un'urinocoltura per determinare il tipo di batteri che hanno causato l'infezione..

Gli antibiotici più comunemente usati sono:

  • Ciprofloxacina: appartiene al gruppo dei fluorochinoloni e agisce sul DNA batterico, bloccandone la riproduzione. Applicato per 4-7 giorni, a seconda della gravità dell'infezione.
  • Amoxicillina: appartiene al gruppo degli antibiotici beta-lattamici. Agisce inibendo la sintesi dei componenti della parete batterica. Richiede l'introduzione di due dosi giornaliere da 1 g ciascuna, la durata del trattamento dipende dalla gravità dell'infezione.
  • Levofloxacina: come la ciprofloxacina, appartiene al gruppo dei fluorochinoloni e inibisce la sintesi del DNA batterico. Si assume l'uso di dosi elevate nei primi giorni, quindi la dose deve essere gradualmente ridotta. La durata del trattamento dipende dal grado di infezione.
  • Trimetoprim: utilizzato in combinazione con sulfametossazolo e inibisce la sintesi di componenti essenziali per la crescita batterica. La modalità e la dose di somministrazione sono determinate dal medico..

Medicina alternativa

La medicina alternativa suggerisce di utilizzare piante che hanno un effetto disinfettante e antibatterico sulle vie urinarie.

Tra le piante utilizzate sotto forma di infuso, tisana o capsule, va segnalato:

Uva ursina: contiene glicosidi fenolici come l'idrochinone, che è antibatterico contro i batteri che causano infezioni del tratto urinario. Usato sotto forma di infuso: si versano 20 g di foglie su 1 litro di acqua bollente, si lascia per 10 minuti, si setaccia e si beve almeno quattro tazze al giorno.

Mirtillo rosso: questa bacca è ricca di flavonoidi attivi, antociani e catechine, che possono agire sui batteri a livello delle vie urinarie. Inoltre, i mirtilli rossi hanno la capacità di acidificare l'urina, rendendola un ambiente estremamente sfavorevole per i batteri. Molto spesso consumato come succo.

Wheatgrass: contiene saponine, polifenoli, oli essenziali e muco, che sono antinfiammatori e diuretici. Può essere assunto sotto forma di tisana, infondendo 30 g di radici tritate per litro di acqua bollente. Bere diverse tazze al giorno.

Come abbiamo visto, i leucociti nelle urine sono segno di varie malattie infettive e non, per le quali sono necessari controlli appropriati. Abbiamo cercato di fornire un quadro completo in modo da avere la possibilità di scegliere le migliori opzioni per i test diagnostici e il trattamento.