L'oliguria è un sintomo di malfunzionamento dei reni

L'oliguria, o una diminuzione della quantità di urina escreta dai reni, non è una malattia indipendente. È un sintomo che può indicare alcune malattie del sistema urinario.

Di seguito daremo uno sguardo più da vicino alle principali cause di insorgenza, sintomi e trattamento..

Cos'è l'oliguria e i suoi tipi

L'oliguria è una diminuzione della quantità di urina escreta, con un apporto di liquidi costante. In media, i reni umani espellono circa 1500 ml. urina al giorno, riducendo questo valore a 500 ml. e c'è l'oliguria.

L'oligoanuria è divisa in forme vere e false. Falso non è associato a cambiamenti nel sistema urinario, ma è una conseguenza della perdita di liquidi, ad esempio, sudorazione durante il lavoro fisico o condizioni di alta temperatura. Inoltre, se per lungo tempo il volume di liquido prescritto non viene reintegrato, questa forma di oligoanuria porterà a un malfunzionamento dei reni..

Le forme della vera oliguria sono divise in diversi tipi:

  1. Prerenal. Può verificarsi in diversi casi:
    • si verifica in condizioni di shock accompagnate da una diminuzione della pressione sanguigna - perdita di sangue, traumi, attacchi di cuore, sepsi, peritonite;
    • si verifica con la perdita di liquidi, quando una persona ha: vomito, ostruzione intestinale, diarrea, eczema, ustioni.
  2. Renale. Si verifica con funzionalità renale compromessa - infiammazione, malattie autoimmuni, intossicazione, insufficienza renale acuta e cronica, traumi.
  3. Post-renale. Si verifica quando il deflusso dell'urina è disturbato - calcoli renali, tumori, blocco del dotto urinario da coaguli di sangue.

Cause di comparsa negli adulti e nei bambini

L'oliguria è un evento frequente e le cause principali si trovano sia nei reni che all'esterno. A seconda del tipo e della forma, si possono distinguere le principali cause di oliguria: prerenale, renale e postrenale.

Il prerenale è la causa più comune, che è una diminuzione del volume del fluido extracellulare, che porta a una diminuzione del cloruro di sodio nel sangue. Tale oligoanuria si osserva nelle seguenti condizioni:

  • vomito;
  • diarrea;
  • blocco intestinale;
  • drenaggio dello stomaco;
  • violazioni dell'equilibrio del sale marino;
  • malattie del sistema cardiovascolare: infarto miocardico, aritmia, insufficienza cardiaca, embolia polmonare;
  • grave perdita di sangue;
  • prendendo diuretici, diuretici;
  • ustioni estese.

Le cause renali sono solitamente associate a malattie renali. Appare nelle seguenti condizioni:

  • infettivo - processi infiammatori nei reni;
  • patologia vascolare;
  • malattie autoimmuni - vasculite, sindrome di Guspasture, glomerulonefrite;
  • avvelenamento del corpo con sostanze tossiche: aceto, alcol, benzina, acetone, funghi, veleno di serpente e altre sostanze e metalli che colpiscono i reni.

Cause post-renali associate a un flusso urinario insufficiente. Le malattie che portano a questo tipo di oligoanuria sono le seguenti:

  • pietre nei reni e negli ureteri;
  • restringimento dell'uretra;
  • tumori delle vie urinarie;
  • blocco del dotto urinario con coaguli di sangue;
  • compressione da parte di formazioni volumetriche dello spazio addominale, formazioni solitamente maligne;
  • malattie della prostata - iperplasia, cancro alla prostata.

Sintomi durante la malattia

I sintomi dell'oliguria si manifestano ugualmente nelle donne (donne incinte), negli uomini e nei bambini. Il sintomo più importante è una diminuzione della quantità di urina escreta dai reni. Tuttavia, oltre a questo, si possono osservare una serie di sintomi aggiuntivi:

  • la presenza di sangue nelle urine;
  • la presenza di pus nelle urine;
  • dolore alla zona lombare e inferiore dell'addome;
  • dolore durante la minzione;
  • minzione frequente o rara;
  • temperatura corporea elevata;
  • debolezza;
  • nausea;
  • vomito;
  • gonfiore mattutino del viso;
  • pressione sanguigna bassa.

Nelle donne in gravidanza si osserva un aumento della pressione e la presenza di proteine ​​nelle urine, i bambini hanno forti dolori nell'area dei reni.

La falsa oligoanuria si manifesta:

  • disidratazione;
  • forte sudorazione;
  • vertigini;
  • esaurimento;
  • stipsi;
  • un aumento della temperatura corporea fino a 37 gradi;
  • pelle secca e mucose.

Tuttavia, se una persona ha una diminuzione della quantità di urina escreta, ma non si osservano altri sintomi, lo stato di salute non è disturbato, quindi non c'è motivo di panico.

Raccomandazioni per il trattamento della malattia

A seconda delle cause identificate della malattia, viene utilizzata l'una o l'altra terapia. Per esempio:

  1. Con una forma falsa, è necessario aumentare la quantità di fluido consumato.
  2. Il trattamento per le donne incinte si riduce alla riduzione della quantità di sale consumata.
  3. Con l'oliguria prerenale vengono mostrati farmaci con effetto diuretico, farmaci per rimuovere l'intossicazione dal corpo.
  4. In caso di infiammazioni infettive identificate, vengono prescritti antibiotici e farmaci antinfiammatori, ed è inoltre necessario seguire la dieta prescritta dal medico.
  5. Se una persona ha urolitiasi o neoplasie, tumori, è indicato un intervento chirurgico.
  6. Se vengono rilevati coaguli di sangue, vengono prescritti farmaci come acido acetilsalicilico, cardiomagnil, ascard, acecardin.
  7. Nei casi più gravi, ad esempio, con insufficienza renale o coma, è indicata l'emodialisi: purificazione del sangue da prodotti metabolici tossici.

L'oliguria è facile da trattare ed è completamente reversibile. Tuttavia, è importante affrontare in modo tempestivo e completo la soluzione del problema con l'aiuto di uno specialista qualificato nel campo dell'urologia..

Trattamento dell'oliguria: cosa fare se c'è troppo poca urina

L'oliguria non è una malattia, ma un sintomo di una minzione indebolita. Negli adulti, l'oliguria si riscontra quando la quantità giornaliera di urina escreta è inferiore a 500 ml al giorno (per un adulto medio del peso di circa 70 kg). Per neonati e bambini, la quantità di urina escreta deve essere sempre calcolata in peso. L'oliguria nei bambini si verifica quando un bambino secerne meno di 0,5 ml di urina per chilogrammo di peso corporeo all'ora e nei neonati, quando i valori sono inferiori a 1 ml di urina per chilogrammo di peso corporeo all'ora.

La riduzione dell'assunzione di liquidi può portare a una diminuzione della produzione di urina. Se i liquidi vengono assunti in quantità normali e l'oliguria persiste, consultare un medico.

Sintomi di oliguria

Il sintomo più evidente dell'oliguria è una diminuzione della produzione di urina nonostante la normale assunzione di liquidi. Il medico deve essere immediatamente avvisato se, oltre all'oliguria, sintomi quali:

Ragioni dell'oliguria

Le cause dell'oliguria dipendono dal suo tipo: nella terminologia medica, l'oliguria è divisa in prerenale, renale e non renale.

Le ragioni oliguria non renale includere:

  • insufficienza cardiaca - ulteriori sintomi includono intolleranza allo sforzo, mancanza di respiro, battito cardiaco irregolare o accelerato, gonfiore e rapido affaticamento
  • disidratazione - questo può verificarsi a causa di diarrea, vomito o febbre e altre condizioni mediche che rendono impossibile reintegrare i liquidi nel corpo
  • shock settico o cardiogeno
  • una diminuzione della quantità di sangue nel corpo a causa di ustioni o emorragie

Le ragioni oliguria renale sono principalmente malattie renali, che includono interstiziale o glomerulonefrite, idronefrosi, uremia, insufficienza renale acuta o cronica. Successivamente compaiono altri sintomi, come sangue nelle urine, gonfiore di piedi, mani e caviglie, gonfiore intorno agli occhi, dolore e bruciore durante la minzione.

  • sarcoidosi
  • ipertensione maligna
  • farmaci antinfiammatori non steroidei
  • medicinali per l'ipertensione
  • sostanze tossiche e mezzi di contrasto radiologici

L'oliguria di origine renale si verifica a causa del deflusso ostruito dell'urina. Le sue ragioni includono:

  • calcoli renali - accompagnati da dolore acuto, improvviso ed estremamente grave nella regione lombare, ematuria, nausea, vomito, febbre
  • tumori che comprimono le vie urinarie
  • vescica neurogena - ritenzione urinaria nella vescica
  • cancro alla prostata o ipertrofia - ritenzione urinaria avanzata
  • aderenze postoperatorie - soppressione delle vie urinarie
  • la schistosomiasi è una malattia parassitaria che può essere trasmessa in paesi esotici

Oliguria durante la gravidanza

L'oliguria durante la gravidanza può indicare tossicità, nota anche come preeclampsia. I sintomi che si verificano con l'oliguria sono proteinuria e ipertensione nelle donne che hanno ancora la pressione sanguigna normale..

La preeclampsia può portare a parto prematuro, ipossia nel bambino, distacco della placenta e persino alla morte del bambino. L'avvelenamento da gravidanza è anche molto pericoloso per una donna che ha un aumentato rischio di infarto, insufficienza renale e persino morte: il tasso di mortalità è molto alto e varia dal 5% al ​​20%.

Diagnosi e trattamento dell'oliguria

Il trattamento per l'oliguria dipende dalla sua causa. Una visita dal medico è sempre necessaria, soprattutto se i sintomi compaiono all'improvviso o peggiorano. Se l'oliguria provoca disidratazione, aumentare l'assunzione di liquidi e osservare la risposta del corpo.

Tuttavia, va ricordato che i rimedi casalinghi per l'oliguria non possono sostituire una visita dal medico, perché la causa della malattia deve essere sempre chiaramente identificata..

È necessaria una storia medica per fare una diagnosi. Il dottore chiede:

  • momento di insorgenza o esacerbazione dell'oliguria
  • assunzione giornaliera di liquidi
  • la quantità di urina al giorno
  • farmaci e integratori presi
  • altri sintomi e problemi renali

Un campione di urina deve essere esaminato per il colore, il contenuto di proteine ​​e di acido urico e per la possibile contaminazione.

Dopo aver parlato con il paziente, il medico può ordinare ulteriori test, come tomografia computerizzata, ecografia addominale, esami del sangue o scansioni renali.

Il trattamento dell'oliguria è strettamente correlato alle sue cause. Se necessario, viene somministrata una flebo di reidratazione. Quando i sintomi peggiorano, il medico può decidere di sottoporsi alla dialisi, che rimuove le tossine dal corpo fino a quando i reni non iniziano a funzionare correttamente..

Ignorare l'oliguria può causare complicazioni gastrointestinali e cardiovascolari, come cattiva circolazione, anemia o ipertensione.

Oliguria

L'oliguria è una diminuzione della produzione giornaliera di urina (la quantità di urina escreta al giorno) fino al 30% della norma di età con normale assunzione di liquidi e normale perdita di acqua extrarenale (cioè attraverso i polmoni, la pelle, ecc.). L'oliguria non è una malattia indipendente, è un sintomo che può indicare la presenza di una grave patologia. È caratteristico di entrambe le malattie del sistema urinario e di alcune altre malattie degli organi interni..

Normalmente, la quantità giornaliera di urina in un adulto è di 1-1,5 litri. Questo indicatore varia a seconda dell'età, del sesso, del peso, della dieta e della quantità di liquidi consumati della persona. Con l'oliguria, la quantità di urina escreta diminuisce a 400-500 ml al giorno. La falsa oliguria è caratterizzata da una diminuzione fisiologica della produzione di urina dovuta a ragioni non legate alla patologia degli organi interni.

Forme

L'oliguria è divisa in patologica (vera), fisiologica (a causa di cambiamenti fisiologici nel corpo) e falsa, non associata a difetti nella formazione e nell'escrezione delle urine.

A seconda dei motivi:

  • oliguria prerenale;
  • renale;
  • postrenale.

Ragioni dell'oliguria

L'oliguria fisiologica si sviluppa spesso durante la gravidanza a causa della compressione degli ureteri da parte dell'utero ingrandito e dell'aumentata idrofilia dei tessuti.
L'oliguria fisiologica nei bambini dei primi giorni di vita è una caratteristica del periodo neonatale..

La falsa oliguria è dovuta a due motivi:

  • assunzione insufficiente di liquidi nel corpo;
  • aumento del consumo di liquidi da parte del corpo, ad esempio, con aumento della sudorazione durante la stagione calda, durante lo sport, ecc..

Più spesso, la falsa oliguria è causata da una combinazione di fattori causali, cioè un aumento del consumo di liquidi da parte del corpo con un'assunzione insufficiente.

La falsa oliguria è spesso causata da fattori mentali, ad esempio una dieta con una diminuzione mirata della quantità di liquidi consumati (oliguria psicogena). In alcuni casi, può essere iatrogena: a causa di necessità mediche, ad esempio, l'assunzione di liquidi è ridotta nella tossicosi tardiva (gestosi) di donne in gravidanza, sindrome nefrosica, pancreatite.

Un altro motivo per la falsa oliguria può essere un'uscita innaturale dell'urina, che si osserva con la perforazione della neoplasia della vescica, l'imposizione di un tratto urinario artificiale dal rene (nefrostomia).

Normalmente, la quantità giornaliera di urina in un adulto è di 1-1,5 litri. Questo indicatore varia a seconda dell'età, del sesso, del peso, della dieta e della quantità di liquidi consumati della persona..

Lo sviluppo della falsa oliguria nei bambini è facilitato da lunghe passeggiate, vestiti troppo caldi, alta temperatura dell'aria nella stanza in cui il bambino si trova da molto tempo.

La falsa oliguria può trasformarsi in vera.

Le ragioni che contribuiscono allo sviluppo dell'oliguria si dividono in tre gruppi principali:

  • prerenale;
  • renale;
  • post-renale.

I motivi prerenali includono:

  • perdita di sangue;
  • ustioni;
  • malattie infettive;
  • malattie del sistema cardiovascolare;
  • blocco intestinale;
  • diarrea prolungata;
  • vomito ripetuto;
  • sudorazione profusa;
  • digiuno prolungato.

Cause renali (renali) dell'oliguria:

  • insufficienza renale acuta;
  • avvelenamento con sostanze nefrotossiche;
  • grave lesione renale;
  • sindrome emolitica;
  • glomerulonefrite;
  • pielonefrite acuta;
  • blocco delle vene renali;
  • effetti collaterali derivanti dall'assunzione di farmaci.

Per ragioni post-renali l'oliguria include:

  • cancro alla vescica;
  • prostatite;
  • blocco delle vie urinarie (calcolo, neoplasia, coaguli di sangue, ecc.);
  • stenosi (restringimento) dell'uretra;
  • trauma alle vie urinarie durante il parto; eccetera..

L'oliguria patologica può anche svilupparsi a causa del restringimento del piloro dello stomaco (stenosi pilorica), infiammazione acuta dell'intestino tenue e crasso, ostruzione intestinale, febbre alta.

Sintomi di oliguria

I principali sintomi dell'oliguria sono una diminuzione della quantità di urina escreta inferiore a 400 ml al giorno (meno di 20 ml all'ora) e segni che accompagnano lo sviluppo di disturbi dell'equilibrio del sale marino. Questa condizione provoca anche un'esacerbazione dei sintomi della malattia sottostante. Oltre a ridurre effettivamente la quantità di urina, l'oliguria è caratterizzata dalle seguenti manifestazioni:

  • ematuria;
  • abbassamento della pressione sanguigna;
  • aumento della temperatura corporea, febbre;
  • nausea;
  • diarrea;
  • dolore nella parte bassa della schiena e / o nell'addome;
  • sensazione di dolore e / o trazione durante la minzione;
  • la comparsa di edema.

Con l'oliguria, la quantità di urina escreta diminuisce a 400-500 ml al giorno.

Una diminuzione della quantità di urina giornaliera sullo sfondo di un'insufficiente assunzione di liquidi, aumento della sudorazione, nonché per una serie di altri motivi che possono spiegare una diminuzione della produzione giornaliera di urina, è il sintomo principale della falsa oliguria. Questa condizione è accompagnata da secchezza delle fauci, vertigini, deterioramento della salute generale, debolezza, sete intensa..

Diagnostica

Per diagnosticare l'oliguria, viene raccolta l'anamnesi, un emocromo completo e un esame fisico. Prendendo l'anamnesi e chiarendo i fattori che precedono la comparsa dell'oliguria, è possibile differenziare la vera oliguria da quella falsa.

Se si sospetta un'oliguria patologica, viene effettuato un esame di laboratorio e strumentale che, secondo le indicazioni, comprende:

  • analisi del sangue generale e biochimica;
  • analisi generale e biochimica delle urine;
  • test delle urine funzionali (test di Zimnitsky, test di Nechiporenko, ecc.);
  • determinazione del volume di sangue circolante;
  • esame ecografico dei reni e delle vie urinarie;
  • tomografia computerizzata con mezzo di contrasto o risonanza magnetica per immagini degli organi addominali e pelvici;
  • studio dei radionuclidi dello stato morfofunzionale dei reni e delle vie urinarie;
  • elettrocardiogramma;
  • test diuretico.

Trattamento dell'oliguria

Il trattamento dell'oliguria ha lo scopo di ripristinare l'equilibrio idrico ed elettrolitico, la normale circolazione sanguigna e la correzione dei disturbi sviluppati. In futuro, viene eseguita la terapia della malattia sottostante, che ha causato lo sviluppo di questa condizione..

In alcuni casi, sono necessari il ricovero del paziente e la somministrazione endovenosa di soluzioni saline bilanciate. Nei casi più gravi può essere necessaria l'emodialisi.

Con la forma prerenale della malattia, i pazienti adulti vengono mostrati mentre assumono farmaci diuretici. Tuttavia, fino a quando non vengono stabilite le ragioni dello sviluppo dell'oliguria, il metodo della diuresi forzata non viene applicato..

In caso di perfusione renale compromessa, la pressione sanguigna viene normalizzata per correggerla, se necessario vengono utilizzati vasodilatatori.

Con l'oliguria di eziologia infettiva, è indicata la terapia antibatterica. La scelta di un farmaco dipende dal tipo del principale agente infettivo rilevato durante il processo diagnostico e dai risultati dell'antibiogramma.

L'automedicazione dell'oliguria con i farmaci è pericolosa modificando i parametri clinici delle urine, il che può portare a una diagnosi errata.

In alcuni casi (con pielonefrite acuta, glomerulonefrite, ecc.), Oltre al trattamento farmacologico, viene prescritta una dieta - tabella n. 7 secondo Pevzner.

Per la patologia postrenale, è indicato il trattamento chirurgico.

La falsa oliguria è caratterizzata da una diminuzione fisiologica della produzione di urina dovuta a ragioni non legate alla patologia degli organi interni.

Per eliminare la falsa oliguria, è sufficiente reintegrare il livello di fluido richiesto nel corpo. Le più adatte a questo sono le soluzioni saline, ad esempio, la soluzione di Rehydron o l'acqua leggermente salata (consentono di normalizzare rapidamente l'equilibrio sale-acqua). Non dovresti bere bevande toniche (tè forte, caffè, tonici), perché sebbene contribuiscano ad aumentare la minzione, ciò accade a causa di un'ulteriore disidratazione del corpo.

Prevenzione

Le principali misure per prevenire l'oliguria includono:

  • trattamento tempestivo delle malattie del sistema urinario e di altre malattie degli organi interni;
  • una visita immediata da un medico se sospetti una diminuzione della quantità di urina escreta;
  • bere abbastanza liquidi;
  • rifiuto dell'automedicazione con farmaci.

Con l'oliguria fisiologica delle donne in gravidanza, le misure preventive vengono selezionate individualmente dal medico che controlla la gravidanza. Tali misure includono il controllo dell'assunzione di liquidi e sale, giorni di scaricamento sistematico, ecc..

Per prevenire la falsa oliguria è opportuno monitorare la quantità giornaliera di liquido consumato, se necessario, aumentandola a seconda delle condizioni, compreso il volume e l'intensità dell'attività fisica.

Conseguenze e complicazioni

In assenza di un trattamento adeguato e tempestivo, l'oliguria può portare a una completa cessazione della produzione di urina (anuria), che rappresenta una minaccia immediata per la vita.

L'assunzione incontrollata di diuretici in pazienti con oliguria può contribuire allo sviluppo di insufficienza renale acuta, che è anche altamente probabile che causi la morte..

L'oliguria nella sindrome nefrosica indica la gravità delle condizioni del paziente: meno urina viene prodotta durante il giorno, più grave è la condizione dei reni. L'oliguria grave è pericolosa perché il tessuto renale danneggiato potrebbe non riprendersi anche dopo che la condizione è stata corretta e il paziente avrà bisogno di emodialisi o trapianto di rene.

Istruzione: 2004-2007 "First Kiev Medical College" specialità "Diagnostica di laboratorio".

Le informazioni sono generalizzate e fornite solo a scopo informativo. Al primo segno di malattia, consultare il medico. L'automedicazione è pericolosa per la salute!

L'aspettativa di vita dei mancini è inferiore a quella dei destrimani.

Durante il funzionamento, il nostro cervello spende una quantità di energia pari a una lampadina da 10 watt. Quindi l'immagine di una lampadina sopra la tua testa nel momento in cui sorge un pensiero interessante non è poi così lontana dalla verità..

La carie è la malattia infettiva più comune al mondo, con cui anche l'influenza non può competere..

Lo stomaco umano si adatta bene a oggetti estranei e senza intervento medico. È noto che il succo gastrico può dissolvere anche le monete..

Milioni di batteri nascono, vivono e muoiono nel nostro intestino. Possono essere visti solo ad alto ingrandimento, ma se fossero raccolti insieme, starebbero in una normale tazza di caffè..

Il sangue umano "scorre" attraverso i vasi sotto un'enorme pressione e, se la loro integrità viene violata, può sparare fino a una distanza di 10 metri.

La temperatura corporea più alta è stata registrata a Willie Jones (USA), ricoverato in ospedale con una temperatura di 46,5 ° C.

Secondo la ricerca, le donne che bevono diversi bicchieri di birra o vino a settimana hanno un rischio maggiore di sviluppare il cancro al seno..

Oltre alle persone, solo una creatura vivente sul pianeta Terra soffre di prostatite: i cani. Questi sono davvero i nostri amici più fedeli.

Usiamo 72 muscoli per dire anche le parole più brevi e semplici..

Il lavoro che a una persona non piace è molto più dannoso per la sua psiche che nessun lavoro.

Le ossa umane sono quattro volte più forti del cemento.

Cadere da un asino è più probabile che ti rompa il collo che cadere da un cavallo. Basta non provare a confutare questa affermazione..

Secondo le statistiche, il lunedì il rischio di lesioni alla schiena aumenta del 25% e il rischio di infarto del 33%. stai attento.

Se il tuo fegato smette di funzionare, la morte potrebbe verificarsi entro 24 ore.

Quasi tutti hanno antidolorifici nel loro armadietto dei medicinali. Tra i più famosi c'è Nise sotto forma di gel, che aiuta a far fronte al dolore e.

Oliguria

L'oliguria è una diminuzione significativa della produzione giornaliera di urina. La condizione non si qualifica come una malattia indipendente ed è considerata uno dei primi segni di insufficienza renale acuta. Altre possibili cause di oliguria sono disidratazione, ostruzione delle vie urinarie, shock ipovolemico e farmaci. La mancanza di cure porta a gravi problemi di salute.

L'oliguria viene diagnosticata quando la produzione di urina nei neonati è inferiore a 1 ml / kg / ora, nei ragazzi e nelle ragazze inferiore a 0,5 ml / kg / ora e negli adulti inferiore a 400 ml al giorno. Una diminuzione significativa e consistente della quantità di urina escreta è la ragione per un appuntamento con un urologo o un ginecologo. La completa assenza di urina o una diminuzione dell'indicatore a 50 ml al giorno è chiamata anuria.

Le ragioni

L'escrezione di una piccola quantità di urina è dovuta a molte ragioni, che di solito sono divise in tre gruppi: prerenale, renale e postrenale. I fattori scatenanti vanno da temporanei e curabili in un breve periodo di tempo a gravi problemi di salute.

Cause prerenali

Un insufficiente apporto di sangue ai reni a causa di una minore assunzione di liquidi, disidratazione e diarrea porta all'oliguria. Nel 70% dei casi, la condizione contribuisce al verificarsi di insufficienza renale acuta e ricovero urgente..

Una diminuzione del volume del sangue circolante provoca una risposta sistemica finalizzata alla sua normalizzazione a causa della velocità di filtrazione glomerulare (GFR). L'attivazione del sistema nervoso simpatico e di alcuni siti ormonali porta al restringimento del lume dei vasi sanguigni e alla diminuzione del GFR. Di conseguenza, l'acqua viene riassorbita e la quantità di urina escreta diminuisce..

Il rapido ripristino dell'equilibrio del sale marino e la normalizzazione del flusso sanguigno renale riducono il rischio di possibili complicazioni nel corpo. La mancanza prolungata di afflusso di sangue al rene porta a danni al parenchima e ad altre conseguenze irreversibili.

Cause renali

Le cause renali dell'oliguria sono associate a danni strutturali ai reni. La necrosi tubulare acuta causata dall'uso prolungato di farmaci o dall'influenza di tossine, malattie dell'apparato glomerulare e lesioni vascolari sono condizioni che portano a un piccolo flusso di urina. A differenza delle cause prerenali, quando i meccanismi molecolari protettivi sono attivati ​​nei reni, quelli renali aumentano il danno alle cellule renali, portano alla loro morte e infiammazione..

Nella maggior parte delle situazioni cliniche, l'oliguria è reversibile ed è associata al ripristino e alla rigenerazione delle cellule epiteliali tubulari..

Cause post-renali

Le cause post-renali dell'oliguria includono una ridotta pervietà delle urine a seguito di disturbi meccanici o funzionali. Tipi di malattia: ingrossamento della prostata, tumore maligno, ematoma o calcoli del tratto urinario. La terapia per questa forma di oliguria consiste nel rimuovere gli ostacoli alla normalizzazione del flusso di urina.

Altre possibili cause di bassa produzione di urina:

  • insufficienza cardiaca;
  • infezione grave che porta a shock;
  • assumere farmaci in grandi dosi;
  • preeclampsia della gravidanza;
  • stenosi dell'uretra;
  • Sindrome di Goodpasture;
  • colera.

Sintomi

Il sintomo principale dell'oliguria è una graduale diminuzione della quantità di urina escreta. Tutti gli altri sintomi possono variare a seconda del tipo di malattia..

Il paziente avverte un battito cardiaco accelerato e secchezza della pelle del viso quando è disidratato. La necrosi tubulare acuta si manifesta non solo con piccole porzioni di urina, ma anche con aritmia, debolezza muscolare, anoressia, convulsioni e ingrossamento della vena giugulare.

La glomerulonefrite acuta può causare affaticamento, febbre, gonfiore, ipertensione, mal di testa e nausea. Se la condizione è associata alla presenza di calcoli nell'uretere o nei reni, ulteriori sintomi sono forti dolori nella regione lombare e pubica, nausea e vomito e brividi.

Una premonizione di shock da una grave infezione o trauma, associata a una ridotta produzione di urina e vertigini, è un motivo per chiamare un'ambulanza. Un trattamento tempestivo preverrà gravi danni ai reni e altre complicazioni nel corpo.

Diagnostica

La bassa produzione di urina è un motivo per contattare un urologo o un ginecologo. Alla consultazione iniziale, il medico porrà diverse domande sulla frequenza della minzione e sulla sua diminuzione, sul volume di liquido consumato, esaminerà la storia medica e condurrà un esame per rilevare febbre, nausea e altri segni secondari. Una diagnosi accurata viene effettuata dopo aver superato i test di laboratorio.

Un'analisi delle urine generale è un modo rapido ed economico per scoprire la causa dell'oliguria. Il gruppo di malattie prerenali è caratterizzato dalla presenza nelle urine di una piccola quantità di proteine, emoglobina ed eritrociti. Ematuria e proteinuria si verificano nella necrosi tubulare acuta ischemica e tossica; l'adesione piastrinica è caratteristica della glomerulonefrite acuta. L'urina nella nefrite interstiziale acuta contiene leucociti, in particolare eosinofili e proteine.

La misurazione simultanea del sodio urinario, della creatinina e dell'osmolarità aiuta a distinguere tra azotemia prerenale, in cui la capacità di riassorbimento delle cellule tubulari viene mantenuta o addirittura potenziata, e la capacità di concentrazione dei reni e insufficienza renale, in cui queste funzioni sono compromesse a causa di danni strutturali..

Le patologie prerenali sono caratterizzate da un peso specifico dell'urina piuttosto elevato (più di 1200), un rapporto creatinina / urea (più di 40) e una bassa concentrazione di sodio (meno di 20 mEq / L). I problemi renali hanno risultati opposti: il rapporto creatinina / urea è inferiore a 20, il rapporto osmolarità / plasma è inferiore a 1,1 e la concentrazione urinaria di sodio è superiore a 40 mEq / L.

L'escrezione frazionale di sodio è la percentuale di sodio filtrato che viene escreto dal corpo. È facilmente calcolabile utilizzando la seguente formula:

(FENa),% = 100 × [(U / P) Na] / [(U / P) Cr]

dove Na e Cr rappresentano la concentrazione di sodio e creatinina nelle urine (U) e nel plasma (P). La FENa è generalmente inferiore all'1% nell'azotemia primaria e superiore al 2% nella malattia renale.

L'ecografia Doppler dei reni e della vescica è essenziale per la diagnosi. La procedura non viene eseguita per i bambini con disidratazione che rispondono rapidamente alla fluidoterapia o con lieve insufficienza renale. Le immagini ottenute durante l'esame consentono la valutazione delle dimensioni e dell'ecogenicità dei reni, del flusso sanguigno renale e della parete vescicale.

I bambini con insufficienza renale acuta presentano reni ecogeni che possono essere ingranditi. Tuttavia, con un decorso prolungato della patologia, si sviluppa la necrosi corticale, che porta ad una diminuzione delle dimensioni dei reni..

I reni piccoli e danneggiati su entrambi i lati indicano un'insufficienza renale cronica. I disturbi congeniti sono facilmente rilevabili: malattia del rene policistico e displasia policistica. Inoltre, sugli ultrasuoni, il medico può rilevare calcoli e tumori, che portano a difficoltà a urinare..

Un esame del sangue può rilevare segni di infezione del tratto urinario, insufficienza renale, anemia, alterazione del flusso sanguigno o livelli anormalmente alti di sostanze chimiche nel sangue che possono contribuire alla formazione di calcoli renali. Altri esami (elettrocardiografia o biopsia renale) sono consigliati a seconda dei risultati degli esami del sangue e delle urine.

Trattamento

Il trattamento dell'oliguria ha lo scopo di fermare la malattia, di cui è un sintomo. Il medico può prescrivere una flebo per normalizzare l'equilibrio idroelettrolitico e la dialisi per rimuovere le tossine e ripristinare la corretta funzione renale. In caso di ostruzione dell'uretra, viene inserito un catetere. Aiuta a rilasciare l'urina accumulata e misurarne la produzione.

I farmaci nefrotossici dovrebbero essere evitati in quanto possono peggiorare le condizioni dei reni e rallentare il recupero dei reni. Questi tipi di farmaci includono agenti di contrasto, aminoglicosidi e farmaci antinfiammatori non steroidei. La prescrizione di farmaci dovrebbe essere basata e aggiustata sui dati sulla funzione renale residua.

Iperkaliemia

In pratica, la dialisi è spesso l'ultima forma di trattamento per l'iperkaliemia con gravi sintomi oligurici. Altre forme di terapia vengono utilizzate per mantenere il normale stato del corpo..

Livelli sierici elevati di potassio devono essere trattati eliminando tutti gli alimenti contenenti il ​​minerale e iniettando una resina a scambio cationico, il polistirene solfonato di sodio (Kayeksalate). Ci vorranno diverse ore prima che il farmaco penetri nel rivestimento del colon, quindi la via di somministrazione preferita è quella rettale. Le complicanze della terapia includono ipernatriemia e costipazione.

Se i livelli sierici di potassio superano 6,5 mEq / L, è indicato un trattamento di emergenza. Oltre al cayexalate, i pazienti iniziano a ricevere calcio gluconato per ridurre gli effetti dannosi dell'iperkaliemia sul miocardio. Allo stesso tempo, viene eseguito il monitoraggio elettrocardiografico continuo.

Dialisi

Lo scopo della dialisi è quello di rimuovere le tossine dannose per il corpo e mantenere l'equilibrio sale-acqua, elettroliti e acido-base fino a quando i reni non funzionano di nuovo. Le indicazioni per la dialisi sono la gravità e la durata della patologia. La procedura viene eseguita se:

  • una grande quantità di liquido che non risponde all'uso di diuretici;
  • uno squilibrio acido-base o elettrolitico che non risponde ai farmaci;
  • ipertensione refrattaria;
  • avvelenamento del corpo con sostanze che vengono trattenute in esso durante la malattia renale.

La scelta tra emodialisi, dialisi peritoneale ed emodialisi venosa continua dipende dalle condizioni cliniche generali del paziente, dalla causa dell'insufficienza renale, dalle preferenze del medico e dalle possibili controindicazioni..

Possibili complicazioni

Le infezioni si sviluppano nel 30-70% con l'oliguria e colpiscono principalmente i sistemi respiratorio e urinario. L'avvelenamento del corpo con sostanze nocive e l'uso improprio di antibiotici ad ampio spettro possono contribuire a un alto tasso di complicanze infettive.

Le malattie cardiovascolari sono il risultato della ritenzione di liquidi e sodio nel corpo. Questi includono ipertensione, insufficienza cardiaca congestizia ed edema polmonare. L'iperkaliemia porta ad anomalie elettrocardiografiche e aritmie.

Altri problemi di salute associati all'oliguria:

  1. Tratto gastrointestinale: anoressia, nausea, vomito e ostruzione intestinale.
  2. Disturbi ematologici: anemia e disfunzione piastrinica.
  3. Neurologia: confusione, asterixis, sonnolenza e convulsioni.
  4. Infezioni: immunità indebolita e condizioni di shock.

Altri disturbi dovuti ad un alterato equilibrio elettrolitico e acido-base: acidosi metabolica, iponatriemia, ipocalcemia e iperfosfatemia.

Patologia degli organi urinari: cos'è l'oliguria e come sbarazzarsene

L'oliguria può essere innescata da diversi fattori. Una piccola quantità di urina è associata a molte malattie renali. Una diagnosi tempestiva aiuterà a determinare la patologia che è diventata un fattore provocante in questa condizione. Il trattamento è prescritto da un medico a seconda dell'età del paziente e dei sintomi associati.

Cos'è l'oliguria e perché nasce

L'oliguria è una diminuzione del volume di urina escreta al giorno. Questa condizione patologica non è una malattia indipendente, ma è un sintomo che si verifica a seguito dell'influenza di un determinato fattore. Normalmente, l'urina viene escreta al giorno in una quantità di 1,2-1,5 litri. I bambini hanno un po 'meno, circa 1 litro. Con l'oliguria, la quantità di urina escreta a volte non raggiunge i 400 ml.

Cause e fattori provocatori:

  • Intervento chirurgico;
  • perdita di sangue;
  • lesioni purulente di organi e apparati: sepsi, ascesso, ecc.;
  • avvelenamento;
  • glomerulonefrite;
  • nefrite;
  • vasculite sistemica;
  • blocco dell'uretere con calcoli, coaguli di sangue, ecc.;
  • diarrea;
  • aumento della temperatura corporea;
  • crisi ipertensiva;
  • insufficienza renale;
  • formazioni maligne.

L'oliguria può essere vera o falsa. Nel primo caso, stiamo parlando di malattie degli organi urinari, che hanno provocato una diminuzione della quantità di urina. La falsa oliguria è caratterizzata dall'assenza di patologie renali, mentre c'è una diminuzione del volume di liquido consumato, che può essere associato ad altri fattori: pancreatite, disturbi mentali, ecc. Di conseguenza, viene rilasciata meno urina.

L'oliguria può essere un sintomo indipendente, oltre ad essere accompagnato da segni aggiuntivi. Nel primo caso, stiamo parlando di ragioni fisiologiche. Il calore può diventare un provocatore, in cui una persona suda molto e l'urina viene rilasciata meno del solito.

L'urolitiasi è una delle cause più comuni di oliguria.

Una diminuzione della quantità di urina può essere innescata dall'assunzione di determinati gruppi di farmaci. Durante il trattamento con farmaci ormonali, ho avuto edema. Sembrava che la voglia di urinare diventasse più rara. Dopo l'interruzione del farmaco, tutto è tornato alla normalità.

Quadro clinico

Ulteriori sintomi che possono accompagnare l'oliguria:

  • sangue nelle urine;
  • difficoltà a urinare;
  • salute generale insoddisfacente;
  • mucose secche;
  • odore sgradevole di urina;
  • mal di schiena;
  • sete;
  • aumento della temperatura corporea;
  • mal di testa.

Se l'oliguria è provocata da insufficienza renale, l'appetito della persona peggiora, la sua capacità lavorativa diminuisce, la pelle diventa pallida e può essere presente l'alitosi.

Metodi diagnostici

Metodi diagnostici utilizzati per determinare la causa dell'oliguria:

  1. Ultrasuoni. L'esame ecografico rivela patologie renali: processi infiammatori, neoplasie, presenza di calcoli, ecc..
  2. Analisi delle urine e del sangue. Con l'oliguria, l'urina diventa spesso torbida, ha un odore pungente. In condizioni di laboratorio, uno specialista valuta il numero di leucociti, la presenza di proteine, batteri, sabbia nel sedimento. Anche l'esame del sangue può variare. Il livello dei leucociti aumenta, la velocità di sedimentazione degli eritrociti e l'emoglobina diminuisce.
  3. MRI. La risonanza magnetica consente di esaminare i reni per i minimi cambiamenti patologici. Questo metodo consente di ottenere immagini di un organo in più proiezioni..

Per identificare ulteriori cause di diminuzione della quantità di urina escreta, potrebbe essere necessario consultare uno psichiatra, un terapista e un gastroenterologo..

Trattamento patologico

Le tattiche di trattamento dipendono in gran parte dal fattore provocante. Per le malattie infiammatorie che portano a una diminuzione della quantità di urina escreta, vengono utilizzati uroantisettici: Furadonin, Furagin, ecc. Distruggono la microflora patogena, eliminando il processo infiammatorio nei reni.

Vengono utilizzati anche i seguenti gruppi di farmaci:

  1. Diuretici: Cyston, Veroshpiron, Furosemide, ecc. Promuovono la secrezione urinaria, eliminano il ristagno nei reni e stimolano il loro lavoro.
  2. Antipertensivi: anaprilina, Adelfan, cinnarizina, ecc. Ridurre la pressione sanguigna prevenendo la ritenzione di liquidi nel corpo.
  3. Pietre dissolventi: allopurinolo, fitolisina, blemaren, ecc. Aiutano a ridurre la concentrazione di sali di acido urico nelle urine e a modificare l'equilibrio del pH. Questo crea condizioni favorevoli per sciogliere le pietre..
  4. Lenitivo: Novopassit, Afobazol, Persen, ecc. Elimina gli effetti dello stress e della tensione nervosa. Calma e normalizza il sonno.

Quando si tratta l'oliguria, è importante consumare fino a 2 litri di acqua al giorno. È anche necessario normalizzare la nutrizione, escludendo cibi grassi e fritti dalla dieta, nonché ridurre l'assunzione di sale, che contribuisce alla ritenzione di liquidi nel corpo. La preferenza dovrebbe essere data a frutta e verdura, nonché succhi di frutta appena spremuti.

Il biancospino aiuterà a migliorare le condizioni dei vasi sanguigni e ridurre la pressione. Uso i frutti in estate come prevenzione dell'ipertensione. Basta sciacquare il biancospino sotto l'acqua corrente e mangiare 10 biancospini al giorno un'ora dopo aver mangiato. Le persone con pressione sanguigna bassa devono consumare il frutto con cautela o dopo aver consultato un medico.

I succhi appena spremuti sono ricchi di vitamine e hanno un effetto diuretico

Per i tumori maligni e altre grandi neoplasie, viene fornito un intervento chirurgico.

Farmaci usati per il trattamento - galleria fotografica

Metodi tradizionali di trattamento

Con l'oliguria viene utilizzata la medicina tradizionale, che stimola i reni e aumenta la quantità di urina. Le ricette più efficaci:

  1. Decotto di rosa canina. Accelera il flusso di urina, promuove la pulizia naturale dei reni. Ci vorranno 3 cucchiai. l. rosa canina essiccata, che deve essere prima lavata e riempita con 500 ml di acqua bollente. Cuocere a fuoco lento per 15 minuti. Quindi lasciare agire per 2 ore e filtrare con un setaccio o una garza. Assumere mezz'ora prima dei pasti, 2 volte al giorno, 250 ml, preferibilmente al mattino. Il corso del trattamento è di 5-7 giorni.
  2. Succo di mirtillo. È meglio acquistarlo già pronto o cucinarlo da solo lavando e strizzando le bacche con una garza. La bevanda alla frutta naturale fatta in casa sarà molto acida, quindi puoi aggiungere un po 'di zucchero e diluire con acqua 2: 1. Bere la bevanda un'ora dopo un pasto, 200 ml 3 volte al giorno. Il corso del trattamento è di 1 settimana.
  3. Infusione diuretica. Sono necessarie le seguenti erbe: uva ursina, camomilla, origano. Mescola tutti gli ingredienti e 1 cucchiaio. l. versare 300 ml di acqua bollente sulla miscela. Lasciate fermentare per un'ora e filtrate. Assumere 100 ml 3 volte al giorno 20 minuti prima dei pasti. Il corso del trattamento è di 1 settimana.

Non è consigliabile assumere diuretici per più di una settimana, poiché questo aiuta a eliminare calcio, potassio e sodio, che sono vitali per la salute del cuore e muscolo-scheletrico.

Per aumentare la quantità di urina escreta, puoi usare angurie, meloni, pesche, manghi e tè verde. L'inclusione di tale cibo nella dieta aiuterà a ripristinare rapidamente la produzione di urina senza effetti collaterali negativi che si verificano durante l'assunzione di diuretici e altri farmaci.

Ingredienti per ricette di medicina tradizionale - Galleria fotografica

Caratteristiche della condizione nei bambini

L'oliguria nei bambini può essere associata a disidratazione con diarrea o vomito prolungati, nonché a malattie renali. In questo caso, sorgono sintomi caratteristici:

  • letargia;
  • perdita di appetito;
  • pallore della pelle e secchezza delle mucose;
  • leggero aumento della temperatura;
  • tirando dolore alla schiena e all'addome inferiore.

Una diminuzione della quantità di urina nei bambini può essere associata a problemi psicologici associati a problemi di comunicazione con i coetanei, conflitti familiari, insoddisfazione con se stessi.

Il trattamento per la disidratazione prevede l'assunzione di vitamine e l'assunzione di molti liquidi: succhi, acqua, tè verde. Se la patologia è associata a una malattia renale, l'urologo pediatrico determina la terapia. Spesso include farmaci anti-infiammatori a base di erbe, antibiotici e diuretici. Se il problema è di natura psicologica, è necessario il consulto di uno psichiatra, che spesso prescrive farmaci sedativi omeopatici.

La valeriana è spesso usata per il trattamento aggiuntivo dell'oliguria nei bambini.

È anche necessario monitorare la dieta del bambino. Evita tutti i cibi ricchi di sale e gli additivi alimentari artificiali. Il bambino dovrebbe consumare più fibre vegetali, prodotti a base di latte fermentato, frutta secca e noci.

Oliguria nei neonati

Se un sintomo si manifesta in un neonato, è necessario contattare immediatamente un pediatra, poiché l'oliguria può essere una manifestazione di patologie congenite degli organi urinari. Questi possono essere tumori embrionali, raddoppio dei reni e altre anomalie dello sviluppo. Se tali malattie vengono escluse durante la diagnosi, la dieta di una donna che allatta può provocare un tale sintomo. È necessario rivedere il menu e ridurre la quantità di cibo salato.

Sintomi di oliguria nei neonati: scarsa assunzione di acqua, diminuzione del volume delle urine, urine scure, scarso appetito.

I bambini allattati artificialmente dovrebbero consumare più acqua.

Per prevenire la congestione dei reni, è necessario fare massaggi e ginnastica. L'esercizio più semplice: tirare le gambe del bambino verso lo stomaco, mentre è necessario piegare delicatamente le ginocchia del bambino senza fare movimenti bruschi. La ginnastica si fa meglio 1,5 ore dopo aver mangiato. Dovresti anche massaggiare la schiena, accarezzando delicatamente e strofinando con i palmi delle mani per diversi minuti. Durante la procedura, puoi usare olio o crema per bambini.

Tirare le gambe verso lo stomaco migliora il funzionamento degli organi digestivi e urinari

Cause, segni e trattamento dell'oliguria nelle donne in gravidanza

Una diminuzione della quantità di urina durante la gravidanza non è sempre un segno di patologia, poiché nelle donne in posizione aumenta il carico sui reni. Nel terzo trimestre, l'oliguria può essere accompagnata dalla comparsa di edema delle gambe e del viso. Allo stesso tempo, è importante ridurre l'assunzione di liquidi, altrimenti i sintomi peggioreranno. Tali segni sono una manifestazione della gestosi nelle donne in gravidanza, scompaiono dopo la nascita del bambino..

Il trattamento nelle donne nella posizione è sintomatico. In assenza di malattie renali, viene prescritta una dieta speciale, che allevia il gonfiore e prevede una diminuzione del consumo di cibi grassi e salati. È importante non bere molti liquidi di notte, spostarsi di più e stare all'aperto più spesso..

L'oliguria fisiologica non necessita di cure speciali.

È molto utile per le donne incinte assumere periodicamente la posizione del ginocchio-gomito. Questo migliora la circolazione sanguigna nei reni e aiuta a eliminare la congestione. È sufficiente essere in posa per non più di 5 minuti al giorno.

La posizione accovacciata durante la gravidanza è utile per migliorare il flusso sanguigno ai reni

Caratteristiche del problema nella vecchiaia

L'oliguria in età avanzata è spesso associata a malattie cardiovascolari, che portano a un ridotto afflusso di sangue ai reni. Il fattore provocante è l'aumento della pressione, che contribuisce al ristagno di liquidi nei tessuti. L'oliguria nella vecchiaia è accompagnata da mal di testa, disagio nella parte bassa della schiena e cambiamenti della pressione sanguigna. Inoltre, possono essere presenti dolore toracico e disturbi del ritmo cardiaco.

In questo caso, il medico prescrive farmaci che regolano la pressione sanguigna, oltre a diuretici. Inoltre, vengono prescritti farmaci che migliorano il lavoro del cuore: Panangin, Riboxin, ecc. Per accelerare la circolazione sanguigna, vengono prescritti Tanakan, Trental, Vasonit.

È importante che gli anziani escludano dalla dieta i cibi fritti, che aumentano il livello di colesterolo nel sangue e provocano il verificarsi di cambiamenti aterosclerotici nei vasi. Inoltre, tale cibo promuove la ritenzione di sodio nel corpo, che riduce la quantità di urina escreta..

Farmaci usati per il trattamento nella vecchiaia - galleria fotografica

L'oliguria può essere fisiologica e non irta di minacce, ma in alcuni casi questa condizione patologica è un segno di una malattia grave che richiede un trattamento urgente. Se hai un quadro clinico caratteristico che non cambia con l'aumento del liquido che bevi, dovresti consultare un medico.

Oliguria: tipi, cause, sintomi, trattamento

La funzione principale dei reni è quella di filtrare il sangue, purificarlo da sostanze nocive non necessarie e rimuoverle dal corpo. Normalmente, la quantità di urina escreta al giorno è tre quarti del volume di liquido consumato. Il resto dell'acqua lascia il corpo con il sudore, la respirazione e le feci. Il limite fisiologico della norma è il volume di urina di 500 ml. Con una diuresi giornaliera inferiore a questo livello, la pressione osmotica delle urine cambia, diventa impossibile espellere i metaboliti residui: creatinina, urea, acido urico, ammoniaca. Quando questi prodotti tossici si accumulano nel sangue, si verifica un'insufficienza renale. Una diminuzione patologica della quantità di urina escreta è chiamata oliguria..

Oliguria: tipi, cause, sintomi, trattamento

L'oliguria, a seconda del fattore causale, è divisa in tre forme:

  • L'oliguria prerenale si sviluppa con una significativa diminuzione del flusso sanguigno renale a seguito di sanguinamento, squilibrio elettrolitico durante il vomito, diarrea profusa, disidratazione.
  • L'oliguria renale si verifica con patologia dei reni.
  • La malattia posttrenale non è causata da malattie renali, ma da disturbi del drenaggio urinario.

L'oliguria accade:

  • fisiologico: con basso apporto di liquidi, con evaporazione dell'acqua con sudore durante la stagione calda);
  • patologico: per malattie che si verificano con perdita di liquidi (vomito, diarrea, febbre).
  • falso, non correlato alla malattia renale.

Forme di oliguria

Oliguria prerenale

Motivi per una significativa perdita di elettroliti e liquidi:

  • Persistente calo della pressione sanguigna accompagnato da vomito abbondante (stenosi pilorica, atonia gastrica postoperatoria, vomito indomabile di donne in gravidanza).
  • Diarrea profusa (dissenteria, effetti antibiotici).
  • Aumento della minzione sotto l'influenza di farmaci diuretici utilizzati contemporaneamente al ritiro del sale dalla dieta.

Un meccanismo simile provoca oliguria, ostruzione intestinale, peritonite, perforazione del tratto digerente, pancreatite, colangite.

Oliguria renale

Malattia renale che porta all'oliguria:

  • Glomerulonefrite acuta. C'è una violazione nella produzione di urina primaria, una ritenzione nel corpo di liquidi, sali, prodotti metabolici. Oliguria combinata con ipertensione arteriosa
  • Sindrome nevrotica. Un sintomo caratteristico è l'oliguria, quando la produzione giornaliera di urina è inferiore a un litro.
  • Nefrite cronica. La ritenzione di liquidi in eccesso nel corpo porta a un edema massiccio, una diminuzione del volume di sangue filtrato, una diminuzione della quantità di urina.
  • Nefrosclerosi. L'oliguria si verifica quando fino al 70% dei nefroni viene sostituito dal tessuto connettivo.

Oliguria postrenale

Questo tipo di oliguria non è direttamente correlato al lavoro dei reni, ma è causato da una ridotta evacuazione dell'urina dal sistema urinario. Un'ostruzione del normale flusso di urina può essere nella vescica o nell'uretra (gonfiore, ingrossamento della prostata).

  • paresi della vescica;
  • blocco degli ureteri da un tumore nella regione genitale nelle donne, calcoli renali, coaguli di sangue con sanguinamento renale;
  • disturbo della minzione nelle malattie del sistema nervoso: lesione trasversale completa della colonna vertebrale, tabe del midollo spinale, mielosi funicolare, tumori del midollo spinale, sclerosi multipla;
  • ipertrofia e tumore della prostata;
  • disturbi della minzione possono comparire sotto l'influenza di farmaci, specialmente nei pazienti anziani.

Ragioni dell'oliguria

  • Farmaci nefrotossici - sulfonamidi, antibiotici (cefaloridina, colistina, kanamicina, amfotericina, neomicina, vancomicina, polimixina, bacigracina),
  • Agenti di contrasto a raggi X..
  • Veleni: composti organoclorurati, glicole etilenico, mercurio e altri metalli pesanti, bismuto, stagno, alcol metilico, paraldeide, funghi.
  • Tossicosi traumatica: sindrome da pressione prolungata (sindrome da crash),
  • Chirurgia aperta, accompagnata da massiccia perdita di sangue, calo della pressione sanguigna.
  • Danni da radiazioni.
  • Sepsi dovuta a patogeni gram-negativi,
  • Brucia la malattia.
  • Gravidanza o parto complicati,
  • Trasfusione di sangue incompatibile,
  • Emolisi intravascolare.

Qualunque sia la ragione della diminuzione della quantità di urina escreta, il livello di azoto residuo nel sangue aumenta, la pressione sanguigna aumenta e si sviluppa uno stato di uremia cronica con vomito, aumento della sensibilità neuromuscolare, possibilmente con spasmi, perdita di coscienza. In tutti i casi, l'urina contiene una grande quantità di proteine.

L'oliguria si manifesta come un sintomo di varie malattie e, soprattutto, scopri il motivo che ha causato la diminuzione della produzione di urina. Solo in questo caso, puoi contare su un trattamento di successo..

Grazie per aver letto l'articolo! Se l'articolo si è rivelato utile, assicurati di condividerlo con i tuoi amici e conoscenti.!