10 segni di disfunzione renale

L'importanza dei reni per il corpo difficilmente può essere sopravvalutata. Questi organi non solo svolgono il lavoro di pulizia del sangue dai prodotti di decomposizione e di rimozione del fluido in eccesso. Sono anche responsabili della produzione di alcuni ormoni necessari per mantenere il normale stato del tessuto osseo, nonché della produzione di globuli rossi - eritrociti. Con danni ai reni, l'equilibrio elettrolitico, sale-acqua e acido-base viene disturbato, le sostanze tossiche si accumulano nel corpo. L'insufficienza renale può essere acuta o cronica. Nel secondo caso, la malattia è particolarmente pericolosa perché i suoi sintomi iniziali sono facilmente confusi con i segni di altre malattie. Secondo le statistiche, 9 pazienti su 10 non sono a conoscenza della sua presenza nelle prime fasi dello sviluppo della malattia. Per evitare problemi, è importante sapere in che modo la funzione renale compromessa inizialmente influisce sulla condizione umana..

Prostrazione

L'accumulo di prodotti di decomposizione tossici nel sangue colpisce principalmente il sistema nervoso centrale. I pazienti lamentano stanchezza costante, letargia, perdita di memoria e difficoltà di concentrazione..

Disturbi del sonno

I disturbi renali causano insonnia notturna combinata con sonnolenza diurna. Inoltre, l'apnea notturna è comune in questi pazienti..

Deterioramento della condizione della pelle

L'elasticità della pelle è strettamente correlata all'equilibrio salino. Con l'insufficienza renale, l'acqua in eccesso si accumula nel corpo e la concentrazione di oligoelementi e sostanze nutritive diminuisce. La pelle reagisce immediatamente a questo: diventa pallida e secca. I pazienti soffrono di prurito costante.

Cambiamenti nella natura della minzione

A seconda della causa e dello stadio di sviluppo della malattia, si possono osservare vari sintomi: minzione frequente, falso impulso, aumento o diminuzione della produzione di urina. A volte ci sono casi di minzione involontaria o dolorosa. I pazienti lamentano dolori sordi e doloranti nella regione lombare.

La presenza di sangue nelle urine

Normalmente, i reni filtrano solo il liquido in eccesso e i prodotti di decomposizione dal sangue. Se i filtri renali (nefroni) non funzionano correttamente, le cellule del sangue iniziano a entrare nelle urine. Molto spesso si tratta di eritrociti (quindi l'urina acquisisce una caratteristica tinta rossastra), ma a volte si trovano anche leucociti.

Urina schiumosa

In una persona sana, le proteine ​​possono essere rilevate nelle urine solo in tracce. In caso di insufficienza renale, una grande quantità di albumina (la proteina che costituisce la maggior parte di un uovo di gallina) passa dal sangue all'urina. Al momento della minzione si osserva la formazione di bolle e persino di schiuma abbastanza persistente..

Gonfiore delle gambe e della parte superiore dei piedi

Con la disfunzione renale, non solo l'acqua viene scarsamente escreta dal corpo, ma anche alcuni oligoelementi (ad esempio il sodio). Se il metabolismo del sale marino fallisce, il liquido si accumula nelle gambe: si gonfiano.

Crampi muscolari

Molti pazienti con insufficienza renale lamentano i crampi alle gambe. Questi sono crampi ai muscoli del polpaccio dovuti a uno squilibrio di sodio e potassio nel corpo. Il "colpevole" di questa situazione è spesso l'insufficienza renale..

Gonfiore persistente intorno agli occhi

In questo caso, un cambiamento nell'aspetto è associato non solo alla ritenzione di liquidi, ma anche al processo di lavaggio delle proteine ​​dal corpo..

Diminuzione dell'appetito

La diminuzione dell'interesse per il cibo è dovuta all'intossicazione generale causata dall'accumulo di prodotti di decomposizione. Parallelamente si possono osservare fenomeni come nausea, vomito, dispepsia. Con la progressione della malattia si verificano sintomi di anemia e disturbi del tono vascolare..

Nell'insufficienza renale acuta, lo stato di salute si deteriora così rapidamente che una persona cade quasi immediatamente nelle mani dei medici e riceve assistenza qualificata. Se la malattia è cronica, la distruzione del tessuto renale (parenchima) può essere quasi asintomatica per molto tempo. Per non iniziare la malattia, è necessario ascoltare molto attentamente i segnali che il corpo dà. In presenza di almeno molti dei sintomi descritti, è necessario consultare urgentemente un medico e sottoporsi all'esame da lui consigliato.

Video di YouTube relativo all'articolo:

Istruzione: prima università medica statale di Mosca intitolata a I.M. Sechenov, specialità "Medicina generale".

Trovato un errore nel testo? Selezionalo e premi Ctrl + Invio.

Durante il funzionamento, il nostro cervello spende una quantità di energia pari a una lampadina da 10 watt. Quindi l'immagine di una lampadina sopra la tua testa nel momento in cui sorge un pensiero interessante non è poi così lontana dalla verità..

Il 74enne australiano James Harrison ha donato il sangue circa 1000 volte. Ha un raro gruppo sanguigno i cui anticorpi aiutano i neonati con grave anemia a sopravvivere. Così, l'australiano ha salvato circa due milioni di bambini..

La carie è la malattia infettiva più comune al mondo, con cui anche l'influenza non può competere..

I dentisti sono apparsi relativamente di recente. Nel 19 ° secolo, tirare fuori i denti cattivi faceva parte dei doveri di un normale parrucchiere..

Oltre alle persone, solo una creatura vivente sul pianeta Terra soffre di prostatite: i cani. Questi sono davvero i nostri amici più fedeli.

Gli scienziati dell'Università di Oxford hanno condotto una serie di studi, durante i quali sono giunti alla conclusione che il vegetarianismo può essere dannoso per il cervello umano, poiché porta a una diminuzione della sua massa. Pertanto, gli scienziati raccomandano di non escludere completamente pesce e carne dalla propria dieta..

La persona che assume antidepressivi, nella maggior parte dei casi, sarà di nuovo depressa. Se una persona ha affrontato la depressione da sola, ha tutte le possibilità di dimenticare questo stato per sempre..

Il primo vibratore è stato inventato nel 19 ° secolo. Ha lavorato su un motore a vapore ed era destinato a curare l'isteria femminile.

Secondo la ricerca, le donne che bevono diversi bicchieri di birra o vino a settimana hanno un rischio maggiore di sviluppare il cancro al seno..

La malattia più rara è la malattia di Kuru. Solo i rappresentanti della tribù Fur in Nuova Guinea ne sono ammalati. Il paziente muore di risate. Si ritiene che mangiare il cervello umano sia la causa della malattia..

Il cervello umano pesa circa il 2% del peso corporeo totale, ma consuma circa il 20% dell'ossigeno che entra nel sangue. Questo fatto rende il cervello umano estremamente suscettibile ai danni causati dalla mancanza di ossigeno..

Secondo una ricerca dell'OMS, una conversazione quotidiana di mezz'ora su un telefono cellulare aumenta del 40% la probabilità di sviluppare un tumore al cervello.

Nel tentativo di far uscire il paziente, i medici spesso si spingono troppo oltre. Quindi, ad esempio, un certo Charles Jensen nel periodo dal 1954 al 1994. è sopravvissuto a oltre 900 interventi chirurgici per rimuovere le neoplasie.

Nel Regno Unito, esiste una legge secondo la quale un chirurgo può rifiutarsi di eseguire un intervento chirurgico su un paziente se fuma o è in sovrappeso. Una persona deve abbandonare le cattive abitudini e quindi, forse, non avrà bisogno di un intervento chirurgico..

Quattro fette di cioccolato fondente contengono circa duecento calorie. Quindi, se non vuoi stare meglio, è meglio non mangiare più di due fette al giorno..

Il processo di formazione di una voce in una persona avviene nell'apparato vocale, dove il movimento dell'aria viene attivato nel reparto energetico - i polmoni e passando attraverso la risonanza.

Cause principali di disfunzione renale: sintomi e raccomandazioni per il trattamento

I reni sono un importante organo accoppiato del sistema urinario umano. Nonostante le loro piccole dimensioni (circa le dimensioni di un pugno), svolgono due principali funzioni vitali. Il primo è l'assoluta filtrazione del sangue e dei liquidi da sostanze non necessarie, il secondo è la formazione di urina e la sua escrezione dal corpo contemporaneamente a prodotti nocivi e tossine. L'interruzione della funzione renale può portare a gravi patologie e malattie. Per prevenire tali conseguenze, è necessario comprendere il principio di funzionamento del meccanismo, le cause del guasto, i sintomi e la diagnostica e imparare anche come normalizzare il funzionamento del sistema.

Cause di scarsa funzionalità renale

La disfunzione renale può verificarsi per una serie di motivi, da congeniti a acquisiti. La compromissione congenita della funzione renale si verifica più spesso quando la malattia è ereditaria da madre a figlio o quando la formazione degli organi è compromessa al momento dello sviluppo intrauterino.

I motivi principali e frequentemente riscontrati includono i seguenti motivi che provocano e causano una grave disfunzione renale:

  1. Abuso di alcool. L'alcol disidrata il corpo, provocando l'ispessimento del sangue. Di conseguenza, il corpo riceve un carico colossale ed è costretto a lavorare in modalità di emergenza..
  2. Fumo. A causa del fatto che le sostanze tossiche entrano nel corpo umano insieme al fumo di tabacco, i reni sono costretti a prendere un doppio colpo e accelerare le loro prestazioni per purificare rapidamente il sangue.
  3. Obesità. Le persone che soffrono di un tale problema sono più a rischio di disfunzione, perché alcuni componenti iniziano a formarsi e rilasciarsi dal tessuto adiposo in eccesso, il che porta a una diminuzione del tono vascolare. In questo momento, il grasso in eccesso contribuisce alla pressione meccanica sugli organi del sistema urinario, rendendo difficile svolgere i compiti di base.
  4. Rapida perdita di peso. Poiché i reni si trovano in una capsula protettiva di grasso, una forte diminuzione del peso porta ad un assottigliamento di questo strato, che lo rende vulnerabile a fattori esterni.
  5. Ipotermia. Causa comune di pielonefrite acuta.
  6. Diabete. L'esaurimento del sistema è causato da un carico di lavoro elevato a causa dell'alto livello di zucchero nel sangue.
  7. Ipertensione. L'alta pressione ha un effetto sfavorevole sulla condizione dei vasi renali, dai quali sono danneggiati e portano all'interruzione dell'intero sistema urinario.
  8. Cibo malsano. Fast food, cibi pronti e soda sono i principali rischi per la salute.
  9. Condurre una vita sessuale promiscua. Senza l'uso di metodi contraccettivi, le infezioni che cadono colpiscono l'intero sistema esistente e portano all'infiammazione dell'organo associato.
  10. Tarda gravidanza. Nel senso letterale della parola, i reni fanno il lavoro per due, quindi si verifica il sovraccarico, la futura mamma soffre di disfunzione ed edema.

Sintomi di disfunzione urinaria

Ogni persona conosce il suo stato abituale, la natura della dimissione e qualsiasi cambiamento dovrebbe sollevare domande e sospetti.

Perché i reni non funzionano bene? Si distinguono i seguenti segni di scarsa funzionalità renale:

  1. Dolore nella regione lombare.
  2. Ipertensione. Il fatto indica che l'organo non è in grado di far fronte alla rimozione di sale e acqua. Questo articolo si applica a coloro che non hanno problemi di pressione sanguigna.
  3. Disturbi del sonno. L'insonnia è compagna del cattivo lavoro dell'organo accoppiato, può agire in tandem con l'arresto respiratorio durante il sonno.
  4. Apatia, perdita di forza, letargia. Ciò è dovuto ad un aumento delle tossine nei vasi sanguigni..
  5. Deterioramento delle condizioni della pelle. Pallore e secchezza della pelle indicano un cambiamento nello stato dei reni, poiché l'equilibrio di acqua e sale è disturbato.
  6. Modifica del regime di minzione. C'è bisogno frequente, aumento o diminuzione della quantità di urina escreta.
  7. La presenza di sangue nelle urine.
  8. La presenza di schiuma. In relazione all'insufficienza renale, viene rilevata la presenza di proteine ​​nelle urine, da cui si formano bolle e schiuma.
  9. Diminuzione dell'appetito, nausea e vomito. Questi segni sono giustificati da un'elevata intossicazione..
  10. Aspetto gonfio. Causato da eccesso di liquidi e perdita di proteine.
  11. Crampi muscolari. Ciò accade a causa della privazione del corpo di potassio e sodio.
  12. Gonfiore dei piedi.

I sintomi della malattia renale sono espressi in diversi modi e non è sempre possibile prevederne la sequenza. Secondo le statistiche, la patologia renale è osservata nel 3,5% della popolazione.

Conseguenze della funzione renale compromessa

Se i reni non funzionano bene, il problema deve essere risolto urgentemente e radicalmente per evitare conseguenze disastrose. Alcuni di loro includono:

  1. Insufficienza renale Rappresenta una perdita totale o parziale della capacità di formare ed espellere l'urina prodotta. Quindi, compaiono squilibri nell'equilibrio di acqua, sale, acido e alcali, da cui vengono disturbati altri sistemi del corpo. È consuetudine distinguere l'insufficienza renale acuta e cronica. Il primo è caratterizzato da un'insorgenza improvvisa, ovvero l'assenza di urina. Il secondo è una graduale diminuzione della porzione urinaria fino all'assenza.
  2. A causa della produzione problematica del fluido secreto, il corpo è costretto ad accumulare tossine, che è irto di avvelenamento dai prodotti della propria attività vitale. Tutto questo uccide nel tempo un organo importante. Non appena il lavoro si esaurisce, il paziente perde la vita..
  3. Cambiamento nella forma degli ureteri. L'abituale deflusso di urina dal corpo viene interrotto, compare avvelenamento tossico, decomposizione dei reni e, di conseguenza, l'organo si rifiuta di funzionare.
  4. In gravidanza, l'importanza del trattamento è la più alta possibile a causa dell'aumentato rischio di interruzione naturale della gravidanza.
  5. C'è un'alta probabilità di acquisire la sindrome nefrosica, che causa un disagio pronunciato al proprietario.
  6. Voglia spontanea o frequente di urinare.
  7. A causa della presenza di impurità non necessarie nel sangue, aumenta la predisposizione a malattie come la tubercolosi e i tumori renali.
  8. Se ignori il trattamento, successivamente l'urina smetterà di fluire nella vescica. Il corpo non si auto-purificherà dalle tossine e dai materiali di scarto formati.

Diagnostica del funzionamento dei reni

Cosa fare in caso di scarsa funzionalità renale o cosa fare se un solo rene non funziona? È necessario consultare uno specialista e in nessun caso intraprendere l'automedicazione. In laboratorio, il medico sarà in grado di eseguire i seguenti metodi diagnostici:

  • analisi generale delle urine, che rivelerà i segni del processo infiammatorio;
  • esame del sangue biochimico, che determina l'aumento della concentrazione urinaria e della creatinina nella composizione del sangue;
  • analisi del sangue generale;
  • un test per la presenza di proteine ​​nelle urine;
  • biopsia del tessuto renale, che consente di scoprire il tipo morfologico della glomerulonefrite;
  • Ultrasuoni di questo organo, in modo che tutte le sfumature necessarie possano essere considerate, ad esempio, un aumento delle dimensioni.

Raccomandazioni per il trattamento delle malattie del sistema urinario

Il trattamento della malattia renale deve essere effettuato sotto la supervisione di medici esperti e qualificati che conosceranno le caratteristiche del corpo del paziente. Tuttavia, puoi migliorare le loro condizioni da solo seguendo alcuni consigli:

  1. Limita il consumo di sale, carne ed escludi cibo in scatola, cibo istantaneo.
  2. Tieni traccia del tuo peso con una dieta sana.
  3. Includere più liquidi nella dieta sotto forma di acqua, tè, composta.
  4. Abbandona le cattive abitudini e limita il consumo di alcol.
  5. Collega l'attività fisica. Se una visita in palestra è impossibile per qualsiasi motivo, allora camminare, il rifiuto dell'ascensore sarà un eccellente sostituto.
  6. Limita l'uso degli antidolorifici.
  7. Utilizzare agenti protettivi contro metalli pesanti, vernici e solventi.
  8. Vestiti calorosamente per evitare l'ipotermia.
  9. Monitorare i livelli di pressione sanguigna, zucchero e colesterolo.
  10. Fai regolarmente i test di base per monitorare la tua salute.

Insufficienza renale

I reni sono organi accoppiati che filtrano il sangue dai prodotti finali del metabolismo, così come le sostanze tossiche che sono entrate nel corpo dall'esterno. Durante il processo di filtrazione, si forma l'urina, insieme alla quale vengono escrete queste sostanze nocive. Inoltre, i reni fanno parte del sistema endocrino, partecipando alla sintesi di alcuni ormoni. Sono anche coinvolti nel metabolismo delle proteine ​​e dei carboidrati..

Insufficienza renale - una malattia in cui questi organi perdono la capacità di svolgere adeguatamente la loro funzione.

Si verifica l'uremia: avvelenamento umano con prodotti metabolici tossici, fallimento dell'equilibrio acido-base e sale-acqua e, di conseguenza, interruzione di tutto il corpo.

L'insufficienza renale è una malattia pericolosa con un alto rischio di mortalità. che richiede cure mediche immediate e una stretta supervisione.

Funzione renale

Escretore

Nei nefroni (unità strutturali dei reni), il sangue viene filtrato, a seguito del quale si forma l'urina.

I seguenti vengono escreti nelle urine:

  • Residui del metabolismo proteico: urea, creatinina, sali di ammonio, acido solforico, fosforico, urico.
  • Acqua in eccesso, sali, micro e macroelementi, glucosio.
  • Ormoni.
  • Sostanze nocive di origine di terzi, compresi i farmaci.

Omeostatico

L'omeostasi significa l'equilibrio dell'ambiente interno del corpo. La quantità e il rapporto di sostanze vitali (ad esempio, acqua, sodio, potassio, ecc.) Possono fluttuare solo entro limiti limitati - anche un leggero squilibrio porta alla malattia.

I reni "vigilano" in modo che la quantità di sostanze escrete corrisponda alla quantità ricevuta. Questo è il modo in cui viene mantenuta l'omeostasi osmotica, acqua-sale, acido-base. Ciò significa che viene fornito un volume costante di sangue, fluido esterno e intracellulare, un flusso ininterrotto di processi metabolici, viene mantenuto un normale livello di pressione sanguigna.

Endocrino

Questa è la sintesi di alcune sostanze e ormoni biologicamente attivi.

Ad esempio, i reni producono l'ormone eritropoietina, che stimola la produzione di globuli rossi nel midollo osseo. Completano anche la formazione della vitamina D3 attiva (calcitriolo), che forma il tessuto osseo..

Metabolico

Partecipazione alla scomposizione delle proteine, alla costruzione di una parte delle membrane cellulari. Sintesi del glucosio da altre sostanze.

Cos'è l'insufficienza renale

Se i reni non affrontano completamente i loro compiti, questa condizione è chiamata insufficienza renale..

La malattia è divisa in due forme: acuta e cronica:

  1. L'insufficienza renale acuta o il danno renale acuto (ARF) è una malattia che si sviluppa nell'arco di diversi giorni o settimane. Ha un carattere potenzialmente reversibile: spesso il lavoro degli organi viene ripristinato. Tuttavia, questo non sempre accade e il paziente sviluppa insufficienza renale cronica..
  2. L'insufficienza renale cronica (IRC) è una patologia renale lentamente progressiva che porta a una compromissione irreversibile della loro funzione. La malattia si sviluppa da diversi mesi a diversi anni.

L'ARF si sviluppa in insufficienza renale cronica se il danno acuto dura più di 3 mesi e la funzione renale non viene completamente ripristinata dopo l'eliminazione delle cause. E anche se le ragioni sono permanenti, ad esempio con la distruzione autoimmune delle cellule renali.

Se un rene è colpito e l'altro funziona normalmente, l'organo sano assumerà le funzioni di entrambi. Una persona si sentirà in buona salute sia soggettivamente che secondo i parametri di laboratorio. Pertanto, l'insufficienza renale si verifica quando entrambi i reni sono interessati..

Il declino acuto e cronico della funzione degli organi può verificarsi a qualsiasi età, ma più spesso si verifica nelle persone anziane.

Come si manifesta l'insufficienza renale

I sintomi dipendono dalla forma e dallo stadio di sviluppo della malattia:

  • Con AKI, i primi sintomi sono una forte diminuzione o la cessazione della minzione.
  • Con il CPP, l'insorgenza dei sintomi è lenta. In una fase iniziale, la disfunzione renale può comportare la loro incapacità di ridurre il volume di urina durante la notte riassorbendo l'acqua da essa. Pertanto, con una forma lieve della malattia, la nicturia può diventare l'unico sintomo: minzione notturna frequente.

Con il progredire della patologia, la funzione di filtraggio ed escretore dei reni viene compromessa. Gli acidi metabolici non vengono escreti dal corpo, quindi l'equilibrio acido-base del sangue si sposta sul lato acido (acidosi). Urea, fosforo, sostanze azotate si accumulano nel sangue, si verifica un eccesso di sali. Tale auto-avvelenamento del corpo è chiamato uremia, o urochem.

Il modo in cui l'insufficienza renale si manifesta con l'uremia può essere compreso dalla presenza dei seguenti sintomi:

  • diminuzione dell'appetito;
  • apatia, debolezza generale;
  • sete;
  • sapore sgradevole in bocca;
  • disordine del sonno;
  • compromissione della memoria;
  • abbassando la temperatura corporea a una media di 35 ° C;
  • nausea.

Se il trattamento fallisce e la malattia si sviluppa ulteriormente, l'intossicazione si diffonde al sistema nervoso. Una persona ha contrazioni muscolari involontarie, appare l'inibizione delle reazioni.

Il corpo inizia a liberarsi delle tossine in altri modi, ad esempio attraverso il vomito e la diarrea continui. L'odore di ammoniaca nasce dalla bocca.

Le sostanze azotate vengono rilasciate attraverso la pelle e le mucose, il che porta alla loro irritazione e quindi a gastrite uremica, tracheite, stomatite. Può verificarsi una grave patologia: infiammazione del muscolo cardiaco (pericardite).

Quando i polmoni si riempiono di liquido e il pericardio è colpito, si verifica mancanza di respiro.

Nelle fasi terminali dello sviluppo dell'uremia, sul naso, sul mento e sul collo del paziente compaiono cristalli biancastri di urea (gelo uremico). Calo della pressione sanguigna, si verifica confusione.

La morte può verificarsi a causa del coma uremico.

Con una fase grave di insufficienza renale, quasi tutti i sistemi del corpo vengono interrotti..

Allo stesso tempo, i reni non possono produrre l'ormone eritropoietina in quantità sufficienti, quindi il paziente ha una diminuzione del numero di globuli rossi e si sviluppa l'anemia..

Anche la produzione di calcitriolo è ridotta, il che porta alla fragilità ossea. Nei bambini, l'insufficienza renale porta a una crescita ossea stentata.

Si sviluppano ipertensione e insufficienza cardiaca.

Un aumento persistente dell'acido urico spesso porta alla gotta.

Le cause dell'insufficienza renale

L'insufficienza renale si sviluppa per tre ragioni principali:

  • disturbi circolatori degli organi;
  • danno ai nefroni;
  • blocco delle vie urinarie.

Due patologie più spesso portano allo sviluppo di insufficienza renale cronica:

  • Diabete.
  • Grave ipertensione (aumento della pressione sanguigna).

Sono queste malattie che portano a lesioni di piccoli vasi che alimentano i reni e una violazione persistente della loro circolazione sanguigna..

In alcuni casi, è impossibile identificare la causa dello sviluppo della malattia..

Diagnostica

Il medico esegue un esame visivo del paziente e prescrive studi di laboratorio e strumentali.

Chimica del sangue:

  1. Determinazione del livello dei prodotti finali del metabolismo nel sangue: creatinina, acido urico e azoto.
  2. Determinazione del livello di acidità del sangue (identificazione dell'acidosi).
  3. Determinazione della quantità di elettroliti nel sangue.

Analisi del sangue generale:

Determinazione del livello di emoglobina ed eritrociti. Gli indicatori al di sotto del normale possono indicare una perdita della capacità dei reni di partecipare alla sintesi dei globuli rossi..

  1. L'analisi clinica generale consente di determinare la presenza di proteine, sangue e cellule anormali nelle urine.
  2. Biochimico: rileva la quantità di elettroliti: composti di sodio, potassio, calcio, fosfato.

Dagli studi sull'hardware, l'ecografia e la TC (tomografia computerizzata) sono più spesso prescritte.

Nei casi più gravi viene utilizzata una biopsia renale, un'analisi dei tessuti che consente di giudicare il grado e la natura del suo danno. Non prescritto se l'ecografia ha rivelato una significativa diminuzione degli organi e dei cambiamenti cicatriziali.

Trattamento dell'insufficienza renale

La malattia della forma cronica, di regola, progredisce perfino con il trattamento. Tuttavia, la velocità del processo può essere ridotta e la qualità della vita del paziente può essere aumentata..

Dipende dal controllo della malattia che ha portato allo sviluppo di CRF. Ad esempio, nel diabete mellito, è molto importante mantenere normali livelli di zucchero, così come i livelli di pressione sanguigna nell'ipertensione, altrimenti la qualità della funzione renale diminuirà rapidamente.

Le misure prese per mantenere la funzione renale sono estremamente importanti:

  • Limitare l'assunzione di liquidi.
  • Rifiuto di assumere una serie di farmaci che aumentano il carico sui reni.
  • Terapia dietetica. Restrizione nella dieta di cibi e bevande con un alto contenuto di sodio, fosforo, potassio. Questo è sale da cucina, latticini, fegato, legumi, noci, anche la quantità di proteine ​​è rigorosamente dosata. In caso di insufficienza renale acuta, la dieta deve essere seguita fino alla guarigione del paziente, con insufficienza renale cronica - per tutta la vita.
  • Terapia farmacologica. Prescritto da un medico in base ai risultati dei test.
  • Dialisi. Rimozione hardware di prodotti di scarto. Viene eseguito in caso di compromissione a lungo termine grave e prevedibile della funzione renale. Per grave insufficienza renale cronica, viene utilizzato su base continuativa.

Il paziente deve monitorare costantemente la biochimica del sangue: il livello di creatinina, urea e fosfati nel sangue, la sua acidità e anche eseguire regolarmente esami delle urine.

In caso di complicazioni - anemia, insufficienza cardiaca, osteodistrofia, ecc. - è necessario collegare la terapia mirata.

Con lo sviluppo di una grave insufficienza renale cronica, una persona è indicata per un'operazione di trapianto di rene.

L'insufficienza renale è fatale senza un trattamento adeguato.

Prevenzione

Non è sempre possibile prevenire lo sviluppo di insufficienza renale.

Tuttavia, puoi contribuire a ridurne la probabilità:

  • Uno stile di vita sano.
  • Controllo del peso.
  • Limitare l'uso di sale, birra, carni affumicate, prodotti proteici.
  • Smettere di fumare.
  • Attività fisica.

Se sospetti un malfunzionamento degli organi del sistema urinario, assicurati di consultare un medico.

Disfunzione renale: come riconoscere e cosa fare?

Il corpo umano è un sistema complesso in cui tutti gli organi sono strettamente interconnessi. Di solito non prestiamo attenzione al loro funzionamento, ma non appena qualche organo o sistema si guasta, avvertiamo immediatamente disturbi del nostro benessere e della nostra salute. Uno dei sistemi più importanti del nostro corpo è il sistema urinario, i cui organi principali sono i reni. Il compito di questo sistema è rimuovere il fluido in eccesso e le sostanze tossiche nocive dal corpo. Pertanto, qualsiasi violazione della funzione renale è così pericolosa. Senza il loro lavoro chiaro, i liquidi e le tossine si accumulano nel corpo e nessun sistema può funzionare correttamente..

Un po 'di anatomia e fisiologia

Il sistema urinario comprende i seguenti organi:

  • reni (l'urina si forma in essi);
  • ureteri (attraverso di loro l'urina entra nella vescica);
  • vescica (l'urina si accumula in essa);
  • uretra (attraverso la quale l'urina viene escreta).

Il ruolo più importante in questo sistema appartiene ai reni..

I reni sono organi accoppiati a forma di fagiolo situati dietro il peritoneo nella regione lombare. Normalmente, il rene sinistro si trova leggermente più in alto del rene destro, il che è spiegato dalla presenza di un fegato sul lato destro. Ogni organo ha una capsula di tessuto connettivo e un parenchima sotto di essa, in cui si trovano il sistema tubulare e il calice renale, che si fondono nella pelvi renale. La filtrazione del sangue e la formazione dell'urina primaria vengono effettuate direttamente nel parenchima. Con il suo ulteriore passaggio attraverso il sistema tubulare renale, si verifica il riassorbimento di elementi utili. Le sostanze non necessarie all'organismo vengono escrete nell'urina secondaria attraverso gli ureteri, la vescica e l'uretra.

Pertanto, grazie al sistema accumulativo-escretore, le sostanze nocive e tossiche e i volumi in eccesso di liquidi vengono rimossi dal corpo..

Funzioni

Per una comprensione più completa di ciò che minaccia la disfunzione dei reni e di come si manifesta, è necessario capire esattamente quali funzioni svolgono i reni. I compiti principali di questo organo includono:

  • escretore (o escretore);
  • osmoregolatorio;
  • regolazione ionica;
  • secretoria;
  • metabolico;
  • rilascio di azoto;
  • partecipazione all'ematopoiesi.

Come risultato della funzione secretoria, vengono rilasciati ormoni e sostanze biologicamente attive, che svolgono un ruolo nella regolazione della pressione sanguigna, dell'emopoiesi, del metabolismo osseo, ecc..

La funzione metabolica si realizza nel metabolismo dei nutrienti e dei carboidrati. I reni producono glucosio e altra materia organica. Partecipano anche allo scambio di proteine ​​e alla sintesi di componenti per le membrane intercellulari..

Le funzioni osmoregolatrici e ionoregolatrici consistono nella capacità di concentrazione dei reni, ovvero nel mantenimento dell'equilibrio idrico ed elettrolitico regolando la secrezione e l'escrezione degli elettroliti (sodio, potassio e cloro, fosfati, ecc.).

Il ruolo della funzione di escrezione dell'azoto è l'escrezione dei prodotti finali del metabolismo dell'azoto: urea, creatinina, acido urico, ecc..

Cosa succede quando i reni sono disfunzionali?

La disfunzione renale è una condizione molto pericolosa. Pertanto, è necessario capire come si manifesta per consultare un medico in tempo..

Con disturbi funzionali dell'organo, è difficile rimuovere i prodotti metabolici dal corpo. C'è un accumulo di prodotti tossici nei tessuti, il ritiro del liquido in eccesso viene ritardato. La produzione di ormoni e sostanze biologicamente importanti diminuisce. Questi processi spiegano i seguenti sintomi della malattia:

  • rigonfiamento;
  • aumento della pressione;
  • deterioramento della salute generale (una conseguenza dell'intossicazione);
  • dolore;
  • violazione della minzione;
  • diminuzione o aumento della quantità di urina;
  • ritardo della crescita e dello sviluppo nei bambini;
  • fragilità delle ossa (a causa di disturbi del metabolismo del calcio).

La violazione della minzione può manifestarsi sotto forma di dolore, aumento della frequenza o diminuzione della voglia di urinare. Con lo sviluppo dell'insufficienza renale, la quantità di urina giornaliera diminuisce gradualmente. L'assenza di minzione, l'aumento dell'edema e segni pronunciati di intossicazione sono considerati manifestazioni gravi della malattia..

Il dolore può essere a riposo. Il dolore è spesso sordo, localizzato nella regione lombare.

La pressione sanguigna rimane invariata, ma spesso aumenta. Ciò è dovuto al fatto che i reni non possono far fronte all'escrezione di sali e acqua, nonché a una violazione della secrezione ormonale. Questo spiega anche l'aspetto dell'edema. All'inizio, l'edema è localizzato sui piedi. Nel tempo, tutte le gambe iniziano a gonfiarsi.

C'è un ulteriore accumulo di tossine nel corpo, che porta ad un aumento dei sintomi di avvelenamento:

  • nausea;
  • vertigini;
  • disturbi del sonno;
  • sentirsi poco bene;
  • debolezza;
  • prurito alla pelle;
  • alito cattivo.

I reni sono coinvolti nell'ematopoiesi. Pertanto, quando il loro lavoro viene interrotto, può verificarsi anemia, che si manifesta con debolezza, riduzione delle prestazioni, letargia.

Perché la funzione renale può essere compromessa?

La funzione renale è compromessa nei seguenti casi:

  • Interruzione del loro afflusso di sangue.
  • Danni al parenchima dell'organo.
  • Ostruzione (blocco) degli ureteri.

Il funzionamento dei reni dipende direttamente dall'apporto di sangue. Se il sangue cessa di fluire all'organo, la formazione di urina si interrompe e, di conseguenza, l'eliminazione dei prodotti tossici. Molto spesso questo accade in condizioni acute, vale a dire:

  • grave perdita di sangue;
  • ferite e ustioni;
  • disturbi del cuore;
  • avvelenamento del sangue;
  • shock anafilattico.

La disfunzione renale si verifica quando il tessuto renale è danneggiato. Le cause più comuni di danno al parenchima sono:

  • processi infiammatori (glomerulonefrite);
  • malattie infettive (pielonefrite);
  • avvelenamento con veleni nefrotropici;
  • infarto renale;
  • trombosi dei vasi renali e necrosi del tessuto d'organo;
  • danno ai vasi renali nelle malattie croniche (aterosclerosi, diabete mellito, ecc.).

Inoltre, un malfunzionamento dei reni causa l'ostruzione degli ureteri, ad esempio con urolitiasi o compressione degli ureteri da parte di un ematoma o di un tumore.

Le anomalie congenite dei reni (policistico, anaplasia, raddoppio dei reni, ecc.) Sono piuttosto rare, ma con esse si osservano quasi sempre disturbi funzionali.

Cosa fare se ci sono segni di disfunzione renale?

Se compaiono i sintomi di cui sopra, si consiglia di consultare uno specialista il prima possibile. Il medico condurrà i test diagnostici necessari per confermare la diagnosi e scegliere le tattiche terapeutiche corrette.

Il trattamento della disfunzione renale dipende dal tipo e dalla gravità dell'insufficienza renale.

In caso di alterazione del flusso sanguigno nei reni, è necessario normalizzarlo. Per questo, viene utilizzata una terapia infusionale intensiva..

Se c'è una violazione del deflusso di urina dai reni, ad es. in caso di ostruzione degli ureteri, è necessario rimuovere l'ostacolo - rimuovere i calcoli o drenare l'urina utilizzando un catetere (a seconda della causa).

Se il tessuto renale è danneggiato, è molto difficile normalizzare la funzione renale. Per questo hai bisogno di:

  • Se possibile, eliminare la causa (terapia antinfiammatoria e / o antibatterica, a seconda della malattia).
  • Usa i diuretici per stimolare la produzione di urina.
  • Limita l'assunzione di acqua.
  • Ripristina l'equilibrio idrico ed elettrolitico e il pH del sangue.
  • Segui una dieta.
  • Trattare l'anemia (prendendo integratori di ferro).

Il decorso moderato della malattia non richiede il ricovero del paziente. Con gravi sintomi di insufficienza renale, è necessario il ricovero in un reparto specializzato. Nei casi più gravi, l'emodialisi viene utilizzata per purificare il sangue. E in situazioni particolarmente difficili con la progressione dell'insufficienza renale, è necessario un trapianto di rene.

La prognosi favorevole e il successo del trattamento dipendono direttamente dall'accesso tempestivo a un medico e dall'inizio più rapido possibile della terapia.

Qual è la funzione di concentrazione dei reni e dei suoi disturbi?

La disfunzione renale è una condizione molto pericolosa in cui questi organi funzionano male. In alcune malattie, il processo di formazione dell'urina può rallentare, il liquido sarà scarsamente escreto dal corpo.

A causa dell'insufficienza renale, l'equilibrio acido-base, osmotico e sale-acqua è disturbato..

Deterioramento della condizione della pelle

L'elasticità della pelle è strettamente correlata all'equilibrio salino. Con l'insufficienza renale, l'acqua in eccesso si accumula nel corpo e la concentrazione di oligoelementi e sostanze nutritive diminuisce. La pelle reagisce immediatamente a questo: diventa pallida e secca. I pazienti soffrono di prurito costante.

Trattamento dell'insufficienza renale

Per questa disfunzione del corpo si distinguono il trattamento sintomatico e patogenetico. Il modo più corretto ed efficace di trattamento è seguire una dieta, uno stile di vita attivo e ridurre la quantità di acqua che bevi. L'assunzione di farmaci speciali non è affatto raccomandata. Ciò è dovuto al fatto che la maggior parte dei farmaci prescritti dai medici deve essere escreta nelle urine, il che è difficile in condizioni di scarsa funzionalità renale. L'insufficienza renale può verificarsi anche durante un periodo delicato per una donna come la gravidanza. L'aumento del carico sui reni e l'immunità ridotta funzionano perfettamente e peggiorano le condizioni della donna incinta. La disfunzione renale durante la gravidanza è un vero problema per le future mamme.

Spesso questo accade già nel terzo trimestre di gravidanza, "grazie" alla gestosi.

Puoi risolvere il problema con la minzione solo con il tuo medico. Il trattamento può essere la digitopressione, il consumo di cibi che hanno un effetto diuretico. I professionisti medici ti consigliano di coordinare con loro il tuo regime di alcol, regolare le porzioni giornaliere di sale e riposare molto. Inoltre, non bisogna dimenticare le regole di igiene. Si consiglia di diagnosticare la disfunzione renale il prima possibile e in nessun caso di auto-medicare. Prima viene rilevata la patologia, meglio è. Quando si sceglie un metodo di trattamento, è necessario tenere conto della natura e dello stadio della malattia. Solo dopo aver determinato tutti i parametri della malattia si può iniziare a trattare la patologia. Non dimenticare di consultare prima il tuo medico. Se l'articolo ti è stato utile, condividilo con i tuoi amici sui social network e sii sano!

Cambiamenti nella natura della minzione

A seconda della causa e dello stadio di sviluppo della malattia, si possono osservare vari sintomi: minzione frequente, falso impulso, aumento o diminuzione della produzione di urina. A volte ci sono casi di minzione involontaria o dolorosa. I pazienti lamentano dolori sordi e doloranti nella regione lombare.

Le fasi principali della malattia

La fase conservativa è la disfunzione renale che si manifesta gradualmente. Da qualche tempo hanno la capacità di espellere l'urina. Se i nefroni renali vengono ulteriormente distrutti, la condizione può svilupparsi nella fase terminale. Nella fase terminale dello sviluppo, si verifica la sindrome uremica.

Si manifesta sotto forma di debolezza generale, il paziente è preoccupato per mal di testa, mancanza di respiro, spesso si verifica un disturbo dell'olfatto e del gusto. Il paziente ha anche un evidente prurito della pelle, edema, compaiono attacchi di vomito, un odore di ammoniaca emana dalla bocca, le ulcere sono caratteristiche della pelle. Lo stadio terminale della malattia è caratterizzato dalla presenza di disturbi mentali: il paziente spesso sperimenta irritabilità, soffre di insonnia. Oltre a questi sintomi, si verificano disturbi della pressione sanguigna. È importante riconoscere e curare la malattia in tempo.

La presenza di sangue nelle urine

Normalmente, i reni filtrano solo il liquido in eccesso e i prodotti di decomposizione dal sangue. Se i filtri renali (nefroni) non funzionano correttamente, le cellule del sangue iniziano a entrare nelle urine. Molto spesso si tratta di eritrociti (quindi l'urina acquisisce una caratteristica tinta rossastra), ma a volte si trovano anche leucociti.

Prevenzione

Affinché i reni possano svolgere completamente le funzioni loro assegnate, è necessario rispettare diverse regole:

  • bere almeno 2 litri di liquido;
  • per una migliore escrezione urinaria e la prevenzione della formazione di calcoli, si consiglia di utilizzare tè verde, succo di mirtillo rosso e mirtillo rosso, acqua con limone e miele, brodo di prezzemolo;
  • escludere dalla dieta cibi salati, caffè, alcol e soda, spezie o ridurne la quantità;
  • dare la preferenza a frutta, verdura, frutti di mare;
  • mangiare meno cibo affumicato e in scatola, cibi piccanti e grassi;
  • condurre uno stile di vita attivo, praticare regolarmente sport;
  • evitare il contatto con veleni e sostanze tossiche.

È inoltre necessario osservare una corretta alimentazione, vestirsi per il tempo in modo da prevenire l'ipotermia, curare malattie dell'intero sistema genito-urinario nel tempo, escludere l'uso di droghe sintetiche e contraccettivi ormonali se non strettamente necessario. È più facile prevenire qualsiasi malattia che essere curata a lungo dalle sue conseguenze, che influiscono negativamente sulla salute umana..

Urina schiumosa

In una persona sana, le proteine ​​possono essere rilevate nelle urine solo in tracce. In caso di insufficienza renale, una grande quantità di albumina (la proteina che costituisce la maggior parte di un uovo di gallina) passa dal sangue all'urina. Al momento della minzione si osserva la formazione di bolle e persino di schiuma abbastanza persistente..

Motivi di disfunzione

Se il rene non funziona in un bambino o in un adulto, ci sono molte ragioni per cui ciò accade e ognuna può portare alle conseguenze più imprevedibili. Possibili cause di disfunzione renale possono essere combinate in 3 gruppi, ognuno dei quali, in un modo o nell'altro, rivela i segreti della comparsa di tali disfunzioni nel corpo umano.

Renale

Gli studi hanno dimostrato che questo tipo di fattori provocatori includono patologie che colpiscono il parenchima dell'organo. Le più probabili sono:

  • avvelenamento con veleni nefrotropici;
  • glomerulonefrite acuta;
  • giada;
  • trombosi dei vasi renali, che si verifica con emolisi estesa o sindrome da incidente;
  • infarto renale;
  • trauma;
  • rimozione di entrambi i reni.

Prerenal

L'ipofunzione, cioè una diminuzione dell'attività dei reni, si verifica a causa di problemi con i vasi. La filtrazione dell'urina dipende direttamente dal volume di sangue che entra nell'organo ed è determinata dal valore della pressione sanguigna. Molto spesso, un rene non funziona o due in questo caso con una forte diminuzione della pressione e, di conseguenza, una diminuzione del flusso sanguigno attraverso i vasi.

La principale causa principale di un calo della pressione sanguigna è uno stato di shock con gravi disturbi circolatori, che è possibile in circostanze come:

  • grave perdita di sangue;
  • ustioni, ferite;
  • sviluppo di sepsi;
  • l'introduzione a una persona di allergeni specifici che provocano shock anafilattico in lui;
  • insufficienza cardiaca (p. es., infarto del miocardio).

Post-renale

Questo tipo di causa include principalmente la forma acuta di ostruzione degli ureteri dei due reni, che è causata da fattori come:

  • la presenza di un tumore;
  • ricevere una lesione che provoca la formazione di un ematoma;
  • la formazione di calcoli nel sistema genito-urinario;
  • spremere gli ureteri con una legatura durante l'intervento chirurgico.

Il malfunzionamento simultaneo di entrambi gli ureteri è estremamente raro. Molto spesso, si osserva una forma cronica, che procede lentamente e non può essere rilevata immediatamente. L'ipofunzione si verifica a causa di patologie croniche che distruggono gradualmente il parenchima attivo dei reni, sostituendolo con tessuto connettivo. Tali malattie includono:

  • malattia da urolitiasi;
  • pielonefrite cronica;
  • glomerulonefrite cronica.

Ci sono casi di sviluppo di una forma cronica sullo sfondo di danni ai vasi renali a causa dello sviluppo di diabete mellito o aterosclerosi. Meno comunemente, si tratta di malattie ereditarie (ad esempio, malattia policistica). Le possibili cause postrenali includono i seguenti meccanismi patogeni:

  • intasamento dei tubuli nei reni e necrosi del loro epitelio in caso di avvelenamento, emolisi;
  • una diminuzione del processo di filtrazione a causa della cattiva circolazione sanguigna e del danno ai glomeruli;
  • l'incapacità di espellere l'urina a causa della sua non conduzione attraverso i canali urinari.

Crampi muscolari

Molti pazienti con insufficienza renale lamentano i crampi alle gambe. Questi sono crampi ai muscoli del polpaccio dovuti a uno squilibrio di sodio e potassio nel corpo. Il "colpevole" di questa situazione è spesso l'insufficienza renale..

Il quadro clinico della disfunzione renale

Vale la pena sapere che le disfunzioni renali croniche e acute sono simili nei test di laboratorio. Ma questo è soggetto a un decorso acuto della malattia o già a uno stadio terminale (ultimo) di fallimento. Quindi, il decorso acuto della patologia è espresso dai seguenti sintomi:

  • La manifestazione primaria della causa della patologia. Cioè, c'è sepsi, avvelenamento tossico, ecc..
  • Manifestazione di oliguria o anuria. Cioè, una diminuzione del volume giornaliero di urina o la sua completa assenza. Nella migliore delle ipotesi, il volume è ridotto a 0,5 litri. Nel peggiore dei casi, non c'è processo urinario. Il paziente può rimanere in questo stato fino a due settimane. Il paziente può manifestare uremia sotto forma di una placca biancastra sulla pelle, mancanza di respiro e vomito e coma. Inoltre, l'uremia o l'azotemia possono manifestarsi con disturbi del sistema nervoso centrale, gonfiore degli occhi e degli arti (specialmente le gambe nella zona della caviglia). Con un trattamento adeguato, il paziente può essere salvato. Altrimenti, la morte è inevitabile.
  • Recupero del corpo. Questo periodo è caratterizzato dal ripristino del deflusso di urina. Di norma, il periodo di recupero si verifica 14-21 giorni dopo l'inizio della patologia. All'inizio, il volume giornaliero di urina può raggiungere solo 0,5 litri al giorno. Quindi può arrivare la fase della poliuria (volume di urina in eccesso, a volte raggiunge i 15 l / giorno).
  • Recupero. Quindi il paziente si riprende completamente. Con il recupero della funzionalità renale, tutti i sintomi di insufficienza acuta scompaiono. Il recupero completo del paziente può richiedere fino a un anno.

Diminuzione dell'appetito

La diminuzione dell'interesse per il cibo è dovuta all'intossicazione generale causata dall'accumulo di prodotti di decomposizione. Parallelamente si possono osservare fenomeni come nausea, vomito, dispepsia. Con la progressione della malattia si verificano sintomi di anemia e disturbi del tono vascolare..

Nell'insufficienza renale acuta, lo stato di salute si deteriora così rapidamente che una persona cade quasi immediatamente nelle mani dei medici e riceve assistenza qualificata. Se la malattia è cronica, la distruzione del tessuto renale (parenchima) può essere quasi asintomatica per molto tempo. Per non iniziare la malattia, è necessario ascoltare molto attentamente i segnali che il corpo dà. In presenza di almeno molti dei sintomi descritti, è necessario consultare urgentemente un medico e sottoporsi all'esame da lui consigliato.

Video di YouTube relativo all'articolo:

Cosa fare al primo segno di disfunzione renale?

In contatto con

I segni di disfunzione generale sono leggermente diversi da quelli cronici, sebbene abbiano molto in comune. I sintomi della disfunzione renale acuta sono caratterizzati da una graduale diminuzione della quantità giornaliera di urina prodotta. In alcuni casi, è possibile la completa cessazione dell'istruzione. La durata della diminuzione può essere fino a mezzo mese.

In questo momento, il paziente inizia a notare cambiamenti nel colore delle urine. Nel tempo, il paziente inizia a soffrire di dolore addominale. Appare mancanza di respiro, a volte anche vomito. L'intossicazione porta ad alcuni danni al sistema nervoso, che si manifesta con sonnolenza. In assenza di trattamento, o la sua inadeguatezza per un caso particolare, è anche possibile che il paziente cada in coma, o la sua morte.

Un po 'di anatomia e fisiologia

Il sistema urinario comprende i seguenti organi:

  • reni (l'urina si forma in essi);
  • ureteri (attraverso di loro l'urina entra nella vescica);
  • vescica (l'urina si accumula in essa);
  • uretra (attraverso la quale l'urina viene escreta).

Il ruolo più importante in questo sistema appartiene ai reni..

Il rene è un organo organizzato in modo molto complesso, dal cui lavoro dipende non solo la salute, ma anche la vita umana.

I reni sono organi accoppiati a forma di fagiolo situati dietro il peritoneo nella regione lombare. Normalmente, il rene sinistro si trova leggermente più in alto del rene destro, il che è spiegato dalla presenza di un fegato sul lato destro. Ogni organo ha una capsula di tessuto connettivo e un parenchima sotto di essa, in cui si trovano il sistema tubulare e il calice renale, che si fondono nella pelvi renale. La filtrazione del sangue e la formazione dell'urina primaria vengono effettuate direttamente nel parenchima. Con il suo ulteriore passaggio attraverso il sistema tubulare renale, si verifica il riassorbimento di elementi utili. Le sostanze non necessarie all'organismo vengono escrete nell'urina secondaria attraverso gli ureteri, la vescica e l'uretra.

Pertanto, grazie al sistema accumulativo-escretore, le sostanze nocive e tossiche e i volumi in eccesso di liquidi vengono rimossi dal corpo..

Diagnostica

La compromissione della funzionalità renale in una fase iniziale è quasi impossibile da diagnosticare, poiché il più delle volte si tratta di un decorso lento della malattia senza sintomi evidenti..

Va anche tenuto presente che con molte manifestazioni di questa malattia possono emergere sintomi anemici, ipertesi, astenici e molti altri non specifici..

La disfunzione del tessuto renale in una fase iniziale viene diagnosticata principalmente con metodi biochimici di laboratorio.

I principali indicatori che caratterizzano la funzione renale sono:

  • osmolarità delle urine;
  • velocità di filtrazione glomerulare;
  • siero di creatinina.

Criteri diagnostici

Una diminuzione della densità delle urine è inferiore a 1018, una diminuzione della velocità di filtrazione glomerulare indica lo stadio iniziale della disfunzione renale.

Riassorbimento tubulare

Questa funzione renale urinaria ha tassi che vanno dal 95 al 99%. A volte il tasso di riassorbimento può essere ridotto al 90% a causa di un regime di consumo eccessivo o di un uso prolungato di diuretici. Tuttavia, se il tasso di riassorbimento scende ancora più in basso, ciò potrebbe indicare il diabete insipido. Se il tasso di riassorbimento dell'acqua diminuisce, lo specialista può sospettare la formazione di rughe primarie del rene sullo sfondo di pielonefrite o glomerulonefrite, che si verificano in forma cronica. O sospettare un restringimento degli organi secondari nella nefropatia diabetica o nell'ipertensione.

Importante: se si nota una diminuzione del tasso di riassorbimento, sarà evidente anche una violazione della capacità di concentrazione dei reni, poiché queste due funzioni dipendono completamente dai processi che si verificano nei tubuli renali di raccolta.

Terapia

Come viene trattata la malattia renale? Prima di tutto, dopo la diagnosi, viene prescritto un trattamento complesso, che mira ad eliminare i sintomi. Nel caso in cui si tratta della forma acuta della malattia. Inoltre, vengono prese misure per eliminare l'agente patogeno del processo patologico. Forme di dosaggio solitamente prescritte che contengono antibiotici.

Nel caso in cui si tratti del decorso cronico della malattia, è necessario dirigere misure terapeutiche per eliminare la causa della comparsa di questa patologia.Di norma, gli antibiotici, che appartengono alle penicilline, sono usati per trattare le malattie renali. Sebbene sia possibile utilizzare altri gruppi di farmaci. I farmaci sono prescritti tenendo conto delle caratteristiche individuali del corpo umano.

Oltre agli antibiotici, sono prescritti:

  1. Farmaci antinfiammatori.
  2. Forme di dosaggio volte a stimolare il flusso sanguigno.
  3. Vitamine.
  4. Adattogeni.

Regolazione del metabolismo

La partecipazione fisiologica delle ghiandole renali alla sintesi di sostanze carenti e alla scomposizione dei composti organici in eccesso è importante nel metabolismo individuale. Nelle camere renali si verifica il consumo e l'utilizzo di composti organici a basso peso molecolare.

Nell'organo accoppiato vengono sintetizzati il ​​glucosio (processo di glucogenesi), gli acidi grassi liberi e gli amminoacidi. Vengono prodotte sostanze attive che sono coinvolte nella costruzione delle membrane plasmatiche di vari organi che regolano e garantiscono la vitalità di tutti i sistemi del corpo.

Con un aumento del contenuto di sale nel plasma sanguigno, le ghiandole renali rimuovono i sali disciolti, le tossine e le tossine, riducendo la saturazione dei fluidi corporei circolanti con le molecole.

La membrana filtrante dei glomeruli (glomeruli renali) è permeabile ai peptidi a basso peso molecolare, che fornisce un'iniezione ormonale dosata nei tubuli tubulari.

L'interruzione del processo di degradazione delle proteine ​​porta alla comparsa di proteinuria (perdita di proteine), che porta a un deficit energetico.