Stadi di sviluppo e sintomi caratteristici della calicectasia renale: trattamento e prevenzione

Lo sviluppo di processi patologici di infiammazione renale comporta un possibile fallimento nelle funzioni della minzione.

Pertanto, l'urina inizia a ristagnare nelle tazze e nel bacino..

Questa condizione è chiamata calicoectasia. Quali sono le ragioni principali del suo sviluppo e esistono metodi di trattamento ottimali?

Informazioni di base sulla malattia

La calicoectasia (idrocalicosi) è una condizione in cui le coppe nei reni sono piene di urina e dilatate dall'urina.

Per questo motivo, il normale funzionamento dei reni viene interrotto. Con la progressione della malattia, può verificarsi atrofia delle papille renali..

Di norma, questa patologia si sviluppa sullo sfondo di una malattia concomitante del sistema urinario.

È molto importante iniziare il trattamento della calicectasia in tempo, poiché il serraggio può portare alla completa atrofia dell'organo..

Forme della malattia

Molto spesso, il rene destro è esposto a questa malattia. Distinguere anche tra forma lato sinistro e lato destro. A volte la calicoectasia nel rene destro viene scambiata per un'infiammazione dell'appendice o della colica.

La forma bilaterale è molto pericolosa, poiché in questo caso si verifica un guasto nel funzionamento di entrambi i reni. Sullo sfondo di un tale processo, anche altri organi del paziente sono interessati. Se i sintomi spiacevoli si intensificano, devi assolutamente andare in ospedale..

Cause di occorrenza

Come accennato in precedenza, nel corpo deve essere presente un fattore che provocherà lo sviluppo di idrokaliosi. Tutti i motivi sono divisi in 2 gruppi principali: organico e funzionale.

I fattori funzionali sono presenti nelle donne durante la gravidanza. Ciò è dovuto alla spremitura delle vie urinarie da parte dell'utero in costante crescita.

Ecco perché le donne incinte devono monitorare attentamente la propria salute ed evitare malattie infiammatorie e infettive del sistema urinario..

Se ciò non ha funzionato, è necessario eseguire il trattamento corretto, che viene selezionato dal medico individualmente e per evitare complicazioni.

I fattori organici che provocano lo sviluppo dell'idrokaliosi includono:

  • tubercolosi renale;
  • processi infiammatori del sistema urinario;
  • trauma agli organi pelvici;
  • cambiamento nella forma degli ureteri;
  • violazione dei vasi sanguigni nei reni;
  • un gran numero di cicatrici dopo l'intervento chirurgico;
  • predisposizione genetica.

Stadi di sviluppo e sintomi caratteristici

Nelle prime fasi dello sviluppo, non ci sono praticamente sintomi chiari per l'alikectasia renale (questo è particolarmente caratteristico della forma congenita della malattia).

A volte la calicectasia del lato destro o del lato sinistro viene scambiata per malattia del fegato, dell'intestino o del pancreas.

Man mano che il paziente progredisce, possono comparire i seguenti sintomi:

  • un forte aumento della temperatura corporea (fino a 40 gradi);
  • nausea e vomito;
  • frequente bisogno di urinare (di regola, la maggior parte di essi è falsa);
  • dolore in uno dei lati o nella zona inguinale (negli uomini, i sintomi del dolore sono molto più forti che nelle donne o nei bambini);
  • cambiamento nel colore e nell'odore delle urine;
  • forti brividi.

Nei neonati, questa malattia può manifestarsi a causa di un malfunzionamento di molti vasi sanguigni nei reni. I sintomi sono assenti e la calicoectasia viene diagnosticata durante uno degli esami da un pediatra. Con il progredire della malattia, la temperatura può aumentare, può comparire un forte dolore, un cambiamento nel colore e nella natura della minzione.

Metodi diagnostici

Per cominciare, il medico esegue un esame approfondito con la palpazione delle aree dolorose, li indirizza a eseguire esami del sangue e delle urine. Ulteriori metodi di ricerca sono:

  1. Urografia escretoria, durante la quale una sostanza speciale, l'urografin, viene iniettata attraverso l'arteria del gomito. Con il suo aiuto, vengono eseguite immagini radiografiche degli organi situati nella piccola pelvi.
  2. Nella diagnostica angiografica, un mezzo di contrasto viene iniettato nelle arterie dei reni con ulteriori studi con metodi a raggi X e raggi X. Questo metodo è considerato il più informativo..
  3. La tomografia multispirale consente un esame dettagliato delle aree del parenchima renale.
  4. Con la pielografia retrograda, un mezzo di contrasto viene iniettato direttamente in uno dei reni.

Dopo aver ricevuto i risultati di un esame completo, il medico può scegliere un trattamento efficace per l'idrokaliosi.

Terapie

Come accennato in precedenza, il trattamento della calicoectasia renale è complicato dal fatto che nelle prime fasi il paziente non ha sintomi caratteristici, quindi va in ospedale con complicazioni. A seconda del motivo per cui è stata causata l'idrokaliosi, viene selezionato il trattamento corretto.

Eliminazione della causa che ha causato questa condizione

In questo caso, il paziente viene selezionato la terapia farmacologica necessaria. Nel caso in cui la calicoectasia abbia ricevuto un impulso da un'infezione nel corpo, viene prescritto un ciclo di antibiotici. Sono prescritti dopo l'esatta identificazione dell'agente patogeno..

Parallelamente vengono assunti analgesici e farmaci antinfiammatori, vengono prescritti farmaci antipiretici ad alte temperature.

Con una forma congenita di patologia, il trattamento non viene eseguito fino a un visibile deterioramento delle condizioni del paziente. Per fare ciò, monitorano lo sviluppo della malattia nella dinamica di esami del sangue e delle urine costanti..

Durante esso, vengono eliminate le malattie che causano il blocco dell'uretere e la ritenzione urinaria nel corpo. La laparoscopia è generalmente considerata il metodo più comune. È meno traumatico e non richiede una lunga degenza del paziente in ospedale.

Ripristino della normale funzione renale

Dopo l'eliminazione dell'idrokaliosi, è imperativo prendere misure per ripristinare il pieno funzionamento dei reni..

I farmaci più popolari sono "Omnik", "Taxulosin", diuretici a base di erbe (aiutano a migliorare lo scarico dell'urina), "Kanefron", "Cyston", "Phytolysin".

La durata del ricovero dipende dal grado di malattia del paziente, di regola, in media va da 1 a 3 mesi.

Ad esempio, i diuretici a base di erbe vengono assunti 3 volte al giorno in un corso di 30 giorni ("Fitolit"). Per un dosaggio più accurato e per evitare effetti collaterali, è meglio chiedere il parere del proprio medico..

Bere 1 cucchiaio prima dei pasti, il corso dura fino a 3 mesi.

In caso di edema grave, aiuta il consumo regolare di latte vaccino. Questo rimedio è vietato per l'uso nelle persone che soffrono di intolleranza al lattosio..

Per ripristinare la funzione dell'escrezione urinaria, vengono aggiunti alla dieta verdure fresche e frutta (anguria, zucca, cetriolo, lamponi), che aiutano ad accelerare il processo di escrezione dell'urina accumulata nel corpo.

Va ricordato che prima di iniziare qualsiasi trattamento, deve esserci una consultazione obbligatoria con un medico. Non è necessario auto-medicare, poiché ciò può portare a gravi complicazioni.

Appuntamenti speciali dopo il trattamento

Un fatto importante è l'adeguamento della dieta del paziente. Per fare ciò, è necessario escludere cibi fritti, piccanti, salati o cibi che hanno un carico maggiore sui reni..

Meglio mangiare piatti bolliti o al vapore, verdure fresche e frutta a seconda della stagione.

Bere molti liquidi non è raccomandato fino a dopo il trattamento per la calicectasia. Assicurati di bere tisane, che aiutano a rafforzare l'immunità generale..

Se non viene eseguito un trattamento tempestivo, il paziente può manifestare complicazioni sotto forma di insufficienza renale, pielonefrite o atrofia d'organo.

In questo caso, sarà necessaria una procedura di emodialisi costante per rimuovere le tossine accumulate nel corpo..

Prevenzione delle ricadute

Per prevenire una possibile ricaduta della malattia, è necessario monitorare attentamente la propria salute, mangiare correttamente e impegnarsi in un'attività fisica moderata.

È necessario superare regolarmente i test necessari e sottoporsi a diagnosi degli organi pelvici. Il soddisfacimento di tutte queste condizioni riduce significativamente il rischio di sviluppare idrocaliosi..

Conclusione

La calicoectasia è una malattia molto pericolosa che non si presenta per motivi indipendenti, ma è una malattia concomitante del sistema urinario (infiammazione dell'urea, calcoli renali, cistite, ecc.).

La sua insidiosità sta nel fatto che nelle prime fasi non ci sono sintomi, quindi il trattamento è complicato.

Ai primi segni spiacevoli, consultare immediatamente un medico, poiché ritardare il trattamento è irto di gravi complicazioni (completa interruzione di uno dei reni).

Panoramica caratteristiche e tipi di trattamento per la calicoectasia

La calicoectasia dei reni (sinonimo: idrocalicosi) è un disturbo caratterizzato da un ridotto deflusso di urina dal rene alla vescica e dalla progressiva espansione del calice pelvico. L'idrocaliosi può essere causata da cause sia infiammatorie che traumatiche. I metodi di trattamento dipendono dall'eziologia del processo, dallo stato di salute del paziente e dalle malattie concomitanti. Nell'articolo analizzeremo cos'è la calicoectasia. Nella classificazione internazionale delle malattie della 10a revisione (ICD-10), la patologia è indicata dal codice Q63.9.

Calicoectasia dei reni: caratteristiche della patologia

La calicoectasia è una patologia caratterizzata dalla dilatazione dell'apparato pielocaliceale. L'idrocalicosi è generalmente benigna e non causa sintomi patologici. Molto spesso, il calice renale è ingrandito da cisti che non vengono rilevate fino alla seconda o terza decade di vita. Il trattamento farmacologico è richiesto per le infezioni del tratto urinario, i calcoli renali, l'ematuria, l'acidosi tubulare renale distale e l'insufficienza renale. La chirurgia è necessaria se entrambi i reni sono colpiti.

Cause e fattori provocatori

L'anomalia più importante nell'idrocalicosi è la dilatazione sferica, ovale o irregolare del sistema calice-pelvico. La causa esatta del disturbo non è stata identificata. La malattia è bilaterale nel 70% dei casi. A volte si riscontra calicoectasia unilaterale. Le cisti nel sistema caliceale hanno solitamente una dimensione di 1–7 mm e contengono materiale gelatinoso trasparente e spesso piccoli calcoli. A volte si osserva nefromegalia.

Le cisti microscopicamente comunicanti hanno epitelio colonnare o cuboide. Le neoplasie chiuse sono rivestite da epitelio atrofico non funzionante. Il resto del rene è generalmente normale a meno che la pielonefrite o l'insufficienza renale non complichino la malattia. La calicoectasia non è ereditata.

Circa lo 0,5% dei pazienti sottoposti a urografia endovenosa presenta idrocalicosi. Fino al 20% dei pazienti con nefrolitiasi può avere un moderato grado di espansione del sistema caliceale.

Le donne soffrono di patologia più spesso del 5-10% rispetto agli uomini. Nei pazienti con nefrolitiasi, una prevalenza relativa più elevata di calicoectasia è più comune nelle femmine.

Varietà

In termini di prevalenza, si distinguono idrocalicosi bilaterale e unilaterale. La pielectasia è un ingrossamento patologico della pelvi renale. Calicopyelorethroectasia - dilatazione del calice e dell'uretra.

Caratteristiche delle manifestazioni

I pazienti lamentano vomito e vertigini. Spesso i sintomi portano ad attacchi di panico o sudorazione. A causa del dolore costante, molti sono irritati e incapaci di godersi la vita quotidiana. Nel peggiore dei casi, la persona viene sottoposta a dialisi. Senza trattamento, l'insufficienza renale è fatale. Con una terapia tempestiva, non sorgono ulteriori complicazioni. Tuttavia, il loro successo dipende fortemente dalla gravità dell'idronefrosi e non sempre porta a un decorso positivo della malattia. Anche l'aspettativa di vita può essere ridotta.

Sviluppo nei bambini e nelle donne in gravidanza

Non si verificano anomalie clinicamente significative durante la gravidanza o in un bambino. Con idrocalicosi grave, la funzione renale peggiora, la minzione diventa più frequente e compaiono lievi dolori alla schiena.

Se si verifica una calicectasia eccessiva, il trattamento deve essere somministrato il prima possibile per prevenire l'infezione, che è molto pericolosa per il bambino. La complicanza più comune è il parto prematuro a causa dell'indebolimento della cervice. Se è presente un'infestazione, vengono solitamente utilizzati antibiotici e non influenzano il feto. Gli ureteri gravemente ristretti richiedono uno stent uretrale per drenare l'urina e proteggere la salute materna e fetale.

Rischio di complicazioni

L'idronefrosi può causare danni gravi e irreversibili al tessuto renale a lungo termine. Tuttavia, la calicoectasia del rene sinistro o destro è di per sé innocua. Una persona malata soffre principalmente di vari dolori che si trovano nella regione dei reni e della schiena. Il dolore si diffonde anche ad altre parti del corpo. A volte si verificano crampi muscolari e crisi epilettiche.

I pazienti devono sottoporsi regolarmente a esami generali delle urine e del sangue, esami radiologici ed ecografici. Un valore di pH maggiore di 5,3 negli adulti e 5,6 nei bambini può indicare la presenza di acidosi tubulare distale..

Tuttavia, il pH delle urine può anche essere alcalino in presenza di infezioni del tratto urinario dovute a batteri che scompongono l'urea..

Le malattie infettive del sistema urinario possono portare alla formazione di calcoli di triplo fosfato e successiva insufficienza renale. La malattia deve essere rilevata durante le procedure diagnostiche e immediatamente curata. I pazienti con calicoectasia e altre anomalie renali o congenite devono essere valutati per il cancro.

Diagnosi di patologia

La diagnosi di calicoectasia è solitamente sospettata in pazienti con calcoli renali, ematuria o infezioni bilaterali del tratto urinario. Un sospetto clinico preliminare di idrocalicosi è importante, poiché aiuta a redigere correttamente uno schema di esame.

Metodi di laboratorio

L'acidosi metabolica può verificarsi secondariamente e di solito viene diagnosticata durante l'analisi delle urine. L'ipercalciuria si verifica nel 30-50% dei casi. I pazienti con idrocalicosi che hanno ipercalciuria hanno maggiori probabilità di soffrire di sanguinamento renale. Ciò significa anche che hanno un risultato peggiore..

In rari casi, la calicectasia destra o sinistra può essere associata a nefrocalcinosi. Altre cause di microematuria - cancro della vescica, tumori renali e ipertrofia prostatica benigna - devono essere escluse e spesso richiedono un rinvio a un urologo.

I pazienti con idrocalicosi devono sottoporsi a una raccolta delle urine delle 24 ore per valutare i fattori di rischio per i calcoli (p. Es., Ipocitraturia, ipercalciuria, iperuricosuria, iperossaluria).

Metodi strumentali

La calicoectasia viene spesso diagnosticata contemporaneamente ad altre condizioni correlate ai reni. Innanzitutto, il medico eseguirà un esame fisico per cercare segni di gonfiore o arrossamento intorno ai reni..

I seguenti metodi strumentali aiutano a identificare il disturbo:

  • Cistoscopia: una speciale telecamera viene inserita nella vescica.
  • Esame ecografico (ecografia) della cavità addominale.
  • Urografia; utilizzare sia la tomografia computerizzata che l'esame radiopaco dei reni.

Trattamento della calicoectasia renale

Si consiglia ai pazienti di bere molti liquidi in modo che la produzione giornaliera di urina sia superiore a 2 litri. Una raccolta delle urine delle 24 ore per l'analisi dei potenziali fattori di rischio per lo sviluppo renale (p. Es., Calcio, citrato, acido urico, magnesio, sodio, ossalato, fosfato) è essenziale per un trattamento adeguato.

La calicoectasia nei pazienti deve essere trattata in modo aggressivo fino a quando i parametri urinari non tornano alla normalità. Un'infezione urinaria può portare a calcoli di struvite e richiede una terapia farmacologica con antibiotici. Il trattamento chirurgico aperto in assenza di gravi complicanze non è prescritto. I metodi minimamente invasivi possono ridurre i sintomi del disturbo, ma non influenzano la causa principale.

Medicinali

La terapia dipende dai sintomi e dal grado di perdita della funzione renale. Per l'insufficienza renale allo stadio terminale e le malattie infettive ricorrenti, viene utilizzata solo la nefrectomia. I farmaci non hanno un effetto significativo nelle patologie batteriche complicate.

Il citrato di potassio è un rimedio efficace che aiuta ad alcalinizzare il pH delle urine. Si consiglia di regolare il dosaggio della sostanza di base per aumentare il pH a 7.0-7.2. Una quantità insufficiente del farmaco può portare alla precipitazione di fosfato di calcio e altri calcoli.

Chirurgia

I pazienti con nefrolitiasi sintomatica possono essere trattati con litotripsia extracorporea ad onde d'urto (ESWT), nefrolitotripsia percutanea o uretroscopia. La nefrectomia parziale deve essere eseguita in situazioni gravi con insufficienza renale segmentaria. In rari casi, quando i pazienti soffrono di urosepsi, viene eseguita una nefrectomia bilaterale o unilaterale.

Numerosi metodi di ricostruzione sulla giunzione pielouretica (pieloplastica) si dividono in due tipi principali: la formazione di un lembo a forma di U o la transezione completa e la ricostruzione della pelvi renale insieme all'uretere. La pieloplastica causa gravi complicazioni, quindi viene eseguita in casi estremi.

Terapia tradizionale

Le erbe medicinali o i farmaci non testati non devono essere usati per la pielocalicoectasia senza il consiglio di uno specialista qualificato. Normalmente, i pazienti non hanno bisogno di andare dai naturopati, ma dai medici curanti..

Previsione e prevenzione

La calicoectasia è solitamente una malattia benigna senza complicazioni importanti e non è fatale. Tuttavia, l'insufficienza renale può verificarsi nel 10% dei pazienti con calicopeloretroectasia. A volte i pazienti soffrono di nefrolitiasi bilaterale ricorrente, che aumenta il rischio di complicanze. Molto raramente, le persone sviluppano un'insufficienza renale rapidamente progressiva (entro un mese) a seguito di pielonefrite ricorrente o ostruzione urinaria. I pazienti necessitano di una profilassi antibiotica costante.

I medici possono incontrare persone che descrivono un grave dolore renale cronico ma non presentano infezioni, calcoli o ostruzione. La fonte di questo dolore non è chiara. Facendo domande, puoi identificare la natura mentale del dolore.

È stato sviluppato un sistema di classificazione per aiutare a identificare i pazienti con idrocalicosi che sono a maggior rischio di complicanze. I punteggi più alti sono correlati a episodi di calcoli sintomatici più frequenti, ricoveri ospedalieri e procedure richieste all'anno.

Se ci sono dolori del lato destro o del lato sinistro, nonché altri segni di pielettasia, si consiglia di consultare un medico per un consiglio. L'automedicazione può portare a conseguenze imprevedibili e fatali..

Calicoectasia dei reni, trattamento

Calicoectasia dei reni, trattamento, sintomi e diagnosi.

Una malattia come la calicoetasia renale è una patologia che provoca l'espansione dei calici, così come il bacino dell'organo a causa dell'accumulo di urina in esso..

Questa malattia è anche chiamata idrocalicosi renale. Molto spesso, la patologia si manifesta sul lato destro, meno spesso colpisce il rene sinistro o entrambi contemporaneamente. La malattia può essere congenita o acquisita.

L'automedicazione, in questo caso, è severamente vietata. Quando un medico fa una diagnosi di calicectasia renale, il trattamento viene effettuato sia con un metodo conservativo, cioè un metodo medico, sia con un intervento chirurgico.

Tutto dipende da cosa ha causato lo sviluppo di questa malattia. Con l'idrocalicosi renale, il trattamento deve essere eseguito immediatamente. Perché la calicopelettasia può portare a insufficienza renale cronica o nefrectomia e, in alcuni casi, anche alla rimozione di organi.

  • 1.2 Diagnostica
  • 1.3 Medicinali
  • 1.4 Trattamento con farmaci
  • 1.5 Calicoectasia dei reni, trattamento con rimedi popolari
  • 1.6 Complicazioni e proiezioni
  • Cause di idrocalicosi renale

    La calicoectasia si verifica a causa della presenza di qualsiasi altra malattia in una persona, a seguito della quale si verifica una violazione del deflusso di urina. In questo caso la patologia può essere congenita ed essere considerata la norma, ma solo se la malattia non progredisce e non provoca un disturbo urinario.

    Se la patologia non è congenita, le ragioni della comparsa dell'idrocalicosi includono:

    1. Un tumore benigno e maligno,
    2. Malattia da urolitiasi,
    3. Flessione e torsione degli ureteri,
    4. Pielonefrite,
    5. Danni alle zone superiori della vescica,
    6. Neoplasie della prostata,
    7. Anomalia dei vasi adiacenti alla vescica,
    8. Tubercolosi renale,
    9. Anomalie dell'arteria renale,
    10. Tarda gravidanza, durante la quale l'utero inizia a premere su uno dei reni, ma dopo il parto la malattia scompare.

    Oltre a queste malattie, la calicoectasia può svilupparsi a seguito di lesioni renali, sia fisicamente (colpi, contusioni, ecc.) Che chimicamente.

    Sintomi

    La calicoectasia dei reni può essere asintomatica, fino a quando non si verifica una pronunciata violazione del pieno funzionamento dell'organo.

    Il quadro clinico generale può assomigliare ai segni della presenza di malattie dell'apparato digerente e persino dell'appendicite. Questo è il motivo per cui non è consigliabile provare a capire tutto da solo..

    È richiesta una visita medica obbligatoria e tutte le cure devono avvenire sotto la stretta supervisione di un medico..

    I segni di idrocalicosi renale includono i seguenti sintomi:

    • Forte dolore nella regione lombare. In questo caso, il dolore può manifestarsi da solo sul lato destro o sinistro, o su entrambi i lati contemporaneamente, quindi durante la palpazione, quando il paziente viene esaminato da un medico.
    • Il colore dell'urina diventa più scuro e del sangue può essere presente sotto forma di fiocchi o strisce.
    • Aumento della temperatura corporea. Inoltre, in presenza di una malattia infettiva, può arrivare fino a 38-39 gradi.
    • Minzione frequente, ma con poca urina.
    • Brividi.
    • Nausea, che a volte si trasforma in vomito.
    • La presenza di sensazioni dolorose che hanno un carattere tagliente durante la minzione.
    • Forte sudorazione.

    La calicoectasia può colpire uno o entrambi i reni contemporaneamente. Che è piuttosto raro, come la calicopelettasia a sinistra. La calicoectasia del rene sinistro è più pronunciata di quella destra.

    In questo caso, i sintomi sul lato destro, che significa idrocalicosi del rene destro, sono più spesso confusi con appendicite o colica biliare.

    Per scegliere il giusto trattamento per l'eliminazione della malattia renale, è necessario fare una diagnosi appropriata, e per questo, a sua volta, il paziente deve superare i test e ricevere un rinvio per la diagnosi.

    Ecco perché, se hai uno o più dei suddetti sintomi, dovresti chiedere il parere di un nefrologo o urologo..

    Diagnostica

    Prima di diagnosticare l'idrocalicosi renale e prescrivere un trattamento, il medico deve prescrivere una serie di misure diagnostiche, oltre agli esami generali del sangue e delle urine standard.

    Per fare ciò, il medico indirizza il paziente a sottoporsi a diagnostica strumentale:

    • Ecografia addominale.
    • Urografia escretoria. Per condurre un tale esame, uno speciale agente di contrasto viene iniettato nel corpo del paziente. Quindi viene scattata una serie di immagini, con l'aiuto delle quali il farmaco viene escreto nelle urine..
    • Pielografia retrograda. Un mezzo di contrasto viene iniettato nel rene del paziente utilizzando un catetere ureterale.
    • L'angiografia, consente di determinare il grado di afflusso di sangue alterato nei reni.
    • Tomografia multispirale.

    Va notato che quando si effettua una diagnosi come l'idrocalicosi del rene o dei reni, i risultati ottenuti durante l'esame strumentale sono decisivi.

    Inoltre, è con l'aiuto di un esame strumentale del paziente che viene rivelata la ragione che è servita all'emergenza e allo sviluppo della patologia..

    Medicinali

    L'intervento chirurgico per la calicectasia renale è abbastanza comune, ma solo per rimuovere la causa dello sviluppo di questa patologia: rimuovere il tumore, i calcoli renali, ecc..

    Fondamentalmente, i medici tendono a eseguire un trattamento conservativo, cioè con l'aiuto di farmaci. L'uso dell'intervento chirurgico o del trattamento farmacologico è dovuto al decorso della malattia, all'età del paziente e alla presenza di altre malattie concomitanti.

    Trattamento farmacologico

    Se esiste una natura infiammatoria infettiva dell'idrocalicosi renale senza complicazioni che richiedono un intervento chirurgico, lo specialista prescrive un trattamento farmacologico utilizzando farmaci antinfiammatori e antibatterici.

    Tra i farmaci, a seconda del decorso della malattia, il medico può fissare i seguenti appuntamenti:

    • Spazmalgon o No-shpa possono essere prescritti per alleviare gli spasmi..
    • L'ibuprofene o il Ketanov sono prescritti come antidolorifici.
    • Per prevenire complicazioni infettive, viene utilizzato Palin o Nitroxoline.
    • La pentossifillina o Trenal viene utilizzata per migliorare il flusso sanguigno nei reni.
    • Di antibiotici, per il trattamento terapeutico delle infezioni, vengono utilizzati Levofloxacina, Cefozolin.

    I farmaci vengono assunti esclusivamente come indicato da un medico e sotto la sua supervisione. Non è possibile eseguire l'automedicazione. Oltre al trattamento farmacologico, viene prescritta la dieta numero 7.

    Calicoectasia dei reni, trattamento con rimedi popolari

    Oltre ai medicinali per l'idrocalicosi renale, puoi collegare il trattamento con rimedi popolari. Tuttavia, va ricordato che in questo caso è necessaria la supervisione del medico curante. È anche possibile avere intolleranza individuale..

    Calicoectasia dei reni, il trattamento con rimedi popolari include l'uso di decotti e infusi da:

    1. Hypericum,
    2. Radice di rosa canina,
    3. Radice di ginseng,
    4. Eleuterococco,
    5. Foglie e bacche di ribes e altri prodotti.

    I rimedi popolari più popolari per le malattie renali includono:

    1. Dalla radice di cinorrodo precedentemente essiccata occorre eliminare dieci trucioli lunghi 10 cm, quindi versare i trucioli con 1 litro d'acqua e lasciare in infusione per una notte. Al mattino, tutto viene filtrato attraverso una garza. Il brodo risultante viene consumato a poco a poco nell'arco della giornata. Il corso di ammissione è di 1 mese,
    2. Versare 0,5 litri di acqua bollente sulle foglie di ribes. Dopo 15 minuti. Filtrare il brodo e spremere le foglie. Quindi, mettere il brodo sul fuoco e portarlo a ebollizione. Quindi è necessario segnalare 2 cucchiai di frutti di ribes nero, freschi o secchi. Il brodo viene preso 4 volte al giorno. Devi bere il liquido, ma ci sono frutti.

    Inoltre, in caso di calekoetasia renale, è abbastanza comune prendere tinture dalla radice di ginseng e dall'eleutrococco. Oltre a prendere rimedi popolari, non bisogna dimenticare il trattamento farmacologico..

    Inoltre, si raccomanda una stretta aderenza alla dieta e, quindi, non si dovrebbe auto-medicare. Il trattamento viene effettuato solo sotto la supervisione di un medico.

    Complicazioni e proiezioni

    Va tenuto presente che il trattamento prematuro della calicectasia renale può provocare lo sviluppo di:

    • insufficienza renale cronica,
    • pielonefrite,
    • glomerulonefrite,
    • formazione di sabbia o pietra,
    • idronefrosi.

    Ecco perché, quando si verificano i sintomi di cui sopra, è così importante non ritardare la visita dal medico. Poiché solo con il rilevamento tempestivo della calicectasia renale, il trattamento di questa malattia ha un discreto successo. E la prognosi per la guarigione del paziente è positiva..

    Perché si verifica la calicectasia renale, come trattarla?

    La calicoectasia del rene destro o sinistro è una condizione patologica in cui vi è una violazione del deflusso di urina attraverso l'uretere. La malattia è accompagnata dall'espansione dei calici su uno o due lati. Se non trattata, la calicosi progredisce e porta all'atrofia della papilla. Le statistiche mediche mostrano che la malattia ha maggiori probabilità di colpire il rene destro rispetto a quello sinistro..

    La calicoectasia dei reni è considerata una malattia laterale derivante da processi patologici nel corpo. Si sviluppa spesso con la tubercolosi o per la formazione di un tumore. È possibile determinare cosa ha causato le violazioni solo durante un esame completo.

    Informazioni generali sulla malattia

    Non tutti sanno cos'è la calicoectasia renale. Questo termine è apparso relativamente di recente. Per questo motivo non è incluso nella classificazione internazionale delle malattie. In uno stato normale, i reni umani formano l'urina, che poi scende attraverso gli ureteri nella vescica. Ogni organo accoppiato non pesa più di 200 grammi, ma prende parte attiva al processo di circolazione sanguigna. In media, in 5 minuti, l'intero volume di sangue nel corpo è in grado di passare attraverso i reni.

    Con l'idrocalicosi, c'è un cambiamento nelle funzioni degli organi accoppiati. L'espansione delle tazze porta al fatto che il fluido biologico risultante non può essere rimosso dal corpo nel modo usuale. Il risultato è il ristagno di urina nel rene. Questa condizione è irta dello sviluppo di gravi complicazioni che, in assenza di cure mediche, possono persino portare alla morte. Sebbene la calicectasia del rene sinistro sia meno comune, questa malattia non può essere esclusa se ci sono manifestazioni cliniche. La patologia può essere unilaterale o bilaterale.

    Cause della malattia

    La calicoectasia del rene non si verifica spontaneamente negli esseri umani. La patologia si sviluppa a causa di disturbi nel funzionamento del corpo e, di regola, è una conseguenza di altri disturbi. Il meccanismo di sviluppo della patologia è complesso, con una certa sequenza. All'inizio, l'urina ristagna nei reni a causa del fatto che c'è un ostacolo al suo flusso naturale. Inoltre, c'è un'espansione del bacino del calice. Nel tempo, la pelvi renale si ingrandisce. In questa fase, il paziente può essere aiutato e la funzionalità del sistema escretore può essere preservata. In futuro, a causa della costante spremitura dei canali escretori, si forma l'atrofia delle papille. Il culmine della patologia è l'idronefrosi, che porta alla disabilità..

    Le seguenti condizioni sono considerate le ragioni dell'inizio del processo patologico:

    • malattia da urolitiasi;
    • neoplasie nella piccola pelvi;
    • prostatite o adenoma prostatico negli uomini;
    • prolasso del rene, che causa la deformazione dell'uretere;
    • violazione della circolazione sanguigna e patologia dei vasi che circondano il rene;
    • tubercolosi;
    • trauma agli organi pelvici;
    • malattie infettive e infiammatorie del sistema escretore;
    • anomalie anatomiche nella struttura delle vie urinarie;
    • ostruzione dell'uretere;
    • aderenze causate da malattie infiammatorie o interventi chirurgici.

    Anche i cambiamenti diffusi nel pancreas possono provocare patologie. Con la pancreatite, il rilascio di urea e creatinina è compromesso. Questo fatto influisce sulla produzione giornaliera di urina, provocando una diminuzione del volume delle urine. L'insufficienza renale sta diventando una delle gravi conseguenze dell'infiammazione del pancreas.

    Nei bambini, la malattia può svilupparsi a seguito di lesioni oa causa di anomalie congenite. Spesso durante la gravidanza si sviluppa la calicopelettasia. Soprattutto nelle donne incinte, il rene destro soffre, poiché l'utero in crescita può spremerlo.

    Quadro clinico

    La calicoectasia di entrambi i reni è accompagnata da sintomi pronunciati. Le manifestazioni interrompono seriamente la qualità della vita umana e interrompono il ritmo abituale. La prima cosa che il paziente avverte è un forte dolore nella regione lombare. I sintomi sono simili alla colica renale. Alla palpazione delle aree dolorose sorgono sensazioni di tiro insopportabili. In futuro, la localizzazione si estende ad altri organi. Con la calicoectasia, il dolore si manifesta all'inguine, all'addome e può irradiarsi alla gamba. È importante in questa fase differenziare correttamente la patologia, poiché i segni sono molto simili ad altre malattie, ad esempio l'appendicite.

    La seconda manifestazione clinica della malattia è un aumento della temperatura corporea. Il livello del termometro può raggiungere livelli critici. Allo stesso tempo, una persona avverte i brividi, ma il calore aggrava solo l'ipertermia..

    Man mano che la patologia si sviluppa, le condizioni del paziente peggiorano. Il ristagno di urina provoca intossicazione del corpo. Per questo motivo possono verificarsi mal di testa, nausea e vomito. Il paziente vuole costantemente sdraiarsi con le ginocchia piegate allo stomaco. Qualsiasi movimento produce dolore acuto, così come la palpazione della posizione dei reni.

    Con la calicopeloretroectasia, la ritenzione urinaria patologica nei reni è completata dall'infiammazione dell'uretra - l'uretra. Ciò provoca dolore durante la minzione. Il paziente avverte lo stimolo regolarmente, ma quando va in bagno viene rilasciata una piccola quantità di urina. Se raccogli il fluido biologico in un contenitore pulito, noterai una nuvolosità insolita. Se l'epitelio delle vie urinarie è danneggiato, si possono notare impurità del sangue..

    Nei bambini

    I prerequisiti per la formazione della calicoectasia in un bambino possono sorgere anche nell'utero. Anomalie nella struttura del sistema urinario e tumori nel tempo causano gravi disfunzioni del sistema escretore. Spesso, la malattia inizia a causa della formazione di vasi extra nel rene in un bambino. In questo caso, la patologia può essere asintomatica. Il rilevamento di queste deviazioni avviene in modo imprevisto durante il successivo esame preventivo.

    Nei neonati, la calicectasia dei reni si manifesta in modi diversi, il che non consente di sospettare immediatamente una patologia. Il dolore che un bambino prova durante la minzione non è inizialmente grave. Il bambino diventa irrequieto prima di urinare e piange quando l'uretra viene scaricata. La mamma potrebbe notare che l'urina del bambino è di colore scuro. Ulteriori segni di patologia renale nei bambini sono: mancanza di appetito, disturbi del sonno, aumento dell'ansia, pianto, vomito periodico e febbre.

    Quali segni può rilevare uno specialista

    È necessario conoscere la calicoectasia, cos'è una malattia che non può essere diagnosticata da sola. Il processo patologico può essere confermato solo con l'aiuto di un esame presso un istituto medico. Inizialmente, il medico intervista ed esamina il paziente. I reclami e i sintomi esistenti ci consentono di sospettare violazioni e di fare il passo giusto verso gli esami.

    Un'analisi generale della biochimica delle urine e del sangue mostra la presenza di un processo infiammatorio nel corpo. Un cattivo risultato è la base per condurre uno studio secondo Nechiporenko e Zimnitsky. I metodi diagnostici strumentali e hardware consentono di determinare con precisione la calicoectasia e stabilirne le cause.

    L'esame ecografico mostra l'espansione del bacino, la presenza di sabbia o calcoli nei reni (uretere), un aumento dell'organo accoppiato indica un processo infiammatorio. Va notato che nelle donne in gravidanza per lungo tempo (dopo 28 settimane) si riscontra un ingrossamento del bacino, che non è un segno di questa malattia. In futuro, è necessario monitorare il funzionamento dei reni ed effettuare la prevenzione delle malattie infettive e infiammatorie..

    Quando si utilizzano i raggi X nella diagnosi della patologia, vengono utilizzati agenti di contrasto. Vengono consegnati in una vena con una pressione moderata, dopo di che vengono rilevati nell'immagine. La calicoectasia sembra una raccolta di materia oscura in uno dei reni e dell'uretere..

    Quando si conferma l'accumulo patologico di liquido nei reni, è necessario escludere altre patologie nel paziente: ostruzione e idronefrosi.

    Metodi di trattamento

    Con la calicoectasia dei reni, il trattamento deve essere eseguito immediatamente. Il metodo di terapia dipenderà dalla causa del processo patologico. In pratica vengono utilizzati metodi di trattamento medici e chirurgici. Si conoscono anche ricette popolari, ma non sempre efficaci. Succede che metodi di trattamento non convenzionali utilizzati dal paziente da soli portano a un deterioramento del benessere e ad un intervento chirurgico inevitabile.

    La medicina alternativa utilizza prevalentemente piante ed erbe che hanno effetti antinfiammatori e diuretici. I guaritori tradizionali raccomandano di prendere decotti di rosa selvatica, erba di San Giovanni, fiordaliso, bardana. Puoi anche acquistare in farmacia kit a base di erbe già pronti, che devono essere preparati con acqua bollente..

    I trattamenti non convenzionali per la calicoectasia non sono il cardine. Possono essere combinati con rimedi tradizionali o utilizzati dopo un intervento chirurgico. In precedenza, la possibilità di utilizzare le erbe deve essere discussa con il medico individualmente..

    Terapia farmacologica

    Il trattamento con farmaci per la calicoectasia è necessario quando il processo infiammatorio è diventato la causa della malattia. È necessario innanzitutto stabilire la sensibilità dei microrganismi alle sostanze utilizzate. Nella maggior parte dei casi, gli antibiotici ad ampio spettro sono prescritti per un ciclo di 1-2 settimane: penicilline, cefalosporine e florquinoloni. I farmaci antimicrobici possono essere integrati durante il trattamento. Spesso il paziente deve assumere 2 antibiotici contemporaneamente.

    Gli antinfiammatori e gli analgesici sono prescritti per alleviare i sintomi della malattia. Aiutano anche ad abbassare la temperatura corporea e ad alleviare la sofferenza del paziente. Di solito vengono utilizzate pillole o iniezioni per questo: Diclofenac, Nimesulide, Analgin. Noshpa, Drotaverin, Papazol aiutano ad alleviare lo spasmo e sono spesso prescritti per l'intero corso del trattamento.

    Metodo chirurgico

    La chirurgia è considerata l'unico trattamento adeguato ed efficace per la calicoectasia. Nel processo di manipolazione, vengono rimosse le cause che impediscono il normale deflusso di liquido dal rene. Inoltre, il metodo chirurgico è indicato per i pazienti con pietre di grandi dimensioni. Il trattamento chirurgico è obbligatorio in presenza di un processo tumorale. Se è di origine maligna, l'organo viene rimosso completamente e successivamente viene eseguita la chemioterapia.

    In caso di danni estesi all'uretere, viene installata una nefrostomia, una sorta di tubo che svolgerà una funzione di trasporto. Il rene viene drenato attraverso una piccola incisione. La manipolazione è indicata per i pazienti con urolitiasi.

    La chirurgia per rimuovere i disturbi del deflusso urinario viene eseguita tramite laparoscopia. Per questo, viene utilizzata l'anestesia generale. Il periodo di recupero è variabile, a seconda della prognosi e dell'entità della patologia. Dopo il trattamento chirurgico, al paziente viene raccomandata una terapia farmacologica aggiuntiva e una prevenzione costante delle malattie del sistema urinario. Il controllo sul lavoro dei reni deve successivamente essere effettuato costantemente.

    Se il dolore nell'area dei reni appare improvvisamente ed è accompagnato da difficoltà a urinare, febbre, sanguinamento dall'uretra o un forte aumento della temperatura, è necessario chiamare urgentemente un'ambulanza. Il ricovero ti consentirà di stabilire rapidamente la diagnosi corretta, fornire cure e prevenire gravi conseguenze per la salute del paziente..

    Calicoectasia dei reni

    La calicoectasia dei reni (codice ICD-10: Q60) è una malattia che impedisce il normale flusso di urina dai reni alla vescica. La malattia espande il calice renale, che provoca la compressione del resto dei tessuti degli organi. La trascuratezza della patologia causerà complicazioni e peggiorerà lo stato di salute generale del paziente, pertanto, se vengono rilevati sintomi caratteristici, una persona dovrà essere esaminata e ricevere un aiuto professionale.

    Tipi di malattia

    La calicoectasia può essere espressa in modi diversi, quindi è stata divisa in tipi. Questi includono:

    • Calicoectasia del rene destro. Rivelato nella maggior parte dei casi. La malattia si esprime in modi diversi, a seconda dello stadio di sviluppo in cui si trova. Le fasi iniziali, quando la malattia non ha distrutto il tessuto renale, sono facili da trattare. Gli stadi trascurati progrediscono e causano complicazioni,
    • Calicoectasia del rene sinistro. Una diagnosi del genere è estremamente rara. La patologia si sviluppa a causa dell'urolitiasi oa causa di malattie del rene destro,
    • Entrambi i reni. La patologia è estremamente pericolosa, interrompe i processi vitali nel corpo. Senza un trattamento adeguato, il paziente morirà a causa del fatto che i reni cessano di funzionare.

    Cause di occorrenza e fattori di smaltimento

    Le patologie congenite possono contribuire allo sviluppo della malattia:

    • Uretere allungato o deformità del sistema genito-urinario,
    • Alterato flusso sanguigno nelle arterie renali,
    • Struttura anormale dell'apparato iuxtaglomerulare,
    • Curva ureterale.

    Spesso la patologia si verifica negli esseri umani a causa del decorso delle seguenti malattie nel corpo:

    I motivi di cui sopra sono i più comuni, ma per identificare il vero agente eziologico della patologia, il paziente dovrà recarsi in clinica e sottoporsi agli esami e ai test richiesti.

    Quali sono i segni della patologia

    L'espansione dei calici avviene isolatamente e non causa sintomi di manifestazioni, a differenza delle malattie concomitanti. A seconda del tipo di disturbo che progredisce nel corpo, il paziente osserverà le seguenti manifestazioni:

    • Aumento della sudorazione, principalmente di notte,
    • Nausea persistente che induce il vomito,
    • Gonfiore degli arti e di alcune zone del viso,
    • Lombalgia dovuta a coppe renali dilatate,
    • Annebbiamento delle urine, che a volte contiene sangue,
    • Dolore alla schiena intenso, localizzato a seconda del rene in cui è insorta la patologia,
    • Brividi,
    • Significativo aumento della temperatura corporea.

    Vale la pena notare che il mal di schiena può essere in tutta l'area se entrambi i reni sono colpiti, o locale, in caso di patologia in un organo separato..

    I sintomi della calicoectasia renale sono estesi e possono riguardare molte malattie della regione renale o del sistema genito-urinario. Pertanto, al fine di determinare la causa, il paziente dovrà sottoporsi a un esame e iniziare un ciclo di trattamento che allevierà la patologia fino a quando non causerà conseguenze.

    Dopo che il paziente si è recato in un istituto medico, riceverà un rinvio per un appuntamento con un medico, poiché la manifestazione dei sintomi non sempre porta all'idea che la patologia renale si stia sviluppando nel corpo umano.

    Per ottenere informazioni sul corpo e identificare il vero motivo per cui una persona avverte disagio e dolore nell'area renale, sarà necessario superare i test di laboratorio necessari:

    • Analisi generale delle urine, che rivelerà il numero di leucociti, eritrociti e cilindri nella sua composizione,
    • Analisi delle urine secondo Nechiporenko,
    • Chimica del sangue.

    Se sono stati ricevuti "test errati", il paziente dovrà ripeterli e sottoporsi a un esame più approfondito, che include inoltre:

    • RM angiografia dei reni. L'esame ti permetterà di scoprire in quale stato si trova il flusso sanguigno del sistema urinario,
    • RM o TC del sistema genito-urinario. La risonanza magnetica o la tomografia computerizzata sono considerati metodi in grado di rilevare patologie nel corpo del paziente con elevata precisione.,
    • Ultrasuoni delle vie urinarie. Tale sondaggio è particolarmente popolare grazie alla sua semplicità e al prezzo relativamente basso. La procedura rileverà la posizione dei reni, i difetti e i cambiamenti in questi organi e la presenza o l'assenza di calcoli.

    Il superamento di un esame completo consentirà al paziente di ottenere un'immagine affidabile del corpo. Lo specialista analizzerà le informazioni ricevute e prescriverà un ciclo di trattamento che eliminerà l'agente eziologico della malattia in breve tempo.

    Come trattare la calicoectasia renale

    Dopo la conclusione della diagnosi, il trattamento viene prescritto individualmente per ciascun paziente. Il medico esamina i test ricevuti e conclude quale corso di recupero verrà utilizzato.

    Nelle prime fasi, il trattamento può essere conservativo. Questa terapia prevede farmaci. Per curare la patologia, una persona dovrà utilizzare i seguenti mezzi:

    • Farmaci antimicrobici,
    • Antidolorifici (prescritti se le coppe renali del paziente sono notevolmente ingrandite, il che causa un forte dolore),
    • Antibiotici,
    • Medicinali che bloccano l'infiammazione.

    Se la malattia è stata rilevata in una donna incinta, i metodi di recupero sono in fase di revisione, poiché alcuni farmaci possono influenzare lo sviluppo del feto.

    La calicosi può anche essere trattata chirurgicamente. Viene utilizzato nei casi in cui un paziente ha tumori maligni, calcoli renali di grandi dimensioni, deformazione degli organi o cisti. La procedura viene eseguita con uno dei seguenti metodi:

    Stripe - utilizzato nei casi in cui il paziente aveva controindicazioni alla laparoscopia.

    Endoscopico (laparoscopico): l'operazione viene eseguita utilizzando una puntura sul lato sinistro. La procedura è considerata la più sicura per eliminare le patologie renali..

    Rimedi popolari

    Il corso principale di recupero, che ha lo scopo di eliminare l'ectasia, può essere integrato con rimedi erboristici. La scelta delle erbe dovrebbe essere discussa con il medico curante..

    I mezzi più efficaci sono:

    • Erba di San Giovanni,
    • Highlander degli uccelli,
    • Radice di sedano,
    • Ginseng,
    • Succo di bardana,
    • Wheatgrass strisciante,
    • Rosa canina,
    • Uva ursina,
    • fiordaliso.

    Le tinture sono fatte con rimedi erboristici, il cui uso e dosaggio dovrebbero essere discussi con il medico. Le compresse sono spesso fatte da piante, che vengono applicate a sinistra oa destra, a seconda di quale organo ha sofferto della patologia..

    I metodi tradizionali sono efficaci, ma il loro utilizzo deve essere concordato con il medico..

    Dieta

    La dieta ti aiuterà a guarire rapidamente. Un paziente che si sta sottoponendo a un trattamento per eliminare la calicopeloretroectasia dovrà rifiutare i seguenti cibi e bevande:

    • Elimina i cibi fritti e grassi dalla dieta quotidiana,
    • Se un bambino è suscettibile alla malattia, i genitori dovrebbero abbandonare le miscele che contengono sostanze chimiche e conservanti.,
    • Modera la quantità di sale, pepe e zucchero consumati,
    • Rifiutare dalle cattive abitudini,
    • Se la patologia è stata scoperta durante la gravidanza, la donna deve aumentare la quantità di liquido consumata fino a 2 litri al giorno in modo che il neonato sia sano e forte.

    La dieta del paziente dovrebbe consistere in verdure, carne o pesce bolliti, frutta e bevande toniche. I prodotti mangiati dovrebbero contenere quante più vitamine e oligoelementi utili possibile.

    Raccomandazione! Rimanere il più possibile all'aperto, fare esercizi leggeri e bere molti liquidi per stimolare il sistema genito-urinario.

    Il rispetto di tutte le regole della dieta contribuirà a una pronta guarigione, la funzionalità renale tornerà alla normalità e il paziente potrà continuare una vita normale senza disagi e mal di schiena.

    Complicazioni della malattia

    La completa assenza di trattamento provoca un deterioramento della salute e lo sviluppo di altre malattie, tra cui:

    • Pielonefrite,
    • Insufficienza renale,
    • Idronefrosi,
    • Malattia da urolitiasi.

    Inoltre, nel tempo, le coppe renali possono espandersi a tal punto che il paziente non ha affatto minzione. Con lo sviluppo della patologia, il rene del lato destro subisce il peso maggiore, quindi, senza un corso di recupero, smetterà di svolgere le sue funzioni.

    Previsione

    Il trattamento tempestivo ed efficace della patologia garantisce un esito positivo e una cura completa. Gli stadi avanzati possono essere curati solo per un lungo periodo di tempo, in cui il paziente dovrà assumere farmaci e osservare una dieta equilibrata.

    In assenza di trattamento, la prognosi non è incoraggiante. Nel tempo, non solo aumenteranno le coppe renali, ma anche il bacino, il che renderà impossibile la vita del paziente senza antidolorifici.

    Pertanto, se trovi segni caratteristici e capisci di cosa si tratta, consulta il tuo medico e segnalalo. Pertanto, il corso del recupero inizierà prima, grazie al quale una persona si libererà della patologia con facilità e nelle prime fasi dello sviluppo, quando gli organi sono leggermente feriti.

    Calicoectasia dei reni

    L'espansione patologica dei calici renali in nefrologia è chiamata calicoectasia o idrocalicosi. Nel processo di sviluppo della calicoectasia renale, si verificano allungamento e dilatazione (espansione) dell'apparato calice-pelvico, che porta a una violazione del deflusso di urina. Tali disturbi nel lavoro del sistema urinario portano all'atrofia parziale o completa dell'apparato fornicale dell'organo, compressione interna del midollo, in particolare le papille renali.

    introduzione

    Molti medici sono dell'opinione che la calicectasia renale non sia una diagnosi o addirittura una malattia, ma solo un complesso di sintomi di varie patologie del sistema urinario. Con una pronunciata violazione del deflusso dell'urina, si verifica un blocco dei dotti urinari, che può provocare non solo danni al calice del rene, ma danni al sistema calice-pelvico. Le anomalie renali su larga scala sono spesso indicate come calicopelettasia sinistra o destra. Meno comune è il danno bilaterale al sistema calice-pelvico.

    Avendo acquisito familiarità con cos'è la calicectasia renale, è importante studiare le informazioni per quale motivo può svilupparsi questa patologia, quali sono i suoi sintomi, le conseguenze e come trattare questa condizione.

    Le ragioni

    Osservazioni a lungo termine e studi clinici hanno permesso ai medici di concludere che la calicoectasia non può svilupparsi come una malattia indipendente, ma si sviluppa sullo sfondo di altri processi patologici che si verificano nel corpo e nel sistema urinario. Questa condizione può manifestarsi non solo negli adulti, ma anche nei bambini, hanno un'origine congenita o acquisita..

    L'eziologia della calicoectasia si basa su malattie concomitanti:

    1. anomalie renali congenite;
    2. danno renale;
    3. glomerulonefrite;
    4. pielonefrite;
    5. malattia da urolitiasi.

    Altre malattie, che sono molto importanti da diagnosticare prima di prescrivere la terapia medica, possono provocare un'espansione delle coppe renali in un bambino o in un adulto..

    Clinica di localizzazione

    La calicoectasia potrebbe non disturbare una persona per molto tempo o essere accompagnata da piccoli cambiamenti nel lavoro delle vie urinarie. Quando, sullo sfondo dell'esacerbazione di altre malattie, si verifica un'espansione significativa delle coppe, la clinica diventa pronunciata, spesso richiede il ricovero del paziente in ospedale. L'intensità dei sintomi dipende dalla localizzazione del processo patologico.

    Calicoectasia del lato destro

    Il danno d'organo del lato destro si verifica più spesso di quello del lato sinistro. La calicoectasia del rene destro è accompagnata da una violazione del flusso di urina attraverso le vie urinarie fino alla vescica. Tali violazioni portano all'accumulo di urina, a causa della quale il calice inizia ad espandersi. I sintomi spesso assomigliano a una colica renale o biliare, un attacco di appendicite.

    Calicoectasia del lato sinistro

    Nella pratica dei medici, la calicoectasia del rene sinistro è piuttosto rara. I cambiamenti patologici nell'organo sinistro sono gli stessi del danno al rene sinistro. La clinica è pronunciata nel periodo acuto. Il paziente ha una temperatura corporea elevata, brividi, nausea, vomito, urine torbide e altri sintomi gravi che sono spesso la ragione per la ricerca di cure mediche.

    Calicoectasia bilaterale

    I reni svolgeranno le funzioni vitali più importanti nel corpo umano, quindi, quando viene diagnosticata la calicoectasia di entrambi i reni, la prognosi è deludente e il paziente stesso è in gravi condizioni. Una tale patologia non si verifica con la stessa frequenza di un danno a un organo e la causa dello sviluppo è molto spesso anomalie congenite o traumi d'organo. La clinica è più intensiva, il paziente lamenta un dolore insopportabile, copre la regione lombare, la minzione è disturbata, c'è sangue nelle urine, la temperatura corporea sale a 39 gradi e oltre.

    Segni comuni

    La calicopelettasia del rene destro, così come di quello sinistro, nei suoi sintomi differisce poco dai segni clinici di altre condizioni patologiche che interessano il sistema urinario.

    1. Forte dolore alla schiena.
    2. Temperatura corporea fino a 39 ºС e oltre.
    3. Forti brividi, febbre.
    4. Nausea.
    5. Sangue nelle urine (ematuria).
    6. Minzione frequente e dolorosa.
    7. Piccole porzioni di urina.

    I sintomi della calicoectasia sono spesso aspecifici, cioè assomigliano a segni di altre malattie, in particolare malattie dello stomaco, del pancreas e del fegato, il che complica notevolmente la diagnosi iniziale. La diagnosi finale può essere ottenuta solo dopo i risultati della diagnostica di laboratorio e strumentale.

    Diagnostica

    Se sospetti una calicopelettasia del rene sinistro o un danno all'organo destro, il medico raccoglie l'anamnesi, prescrive una serie di studi, tra cui:

    1. Analisi di laboratorio di urina, sangue.
    2. Pielografia retrograda.
    3. Procedura ad ultrasuoni. (Ultrasuoni).
    4. Tomografia computerizzata (TC).

    I risultati della ricerca consentono agli specialisti di ottenere un quadro più chiaro della malattia, riconoscere le malattie concomitanti, fare la diagnosi corretta e prescrivere un trattamento adeguato.

    Effetti

    In assenza di diagnosi e trattamento tempestivi, la calicoectasia può provocare complicazioni molto gravi. Una delle condizioni pericolose è un'infezione batterica che può causare la morte. Inoltre, con questa patologia, il rene perde le sue funzioni, si restringe e il suo parenchima viene sostituito dal tessuto connettivo..

    Con la calicoectasia, si verifica il ristagno di urina, aumenta il rischio di formazione di calcoli e lo sviluppo di urolitiasi. Anche l'idronefrosi o l'insufficienza renale possono essere una conseguenza della malattia. Al fine di ridurre il rischio di complicanze, è importante diagnosticare la malattia in tempo, prendere tutte le misure necessarie per curarla.

    Metodi di trattamento

    Non esiste una terapia specifica per la calicoectasia, pertanto il trattamento è principalmente finalizzato all'eliminazione della causa alla base della malattia. Con sintomi clinici gravi, il trattamento può essere effettuato con un metodo chirurgico o sintomatico. Con indicazioni per l'intervento chirurgico nei tessuti dell'organo, così come nei dotti urinari, i processi stagnanti vengono eliminati, in presenza di un tumore, calcoli o restringimento del restringimento dei tubuli, viene eseguita la loro rimozione o pervietà tubulare. La prognosi dopo l'intervento chirurgico dipende direttamente dallo stadio in cui si trova la malattia, dalle condizioni generali del paziente, dai motivi che hanno portato a questa condizione.

    La terapia conservativa consiste nell'assunzione di farmaci sintomatici, il cui principio è mirato ad eliminare il processo infiammatorio, fermando un attacco doloroso. Se necessario, al paziente possono essere prescritti antibiotici ad ampio spettro. La dieta è considerata importante nel trattamento della calicoectasia. Il cibo dietetico consiste nel limitare i cibi salati e piccanti, così come il cibo che eliminerà i processi stagnanti, migliorerà il funzionamento del sistema urinario e ridurrà la frequenza delle esacerbazioni.

    Se la patologia è presente nei bambini, è congenita, mentre diagnosticata per caso, non causa alcun disagio, non è necessario il trattamento. Il paziente visita periodicamente il medico, si sottopone a diagnostica ecografica, i cui risultati consentono di controllare la malattia.

    La diagnosi tempestiva di calicoectasia, trattamento adeguatamente selezionato, dà risultati abbastanza buoni. Quando la patologia è iniziata, si verificano cambiamenti atrofici nei tessuti degli organi, il processo è irreversibile e l'unico modo per fermare la malattia è la chirurgia. La prognosi dopo il trattamento dipende direttamente dal motivo stesso che ha provocato questa condizione, nonché dallo stadio in cui il paziente ha chiesto aiuto.

    Se a una persona viene diagnosticata una calicectasia renale, il trattamento viene eseguito in modo completo e solo su prescrizione di un medico che può determinare l'entità della lesione del sistema urinario, riconoscere la causa e determinare il trattamento. La prevenzione consiste nel trattamento corretto di tutte le malattie concomitanti del corpo, cercando tempestivamente un aiuto medico.