Esame dello spazio retroperitoneale mediante ultrasuoni

L'ecografia addominale è una procedura semplice ed efficace che può essere utilizzata per determinare lo stato degli organi interni e dei tessuti molli, nonché per identificare malattie anche in una fase precoce. Lo studio è prescritto se il paziente è preoccupato per dolore e pesantezza nella parte destra dell'addome, amarezza in bocca, aumento della formazione di gas, nausea, avversione ai cibi grassi, febbre di origine sconosciuta.

Inoltre, l'ecografia sarà utile dopo lesioni che potrebbero non causare dolore al paziente, ma è questo studio che aiuterà a determinare le lesioni interne.

Quali organi possono essere esaminati usando gli ultrasuoni

Durante la diagnosi, verrà prestata attenzione a organi come:

  • fegato;
  • cistifellea;
  • pancreas;
  • milza;
  • dotti biliari.

Contrariamente al malinteso ben consolidato, gli organi del tratto gastrointestinale in questo tipo di diagnosi sono parzialmente studiati - a causa della presenza di gas lì, vengono esaminate solo le pareti dell'intestino crasso. Per uno studio più dettagliato del tratto gastrointestinale, i medici prescrivono solitamente una colonscopia.

L'ecografia addominale rivela processi acuti, oncologici e malattie croniche.

Preparazione adeguata per gli ultrasuoni

Per una corretta preparazione per un'ecografia addominale e risultati informativi, è necessario seguire alcune raccomandazioni.

Per 3 giorni prima della procedura, è necessario aderire a una dieta speciale, i pasti prima dell'ecografia dovrebbero essere piccoli, ma frequenti - 4-5 volte al giorno.

  • legumi;
  • prodotti da forno;
  • bevande gassate;
  • frutta e verdura;
  • alcool, caffè;
  • carne e pesce grassi;
  • dolci.
  • porridge a base d'acqua a base di grano saraceno, farina d'avena, lino;
  • carne magra di pollo, tacchino e pesce;
  • 1 uovo e formaggio magro.

Per una migliore digestione del cibo e ridurre la formazione di gas, possono essere prescritti enzimi: mezim, pancreatina, creon.
Il giorno prima dell'ecografia, si consiglia di mangiare entro e non oltre le 20.00. La cena non dovrebbe includere carne, anche varietà a basso contenuto di grassi.
In assenza di controindicazioni per ridurre la flatulenza, vengono prescritti adsorbenti: enterosgel, carbone attivo, ma il loro uso deve essere approvato dal medico curante. Inoltre, deve essere informato sull'assunzione regolare di eventuali farmaci..

Il giorno dello studio, la colazione è controindicata. Se lo studio viene effettuato dopo le 16.00, si consiglia di mangiare prima delle 11 del mattino, si dovrebbe anche bere acqua prima di quell'ora. È vietato fumare, masticare gomme e mangiare caramelle, assumere antidolorifici. Ciò è necessario per un risultato più efficace e affidabile dell'esame del paziente..

I bambini piccoli di età inferiore a un anno non devono essere nutriti 3 ore prima dell'esame, l'acqua è consentita un'ora prima della procedura. I bambini da 1 a tre anni devono astenersi dal mangiare per 4 ore prima dell'ecografia. Le donne incinte dovrebbero anche provare a rimanere a dieta e non mangiare prima dello studio. Pertanto, molto spesso la procedura è prescritta per loro al mattino..

Caratteristiche dello studio

Durante l'esame degli organi addominali, il medico chiederà al paziente di sollevare la maglietta (o rimuovere la parte superiore dell'abbigliamento) e portarla a sdraiarsi sulla schiena. Al sensore viene applicato uno speciale gel a base d'acqua, grazie al quale gli ultrasuoni possono penetrare più facilmente in profondità nei tessuti. Durante la procedura, il paziente non avverte fastidio o dolore, solo i movimenti di scorrimento del dispositivo con il gel.

Durante la diagnosi, il medico ti chiederà di trattenere il respiro - questo ti permetterà di esaminare attentamente il fegato e la milza (durante un respiro profondo, questi organi scendono nella cavità addominale). Inoltre, dovrai girare alternativamente sui lati sinistro e destro..

Per l'esame, puoi prendere le conclusioni e le immagini degli esami ecografici condotti in precedenza. Sulla base di questi dati, il medico sarà in grado di determinare quali cambiamenti sono avvenuti nel paziente dal precedente controllo..

Controindicazioni per gli ultrasuoni

Non ci sono controindicazioni speciali per l'esame della cavità addominale mediante ultrasuoni, è consentito anche alle donne in gravidanza. Tuttavia, si consiglia di informare il medico se pochi giorni prima è stata eseguita nel paziente una colonscopia, un EGD o un'irrigoscopia..

Risultati ecografici addominali

Nel processo di diagnosi, il medico presta attenzione a:

  • dimensioni, posizione, forma, struttura del fegato, cistifellea, pancreas, milza, la loro capacità di trasmettere onde ultrasoniche;
  • inclusioni estranee (ad esempio pietre);
  • dotti pancreatici;
  • condizione delle vie biliari;
  • I linfonodi;
  • presenza di neoplasie.

Quando esaminano il fegato, possono diagnosticare:

  • epatite acuta e cronica;
  • cirrosi;
  • steatosi epatica;
  • insufficienza circolatoria congestizia del fegato;
  • tumori benigni o maligni.

La colecistite cronica o acuta, la colelitiasi, la formazione di calcoli, i polipi e i tumori di varia origine sono più spesso disturbati dalla cistifellea..

L'ecografia del pancreas determina patologie nello sviluppo dell'organo, pancreatite cronica e acuta, cisti, infiammazioni purulente, tumori di varia origine.

La diagnostica della milza mostrerà disturbi interni derivanti da traumi, infiammazioni, tumori, ascessi e alterazioni d'organo nelle malattie del sistema circolatorio.

Quando si esaminano i vasi, viene valutata la condizione dell'aorta addominale e della parete vascolare e viene determinato anche il flusso sanguigno.

Alla fine dell'esame, al paziente vengono fornite le immagini e un foglio con il risultato. Conterrà tutti gli indicatori necessari, la dimensione degli organi, le loro condizioni, la presenza di eventuali anomalie nello sviluppo. Nella conclusione, verrà chiarito se il paziente ha patologie.

Di solito il medico che esegue l'ecografia non dà consigli sul trattamento della malattia, consiglia al paziente di visitare un medico specializzato o di fare ulteriori test..

L'ecografia dell'OBP è un metodo diagnostico moderno e molto efficace che consente di determinare la malattia nelle prime fasi. Per un risultato più accurato, è necessario ricordare che è necessaria una dieta delicata per diversi giorni prima dello studio, quindi sarà più facile per i medici determinare se i pazienti presentano anomalie.

Ecografia addominale: quali organi vengono controllati

L'esame ecografico degli organi addominali è una tecnica diagnostica che consente di determinare in modo indolore e con elevata precisione la presenza di qualsiasi patologia localizzata nella cavità addominale.

Il principio di funzionamento si basa su quanto segue: uno speciale sensore genera un'onda ultrasonica nella direzione della struttura in esame. A sua volta, l'onda si scontra con la sua superficie e viene riflessa, subendo dei cambiamenti. A causa della registrazione dell'onda riflessa, viene creata un'immagine ecografica, che consente di giudicare lo stato dell'organo in studio.

Cosa viene controllato utilizzando l'OBP a ultrasuoni

Questo metodo diagnostico include una descrizione delle seguenti strutture:

  • fegato (direttamente il suo tessuto e il sistema dei vasi sanguigni);
  • cistifellea (forma, dimensione, spessore della parete e tono, presenza di calcoli, pervietà dei dotti biliari);
  • stomaco (molto raramente esaminato);
  • pancreas (contorni, dimensioni delle sue parti anatomiche, omogeneità della struttura del tessuto, condizione dei dotti escretori);
  • milza (posizione, dimensioni, struttura dell'organo);
  • lo stato dei vasi principali (principali) e principali;
  • linfonodi (escluso il loro ingrossamento).

Se indicato, lo studio può includere un esame dei reni. Tuttavia, anatomicamente, i reni non sono organi della cavità addominale, ma si trovano nello spazio retroperitoneale. In questo caso, lo studio si chiama: "Ultrasuoni della OBP e dei reni".

Indicazioni per l'ecografia dell'OBP

Ci sono una serie di ragioni per cui vale la pena considerare un'ecografia addominale. Le indicazioni per la ricerca si dividono in due grandi gruppi:

  • monitoraggio dinamico delle malattie già identificate;
  • ricerca di possibili patologie non diagnosticate in precedenza.

I seguenti tipi di malattie sono soggetti a controllo ecografico regolare obbligatorio:

  • pancreatite cronica (infiammazione del pancreas);
  • colelitiasi;
  • colecistite cronica (infiammazione della cistifellea);
  • vari tipi di epatite;
  • neoplasie maligne e benigne;
  • cisti addominali.

L'elenco comprende i principali tipi di patologie. Le indicazioni per l'osservazione dinamica di altre malattie che colpiscono gli organi addominali sono determinate dal medico curante.

Il secondo gruppo di indicazioni sono i sintomi che suggeriscono la presenza di patologia nella cavità addominale. Ciò comprende:

  1. Dolore all'addome. Un forte dolore acuto può indicare la presenza di una malattia che richiede cure mediche immediate.
  2. Sindrome dispeptica. Può essere un segno di malattie dell'apparato digerente. I seguenti sintomi richiedono un chiarimento dei motivi:
  • un cambiamento nell'appetito (il suo deterioramento, la comparsa di un'avversione generale al cibo o alcuni tipi di esso);
  • il verificarsi di eruttazioni aspre, amare;
  • sensazione di bruciore di stomaco, amarezza in bocca;
  • nausea.
  1. Sindrome del tessuto più. Possibile rilevamento della palpazione di formazioni sconosciute che non si trovano nella norma. La sindrome richiede un'ecografia dell'OBP per escludere la presenza di neoplasie.
  2. Pulsazioni patologiche nella cavità addominale. La sua presenza può indicare lo sviluppo di un aneurisma dell'aorta addominale (espansione locale della parete del vaso, irta di rottura).
  3. Un aumento del volume dell'addome dovuto al presunto accumulo di liquidi. L'ecografia dell'OBP consente di escludere o confermare la presenza di ascite.

Controindicazioni all'ecografia dell'OBP

La tecnica di ricerca considerata è non invasiva e una delle più sicure. A questo proposito, non ci sono controindicazioni assolute alla sua implementazione. Contrariamente al malinteso popolare, l'ecografia dell'OBP è assolutamente innocua anche durante la gravidanza (sia per la donna stessa che per il suo feto). Tuttavia, vale la pena ricordare che l'attuazione dello studio può essere ostacolata da una preparazione preliminare errata per la procedura o dalla sua assenza..

Controindicazioni temporanee relative per l'ecografia dell'OBP:

  • studi sugli organi del tratto digerente effettuati il ​​giorno prima dell'uso del mezzo di contrasto a raggi X (irrigografia, gastrografia);
  • recenti procedure diagnostiche e terapeutiche endoscopiche (EGD, colonscopia, operazioni con accesso laparoscopico).

L'esecuzione di un'ecografia dell'OBP dopo queste manipolazioni non rappresenta un pericolo per il paziente. La ragione di queste controindicazioni è una possibile distorsione dei dati ecografici ricevuti..

Come viene eseguita l'ecografia dell'OBP

La tecnica dell'esame ecografico degli organi addominali consiste in diverse fasi:

  1. Posizionare il paziente nella posizione desiderata, a seconda dell'organo esaminato. Quindi, ad esempio, il fegato viene esaminato in due posizioni: sdraiato sulla schiena e sul lato sinistro.
  2. Applicazione di un gel speciale. È necessario migliorare la conduzione dell'onda ultrasonica generata dal trasduttore..
  3. Spostare il sensore sulla superficie della pelle. La manipolazione viene eseguita nell'area di proiezione degli organi addominali esaminati.
  4. Valutazione dell'immagine ecografica ricevuta visualizzata sul monitor. Il medico diagnostico ecografico analizza le condizioni degli organi secondo i seguenti criteri:
  • la dimensione;
  • Posizione;
  • struttura;
  • presenza o assenza di cambiamenti focali e diffusi.

In media, lo studio richiede fino a 20 minuti. Il tempo impiegato dipende dalla qualità della preparazione preliminare del paziente per l'ecografia dell'OBP, nonché dalle caratteristiche individuali che richiedono ulteriore attenzione durante l'esame..

L'ecografia OBP è un metodo diagnostico efficace che consente di determinare con precisione lo stato degli organi interni. Tuttavia, aiuta a ricreare il quadro completo della malattia solo in combinazione con un esame esterno approfondito, l'analisi dei reclami, nonché i risultati di altri metodi di diagnostica aggiuntiva e di laboratorio. A questo proposito, se hai sintomi che richiedono un'ecografia dell'OBP, dovresti consultare un medico. È lui che redigerà un piano di ricerca a tutti gli effetti necessario per confermare o escludere la patologia..

Uno specialista della clinica del medico di Mosca parla dell'ecografia degli organi addominali:

Il medico di diagnostica delle radiazioni L.Z. Ginzburg dice quali errori nell'ecografia degli organi addominali dipendono da:

Quali patologie degli organi addominali rivelano gli ultrasuoni?

Per la corretta interpretazione dei risultati diagnostici è opportuno affrontare la domanda generale: "cosa mostra l'ecografia della cavità addominale?".

  1. Organi addominali
  2. Decodifica
  3. Quali patologie possono essere identificate
  4. Indicatori della norma
  5. Fegato e cistifellea
  6. Pancreas

Organi addominali

L'esame degli organi addominali è una diagnosi completa in grado di rilevare malattie di vari organi e sistemi in una fase precoce..

L'ecografia degli organi addominali aiuta a trovare patologie nei seguenti sistemi:

  • organi dell'apparato digerente situati nella cavità addominale: stomaco, pancreas, fegato (compresi i dotti epatici, vene e arterie), milza, duodeno 12, intestino tenue e crasso;
  • sistema linfatico: milza e linfonodi situati nello spazio peritoneale e retroperitoneale;
  • sistema urinario: reni e ureteri;
  • grandi vasi (vene e arterie).

L'ecografia degli organi addominali può essere eseguita allo scopo di una valutazione generale delle condizioni del paziente durante la visita medica o, se necessario, lo studio di un particolare organo o sistema. La tecnica consente di identificare cambiamenti minimi nel funzionamento, determinare il focus della patologia, chiarire la diagnosi e prevedere l'ulteriore sviluppo della malattia.

Decodifica

Decifrare un'ecografia addominale non è una diagnosi definitiva. Il protocollo di studio descrive i valori numerici (dimensioni) e le caratteristiche (uniformità, chiarezza dei contorni, inclusioni, ecc.). Sulla base dei dati ricevuti, il medico fa una diagnosi.

L'autodiagnosi e la prescrizione del trattamento basata sui dati trovati nelle fonti Internet è inaccettabile, lo stesso sintomo o sindrome può essere una manifestazione di malattie completamente diverse o, in alcuni casi, essere la norma. In ogni caso, gli indicatori della diagnostica ecografica non sono utilizzati come unica fonte di conoscenza sullo stato del corpo, poiché l'ecografia viene eseguita in combinazione con altri metodi.

Quali patologie possono essere identificate

Lo studio può mostrare le seguenti patologie:

  • malattie del fegato determinate dai risultati degli ultrasuoni: cirrosi, epatite di qualsiasi eziologia (senza specificare l'agente patogeno), ascesso o cisti, tumori maligni e benigni (anche metastasi), degenerazione grassa, congestione causata da ridotta attività cardiaca;
  • durante l'esame della cistifellea, viene determinata la colecistite (compreso lo stadio della malattia: acuto o cronico), empiema (fusione purulenta), presenza di calcoli nei dotti biliari, anomalie anatomiche;
  • quando si visualizza il sistema urinario, è possibile determinare processi infiammatori nei reni, cambiamenti di dimensioni, prolasso o anomalie dello sviluppo, ridotta pervietà ureterale, presenza di sabbia e pietre nei condotti;
  • l'ecografia della cavità addominale rivela le seguenti patologie della milza: cisti e ascessi, neoplasie, infarto d'organo, cambio di taglia in caso di lesioni infettive o parassitarie;
  • malattie del pancreas: pancreatite acuta o cronica, calcoli nei dotti, tumori;
  • con l'aiuto di onde ultrasoniche è possibile determinare la presenza di fluido libero nella peritonite sia nella pratica degli adulti che nei bambini;
  • quando si esaminano i vasi, è possibile determinare l'assottigliamento della parete vascolare, l'aneurisma aortico (qui è possibile eseguire anche un'ecografia dell'aorta addominale), la dissezione, la stenosi del letto vascolare o la formazione di placche e coaguli di sangue;
  • L'ecografia dei linfonodi della cavità addominale rivela il loro ingrossamento in malattie di natura infettiva e non infettiva.

Oltre a determinare il processo patologico, l'esame ecografico aiuta a valutare in tempo reale il funzionamento degli organi visualizzati, il che consente di eseguire la diagnostica con un carico sull'organo indagato e valutare il lavoro non solo nella modalità normale, ma anche in condizioni difficili per esso.

I bambini vengono sottoposti a screening ecografico per identificare patologie nello sviluppo degli organi.

Per le donne, è usato per chiarire la gravidanza e monitorare lo sviluppo fetale.

Indicatori della norma

La norma dell'ecografia della cavità addominale per ciascun organo ha i suoi valori e indicatori.

Ci sono indicatori di valori per la dimensione di ciascun organo. Confrontando i parametri della norma ecografica, il medico valuta i dati ottenuti. Con deviazioni nella direzione di aumentare o diminuire gli indicatori delle dimensioni dell'organo, è possibile fare una diagnosi. In alcuni casi, il cambiamento di dimensioni non è una conseguenza della patologia. Pertanto, tutti i significati nell'aggregato sono di fondamentale importanza..

Nei bambini, l'allargamento degli organi in determinati periodi di sviluppo è considerato la norma, a meno che non si riscontrino altre patologie. Quando vengono rilevate deviazioni dalla norma, il bambino viene osservato per diversi anni in dinamica. Di norma, al momento della crescita, tutte le taglie tornano alla normalità..

L'interpretazione dei risultati ecografici conterrà sempre valori numerici e una parte descrittiva, molto spesso nella conclusione verrà scritto: "nessuna patologia rilevata".

Considera la descrizione di alcuni indicatori.

Fegato e cistifellea

La cistifellea è normalmente a forma di pera o allungata, non ci sono escrescenze e irregolarità nella cavità.

  • Nella cirrosi epatica, il protocollo di studio indicherà un aumento delle dimensioni degli organi, espansione della porta e delle vene spleniche. I bordi del fegato sono arrotondati, i contorni perdono la loro chiarezza. Il tessuto epatico diventa eterogeneo, con uno stadio avanzato, viene rilevato un accumulo di liquido.
  • L'epatosi si esprime in un aumento dell'ecogenicità, in una fase avanzata della malattia, i tessuti sono impenetrabili alle onde ultrasoniche, i vasi epatici diventano inaccessibili all'esame.
  • La congestione del fegato si esprime in un aumento delle dimensioni dell'organo, espansione della vena porta e una violazione della chiarezza del contorno.
  • Varie inclusioni e macchie sulle immagini possono indicare la presenza di un focus patologico come una cisti, un ascesso o una neoplasia.
  • La formazione delle pietre è mostrata da un'ombra nella foto. Possono essere di diverse dimensioni e densità, mobili o fissi.

Sulla base dei dati della diagnostica ecografica, il medico decide l'ambito dell'intervento.

Pancreas

Con patologie del pancreas, viene rivelato quanto segue:

  • Un cambiamento nella permeabilità degli organi si verifica nella pancreatite acuta.
  • Un restringimento degli organi si sviluppa a causa di infiammazione cronica o cancro.
  • L'irregolarità del bordo e varie tacche e rigonfiamenti possono essere il risultato del cancro, meno spesso nella pancreatite cronica a causa dell'atrofia dei tessuti.
  • Quando si forma un tumore, una cisti o un ascesso, nell'immagine sono visibili inclusioni che hanno un'ecogenicità atipica per l'organo.

Durante l'esame degli organi della cavità addominale, lo specialista esamina a fondo ogni organo disponibile per la visualizzazione e i vasi. Al minimo sospetto di un processo patologico, viene effettuato uno studio più approfondito in tutte le possibili proiezioni, anche se il paziente inizialmente è venuto a studiare un organo specifico in cui non è stata rilevata alcuna patologia. Eventuali disturbi nel funzionamento del sistema disponibile per l'imaging non verranno ignorati durante l'esame degli organi addominali.

A causa della semplicità dello studio, dell'innocuità e dell'indolore degli ultrasuoni degli organi della cavità addominale, è considerata la diagnosi di screening più informativa che può rivelare la patologia molto prima della manifestazione clinica..

Cosa puoi scoprire su un'ecografia della cavità addominale e come essere esaminato correttamente?

L'ecografia della cavità addominale viene eseguita ai fini della diagnosi precoce e della prevenzione dell'ulteriore sviluppo di malattie addominali. Tale studio consente di stabilire la dimensione esatta, la patologia degli organi interni e vedere la loro posizione nel peritoneo..

Qual è la procedura

Indicazioni per la nomina di ultrasuoni della cavità addominale

Come prepararsi per la procedura per un adulto e un bambino?

Come viene effettuata la diagnosi??

Quali organi vengono esaminati?

Patologie e possibili malattie

Fattori che distorcono gli ultrasuoni

Quanto durano i risultati della ricerca?

Vantaggi e svantaggi

Commenti e recensioni

Qual è la procedura

La diagnosi di OBP (organi addominali) viene eseguita utilizzando un sensore speciale. Le onde ultrasoniche vengono riflesse dai tessuti del corpo, il che consente di ottenere un'immagine diagnostica affidabile degli organi oggetto di studio. Per un'immagine accurata, il medico utilizza un gel che non consente all'aria di penetrare tra il corpo e la macchina ad ultrasuoni.

  • organi del peritoneo, loro forma e densità;
  • patologia delle strutture anatomiche;
  • lo stato dei vasi e dell'aorta dell'area indagata.

Indicazioni per la nomina di ultrasuoni della cavità addominale

Indicazioni per la procedura:

  • epatite;
  • formazioni cistiche e tumori negli organi addominali;
  • gastrite, ulcera allo stomaco;
  • infiammazione della cistifellea;
  • pancreatite;
  • malattia da urolitiasi;
  • cirrosi epatica.

Si consiglia un'ecografia del peritoneo se si hanno i seguenti sintomi:

  • dolori doloranti e scoppiettanti nella parte centrale superiore dell'addome (regione epigastrica);
  • amarezza persistente in bocca;
  • sensazione di pesantezza nell'ipocondrio destro;
  • flatulenza;
  • disagio costante in qualsiasi parte dell'addome.

Le principali controindicazioni

L'ecografia OBP non ha controindicazioni, ma ci sono alcune limitazioni che riducono l'affidabilità dello studio.

Un esame ecografico della cavità addominale non è prescritto nei seguenti casi:

  • eruzione cutanea purulenta nell'addome;
  • alta temperatura;
  • la presenza di una ferita non cicatrizzata sull'addome;
  • varie infezioni;
  • ha avuto un ictus;
  • contemporaneamente alla fibrogastroduodenoscopia (FGSD).

Come prepararsi per la procedura per un adulto e un bambino?

La corretta preparazione per un'ecografia addominale è simile a questa:

È necessario rimuovere gli alimenti che causano gonfiore dalla dieta:

  • prodotti da forno;
  • legumi;
  • bevande alcoliche e gassate;
  • carne grassa;
  • frutta e verdura crude;
  • latticini e uova.

La dieta prima degli ultrasuoni include i seguenti alimenti:

  • cereali cereali;
  • pesce magro;
  • manzo, pollo e tacchino;
  • formaggio magro.

Puoi concederti cibi preparati nei seguenti modi:

  • cucinando;
  • cottura al forno;
  • fumante.

Con una tendenza alla flatulenza, al paziente vengono prescritti farmaci che rimuovono i gas dal tratto gastrointestinale:

  • Carbone attivo;
  • smecta;
  • espumisan.

Per migliorare la digestione, vengono prescritti preparati enzimatici:

  • "Mezim Forte";
  • "Festale";
  • "Wobenzym".

Prima della diagnostica non è possibile:

  • fumare;
  • gomma da masticare;
  • prendere antidolorifici.
In 3 giorniLa notte primaIl giorno del
Piccoli pasti ogni 3-4 ore. Bere almeno 1,5 litri di acqua al giorno.Cena leggera 2 ore prima di coricarsi.Al mattino, è necessario diagnosticare un'ecografia a stomaco vuoto. Si consiglia di fare una doccia prima della procedura.
Elimina carne e pesce.Se la diagnosi viene effettuata nel pomeriggio, è consentito un pasto leggero circa 4 ore prima dell'ecografia.
Si consiglia ai pazienti con tendenza alla stitichezza di assumere un lassativo 5-6 ore prima di coricarsi..2 ore prima dello studio, il paziente assume 5-10 compresse di carbone attivo o 2 capsule di Simeticone. Quando si esaminano i reni, è necessario consumare almeno 1 litro di acqua 1 ora prima della procedura. Bevi lentamente per evitare di far entrare molta aria nello stomaco.
Con una scarsa tolleranza ai farmaci lassativi, una supposta per la stitichezza viene inserita nel retto.Con la tendenza all'aumento della formazione di gas, è necessario eseguire un clistere purificante al mattino poche ore prima della procedura..
Quando i farmaci non hanno un effetto lassativo, viene somministrato un clistere purificante 12 ore prima dell'esame..

Istruzioni per preparare un bambino per un'ecografia.

EtàFasi di preparazione
BambinoNon nutrire per 3 ore e non bere per 1 ora prima della procedura.
Bambino da 1 a 3 anniNon somministrare cibo 4 ore prima e acqua 1 ora prima del test.
Bambino di età superiore a 3 anniIl cibo è escluso 6 ore prima, qualsiasi liquido 1 ora prima dell'ecografia.

Come viene effettuata la diagnosi??

Un'ecografia viene eseguita come segue:

  1. Durante l'esame, il paziente viene posto su un lettino in posizione supina. A volte il dottore ti chiede di girarti dalla tua parte.
  2. Il medico ecografico applica il gel sulla pelle e sposta il sensore lungo l'addome, muovendolo su e giù e ai lati.
  3. Il medico detta all'infermiere i dati della ricerca visualizzati sul monitor. Il protocollo ecografico è compilato.
  4. La conclusione dell'esame viene trasmessa al paziente. Di solito contiene un rinvio a uno specialista ristretto e raccomandazioni per il medico curante. Al protocollo sono anche allegate immagini scattate durante l'ecografia.

Negli uomini

Lo studio viene effettuato attraverso la parete addominale. Gli uomini durante la diagnosi sono nudi fino alla vita.

Oltre agli organi peritoneali, un esame completo include un controllo della ghiandola prostatica.

Tra le donne

Prima della diagnostica ecografica, le donne devono rimuovere tutti i gioielli non necessari. Si consiglia di scegliere vestiti che espongano facilmente la pancia. L'opzione migliore sarebbe un vestito ampio o pantaloni con una giacca..

Caratteristiche dell'ecografia per donne incinte

Il medico può prescrivere in qualsiasi momento un'ecografia addominale per le donne in gravidanza. Quanto più precoce è la data, tanto più informativa e precisa sarà l'immagine. Nell'ultimo mese, non ha senso sottoporsi a un esame - in questo caso, non sarà in grado di identificare alcuna patologia.

Gli ultrasuoni eseguiti correttamente non danneggiano la salute della madre e del feto.

L'ecografia del peritoneo nelle donne in gravidanza può mostrare:

  • assottigliamento delle pareti dei vasi sanguigni;
  • violazione del flusso sanguigno nei vasi e nelle vene;
  • vari tumori negli organi addominali.

L'OBP a ultrasuoni viene talvolta utilizzato per rilevare patologie dello sviluppo e analizzare le dimensioni del feto in base all'età gestazionale.

Nei bambini

L'OBP viene diagnosticata in presenza di un adulto. L'attività fisica del bambino durante la procedura dovrebbe essere minima. I genitori tengono i bambini troppo ansiosi durante l'esame..

Inoltre, un piccolo paziente deve essere preparato psicologicamente per la procedura imminente..

Quali organi vengono esaminati?

Durante un'ecografia addominale vengono controllati i seguenti organi:

  1. Fegato. La sua ispezione viene eseguita per prima. Vengono valutate le dimensioni dell'organo, la sua densità, lo stato delle vene.
  2. Cistifellea e condotti. È necessario esaminare le condizioni delle pareti delle strutture anatomiche, il grado di pervietà dei condotti e anche esaminare l'organo per la presenza di polipi e pietre.
  3. Stomaco. Esaminato per identificare possibili neoplasie.
  4. Pancreas. Viene valutata la densità dell'eco dell'organo e la sua forma. Anche in fase di studio per condotti allargati.
  5. Milza. Vengono esaminate la struttura e le dimensioni della formazione anatomica. Testato per tumori, cisti, infiammazioni.
  6. Reni. Viene valutata la posizione e le dimensioni dell'organo. Controllato per infiammazione e varie neoplasie.
  7. Vescica urinaria. Guardano le dimensioni, le condizioni delle pareti e dei contenuti.
  8. Navi. Vengono valutate la velocità del flusso sanguigno e la rigidità della parete vascolare.
  9. Strutture linfatiche. Determina la dimensione dei nodi.

Tipi di ultrasuoni

Esistono diversi metodi di esame ecografico della cavità addominale:

  1. Ultrasuoni degli organi pelvici e della cavità addominale allo stesso tempo. Il medico può prescrivere questo tipo di diagnosi se vi è il sospetto di malattie nel sistema genito-urinario..
  2. Ecografia della cavità addominale con una colazione di prova. Il paziente viene esaminato per la cistifellea. Questa analisi viene eseguita immediatamente dopo un'ecografia tradizionale. Prima della procedura, il paziente mangia 3 tuorli o 250 grammi di ricotta con panna acida. Pochi minuti dopo l'ecografia con un test funzionale, vengono eseguiti altri 2 esami ecografici.
  3. Ecografia Doppler. Include un'analisi chiarificatrice dello stato dei vasi del peritoneo.
  4. Elastografia ecografica. Questo studio della struttura del tessuto cellulare delle strutture anatomiche aiuta a chiarire la diagnosi fatta alla prima ecografia.

Quanto dura?

In media, un esame completo del peritoneo può essere completato in 15-20 minuti. Tuttavia, è necessario tenere conto del tempo di preparazione per la diagnosi..

Il medico potrebbe aver bisogno di tempo aggiuntivo per elaborare le informazioni ricevute. Inoltre, in alcuni casi, sarà richiesto un esame più dettagliato dei singoli organi..

Decodificare i risultati

Il protocollo standard include indicatori che il medico vede durante l'ecografia:

  • analisi dello stato degli organi peritoneali, della loro posizione, forma e densità;
  • descrizione dei cambiamenti nei vasi e nelle aorte dell'area investigata;
  • determinazione della presenza o assenza di processi infiammatori;
  • esclusione di neoplasie negli organi interni;
  • rilevare la presenza o l'assenza di liquido libero nella cavità addominale.

Norma

L'ecografia di un adulto in assenza di patologia degli organi addominali mostrerà:

Organocondizione
Fegato
  • non aumentato;
  • il contorno è uniforme;
  • la struttura dell'eco è omogenea;
  • l'eco è comune;
  • i condotti non sono espansi.
Cistifellea
  • la forma è normale;
  • il contorno è liscio, chiaro;
  • spessore della parete 3 mm;
  • cavità vescicale senza caratteristiche.
Pancreas
  • la forma è normale;
  • corpo 16 mm;
  • testa 26 mm;
  • coda 19 mm;
  • contorno chiaro;
  • la struttura dell'eco è omogenea;
  • l'eco è comune;
  • Il condotto di Wirsung non è allargato.
Milza
  • non aumentato;
  • l'eco è comune;
  • area di taglio massima 40 mq centimetro.
Rene
  • la posizione è normale;
  • misura giusta 101 × 50 mm;
  • misura sinistra 103 × 52 mm;
  • spessore del parenchima 18 mm;
  • struttura del parenchima: la differenziazione cortico-midollare è preservata, il sistema cavitario non è espanso.
Ghiandole surrenaliNon aumentato
Aorta addominaleNon espanso
InoltreNon
ConclusioneNessun cambiamento strutturale è stato riscontrato negli organi esaminati.

Patologie e possibili malattie

Con i processi patologici, l'ecografia mostrerà quanto segue:

PatologiaSegni di ultrasuoni
Malattia del fegato grasso
  • struttura dell'eco eterogenea;
  • ingrandimento degli organi;
  • un aumento del lobo destro e sinistro del fegato;
  • la vena del colletto non è visibile.
Cirrosi epatica
  • ingrandimento degli organi;
  • bordi irregolari, il fondo è notevolmente arrotondato;
  • molti focolai ipoecogeni e iperecogeni;
  • modello vascolare cambiato.
Insufficienza epatica
  • ingrandimento degli organi;
  • bordi arrotondati ruvidi;
  • espansione della vena cava inferiore;
  • la vena cava inferiore non si restringe durante la respirazione.
Neoplasie benigne nel fegato
  • formazioni cistiche;
  • adenomi;
  • fibromi.
Neoplasie maligne nel fegato
  • metastasi del cancro;
  • linfoma maligno;
  • sarcoma;
  • epatoma.
Colecistite cronica della cistifellea
  • aumento dello spessore e della densità delle pareti;
  • aderenze e pietre nel lume della vescica e oltre;
  • accumulo di liquido attorno all'organo;
  • esfoliazione della mucosa.
Colelitiasi
  • la struttura della bile è cambiata;
  • la presenza di pietre e il loro movimento quando si cambia la posizione del paziente;
  • infiammazione della parete della cistifellea.
Pancreatite cronica del pancreas
  • un aumento delle dimensioni degli organi;
  • contorno sfocato irregolare;
  • gonfiore degli organi adiacenti;
  • ispessimento del dotto pancreatico e formazione di calcoli in esso.
Cancro al pancreas
  • contorno liscio ma indistinto;
  • gonfiore segmentale dell'organo nel sito di localizzazione del tumore;
  • il diametro del condotto escretore principale è pari alla metà dello spessore dell'organo.

Fattori che distorcono gli ultrasuoni

Punti che interferiscono con il raggiungimento di risultati diagnostici accurati:

  1. Obesità. Le scansioni degli organi possono essere distorte a causa di depositi di grasso spesso sotto la pelle.
  2. Spasmo della muscolatura liscia intestinale. Si verifica dopo un'endoscopia eseguita il giorno prima, nonché a seguito del fumo immediatamente prima di un'ecografia.
  3. Gassazione eccessiva. L'immagine ecografica sarà imprecisa.
  4. Un recente studio sull'addome utilizzando una radiografia. In questo caso, l'esame viene posticipato di 2-3 giorni..
  5. Ampia superficie della ferita nell'addome. In questa situazione non sarà possibile installare il sensore..

Quanto durano i risultati della ricerca?

Il periodo di esame è di 1 mese. Si consiglia di effettuare una visita medica programmata una volta all'anno. Se si riscontrano anomalie in qualsiasi organo, l'ecografia deve essere eseguita tutte le volte necessarie.

Vantaggi e svantaggi

Benefici dell'ecografia addominale:

  • indolore;
  • alto contenuto informativo;
  • innocuità;
  • disponibilità.

Svantaggi dell'ecografia addominale:

  • è necessario prepararsi per la procedura in pochi giorni;
  • la decodifica dipende direttamente dalla competenza del medico;
  • i risultati sono di breve durata.

Il costo della procedura

Il prezzo dell'ecografia include un'indagine di tutti gli organi addominali.

RegioneIl costoClinica
Moscada 1600 rubli."Diamed"
Chelyabinskda 700 rubli."Doctor Ost"
Krasnodarda 1000 rubli."Clinica Estelife"
Khabarovskda 1200 rubli."I dottori"

Per un esame gratuito presso il dipartimento statale di diagnostica ecografica, è necessario il rinvio di un medico (non è necessario eseguire alcun test).

Galleria fotografica

video

I dettagli sull'ecografia della cavità addominale sono descritti nel video girato dal canale "Clinica di Ginecologia Estetica".

Ecografia addominale: quali organi vengono controllati

L'ecografia OBP è un metodo moderno e indolore per esaminare organi e sistemi interni attraverso la pelle. Gli organi addominali vengono esaminati utilizzando un piccolo trasduttore e onde ultrasoniche. La tecnica rileva accuratamente la presenza di malattie, deviazioni nel loro sviluppo e determina le condizioni generali del corpo. È necessario prepararsi in anticipo per la procedura, ma non è necessario per un esame di emergenza.

Cos'è l'ecografia peritoneale?

L'ecografia addominale è una tecnica altamente informativa per la diagnostica ecografica. È indolore, basato sulla capacità delle onde di penetrare e rimbalzare sui tessuti. La radiazione passa liberamente attraverso gli organi interni, che sono pieni d'aria. Le onde ultrasoniche vengono riflesse da tutte le strutture dense.

Questo segnale viene registrato dal sensore ed i dati, dopo essere stati elaborati nel computer, vengono trasmessi al monitor. L'immagine mostra gli organi, la loro forma, densità e deviazioni dalla norma. Allo stesso tempo, è possibile esaminare lo spazio retroperitoneale, l'area pelvica o il rene.

Come funzionano gli ultrasuoni

L'ecografia della cavità addominale utilizza la capacità delle onde ultrasoniche di trasmettere il tessuto. Hanno un'alta frequenza, penetrano nella pelle e sono riflessi in tutto o in parte dai tessuti. Le informazioni vengono trasmesse alla macchina, che è sia un sensore ad alta sensibilità che riceve i dati.

Vengono trasmessi a un computer su cui è installato un programma speciale per creare un'immagine 2-D o 3-D. Per un'immagine migliore, viene rimosso uno spazio d'aria tra la pelle e il dispositivo altamente sensibile utilizzando un gel. I dispositivi che funzionano a 1,8-7,6 MHz vengono spesso utilizzati per la scansione..

Quali corpi vengono controllati?

Durante la diagnostica ecografica, vengono controllati tutti i vasi e l'aorta che si trovano nel peritoneo. Vengono esaminati i reni, le sezioni dell'uretere, gli spazi cellulari. Vengono controllati gli organi interni parzialmente o completamente nascosti nel peritoneo (e nello spazio dietro e davanti ad esso):

  1. La milza viene controllata per ingrossamento, rotture e sanguinamento interno. Vengono misurate l'area dell'organo, il suo spessore, lunghezza e larghezza.
  2. La cistifellea ha contrattilità, densità biliare, assenza o presenza di calcoli.
  3. Vengono misurate le dimensioni e i volumi del pancreas (il suo corpo, la coda, la testa sono considerati separatamente), il dotto pancreatico viene controllato.
  4. Quando si esamina la vescica, si nota la presenza di calcoli o la loro assenza, se ci sono tumori della parete, reflusso, fistole.
  5. Nel fegato vengono controllati i dotti biliari, le strutture parenchimali, le vene e i grandi vasi. Vengono misurate le dimensioni dell'organo, i suoi frammenti e lobi, i bordi.
  6. Nei reni viene scansionata la struttura del parenchima, vengono misurate le dimensioni e il volume dell'organo, lo stato delle coppe e del bacino. La sua capacità contrattile viene registrata.
  7. Stomaco.

Durante l'ecografia addominale è possibile un esame parziale dell'intestino. Tuttavia, a causa del fatto che contiene contenuti semiliquidi e aria, è impossibile controllare completamente l'organo. Tuttavia, gli ultrasuoni possono rilevare alcuni frammenti densi dell'intestino (corpi estranei, tumori).

Cosa mostra lo studio?

Cosa è incluso in un'ecografia addominale? Tutti gli organi in quest'area vengono esaminati. Questo metodo aiuta a identificare i tumori, ma gli ultrasuoni non possono determinare se sono maligni o benigni. L'ecografia mostra anche:

  • fibrosi;
  • cisti;
  • appendicite;
  • cambiamenti nel parenchima renale;
  • cisti parassitarie echinococciche;
  • glomerulonefrite;
  • amiloidosi;
  • ittero;
  • rottura sottocapsulare della milza;
  • splenomegalia;
  • idnefrosi;
  • pieloectasia;
  • gastrite;
  • pietre nei reni;
  • epatosi grassa;
  • cirrosi epatica;
  • pielonefrite;
  • malattie delle ghiandole surrenali;
  • colecistite non e calcosa;
  • agnesia dei reni;
  • ulcera allo stomaco;
  • calicopyelectasia;
  • epatite alcolica, infettiva e tossica;
  • rottura d'organo.

L'ecografia della cavità addominale rivela edema, cambiamenti nel volume degli organi. Viene determinata la presenza o l'assenza di neoplasie dietro il peritoneo. La diagnosi mostra alcuni segni di reflusso ureterale, fistole vescicouterine o rettali.

Indicazioni per gli ultrasuoni

Le ragioni per l'ecografia del pancreas sono deviazioni dei valori normali nell'analisi del sangue, dolore alla cintura. In caso di minzione dolorosa e difficile, sedimenti e sali nelle urine viene eseguita una scansione della vescica. L'indagine viene effettuata quando:

  • sensazioni dolorose costanti nella regione lombare;
  • ipertensione;
  • minzione dolorosa;
  • pancreatite cronica;
  • danno agli organi della cavità addominale;
  • tutti i tipi di epatite;
  • sospetto di morbo di Addison;
  • la comparsa di cisti nel peritoneo;
  • rigonfiamento;
  • un aumento delle dimensioni della milza;
  • ittero;
  • sospetti della malattia di Itsenko-Cushing;
  • trauma all'addome;
  • dopo incidenti stradali;

È possibile eseguire un'ecografia addominale quando compaiono i segni:

  • palpitante e dolore addominale;
  • gas eccessivo;
  • crescita addominale;
  • febbre stabile che non è associata a raffreddori;
  • pesantezza e fastidio sotto le costole a destra;
  • sindrome dispeptica, accompagnata da nausea, vomito, bruciore di stomaco, diminuzione dell'appetito;
  • ipersalivazione;
  • stomaco che scoppia, dolori di disegno dopo aver mangiato;
  • amarezza in bocca.

L'ecografia della cavità addominale è prescritta per valutare la lesione del sistema genito-urinario dopo l'infiammazione, i cambiamenti durante il periodo di gestazione. Un'ecografia viene eseguita quando si sospetta una neoplasia o per monitorare malattie esistenti. Come profilassi, l'ecografia degli organi addominali dovrebbe essere eseguita due volte l'anno..

Controindicazioni per gli ultrasuoni

L'esame ecografico è una tecnica non invasiva e sicura, quindi non ha divieti assoluti. Non è consigliabile eseguire un'ecografia prima dell'esame utilizzando un contraccettivo (gastro- o irrigazione).

Anche dopo le recenti procedure endoscopiche e le operazioni laparoscopiche del paziente. Queste restrizioni non rappresentano un pericolo per la salute umana, ma possono distorcere i dati ecografici..

Preparazione per gli ultrasuoni

Se una persona sta assumendo farmaci, deve informare il medico prima di iniziare la procedura. Prima di lei, gli intestini vengono puliti. Quattro giorni prima dell'ecografia, iniziano a bere droghe ed erbe che riducono la formazione di gas e migliorano la digestione del cibo.

Durante il periodo preparatorio, puoi bere Espumisan, carbone attivo o altri farmaci prescritti dal tuo medico. Le compresse vengono prese in 2 pezzi, tre volte al giorno, prima dei pasti. Con costipazione persistente, viene eseguito un clistere due giorni prima della procedura. Può essere consigliato dal medico il giorno dell'ecografia. La colonscopia non deve essere eseguita prima dell'esame.

Per tre giorni prima dell'ecografia, è necessario seguire una dieta rigorosa. Devi mangiare 5-6 volte al giorno, ma in piccole porzioni. La dieta dovrebbe includere semole di orzo e avena, grano saraceno. Prima dell'esame sono esclusi tutti gli alimenti che causano flatulenza. I gas accumulati possono distorcere i risultati del test. Escluso dal menu:

  • piselli;
  • latticini;
  • succhi freschi;
  • pane nero;
  • cioccolato e altri dolci;
  • Cavolo bianco;
  • latte e yogurt;
  • cibo fritto;
  • carne grassa;
  • frutta e verdura crude;
  • cibo eccessivamente salato;
  • capolavori di farina e pasticceria;
  • cibo piccante;
  • alcol;
  • bibita.

Evita di fumare, gomme da masticare e caramelle dure possono causare crampi allo stomaco. Il cibo dovrebbe essere cotto a vapore o bollito. L'aggiunta di sale ai piatti è ridotta al minimo. Permesso:

  • pesce magro;
  • farina d'avena, grano saraceno, miglio, bollito in acqua;
  • zuppe a basso contenuto di grassi (come pollo o verdure);
  • formaggi a pasta dura;
  • carne di gallina;
  • tè non zuccherato;
  • Manzo;
  • uova bollite.

L'ultima volta che puoi mangiare prima dell'ecografia è di venti ore. Il giorno della procedura, mangiare è consentito solo dopo l'esame. Puoi bere durante il giorno, ma un paio d'ore prima dell'ecografia, l'uso di eventuali liquidi si interrompe.

Se vengono esaminati i reni e la vescica, il paziente, al contrario, dovrebbe bere molto. Immediatamente prima della scansione vengono consumati 1,5-2 litri di acqua. Bere molto lentamente in modo che la minor quantità di aria possibile entri nello stomaco con il liquido. Può provocare una distorsione dei risultati..

Diagnostica ecografica

Un'ecografia addominale non richiede molto tempo. Il paziente si sdraia sul lettino nella posizione richiesta dal medico. Se è il fegato, il paziente viene posizionato sul lato sinistro o sullo stomaco. Quindi un gel conduttivo viene applicato sulla pelle per migliorare la conduzione degli ultrasuoni.

Lo studio viene effettuato con un piccolo sensore. Si muove attraverso il corpo nella zona desiderata. Sul monitor del computer viene visualizzata un'immagine. Secondo lui, il medico valuta:

  • condizioni generali, struttura, dimensioni degli organi interni della cavità addominale;
  • la presenza o l'assenza di neoplasie;
  • disposizione degli organi.

Lo studio dura circa 15-20 minuti. La durata della scansione dipende dalla qualità della preparazione e dalle caratteristiche individuali dell'organismo. Se necessario, l'attenzione è focalizzata sui punti sospetti che richiedono uno studio più attento.

Fattori che distorcono la diagnosi

Obesità, una radiografia passata l'altro giorno, una vescica piena può distorcere i risultati dell'esame (viene fatta un'eccezione durante la scansione dei reni). Prima degli ultrasuoni, non dovresti bere antispastici "Papaverin", "Dibazol", "Spazmolgon". Dopo l'ultima pausa fumo devono trascorrere almeno due ore.

Decifrare i risultati dell'OBP a ultrasuoni

Per ogni organo o sistema, ci sono alcune norme: dimensione, densità, ecc. Le loro deviazioni possono indicare malattie specifiche..

Fegato

L'aumentata densità dell'eco del fegato (la presenza di piccole lesioni) indica l'epatosi grassa. I bordi dell'organo sono arrotondati. A causa della sua compattazione nelle fasi finali della malattia, i vasi portali diventano completamente invisibili..

La cirrosi epatica è determinata dall'ingrossamento degli organi, dalle vene varicose. In questo caso, sono visibili contorni irregolari, il bordo inferiore è arrotondato. C'è un aumento focale della densità. Il liquido si accumula nello stomaco.

L'allargamento dell'organo, l'arrotondamento dei suoi bordi e l'espansione delle vene possono indicare malattie polmonari o patologie cardiache. Se la struttura dell'eco è disturbata, questo può essere un segno di neoplasie, cisti, ascessi.

Cistifellea

L'ispessimento della parete della cistifellea indica colecistite acuta. In questo caso, la dimensione dell'organo è qualsiasi. La parete può avere un contorno "doppio". La peritonite è indicata dal versamento intorno alla vescica.

Anche le pareti dell'organo sono ispessite nella forma cronica di colecistite. Allo stesso tempo, i contorni mantengono la loro densità e chiarezza. Ombra acustica, ispessimento della parete della cistifellea, contorni irregolari: tutto parla di colecistite calcarea. Un aumento della larghezza dei condotti indica la presenza di pietre.

Pancreas

Nella forma acuta di pancreatite si nota una diminuzione della densità dell'eco del pancreas. La sua forma cronica o oncologica è evidenziata da un aumento e dall'espansione del condotto. Ulteriori segni includono bordi "lacerati" dei contorni, cavità sulla superficie dell'organo, compressione dell'aorta o spostamento della vena cava.

Milza

Le malattie del sangue e del fegato si riflettono nella milza sotto forma di ingrandimento. I sigilli nel tessuto indicano la morte di una certa area. L'immagine mostra chiaramente rotture d'organo dovute a traumi.

Strutture linfatiche

Se le strutture linfatiche sono normali, durante gli ultrasuoni non sono visibili. Un aumento dei nodi indica infezione, tumori maligni, metastasi.

Dopo la procedura ecografica degli organi addominali, viene fatta una conclusione che descrive in dettaglio a quali malattie sono simili i segni dell'eco. Se viene esaminato un organo specifico e non sono state osservate deviazioni dalla norma, è scritto che il sintomo dell'eco della patologia non è stato rilevato.

L'ecografia è un metodo efficace e accurato per determinare i cambiamenti negli organi e nei sistemi interni. La procedura aiuta a determinare lo sviluppo dell'oncologia e di altre gravi malattie. Il metodo è indolore e praticamente non ha controindicazioni.