Cosa succede all'urina primaria durante il processo di riassorbimento? In cosa differisce dal secondario?

I reni e il sistema genito-urinario sono coinvolti nella produzione di urina, che è un fluido giallo chiaro composto da elettroliti e prodotti metabolici. Per evitare che il corpo funzioni male, è necessario monitorare la salute dei reni, mangiare il cibo giusto e condurre uno stile di vita sano..

Come si forma l'urina nel corpo umano?

Esiste una cosiddetta teoria della formazione dell'urina. Dopo essere entrati nel corpo, tutto il cibo e il liquido iniziano a essere elaborati ei suoi elementi costitutivi entrano nel sangue. Durante la circolazione, il sangue passa attraverso quasi tutti gli organi, il cui finale sono i reni. Il processo di formazione dell'urina consiste nel passaggio del sangue in tre fasi successive:

  • Filtrazione. In questa fase si forma l'urina primaria. In precedenza, il sangue passa attraverso i vasi e i reni lo filtrano (per questo esiste un sistema di purificazione a tre strati che esegue con cura l'elaborazione). I reni sono responsabili della pulizia del corpo dalle proteine, motivo per cui, se una persona ha un aumento delle proteine ​​nei test delle urine, si può tranquillamente presumere che potrebbero esserci problemi ai reni.,
  • Riassorbimento. Tutte le proteine ​​e le particelle che entrano nei reni dopo la filtrazione passano attraverso questa fase. Nel processo di riassorbimento, tornano al sangue. Inoltre, il corpo riceve con ritorno e il fluido di cui ha bisogno,
  • Secrezioni. Lo stadio opposto del riassorbimento, che consiste nella formazione di urina secondaria e il suo ingresso nella vescica attraverso gli ureteri.

Se c'è una violazione nel processo di formazione dell'urina, la persona può avere gravi conseguenze e malattie..

Di cosa è fatta l'urina?

L'urina normale contiene acqua, elettroliti e prodotti finali del metabolismo cellulare, che è entrato nei reni con il sangue ed è entrato nelle urine dopo la filtrazione. L'urina è prodotta nei reni dal nefrone (un'unità speciale responsabile della formazione e dell'escrezione dell'urina). Ci sono oltre un milione di tali nefroni nel rene. La caratteristica dei nefroni è quella di garantire un funzionamento affidabile dei reni e la formazione di urina, svolgendo periodicamente le loro funzioni (quando una parte di essi sta lavorando attivamente, la seconda riposa).

Il nefrone è composto da:

  • corpuscolo renale, che è un glomerulo dei vasi sanguigni e una capsula del glomerulo renale che lo circonda,
  • segmento prossimale, costituito da parti diritte e curve,
  • segmento sottile dell'anello del nefrone,
  • segmento distale, costituito da parti diritte e curve. I tubuli curvi passano nei tubi di raccolta, che formano condotti che trasportano il fluido corporeo attraverso gli ureteri.

La quantità, la composizione e l'escrezione di urina

La quantità media di urina giornaliera escreta da una persona è di circa un litro e mezzo. L'intensità con cui l'urina si forma ed è escreta dal corpo dipende dall'ora del giorno e dalla quantità di liquidi che si beve..

Durante il giorno viene prodotta più urina che di notte, perché il corpo riposa e anche la pressione sanguigna diminuisce. L'urina generata di notte sarà più scura del giorno.

I processi di diuresi che si verificano nell'organismo sono influenzati anche dall'attività fisica: diminuisce l'apporto di sangue ai reni e diminuiscono i processi di sua purificazione (il sangue fluisce per la maggior parte ai muscoli che lavorano). La sudorazione attiva durante lo sforzo fisico aiuta anche a ridurre la produzione di urina.

Normalmente, il colore delle urine è considerato giallo chiaro. Il colore le viene dato dai pigmenti formati dalla bilirubina della bile nell'intestino, nei reni e da essi secreti. Quando l'urina si deposita, appare un sedimento dai sali e dal muco che erano nella sua composizione. La sua densità in media ha indicatori di 1.015-1.020 e dipende da quanto fluido è entrato nel corpo.

L'urina secondaria viene escreta dai tubuli nel bacino, dopodiché passa attraverso gli ureteri sotto l'influenza della gravità e della loro peristalsi nella vescica. Una valvola si trova tra l'uretere e la vescica, che ha le proprietà di impedire il ritorno dell'urina nel corpo.

Durante il periodo di flusso dell'urina nella vescica, si osserva un aumento della pressione. Quando raggiunge i dodici centimetri d'acqua, la persona inizia a sentire il bisogno di urinare, dopodiché la pressione scende a zero. La minzione passa a causa della contrazione simultanea delle pareti della vescica e dell'indebolimento del suo sfintere. Un adulto è in grado di controllare questo processo e, se necessario, ritardare la minzione. I bambini piccoli, d'altra parte, non possono trattenere la minzione fino a quando questa abilità non si sviluppa con l'età..

Il processo di formazione dell'urina richiede molto tempo, in cui i reni prendono parte attiva. Se ci sono anomalie nei test delle urine, è necessario controllare i reni per possibili anomalie e malattie al fine di stabilire il loro lavoro a tutti gli effetti.

Cos'è l'urina? Il ruolo dell'urina nel corpo

L'urina (tradotto dal latino urina - urina) - è un tipo di escrementi di esseri umani e animali.

Nutrendo il bisogno in modo piccolo, non puoi contemplare nient'altro che l'urina, è l'urina. L'urina è parte integrante del risultato della vita del corpo umano.

Urina - ruolo nel corpo

La formazione dell'urina e la sua escrezione dal corpo gioca un ruolo molto importante nel garantire la costanza dell'acqua interna e l'equilibrio chimico delle sostanze nel corpo. L'urina funge da conduttore per i prodotti finali del metabolismo nel corpo, così come i sali e le tossine che vi entrano dall'esterno o durante i processi patologici, rimuovendoli dal corpo. Ecco perché in caso di malattie e avvelenamento, si consiglia di bere molti liquidi, in modo che il corpo sia purificato.

L'urina ha l'effetto dell'inchiostro simpatico: la sua scrittura è inizialmente invisibile, diventa visibile in determinate condizioni. Se scrivi qualcosa con l'urina e poi lo asciughi, l'iscrizione sarà quasi invisibile. Puoi mostrare l'iscrizione scritta riscaldandola, l'urina acquisirà una tonalità marrone scuro.

Processo di formazione delle urine

L'urina finale viene prodotta nei reni mediante filtrazione, riassorbimento e secrezione di sangue. Il processo della sua formazione avviene in due fasi e anche l'urina è divisa in due tipi:

  • Primario - Sangue filtrato primario da sostanze a basso peso molecolare, tra le quali ci sono sia sostanze non necessarie per il corpo che quelle necessarie per la partecipazione ai processi metabolici. L'urina primaria è lontana dal fluido che viene escreto attraverso l'uretra, è molto diversa dall'urina finale. In effetti, è praticamente sangue, solo senza proteine. Inizialmente, il sangue passa attraverso lo strato esterno del rene (glomeruli renali), dove viene filtrato, trasformandosi in urina primaria ed entra nelle capsule.
  • L'urina secondaria è la stessa urina che mandiamo in bagno. È tagliato a causa del fatto che l'urina primaria passa attraverso il complesso sistema di tubuli filtranti renali. In essi avviene una filtrazione approfondita, su cui viene spesa un'energia colossale, vengono assorbite sostanze e acqua necessarie per il corpo e tutti i componenti nocivi passano ulteriormente attraverso i tubuli e sono già escreti attraverso gli ureteri nella vescica sotto forma di urina secondaria.

Il processo di filtraggio del sangue dai reni e di trasformazione in urina è così intenso che con il suo peso di 120-200 grammi, consuma circa 1/11 di tutto l'ossigeno che entra nel corpo.

Di conseguenza, i reni filtrano 150-170 litri di urina primaria al giorno, risultando in circa 1,5 litri di urina - la diuresi è la quantità di urina escreta al giorno. Questi indicatori possono cambiare a seconda dell'attività umana..

Composizione e proprietà dell'urina

L'urina è composta per il 97% da acqua. Il restante 3% sono componenti organici e inorganici.

  • Urea (20-35 g)
  • Corpi chetonici (

Urina primaria e secondaria. Regolazione della funzione renale

1. L'urina primaria è formata dal plasma sanguigno, ma differisce dal plasma - non contiene proteine ​​e cellule del sangue.

2. Contiene prodotti di decomposizione: urea, acido urico, creatina, creatinina, ammoniaca.

3. Tuttavia, contiene anche nutrienti: aminoacidi, glucosio, vitamine e minerali (potassio, sodio, ecc.).

4. Ogni minuto, nei reni si formano circa 125 millilitri di urina primaria, ma 124 millilitri vengono immediatamente riassorbiti, di conseguenza rimane solo 1 millilitro di urina secondaria.

Urina secondaria

1. Comparativamente più povero di composizione rispetto al primario. Non contiene nutrienti, contiene solo acqua e prodotti metabolici.

2. La concentrazione di urea formata nel fegato dall'ammoniaca nell'urina secondaria è 60-65 volte superiore a quella nell'urina primaria.

3. La concentrazione di acido urico aumenta di 12 volte.

4. Creatina e creatinina sono presenti, la concentrazione di ioni di potassio è 7 volte superiore.

Formazione di urina primaria. Filtrazione

1. Prima di tutto, avviene la filtrazione, cioè il movimento del fluido con composti disciolti dal sangue nella cavità della capsula renale a causa della differenza di pressione. Questo fluido diventerà quindi urina primaria..

2. La filtrazione è passiva, non richiede consumo di energia. Quali due processi è fornito?

3. Innanzitutto, la filtrazione è dovuta alla pressione idrostatica del sangue nel glomerulo. Infatti l'acqua e le piccole molecole in esso disciolte vengono "spremute" dal capillare e passano attraverso l'epitelio della capsula renale nel suo lume.

4. In secondo luogo, la filtrazione è migliorata dal fatto che l'arteriola in entrata è più larga dell'arteriola in uscita..

5. A causa dell'elevata pressione sanguigna e della maggiore larghezza dell'arteriola portante, molto sangue arriva al glomerulo capillare. Il sangue non ha abbastanza tempo per essere filtrato, rimane il suo surplus, che passerà attraverso l'arteriola di deflusso.

6. L'arteriola efferente passa nei capillari peri-tubulari, intrecciando il tubulo renale.

Formazione di urina primaria. Secrezione

1. Secrezione tubulare: rilascio di alcune sostanze dal sangue nella cavità del canale del nefrone.

2. La secrezione è un processo attivo che richiede molta energia.

3. Farmaci, ioni di potassio, acido para-ammino-ippurico (a proposito, è soggetto sia a filtrazione che a secrezione), ammoniaca, coloranti sono secreti nel tubulo.

4. I globuli e le proteine ​​passano attraverso le pareti dei capillari e della capsula renale? No, le pareti dei capillari e delle capsule sono filtri che tengono le cellule del sangue e le proteine ​​fuori dal sangue.

Formazione di urina secondaria. Riassorbimento (riassorbimento)

1. L'urina primaria passa nel tubulo renale.

2. Attraverso la sua parete, l'acqua viene assorbita nei capillari peri-tubolari, cioè di nuovo nel sangue, i nutrienti in esso disciolti - aminoacidi, glucosio, vitamine, alcuni minerali.

3. Il riassorbimento è anche un processo attivo che richiede energia. Ad esempio, gli zuccheri vengono quasi completamente assorbiti, mentre l'urea non viene assorbita affatto..

4. Quindi, nell'urina secondaria, rimangono solo quelle sostanze che non sono necessarie all'organismo e devono essere escrete. Restituisce le sostanze necessarie all'organismo attraverso la rete dei capillari peri-tubulari.

5. A volte il glucosio in eccesso viene rimosso anche attraverso i reni: è così che i reni aiutano a mantenere la costanza della composizione chimica del sangue.

6. In condizioni normali, a una temperatura confortevole, assenza di duro lavoro e alimentazione normale, l'urina secondaria al giorno si forma 1,2-1,5 litri.

Minzione

1. La muscolatura degli ureteri si contrae ritmicamente, il che favorisce la spinta dell'urina nella vescica.

2. La vescica, le cui pareti sono costituite da tessuto muscolare liscio, si allunga gradualmente. Quando il volume del contenuto supera i 150 millilitri e la pressione sulle pareti è elevata, il riflesso della minzione si attiva.

3. Il centro della minzione si trova nel midollo spinale sacrale, sotto il controllo della corteccia cerebrale.

4. Una persona può ritardare deliberatamente la minzione: l'influenza della corteccia ti consente di regolare questo atto.

5. All'uscita dal canale sono presenti degli ispessimenti muscolari circolari, sfinteri che, come le guardie, aprono leggermente il "cancello" al momento della minzione. Il primo sfintere interno è costituito dallo stesso tessuto muscolare liscio delle pareti della vescica. Il secondo, esterno - dai muscoli striati. Una persona può dare l'ordine di aprire solo lo sfintere esterno..

6. Quando le pareti della vescica sono contratte e le protezioni dello sfintere sono leggermente aperte, si verifica la minzione.

7. Nella maggior parte dei bambini, la minzione volontaria è stabilita a 1-1,5 anni.

Prevenzione delle malattie renali

1. Le conseguenze dell'interruzione del sistema escretore sono l'avvelenamento del corpo con prodotti metabolici o l'escrezione di una grande quantità di sostanze utili per il corpo nelle urine.

2. Le cellule dei tubuli renali sono sensibili ai veleni e alle infezioni. Se queste cellule sono colpite, l'urina secondaria cessa di formarsi: il corpo perde acqua, glucosio e altre sostanze utili con l'urina.

3. Con lo sforzo fisico o l'aumento della pressione sanguigna, viene eliminata più urina.

4. Segni di malattie renali: proteine ​​e zucchero nelle urine, aumento del numero di leucociti o globuli rossi.

5. Il cibo piccante interrompe la funzione renale. L'alcol distrugge l'epitelio dei reni, interrompe la formazione di urina o la ferma completamente, il corpo è avvelenato.

6. In caso di disturbi patologici dei reni, è possibile il loro trapianto.

Regolazione neuroumorale della funzione renale

1. Regolazione nervosa. Nei vasi ci sono osmo e chemocettori, che inviano segnali all'ipotalamo lungo le vie del sistema nervoso autonomo sulla pressione sanguigna e sulla composizione del fluido. Tali informazioni sono importanti affinché il corpo “capisca” se vale la pena espellere più acqua nelle urine o se è necessario salvarla. In questo caso, l'ipotalamo "prende una decisione" e può rilasciare l'ormone vasopressina (ADH), che riduce la quantità di urina.

2. Il sistema nervoso simpatico diminuisce l'escrezione urinaria (diuresi), il sistema nervoso parasimpatico aumenta.

3. A causa del fatto che lo sfintere esterno della vescica contiene muscoli striati, la corteccia cerebrale controlla il funzionamento della vescica, ma non i reni nel loro insieme.

4. Regolazione umorale. L'ormone ipotalamico vasopressina, o ADH - ormone antidiuretico (entra nella ghiandola pituitaria dall'ipotalamo) e l'ormone surrenale adrenalina riducono la produzione di urina. La tiroxina lo aumenta.

Vuoi superare perfettamente l'esame? Clicca qui - tutor di biologia per prepararsi all'OGE

Come si forma l'urina nel corpo umano. Dove vengono generate l'urina primaria e secondaria? Regolazione della composizione fisica e chimica delle urine

L'urina primaria è chiamata il fluido che si forma nei reni dopo il processo di purificazione da proteine, particelle di enzimi del sangue.

Se consideriamo più in dettaglio i componenti dell'urina primaria, si può notare che il plasma è quasi completamente eliminato dagli enzimi proteici. Le molecole proteiche più piccole entrano nell'ultrafiltro. Si tratta di circa il 3% di emoglobina, l'indice di albumina è dello 0,01%.

Gli esperti identificano tali proprietà dell'urina primaria.

  1. Una caratteristica di questo liquido è una bassa pressione osmotica, ciò è dovuto alla membrana, che si trova in uno stato di equilibrio.
  2. Il liquido viene rilasciato in un grande volume giornaliero, questa cifra può raggiungere i 10 litri. Se ci sono circa 5 litri di sangue nel corpo umano, i reni filtrano più di 1500 litri di volume di sangue.

Le violazioni nel sistema integrale di educazione, funzionalità, escrezione di liquidi segnalano il corpo come manifestazioni di gravi malattie.

Luogo di istruzione

L'urina primaria inizia a formarsi a causa delle particelle di nefrina, che consistono in glomeruli, capsule, canali contorti interconnessi.

Il primo componente, cioè i glomeruli renali, è una rete di particelle capillari. Sono nella capsula, a causa della pressione, il volume di sangue che entra viene filtrato, quindi si forma l'urina primaria.

Viene spesso definito "ultrafiltro glomerulare". Il processo della sua formazione avviene attraverso diverse fasi correlate:

  1. Il primo passo è filtrare. Attraverso i capillari, il volume del sangue attraversa la capsula, il reticolo, formando un liquido che non contiene proteine.
  2. L'urina primaria già filtrata subisce un processo di riassorbimento. Entra nei canali del nefrone, è in questo luogo che il liquido si arricchisce di sostanze nutritive, glucosio.
  3. Dopo il processo di assorbimento, la fase di secrezione passa durante il giorno. Si basa sulla formazione fino a 180 litri di urina primaria, il resto va all'urina secondaria finale.

Di cosa è fatta l'urina?

L'urina normale contiene acqua, elettroliti e prodotti finali del metabolismo cellulare, che è entrato nei reni con il sangue ed è entrato nelle urine dopo la filtrazione. L'urina è prodotta nei reni dal nefrone (un'unità speciale responsabile della formazione e dell'escrezione dell'urina). Ci sono oltre un milione di tali nefroni nel rene. La caratteristica dei nefroni è quella di garantire un funzionamento affidabile dei reni e la formazione di urina, svolgendo periodicamente le loro funzioni (quando una parte di essi sta lavorando attivamente, la seconda riposa).

Il nefrone è composto da:

  • corpuscolo renale, che è un glomerulo dei vasi sanguigni e una capsula del glomerulo renale che lo circonda,
  • segmento prossimale, costituito da parti diritte e curve,
  • segmento sottile dell'anello del nefrone,
  • segmento distale, costituito da parti diritte e curve. I tubuli curvi passano nei tubi di raccolta, che formano condotti che trasportano il fluido corporeo attraverso gli ureteri.

Caratteristiche dell'urina secondaria

L'istruzione e il contenuto di questo componente sono influenzati dall'età, dal sesso e dalla categoria di peso della persona. Il liquido secondario contiene acqua, cloro, solfati, sodio, ammoniaca e urea. Il volume di un tale liquido non supera un litro, questo è il liquido che il corpo non ha avuto il tempo di assimilare.

Se confrontiamo l'urina primaria e secondaria, vale la pena notare che la prima contiene sostanze utili e viene assorbita dall'organismo. L'urina secondaria non è in grado di essere assorbita, contiene principalmente acidi e urea. Per la ricerca, viene utilizzato per la diagnosi di alta qualità dei reni, della prostata e della vescica..

Utilizzando l'analisi, è possibile determinare la pielonefrite, lo sviluppo di urolitiasi o nefrosclerosi.

Grazie all'analisi effettuata nei tempi è possibile rilevare la patologia per tempo, sottoporsi ad un ciclo di cura prescritto dal medico curante.

Urina - aree di applicazione

L'urina è un importante elemento diagnostico in medicina. Dalla sua composizione chimica, è possibile determinare una serie di malattie e anomalie nel lavoro del corpo. Viene anche utilizzato attivamente nei prodotti farmaceutici. L'urina dell'uomo e degli animali viene utilizzata per produrre ormoni utilizzati nella produzione di medicinali. Nel campo della medicina alternativa, si distingue un'intera area in cui l'urina è il principale componente curativo -. La medicina moderna mette in dubbio i benefici di tale trattamento e crede addirittura che possa essere pericoloso per la salute..

L'urina può essere utilizzata come fertilizzante per piante. Contiene nutrienti come potassio, calcio, magnesio, fosforo, che vengono assorbiti dal sistema radicale delle piante. Ma solo in una concentrazione minima in una soluzione acquosa di 10: 1, altrimenti l'eccesso di sali brucerà semplicemente la pianta. Contiene anche una grande quantità di azoto, che interferisce anche con la normale crescita e sviluppo delle piante. L'urina come fertilizzante deve essere usata con molta attenzione ed è consigliabile studiare inizialmente la composizione del terreno.

Come puoi vedere, l'urina svolge una funzione estremamente importante nella vita umana, assume il lavoro molto sporco senza il quale il nostro corpo morirà.

Questo conclude il nostro articolo. On air e siamo sempre felici della tua visita.

Tutti i diritti riservati. Qualsiasi copia di materiali dal sito è vietata. Puoi fornire assistenza finanziaria a Kakashich utilizzando il modulo sopra. L'importo predefinito è di 15 rubli, può essere modificato in alto o in basso a piacere. Attraverso il modulo, puoi trasferire denaro da una carta bancaria, telefono o denaro Yandex. Grazie per il tuo supporto, Kakashic apprezza il tuo aiuto.

Per il normale funzionamento del corpo è necessario il lavoro coordinato di tutti i sistemi. Quindi viene mantenuta la costanza dell'ambiente interno: l'omeostasi. Uno dei sistemi importanti coinvolti in questo processo è il sistema urinario. Consiste di due reni, ureteri, vescica e uretra. Il rene partecipa non solo alla formazione e all'escrezione dell'urina, ma svolge anche le seguenti funzioni: regolazione dell'osmosi, metabolica, secretoria, partecipa all'emopoiesi, mantiene la costanza dei sistemi tampone.

I boccioli sono a forma di fagiolo, del peso di circa 150-250 grammi. Si trovano retroperitonealmente, nella regione lombare. Sono costituiti da corteccia e midollo. Nel cervello ha luogo il processo di formazione dell'urina. Inoltre, svolgono un'importante funzione endocrina, rilasciando ormoni (renina, eritropoietina e prostaglandine), nonché sostanze biologicamente attive.

L'urina primaria viene prodotta nel corpuscolo renale. Questa formazione è un glomerulo, avvolto da un'abbondante rete di capillari. Il processo di formazione dell'urina si verifica a causa della differenza di pressione nel nefrone (unità strutturale e funzionale del rene). Nella rete capillare, il sangue viene filtrato e all'uscita si ottiene l'urina primaria. Allo stesso tempo, i globuli (eritrociti, piastrine, leucociti) e grandi molecole proteiche rimangono nel flusso sanguigno e si forma un liquido all'uscita, che è simile nella composizione al plasma.

L'urina primaria contiene glucosio, elettroliti (sodio, potassio, calcio, magnesio, cloro), alcuni ormoni, sostanze biologicamente attive e una piccola quantità di emoglobina e albumina. Tutte queste sostanze sono necessarie per il corpo, quindi la loro perdita può causare situazioni pericolose per la vita. Pertanto, il processo di formazione dell'urina non finisce qui e consiste in fasi come la filtrazione glomerulare, il riassorbimento tubulare, la secrezione.

Diagnostica

Per ottenere un risultato affidabile dell'urina secondaria, è necessario osservare le regole di igiene e pulizia. Il vero risultato dipende dalla concentrazione della sostanza, il suo indicatore può cambiare sotto l'influenza di fattori esterni, ad esempio la presenza di residui di detersivo che rimangono sulle pareti del serbatoio.

Per raccogliere il materiale necessario, non dovresti usare pentole o pannolini, una borsa per l'urina è adatta a questi scopi.

L'urina secondaria mostrerà un risultato affidabile se i genitali sono puliti e l'orario di raccolta è il mattino..

I medici consigliano di aderire a diverse regole che influenzano direttamente la qualità degli indicatori:

  • Prima di raccogliere il materiale, usa un normale indicatore di fluido, se esageri, l'urina secondaria cambierà la sua densità originale;
  • escludere le bevande alcoliche dalla dieta in 24 ore, così come i cibi che cambiano colore;
  • l'urina secondaria può cambiare le sue caratteristiche sotto l'influenza di droghe, decotti di erbe o prodotti biologici. Pertanto, prima di eseguire la procedura, rifiutare di prenderli..

Nei casi in cui una persona sta contemporaneamente subendo un ciclo di trattamento, cioè assume sostanze specifiche, è necessario avvertire il medico o direttamente l'assistente di laboratorio di questo fatto.

Indicatori della norma e della composizione delle urine

Il funzionamento del corpo viene valutato determinando la composizione dell'urina, che influisce sulle sue proprietà. Assegna le proprietà fisiche e chimiche dell'urina.

La struttura del fluido rilasciato

In una nota! Anche l'urina ha la formula: (NH2) 2CO

Di sostanze inorganiche, l'urina contiene ioni di sodio, calcio, potassio, magnesio, cloro, solfati. La loro percentuale dipende dalle caratteristiche nutrizionali. Normalmente, dei minerali nelle urine, il sodio è il più - 0,35%. La percentuale di solfati - 0,18%, potassio e fosfati - 0,15% ciascuno.

Cosa non dovrebbe essere nelle urine:

  • eritrociti;
  • scoiattolo;
  • Sahara;
  • acetone;
  • muco;
  • microrganismi.
IndiceNorma
Urea233-331 mol / giorno
Creatinina13,2-17,6 m mol / l negli uomini 7,1-13,2 m mol / l nelle donne
Creatina84-1443 μmol / L negli uomini 145-2061 μmol / L nelle donne
Diastasifino a 44 mg / l
Acido lattico178-1700 μmol / giorno
Acido urico0,27-0,70 g / giorno fino a 0,43 g nei vegetariani
Ammoniaca20-70 μmol / l
Acidi biliari0,46-0,87 μmol / giorno
Sodio95-310 mmol / giorno
Potassio3,8-5 mmol
Ferro0,005-0,3 mg / g
Rame0,01-0,07 mg / g
Selenio0,015-0,06 mg / g
Cobalto0,00025-0,002 mg / g
Manganese0,00075-0,003 mg / g
Alluminio0-0,04 mg / g
Proteina0,033 g / l
Glucosio2,8-3,0 mmol / giorno per le donne in gravidanza 6 mmol / giorno
Corpi chetonici (acetone)0,17-1,7 mmol / giorno
Albume1,64-34,2 mg / giorno
Bilirubinaè assente
Urobilinogeno5-10 mg / lu bambini fino a 2 mg
17-chetosteroidinegli uomini 22,9-81,1 mmol / giorno nelle donne 22,2-62,4 mmol / giorno
Eritrocitigli uomini non hanno donne 1-3 per campione
Epitelio cilindrico0-2
1-3
Leucociti0-1 negli uomini 0-12 nelle donne
Emoglobinaè assente
Cilindriassenti, possono esserci solo cilindri ialini, 1-2 per campione
Batteriassente
Funghiassente
Slimeè assente

Indicatori chimici

Le proprietà chimiche dell'urina sono influenzate dalla sua composizione. Le seguenti caratteristiche dipendono da lui:

  • reazione dell'ambiente;
  • trasparenza;
  • densità.

La reazione dell'urina è neutra, più vicina a debolmente acida, dovuta alla concentrazione di ioni idrogeno. Questo indicatore dipende dalle caratteristiche della dieta: nei vegetariani è alcalino e quando si mangia carne diventa acido. Nei bambini, alla nascita, l'urina è acida, dopo 6 giorni diventa alcalina.

Normalmente, l'urina è trasparente indipendentemente dal colore, ma con un eccesso di vari sali, proteine, pus,. Il sale precipita precipitato, che scompare se riscaldato o aggiungendo vari reagenti.

Una delle proprietà importanti dell'urina è la schiuma. l'urina non fa schiuma, possibilmente la formazione di schiuma instabile.

La densità dell'urina dipende dalla concentrazione di sali di sodio e urea in essa contenuti. Questa cifra non dovrebbe essere inferiore a 1018 g / l. All'aumentare della temperatura ambiente, la densità diminuisce di 1 g / ml ogni 3 gradi.

Esiste una relazione tra il colore e la densità delle urine. Più è leggero, meno denso. Più concentrato è caratterizzato da un'alta densità ed è spesso accompagnato da disidratazione.

I principali indicatori dello stato delle urine:

Proprietà fisiche

Le proprietà fisiche aiutano a valutare l'urina in base a segni esterni. Questi includono:

  • odore;
  • Colore;
  • volume.

L'urina sì, perché contiene ammoniaca. Sotto l'influenza dell'ossigeno, l'ammoniaca viene ossidata e l'odore diventa più acuto.

Il colore delle urine è normalmente giallo chiaro, a causa della presenza di pigmenti biliari. Più una persona beve liquidi, più leggera diventa la sua urina. Con un aumento della sudorazione, accompagnato da una diminuzione della minzione, aumenta la concentrazione dei pigmenti biliari, a seguito della quale il colore dell'urina diventa più scuro. Il colore può cambiare durante l'assunzione di farmaci.

Durante il giorno, il corpo umano secerne normalmente 1,5-2 litri di urina. Questo volume dipende dal regime di consumo e dal tempo. In inverno, una persona espelle più urina e in estate parte dell'umidità viene persa a causa della sudorazione. Il rapporto tra fluido consumato e secreto è chiamato diuresi.

L'urina (tradotto dal latino urina - urina) - è un tipo di escrementi di esseri umani e animali.

Nutrendo il bisogno in modo piccolo, non puoi contemplare nient'altro che l'urina, è l'urina. L'urina è parte integrante del risultato della vita del corpo umano.

Risultati dell'analisi

In caso di deviazioni dall'indicatore normale, si possono trarre conclusioni su una scarsa analisi. Spesso questo tipo di ricerca indica lo sviluppo di malattie che richiedono un intervento immediato..

Lo specialista esamina 4 caratteristiche principali:

  1. Una leggera tinta di urina giallo indica una funzionalità corporea sana e normale;
  2. con lo sviluppo del processo infiammatorio, l'urina diventa torbida, ad esempio con pielonefrite o cistite;
  3. l'indicatore 4-7 è la norma, le deviazioni di acidità indicano lo sviluppo di patologie;
  4. l'analisi dovrebbe contenere corpi chetonici, glucosio, emoglobina, eritrociti possono essere rintracciati in una quantità moderata.

Composizione e proprietà dell'urina

L'urina è composta per il 97% da acqua. Il restante 3% sono componenti organici e inorganici.

  • Urea (20-35 g)
  • Corpi chetonici (
  • Amminoacidi (1-3 g)
  • Creatinina (1-1,5 g)
  • Acido urico (0,3 - 4,99 g)
  • Glucosio (
  • Proteine ​​(
  • Acido ippurico (0,15 g)
  • Creatina (0,05 - 0,1 g)
  • Cationi (K +, Na +, Ca2 +, Mg2 +, NH4 +,)
  • Anioni (Cl−, SO42−, HPO42−)
  • Altri ioni (in piccole quantità

Normalmente l'urina ha un colore trasparente giallo chiaro, il colore è dato dall'urobilina, può essere più o meno satura a seconda della sua concentrazione. Alcuni farmaci e alimenti possono modificare temporaneamente il colore delle urine.

Possibili condizioni del colore delle urine:

  • Poliuria: urina più leggera.
  • Oliguria: urina più satura.
  • Quando è presente sangue fresco possono essere presenti rosso o rosa rossa.
  • Il colore rossastro appare quando si mangiano barbabietole.
  • Colore grigio-rosa - ematuria, sanguinamento da sezioni alte.
  • Colore nero - mioglobinuria.
  • Bianco latteo - iluria.
  • La presenza di grasso nelle urine - lipuria.

Il meccanismo di lavoro degli organi urinari


Il processo di formazione dell'urina è regolato da meccanismi endocrini. Le arterie renali dell'aorta forniscono l'afflusso di sangue ai reni. Il lavoro del sistema escretore comprende diverse fasi:

  • la formazione di urina, prima primaria, poi secondaria;
  • rimuovendolo dal bacino negli ureteri;
  • accumulo nella vescica;
  • processo di minzione.

Filtrazione, minzione, assorbimento e rilascio di sostanze vengono effettuati nei nefroni dei reni. Questa fase inizia con il fatto che il sangue che entra nei glomeruli capillari viene filtrato nel sistema tubulare, mentre le molecole proteiche e altri elementi vengono trattenuti nei capillari. Tutta questa azione avviene sotto pressione. I tubuli si uniscono nei dotti papillari, attraverso i quali l'urina viene escreta nel calice renale. Quindi, attraverso il bacino, l'urina entra negli ureteri, si accumula nella vescica e viene escreta dal corpo attraverso l'uretra.

Qualsiasi fallimento nei meccanismi di minzione può portare a gravi conseguenze: disidratazione, minzione alterata, pielonefrite, glomerulonefrite, ecc..

La formazione dell'urina nel corpo umano: composizione e proprietà

L'urina è un prodotto di scarto di una persona escreta dai reni, che è un indicatore del suo stato di salute. Svolge un ruolo importante nel mantenimento della costanza dell'ambiente interno e nella rimozione di tossine e sali dal corpo. In presenza di eventuali deviazioni nel lavoro del corpo, le proprietà e la composizione dell'urina possono cambiare.

Cos'è l'urina

L'urina è un fluido biologico formato negli organi escretori a seguito della filtrazione del sangue e dell'escrezione di prodotti metabolici e acqua da esso. Questo processo avviene nei nefroni, parte integrante dei reni. Il nefrone è costituito da un glomerulo, una capsula circostante, tubuli e tubuli.

Da ogni rene esce l'uretere, attraverso il quale l'urina entra nella vescica, da dove viene escreta dal corpo attraverso l'uretra.

Il meccanismo di formazione dell'urina primaria

L'urina si forma in più fasi:

  1. Filtrazione.
  2. Riassorbimento (assorbimento inverso).

Il processo di filtrazione avviene direttamente nei nefroni. Il sangue con le sostanze in esso disciolte entra nel nefrone glomerulo, dove viene filtrato per la differenza di pressione. Di conseguenza, si forma l'urina primaria. Contiene acqua, sali minerali, composti azotati (urea, creatinina), glucosio, amminoacidi, tossine. Durante il giorno vengono rilasciati in media 180 litri di urina primaria. Dove va?

A causa del riassorbimento, viene quasi completamente riassorbito nel flusso sanguigno attraverso i tubuli del nefrone. Normalmente, nessun nutriente dovrebbe essere escreto nelle urine..

Il risultato è urina secondaria contenente ioni di acqua, sodio, potassio, idrogeno e ammoniaca. Il corpo non ha più bisogno di questi componenti, sono loro che entrano nell'uretere.

Se confrontiamo l'urina primaria e secondaria, allora la prima è simile per composizione al plasma sanguigno, mentre la seconda contiene tossine e sostanze presenti nel sangue in eccesso.

Indicatori della norma e della composizione delle urine

Il funzionamento del corpo viene valutato determinando la composizione dell'urina, che influisce sulle sue proprietà. Assegna le proprietà fisiche e chimiche dell'urina.

La struttura del fluido rilasciato

L'urina è composta per il 95% da acqua. Il restante 5% sono sostanze organiche e inorganiche in esso disciolte. Tra i composti organici, l'urea è il leader (2%), che si forma nel fegato e trasporta azoto. Seguono la creatinina (0,075%) e l'acido urico (0,05%).

Di sostanze inorganiche, l'urina contiene ioni di sodio, calcio, potassio, magnesio, cloro, solfati. La loro percentuale dipende dalle caratteristiche nutrizionali. Normalmente, dei minerali nelle urine, il sodio è il più - 0,35%. La percentuale di solfati - 0,18%, potassio e fosfati - 0,15% ciascuno.

Cosa non dovrebbe essere nelle urine:

  • eritrociti;
  • scoiattolo;
  • Sahara;
  • epitelio colonnare;
  • acetone;
  • leucociti;
  • muco;
  • microrganismi.
IndiceNorma
Urea233-331 mol / giorno
Creatinina13,2-17,6 m mol / l negli uomini 7,1-13,2 m mol / l nelle donne
Creatina84-1443 μmol / L negli uomini 145-2061 μmol / L nelle donne
Diastasifino a 44 mg / l
Acido lattico178-1700 μmol / giorno
Acido urico0,27-0,70 g / giorno fino a 0,43 g nei vegetariani
Ammoniaca20-70 μmol / l
Acidi biliari0,46-0,87 μmol / giorno
Sodio95-310 mmol / giorno
Potassio3,8-5 mmol
Ferro0,005-0,3 mg / g
Rame0,01-0,07 mg / g
Selenio0,015-0,06 mg / g
Cobalto0,00025-0,002 mg / g
Manganese0,00075-0,003 mg / g
Alluminio0-0,04 mg / g
Proteina0,033 g / l
Glucosio2,8-3,0 mmol / giorno per le donne in gravidanza 6 mmol / giorno
Corpi chetonici (acetone)0,17-1,7 mmol / giorno
Albume1,64-34,2 mg / giorno
Bilirubinaè assente
Urobilinogeno5-10 mg / lu bambini fino a 2 mg
17-chetosteroidinegli uomini 22,9-81,1 mmol / giorno nelle donne 22,2-62,4 mmol / giorno
Eritrocitigli uomini non hanno donne 1-3 per campione
Epitelio cilindrico0-2
Epitelio squamoso1-3
Leucociti0-1 negli uomini 0-12 nelle donne
Emoglobinaè assente
Cilindriassenti, possono esserci solo cilindri ialini, 1-2 per campione
Batteriassente
Funghiassente
Slimeè assente

Indicatori chimici

Le proprietà chimiche dell'urina sono influenzate dalla sua composizione. Le seguenti caratteristiche dipendono da lui:

  • reazione dell'ambiente;
  • schiumosità;
  • trasparenza;
  • densità.

La reazione dell'urina è neutra, più vicina a debolmente acida, dovuta alla concentrazione di ioni idrogeno. Questo indicatore dipende dalle caratteristiche della dieta: nei vegetariani è alcalino e quando si mangia carne diventa acido. Nei bambini, alla nascita, l'urina è acida, dopo 6 giorni diventa alcalina.

Normalmente, l'urina è trasparente indipendentemente dal colore, ma con un eccesso di vari sali, proteine, pus, diventa torbida. Il sale precipita precipitato, che scompare se riscaldato o aggiungendo vari reagenti.

Una delle proprietà importanti dell'urina è la schiuma. Normalmente, l'urina non fa schiuma; può formarsi schiuma instabile.

La densità dell'urina dipende dalla concentrazione di sali di sodio e urea in essa contenuti. Questa cifra non dovrebbe essere inferiore a 1018 g / l. All'aumentare della temperatura ambiente, la densità diminuisce di 1 g / ml ogni 3 gradi.

Esiste una relazione tra il colore e la densità delle urine. Più è leggero, meno denso. L'urina più concentrata e scura è più densa e ha maggiori probabilità di essere disidratata.

I principali indicatori dello stato delle urine:

IndiceNorma
Quantità giornaliera di urina (diuresi)1,5-2 litri per un adulto
Reazione ambientaleph 5.0-7.0
Densità1012-1022 g / l
Schiumositàinstabile
Odorenon tagliente
Coloregiallo paglierino

Proprietà fisiche

Le proprietà fisiche aiutano a valutare l'urina in base a segni esterni. Questi includono:

  • odore;
  • Colore;
  • volume.

L'urina ha un odore caratteristico perché contiene ammoniaca. Sotto l'influenza dell'ossigeno, l'ammoniaca viene ossidata e l'odore diventa più acuto.

Il colore delle urine è normalmente giallo chiaro, a causa della presenza di pigmenti biliari. Più una persona beve liquidi, più leggera diventa la sua urina. Con un aumento della sudorazione, accompagnato da una diminuzione della minzione, aumenta la concentrazione dei pigmenti biliari, a seguito della quale il colore dell'urina diventa più scuro. Il colore può cambiare durante l'assunzione di farmaci.

Durante il giorno, il corpo umano secerne normalmente 1,5-2 litri di urina. Questo volume dipende dal regime di consumo e dal tempo. In inverno, una persona espelle più urina e in estate parte dell'umidità viene persa a causa della sudorazione. Il rapporto tra fluido consumato e secreto è chiamato diuresi.

sistema urinario

Evidenziazione

Isolamento: rimozione dei prodotti metabolici finali che non possono essere riutilizzati dall'organismo, nonché sostanze estranee dannose che sono entrate nell'organismo (veleni, farmaci).

Gli organi che svolgono le funzioni di escrezione includono: reni, ureteri, vescica, uretra, nonché polmoni, tratto gastrointestinale, pelle.

Una piccola parte di urea e acido urico, così come i farmaci, vengono escreti insieme alle secrezioni delle ghiandole del tratto gastrointestinale. Le ghiandole sudoripare della pelle secernono acido urico, sali, acqua, urea. Nel processo di respirazione, anidride carbonica, acqua, alcol, eteri evaporano dai polmoni.

I reni occupano il primo posto in questa lista: sono l'anello principale nel sistema urinario, tuttavia, con varie malattie renali (insufficienza renale), la loro funzione ne risente e l'escrezione attraverso altri organi (tratto gastrointestinale, polmoni, pelle) aumenta compensatoria. In questo caso, il paziente può sviluppare un odore sgradevole di urea dalla pelle, dalla bocca, che causa disagio ai pazienti stessi e al loro ambiente.

Rene

Sono formazioni a forma di fagiolo accoppiate che si trovano sulla parete posteriore della cavità addominale ai lati della colonna vertebrale. Ogni rene pesa circa 150 grammi. Esterno ricoperto di tessuto connettivo e capsule di grasso. L'uretere, l'arteria renale, la vena, i vasi linfatici ei nervi entrano nel rene attraverso il cancello.

Sulla sezione trasversale del rene, la corteccia e il midollo sono ben distinti. Alla periferia del rene c'è uno strato di sostanza corticale, al di sotto ci sono piramidi che formano il midollo. Tra le piramidi, le colonne renali sono chiaramente distinguibili: aree della sostanza corticale che sporgono in profondità nel rene. La piramide insieme alla colonna renale forma il lobo renale.

La parte superiore della piramide renale rivolta verso l'interno è chiamata papilla. Ogni papilla è punteggiata da piccoli fori, dai quali viene rilasciata l'urina ed entra nelle sezioni iniziali delle vie urinarie - le piccole coppe renali. Unendosi tra loro, le piccole coppe renali formano quelle grandi, che si fondono in una grande pelvi, passando nell'uretere.

Lasciando il cancello dei reni, gli ureteri vengono diretti verso la vescica, il serbatoio di urina. L'urina si accumula nella vescica, la sua capacità è di circa 500 ml. Successivamente, l'urina viene diretta nell'uretra (uretra), che si apre nell'ambiente esterno con un'apertura esterna.

Funzione renale

Conosci già la funzione principale dei reni - escretore, inizieremo presto a studiarla in profondità, ma ora toccheremo altre funzioni dei reni. Ti consiglio di tornare ancora una volta alle funzioni dei reni dopo aver letto l'articolo..

    Rimozione dei prodotti finali dal corpo

L'urea, l'acido urico, i sali di ammoniaca vengono rimossi dal corpo. Lascia che ti ricordi che l'urea si forma non nei reni, ma nel fegato, quindi i reni in questo caso svolgono il ruolo di filtro.

Regolazione della pressione sanguigna

Regolano la pressione sanguigna rilasciando renina (di questo parleremo studiando il nefrone)

Regola il numero di globuli rossi producendo l'ormone eritropoietina, che stimola la formazione dei globuli rossi nel midollo osseo rosso.

Mantieni l'omeostasi del corpo - la costanza dell'ambiente interno.

  • Partecipazione al bilancio idrico-salino
  • Rilasciando cibi acidi o alcalini, contribuisce a un pH sanguigno costante (pH)

Il sistema escretore e quello circolatorio sono strettamente interconnessi, come vedremo nel corso dello studio del sistema escretore..

Nefrone

Il nefrone (da gr. Nephros - rene) è un'unità strutturale e funzionale del rene, costituita dal corpuscolo renale e dai tubuli. Come parte del corpuscolo renale, si distingue un glomerulo vascolare (capillare, malpighiano) e la capsula Bowman-Shumlyansky che lo copre.

Vorrei attirare la vostra particolare attenzione sulla differenza nel diametro delle arteriole di afflusso e deflusso. Il diametro dell'arteriola afferente è maggiore di quello dell'arteriola efferente, a causa della quale si crea una maggiore pressione nel glomerulo vascolare e viene eseguito il processo più importante: la filtrazione. Maggiore è la pressione arteriosa nel glomerulo vascolare e nella rete capillare, più intensi sono i processi di filtrazione e riassorbimento, che presto conoscerai.

Ricorda che la minzione si basa su tre processi: filtrazione, riassorbimento (assorbimento secondario) e secrezione. Studiandoli, capiremo come funziona il nefrone e ne analizzeremo la struttura..

È meglio associare questo processo a un setaccio che consenta il passaggio di particelle piccole, ma non consente il passaggio di particelle grandi. Allo stesso modo, il sangue contiene piccole molecole - acqua, glucosio, urea e componenti di grandi dimensioni - fibrinogeno, globuli rossi.

Come risultato del processo di filtrazione, si ottiene l'urina primaria che non contiene grandi proteine ​​e cellule del sangue (eritro-, leuco-, piastrine), che è vicino nella composizione al plasma sanguigno. Una persona produce 150-180 litri di urina primaria al giorno, puoi immaginare se ne espelliamo così tanto?

Non posso attirare la vostra attenzione sul fatto che nell'urina primaria c'è molto di ciò che è necessario e utile per il nostro corpo. Pensaci: attraverso il filtro viene filtrata non solo l'urea, ma anche glucosio, acqua, vitamine e sali minerali. La perdita di sostanze così preziose per il corpo sarebbe una grande svista e il passo successivo corregge l '"errore" fatto dal corpo durante la filtrazione.

Dopo aver superato la capsula Bowmena-Shumlyansky, l'urina primaria entra nei tubuli del nefrone prossimale (dal latino prossimale - vicino) e distale (dal latino distare - stare in piedi, lontano). Questi tubuli sono intrecciati da una fitta rete di capillari formati dall'arteriola ramificata di deflusso.

Tutte le sostanze necessarie per il corpo: acqua, glucosio, sali, amminoacidi, vitamine, ormoni - vengono assorbite dal lume del tubulo del nefrone nel sistema circolatorio (nei capillari, intrecciando i tubuli del nefrone). Così, il corpo "corregge l'errore" commesso durante la fase di filtrazione.

L'urea, l'acido urico, la creatinina - sottoprodotti metabolici - non vengono riassorbiti, continuando a muoversi attraverso i tubuli del nefrone.

Il processo di riassorbimento è attivo nella parte curva dei tubuli del nefrone, l'ansa di Henle, da cui gli ioni Na + escono attivamente dal tessuto del midollo renale, creando un'elevata pressione osmotica. Questo, a sua volta, favorisce il movimento dell'acqua dal lume dei tubuli del nefrone al sistema circolatorio, cioè il suo assorbimento (riassorbimento).

Siamo arrivati ​​alla terza fase finale della minzione. Nella fase di secrezione, le sostanze vengono trasportate dal sangue (capillari che circondano i tubuli del nefrone) nel lume dei tubuli del nefrone.

Le sostanze medicinali, gli ioni K + e Na + in eccesso subiscono secrezione. La loro secrezione nei tubuli del nefrone è necessaria per mantenere la costanza dell'ambiente interno - l'omeostasi.

Come risultato del riassorbimento e della secrezione dall'urina primaria, si forma un'urina secondaria, il cui volume è di 1-1,5 litri al giorno.

L'urina secondaria attraverso i tubuli distali entra nei dotti collettori, dove i tubuli distali di molti altri nefroni si aprono allo stesso modo. I dotti collettori si aprono alla sommità delle piramidi renali, l'urina viene rilasciata dal fondo ed entra nei piccoli, poi nei grandi calici renali, nel bacino e ulteriormente nell'uretere.

Regolazione dell'eritrocitopoiesi e della pressione sanguigna

Eritrocitopoiesi (dal greco "erythro" - "rosso" e poiesis - "fare") - il processo di formazione dei globuli rossi nel midollo osseo rosso. Si scopre che i reni sono direttamente coinvolti in esso, secernendo l'ormone eritropoietina nel sangue, che promuove la formazione di globuli rossi nel midollo osseo rosso.

In molte malattie renali, l'eritropoietina viene utilizzata sotto forma di un farmaco per aumentare il numero di globuli rossi ed eliminare l'anemia (anemia).

I reni regolano il livello di pressione sanguigna secernendo renina (dal latino ren - rene). In definitiva, ciò contribuisce al restringimento dei vasi sanguigni e all'aumento della pressione sanguigna, che svolge un ruolo chiave nella filtrazione: il processo di minzione..

Regolazione della funzione renale

L'attività dei reni è influenzata dalle fibre nervose simpatiche e parasimpatiche. I nervi simpatici contribuiscono al restringimento dei vasi renali e ad un aumento del riassorbimento (la quantità di urina diminuisce), parasimpatico - l'espansione dei vasi renali e una diminuzione del riassorbimento (la quantità di urina aumenta).

Inoltre, la regolazione dei reni avviene in modo umorale: con l'aiuto di ormoni della ghiandola pituitaria, ghiandole surrenali, ghiandole paratiroidi. L'ipotalamo, strettamente associato alla ghiandola pituitaria, attiva il rilascio di quest'ultimo ormone antidiuretico (ADH) - vasopressina, che restringe i vasi renali, aumentando così il riassorbimento.

Malattie

Conoscendo bene i tre processi principali: filtrazione, riassorbimento e secrezione, si può facilmente intuire in quale di queste fasi si è verificato il malfunzionamento renale. L'efficacia dei reni e le loro condizioni possono essere facilmente valutate mediante analisi delle urine. Ora dovresti presentarti brevemente come nefrologo;)

La conclusione arriva dal laboratorio. Nelle urine del paziente sono state trovate proteine, sangue (eritrociti), pus (leucociti). Sai che i globuli e le proteine ​​di grandi dimensioni normalmente non passano attraverso il "setaccio" durante la fase di filtrazione e non dovrebbero essere trovati nelle urine. Pertanto, la patologia è localizzata nel corpuscolo renale..

La prossima conclusione, che studierai, sembra diversa. Non sono stati trovati pus, sangue o proteine ​​nelle urine, ma era presente glucosio (zucchero). Questa scoperta potrebbe essere un segno di diabete..

Sapendo che il glucosio viene normalmente filtrato nella prima fase: la filtrazione, capisci che tutto va bene con la filtrazione. La violazione si è verificata nella fase successiva: il riassorbimento, perché il glucosio dovrebbe normalmente essere riassorbito nel sangue: non dovrebbe essere trovato nelle urine.

Nel diagramma sottostante, puoi vedere chiaramente i sintomi che accompagnano il diabete. Studieremo l'eziologia (cause) e la patogenesi (meccanismo di sviluppo) del diabete mellito quando parliamo di sistema endocrino..

© Bellevich Yuri Sergeevich 2018-2020

Questo articolo è stato scritto da Yuri Sergeevich Bellevich ed è la sua proprietà intellettuale. La copia, la distribuzione (inclusa la copia su altri siti e risorse su Internet) o qualsiasi altro utilizzo di informazioni e oggetti senza il previo consenso del titolare del copyright è punibile dalla legge. Per ottenere i materiali dell'articolo e il permesso di utilizzarli, fare riferimento a Bellevich Yuri.