Compresse per il trattamento della cistite

Il processo infiammatorio, la presenza di batteri-patogeni nel tratto urinario, dolore e spasmi, disturbi urinari: queste sono le principali manifestazioni della cistite, per combattere quale terapia razionale dovrebbe essere diretta. Le compresse di cistite hanno un vantaggio rispetto ad altre forme di farmaci: sono convenienti da assumere, quindi la maggior parte dei pazienti preferisce i farmaci in compresse.

Che tipo di pillole devi bere con la cistite

Scegliere pillole poco costose ed efficaci per il trattamento a caso o prenderle a caso è una lotteria e tutt'altro che vincente. Qualsiasi pillola senza prescrizione medica può causare danni significativi al corpo, pur non eliminando la cistite, ma solo soffocando i sintomi.

Il costo dell'automedicazione per l'infiammazione della vescica potrebbe essere troppo alto. Prima di iniziare a prendere qualsiasi pillola efficace per la cistite, dovresti consultare un urologo che svilupperà il regime di trattamento corretto, tenendo conto di tutte le caratteristiche del decorso della malattia..

L'opzione "bere qualcosa, per ogni evenienza, forse aiuterà" può costare più di un appuntamento in una clinica a pagamento. Il medico prescriverà i test necessari, inclusa la coltura batteriologica, che rivelerà la sensibilità dei batteri a determinati farmaci.

Compresse antibatteriche di origine sintetica o semisintetica

La ragione principale per lo sviluppo della cistite è un'infezione batterica, è a causa della microflora dannosa (streptococchi, E. coli, stafilococchi) che appare l'infiammazione. Pertanto, la base per il trattamento della cistite acuta e ricorrente sono gli agenti antibatterici..

Importante: un farmaco antibatterico sarà efficace se prescritto da un medico. Non vale la pena scegliere un medicinale secondo il consiglio di amici o recensioni su Internet, è anche sbagliato scegliere il farmaco più costoso contro la cistite - il prezzo non è una garanzia di cura. È imperativo passare l'urina per l'analisi per determinare quali batteri hanno causato l'infiammazione, quindi decidere quali pillole bere.

Dopo aver bevuto una pillola con effetto antibatterico per la cistite, il paziente può avvertire un miglioramento in poche ore. Ma questo non significa che sia stato scelto il miglior farmaco che ha curato rapidamente la malattia. È necessario continuare la terapia con i fondi prescritti per tutto il corso (prescritti dal medico, di solito 5-10 giorni). Dopo la terapia, i test vengono ripetuti: se sono buoni e non ci sono sintomi, la cistite è considerata curata.

Fluorochinoloni

Efficaci contro la maggior parte dei patogeni della cistite, i farmaci di questo gruppo possono essere utilizzati in un breve corso. Tuttavia, alcuni medici ritengono che sia ingiustificato bere fluorochinoloni per la cistite non complicata; dovrebbero essere lasciati come farmaci di riserva per malattie più complesse. Pertanto, più spesso i fluorochinoloni sono prescritti per forme gravi della malattia, anche in presenza di complicanze.

  • Ciprofloxacina. Agisce su organismi gram-positivi e gram-negativi, efficace in qualsiasi forma di malattia.
  • Ofloxacina. Spettro d'azione: Escherichia coli, Proteus, Neisseria, Streptococcus, Enterococcus, Ureaplasma, ecc..
  • Norfloxacina. Agisce su E. coli, Proteus, Staphylococcus aureus, Neisseria, ecc..

Penicilline

Lo spettro d'azione delle penicilline non è ampio come quello dei fluorochinoloni, quindi il farmaco viene selezionato individualmente in ciascun caso. Tuttavia, hanno un vantaggio significativo: sono ben tollerati, quasi non tossici. Sono prescritti raramente, poiché la resistenza di molti ceppi di agenti patogeni ai rappresentanti di questo gruppo è sempre più nota - in altre parole, le penicilline non sempre aiutano.

  • Ampicillina. Agisce su stafilococco, streptococco. Moderatamente attivo contro Proteus, Enterococcus, Escherichia coli.
  • Amoxicillina. Efficace contro stafilococco, streptococco, Escherichia coli.
  • Oxacillina. Agisce su streptococchi, stafilococchi, neisseria.

Cefalosporine

Sono altamente attivi contro molti batteri (hanno un maggiore effetto sui batteri gram-negativi), hanno un forte effetto battericida e sono resistenti agli enzimi beta-lattamasi. Esistono 4 generazioni di questo gruppo di farmaci, ma i primi 3 sono prodotti in compresse. Oggi, solo le cefalosporine della 2a e 3a generazione vengono utilizzate come farmaci per la cistite, poiché i rappresentanti della 1a generazione sono meno resistenti alle beta-lattamasi e non sono altrettanto efficaci.

  • Cefuroxime. Agisce su E. coli, stafilococco, enterococco.
  • Cefixime. Viene assunto quando vengono rilevati streptococchi, Escherichia coli, Proteus.

Derivati ​​nitrofuranici

Le compresse per cistite di questo gruppo hanno un effetto battericida pronunciato, sono generalmente ben tollerate, i patogeni sviluppano lentamente resistenza a loro, il prezzo dei farmaci è relativamente basso. Pertanto, i derivati ​​del nitrofurano sono considerati farmaci di prima linea per la cistite.

  • Furagin (Furamag). Spettro d'azione: stafilococchi, Escherichia coli, enterobatteri.
  • Furadonin. Un farmaco efficace contro stafilococco, proteo, streptococco.

Quanto sopra non è un elenco completo di farmaci antibatterici prescritti per la cistite, ce ne sono molti altri. Il medico può prescrivere pillole per l'infiammazione della vescica, che non sono nell'elenco sopra: possono essere altri farmaci o farmaci analoghi, che sono semplicemente chiamati in modo diverso.

Compresse a base vegetale

I fitopreparati non sono considerati un medicinale, possono essere usati per trattare la cistite solo con un decorso lieve della malattia senza febbre e solo dopo aver consultato un medico. Di solito sono inclusi nella terapia complessa insieme a farmaci antibatterici sintetici e sono usati come agenti profilattici..

  • Cyston. La compressa contiene più di 10 ingredienti vegetali, ha effetti antinfiammatori, diuretici, antimicrobici, antispastici, aiuta a sciogliere i calcoli renali. È usato come agente terapeutico e profilattico.
  • Kanephron. Combatte le infiammazioni, ha effetti diuretici, antibatterici e antispasmodici. Usato per trattare la cistite e per prevenire la formazione di calcoli urinari.
  • Monurel. Contiene vitamina C ed estratto di bacche di mirtillo rosso. Ha un effetto antimicrobico, è più attivo contro Escherichia coli, ma colpisce anche streptococchi, stafilococchi, enterococchi, proteo. Utilizzato nel complesso trattamento della cistite, utilizzato per la prevenzione.

I rimedi erboristici sono venduti al banco e sono considerati relativamente sicuri. Tuttavia, ti consigliamo di consultare definitivamente un urologo prima di utilizzare qualsiasi rimedio a base di erbe, perché anche loro hanno controindicazioni. Va inoltre tenuto presente che può verificarsi una reazione allergica da una compressa di fitopreparazione ingerita..

Antispastici

I farmaci antispastici non sono in grado di curare la cistite; vengono bevuti per alleviare i sintomi spiacevoli. Gli antispastici alleviano il dolore alleviando gli spasmi muscolari negli organi interni. Rilassano anche lo sfintere uretrale, rendendo meno frequente la necessità di urinare. I farmaci agiscono rapidamente e sono relativamente economici.

  • Drotaverina (un farmaco più noto con lo stesso principio attivo è chiamato No-shpa). Rilassa la muscolatura liscia, dilata i vasi sanguigni e migliora l'afflusso di sangue agli organi. L'azione è rapida (dopo circa 30-60 minuti si raggiunge la massima concentrazione nel sangue). Il prezzo del farmaco è basso, il che determina la sua popolarità.
  • Baralgin. Elimina lo spasmo della muscolatura liscia, ha un forte effetto analgesico, espande il lume dei vasi sanguigni. Un potente farmaco che può essere utilizzato per la cistite solo su raccomandazione di un medico, l'automedicazione è inaccettabile (ad esempio, se c'è un'emorragia interna, Baralgin può aumentarla).
  • Tempalgin. Agisce come un agente analgesico e antipiretico. Esiste anche un lieve effetto tranquillizzante, che aiuta ad eliminare i sintomi dell'ansia che spesso accompagnano le malattie infiammatorie con forti dolori. Puoi bere come indicato da un medico che valuterà le possibili conseguenze per l'organismo.

Compresse di FANS

I farmaci antinfiammatori non steroidei sono usati come parte della terapia complessa per la cistite. Hanno effetti antipiretici, antinfiammatori e analgesici.

  • Ibuprofene (il nome degli analoghi è Nurofen, Faspik). Abbassa la temperatura, allevia il dolore, combatte l'infiammazione. Funziona rapidamente ma ha molti effetti collaterali. Devi bere su consiglio di un medico, in casi estremi: prendilo una volta prima di consultare un medico, poiché il costo di un'ammissione caotica può essere elevato per la salute.
  • Ibuklin. Contiene ibuprofene e paracetamolo. Più efficace dell'ibuprofene normale, ma ci sono anche più effetti collaterali e controindicazioni.

Compresse di probiotici

Lo scopo dell'assunzione di probiotici per la cistite è normalizzare la microflora intestinale e vaginale, questo aiuterà il corpo a far fronte alla malattia più velocemente e ridurrà la probabilità di esacerbazioni in futuro.

Nelle donne, l'infiammazione della vescica si verifica spesso proprio a causa dello squilibrio della microflora, quando microrganismi dannosi entrano nell'uretra da focolai di infezione ravvicinati.

  • Compresse di bifidumbacterin. Normalizza la microflora intestinale grazie al contenuto di bifidobatteri vivi, è in grado di neutralizzare gli effetti collaterali degli antibiotici, è antagonisticamente attivo contro molti microrganismi patogeni e opportunisti.
  • Compresse di biosporina. Ha un effetto positivo sul sistema immunitario, è in grado di sopprimere l'attività dei ceppi resistenti agli antibiotici, è antagonisticamente attivo contro Staphylococcus aureus, Salmonella, Proteus.

L'efficacia dei probiotici nel trattamento complesso della cistite è stata valutata in uno studio che ha coinvolto 44 pazienti con diagnosi di cistite cronica. I risultati sono stati valutati 3 mesi dopo l'inizio del trattamento. Le donne sono state divise in 2 gruppi:

  • Il primo gruppo (24 donne). Le è stata prescritta una terapia antibiotica standard. Dopo 3 mesi, sono state osservate recidive in 7 pazienti.
  • Secondo gruppo (20 donne). Terapia antibatterica prescritta in combinazione con un probiotico. Non ci sono state ricadute.

Considerando i risultati ottenuti, i probiotici possono essere raccomandati per l'inclusione nel regime di trattamento della cistite cronica, riducono la probabilità di ricaduta. Cosa bere dai probiotici per la cistite, chiedi al tuo medico: è impossibile nominare i migliori farmaci in contumacia che aiuteranno in un caso particolare.

Immunomodulatori

La cistite appare su uno sfondo di immunità indebolita, quindi i medici spesso includono agenti immunomodulatori nella terapia complessa, che aiutano a rafforzare le proprietà protettive di tutto il corpo e delle vie urinarie in particolare. Alcuni sono anche usati come farmaci antivirali.

La mucosa della vescica è una barriera protettiva che mantiene la difesa contro varie infezioni. Normalmente, i batteri non possono attaccarsi alle pareti della vescica a causa di un sottile strato di una sostanza speciale - il glicocalice, e vengono lavati via con l'urina.

Ma nella cistite cronica, la difesa è indebolita e le cellule che producono il glicocalice sono danneggiate. Il processo di produzione dell'interferone viene interrotto, diventa più facile per i batteri attaccare il corpo. In questo caso, è consigliabile prescrivere immunomodulatori.

  • Pentoxil.
  • Galavit.
  • Tiloron (Lavomax, Amiksin).

Forse l'opportunità di assumere immunomodulatori tra i pazienti causa le più controversie, sebbene la loro efficacia sia stata dimostrata. Alcuni credono che gli immunomodulatori siano insostituibili, mentre altri rifiutano di assumere questi farmaci, motivando il rifiuto dal fatto che il corpo deve combattere se stesso. Chi ha ragione. Passiamo ai fatti.

Ecco i risultati di uno studio sull'efficacia del farmaco Tiloron nella complessa terapia della cistite cronica:

Dati iniziali: 60 donne con diagnosi di cistite ricorrente, età dei pazienti da 20 a 80 anni. I pazienti sono stati divisi in 2 gruppi di 30 persone ciascuno. Il periodo di osservazione totale per i pazienti è stato di 180 giorni, durante questo periodo ogni paziente ha visitato il medico 5 volte.

  • Il primo gruppo ha ricevuto un antibiotico (10 giorni di corso) e un immunomodulatore (10 compresse per un ciclo di terapia di base, 10 compresse una volta alla settimana per la profilassi). Al 25 ° giorno di trattamento, la flora è stata isolata nel 20,7% dei casi. Il centesimo giorno - nel 13,8% dei pazienti. Il 180 ° giorno - per 3 donne.
  • Il secondo gruppo ha ricevuto un antibiotico (corso di 10 giorni) e un placebo. Il 25 ° giorno di trattamento, la flora è isolata nel 48% dei casi. Il 100esimo giorno - nel 32% dei pazienti. Il 180 ° giorno - per 3 donne.

Come si può vedere dai risultati, l'eradicazione dei microrganismi nel gruppo di donne che hanno assunto un farmaco con effetto immunomodulante per la cistite è stata più intensa, il che dimostra l'efficacia della terapia immunomodulante per la cistite..

Gli stessi indicatori di escrezione della microflora nel 180 ° giorno indicano che i cicli di terapia immunomodulante per la prevenzione dovrebbero essere eseguiti due volte l'anno..

Conclusione

Esiste un numero impressionante di farmaci disponibili in compresse e utilizzati per la cistite. Tra questi ci sono compresse con effetti antimicrobici, antinfiammatori, immunomodulatori, antispasmodici e analgesici. Alcuni di loro sono venduti senza prescrizione medica, ma in nessun caso questo dovrebbe essere un motivo per l'automedicazione: se assunto in modo irrazionale, qualsiasi medicinale può danneggiare. Rivolgiti al medico ai primi sintomi di cistite!

Compresse per cistite

Pillole efficaci per la cistite sono la speranza di molti pazienti di fronte a questa patologia. La maggior parte delle persone preferisce un trattamento rapido con compresse di cistite, poiché la malattia peggiora significativamente la qualità della vita dei pazienti.

Pillole economiche ed efficaci per la cistite

Le pillole più efficaci ed economiche per la cistite oggi possono essere acquistate nella rete di farmacie. Non pensare che sia costoso trattare la cistite: ci sono farmaci a un prezzo accessibile e con un eccellente effetto contro la microflora patogena della mucosa della vescica.

Le pillole economiche per il trattamento della cistite sono, prima di tutto, farmaci antibatterici entrati in uso da molto tempo e messi in produzione sistematica. I farmaci, sebbene non nuovi, sono ottimi contro i batteri..

Nolicine per la cistite sarà un vero toccasana per molti pazienti. Questo rappresentante fluorochinolonico - compresse arancioni per la cistite - ha un ampio spettro di azione. È necessario assumere compresse per la cistite prima dei pasti, circa un'ora o due ore dopo i pasti. L'effetto è previsto per 4-5 giorni dall'ammissione.

C'è anche un rimedio efficace con acido pipemidico - Palin. Il farmaco ha un effetto pronunciato contro la microflora patogena, è attivo contro i rappresentanti gram-negativi e gram-positivi. Con l'aiuto di Palin, l'infiammazione cronica dell'organo è ben trattata. Piccole compresse gialle per la cistite sono chiamate nitroxolina - aiuteranno anche a sbarazzarsi dei sintomi della patologia, non peggio di Palin.

Trattamento rapido della cistite con pillole

Oggi, il trattamento rapido con compresse di cistite è possibile con il farmaco Monural. Il principio attivo del farmaco è l'agente antibatterico fosfomicina. Si tratta di potenti pillole contro la cistite, che consentono di alleviare rapidamente i sintomi spiacevoli della patologia e salvare il paziente dai segni della malattia. Le compresse ad azione rapida Monural sono prodotte in bustine da 2 e 3 g La confezione contiene una polvere cristallina bianca inodore. L'azienda indiana Zambon produce il farmaco. Ricordando il nome delle pillole per la cistite, puoi acquistare il farmaco in qualsiasi farmacia e sottoporsi a un ciclo di trattamento.

È necessario prendere una sola pillola per la cistite Monural in modo che la malattia regredisca. È meglio usare un farmaco ad azione rapida per la cistite all'inizio della malattia, in forma acuta, poiché nella patologia cronica Monural diventa tutt'altro che così efficace. Se trattiamo la cistite con una compressa, è necessario comprendere che l'azione di Monural si basa sull'accumulo nella vescica (per circa tre giorni) di una concentrazione significativa di fosfomicina, che uccide la microflora patogena.

Una compressa di rimedio per la cistite in una confezione da 2 g aiuterà a sbarazzarsi definitivamente della malattia, ma con la cistite complicata, i medici consigliano di acquistare una confezione da 3 ge di berla due volte. Le migliori pillole per la cistite, secondo molti pazienti che hanno trattato questa malattia, sono Monural. Altri farmaci antibatterici aiutano rapidamente contro la cistite, ma Monural rimane ancora il leader in questo segmento.

Pillole economiche per la cistite

Non è un segreto che il prezzo delle pillole per la cistite sia costituito principalmente dal costo delle materie prime utilizzate nella produzione del farmaco. Se il paziente desidera acquistare le pillole per la cistite più economiche per le donne, vale la pena prestare attenzione ai preparati con ingredienti a base di erbe. Le pillole a base di erbe per uomini dalla cistite e per le donne non differiranno: puoi prendere preparati a base di erbe indipendentemente dal sesso. Le revisioni delle compresse di cistite a base di erbe confermano la loro efficacia, tuttavia, solo in una fase iniziale, quando il processo è appena iniziato, o in una fase avanzata della terapia, quando i farmaci antibatterici, a causa del loro carico, vengono sostituiti da fitopreparazioni di supporto.

La composizione delle erbe medicinali comprende i seguenti componenti: foglia di fragola, mirtillo rosso, prezzemolo, achillea, erba di San Giovanni, uva ursina, mezzo sesso, equiseto, alpinista, camomilla, centaurea.

Monurel viene rilasciato con mirtilli rossi per la cistite. Il nome di 1 compressa a base di erbe per la cistite Monurel non deve essere confuso con Monural. Monurel contiene un estratto di bacche di mirtillo rosso, che rimuove rapidamente i sintomi della patologia e favorisce l'eliminazione dei microrganismi patogeni dalla vescica. L'elenco delle compresse di cistite a base di erbe può essere continuato con i farmaci altrettanto efficaci Trinephron, Kaneferon, Cyston. Tutti sono venduti al banco per la cistite. Alcune pillole a base di erbe per la cistite durante l'allattamento sono completamente consentite: non causano danni significativi alla salute e praticamente non hanno un effetto negativo in caso di sovradosaggio.

Pillole di cistite per uomini

Il trattamento della cistite con le pillole negli uomini è facile come nelle donne. Nella fase iniziale, puoi prendere un farmaco a base di mirtillo rosso per la cistite: Monurel viene mostrato sia alle donne che agli uomini, dà alta efficienza e rimuove la microflora patogena abbastanza rapidamente negli uomini.

Nella fase acuta, se i sintomi della cistite sono molto forti, è necessario un trattamento tempestivo della cistite negli uomini con compresse Monural: il farmaco viene bevuto uno o due pacchetti, se necessario, il trattamento viene ripetuto il secondo giorno. Una compressa monouso per la cistite - di solito 2 o 3 g del farmaco sono sufficienti per i pazienti.

Oltre a Monural, i medici raccomandano corsi più lunghi. In un processo cronico, Nolitsin, prescritto per 7-10 giorni, sarà efficace. Queste sono le pillole più efficaci per la cistite dal gruppo dei fluorochinoloni con un pronunciato effetto antibatterico. Dal gruppo dei macrolidi, che hanno un'azione più mite, senza prescrizione medica per la cistite, si può utilizzare Rulid, e in caso di infezione fungina si consiglia anche la nitrocosolina.

I medici prescrivono attivamente il farmaco Urolesan: questo rimedio è stato utilizzato per quasi quarant'anni e ha dimostrato la sua efficacia. Urolesan contiene luppolo, semi di carota selvatica, oli essenziali. Lo strumento ha un eccellente effetto antinfiammatorio, oltre che antispasmodico, diuretico e antisettico. Se necessario, puoi bere compresse antidolorifiche per il basso addome con cistite, se l'effetto di Urolesan non è sufficiente. Negli uomini, il problema del dolore è alleviato da farmaci come No-Shpa, Bendazol, Papaverine.

Quali pillole bere con la cistite

In caso di malattia, i pazienti devono bere pillole per la cistite dei seguenti gruppi di farmaci:

  • farmaci antibatterici;
  • antispastici;
  • farmaci antinfiammatori;
  • agenti fitoterapici.

Il medico prescrive un regime farmacologico individualmente, ma di solito sono presenti rappresentanti di ciascun gruppo nominato. Ad esempio, le pillole antinfiammatorie alleviano attivamente il gonfiore delle pareti dell'organo, il che migliora il risultato del trattamento antibiotico e il dolore scompare. Un'ambulanza con pillole per la cistite è Monural. Anche se la malattia ha colpito il paziente nel momento più inopportuno, il trattamento a casa con Monural ti consentirà di sbarazzarti di gravi sintomi di cistite il giorno successivo e dopo tre giorni la malattia passerà. Agenti fitoterapici - compresse per la prevenzione della cistite, di solito vengono prescritti nell'ultima fase del trattamento per migliorare l'effetto e consolidare il risultato.

Playlist video di cistite (selezione video nell'angolo in alto a destra)

Cosa si consiglia di prendere per l'infiammazione della vescica

L'infiammazione della vescica inizia in modo acuto. I sintomi si manifestano all'improvviso. Non bisogna perdere i suoi segni e, avendo notato, bisogna essere trattati correttamente. In caso contrario, la cistite acuta può diventare cronica o causare gravi complicazioni. Devi sapere come aiutarti con le sue prime manifestazioni.

Fattori favorevoli allo sviluppo della cistite

La cistite è causata da agenti infettivi: batteri, virus, funghi, protozoi. Penetrando nella vescica, si attaccano al muro e iniziano a moltiplicarsi attivamente. Milioni di agenti patogeni entrano nel corpo ogni minuto, ma non tutti si ammalano. Buona immunità generale e locale, l'assenza di ristagno urinario non offre alle infezioni l'opportunità di causare infiammazioni.

Diminuzione delle proprietà protettive, compressione delle vie urinarie, loro anomalie congenite, ridotta circolazione sanguigna nelle pareti, contatto costante con un partner infetto, disbiosi intestinale creano condizioni in cui la cistite è inevitabile.

Perché le donne sono nel principale gruppo a rischio

Le donne contraggono la cistite più spesso degli uomini. Ciò è dovuto al fatto che l'anatomia del corpo femminile è più predisposta alle malattie infiammatorie della vescica. L'uretra è più corta e più larga, l'infezione penetra bene attraverso di essa ascendendo. La vagina ha la sua microflora, che può essere sostituita da quella patogena. È l'agente eziologico della cistite.

Anche nella vita di una donna ci sono periodi in cui l'immunità diminuisce per ragioni fisiologiche. Questo accade durante il trasporto di un bambino. L'attività protettiva locale diminuisce durante la menopausa, quando, a causa di cambiamenti nel background ormonale, la mucosa delle vie urinarie perde umidità, si secca, diventa più sottile.

In condizioni di deterioramento della circolazione sanguigna, l'infezione provoca attivamente reazioni infiammatorie. Pertanto, il corpo femminile è più suscettibile all'infiammazione delle vie urinarie..

L'importanza della diagnosi

La diagnosi di cistite non è difficile. Tutti conoscono i suoi segni: aumento della voglia di urinare, crampi durante lo svuotamento, torbidità delle urine. A volte non viene data importanza, mentre è facile perdere complicazioni o cronologia del processo..

È importante diagnosticare la malattia in tempo, poiché sotto la maschera della cistite possono verificarsi urolitiasi, pielonefrite, uretrite, gotta, diabete mellito e persino tumori. Nell'analisi clinica delle urine si rileva un aumento del peso specifico, leucocitosi nell'intero campo visivo, alcuni eritrociti, tracce di proteine, un sedimento costituito da sali e batteri. Con cistite semplice, i globuli rossi alterati non entrano nelle urine, non ci sono sangue, zucchero, proteine ​​in termini quantitativi, urati, pus.

In una clinica inspiegabile, l'analisi non è sufficiente. Quindi viene eseguito un esame ecografico della vescica. Scopri l'ispessimento, il gonfiore delle sue pareti. L'uretra, i reni dovrebbero essere privi di patologia, bacino - senza calcoli. La fase successiva della diagnosi è la cistoscopia: esame della mucosa attraverso le fibre ottiche. Il medico sarà in grado di escludere polipi, tumori, emorragie, vedere le uscite degli ureteri.

Stabilire la diagnosi corretta è di grande importanza, poiché la conoscenza della situazione consente di prescrivere la terapia corretta, garantire una cura completa ed evitare lo sviluppo di complicanze.

Farmaci per la cistite

L'infiammazione della vescica viene trattata in modo complesso, poiché l'attenzione è in un luogo in cui vivono costantemente molti agenti infettivi. Allo stesso tempo, sanno come "nascondersi" nella mucosa, rendendo la cistite cronica.

Durante il trattamento, è importante influenzare tutti i collegamenti della patogenesi..

Pertanto, vengono utilizzati farmaci di diversi gruppi farmaceutici:

  • agire sull'agente patogeno;
  • antinfiammatorio;
  • antispasmodico;
  • diuretici;
  • immunostimolante.

Dopo la diagnosi, diventa chiaro da quale patogeno è causata la malattia. Il seguente set aiuta efficacemente contro la cistite: farmaco antibiotico, antivirale e antifungino.

L'infiammazione causata dall'infezione altera la circolazione sanguigna locale nella mucosa e nella parete muscolare della vescica, dà impulsi dolorosi, impedisce agli antibiotici e ad altri agenti di raggiungere il fuoco con l'agente patogeno. Pertanto, nonostante si tratti di una reazione naturale del corpo, il processo infiammatorio deve essere rimosso. Per fare questo, dovresti essere trattato con farmaci antinfiammatori del gruppo non steroideo..

Lo spasmo causato dal processo è localizzato nello strato muscolare. Interrompe la microcircolazione, irrita i recettori di riempimento, che porta a continui impulsi "vuoti" e interferisce anche con la terapia. A questo proposito vengono utilizzati antispastici..

Un buon deflusso di urina favorisce il lavaggio della mucosa, la rimozione meccanica degli agenti infettivi, i prodotti di decomposizione dei tessuti. L'urina stagnante è una fonte di tossine e un habitat per i batteri. Pertanto, l'aumento dell'escrezione di urina è un fattore curativo. Per questo vengono utilizzati diuretici. Sintetici includono "Furosemide", ma cambia notevolmente la composizione elettrolitica, rimuovendo il potassio.

Le tisane combinano effetti antinfiammatori e diuretici, non influenzano gli oligoelementi e hanno un prezzo basso. Tali bevande sono adatte come agente terapeutico, perché con la cistite acuta nelle donne, devi bere molto..

Stimolare il sistema immunitario consente al corpo di combattere l'infezione stessa. I farmaci non sono sempre prescritti, di solito per condizioni croniche. E anche in caso di debolezza generale.

Antibiotici per l'infiammazione della vescica

Quando l'infiammazione è causata da batteri, vengono utilizzati antibiotici. Inibiscono la sintesi della parete cellulare dei microrganismi, provocandone la morte. A piccole dosi hanno un effetto batteriostatico, a grandi dosi hanno un effetto battericida..

Per ogni tipo di infezione non hanno ancora sintetizzato il "loro" farmaco, pertanto viene spesso utilizzato un agente ad ampio spettro.

Un altro criterio per la scelta di un antibiotico è la capacità di espellere invariato il farmaco dai reni. È necessario che il principio attivo si accumuli nella pelvi renale e nella vescica, agendo come contatto possibile.

Questa proprietà è più rappresentata nel farmaco "Monural". Viene assunto una volta di notte, dopo lo svuotamento, per il corso del trattamento: una bustina.

I medicinali usati per trattare la cistite appartengono a diversi gruppi chimici. Il principio di funzionamento è lo stesso. La classificazione è necessaria per prevedere le reazioni avverse. Questi farmaci sono:

  • penicilline sintetiche protette - "Amoxicillina" con acido clavulanico ("Panklav");
  • fluorochinoloni - "Ofloxacin";
  • nitrofurani - "Furadonin", "Furazolidone";
  • idrossichinoline - "Nitroxoline";
  • sulfonamidi - "Biseptol".

Sono prescritti secondo lo schema per l'età corrispondente, la durata della terapia è di almeno 10 giorni sotto il controllo triplo dell'analisi delle urine. Dopo la normalizzazione del risultato, lo studio viene ripetuto per l'osservazione. Gli effetti collaterali vengono corretti con i probiotici.

Durante la gravidanza e l'allattamento al seno, vengono utilizzate instillazioni per prevenire l'influenza sul bambino: l'introduzione di farmaci nella cavità vescicale attraverso un catetere. A tal fine vengono utilizzati antibiotici e antisettici: "Furacillina", "Clorexidina", "Rivanolo", acido borico.

Sollievo dal dolore per la cistite

L'impulso del dolore proviene dalla parete muscolare, in cui l'infiammazione provoca uno spasmo. Si verifica anche per danni alla sottomucosa da parte dei batteri. Un attacco di dolore è un segnale di guai. Dopo che una persona capisce che è comparsa una malattia, gli impulsi del dolore diventano inutili, dannosi ed estenuanti. Il dolore deve essere rimosso. Per questo, analgesici e antispastici vengono utilizzati insieme. Capsule di drotaverina (No-shpa), iniezioni di papaverina e Baralgin, compresse complesse Spazmalgon e Pentalgin sono prodotti spesso utilizzati. L'anestesia è necessaria per alleviare la condizione, aiutare l'azione dei farmaci.

Preparati a base di erbe

I rimedi erboristici ad azione complessa o omeopatica, che normalizzano il lavoro degli organi infiammati, aiutano anche con la cistite. Usato da solo in remissione o in combinazione con esacerbazione.

Sono rappresentati dai seguenti medicinali:

  • "Urolesan";
  • "Kanefron N";
  • "Cyston";
  • "Fitolysin"

"Urolesan" per gli adulti è prescritto 8-10 gocce su zucchero raffinato o una fetta di pane, tre volte al giorno prima dei pasti. Le gocce di "Kanefron N" sono bevute 2-4 volte al giorno. Il farmaco è approvato per l'ammissione da un anno. "Cyston" è stato utilizzato da 2 anni, è utilizzato in compresse, tre volte al giorno. La pasta Fitolizin ha le migliori recensioni. Si scioglie in acqua e si assume fino a quattro volte al giorno..

Farmaci antinfiammatori non steroidei

La risposta infiammatoria è innescata da sostanze biologicamente attive, in particolare l'enzima cicloossigenasi (COX). Provoca un effetto sui recettori del dolore e stimola il flusso delle cellule del sangue al fuoco. Ci sono cinque segni noti di infiammazione nella medicina classica:

  • edema, gonfiore infiammatorio;
  • arrossamento;
  • aumento della temperatura nel focolare;
  • dolore locale;
  • disfunzione.

Insieme, interferiscono con il lavoro dell'organo e inibiscono il recupero, quindi l'infiammazione viene rimossa con i farmaci. Per questo vengono utilizzati farmaci che bloccano la cicloossigenasi. Ma il COX esiste in due versioni. Il primo, utile, stimola la sintesi del muco gastrico protettivo; il secondo, dannoso, innesca l'infiammazione. Pertanto, con un blocco completo della COX, vengono provocate gastriti e ulcere. Allo stesso tempo, non c'è differenza se i farmaci vengono assunti per via orale, per iniezione o in supposte.

Per escludere tali effetti collaterali, sono stati sintetizzati bloccanti selettivi della COX-2. Hanno un effetto antinfiammatorio e non danneggiano il sistema digerente, mantenendo al giusto livello la sintesi del muco..

Per evitare una reazione negativa, dovresti bere i bloccanti COX-2 dalla cistite: meloxicam ("Movalis"), piroxicam. Possono essere utilizzati a lungo, fino a 10 giorni, due volte al giorno..

Probiotici per il ripristino della microflora

Normalmente, gli intestini ei genitali di una persona sono abitati da microrganismi. C'è un forte equilibrio tra batteri benefici e batteri opportunisti. Questi ultimi sono così chiamati perché sono inattivi in ​​una persona sana e con una diminuzione dell'immunità possono causare malattie.

Il numero di batteri e funghi opportunistici aumenta con il trattamento antibiotico. Uccidono sia l'agente patogeno che la microflora benefica, che inibisce la crescita di nocivi.

Pertanto, durante il trattamento con agenti antibatterici vengono spesso utilizzati farmaci per ripristinare il normale ambiente delle vie urinarie e dell'intestino. Questi medicinali sono chiamati probiotici..

Includono microflora utile - latto- e bifidobatteri ("Bactisubtil", "Linex", "Bifiform") o l'ambiente per la loro vita ("Khilak"). Tali fondi vengono prelevati per circa 10 giorni, 40 minuti prima dei pasti, in capsule o polveri, solubili in acqua. Non ci sono controindicazioni, a volte possono esserci gonfiore, flatulenza, diarrea transitoria.

Agenti immunomodulanti

Con correnti croniche e lente, processi infiammatori prolungati, la terapia viene utilizzata per aumentare l'immunità. È rappresentato da farmaci di diversa origine. L'estratto di erbe di Echinacea purpurea, grazie a principi attivi di natura polisaccaridica, stimola l'emopoiesi del midollo osseo, aumentando il numero dei granulociti e la funzionalità dei fagociti. Ha anche effetti anti-erpetici.

Il metiluracile è un derivato della pirimidina, la base azotata del DNA, che stimola la sintesi dei globuli rossi e bianchi. Il nucleinato di sodio ha lo stesso effetto. Inoltre, accelera i fattori naturali di immunità: migrazione e cooperazione dei linfociti T e B, attività fagocitica dei macrofagi e resistenza aspecifica. Questi farmaci vengono assunti a lungo, per via orale.

Terapia antivirale

Il virus causa la cistite molto meno spesso, piuttosto è caratteristico dell'uretrite e della colpite. Molto spesso è il virus dell'herpes simplex del secondo tipo (genitale). Può complicare il decorso dell'infiammazione batterica.

I farmaci antivirali sono sintetizzati per varie malattie. Il meccanismo d'azione si basa sull'impedire al virus di riprodursi, bloccando la fase di replicazione. I farmaci antiherpetici sono necessari dall'herpes. Questi includono - "Acyclovir", "Famciclovir" e "Valciclovir" ("Valtrex"). Sono utilizzati internamente e per iniezione. Il corso del trattamento fino a 10 giorni sotto il controllo di un esame del sangue per i titoli di anticorpi contro il virus.

Farmaci antifungini

Se la normale microflora è disturbata, i funghi vengono attivati. Possono anche entrare nel corpo attraverso il contatto intimo di un partner..

La terapia antifungina si basa sulla soppressione della crescita di microrganismi. Include farmaci "Nystatitn", "Fluconazole", "Metronidazole" ("Trichopol").

Quest'ultimo è attivo contro batteri anaerobici, intracellulari e protozoi. Sono necessari fino a 10 giorni. Il controllo dell'efficienza viene effettuato in base ai risultati degli strisci per la microflora e degli esami del sangue per il livello del titolo anticorpale.

Rimedi popolari per la cistite

Il trattamento della cistite a casa dà un effetto rapido. La vescica viene riscaldata con sacchi di sabbia calda o senza contatto, su un contenitore con mattoni caldi.

Bevono decotti di erbe, cereali, infusi realizzati secondo ricette popolari. Usa foglie di alloro, miglio, semi di lino, acqua di catrame, prendi aglio, estratto di celidonia.

Inoltre, gambe e cavallo galleggiano nei bagni con latte e miele. Secondo le recensioni, i dolori e gli spasmi si fermano, questa terapia aiuta immediatamente. Bastano poche procedure.

Le tisane hanno effetti antinfiammatori e diuretici. Le materie prime vengono acquistate in farmacia o sul mercato, sono poco costose. Preparano e bevono estratti di camomilla, calendula, orecchie d'orso, prezzemolo, cannella di palude, aneto. Bere bevande calde, a stomaco vuoto. Il corso del trattamento fino a un mese.

Il regime di consumo comprende bevande alla frutta al mirtillo rosso, composte vitaminiche, tè ai mirtilli. L'acidificazione dell'ambiente modifica la composizione dell'urina, rimuovendo la sabbia, alleviando l'infiammazione.

Bevono anche kefir, yogurt per la prevenzione della disbatteriosi. Gli amanti del caffè non devono rinunciare alla loro abitudine bevendolo con latte o panna. Ha un debole effetto antispasmodico e diuretico, per la presenza dell'alcaloide caffeina, simile in azione alla papaverina.

L'alcol e la birra dovrebbero essere limitati, sono controindicati nel trattamento antibiotico.

Tra i metodi alternativi, il trattamento con la soda si è dimostrato efficace. Viene assunto per via orale come soluzione da bere. Un terzo di un cucchiaino di soda viene aggiunto a un bicchiere di acqua calda bollita. Bevono la bevanda tre volte al giorno. Il corso del trattamento non supera i 7 giorni.

Puoi eseguire procedure esterne sotto forma di lavaggio più volte al giorno. Riducono i sintomi strazianti: bruciore, dolore e crampi. Questo metodo è efficace per ragazze e adolescenti..

Come prevenire la malattia e la sua ricaduta

Non esiste la vaccinazione contro la cistite. Ma l'infiammazione della vescica può essere prevenuta..

Per fare questo, vale la pena seguire le regole dell'igiene personale, controllare la disbiosi intestinale e urogenitale, non trattenere la voglia di andare in bagno per molto tempo, vestire calorosamente la regione lombare, trattare la colpite, la prostatite nel tempo.

È impossibile vedere i primi segni di infiammazione: sono troppo caratteristici. Se non ignori i primi sintomi, consulta immediatamente un medico, inizia a prendere la terapia complessa necessaria per la cistite acuta, puoi recuperare rapidamente, non aver paura delle complicazioni.

Buon sonno, dieta sana, umore positivo aiuteranno a superare non solo la cistite, ma anche altre malattie.

Le pillole più efficaci per la cistite nelle donne

La cistite è una condizione patologica acuta che è accompagnata da danni al rivestimento interno della vescica. Molto spesso, la mucosa è colpita, la sottomucosa e lo strato muscolare sono colpiti molto meno spesso.

Le malattie della cistite nella metà femminile si verificano molto più spesso e rappresentano circa l'80% di tutti i casi. Ciò è dovuto alla struttura anatomica degli organi urinari femminili..

L'uretra femminile è molto più corta dell'uretra maschile, è più larga ed è vicina all'ano e all'apertura vaginale. Di conseguenza, è più suscettibile alle infezioni da agenti patogeni patogeni e infettivi.

L'urina nella vescica è un mezzo nutritivo insostituibile per lo sviluppo della microflora patogena. Le pareti interne della vescica hanno una maggiore resistenza alle malattie infettive.

Ma sotto l'influenza di una serie di fattori, la malattia può svilupparsi a causa di:

  • Disturbi circolatori nei tessuti della vescica.
  • Una forte diminuzione delle difese del corpo, a causa dell'immunità indebolita.
  • Disturbi del deflusso del contenuto della vescica.

Questi fattori servono come base per lo sviluppo della cistite.

  1. Perché la cistite è pericolosa??
  2. Le ragioni per lo sviluppo della cistite
  3. Sintomi e segni di cistite
  4. Complicazioni di cistite
  5. Trattamento della cistite
  6. Antibiotici, capsule e compresse
  7. Phytopreparations
  8. Altre pillole per la cistite
  9. Trattamento della cistite con metodi di medicina popolare
  10. Un trattamento in pillola
  11. Trattamento della cistite durante la gravidanza
  12. Cistite nei bambini
  13. Prevenzione
  14. Prezzi delle pillole per la cistite
  15. Conclusione
  16. Recensioni di pillole per la cistite

Perché la cistite è pericolosa??

Nonostante la sua innocuità esteriore, questa patologia è estremamente pericolosa per il corpo femminile:

  • La cistite acuta, se non viene prestata sufficiente attenzione, e una terapia adeguata diventano croniche. Questo decorso della malattia passa con periodi di esacerbazione e molto spesso tutti gli strati della vescica sono coinvolti nel processo infiammatorio..
  • La vescica si gonfia e si restringe. Ciò contribuisce a un frequente bisogno di urinare. Con le forme avanzate, può verificarsi minzione spontanea.
  • Aumento del rischio di sviluppare calcoli nella vescica e nel tratto urinario.
  • Esiste una minaccia di rischio di sviluppare neoplasie maligne.
  • A poco a poco, l'infezione si diffonde e di conseguenza può colpire le appendici e le tube di Falloppio (si verifica annessite o salpingite).
  • Se l'infezione penetra nei reni, si può sviluppare pielonefrite, questa malattia è molto difficile da trattare, accompagnata da una grave sindrome del dolore e un ospedale è più spesso usato per curarla. Ogni attacco di pielonefrite riduce la funzione renale e può portare a disabilità.
  • Inoltre, c'è il pericolo di una transizione dalla cistite a una forma interstiziale, viene somministrato al trattamento solo con farmaci antibatterici, e anche allora non in tutti i casi. In questa condizione ricorrono a un tipo di terapia operativa..

Le ragioni per lo sviluppo della cistite

Ci sono molte ragioni e fattori di rischio per questa patologia..

Molto spesso è causato da un'infezione, E. coli, ma in alcuni casi l'agente eziologico della cistite può essere:

  • Micelio del fungo candida.
  • Effetto della clamidia.
  • Infezione da ureaplasma.
  • Infezione da streptococco o stafilococco (meno comunemente da enterococco).

È consuetudine evidenziare le principali cause di questa malattia:

  1. Ingresso di microflora patogena, a causa di violazioni delle regole di cura intima dei genitali.
  2. Ipotermia, che è spesso associata allo stare seduti su una fredda (nel periodo autunno-inverno, una lunga permanenza fuori, riposare su una panchina fredda).
  3. Il lavoro a lungo termine, che esclude l'attività fisica, viene eseguito in posizione seduta.
  4. Interruzione dei processi metabolici e di recupero.
  5. L'approccio sbagliato alla dieta. Spuntini frequenti in movimento, mangiare cibi grassi, condimenti piccanti salati e piccanti.
  6. Gravi forme di diabete.
  7. Forme croniche di malattie in cui la terapia non viene eseguita per curarle.
  8. Diminuzione delle funzioni protettive del corpo, di conseguenza, il sistema immunitario soffre.
  9. Contatti sessuali condotti in modo aggressivo.
  10. Sviluppo della menopausa.
  11. Indossare biancheria intima aderente a base di fibre sintetiche.
  12. Disturbi della calma psico-emotiva che portano a stati depressivi.
  13. Infezione da malattie della zona genitale.
  14. Radioterapia.

Sintomi e segni di cistite

La forma acuta di cistite è caratterizzata da un quadro clinico vivido, i sintomi sono pronunciati, il che consente di stabilire una diagnosi accurata.

Molto spesso, i pazienti si lamentano:

  • La voglia frequente di urinare, sono dolorosi e il loro numero diventa insignificante.
  • La separazione delle urine, non porta sensazioni di sollievo.
  • Compaiono dolori spastici localizzati nella regione pubica o hanno un carattere diffuso in tutto l'addome.
  • Il dolore può irradiarsi all'inguine o ai genitali.
  • Nella zona del cavallo possono comparire crampi e sensazione di bruciore.
  • Compaiono i sintomi della nicturia (minzione frequente durante la notte).
  • In uno studio di laboratorio sull'urina, si nota un cambiamento nella sua trasparenza e colore. Diventa torbido, ha un odore fetido e possono comparire schizzi di sangue alla fine della minzione.

Questo processo patologico è anche accompagnato da sintomi di intossicazione generale del corpo:

  • Si verifica l'ipertermia, che è accompagnata da una sensazione di brividi.
  • C'è un guasto e un aumento della fatica.
  • A volte possono comparire segni di dispepsia, c'è una sensazione di nausea e avversione al cibo.
  • Si verificano mal di testa a lungo termine.

Nel decorso cronico della cistite, la sindrome del dolore non è espressa. Molto spesso, una donna avverte una sensazione di pesantezza nell'addome inferiore o nella parte bassa della schiena.

Una esacerbazione della cistite cronica può essere provocata da:

  • Esposizione prolungata all'aperto con tempo freddo.
  • Se non si è verificata la terapia antinfluenzale o ARVI. E anche casi in cui queste infezioni sono state portate su "gambe".
  • Errori nel cibo, abuso di bevande alcoliche, piatti, che includono un alto contenuto di pepe, spezie, condimenti caldi, sale da cucina.
  • Attività fisica eccessiva.

Complicazioni di cistite

Se, per qualche motivo, la terapia per la cistite acuta non è stata eseguita, questo processo si sviluppa in una forma cronica. Oppure è accompagnato dall'aggiunta di un'infezione che contribuisce allo sviluppo di una nuova patologia.

Le complicazioni più pericolose sono considerate:

  1. Modulo interstitial. Questa condizione è caratterizzata da un forte dolore nell'addome inferiore. Tutti gli strati della vescica sono interessati, il che porta ad una diminuzione del suo volume, alla comparsa di minzione frequente. A causa del fatto che questa forma è trattata male, è necessario ricorrere al metodo dell'intervento chirurgico. Si verifica ectomia completa della vescica o escissione parziale delle pareti vescicali.
  2. La forma emorragica è accompagnata dalla comparsa di perdite sanguinolente nelle urine. Questo sintomo appare a causa di danni alle pareti vascolari e porta a sanguinamento. La malattia procede rapidamente, accompagnata dalla degenerazione dello strato muscolare della vescica nel tessuto connettivo. Ciò porta a una violazione della sua funzionalità..
  3. Forma cancrenosa. La cistite si sviluppa in questa forma patologica se c'è stato un trauma o una compressione di questo organo. Con questa forma della malattia, la necrosi purulenta si verifica nella mucosa. Esiste un'alta probabilità di danni allo strato muscolare, grazie al quale la vescica può essere perforata, il suo contenuto può penetrare nella cavità addominale. E causa un'infiammazione diffusa dello spazio retroperitoneale, la peritonite. Per eliminarlo è necessaria un'operazione urgente, altrimenti la morte è possibile..
  4. Pielonefrite. Il risultato di questa patologia è la penetrazione di organismi nocivi nei reni. In questo caso, c'è una violazione della filtrazione glomerulare dei reni. L'ulteriore decorso della malattia porta al restringimento del rene, alla comparsa di calcoli e allo sviluppo di insufficienza renale..
  5. Reflusso vescico-ureterale. Con questa malattia, l'urina ritorna verso i reni. Che alla fine porta a un cambiamento nella sua struttura morfologica del parenchima, si trasforma in tessuto connettivo cicatriziale.
  6. Paracistite. Se il tessuto nell'area pelvica si infiamma, c'è un'alta probabilità che si sviluppi un ascesso. Per eliminare questa patologia, viene utilizzato un intervento operabile..
  7. Cistalgia. Questo può essere attribuito al sintomo principale della cistite. La minzione è accompagnata da dolore acuto o acuto.
  8. Leucoplachia. Le escrescenze patologiche (neoplasie) coprono lo strato interno della vescica, contribuendo ai cambiamenti nello strato mucoso. La struttura morfologica del tessuto cambia, compaiono cellule atipiche. Questo decorso della malattia indica un possibile inizio del processo oncologico..
  9. Cistite ulcerosa. Quando compaiono le ulcere della vescica, tutti i suoi strati sono interessati. Con la loro rigenerazione, lo strato muscolare viene sostituito da uno strato di tessuto connettivo, aumenta il rischio di sviluppare alterazioni cistiche e crescite di polipi.

Trattamento della cistite

Per eliminare questa patologia, i medici consigliano di non limitarsi all'assunzione di pillole, ma anche di utilizzare ricette della medicina tradizionale e della fisioterapia.

La terapia convenzionale viene eseguita utilizzando:

  • Appuntamento di targhe di azione antimicrobica e antibatterica. È molto importante completare l'intero corso, prescritto dal medico (le compresse devono essere bevute per intero).
  • Analgesici e antispastici a lunga durata d'azione.
  • Pillole e farmaci omeopatici.
  • Rispetto rigoroso dei corretti standard nutrizionali.
  • È necessario, se possibile, escludere l'uso di caffè forte, tè, bevande alcoliche.
  • Monitora il volume giornaliero di liquidi che bevi (almeno 2 litri al giorno). L'acqua non deve essere gassata.

Antibiotici, capsule e compresse

La nomina di compresse antibatteriche viene effettuata solo da un medico, mentre la forma del processo deve essere presa in considerazione.

Nella cistite acuta, la preferenza è data all'appuntamento:

  • Biseptola.
  • Oriprima.
  • Raseptola.

Ma l'uso a lungo termine di queste pillole porta allo sviluppo della dipendenza, da questo la loro efficacia diminuisce..

Pertanto, recentemente c'è stata una destinazione:

  • Furadonin.
  • Monurala.
  • Ciprofloxacina.
  • Moxifloxacina.

La terapia con queste pillole viene eseguita in regime ambulatoriale, sotto la supervisione di un medico, con gli esami di laboratorio periodici obbligatori..

Quando si trattano forme croniche di cistite, è necessario determinare la sensibilità ai farmaci antibatterici, poiché il trattamento di questa patologia può richiedere molto tempo. E le pillole prescritte "alla cieca" non produrranno un effetto positivo.

Nella forma cronica di questa patologia, di solito è prescritto:

  • Ofloxacina.
  • Ciprofloxacina.
  • Norfloxacina.
  • Tetraciclina.
  • Cefixime.
  • Doxiciclina.

La forma cronica di questo processo patologico è trattata in modo completo.

Oltre a prendere le pillole, puoi usare:

  • Intervento operabile.
  • Quando il sistema immunitario è indebolito, vengono prescritti immunomodulatori, sotto forma di assunzione di pillole o iniezioni.
  • Si consiglia vivamente, soprattutto durante il periodo di trattamento, di aumentare il livello di igiene intima, di privilegiare biancheria intima larga realizzata in tessuto di cotone. Il periodo di terapia dovrebbe essere accompagnato dall'esclusione dell'intimità sessuale.

Per eliminare le conseguenze della cistite acuta e cronica, vengono utilizzate compresse e capsule di diversi gruppi farmacologici.

La preferenza principale è data alle seguenti forme di dosaggio:

  • Monurale. È prodotto in polvere in bustine. L'ingrediente principale è la fosfomicina trometamolo. Questo farmaco viene bevuto prima di coricarsi, diluito in 50 millilitri di acqua normale (senza gas). Una dose ripetuta può essere bevuta il giorno dopo. Non ha praticamente effetti collaterali ed è ad azione rapida. Può essere assunto da bambini a partire dai 5 anni di età. È consentito utilizzare il farmaco in tutti i trimestri di gravidanza. Possiede un'elevata efficienza in relazione a:
    • Coli.
    • Enterococchi e stafilococchi.
    • Stick di Proteus.
    • Klebsiell.
  • Nitrofurani. Le compresse di questo gruppo farmacologico sono più spesso prescritte per la cistite acuta. Si consiglia di consumare le compresse non più di 3 volte entro 24 ore. Il solito corso di terapia è una settimana. Quando li si utilizza, possono verificarsi conseguenze indesiderabili sotto forma di:
    • Aspetto di nausea e vomito.
    • Dolore spastico localizzato nell'addome inferiore.
    • Sonnolenza diurna.
    • Mal di testa e vertigini.
    • A volte compaiono sintomi di tossicità epatica o renale.
  • Fluorochinoli. Il principale ingrediente attivo in questo gruppo di farmaci è l'acido nalidisico. Quando si usano le compresse, si nota la loro vasta gamma di orientamento antibatterico. Dopo un singolo utilizzo, si trovano nel plasma sanguigno dopo 1 ora. I prodotti dell'emivita di questi farmaci vengono escreti attraverso i reni nelle urine. Al momento, questi farmaci sono prescritti raramente, a causa del fatto che la microflora patologica ha una maggiore resistenza a questo gruppo di farmaci farmacologici (circa il 60%). Se vengono prescritte compresse, vengono prese due volte al giorno per 3 giorni
    Molto spesso vengono prescritti i seguenti farmaci:
    • Norfloxacina 400 mg, contenuta anche nelle compresse Normax, Nolitsin.
    • Ofloxacin compresse 200 milligrammi (Zoflox, Zanocin).
    • Ciprofloxacina compresse 250 mg (Ciprolet, Cifran, Tsiprinol).
  • Cefalosparine. Il punto positivo più importante nell'uso di queste compresse è che non hanno praticamente controindicazioni e i loro effetti collaterali sono ridotti al minimo. Le compresse non sono prescritte solo se i sintomi di allergia compaiono dopo il loro uso. I farmaci di questo gruppo possono essere utilizzati da bambini, donne incinte e anziani. I preparati di questa forma di dosaggio sono prescritti non più di due volte al giorno. Nella pratica del trattamento della cistite, l'urologo di solito prescrive:
    • Cefuroxime (può essere contenuto in compresse Zocef, Zinnat).
    • Cefixime (Ceforal, Suprax, Pancef)
  • Tetracicline. Questo è un tipo di farmaci antibatterici sintetici. Hanno buone dinamiche positive, sopprimono la microflora patogena, creano ostacoli alla riproduzione di batteri nocivi. La nomina di compresse di tetraciclina o doxiciclina si verifica se la terapia con i suddetti farmaci non ha portato all'eliminazione delle cause e dei sintomi della cistite. Le medicine di questo gruppo possono essere prese non più di due volte al giorno. Allo stesso tempo, ogni 3 giorni, eseguire test di laboratorio per controllare la normale funzionalità del fegato e dei reni. Il principale svantaggio di queste pillole è l'elevata probabilità di effetti collaterali. Si può notare:
    • Insorgenza di sintomi di stitichezza o diarrea.
    • Potresti provare nausea che si trasforma in vomito.
    • Le persone con ipertensione possono sperimentare picchi di pressione sanguigna..
    • Le compresse possono essere tossiche per i reni e il fegato..
    • In nessun caso l'appuntamento avviene dopo il concepimento del bambino e durante il periodo in cui il neonato è allattato al seno.
  • Penicilline. Sfortunatamente, le compresse e le iniezioni di questo gruppo sono attualmente prescritte estremamente raramente, poiché non influenzano i ceppi moderni di batteri e virus. A causa della loro bassa tossicità, possono essere prescritti a bambini e donne in gravidanza. Fondamentalmente, la nomina dei tablet è fatta:
    • Augmentin,
    • Panclave,
    • Amoxiclav.

Phytopreparations

L'uso di compresse che contengono antibiotici potrebbe non essere sempre utilizzato nel trattamento della cistite. Ciò è dovuto all'intolleranza individuale e allo sviluppo di effetti collaterali indesiderati. Pertanto, vengono spesso prescritti fitopreparati. Il loro utilizzo è caratterizzato da una maggiore sicurezza e buona tolleranza del paziente..

A tal fine, utilizzare:

  • Uroprofit. Un medicinale a base di estratto di mirtillo rosso, uva ursina ed equiseto. È arricchito con un alto contenuto di vitamina C e silicio. Fornisce buone dinamiche positive nel trattamento della cistite, pielonefrite, con comparsa di calcoli renali. Si consiglia di assumere una capsula due volte al giorno. Il principale svantaggio di questa forma di dosaggio è considerato l'inammissibilità dell'uso:
    • Durante la gravidanza.
    • Il periodo in cui il bambino è allattato al seno.
    • Qualsiasi età bambino.
    • Sviluppo di un'allergia a qualsiasi ingrediente di questo farmaco.
  • Cyston. Può essere utilizzato non solo per il trattamento della cistite e della pielonefrite, ma anche per la loro prevenzione. La nomina di queste compresse è possibile durante la gravidanza, durante l'allattamento e durante l'infanzia. Il farmaco ha una bassa tossicità, non è prescritto solo se c'è una tendenza all'allergia ai suoi componenti.
  • Kanephron. Questo farmaco si basa su un estratto della pianta di rosmarino, centaurea, levistico. Oltre a un pronunciato effetto antinfiammatorio, può essere usato come agente antispasmodico elimina i forti dolori spastici, migliora il flusso di urina. Durante l'utilizzo di queste compresse non sono stati osservati effetti collaterali e sintomi di sovradosaggio. Il medico sceglie individualmente il dosaggio delle compresse di Canephron.
  • Monurel. L'ingrediente principale è l'estratto di mirtillo rosso. Oltre all'azione antinfiammatoria, ha un effetto immunostimolante. Neutralizza e rimuove le tossine formate a seguito dell'attività vitale di microbi e batteri patogeni.
  • Fitolisina. Prodotto sulla base di erbe officinali e oli vegetali. Ha un effetto deprimente sullo sviluppo di batteri nocivi. Aiuta ad eliminare il dolore che si verifica a causa dello spasmo con cistite.