Come prepararsi per un'ecografia addominale e retroperitoneale

Per ottenere risultati ecografici affidabili della cavità addominale e dello spazio retroperitoneale, è necessario garantire una buona visibilità. Pertanto, il corpo deve essere preparato per lo studio. Cos'è questa preparazione? Lo diciamo in un nuovo articolo.

L'ecografia è un tipo di studio sicuro che può essere eseguito per uno scopo diagnostico specifico, nonché ai fini della visita medica di routine. Ma l'esame degli organi addominali richiederà un po 'di preparazione. È necessario fornire una buona visibilità per ottenere risultati affidabili. Come prepararsi per un'ecografia addominale per rendere lo studio il più confortevole e informativo possibile?

Cosa è incluso nello studio

L'esame ecografico standard degli organi addominali include:

  • pancreas,
  • fegato,
  • cistifellea con condotti,
  • milza,
  • reni e ghiandole surrenali (se l'ecografia viene eseguita non solo della cavità addominale, ma anche dello spazio retroperitoneale).

Spesso, i pazienti si aspettano erroneamente informazioni dall'ecografia degli organi della cavità addominale, comprese le informazioni sull'utero, sulla ghiandola prostatica, sullo stomaco, sull'intestino tenue e crasso. Ma se hai bisogno di studiare questi particolari organi, è corretto utilizzare studi separati: ecografia degli organi pelvici, gastroscopia e colonscopia.

L'ecografia della cavità addominale è conveniente proprio perché include un gran numero di organi parenchimali (incompleti ad eccezione della cistifellea): fegato, cistifellea, pancreas, milza, reni, ghiandole surrenali, linfonodi di questa zona). Grazie allo studio, è possibile determinare la causa del malessere con sintomi sfocati: il medico sarà in grado di esaminare contemporaneamente l'intera cavità addominale e determinare l'organo danneggiato.

Preparazione per l'ecografia della cavità addominale

Poiché durante lo studio il medico esamina gli organi dell'apparato digerente ed escretore mediante ultrasuoni, è necessaria una preparazione preliminare. Include:

  • dieta speciale;
  • prima dello studio, completa l'astinenza dal cibo per 8 ore o più;
  • astenersi dall'acqua potabile poco prima di visitare un medico.

La preparazione è necessaria per prevenire la formazione di gas e il collasso della cistifellea. Non dovresti fare un clistere prima di un'ecografia, se non ci sono state raccomandazioni dirette dal medico curante.

Dieta prima dell'esame

Per tre o quattro giorni, escludi dalla tua dieta gli alimenti che aumentano la produzione di gas: pane nero, latticini, noci e funghi, verdure fresche e frutta, legumi, crauti, caffè, alcol, bevande gassate. Cerca anche di limitare l'assunzione di carni grasse e dolci..

L'elenco è piuttosto impressionante, ma puoi creare un eccellente menu con i prodotti consentiti. Inoltre, una tale dieta sarà necessaria solo per un paio di giorni. A questo punto puoi usare:

  • pollame magro e pesce,
  • Manzo,
  • mele al forno senza zucchero,
  • cereali,
  • poche uova,
  • formaggio a pasta dura con una bassa percentuale di grasso.

Su consiglio di un medico, è possibile aggiungere farmaci alla dieta che migliorano la digestione e riducono la formazione di gas.

Cerca anche di non mangiare troppo nei giorni di preparazione: mangia un po ', ma spesso, e allo stesso tempo bevi molti liquidi. Sono adatte acqua senza gas, tisane deboli, composte senza zucchero.

Cosa fare prima della procedura

Il cibo dovrebbe essere scartato 8 ore prima dell'ecografia e l'ultimo pasto non dovrebbe includere piatti di carne e pesce. Se c'erano le istruzioni di un medico, allo stesso tempo prendi il carbone attivo nella solita dose in base al tuo peso.

Immediatamente prima dell'esame, non bere acqua, fumare o assumere farmaci.

Se di recente hai avuto un'endoscopia gastrica o rettale, assicurati di dirlo al tuo medico. Forse ti darà ulteriori consigli sulla preparazione.

Cosa portare con te per l'ispezione

Indossa cose comode da togliere o arrotolare: una maglietta o una camicia larghe, pantaloni senza cintura stretta. E porta con te tutto ciò di cui hai bisogno per lo spettacolo:

  • risultati ecografici precedenti in modo che il medico possa valutare immediatamente le dinamiche;
  • risultati dei test, se li hai presi di recente;
  • un rinvio del medico curante in modo che lo specialista in ecografia sappia a quale organo prestare attenzione;
  • passaporto e polizza.

Com'è l'ecografia della cavità addominale

Un esame ecografico degli organi addominali viene eseguito per via transaddominale, cioè attraverso le pareti addominali. Non devi spogliarti per lui, solleva l'orlo dei vestiti fino al petto. Per il paziente sdraiato sul lettino, il medico applica un gel sull'addome, lungo il quale si muove il sensore durante l'esame. Poiché a volte deve essere premuto per un'immagine migliore, è importante che il paziente rilassi completamente la parete addominale..

A seconda dell'organo esaminato, il medico potrebbe chiederti di contrarre lo stomaco, fare un respiro profondo o trattenere il respiro. I reni vengono esaminati sia dal lato dell'addome che dalla parte posteriore: per questo dovrai girarti su un fianco. La procedura è assolutamente indolore, non provoca disagio e non richiede più di mezz'ora.

La conclusione sull'ecografia eseguita viene emessa immediatamente. Se necessario, è possibile stampare più fotogrammi contemporaneamente dalla macchina. Il documento di esame indicherà la dimensione degli organi, la loro posizione, i cambiamenti trovati e la patologia.

Se vengono rilevati segni di malattia, il medico ti indirizzerà allo specialista giusto: gastroenterologo, nefrologo, urologo o ginecologo. A scopo preventivo, in modo da non perdere lo sviluppo della patologia, i medici raccomandano un esame ecografico della cavità addominale una volta all'anno.

Ecografia della cavità addominale della donna

7 minuti Autore: Irina Bredikhina 490

  • Indicazioni per la procedura
  • Organi esaminati
  • Regole per la preparazione della procedura
  • Procedura
  • Diagnosi più comuni
  • Indicatori digitali normativi di alcuni organi esaminati
  • Controindicazioni agli ultrasuoni
  • Video collegati

Il metodo di diagnostica ecografica degli organi addominali consente con la massima precisione di determinare la patologia di una persona a qualsiasi età, e anche prima della nascita. Ciò facilita notevolmente il compito del medico nel formulare una diagnosi e scegliere le giuste tattiche di trattamento..

I risultati oggettivi della ricerca dipendono non solo dalla qualità delle apparecchiature e dalle qualifiche di un medico specialista. Il paziente che si sottopone a un'ecografia ha determinate responsabilità nella preparazione della procedura. Ciò è particolarmente vero per il gentil sesso, poiché c'è una differenza nel modo in cui prepararsi per un'ecografia della cavità addominale per una donna nel periodo perinatale della sua vita e per il resto del tempo.

Indicazioni per la procedura

Il paziente può sottoporsi a un esame della cavità addominale con ecografia di propria iniziativa, oppure può essere indirizzato da un medico senza fallo per motivi di salute.

Le principali indicazioni per la nomina di UBP (ecografia addominale) sono i seguenti sintomi:

  • sensazioni dolorose in qualsiasi area dell'addome;
  • trauma addominale;
  • intensa formazione di gas;
  • gravidanza;
  • pesantezza nella regione epigastrica (epigastrica);
  • indicatori inadeguati dei test di laboratorio;
  • stitichezza cronica (stitichezza) o diarrea (diarrea);
  • perdita di peso irragionevole.

Il medico può dare un rinvio per la ricerca in caso di sospetto di processi oncologici, nonché per controllare la terapia di una malattia precedentemente diagnosticata. La procedura viene registrata in anticipo, poiché l'esame richiede misure preparatorie. Viene fatta un'eccezione in casi di emergenza, ad esempio dopo un incidente o quando un paziente viene portato in un ospedale con dolore acuto..

Organi esaminati

Condizionalmente, la cavità addominale può essere divisa anatomicamente in tre sezioni: superiore, media e inferiore. Un esame completo o parziale può essere effettuato su prescrizione del medico. Un'ecografia addominale completa include:

  • sezione superiore: fegato, milza, stomaco, pancreas, cistifellea;
  • sezione centrale: intestino (grande e piccolo), duodeno;
  • sezione inferiore: uretere, ghiandole surrenali, reni, vescica.

L'esame viene eseguito secondo uno speciale protocollo UBP, che determina cosa è incluso nell'ecografia. Prima di tutto, viene esaminato il fegato: dimensione degli organi (lunghezza, larghezza, spessore, dimensione obliqua verticale e craniocaudale), struttura e contorni (contorni) dei lobi epatici, ecogenicità o conducibilità (proprietà conduttive e riflettenti in relazione alle onde ultrasoniche durante la diagnosi).

Lo stomaco viene esaminato per neoplasie. La cistifellea e i dotti osservano la presenza di calcoli (pietre) e la pervietà dei dotti. Nel pancreas viene valutata la condizione dei lobi e la possibile infiammazione (pancreatite). Milza:

  • la dimensione;
  • Posizione;
  • lo stato della struttura;
  • conducibilità (ecogenicità).

L'intestino crasso viene solitamente esaminato per la pervietà e la presenza di polipi. Reni:

  • opzioni di dimensione;
  • la disposizione degli organi l'uno rispetto all'altro;
  • localizzazione nella cavità addominale;
  • contorni;
  • presenza di pietre.

Vescica: dimensioni, forma, condizioni e densità della parete. Inoltre, vengono necessariamente valutate le condizioni dell'aorta, dei vasi sanguigni e delle dimensioni dei linfonodi. Le caratteristiche della diagnostica ecografica della cavità addominale nelle donne sono che, oltre agli organi elencati, il sistema riproduttivo femminile viene visualizzato sul monitor. Il medico valuta le condizioni delle ovaie, dell'utero, delle tube di Falloppio.

Regole per la preparazione della procedura

I risultati finali dello studio saranno molto distorti se la donna non si è preparata per la procedura o se la preparazione è stata eseguita in modo errato. La preparazione di base consiste nel cambiare la dieta pochi giorni prima della procedura. Inoltre, alcuni farmaci devono essere assunti per ottenere i risultati più accurati..

Dieta

La preparazione per un'ecografia addominale dovrebbe iniziare con tre giorni di anticipo. Il comportamento alimentare dovrebbe essere modificato come segue. Elimina dal menu gli alimenti che provocano un'intensa formazione di gas:

  • tutti i tipi di cavolo;
  • fagioli, lenticchie, piselli e altri legumi e piatti a base di essi;
  • prodotti contenenti lattosio, in particolare latte fresco;
  • pasticcini di pasta al burro e pane nero;
  • verdure e frutta come pere, mele, uva, ravanelli, ravanelli, cetrioli, pomodori;
  • dolci;
  • soda e kvas.

Si sconsiglia l'uso di carne e pesce grasso. Le bevande alcoliche sono severamente vietate. Il cibo dovrebbe essere assunto ogni 3-4 ore, in porzioni non superiori a 350 g. È esclusa la cottura di piatti per frittura. Se la ricerca viene effettuata al mattino, dovresti cenare prima delle 19:00. La cena dovrebbe consistere in cibi dietetici non pesanti. Non è possibile fare colazione il giorno dell'intervento.

Regime di bere

Dovresti prepararti per un'ecografia, osservando le regole del regime di consumo. Il volume di liquido bevuto al giorno dovrebbe essere di 1,5 litri. Può essere acqua naturale, tè (preferibilmente a base di erbe), bevande alla frutta e succhi. È meglio rifiutare il caffè. Si consiglia di interrompere l'assunzione di liquidi 3-4 ore prima dell'esame per svuotare completamente il sistema digerente..

Se viene mostrato uno studio della vescica e dei reni (ecografia parziale), la situazione è invertita. Bere molta acqua prima della procedura. Può essere difficile per le donne incinte bere una discreta quantità di acqua pulita alla volta. Sono autorizzati a consumare succhi diluiti e bevande alla frutta.

Parte di preparazione medica

I farmaci carminativi (espumisan, carbone attivo) vengono prescritti 3 giorni prima della diagnosi ecografica. Questo viene fatto per eliminare i gas in eccesso. Alla vigilia dell'esame, si consiglia di pulire l'intestino con lassativi (Lavacol, Forlax). In assenza di effetto, è possibile eseguire il clistere.

Procedura

L'ecografia avviene in posizione orizzontale sul dorso del paziente. Durante la procedura, il paziente cambia posizione, girandosi su un fianco per una migliore visione degli organi. Il trasduttore e l'addome sono rivestiti con un gel medicale che conduce onde ultrasoniche. Il medico sposta il sensore sul corpo del paziente, le onde penetrano facilmente all'interno, i segnali riflessi vengono proiettati sul monitor.

La donna non avverte sensazioni spiacevoli o dolorose. Il disagio può sorgere solo se il paziente avverte dolore acuto al momento dello studio. L'intervallo di tempo dell'esame dipende dal fatto che il medico abbia prescritto un'ecografia completa o parziale, nonché dalla presenza o assenza di anomalie patologiche. In media, il tempo va da un quarto d'ora a 45 minuti.

Al paziente viene rilasciato un rapporto di sintesi. La diagnosi finale viene fatta dal medico che ha inviato la donna all'ecografia. Se l'ecografia della cavità addominale mostra che ci sono patologie di natura non chiara, può essere prescritto un esame aggiuntivo su un computer o una risonanza magnetica (TC, MRI).

Diagnosi più comuni

Alcune delle diagnosi più comuni rilevate da UDD includono:

  • neoplasie di natura maligna o benigna;
  • morte della milza (attacco di cuore);
  • infiammazione del pancreas (pancreatite);
  • rigonfiamento della parete intestinale;
  • cirrosi epatica;
  • discinesia delle vie biliari;
  • la presenza di calcoli nei reni, nella cistifellea e nei dotti biliari;
  • infiammazione degli organi genitali femminili;
  • processi infiammatori in uno qualsiasi degli organi dell'apparato digerente;
  • formazioni purulente (ascessi);
  • cisti epatiche e renali;
  • colecistite e colecistopancreatite;
  • appendicite;
  • blocco intestinale;
  • attraverso difetti d'organo (perforazione).

Indicatori digitali normativi di alcuni organi esaminati

I risultati, che si riflettono nel protocollo, vengono confrontati con gli indicatori normativi. La tabella mostra le dimensioni normali di alcuni organi interni in centimetri.

Lobo sinistro: in spessore - 7, in altezza - 10;

Preparazione per l'ecografia della cavità addominale

L'esame diagnostico mediante ecografia è un modo rapido e allo stesso tempo indolore per visualizzare lo stato degli organi interni della cavità addominale, se ci sono indicazioni per l'esame. Per ridurre al minimo il rischio di un errore diagnostico, è necessario sapere come prepararsi correttamente per un'ecografia, cosa è necessario fare alla vigilia dell'esame e in quali casi è prescritta la procedura.

Indicazioni per l'appuntamento

L'esame ecografico è prescritto in questi casi:

  • esame dei tessuti molli alterati riscontrati durante la palpazione;
  • preparazione preoperatoria;
  • trauma agli organi addominali;
  • lesioni dell'apparato tendine-legamentoso, muscoli, articolazioni;
  • sospetto di una neoplasia;
  • esame ecografico programmato;
  • screening durante la gravidanza;
  • flatulenza e nausea frequente.

Informazioni su come preparare un paziente prima di un'ecografia

Se il medico ha prescritto questo metodo diagnostico, è necessario eseguire una serie di azioni preparatorie senza fallo. Dopotutto, se una grande quantità di gas si accumula nell'intestino, il medico non prenderà in considerazione tutto ciò che è necessario. La procedura viene eseguita al mattino a stomaco vuoto.

Il tempo di preparazione consigliato per gli esami ecografici è di 3-4 giorni prima dell'inizio della diagnostica. In pochi giorni, la nutrizione è normalizzata, l'intestino viene purificato. Se c'è stitichezza, viene redatta una dieta separata, vengono preparate cartelle cliniche e documenti.

Il medico curante deve notificare i metodi di preparazione in modo più dettagliato..

Preparazione per un'ecografia: corretta alimentazione

Se è necessario eseguire un'ecografia della cavità addominale, la nutrizione del paziente è finalizzata alla pulizia dell'intestino con una grande quantità di fibre. Il medico può inoltre prescrivere lassativi, che verranno assunti 12-24 ore prima dell'inizio dell'ecografia. È necessario ridurre la quantità di gas nell'intestino.

Il cibo viene consumato in modo frazionato, in piccole quantità, ogni 2-3 ore. Non è consigliabile bere cibo immediatamente, in modo da non compromettere la capacità dello stomaco di digerire (quando si mescola il cibo con il liquido, la concentrazione di acido cloridrico diminuisce). È necessario bere almeno 1,5-2 litri di acqua al giorno per evitare la disidratazione.

La base della dieta sono i cereali, i cereali e le verdure. Carni magre e pesce sono adatti per i prodotti proteici. Puoi mangiare 1-2 uova sode al giorno, non di più.

Prima di eseguire un'ecografia degli organi addominali, è importante escludere il seguente elenco di prodotti:

  • eventuali bevande gassate, compresa l'acqua minerale;
  • Latticini;
  • legumi in qualsiasi forma di preparazione;
  • verdure crude;
  • una grande quantità di frutta, che provoca una maggiore formazione di gas, in particolare, non è consigliabile mangiare uva, frutta secca, noci, prugne prima degli ultrasuoni;
  • dolce, farina di pasta a base di lievito;
  • ricotta, latte, prodotti a base di latte fermentato;
  • bevande alcoliche;
  • pesce e carne grassi;
  • pane nero e grigio;
  • bevande contenenti caffeina, tè forte.

È meglio usare pollo e vitello bollito, manzo. Si consiglia di scegliere parti di carcasse in cui la quantità di grasso è minima. Il pesce può essere consumato bollito e cotto al forno. Il cibo fritto è vietato. È meglio mangiare il porridge sull'acqua. È consentito aggiungere una piccola quantità di formaggio a pasta dura al menu.

Come prepararsi per un'ecografia per un bambino

I tempi di preparazione per un esame ecografico della cavità addominale nei bambini differiscono dai periodi di tempo raccomandati senza cibo negli adulti. Se l'OBP viene prescritto a un adulto 12 ore dopo l'ultimo pasto, nei bambini l'intervallo di tempo si riduce. Più giovane è l'età, più breve è il periodo di attesa. Per i bambini di età inferiore a un anno, il tratto gastrointestinale viene esaminato entro 3 ore dal momento dell'ultima poppata. Il fluido è limitato un'ora prima della procedura.

I bambini sotto i tre anni possono mangiare per l'ultima volta 4-5 ore prima dell'OBP. Bere è limitato un'ora prima dei pasti. I bambini di età compresa tra 3 e 12 anni hanno una pausa di otto ore tra i pasti e l'OBP.

Come prepararsi - Pulizia del colon

Il giorno prima dell'inizio della procedura, dovrai pulire il contenuto dell'intestino. Per questo, viene preparato un clistere, riempito con un litro e mezzo d'acqua. L'acqua dovrebbe essere calda e bollita. Questa è seguita dalla procedura standard per la pulizia del contenuto dell'intestino, dopo di che si consiglia di assumere enterosorbenti. Il carbone attivo andrà bene.

Se non vuoi usare il "metodo vecchio stile" con un clistere di gomma, puoi acquistare un micro clistere da farmacia. È un lassativo monodose che viene somministrato come clistere, agisce localmente e permette di svuotarsi dopo 15 minuti. Il vantaggio di questo metodo è che i microclitteri possono essere iniettati diverse ore prima dell'inizio della procedura, al mattino. È più conveniente prepararsi in questo modo..

Come prepararsi per uno studio specifico

Nella maggior parte dei casi, viene eseguito un esame completo di tutti gli organi del tratto gastrointestinale, ma a volte è necessaria una diagnosi separata e approfondita di un organo interno. In una tale situazione, la preparazione del paziente prima della procedura può differire dalle raccomandazioni standard..

Ultrasuoni dei reni e della vescica

Un esame approfondito del paziente consente di identificare possibili deviazioni nel lavoro dell'organo. Questo è preceduto dalla preparazione per un'ecografia per ridurre al minimo la possibilità di errore. Affinché il medico possa esaminare più accuratamente l'immagine della vescica, il paziente deve bere a stomaco vuoto 1,5-2 litri di acqua, tè o composta 2 ore prima dell'ecografia degli organi, ma non puoi andare in bagno.

Questo riempie la vescica e può essere visto meglio sulla sonda ecografica. Il mancato rispetto di questa regola può influire negativamente sui risultati dell'esame. Se il paziente avverte dolore alla schiena durante l'astinenza, ciò indica indirettamente problemi nel lavoro con i reni. Inoltre, l'ecografia delle ghiandole surrenali, come i reni, viene eseguita a stomaco vuoto dopo il movimento intestinale.

Esame del pancreas

Durante l'ecografia si stima la dimensione, la forma e si cercano neoplasie di natura maligna o benigna visualizzate.

Nel processo di esecuzione di tale procedura, è richiesta una stretta aderenza alle regole nutrizionali. 3 giorni prima della seduta, il paziente esclude gli alimenti proteici dalla dieta. La dieta speciale è a base di crusca, zuppe di verdure, bacche e frutta. Bevande alcoliche vietate.

A stomaco vuoto il giorno della sessione, è necessario assumere lassativi. Non fumare prima degli ultrasuoni. Se il paziente soffre di flatulenza, è necessario assumere il carminativo o l'enterosorbente prescritto dal medico.

Ecografia epatica

Con un esame tempestivo, è possibile notare cambiamenti strutturali e visualizzare i processi patologici che sono iniziati nelle fasi iniziali dello sviluppo. La preparazione per lo studio è semplice: è necessario pulire l'intestino il giorno prima, assumere un lassativo e seguire i principi di una corretta alimentazione.

Diagnostica genitali - utero e appendici

Durante le prime fasi della gravidanza, il medico chiede spesso anche di bere un litro d'acqua un'ora prima dell'ecografia degli organi in modo da poter vedere meglio l'utero con l'embrione. I test di gravidanza non vengono eseguiti a stomaco vuoto. Una colazione leggera è ottimale per una donna incinta. Anche mangiare troppo è indesiderabile..

Se una donna non è incinta ed è necessaria un'ecografia dei genitali, la procedura viene eseguita a stomaco vuoto. Si consiglia inoltre di riempire la vescica prima dell'esame. Ciò non è necessario se la clinica dispone di un moderno apparato che consente di vedere i più piccoli dettagli sullo schermo del monitor.

Cosa portare con te dai documenti

Come in qualsiasi istituto medico, devi portare con te i documenti che confermano l'identità del paziente. È necessario prendere una scheda medica completa, che contiene tutte le informazioni sul paziente: diagnosi, scopo dello studio, indicazioni, appuntamenti medici. Una polizza medica deve essere portata con te. Se il paziente viene in una clinica privata, è necessario preparare una ricevuta di pagamento per i servizi medici forniti.

Si consiglia di acquistare in anticipo articoli per l'igiene monouso, poiché non sono disponibili in tutte le istituzioni governative. Porta con te assorbenti, preservativi, copriscarpe, pannolini.

Contro di un esame diagnostico su una macchina ad ultrasuoni

Sebbene l'esame ecografico degli organi interni della cavità addominale si sia affermato come uno dei migliori, presenta ancora notevoli inconvenienti. La domanda è particolarmente acuta quando è necessario indagare su alcune gravi patologie localizzate in luoghi difficilmente raggiungibili e difficilmente visualizzabili con un sensore a ultrasuoni. Pertanto, per uno studio dettagliato, viene spesso prescritta una diagnostica combinata, inclusi diversi metodi..

È imperativo prepararsi in anticipo per l'esame, altrimenti aumenterà la possibilità di errore. Distorci anche il risultato della visualizzazione:

  • grave obesità nell'addome;
  • gonfiore;
  • danno alla pelle sull'addome;
  • movimenti frequenti del paziente durante la procedura.

Per indagare su patologie gravi, è necessario aderire alle regole dietetiche alcuni giorni prima dell'inizio dell'esame. Il medico curante deve notificare le raccomandazioni richieste..

conclusioni

Per ottenere un risultato accurato dello studio, è necessaria un'attenta preparazione per un'ecografia degli organi addominali. Il paziente deve seguire una dieta rigorosa, fare un clistere e bere molta acqua il giorno della diagnosi. Nonostante alcuni inconvenienti, l'ecografia è un metodo diagnostico comodo e sicuro..

Per trovare informazioni dettagliate sui metodi di esame degli organi addominali, si consiglia di studiare attentamente le informazioni sul nostro sito Web nella sezione corrispondente.

Preparazione per l'ecografia della cavità addominale

Una diagnosi corretta è la chiave per il successo del trattamento, ma il medico è lungi dall'essere sempre in grado di identificare la malattia sulla base dell'esame del paziente e dell'anamnesi raccolta, soprattutto quando ci sono sospetti di malattie degli organi addominali, che hanno una struttura complessa e, con lo sviluppo di patologie, hanno spesso sintomi simili.

Nel mondo moderno della tecnologia, nessuna area della medicina può fare a meno di apparecchiature informative e di alta qualità che ci consentono di identificare i più piccoli disturbi e malattie all'interno del nostro corpo. Uno dei metodi diagnostici più comuni ed economici è considerato un'ecografia (ultrasuoni), che aiuta a fare la diagnosi corretta per molte malattie, soprattutto quando si tratta di possibili disturbi nel funzionamento degli organi addominali. Affinché l'esame ecografico fornisca la massima informazione al medico, è necessaria una preparazione speciale per l'ecografia della cavità addominale, che consiste in più fasi, di cui il medico deve informare alla vigilia dell'esame.

Come funzionano gli ultrasuoni?

L'esame ecografico (ecografia) è un moderno metodo diagnostico non invasivo ampiamente prescritto a pazienti in vari campi della medicina. Durante l'esame ecografico vengono utilizzate onde sonore ad alta frequenza per ottenere un'immagine bidimensionale o tridimensionale degli organi interni in tempo reale. Uno speciale sensore a ultrasuoni del dispositivo ha la capacità di registrare tutte le modifiche, inviando i loro risultati allo schermo del monitor. La scansione ad ultrasuoni degli organi addominali utilizza una frequenza di onde ultrasoniche di almeno 2,5-3,5 MHz, questo consente di determinare con precisione le dimensioni, la posizione, la struttura, le deviazioni e altre caratteristiche degli organi addominali.

Quali organi vengono esaminati dagli ultrasuoni della cavità addominale?

Con l'aiuto dell'esame ecografico, puoi esaminare gli organi parenchimali e quelli pieni di liquido. Fondamentalmente, con l'aiuto degli ultrasuoni, un ecografo esamina il fegato, la cistifellea, il pancreas, la milza, i dotti biliari. Allo stesso tempo, con l'aiuto di questo esame, è possibile esaminare i reni che si trovano nello spazio retroperitoneale, ma sono chiaramente visibili insieme ad altri organi. L'intestino e lo stomaco possono essere esaminati anche mediante ultrasuoni, ma dato che c'è aria in questi organi, è difficile esaminarli, ei risultati ottenuti possono essere distorti e non corrispondere alla realtà. Pertanto, è meglio sottoporsi a una colonscopia per esaminare lo stomaco e l'intestino..

Quando eseguire un'ecografia addominale?

Il moderno esame ecografico viene eseguito sulle apparecchiature più recenti, che consente di identificare con precisione i minimi processi patologici nella cavità addominale. Il grande vantaggio di questo studio è il suo basso costo, così come la sua disponibilità e l'alto contenuto di informazioni. Inoltre, l'assenza di controindicazioni è considerata un vantaggio indiscutibile della diagnostica ecografica. Sia le donne in gravidanza che i bambini piccoli possono sottoporsi a questo esame, tutte le volte che il medico richiede per fare la diagnosi corretta o per monitorare lo sviluppo della malattia. Puoi sottoporsi a un'ecografia addominale sotto la direzione del tuo medico o da solo se hai i seguenti sintomi:

  • amarezza in bocca;
  • pesantezza periodica o persistente allo stomaco;
  • vomito, nausea;
  • un leggero aumento della temperatura corporea;
  • dolore all'addome, parte bassa della schiena, sotto il torace e ipocondrio;
  • aumento della formazione di gas;
  • aumento della minzione, bruciore, dolore durante la minzione;
  • sospetto di malattie oncologiche, infettive, infiammatorie.

Se una persona ha una storia di malattie croniche degli organi addominali, si consiglia di sottoporsi a ultrasuoni almeno una volta ogni 6 mesi. Come misura preventiva, questo esame dovrebbe essere effettuato una volta all'anno. I risultati dell'ecografia della cavità addominale consentono al medico di elaborare un quadro completo della malattia, determinare il grado di danno all'organo malato, identificare processi funzionali o patologici nella cavità addominale.

Con l'aiuto degli ultrasuoni, è possibile rilevare le seguenti malattie o disturbi:

  • pietre nella cistifellea;
  • cambiamenti nella struttura del fegato: degenerazione grassa del fegato, epatite di varie eziologie, cirrosi o altre neoplasie patologiche di origine benigna o maligna;
  • ingrossamento o cambiamento dei linfonodi della cavità addominale, che spesso rispondono a batteri o virus patogeni;
  • ispessimento delle pareti della cistifellea;
  • violazioni nella struttura degli organi addominali, che si sono verificate a seguito di danni meccanici;
  • infiammazione del pancreas: pancreatite;
  • milza ingrossata.

Oltre alle suddette patologie, gli ultrasuoni possono rilevare altre anomalie e malattie degli organi addominali. Affinché i risultati dell'esame siano affidabili e il medico sia stato in grado di valutare bene le condizioni degli organi interni, una persona ha bisogno di una preparazione adeguata per un'ecografia degli organi addominali, che consiste in raccomandazioni semplici ma molto importanti.

Come prepararsi per un'ecografia addominale?

Come accennato in precedenza, l'esame ecografico della cavità addominale non ha controindicazioni e l'elevata efficienza dell'esame ci consente di identificare i minimi disturbi nel lavoro degli organi interni del peritoneo. Tuttavia, come con qualsiasi procedura medica, è necessaria la preparazione per un esame ecografico della cavità addominale. Come prepararsi adeguatamente per questa procedura, il medico dovrebbe informare, ma molti pazienti sono interessati alla domanda se sia possibile bere acqua prima di un'ecografia o se sia possibile mangiare prima di un'ecografia degli organi addominali?

Prima di sottoporsi a un'ecografia per 4-5 ore è necessario rifiutarsi di mangiare e bere acqua. L'unica eccezione è che se il medico ha bisogno di esaminare i reni o la vescica, è necessario bere almeno 1 litro di acqua prima della procedura stessa. Inoltre, se al paziente viene rimossa una cistifellea, l'acqua potabile non è vietata. Altrettanto importante nella preparazione per un'ecografia degli organi addominali è lo stato dell'intestino, che dovrebbe essere vuoto, questo aiuterà il medico a valutare più accuratamente lo stato degli organi interni. Pertanto, spesso al paziente può essere prescritto un clistere o una pulizia dell'intestino con farmaci speciali. È vietato consumare bevande alcoliche prima dell'esame e anche smettere di fumare. Se una persona non aderisce alla corretta preparazione per un'ecografia, ciò può influire negativamente sulla qualità dello studio..

Viene eseguita un'ecografia degli organi addominali in posizione supina. Per un esame più accurato, il medico potrebbe chiederti di accendere il lato destro o sinistro, fare un respiro profondo e trattenere il respiro. Il medico applica una piccola quantità di mezzo di contrasto sull'addome e inizia a guidare il sensore. Pertanto, gli organi interni vengono scansionati ei risultati del suo esame vengono registrati sullo schermo del monitor..

Molte cliniche moderne eseguono gli ultrasuoni in immagini 3D o 4D, il che consente di ottenere risultati di esame più accurati e di alta qualità. Dopo la procedura di esame ecografico, il medico fa una conclusione (decodifica) su questo esame, che viene trasferito nelle mani del medico curante.

Dieta prima dell'ecografia della cavità addominale

Un passo importante nella preparazione per un'ecografia addominale è l'alimentazione, che può influenzare i risultati dell'esame. Quindi, alla vigilia della diagnostica ecografica, una persona deve escludere i seguenti alimenti dalla propria dieta in 2-3 giorni:

  • pane nero;
  • latte;
  • bevande gassate;
  • verdure crude, frutta e succhi;
  • confetteria;
  • cibi fritti, grassi, piccanti;
  • carni grasse;
  • alcol.

Il rispetto della dieta ridurrà la quantità di gas formati nell'intestino, consentendo così al medico di esaminare a fondo gli organi interni dell'addome. Si consigliano i seguenti alimenti:

  • carne di manzo, pollo o pesce bollita, al forno o al vapore;
  • non più di 1 uovo di gallina sodo;
  • porridge in acqua: orzo perlato, grano saraceno, farina d'avena;
  • varietà di formaggio a pasta dura;
  • zuppe leggere e non grasse.

I pasti dovrebbero essere frazionari, ogni 3 ore. Come bevande, puoi usare tè debole e non dolce o acqua naturale. Tuttavia, prima di eseguire un'ecografia della cavità addominale, il cibo deve essere scartato per 3-5 ore. Se c'è un bisogno o una persona ha il diabete, allora puoi bere un tè non troppo dolce o mangiare 1 lecca-lecca. Se lo studio è programmato per il pomeriggio, si consiglia una colazione leggera..

È importante notare che se la preparazione viene eseguita per un'ecografia della cavità addominale e dei reni, deve essere eseguita al mattino e solo a stomaco vuoto..

Pulizia intestinale prima dell'ecografia addominale

Per ottenere risultati ecografici affidabili, i medici raccomandano spesso di pulire l'intestino alla vigilia della procedura. Tale procedura può essere eseguita utilizzando un clistere, ma recentemente la maggior parte delle persone preferisce un modo alternativo per pulire l'intestino: assumere farmaci lassativi: Senade, Senadexin o Fortrans, che devono essere assunti a seconda del peso corporeo. 1 compressa o un sacchetto di lassativo è progettato per 20 kg di peso corporeo umano. Come lassativo, puoi anche assumere farmaci come: "Normaze", "Dufalak", "Prelaxan". Prima di utilizzare qualsiasi lassativo, è necessario leggere le istruzioni per l'uso o consultare un medico.

Fattori che distorcono l'ecografia addominale

Affinché la preparazione per un'ecografia addominale abbia successo e non influisca sui risultati dell'esame, una persona deve attenersi rigorosamente alle raccomandazioni di cui sopra. Se tutte le raccomandazioni sono state seguite correttamente, ma il medico sospettava che i risultati non fossero del tutto affidabili, potresti non aver preso in considerazione alcuni punti che potrebbero portare a una distorsione dei risultati diagnostici:

  1. È vietato fumare 2 ore prima dell'esame ecografico.
  2. Non masticare caramelle o gomme 2 ore prima della procedura.
  3. Se il giorno prima è stato eseguito un esame radiografico, è necessario informare il medico e attendere 2-3 giorni, e solo dopo eseguire un esame ecografico dell'addome.
  4. Non è necessario assumere droghe alla vigilia della procedura - antispastici: No-shpa, Spazmalgon, Papaverin, Dibazol, Papazol. Se ce n'è bisogno, assicurati di informare il medico al riguardo.
  5. Se c'è il desiderio o la necessità di esaminare i reni, la vescica dovrebbe essere piena.
  6. L'obesità rende difficile la diagnosi.

Il mancato rispetto dei punti precedenti può portare a risultati distorti. Pertanto, se vuoi ottenere risultati diagnostici accurati e non sottoporsi nuovamente alla procedura di esame, devi assolutamente prepararti correttamente per la procedura e, se hai domande, devi assolutamente chiedere a un medico che fornirà consigli utili e ti aiuterà a prepararti per un'ecografia degli organi addominali..

Cosa puoi mangiare prima di un'ecografia addominale: un elenco di cibi e raccomandazioni. Preparazione per l'ecografia della cavità addominale

Cosa puoi mangiare prima di un'ecografia addominale? Abbastanza spesso, nel processo di visita medica di un paziente, i medici usano un metodo diagnostico ecografico. Durante l'ecografia degli organi addominali, è possibile valutarne forma, dimensione, struttura e posizione. Un controllo annuale programmato previene lo sviluppo di malattie gravi. Nel processo di tale studio, il disagio non si manifesta nel paziente e non ci sono sensazioni dolorose.

Funzionalità di ricerca

Per ottenere risultati diagnostici accurati, è importante prepararsi adeguatamente per un'ecografia. Per questo, specialisti qualificati hanno sviluppato una dieta speciale prima dell'ecografia della cavità addominale. L'obiettivo principale è l'adeguamento nutrizionale. È particolarmente importante ridurre la formazione di gas nell'intestino. I gas possono bloccare l'immagine che il tecnico riceve sul monitor durante la diagnosi. Grazie allo studio è possibile valutare le condizioni degli organi che si trovano nella cavità addominale:

  • fegato;
  • cistifellea;
  • milza;
  • stomaco;
  • aorta addominale;
  • pancreas;
  • tratto biliare;
  • duodeno.

Durante l'ecografia, il medico esamina le condizioni dei reni. Questa diagnosi consente di determinare la presenza o l'assenza di ascessi. Con l'aiuto degli ultrasuoni, puoi identificare un tumore, un ematoma, calcoli, visualizzare la struttura dei vasi sanguigni, dei dotti e della bile. Se la salute generale di una persona si è deteriorata e si verificano spesso dolori allo stomaco, lo specialista deve prescrivere un'ecografia della cavità addominale.

In quali condizioni è importante eseguire la diagnostica?

In quali circostanze deve essere eseguita un'ecografia addominale? Dovrebbe essere motivo di preoccupazione:

  • dolore parossistico sotto le costole;
  • un sapore sgradevole in bocca;
  • tirando dolore all'addome;
  • aumento della formazione di gas;
  • eruttazione sistematica, nausea e fastidio all'addome;
  • lesioni d'organo;
  • sospetta crescita cancerosa.

Se compare uno dei sintomi, è importante consultare immediatamente un medico. Ciò potrebbe indicare che si sta sviluppando una grave malattia..

Come ottenere un quadro clinico affidabile?

Cosa puoi mangiare prima di un'ecografia addominale e come prepararti adeguatamente? È importante prepararsi in anticipo per la diagnosi. L'accuratezza dei dati ottenuti dipende dalla corretta alimentazione e dal regime alimentare. Per ottenere un quadro diagnostico affidabile dello studio, è importante escludere i seguenti fattori:

  • spasmo muscolare dell'organo;
  • la presenza di masse di cibo nello stomaco;
  • attività motoria dei muscoli;
  • formazione di gas nell'intestino.

Per eseguire un'ecografia addominale, il paziente deve sdraiarsi sulla schiena. A volte il medico chiede di fare respiri profondi o espirare, mentre cambia la posizione dal lato sinistro a quello destro. Non è consigliabile bere acqua prima di un'ecografia della cavità addominale, poiché è possibile ottenere risultati diagnostici inaffidabili. È vietato bere qualsiasi liquido 2 ore prima dello studio.

Perché è importante prepararsi per un'ecografia?

Una corretta preparazione per l'evento dovrebbe fornire una visualizzazione completa degli organi interni. Ciò ti consentirà di diagnosticare a fondo la loro condizione. Come dimostra la pratica medica, l'ecografia viene eseguita più spesso al mattino presto, in rari casi, dopo pranzo. Se ti prepari adeguatamente per il processo di ricerca, il paziente riceverà i dati più accurati. Ciò consentirà al medico di fare una diagnosi corretta. Lo specialista fornirà sicuramente raccomandazioni prima dell'ecografia della cavità addominale. L'elenco degli alimenti che dovrebbero essere esclusi dalla vostra dieta può essere verificato con il vostro medico. Molto spesso, non è consigliabile mangiare cibi che causano gonfiore.

Quante ore prima della diagnosi puoi mangiare?

È importante non mangiare o bere liquidi 9-11 ore prima dell'ecografia. Un'eccezione è lo studio degli organi genito-urinari: 2 ore prima dello studio, devi bere un litro d'acqua. Il paziente ha bisogno di mangiare correttamente 3 giorni prima della diagnosi. È importante prevenire la formazione di gas e l'irritazione della mucosa. Non è consigliabile bere il caffè prima di un'ecografia della cavità addominale.

Si sconsiglia di fumare

È vietato fumare poche ore prima dell'ecografia, poiché possono verificarsi crampi allo stomaco. È vietato masticare caramelle o gomme prima della sessione, che rinfrescano l'alito. Se il paziente è stato recentemente sottoposto a colonscopia o fibrogastroduodenoscopia, la diagnosi della cavità addominale deve essere eseguita dopo alcuni giorni.

Durata della pulizia del colon e del digiuno a seconda dell'età

Dovresti pulire l'intestino 11 ore prima dell'esame ecografico dello stomaco. La preparazione per l'esame include l'uso di un clistere. Non puoi dare un clistere a quelle persone che hanno una malattia dell'ano. In presenza di emorroidi, l'introduzione di un dispositivo medico può provocare un forte processo infiammatorio. Nel processo di pulizia dell'intestino con klystyr, puoi usare il brodo di camomilla. Se il paziente non ha seguito una delle regole per prepararsi adeguatamente per un'ecografia, è importante informarne il medico. Altrimenti, lo specialista non valuterà accuratamente lo stato dell'organo. È necessario riferire su quei farmaci che la persona ha assunto alla vigilia dello studio. "Dibazol", "Papaverine", "Drotaverin" possono influenzare l'accuratezza delle informazioni ricevute.

Raccomandazioni dei medici per la formazione

Lo specialista deve dare al paziente non solo un rinvio per la ricerca, ma anche fornire raccomandazioni sulla corretta preparazione per un'ecografia della cavità addominale. È importante non mangiare troppo, mangiare cibo in piccole porzioni. Bere cibo non è raccomandato. Prima della diagnosi, è consentito bere acqua purificata e ferma. È vietato consumare tè forti e dolci. È importante bere almeno 2 litri di liquidi durante la giornata. Un paio di giorni prima della diagnosi, è importante non mangiare cibi che possono peggiorare il gonfiore.

Quali cibi non è consigliabile mangiare?

Per ottenere informazioni accurate, dopo lo studio, è necessario rivedere la propria dieta e ascoltare attentamente le raccomandazioni del medico sulla preparazione per un'ecografia della cavità addominale. Gli alimenti vietati includono:

  • prodotti di cioccolato;
  • torta;
  • torta;
  • torta;
  • biscotti;
  • carne e pesce grassi;
  • salsiccia;
  • mele;
  • cavolo;
  • alcol;
  • bibita;
  • succo naturale;
  • prodotti affumicati;
  • piatti a base di funghi;
  • piselli;
  • conservazione;

Non è consigliabile includere caffè e latticini nella dieta prima di un'ecografia. Se ti avvicini con noncuranza al processo di preparazione, lo specialista può posticipare lo studio a un altro giorno a causa del fatto che è impossibile valutare completamente lo stato dell'organo a causa del gonfiore e della fermentazione nello stomaco.

Prodotti consentiti

Cosa fare prima di un'ecografia addominale? Prima di tutto, gli alimenti proibiti dovrebbero essere esclusi dalla dieta. È consentito mangiare porridge di cereali (orzo, grano saraceno, farina d'avena), carne magra (manzo, pollo). È consentito includere nella dieta pesce magro, uova sode. Il cibo dovrebbe essere cotto o cotto. La sera prima della diagnosi è consentita una cena leggera fino alle 19:30. Meglio non mangiare cibi grassi. Se una persona ha spesso stitichezza, è necessario liberare lo stomaco con un clistere o un lassativo prima delle 15:00. La colazione è vietata il giorno dello studio. Se il medico ha prescritto la procedura alle 16:00, è consentito mangiare e bere tè debole prima dell'ecografia della cavità addominale prima di pranzo. È importante bere carbone attivo poche ore prima della diagnosi. È necessario prendere il cibo lentamente, poiché in questo modo una persona non ingerirà aria. Molti pazienti sono preoccupati per ciò che può essere mangiato prima di un'ecografia della cavità addominale, ma non tutti sanno che hanno bisogno di mangiare cibo che non provoca fermentazione nello stomaco.

Cibo approssimativo

È importante seguire tutte le raccomandazioni mediche prima dell'ecografia della cavità addominale. Questo è l'unico modo per ottenere dati affidabili, sulla base dei quali lo specialista farà una diagnosi accurata. La preparazione per la diagnosi della cavità addominale è assolutamente semplice. È sufficiente non consumare cibi proibiti. È particolarmente necessario avvicinarsi alla preparazione di quei pazienti che hanno un processo infiammatorio nel corpo. Cosa puoi mangiare prima di un'ecografia addominale?

  1. Per colazione puoi far bollire le uova e bere il tè verde.
  2. Fai uno spuntino con un pezzetto di formaggio magro.
  3. Cena con carne dietetica, preferibilmente al vapore. Puoi avere una tazza di tè debole.
  4. Per uno spuntino pomeridiano, si consiglia di cucinare una porzione di porridge di cereali.
  5. Cena: pesce magro e acqua minerale naturale.

Dopo l'esame, il medico fornirà al paziente un protocollo, che indica una descrizione degli organi. Questo documento deve essere consegnato al medico curante. Successivamente, lo specialista farà una diagnosi accurata e prescriverà una terapia terapeutica che aiuterà a migliorare la salute del paziente. Se non c'è patologia, la conclusione dirà che gli organi addominali non hanno caratteristiche.

Come pulire l'intestino per le persone che hanno spesso stitichezza?

È importante pulire l'intestino il giorno prima del test. Per fare questo, puoi prendere un farmaco che ha un effetto lassativo. Per questo, "Guttalax" è adatto. Questo rimedio è assolutamente sicuro per la salute umana e raramente causa effetti collaterali. Puoi anche usare qualsiasi supposta che faciliti il ​​processo di movimento intestinale. I medici non raccomandano l'uso di un forte lassativo prima di diagnosticare una cavità addominale. Gli esperti sconsigliano di prendere il lassativo Fortrans in quanto può provocare diarrea..

Se al mattino non è stato possibile pulire l'intestino con l'aiuto di un farmaco, è possibile utilizzare un clistere. Per pulire completamente un organo, hai bisogno di 1,5 litri di acqua. Se il paziente non ha costipazione, non è necessario eseguire una tale manipolazione. Non è consigliabile pulire l'intestino con un clistere se il paziente ha emorroidi o un'altra malattia dell'ano, poiché in presenza di patologie, l'introduzione di un clistere nell'ano può causare una forte sensazione dolorosa. Di conseguenza, le emorroidi aumenteranno notevolmente e si infiammeranno..

Come eliminare la stitichezza in un bambino prima di un'ecografia?

Se il bambino ha problemi con il movimento intestinale, il giorno prima della procedura è importante pulire il corpo. Per questo, i medici prescrivono spesso supposte di glicerina. Il preparato non contiene sostanze aggressive, quindi è assolutamente sicuro per i bambini. È consentito utilizzare questo farmaco anche per i bambini sotto i 12 mesi. Le supposte ammorbidiscono le feci e irritano leggermente la mucosa dell'ano. Se un bambino ha una ragade anale, emorroidi o infiammazione dell'apparato digerente, è vietato usare supposte.

Nel processo di introduzione di una candela nell'ano del bambino, è importante essere estremamente attenti in modo che il bambino non provi sensazioni dolorose. La candela ha una struttura liscia, quindi è importante tenerla saldamente con le dita durante l'inserimento. Si consiglia di mettere le candele in frigorifero prima di utilizzarle. Ciò faciliterà il processo di introduzione del farmaco nell'apertura posteriore..

Le supposte di olivello spinoso eliminano la stitichezza e puliscono l'intestino prima della diagnosi

Con l'aiuto delle candele di olivello spinoso, puoi pulire efficacemente l'intestino di un bambino e di un adulto. Questo rimedio naturale non ha effetti collaterali e aiuta a pulire efficacemente l'intestino. La procedura deve essere eseguita 10 ore prima dell'ecografia della cavità addominale.

Come sbarazzarsi del gonfiore?

Molte persone sanno che prima di un'ecografia addominale, non dovresti mangiare cibi che causano fermentazione nello stomaco. Ma cosa succede se il paziente ha spesso gas nello stomaco? Devi prendere un farmaco speciale prima dell'ecografia. Per migliorare la digestione, il medico può prescrivere Creonte. Il medicinale ridurrà la produzione di gas. Con l'aiuto del carbone attivo, "Simeticone", "Espumisan", "Disflatil", il lavoro del tratto gastrointestinale viene normalizzato, il disagio nella zona addominale viene eliminato. È importante consultare il proprio medico prima di utilizzare qualsiasi farmaco, poiché anche farmaci innocui possono causare effetti collaterali. Se si riscontrano altre malattie nel corpo umano o c'è un'intolleranza a uno dei componenti del farmaco, allora dovrebbe essere sostituito con un analogo.

Durata del digiuno a seconda dell'età

Quanto non puoi mangiare prima di un'ecografia addominale? Non è auspicabile che i bambini di età inferiore a 12 mesi mangino prima di un'ecografia per 2,5 ore. Fino a 4 anni - questa volta è di 3,5 ore, fino a 11 anni - 7 ore, per gli adulti - 11 ore. La durata del digiuno può variare a seconda delle caratteristiche individuali del corpo e della salute generale del paziente. Consultare il proprio medico prima di eseguire la procedura.

Ultrasuoni degli organi interni della cavità addominale

Si basa sull'interazione dei tessuti con le onde ultrasoniche, che, con l'aiuto di programmi speciali, viene convertita in un'immagine sul monitor di una macchina ad ultrasuoni..

Una delle aree di applicazione della diagnostica ecografica è lo studio dello stato degli organi situati nella cavità addominale. In particolare, utilizzando gli ultrasuoni, è possibile esaminare in modo rapido e completamente indolore fegato, cistifellea, pancreas, milza, dotti biliari.

Se necessario, puoi persino esaminare i linfonodi, valutare se c'è liquido libero nella cavità addominale. I reni, nonostante la loro collocazione retroperitoneale, vengono esaminati anche insieme ai suddetti organi..

È impossibile esaminare completamente con l'aiuto dell'ecografia solo lo stomaco e l'intestino. Queste strutture del tubo digerente sono piene d'aria, che è un ostacolo per le onde ultrasoniche e un ostacolo per gli ultrasuoni.

Organi esaminati

Condizionalmente, la cavità addominale può essere divisa anatomicamente in tre sezioni: superiore, media e inferiore. Un esame completo o parziale può essere effettuato su prescrizione del medico. Un'ecografia addominale completa include:

  1. sezione superiore: fegato, milza, stomaco, pancreas, cistifellea;
  2. sezione centrale: intestino (grande e piccolo), duodeno;
  3. sezione inferiore: uretere, ghiandole surrenali, reni, vescica.

L'esame viene eseguito secondo uno speciale protocollo UBP, che definisce cosa è compreso nell'ecografia.

Prima di tutto, viene esaminato il fegato: dimensione degli organi (lunghezza, larghezza, spessore, dimensione obliqua verticale e craniocaudale), struttura e contorni (contorni) dei lobi epatici, ecogenicità o conducibilità (proprietà conduttive e riflettenti in relazione alle onde ultrasoniche durante la diagnosi).

Lo stomaco viene esaminato per neoplasie. La cistifellea e i dotti osservano la presenza di calcoli (pietre) e la pervietà dei dotti. Nel pancreas viene valutata la condizione dei lobi e la possibile infiammazione (pancreatite). Milza:

  • la dimensione;
  • Posizione;
  • lo stato della struttura;
  • conducibilità (ecogenicità).

L'intestino crasso viene solitamente esaminato per la pervietà e la presenza di polipi. Reni:

  • opzioni di dimensione;
  • la disposizione degli organi l'uno rispetto all'altro;
  • localizzazione nella cavità addominale;
  • contorni;
  • presenza di pietre.

Vescica: dimensioni, forma, condizioni e densità della parete. Inoltre, vengono valutate le condizioni dell'aorta, dei vasi sanguigni e delle dimensioni dei linfonodi..

Le caratteristiche della diagnostica ecografica della cavità addominale nelle donne sono che, oltre agli organi elencati, il sistema riproduttivo femminile viene visualizzato sul monitor. Il medico valuta le condizioni delle ovaie, dell'utero, delle tube di Falloppio.

Cosa mostra l'ecografia degli organi addominali?

La diagnostica ecografica fornisce al medico le seguenti informazioni sugli organi studiati:

  1. dettagliare la posizione;
  2. dimensioni;
  3. forma;
  4. le condizioni delle pareti (questo è importante per la cistifellea e il dotto biliare);
  5. caratteristiche della struttura del parenchima (omogeneo o meno, ci sono inclusioni patologiche, ecc.);
  6. la presenza di calcoli (pietre) e neoplasie;
  7. stato delle grandi vene (vena cava inferiore, splenica, portale).

Indicazioni per gli ultrasuoni

Le indicazioni per l'ecografia degli organi addominali possono essere i seguenti sintomi e reclami del paziente:

  • dolore e pesantezza nell'addome;
  • nausea;
  • violazione delle feci;
  • flatulenza;
  • giallo della pelle e delle mucose;
  • eruttazione;
  • bruciore di stomaco;
  • cambiamenti negli indicatori dell'analisi del sangue biochimica;
  • dati di esame generale che indicano che c'è una formazione patologica nella cavità addominale.

Gli organi addominali sono sempre esaminati come un complesso, poiché sono funzionalmente interconnessi - spesso i cambiamenti patologici in uno influenzano lo stato del resto.

Quando non dovresti fare un'ecografia

  • Dopo fluoroscopia del tratto gastrointestinale mediante mezzo di contrasto (irrigoscopia, gastrografia).
  • Dopo endoscopia del tratto gastrointestinale (fibrogastroduodenoscopia, colonscopia).
  • Dopo laparoscopia e pneumoperitoneo.

Nel primo e nel secondo caso, viene effettuato un ritardo di 2 giorni, nel secondo - 3-5 giorni. La preparazione degli ultrasuoni della cavità addominale in questi casi è la stessa descritta sopra..

Preparazione per l'ecografia degli organi addominali

Come prepararsi adeguatamente per questa procedura, il medico dovrebbe informare, ma molti pazienti sono interessati alla domanda se sia possibile bere acqua prima di un'ecografia o se sia possibile mangiare prima di un'ecografia degli organi addominali?

Prima di sottoporsi a un'ecografia per 4-5 ore è necessario rifiutarsi di mangiare e bere acqua. L'unica eccezione è che se il medico ha bisogno di esaminare i reni o la vescica, è necessario bere almeno 1 litro di acqua prima della procedura stessa. Inoltre, se al paziente viene rimossa una cistifellea, l'acqua potabile non è vietata..

Altrettanto importante nella preparazione per un'ecografia degli organi addominali è lo stato dell'intestino, che dovrebbe essere vuoto, questo aiuterà il medico a valutare più accuratamente lo stato degli organi interni. Pertanto, spesso al paziente può essere prescritto un clistere o una pulizia dell'intestino con farmaci speciali..

Dieta prima dell'ecografia della cavità addominale

Un passo importante nella preparazione per un'ecografia addominale è l'alimentazione, che può influenzare i risultati dell'esame. Quindi, alla vigilia della diagnostica ecografica, una persona deve escludere i seguenti alimenti dalla propria dieta in 2-3 giorni:

  1. pane nero;
  2. latte;
  3. bevande gassate;
  4. verdure crude, frutta e succhi;
  5. confetteria;
  6. cibi fritti, grassi, piccanti;
  7. carni grasse;
  8. alcol.

Il rispetto della dieta ridurrà la quantità di gas formati nell'intestino, consentendo così al medico di esaminare a fondo gli organi interni dell'addome. Si consigliano i seguenti alimenti:

  1. carne di manzo, pollo o pesce bollita, al forno o al vapore;
  2. non più di 1 uovo di gallina sodo;
  3. porridge in acqua: orzo perlato, grano saraceno, farina d'avena;
  4. varietà di formaggio a pasta dura;
  5. zuppe leggere e non grasse.

I pasti dovrebbero essere frazionari, ogni 3 ore. Come bevande, puoi usare tè debole e non dolce o acqua naturale. Tuttavia, prima di eseguire un'ecografia della cavità addominale, il cibo deve essere scartato per 3-5 ore..

Se c'è un bisogno o una persona ha il diabete, allora puoi bere un tè non troppo dolce o mangiare 1 lecca-lecca. Se lo studio è programmato per il pomeriggio, si consiglia una colazione leggera..

Pulizia intestinale prima dell'ecografia addominale

Per ottenere risultati ecografici affidabili, i medici spesso raccomandano di pulire l'intestino alla vigilia della procedura..

Tale procedura può essere eseguita utilizzando un clistere, ma recentemente la maggior parte delle persone preferisce un modo alternativo per pulire l'intestino - assumendo farmaci lassativi: Senade, Senadexin o Fortrans, che dovrebbero essere presi a seconda del peso corporeo.

1 compressa o un sacchetto di lassativo è progettato per 20 kg di peso corporeo umano. Come lassativo, puoi anche assumere farmaci come: "Normaze", "Dufalak", "Prelaxan".

Procedura

Durante l'esame, il paziente di solito giace sulla schiena. Il medico può chiedergli di fare un respiro profondo, espirare, girarsi su un fianco, sedersi. Tutto ciò è necessario per una migliore visualizzazione di questo o quell'organo. Inoltre, per condurre meglio le onde ultrasoniche, viene applicato un gel speciale sul corpo umano..

Un esame ecografico degli organi addominali dura in media 15-20 minuti.

Il paziente di solito non avverte alcun disagio o dolore durante un'ecografia. I bambini tollerano anche gli ultrasuoni. Tutti i risultati ottenuti durante lo studio vengono visualizzati dal medico nel protocollo. Alla fine del protocollo viene data una conclusione, la cui interpretazione dovrebbe essere curata dal medico, che ha inviato un'ecografia.

Caratteristiche degli ultrasuoni della cavità addominale nei bambini

L'ecografia nei bambini è di particolare interesse, poiché nei bambini a partire da un anno di età, l'ecografia non differisce effettivamente da quella degli adulti. I bambini piccoli vengono inviati per un'ecografia addominale per:

  • la presenza di patologie congenite;
  • lesioni addominali;
  • dolore addominale e febbre di origine sconosciuta;
  • screening di routine, obbligatorio durante il periodo neonatale.

L'ecografia consente di valutare lo stato dell'apparato digerente ed escretore, ovvero: fegato, vescica e ureteri, reni, cistifellea, pancreas, stomaco, intestino. Devono essere esaminati lo spazio retroperitoneale, le ghiandole surrenali, le arterie, le vene e i plessi nervosi.

La procedura viene eseguita secondo lo stesso principio dell'esame di un adulto, ma in presenza di uno dei genitori, che aiuta a tenere il bambino.

Indicatori digitali normativi di alcuni organi esaminati

I risultati, che si riflettono nel protocollo, vengono confrontati con gli indicatori normativi. La tabella mostra le dimensioni normali di alcuni organi interni in centimetri.

Fegato
  • Lobo sinistro: in spessore - 7, in altezza - 10;
  • lobo destro: di spessore - 13, di lunghezza. - cinque;
  • dimensione obliqua verticale - massima - 15;
  • struttura omogenea (omogenea);
  • contorni chiari
Pancreas
  • Corpo - 2,5;
  • testa - 3,5;
  • coda - 3;
  • contorni lisci;
  • conduttività uniforme;
  • assenza di neoplasie
Cistifellea
  • Di dl. - 6-10;
  • in larghezza - 3-5;
  • non più di 7 di diametro;
  • pareti di spessore - non più di 4;
  • bordi lisci;
  • volume - da 30 a 70 cm²
Milza
  • Larghezza - 5;
  • per lunghezza - dieci;
  • sezione longitudinale in area da 40-50 cm²
Rene
  • Di dl. - 10-12;
  • lat. - 5-6;
  • di spessore - 4-5

Diagnosi più comuni negli adulti

Alcune delle diagnosi più comuni rilevate da UDD includono:

  1. neoplasie di natura maligna o benigna;
  2. morte della milza (attacco di cuore);
  3. infiammazione del pancreas (pancreatite);
  4. rigonfiamento della parete intestinale;
  5. cirrosi epatica;
  6. discinesia delle vie biliari;
  7. la presenza di calcoli nei reni, nella cistifellea e nei dotti biliari;
  8. infiammazione degli organi genitali femminili;
  9. processi infiammatori in uno qualsiasi degli organi dell'apparato digerente;
  10. formazioni purulente (ascessi);
  11. cisti epatiche e renali;
  12. colecistite e colecistopancreatite;
  13. appendicite;
  14. blocco intestinale;
  15. attraverso difetti d'organo (perforazione).

Prezzo procedura

Un'ecografia addominale può essere eseguita in qualsiasi clinica come prescritto da un medico o in presenza di preoccupazioni e reclami. Il prezzo di un'ecografia addominale dipende dal tipo di istituto in cui si intende sottoporsi all'esame, ma il divario di prezzo non è eccessivo.

È impossibile effettuare una diagnosi accurata esclusivamente dai dati ottenuti durante l'ecografia. Questo studio fornisce linee guida per ulteriori ricerche diagnostiche (ad esempio, che c'è un processo infiammatorio, che c'è qualche tipo di neoplasia, che ci sono pietre nella cistifellea, ecc.). Pertanto, è sbagliato credere che gli ultrasuoni possano diagnosticare cancro, cirrosi, epatite virale.