Dieta per alleviare la colica renale

Un attacco doloroso, che è un sintomo frequente nell'urolitiasi, è una manifestazione di una violazione della capacità di passaggio dell'uretere. Con questa diagnosi, un fattore importante che contribuisce alla normalizzazione della condizione è la dieta.

La nutrizione per la colica renale allevia il carico sull'organo, aiuta, in combinazione con la terapia farmacologica, ad alleviare rapidamente il benessere del paziente. In futuro, il rispetto della corretta selezione dei prodotti consente di prevenire un'esacerbazione del problema, la formazione di nuovi calcoli, un decorso ricorrente della malattia.

Colica renale: che cos'è

Con una malattia di urolitiasi, c'è un'alta probabilità di una tale complicanza come la colica renale, che è secondo il codice ICD 10 N23. Appare come conseguenza dell'ingresso del tartaro nell'uretere. C'è uno spasmo delle fibre muscolari, il lume si chiude ancora di più, la sindrome del dolore è molto pronunciata. La malattia è più comune negli uomini ed è da loro più severamente tollerata a causa delle caratteristiche anatomiche delle vie urinarie.


La patologia si sviluppa non solo nella popolazione adulta. Sono frequenti i casi di malattia negli adolescenti e nei bambini piccoli.

Regole nutrizionali per lo sviluppo della colica renale

La colica renale è accompagnata non solo da una grave sindrome da dolore, ma anche da nausea, vomito e ipertermia. L'appetito in questo stato è assente o notevolmente ridotto. Costringere una persona a mangiare non è raccomandato.

È importante osservare il regime di consumo di alcol. L'acqua dovrebbe essere fornita al corpo frequentemente, ma in piccole porzioni. La diuresi dovrebbe essere presa in considerazione: confrontare la quantità di ubriachi e il volume di urina escreta.

Quando la condizione migliora, alla persona può essere somministrato cibo in dosi. Si consigliano pasti a basso contenuto di grassi e facilmente digeribili. Iniziano con piccole porzioni, portandole gradualmente ai parametri richiesti. I primi giorni dopo l'attacco, puoi mangiare fino a 6 volte al giorno.

Effetti del cibo sulla salute dei reni

Una dieta adeguatamente formulata non può curare una malattia. Una dieta equilibrata aiuta ad evitare effetti irritanti sui reni. Ciò contribuirà a prevenire un'esacerbazione del processo, a prevenire nuovi attacchi..

È importante attenersi a una dieta non solo in caso di problemi esistenti. Se esiste una predisposizione a una tale patologia, è necessario abituarsi a una corretta alimentazione prima che compaiano i primi sintomi. Piatti delicati, il set di ingredienti consigliato aiuterà ad evitare l'insorgenza della malattia o ritardarne l'inizio per molti anni.

Regime alimentare, mangiare e bere

Con la malattia renale, specialmente durante un'esacerbazione, dovresti aderire al menu consigliato. La dieta per la colica renale dovrebbe consistere solo in pasti leggeri. Non sono ammessi ingredienti fritti, affumicati, speziati e ricchi di sodio. Il modo migliore per cucinare è bollire.

L'assunzione di cibo dovrebbe essere almeno 5 volte al giorno. La pausa ottimale non supera le 4 ore. Il liquido va bevuto in piccole porzioni, almeno 2-3 litri al giorno. Puoi bere acqua, tisane, composte, succhi di prodotti approvati.

Chimica alimentare: valori giornalieri raccomandati

Per malattie renali complicate, la nutrizione dovrebbe essere chimicamente bilanciata. Nel periodo acuto, le proteine ​​possono essere consumate nell'intervallo di 20-40 g al giorno. La maggior parte di loro sono selezionati da origine animale.

Quando la condizione migliora, l'assunzione di proteine ​​viene aumentata a 60-70 grammi. La percentuale di animali si riduce a causa del maggior numero di piante. È consentito aggiungere sale al cibo (5 g di sodio), bevono acqua fino a 2,5-3 litri.

Tavolo numero dieci

Per la colica renale, viene prescritta la tabella numero 10. Ha lo scopo di ridurre l'assunzione di calorie, che aiuta ad alleviare il sistema urinario, il cuore, i reni e normalizza i processi metabolici.

Limita i grassi e i carboidrati. Il cibo è preparato senza sale; solo il sodio contenuto nel cibo entra nel corpo. I piatti devono essere leggeri, facilmente digeribili. Non saranno in grado di irritare i reni, causare flatulenza. Acqua minerale consigliata "Naftusya", "Essentuki" n. 4 o n. 20.

Prodotti consentiti

Per alleviare la condizione, è necessario rispettare alcune regole dietetiche. Quello che puoi mangiare per la colica renale dovrebbe essere selezionato dall'elenco degli alimenti consigliati. Autorizzato a utilizzare quanto segue:

  • il pane di ieri;
  • porridge;
  • verdure bollite;
  • prodotti a base di latte fermentato a basso contenuto di grassi;
  • carne magra, pesce;
  • uova;
  • frutta;
  • olio vegetale;
  • succhi;
  • pasta;
  • frutti di mare;
  • acqua minerale;
  • salsicce bollite.

Quando si determina la composizione dei calcoli, vengono apportate alcune modifiche alla dieta. Puoi usare tè, bevande alla frutta, composte. È consentita una piccola quantità di dolci, ma è meglio sostituirli con frutta secca. Il burro è consentito in quantità limitata.

Alimenti che peggiorano la condizione

Il mancato rispetto delle regole dietetiche, l'inclusione di cibi proibiti nella dieta, peggiora la condizione con colica renale, provoca nuovi attacchi. È importante eliminare gli ingredienti che irritano il sistema urinario. Questi includono:

  • sottaceti;
  • piatti piccanti;
  • marinate;
  • fumare;
  • grassi animali;
  • cibo in scatola;
  • funghi;
  • caffè;
  • brodi ricchi;
  • cioccolato;
  • bevande a gas;
  • panetteria fresca;
  • prodotti semi-finiti;
  • margarina;
  • salse;
  • Maionese;
  • legumi.

L'alcol è categoricamente escluso, anche a bassa gradazione alcolica. Non puoi usare caffè, cacao, tè forte. In caso di manifestazione acuta, si consiglia di escludere completamente il sale. In futuro, il medico potrebbe consentirne l'uso in piccola quantità. Dipende dalle condizioni del paziente e dalle sue comorbidità..

Circa i benefici del digiuno medico e dei giorni di digiuno

La dieta per la colica renale negli uomini e nelle donne può contenere giorni di scarico una volta alla settimana. Possono essere eseguiti solo in accordo con il medico curante. Sono prescritti per 24 ore. In questo momento, è consentito mangiare solo un determinato prodotto alimentare. I tipi di menu più popolari per tale terapia sono:

  • farina d'avena in acqua;
  • insalate di verdure con olio vegetale;
  • cetrioli;
  • frutta (tranne le banane);
  • una miscela di succo di frutta con decotto di rosa canina.

Ad un pasto è consentita una porzione di 250-300 g. Almeno 5-6 volte al giorno per evitare un aumento dello stress e una forte sensazione di fame.

Caratteristiche dietetiche per diversi tipi di pietre

Quando si compone il menu, si dovrebbe tener conto di ciò che può essere mangiato con la colica renale, a seconda della composizione della sabbia e dei sassi. Se derivato da ossalati, escludere tutti gli ingredienti che contengono acido ossalico. Oppure rimuovono il cibo che contribuisce alla sua produzione: verdure, legumi, funghi, pomodori, latticini. La dieta dell'anguria aiuta ad alleviare la condizione..

Se le pietre sono formate da cristalli di urato, non puoi mangiare spinaci, ravanelli, formaggio, tè nero forte. Utili sono la zucca, il prezzemolo, il mirtillo rosso, il sedano. I fosfati sono ben rimossi dai succhi di bacche, crauti. I prodotti a base di acido lattico portano danni.

I calcoli di cistina sono molto rari, sono composti da aminoacidi e sono il risultato di una malattia ereditaria. La regola principale per il loro rilevamento è l'alcalinizzazione delle urine. Ricotta, formaggio, tuorlo d'uovo, pesce, funghi sono esclusi dalla dieta. I prodotti di origine animale possono essere utilizzati solo al mattino, a colazione, abbinati alla vitamina C. Negli altri pasti bisogna essere rigorosamente vegetariani.

La differenza nella dieta negli uomini e nelle donne con colica renale

L'essenza di elaborare una dieta per la colica renale nelle donne è prendere in considerazione una possibile gravidanza. In questo stato, gli organi accoppiati subiscono un aumento dello stress. Se la futura mamma ha già problemi, è importante inizialmente mangiare bene, monitorare la funzione renale.

Un aumento degli ormoni, la pressione dell'utero sull'uretere può provocare un attacco. La sindrome del dolore sinistro si verifica estremamente raramente a causa delle peculiarità della struttura anatomica.

Complicazioni e prevenzione della sindrome

La colica renale è una condizione pericolosa che richiede cure mediche immediate. La sua complicazione più sfavorevole è chiamata violazione del deflusso di urina. Ciò accade a causa dell'ingresso di una pietra nell'uretere e del suo blocco, mentre può svilupparsi un'infezione dell'urina sopra il tartaro. Il paziente nota un forte attacco di dolore, la temperatura corporea sale a numeri elevati, si verificano brividi, secchezza delle fauci, debolezza, nausea, mal di testa. Se l'aiuto non viene fornito in tempo, si sviluppa la sepsi e in molti casi la morte diventa la sua conseguenza..

Un'altra formidabile complicanza della colica renale può essere l'insufficienza d'organo. L'urina, incapace di scappare, preme sul rene dall'interno. La sua attività viene interrotta e per un breve periodo le funzioni vengono perse per sempre. Il pericolo sta anche nel fatto che quando l'organo muore, la sindrome del dolore scompare e la persona non consulti un medico in modo tempestivo.

Nella prevenzione dello sviluppo della colica renale nelle donne e nel sesso forte, insieme alla dieta, molti altri fattori giocano un ruolo importante. È importante seguire il regime di consumo raccomandato, monitorare il flusso tempestivo di urina. Se la bolla sembra piena, assicurati di svuotarla. Eventuali raffreddori agiscono sfavorevolmente sui reni. È necessario cercare di evitare l'ipotermia, in particolare le gambe e la parte inferiore del corpo..

Le fonti di infezione devono essere prontamente disinfettate. Va ricordato che sollevare pesi pesanti, colpire il corpo, specialmente nella regione lombare, saltare può far muovere il calcolo, questo porterà ad un attacco di colica renale. Il paziente deve essere monitorato da un urologo. Gli esami programmati, i test, gli ultrasuoni vengono eseguiti regolarmente, la frequenza dipende dalle condizioni del paziente.

Conclusione

Il rispetto delle regole dietetiche è un fattore importante nella prevenzione e nel trattamento dell'urolitiasi e delle sue complicanze: un attacco di colica renale. È importante scegliere una dieta a seconda della composizione dei calcoli, gli stessi alimenti sono utili per un tipo di cristalli e sono severamente vietati in altri casi..

L'attività fisica dosata e l'aderenza al regime di consumo aiutano a rimuovere i sali dal sistema urinario in modo tempestivo. È importante alternare lavoro e riposo, condurre uno stile di vita attivo. Il rispetto di tutte le raccomandazioni, sottoporsi a un esame da un medico aiuterà a evitare nuovi attacchi.

Regole dietetiche per la colica renale: ricette e menu per una settimana

La colica renale è la patologia più comune che colpisce il sistema urinario. In misura maggiore, sono provocati dall'urolitiasi, ma anche altri disturbi degli organi genito-urinari possono causare il loro aspetto.

L'eliminazione di questi attacchi dolorosi richiede un trattamento complesso, compresi i metodi della medicina tradizionale e tradizionale, nonché l'uso di un'alimentazione speciale..

Quali indicazioni dovrebbe avere un paziente per una dieta? Quali regole devono essere seguite in questo caso? Quali cibi e bevande possono o non possono essere consumati? Tutti possono trovare risposte a queste e molte altre domande nell'articolo.

Indicazione per l'uso della nutrizione medica

Come accennato in precedenza, la colica renale appare come conseguenza dello sviluppo di malattie del sistema urinario, che causano l'ostruzione del tratto urinario superiore..

Questo fenomeno provoca disturbi nel deflusso dell'urina dai reni nella vescica, che provoca un aumento della pressione all'interno del bacino di questi organi, stasi venosa e un disturbo del loro microcircolo.

Ciò porta al fatto che i reni aumentano di dimensioni, allungando così eccessivamente le capsule riccamente innervate.

Tutto ciò provoca coliche, accompagnate da forti dolori crampi, nausea, ematuria, febbre e febbre con brividi.

Al fine di ridurre in qualche modo il carico sui reni e rimuovere tutte le patologie associate, i medici raccomandano l'uso di un'alimentazione speciale, che viene eseguita nel rispetto di determinate regole.

Le principali regole e principi dell'assunzione di cibo

Con la comparsa di colica renale dovuta al dolore che accompagna questa patologia, i pazienti di entrambi i sessi perdono completamente l'appetito. Tuttavia, durante questo periodo, chi soffre di questa malattia non dovrebbe essere costretto a mangiare..

Dopo aver ripristinato l'appetito, il cibo dovrebbe essere fatto nel rispetto di alcune regole, vale a dire:

  1. Il consumo di cibo dovrebbe essere fatto in piccole porzioni. La dose giornaliera di cibo dovrebbe essere suddivisa in più pasti (almeno 4) al fine di ridurre il carico sull'organo danneggiato.
  2. Si consiglia di stabilire il menu dall'elenco dei prodotti approvati, tenendo conto del suo valore energetico, che deve essere conforme alla norma.
  3. È necessario limitare la possibilità di mangiare troppo, che è un fattore di aumento del peso, poiché questo può successivamente diventare un peso aggiuntivo per i reni..
  4. Riduci l'assunzione di alimenti contenenti importanti nutrienti come grassi e carboidrati.
  5. È molto importante limitare l'assunzione di sale, poiché può ritardare la rimozione di qualsiasi fluido dal corpo, che causa ulteriore stress sull'organo malato..
  6. Si consiglia di utilizzare solo alimenti facilmente assorbibili dallo stomaco e contenenti molte fibre: verdura, frutta, erbe aromatiche.
  7. Per preparare piatti di carne e pesce, è necessario utilizzare solo metodi di trattamento termico come l'ebollizione, la cottura al vapore e la cottura al forno..
  8. Anche il consumo di liquido, il cui volume giornaliero deve essere di almeno 3 litri, deve essere effettuato in piccole porzioni. Elimina l'assunzione di alcol.

Inoltre, vari tipi di digiuno sono proibiti, poiché durante questi il ​​corpo inizierà a "nutrirsi" delle proprie proteine, e questo "complicherà" il disturbo esistente e causerà intossicazione generale..

Cibi e bevande salutari

Come accennato in precedenza, il menu di nutrizione medica dovrebbe includere solo cibi e bevande sani che possono normalizzare la circolazione sanguigna e la frequenza cardiaca, nonché i processi metabolici nel corpo..

La caratteristica principale di tale dieta è che esclude completamente l'uso di alimenti contenenti colesterolo, che causa gonfiore e influisce sull'eccitabilità nervosa del paziente..

Cosa puoi mangiare e bere in presenza di coliche renali? Di seguito è riportato un elenco completo di cibi e bevande consigliati dai medici per alleviare gli attacchi.

Con questo disturbo, la dieta dovrebbe includere:

  1. Cereali vari, insalate di frutta e verdura, primi piatti di verdure, condimenti a base di panna acida, verdure (fresche, bollite, in umido e al forno), zucchero, miele, frutta e bacche (in grandi quantità e fresche), latticini, condimenti (sotto forma di foglie di alloro, cannella e una piccola quantità di cipolle fritte). Tutti sono ideali per mangiare con coliche di varie eziologie..
  2. Cetrioli, pere, uva, mele cotogne e albicocche possono alleviare gli attacchi di dolore causati dagli ossalati.
  3. Prezzemolo, mirtillo rosso, anguria, fragola, zucca e sedano - aiutano ad alleviare le coliche provocate dagli urati.
  4. Crauti: neutralizza la sindrome del dolore causata dai fosfati.

Una nutrizione speciale prevede anche l'uso di una quantità abbastanza grande di liquido, che garantisce una migliore funzionalità renale.

  • decotto di rosa canina;
  • tisane o tisane;
  • succhi di betulla, verdura e frutti di bosco o bevande alla frutta;
  • acqua minerale senza sale.

Va notato che un tale volume di liquido deve essere bevuto se la salute lo consente, altrimenti la sua quantità dovrebbe essere ridotta.

Cosa non dovrebbe essere consumato?

Spesso la comparsa di coliche renali è provocata da ossalati, urati e fosfati, per i quali esistono numerosi cibi e bevande in grado di potenziarne gli effetti negativi.

Pertanto, se i pazienti hanno attacchi di malattia, i medici raccomandano di escludere dalla dieta tali edibili come:

  • alle prime formazioni - tutti i prodotti contenenti una grande quantità di potassio e acido ossalico - pomodori, legumi, acetosa, carote, barbabietola e latte;
  • con il secondo - formaggio, ravanello, cacao, tè e caffè;
  • al terzo - alcool, latte e ricotta.

E questo è ancora un elenco incompleto di prodotti "nocivi".

Tabella numero 10 - come base

Il cibo medico utilizzato per queste coliche è chiamato "dieta numero 10" in medicina. Si distingue per la sua dieta equilibrata e completa, il cui peso giornaliero dovrebbe essere di 2-3 kg di vari prodotti e il contenuto calorico - 2300-2600 Kcal.

La dieta è inoltre caratterizzata dalla presenza di elenchi di alimenti consigliati e vietati, presentati di seguito.

Cosa fare e cosa non fare?

I pazienti, quando elaborano un menu per una determinata dieta, oltre a un ampio elenco di alimenti consentiti per l'uso nella nutrizione medica, possono utilizzare una serie di altri prodotti. Questi includono:

  • prodotti da forno che sono stati cotti il ​​giorno prima;
  • carne e pesce magri;
  • uova;
  • alcune varietà di salse e salsicce;
  • dolce ad eccezione dei cioccolatini;
  • oli - burro e girasole;
  • piccole quantità di pasta.

Con questa dieta, si raccomanda anche di consumare tutte le bevande consentite per l'alimentazione medica, ma oltre a loro, è comunque possibile utilizzare sostituti del caffè.

L'elenco degli alimenti proibiti con la dieta n. 10 può essere integrato con il seguente alimento:

  • carni grasse (maiale, anatra) e pesce;
  • salse piccanti;
  • sottaceti;
  • prodotti affumicati;
  • funghi;
  • cipolle e aglio;
  • cioccolato;
  • prodotti da forno freschi.

Oltre alle bevande precedentemente vietate, è necessario limitare il consumo di soda.

Esempio di menu settimanale

Sapendo quali alimenti hanno un effetto benefico sull'eliminazione delle coliche, puoi sviluppare un menu settimanale.

Nella compilazione si tiene conto del numero giornaliero di calorie, del contenuto di sale e del valore energetico dei piatti, al fine di ottenere una dieta completa e confortevole per il paziente..

Offriamo un esempio di un tale menu..

GiorniPasti
ColazionePranzoSpuntino pomeridianoCena
Lunpanino con burro e formaggio non salato, uovo sodo, tè con zucchero o mielezuppa di patate, pesce magro bollito, pane di ieri, succo di frutti di boscozuppa di lattevinaigrette con pane, tè debole
Wsoufflé di ricotta, porridge di grano saraceno su acqua, tèborscht magro, cavolo stufato, succo naturalebrodo di rosa caninainsalata di verdure, cotolette di pollo, patate lesse, tè
Mercoledìfrittata con formaggio, succo di fruttazuppa di verdure, spezzatino di carne magra con salsa, succo di verdurapurea di fruttaporridge con olio, carne bollita (fetta), insalata di verdure, tè
Thporridge di latte e sostituto del caffèzuppa di cavolo, pesce al forno, tèsucco di baccheporridge con carne bollita, verdure in umido, succo di frutta
Venporridge con burro, tè con zuccherozuppa di cereali con brodo di carne magra, petto di pollo al forno, verdure bollite, compostagelatina di fruttainsalata di verdure, pesce al forno, tè
Sabuovo sodo, porridge, succo di fruttazuppa di barbabietole, soufflé di carne, porridge in acqua, insalata di verdure, tèdecotto alle erbeverdure bollite con carne al forno, succo di frutta
Solecasseruola di ricotta con frutta secca, tèzuppa, manzo al forno, verdure stufate, succhicomposta di bacchecarne al forno, insalata di verdure, tè

Esempi di ricette di cibi sani

Il menu utilizzava piatti di prodotti sani come borscht magro, soufflé di carne e ricotta. Ti offriamo di conoscere la loro ricetta:

  1. Borscht magro: patate, carote - sbucciate, tagliate. Cavolo e pomodori vengono tritati. Tutti gli ingredienti vengono gettati nel brodo caldo preparato e fatti bollire per 10-20 minuti. Prima di servire, il formaggio grattugiato e le erbe aromatiche vengono aggiunti alla zuppa.
  2. Soufflé di carne: il manzo bollito (60 g) viene montato con un frullatore. Quindi, prepara una salsa bianca da 2 cucchiai. l. latte e 1 cucchiaio. l. Farina. Alla carne preparata vengono aggiunti salsa, tuorlo d'uovo e bianco montato. L'intera massa viene miscelata e disposta in un contenitore speciale e portata a condizione dal vapore.
  3. Soufflé di cagliata: 100 g di cagliata a basso contenuto di grassi vengono passate al setaccio. Si aggiunge a 10 g di burro fuso e semolino, 20 g di zucchero e 5 g di amido. L'intera massa viene accuratamente miscelata e disposta in uno stampo, che viene posto a bagnomaria. Tempo di cottura - 40 minuti.

Sulla base del menu presentato, delle ricette e dei prodotti sani, puoi sperimentare e diversificare la tua dieta.

Regole per i giorni di digiuno

La dieta per la colica renale prevede anche l'uso di giorni di digiuno, ma solo con il permesso del medico curante. L'essenza di questa procedura è prendere solo un tipo di cibo o cibo durante la giornata..

I più apprezzati sono i seguenti piatti e prodotti:

  1. Porridge di farina d'avena: viene preparato in acqua e non viene aggiunto sale. La massa totale è divisa in 5-6 parti identiche, che vengono mangiate durante il giorno.
  2. Insalate di verdure: l'olio vegetale è usato come condimento. Consumato come il piatto precedente, in porzioni non superiori a 300 g.
  3. Cetrioli: è necessario che i pazienti consumino una tale massa in modo che non appaia una sensazione di fame.
  4. Frutta e bacche: devono essere mangiate a 0,25 kg. almeno 5 volte al giorno. Può essere addolcito con zucchero o miele. Le banane non vengono consumate nei giorni di scarico.
  5. Un cocktail di succo di frutta, brodo di rosa canina e acqua - per ottenere i componenti vengono mescolati, presi in un rapporto di 0,5 / 0,1 / 0,2 ml. Anche l'intero volume della bevanda viene diviso in 5 parti uguali e bevuto durante il giorno.

Pertanto, speriamo che le informazioni fornite nell'articolo siano interessanti e utili per qualcuno. Salute a tutti!

Dieta per coliche renali: menu per una settimana

La colica renale è accompagnata da febbre, nausea e vomito gravi e dolore. Un ruolo importante nella dieta è assegnato non solo alla dieta, ma anche al regime di consumo.

La necessità di una dieta

Negli uomini, la colica renale si verifica più spesso che nelle donne. Il dolore e lo spasmo durante l'attacco sono violenti. Questi sintomi sono causati dal movimento della pietra lungo le vie urinarie. Il dolore può essere alleviato solo con i farmaci, ma la dieta aiuterà ad alleviare le condizioni generali del paziente e prevenire lo sviluppo di complicanze.

Il cibo dietetico aumenta l'efficacia della terapia farmacologica, previene la comparsa di calcoli e aiuta a dissolvere quelli esistenti. Aiuta a ottenere una remissione duratura.

Ai pazienti con colica renale viene prescritta la dieta n. 10. Dopo il recupero, in assenza di controindicazioni, è possibile tornare alla dieta normale.

Regole generali

La Tabella 10 presuppone una diminuzione dell'apporto calorico giornaliero del cibo, ma tuttavia la dieta fornisce al paziente la quantità necessaria di nutrienti e riserve energetiche. Non dovresti mangiare molte proteine ​​e grassi, ma non puoi nemmeno escluderli dalla dieta..

La base della dieta dovrebbe essere carboidrati complessi, i cibi vegetali sono utili. La preferenza dovrebbe essere data a frutta e verdura che hanno un effetto diuretico, come l'anguria.

Il sale è escluso dalla dieta. Può essere sostituito con salse di verdura, frutta o panna acida. Per rendere il cibo più gustoso, dovresti aggiungere succo di limone o erbe al tuo cibo..

Caratteristiche della nutrizione per la colica renale:

  • mangiare in piccole porzioni 4-6 volte al giorno;
  • osservare il regime, la pausa tra i pasti non supera le 4 ore;
  • non mangiare meno di 3 ore prima di coricarsi;
  • cuocere il cibo, cuocere a vapore o sobbollire.

Il regime del bere è decisamente in espansione. Quanto liquido bere? Non meno di 2-3 litri al giorno.

L'espansione del regime di consumo di alcol è possibile solo con l'urolitiasi. Se la colica renale si verifica sullo sfondo di un'altra malattia, è necessario limitare l'assunzione di liquidi a 1 litro al giorno.

Prodotti consentiti

Cosa puoi mangiare? L'elenco dei prodotti approvati è simile a questo:

  • cereali;
  • pasta;
  • verdura e frutta, in particolare cetrioli, zucchine, meloni, angurie, mele, barbabietole, cavoli, patate e carote;
  • carni magre e pesce;
  • frutti di mare;
  • uova (mangiare non più di 2-3 pezzi al giorno);
  • burro (in piccole quantità) e oli vegetali (oliva, girasole, semi di lino);
  • latticini a basso contenuto di grassi, formaggi non salati.


Si possono mangiare zuppe nel secondo brodo, primi latticini.

Per quanto riguarda il liquido utilizzato, il paziente può bere acqua bollita o purificata, succhi, composte, bevande alla frutta (mirtillo rosso e mirtillo rosso sono particolarmente utili), gelatina, tisane, tè nero o verde debole, decotto di rosa canina. L'uso dell'acqua minerale deve essere concordato con il medico.

Prodotti vietati e soggetti a limitazioni

I pazienti con colica renale non devono mangiare i seguenti alimenti:

  • strutto, carni grasse, pesce, frattaglie, salsicce, carni affumicate;
  • sottaceti, marinate, cibo in scatola, paté;
  • spezie piccanti, senape, ketchup;
  • funghi, legumi, spinaci, acetosa, ravanelli, cipolle e aglio;
  • brodi saturi;
  • pane fresco e prodotti da forno;
  • latticini ad alto contenuto di grassi;
  • caffè forte, tè e cacao;
  • bevande gassate;
  • cioccolato, dolciumi con creme grasse;
  • alcol.

Devi mangiare solo cibo naturale. Elimina dalla dieta gli alimenti con coloranti, conservanti e altri additivi alimentari nocivi.

Raccomandazioni dietetiche per diversi tipi di pietre

La dieta viene selezionata dal medico individualmente per ciascun paziente, tenendo conto della composizione dei calcoli, nonché delle caratteristiche del decorso dell'urolitiasi e della presenza di malattie renali concomitanti.

Ossalato

Questo è il tipo più comune di calcolo. Per prevenire la loro formazione, è necessario ridurre la quantità di proteine ​​(fino a 100 g al giorno) e cibi con un alto contenuto di vitamina C.L'assunzione di brodo di rosa canina, l'uso di mele, uva, fragole e altri frutti con acido ascorbico nella composizione è limitata..

Per rimuovere gli ossalati, puoi mangiare cetrioli, angurie e meloni. Complessi vitaminici utili con magnesio, retinolo e vitamine del gruppo B nella composizione.

Fosfato

D'altra parte, i cibi ricchi di vitamina C sono utili per i calcoli di fosfato. La base della dieta dovrebbe essere carne e pollame a basso contenuto di grassi, olio vegetale, cereali, frutta e verdura con acidità. Brodo di rosa canina, miele, zucca, anguria sono utili.

Vale la pena escludere dal menu latte, ricotta, pesce, noci e patate.

Urate

Limita l'assunzione di proteine ​​a 100 grammi al giorno. Verdure consentite, frutta dolce, varietà a basso contenuto di grassi di pesce, carne e pollame, cereali (escluso il grano saraceno), latticini e latticini.

Non puoi mangiare formaggio e bacche acide.

Menu di esempio per una settimana

I pasti dovrebbero essere variati. Menu di esempio:

  • Lunedì: uova strapazzate, pane con formaggio, composta di frutta secca, zuppa di cereali nel secondo brodo, polpette di patate, ricotta con uvetta, tè, insalata di verdure fresche, petto di pollo bollito, kefir.
  • Martedì: porridge di grano saraceno al latte, pane con tè, zuppa di riso con polpette, casseruola di patate, insalata con cetrioli freschi, gelatina, 300 g di anguria, insalata di mare, succo di mela.
  • Mercoledì: tagliatelle, uovo sodo, kefir, zuppa di grano saraceno, pilaf, tè, zucca al forno, succo di mirtillo rosso, patate bollite con vitello, kefir.
  • Giovedì: casseruola di ricotta, yogurt, zuppa di purea di zucca, spezzatino di verdure, succo d'uva, marmellata con pane, tè, purè di patate, verdure bollite, latte.
  • Venerdì: porridge di miglio, frittelle, tè, zuppa di noodle, spezzatino di verdure, bevanda alla frutta, cheesecake con panna acida, succo, pilaf, pesce al vapore, gelatina.
  • Sabato: frittelle con ricotta, kefir, zuppa di patate, vinaigrette, tè, anguria o melone, cavolfiore con carne di manzo, bevanda a base di latte fermentato.
  • Domenica: porridge di mais con latte, brodo di rosa canina, zuppa di grano saraceno, tortine di pesce, verdure in umido, tisana, gelatina di frutti di bosco, patate al forno, insalata di verdure fresche, succo di pera.

Hai bisogno di giorni di digiuno e come organizzarli?

Con la colica renale, sono consentiti giorni di digiuno, ma non più di una volta alla settimana. Il digiuno terapeutico viene effettuato sotto la stretta supervisione di un medico.

Lo scopo dei giorni di digiuno è ridurre l'escrezione di sostanze nocive da parte dei reni malati e ridurre i sintomi di intossicazione. Puoi mangiare solo un alimento al giorno. La porzione è selezionata in modo che la sensazione di fame persista.

I seguenti alimenti sono adatti per una dieta:

  • anguria o altri frutti - 300 g 5 volte al giorno;
  • insalata di verdure - 300 g 5 volte al giorno;
  • farina d'avena senza sale.

Il regime alimentare viene mantenuto durante il periodo di digiuno.

Non trascurare la dieta prescritta dal medico. Se non segui una dieta, la probabilità di un secondo attacco è alta.

Dieta e nutrizione per la colica renale

Regole dietetiche per la colica renale

Per il primo sollievo di un attacco doloroso e per ottenere la massima efficacia delle misure terapeutiche, è necessario organizzare la nutrizione terapeutica. Una dieta per la colica renale ha lo scopo di ridurre l'assunzione di sali, colesterolo, alimenti proteici e liquidi limitanti. La colica renale è una complicanza delle malattie urologiche (ICD, processi infiammatori purulenti del sistema genito-urinario, piega e torsione dell'uretere, compressione delle vie urinarie da parte dei tumori). Gli attacchi di dolore sono prolungati, crampi, intensi, localizzati nella regione lombare. La colica si sviluppa negli uomini più spesso che nelle donne, a causa delle caratteristiche strutturali del sistema genito-urinario. L'obiettivo prioritario è alleviare il sintomo del dolore (terapia conservativa - antispastici, analgesici, calore secco) e ridurre il carico sui reni. Un approccio integrato al trattamento allevierà le condizioni del paziente, promuoverà una pronta guarigione e ridurrà il rischio di ricaduta. La riduzione del carico sui reni si ottiene attraverso la corretta selezione della nutrizione terapeutica.

Nel corpuscolo renale ad alta pressione, il sangue viene continuamente filtrato, i prodotti di scarto del corpo e gli acidi vengono escreti, mantenendo così l'omeostasi chimica del corpo. Vengono eliminati fino a 1800 litri di sangue al giorno. Il rene coinvolto nel processo patologico non può funzionare normalmente. Il compito principale è fornire all'organo danneggiato il regime corretto. La nutrizione terapeutica per le coliche renali aumenta l'effetto terapeutico.

Regole dietetiche per la colica renale:

  • Il cibo è frazionario. Mangiare in piccole porzioni (non più di una manciata), frequenza dei pasti ogni 4 ore.
  • Ultimo pasto entro e non oltre 3 ore prima di coricarsi.
  • Trattamento termico degli alimenti rigorosamente mediante bollitura (in acqua o vapore), o stufatura senza aggiunta di sale.
  • Elaborazione culinaria meccanica.
  • Il cibo dovrebbe essere fortificato, ricco di Mg, K.
  • Limita l'assunzione di liquidi a 1 litro al giorno.

In un ambiente ospedaliero, ai fini di un trattamento complesso per le coliche, i medici prescrivono una tabella dietetica n. 10.

Tabella numero 10

La tabella numero 10 è prescritta per le malattie del sistema cardiovascolare, dei reni e dell'ipertensione. Con le coliche, l'osservazione del tavolo ridurrà il carico sul sistema urinario. L'alimentazione alimentare razionale può portare a una remissione stabile della malattia sottostante ed escludere lo sviluppo di ricadute. Il mantenimento delle regole della nutrizione medica porterà a dinamiche positive:

Cibi salutari

Prodotti consigliati:

  • Pane secco di seconda scelta, cracker fatti in casa.
  • Zuppe di brodo di pollo, verdure, con cereali.
  • Latticini - ricotta e latte a basso contenuto di grassi, kefir, formaggio non salato.
  • Carne - vitello, pollo, coniglio.
  • Porridge di latte e acqua (cereali - farina d'avena, miglio, grano, grano saraceno, orzo,).
  • Pesce magro, cotolette.
  • Bevande: gelatina fatta in casa, composte, acqua, tè debole.
  • Mele al forno, zucca.
  • Uovo. Consigliato come frittata, non più di 3 volte a settimana.

Cucina le verdure, poiché i cibi ricchi di fibre causano flatulenza. Devi mangiare allo stesso tempo, porzione non più di 200 g.

Prodotti sconsigliati

I prodotti con esaltatori di sapidità, coloranti alimentari, cibi contenenti caffeina, fritti, piccanti e affumicati sono ricchi di calorie e caricano i sistemi digestivo ed escretore. Vietato usare:

  • Maiale, agnello.
  • Cibo in scatola.
  • Tè e caffè forti.
  • Cavolo fresco, ravanello - alimenti che provocano la produzione di gas.
  • Piante leguminose.
  • Bevande alcoliche e gassate.
  • Cioccolato.
  • Funghi e piatti a base di funghi.
  • Pasta al burro, pane appena sfornato.

I pasti dovrebbero essere di sei pasti al giorno, gli spuntini secchi tra i pasti sono inaccettabili.

L'organizzazione del regime alimentare è una componente importante della terapia. Vengono prese in considerazione la quantità di fluido che entra nel corpo del paziente per infusione (in ambiente ospedaliero), la costituzione somatica di una persona, la presenza di edema e la natura della malattia sottostante. Il consumo di liquidi non deve superare 1 litro al giorno. L'eccezione è l'ICD. Più del 50% dei casi di colica renale si sviluppa sullo sfondo dell'urolitiasi. A scopo terapeutico, si raccomanda ai pazienti di bere fino a 2,5 litri di liquido.

I cibi dolci e salati ti fanno venire sete. La violazione del regime di consumo di alcol porta ad un aumento dell'edema e ad un aumento della pressione, che graverà in modo significativo sul decorso della malattia. Le bevande alla frutta fortificate e le acque minerali non gassate sono accettabili, ma l'acqua pura rimane l'opzione ideale.

Durante il periodo di esacerbazione, il regime di bere non deve essere violato; quando si verifica la remissione, un adulto dovrebbe bere almeno 2 litri al giorno. Tisane, decotto di rosa canina e bevande ai frutti di bosco possono stimolare il sistema immunitario. Tuttavia, la maggior parte del liquido che bevi dovrebbe essere acqua pura..

Giorni di digiuno - digiuno terapeutico

Il digiuno terapeutico è indicato per le malattie dell'apparato digerente, del sistema cardiovascolare. Il digiuno viene effettuato sotto la supervisione di un medico, il che implica il rifiuto di mangiare per un breve periodo di tempo (non più di 36 ore). Lo scopo del digiuno terapeutico è rimuovere l'intossicazione, normalizzare i processi fisiologici del corpo. Allo stesso tempo, viene mantenuto il regime del bere. La terapia del digiuno non è sicura per le malattie renali, specialmente nelle persone di età superiore ai 50 anni. Con la patologia renale, i medici prescrivono giorni di digiuno. Eseguire lo scarico non più di una volta alla settimana. Puoi mangiare un solo piatto in questo giorno (consentito dal tavolo numero 10).

I farmaci non sono l'unico modo per alleviare il dolore e migliorare la salute di un paziente. Cambiare la natura della dieta abituale ti consentirà di mantenere un alto tenore di vita ed evitare molte patologie degli organi interni. Il consumo di piatti contenenti colesterolo, cibi fritti, bevande energetiche ipercaloriche influisce negativamente sullo stato dei vasi sanguigni, porta a disturbi metabolici, causa obesità degli organi interni.

Il cibo dietetico guarirà il corpo, promuoverà l'eliminazione delle tossine, la disintossicazione. Un completo rifiuto dei prodotti vietati creerà un ambiente favorevole per il ripristino dei cambiamenti trofici negli organi e il loro corretto funzionamento..

Caratteristiche della dieta per la colica renale

Le lesioni del sistema urinario sono diverse. Uno dei più dolorosi per i pazienti è la colica renale. È accompagnato da gravi spasmi e si verifica sullo sfondo della formazione di uroliti, nonché con spostamenti dell'organo. Molto spesso, questo problema è registrato sul lato destro, che è associato alle caratteristiche anatomiche della cavità addominale e toracica di una persona. Il dolore acuto nell'area dei reni a volte impedisce al paziente di addormentarsi ed è la ragione di una significativa diminuzione della qualità della vita. È pericoloso sviluppare la malattia nei bambini e nelle donne durante la gravidanza. Durante la gestazione, il verificarsi di spasmi porta ad un aumento del tono dell'utero, che aumenta il rischio di aborto spontaneo..

La comparsa di tali sintomi nei bambini e negli adulti richiede una visita da un medico, che, sulla base degli studi effettuati, prescriverà il trattamento necessario. In molti casi, la terapia o la chirurgia sono combinate con una corretta alimentazione. La dieta per la colica renale aiuta a migliorare il benessere. Un menu composto correttamente è anche una misura preventiva, poiché in molti casi la formazione di uroliti è associata a disturbi metabolici sullo sfondo dell'abuso di prodotti nocivi e alcol.

  1. Nozioni di base sulla dieta per la colica renale
  2. Tabella numero 10
  3. Prodotti nocivi
  4. Pasti e bevande consigliati
  5. Effettuare giorni di digiuno
  6. Digiuno terapeutico
  7. Recensioni

Nozioni di base sulla dieta per la colica renale

Con lo sviluppo della malattia, il paziente ha spesso una mancanza di appetito. Tuttavia, il digiuno con il disturbo in questione è inaccettabile e anche i giorni di digiuno devono essere concordati con un medico. Esistono diverse regole nutrizionali di base per la colica renale negli uomini e nelle donne:

  1. Il menu è compilato da un elenco di cibi consentiti. L'elenco può essere trovato nella letteratura specializzata o su Internet. A volte i medici distribuiscono opuscoli speciali, in cui vengono fornite varie opzioni dietetiche sotto forma di un tavolo..
  2. Devi mangiare in piccole porzioni, ma spesso. La frequenza dei pasti dovrebbe essere 4-6 volte al giorno. Pertanto, i processi metabolici vengono accelerati, il che ha un effetto benefico sia sul benessere generale che sulla condizione dei reni..
  3. L'eccesso di cibo con malattie del sistema urinario è inaccettabile. È necessario controllare l'apporto calorico giornaliero, poiché il consumo eccessivo di cibi anche sani influisce negativamente sulle condizioni del paziente. Ciò richiede di rinunciare alla cottura e ad altri cibi ricchi di carboidrati facilmente digeribili..
  4. Una dieta corretta comporta la limitazione dell'assunzione di sale. Il cloruro di sodio è necessario per il corpo, ma devi mangiarne pochissimo. La sostanza può portare a ritenzione di liquidi, che aumenta il carico sui reni, esacerbando la manifestazione di coliche.
  5. La dieta prevede anche di evitare cibi fritti. Si consiglia di cucinare al vapore o al forno, poiché tali accorgimenti eliminano la necessità di utilizzare una grande quantità di olio. I grassi animali nel menu con coliche renali devono essere limitati.
  6. Una condizione importante è l'uso di un volume sufficiente di liquido. È preferibile l'acqua normale; in alcuni casi, i medici consigliano l'acqua minerale. È meglio bere almeno 2 litri al giorno. Questo approccio è particolarmente importante se la colica è causata dalla formazione di calcoli renali. Bere abbastanza liquidi accelererà il loro lavaggio..

Tabella numero 10

In alcuni casi, la causa esatta della malattia è sconosciuta. Quindi i medici prescrivono una terapia sintomatica, inclusa la raccomandazione di mangiare bene. La Tabella 10 contribuisce alla normalizzazione dei processi metabolici e del lavoro del sistema cardiovascolare, che ha un effetto benefico sul benessere del paziente. Secondo questa dieta, gli alimenti che possono portare alla flatulenza e avere un effetto eccitante sul sistema nervoso sono esclusi dalla dieta. È consentito l'utilizzo di carni magre e pesce, verdura, frutta e cereali. Non includere cibi grassi, legumi, funghi e bevande gassate nella dieta.

Prodotti nocivi

Il medico ti dirà come modificare correttamente la tua dieta. Per elaborare raccomandazioni accurate, sarà necessario fare una diagnosi, cioè identificare la causa della formazione di sensazioni dolorose. Tuttavia, subito dopo l'inizio della colica renale, è necessario seguire alcune raccomandazioni. Sono esclusi dal menù tutti gli alimenti che possono provocare dolore e spasmo:

  1. Cibi salati e fritti severamente vietati.
  2. Non è consigliabile mangiare cioccolato, così come bere cacao, tè forte e caffè.
  3. Le spezie sono escluse dalla dieta, in particolare cipolle e aglio. Questi prodotti contengono oli essenziali che possono scatenare i crampi..
  4. Si consiglia di rifiutare i piatti affumicati e quelli preparati con le frattaglie. È meglio mangiare solo carne e pesce magri, senza dimenticare verdure e cereali.

A seconda delle formazioni presenti nel sistema escretore viene selezionata una dieta per coliche renali causate dalla formazione di calcoli renali e dal loro passaggio attraverso l'uretere.

Secondo le statistiche, il 70-80% degli uroliti sono fosfati di calcio e ossalati. Il 10% sono struvite e il restante 10% sono composti di acido urico. Allo stesso tempo, circa l'1% dei casi di rilevamento di calcoli renali è associato all'uso di droghe da parte del paziente e rappresenta calcoli di cistina. Secondo le informazioni oggi disponibili sull'incidenza di questo problema, gli uomini sono più inclini alla formazione di uroliti da sali di calcio e acido urico, mentre le formazioni di struvite sono più spesso diagnosticate nelle donne..

La dieta è usata come metodo per trattare i calcoli. È importante tenere conto del fatto che le preferenze alimentari giocano un ruolo nella loro formazione. Ad esempio, un alto contenuto di sodio nella dieta favorisce l'escrezione di calcio insieme all'urina e il consumo frequente di alimenti contenenti sali di acido ossalico favorisce la formazione di ossalati, così come le alte concentrazioni di vitamina C nel menu. Le diete ad alto contenuto proteico influiscono negativamente anche sulla salute del sistema escretore. Contribuiscono all'accumulo di acido urico, che provoca la formazione di uroliti. Reazioni simili nel corpo sono associate all'effetto dell'assunzione di cibo sui metaboliti escreti dai reni. Sono in grado di modificare il pH di un liquido. Ciò provoca uno spostamento dell'equilibrio acido-base delle urine e la formazione di calcoli..

A questo proposito, le raccomandazioni nutrizionali dipendono dal tipo di calcolo identificato:

  1. Durante la diagnosi degli ossalati, gli alimenti contenenti una grande quantità di calcio e acido ossalico sono esclusi dal menu, come pomodori, legumi, latte e barbabietole.
  2. Se al paziente vengono diagnosticati urati, si consiglia di limitare l'uso di vari tipi di formaggio, di rinunciare a tè forte, cacao e spinaci.
  3. La dieta per l'individuazione dei calcoli fosfatici comporta l'esclusione dei prodotti lattiero-caseari e il divieto totale del consumo di alcol.

Pasti e bevande consigliati

Per alleviare le condizioni del paziente a casa, è importante aderire al regime di assunzione di cibo, oltre a dare la preferenza a prodotti sani. Questi includono:

  1. Tutti i tipi di cereali, come riso, miglio e grano saraceno, poiché hanno un effetto benefico sul lavoro del tratto gastrointestinale, prevengono la formazione di gas aumentando la peristalsi, che facilita il funzionamento dei reni.
  2. Hai bisogno di mangiare abbastanza fibre. Oltre ai cereali, si trova nella frutta e nella verdura. Le insalate sono preparate da loro o consumate in forma pura.
  3. La nutrizione per la colica renale comporta l'inclusione di prodotti a base di latte fermentato nella dieta. Contengono un gran numero di microrganismi benefici, attivando i processi metabolici.
  4. Dalle bevande, la preferenza è data ai succhi di frutta e all'acqua minerale senza sale.

Le raccomandazioni esatte dipendono dal tipo di calcoli renali identificati. Ad esempio, i crauti aiutano a neutralizzare i fosfati e il sedano e l'anguria aiutano a sciogliere gli urati..

Effettuare giorni di digiuno

È impossibile limitare drasticamente la quantità di cibo consumato. Ciò può portare a un peggioramento della condizione, poiché si verificherà uno spasmo intestinale grave. Tuttavia, con il permesso del medico curante, possono essere organizzati giorni di digiuno. Promuovono il rilassamento gastrointestinale e migliorano il metabolismo. Ci sono diversi alimenti che funzionano meglio per la dieta mono:

  1. La farina d'avena è ricca di vitamine e minerali e contiene anche molte fibre. Le semole vengono cotte in acqua senza aggiungere sale. Si consiglia di consumarlo in piccole porzioni e la quantità giornaliera è suddivisa in 5 pasti.
  2. Le insalate di verdure sono ottime anche per i giorni di digiuno. Il cetriolo è particolarmente utile per le coliche renali, poiché contiene una grande quantità di liquido. I piatti sono conditi con olio vegetale e consumati senza sale.
  3. Anche i giorni di digiuno a base di frutta sono utili. Le banane sono sconsigliate come mono-dieta solo per il loro alto contenuto calorico, l'alta concentrazione di potassio e la digestione prolungata.

Digiuno terapeutico

Sebbene gli alimenti dietetici siano raccomandati per le malattie renali, è importante non lasciarsi trasportare dalle restrizioni dietetiche. Un rifiuto completo del cibo con coliche provoca un aggravamento dei processi patologici. Nonostante il fatto che con la fame le condizioni del paziente possano temporaneamente migliorare, questo approccio ha un impatto negativo sulla salute. Ciò è dovuto a un aumento del carico sui reni e a un graduale esaurimento del corpo. Il rifiuto di mangiare con una diminuzione dell'appetito è la base per la terapia infusionale. Pertanto, il digiuno medico per funzionalità renale compromessa è severamente vietato. Per migliorare la funzione intestinale, sono raccomandati giorni di digiuno, ma non un rifiuto completo del cibo.

Recensioni

Pavel, 43 anni, Mosca

Soffre di forti crampi nella regione lombare. Sono andato dal dottore. Hanno detto che era una colica renale. Hanno prescritto esami delle urine e del sangue, ultrasuoni. Il medico ha immediatamente consigliato di mettersi a dieta. Eliminate cibi fritti, salati e piccanti dalla dieta. Ha iniziato a mangiare in modo frazionato, ha imparato a bere più acqua naturale. La condizione è davvero migliorata in modo significativo.

Irina, 36 anni, Syktyvkar

Hanno trovato i miei calcoli renali. Sulla base dei risultati dell'analisi, si è scoperto che erano fosfati. Il medico mi ha consigliato di mettermi a dieta. Ho completamente escluso i latticini dal menu. Ho letto che si consiglia di utilizzare i crauti. Ho iniziato a bere più acqua minerale senza sali e anche a mangiare in piccole porzioni, ma spesso. La colica è sparita, ora mi sento bene.

Dieta per coliche renali: quando vuoi e inietta

Scarsa qualità dell'acqua, uno stile di vita sedentario, mancanza di una dieta equilibrata, predisposizione ereditaria: tutti questi fattori possono portare a disturbi metabolici che possono causare la formazione di calcoli nelle vie urinarie. Mentre le pietre sono immobili, non causano molta ansia al paziente, ma non appena un tale calcolo (il nome medico della pietra) cambia la sua posizione, si verifica un forte dolore, chiamato colica renale. Vari farmaci vengono utilizzati per fermare un attacco, ma l'aderenza alimentare gioca un ruolo importante in questo, un completo rifiuto dei prodotti proibiti per questa patologia.

Cos'è la colica renale

La colica renale è un'insorgenza di dolore ad alta intensità localizzato nella regione lombare o nell'addome, causato dallo stiramento della capsula renale o dalle pareti dell'uretere. La durata dell'attacco è di solito da una a due ore, il dolore può essere dato al perineo e ai genitali, dopo la fine dell'attacco si possono trovare piccoli calcoli e tracce di sangue nelle urine. Molto spesso, è causato da un blocco completo del lume dell'uretere da parte di una pietra migrante, a causa della quale l'urina non può penetrare nella vescica e allunga il tessuto renale..

Il movimento della pietra lungo l'uretere può portare allo stiramento delle sue pareti e alla completa sovrapposizione del lume, che si manifesta clinicamente sotto forma di un attacco di dolore crampo nella regione lombare - colica renale

I calcoli renali differiscono principalmente in termini di composizione chimica. I tipi più comuni di essi sono:

  • ossalati - sono sali di acido ossalico, esternamente sembrano cristalli neri o grigi con bordi appuntiti, spesso a forma di punta;
  • fosfati - possono essere formati in condizioni di uno spostamento dello stato acido-base sul lato alcalino dai sali di calcio dell'acido fosforico, sono ciottoli rotondi o ovali di colore bianco o grigio chiaro;
  • urati - sono derivati ​​dei sali di acido urico, per la loro formazione è richiesto un ambiente acido, sono cristalli solidi lisci di colore terracotta;
  • struviti - formate da fosfato di ammonio sullo sfondo di processi infettivi e infiammatori che colpiscono i reni, è necessario un ambiente alcalino per la loro formazione, per questo sono anche chiamati pietre infettive.

Determinare il tipo di pietre nei reni è necessario per il corretto trattamento della patologia

Cistine, xantine, colesterolo e calcoli proteici sono molto meno comuni. La conoscenza della struttura chimica delle pietre è necessaria per prescrivere la corretta alimentazione, poiché l'acidità e l'alcalinità delle urine dipendono direttamente dalla qualità dell'acqua utilizzata e da una serie di prodotti alimentari. Lo scopo della dieta è quello di creare condizioni che impediscano l'ulteriore deposizione di sali e la crescita dei calcoli, oltre a prevenire la formazione di nuovi calcoli.

Secondo le informazioni fino ad oggi disponibili sull'incidenza di questo problema, gli uomini sono più inclini alla formazione di uroliti da sali di calcio e acido urico, mentre le formazioni di struvite sono più spesso diagnosticate nelle donne..

Caratteristiche della dieta

Indipendentemente dal tipo di pietre che hanno causato l'insorgenza della colica renale, ci sono una serie di regole generali nel regime alimentare che dovrebbero essere rigorosamente osservate:

  • dovresti mangiare in piccole porzioni, ma spesso, 4-6 volte al giorno;
  • non mangiare troppo, ridurre la quantità di grassi consumati e carboidrati facilmente digeribili;
  • i giorni di digiuno possono essere effettuati, ma il digiuno medico è severamente vietato;
  • ridurre il più possibile l'assunzione di sale;
  • escludere cibi affumicati e salati, cibi in scatola dalla dieta;
  • cuocere a vapore o cuocere piatti, escludere cibi fritti;
  • rinunciare il più possibile all'alcol, limitare l'uso di tè e caffè.

Poiché la formazione di calcoli renali si basa su un metabolismo alterato, la dieta deve essere seguita costantemente. A seconda dell'ambiente in cui si verifica la formazione di calcoli - acido o alcalino - vengono prescritti tavoli di trattamento n. 6 e 10. e groppa.

La nutrizione terapeutica al tavolo numero 10 prevede l'utilizzo di cereali, verdura e frutta, uova, succhi naturali cotti in acqua

Tabella di dieta numero 10

La nutrizione terapeutica, implicita nella tabella dietetica n. 10, ha lo scopo di normalizzare il metabolismo e facilitare il lavoro del sistema cardiovascolare. Si consiglia di escludere i piatti dalla dieta:

  • gonfiore (legumi, cavolo fresco);
  • prodotti che irritano il sistema nervoso (cioccolato, tè e caffè forti, bevande gassate);
  • carni grasse, pesce;
  • funghi.

È stato riscontrato che nel 70% dei casi le pietre sono rappresentate da fosfato di calcio, che si forma in un ambiente alcalino, pertanto è necessario limitare anche gli alimenti ricchi di questo minerale: latte e latticini, formaggi a pasta dura, ricotta. I prodotti consentiti includono:

  • carni magre;
  • piatti a base di cereali;
  • uova;
  • verdure crude e bollite;
  • zuppe di verdure.

Di bevande consentite:

  • tisane;
  • succhi di frutta e verdura;
  • decotti di erbe medicinali.

Lettino per trattamenti n. 6

Se l'urina è acida, è probabile che si formino ossalati e urati, che sono a base di sali di acido ossalico e urico. Il disturbo del metabolismo dell'acido urico è alla base di una malattia come la gotta, a questo proposito, si consiglia di utilizzare alimenti consentiti dalla dieta terapeutica n. 6 di Pevzner. In questo caso, prodotti come:

  • carni rosse, soprattutto animali giovani;
  • frattaglie: fegato, polmoni, cuore;
  • brodi di carne e pesce, primi piatti preparati sulla loro base;
  • cipolle, aglio, spinaci, acetosa, ravanelli, barbabietole, rabarbaro;
  • cibi ricchi di vitamina C - agrumi, cachi, pomodori;
  • pasticceria al cioccolato, crema di burro.

Al lettino n. 6 è consentito mangiare frutta e bacche, miele, piatti a base di cereali e prodotti a base di farina grossolana

La dieta dovrebbe essere basata su cibi ricchi di vitamina B:

  • porridge;
  • prodotti da forno;
  • prodotti a base di riso;
  • verdure bollite e crude.

Cetrioli, meloni, angurie hanno un buon effetto diuretico e depurativo del corpo. Dai frutti si consiglia di usare mele, pere, mele cotogne. Le proteine ​​nella dieta non devono superare 1 g per kg di peso corporeo. La carne magra va lessata prima dell'uso, mentre il primo brodo è consigliato scolare, perché ricco di basi purine. Uso consentito:

  • noccioline;
  • legumi;
  • miele;
  • prodotti a base di latte fermentato.

Rispetto del regime di consumo

Il rispetto dell'assunzione di liquidi non è un fattore meno e spesso più importante nella prevenzione della colica renale. La preferenza dovrebbe essere data a:

  • decotti alle erbe;
  • tè debolmente preparato;
  • succhi naturali di frutta e verdura;
  • acqua minerale leggermente gassata.

Dovresti consumare almeno 2–2,5 litri di liquido al giorno, che aiuterà a lavare i sali e prevenire l'ulteriore formazione di calcoli. Allo stesso tempo, va notato che per prevenire l'insorgenza di coliche renali, dovrebbe essere evitato il più possibile:

  • tè e caffè forti;
  • cacao, cioccolata calda;
  • bevande gassate zuccherate;
  • alcol, soprattutto birra e vino rosso.

Per prevenire la formazione di calcoli renali, dovresti bere almeno la quantità di acqua raccomandata al giorno (a seconda del peso della persona)

Prodotti consentiti e vietati

L'elenco dei prodotti vietati e consentiti per la colica renale dipende dalla composizione chimica dei calcoli che hanno causato la colica renale.

Tabella: elenco degli alimenti consentiti e vietati per la colica renale

Tipi di pietreProdotti consentitiProdotti vietati
Fosfati
  • uova sode;
  • prodotti di zucca;
  • porridge;
  • legumi;
  • frutta;
  • carne magra;
  • miele.
  • Latticini;
  • formaggio salato;
  • fiocchi di latte;
  • patate;
  • bacche dolci;
  • carni affumicate;
  • sottaceti.
Ossalati
  • frutti e bacche dolci;
  • porridge di cereali;
  • carne e pesce magri;
  • verdura e burro;
  • gelatina e composta;
  • frutta secca;
  • piatti di verdure.
  • acetosa e spinaci;
  • arance e limoni;
  • cachi;
  • frutta acida;
  • pomodori;
  • legumi;
  • confetteria.
Urata
  • porridge di cereali;
  • prodotti a base di farina grossolana;
  • Latticini;
  • frutti e bacche dolci;
  • carne magra e pollame;
  • pesce bollito;
  • tè al latte.
  • Alimenti ricchi di proteine
  • cioccolato;
  • legumi;
  • formaggio;
  • brodi di carne e pesce;
  • bacche acide;
  • birra e vino rosso.

Il cibo per la colica renale, nonostante l'ampio elenco di alimenti proibiti, può essere gustoso e vario.

Video: cosa mangiare e non mangiare con l'urolitiasi

Menu di esempio per una settimana

Si consiglia di bollire, stufare, cucinare i prodotti con un multicooker o cotti al forno. Nessun sale deve essere aggiunto. Per migliorare il gusto del cibo, puoi aggiungere il succo di limone a un piatto già preparato o peparlo leggermente. Quando si pianifica una dieta, è necessario tenere conto delle preferenze di gusto personali, poiché il cibo non dovrebbe essere solo sano, ma anche gustoso, portare piacere e una sensazione di pienezza..

Tabella: dieta approssimativa per una settimana con colica renale

LunedimartedìmercoledìgiovediVenerdìSabatoDomenica
Colazione
  • porridge di zucca con riso;
  • pane con burro e formaggio;
  • tè sciolto.
  • grano saraceno con zucchero;
  • brioche;
  • bevanda sostitutiva del caffè.
  • pasta;
  • uovo sodo;
  • succo fresco.
  • farina d'avena con aggiunta di noci e frutta secca;
  • biscotto;
  • tè alle erbe.
  • frittata di uova;
  • pane con burro e formaggio;
  • tè sciolto.
  • gnocchi con ricotta;
  • biscotto;
  • tè alle erbe.
  • budino al latte;
  • biscotti d'avena;
  • bevanda alla cicoria.
Pranzo
  • Banana;
  • un bicchiere di yogurt magro.
  • Mela cotta;
  • biscotti.
Insalata di carote e mele
  • pesca;
  • dessert di ricotta.
Frullati di fruttaBananaYogurt
Pranzo
  • zuppa di lenticchie;
  • petto di pollo bollito con pasta;
  • crauti;
  • composta.
  • borscht magro;
  • pesce in umido con verdure;
  • gelatina.
  • barbabietola;
  • cavolo in umido con manzo bollito;
  • cetriolo fresco;
  • bevanda alla frutta.
  • zuppa di verdure;
  • caviale di zucchine;
  • pilaf con petto di pollo.
  • zuppa di merluzzo;
  • casseruola di patate;
  • insalata di cetrioli freschi.
  • borscht magro;
  • coniglio in umido in panna acida con verdure;
  • composta.
  • okroshka su kefir;
  • patate in umido con carne magra;
  • gelatina.
Spuntino pomeridianoSucco di mirtilloDecotto di foglie di mirtillo rossoKefir a basso contenuto di grassiPurea di fruttaSucco di verduraDecotto di rosa caninaSucco di verdura appena preparato
CenaGnocchi pigriCasseruola di ricottaGnocchi di patateBudino di semolino con marmellata di lamponiPorridge di riso con burro e zuccheroCocktail di frutti di marePepe ripieno di riso e carote

Con la colica renale, la dieta dovrebbe includere una varietà di frutta e verdura, noci, cereali, prodotti a base di cereali ricchi di vitamina B.

Il regime di assunzione di cibo per la patologia descritta è un esempio di dieta sana, che può essere presa come base non solo da chi soffre di calcoli renali, ma anche da chiunque non sia indifferente al proprio corpo e al suo pieno funzionamento. Con questa dieta, i piatti di carne non sono controindicati, l'importante è che non sia grasso e fritto. Anche la cottura al forno è consentita, è importante solo che non sia ricca e "farcita" con varie creme al burro. Ci sono dei limiti, ma è difficile rinunciare a carni affumicate e altri cibi in scatola quando il “via libera” è dato a una quantità illimitata di frutta e verdura, succhi freschi e frullati? La varietà di prodotti approvati per l'uso rende questa dieta non solo utile, ma anche incredibilmente gustosa e attraente per tutti i sostenitori di uno stile di vita sano e di una corretta alimentazione..

Ricette di piatti

Nelle condizioni moderne, quando quasi ogni famiglia ha una doppia caldaia o un multicooker, non è difficile preparare i pasti per una persona che soffre di colica renale. Offriamo una scelta di diverse ricette che ti aiuteranno a comporre una dieta quotidiana per un tale paziente..

Porridge di zucca con riso

Per preparare questo piatto, devi prendere:

  • mezza zucca di medie dimensioni;
  • un bicchiere di riso;
  • un bicchiere di latte magro;
  • 3-5 cucchiai di zucchero;
  • 15 g di burro.

Il porridge di zucca con riso è gustoso e salutare, se lo desideri, puoi aggiungere mandorle o noci

  1. Prendete una zucca, sbucciatela e tagliatela a pezzetti.
  2. Mettere in una casseruola e aggiungere l'acqua fino a ricoprire completamente la zucca.
  3. Cuocere a fuoco lento fino a quando i pezzi saranno morbidi, far bollire il riso parallelamente.
  4. Unire il riso bollito con la zucca, mescolare bene, versare il latte, aggiungere lo zucchero a piacere e cuocere a fuoco lento fino a completa cottura.
  5. Aggiungere il burro a piacere.

Okroshka su kefir

Spesso le casalinghe cucinano l'okroshka su pane kvas o brodo, tuttavia questi prodotti sono controindicati per chi soffre di colica renale. Pertanto, ti consigliamo di provare a cucinare okroshka su kefir.

Per i pazienti che soffrono di colica renale, si consiglia di preparare okroshka non su kvas o brodo, ma su kefir non acido

  1. Lessare in divisa da sei a sette patate di media grandezza, tre uova e 300 g di filetto di pollo.
  2. Tagliare a cubetti tutti gli ingredienti bolliti, aggiungere due o tre cetrioli freschi tritati finemente, tritare l'aneto verde.
  3. Mescola tutto accuratamente e versa il kefir a media densità.
  4. La salatura del piatto già pronto è minima; si consiglia ai pazienti con colica renale di aggiungere succo di limone al posto del sale.

Stufato di verdure

Questo piatto è meglio cucinato in un multicooker. Per prepararlo avrai bisogno di:

  • 2-3 carote;
  • qualche patata;
  • 1-2 zucca piccola;
  • 2-3 pezzi di peperone;
  • cipolla piccola;
  • 2-3 cucchiai di panna acida per condire.

Qualsiasi verdura può essere aggiunta allo spezzatino di verdure: patate, carote, zucchine, peperoni, melanzane, cavolo bianco

  1. Tagliare a cubetti le carote e le patate lavate e pelate, tritare finemente la cipolla, pelare il peperone dai semi e tagliarlo a listarelle. Se la zucchina è giovane, non è necessario togliere la buccia, la tagliamo anche a cubetti.
  2. Ungete il fondo del multicucina con uno strato sottile di olio e fate soffriggere leggermente le cipolle con le carote, quindi aggiungete le patate e mettete per 10 minuti in modalità "cottura", mescolando di tanto in tanto.
  3. Dopo che le patate sono a metà cottura, aggiungere le zucchine tritate e il peperone, condire con panna acida, mescolare e mettere in modalità "spezzatino" per 30 minuti.

Solitamente lo spezzatino di verdure viene preparato con l'aggiunta di pomodoro o concentrato di pomodoro, ma per chi soffre di coliche renali sarà preferibile l'opzione con panna acida, tenera e più sana..

Risultato della dieta

Con l'aiuto della sola dieta, è difficile curare l'urolitiasi, che spesso porta alla comparsa di coliche renali, ma è del tutto possibile ritardare l'ulteriore formazione di calcoli. Se si segue la dieta, il metabolismo si stabilizza e il "materiale da costruzione" per le pietre smette semplicemente di entrare nel corpo dall'esterno. Inoltre, la normalizzazione del livello di pH contribuisce al fatto che l'equilibrio acido-base raggiunto non crea le condizioni in cui diventa possibile la formazione e la crescita dei calcoli. E un'abbondante assunzione di liquidi, a sua volta, aiuta a scovare urati e ossalati, impedendo loro di depositarsi nelle vie urinarie e trasformarsi in calcoli..

Video: come prevenire la comparsa di pietre

Recensioni dei pazienti

Il medico mi ha parlato della dieta, non è affatto difficile seguirla e persino piacevole. Ad esempio, ho escluso completamente dal menu frattaglie, maiale, carni affumicate e sottaceti. E mi sento benissimo, cerco solo di mangiare più carne di vitello, tacchino, pesce, frutti di mare, frutta e verdura. Bere almeno 1,5 litri di acqua. L'unica cosa che non potevo rifiutare era una tazza di caffè.

Steva

https://forum.onliner.by/viewtopic.php?t=2763195&start=40

Per quanto riguarda il trattamento dell'urolitiasi: 1) Patate fresche. 1 bicchiere mezz'ora prima della colazione 2) Zucca fresca. 3 bicchieri al giorno, niente da gustare. 3) Succo di mirtillo rosso. Fallo da soli, comprato mirtilli rossi, soppresso e bevi un giorno (non rimpiangiamo i mirtilli rossi). 1 litro al giorno. La bevanda alla frutta del negozio non è adatta. 4) Ravanello al miele. Compriamo un ravanello nero, facciamo un buco cieco con un diametro di circa 3-4 centimetri per il 70% di profondità, mettiamo lì 3-4 cucchiaini di miele, insistiamo per 10 ore e versiamo in un contenitore di vetro. Beviamo questo infuso 2-3-4 cucchiaini (a seconda del peso) 3-4 volte al giorno prima dei pasti. 5) Raccolta urologica di erbe. Compriamo in farmacia, costa 13.000, ne beviamo 3 bicchieri al giorno 6) Togli il piccante e il salato dalla dieta 7) Muoviti di più. Un'ora di passeggiata serale ha un grande effetto sulla salute in generale e sui reni in particolare..

mandarino 1

https://forum.onliner.by/viewtopic.php?t=2763195

La dieta nel complesso trattamento della colica renale è un'aggiunta obbligatoria ai farmaci prescritti, che consente di normalizzare il metabolismo e prevenire l'ulteriore formazione di calcoli. Cibi grassi e fritti, carni affumicate, sottaceti, bevande alcoliche, caffè, tè forte e prodotti a base di cioccolato rientrano nel divieto generale. Sono ammessi al consumo molti tipi di frutta e verdura crude e bollite, vari cereali, prodotti da forno a base di farina integrale e carne magra. Dopo aver scoperto la natura chimica delle pietre, il medico può, a sua discrezione, espandere o ridurre l'elenco dei prodotti vietati e consentiti..