Perché i bambini possono avere una pelvi renale dilatata e come trattarla?

Un bacino renale ingrossato in un bambino non è raro in questi giorni. In medicina, l'espansione patologica di questa parte dell'organo è chiamata un termine speciale: pielettasia. Questo disturbo si sviluppa nei bambini di qualsiasi età e sesso. Nella maggior parte dei casi, il disturbo è unilaterale, la sconfitta delle capsule pelviche su entrambi i lati allo stesso tempo è piuttosto rara.

La pielettasia può essere congenita o acquisita. La patologia viene spesso diagnosticata nei ragazzi, perché nelle ragazze si verifica circa 4-5 volte meno spesso. Per capire perché la pelvi renale aumenta nei neonati e nei bambini piccoli, è necessario comprendere l'essenza del problema. Pertanto, ti suggeriamo di familiarizzare con questa malattia in modo più dettagliato..

Cos'è?

Espansione della pelvi renale: una violazione simile si manifesta sotto forma di una deviazione delle dimensioni di queste formazioni dalla norma. Inoltre, è l'aumento di questa parte dell'organo che è caratteristico della pieloectasia. Questo fenomeno non si verifica mai da solo. Nella maggior parte delle situazioni, l'aspetto della patologia è dovuto alla presenza di altri problemi: gravi lesioni infettive del sistema urinario o anomalie congenite della loro struttura. Vari batteri, sviluppandosi nell'area pelvica, creano alcuni ostacoli al normale flusso di urina. Come risultato dell'accumulo di urina, le aree dei reni sopra menzionate sono allungate, il che provoca l'insorgenza della malattia..

La pelvi renale è ingrandita in un bambino: per rilevare questa patologia, dovresti sapere quali indicatori indicano il normale funzionamento degli organi. In età diverse, le dimensioni di queste formazioni differiscono. La dimensione della parte pelvica dei reni nei neonati è di soli 6 mm, mentre la loro dimensione non dovrebbe cambiare prima e dopo la minzione. Man mano che il bambino cresce, i suoi organi aumentano gradualmente. All'età di tre anni, la dimensione della pelvi renale può raggiungere i 7 mm. Normalmente, nei bambini, questo indicatore dovrebbe rimanere invariato ed essere al massimo di 7-8 mm. Se la dimensione dell'organo è molto più grande, questo è un motivo per pensare allo stato di salute del bambino..

La pielettasia non è una malattia particolarmente pericolosa che minaccia la vita dei neonati e dei bambini dai 3 ai 5 anni. Ma i genitori non sono invitati a lasciare un tale disturbo senza la dovuta attenzione. Un persistente aumento delle capsule pelviche nei neonati o nei bambini più grandi provoca ulteriormente lo sviluppo di gravi complicanze. La struttura errata di queste formazioni diventa spesso causa di processi infiammatori o infettivi nel tratto urinario. Come risultato di tali violazioni nei reni del bambino, si verifica un guasto funzionale: il lavoro degli organi urinari viene sospeso, provocando il ristagno. L'espansione della pelvi renale in un neonato porta a una graduale atrofia dei tessuti e allo sviluppo di conseguenze gravi e pericolose. Nel tempo, la pielettasia diventa la causa della morte degli organi.

Buono a sapersi! Le dimensioni della pelvi renale in un adulto e in un bambino differiscono in modo significativo. Nei pazienti più anziani, anche la dimensione di queste formazioni rimane costante prima e dopo il processo di minzione. Normalmente, negli adulti, questa cifra è di 10 mm. Questo organo aumenta solo nelle donne durante la gravidanza, quando il carico sul sistema urinario aumenta in modo significativo. Ma in questo stato, un tale fenomeno è considerato normale: scompare da solo qualche tempo dopo il parto..

Perché la pielettasia si sviluppa durante l'infanzia?

Quando la pelvi renale è ingrandita in un neonato, si parla di una forma congenita della malattia. Gli organi del sistema urinario vengono deposti anche nel periodo di sviluppo intrauterino - a 6-7 settimane di gravidanza. Ma se la dimensione di questa parte dei reni è aumentata durante il primo anno di vita del bambino, la malattia è considerata acquisita. Questa forma di patologia ha le sue cause. In questo caso, le seguenti violazioni possono influenzare lo sviluppo della malattia:

  • Ristagno di urina nel rene - considerato il risultato di un ingresso incompleto di urina nella cavità vescicale.
  • L'effetto di sostanze chimiche nocive e tossine: se queste sostanze hanno avuto il loro effetto sul corpo del bambino durante lo sviluppo intrauterino, il neonato mostrerà successivamente varie anomalie.
  • Fattore genetico: alcune caratteristiche strutturali degli organi dell'uretra vengono ereditate dai genitori ai bambini.
  • Patologie della vescica: in presenza di infiammazione in questo organo, la pressione nella sua cavità aumenta. Ciò causa una violazione delle sue funzioni e lo sviluppo della pieloectasia..
  • Debolezza della valvola urinaria: come risultato di questo fenomeno, l'urina risale l'uretere nel rene. Nello stato normale dell'organo, dovrebbe rimanere nella vescica..
  • Infezioni del sistema genito-urinario - spesso causano danni funzionali.
  • La dilatazione dei canali ureterali - provoca un aumento persistente della capsula pelvica in un bambino.
  • Prematurità: se il bambino nasce un po 'prima della data di scadenza, il suo apparato muscolare non è ancora sufficientemente formato. In questo caso, la pielettasia viene eliminata da sola dopo che il piccolo paziente raggiunge una certa fase di sviluppo..
  • Anomalie nella struttura degli organi genito-urinari: compaiono raramente, ma richiedono sempre una correzione chirurgica. In una situazione simile, la capsula pelvica potrebbe non essere nel rene stesso, ma all'uscita da esso. Gli ureteri non scaricano l'urina nella cavità vescicale, ma nella vagina o direttamente nel canale uretrale.
  • Una quantità eccessiva di liquido diventa spesso una conseguenza di gravi malattie che colpiscono il corpo del bambino. Provoca il ristagno di urina e l'espansione del bacino renale in un bambino..

Importante! Gli organi urinari del feto si formano nelle prime fasi della gravidanza (i primi 3 mesi). In questo momento, il loro sviluppo è influenzato da vari fattori negativi che non dipendono sempre dalla salute e dallo stile di vita della futura mamma. Il risultato di un effetto avverso è spesso un aumento delle dimensioni delle capsule pelviche e la comparsa di altre anomalie..

Sintomi della malattia

La variazione delle dimensioni di questa parte dell'organo negli adulti e nei bambini non può essere determinata senza attrezzature speciali. I segni specifici caratteristici solo di questo disturbo non sono stati stabiliti. L'espansione della pelvi renale in un bambino può essere rilevata solo durante l'ecografia. Ma la presenza di un tale problema è spesso indicata ai genitori da alcuni punti generali che difficilmente possono essere chiamati anche sintomi..

In una fase iniziale della comparsa della patologia, il bambino si sente normale e il suo stile di vita differisce poco da quello dei bambini sani. A poco a poco, a seguito dell'espansione della pelvi renale, aumenta l'insufficienza funzionale di questo organo del sistema urinario. In questo caso, il piccolo paziente inizia a sentire i segni di intossicazione interna: si stanca rapidamente, dorme spesso e molto più dei suoi coetanei. Di giorno mostra poca attività fisica, si comporta con calma, predilige giochi sedentari che non richiedono molti movimenti.

La pielettasia nei bambini più grandi provoca la comparsa di alcuni sintomi clinici che il bambino sta già cercando di descrivere con le sue stesse parole. In una situazione simile, lamenta indolenzimento nella regione lombare, nell'addome. Il bambino spesso e senza motivo sperimenta dolori dolorosi, sensazione di pienezza o pesantezza nelle parti del corpo indicate. Se il bambino ha un fisico magro, i genitori notano un aumento del volume dell'addome su un lato (con danno unilaterale).

La deviazione delle dimensioni del bacino dagli standard nella maggior parte dei casi non causa l'interruzione del processo di produzione di urina. Una forte diminuzione degli indicatori quantitativi delle urine e una diminuzione della frequenza degli impulsi si osservano solo nelle fasi successive dello sviluppo della malattia. A volte nei bambini, dopo il desiderio di andare in bagno, la minzione inizia spontaneamente. Queste sono le cosiddette urgenze, che, insieme all'incontinenza, indicano lo sviluppo del reflusso vescico-ureterale. Si raccomanda inoltre di prestare attenzione a questo fatto, perché questo fenomeno è spesso accompagnato da pielettasia..

Metodi diagnostici

Come determinare se la capsula pelvica è ingrandita in un neonato? Questa violazione non può essere vista ad occhio nudo. Viene diagnosticato solo da medici qualificati durante l'esecuzione di un'ecografia o altro esame strumentale..

Questo metodo di rilevamento della patologia non causa sensazioni dolorose nei bambini ed è considerato assolutamente sicuro. Anche i bambini possono eseguire tale procedura. La presenza di eventuali deviazioni richiede visite regolari a uno specialista per l'ecografia e il monitoraggio costante della salute del bambino.

Durante l'esame, il medico vede le condizioni e le dimensioni delle vie urinarie sul monitor. C'è motivo di preoccupazione quando gli ultrasuoni hanno mostrato le seguenti violazioni:

  1. la dimensione della pelvi renale è aumentata a 10 millimetri o più;
  2. anche i bordi dell'uretere dal lato colpito sono espansi;
  3. si manifesta il fallimento dei reni, causato da una diminuzione della funzione di questi organi;
  4. ha identificato pietre e neoplasie nel tratto urinario;
  5. durante 1 anno di vita, il bacino si espande abbastanza rapidamente;
  6. ci sono alcune deviazioni nello sviluppo e nella struttura degli ureteri o dei reni.

Se un'ecografia ha rivelato uno di questi segni, il bambino deve essere esaminato in modo più dettagliato. Al fine di chiarire la diagnosi e determinare la causa della malattia, vengono eseguite le seguenti misure:

  • Analisi clinica generale delle urine.
  • raggi X.
  • Endoscopia.
  • Cultura batteriologica.
  • Scansione TC.

Trattamento patologico

Se i risultati della diagnostica ecografica hanno mostrato che la pelvi renale nel bambino è ingrandita, i genitori non dovrebbero entrare immediatamente in crisi isterica. Questa malattia è comune nei bambini. In una situazione del genere, durante l'intero periodo della gravidanza, il ginecologo monitora le condizioni del feto. A tale scopo, viene spesso eseguita l'ecografia, uno specialista osserva lo sviluppo e la crescita del futuro bambino al fine di escludere completamente la possibilità di complicazioni o anomalie.

I bambini di età compresa tra 6 mesi e 3 anni non necessitano di cure speciali. Se un bambino ha ingrandito uno o entrambi gli organi, ma il processo di escrezione urinaria non è disturbato, non ha bisogno di terapia. Solo se ci sono indicazioni speciali, a un piccolo paziente viene prescritto un ciclo di trattamento. Il decorso e la progressione della pielectasia sono monitorati da un nefrologo o da un urologo pediatrico. Se il bambino ha un problema simile, deve essere controllato almeno 1-2 volte l'anno.

L'espansione della capsula pelvica può verificarsi a causa della presenza di alcune malattie concomitanti. La pieloectasia può essere causata dall'infiammazione dei reni o degli ureteri. Tali disturbi devono essere trattati - per questo, il medico prescrive l'uso di farmaci sintomatici. I diuretici (Furosemide, Urakton) aiutano a migliorare la qualità della minzione e la funzione renale. In caso di infezione batterica degli organi urinari, vengono utilizzati farmaci antibatterici (Cephalexin, Amikacin, Tsifran). Vengono presi in un ciclo di 10-14 giorni, dopodiché il paziente viene sottoposto a un'analisi batteriologica. Con il suo aiuto, il medico può valutare l'efficacia del trattamento.

Attenzione! Se i confini del bacino in un neonato o in un bambino prematuro vengono espansi, vengono intraprese tattiche terapeutiche in attesa, poiché il disturbo può successivamente scomparire da solo quando le briciole invecchiano. L'intervento chirurgico viene eseguito in situazioni in cui la causa della pielettasia è una cisti o un tumore.

La decisione sulla necessità di un trattamento chirurgico è presa da uno specialista. Nella maggior parte dei casi, le operazioni gravi vengono posticipate fino a quando il bambino non diventa più forte (fino a 1-3 anni). Se si verifica un tale intervento, il bambino viene messo nel dispensario e monitorato per 3-5 anni.

Bacino dilatato del rene in un neonato o in un bambino più grande - per evitare lo sviluppo di questa malattia, un piccolo paziente dovrebbe visitare regolarmente un urologo, passare tempestivamente l'urina per un'analisi generale e sottoporsi a un'ecografia. La garanzia dell'assenza di processi infiammatori nel sistema genito-urinario è l'osservanza sistematica delle regole igieniche. I genitori sono tenuti a monitorare la salute del bambino e seguire tutte le raccomandazioni del medico.

Formazione congenita della pelvi renale dilatata nei bambini

La pielettasia è un'anomalia congenita o acquisita nello sviluppo del sistema urinario. Se la pelvi renale è ingrandita in un bambino, i medici consigliano ai genitori di non farsi prendere dal panico. La malattia è asintomatica da molto tempo. Molto spesso, la patologia diventa troppo grande, la cavità diventa di dimensioni normali e non infastidisce il bambino. È importante monitorare la tua salute e cercare di prevenire l'infezione..

Bacino renale, sue funzioni, struttura e localizzazione

La pelvi renale è una delle parti della struttura del parenchima renale. Si trova tra le tazze grandi e piccole ed è il luogo della loro connessione. Il lato esteso della cavità è rivolto verso il rene e il lato più stretto è rivolto verso l'uretere. L'imbuto svolge una funzione cumulativa, è anche responsabile dell'ulteriore avanzamento dell'urina.

L'urina entra nel bacino, che viene filtrato dal sangue e contiene prodotti di scarto, tossine e tossine. Inoltre, l'urina passa attraverso i canali urinari nella vescica e viene escreta dal corpo..

Il bacino è un sacco muscolare, costituito da muscoli lisci longitudinali e trasversali. All'interno c'è una membrana mucosa, che può infiammarsi, gonfiarsi e ingrossarsi se il sistema urinario è disturbato. La cavità è impermeabile, in modo che l'urina non penetri all'esterno dei reni.

Espansione della pelvi renale nei bambini

Alla pielettasia dei reni nella classificazione internazionale viene assegnato il codice ICD 10 - Q62. La malattia appartiene alla classe delle anomalie congenite o delle malformazioni del sistema urinario. Distinguere tra patologia unilaterale (bacino ingrandito a destra o sinistra) e bilaterale.

Possibili ragioni per le modifiche

L'espansione della pelvi renale in un neonato si verifica a causa di varie anomalie nello sviluppo del sistema genito-urinario. La pieloectasia può essere provocata da una violazione della pervietà delle urine dovuta al restringimento dell'uretra o dell'uretere, patologia dei vasi renali. Questi cambiamenti sono ereditari o iniziano durante la gravidanza per i seguenti motivi:

  • l'infezione della madre che cade attraverso la barriera placentare;
  • fumo, alcolismo, tossicodipendenza;
  • assumere farmaci senza controllo medico;
  • Irradiazione a raggi X;
  • situazione ecologica sfavorevole.

Si distingue anche la pielectasia acquisita, che si sviluppa per i seguenti motivi:

  • malattie infiammatorie infettive del sistema genito-urinario;
  • neoplasie benigne e maligne;
  • urolitiasi, reflusso vescico-ureterale;
  • lesioni e conseguenze dell'operazione;
  • prolasso del rene;
  • patologia del sistema endocrino, fallimento nella produzione di ormoni, disturbi nei processi metabolici.

Sia le ragazze che i ragazzi sono suscettibili alla patologia nella stessa misura. Nei bambini di età inferiore a un anno, la pielectasia fisiologica è isolata, che è considerata la norma, ma richiede un'ecografia periodica dei reni. In questo caso, non dovrebbe esserci aumento del calice e dell'uretere, i reni funzionano sufficientemente. Questa condizione può essere causata da una grande quantità di assunzione di liquidi. La dimensione del bacino ritorna rapidamente alla normalità dopo aver stabilito un regime di alcol.

Manifestazioni di anomalie

Un aumento della pelvi renale in un bambino non appare nelle prime fasi. Ecco perché ci sono frequenti casi di abbandono della malattia e aggiunta di infezione. La malattia è considerata uno stato borderline, viene spesso rilevata nella fase iniziale dello sviluppo per caso, su un'ecografia preventiva. A volte, quando l'imbuto si espande, i bambini avvertono una lieve sensazione di formicolio nella parte bassa della schiena. I neonati diventano lunatici, soprattutto dopo il sonno e durante la minzione.

Sintomi clinici manifestati nella pielettasia:

  • violazione della minzione, incontinenza urinaria;
  • sonnolenza, diminuzione dell'attività fisica;
  • capricciosità;
  • nausea, mancanza di appetito.
  • leggero ingrossamento dell'addome.

Inoltre, una violazione dei reni può essere rilevata da test di laboratorio. Il livello dei leucociti aumenta nelle urine, compaiono impurità di sangue, sale e cilindri.

La pelvi dilatata diventa la causa della pielonefrite o dell'uretrite. Quando l'infezione si unisce, la temperatura aumenta, si sviluppano forti dolori alla parte bassa della schiena, il bambino è letargico, mangia male e chiede costantemente da bere. Dopo che c'è irritazione, prurito, gonfiore nella zona genitale.

Minaccia di complicazioni

La pielettasia del lato destro o del lato sinistro dei reni in un bambino porta a un prolungato ristagno di urina e una graduale espansione delle coppe, deformazione del parenchima. La mancanza di una terapia tempestiva provoca l'idronefrosi, che è difficile da trattare.

Inoltre, le seguenti complicazioni vengono diagnosticate nei bambini:

  • processi infiammatori infettivi (pielonefrite, uretrite);
  • restringimento del lume dell'uretere, reflusso renale;
  • ectopia dell'uretere;
  • ureterocele;
  • cicatrici della mucosa delle vie urinarie;
  • malattia da urolitiasi;
  • colica renale.

La malattia renale durante l'infanzia porta a un ritardo nello sviluppo fisiologico. La mancanza di una sufficiente filtrazione del sangue e la ridotta escrezione di urina minacciano l'intossicazione del corpo. In questo caso, la temperatura del bambino aumenta bruscamente, appare il vomito. Se un bambino ha un gran numero di globuli rossi nelle urine, c'è il rischio di anemia.

Identificazione della patologia nell'infanzia

I reni e il sistema urinario si formano nel feto a 6-7 settimane di gestazione. Un aumento del bacino sinistro o destro può essere determinato già durante la seconda ecografia pianificata (a 18-20 settimane). Dopo la nascita, viene eseguito un esame di follow-up del bambino e la diagnosi viene confermata. Nell'infanzia, la dimensione delle strutture renali viene monitorata ogni 3 mesi. Oltre alla tecnica strumentale, i raggi X sono prescritti per i bambini di età superiore a un anno e la composizione del sangue e delle urine viene analizzata in condizioni di laboratorio. Alla palpazione dell'addome, il medico rileva la megacisti (un aumento della vescica).

Ricerca di laboratorio

Per la diagnosi di pieloectasia, prima di tutto vengono prescritti test di laboratorio, che confermano la presenza di una deviazione nel lavoro del sistema urinario. Se la pelvi renale in un bambino è ingrandita, ci sono cambiamenti nella composizione di urina e sangue e il volume di urina secreto viene interrotto. Pertanto, il medico fornisce un rinvio per il seguente esame:

  1. Analisi del sangue generale. Con il processo infiammatorio, il livello dei leucociti aumenta.
  2. Analisi generale delle urine. C'è un cambiamento nella composizione delle urine: la presenza di proteine ​​eritrocitarie, un aumento del livello di leucociti. L'urina diventa torbida con un sedimento bianco.
  3. Raccolta di urina secondo Zimnitsky. Condotto per studiare la funzionalità dei reni. Molto spesso, con pieloectasia, vengono diagnosticate oliguria (mancanza di urina) e iperstenuria (aumento della densità).
  4. Studio delle urine secondo Nechiporenko. Per l'analisi, prendi una porzione media di urina. In presenza di patologia renale, si nota un aumento del livello di leucociti, eritrociti e cilindri.
  5. Cultura batteriologica delle urine. Necessario per identificare un agente infettivo e determinarne la sensibilità agli antibiotici.

La diagnostica differenziale viene eseguita dopo l'esame di laboratorio. I cambiamenti nelle urine e nel sangue possono essere segni di pielonefrite, idronefrosi, cistite, urolitiasi.

Diagnostica strumentale

La pelvi renale ingrandita destra o sinistra in un bambino nelle prime fasi viene rilevata durante l'esame strumentale. Lo specialista valuta le dimensioni, la forma e la struttura dei reni e dell'uretere esaminando lo spazio retroperitoneale e il basso addome. Al genitore del bambino vengono fornite indicazioni per le seguenti procedure:

  1. L'ecografia consente di valutare la forma e le dimensioni del bacino, del calice, della localizzazione delle strutture renali, della posizione delle vene. Lo studio è sicuro per i neonati e rivela una patologia renale nell'utero.
  2. La radiografia è necessaria per escludere la presenza di urolitiasi.
  3. La TC e la risonanza magnetica vengono eseguite per confermare la diagnosi e identificare neoplasie simili a tumori, patologie del sistema vascolare.
  4. L'endoscopia (cistografia, urografia) consente di valutare le condizioni delle mucose dell'uretra, vescica urinaria, consente di eliminare immediatamente i calcoli durante lo studio.

Per valutare la funzionalità renale, alcuni test vengono eseguiti utilizzando un mezzo di contrasto. Questa tecnica è controindicata nei neonati..

Metodi di trattamento

Se la pelvi renale è ingrandita in un neonato o in un bambino, i medici scelgono tattiche di attesa. In questo caso, il benessere del bambino dovrebbe essere normale. Fino a 2-3 anni, al bambino viene somministrata un'ecografia di controllo. È necessario un trattamento urgente quando vengono rilevati un tumore, calcoli e anomalie delle vie urinarie. Anche considerata pericolosa è la forte progressione dell'espansione delle strutture renali e l'aggiunta di infezione.

La necessità di un'operazione

La pielettasia renale bilaterale nei neonati e nei bambini più grandi richiede un trattamento chirurgico. L'intervento ha lo scopo di ripristinare le dimensioni delle strutture renali. Inoltre, per migliorare il deflusso dell'urina, la plastica viene eseguita sull'uretere e sui canali urinari..

Durante l'intervento, al bambino viene praticata una piccola puntura della regione addominale, dove vengono inseriti un endoscopio (tubo con una telecamera e una lampada), nonché strumenti medici. L'operazione è considerata minimamente invasiva. Il recupero del deflusso di urina e il miglioramento delle condizioni del bambino vengono rilevati quasi immediatamente..

L'operazione è prescritta per idronefrosi, urolitiasi o pielonefrite. Con l'aiuto della tecnica laparoscopica, le neoplasie vengono rimosse, il tratto urinario viene espanso. Se uno dei reni è completamente disabilitato, il paziente necessita di una nefrectomia (rimozione dell'organo).

Durante l'operazione, c'è un alto rischio di infezione e sviluppo di complicanze, pertanto al bambino vengono prescritti farmaci antibatterici.

Possibilità di terapia conservativa

Se la pelvi renale è ingrandita in un bambino di età superiore a 2 anni o un'infezione si è associata a pielectasia, i medici prescrivono antibiotici e uroantisettici. La terapia dura fino a due settimane; in assenza di dinamiche positive, si consiglia di consultare un chirurgo.

Oltre agli antibiotici, vengono prescritti i seguenti farmaci:

  • farmaci antinfiammatori per alleviare l'infiammazione, lenire le mucose, ridurre il dolore durante la minzione;
  • mezzi per sciogliere i calcoli;
  • farmaci miotropici per ridurre la pressione nei reni;
  • antispastici e analgesici per la sindrome del dolore grave;
  • immunomodulatori, complessi vitaminici per aumentare le funzioni protettive del corpo.

È impossibile trattare da soli l'espansione del bacino. Se un'ecografia o una radiografia mostra accumuli di sale troppo grandi, i farmaci per sciogliere i calcoli non vengono utilizzati. La medicina tradizionale è adatta solo per la prevenzione delle complicanze.

Prevenzione e prognosi

La pielettasia è una condizione medica grave che richiede un monitoraggio costante. Un bambino di età inferiore a 3 anni viene esaminato ogni 3-6 mesi, è inoltre necessario donare costantemente sangue e urina per un'analisi generale. L'importante è prevenire l'avvelenamento da tossine e prevenire gravi disturbi nel deflusso delle urine. Il bacino ingrossato torna alla normalità da solo dopo 7 anni. Se l'igiene personale, l'igiene delle condizioni di vita ei principi di una corretta alimentazione non vengono osservati, aumenta il rischio di complicanze.

Per prevenire le malattie renali, segui queste linee guida:

  • Alimentazione razionale, ricca di vitamine e microelementi, apporto di complessi vitaminici.
  • Esclusione dalla dieta di cibi piccanti, fritti, affumicati, salati.
  • Il regime di consumo corretto per l'età del bambino.
  • Il bambino non deve giocare a calcio, basket, hockey, al fine di evitare lesioni accidentali nell'area dei reni.

Temperalo fin dall'infanzia, ma vestilo sempre per il tempo, evita le correnti d'aria. Se il bambino è malato, assicurati di contattare il pediatra, che, in base alle caratteristiche della diagnosi, prescriverà un trattamento adeguato. La terapia non deve contenere farmaci che aumentano lo stress renale.

L'espansione della pelvi renale viene rilevata alla nascita o dopo un anno. Se questa deviazione non infastidisce il bambino, si sente bene e si sviluppa secondo le norme, il trattamento non è richiesto. Al bambino viene assegnata un'ecografia di controllo regolare. Se i medici hanno identificato la progressione della malattia e lo sviluppo di complicanze, è necessario un trattamento conservativo o chirurgico urgente..

Cause della pelvi renale ingrandita in un bambino: sintomi caratteristici, trattamento conservativo e chirurgico

La pielettasia è una patologia quasi asintomatica nelle prime fasi. Quando compaiono lamentele o segni negativi, dopo un esame approfondito, i genitori apprendono che il bambino ha una pelvi renale ingrossata.

Quanto è pericolosa la malattia? Perché si verifica una patologia congenita? Come trattare la pieloectasia nei bambini? Risposte nell'articolo.

Qual è la pelvi renale

Questa sezione importante è come un imbuto. Il bacino è formato da una tazza grande e una piccola. L'urina si accumula nella cavità prima di passare ulteriormente lungo l'uretere. Il bacino e le coppe renali sono collegati da un passaggio piuttosto stretto.

Con un blocco delle vie urinarie, spesso si sviluppa una patologia come un'espansione del bacino. Sullo sfondo di un processo negativo, il volume dell'importante sistema calice-pelvico aumenta, i medici diagnosticano l'idronefrosi.

La pielettasia è pericolosa? Con un monitoraggio costante, una terapia di supporto per preservare la funzione renale, la malattia non porta gravi conseguenze per il corpo del bambino. Il pericolo è diverso: complicazioni sullo sfondo di una pelvi renale ingrossata spesso provocano lo sviluppo di malattie intrattabili.

In assenza di un trattamento competente e tempestivo, si sviluppano insufficienza renale, reflusso vescico-ureterale, necrosi dei tessuti ureterali e alterato deflusso delle urine. Nei casi avanzati, i nefroni muoiono, l'urina non viene praticamente escreta, c'è una minaccia per la vita. Per questo motivo, al minimo sospetto di problemi ai reni, è importante visitare un urologo o un nefrologo pediatrico con il tuo bambino..

Motivi per l'espansione

Nella maggior parte dei casi, la patologia congenita si sviluppa sullo sfondo di una predisposizione genetica. Se i membri della famiglia hanno riscontrato una malattia simile, al momento della registrazione per la gravidanza, una donna deve assolutamente informare il ginecologo del problema. È importante monitorare lo sviluppo del feto per il rilevamento tempestivo di anomalie nel lavoro degli organi del sistema urinario.

Cos'è la nefroptosi renale e come viene trattata la malattia? Leggi informazioni utili.

Puoi conoscere la struttura e la funzione dei reni nel corpo umano da questo articolo..

L'espansione della pelvi renale si verifica anche per altri motivi:

  • processo infiammatorio, infezione batterica;
  • omissione del rene sinistro e destro;
  • minzione rara durante il giorno, provocando un processo infiammatorio;
  • anomalie congenite nella struttura di reparti importanti: gli ureteri;
  • l'accumulo di sali nocivi, la formazione di calcoli;
  • patologia della struttura degli organi a forma di fagiolo;
  • aumento della pressione nei dotti e nei reni.

segni e sintomi

Fino a quando la patologia non provoca complicazioni, il bambino nella maggior parte dei casi non avverte manifestazioni negative. I bambini più grandi possono spiegare ai loro genitori cosa preoccupa, è più difficile determinare problemi renali nei neonati: è necessario un esame completo per riconoscere l'espansione della pelvi renale nel tempo.

I principali segni della malattia:

  • problemi con la minzione, inclusa l'enuresi - incontinenza urinaria;
  • pianto, irritazione;
  • sensazioni dolorose durante lo svuotamento della vescica;
  • sviluppo di intossicazione, letargia, debolezza;
  • diminuzione dell'appetito;
  • diminuzione dell'attività fisica;
  • il bambino dorme più a lungo del solito;
  • nei bambini magri, si nota un rigonfiamento sul lato della lesione;
  • disagio nella regione lombare;
  • aumento della temperatura.

Sulla base dei risultati dell'analisi delle urine, il medico identifica le anomalie:

  • il livello dei leucociti aumenta;
  • gli ossalati compaiono nelle urine;
  • uno dei loro segni sono le impurità del sangue nelle urine;
  • l'aspetto di cilindri e celle specifiche.

Diagnostica

Per confermare le violazioni della struttura del tessuto nei reni, l'urologo / nefrologo parla con i genitori, il bambino (all'età appropriata) e prescrive un esame delle urine e del sangue. Per chiarire il quadro della patologia, sono necessari studi altamente informativi utilizzando attrezzature moderne.

Il medico prescrive:

  • radiografia a contrasto per valutare la qualità della produzione di urina;
  • esame dello spazio retroperitoneale e dell'addome mediante ultrasuoni (ecografia dei reni e della vescica);
  • raccolta delle urine secondo Zimnitsky, studio delle urine secondo Nechiporenko.

Metodi e regole di trattamento efficaci

Quando si conferma la diagnosi di "ingrossamento della pelvi renale", la terapia dipende dall'età del bambino. Se la patologia viene rilevata durante lo sviluppo intrauterino, la donna dovrebbe essere in ospedale in modo che i medici monitorino regolarmente le condizioni del feto.

Dopo la nascita di un bambino, i medici continuano a seguire fino a tre anni. Durante questo periodo, tutti gli organi sono completamente formati, l'immagine della malattia è chiara. Con lo sviluppo di complicanze, difetti renali congeniti, è necessaria un'operazione.

Terapia conservativa

La terapia farmacologica è efficace per i processi infiammatori nella vescica, nei reni, negli ureteri.

Con un aumento della pelvi renale nei bambini, vengono prescritti:

  • composti antibatterici con un effetto antimicrobico attivo;
  • rimedi erboristici per sciogliere le pietre, rimuovere sabbia e calcoli dal corpo in modo naturale;
  • farmaci miotropici per ridurre gli spasmi della muscolatura liscia, normalizzare il funzionamento degli organi.

Intervento chirurgico

Con lo sviluppo di complicanze, pieloectasia bilaterale, non si può fare a meno dell'intervento chirurgico. La disattenzione ai sintomi della malattia può costare la vita al bambino sullo sfondo della morte di nefroni, grave insufficienza renale, intossicazione acuta del corpo.

Non dovresti rifiutare l'operazione se il medico dice che questo è l'unico modo per ripristinare la salute del bambino, ripristinare la funzione renale. Le tossine che si accumulano nel corpo a causa di un funzionamento improprio delle vie urinarie e dei reni, dall'interno distruggono il corpo in crescita.

Caratteristiche del trattamento chirurgico:

  • un'operazione viene eseguita utilizzando apparecchiature endoscopiche;
  • per ridurre il rischio di infezione nella cavità addominale, viene eseguita una piccola puntura, viene inserito uno strumento con una fotocamera e una lampada in miniatura e vengono eliminati i disturbi strutturali nella pelvi renale;
  • anche se si osserva sterilità, c'è sempre il rischio di infezione. Per questo motivo il bambino riceve farmaci antibatterici, si trova in ospedale sotto la supervisione dei medici;
  • dopo il recupero, ogni mese, i genitori dovrebbero mostrare il bambino a un urologo per sei mesi;
  • il medico fornisce raccomandazioni, spiega come prevenire le malattie renali.

Scopri le cause della colica renale nelle donne e come trattare il dolore in questo articolo..

Vai a http://vseopochkah.com/diagnostika/instrumentalnaya/uzi-mochevogo-puzyrya.html e leggi come viene eseguita un'ecografia della vescica e cosa mostra lo studio.

Possibili complicazioni

I genitori dovrebbero essere consapevoli dei rischi della mancanza di una terapia tempestiva per la pielettasia nei pazienti giovani. È importante ascoltare le lamentele di un bambino in età prescolare o di un adolescente, prestare attenzione ai cambiamenti nel comportamento del bambino, condurre un esame.

Le dimensioni anormali della pelvi renale spesso accelerano lo sviluppo di cambiamenti pericolosi:

  • notevole restringimento dell'apertura ureterale per la rimozione del fluido trattato;
  • sviluppo dell'idronefrosi;
  • processi infiammatori sullo sfondo del ristagno urinario. La diffusione di microbi patogeni attraverso organi e sistemi nei casi avanzati provoca la morte;
  • ectopia dell'uretere. I cambiamenti negativi causano la morte dei nefroni, insufficienza renale;
  • reflusso vescico-ureterale. Una condizione pericolosa in cui l'urina non viene escreta nella vescica, ma nei reni, ci sono problemi con il lavoro di organi importanti, il flusso di urina è compromesso e l'intossicazione è in aumento.

Prevenzione delle complicazioni

Quando la pieloectasia viene rilevata durante l'infanzia, è importante monitorare le condizioni dei reni, sottoporsi a esami regolari ed essere testati. Compiti: prevenire intossicazioni e complicazioni, ridurre il rischio di sviluppare processi infiammatori, normalizzare il deflusso di urina.

Elementi obbligatori di prevenzione:

  • corretta alimentazione, terapia vitaminica;
  • eliminazione di un elevato carico nutritivo sui reni, rifiuto di piatti con effetto irritante. Non dare ai bambini pesce e carne fritti, cibi piccanti e salati, carni affumicate, soda dolce, caffè forte, cioccolato;
  • al giorno, il bambino deve bere una certa quantità di acqua pura: per ogni età, l'urologo suggerisce la norma;
  • non sollevare pesi, partecipare a giochi e competizioni sportive, durante le quali sono possibili cadute, contusioni, colpi accidentali alla regione lombare, lesioni;
  • è importante evitare correnti d'aria, vestire bambini piccoli e bambini più grandi per il clima, assicurarsi che le scarpe non si bagnino.

La pelvi renale può essere ingrandita in un bambino sia alla nascita (congenita) che apparire dopo (acquisita). Quali sono le ragioni dell'espansione della pelvi renale in un bambino? Come viene trattata la malattia? Scopri le risposte a tutte le domande dopo aver visto il seguente video:

Un bacino renale ingrossato in un bambino: cause, fasi, trattamento

I reni sono un organo complesso del sistema urinario che produce e immagazzina l'urina. La pelvi renale funge da serbatoio per l'accumulo primario. Una pelvi renale ingrandita in un bambino è molto spesso un processo patologico congenito, meno spesso acquisito.

Le ragioni

Nell'infanzia, nella stragrande maggioranza dei casi, la pelvi renale ingrossata è una patologia congenita. Le cause congenite sono causate dall'impatto negativo di fattori esterni e interni sul corpo della madre nel primo trimestre di gravidanza, quando si verifica la deposizione e lo sviluppo degli organi del sistema urinario. Sotto un'influenza negativa, si verificano violazioni nella struttura degli organi urinari. Possono svilupparsi reflusso vescico-ureterale e aumento della pressione intrarenale.

Simili anomalie congenite si riscontrano nei neonati se durante la gravidanza la madre è stata influenzata da fattori ambientali negativi: scarsa ecologia, stress, cattiva qualità dell'acqua. Inoltre, l'espansione della pelvi renale può verificarsi sotto l'influenza di infezioni intrauterine, cattive abitudini della madre. Le informazioni genetiche giocano un ruolo importante: se i casi di pielettasia o idronefrosi sono stati diagnosticati in famiglia, aumenta la probabilità di sviluppare patologie.

Nei bambini prematuri aumenta il rischio di patologia, che è causato dalla maturazione incompleta degli organi interni e dalla debolezza della parete addominale.
L'allargamento acquisito della pelvi renale durante l'infanzia è possibile sullo sfondo dello sviluppo di infezioni, infiammazioni negli organi urinari o nei reni, nonché delle loro lesioni, oncologia, urolitiasi. In caso di interruzione del sistema endocrino, interruzioni ormonali, interruzione dei processi metabolici, il carico sul rene e sui suoi vasi può aumentare, il che porta a un reflusso inverso di urina.

Fasi di sviluppo della patologia

Nei neonati, potrebbe esserci un aumento fisiologico del bacino fino a 7-10 mm. L'espansione della pelvi renale può attraversare diverse fasi.

  • Fase 1 - pielettasia. È caratterizzato da un moderato cambiamento delle dimensioni del rene, che non influisce negativamente sul funzionamento dell'organo. Non sono stati rilevati disturbi della filtrazione e della circolazione sanguigna. Questo tipo di patologia viene diagnosticata casualmente su un esame ecografico pianificato del feto a 16-20 settimane di gravidanza. Dopo la nascita, le anomalie congenite nei neonati possono essere rilevate con un'ecografia di routine della cavità addominale nel primo mese di vita..
  • Fase 2: pielocalicoectasia o idrocalicosi con parziale rottura dell'organo. È caratterizzato da una significativa espansione della pelvi renale, che esercita pressione sul sistema del calice. Di conseguenza, il deflusso di urina viene interrotto, che viene ritardato e chiama fuoriuscita e un aumento del sistema della coppa pelvica e dell'organo stesso.
  • Fase 3: idronefrosi. Una malattia caratterizzata dalla rapida crescita del sistema calice-pelvi e dalla disfunzione d'organo. Si sviluppa insufficienza renale, che è accompagnata da sintomi di intossicazione generale del corpo del bambino.

Segni

Un bambino con pielettasia si sente bene, senza alcun segno di disfunzione d'organo. Questo continua fino all'attaccamento di un'infezione degli organi urinari, quando il processo di allargamento del bacino si verifica rapidamente.

Se la pelvi renale è dilatata, il bambino ha sintomi di processi infiammatori degli organi urinari:

  • temperatura corporea fino a 400 ° C;
  • brividi;
  • stanchezza, letargia, mal di testa;
  • dolore alla schiena lombare, dalla localizzazione del processo infiammatorio;
  • il dolore può essere dato alla zona addominale o inguinale;
  • l'appetito scompare, sorge una sensazione di sete inestinguibile.

Se la pelvi renale è ingrandita e si sviluppano processi infiammatori, durante i test di laboratorio si riscontra un aumento del livello di leucociti e proteine ​​nelle urine di un neonato. Ad occhio nudo si possono vedere sedimenti e scaglie. Nella fase 2, il bacino allargato è accompagnato dalla comparsa di sangue nelle urine. In 3 fasi si verificano prurito, convulsioni, annebbiamento della coscienza.

In caso di aumento delle dimensioni del sistema calice-pelvico con urolitiasi, la colica si verifica negli organi di accumulo di urina primaria.

Effetti

Se un bambino ha una pelvi ingrossata, ciò può portare ad alcune complicazioni, causate da una violazione dello scarico dell'urina e dal suo ristagno. Molto spesso durante l'infanzia, insieme a pieloectasia, si sviluppa pielonefrite o infiammazione di un organo ingrossato.

La conseguenza più pericolosa può essere la rapida espansione della pelvi renale a causa del loro trabocco, che porta alla disfunzione d'organo. In medicina, una malattia simile è chiamata idronefrosi..

Se la pelvi renale è ingrandita a causa della struttura anormale dell'uretere, può svilupparsi reflusso renale. Questa patologia si verifica con un piccolo lume dell'uretere, quando l'urina viene rigettata durante il passaggio. Il lume stretto dell'uretere, insieme ad un aumento della pressione nella vescica, porta a una megauretra - una rapida espansione dell'uretere.

Nei ragazzi con bacino dilatato, l'uretere può fluire immediatamente nel canale urinario e nelle ragazze nella vagina. Tale anomalia è chiamata ectopia dell'uretere. Un'altra complicazione in cui l'uretere è danneggiato è l'uretrocele. È caratterizzata come una malattia in cui l'uretere nel punto di contatto con la vescica si gonfia e il lume si restringe.

Diagnostica

La patologia viene scoperta per caso con un'ecografia di routine durante la gravidanza o durante il primo anno di vita. Con l'espansione della pelvi renale in un bambino, è necessario essere osservati da un urologo pediatrico. Durante il primo anno di vita, il bambino deve eseguire un test mensile delle urine per valutare lo stato del sistema urinario e diagnosticare tempestivamente eventuali deviazioni. Inoltre, una volta ogni 3 mesi, è necessario sottoporsi a un esame ecografico programmato per studiare le dimensioni e le condizioni dell'organo in dinamica.

Dopo un anno, in caso di dinamiche positive, gli esami programmati vengono ridotti. Ogni 2 o 3 mesi, un bambino ha bisogno di urinare per uno studio clinico generale e ogni 6 mesi per eseguire un'ecografia per valutare lo stato del sistema urinario. Di norma, dopo 2 - 3 anni il numero di esami si riduce a 1 all'anno o viene effettuato secondo le indicazioni.

Se l'analisi clinica generale delle urine ha mostrato scarsi indicatori (un aumento del livello di leucociti, proteine, presenza di eritrociti), è necessario un esame batteriologico delle urine. La semina dell'urina consentirà di identificare un patogeno infettivo o batteriologico, la cui presenza ha portato a un deterioramento degli indicatori delle urine. Tale studio è necessario anche per la scelta di un metodo di terapia, in quanto consente di determinare la resistenza dell'infezione ai farmaci antibatterici..

Se si sospetta che la pelvi renale in un bambino sia ingrandita a causa di calcoli o formazioni tumorali, è necessario sottoporsi a diagnostica a raggi X o tomografia computerizzata. Questi metodi sono in grado di dare un'immagine più chiara rispetto agli ultrasuoni e consentono di vedere problemi che non sono visibili sulle immagini ecografiche.

In assenza di risultati nello studio con i metodi di cui sopra, viene utilizzato l'esame endoscopico. Questo metodo consente di utilizzare un endoscopio per determinare quanto è dilatata la pelvi renale, per valutare la condizione, le anomalie strutturali, per identificare gli ostacoli ai rifiuti di urina.

Trattamento

Piccoli ingrandimenti durante i primi 2-3 anni di vita, in assenza di complicazioni, richiedono tattiche di attesa. Il bambino deve sottoporsi a un esame ecografico di routine e donare l'urina per un'analisi clinica generale. Le tattiche di aspettativa sono applicabili in caso di patologia congenita, quando il sistema calice-pelvico non è completamente formato.

La patologia richiede un trattamento con una struttura anormale degli organi del tratto urinario, la presenza di calcoli, tumori, la rapida crescita del sistema calice-pelvico, l'aggiunta di infezioni e altre complicazioni.

Ai bambini con bacino ingrossato vengono prescritti farmaci in base alle complicanze identificate. Con la pielonefrite, è necessario sottoporsi a un ciclo di terapia antibatterica e antinfiammatoria. Possono essere utilizzati anche trattamenti di fisioterapia.

Con l'urolitiasi, vengono prescritti farmaci per sciogliere e rimuovere i calcoli dai reni. Per la sindrome del dolore vengono utilizzati antispastici e analgesici. La terapia farmacologica viene utilizzata da sola o in combinazione con la chirurgia.

L'operazione è necessaria per complicazioni di pielonefrite, grandi calcoli, oncologia, idronefrosi, restringimento anormale delle vie urinarie. Con un bacino allargato durante l'infanzia, il metodo laparoscopico più comunemente usato, che è minimamente invasivo con un breve periodo di recupero postoperatorio. Controindicazioni alla laparoscopia hanno bambini prematuri o con basso peso alla nascita, così come quelli che hanno altre anomalie dello sviluppo.

Se il bambino ha il bacino dilatato, questo non è motivo di panico. È necessario consultare un medico che esaminerà il bambino, determinerà la dimensione dell'organo, il grado di deviazione dalla norma e valuterà le condizioni generali del bambino. Sulla base di questi dati, prescriverà un trattamento o consiglierà di essere osservato e di attendere la completa maturazione del sistema urinario.

Espansione della pelvi renale in un neonato: cosa temere

La pielettasia (ingrossamento della pelvi renale) si riferisce ad anomalie del sistema calice-pelvico. Di solito viene rilevato per caso durante l'esame per un'altra patologia. Nei neonati, la pielettasia è più spesso una malattia congenita. Come riconoscere la patologia in un bambino nel tempo e di cosa dovrebbero aver paura i genitori?

Cos'è la pielettasia in un neonato

La pielettasia è un ingrossamento della pelvi renale. Queste sono le cavità in cui viene raccolta l'urina e attraverso gli ureteri entra nella vescica. La pielettasia stessa non è una malattia grave, ma è la causa dell'aggiunta di malattie renali infiammatorie causate da infezioni.

La dimensione normale del bacino in un neonato è di 6-7 mm, circa il 90-95% dei bambini ha questo indicatore. Il bacino fino a 10 mm è considerato una caratteristica individuale, ma è possibile il rischio di progressione della patologia, pertanto è richiesta l'osservazione.

Con la pieloectasia, la pelvi renale si espande patologicamente

Nei ragazzi, la patologia si trova 5 volte più spesso che nelle ragazze. Ciò è dovuto alle caratteristiche anatomiche del sistema genito-urinario.

Nei bambini nati prematuramente, questa condizione si riscontra più spesso. Dopo il parto, si verifica un aumento attivo del peso corporeo. I reni non tengono il passo con la crescita di altri organi. La funzione urinaria inizia a essere interrotta e il bacino si espande.

Tipi di patologia

Assegna pielectasia unilaterale e bilaterale. La localizzazione del lato sinistro predomina nell'80% dei casi, quella del lato destro e quella bilaterale rappresentano il 10% ciascuno.

Se, insieme alla pelvi renale, i calici si espandono, allora questa è pielocalicoectasia, o trasformazione idronefrotica dei reni. Se l'uretere si espande, questo tipo di patologia viene chiamata ureteropielettasia.

Cause e fattori di sviluppo

Le ragioni per lo sviluppo della patologia sono effetti negativi sul feto durante la gravidanza:

  • predisposizione ereditaria;
  • ipossia fetale intrauterina cronica e insufficienza placentare cronica (cambiamenti nella placenta che interrompono l'interazione del corpo della donna con il feto); quando il flusso sanguigno è disturbato, si sviluppano anomalie nella struttura degli organi urinari, che alla fine porteranno alla pielettasia;
  • l'effetto delle radiazioni ionizzanti;
  • abuso di fumo, alcol, droghe da parte della madre durante la gravidanza;
  • malattie della madre e infezioni intrauterine del feto (si tratta di malattie virali, in particolare quelle sofferte da una donna nelle prime fasi della gravidanza, o quelle croniche con presenza a lungo termine nel sangue di clamidia, stafilococco, streptococchi);
  • vivere in condizioni ambientali sfavorevoli.

Più spesso, la pielettasia al momento del parto passa da sola e l'ecografia dei reni dopo la nascita di un bambino non rivela patologia. Ma se persiste, probabilmente è una conseguenza di altri fattori:

  • restringimento degli ureteri;
  • reflusso vescico-ureterale (flusso inverso di urina nei reni dalla vescica) - appare a causa di un guasto della valvola nel punto in cui l'uretere entra nella vescica;

Il reflusso vescico-ureterale (riflusso dell'urina dalla vescica ai reni) può causare pielettasia

Sintomi di ingrossamento della pelvi renale nei neonati

Con un aumento del bacino di piccolo grado, il decorso della malattia è asintomatico. Le manifestazioni cliniche si verificano solo con l'aggiunta di infiammazione nei reni, sono:

  • un aumento della temperatura corporea;
  • debole suzione per completare il rifiuto di mangiare;
  • nessun aumento di peso;
  • periodi di letargia, seguiti da un pianto doloroso;
  • minzione frequente o difficile;
  • scolorimento delle urine;
  • sgabello liquefatto.

Questi sintomi nei neonati non sono specifici per la patologia dei reni, ma segnalano un problema nel corpo. È importante consultare un pediatra in tempo per scoprire la causa della malattia e iniziare il trattamento. Ciò è particolarmente importante in relazione ai bambini prematuri, quando la probabilità di sviluppare un decorso fulminante della malattia è molto alta.

Diagnostica e diagnostica differenziale

La diagnosi viene fatta dall'ecografia durante la gravidanza. A partire dalla 17a settimana, è possibile rilevare cambiamenti nei reni del feto. Dopo la nascita, viene eseguito l'esame di un bambino per chiarire la diagnosi, determinare il grado di ingrandimento pelvico e risolvere il problema di ulteriori metodi di esame:

  • analisi clinica del sangue e analisi generale delle urine - aiuteranno a identificare tempestivamente l'aggiunta di un'infezione, che sarà vista da un aumento del livello dei leucociti;
  • urografia escretoria - uno studio basato sull'introduzione di una sostanza radiopaca nel corpo e una serie di immagini a raggi X, che consente la valutazione più accurata del grado di espansione del bacino e dell'uretere;

L'urografia escretoria consente di valutare lo stato funzionale degli organi del sistema urinario

Prima di tutto, la pieloectasia deve essere differenziata dal primo stadio dell'idronefrosi congenita. Il quadro ecografico di queste condizioni è simile, qui l'urografia escretoria viene in soccorso. Con l'idronefrosi, anche le coppe renali sono dilatate, il che non si osserva con la pielettasia. Le tattiche per monitorare e trattare queste condizioni differiscono.

Con l'idronefrosi, anche i calici dei reni si espandono, in contrasto con la pieloectasia

Trattamento di pieloectasia

Con una leggera espansione del bacino (fino a 10 mm), il trattamento non è richiesto. Sotto la supervisione di un urologo, il bambino ha fino a 3 anni, è a questa età che termina la formazione del sistema urinario. Molto spesso, la pielettasia diminuisce fino a quando la dimensione del bacino non è completamente normalizzata..

Con l'espansione progressiva e la funzione renale compromessa, viene decisa la questione della chirurgia. Gli interventi chirurgici dipendono dalla causa associata all'espansione del bacino.

  • In caso di reflusso vescico-ureterale sono indicati gli interventi volti a ripristinare la valvola ureterale. Eseguire operazioni addominali sulla vescica o operazioni endoscopiche utilizzando cistoscopi pediatrici.
  • Con il restringimento anatomico dell'uretere alla sua giunzione con il bacino, una sezione stretta dell'uretere viene asportata con la formazione di una nuova anastomosi.

Prognosi del trattamento, complicanze e conseguenze

Poiché le operazioni a basso trauma vengono utilizzate nei neonati, il rischio di complicazioni dopo di esse è minimo. Tuttavia, a volte è possibile sviluppare nuovamente la pieloectasia durante i periodi di crescita attiva del bambino..

L'espansione tempestiva non rilevata della pelvi renale può portare a complicazioni:

    Pielonefrite acuta. Si verifica quando c'è una violazione del deflusso di urina e l'aggiunta di un'infezione che penetra nei reni attraverso la via ascendente con un'igiene impropria dell'area perineale, indebolimento dell'immunità del bambino o frequenti raffreddori.

L'infezione penetra nei reni dalla vescica se in essa si è già sviluppata una malattia infiammatoria di origine batterica

Prevenzione

La prevenzione dell'allargamento congenito della pelvi renale consiste nel comportamento corretto della futura gestante durante la gravidanza:

  • tempestiva registrazione con il superamento di tutti gli esami necessari;
  • corretto trattamento delle malattie infettive (in collaborazione con un ginecologo);
  • uno stile di vita sano con il rifiuto delle cattive abitudini;
  • nutrizione appropriata.

Se al bambino è stata diagnosticata la pielettasia anche in utero, al fine di evitare uno sviluppo sfavorevole di eventi, i genitori non dovrebbero ignorare:

  • Ecografia dei reni ogni 3 mesi fino a 1 anno, poi ogni 6 mesi;
  • superare i test delle urine ogni 3 mesi e con l'aggiunta di ARVI e altre malattie infiammatorie;
  • trattamento tempestivo di qualsiasi patologia somatica per prevenire il rischio di infezione renale secondaria in un bambino;
  • indurire il bambino, evitando l'ipotermia;
  • prevenzione delle infezioni virali;
  • massaggio del corpo del bambino con enfasi sulla parete addominale anteriore e sulla regione lombare.

Video: pielettasia fetale: cosa fare per i genitori

Il rilevamento della pieloectasia in un bambino appena nato non dovrebbe causare il panico nei genitori. Prendersi cura di un bambino del genere non è diverso dal prendersi cura di un coetaneo sano. Ma bisogna monitorare attentamente lo stato di salute e, alla minima deviazione dalla norma, informarne il medico. Non puoi auto-medicare, prendere antibiotici, diuretici, erbe medicinali da solo. Dovresti sintonizzarti su visite regolari dall'urologo e sottoporsi agli esami necessari.