Come abbassare l'urea nel sangue

10 minuti Autore: Lyubov Dobretsova 974

  • Nutrizione
  • Farmaci
  • Rimedi popolari
  • Procedure mediche
  • È necessario un intervento chirurgico?
  • Video collegati

La carbamide o urea è uno degli indicatori più importanti della salute umana. Questo parametro è il prodotto finale che si forma nel fegato durante la scomposizione delle proteine ​​e viene quindi escreto insieme all'urina. Per misurare il contenuto di urea, i medici segnalano il metodo diagnostico classico, particolarmente accurato e sensibile: un esame del sangue biochimico.

Dopo che è stata eseguita, l'azotemia si trova in un numero considerevole di persone, cioè un eccesso significativo del livello di carbamide nel corpo. L'identificazione di un tale sintomo richiede una serie di studi per stabilire l'origine di questo disturbo. Vari metodi possono ridurre l'urea nel sangue, tuttavia, è la causa dell'anomalia ematologica che gioca un ruolo chiave nella scelta di un metodo di trattamento specifico..

Nutrizione

L'aumento del livello di urea è dovuto principalmente a un'alimentazione disturbata, in cui prevalgono le proteine ​​della principale triade di composti organici. Lascia che queste sostanze costituiscano la maggior parte dei tessuti del corpo umano, ma la quantità di nutrienti forniti con il cibo deve essere regolata, poiché sia ​​una carenza che un eccesso di essi può portare a problemi di salute, compreso l'avvelenamento da urea..

Se c'è un'eccessiva saturazione delle cellule con proteine, aumenta la probabilità di danni al fegato e ai reni: gli organi responsabili rispettivamente della sintesi e dell'escrezione di carbamide. Con un aumento del livello di urea dovuto a un'alimentazione scorretta, sarà necessario ridurre al minimo il consumo di prodotti proteici, in particolare, questo vale per i seguenti gruppi di alimenti:

  • semi e noci: nocciole, arachidi, mandorle, anacardi, semi di girasole;
  • carne: carne di cavallo, vitello, manzo, carne di coniglio;
  • pesce: merluzzo, salmone, nasello, tonno, salmone rosa, caviale rosso;
  • cereali: quinoa, orzo perlato, grano saraceno, farina d'avena;
  • latte fermentato e latticini: formaggi (in particolare, tofu e feta), ricotta, panna acida, latte, panna;
  • legumi: soia, piselli, fagioli, lenticchie, ceci;
  • salse: bearnaise, olandese, maionese.

E anche il consumo incontrollato di cioccolato, gelatine, brodi di funghi, carni affumicate, conserve e semilavorati (cotolette, salsicce, gnocchi) può aumentare anche la concentrazione di urea nel sangue. Un'enorme quantità di proteine ​​si trova nel burro di arachidi e nelle uova di gallina. Bisogna fare attenzione quando si beve cacao e caffè, è meglio non abusarne, perché contribuiscono anche alla sintesi attiva dell'urea.

La dieta dovrebbe essere dominata da zuppe magre, erbe aromatiche e insalate di verdure, condite con olio d'oliva. Bacche e frutti occupano un posto speciale nella dieta, i pazienti possono mangiarli in quantità illimitate. Quindi uva, mele, meloni, banane, albicocche, angurie, ciliegie e limoni contribuiscono a un'escrezione più attiva dell'urea dal corpo..

Tra tutti i metodi di cottura va preferito bollire, parcheggiare e infornare (questo vale anche per le verdure). Friggere i piatti è altamente indesiderabile. Il sangue è ben pulito dalle tossine (ammoniaca, urea, carbamide, creatinina) quando si usano prodotti delle api, vale a dire: pappa reale e miele.

Le bevande consentite includono tè deboli, succhi di frutta appena spremuti, composte e bevande alla frutta. Acque minerali medicinali (Essentuki, Svalyava, Borjomi), così come infusi e decotti a base di componenti naturali, in particolare menta, melissa, rosa canina, hanno un effetto benefico sul lavoro del tratto digerente (tratto gastrointestinale) e dei reni. Impediscono l'accumulo di urea nel corpo.

Chi ha un debole per i dolci deve sostituire i prodotti dolciari così familiari acquistati nei negozi con preparazioni fatte in casa - gelatine, marmellate, marmellate, conserve, dolci senza aggiunta di cioccolato, mousse, ecc. In caso di forte "rottura dello zucchero", ci si può sbizzarrire con qualche fetta di cioccolato Una volta a settimana.

Farmaci

Se gli esperti associano un forte aumento del livello di urea a malattie già stabilite, il trattamento non è quasi mai completo senza la nomina di farmaci. Naturalmente, la scelta di un gruppo specifico di farmaci dipende direttamente dalla malattia identificata che ha provocato l'azotemia..

Spesso, i medici del profilo appropriato prescrivono antidepressivi a base di erbe per le persone inclini all'ansia costante, ad esempio estratto di leuzea o tinture a base di ginseng, origano, citronella, menta piperita, biancospino, motherwort. Tali prodotti riducono gradualmente l'urea: non solo calmano il sistema nervoso, ma favoriscono anche un buon sonno..

E anche con nevrosi e attacchi di ansia inspiegabile, associati a un forte aumento dell'urea nel sangue, spesso si rivolgono a nootropi e sedativi. I più popolari sono Deprim, Persen, Corvalol, Alora, Phenibut, Herbion, Valokardin e Novo-Passit.

A volte una forma avanzata di depressione, che provoca un aumento ancora maggiore dell'urea, richiede l'uso di tranquillanti. Mexidol, Diazepam, Seduxen, Afobazol, Lorafen, Elenium o Buspirone prescritti. Poiché molti tranquillanti possono causare dipendenza da droghe, vengono utilizzati solo sotto la stretta supervisione del medico curante..

Quando il corpo ha bisogno di aiuto per espellere l'urina insieme all'urea, è necessario utilizzare diuretici per accelerare questo processo. Questi includono Hofitol, Lizaks, Trigrim, Furosemide, Mannitol, ecc. In caso di avvelenamento acuto sarà necessaria anche una diminuzione dell'urea nel sangue. Particolarmente famosi sono Carbolong (carbone attivo), Polyphepan, Mikoton, Smecta e Multisorb..

Vengono utilizzati anche antiemetici (farmaci antiemetici) Domperidone, Chlorpromazine, Aeron. La metoclopramide è approvata nel primo trimestre di gravidanza. Se l'insufficienza renale è la causa dell'aumento dell'urea, possono essere prescritti Prednisolone, Sevelamer e Renagel. Epovitan, a sua volta, è in grado di aumentare il livello di emoglobina in caso di anemia, che si è sviluppata sullo sfondo di un disturbo generale.

A volte, i livelli di urea sovrastimati richiedono, al contrario, di limitare o annullare i farmaci precedentemente prescritti che provocano un aumento dell'urea nel sangue. Tra questi ci sono Testanat, Tetracycline, Lasix, Neomycin, Eutirox, ecc..

Rimedi popolari

Puoi anche abbassare l'urea nel sangue usando rimedi popolari. Purtroppo, le persone moderne sottovalutano la medicina di questo livello, dimenticando che l'intera industria farmaceutica del XXI secolo si basa su ingredienti naturali, poiché sono parte integrante di tutti i prodotti fabbricati..

Questi farmaci sono spesso l'aggiunta ideale al trattamento tradizionale dell'urea in eccesso, aumentando notevolmente la probabilità di una pronta guarigione nei pazienti con azotemia. Al fine di escludere l'incompatibilità di tutte le sostanze medicinali incluse nel piano terapeutico, è imperativo coordinare l'uso delle ricette della medicina tradizionale con il medico curante.

Vari tipi di decotti si sono dimostrati buoni guaritori nella lotta contro la ritenzione di urea, ognuno dei quali viene utilizzato con deviazioni di un certo spettro. Ecco alcuni dei rimedi naturali più efficaci per ridurre l'eccesso di urea:

ingredientiMetodo di cotturaApplicazioneMalattie curabili
Foglie di betulla schiacciate2 cucchiai di materie prime vengono versati con 2-3 tazze di acqua bollente e si tengono per un po 'sul fuoco (8-12 minuti)2-3 volte al giorno per un terzo di bicchiereUrina stagnante
Menta, calendula, melissa (1: 1: 1)Versare un litro d'acqua in un contenitore con 6-8 cucchiai di composto e portare a ebollizione½ bicchiere al giorno per 2-3 mesiInsufficienza renale
Foglie di ribes nero e erba di grano, dente di leone e radici di rocchetto (1 cucchiaio ciascuna)Versare circa un litro di liquido e cuocere a fuoco lento il composto per qualche minuto30-40 minuti prima dei pasti tre volte al giornoUrolitiasi, colecistite
Cipolle intereLavare bene 2-3 teste piccole con la buccia e immergerle in un litro d'acqua, cuocere fino a quando la verdura sarà bollita. SforzoUn cucchiaio tre volte al giornoMalattia dei calcoli renali
Radice di liquiriziaFar bollire 2 cucchiai della pianta tritata in 1 litro d'acqua per circa 2-4 minuti, quindi raffreddare80–90 ml (circa 1/3 di tazza) prima di ogni pastoUrolitiasi, pielonefrite
RisoVersare 3-4 cucchiai colmi di chicchi in 800 ml di acqua bollente e proseguire la cottura fino a mezz'ora, ricordandosi di mescolare il composto. Dopo il raffreddamento, scolareUn quarto di bicchiere ogni 5-6 oreAvvelenamento acuto
Corteccia di quercia500-600 ml di acqua versare 5-6 cucchiai di materia prima e tenere a fuoco basso per 15-20 minuti. Sforzo2 cucchiai quattro volte al giorno

Le infusioni speciali riducono efficacemente anche la concentrazione di urea nel sangue:

ingredientiTempo di infusione (ogni ricetta presuppone 1 litro di acqua)ApplicazioneMalattie curabili
Erba di uva ursina (3-4 cucchiai)Fino a 5 orePrima di un pasto, 1 cucchiaioPielonefrite, microlitiasi (formazione di sabbia nei reni), pielite, cistite
Foglie essiccate di ribes nero (fino a 10 pezzi)3-4 oreUn bicchiere due volte al giornoNevrosi, nefrite, ristagno di urina
Radice di cicoria tritata (6-8 cucchiaini)2-3 oreTre volte al giorno, 2 cucchiai prima dei pastiMalattia dei calcoli renali
Foglie di mirtillo rosso tritate essiccate (3-4 cucchiai)20-30 minutiCucchiaio ogni oraCistite, calcoli renali
Prezzemolo e radice di bardana (1 tazza)20-24 ore (lontano dalla luce solare)100-120 ml ogni volta prima di mangiareInsufficienza renale

Tè con camomilla, rosa canina, valeriana, bergamotto, luppolo, motherwort, melissa, lavanda e timo possono abbassare il livello di urea nel corpo. Molto utili nel ridurre la carbamide sono considerati preparati erboristici speciali destinati ai bagni:

  • spago + origano + ortica + violetta (fino a 3 volte a settimana);
  • salvia + foglie di betulla + poligono (si alternano a giorni alterni);
  • paglia d'avena + rami di pino + polvere di fieno (fino a 3 volte a settimana).

Fare il bagno in bagni medicinali che impediscono la formazione di urea in eccesso non dovrebbe durare più di 20 minuti. In questo caso la temperatura dell'acqua non deve superare i 34 ° C.

Si ritiene che l'ipertensione (aumento prolungato della pressione sanguigna) nella maggior parte dei casi sia un pericolo per i reni. Questo spiacevole sintomo spesso accompagna glomerulonefrite, policistica e paranephritis, causando gravi danni al corpo. Il metabolismo viene interrotto e la quantità di carbamide aumenta bruscamente.

Procedure mediche

In molti ospedali, ai pazienti che hanno alti livelli di urea nel sangue sullo sfondo di alcune malattie vengono prescritte procedure speciali progettate per combattere la causa principale della malattia, riportando l'urea alla normalità. Quindi, nel caso di una complicata crisi ipertensiva, i medici installano un contagocce con Enalaprilato.

Molte forme di avvelenamento richiedono la lavanda gastrica utilizzando una sonda e con la nevrosi viene prescritta la fisioterapia: elettroforesi, idromassaggio, darsonvalutazione, elettrosonno, doccia di Charcot, meccanomassaggio, ecc..

Di norma, alla fine del ciclo di trattamento, l'urea inizia a essere prodotta nel solito modo. Ma l'emodialisi merita un'attenzione speciale: il processo di purificazione del sangue da sostanze nocive (inclusa l'urea), effettuato all'esterno del corpo da uno speciale dispositivo medico.

Questa complessa procedura viene eseguita quando i reni non sono più in grado di svolgere appieno la loro funzione più importante: la filtrazione. La loro estinzione si verifica solitamente a causa di insufficienza renale, con il suo sviluppo attivo, si osservano valori di urea sovrastimati.

Il sangue circola attraverso più tubi trasparenti per diverse ore, passando per il "cuore" dell'unità di salvataggio (dializzatore), si libera delle tossine, quindi ritorna nell'organismo. Il movimento del sangue viene effettuato grazie a un dispositivo di perfusione, ei dati necessari per il controllo medico si riflettono sul monitor integrato.

L'emodialisi può prolungare la vita di una persona con danni renali per decenni, ma i pazienti sono tenuti a consultare un medico costantemente, seguire una dieta e rivedere la loro routine quotidiana. Sono richieste tutte le raccomandazioni degli specialisti.

Solo un approccio responsabile alla salute salverà il paziente da gravi complicazioni in futuro. E la concentrazione di urea durante l'emodialisi sarà stabilmente posizionata entro il range normale, senza creare una minaccia di avvelenamento del corpo con prodotti di degradazione delle proteine.

È necessario un intervento chirurgico?

Livelli elevati di urea dovuti al progressivo deterioramento della funzione renale possono talvolta essere curati solo con il trapianto. Le persone che necessitano di questa operazione a volte aspettano per anni gli organi adatti e l'emodialisi precedentemente menzionata garantisce una purificazione del sangue stabile per tutto il periodo..

Non appena viene trovato un rene sano che soddisfa tutti i parametri, ne viene immediatamente informato un determinato paziente ed i suoi medici che devono sottoporsi a trapianto. Dopo una serie di approfonditi studi, viene assegnato il giorno dell'operazione. Al momento della sua implementazione, il rene del donatore viene posizionato al posto dell'organo interessato (che è estremamente raramente praticato) o suturato ai vasi più accessibili della regione iliaca (vicino alla piccola pelvi).

Se il trapianto ha successo, al paziente vengono successivamente prescritti immunosoppressori a vita, che prevengono il rigetto del rene non nativo. Questi includono Sirolimus, Atgam, Simulect, Sandimmun Neoral e Zenapax. Grazie a tali farmaci, la vita dell'organo viene prolungata per molti anni, il che migliora significativamente la qualità della vita umana. L'urea torna alla normalità. Se identifichi l'urea gravemente abbassata, dovresti leggere questo articolo..

Basso livello di urea nel sangue negli adulti, nei bambini e nelle donne in gravidanza

Ragioni per una diminuzione dell'urea

Il fegato è il sito di formazione dell'urea

L'urea è il prodotto finale del metabolismo delle proteine. Le proteine ​​sono costituite da amminoacidi, che si scompongono per formare acqua, anidride carbonica e ammoniaca. Ad alta concentrazione, l'ammoniaca viola l'integrità delle cellule nervose, quindi il corpo cerca di neutralizzarla e rimuoverla il prima possibile. Questa funzione è svolta dal fegato, le sue cellule convertono l'ammoniaca in urea - un composto non tossico che viene trasportato con il flusso sanguigno ai reni, dove passa attraverso il glomerulo vascolare ed è escreto nelle urine.

Il processo di formazione dell'urea avviene costantemente, quindi il suo livello nel sangue oscilla entro piccoli limiti. I valori normativi sono:

  • per gli uomini di età compresa tra 18 e 50 anni: 3,2 - 7,3 mmol / l; oltre i 50 anni: 3 - 9,2 mmol / l;
  • per le donne di età compresa tra 18 e 50 anni: 2,6 - 6,7 mmol / l; oltre 50: 3,5 - 7,2 mmol / l.

Dieta a basso contenuto proteico causa bassi livelli di urea

Una diminuzione della concentrazione indica le seguenti violazioni:

  • grave malattia del fegato;
  • acromegalia;
  • sindrome da malassorbimento;
  • nutrizione a basso contenuto proteico, digiuno;
  • iperidratazione;
  • avvelenamento da arsenico, fosforo.

Con una diminuzione significativa, si sospetta principalmente un processo patologico nel fegato, poiché è questo organo responsabile della produzione di urea. Tali condizioni sono pericolose per la vita ed è l'analisi del livello di urea che può indicare la loro presenza. Le malattie includono: cirrosi, tumori maligni, necrosi acuta, coma epatico, insufficienza epatica, epatite virale e alcolica.
Il declino fisiologico è associato al periodo di gravidanza del bambino e all'infanzia del paziente.

Bassi livelli di urea nei bambini

I livelli di urea nei bambini sono significativamente inferiori

Nei bambini, la concentrazione di urea è inferiore a quella degli adulti. Alla nascita, il bambino ha una velocità di filtrazione glomerulare ridotta, i reni non sono in grado di espellere una grande quantità di urea. Così, il corpo del bambino è protetto dalla perdita di proteine ​​essenziali, amminoacidi e glucosio nelle urine. In un adulto, una ridotta permeabilità delle membrane glomerulari causerebbe un aumento del livello di urea nel sangue, ma ciò non accade nei bambini, poiché la maggior parte delle proteine ​​sono coinvolte nella costruzione di nuovi tessuti a crescita rapida e non si degradano nel fegato.

Le proteine ​​sono i mattoni delle cellule e dei tessuti del corpo. Sono un quadro che fornisce la struttura di ogni cellula, quindi, durante l'infanzia, il prodotto di decadimento finale di questi elementi è molto inferiore. Ma la diminuzione del livello di urea non dovrebbe essere inferiore al normale, altrimenti il ​​risultato dell'analisi è considerato un riflesso di evidenti violazioni nel corpo. La mancanza di proteine ​​nella dieta è una delle cause più comuni di bassa concentrazione di urea nei bambini. Il resto dei fattori è correlato a varie malattie. La diminuzione critica può essere associata a malattie del fegato, deficit congenito di enzimi coinvolti nella conversione dell'ammoniaca in urea e altri motivi, come nei pazienti in età adulta.

Il tasso di urea nel sangue nei bambini:

  • fino a 4 anni: 1,1 - 6,3 mmol / l;
  • da 4 a 14 anni: 2,5 - 6 mmol / l;
  • da 14 a 18 anni: 2,7 - 7,3 mmol / L.

Bassi livelli di urea nelle donne in gravidanza

I livelli di urea nelle donne in gravidanza sono inferiori al solito

Durante la gravidanza, i livelli di urea diminuiscono. Le proteine ​​passano prevalentemente nei tessuti del bambino in via di sviluppo, inoltre, il volume del sangue aumenta, cioè la concentrazione assoluta e relativa di urea diminuisce. I reni funzionano in una modalità avanzata, si verifica un carico aggiuntivo dovuto alla necessità di rimuovere le sostanze di scarto non solo per la madre, ma anche per il bambino. Pertanto, la filtrazione renale è aumentata e l'urea viene rimossa più velocemente. Il processo di conversione più attiva dell'ammoniaca e l'eliminazione dei suoi prodotti di decadimento è spiegato anche dal fatto che il corpo della donna protegge il feto dagli effetti nocivi delle sostanze tossiche e cerca di liberarsene il prima possibile.

Durante il primo trimestre, il livello di urea rimane approssimativamente allo stesso livello delle donne non gravide. Man mano che il bambino cresce e il volume del sangue circolante, la concentrazione diminuisce. La norma nel II - III trimestre è 2,2 - 6 mmol / l, in alcuni laboratori i valori di riferimento possono essere fino a 4,5 mmol / l, quindi è necessario controllare il risultato con gli indicatori di norma sul modulo di analisi.

Una diminuzione al di sotto del normale può essere causata dalla tossicosi, a causa della quale una donna non ne ha mai abbastanza delle sostanze necessarie o di una dieta a basso contenuto proteico. Spesso, una donna incinta cerca di consumare quante più vitamine possibili da frutta e verdura, mentre le proteine ​​animali vengono lasciate incustodite. Va ricordato che l'alimentazione deve essere completa e le proteine ​​sono l'elemento costitutivo più importante per le nuove cellule e i tessuti del bambino. Le cause patologiche della bassa urea sono radicate nelle malattie del fegato, abuso di droghe, ridotto assorbimento di elementi nell'intestino tenue, disturbi della regolazione neuroendocrina.

Come si manifesta l'urea bassa?

Una pesantezza nell'ipocondrio destro può indicare una diminuzione dell'urea.

Una diminuzione del livello di urea è un indicatore molto importante e informativo, che di solito non si manifesta con sintomi pronunciati. Puoi sospettare la patologia dai seguenti segni:

  • eruttazione amara;
  • diminuzione dell'appetito;
  • indebolimento dei muscoli;
  • letargia;
  • minzione frequente;
  • flatulenza, feci sconvolte;
  • pesantezza nell'ipocondrio destro o nella regione lombare;
  • perdita di peso;
  • bocca asciutta.

Indicazioni e preparazione per la ricerca

L'alcol è vietato alla vigilia del test

Il livello di urea è uno degli indicatori di un esame del sangue biochimico, che viene prescritto quando un paziente viene ricoverato, nei periodi preoperatorio e postoperatorio, durante la gravidanza, con una valutazione pianificata dello stato di salute. La concentrazione di urea riflette la funzionalità del fegato e dei reni, pertanto l'analisi viene eseguita in presenza di disturbi o anomalie in altri studi. Inoltre, il medico può prescrivere un'analisi per verificare le condizioni dei reni e del fegato in caso di diabete mellito, disturbi del sistema cardiovascolare, ipertensione arteriosa.

  1. L'ultimo pasto dovrebbe essere completato dalle 8 alle 12 ore prima del prelievo del campione di sangue e gli alimenti grassi e fritti dovrebbero essere limitati. I pasti dovrebbero essere leggeri, ma il digiuno non è raccomandato, la pausa massima è di 14 ore.
  2. Alla vigilia dello studio, puoi bere acqua pulita solo in piccole quantità.
  3. L'alcol è escluso un giorno prima dell'analisi, il fumo - almeno un'ora.
  4. Il giorno precedente, è necessario ridurre lo stress fisico ed emotivo; immediatamente prima della procedura, è consigliabile sedersi a riposo per 15 minuti.
  5. Tutti gli altri studi e manipolazioni vengono effettuati dopo la donazione del sangue.

Trattamento

Il trattamento dipende dalla causa sottostante

Il trattamento dipende dai fattori che causano la diminuzione dei livelli di urea. Se il motivo risiede in una dieta povera di proteine, dovrai rivedere il tuo menu e includere cibi contenenti proteine ​​sia vegetali che animali..

Le malattie del fegato richiedono diagnosi e terapia differenziali. In caso di processi patologici nel fegato dovuti all'uso di alcol, farmaci o sostanze tossiche, la loro assunzione deve essere interrotta prima. Quindi il medico può prescrivere epatoprotettori, farmaci antivirali, agenti disintossicanti. Se necessario, viene eseguito un intervento chirurgico.

Il trattamento della sindrome da malassorbimento comprende l'uso di agenti ormonali, antibiotici, preparati enzimatici. La correzione della dieta è un elemento obbligatorio della terapia..

Dopo l'eliminazione dei fattori che hanno provocato il livello basso, la concentrazione di urea aumenterà ai valori standard.

Urea nel sangue: norme, motivi dell'aumento, modi per ridurre la concentrazione

La formazione di urea (carbamide) avviene costantemente nei tessuti del corpo umano. È un normale prodotto metabolico e serve per l'escrezione dei composti azotati in eccesso..

Quando il processo metabolico fallisce, la concentrazione di urea nel sangue può aumentare. Questo indicatore deve essere monitorato da ogni persona che ha a cuore la propria salute..

L'urea si forma nel fegato dopo la scomposizione dell'ammoniaca tossica ed è il prodotto finale del metabolismo delle proteine. Questa sostanza viene neutralizzata dai reni quando il sangue li attraversa. L'urea è un elemento essenziale dell'urina.

Se un test di laboratorio mostra un aumento del livello di urea nel sangue (iperuricemia), è necessario adottare misure per ridurlo. Ciò può essere ottenuto seguendo una dieta speciale, utilizzando agenti farmacologici, nonché alcune ricette della medicina tradizionale..

Un calo dei livelli di urea rispetto ai livelli normali è piuttosto raro. Può essere osservato durante la gravidanza fisiologica (sullo sfondo della normale idremia), l'infusione endovenosa di liquidi (iperidratazione), nonché con diete a basso contenuto di proteine ​​e ad alto contenuto di carboidrati.

Norme di urea nel sangue

Prima di eseguire un esame del sangue per l'urea, è necessario astenersi dai dolci (compresi i succhi) durante il giorno e, su consiglio di un medico, potrebbe essere necessario rifiutare del tutto il cibo. È necessaria una dieta restrittiva alla vigilia del test per ottenere gli indicatori più accurati e la successiva valutazione oggettiva della condizione.

Nei pazienti adulti, femmine e maschi, l'indicatore non è normalmente lo stesso. La concentrazione di carbamide in una persona sana è compresa tra 2,5 e 8,3 mmol / l (660 mg / l).

Per le donne, i numeri sono leggermente inferiori. Nelle persone anziane, nella maggior parte dei casi, l'indicatore dell'urea è più alto (di circa 1 mmol / l), poiché l'attività funzionale (concentrazione) dei reni diminuisce con l'età.

Per i bambini, l'indicatore normale varia da 1,8 a 6,4 mmol / l. Nei bambini appena nati, il sangue per la ricerca biochimica viene prelevato in 3-4 giorni di vita.

Nei neonati prematuri, il limite superiore del contenuto di urea è 8,9 mmol / l.

Nei primi giorni, i neonati hanno spesso fluttuazioni significative nell'indicatore, ma torna alla normalità nella seconda settimana di vita..

Perché i livelli di urea possono aumentare?

È possibile stabilire la concentrazione di urea nel sangue solo durante l'analisi biochimica di laboratorio..

Un livello elevato di questo composto molto probabilmente indica una ridotta attività funzionale dei reni. Con numeri elevati, non si può escludere che vi sia una progressiva insufficienza renale..

Un aumento del livello di urea può indicare le seguenti violazioni:

  • cambiamenti distrofici nel fegato (incluso - sullo sfondo di lesioni alcoliche e cirrosi scompensata);
  • influenza grave (complicata);
  • polmonite;
  • tifo;
  • leptospirosi;
  • ittero parenchimale;
  • blocco intestinale;
  • insufficienza cardiaca (forma scompensata);
  • infarto miocardico (fase acuta);
  • gotta;
  • disidratazione sullo sfondo di diarrea profusa e vomito indomabile;
  • shock con ustioni estese;
  • nefropatia;
  • blocco delle vie urinarie (sullo sfondo di urolitiasi, infiammazione della prostata o neoplasie);
  • leucemia;
  • apporto nutrizionale in eccesso di proteine ​​nel corpo.

La concentrazione di carbamide nel sangue può aumentare sullo sfondo di un intenso sforzo fisico, causando una degradazione accelerata delle proteine. In questi casi si ha un aumento transitorio e non molto significativo dell'indicatore rispetto alla norma fisiologica..

Con patologie renali, accompagnate da una violazione della loro funzione escretoria, il livello di emoglobina del paziente scende, la pressione sanguigna aumenta, compaiono debolezza, malessere generale e pallore della pelle. La causa della disfunzione renale, che porta ad un aumento del livello di carbamide, può essere patologie delle ghiandole endocrine, in particolare, disfunzione del pancreas (diabete mellito con chetoacidosi) o iperfunzione della ghiandola tiroidea, che influisce negativamente sul metabolismo delle proteine.

Gli indicatori con aumento del catabolismo proteico o disturbi del flusso sanguigno non superano 13 mmol / L. In caso di insufficienza renale cronica, la concentrazione di urea può raggiungere 40-50 mmol / l e in caso di insufficienza renale acuta è ≥ 81 mmol / l.

Un aumento di questo indicatore non è considerato un sintomo precoce di disfunzione renale. In primo luogo, la concentrazione di acido urico aumenta e solo allora - urea e creatinina.

Valutazione del grado di danno renale in base alla concentrazione di urea:

  1. entro 16 mmol / l - gravità moderata;
  2. 16,1-33,2 mmol / l - grave;
  3. più di 49,8 mmol / l - un decorso molto grave del processo (prognosi sfavorevole)

Sullo sfondo di una grande perdita di liquidi nei disturbi gastrointestinali, aumenta il livello di riassorbimento passivo (riassorbimento) dell'urea nei tubuli renali.

In caso di violazione della pervietà del tratto urinario a causa di compressione o blocco, il processo di flusso di urina viene interrotto. In alcuni casi, il sangue appare nelle urine (ematuria macroscopica).

Con patologie del sistema cardiovascolare, il passaggio del sangue attraverso i reni viene interrotto, quindi non è sufficientemente pulito.

Uno dei motivi dell'aumento della concentrazione di urea nel sangue può essere un'assunzione eccessivamente elevata di composti proteici dal cibo. Il livello di formazione dell'urea è direttamente proporzionale alla quantità di proteine ​​scomposte nel sistema digerente. La concentrazione di urea tende ad aumentare con una dieta povera di ioni cloro. In questo caso, c'è una reazione compensativa-adattativa del corpo, il cui scopo è mantenere la normale pressione sanguigna colloide-osmotica.

Una malattia così grave come la leucemia porta ad una degradazione accelerata dei composti proteici, cioè un aumento del loro catabolismo, che causa anche un aumento del livello di urea..

> La quantità di carbammide nel sangue aumenta quando i composti di acido ossalico, fenolo o mercurio entrano nel corpo.

Un aumento del contenuto di urea nel sangue può essere causato dall'assunzione dei seguenti farmaci farmacologici:

  • Furosemide (Lasix):
  • Una serie di antibiotici della serie di penicilline e cefalosporine;
  • sulfonamidina;
  • FANS;
  • Preparati a base di fluoro, litio e metalli pesanti;
  • Aciclovir;
  • Farmaci antipertensivi e vasocostrittori.

I livelli di urea aumentano anche con la terapia con glucorticosteroidi, steroidi anabolizzanti, sulfanilamidi e tiroxina (una grande quantità di ormone tiroideo).

Sintomi di aumento dei livelli di urea

La violazione dell'escrezione di urea, che è accompagnata da segni di intossicazione generale, è chiamata iperazotemia. Con questa deviazione, il contenuto di liquidi nelle cellule aumenta, il che porta alla loro disfunzione. L'accumulo di ammoniaca nelle strutture cellulari porta alla rottura del trofismo tissutale. L'intossicazione da ammoniaca in situazioni difficili può causare lo sviluppo di un coma. Nell'avvelenamento da ammoniaca meno grave, la funzione regolatrice del sistema nervoso centrale soffre.

I sintomi dell'intossicazione da urea sono molteplici; dipende in gran parte dal livello di aumento della concentrazione di carbamide e dalle caratteristiche individuali dell'organismo.

I sintomi principali sono:

  • sbiancamento della pelle;
  • segni di intossicazione generale (mal di testa, debolezza, deterioramento della salute);
  • la comparsa di nausea, vomito, diarrea;
  • disturbi della secrezione urinaria (disuria),
  • disturbi visivi;
  • disfunzioni epatiche.

La presenza dei sintomi elencati in un paziente non consente di identificare la causa principale di un aumento dei livelli di urea e di valutare il grado di compromissione. Solo un esame del sangue biochimico ha un reale valore diagnostico.

Perché è pericoloso aumentare l'urea nel sangue??

Il principale pericolo di questa condizione è lo sviluppo di una condizione formidabile: insufficienza renale, che porta ad avvelenamento generale del corpo e malfunzionamento di vari organi e sistemi. La mancata assistenza con un brusco salto negli indicatori (o intossicazione prolungata del corpo) può portare alla morte del paziente.

Come abbassare i livelli di urea nel sangue?

La lotta all'iperuricemia comprende il trattamento della patologia sottostante e l'adesione a una dieta speciale che comporta la riduzione dell'assunzione di proteine. Per stabilizzare l'attività funzionale dei reni, è necessaria una terapia di disintossicazione.

La diagnosi precoce, nonché un trattamento tempestivo e adeguato, consentono di evitare una complicanza così grave come cambiamenti irreversibili nel sistema nervoso centrale dovuti all'intossicazione da composti azotati.

Dieta

Alimenti che non dovrebbero essere consumati con iperuricemia:

  • carne rossa (comprese le salsicce);
  • fegato (maiale, manzo e pollo);
  • lingua (maiale e manzo);
  • reni;
  • piselli;
  • fagioli;
  • piatti dolci (compresi i pasticcini);
  • alcol;
  • qualsiasi cibo grasso e affumicato;
  • condimenti e spezie.

Si consiglia di includere i cereali nella dieta sotto forma di cereali, nonché una grande quantità di verdura, frutta e bacche.

Misure di emergenza per ridurre il livello di urea nel sangue

Il trattamento di emergenza di una condizione acuta associata ad un aumento dei livelli di urea nel sangue ha lo scopo di ridurre i sintomi di intossicazione corporea. A tal fine si può applicare quanto segue:

  • lavanda gastrica e clisteri,
  • terapia fluida per via endovenosa,
  • salasso (fino a 400 millilitri di sangue).

In questo caso viene utilizzato anche un trattamento sintomatico: l'introduzione di strophanthin (in presenza di insufficienza cardiaca), bromuro di sodio (in caso di sintomi della pelle), cloruro di calcio (in presenza di convulsioni), ecc..

Con l'inefficacia delle misure adottate e lo sviluppo di insufficienza renale, è indicata l'emodialisi e con grave danno renale - trapianto di organi.

Plisov Vladimir, medico, editorialista medico

22.823 visualizzazioni totali, 3 visualizzazioni oggi

Metodi per normalizzare i livelli di urea nel sangue quando viene abbassata

Lo studio dei parametri biochimici del metabolismo dell'azoto è necessario principalmente per la diagnosi primaria dei disturbi metabolici. Un aumento della concentrazione di alcuni composti consente di assumere una malattia, elaborare un piano adeguato per l'esame e il trattamento. Uno di questi è l'urea del sangue, che si forma nella maggior quantità durante la scomposizione delle proteine ​​nel fegato. I reni e in parte gli intestini sono responsabili della sua eliminazione dal corpo..

Brevemente sull'urea

I processi di decadimento delle proteine, sia proprie che fornite con il cibo, avvengono quotidianamente nel corpo umano. Gli amminoacidi formati in questo processo subiscono una serie di trasformazioni biochimiche nel fegato, che ne consentono il riutilizzo per “costruire” nuove cellule e tessuti..

Questo produce un sottoprodotto come l'urea. Questo composto chimico è osmoticamente attivo e ha un basso peso molecolare, che riflette lo stato della funzione di concentrazione dei reni..

Il suo livello nel plasma sanguigno dipende dall'equilibrio tra sintesi ed escrezione, pertanto lo studio dell'urea viene utilizzato principalmente per valutare la funzione escretoria dei reni. Inoltre, dà indirettamente un'idea del lavoro del fegato e dello stato del tessuto muscolare..

Motivo del downgrade

In una persona sana, la sintesi delle basi azotate è dovuta alla natura della dieta. Ma abbastanza spesso, le deviazioni rilevate accidentalmente nelle analisi consentono di identificare tempestivamente malattie gravi in ​​una fase precoce..

Fisiologico

L'urea bassa nel sangue può anche essere osservata in tali condizioni funzionali, cioè il trattamento non richiede:

  • assunzione insufficiente di prodotti proteici;
  • vegetarianismo;
  • diete inadeguate associate a digiuno prolungato;
  • nei bambini dei primi anni di vita (crescita attiva dei tessuti);

L'urea nel sangue bassa durante la gravidanza (specialmente nel primo e nel terzo trimestre) non è motivo di preoccupazione se tutti gli altri risultati del test sono normali. I cambiamenti sono causati da un aumento del volume totale di sangue e da alti costi energetici, necessari per il corretto sviluppo del feto.

Inoltre, un cambiamento temporaneo dell'indicatore si verifica dopo la somministrazione endovenosa di soluzioni medicinali in un grande volume o una procedura di purificazione del sangue (emodialisi, plasmaferesi).

Patologico

L'urea nel sangue si abbassa nelle seguenti malattie:

  • intossicazione acuta (avvelenamento con fosforo, composti di arsenico);
  • acromegalia (una malattia in cui le singole parti del corpo umano sono patologicamente ingrandite);
  • danno renale acuto o cronico;
  • sindrome da malassorbimento (assorbimento insufficiente di sostanze nell'intestino);
  • grave danno epatico: epatite virale, cirrosi, cancro;
  • trapianto d'organo;
  • encefalopatia epatica (fino allo sviluppo del coma);
  • difetti congeniti dei sistemi enzimatici.

La disfunzione epatica e renale si verifica anche quando è necessario un trattamento a lungo termine con determinati farmaci (ormoni, antibiotici, farmaci chemioterapici).

Sintomi associati

Più grave è la condizione causale, più pronunciati sono i segni clinici. Pertanto, i sintomi possono essere variati o completamente assenti. Tra questi ci sono i seguenti:

  • scarso appetito, nausea, vomito, rifiuto di mangiare (anoressia);
  • i bambini hanno spesso gonfiore, indigestione (diarrea, costipazione), convulsioni;
  • febbre prolungata;
  • la pelle diventa secca, sono possibili la deformazione delle unghie e la caduta dei capelli;
  • grave debolezza, mal di testa, affaticamento;
  • edema, aumento del volume addominale sproporzionato agli arti (liquido libero nella cavità addominale - ascite);
  • ritenzione di urina, fastidio e dolore durante la minzione;
  • prurito, sonnolenza;
  • vomito o defecazione sanguinolenta;
  • diminuzione della libido, irregolarità mestruali, disfunzione erettile.

Diagnostica

Passando dal fegato al sangue, l'urea non viene più utilizzata (i reni se ne liberano costantemente), quindi normalmente è sempre presente con moderazione. Il suo contenuto viene verificato nei seguenti casi:

  • valutare la funzionalità renale prima di prescrivere farmaci;
  • quando una persona è ricoverata in ospedale;
  • controllare il decorso delle malattie croniche (prima, durante e dopo la terapia).

Metodologia

In un esame del sangue biochimico, il livello di urea viene sempre valutato sullo sfondo di altri indicatori (creatinina, transaminasi, fosfatasi alcalina, frazione di bilirubina), poiché non è informativo di per sé. Nei laboratori moderni vengono utilizzati sistemi di test già pronti per questo..

Inoltre, vengono utilizzati i seguenti metodi:

  1. Gasometrico (impreciso, poiché vengono determinate tutte le sostanze contenenti azoto).
  2. Enzimatico (durante l'idrolisi dell'urea, la contabilizzazione viene effettuata in base alla quantità di ammoniaca rilasciata).
  3. Semiquantitativo (documento indicativo).
  4. Reazione di Firon e metodo Rashkovan (quando si interagisce con un reagente, si forma una soluzione colorata).
  5. Calorimetria.

Come indicato dal medico, vengono prescritte ulteriori misure diagnostiche (analisi delle urine, ecografia degli organi addominali) e consultazioni di altri specialisti (nefrologo, specialista in malattie infettive, endocrinologo).

Formazione

Il prelievo di sangue venoso è meglio farlo al mattino a stomaco vuoto. Il giorno prima, dovresti rispettare le seguenti regole:

  • prima della procedura, l'ultimo pasto viene eseguito 8-12 ore prima della procedura, che cade solo nel periodo notturno;
  • per 2-3 giorni, l'uso di bevande alcoliche e, se possibile, il fumo dovrebbe essere completamente escluso;
  • è consentito bere acqua minerale non gassata;
  • il cibo consumato il giorno prima dello studio non dovrebbe includere una grande quantità di proteine ​​(il rifiuto completo è tanto più proibito).

Affinché il risultato sia affidabile, è necessario evitare situazioni stressanti e attività fisica pesante (allenamento sportivo, lezioni in palestra). In laboratori privati, consente il prelievo di sangue durante il giorno, ma solo 4-5 ore dopo una leggera colazione / pranzo.

Decodifica

La concentrazione di urea nel plasma è influenzata dal sesso e dall'età, che il medico deve tenere in considerazione nel valutare i risultati. Quindi, nelle donne e nei bambini, è leggermente inferiore a causa della piccola massa muscolare (rispetto agli uomini). Il funzionamento dei reni e di altri organi interni diminuisce con l'età..

Le tariffe possono variare a seconda della regione e della metodologia utilizzata dal laboratorio. In media, l'urea dovrebbe rientrare nei seguenti valori:

Età, anniA seconda del sesso, mmol / l
maschiofemmina
20-503.2 - 7.32.6 - 6.7
Oltre 503 - 9.23.5 - 7.2
14-192.9 - 7.5
4 - 132,5 - 6
I primi anni di vita1.8 - 6
Neonato1.4 - 4.3

Trattamento

La diminuzione dell'urea sierica può essere eliminata curando la malattia che l'ha provocata. Pertanto, la portata delle misure terapeutiche varierà nei singoli casi..

Farmaco

I cambiamenti fisiologici scompaiono da soli, spesso senza richiedere farmaci aggiuntivi. In caso di malattia grave, possono essere prescritti i seguenti farmaci:

  1. Diuretici: "Furosemide", "Idroclorotiazide".
  2. Farmaci antinfiammatori non steroidei: ketoprofene, diclofenac.
  3. Inibitori dell'enzima di conversione dell'angiotene (ACE inibitori): "Captopril", "Enalapril".
  4. Calcio-antagonisti: verapamil, nifedipina.
  5. Antibiotici e agenti antivirali (a seconda dell'agente patogeno).
  6. Glucocorticoidi: "Prednisolone", "Desametasone".
  7. Vitamine: "Cianocobalamina", "Piridossina".

Correzione della nutrizione e dello stile di vita

Non è richiesta una dieta specifica per aumentare i livelli di urea a livelli normali. La nutrizione è selezionata su base individuale, a seconda del fattore causale. Per i bambini con malnutrizione proteico-energetica, è necessario garantire un modello di sonno ottimale adeguato all'età e un'attività fisica moderata. La dieta dovrebbe essere equilibrata nel contenuto di proteine ​​e carboidrati.

Un'adeguata assunzione di sostanze nutritive viene effettuata sullo sfondo del mantenimento dell'equilibrio idrico (almeno 1,5-2 litri al giorno). Inoltre, la dieta deve promuovere il movimento intestinale quotidiano. Nei casi più gravi, il medico decide sulla nomina aggiuntiva di vitamine e soluzioni di aminoacidi per la nutrizione parenterale.

conclusioni

Pertanto, non esiste un metodo di trattamento universale per abbassare l'urea nel sangue. Tutto dipende dalla malattia o dal disturbo alimentare che ha causato i cambiamenti nell'analisi. La stessa diminuzione degli indicatori di urea non è l'unico criterio per fare una diagnosi, e quindi è considerata solo insieme a una serie di indicatori aggiuntivi, che abbiamo già menzionato sopra..

Urea - che cos'è? Cause di aumento o diminuzione dell'urea nel sangue. Analisi

Il sito fornisce informazioni di base solo a scopo informativo. La diagnosi e il trattamento delle malattie devono essere effettuati sotto la supervisione di uno specialista. Tutti i farmaci hanno controindicazioni. È necessaria una consulenza specialistica!

Cos'è l'urea?

L'urea è un composto chimico che appare nel corpo a causa della scomposizione delle proteine. Queste trasformazioni avvengono in più fasi e l'urea è il prodotto finale. Normalmente si forma nel fegato, da lì viene inviato nel sangue ed escreto con i reni durante il processo di filtrazione..

Di per sé, l'urea non è essenziale per il corpo. Non svolge alcuna funzione nel sangue o negli organi interni. Questo composto è essenziale per l'eliminazione sicura dell'azoto dal corpo..
Normalmente, la più alta concentrazione di urea si osserva nel sangue e nelle urine. Qui è determinato da metodi di laboratorio per indicazioni mediche o durante un esame preventivo..

Da un punto di vista diagnostico, l'urea è un indicatore importante che può indicare una serie di anomalie nel corpo. Il livello di urea parla indirettamente del lavoro dei reni e del fegato. Se combinato con altri esami del sangue e delle urine, fornisce informazioni diagnostiche estremamente preziose. Molti protocolli di trattamento e standard generalmente accettati si basano sui risultati dei test dell'urea.

Come avviene la biosintesi (formazione) e l'idrolisi (degradazione) dell'urea nel corpo?

L'urea si forma nel corpo in più fasi. La maggior parte di essi (compresa la sintesi dell'urea stessa) procede nel fegato. La degradazione dell'urea normalmente non si verifica nel corpo o si verifica in quantità insignificanti e non ha valore diagnostico.

Il processo di formazione dell'urea dalle proteine ​​passa attraverso le seguenti fasi:

  • Le proteine ​​si scompongono in sostanze più semplici: amminoacidi contenenti azoto.
  • La scomposizione degli amminoacidi porta alla formazione di composti azotati tossici che devono essere rimossi dal corpo. La maggior parte di queste sostanze viene escreta nelle urine. La maggior parte dell'azoto va alla formazione di urea, leggermente meno alla formazione di creatinina e una piccola parte alla formazione di sali, anch'essi escreti nelle urine.
  • Nel fegato, l'urea si forma a seguito di trasformazioni biochimiche (ciclo dell'ornitina). Da qui entra nel flusso sanguigno e circola nel corpo per qualche tempo..
  • Quando il sangue passa attraverso i reni, le sostanze nocive vengono intrappolate e concentrate durante il processo di filtrazione. Il risultato di questa filtrazione è l'urina secondaria, che viene escreta dal corpo durante la minzione..
Con una serie di patologie in questa catena, le violazioni possono verificarsi a un livello diverso. Per questo motivo, la concentrazione di urea nel sangue o nelle urine può cambiare. Inoltre, spesso compaiono deviazioni nei risultati di altri test. Sulla base di questi risultati, uno specialista qualificato può diagnosticare o trarre conclusioni sullo stato del corpo..

Qual è la differenza tra urea e acido urico?

L'urea e l'acido urico sono due diverse sostanze presenti nel corpo umano. L'urea è un prodotto di degradazione di proteine, amminoacidi e una serie di altri composti. Normalmente circola nel sangue (una piccola parte) ed è escreto nelle urine. L'acido urico si forma a seguito della rottura delle basi puriniche. Questo processo avviene principalmente nel cervello, nel fegato e nel sangue. Ha lo scopo di neutralizzare l'ammoniaca (un composto azotato tossico). L'acido urico può essere escreto dal corpo in piccole quantità con sudore e urina.

Se l'accumulo di urea nel corpo non rappresenta di per sé un grave pericolo (indica solo varie malattie), l'acido urico può accumularsi in vari tessuti sotto forma di sali. La patologia più grave associata ai disturbi del metabolismo dell'acido urico è la gotta..

Cosa mostra il livello di urea nel sangue e nelle urine?

Normalmente, la concentrazione di urea nel sangue e nelle urine è influenzata dalla funzione del fegato e dei reni. Pertanto, le deviazioni della sua concentrazione dalla norma possono essere analizzate per diagnosticare varie patologie di questi organi. Per informazioni più complete, vengono presi in considerazione anche i risultati dei test biochimici per altre sostanze..

In termini generali, le deviazioni nei livelli di urea possono essere interpretate come segue:

  • Diminuzione dei livelli di urea nel sangue. Questa deviazione può verificarsi con il digiuno e una dieta povera di proteine. Se non ci sono ragioni apparenti, si dovrebbero sospettare varie patologie epatiche. Cioè, nel corpo, la scomposizione delle proteine ​​avviene nel solito modo, ma il fegato, per qualche motivo, non neutralizza l'ammoniaca, trasformandola in urea.
  • Aumento dei livelli di urea nel sangue. Un leggero aumento in combinazione con un aumento del livello di urea nelle urine può essere considerato normale. Nel corpo si verifica una degradazione accelerata delle proteine ​​e, di conseguenza, si forma più urea. Se la concentrazione viene aumentata più volte, di solito questo indica una grave malattia renale. Il sangue è scarsamente filtrato e una parte significativa dell'urea viene trattenuta nel corpo.
  • Diminuzione dei livelli di urea urinaria. Normalmente, i reni espellono una quantità relativamente stabile di urea al giorno dal corpo. Se il livello di urea nel sangue è aumentato, ma nelle urine è basso, ciò indica che i reni stanno funzionando male. Il sangue è meno filtrato e le sostanze tossiche possono essere trattenute nel corpo. Questa deviazione si trova più spesso in varie malattie renali, ma può anche parlare di una serie di disturbi metabolici o di alcune patologie sistemiche (ad esempio, molte malattie autoimmuni possono danneggiare l'apparato di filtrazione dei reni).
  • Aumento dei livelli di urea urinaria. Questa deviazione è quasi sempre associata a un aumento del livello di urea nel sangue. Una maggiore degradazione delle proteine ​​(per vari motivi) porta ad una formazione accelerata di urea. I reni sani di solito affrontano questo problema e iniziano a espellere questa sostanza più rapidamente nelle urine..
In caso di insufficienza renale, esiste una relazione proporzionale diretta tra la concentrazione di urea nel sangue e il grado di danno renale. Più lentamente viene filtrato il sangue, più l'urea viene trattenuta nel corpo. Nelle unità di terapia intensiva, il livello di urea (in combinazione con i risultati di altri test) viene utilizzato come indicazione per l'emodialisi e, in generale, per la scelta delle tattiche di trattamento. Pertanto, i test dell'urea sono più importanti per i pazienti con insufficienza renale..

Quali organi influenzano la formazione dell'urea (fegato, reni, ecc.)?

L'urea, come molte altre sostanze chimiche nel corpo umano, viene prodotta nel fegato. È questo organo che combina molte funzioni, inclusa la neutralizzazione di alcuni prodotti metabolici. Durante la normale funzionalità epatica, i composti azotati tossici vengono convertiti in urea e rilasciati nel sangue..

Il secondo organo che influenza i livelli di urea sono i reni. Questo è un tipo di apparato di filtraggio del corpo, che pulisce il sangue da sostanze inutili e nocive. Durante la normale funzione renale, la maggior parte dell'urea viene escreta nelle urine..

Altri organi possono influenzare indirettamente la velocità di formazione ed escrezione dell'urea dal corpo. Ad esempio, la ghiandola tiroidea, producendo troppi ormoni (ipertiroidismo), stimola la degradazione delle proteine, che induce il fegato a convertire più velocemente i prodotti di degradazione in urea. Tuttavia, sono il fegato e i reni che influenzano direttamente il livello di questa sostanza nel sangue..

Qual è il ruolo e la funzione dell'urea nel corpo umano?

Come l'urea e altri prodotti metabolici vengono escreti dal corpo?

L'urea è il prodotto principale del metabolismo dell'azoto (proteine, amminoacidi, ecc.). Normalmente, viene escreto dal corpo in più fasi. L'urea sintetizzata nel fegato circola nel sangue per un po 'di tempo, quindi entra nei reni. Qui passa la membrana di filtrazione e viene trattenuto nell'urina primaria. Una serie di sostanze utili all'organismo e la maggior parte dell'acqua vengono poi riassorbite nel processo di riassorbimento (nei tubuli renali). Anche una piccola parte dell'urea può tornare nel flusso sanguigno. Tuttavia, la maggior parte entra nella pelvi renale come parte dell'urina secondaria.

Con l'urina, l'urea passa attraverso gli ureteri nella vescica, da dove viene escreta dal corpo durante la minzione. In ciascuna delle fasi dell'escrezione dell'urea, possono verificarsi vari disturbi che porteranno alla ritenzione di questa sostanza nel corpo..

Esistono i seguenti tipi di azotemia (ritenzione di urea e altri composti azotati):

  • Surrenale. Questo tipo è causato dall'eccessiva formazione di urea e altri prodotti del metabolismo dell'azoto. Allo stesso tempo, i reni funzionano normalmente, ma non hanno il tempo di rimuovere tutte queste sostanze dal corpo in breve tempo..
  • Renale. In questo caso, l'urea viene ritardata a causa del fatto che i reni cessano di filtrare normalmente il sangue. Con questo tipo di azotemia, il livello di urea può raggiungere i valori più alti (100 mmol / lo più).
  • Subrenale. Questo tipo di azotemia è raro ed è associato a difficoltà nell'escrezione dell'urina secondaria. Cioè, l'urea è già stata filtrata dal sangue nei reni, ma a causa di ostruzioni meccaniche nella pelvi renale, nell'uretere o nel sistema genito-urinario inferiore, l'urina non viene escreta normalmente. Alcune delle sostanze da esso vengono riassorbite nel sangue durante la ritenzione..

Cause di livelli di urea alti e bassi

I seguenti meccanismi e fattori possono influenzare un aumento del livello di urea nel sangue:

  • La concentrazione di proteine ​​nel sangue (aumento della formazione di urea). Il livello di proteine ​​nel sangue influenza in parte la velocità della loro degradazione. Più proteine ​​vengono scomposte, più urea si forma nel fegato e più entra nel flusso sanguigno. Ad esempio, dopo operazioni, lesioni o ustioni, un gran numero di cellule muore e molti prodotti di degradazione (comprese le proteine) entrano nel sangue..
  • Dieta. Una quantità significativa di proteine ​​entra nel corpo con il cibo. Più la dieta è ricca di proteine, più proteine ​​saranno nel sangue. Tuttavia, questo meccanismo non influisce in modo significativo sulla concentrazione di urea nel sangue o nelle urine..
  • Volume di sangue circolante. Come risultato di processi fisiologici o patologici, il volume di sangue nel corpo umano può cambiare. Ad esempio, sanguinamento massiccio, diarrea o febbre prolungata riducono il volume del sangue, mentre aumentano le IV multiple, l'aumento dell'assunzione di liquidi o alcune condizioni mediche. Un cambiamento nel volume del sangue circolante influisce sulla concentrazione di urea nel sangue o nelle urine a causa della sua diluizione, ma la sua quantità (come sostanza) non cambia..
  • Condizione del fegato. L'urea si forma nel fegato dai prodotti di degradazione delle proteine ​​(composti azotati) durante il normale funzionamento di questo organo. Diverse malattie del fegato portano al fatto che le sue cellule svolgono le loro funzioni peggio. Per questo motivo, la formazione di urea può diminuire e altre sostanze tossiche si accumulano nel sangue..
  • Condizione renale (escrezione di urea dal corpo). L'urea, che si forma nel fegato, circola nel sangue per qualche tempo, dopodiché viene escreta dai reni nelle urine. In alcune malattie renali, il processo di filtrazione può avvenire più lentamente e il livello di urea nel sangue aumenterà, anche se si forma a una velocità normale e in quantità normali.
  • Altri fattori. Molti diversi enzimi, cellule e loro recettori sono responsabili dello scambio di proteine, della formazione dell'urea e della sua escrezione dal corpo. Esistono molte malattie diverse (solitamente rare) che colpiscono alcuni collegamenti nella catena del metabolismo delle proteine. Alcune di queste condizioni sono genetiche e difficili da trattare..

Perché l'urea aumenta in un bambino?

Un aumento del livello di urea in un bambino può essere associato a varie patologie. Una grave malattia renale nei bambini è relativamente rara. La causa più comune sono varie malattie infettive dell'infanzia e dell'età adulta (intestinali, respiratorie, ecc.). Nella maggior parte dei casi, sono accompagnati da un aumento della temperatura, che si riflette nella concentrazione di urea nel sangue..

Oltre alle malattie infettive, sono possibili i seguenti motivi per un aumento del livello di urea nel sangue:

  • intossicazione alimentare con vomito abbondante o diarrea;
  • trauma (soprattutto ustioni);
  • digiuno prolungato;
  • disidratazione;
  • diabete mellito (nei bambini, di regola, congenito);
  • una serie di malattie delle ghiandole endocrine (patologie endocrine).
Nei neonati si possono osservare gravi deviazioni dalla norma in caso di insufficienza congenita di alcuni enzimi responsabili dello scambio di proteine ​​nel corpo. Tali malattie sono associate a disturbi genetici e sono relativamente rare..

Di solito non è possibile determinare in modo indipendente la causa dell'aumento dell'urea nei bambini. I risultati dell'analisi devono essere interpretati da un pediatra che valuterà le condizioni generali del bambino e terrà conto dei risultati di altri test di laboratorio.

La diminuzione dell'urea nei bambini di solito si verifica con epatite (infiammazione del tessuto epatico) di varia origine.

Perché l'urea aumenta o diminuisce durante la gravidanza?

Normalmente, l'urea nel sangue diminuisce durante la gravidanza. Ciò è dovuto al fatto che il corpo della donna sta sintetizzando intensamente nuove proteine ​​necessarie per un corpo in crescita. La degradazione delle proteine ​​viene rallentata e si forma meno urea. Con la normale funzione renale, viene rapidamente escreto dal corpo nelle urine e non rimane nel sangue..

Un aumento del livello di urea durante la gravidanza indica molto spesso lo sviluppo di eventuali processi patologici. Ad esempio, con la nefropatia delle donne in gravidanza, la filtrazione renale peggiora e l'urea inizia ad accumularsi nel sangue (mentre sarà abbassata nelle urine). Inoltre, la gravidanza può provocare un'esacerbazione di varie patologie croniche, sono possibili disturbi metabolici o interruzioni ormonali, che spesso influenzano il funzionamento dei reni. Se durante la gravidanza un'analisi biochimica ha rivelato un'aumentata concentrazione di urea nel sangue, sono necessari un consulto specialistico e ulteriori esami.

Il consumo di acqua e altri fluidi influisce sulla concentrazione di urea??

La dieta influisce sui livelli di plasma, siero, sangue e urea??

L'urea è contenuta nel latte e in altri alimenti?

L'urea è uno dei prodotti di scarto degli organismi viventi, ma normalmente viene escreta naturalmente nelle urine. Questa sostanza non può entrare nei prodotti alimentari. Se il prodotto è contaminato, non altera il suo valore nutritivo e non rappresenta un pericolo per l'organismo..

Gli alimenti ad alto contenuto di proteine ​​e altre sostanze azotate possono influenzare i livelli di urea nel sangue. Cioè, dopo il consumo di questi prodotti, si forma più urea nel corpo e la sua concentrazione nel sangue aumenta..

I seguenti alimenti contengono quantità significative di proteine:

  • carne;
  • pesce e frutti di mare (crostacei, pesce in scatola, alcune alghe, ecc.);
  • formaggi;
  • latte;
  • ricotta, ecc..
Un certo numero di fertilizzanti per colture agricole sono ottenuti dall'urea, ma questa sostanza stessa non entra nelle piante. Subisce alcune trasformazioni nel terreno e nella pianta stessa e nel prodotto finale si presenta sotto forma di alcune proteine ​​e amminoacidi..

Il sovrappeso influisce sui livelli di urea??

Per quali malattie aumentano i livelli di urea??

Esistono molte patologie diverse che possono portare ad un aumento del livello di urea nel sangue e nelle urine. Molto spesso si tratta di malattie renali o vari disturbi metabolici. L'aumento più pronunciato si osserva nelle patologie che causano insufficienza renale.

Il livello di urea nel sangue può essere aumentato con le seguenti malattie e condizioni patologiche:

  • insufficienza renale acuta e cronica;
  • alcuni tumori del sistema genito-urinario;
  • calcoli renali (calcoli renali);
  • pressione sanguigna alta o bassa (anche in una serie di malattie cardiache);
  • sanguinamento;
  • una serie di malattie renali infiammatorie;
  • una serie di gravi malattie infettive (febbri emorragiche tropicali, ecc.);
  • ustioni (soprattutto di una vasta area);
  • ferite con danni a una grande quantità di tessuto;
  • avvelenamento con alcune tossine (mercurio, cloroformio, fenolo, ecc.);
  • grave disidratazione;
  • periodo postoperatorio;
  • alcuni tipi di cancro;
  • prendendo una serie di farmaci farmacologici (sulfonamidi, tetraciclina, gentamicina - da antibiotici, così come furosemide e lasix).
L'urea può anche aumentare in altre malattie meno comuni. L'aumento dei livelli di urea non richiede in ogni caso grande attenzione. Ad esempio, con ustioni e ferite di grandi dimensioni, il suo livello può essere notevolmente superato, ma di solito non è richiesto un trattamento speciale. L'aumento è causato dalla rottura di un gran numero di cellule, a causa della quale molte proteine ​​entrano nel sangue. Man mano che le ferite guariscono, il livello di urea nel sangue scenderà alla normalità.

L'urea è un importante criterio diagnostico solo per le malattie del fegato e dei reni. In questo caso, in base al suo livello, è possibile trarre conclusioni indirette sulla gravità della malattia e scegliere la tattica del trattamento (ad esempio, in caso di insufficienza renale).

Un aumento del livello di urea nelle urine appare più spesso contemporaneamente al suo aumento nel sangue. Il corpo cerca di sbarazzarsi delle tossine in questo modo. Tuttavia, ci sono una serie di patologie che aumentano l'escrezione di urea..

Un'alta concentrazione di urea nelle urine può essere osservata con le seguenti malattie:

  • alcune anemie perniciose;
  • febbre prolungata;
  • prendendo tiroxina (ormone tiroideo);
  • malattie della tiroide che portano a tireotossicosi (secrezione eccessiva di tiroxina).

Il tasso di urea (negli uomini, nelle donne e nei bambini)

L'analisi dell'urea viene eseguita per diagnosticare varie malattie degli organi interni. Per determinare le anomalie, i medici determinano innanzitutto l'intervallo normale per ciascun paziente. Sono principalmente influenzati dall'età del paziente (negli adulti, nei bambini di età diverse e negli anziani, il concetto di norma sarà diverso). In misura minore, ciò è influenzato dal sesso del paziente.

Esistono i seguenti limiti normali per la concentrazione di urea nel sangue a diverse età:

  • nei neonati, 1,4 - 4,3 mmol / l (per i bambini nati prima della data di scadenza, ci sono delle norme);
  • nei bambini di età inferiore a 3 anni, la norma è 1,8 - 6,4 mmol / l;
  • nei bambini sotto i 10 anni di età - 2,0 - 6,8 mmol / l;
  • negli adolescenti e negli adulti - 2,5 - 8,3 mmol / l;
  • negli anziani, circa 3,5 - 9,3 mmol / l (a seconda dell'età e dello stato funzionale dei reni, che peggiora nel tempo).
I confini più convenzionali della norma per i bambini nei primi giorni di vita. In un periodo relativamente breve, si verificano cambiamenti molto gravi nel corpo (il corpo, per così dire, impara a vivere da solo), quindi il limite superiore della norma è quasi lo stesso degli adulti. Successivamente, i confini della norma crescono gradualmente. Nella vecchiaia, la concentrazione di urea è maggiore a causa dell'inevitabile deterioramento della funzione renale.

Per l'escrezione di urea nelle urine a diverse età, esistono i seguenti limiti normali:

  • la prima settimana di vita - 2,5 - 33 mmol / giorno;
  • 1 settimana - 1 mese - 10-17 mmol / giorno;
  • fino a 1 anno - 33-67 mmol / giorno;
  • fino a 2 anni - 67-133 mmol / giorno;
  • fino a 8 anni - 133-200 mmol / giorno;
  • fino a 15 anni - 200-300 mmol / giorno;
  • negli adulti - 333-587 mmol / giorno.
Nella vecchiaia, il volume totale di urea escreta è approssimativamente lo stesso degli adulti (la concentrazione e il volume totale di urina escreta differiscono).

Perché il tasso di urea è diverso negli adulti e nei bambini di età diverse?

I normali livelli di urea nel sangue e nelle urine variano con l'età del paziente. Ciò è dovuto al fatto che il metabolismo può procedere a velocità diverse. In un bambino sano, si verifica più velocemente, poiché il corpo cresce e si sviluppa. Nella vecchiaia, il metabolismo rallenta. Questo spiega i diversi limiti della norma per pazienti di età diverse..

Le differenze più significative si osservano nei bambini piccoli, poiché nei primi anni di vita il corpo subisce cambiamenti significativi. Inoltre, la quantità di proteine ​​consumate varia e il volume del sangue circolante aumenta gradualmente. Tutto ciò influenza la concentrazione di urea nel sangue e nelle urine e, di conseguenza, i risultati del test. Esistono limiti diversi della norma a diverse età non solo per l'urea, ma anche per la maggior parte delle altre sostanze nel sangue e nelle urine.

Concentrazione di urea nel sangue

Concentrazione di urea nelle urine

La funzione principale dei reni è quella di filtrare il sangue ed espellere le sostanze nocive dal corpo nelle urine. Normalmente, l'urea si forma nel fegato, circola nel sangue per un po 'di tempo e poi lascia il corpo con l'urina. Pertanto, il principale fattore che influenza la concentrazione di urea nelle urine è la filtrazione del sangue nei reni. La normale escrezione di urea nelle persone sane è di 333-587 mmol / giorno (o 20-35 g / giorno). A condizione che i reni funzionino normalmente, esiste una relazione proporzionale tra la concentrazione di urea nel sangue e nelle urine. Più questa sostanza si forma, più sarà escreta nelle urine. Qualsiasi deviazione da questa proporzione può essere interpretata come segno di alcune violazioni, la cui causa deve essere identificata..

Va notato che il criterio generalmente accettato in questo caso non è tanto la concentrazione di urea nelle urine quanto il suo volume totale, che viene escreto al giorno. Questo indicatore è più affidabile, poiché più fattori possono influenzare la quantità di urina giornaliera (ad esempio, sudorazione intensa o volume di liquidi che bevi). Indipendentemente da ciò, la quantità totale di urea escreta dall'organismo al giorno dovrebbe rientrare nei limiti normali.

Analisi per l'urea

L'analisi per la determinazione dell'urea nel sangue e nelle urine si riferisce alle analisi biochimiche (rispettivamente, sangue o urina). Questo è uno studio diagnostico abbastanza comune, che viene eseguito non solo per indicazioni speciali, quando una persona è già malata, ma anche a scopo preventivo. Il compito principale di questa analisi è una valutazione approssimativa della funzione dei reni e del fegato, nonché il controllo dello scambio di composti azotati nel corpo..

Il test dell'urea viene eseguito raramente in isolamento, poiché ciò non fornirà le informazioni necessarie per una diagnosi completa. A scopo profilattico, viene prescritta un'analisi biochimica completa del sangue e delle urine (si consiglia di farlo ogni 1-2 anni, se non ci sono indicazioni aggiuntive).
Separatamente, l'urea e la creatinina possono essere determinate come indicato da un medico per i pazienti con insufficienza renale o epatica.

Questo esame può essere eseguito in qualsiasi laboratorio clinico. Non è necessario avere un rinvio dal proprio medico per questo. Il laboratorio di solito allega una breve trascrizione ai risultati dell'analisi (se il risultato corrisponde al range normale per un dato paziente). Va notato che la concentrazione di urea nel sangue e nelle urine può cambiare abbastanza rapidamente. Pertanto, i risultati dell'analisi quando si visita un medico devono essere freschi. Si consiglia di eseguirli 1 - 3 giorni prima di visitare uno specialista. È meglio passare prima attraverso un consulto, durante il quale il medico sarà in grado di suggerire quali test di laboratorio (oltre all'urea) sono necessari per questo paziente.

Come eseguire correttamente il test per l'urea?

Per una valutazione oggettiva del livello di urea nel sangue e nelle urine, è necessario seguire una serie di semplici consigli. Il fatto è che lo stile di vita e la dieta di una persona possono influenzare i risultati di un esame del sangue biochimico. Ecco perché è necessaria la preparazione prima di donare sangue o urina per l'analisi..

Quando si prepara per un'analisi biochimica del sangue e delle urine, è necessario osservare le seguenti regole:

  • non applicare un carico pesante al corpo 24 ore prima dello studio;
  • osservare la dieta abituale per il giorno prima di donare sangue o urina (soprattutto non abusare di carne, pesce o dolciumi);
  • al mattino, poco prima di donare il sangue, non mangiare (è meglio bere acqua o tè senza zucchero);
  • evitando forti stress.
Va notato che anche se le regole di cui sopra non vengono seguite, le deviazioni nell'analisi di solito non sono troppo grandi. In particolare, il livello di urea sarà ancora all'interno del range normale (al limite inferiore o superiore, o leggermente aumentato). Se non è stato possibile prepararsi all'analisi, non è necessario ripeterla. Puoi semplicemente informare il medico curante di questo quando riceve i risultati dell'analisi e terrà conto delle possibili deviazioni. In rari casi, quando ha ancora dubbi sull'attendibilità dello studio, può chiedere di ripetere l'analisi..

Chimica del sangue

Un esame del sangue biochimico è uno dei metodi della diagnostica di laboratorio. A differenza di un esame del sangue generale, le reazioni biochimiche vengono utilizzate per determinare vari indicatori. La determinazione del livello di urea nel sangue e nelle urine è inclusa nell'analisi del sangue biochimica.

In generale, questo metodo diagnostico fornisce informazioni sul lavoro degli organi interni (principalmente fegato e reni). È meglio considerare i risultati di un esame del sangue biochimico in combinazione, poiché ciò fornirà un quadro più completo dello stato del corpo. Ecco perché di solito non è prescritta un'analisi separata per l'urea. Un aumento o una diminuzione isolata della concentrazione di una sostanza non sarà un argomento sufficiente per fare una diagnosi. Parallelamente alla determinazione dell'urea, è importante identificare il livello di creatinina, proteine ​​totali e una serie di altri indicatori (che sono inclusi anche nell'analisi biochimica del sangue).

Quali sono le reazioni e i metodi per determinare l'urea?

Nella diagnostica di laboratorio esistono vari metodi per determinare la concentrazione di urea nel sangue. Ogni laboratorio dà la preferenza a qualsiasi metodo particolare, ma questo praticamente non influisce sul risultato dell'analisi. Per il paziente, questo può influire solo sul costo dell'analisi..

La determinazione del livello di urea nel sangue e nelle urine è possibile utilizzando i seguenti metodi:

  • Gasometrico. Come risultato di una reazione chimica, l'urea viene decomposta in sostanze più semplici, una delle quali è l'anidride carbonica. Utilizzando un apparecchio speciale, il volume di gas viene misurato e quindi calcolato utilizzando la formula, qual era la quantità iniziale di urea nel campione.
  • Fotometrico diretto. L'urea reagisce anche con diversi reagenti in questo metodo. I prodotti di reazione sono definiti dalla loro capacità di assorbire onde luminose di una certa lunghezza d'onda. Questo metodo richiede anche attrezzature speciali. Il vantaggio principale è la piccola quantità di sangue o urina necessaria per l'analisi.
  • Enzimatico. In questo caso, l'urea nel campione viene decomposta utilizzando enzimi speciali. I prodotti di reazione vengono determinati dalle successive reazioni chimiche e la loro quantità viene misurata mediante titolazione. Questo metodo è più laborioso, poiché la determinazione della concentrazione delle sostanze avviene in più fasi..
È possibile utilizzare reagenti diversi in ogni laboratorio e le condizioni per l'analisi sono leggermente diverse. Ciò potrebbe influire leggermente sul risultato ottenuto. Questo è il motivo per cui, durante la certificazione del laboratorio, vengono eseguite le misurazioni dei test e il laboratorio, quando emette i risultati, indica i limiti attuali della norma. Può differire leggermente dai confini generalmente accettati..

Un esame emocromocitometrico completo mostra la concentrazione di urea?

Quali altre sostanze devono essere controllate contemporaneamente all'analisi dell'urea (azoto residuo, bilirubina, proteine ​​totali, rapporto tra urea e creatinina)?

Un esame del sangue biochimico, in cui viene eseguita un'analisi del contenuto di urea, include anche la determinazione di una serie di altre sostanze. La corretta interpretazione dei risultati dei test richiede spesso il confronto della concentrazione di diverse sostanze. Ciò consente di ottenere un quadro più completo del lavoro degli organi interni..

Parallelamente alla determinazione dell'urea, si consiglia di superare un'analisi per le seguenti sostanze nel sangue:

  • Azoto residuo. L'azoto residuo dell'urea viene determinato utilizzando una formula speciale. La linea di base per questo è il livello di urea. Da un punto di vista diagnostico, il livello di urea e il livello di azoto residuo di urea riflettono gli stessi processi, pertanto, solitamente uno di questi indicatori viene determinato (il secondo può essere facilmente calcolato, anche se non è indicato nei risultati del test).
  • Bilirubina La bilirubina è il risultato della scomposizione dell'emoglobina. Questa sostanza si forma dopo la morte dei globuli rossi nel corso di diverse trasformazioni biochimiche. Nel fegato, la bilirubina è legata ed escreta dal corpo (con la bile). Il livello di bilirubina riflette indirettamente il lavoro del fegato, ma non esiste una connessione diretta con la formazione di urea. Si aggiunge solo al quadro generale..
  • Proteine ​​totali. Poiché l'urea si forma a seguito della disgregazione proteica, la determinazione delle proteine ​​totali è spesso necessaria per ottenere un quadro affidabile e completo della malattia. Ad esempio, se la proteina totale è notevolmente aumentata, l'urea non può essere normale, poiché una parte significativa delle proteine ​​si rompe e si forma più urea. Un livello normale di urea in questi casi indicherà problemi con la sua formazione..
  • Creatinina. La creatinina è un prodotto delle reazioni del metabolismo energetico nelle cellule. In parte, è associato alla scomposizione delle proteine ​​nel corpo. Come l'urea, la creatinina riflette indirettamente l'efficienza renale..
Inoltre, il laboratorio può determinare il rapporto specifico tra urea e creatinina. Entrambe queste sostanze normalmente riflettono la velocità di filtrazione del sangue nei reni e sono associate alla scomposizione delle proteine. In alcune condizioni patologiche, il rapporto urea / creatinina consente di stabilire la gravità dei disturbi.

Cosa significano un aumento e un aumento dell'urea nell'analisi (decodifica dell'analisi per l'urea)?

Le anomalie nel dosaggio dell'urea vengono interpretate confrontando i risultati con altri sintomi che il paziente presenta. Di per sé, un aumento dei livelli di urea nel sangue indica molto spesso problemi ai reni. È questo organo che è responsabile dell'escrezione dell'urea dal corpo. In questo caso, l'escrezione di urea nelle urine diminuisce e il paziente può sviluppare edema e altri sintomi di insufficienza renale. È più probabile che bassi livelli di urea nel sangue indichino problemi al fegato, che sintetizza questa sostanza..

Inoltre, l'urea può aumentare o diminuire con una serie di malattie infettive, con alcune patologie autoimmuni, dopo lesioni o sullo sfondo di disturbi ormonali. In ogni caso, il paziente avrà disturbi corrispondenti. Le deviazioni nell'analisi dell'urea non sono direttamente correlate a queste malattie e confermano solo indirettamente la diagnosi.

Pertanto, il medico curante dovrebbe occuparsi della decodifica dei risultati dell'analisi per l'urea. Solo uno specialista qualificato sarà in grado di rilevare tutti i sintomi e interpretarli correttamente al fine di fare una diagnosi corretta.

Perché determinare l'urea nell'urina quotidiana?

Sintomi di urea alta e bassa

L'accumulo di urea nel sangue di solito non è accompagnato da alcun sintomo. Questa sostanza non ha una tossicità pronunciata, quindi un leggero aumento della concentrazione di urea non influisce sulle condizioni del paziente. Nei casi in cui il livello di urea viene superato fortemente (la norma viene superata più volte o più), una persona può manifestare sintomi generali di intossicazione.

Con un alto livello di urea, il paziente ha i seguenti reclami:

  • mal di testa moderato;
  • debolezza generale;
  • nausea;
  • vertigini;
  • perdita di appetito;
  • problemi di sonno, ecc..
Possono comparire anche una serie di sintomi più gravi, che sono associati non tanto a un aumento del livello di urea, ma a patologie (solitamente dei reni) che hanno portato a questa violazione. Molto spesso si tratta di edema, disturbi urinari, ipertensione.

In alcuni casi, la concentrazione di urea nel sangue aumenta contemporaneamente alla concentrazione di altre sostanze. Questo di solito si verifica quando i reni sono gravemente compromessi. In questi casi, i sintomi e le manifestazioni della malattia possono essere molto gravi, ma il loro aspetto è causato non tanto da un eccesso di urea nel sangue, quanto da intossicazione generale e disturbi concomitanti. Nei casi più gravi, i pazienti possono manifestare vomito, convulsioni, diarrea, tendenza al sanguinamento, ecc. Senza assistenza medica qualificata, il paziente può cadere in coma uremico.

L'urea ha un effetto dannoso sul corpo?

Di per sé, l'urea non è una sostanza tossica e non ha un effetto negativo diretto sul corpo. Questo è il motivo per cui viene "utilizzato" dall'organismo come una forma sicura di eliminazione di sostanze più tossiche (altri composti azotati). La maggior parte dei sintomi che compaiono in pazienti con alti livelli di urea sono associati a intossicazione concomitante con altre sostanze sullo sfondo di insufficienza renale.

Tra gli effetti dannosi dell'urea stessa, si può notare l'accumulo di liquido nei tessuti (il gonfiore è possibile). Ciò è dovuto al fatto che l'urea è una sostanza osmoticamente attiva. Le sue molecole sono in grado di "attrarre" su se stesse le molecole d'acqua. Allo stesso tempo, le molecole di urea sono piccole e possono passare attraverso le membrane cellulari. Pertanto, ad un'alta concentrazione di urea, è possibile la ritenzione di liquidi nei tessuti..

Perché l'urea ei suoi sali sono pericolosi per la gotta?

È pericoloso aumentare l'urea nel diabete?

Il diabete mellito è una malattia grave che colpisce molti processi nel corpo. Si raccomanda ai pazienti con questa patologia di sottoporsi regolarmente a esami del sangue e delle urine per notare il deterioramento della condizione e varie complicazioni nel tempo. Come parte di un esame del sangue biochimico, l'urea può indicare problemi molto gravi. Ad esempio, con il diabete mellito avanzato, alcuni pazienti sviluppano chetoacidosi (i corpi chetonici compaiono nel sangue e il pH del sangue cambia). Di conseguenza, i livelli di urea possono iniziare a salire. Inoltre, con il diabete mellito, è possibile un danno renale (nefropatia diabetica). Il risultato può essere un deterioramento della filtrazione del sangue e della ritenzione di urea nel corpo..

Pertanto, l'aumento dei livelli di urea nei pazienti diabetici di solito indica un peggioramento delle loro condizioni. Se si ottiene un tale risultato, si consiglia di consultare urgentemente il proprio medico (endocrinologo) per stabilizzare la situazione..

Trattamento per l'urea alta e bassa

Di per sé, l'aumento o la diminuzione dell'urea non è una patologia separata e non richiede un corso speciale di trattamento. Questa sostanza è una sorta di indicatore che può indicare la patologia di vari organi e sistemi. Sulla base di un solo aumento o diminuzione dell'urea, il medico non prescriverà alcun trattamento. Di solito sono necessarie ulteriori ricerche per fare una diagnosi.

Molto spesso, con l'aumento o la diminuzione dell'urea (a seconda dei risultati dell'esame), il trattamento viene avviato nelle seguenti direzioni:

  • emodialisi e somministrazione di farmaci per purificare il sangue da prodotti di decomposizione tossici (di solito con insufficienza renale);
  • trattare le cause dell'insufficienza renale;
  • ripristino della funzionalità epatica (trattamento dell'epatite, ecc.);
  • normalizzazione dei livelli ormonali (in caso di disturbi della tiroide o del pancreas), ecc..
Pertanto, il trattamento per l'aumento dell'urea può essere variato e dipende da cosa esattamente ha causato questa deviazione. L'urea stessa può essere abbassata mediante emodialisi (filtrazione del sangue mediante un'apposita apparecchiatura) o tramite l'assunzione di sostanze che la legano. Tuttavia, di solito non si verifica la necessità di abbassare l'urea, poiché non rappresenta una seria minaccia per la vita o la salute del paziente. L'eliminazione della causa porta ad una graduale normalizzazione del livello di urea nel sangue e nelle urine in modo naturale.

Quali pillole e farmaci vengono utilizzati per abbassare i livelli di urea?

L'abbassamento dei livelli di urea nel sangue non è l'obiettivo principale del trattamento. Prima di tutto, i medici cercano di normalizzare il funzionamento dei reni, del fegato o di altri organi, che hanno portato all'accumulo di composti azotati nel sangue. Con un trattamento adeguato ed efficace, il livello di urea nel sangue diminuisce gradualmente da solo. In rari casi, quando il paziente ha una grave azotemia (c'è una concentrazione molto alta di urea e altri composti azotati tossici nel sangue), vengono prescritti farmaci per purificare il sangue.

I seguenti farmaci sono più efficaci per l'azotemia grave:

  • lespenephril;
  • hepa-mertz;
  • ornilatex;
  • ornicetil;
  • larnamine.
Tutti i suddetti farmaci vengono utilizzati non solo per abbassare il livello di urea, ma anche per purificare il sangue dai composti azotati tossici in generale. Possono essere pericolosi, quindi, vengono presi solo come indicato da un medico in dosi rigorosamente definite..

Inoltre, in caso di grave intossicazione da urea e altri composti azotati, al paziente possono essere somministrate soluzioni speciali per gocciolamento che aiutano a purificare il sangue o emodialisi (purificazione del sangue mediante uno speciale apparato di filtrazione).

È possibile trattare l'aumento dell'urea con rimedi popolari?

Di per sé, l'aumento dell'urea non è una patologia. Questa è solo una delle manifestazioni di qualsiasi malattia o anormalità nel lavoro degli organi interni. Questo è il motivo per cui il trattamento dovrebbe essere mirato non tanto a ridurre il livello di urea quanto a eliminare la causa di questa deviazione. Di per sé, l'urea, in linea di principio, può diminuire sotto l'influenza di alcuni rimedi popolari. Ciò è dovuto alla stimolazione della sua naturale escrezione dal corpo (con l'urina) e in parte per legame. Va notato che i rimedi popolari non sempre aiutano. Se, ad esempio, l'urea è elevata a causa dell'insufficienza renale, la stimolazione con decotti diuretici non farà che peggiorare la situazione. Ecco perché si consiglia ai pazienti con livelli elevati di urea di consultare un medico prima di utilizzare qualsiasi rimedio (compresi i rimedi popolari).

In generale, ci sono i seguenti metodi alternativi che aiuteranno a ridurre l'urea nel sangue:

  • Decotto di radice di liquirizia. Per 2 cucchiai è necessario 1 litro d'acqua. Versare la radice di liquirizia e far bollire per 2-3 minuti. Successivamente, il brodo viene raffreddato e bevuto mezzo bicchiere due volte al giorno prima dei pasti..
  • Infuso di uva ursina. 2 cucchiai di erba di uva ursina vengono versati con acqua bollente (0,5 l) e insistiti per 4-5 ore. Il brodo viene preso 1 cucchiaio 3 volte al giorno prima dei pasti.
  • Tè alla rosa canina. Il tè alla rosa canina può essere preparato in modo indipendente raccogliendo bacche o acquistato in farmacia come raccolta speciale. Questo rimedio stimola la produzione di urina ma può essere controindicato in alcune malattie renali.
  • Decotto di ernia e coda di cavallo. Una miscela di erbe secche di ernia ed equiseto (3 - 5 g) viene versata in 0,5 litri di acqua e fatta bollire per 5 - 7 minuti a fuoco basso. Il brodo raffreddato si beve prima dei pasti per mezzo bicchiere.
  • Infuso di foglie di ribes nero. Le giovani foglie di ribes nero vengono raccolte ed essiccate al sole per diversi giorni. Successivamente, viene fatta un'infusione su di loro in un grande contenitore (circa 8 grandi fogli per 1 litro di acqua). L'infusione dovrebbe durare 3 - 5 giorni. L'infusione risultante viene bevuta 1 bicchiere due volte al giorno per 2-3 settimane.
In generale, con l'aumento o la diminuzione dell'urea, è meglio consultare prima uno specialista, poiché alcuni rimedi popolari possono normalizzare il livello di urea, ma peggiorare lo stato di salute in generale.

Come abbassare i livelli di urea a casa?

Cosa fare se l'urea è bassa?

La diminuzione dei livelli di urea nel sangue e nelle urine è rara. Questo non significa sempre patologie gravi. Per interpretare correttamente i risultati dell'analisi, è necessario consultare uno specialista. In alcuni casi, l'urea bassa non richiede alcun trattamento. Ad esempio, una dieta vegetariana contiene meno proteine. Nelle persone che aderiscono ad esso, si forma meno urea nel corpo. Di conseguenza, il suo livello può essere leggermente inferiore al normale sia nel sangue che nelle urine..

Se la concentrazione di urea viene ridotta per un lungo periodo senza una ragione apparente, sono possibili le seguenti tattiche:

  • consultazione con un medico di base o un medico di famiglia;
  • consultazione con un urologo (se il livello nelle urine è abbassato) o un epatologo (se l'urea nel sangue è bassa);
  • ulteriori test di laboratorio e strumentali per valutare il funzionamento del fegato e dei reni.
Il trattamento sarà prescritto da uno specialista specializzato, sulla base dei risultati di test ed esami.

Preparazioni con urea

L'urea è anche usata come ingrediente attivo in alcuni medicinali. I suoi composti passano bene attraverso le membrane cellulari e questo contribuisce a un effetto terapeutico in una serie di malattie. Ad esempio, il perossido di urea è un diuretico che può essere utilizzato nelle unità di terapia intensiva. In questo caso, le molecole del farmaco aiuteranno a rimuovere il fluido dai tessuti, riducendo il rischio di edema polmonare o cerebrale..

Inoltre, l'urea ha un effetto cheratolitico (colpisce lo strato corneo della pelle). Questa azione è ampiamente utilizzata in dermatologia e cosmetologia per ammorbidire la pelle. Ci sono parecchi prodotti per la cura della pelle che contengono urea..

A cosa servono le creme e gli unguenti con l'urea??

Creme e unguenti contenenti urea vengono utilizzati principalmente per ammorbidire la pelle ruvida. Tali fondi agiscono sullo strato corneo, distruggendo le cellule morte. Questo rende la pelle più morbida. Unguenti con un'alta concentrazione di urea (come l'uroderma) possono essere utilizzati anche per ammorbidire i calli secchi. In alcuni casi vengono prescritti per l'edema delle estremità (i composti dell'urea "attingono" il fluido dai tessuti) e per numerose patologie dermatologiche (psoriasi, eczema, ittiosi, ecc.).

Di norma, i prodotti farmaceutici e cosmetici con urea per uso esterno possono essere utilizzati senza prescrizione medica speciale. Non vengono praticamente assorbiti nel flusso sanguigno e non influenzano seriamente la concentrazione di urea nel sangue e nelle urine.

Come utilizzare i preparati a base di urea per piedi e talloni?

Le creme e gli unguenti all'urea sono ampiamente utilizzati per la cura dei piedi e delle unghie. In caso di ingrossamento della pelle sui talloni, calli secchi o crepe, l'unguento viene applicato sull'area problematica 2-3 volte al giorno con uno strato sottile. È meglio lavare la pelle con acqua tiepida prima di applicare il prodotto. Per i calli, gli unguenti a base di urea possono essere applicati sotto i cerotti per i calli..

Per le malattie fungine delle unghie e della pelle delle gambe, i preparati con urea vengono utilizzati parallelamente agli agenti antifungini prescritti. Vengono applicati 20-30 minuti prima dei farmaci antifungini per preparare la pelle e migliorare l'effetto curativo..

Ogni prodotto specifico (sia cosmetico che farmaceutico) è accompagnato da dettagliate istruzioni del produttore, che indicano necessariamente il metodo di applicazione. In caso di gravi problemi alla pelle e la necessità dell'uso simultaneo di questi fondi con altri farmaci, è meglio consultare prima uno specialista.