Un segno di eccessivo accumulo di liquido nello spazio intercellulare - edema renale: come distinguere dal cuore e come sbarazzarsi del gonfiore dei tessuti

L'edema renale è un segno di eccessivo accumulo di liquido nello spazio intercellulare in violazione del funzionamento degli organi del sistema urinario. Il gonfiore dei tessuti nella parte superiore del busto non solo altera l'aspetto, ma richiede anche l'attenzione del medico. Con la normalizzazione del lavoro degli organi a forma di fagiolo, il gonfiore scompare gradualmente.

È importante sapere come distinguere tra edema renale e cardiaco. La scelta sbagliata di farmaci, l'automedicazione, il mancato rispetto della dieta provocano un aumento dei sintomi negativi, una violazione del metabolismo del sale marino. Quali malattie provocano un sintomo spiacevole? Come sbarazzarsi dell'edema renale? Risposte nell'articolo.

Ragioni per l'aspetto

Il gonfiore dei tessuti appare quando il funzionamento dei filtri naturali viene interrotto. La sconfitta dei glomeruli nei reni è la ragione principale per l'attivazione dei meccanismi che provocano la ritenzione di liquidi.

I sintomi negativi compaiono per primi nelle aree in cui la fibra è più sciolta. L'area del viso e delle palpebre sono le più vulnerabili. Con lo sviluppo del ristagno linfatico, un ulteriore deterioramento della funzione escretoria renale, il gonfiore si diffonde dall'alto verso il basso.

Le ragioni principali per l'accumulo di liquidi in eccesso nel tessuto intercellulare:

  • una diminuzione della capacità di filtrazione degli organi a forma di fagiolo;
  • eccessiva permeabilità capillare;
  • un aumento della concentrazione di ioni sodio nel sangue;
  • la quantità di proteine ​​nel sangue è inferiore al normale;
  • eccessiva assunzione di liquidi;
  • attivazione della filtrazione proteica nell'area della membrana dei glomeruli renali.

Consulta un elenco di pillole per il dolore e come vengono utilizzate per il dolore ai reni.

Come prendere Nolitsin 400 mg per il trattamento della cistite? Le regole per l'utilizzo del medicinale sono descritte in questo articolo..

segni e sintomi

Malattie renali, dieta malsana, consumo di grandi quantità di acqua, caffè e disturbi del metabolismo dei minerali provocano gonfiori di varia gravità. Il primo segno di processi negativi nei filtri naturali è il gonfiore delle palpebre, in seguito il gonfiore si diffonde al viso. In contrasto con l'edema cardiaco, con danno renale, i sintomi negativi sulle gambe sono inizialmente assenti, i sintomi negativi sono evidenti solo sulla parte superiore del corpo.

Come distinguere l'edema nelle malattie renali e cardiache? Questa domanda si pone spesso nei pazienti. La tabella riporta i principali segni di ritenzione idrica nelle patologie degli organi a fagiolo e malfunzionamenti del cuore, ipertensione arteriosa.

Le principali differenze tra edema renale ed edema cardiaco:

Caratteristiche:Edema renaleEdema cardiaco
Area di localizzazioneLe palpebre, l'area intorno agli occhi, il viso, con la progressione della patologia, il gonfiore colpisce altre parti, ma si diffonde solo dall'alto verso il basso. Il gonfiore è chiaramente visibile al mattino, durante il giorno i sintomi si indebolisconoL'area di localizzazione sono le gambe e i piedi, con una posizione sdraiata prolungata, la zona lombare si gonfia. Nei casi più gravi, gravi danni al muscolo cardiaco, il gonfiore si alza, i fianchi si gonfiano.
Segni aggiuntiviDisagio nell'area del tratto urinario, regione lombare, il volume dell'urina iniettata diminuisce, si sviluppano disturbi neurologiciMancanza di respiro, dolore al cuore, pulsazione attiva delle vene cervicali, insufficienza del ritmo cardiaco
Pelle nell'area dell'edemaLa temperatura praticamente non cambia, l'epidermide diventa leggermente pallidaAppare la cianosi dei tessuti, una ridotta circolazione sanguigna porta ad una diminuzione della temperatura nell'area dell'edema
Mobilità dell'edemaLa mobilità è presente, dopo aver spremuto i tessuti gonfi, l'area problematica si sposta, la fossa scompare rapidamente dal tocco del ditoLa pressione sul tessuto gonfio provoca dolore, mancanza di mobilità
Formazione di gonfioreLa disfunzione degli organi a forma di fagiolo provoca ritenzione di liquidi, la normalizzazione della funzione renale porta alla rapida scomparsa delle aree gonfieLa formazione di aree gonfie è più lenta rispetto alle malattie renali, l'aspetto ottimale della pelle viene ripristinato più a lungo
Analisi delle urineCi sono deviazioni: elettroliti e proteine ​​vengono rilevati nelle urineNon ci sono deviazioni nella maggior parte dei casi

Quali malattie renali sono l'edema

Il liquido in eccesso si accumula nello spazio intercellulare quando i filtri naturali sono danneggiati:

  • tumori (benigni e maligni);
  • amiloidosi dei reni;
  • patologie sistemiche del tessuto connettivo;
  • glomerulonefrite;
  • tutti i tipi e gli stadi di insufficienza renale;
  • penetrazione di sali di metalli pesanti nel corpo.

Diagnostica

Quando l'edema appare nelle palpebre, nel viso, nel disagio nella zona lombare, è necessario visitare un urologo o un nefrologo, con gonfiore pronunciato delle gambe, dolore allo sterno, contattare un cardiologo. I dati della tabella ti aiuteranno a capire come andare dal dottore. In caso di dubbio, è necessario visitare un terapista, quindi il medico ti indirizzerà a uno specialista ristretto.

Per scoprire la causa del gonfiore, viene eseguita una diagnosi completa:

  • analisi del sangue biochimiche e generali;
  • test renali per chiarire la natura della lesione di organi simili a fagioli;
  • analisi delle urine (coltura generale e batterica);
  • analisi del sangue per il fattore reumatico;
  • Ecografia Doppler di navi di filtri naturali.

L'edema renale è differenziato dalle manifestazioni di altre malattie:

  • trombosi vascolare. Il sintomo principale è la natura unilaterale del gonfiore nell'area delle vene ostruite;
  • obesità. Quando premi sulla zona gonfia, puoi sentire che lo strato di grasso sottocutaneo è sciolto, non c'è dolore. Il tessuto adiposo in eccesso si accumula lentamente, è più difficile combattere i segni di obesità che eliminare l'edema renale;
  • cardiopatia. Le principali differenze rispetto all'edema sullo sfondo del danno al tessuto renale sono mostrate nella tabella;
  • linfedema. Il problema sorge con il ristagno della linfa, nei casi avanzati, l'elefantiasi si sviluppa con la proliferazione attiva dei tessuti. Le aree gonfie sono dense, il gonfiore aumenta se il paziente si siede a lungo;
  • gonfiore nell'area dell'infiammazione. Caratteristiche caratteristiche: i tessuti sono caldi, densi, la pelle è tesa, la palpazione provoca forti dolori. I sintomi negativi si osservano intorno alle ferite purulente e all'interno dei tessuti dopo la penetrazione di agenti infettivi.

Impara come prepararti per un rene TC con contrasto e come viene eseguita la procedura.

I primi segni e sintomi di uretrite aspecifica nelle donne sono scritti in questa pagina.

Vai a http://vseopochkah.com/bolezni/drugie/glomerulonefrit-u-detej.html e leggi la diagnosi della glomerulonefrite acuta nei bambini e le opzioni di trattamento per la malattia.

Trattamenti efficaci

È più facile eliminare l'edema renale rispetto all'edema cardiaco, ma con casi avanzati di patologie, malattie gravi, gravi interruzioni degli organi a forma di fagiolo, la terapia è spesso prolungata per molto tempo. Con un rapido aumento del gonfiore, il paziente deve essere ricoverato in ospedale per un'azione urgente.

Metodi di terapia di base:

  • Trattamento della patologia di fondo. Il medico seleziona farmaci con azione antinfiammatoria, antibatterica, antispasmodica, a seconda del tipo di malattia. Il ripristino delle funzioni escretorie, accumulative ed escretorie dei reni riduce il rischio di ristagno di liquidi, il gonfiore scompare. Nelle forme gravi di patologie, viene prescritto un trattamento chirurgico, viene eseguita l'emodialisi.
  • Assunzione di diuretici. I diuretici sono selezionati da un nefrologo, tenendo conto della malattia identificata. È vietato assumere composti che accelerano l'escrezione del liquido in eccesso senza prescrizione medica: potenti diuretici provocano una forte diminuzione del livello di elettroliti nel sangue, è possibile una crisi ipertensiva e lo sviluppo di insufficienza cardiaca. Le aziende farmaceutiche producono diuretici tiazidici, anallergici e osmotici.
  • Nutrizione appropriata. In caso di malattie renali, è importante ridurre la quantità di sale nella dieta a 3 g, per rinunciare a carni affumicate, spezie e cibi piccanti. Prescrivi una dieta numero 7 e 7a. Conservanti, coloranti, prodotti nocivi formati durante la frittura di carne e pesce, bolle di gas di bevande gassate dolci, alcol, caffè forte influenzano negativamente i glomeruli renali. Non puoi mangiare spesso frutta e bacche acide, spinaci, legumi, cipolle fresche e aglio, ravanelli. Tutto il cibo e le bevande devono essere leggermente riscaldati: irrita i tessuti renali, sia freddi che caldi.
  • Rimedi popolari. I decotti alle erbe migliorano il deflusso dei liquidi, attivano la circolazione sanguigna nel tessuto renale, prevengono il ristagno di urina e riducono l'infiammazione. Le seguenti piante medicinali sono utili per i reni: uva ursina, prezzemolo, poligono, dente di leone, foglie di betulla, stimmi di mais, orthosiphon staminato, erba di San Giovanni, rosa selvatica. Tutte le formulazioni per somministrazione orale a base di erbe, frutti, radici, foglie possono essere utilizzate solo con il permesso del medico curante.
  • Rimedi casalinghi per ridurre il gonfiore dei tessuti. Per ridurre il gonfiore vengono utilizzati impacchi con tè verde, un decotto di prezzemolo e patate grattugiate crude. Un buon effetto si ottiene applicando argilla bianca, pappa di cavolo con miele. I rimedi locali in un terzo dei pazienti rimuovono l'edema, ma nei disturbi gravi, un forte aumento o diminuzione dei livelli di elettroliti, raramente aiutano.
  • Normalizzazione del metabolismo dell'acqua e degli elettroliti. Test speciali mostrano il livello di potassio, magnesio, calcio, sodio e altre sostanze nel sangue. Con la mancanza o l'eccesso di un certo elettrolita, vengono prescritti composti a risparmio di potassio, preparati di ferro e magnesio. Una quantità aggiuntiva di nutrienti può essere ottenuta dal cibo: ad esempio, l'uvetta e le albicocche secche contengono molto potassio. Una dieta priva di sale o una forte restrizione di questo nome aiuta ad abbassare il livello di sodio.
  • Assunzione di farmaci che rafforzano la parete vascolare. Finché rimane l'elevata permeabilità dei capillari e dei grandi vasi, è impossibile sbarazzarsi del gonfiore: i componenti del sangue penetrano costantemente nel tessuto intercellulare, appare il gonfiore. I farmaci Ascorutin, Troxevasin (capsule) danno un effetto positivo. Inoltre, le formulazioni locali (unguenti e gel) vengono utilizzate per l'applicazione nella zona del gonfiore: Lyoton, Troxerutin, Phleboton, Venorutin, Troxevasin-gel.
  • Prevenzione del ristagno di linfa e sangue. La scarsa attività fisica, la mancanza di volontà di fare esercizio a casa o di andare in palestra spesso portano alla stagnazione. L'edema nei tessuti renali si sviluppa quando i filtri naturali sono danneggiati, ma la mancanza di movimento altera anche il flusso sanguigno negli organi a forma di fagiolo, influisce negativamente sulle condizioni del paziente.

Cause di gonfiore in problemi renali e come può essere rimosso

Edema renale - uno dei tipi di edema, che si manifesta in caso di problemi renali, è il principale sintomo caratteristico dell'insufficienza renale acuta o cronica.

Per la maggior parte, il gonfiore sotto gli occhi può verificarsi con malattie renali, nonché su braccia e gambe. Tutti richiedono un'attenzione immediata da parte del medico, poiché possono causare molti processi patologici irreversibili..

Com'è il processo di gonfiore di una parte del corpo

Se parliamo del meccanismo di questo processo, è provocato da una serie di fattori e cause alla radice:

  1. La pressione intracapillare aumenta e, di conseguenza, nei tessuti stessi, aumenta la filtrazione del fluido, diminuisce il suo riassorbimento.
  2. Il livello di proteine ​​nel plasma diminuisce più volte - questo porta a una violazione della rimozione del fluido in eccesso dai tessuti.
  3. Anche la permeabilità dei vasi sanguigni e dei capillari aumenta in modo significativo, il funzionamento del sistema escretore dei reni viene interrotto.
  4. L'equilibrio del sale marino è disturbato: aumenta la produzione dell'ormone aldosterone, che a sua volta porta alla ritenzione idrica nel corpo, ioni sodio.

Ragioni per la manifestazione di edema renale

L'edema renale sul viso e sulle gambe, le mani possono essere una conseguenza dello sviluppo delle seguenti patologie e malattie:

  1. L'insufficienza renale è una malattia caratterizzata da un fallimento nelle funzioni di base dei reni, nella filtrazione e nel mantenimento dell'equilibrio idrico-elettrolitico del corpo a un livello normale.
  2. L'amiloidosi è una malattia in cui c'è un eccessivo accumulo di proteine ​​nel rene e provoca un blocco delle sue membrane. Di conseguenza, un guasto nel flusso sanguigno e l'accumulo di tossine nel corpo, successivo avvelenamento con prodotti di decomposizione e gonfiore.
  3. Tumori: se i reni sono danneggiati da una neoplasia benigna o maligna, quest'ultima non può far fronte al volume di filtrazione e questo provoca una condizione patologica.
  4. La glomerulonefrite è una lesione immunologica dell'apparato renale glomerulare in un paziente. Molto spesso, la causa sono malattie infettive e autoimmuni nel loro corso, che, influenzando il lavoro dei reni, provocano un arresto della filtrazione, gonfiore.
  5. Avvelenamento e intossicazione: veleni e metalli pesanti, sostanze pericolose. Tutti loro non influenzano nel migliore dei modi il lavoro dei reni e la loro capacità di rimuoverli insieme al fluido dal corpo..

Tra le principali cause alla radice che provocano gonfiore doloroso delle mani e del viso, edema delle gambe con insufficienza renale e allergie, nonché un'anomalia nello sviluppo, nella struttura del rene, nel diabete mellito e nelle malattie cardiache. Durante il periodo di gestazione, anche le donne sono spesso preoccupate per il gonfiore degli arti..

La causa principale dell'edema renale patologico dovrebbe essere stabilita da un medico: non dovresti praticare l'automedicazione, che in futuro potrebbe comportare conseguenze negative più gravi.

Sintomi dell'edema nella malattia renale

Edema del rene, i suoi sintomi si manifestano più spesso nelle ore mattutine e nella zona delle braccia e delle gambe, che perdono mobilità, si gonfiano, la pelle in questi luoghi è pallida e segnata da eccessiva secchezza. Ciò dovrebbe includere quanto segue:

  1. Dolore alla schiena lombare. Molto spesso, tali attacchi di dolore infastidiscono il paziente fino alla comparsa di un edema patologico: quest'ultimo può essere molto intenso e provocare attacchi di nausea e vomito. Può essere nella zona delle gambe o dell'inguine.
  2. Il paziente è anche preoccupato per i problemi di andare in bagno e urinare: se l'acqua viene trattenuta nel corpo, la quantità di urina diminuisce e più basso è questo indicatore, peggiori saranno le condizioni del paziente. Tra le altre cose, il colore dell'urina stessa cambia, che diventa scuro o chiaro e durante la minzione il paziente avverte dolore nella regione lombare.
  3. Si manifestano anche fallimenti e disturbi neurologici: le tossine, avvelenando il corpo, influenzano negativamente il sistema nervoso centrale, provocando lo sviluppo di paralisi e coma, encefalopatia. All'inizio, l'intossicazione si manifesterà come eruzioni cutanee su tutto il corpo e prurito, attacchi di emicrania e dolore, rigidità muscolare.

Qual è la differenza tra edema renale ed edema cardiaco: i medici distinguono una serie di sintomi e segni caratteristici. In particolare, i medici identificano i seguenti segni di gonfiore causato da problemi cardiaci:

  1. Prima di tutto, gli arti inferiori si gonfieranno: il liquido in eccesso è localizzato nella parte inferiore della gamba e dei piedi e, quando si assume una posizione orizzontale, nella regione lombare.
  2. In caso di problemi cardiaci, la pelle nell'area dell'edema sarà fredda e assumerà una tinta bluastra.
  3. Premendo sul luogo dell'edema, il paziente avverte dolore e il gonfiore stesso rimane immobile.
  4. Disturbato da attacchi di dolore allo sterno e dispnea cardiaca e la composizione dell'urina stessa non cambia colore.

Raccomandazioni per rimuovere il gonfiore

Il trattamento dell'edema renale prevede, prima di tutto, la nomina di farmaci e lo sviluppo di un corso che allevia il gonfiore.

  1. La prescrizione di diuretici è la componente principale del corso del trattamento quando si diagnostica l'edema renale. I farmaci rimuovono il liquido in eccesso trattenuto nei tessuti e il loro appuntamento deve essere gestito esclusivamente dal medico. Il più delle volte prescritto - Oxodolin "," Triamteren "," Mannit ".
  2. Dopo l'eliminazione dell'edema patologico, procedono al trattamento della malattia sottostante. In questo caso, i medici possono prescrivere un ciclo di antibiotici e antinfiammatori, nonché farmaci ormonali. Per pulire il corpo dai prodotti di intossicazione, il paziente può sottoporsi a un ciclo di emodialisi.
  3. È obbligatorio prescrivere farmaci per rafforzare le pareti vascolari - non è un prerequisito per il trattamento ed è prescritto da specialisti secondo necessità.
  4. Vengono anche prescritti farmaci che consentono di mantenere l'equilibrio sale-acqua nel corpo - molto spesso questo è un ciclo di contagocce endovenose di soluzione salina. Ma eseguono una procedura simile esclusivamente all'interno delle mura di un istituto medico e sotto la supervisione di operatori sanitari..

Profilassi per prevenire l'edema

Prima di tutto, non dovresti consentire l'ipotermia della parte bassa della schiena e ridurre al minimo l'assunzione di sale nella dieta quotidiana, ed è meglio rifiutarla. Inoltre, un prerequisito per la prevenzione è mangiare e aderire a una certa dieta - l'obesità può anche causare insufficienza renale patologica e la comparsa di gonfiore doloroso.

Un regime alimentare sufficiente è una componente importante della prevenzione efficace delle malattie renali e della prevenzione dello sviluppo dell'edema renale. Ma non essere troppo zelante: è sufficiente bere circa 2 litri di liquido al giorno, mentre è importante controllare il volume di urina escreta.

Non abusare e assumere diuretici ed erbe medicinali che hanno un effetto diuretico se non strettamente necessario. Questo agisce come un carico aggiuntivo sui reni e scarica il calcio dalle ossa, trattenendo il potassio nel corpo.

Introduci nella tua dieta cibi ricchi di metionina come panna acida e ricotta, consuma più pesce di mare e frutta e verdura fresca di stagione. Non dimenticare che il fitness e l'esercizio fisico, uno stile di vita attivo sono la chiave per una vita lunga e attiva. Muoviti di più, cammina e prendi l'abitudine di fare esercizi al mattino, visitare la piscina.

Il medico di San Pietroburgo disse come distinguere l'edema "cardiaco" da quello "renale"

5 differenze tra edema renale ed edema associato a malattie cardiache

  1. L'edema renale sta crescendo rapidamente, cardiaco - gradualmente.
  2. I malfunzionamenti dei reni si manifestano prima con il "gonfiore" del viso: il viso si gonfia, soprattutto le palpebre. L'edema cardiaco si accumula maggiormente nell'addome.
  3. Con l'edema associato a malattie cardiache, il fegato è spesso ingrossato, con renale - tale connessione non viene trovata.
  4. L'edema renale può essere "spostato" a mano quando viene schiacciato, l'edema cardiaco è denso, non si muove bene.
  5. Con l'edema associato al cuore, il peso raramente aumenta o aumenta leggermente. I reni possono dare un aumento significativo.
Un altro segno di una possibile malattia renale è l'ipertensione, che è difficile da trattare..

In precedenza su Medikforum abbiamo scritto di abitudini dannose per i reni.

Come distinguere l'edema renale dall'edema cardiaco

La FUNZIONE principale DEI RENI è la filtrazione del sangue, che l'organo attraversa ogni giorno in quantità colossali attraverso il sistema dei tubuli stretti, e la formazione da esso dell'urina primaria e poi secondaria, che contiene acqua e prodotti metabolici. È ovvio quanto l'omeostasi del sistema sanguigno dipenda dalla salute dei reni..

Se qualcosa non va nei reni, si sviluppano disturbi elettrolitici (i minerali vengono persi), la quantità di proteine ​​diminuisce, si sviluppa anemia (i reni producono eritropoietina, che stimola la produzione di globuli rossi). Ma non ci sono molti sintomi di danno renale: questo è un aumento della pressione sanguigna, che difficilmente può essere definito un segno specifico, edema e, occasionalmente, mal di schiena (ma il più delle volte i reni non fanno nemmeno male, perché le terminazioni nervose sono solo nella capsula dell'organo). Il segno più informativo è l'edema. Ma come capire da loro che c'è un problema con i reni?

Ecco alcune domande da porsi:

1. Quando compare l'edema?

Se il gonfiore appare al mattino, allora sono renali e, se la sera, il cuore potrebbe essere la causa.

2. Quando passano?

Qui tutto è al contrario: la sera, l'edema cardiaco viene solo "digitato" e il rene è.

3. Dove si trova?

L'edema renale inizia nel viso, che diventa gonfio e quindi scende più in basso se la malattia progredisce.

4. Sono caldi o freddi?

Tale gonfiore è caldo, la temperatura corporea.

5. Come si sentono?

L'edema renale è lieve, malleabile.

6. Colore della pelle edematosa?

Sono pallidi o rossi, corporali. Il cuore sarà cianotico, cianotico.

7. Se la fossa rimane quando viene premuta?

La fossa non è tipica dell'edema renale, si espande rapidamente, a differenza del cuore denso.

È richiesta la consultazione di uno specialista Pubblicato da econet.ru.

P.S. E ricorda, semplicemente cambiando la tua coscienza, insieme stiamo cambiando il mondo! © econet

Ti è piaciuto l'articolo? Scrivi la tua opinione nei commenti.
Iscriviti al nostro FB:

La differenza tra edema cardiaco e renale

È noto che il corpo umano contiene più della metà dell'acqua, che viene distribuita nelle cellule e nello spazio intercellulare. Se alcuni organi falliscono, può manifestarsi sotto forma di edema in qualsiasi parte del corpo e sono suddivisi in: cardiaco, renale, epatico e altri..

Vale la pena considerare separatamente l'edema renale e cardiaco e le loro differenze, che ogni persona dovrebbe conoscere.

Edema renale

Ci sono molte ragioni per lo sviluppo dell'edema renale, tra cui si dovrebbero notare le principali:

  • l'uso di una grande quantità di liquido che non ha il tempo di lasciare il corpo naturalmente, quindi inizia ad accumularsi nello spazio intercellulare;
  • abuso di cibi salati, compreso il sale da cucina;
  • alta permeabilità vascolare e diminuzione delle proteine ​​nel sangue;
  • varie malattie del sistema genito-urinario possono provocare gonfiore, poiché durante il processo infiammatorio il processo di filtrazione è significativamente ridotto, il che porta a uno squilibrio del sale dell'acqua dell'intero sistema.

Pertanto, l'edema renale può essere causato dalle seguenti malattie:

  • Insufficienza renale.
  • Lo sviluppo di processi infettivi.
  • Malattia vascolare e cambiamenti nella composizione del sangue.
  • Alcuni farmaci, che possono portare a conseguenze negative sotto forma di gonfiore.

Di norma, l'edema renale inizia a formarsi nella parte superiore del corpo, si sviluppa abbastanza rapidamente e può avere vari gradi di gravità ed essere localizzato in qualsiasi parte. Di solito, nei luoghi di edema, la pelle acquisisce un colore pallido e diventa secca. In genere, l'edema renale può andare via da solo, senza prendere alcuna misura..

L'edema renale è caratterizzato dalla sua simmetria, quando viene applicata una pressione sulla sua area, può spostarsi senza causare sensazioni dolorose. Inizialmente, compaiono sulle palpebre, appare il gonfiore del viso e gradualmente si sposta nelle parti inferiori del corpo.

Di norma, questo processo diventa evidente dopo il sonno, perché in questo momento non c'è praticamente alcuna separazione delle urine e può essere accompagnato da dolore nella regione lombare. Quando viene ripristinata la normale funzione renale, il gonfiore si attenua.

Edema cardiaco

Questo tipo di patologia è considerato un fenomeno abbastanza comune in caso di interruzione del sistema cardiovascolare, che abbastanza spesso porta alla morte. Si manifestano sia negli uomini che nelle donne e il motivo principale è lo stile di vita sbagliato e una dieta malsana..

Lo sviluppo dell'edema cardiaco è fortemente influenzato dalla composizione del sangue:

  • Proteine ​​che trattengono una parte significativa del fluido nei vasi, impedendogli di penetrare nello spazio interstiziale.
  • Glucosio, che attrae i liquidi.
  • Il sodio è una sostanza osmoticamente attiva in grado di trattenere il fluido all'interno dei vasi.
  • Molti componenti importanti sono gli ormoni responsabili della diminuzione o dell'aumento della permeabilità delle pareti vascolari..

Quando la concentrazione di queste sostanze nel sangue viene disturbata, il liquido inizia ad accumularsi nello spazio tra le cellule, a partire dagli arti inferiori durante la veglia, e nella regione lombare e nei glutei, durante il riposo o il riposo notturno.

Le cause principali dell'edema in questo caso possono essere considerate insufficienza cardiaca, che a sua volta può essere causata da disturbi come: difetti cardiaci congeniti, cardiosclerosi, cardiomiopatia, aritmia e altre patologie.

A differenza dell'edema renale, l'edema cardiaco si distingue per la sua asimmetria, si manifesta la sera dopo una lunga permanenza sulle gambe ed è di natura prolungata..

Si alzano dai piedi, afferrano la parte inferiore del corpo, possono comparire sulle mani, ma sul viso non c'è quasi mai edema in caso di malattie cardiovascolari.

Hanno una consistenza piuttosto densa, toccandoli provoca sensazioni dolorose. La pelle nell'area dell'edema diventa bluastra, fredda al tatto e scompare gradualmente al mattino.

Inoltre, l'edema associato a ridotta attività cardiaca può essere accompagnato da altri sintomi spiacevoli, come:

  • mancanza di respiro con battito cardiaco accelerato;
  • affaticabilità veloce;
  • mal di testa e dietro lo sterno;
  • labbra blu;
  • aritmia intermittente o persistente.

Pertanto, indipendentemente dalla manifestazione del gonfiore, è imperativo sottoporsi a un esame completo da parte di uno specialista: un cardiologo, un urologo o un nefrologo. Per scoprire la causa di questo disturbo, è obbligatoria una diagnosi completa, che includa: un esame del sangue generale e biochimico, analisi delle urine, esami renali per confermare o escludere la loro malattia, esami del sangue per la presenza o l'assenza di disturbi cardiaci, nonché l'ecografia Doppler dei vasi sanguigni per il loro naturale permeabilità.

Le forme trascurate di malattie in un caso o nell'altro possono portare a gravi conseguenze, pertanto, una visita da un medico non dovrebbe essere posticipata a una data successiva..

Edema cardiaco, sintomi e loro differenze rispetto a quello renale

Un articolo sulla fisiologia dell'insorgenza dell'edema causato da malattie cardiache e la loro differenza dall'edema renale; consulenza medica sul corretto riconoscimento dell'edema cardiaco

Quando il fluido viene trattenuto nello spazio intercellulare, si verifica l'edema. Ciò è dovuto ad un aumento della concentrazione di ioni sodio che trattengono l'acqua. Può essere fornito un esempio di edema molto lieve. Diciamo che una persona ha mangiato qualcosa di abbastanza salato prima di andare a letto e ha bevuto molta acqua. Il risultato di questo spuntino era un viso gonfio al mattino e la comparsa di borse sotto gli occhi. Ma questo gonfiore scompare abbastanza rapidamente.

I disturbi dei processi metabolici del sodio nel corpo che soffrono di disturbi cardiaci di una persona assumono fenomeni persistenti. Ma anche il verificarsi di edema grave è caratteristico della malattia renale. Anche gli specialisti possono avere difficoltà a diagnosticare questi edemi. Pertanto, al fine di stabilire la diagnosi corretta, vengono sempre assegnati esami approfonditi..

Tuttavia, ci sono momenti che possono caratterizzare, anche se non al cento per cento, è l'edema causato da insufficienza cardiaca..

Sintomi di edema nell'insufficienza cardiaca

1. L'edema cardiaco è intrinseco per essere localizzato sulle gambe (e nei pazienti allettati - nella parte posteriore e nell'osso sacro). La gravità della malattia cardiaca dipende dal grado di danno: completamente il piede o la gamba. La crescita dell'edema inizia dal basso verso l'alto. L'edema renale è caratterizzato da una direzione diversa: quasi sempre il viso si gonfia prima (cosa che quasi non si verifica con l'edema cardiaco), quindi il tronco e le gambe sono colpiti.

2. In caso di grave insufficienza cardiaca, l'edema può spostarsi nella cavità addominale, provocando un forte aumento del volume dell'addome. Inoltre, è abbastanza comune che il fluido si accumuli nelle vie aeree, portando a respiro sibilante e tosse umida prolungata..

3. L'insorgenza dell'edema cardiaco di solito si verifica durante la notte e al mattino si riduce significativamente o scompare del tutto.

4. Con l'edema cardiaco, la pelle ha una sfumatura bluastra (cianosi) e una densità sufficiente quando palpata, mentre con l'edema renale è pallida e più sciolta.

5. Inoltre, la pelle dell'edema cardiaco si sente fredda e calda sui reni..

6. Un altro segno che caratterizza l'insufficienza cardiaca è un aumento delle dimensioni del fegato. La malattia renale non ha un tale sintomo..

Assicurati, in caso di insorgenza più frequente di edema in qualsiasi parte del corpo, visitare un istituto medico per stabilire una diagnosi.

Edema renale: come alleviare l'edema nell'insufficienza renale, al contrario dell'edema cardiaco


L'edema è l'accumulo di liquido nella sostanza intercellulare del derma, lo strato profondo della pelle. Indicano che la struttura delle loro pareti è stata interrotta nei vasi che alimentano la pelle, o sono troppo pieni di liquido e sono costretti a darlo ai tessuti, o entrambi sono accaduti contemporaneamente.

L'edema appare a causa di vari motivi: malattie dei reni, del cuore, degli organi endocrini. Appaiono anche dopo lesioni: contusioni, lussazioni, fratture. La linfostasi è molto simile all'edema: ristagno del liquido linfatico e aumento dello strato di grasso in una certa area. Oggi parleremo di come distinguere l'edema renale, di come sono pericolosi, di come eliminarli.

Come funzionano i reni

I reni sono, nella maggior parte delle persone, un organo accoppiato (ci sono anomalie dello sviluppo come la fusione di due reni in uno o, al contrario, la divisione del tessuto renale in 3 o 4 organi). Questo organo è molto importante. È lui:

  • filtra il sangue espellendo l'urina. Se questa funzione è disturbata, il corpo trabocca di liquidi e, se non si interviene in questa fase, la morte avviene piuttosto rapidamente;
  • regola la composizione ionica (il numero di particelle caricate negativamente e positivamente) del sangue. L'interruzione di questa funzione porta a un'eccessiva saturazione del sangue con potassio, che può causare arresto cardiaco;
  • regolando il contenuto di alcune sostanze (glucosio, sodio, urea, cloro, colesterolo), mantiene la normale pressione osmotica del sangue in modo che il sangue sia isotonico. Con un eccesso di queste sostanze, diventerà iperteso e "tirerà" il fluido dai tessuti. Con una carenza - ipotonica, il contenuto liquido dei vasi tenderà ad uscire nei tessuti;
  • produce alcuni ormoni, come la renina, che aumenta la pressione sanguigna;
  • partecipa alla formazione di sostanze necessarie per la formazione di eritrociti (eritropoietine);
  • rimuovendo i prodotti del metabolismo dei carboidrati, delle proteine ​​e dei grassi, partecipano al metabolismo generale.

L'edema renale si verifica quando il lavoro dei reni viene interrotto - non endocrino, non ematopoietico, ma specificamente escretore, che è strettamente correlato alla ione e all'osmoregolazione. Per capire cosa è disturbato, considera il lavoro dei reni..

I reni sono costituiti da molte "unità di lavoro": i nefroni. Il nefrone è una struttura piccola, ma molto importante, che è costituita da un glomerulo (glomerula, è il suo lavoro che soffre di glomerulonefrite), da cui inizia un lungo canale. Il canale si abbassa, si ripete e sale. Questa è la struttura del nefrone. Ora diamo un'occhiata alla sua funzione.

Il glomerulo renale è un insieme di capillari con una speciale parete vascolare: le cellule al suo interno si trovano a una distanza maggiore l'una dall'altra, quindi, al microscopio elettronico, si può vedere che sembrano un setaccio. In una nave più grande da cui partono tali vasi, il sangue è ad alta pressione. È necessario "spingere" il sangue attraverso il "setaccio" sopra descritto nella capsula. Normalmente, solo le cellule del sangue e alcune proteine ​​non passano attraverso il filtro. Il liquido risultante è chiamato urina primaria e si formano circa 120-200 litri al giorno. Si scopre che l'intero volume di sangue viene filtrato nei reni almeno 200 volte..

Il filtro è seguito da un sistema tubolare. Si tratta di una "consuetudine" più rigida che, controllando nell'urina primaria la presenza di sostanze osmoticamente attive (alcune proteine, urea, glucosio, elettroliti), ne restituisce la maggior parte nel sangue. Insieme a loro, per osmosi, va il 90% dell'acqua disponibile nelle urine primarie. Pertanto, solo il 10% dell'acqua viene rilasciato verso l'esterno - 1200-2000 ml di urina secondaria (o almeno 1 ml / kg di peso corporeo al minuto).

Formata in molti nefroni, l'urina entra nella pelvi renale, che in greco è chiamata "pyelos" (da questa parola deriva il nome della malattia - "pielonefrite"). Il bacino comunica direttamente con l'uretere. Niente può essere assorbito qui.

I principali meccanismi di formazione dell'edema nella malattia renale

A differenza delle patologie cardiache, quando l'edema parla solo di insufficienza cardiaca, nelle malattie renali l'edema si manifesta nelle fasi iniziali. Ciò è possibile attraverso tre meccanismi: nefrotico, nefritico e ritenzione. Ciascuno di loro è caratteristico di un gruppo specifico di malattie renali..

Edema nefrotico

Questa è una complicazione di malattie come:

  • malattia a cambiamento minimo;
  • nefropatia membranosa;
  • glomerulosclerosi segmentale focale;
  • amiloidosi dei reni;
  • trombosi della vena renale;
  • danno renale nel diabete,

quando è il glomerulo del rene a essere colpito.

In questo caso, l'edema si verifica a causa delle proteine ​​che entrano nell'urina primaria, che quindi non possono essere riassorbite nel sangue attraverso la parete dei tubuli renali e vengono perse nel corpo. La perdita di una grande quantità di proteine ​​porta al fatto che non c'è nulla per mantenere la parte liquida del sangue nei vasi e penetra nei tessuti. Ecco come si verifica il gonfiore.

In risposta a una diminuzione della quantità di liquido nei vasi, il corpo "accende" meccanismi di stress, che si esprimono nell'attivazione del sistema nervoso simpatico, nel rilascio degli ormoni renina, aldosterone, angiotensina. Causano vasospasmo, aumentando la pressione sanguigna. Questo, a sua volta, esacerba ulteriormente l'edema, poiché ora è più facile per i liquidi penetrare attraverso la parete vascolare nei tessuti.

  • morbido;
  • ampio;
  • possono essere spostati con le dita;
  • Inizia con le palpebre, "scendi": al viso, parte bassa della schiena, genitali. L'edema renale delle gambe, causato dalla sindrome nefrosica, di solito compare già in una fase in cui il liquido si è accumulato nell'addome (una persona sembra "più grassa") e nella cavità pleurica, che provoca mancanza di respiro, aumento della frequenza cardiaca.

Oltre all'edema, la sindrome nefrosica è caratterizzata da:

  • pallore e pelle secca;
  • la comparsa di crepe sulla pelle; il liquido può fuoriuscire da loro;
  • letargia;
  • capelli fragili e opachi;
  • mancanza di appetito;
  • vomito;
  • macchie rosse che non si trovano in un punto, ma migrano attraverso il corpo.

La diagnosi di sindrome nefrosica si basa su una triade di sintomi:

  1. una grande quantità di proteine ​​nelle urine (più di 3,5 g / giorno);
  2. una diminuzione del livello di proteine ​​nel sangue inferiore a 60 g / l;
  3. un aumento della concentrazione di colesterolo nel sangue superiore a 6,5 ​​mmol / l.

Se, oltre a questi cambiamenti, viene determinato un gran numero di leucociti nelle urine, significa che un'infezione batterica - la pielonefrite si è unita a una delle malattie autoimmuni-allergiche.

La diagnosi della malattia stessa, complicata dalla sindrome nefrosica, viene stabilita principalmente da una biopsia renale. Sugli ultrasuoni, non tutte queste malattie sono praticamente invisibili..

Caratteristiche delle patologie che portano alla sindrome nefrosica

È molto difficile riconoscere le malattie che portano alla sindrome nefrosica, poiché, oltre all'edema e al versamento di liquidi nella cavità pleurica e addominale, hanno un minimo di manifestazioni.

L'80-90% della sindrome nefrosica nei bambini di età compresa tra 4 e 8 anni e il 10-20% di questa sindrome negli adulti è la malattia dei cambiamenti minimi. Le sue cause sono sconosciute, ma può essere attivato assumendo antidolorifici e farmaci antinfiammatori. Questa malattia si sviluppa anche dopo il linfoma di Hodgkin e altre malattie in cui aumenta il numero di linfociti nel sangue. La malattia inizia bruscamente, sullo sfondo di una salute completa. Oltre ai sintomi della sindrome nefrosica stessa, negli adulti si può osservare solo la comparsa di sangue nelle urine. La diagnosi viene effettuata solo tramite biopsia renale.

La nefropatia membranosa è una delle varianti della glomerulonefrite. Si manifesta principalmente negli adulti. È causato dall'assunzione di vari farmaci, malattie infettive, autoimmuni, tumori maligni di varia localizzazione. Oltre ai sintomi della sindrome nefrosica, altre manifestazioni possono essere la presenza di sangue nelle urine (quantità minime visibili solo al microscopio) e un aumento della pressione sanguigna. Diagnosi mediante biopsia renale.

Anche la glomerulosclerosi focale segmentale è una variante della glomerulonefrite, una delle più sfavorevoli. Si sviluppa in ogni 10-20 adulti affetti da pielonefrite cronica, di cui una persona non sempre è a conoscenza (non tutti prestano attenzione all'aumento del congelamento della parte bassa della schiena, un leggero odore di urina). I suoi sintomi sono sintomi della sindrome nefrosica più sangue nelle urine (che non è sempre visibile all'occhio) o più un aumento della pressione sanguigna. Il gonfiore progredisce rapidamente. Diagnosi mediante biopsia.

Amiloidosi dei reni. Questo è il nome di una malattia in cui il tessuto renale è sostituito da uno speciale composto proteina-carboidrato che non svolge il lavoro dei nefroni. Questa malattia si verifica nell'1-2,8% dei casi. La sua causa è sconosciuta. Può svilupparsi in infezioni croniche, tumori, malattie della tiroide. La malattia non si manifesta per molto tempo, quindi compaiono edema, debolezza, vertigini, mancanza di respiro - tutti segni di sindrome nefrosica. La malattia spesso termina con un'insufficienza renale cronica, in cui la morte avviene senza emodialisi o trapianto di rene.

La trombosi cronica delle vene renali di solito si sviluppa dopo una trombosi acuta, manifestata da dolore in un lato della parte bassa della schiena, comparsa di sangue nelle urine. Inoltre, il dolore diventa più sordo, doloroso, può essere quasi impercettibile. Con l'urina, le proteine ​​iniziano a essere perse, a seguito della quale appare e cresce l'edema; la pressione sanguigna può aumentare. La vena renale è trombizzata a causa di vari motivi: trombosi della vena cava inferiore, insufficienza cardiaca congestizia, nefropatia membranosa, coagulazione del sangue nelle malattie del sangue, sindrome da antifosfolipidi. La diagnosi si basa sull'ecografia dei reni con Doppler, TC o RM.

Il danno renale nel diabete mellito non compare per molto tempo sullo sfondo dei sintomi del diabete mellito. Inoltre, si sviluppano edema e altri sintomi della sindrome nefrosica. Inoltre, con il diabete, più spesso di tipo 1, può svilupparsi la sindrome di Kimmelsteel-Wilson: glomerulosclerosi, cioè crescita eccessiva dei vasi dei glomeruli. Questa malattia non si nota immediatamente: fintanto che le proteine ​​vengono perse nelle urine in piccole quantità, ciò non influisce sullo stato di salute. Quando molti glomeruli vengono spenti dal lavoro, appare il gonfiore, la pressione aumenta, la pelle inizia a prudere, appare debolezza, nausea.

Edema nefritico

Questi edemi compaiono in malattie come:

  • Malattia di Berger;
  • glomerulonefrite mesangiocapillare;
  • Sindrome di Goodpasture;
  • vasculite (infiammazione vascolare);
  • reazione alla somministrazione del vaccino;
  • danno renale in caso di infezione da enterovirus, epatite B, varicella, parotite, sepsi, compresi quelli causati da infezione da pneumococco o meningococco.

Il meccanismo di sudorazione dei liquidi nella pelle è diverso da quello dell'edema nefrosico:

  • il tessuto del nefrone glomerulo si infiamma;
  • il tessuto infiammatorio edematoso comprime i vasi renali;
  • il corpo "sente" che i reni non hanno abbastanza sangue e comanda di rilasciare renina e aldosterone;
  • il sodio inizia a persistere nel corpo - questo aumenta la produzione di vasopressina da parte dell'ipotalamo;
  • a causa della vasopressina aumenta il riassorbimento di acqua dai reni, che si accumula nei tessuti, soprattutto nel tessuto sottocutaneo;
  • l'edema aumenta a causa del fatto che il sistema immunitario inizia ad attaccare non solo la cellula del microbo che ha causato la malattia, ma anche le cellule dei glomeruli renali stessi.

Appare per la prima volta l'edema renale nefritico sul viso, con una forma grave della malattia che scende al corpo e alle gambe. Sono più pronunciati al mattino e diminuiscono o scompaiono la sera. Inoltre, si verificano altri sintomi:

  • aumento della pressione sanguigna;
  • sangue nelle urine;
  • mal di testa;
  • diminuzione della quantità di urina;
  • dolore nella parte bassa della schiena o nell'addome;
  • debolezza;
  • nausea e vomito.

Caratteristiche delle patologie che portano alla sindrome nefritica

La malattia di Berger è una forma di glomerulonefrite acuta. Presenta tutti i sintomi della sindrome nefritica, alternati a periodi di assenza di qualsiasi manifestazione, ad eccezione della pressione alta e degli esami delle urine "cattivi". L'esacerbazione è solitamente causata dal consumo di alcol, ipotermia, malattie infettive. Dopo 10-25 anni, la malattia provoca insufficienza renale cronica.

La glomerulonefrite mesangiocapillare si verifica a seguito di un'infezione virale o batterica (specialmente con l'epatite C). La stessa malattia si verifica con molte patologie: sistemiche (lupus, sindrome di Sjogren), infettive (infezione da streptococco, tubercolosi, schistosomiasi, malaria), tumori - in particolare linfomi. La malattia è caratterizzata da un esordio acuto con tutti i sintomi della sindrome nefritica: comparsa di sangue nelle urine, aumento della pressione, edema.

La sindrome di Goodpasture si sviluppa più spesso nei giovani uomini di età compresa tra 16 e 30 anni. I fattori provocatori sono solitamente l'ipotermia, l'infezione virale e batterica, l'assunzione di alcuni antibiotici. Un mese dopo, la polmonite si sviluppa con emottisi, febbre alta, mancanza di respiro. Sullo sfondo della polmonite, si sviluppa la glomerulonefrite, che progredisce rapidamente e porta all'insufficienza renale. La prognosi è sfavorevole. Dall'inizio della malattia alla morte, ci vogliono da una settimana a un anno.

La vasculite è un processo infiammatorio che si sviluppa per vari motivi nelle pareti di vasi di diverso diametro. I reni hanno anche vasi sanguigni, possono anche infiammarsi in risposta a virus (epatite B e C), batteri (l'agente eziologico della sifilide) e alcuni medicinali. Può svilupparsi sullo sfondo di artrite reumatoide, sarcoidosi, malattie tumorali.

La vasculite si verifica raramente in isolamento, solo nei reni. Di solito è caratterizzato da una serie di sintomi che indicano danni a più organi:

  • il danno polmonare è caratterizzato da tosse, mancanza di respiro, ma non in tutti i pazienti e non in ogni forma di vasculite;
  • la lesione cutanea si presenta come un'eruzione cutanea rossa, che non diminuisce se premuta su di essa con un bicchiere (vetro trasparente) ed è localizzata principalmente sugli arti;
  • il danno agli occhi sembra gonfiarsi e una progressiva diminuzione dell'acuità visiva;
  • c'è anche un danno al sistema nervoso, quando, sullo sfondo dei suddetti sintomi, la capacità motoria e la sensibilità sono perse in uno o più arti, asimmetria facciale o dolori brucianti nella mascella superiore o inferiore, può comparire lacrimazione;
  • la lesione del tratto gastrointestinale è caratterizzata da dolore addominale, diarrea, a volte - sanguinamento gastrointestinale di varia gravità

Edema da ritenzione

Questo è il nome dell'edema nell'insufficienza renale:

  • Acuto: quando, sullo sfondo di una malattia renale o di qualsiasi altra patologia, la quantità di urina diminuisce drasticamente;
  • Cronica, quando c'è una sorta di malattia renale (da quanto sopra, con avvelenamento da metalli pesanti, tumori renali), procede con esacerbazioni e remissioni periodiche. Durante questo periodo, le tossine azotate nel sangue si accumulano, l'equilibrio elettrolitico dell'acqua è sempre più disturbato. Una persona sviluppa nausea e vomito, diminuzione dell'appetito, mal di testa, insonnia, dolori articolari e prurito alla pelle. Al terzo stadio compaiono quattro complicanze: gengivite, pleurite, pericardite, edema polmonare ed edema. Appaiono prima sul viso, poi sugli arti. Entro il quarto stadio, se non prevenuto dall'emodialisi costante e dal trapianto di rene, l'intero corpo diventa edematoso.

Pertanto, il gonfiore delle gambe con insufficienza renale è un segno sfavorevole. L'edema in sé non differisce da quelli di altre malattie renali, ma quando la quantità di urina diminuisce, significa che l'emodialisi è urgentemente necessaria.

La differenza tra edema renale e cardiaco

L'edema cardiaco e renale hanno una serie di differenze cardinali:

  • Localizzazione. L'edema cardiaco compare per la prima volta sulle gambe (gambe, caviglie) e si sposta verso l'alto con la crescita dell'insufficienza cardiaca. La funzionalità renale si manifesta prima sul viso, sulle palpebre.
  • Il tempo caratteristico dell'apparizione. L'edema cardiaco al mattino è piccolo o per niente, alla sera aumenta. Con l'edema renale, è vero il contrario: più pronunciati al mattino, diminuiscono di sera.
  • Aspetto. L'edema renale è caldo, morbido, pallido e mobile. L'edema cardiaco è più cianotico, più spesso, più freddo.
  • Altri sintomi. L'edema renale è accompagnato da alterazioni delle urine (sangue nelle urine, urine torbide) o mal di schiena. L'edema cardiaco è caratterizzato da dolore toracico, mancanza di respiro, vertigini.

Gonfiore nelle donne in gravidanza

Molto spesso, è l'edema renale che si verifica durante la gravidanza. Questa condizione era precedentemente chiamata nefropatia (cioè danno renale), ora si chiama preeclampsia ed è inclusa nella categoria della gestosi (tossicosi) nella seconda metà della gravidanza. La preeclampsia è caratterizzata da uno, due o tre sintomi:

  • rigonfiamento;
  • escrezione di proteine ​​nelle urine;
  • aumento della pressione sanguigna,

e suggerisce che il corpo della madre percepisce il feto come un organismo estraneo.

Per diagnosticare l'edema nelle donne in gravidanza, sono stati inventati controlli di routine quando si visita una clinica prenatale. Si tratta di un test con indossare un anello (lo stesso anello deve adattarsi ogni volta), pesando (un aumento di peso superiore a 300 g / settimana indica edema). Per rilevare danni ai reni, una donna incinta deve donare molto spesso l'urina, in cui guarda la proteina.

Se vengono rilevate deviazioni minime dall'urina o da due altri campioni di una donna incinta, viene prescritto un preparato a base di erbe che migliora la funzione renale ("Kanephron", "Fitolysin"). Successivamente, le viene chiesto di riprendere l'urina in una settimana e, se si osservano cambiamenti, le viene offerto di essere ricoverata in un ospedale ostetrico. Ciò è dovuto alla minaccia di convulsioni (eclampsia), che è pericolosa per la vita sia della madre che del bambino..

Diagnosi di edema renale

Quando compare l'edema, vengono eseguite le seguenti diagnosi:

  1. Test delle urine. Cominciano con un'analisi generale. Se vengono rilevate anomalie patologiche, vengono prescritti test di chiarimento (secondo Nechiporenko, secondo Zimnitsky).
  2. Ecografia dei reni con ultrasuoni Doppler, che consente di valutare il flusso sanguigno nei vasi renali. Se vengono rilevate anomalie con l'aiuto di questo studio, vengono prescritti studi più dettagliati: urografia escretoria, risonanza magnetica, biopsia renale.
  3. Determinazione della funzione renale. Per questo, viene eseguito il test di Rehberg, la creatinina, l'urea, il potassio e il sodio vengono determinati nel sangue e nelle urine..
  4. Per rilevare la sindrome nefrosica, vengono prescritti un lipidogramma (indicatori del metabolismo dei grassi) e un proteinogramma (indicatori del metabolismo proteico) del sangue.

Trattamento dell'edema renale

I farmaci per l'edema renale sono prescritti da un medico, un urologo o un nefrologo. Prima di visitarlo, è necessario provare a sdraiarsi per più tempo (per aiutare i reni a filtrare i liquidi) e passare a una dieta speciale, "rene". I rimedi popolari vengono utilizzati anche dopo aver consultato un medico..

Dieta renale

È il seguente:

  • quasi non salare il cibo;
  • ridurre l'assunzione di liquidi;
  • consumare fino a 90 g di proteine ​​al giorno (di più - solo previo accordo con il medico, quando viene stabilita la diagnosi di edema nefrotico. Nella sindrome nefritica, le proteine, al contrario, devono essere limitate);
  • grassi 80-90 g / giorno;
  • carboidrati 350-400 g / giorno;
  • cibo - frazionario;
  • sottaceti, marinate, carni grasse, brodi, funghi, cioccolato, caffè, alcol - escludi;
  • zuppe - vegetariane o latticini;
  • carne e pesce - bolliti, al forno e al vapore;
  • mangiare frutta e verdura in grandi quantità, ad eccezione di aglio, cipolle, ravanelli, daikon e ravanelli;
  • mangiare più cibi che hanno un effetto diuretico: prezzemolo, verdure a foglia, zucca, barbabietola, uva, ananas.

Trattamento farmacologico

Viene assegnato in base alla diagnosi stabilita. Quindi, con la pielonefrite, questi sono farmaci antibatterici e uroantisettici, con varie varianti di glomerulonefrite, questi sono ormoni glucocorticoidi, a volte citostatici e farmaci per fluidificare il sangue.

Successivamente, il medico valuta se i diuretici sono necessari o meno. Se c'è solo edema periferico, allora in molte malattie renali, i diuretici sono prescritti solo per un breve corso, "debole" ("Uregit", "Triamteren"), poiché i farmaci più "forti" non solo rimuovono il liquido in eccesso, ma hanno anche la capacità di "bruciare" tubuli renali. In generale, per le malattie renali, i diuretici sono prescritti solo da un medico..

Con molti edema renale, sono necessari farmaci per rafforzare la parete vascolare. Queste sono vitamine C e rutina.

Con una piccola quantità di urina (meno di 1 ml / kg / h) e / o un alto livello di potassio (più di 6 mmol / l), è necessaria l'emodialisi urgente. Se questa condizione è causata da una malattia renale cronica, tale paziente viene registrato, l'emodialisi viene prescritta ogni 3-4 giorni e viene prescritta una dieta rigorosa. Questa persona nella maggior parte dei casi aspetterà il proprio turno per un trapianto di rene..

Ricette popolari

Il più semplice è prendere un tè o un decotto renale che viene venduto in farmacia. Il componente principale di tali erbe è l'ortosifone staminato. Viene prodotta secondo le istruzioni sulla confezione..

Si consiglia inoltre di consumare il tè verde. Puoi berlo non più di 2 tazze al giorno e assicurati di non consumare più di un litro di liquido (a meno che il medico non dica diversamente).

Seta di mais. 25-30 g di stimmi vengono versati con un bicchiere di acqua bollente, avvolti con un asciugamano e insistiti per 2-3 ore. È necessario assumere 50 ml tre volte al giorno, 30 minuti prima dei pasti. Il corso del trattamento è di 5 giorni.