Cistite negli uomini

La cistite è una condizione infiammatoria che irrita e danneggia le pareti della vescica.

La cistite è in realtà molto più comune nelle donne. Circa 2-3 rappresentanti del gentil sesso su 10 soffrono di questa malattia almeno una volta nella vita. Nei maschi, solo l'1% ha la cistite in qualsiasi forma. Nella maggior parte dei casi si tratta di uomini di età superiore ai 45 anni..

La differenza nell'incidenza delle malattie tra i sessi è spiegata dalle differenze fisiologiche nella struttura dei loro organi genito-urinari. Prima di tutto, gli uomini hanno un'uretra molto lunga e tortuosa. Ma le pareti dell'uretra sono un ostacolo estremamente difficile per i microrganismi patogeni, poiché le cellule immunitarie sono attive in esse.

Inoltre, nel corpo maschile, l'apertura dell'uretra è molto lontana dall'ano, quindi è praticamente impossibile che la microflora patogena entri nel canale dall'ano..

Informazioni anatomiche

La vescica è uno dei principali organi del sistema urinario per la raccolta e l'espulsione dell'urina. In quest'ultimo processo, un ruolo importante è svolto dalle pareti dell'organo, che hanno una base muscolare, e grazie a questo sono in grado di allungarsi.

Tuttavia, la mucosa della vescica è spesso danneggiata o esposta ad agenti infettivi. Questo porta a varie malattie. La parte inferiore della vescica è chiamata collo. L'uretra (uretra) esce dal collo. Due ureteri fluiscono nella parte superiore - canali attraverso i quali l'urina scorre dai reni.

Classificazione

La malattia ha le sue varietà, in base ai tipi di fattori provocatori, al tipo di corso. Se consideriamo le possibili conseguenze dello sviluppo della cistite, allora ci sono:

  1. Primario. È caratterizzato da uno sviluppo indipendente, cioè le ragioni non sono associate a processi patologici nel corpo. Ad esempio, assumere farmaci, sostanze chimiche, effetti tossici e così via.
  2. Secondario. I problemi si formano dopo il corso di questa o quella patologia nel corpo. La localizzazione della lesione può essere esterna a quella cistica o cistica.

Ci sono divisioni in cistite batterica e non batterica. Nel primo caso, la malattia si sviluppa a causa dell'ingresso di microrganismi patologici sulla mucosa dell'organo e, nel caso di uno non batterico, l'infezione non penetra direttamente nel tessuto vescicale, l'infiammazione appare in connessione con altre influenze.

La vescica può essere influenzata da diversi cambiamenti dei tessuti strutturali, che sono alla base della divisione delle malattie in uno dei tipi corrispondenti. Può essere emorragica, catarrale, interstiziale, granulomatosa, ulcerosa e una delle condizioni pericolose - cistite cancrena e flemma.

Le ragioni per lo sviluppo della cistite in un uomo

I medici distinguono due forme principali di questa malattia negli uomini: acuta e cronica. Il quadro clinico è pronunciato nella forma acuta e la cistite cronica può procedere per anni praticamente senza sintomi.

Fattori che possono causare la malattia:

  • reazioni allergiche;
  • infezioni degli ureteri e dei reni;
  • l'introduzione del micobatterio tubercolosi nella vescica;
  • focolai cronici di infezione nel corpo;
  • sepsi;
  • infezioni genitali;
  • prostatite e uretrite;
  • esposizione alle radiazioni.

L'ipotermia è il fattore principale nello sviluppo della cistite negli uomini. Spesso gli uomini con cancro alla prostata o adenoma affrontano questa patologia..

L'agente eziologico della cistite acuta è il vantaggio del proteo. La patologia può anche verificarsi sotto l'influenza di E. coli, cocchi e altre infezioni.

Sintomi e primi segni di cistite

Considera i sintomi caratteristici della cistite acuta:

  • bisogno frequente di urinare;
  • scarso scarico di urina;
  • falsa voglia di urinare;
  • la minzione è osservata di notte;
  • l'urina diventa torbida, appare un odore sgradevole. Le impurità di pus e sangue compaiono nelle urine;
  • incontinenza urinaria episodica;
  • difficoltà a urinare, devi fare uno sforzo;
  • un forte dolore porta l'inizio e la fine della minzione;
  • sensazioni dolorose si verificano nell'area del pene, dell'inguine e del pube;
  • segni di intossicazione generale: febbre, aumento della sudorazione, brividi, mal di testa, debolezza, riduzione delle prestazioni, dolori articolari e muscolari.

La forma cronica, rispetto a quella acuta, è caratterizzata dalla comparsa di sintomi clinici meno pronunciati. La cistite cronica è caratterizzata da quanto segue:

  • lieve dolore;
  • disturbi della minzione minori;
  • normale salute generale.

La cistite cronica è di tre tipi:

  • asintomatico;
  • persistente;
  • interstitial.

La forma latente generalmente non è accompagnata da sintomi, ma può essere rilevata da cambiamenti nell'analisi delle urine. La cistite latente è caratterizzata da rari periodi di esacerbazione. La cistite persistente peggiora più volte all'anno.

Ma se stiamo parlando di cistite interstiziale, allora è accompagnata dai seguenti sintomi:

  • minzione frequente di natura costante;
  • dolore persistente e persistente nell'area sovrapubica;
  • depressione, irritabilità, ansia.

La complicanza più grave della cistite è l'insorgenza del reflusso vescico-ureterale. L'essenza di questo processo patologico è il rigetto dell'urina dalla vescica negli ureteri. Inoltre, il processo infettivo può diffondersi lungo il percorso ascendente, portando alla comparsa di pielonefrite. E l'infiammazione dello sfintere della vescica provoca ritenzione urinaria acuta..

Diagnostica

Se è stato notato un elenco completo dei sintomi della cistite o almeno alcuni segni, un uomo ha urgente bisogno di consultare un medico. La diagnosi e il trattamento delle malattie del sistema genito-urinario viene affrontato da un urologo. Fare una diagnosi è impossibile senza un esame approfondito e un'anamnesi completa.

Per eliminare la probabilità di un errore medico, gli urologi forniscono uno studio completo del paziente nelle seguenti direzioni:

  1. Raccolta di urina per coltura batterica. Ciò consentirà di identificare l'agente patogeno e di determinare quali farmaci ha una sensibilità speciale..
  2. Prendendo un tampone urogenitale per rilevare le infezioni trasmesse sessualmente latenti.
  3. Raccolta delle urine per analisi generale. La presenza di un processo infiammatorio è determinata dall'aumento del contenuto di leucociti ed eritrociti in questo fluido biologico. Inoltre, normalmente non dovrebbe esserci muco. Se viene rilevata una reazione urinaria acida, questa funge da base per il sospetto di infezione da tubercolosi..
  4. Non è consigliabile utilizzare l'esame ecografico dell'organo infiammato stesso per la diagnosi. Ciò è dovuto al fatto che durante la fase acuta della malattia, il paziente non sarà in grado di accumulare il volume necessario di urina, necessario per una visualizzazione adeguata. Tuttavia, l'ecografia dei reni e della prostata è obbligatoria. Questo è un metodo abbastanza informativo per determinare la causa della malattia..
  5. È necessario eseguire la cistoscopia se il paziente ha una forma cronica di cistite. La tecnica consente di rilevare neoplasie, calcoli e altri corpi estranei. Inoltre, durante la cistoscopia viene eseguita una biopsia..
    L'ostruzione organica spesso accompagna la cistite maschile. Per determinarlo, avrai bisogno dell'uroflussometria e della cistouretrografia..

Quando una persona soffre di forti dolori, ha una ritenzione urinaria acuta e allo stesso tempo non si osserva l'effetto degli antidolorifici presi, allora è indicato il ricovero in ospedale. In un ospedale viene eseguita una diagnostica complessa, progettata per identificare l'agente patogeno esistente o la patologia concomitante o l'infezione del sistema urinario o riproduttivo.

Come trattare la cistite negli uomini a casa

Per prevenire l'infiammazione della vescica, è importante prevenire la cistite negli uomini. Se, tuttavia, non è stato possibile proteggersi e sono comparsi i primi segni della malattia, è necessario visitare uno specialista il prima possibile. La terapia viene prescritta solo dopo che l'urologo ha acquisito una storia completa e condotto gli esami. La cistite acuta, accompagnata da dolore intenso e ritenzione urinaria persistente, richiederà un trattamento ospedaliero e uno studio dettagliato dei processi che si verificano nel corpo per determinare il tipo di microrganismo patogeno.

Come schema generale per il trattamento della cistite negli uomini a casa, si raccomandano i seguenti farmaci e procedure:

  1. Antibiotici Dopo aver identificato il tipo di batteri che si sono depositati sui tessuti della vescica, vengono prescritti antibiotici. È importante scegliere il giusto principio attivo in grado di combattere la moltiplicazione dei microbi e questo dovrebbe essere fatto esclusivamente da uno specialista..
  2. Riposo a letto durante il periodo acuto della malattia, uso di antipiretici, consumo di grandi quantità di liquidi (fino a 2,5 litri al giorno), aderenza a una dieta in assenza di acido, piccante e salato nella dieta.
  3. Antidolorifici. Vengono utilizzati antispastici e farmaci antinfiammatori non steroidei.
  4. Trattamento delle malattie sessualmente trasmissibili. Spesso sono queste infezioni che causano lo sviluppo della cistite negli uomini. Se non interrompi il loro sviluppo, le misure per combattere l'infiammazione della vescica saranno inutili. Per ogni STI, esiste un regime di trattamento specifico che il medico sceglie.
  5. Medicina a base di erbe. I diuretici e i rimedi erboristici antinfiammatori sono efficaci contro la cistite. Le tisane (uva ursina, equiseto, foglie di mirtillo rosso) saranno utili per questa malattia. Tali farmaci come Canephron, Cyston e Phytolysin hanno un effetto di supporto e aiutano ad alleviare l'infiammazione. Sii consapevole della possibilità di una reazione allergica alle erbe. Il succo di mirtillo rosso o la bevanda alla frutta saranno utili, le compresse di Monurel contenenti estratto di mirtillo sono efficaci. Tali farmaci riducono la concentrazione dell'antibiotico, quindi possono essere utilizzati alla fine del ciclo di trattamento..
  6. Arrossamento della vescica. La procedura viene eseguita utilizzando soluzioni antisettiche speciali.
  7. Fisioterapia. Alla fine del periodo acuto della malattia, al fine di accelerare il recupero e il riassorbimento del corpo, vengono utilizzate procedure ad ultrasuoni, UHF, fangoterapia, terapia laser magnetica, elettroforesi.

Il trattamento della cistite negli uomini in ciascun caso viene selezionato secondo uno schema specifico basato sulle cause dell'infiammazione, sulle malattie concomitanti, sulle condizioni generali del corpo del paziente.

Trattamento antibiotico Monurala

Affronta rapidamente la cistite con una singola dose di un potente agente antibatterico - Fosfomicina trometamolo (nome commerciale - Monural).

È considerato un farmaco di prima linea. Il principale agente eziologico della malattia ha la più alta suscettibilità a questo farmaco. 1 dose (3 g) crea una concentrazione nell'urina che è abbastanza alta da uccidere completamente i batteri per 80 ore. La fosfomicina è uno dei farmaci più sicuri; seppur con cautela, viene prescritto alle future mamme e alle donne durante l'allattamento.

Importante: va notato che nel nostro paese Monural è stato utilizzato per 10 anni, quindi è possibile la formazione di resistenza ad esso da ceppi di E. coli. I casi sono già stati registrati quando i pazienti che hanno assunto questo rimedio una volta vanno di nuovo dal medico. Sempre più spesso vengono prescritte non 1, ma 2 dosi del farmaco, che devono essere assunte con una differenza di 24 ore.

Nutrizione

La dieta per questa malattia dovrebbe essere delicata e includere cibi che hanno principalmente un effetto diuretico: anguria, melone, zucca, cetrioli, mirtilli rossi e altri alimenti vegetali. È inoltre consentito consumare latte, ricotta, formaggio non salato, crusca, pane integrale, cereali. Bere molta acqua (circa 2-2,5 litri al giorno) è estremamente importante..

È severamente vietato durante il periodo di malattia bere alcolici, cibi salati, grassi, piccanti, fritti, fast food, frutta e bacche acide (ad eccezione dei mirtilli rossi).

Complicazioni

Le conseguenze della cistite negli uomini sono anche associate al fattore eziologico della malattia, al grado di danno alla vescica e alle caratteristiche del decorso della malattia sottostante nelle lesioni secondarie..

La cistite può avere un impatto negativo sullo sviluppo della prostatite, sebbene non sia la causa immediata. Inoltre, le malattie infiammatorie croniche degli organi pelvici, compresa la cistite, possono contribuire allo sviluppo dell'adenoma prostatico. A causa di problemi con la minzione, si possono sviluppare disfunzioni sessuali di natura psicologica. La cistite cronica ha un alto rischio di ricaduta quando i sintomi ritornano dopo una dieta, ipotermia e altri fattori. Ciò riduce seriamente la qualità della vita e può influire sulla funzione sessuale..

Ci sono casi frequenti di diffusione ascendente dell'infezione, quando l'agente patogeno dalla vescica entra nei reni, causando l'infiammazione della pelvi renale - pielonefrite, che può essere ulteriormente complicata dalla nefrolitiasi. Inoltre, un'infezione cronica nella vescica può diventare un fattore provocante per lo sviluppo dell'oncologia..

Con forme purulento-necrotiche di cistite, le fistole possono formarsi negli organi vicini, ad esempio vescico-ureterale, nonché infiammazione del tessuto paravescicale con il successivo possibile sviluppo di infiammazione del peritoneo pelvico e peritonite locale.

Prevenzione

Il rispetto di semplici raccomandazioni impedirà lo sviluppo o il ripetersi di patologie:

  1. Evita la stitichezza prolungata.
  2. Mantieni l'igiene personale.
  3. Usa il preservativo durante il rapporto.
  4. Evita l'ipotermia locale e generale.
  5. Non indossare tessuti sintetici stretti.
  6. Evita l'urina stagnante.

Quando compaiono i primi sintomi, anche minori, contattare immediatamente un urologo in modo che possa condurre un esame completo, fare la diagnosi corretta e prescrivere un trattamento adeguato.

Cistite maschile

Secondo le statistiche, i sintomi della cistite maschile si osservano solo in 6-8 casi su 1000 uomini. Tuttavia, è importante sapere come si manifesta la malattia e come trattare la cistite maschile per evitare complicazioni..

C'è una cistite maschile

A differenza della bella metà dell'umanità, gli uomini soffrono di cistite a volte meno spesso. Il fatto è che l'uretra maschile è piuttosto lunga e curva e tale struttura nella maggior parte dei casi riduce la probabilità che l'infezione entri nella vescica..

Un giovane che osserva le regole igieniche di base può sapere poco di questa malattia: la probabilità che si manifesti è trascurabile. In urologia, la cistite maschile viene solitamente diagnosticata in pazienti di età superiore ai 40-45 anni con una storia di malattie concomitanti (prostatite, uretrite, vescicolite, ecc.).

I problemi urologici sono spesso accompagnati da un restringimento dell'uretra, che porta al ristagno delle urine e, di conseguenza, all'infiammazione della vescica, alla cistite. Le infezioni latenti a trasmissione sessuale possono anche causare patologie: gonorrea, tricomoniasi, clamidia, micoplasmosi. Negli uomini, la cistite si verifica anche sullo sfondo della pielonefrite o della tubercolosi.

Anche le malattie virali (influenza, sinusite, tonsillite cronica), che a quanto pare hanno la relazione più remota con il sistema urinario, possono causare infiammazioni. L'infezione si verifica anche durante gli interventi: cateterismo e cistoscopia della vescica, resezione della prostata, ecc. Le ragioni concomitanti per le quali un uomo sviluppa la cistite includono ipotermia, stress cronico, mancanza di sonno e alcolismo.

Sintomi della cistite maschile

La malattia è accompagnata da manifestazioni spiacevoli che possono interrompere il normale ritmo di vita di qualsiasi uomo. Sintomi tipici della cistite maschile:

  • frequente bisogno di urinare, mentre un singolo volume di una porzione di urina può essere solo 10-15 ml;
  • incontinenza urinaria;
  • sensazioni dolorose all'inguine, nel pene, nello scroto, che si intensificano quando la vescica viene svuotata;
  • febbre e altri segni di intossicazione del corpo (mal di testa, malessere).

Una sensazione di bruciore dell'organo genitale maschile con cistite, la comparsa di sangue, muco e pus nelle urine, un cambiamento nel suo colore e odore indicano anche l'inizio del processo infiammatorio. È necessario trattare la cistite maschile il prima possibile quando compaiono i primi segni della malattia e non posticipare una visita dal medico. In assenza di un trattamento adeguato, la cistite acuta diventa cronica. La manifestazione più grave è la cistite interstiziale, in cui le esacerbazioni della malattia si verificano abbastanza spesso e il paziente lamenta dolore regolare nella zona inguinale.

Se i segni di cistite maschile sono comparsi e poi sono scomparsi, ciò indica che la malattia è diventata cronica. È caratterizzato da periodi alternati di esacerbazione (circa 2-3 volte l'anno) e remissione. Nella forma cronica della malattia, i sintomi della cistite negli uomini non sono così pronunciati, la minzione è meno dolorosa e la salute generale è molto migliore. Tuttavia, la cistite cronica è irta di una serie di complicazioni, tra cui paracistite, pielonefrite, sclerosi della parete vescicale e cancro..

Trattamento della cistite maschile

A seconda della forma e della natura dell'infiammazione, il trattamento della cistite negli uomini può differire leggermente. Nella maggior parte dei casi, viene effettuato su base ambulatoriale, il ricovero può essere richiesto solo con lo sviluppo delle forme più gravi della malattia (con cistite emorragica e cancrenosa). Inoltre, il ricovero è richiesto per la cistite cronica causata da adenoma prostatico.

Il trattamento della cistite maschile prevede:

  • aderenza al riposo a letto per almeno i primi 3-4 giorni dall'insorgenza della malattia;
  • regime di bere abbondante (almeno 2 litri di acqua pulita al giorno, mirtillo rosso, mirtillo rosso o succo di verdura);
  • menu dietetico con il rifiuto di cibi piccanti e grassi, spezie, caffè;
  • esclusione di bevande alcoliche e nicotina;
  • astinenza dall'attività sessuale.

La chiave per l'efficacia del trattamento sarà il rispetto delle raccomandazioni del medico e l'uso di un'adeguata terapia antibiotica. In questo caso, il trattamento della cistite maschile deve essere effettuato in combinazione. In presenza di malattie concomitanti, è necessario identificare ed eliminare le loro cause. La fine della terapia è possibile solo dopo aver superato tutti i test necessari e la conclusione di un medico. Altrimenti, la cistite maschile non trattata si farà sentire dopo un po 'con rinnovato vigore.

Come trattare la cistite maschile

La terapia farmacologica consiste nel prescrivere:

  • farmaci antibatterici;
  • urosettici;
  • antispastici;
  • fitoterapia;
  • fisioterapia.

La maggior parte della popolazione maschile non sa cosa fare se la cistite viene torturata e come sbarazzarsi delle sensazioni spiacevoli. Va notato che il trattamento antibiotico della cistite maschile è più efficace. Fondamentalmente, i farmaci prescritti hanno un ampio spettro di azione, che consente di combattere con successo vari tipi di agenti patogeni. La terapia viene solitamente eseguita fino a 7-10 giorni, raramente fino a 2 settimane.

Medicinali popolari per la cistite maschile: Nolitsin, Furagin, Furadonin, Nitroxoline, Amoxiclav, Tsiprolet, Palin, Ofloxacin. Puoi sostituire l'intero corso della terapia settimanale con Monural. Questo medicinale per la cistite maschile si presenta sotto forma di una polvere che viene diluita con acqua e bevuta solo una volta durante la notte..

Tra i preparati a base di erbe che vengono prescritti in combinazione con agenti antibatterici, vale la pena evidenziare Canephron, Cyston, Phytolysin, Uronephron, che hanno un effetto diuretico. Se la malattia procede in forma acuta, il farmaco Urolesan aiuta abbastanza bene contro la cistite. Riduce il dolore durante la minzione e ha effetti antimicrobici e antinfiammatori sul corpo..

La ricezione di No-shpa, Papaverin, Baralgin consente di alleviare il dolore nella cistite e alleviare le condizioni generali del corpo. Tuttavia, l'assunzione di questi farmaci è spesso estremamente indesiderabile, qualsiasi analgesico per la cistite ha un effetto temporaneo e, inoltre, influisce sul funzionamento del fegato e della cistifellea.

Il trattamento della cistite maschile a casa può essere integrato con bagni alle erbe con infuso di camomilla, salvia, calendula, l'uso di tisane e irrigazione della vescica con soluzioni antisettiche. In un ambiente ospedaliero, può essere prescritta la fisioterapia: magnetoterapia, ultrasuoni, applicazioni di fango.

A causa del fatto che la malattia in alcuni casi può essere quasi asintomatica, è consigliabile non ignorare gli esami medici e almeno una volta all'anno fare un esame delle urine generale. È possibile proteggere un uomo dalla cistite osservando le semplici regole di prevenzione:

  1. Non raffreddare eccessivamente.
  2. Osserva l'igiene genitale.
  3. Evita il sesso promiscuo.
  4. Trattare tempestivamente l'adenoma, la prostatite e il cancro.
  5. Aumenta l'immunità.

Playlist video di cistite (selezione video nell'angolo in alto a destra)

Farmaci per la cistite per gli uomini - farmaci efficaci

La cistite è una malattia caratterizzata da un processo infiammatorio nella vescica. La metà maschile dell'umanità soffre meno spesso di infiammazione della vescica, a differenza delle donne, poiché la loro struttura anatomica del sistema urinario è diversa: il canale urinario è stretto, lungo, lontano dal tratto intestinale, che in alcuni casi è una fonte infettiva.

Cause negli uomini

Con l'età, gli uomini hanno un rischio maggiore di varie malattie del sistema genito-urinario, che sono le principali cause di cistite. Cause di cistite negli uomini:

  • patologia del canale uretrale, epididimo, prostata, vescicole seminali (vescicolite);
  • restringimento dell'uretra, che causa ristagno di urina nella vescica;
  • pietre, corpi estranei nel sistema urinario;
  • malattia della prostata;
  • diverticoli (malattia infiammatoria intestinale);
  • infezione: gonorrea, clamidia, micoplasmosi;
  • infezioni discendenti: tubercolosi (bacillo di Koch), pielonefrite;
  • malattie di natura infettiva e virale: influenza, infiammazione delle tonsille (tonsillite), sinusite;
  • l'ingresso dell'infezione nel corpo attraverso oggetti (ad esempio, cistoscopia, catetere), con l'aiuto del quale viene eseguita la diagnosi;
  • operazioni di natura urologica, nonché nella cavità addominale;
  • cancro alla prostata, uretra.

Manifestazioni di infiammazione della vescica

I principali sintomi della cistite negli uomini sono:

  • bisogno frequente di andare in bagno, il volume delle urine non supera i 15 ml;
  • incontinenza urinaria;
  • la presenza di secrezione mucosa nelle urine;
  • una sensazione di dolore, bruciore, lancinante durante la minzione;
  • disagio all'inguine, pubico, fallo;
  • nella forma acuta di cistite, c'è un aumento della temperatura corporea, forte sudorazione, brividi, emicrania, sensazione di debolezza, intossicazione generale - è necessario un ricovero urgente;
  • in casi particolarmente gravi, l'urina diventa torbida, contiene macchie, muco, assume un odore marcio, il volume giornaliero di urina è di 400 ml.

Com'è la terapia della malattia?

Le misure terapeutiche per eliminare la cistite devono essere eseguite sotto la supervisione del medico curante dopo la diagnosi. Il trattamento della cistite negli uomini può essere effettuato con farmaci di vari gruppi o la loro combinazione.

Antibiotici

I farmaci di questo gruppo possono essere prescritti solo da un medico, poiché un'assunzione errata porta a complicazioni o al passaggio della malattia a una forma cronica. Negli uomini, i farmaci più comunemente usati per la cistite sono:

  1. Monurale. Farmaco per il trattamento accelerato della cistite. Viene presa internamente 1 volta al giorno. Con un corso lieve, è sufficiente una singola dose.
  2. Nitroxolina. Agente antibatterico e antimicotico.
  3. Nolitsin. Le compresse devono essere bevute 2 volte al giorno per 7 giorni.
  4. Rulid. Un farmaco che stimola l'attività dei leucociti, migliora le funzioni protettive del corpo.

Antispastici

Gli antispastici mirano ad eliminare il disagio doloroso, normalizzando la frequenza delle contrazioni muscolari. La droga più famosa in questo gruppo è No-shpa. Regime di trattamento: da 120 a 240 mg, che è sufficiente per 3 dosi. Per 1 ricevimento, bere non più di 80 mg. Non meno famosi analgesici:

  • Bendazolo;
  • Papaverina;
  • Bencyclan.

Farmaci antinfiammatori

I farmaci antinfiammatori vengono prescritti parallelamente agli antibiotici. Questi includono:

  • Nimesil;
  • Ibuprofene;
  • Indocollir.

L'assunzione di pillole per la cistite viene eseguita rigorosamente secondo le istruzioni del medico, poiché un uso improprio può portare agli uomini:

  • ictus;
  • problemi con ictus gastrointestinale;
  • sanguinamento;
  • coaguli di sangue.

Urosettici

Un gruppo di farmaci antibatterici volti ad eliminare l'infezione, le cui sostanze principali sono concentrate nel fuoco infiammato. Urosettici più utilizzati:

  1. Nolitsin. Antibiotico di seconda generazione di fluorochinoloni. Assumere 1 compressa 2 volte al giorno.
  2. Monurale. Un prodotto realizzato in granuli. Applicazione: una volta prima di coricarsi, dopo aver svuotato la vescica.
  3. Kanephron. Una preparazione organica, prescritta per la profilassi, in combinazione con antibiotici o come medicinale indipendente.
  4. Cyston. La durata del trattamento va da 6 a 12 settimane. Metodo di applicazione: 2 compresse 3 volte al giorno.
  5. Cistenal. Gocce. Il corso della terapia è di 4 settimane, 4 gocce 3 volte al giorno. Sciogliere in acqua pulita e bere 30 minuti prima dei pasti.

Fitoterapia

Le erbe curative sotto forma di farmaci, tè, decotti sono prescritte solo da un medico oltre agli agenti antibatterici. I rimedi erboristici più popolari:

  1. Cyston. È prescritto per i calcoli nell'area urogenitale.
  2. Monurel. Compresse con un alto contenuto di vitamina C e polvere di mirtillo rosso, mirate all'eliminazione dei batteri con l'urina.
  3. Kanephron. Destinato ad alleviare il dolore, è costituito da una combinazione di piante: rosmarino, rosa canina, centauri, levistico.
  4. Fitolisina. Pasta a base di estratti di erbe e oli: pino, rosmarino, arancia. Agisce come antispasmodico, antinfiammatorio, diuretico.

Rimedi omeopatici

La terapia omeopatica ha lo scopo di eliminare la malattia e aumentare l'immunità. I fondi di questo gruppo influenzano l'organismo nel suo insieme e contribuiscono al miglioramento. Il trattamento di una lieve infezione cronica dura fino a 90 giorni, nei casi gravi molto più a lungo. Rimedi omeopatici per il trattamento della cistite maschile:

  • Crespino;
  • Borace;
  • Equiseto;
  • La semina della canapa.

Questo non è l'intero elenco per il trattamento dell'infiammazione acuta e cronica negli uomini, che è prescritto separatamente o in combinazione con tali farmaci:

  • Arnica;
  • Kantaris;
  • Rekta;
  • Mercurio;
  • Natrium.

Trattamento domiciliare

Il trattamento della cistite negli uomini a casa include una serie di raccomandazioni:

  • riposo a letto;
  • igiene personale;
  • aderenza a una dieta;
  • elevato consumo di acqua;
  • l'uso di decotti diuretici.

Il cibo piccante, salato e acido influisce negativamente sul processo infiammatorio nella vescica. Al menu dovrebbe essere aggiunto cibo più leggero. Non sarà superfluo usare i mirtilli rossi, che sono un meraviglioso prodotto profilattico nel trattamento dell'infiammazione degli organi urinari e dell'acqua alcalina..

I decotti alle erbe avranno un effetto benefico:

  • foglia di mirtillo rosso;
  • coda di gatto (o in altre parole coda di cavallo);
  • uva ursina;
  • luppolo.

Oltre ai decotti, puoi preparare un infuso di Echinacea purpurea o ginseng, che può ridurre l'infiammazione e il dolore. Bere mezza tazza di infuso 2 volte al giorno.

Si consiglia di fare bagni caldi o applicare una piastra elettrica sulla zona infiammata, fare semicupi a base di erbe medicinali: camomilla, poligono di uccello (poligono), melissa. Il corso dei bagni alle erbe dura fino a 2 settimane, 20 minuti al giorno.

Caratteristiche del trattamento delle forme acute e croniche della malattia

Una definizione competente della forma di cistite è la chiave per una terapia efficace. Esistono 2 forme di malattia:

  • acuta, che è divisa in cistite primaria (appare in un corpo sano) e secondaria (si sviluppa a seguito di una malattia esistente).
  • cronica.

Terapia dell'infiammazione acuta

In questo caso, al paziente vengono prescritti i farmaci necessari, riposo a letto, bevande in abbondanza, una dieta con predominanza di frutta, verdura, latticini ed escluso salato, pepe in grani, affumicato.

Trattamento della forma cronica

L'obiettivo originale è trovare la causa che ha contribuito all'infiammazione. Inoltre, viene prescritto un trattamento farmacologico, eliminando il focus reinfettivo, normalizzando l'urodinamica ed eliminando i calcoli. Sulla base dei risultati delle analisi e degli esami ottenuti, vengono prescritti agenti antibatterici. Per il miglior effetto, il medico può prescrivere l'UHF, per un migliore apporto di sangue alle pareti della vescica..

Azioni preventive

Misure preventive per prevenire la malattia negli uomini:

  1. Svuota tempestivamente la vescica.
  2. Bere almeno 2 litri di acqua purificata al giorno.
  3. Visita regolarmente un urologo.
  4. Proteggiti durante il sesso, per escludere l'ingestione di malattie sessualmente trasmissibili.
  5. Indossa abiti larghi.
  6. Indossa biancheria intima di cotone e altri tessuti naturali.

Ricorda, è meglio prevenire la malattia che curarla.

Cistite negli uomini e suoi sintomi

La cistite è una malattia infiammatoria e infettiva che colpisce la mucosa della vescica. A causa delle caratteristiche anatomiche, la malattia si trova più spesso nelle rappresentanti femminili, tuttavia, anche la cistite negli uomini non è un fenomeno raro..

  • Perché compare la cistite
  • Sintomi di cistite negli uomini
  • La cistite è trasmessa da donna a uomo
  • Cistite cronica negli uomini
  • Diagnostica
  • Trattamento della cistite negli uomini
  • Antibiotici per la cistite
  • Trattamento alternativo della cistite negli uomini
  • Trattamento della cistite a casa

Il consiglio dell'urologo: “Prima di tutto, vorrei dire che è impossibile usare medicine forti senza prescrizione medica. Aiuta molto bene per la prevenzione delle malattie. Leggi di più "

I sintomi della malattia possono successivamente portare a una grave interruzione del funzionamento dell'organo. Il motivo per andare dal medico possono essere i seguenti reclami: frequente bisogno di urinare, accompagnato da bruciore, crampi, dolore, disagio nella regione sovrapubica.

Una diagnosi corretta aiuterà a identificare le vere cause della cistite e prescriverà tattiche di trattamento adeguate. Una visita tempestiva da un medico è la chiave per un trattamento rapido e di successo..

Perché compare la cistite

Evidenziamo i principali agenti causali dell'infiammazione della vescica:

  • Escherichia coli;
  • funghi simili a lieviti;
  • Pseudomonas aeruginosa;
  • stafilococco.

La malattia può colpire un uomo a qualsiasi età, anche nell'infanzia e nell'adolescenza. Uno dei motivi comuni per cui ciò può accadere è dovuto a cattive pratiche di igiene personale. È il rispetto delle regole di igiene intima che è alla base delle misure preventive..

Perché gli uomini hanno la cistite? A volte la malattia si sviluppa sullo sfondo della prostatite o dell'adenoma prostatico. In alcuni casi, le violazioni del sistema genito-urinario diventano provocatrici del processo patologico nella vescica.

Urolitiasi, struttura dell'uretra, infezioni genitali croniche: tutto ciò può servire da impulso per lo sviluppo del processo patologico. I sintomi della cistite possono verificarsi in un uomo dopo una lunga permanenza al freddo.

Considera altre cause di cistite negli uomini:

  • assunzione di farmaci ormonali;
  • pielonefrite, tubercolosi renale;
  • malattie infettive e virali. In questo caso, i patogeni vengono introdotti nella vescica per via ematogena;
  • infezione con cateterismo o cistoscopia;
  • trauma addominale;
  • diabete;
  • situazioni stressanti costanti.

Sintomi di cistite negli uomini

Considera i sintomi caratteristici della cistite acuta:

  • bisogno frequente di urinare;
  • scarso scarico di urina;
  • falsa voglia di urinare;
  • la minzione è osservata di notte;
  • l'urina diventa torbida, appare un odore sgradevole. Le impurità di pus e sangue compaiono nelle urine;
  • incontinenza urinaria episodica;
  • difficoltà a urinare, devi fare uno sforzo;
  • un forte dolore porta l'inizio e la fine della minzione;
  • sensazioni dolorose si verificano nell'area del pene, dell'inguine e del pube;
  • segni di intossicazione generale: febbre, aumento della sudorazione, brividi, mal di testa, debolezza, riduzione delle prestazioni, dolori articolari e muscolari.

La cistite è trasmessa da donna a uomo

C'è un tale pregiudizio che non vale la pena fare sesso con un partner sessuale che ha la cistite a causa della probabilità di essere infettato. Ma è davvero così? Secondo gli esperti, la cistite non è una malattia a trasmissione sessuale. Ma perché c'è una tale convinzione?

In generale, è difficile rispondere a questa domanda in modo univoco. In molti modi, la risposta dipende dalla causa immediata del processo patologico. Nel caso in cui la malattia si sia sviluppata sotto l'influenza di ureaplasma, micoplasma, agenti patogeni della clamidia o della gonorrea, la cistite condizionatamente può essere considerata una malattia infettiva.

Se un uomo ha un sistema immunitario indebolito, un'infezione può facilmente entrare nel suo corpo e in futuro ci sono rischi di cistite. Se una donna, oltre all'infiammazione della vescica, ha, ad esempio, vaginosi batterica o colpite, allora l'uomo ha tutte le "possibilità" di contrarre agenti patogeni.

Urologo: se vuoi sbarazzarti della cistite in modo che non ritorni, devi solo dissolverla Leggi di più »

L'infezione di natura batterica è principalmente associata a una scarsa igiene sessuale. Soprattutto, questo vale per quei casi in cui il sesso vaginale è stato preceduto dall'anale.

I medici non raccomandano di fare sesso con la cistite. Durante il rapporto, i sintomi della malattia come bruciore e prurito aumenteranno solo. Con l'attività sessuale attiva, il trattamento del processo infiammatorio in via di sviluppo sarà alquanto difficile.

Nonostante il fatto che la cistite non sia contagiosa, la condizione dopo l'intimità può peggiorare.

Cistite cronica negli uomini

La forma cronica, rispetto a quella acuta, è caratterizzata dalla comparsa di sintomi clinici meno pronunciati. La cistite cronica è caratterizzata da quanto segue:

  • lieve dolore;
  • disturbi della minzione minori;
  • normale salute generale.

La cistite cronica è di tre tipi:

  • asintomatico;
  • persistente;
  • interstitial.

La forma latente generalmente non è accompagnata da sintomi, ma può essere rilevata da cambiamenti nell'analisi delle urine. La cistite latente è caratterizzata da rari periodi di esacerbazione. La cistite persistente peggiora più volte all'anno.

Ma se stiamo parlando di cistite interstiziale, allora è accompagnata dai seguenti sintomi:

  • minzione frequente di natura costante;
  • dolore persistente e persistente nell'area sovrapubica;
  • depressione, irritabilità, ansia.

COSA DICE IL DOTTORE?

Dottore in scienze mediche, dottore onorario della Federazione Russa e membro onorario dell'Accademia delle scienze russa, Anton Vasiliev:

“Curo da molti anni malattie del sistema genito-urinario. Secondo le statistiche del Ministero della Salute, la cistite diventa cronica nel 60% dei casi..

L'errore principale è procrastinare! Prima si inizia il trattamento della cistite, meglio è. Esiste un rimedio consigliato per l'autotrattamento e la prevenzione della cistite a casa, poiché molti pazienti non cercano aiuto per mancanza di tempo o vergogna. Questo è Ureferon. È il più versatile. Non ha componenti sintetiche, il suo effetto è lieve, ma evidente dopo il primo giorno di somministrazione. Allevia l'infiammazione, rafforza le pareti della vescica, la sua membrana mucosa, ripristina l'immunità generale. Si adatta sia alle donne che agli uomini. Per gli uomini, ci sarà anche un piacevole bonus: maggiore potenza. "

La complicanza più grave della cistite è l'insorgenza del reflusso vescico-ureterale. L'essenza di questo processo patologico è il rigetto dell'urina dalla vescica negli ureteri. Inoltre, il processo infettivo può diffondersi lungo il percorso ascendente, portando alla comparsa di pielonefrite. E l'infiammazione dello sfintere della vescica provoca ritenzione urinaria acuta..

Diagnostica

L'esame inizia con la raccolta dei reclami dei pazienti. Inoltre, viene eseguito un esame e una palpazione dei genitali, nonché un esame digitale della prostata attraverso il retto. Questo aiuta lo specialista a escludere la connessione della cistite con prostatite e adenoma..

Inoltre, viene eseguito un esame di laboratorio e strumentale. La diagnostica di laboratorio include quanto segue:

  • analisi generale del sangue e delle urine;
  • coltura delle urine per la sterilità;
  • Diagnostica PCR.

La ricerca strumentale aiuterà a scoprire le cause della cistite:

  • esame ecografico dei reni e della prostata;
  • cistoscopia;
  • cistografia;
  • uroflussometria.

Trattamento della cistite negli uomini

Se la malattia è comparsa per la prima volta, è meglio andare in ospedale e sottoporsi a un esame completo. Di solito, il trattamento viene effettuato su base ambulatoriale. In caso di forma emorragica, accompagnata da ritenzione urinaria acuta e dolore persistente, sarà richiesto il ricovero in ospedale.

Il trattamento della forma acuta prevede l'attuazione delle seguenti raccomandazioni:

  • rispetto del riposo a letto;
  • bere molti liquidi. Oltre alla semplice acqua, è utile utilizzare succhi, the, tisane;
  • esclusione dalla dieta di alcol, condimenti e spezie, piccante, salato;
  • smettere di fumare;
  • durante la malattia, è meglio mangiare cereali, prodotti a base di latte fermentato che non irritano la vescica;
  • terapia sintomatica, compreso l'uso di farmaci antispastici e analgesici;
  • l'uso di decotti alle erbe con effetti antinfiammatori e antisettici;
  • terapia antibiotica.

Per il successo del trattamento della cistite cronica negli uomini, è necessario identificare ed eliminare i fattori eziologici che causano e mantengono la risposta infiammatoria. Questo può essere, ad esempio, la rimozione della congestione, la rimozione dei calcoli o il trattamento della prostatite. Il trattamento topico comprende il lavaggio della vescica con soluzione di nitrato d'argento o furacilina.

La malattia è più facile da prevenire. Per fare ciò, è necessario attenersi alle seguenti regole:

  • rispetto dell'igiene sessuale;
  • evitare l'ipotermia, vestirsi per il tempo;
  • intelligibilità nei rapporti sessuali;
  • rafforzare l'immunità;
  • trattamento tempestivo dell'adenoma prostatico e della prostatite.

Il piano del processo di trattamento include necessariamente l'uso di uroantisettici e farmaci antinfiammatori. Con la sindrome del dolore grave, i farmaci antinfiammatori non steroidei aiuteranno a far fronte al problema.

Di solito agli uomini viene prescritto Nurofen o Indometacina. Una caratteristica di questi farmaci è che anche dopo la cancellazione, l'effetto terapeutico dura per diversi mesi. Baralgin e Ketanov sono buoni antispastici per la cistite..

Quando viene identificata la natura fungina della malattia, vengono prescritti farmaci antimicotici. Farmaci attualmente utilizzati come Lamisil, Fluconazole, Mikosept.

Antibiotici per la cistite

Gli antibiotici vengono prescritti dopo aver determinato l'agente eziologico della malattia e determinato la sensibilità. Evidenziamo gli agenti antibatterici prescritti per la cistite negli uomini:

  • Nolitsin. Si riferisce ai fluorochinoloni e ha un ampio spettro di azione antibatterica. In un processo acuto, una compressa viene prescritta due volte al giorno per cinque o sei giorni. Nel caso di un processo cronico, il trattamento durerà fino a quattro o anche sei settimane;
  • Palin. Il farmaco distrugge la cellula. Sia la microflora gram-positiva che quella gram-negativa sono sensibili ad essa;
  • Monurale. Differisce in alti tassi di effetto antibatterico e sicurezza. Nella maggior parte dei casi, una bustina del farmaco è sufficiente per superare il processo acuto;
  • Nitroxolina. Non solo batterica, ma anche alcune microflora fungine sono sensibili ad essa. Le compresse vengono assunte per via orale durante i pasti per due o tre settimane.

Trattamento alternativo della cistite negli uomini

Si ricorre a metodi non tradizionali con il permesso di un medico. L'automedicazione danneggerà seriamente la tua salute. Il trattamento alternativo è piuttosto una terapia ausiliaria, aiuterà ad alleviare i sintomi spiacevoli, ma la causa stessa della cistite non funziona.

Evidenziamo i metodi più popolari per trattare l'infiammazione della vescica:

  • avrai bisogno dei seguenti ingredienti: erba di San Giovanni, poligono, prezzemolo, aneto, timo. Tutti questi componenti sono presi in proporzioni uguali e mescolati accuratamente. Per mezzo litro di acqua bollente è sufficiente un cucchiaio di raccolta di erbe. Dopo che il rimedio è stato infuso, viene filtrato e bevuto durante il giorno per tre giorni;
  • prendere tali componenti: orecchie d'orso, seta di mais, erba di San Giovanni. Il rimedio viene preparato allo stesso modo, solo per consumarne abbastanza due cucchiai tre volte al giorno. Il trattamento viene effettuato per non più di una settimana;
  • un'altra ricetta per fare un decotto per l'ingestione, solo in questo caso avrai bisogno dei seguenti ingredienti: olmaria, foglie di mirtillo rosso, rosa canina, eucalipto, erba di San Giovanni, echinacea. Bere tre volte il brodo filtrato;
  • per ottenere un effetto diuretico occorrono: un bicchiere d'acqua, un cucchiaino di aceto di mele e miele. Il prodotto va consumato a digiuno per un mese;
  • per riscaldare la vescica, viene applicato un impacco all'addome. Per fare questo, devi prendere: calendula, bucce di cipolla, patate schiacciate o camomilla. L'impacco viene applicato lungo l'addome in una forma calda.

Trattamento della cistite a casa

Per curare la cistite a casa, saranno necessarie misure complesse. Vale la pena essere preparati al fatto che il processo acuto viene trattato molto più dolorosamente di quello cronico. Considera un metodo graduale per trattare la cistite a casa:

  1. Riposo a letto, dieta e molti liquidi.
  2. Farmaco. Ciò include principalmente la lotta contro i fattori eziologici..
  3. Procedure termiche. I bagni seduti sono fatti a base di camomilla o erba di San Giovanni. Pochi cucchiai di erba sono sufficienti per un litro d'acqua..

A casa, i preparati a base di erbe possono essere usati per combattere la cistite:

  • Kanephron. Il preparato contiene foglie di centaurea, levistico, rosmarino. Lo strumento ha spiccate proprietà antimicrobiche, antinfiammatorie e vasodilatatrici. Kanefron è prodotto in varie forme di dosaggio: gocce, pillole, compresse. Il farmaco viene prescritto con cautela a chi soffre di allergie;
  • Monurel. Il prodotto contiene acido ascorbico e mirtilli rossi. Monurel aumenta la resistenza del corpo alle infezioni e inibisce la riproduzione di E. coli. Monurel fa spesso parte della complessa terapia per la cistite ricorrente;
  • Cyston. Questa è una preparazione multicomponente, che include una serie di componenti: estratto di bicarpo, sassifraga, robbia, sazietà, paglia, polvere di mummia. Prescrivere Cyston due compresse tre volte al giorno per tre mesi.

Nonostante il fatto che la cistite negli uomini sia piuttosto rara, un'aderenza insufficiente all'igiene intima può facilmente portare a un processo infiammatorio. A volte anche lo stress cronico o l'ipotermia possono servire da innesco per la patologia.

A causa del fatto che a volte la cistite è asintomatica, gli esami preventivi sono di grande importanza. Una visita precoce da un medico è una garanzia della tua salute, nelle prime fasi la malattia risponde bene al trattamento ed è facile da sconfiggere!

Sintomi della cistite negli uomini e metodi di trattamento

L'infiammazione dell'urea (cistite) negli uomini viene diagnosticata molto meno spesso rispetto al gentil sesso. La cistite maschile rappresenta solo l'1% dei casi. I sintomi della cistite negli uomini sono espressi in una maggiore frequenza di minzione, dolorabilità del processo, ematuria, crampi e nicturia. In questa malattia, il processo infiammatorio colpisce la mucosa dell'urea, il che porta a deviazioni nel suo lavoro. Oltre al trattamento farmacologico per questa malattia, ci sono molte ricette popolari efficaci per la cistite cronica e acuta. Ti parleremo dei sintomi e del trattamento della cistite negli uomini.

  • 1 Cause di cistite negli uomini
  • 2 Sintomi di cistite acuta e cronica
  • 3 Trattamento della cistite negli uomini
    • 3.1 Farmaci
    • 3.2 Metodi tradizionali
  • 4 Possibili complicazioni
  • 5 Nutrizione per la cistite

Cause di cistite negli uomini

Di solito, la cistite negli uomini viene diagnosticata dopo i 45 anni. È molto più facile per un giovane prevenire questa malattia. Basta osservare le misure igieniche. La ragione principale per la comparsa di questa malattia con l'età è associata a urolitiasi, stenosi uretrali, infezioni genitali e immunità indebolita.

La cistite negli uomini, i cui sintomi e trattamento saranno descritti nel nostro articolo, si verifica molto spesso sullo sfondo di alcune condizioni patologiche:

  1. L'infiammazione può verificarsi a causa delle seguenti malattie: uretrite, patologia prostatica, balanite e balanopostite.
  2. Vari problemi urologici provocati da stenosi uretrali e ristagno urinario possono diventare un fattore scatenante e causare infiammazione dell'urea.
  3. I calcoli nella vescica e nei reni possono danneggiare il suo strato mucoso e, sullo sfondo di un'infezione secondaria, causare infiammazione.
  4. Anche patologie gravi come adenoma, cancro e diverticoli possono causare cistite..
  5. Il verificarsi di infiammazione dell'uretra negli uomini come processo isolato è molto raro, poiché la struttura anatomica dell'uretra maschile impedisce la penetrazione dell'infezione dall'esterno. Ecco perché i segni di cistite negli uomini appaiono spesso sullo sfondo di tali agenti patogeni della malattia come Pseudomonas aeruginosa ed E. coli, streptococco, stafilococco, funghi Candida.
  6. La forma maschile di questa patologia può essere associata alla presenza di un'infezione latente (clamidia, micoplasma, ureaplasma, Trichomonas, gonococchi).
  7. Meno spesso, la malattia appare sullo sfondo di schistosomiasi, porpora e actinomicosi.
  8. Il percorso discendente dell'infezione nel tratto urinario è osservato con tubercolosi renale e pielonefrite.
  9. L'introduzione ematogena dell'infezione in un organo è possibile dopo aver sofferto di influenza, morbillo, polmonite, tonsillite, sullo sfondo di tonsillite cronica.
  10. L'infezione da urea può verificarsi durante il cateterismo, la cistoscopia o altre procedure mediche nell'area..
  11. Una diminuzione delle difese sullo sfondo di diabete, traumi, ipotermia, mancanza di sonno, stress può anche diventare un fattore provocante nell'insorgenza di questa malattia.

Importante: i sintomi della cistite negli uomini possono comparire dopo interventi chirurgici nell'area pelvica - resezione della prostata, chirurgia dell'urea transuretrale.

Sintomi di cistite acuta e cronica

I segni di cistite negli uomini e il suo trattamento possono differire nel decorso acuto e cronico del processo. I sintomi di una malattia acuta sono i seguenti:

  • minzione frequente (possono essere rilasciati 10-15 ml di urina alla volta);
  • incontinenza urinaria;
  • difficoltà, bruciore, crampi e dolore durante la minzione (un uomo deve sforzare i muscoli addominali per svuotare l'urea, è particolarmente doloroso all'inizio e alla fine del processo);
  • negli intervalli tra la minzione, il paziente è preoccupato per il dolore all'inguine, al pene e al basso addome;
  • in corso acuto sono presenti sintomi di intossicazione generale (mal di testa, brividi, febbre, aumento della sudorazione, debolezza).

Attenzione! Con un decorso grave della malattia (forma emorragica e cancrena), l'urina diventa torbida, possono esserci muco e sangue in essa, l'urina ha un odore putrido. Non vengono rilasciati più di 0,4 litri di urina al giorno.

La cistite cronica negli uomini, il trattamento di cui descriviamo di seguito, è caratterizzata dai seguenti sintomi:

  • leggera dolorabilità del processo;
  • l'aumento dell'impulso non è così pronunciato come nella forma acuta;
  • nelle urine solo impurità mucose (senza sangue);
  • la malattia procede con periodi di esacerbazione e remissione.

Trattamento della cistite negli uomini

Se il paziente ha un forte dolore, ritenzione urinaria persistente, una condizione generale grave, il trattamento della cistite negli uomini viene effettuato in ambiente ospedaliero. È imperativo identificare la patologia concomitante del sistema genito-urinario e l'agente eziologico della malattia (analisi batterica delle urine, OAM, PCR, ecc.).

Medicinali

I principi generali del trattamento farmacologico sono i seguenti:

  1. Nel periodo acuto, il paziente deve rispettare il riposo a letto. Viene mostrata una bevanda abbondante. Le compresse sono prescritte per abbassare la temperatura. Per curare rapidamente la malattia, un uomo deve aderire a una certa dieta..
  2. Gli antibiotici sono prescritti. Il medicinale viene selezionato in base al tipo di agente patogeno e alla sua sensibilità agli agenti antibatterici. Di solito vengono prescritti farmaci a base di nitrofurani, fluorochinoloni e cefalosporine. Durata della terapia - almeno una settimana.
  3. Nel trattamento complesso vengono prescritti fitopreparati farmaceutici, che hanno un effetto antinfiammatorio, diuretico e antisettico. Questo è Phytolysin, Cyston o Kanefron.
  4. Dagli antidolorifici vengono prescritti Papaverin, No-Shpu, Nimesil e Diclofenac.
  5. Se la cistite si verifica sullo sfondo delle IST, aderiscono a determinati regimi di trattamento per queste infezioni. È anche necessario trattare la malattia o la patologia concomitante che ha causato l'ingresso dell'infezione nel tratto urinario..
  6. In alcuni casi, è indicato il lavaggio dell'urea con soluzioni antisettiche. Inoltre, questa procedura può essere eseguita per creare un blocco della novocaina.
  7. Le procedure di fisioterapia sono indicate dopo la fine del trattamento farmacologico. Ai pazienti vengono prescritti UHF, elettroforesi, ultrasuoni, fangoterapia e laser terapia magnetica.

Metodi tradizionali

È possibile trattare forme lievi e non complicate di cistite con l'aiuto di rimedi popolari. Nell'arsenale della medicina tradizionale ci sono molti farmaci efficaci per questa malattia:

  1. 10 grammi di echinacea vengono versati con acqua bollente (1 bicchiere) e insistiti per tre ore. Devi prendere ½ tazza al mattino e alla sera.
  2. Versare 30 grammi di semi di lino con acqua (1 tazza) e far bollire per cinque minuti. Il medicinale viene bevuto in 250 ml tre volte al giorno prima dei pasti..
  3. Puoi curare la cistite con i semi di zucca. È utile bere un bicchiere al giorno per una settimana.
  4. L'infiammazione dell'urea può essere curata con l'aiuto della seguente raccolta curativa: 1 parte di salvia, 2 parti di foglie di ribes nero e la stessa quantità di successione. Versare il composto con acqua bollente (1500 ml), insistere in un thermos per un paio d'ore, filtrare e prendere ½ tazza tre volte. Il corso del trattamento è di una settimana.
  5. I boccioli di Aspen aiutano a combattere questa malattia. Vengono versati con la vodka in un rapporto da 1 a 10 e lasciati fermentare per 10 giorni. Bere 30 gocce 3 r / d. Durata della terapia - 14 giorni.
  6. È buono bere succo di mirtillo rosso. Un paio di cucchiai di succo vengono diluiti in mezzo bicchiere d'acqua e vengono aggiunti 30 g di miele. Questo medicinale viene assunto tre volte al giorno per un paio di settimane..
  7. Il miglio accuratamente lavato viene versato con acqua (750 ml) e lasciato in infusione per una notte. Quindi filtrano e prendono ½ bicchiere 3 r / d. L'infuso allevia rapidamente il dolore, è necessario berlo entro una settimana.
  8. Le foglie di mirtillo rosso (30 g) vengono versate con acqua bollente (250 ml) e fatte bollire sul fuoco sotto un coperchio per ¼ ora. L'infuso viene filtrato e bevuto in un bicchiere durante la giornata. Lo strumento ha un effetto diuretico.
  9. Cipolla, mela e miele tritati vengono mescolati in parti uguali. Il prodotto appena preparato deve essere consumato prima dei pasti. Il medicinale è utile per rafforzare le pareti dell'urea.

Possibili complicazioni

La cistite cronica negli uomini, i cui sintomi e trattamento abbiamo descritto sopra, può dare le seguenti complicazioni:

  • prostatite (il passaggio di questa patologia a una forma cronica è particolarmente pericoloso, poiché non solo può dare ricadute, ma anche portare a una diminuzione della potenza e altre conseguenze pericolose);
  • la pielonefrite si verifica con un flusso ascendente di infezione (penetra nella pelvi renale, la patologia può causare insufficienza renale);
  • una complicazione come l'orchiepididimite si verifica sullo sfondo di una STI (in questo caso, gli annessi e i testicoli sono danneggiati).

Nutrizione per la cistite

Dieta per cistite acuta:

  • è importante bere 2,5-3 litri di liquidi al giorno (si tratta di succhi, composte, bevande alla frutta, acqua, tè verde, tisane);
  • è utile mangiare frutta e verdura fresca (particolarmente consigliati anguria, cetrioli e zucchine);
  • latticini e latte possono essere aggiunti alla dieta solo dopo che il dolore si è fermato (ricotta, formaggio, bevande a base di acido lattico);
  • in futuro, la dieta viene ampliata con pesce magro e carne.

Attenzione! Nella forma acuta, le bevande gassate, il caffè, il tè forte, l'alcol, tutto ciò che è salato, affumicato, acido e piccante, nonché gli alimenti con coloranti e conservanti sono controindicati.

Nella patologia cronica, è necessario rinunciare a cavolfiore, acetosa, rafano, aglio, ravanello, verdure e bacche acide, insalata verde, poiché tale cibo può irritare le vie urinarie. Il ristagno delle feci non dovrebbe essere consentito in modo che le tossine non vengano assorbite nel sangue. Pertanto, è utile mangiare cibi ricchi di fibre (carote, cavoli, cereali integrali, crusca).