Come e come trattare il dolore ai reni

Il dolore ai reni non si manifesta senza una causa e non scompare senza un trattamento adeguato. Le sensazioni spiacevoli compaiono a causa del processo infiammatorio sviluppato, della flessione degli ureteri, del deflusso alterato delle urine. Solo un nefrologo può diagnosticare correttamente la malattia dopo aver condotto una serie di studi di laboratorio e strumentali.

Decide anche cosa fare quando i reni fanno male, come trattare gli organi accoppiati e per quanto tempo durerà la terapia. Tutto dipende dal grado di danno alle unità strutturali, dalla salute generale, dalla presenza di patologie nell'anamnesi. Nel trattamento del dolore renale vengono utilizzati farmaci farmacologici, fisioterapia e, se necessario, il paziente verrà sottoposto a un'operazione chirurgica.

Il giusto approccio al trattamento

Il dolore ai reni è provocato da vari fattori esterni e interni, quindi non esiste un approccio generale al trattamento. Prima di tutto, dovrebbe essere chiarito che la comparsa frequente di questa sensazione di disagio segnala una patologia che si sta sviluppando nel corpo. Il sistema urinario non diventa sempre il luogo della sua localizzazione. Dolore ai reni - sintomi di malattie ginecologiche ed endocrine, infiammazione in una delle sezioni del sistema muscolo-scheletrico. La stessa manifestazione clinica è caratteristica dell'accumulo di composti minerali dannosi, tossine, scorie negli organi accoppiati..

Se i pazienti avvertono disagio non più di una volta al mese, i nefrologi consigliano di apportare modifiche al loro solito stile di vita:

  • aumentare l'attività fisica, ma evitare sforzi fisici gravi;
  • escludere dalla dieta cibi che includono grassi, grandi quantità di sale e spezie;
  • in assenza di gonfiore mattutino e serale del viso e delle caviglie, consumare giornalmente almeno due litri di acqua pura non gassata;
  • sostituire tè e caffè con infuso di camomilla e rosa canina;
  • acquista in farmacia e inizia a seguire un corso di multivitaminici con macro e microelementi.

Quando il dolore si è manifestato all'improvviso e la sua intensità fa gemere o urlare una persona, è necessario chiamare urgentemente un'ambulanza. È del tutto possibile che una pietra abbia iniziato a muoversi in una persona. Se il tartaro è grande e i suoi bordi sono affilati, l'integrità dei dotti e (o) dei vasi sanguigni verrà violata. Questa condizione porterà a gravi emorragie e può essere fatale..

Antispastici

Se i reni si ammalano improvvisamente, gli antispastici diventano i farmaci più efficaci per eliminare il disagio. I nefrologi li classificano come segue:

  • neurotropico - Atropina, Scopolamina, Metacina. I farmaci bloccano la trasmissione degli impulsi nervosi alla muscolatura liscia degli organi interni;
  • miotropico - Mebeverin, Drotaverin, Otilonium bromide. I farmaci agiscono direttamente sulle fibre muscolari lisce, favorendone il rilassamento.

Gli antispastici sono usati per la sindrome del dolore provocata da pielonefrite, glomerulonefrite, insufficienza renale acuta e cronica e altre malattie. Il medico può prescrivere al paziente e agenti combinati con maggiore efficacia terapeutica. Oltre all'ingrediente con attività antispasmodica, contengono farmaci antinfiammatori non steroidei o analgesici. Molto spesso, Spazmalgon, Spazgan, Bral, Revalgin sono usati per alleviare il dolore ai reni di varia gravità.

Per eliminare il dolore ai reni, vengono utilizzati antispastici: Drotaverin o No-shpa

Analgesici-antipiretici

Questo gruppo di farmaci ha un effetto sfaccettato sul corpo umano. Una singola dose di una capsula, un confetto o una compressa abbassa la temperatura, allevia il dolore e l'infiammazione. In alcune patologie renali (insufficienza renale acuta, idronefrosi, nefroptosi) è rilevante l'uso di questi particolari farmaci. Per non soffrire di dolori doloranti o taglienti, è necessario prendere una pillola di qualsiasi analgesico-antipiretico:

  • Tempalgina;
  • Baralgin;
  • Trigana;
  • Maxigan;
  • Paracetamolo (Panadola, Efferalgana).

Questo tipo di farmaco include farmaci antinfiammatori non steroidei. I FANS entrano rapidamente nella circolazione sistemica e la loro massima concentrazione terapeutica in essa rimane per diverse ore. I farmaci antinfiammatori non steroidei più efficaci sono:

  • Ibuprofene;
  • Diclofenac;
  • Ketoprofene;
  • Meloxicam;
  • Celecoxib.

I FANS non sono usati per trattare la colica renale in un paziente con malattie del tratto gastrointestinale - gastrite e lesioni ulcerative. In assenza di tali patologie, i farmaci devono essere assunti in combinazione con gli inibitori della pompa protonica Omeprazolo, Ultop, Nolpaza.

I farmaci antinfiammatori non steroidei hanno successo nel trattamento del dolore ai reni

Eliminazione del dolore dopo aver bevuto alcolici

Dopo essere entrato nel tratto gastrointestinale, l'alcol etilico viene assorbito nel flusso sanguigno ed entra negli epatociti delle cellule del fegato per un'ulteriore elaborazione. L'etanolo viene decomposto nel composto tossico acetaldeide e quindi in acido acetico. Queste sostanze organiche si accumulano nei nefroni, irritandoli, distruggendo cellule e tessuti.

Quando i reni fanno male dopo aver bevuto alcol, molto probabilmente si sviluppa un processo patologico nel corpo, segnalando in modo simile. Ecco come si manifestano le seguenti malattie:

  • pielonefrite cronica;
  • insufficienza renale;
  • malattia da urolitiasi;
  • distrofia renale;
  • nefrosclerosi;
  • nefrite;
  • formato tumori maligni nei reni o nelle ghiandole surrenali.

L'alcol etilico ha un'attività diuretica pronunciata, quindi, sotto l'influenza di bevande alcoliche, un calcolo renale o la sabbia possono muoversi e iniziare ad allontanarsi. Questo spesso causa dolorose coliche renali. Il consumo regolare di alcol etilico riduce la resistenza del corpo ai patogeni batterici, peggiora le condizioni dei vasi sanguigni grandi e piccoli che alimentano i reni. Non sorprende che diventino oggetto di infezione e sviluppo:

  • pielonefrite;
  • glomerulonefrite.

Il rene perde parzialmente la sua capacità di filtrare, concentrare ed espellere l'urina. La mancanza di liquidi riduce l'attività funzionale degli organi accoppiati. Se al mattino dopo una festa divertente il rene destro o sinistro fa male, oltre a prendere un antispasmodico o un analgesico, è necessario intraprendere le seguenti azioni:

  • utilizzare adsorbenti per legare l'alcol che rimane nel sangue e nello stomaco - Polysorb, Polyphepan, Smecta, carbone attivo;
  • prendi un paio di capsule di qualsiasi epatoprotettore per ridurre il carico sul fegato - Essentiale Forte, Essliver Forte, Carsil, Liv-52.

Bere alcol provoca la più forte intossicazione del corpo, contribuisce allo sviluppo dello squilibrio del sale marino. Per reintegrare le riserve di liquidi e gli oligoelementi necessari per tutti i sistemi vitali, è necessario bere una soluzione di reidratazione: Rehydron, Hydrovit, Trisol.

In alcuni casi, i nefrologi ricorrono alla terapia antibiotica per alleviare il dolore ai reni.

Farmaci antibatterici

Il dolore si verifica spesso con l'esacerbazione di patologie croniche: glomerulonefrite, pielonefrite, insufficienza renale. La ragione di ciò è la crescita e la riproduzione attiva di batteri patogeni, stafilococchi, streptococchi, E. coli. In questo caso, il corso del trattamento antibiotico aiuterà a fermare il dolore. I nefrologi prescrivono i seguenti farmaci ai pazienti:

  • penicilline semisintetiche - Amoxicillina, Ampicillina, Oxacillina;
  • penicilline protette dall'acido clavulanico - Amoxiclav, Panklav, Flemoklav;
  • macrolidi - azitromicina, claritromicina;
  • fluorochinoloni - Ofloxacin, Norfloxacin;
  • cefalosporine - Cephalexin, Cefuroxime, Cefotaxime.

Nel trattamento delle malattie renali vengono utilizzati farmaci antimicrobici e sulfonamidi: cotrimossazolo, biseptolo, trichopol, metronidazolo. Il dosaggio e la durata del corso del trattamento sono determinati dal nefrologo. Quando si prescrivono agenti antibatterici, si tiene conto del grado di danno alle strutture renali, del tipo di agente infettivo, della salute generale del paziente. Di norma, la gravità delle sensazioni dolorose diminuisce di 2-3 giorni di terapia antibiotica.

I nitrofurani hanno anche proprietà antibatteriche: Furazolidone, Furadonin. Nonostante non possano essere classificati come farmaci moderni, molti agenti patogeni non hanno sviluppato resistenza a loro. L'assunzione di corso di nitrofurani elimina il dolore renale, allevia l'infiammazione, distrugge gli agenti patogeni infettivi.

Rimedi popolari

Si consiglia di eliminare i dolori ai reni a casa solo se si verificano raramente, causati dall'accumulo di sabbia e da un eccesso di composti minerali negli organi accoppiati. In nessun caso dovresti eseguire il riscaldamento con una piastra elettrica o visitare uno stabilimento balneare se non sei sicuro che un processo infiammatorio acuto non si verifichi nel sistema urinario. Per alleviare il dolore, è necessario assumere una compressa antispasmodica e un'infusione di erbe medicinali che mostrano attività diuretica. Queste piante includono:

  • foglia di mirtillo rosso;
  • orthosiphon staminato;
  • uva ursina;
  • erva lanosa;
  • seta di mais.

I rimedi popolari hanno un effetto diuretico, antimicrobico, antisettico e antinfiammatorio. Con il loro aiuto, è possibile rimuovere dal corpo composti minerali che irritano i reni e provocano disagio. Un'infusione medicinale dovrebbe essere preparata secondo questa ricetta:

  1. Versare un cucchiaio di materiale vegetale secco in una teiera di ceramica.
  2. Versare 1,5 tazze di acqua bollente e lasciare sotto il coperchio per un paio d'ore.
  3. Filtrare, aggiungere un cucchiaio di miele e bere l'infuso durante il giorno, 0,2 tazze dopo i pasti.

Il succo di mirtillo rosso appena spremuto ha potenti proprietà antimicrobiche, diuretiche e disinfettanti. I guaritori tradizionali consigliano di prenderlo 0,5 tazze due volte al giorno invece di tè e caffè..

Puoi curare la malattia renale accompagnata dal dolore con l'aiuto di preparati contenenti piante medicinali

Diuretici

Quando uno dei reni fa male, la causa della condizione patologica può essere l'accumulo di liquido in eccesso nell'organo associato. Il gonfiore è caratteristico dell'insufficienza renale cronica e della nefrite. Una singola assunzione di un diuretico ti permetterà di rimuovere l'acqua in eccesso. È meglio usare uno di questi strumenti:

  • Ipotiazide,
  • Trigrim,
  • Furosemide,
  • Diuver,
  • Diakarb.

È possibile utilizzare farmaci con attività diuretica solo se nei reni sono presenti sabbia o piccoli calcoli. Se durante la diagnosi viene rilevata una grossa pietra, all'inizio della terapia viene sciolta o frammentata.

Phytopreparations

Può essere consigliato dal nefrologo curante per alleviare il dolore degli urosettici di origine vegetale.

Contengono una selezione di erbe medicinali che hanno un effetto sfaccettato sul corpo umano: antinfiammatorio, antibatterico, antisettico. Puoi migliorare le condizioni delle strutture renali con l'aiuto di tali medicinali:

  • Fitolisina. Il preparato da sciogliere in acqua viene prodotto sotto forma di una pasta densa con un odore specifico dovuto al contenuto di vari oli essenziali ed estratti di erbe. Se il rene destro o sinistro fa male, viene prescritto il rimedio a base di erbe per rimuovere le tossine da esso e alleviare il gonfiore;
  • Kanephron. Nelle farmacie vengono vendute compresse o gocce per uso interno, che sono convenienti da usare in terapia per bambini e adulti. Il fitopreparato ha un effetto antisettico, diuretico e antinfiammatorio;
  • Cyston. Uroseptic contiene più di dieci erbe medicinali. Molto spesso, i nefrologi raccomandano di assumere il farmaco ai pazienti se i reni fanno male a causa della loro scoria con composti minerali.

Le gocce di urolesan con oli essenziali e piante medicinali aiutano ad eliminare il disagio. Recentemente, i produttori hanno anche prodotto rimedi erboristici in capsule convenienti per l'uso..

È molto importante sottoporsi a un esame completo sotto la supervisione di uno specialista prima di iniziare a curare i reni a casa. Il trattamento delle malattie richiede un approccio integrato che utilizzi sia farmaci che fisioterapia - UHF, elettroforesi. La diagnosi di qualsiasi patologia renale ti consentirà di iniziare immediatamente il trattamento, accelerare in modo significativo il recupero ed evitare complicazioni irreversibili.

Malattia renale - sintomi della malattia e trattamento nelle donne e negli uomini

I problemi nel lavoro del sistema urinario sono cronici. Poiché sono accompagnati da sindrome da dolore acuto, il paziente deve iniziare il trattamento conservativo in tempo, per eliminare le sensazioni spiacevoli. Non dovresti decidere da solo come curare i reni, è meglio agire di concerto con il tuo medico.

Nefropatia

Se il problema è nei reni, questa è una condizione pericolosa per il corpo in cui l'equilibrio idrico è disturbato. Il paziente deve affrontare il problema dell'aumento dell'edema e della sindrome del dolore acuto, il ricovero urgente non è escluso. La malattia renale acuta può ancora essere completamente curata, la malattia renale cronica può essere mantenuta solo assumendo farmaci. Più spesso, il corpo sviluppa sintomi di diagnosi dal seguente elenco:

  • malattia da urolitiasi;
  • pielonefrite;
  • glomerulonefrite;
  • nefrolitiasi;
  • nefroptosi;
  • malattia policistica renale;
  • idronefrosi;
  • cancro ai reni;
  • malattia renale metabolica;
  • insufficienza renale.

Sintomi di malattie renali

La malattia inizia con l'edema mattutino, che è completato da picchi periodici della pressione sanguigna. Il paziente lamenta disagio, ma poi si rende conto di non essere in grado di far fronte alla sindrome del dolore da solo. Nella fase iniziale, l'attacco ha un carattere indistinto, inespresso, appare spontaneamente e viene eliminato con successo con i farmaci. In assenza di una terapia tempestiva, i sintomi della malattia renale non fanno che aumentare, privarli del sonno e causare ricoveri urgenti. I segni generali di un disturbo caratteristico sono i seguenti:

  • aumento della minzione;
  • mal di schiena;
  • malattia metabolica;
  • aumento della pressione sanguigna;
  • torbidità delle urine;
  • aumento della temperatura corporea;
  • impurità di sangue nelle urine;
  • nausea mattutina, vomito;
  • fatica;
  • irradiazione del dolore dalla schiena in giù.
  • Come farsi un taglio di capelli a casa
  • Come trovare un telefono Android smarrito tramite computer, account Google, gestore Android o codice IMEI
  • Attacco di tosse allergica

Segni di malattie renali nelle donne

Questo tipo di malattie del sistema urinario spesso progredisce nel gentil sesso, principalmente nella generazione più anziana. Prima di assumere agenti antibatterici, è necessaria una diagnosi. Il medico esamina i reclami del paziente, fa una diagnosi preliminare e li invia per l'esame. Per non ritardare l'inizio della terapia intensiva, è importante conoscere i sintomi della malattia renale e i loro sintomi nelle donne:

  • mal di testa;
  • una sensazione di trazione nell'addome;
  • brividi;
  • febbre;
  • perdita di appetito;
  • bocca secca e sete;
  • colica renale;
  • gotta;
  • scolorimento delle urine.

Sintomi della malattia renale negli uomini

Per i rappresentanti del sesso più forte, l'urolitiasi è più caratteristica, che diventa la causa principale del dolore insopportabile. Il disturbo si manifesta in attacchi acuti, che sono caratterizzati da tagli nei genitali con minzione frequente. Per gli uomini, questa è una sfida seria e il trattamento domiciliare non è sempre confortevole. I medici non escludono il ricovero in ospedale per ridurre ulteriormente la concentrazione di acido urico con metodi conservativi, escrezione produttiva di calcoli urinari.

I principali segni di malattia renale negli uomini che portano a pensieri inquietanti sono i seguenti:

  • sindrome del dolore acuto;
  • minzione dolorosa;
  • danno al tessuto funzionale;
  • aumento della pressione sanguigna;
  • nausea;
  • gonfiore negli uomini;
  • dolore nell'area di concentrazione dei calcoli;
  • grave disagio con edema;
  • attacchi di crampi.
  • Come rendere i capelli più spessi e più lunghi, maschere e prodotti per la cura. Capelli folti a casa, foto e video
  • Infezione intestinale - sintomi e trattamento negli adulti, cause della malattia
  • Prestito auto per un'auto nuova senza acconto

Come identificare la malattia renale

Poiché la malattia è accompagnata da un attacco acuto di dolore di localizzazione inspiegabile, spesso sorgono alcune difficoltà e difficoltà quando si effettua una diagnosi finale. Se il fulcro della patologia sono i reni, i sintomi della malattia e il trattamento sono strettamente correlati. Ecco cosa suggeriscono i rappresentanti della medicina moderna per differenziare adeguatamente le malattie renali:

  1. Chiedere consiglio a un nefrologo, che, dopo aver eseguito un complesso di studi clinici e di laboratorio, sarà in grado di determinare la natura della malattia renale, un trattamento efficace.
  2. I componenti che definiscono la diagnosi sono l'ecografia del sistema corporeo presumibilmente colpito, i test del sangue e delle urine, inoltre i raggi X su raccomandazione del medico curante.
  3. Raccolta di dati sull'anamnesi. Se un attacco di dolore è stato preceduto da una maggiore attività fisica, non sono escluse le malattie degenerative della colonna vertebrale. Ma con aumento della sudorazione, brividi e febbre, si sospetta una malattia renale..

Come curare i reni

Nella fase di ricaduta, il trattamento del paziente inizia con una dieta aggiornata, l'assunzione obbligatoria di medicinali di diversi gruppi farmacologici. Il paziente deve ridurre il carico sull'organo interessato, mentre è importante scoprire cosa causa il dolore caratteristico, come viene chiamata la diagnosi. Dopo la diagnosi delle malattie renali, inizia il trattamento conservativo, che prevede un approccio integrato al problema di salute:

  • cibo dietetico;
  • farmaci;
  • regime parsimonioso;
  • fitoterapia.

Scoprire il nome specifico della malattia renale è già un passo significativo verso una pronta guarigione. Quando un'infezione patogena diventa il principale fattore patogeno, è chiaramente impossibile fare a meno di assumere antibiotici per sterminare la flora patogena. Questo può essere iniezioni endovenose o antibiotici orali. Quindi i medici agiscono con la pielonefrite, in altri quadri clinici le raccomandazioni sono le seguenti:

  • diuretici: Kanefron, Nefrosten, Veroshpiron, Furosemide, Aldactone;
  • farmaci antispastici: No-shpa, Drotaverin, Scopolamine, Mebeverin, Atropine sulfate, Metacin chlorosil, Papaverine, Galidor;
  • fitopreparati: Cyston, Phytolysin, Cistenal, Rovatinex, Kanefron;
  • farmaci antipertensivi: clonidina, pentamina, clonidina, reserpina, gemitone;
  • urosettici: Furadonin, Nolitsin, Nitroxoline e Furagin.

Come curare i reni a casa

Se il paziente conosce il nome della malattia renale, deve assolutamente scoprire dal nefrologo quale trattamento conservativo sarà più efficace. A casa, non dovrai solo assumere medicinali di diversi gruppi farmacologici, ma anche aderire a determinate regole dietetiche, escludere uno sforzo fisico eccessivo sull'organo interessato e su tutto il corpo. Il trattamento efficace della malattia renale include le seguenti linee guida:

  1. Mangia cibi con effetto diuretico: anguria, mirtillo rosso, erbe aromatiche, zucca, melone.
  2. I prodotti a base di latte fermentato hanno proprietà utili, poiché migliorano la digestione, inoltre purificano il tratto digestivo dalle tossine.
  3. Da prodotti a base di farina e piatti grassi con un alto contenuto di sale dovranno essere abbandonati per molto tempo, altrimenti il ​​nome della malattia acquisirà un nuovo stato - "cronico".
  4. Il cibo dovrebbe essere magro e fresco, ad esempio, è consentito mangiare carne bollita o in umido, pesce.
  5. Effettuare l'emosorbimento a casa utilizzando prodotti diuretici, erbe e medicinali.

Sintomi della malattia renale e trattamento con rimedi popolari

  • Malattie e trattamento

Reni: i nostri filtri

Il trattamento renale con rimedi popolari viene utilizzato per mantenere il normale funzionamento dell'organo e prevenire l'esacerbazione della malattia.

I reni sono il nostro organo escretore accoppiato vitale. Purificano il sangue dalle tossine e dalle tossine - prodotti di decadimento formati a seguito del metabolismo.

Le sostanze tossiche vengono escrete con l'urina e il sangue puro ritorna nelle arterie.

Grazie ai reni, il nostro corpo mantiene un volume di liquidi costante. In un adulto, il corpo contiene 5-6 litri di sangue, che viene continuamente filtrato dai reni..

I reni producono un ormone speciale: la renina, che è responsabile non solo della pulizia del sangue dalle tossine, ma anche della pressione sanguigna.

Per capire l'importanza dei reni per la salute dell'intero organismo bastano poche cifre: i reni filtrano fino a 2.000 litri di sangue al giorno; l'intero volume di sangue passa attraverso i reni 35 volte al giorno; la lunghezza totale dei capillari nel rene è di 25 chilometri; ogni rene contiene 1 milione di elementi filtranti.

Ogni giorno i reni formano 180 litri di urina primaria ed espellono in media 1,5 litri.

Quindi, è chiaro che la malattia renale porta a uno squilibrio nel lavoro di tutto il corpo..

Malattia renale e loro segni

I sintomi e il trattamento della malattia renale sono discussi in dettaglio negli articoli precedenti. Il nome della malattia renale dipende dalla posizione e dall'entità del danno al tessuto renale. Quindi, con la glomerulonefrite, i glomeruli di filtrazione dei reni sono danneggiati e con la pielonefrite, il calice della pelvi renale e il parenchima del rene sono coinvolti nel processo patologico.

A causa di una violazione dei processi metabolici nel corpo e sullo sfondo del ristagno di urina nel tratto urinario, si sviluppa l'urolitiasi, in cui si formano sabbia e pietre nei reni, che impediscono la funzione escretoria dei reni.

Inoltre, ci sono molte malattie associate a danni ai vasi grandi e piccoli dei reni (aterosclerosi, trombosi e altri), con difetti alla nascita, lesioni e tumori renali..

Tutte le malattie renali elencate possono essere sia esacerbate che croniche. Il rischio più pericoloso a cui portano è l'insufficienza renale, quando i reni non riescono più a filtrare il sangue ed è avvelenato dai prodotti metabolici.

Cause fisiche e psicologiche della malattia renale

Le cause della malattia renale e la loro interpretazione dal punto di vista della psicosomatica possono essere trovate in dettaglio nei materiali pertinenti..

A livello fisico, l'infiammazione nei reni si verifica quando due fattori negativi si combinano: inquinamento del sangue con stafilococchi, streptococchi e altri batteri in presenza di focolai infiammatori della malattia nel corpo e diminuzione dell'immunità a seguito di ipotermia o infezione virale, ecc. In questi casi, i patogeni si depositano nei tessuti del rene e causano la sua malattia..

Inoltre, l'infezione può entrare nei reni attraverso le vie urinarie sullo sfondo di una diminuzione della reattività del corpo..

La psicosomatica evidenzia un'altra fonte di tossine e malattie renali dentro di noi. Eventuali sentimenti negativi (emozioni), parole e pensieri causano reazioni biochimiche nel nostro corpo che formano elementi tossici per le nostre cellule e tessuti.

Tutto ciò che di negativo accade nella nostra coscienza dà origine ai suoi equivalenti materiali, i cosiddetti "veleni psicologici", che si accumulano e poi si manifestano attraverso cambiamenti nella materia organica, prima di tutto nei reni, e poi negli altri organi..

Quindi, gli psicoterapeuti osservano le relazioni causali tra i reni malati (pielonefrite, glomerulonefrite, urolitiasi, ecc.) E le malattie articolari - artrite, poliartrite, artrosi.

Quando i reni si ammalano, non possono espellere tutte le tossine dal sangue nelle urine. Le tossine si depositano ovunque: nelle articolazioni, nei vasi sanguigni, nelle ossa, ecc., Provocando una reazione infiammatoria (protettiva) del corpo.

I principi del trattamento delle malattie renali con rimedi popolari

Il trattamento della malattia renale con rimedi popolari ha diversi principi, la cui osservanza ti consentirà di mantenere i tuoi reni in condizioni soddisfacenti..

1. Prima di iniziare a essere trattato con rimedi popolari, è necessario conoscere esattamente la diagnosi e trattare l'infiammazione acuta del rene con farmaci sotto la supervisione di un medico. E solo, in accordo con uno specialista, applicare i metodi della medicina tradizionale.

La diagnostica prevede la consegna di esami delle urine, ultrasuoni e altre moderne tecnologie di esame.

Se non hai segni evidenti di infiammazione acuta: dolore ai reni, febbre, edema, ecc. (Vedi l'articolo "Sintomi e trattamento della malattia renale"), controlla la tua salute. Stanchezza e debolezza, l'incapacità di far fronte al volume di lavoro che hai svolto in precedenza con facilità, il disagio nella regione lombare dovrebbero allertarti. L'esame è obbligatorio, prima di tutto devi superare un test delle urine e fissare un appuntamento con il tuo medico.

2. La scelta di rimedi popolari per il trattamento (mantenimento della salute) dei reni dovrebbe essere ponderata e attenta, secondo la diagnosi..

A seconda del tipo di pianta, le erbe per i reni possono avere effetti antinfiammatori, depurativi e diuretici. Inoltre, sono ottimi per rafforzare il sistema immunitario..

Tra le molte centinaia di ricette popolari offerte da Internet, devi scegliere l'opzione che è accettabile per te. Questo può essere fatto sulla base della diagnosi, sulla base della razionalità e dell'intuizione..

3. È necessario iniziare il trattamento con erbe o altri rimedi popolari con dosi minime nei primi giorni di trattamento per escludere una reazione allergica del corpo a questo tipo di erbe.

Se nella ricetta hai bisogno di bere un bicchiere di brodo o infuso, inizia con un terzo del bicchiere, aumentando gradualmente la dose e osservando le tue condizioni.

4. L'assunzione della bevanda medicinale deve essere sistematica per 3 settimane o un mese alle dosi indicate nella prescrizione. Quindi viene fatta una pausa per 2-3 settimane, poiché ogni pianta non ha solo proprietà medicinali, ma può anche influenzare negativamente altri organi.

5. È imperativo monitorare l'effetto del farmaco assunto sulla funzione renale. Questo può essere fatto confrontando i test delle urine o i risultati degli ultrasuoni prima e dopo il trattamento. In caso di inefficacia, sostituire il prodotto.

6. È necessario essere trattato con un solo rimedio popolare, e non tutto in una volta. Puoi provare una nuova ricetta 3 settimane dopo aver smesso di prendere il primo decotto o infuso.

Puoi combinare solo con il trattamento a base di erbe solo prendendo complessi vitaminici, ad esempio prendendo un decotto di rosa canina.

Osservando i principi elencati per il trattamento delle malattie renali con rimedi popolari, non danneggerai la tua salute e rafforzerai la funzione dei tuoi reni.

Prescrizioni per rimedi popolari per malattie renali

Poiché il trattamento dei reni con rimedi popolari in combinazione con un regime alimentare, dieta e farmaci consente di eliminare rapidamente le violazioni nel lavoro dei reni e ripristinare il loro normale funzionamento, fornirò diverse ricette che ho scelto.

Puliamo i reni con il miglio

Prima di iniziare a prendere un brodo medicinale, è necessario pulire i reni da muco, sabbia, ecc. C'è un modo semplice ed efficace per pulirlo con il miglio.

Separare 100 grammi di miglio, sciacquare in cinque acque, versare 1 litro di acqua bollente, avvolgere con un asciugamano e lasciare in infusione per una notte.

Al mattino scolare la soluzione (avrà un colore torbido e un gusto specifico) e berne mezzo bicchiere durante il giorno. Devi bere l'intera soluzione.

La sera, prepara di nuovo la medicina del miglio per l'uso il giorno successivo. Continua questo trattamento per 3-5 giorni..

Dopo aver pulito i reni, puoi prendere delle tisane. La maggior parte delle erbe per il trattamento dei reni a casa ha un effetto diuretico e tonico.

Preparati erboristici antinfiammatori

Con la pielonefrite, un decorso cronico, usano raccolte di piante antinfiammatorie, che hanno un effetto complesso: astringente, diuretico, antisettico. La collezione di erbe combina foglie di mirtillo rosso, uva ursina, foglia di betulla, foglia di lampone, equiseto, stimmi di mais, poligono, fiori di calendula, ecc..

Il fitoterapista consiglia la seguente collezione antinfiammatoria per il trattamento dei reni e la prevenzione delle loro malattie: foglie di mirtillo rosso, uva ursina, foglia di betulla, foglia di lampone, equiseto, rosa canina secca, fiori di sambuco, cime o semi di carota. Mescolare tutte le piante in quantità uguali (ad esempio, 100 grammi).

Versare due cucchiai della raccolta con 500 ml di acqua bollente e chiudere in thermos per 30 minuti. Filtrare e assumere 1/3 di tazza 4 volte al giorno dopo i pasti. Il corso del trattamento è di 3-5 settimane. Se necessario, ripetere il trattamento facendo una pausa di 1 mese.

L'accettazione della raccolta deve essere effettuata sotto la supervisione di un medico e test delle urine.

Con la glomerulonefrite è possibile utilizzare il seguente infuso antinfiammatorio, antiallergico, diuretico ricco di acido ascorbico, vitamine A e gruppo B:

Mescolare 15 g ciascuno di tè ai reni, foglie di piantaggine, erbe aromatiche e rosa canina, nonché 10 g ciascuno di equiseto, achillea e 20 g di fiori di calendula.

Quindi 2 cucchiai. far bollire i cucchiai della raccolta tritata con 2 tazze di acqua bollente, lasciare agire per 40 minuti, filtrare. Prendi 1/3 di tazza di infuso 3-4 volte al giorno dopo i pasti. Il corso del trattamento è di 3 settimane. Prima del trattamento, è necessario consultare un medico!

Applicazione dell'erba lanosa di herva

In caso di urolitiasi dei reni, viene utilizzata un'infusione di erba lanosa Erva.

La gente lo chiama mezzo sesso e crede che possa sostituire un'intera farmacia. Erva lanoso è un potente stimolatore del metabolismo del sale nel corpo. Come agente salino è usato per pielonefrite, urolitiasi, cistite. Allevia l'infiammazione delle vie urinarie e della vescica, nella pelvi renale (pielite), nelle appendici e nella prostata (prostatite).

L'infuso di mezzo pavimento è un potente diuretico, aiuta a sciogliere i calcoli renali e rimuoverli. Aiuta a rimuovere acido urico, urea e cloruri dal corpo.
Grazie all'azione dell'erba, i reni vengono puliti rapidamente, in modo indolore e iniziano a funzionare normalmente.

Allo stesso tempo, l'azione dell'erva lanosa, a differenza di altri diuretici, non porta il corpo a una grave disidratazione.

Come preparare l'infuso: 2 cucchiai. Versare cucchiai di erbe in un thermos e versare 250 ml di acqua bollente, lasciare agire per 1 ora. Filtrare e bere 15 minuti prima dei pasti 3 volte al giorno per un lungo periodo (due o tre settimane). Devi bere con una cannuccia in modo che la soluzione non arrivi sui denti, poiché un effetto collaterale dell'erva lanosa è la distruzione dello smalto dei denti. Dopo aver preso l'infuso, si consiglia di sciacquare bene la bocca.

Prepara un infuso fresco ogni giorno.

I prezzi per mezzo pala vanno da 40 a 80 rubli. per confezione da 50 grammi.

La medicina tradizionale offre molte erbe e piante che vengono comunemente utilizzate per curare le malattie renali, ma ricorda che ci sono anche controindicazioni al loro utilizzo..

Controindicazioni all'uso di rimedi popolari

  • Cuore e insufficienza renale. L'uso di erbe può compromettere la funzione renale e cardiaca.
  • Allergia a qualsiasi componente della collezione che porta a sfoghi e persino gonfiore.
  • Gravidanza. La ricezione di tasse renali è vietata, poiché alcune erbe possono espellere il calcio dal corpo, necessario per la formazione dello scheletro fetale.
  • Ritenzione di urina. Con difficoltà a urinare e ritenzione urinaria, tali cariche possono causare forti dolori e rottura degli ureteri..
  • Grandi calcoli renali con urolitiasi. Quando si utilizzano le tasse, le pietre di grandi dimensioni possono muoversi e bloccare gli ureteri.

Prevenire le malattie renali! Consumare almeno 2 litri di acqua pulita al giorno, mangiare bene, muoversi di più e avere una visione positiva della vita.

Buona fortuna con il tuo trattamento! Prenditi cura di te e dei tuoi cari!

Malattie renali e delle vie urinarie

Il rene umano è l'organo che alimenta il processo di escrezione. Pertanto, in presenza dei minimi cambiamenti nel processo del loro funzionamento, possiamo parlare di una malattia in via di sviluppo.

Qualsiasi malattia renale nei bambini e negli adulti nel processo di sviluppo si manifesta con sintomi pronunciati. Molto spesso, i sintomi della malattia renale consistono in un cambiamento nella quantità di urina escreta, nonché nel suo colore, nella composizione. Nella regione lombare, una persona avverte costantemente dolore. Tutti questi disturbi si manifestano sotto l'influenza di agenti patogeni e sostanze tossiche. A volte le reazioni allergiche sono anche la causa. Il trattamento delle malattie dei reni e delle vie urinarie viene eseguito solo dopo che il medico ha chiaramente identificato la causa della malattia. A seconda della gravità dei segni e del decorso della malattia, viene determinata anche la prognosi. Spesso, a condizione che una persona riceva un aiuto adeguato in tempo e venga seguita una dieta per le malattie renali, la malattia è completamente guarita. Ma in alcuni casi può svilupparsi insufficienza renale. Pertanto, al minimo sospetto dello sviluppo della patologia, il paziente dovrebbe assolutamente visitare un medico.

Cause di malattie renali

Parlando di malattie renali, intendiamo un gruppo abbastanza ampio di patologie, con lo sviluppo del quale il tessuto renale viene gradualmente danneggiato. Le cause di tali malattie possono essere varie influenze. Numerose malattie si sviluppano a seguito dell'impatto dell'infezione sul corpo umano e, inoltre, possono essere danni sia batterici che virali. Il deflusso di urina alterato influisce negativamente sulla funzione renale. Formazioni: tumori, cisti possono provocare disfunzioni renali. Inoltre, le cause della malattia renale possono essere disturbi metabolici, danni autoimmuni al corpo, anomalie nello sviluppo di natura congenita, diminuzione dell'attività funzionale del parenchima. Inoltre, le pietre, che a volte si formano in esse, interrompono il normale funzionamento dei reni.

Sintomi della malattia renale

Tutti i sintomi della malattia renale sono suddivisi in generali e caratteristici. I sintomi generali sono difficili da attribuire alle patologie renali. Se una persona crede che i suoi reni stiano facendo male, allora questo e altri segni devono essere prestati particolare attenzione. Se i tuoi reni fanno male, i sintomi possono indicare altre malattie. Le informazioni sulla natura di tutti i segni di disturbo, nonché una descrizione dettagliata di come fanno male i reni, devono essere presentate al medico..

In genere, la malattia renale si presenta con alcuni sintomi comuni. Quando la malattia è appena in via di sviluppo, il paziente avverte un leggero brivido e un certo grado di disagio generale, che lo fa sentire sopraffatto. Ma il problema è spesso che tali segni sono caratteristici dell'inizio di un raffreddore e un forte dolore ai reni non appare immediatamente. A volte in questa fase della malattia, è sufficiente prendere le misure più semplici per prevenire ulteriori progressi della malattia: riscaldare le gambe, prendere una bevanda calda.

Ma se una persona ignora i primi segni della malattia, i sintomi continuano a crescere ulteriormente. Il paziente inizia ad avere la febbre, la sua temperatura aumenta. A poco a poco, la parte bassa della schiena e la schiena iniziano a far male. A seconda di quale rene è colpito - destro o sinistro - il dolore in una certa area della parte bassa della schiena preoccupa. Meno comunemente, il dolore lombare si verifica su entrambi i lati. Inoltre, l'aumento della pressione dovrebbe essere attribuito ai sintomi generali..

Pensando a cosa fare in una situazione del genere, il paziente deve essere consapevole che in questa fase dello sviluppo della malattia, il medico dovrebbe prescrivere un trattamento.

I sintomi includono edema che si verifica sia sul viso, nella zona degli occhi e in tutto il corpo. Quest'ultimo fenomeno è più tipico delle persone obese. Inoltre, il gonfiore nelle donne con problemi renali si verifica spesso durante la gravidanza. In questo caso, è importante che una donna sappia chiaramente perché appare il gonfiore e cosa fare se non scompare per molto tempo..

Problemi con la minzione si verificano anche con malattie renali. Con lo sviluppo di una certa malattia, dolore o sensazione di bruciore durante la minzione, la poliuria (minzione molto frequente), l'oliguria (minzione molto rara) possono disturbare. A volte è del tutto assente.

Un altro sintomo caratteristico è un cambiamento nella composizione e nel colore delle urine: è torbido, l'ombra cambia in modo significativo. Spesso contiene particelle di sangue.

Se hai uno dei sintomi dei disturbi renali sopra descritti, dovresti contattare immediatamente uno specialista che ti aiuterà a stabilire la causa della malattia e la diagnosi. L'automedicazione, soprattutto con i farmaci, può peggiorare seriamente la condizione.

Malattia renale ereditaria e cronica

Succede che i sintomi della malattia renale nei bambini compaiano quasi dopo la nascita. In questo caso, si dovrebbe sospettare la presenza di una malattia ereditaria. In questo caso, per tutta la vita di una persona, è importante evitare le ricadute della malattia, che è facilitata dal corretto approccio alla prevenzione. Uno stile di vita attivo è importante, l'uso di una quantità sufficiente di vitamine. Ma con lo sviluppo di una forma grave di una qualsiasi delle malattie, è necessaria la prescrizione periodica di farmaci.

La malattia renale cronica nei bambini e negli adulti si manifesta come conseguenza dell'approccio sbagliato al trattamento della forma acuta della malattia. Se dopo che una persona mostra i sintomi di una malattia renale, non cerca aiuto, dopo un po 'sviluppa una forma cronica della malattia. Affinché qualsiasi malattia renale, urolitiasi o infezione delle vie urinarie non diventi cronica, è necessario, prima di tutto, un trattamento adeguato e una dieta corretta immediatamente dopo la comparsa dei primi segni di malattia renale.

Diamo uno sguardo più da vicino alle più comuni malattie dei reni e delle vie urinarie.

Glomerulonefrite

È una malattia di natura infiammatoria e autoimmune. Con la glomerulonefrite, i glomeruli ei tubuli renali sono danneggiati. La malattia può svilupparsi indipendentemente e accompagnare altri disturbi. La causa più comune di questa malattia renale è l'infezione da streptococco, in casi più rari, si sviluppa sullo sfondo della tubercolosi, la malaria. Inoltre, l'ipotermia, l'effetto di sostanze tossiche a volte diventa la causa della malattia.

Ci sono glomerulonefrite acuta, subacuta e cronica. Nella forma acuta, il paziente è preoccupato per il dolore ai reni, il gonfiore nella zona degli occhi sul viso, così come il gonfiore delle estremità, gli attacchi di ipertensione arteriosa, ci sono cambiamenti nello stato delle urine, la temperatura aumenta, il dolore nella parte bassa della schiena, nella parte destra o sinistra di esso aumenta. Di norma, questo disturbo si manifesta in una persona diverse settimane dopo una malattia infettiva..

Nella forma cronica, che si sviluppa nella maggior parte dei casi come conseguenza della glomerulonefrite acuta, i sintomi sono simili a quelli della forma acuta della malattia. I medici distinguono le forme ipertensive, nefrotiche, miste e latenti della malattia.

Nel processo di diagnosi della glomerulonefrite, non vengono presi in considerazione solo i risultati degli studi strumentali e di laboratorio. Se necessario, viene eseguita anche la biopsia renale.

Ci vuole molto tempo per trattare questa malattia, a volte la terapia dura diversi anni. Al paziente viene prescritta una dieta, l'assunzione di antipertensivi e diuretici, nonché un trattamento a lungo termine con corticosteroidi. Se necessario, vengono praticati altri trattamenti.

Pielonefrite

Questa è una malattia renale infiammatoria, in cui il processo patologico coinvolge anche il calice, la pelvi renale e il parenchima renale. In considerazione della struttura anatomica, la pielonefrite colpisce spesso le donne. Il processo infiammatorio può essere causato sia da microrganismi costantemente presenti nel corpo umano, sia da microflora che proviene dall'esterno. Gli agenti causali della malattia sono spesso Proteus, Staphylococcus, Streptococcus, Escherichia coli. A volte la malattia si manifesta come risultato dell'azione di più agenti patogeni diversi contemporaneamente. Ma la pielonefrite si verifica se il deflusso di urina di una persona dal rene è disturbato e ci sono anche disturbi nel flusso sanguigno e nella circolazione linfatica, e su questo sfondo l'agente patogeno entra nel corpo.

I medici definiscono tre forme di pielonefrite: acuta, cronica, ricorrente. La forma acuta della malattia si sviluppa a seguito di una diminuzione dell'immunità, dell'ipotermia e anche dopo l'uso di alcuni metodi di ricerca strumentale. La forma cronica è spesso il risultato di un'infiammazione acuta del rene e della mancanza di un trattamento adeguato.

La diagnosi viene stabilita sulla base di un esame ecografico dei reni, radiografie e altri metodi diagnostici. Nel corso della terapia vengono inizialmente utilizzati antibiotici di un ampio spettro d'azione e, successivamente, dopo aver studiato i risultati di uno studio sulla sensibilità ai farmaci antibatterici, il trattamento viene effettuato con antibiotici direzionali. Vengono anche praticati metodi di trattamento di rafforzamento generale..

Nefroptosi

La nefroptosi è un fenomeno patologico associato a un'eccessiva mobilità del rene, il cosiddetto rene vago. A causa delle caratteristiche anatomiche, le donne hanno maggiori probabilità di soffrire di questa malattia. A causa del fatto che il contenitore del grasso nei reni è più corto e più largo, e allo stesso tempo c'è anche un indebolimento della stampa addominale dovuto al portare un bambino e al parto, la malattia si sviluppa abbastanza spesso. Oltre a questi motivi, i fattori che provocano lo sviluppo della nefroptosi possono essere una perdita di peso molto drammatica, lesioni, uno sforzo fisico intenso. Vengono determinate tre fasi della nefroptosi, che si distinguono in base al grado di mobilità del rene.

Insufficienza renale

L'insufficienza renale è una patologia, durante lo sviluppo della quale i reni perdono parzialmente o completamente la capacità di svolgere le loro funzioni, cioè mantenere una composizione chimica costante nel corpo. Di conseguenza, l'equilibrio elettrolitico dell'acqua è disturbato nel corpo, c'è un ritardo di quelle sostanze che vengono regolarmente rimosse dal corpo in una persona sana..

Nell'insufficienza renale acuta, c'è una disfunzione acuta di uno o entrambi i reni. L'insufficienza renale acuta si manifesta come conseguenza dell'effetto di vari fattori patologici sul parenchima renale. La malattia può svilupparsi a seguito dell'esposizione al corpo di farmaci, sostanze velenose, ecc..

Nell'insufficienza renale cronica si sviluppa anche insufficienza renale. Questa condizione è una conseguenza della pielonefrite, della glomerulonefrite cronica, del diabete mellito, dell'avvelenamento con alcuni elementi chimici, ecc..

Idronefrosi

Con l'idronefrosi, il paziente ha un'espansione persistente delle cavità renali, che si verifica a seguito di una violazione del deflusso di urina. La malattia può essere congenita o acquisita. L'idronefrosi congenita si manifesta a causa di alcune anomalie anatomiche. La forma acquisita della malattia si verifica sullo sfondo dell'urolitiasi, tumori che interferiscono con il deflusso delle urine.

Per un periodo relativamente lungo, l'idronefrosi si sviluppa senza sintomi visibili. I sintomi della malattia diventano pronunciati se compaiono calcoli renali o si sviluppa una lesione infettiva. Il paziente può provare dolore lombare, che può essere molto intenso. Spesso l'unico sintomo della malattia è la presenza di sangue nelle urine..

Malattia da urolitiasi

La formazione di calcoli nella vescica si verifica a causa di una violazione dei processi metabolici nel corpo, nonché in violazione delle funzioni delle ghiandole endocrine. Uno dei fattori che influenzano il processo di formazione dei calcoli è il ristagno di urina nelle vie urinarie. Inoltre, il fattore ereditario gioca un ruolo importante in questo caso. Le pietre hanno una composizione eterogenea: possono essere fosfati, urati, ossalati.

I pazienti con calcoli renali spesso soffrono di colica renale, che è molto dolorosa. In questo caso, non puoi auto-medicare. I principi di base del trattamento sono la rimozione dei calcoli e il trattamento dell'infiammazione associata ai calcoli renali.

Caratteristiche del trattamento di altre malattie renali

Ci sono anche una serie di altre malattie renali che richiedono un trattamento adeguato. Ma in tutti i casi, il trattamento dei reni dovrebbe essere effettuato in modo tempestivo, poiché esiste la possibilità di complicazioni come il cancro del rene, ecc. Pertanto, è assolutamente impossibile praticare esclusivamente il trattamento dei reni con rimedi popolari o erbe a casa..

Per qualsiasi malattia, è importante consultare un medico. Ad esempio, se a una persona viene diagnosticata una singola cisti renale, in questo caso è sufficiente condurre uno studio annuale. Il trattamento di una cisti renale è necessario se si verificano complicazioni o malattia policistica. In questo caso, alla persona viene prevalentemente assegnata un'operazione laparoscopica.

La sabbia nei reni come segno di urolitiasi deriva da disturbi metabolici. In questo caso, parallelamente all'assunzione di farmaci, viene praticato il trattamento con metodi alternativi. Tuttavia, come il trattamento dei calcoli renali, deve essere effettuato sotto la supervisione di un medico..

I farmaci per le malattie renali sono praticati per la maggior parte dei disturbi. Tuttavia, se a una persona viene diagnosticata idronefrosi, infiammazione, prolasso del rene o altri disturbi, gli antibiotici e i medicinali appartenenti ad altri gruppi vengono selezionati esclusivamente individualmente. È anche importante tenere conto del fatto che il trattamento di tali malattie durante la gravidanza dovrebbe essere il più delicato possibile. Alle donne inclini a disturbi renali, durante il periodo di trasporto di un bambino, si consiglia di seguire una dieta, consumare meno cibi piccanti e sale il più possibile..

Infezione del tratto urinario

L'infezione del tratto urinario è di natura batterica. Nel processo del suo sviluppo, si verifica un'infezione del sistema urinario. Nella maggior parte dei casi, la malattia si verifica a causa dell'ingestione di E. coli. Una volta nelle urine, i batteri si moltiplicano e causano un'infezione del tratto urinario.

L'infezione del tratto urinario nei bambini e negli adulti si manifesta in una serie di sintomi caratteristici. Prima di tutto, è l'annebbiamento delle urine e l'aspetto di un odore sgradevole. Nelle urine può essere rilevata un'impurità di sangue. Una persona sente un bisogno molto frequente di urinare e, nel processo, avverte dolore e un forte disagio. Inoltre, i sintomi della malattia possono essere espressi in malessere generale, dolore all'addome e nella regione pelvica. Se il tratto urinario superiore è infetto, una persona può soffrire di febbre, nausea, vomito e diarrea. In questo caso, è importante fornire un trattamento non per i sintomi, ma per la malattia stessa..

Più spesso le donne soffrono di infezioni del tratto urinario, poiché la loro uretra è più corta di quella del sesso più forte. Inoltre, è più vicino all'ano, quindi aumenta il rischio di infezione.

L'infezione colpisce più spesso le donne sessualmente attive, così come le donne durante la menopausa. Inoltre, l'infezione colpisce le persone con malattie renali e alcuni disturbi cronici che indeboliscono le difese del corpo..

I tipi di infezioni del tratto urinario sono cistite (infezione della vescica), uretrite (infezione uretrale).

Per diagnosticare le infezioni del tratto urinario, sono necessari l'analisi delle urine, la citoscopia e alcuni altri metodi di ricerca..

La scelta del metodo di trattamento dipende direttamente dal tipo di infezione - il tratto urinario superiore o inferiore - è stato diagnosticato nel paziente.

Se il paziente ha un'infezione del tratto urinario inferiore, il trattamento può essere eseguito a casa. Con una forma grave di infezione del tratto superiore, il paziente viene ricoverato in ospedale. Nel corso del trattamento vengono utilizzati antibiotici, analgesici e altri mezzi e metodi come raccomandato da un medico. Le ricadute della malattia sono spesso notate come complicanze della malattia..

Istruzione: Laureato in Farmacia presso il Rivne State Basic Medical College. Laureato alla Vinnitsa State Medical University intitolato a I. M.I. Pirogov e stage alla sua base.

Esperienze lavorative: Dal 2003 al 2013 - ha lavorato come farmacista e responsabile di un'edicola di farmacia. È stata premiata con certificati e riconoscimenti per molti anni di lavoro coscienzioso. Articoli su argomenti medici sono stati pubblicati su pubblicazioni locali (giornali) e su vari portali Internet.

Commenti

HO I DOLORI RENALI, SO ESATTAMENTE CHE SONO RENI, ANCHE NEL PASSATO, ALL'INIZIO HO LA CISTITE, POI IL DOLORE ANDAVA AI RENI, ESATTAMENTE TALE SITUAZIONE ORA. FARE PRINCIPALMENTE SUL LATO DESTRO. VORREBBE FOLK MEZZI, QUANTO E COME?

gli ultimi 3 mesi periodici dolori nella zona dei reni, una sensazione come se formicolasse dopo un taglio.?

Grazie mille per il tuo articolo, ho tormentato a lungo il rene destro, sono stato trattato con rimedi popolari alle erbe mentre bevevo, era più facile andare in ospedale, non voglio sapere come essere.,

skazite a kakimi travami vu lezilis

Ho spesso avuto la cistite prima, sono stata ipotermica nella prima infanzia e basta. È stata curata con antibiotici ed erbe, anche con mattoni rossi. Ora dieta, igiene e monurel mi aiutano, da un anno non mi preoccupo di nulla.