La norma del numero di minzioni al giorno nei bambini

La frequenza della minzione, la quantità di urina escreta e il suo colore possono dire molto sullo stato del sistema genito-urinario del bambino. È importante sapere che questi indicatori possono cambiare con l'età..

Pertanto, è tutt'altro che sempre più raro o la minzione frequente indicherà qualsiasi patologia. Per non preoccuparti invano, vale la pena scoprire le norme del numero di minzioni nei bambini durante il giorno.

Minzione nei neonati

Un neonato può urinare durante il parto o subito dopo, oppure può non scrivere affatto il primo giorno. Molto spesso, l'oligoanuria fisiologica (diminuzione della produzione di urina) si verifica nel primo giorno di vita. In questo momento, il bambino va in bagno da 3 a 5 volte..

Dal terzo giorno in poi, la quantità di minzione inizia ad aumentare. Entro la settimana dell'età del bambino, può già essere 25 volte al giorno - inizia la poliuria fisiologica (minzione frequente). Nei primi giorni di vita, il volume giornaliero di liquido che il bambino secerne varia da 10 a 200 ml e raggiunge i 300 ml al mese.

L'organismo neonato è scarsamente adattato al mondo circostante, il suo stato dipende da molti fattori. Il sistema genito-urinario non fa eccezione. La natura della minzione può cambiare a causa dell'influenza del freddo o del caldo, del tipo di alimentazione, del regime alimentare.

A causa delle caratteristiche anatomiche e fisiologiche dei reni del neonato, la sua urina può diventare una luce arancione brillante. Questo accade più spesso nella prima settimana di vita. I genitori notano che l'urina ha iniziato a lasciare macchie rosso mattone sui pannolini. Questa condizione è chiamata diatesi dell'acido urico o infarto renale..

È una norma fisiologica ed è completamente innocuo per la salute. Ma è importante contattare rapidamente uno specialista nel caso in cui dopo 3-5 giorni il colore delle urine non sia tornato alla normalità, dovrebbe diventare giallo paglierino o completamente trasparente.

Standard per i bambini più grandi

Man mano che il bambino cresce, sempre più fattori iniziano a influenzare la natura della sua minzione: il fluido utilizzato, il regime motorio e lo stato emotivo. Ad esempio, i bambini vulnerabili e mentalmente instabili svuotano la vescica molto più spesso dei loro coetanei più tranquilli..

Pertanto, con l'età, diventa sempre più difficile definire qualsiasi quadro. Per calcolare la norma della quantità di minzione al giorno nei bambini di età inferiore a 10 anni, utilizzare la seguente formula:

M = 600 + 100X (n-1), dove M è la produzione giornaliera di urina en è l'età del bambino.

Vale la pena notare che durante lo svezzamento del bambino dai pannolini, sembra che il bambino urini solo ogni minuto. In questo caso, il volume totale di urina non cambia, è solo che la vescica deve imparare come accumulare l'urina e il bambino deve controllare il processo di svuotamento..

Inoltre, non allarmarti se, dopo aver introdotto cibi solidi nella dieta del bambino, la frequenza della minzione diminuisce. Ciò è dovuto al fatto che il corpo ha iniziato a ricevere meno liquidi..

Naturalmente, più il bambino è grande, meno spesso ha bisogno di svuotare la vescica. Infatti, insieme alla crescita dell'intero organismo, aumenta anche la bolla. Non preoccuparti se la quantità di minzione è diminuita, ma la produzione giornaliera di urina rimane la stessa. Inoltre, non indica patologia e un leggero aumento della frequenza urinaria, se il bambino non presenta altri reclami.

Se urini meno spesso

La minzione rara in un bambino, se non è causata da fattori esterni, può indicare le seguenti patologie:

  • blocco parziale o completo degli ureteri;
  • violazioni della capacità di filtrazione dei reni;
  • trauma alla schiena;
  • grave stress nervoso, isteria;
  • uretra schiacciata;
  • la presenza di sali nel sistema urinario.

Solo uno specialista può finalmente fare una diagnosi utilizzando vari esami. Pertanto, se il bambino segue una dieta corretta, un regime di consumo corretto e non si surriscalda e il numero di minzioni diminuisce, è urgente consultare un medico.

Se urini più spesso

Le ragioni dell'aumentata frequenza della minzione possono essere diverse, ma il più delle volte è associata a processi infiammatori nel sistema genito-urinario del bambino:

  • pielonefrite;
  • cistite;
  • uretrite;
  • anomalie nello sviluppo della vescica;
  • insufficienza renale cronica.

È importante monitorare attentamente la natura della minzione nei bambini, ma non dovresti immediatamente suscitare il panico in caso di cambiamenti. Molto spesso sono dovuti a ragioni fisiologiche..

Prima di correre dal dottore, devi analizzare cosa ha mangiato il bambino, quanto ha bevuto, quanto si è mosso. Inoltre, non dimenticare l'influenza della temperatura, della stagione e del clima. Se il bambino è già abbastanza grande, è consigliabile chiedere eventuali reclami: dolore nella parte bassa della schiena o nell'addome inferiore, sensazione di bruciore mentre si va in bagno, ecc. Se non ce ne sono, molto probabilmente il bambino è completamente sano..

Quanto dovrebbe scrivere un neonato al giorno

L'urina nell'uomo è uno degli indicatori con cui viene valutata la salute. Pertanto, nel più piccolo, attira maggiore attenzione, eventuali cambiamenti nella frequenza della minzione o nel colore delle urine preoccupano i genitori. Quanto dovrebbe scrivere un neonato e quando la quantità di urina indica possibili problemi di salute?

Frequenza urinaria normale

Importante! Un'urina abbondante e limpida con minzione regolare è un segno che il bambino è sano, ben nutrito e ha abbastanza liquidi nel corpo.

Una delle preoccupazioni che preoccupa i genitori è la frequenza con cui i bambini di solito fanno pipì, la frequenza della minzione del loro bambino è corretta? Mamme e papà dovrebbero essere consapevoli del fatto che non esistono standard chiari al riguardo. Ogni bambino è il suo mondo. C'è chi può urinare quindici volte al giorno e chi solo 7-8.

Gli esperti dicono che quando un bambino allatta al seno, un modo per determinare se riceve abbastanza latte è registrare quante volte un neonato fa pipì al giorno. Se il bambino urina almeno 10 volte al giorno e l'urina è limpida, significa che sta ricevendo la giusta quantità di latte. Anche la necessità di pesare il bambino prima e dopo la poppata viene eliminata.

In altre parole, i pannolini bagnati sono un buon indicatore (oltre alla carnagione, l'aspetto soddisfatto dopo l'allattamento, le feci normali e il peso del neonato) per valutare la nutrizione adeguata del neonato..

Importante! Se il colore dell'urina è giallo chiaro, significa che il bambino sta bevendo abbastanza. L'urina troppo concentrata indica un'idratazione insufficiente.

Dalla nascita a sei mesi

Per la prima volta, un bambino urina in ospedale durante le prime 12-24 ore dopo la nascita. Caratteristiche della minzione nei bambini durante i primi mesi di vita:

  1. Durante i primi giorni, il bambino, nutrendosi di latte materno, fa pipì poco, 3-5 volte al giorno. Ciò è dovuto al fatto che il colostro contenuto all'inizio dell'allattamento nel seno femminile è molto grasso e denso e il sistema urinario del bambino è ancora in fase di adattamento. I bambini che ricevono latte artificiale sin dalle prime ore possono urinare più spesso;
  2. Nei primi giorni l'urina del neonato è molto concentrata e può contenere anche cristalli di acido urico, che provocano una colorazione rosa, rossa o arancione nel fluido secreto;

Urina arancione di un neonato

  1. Verso il quinto o sesto giorno, quando il bambino inizia a ricevere più latte, l'urina diventa giallo pallido o quasi incolore, è praticamente inodore;
  2. La vescica di un neonato è molto piccola; non può contenere più di un cucchiaio di urina. Ecco perché il bambino dovrebbe svuotarlo più spesso. Alcuni neonati mensili urinano fino a 30 volte al giorno, ma i tassi medi sono i seguenti: ragazzi - 20 volte al giorno, ragazze - 22-25 volte.

Importante! Di notte, quando il bambino dorme, non è necessario cambiare il pannolino, è sufficiente farlo prima e dopo la poppata, ogni 2-3 ore.

Cambio del pannolino del bambino

Da sei mesi a un anno

Molte madri iniziano l'introduzione di alimenti complementari ai bambini a partire dai 6 mesi di età. Il sistema urinario del bambino continua a svilupparsi e la capacità della vescica aumenta. In questo momento, il colore dell'urina può cambiare, a seconda del tipo di cibo mangiato, la quantità di minzione diminuisce. Alcuni bambini quasi smettono di fare pipì di notte o hanno una drastica diminuzione della minzione notturna.

Determinare quante volte al giorno un bambino dovrebbe scrivere in questo momento diventa più difficile, poiché inizia a ricevere cibo più vario e l'attività fisica aumenta. Anche lo stato emotivo del bambino è molto importante. Con lo stress nervoso, ad esempio, lo svezzamento di un bambino dal seno, la minzione può diventare più frequente. Il tasso medio di escrezione urinaria è di 15-16 volte al giorno. Nel secondo anno di vita, la frequenza della minzione continua a diminuire e raggiunge 10-12 volte al giorno.

Volume urinario normale

Un pannolino usa e getta per bambini è bravo ad assorbire l'umidità, quindi non è sempre facile determinare quanta urina viene escreta durante la minzione. Per verificare quanto un bambino può scrivere in una sola volta, versa due cucchiai d'acqua in un pannolino pulito e asciutto. Qualcosa del genere sembrerà un pannolino dopo il normale flusso di urina di un bambino..

In media, un bambino di età inferiore a 6 mesi rilascia 20-35 ml di urina alla volta, la sua quantità giornaliera totale è di 0,3-0,5 litri. Un bambino di un anno può già scrivere fino a 45 ml, gli intervalli tra la minzione aumentano e più urina si accumula. Tuttavia, il volume giornaliero di urina non aumenta molto, fino a 0,6 litri.

Dopo un anno, i cambiamenti sono più significativi. Un singolo volume di urina escreto in un bambino di due anni può raggiungere fino a 90 ml e ogni giorno - fino a 0,8 litri.

Cause di violazione della frequenza della minzione

I reni dei neonati stanno appena iniziando ad adattarsi all'escrezione dell'urina. Non riescono ancora a eliminare le tossine utilizzando la quantità minima di acqua. Il cibo liquido per bambini consente ai reni di lavorare in modo parsimonioso, le tossine si dissolvono in una grande quantità di acqua, persistendo nei reni solo per un breve periodo. Ecco perché la minzione avviene quasi immediatamente dopo l'assunzione di latte materno o artificiale e l'urina è di colore quasi trasparente. Ciò riduce il rischio di accumulo di tossine nei reni..

Quante volte al giorno un neonato dovrebbe scrivere è determinato, oltre che dalla fisiologia, da ragioni esterne. Ad esempio, se il numero di minzioni diminuisce, ciò potrebbe essere dovuto ai seguenti fattori:

  1. Temperatura ambiente elevata. Il bambino probabilmente suda molto e parte del fluido viene escreto dal corpo attraverso le ghiandole sudoripare, rispettivamente, scriverà meno;
  2. Il bambino non riceve abbastanza liquidi. Ai bambini allattati artificialmente e misti dovrebbe essere data acqua da bere;

Colore delle urine quando disidratato

Importante! Se il bambino è allattato al seno e urina poco e raramente, dovrebbe essere applicato sul seno più spesso per un breve periodo. All'inizio della poppata, il latte è il più acquoso, fornisce liquido al corpo del bambino.

  1. Con varie condizioni patologiche associate a vomito, febbre e diarrea, si verifica la disidratazione del corpo del bambino. In questi casi, bere frequentemente in piccole porzioni (1 cucchiaino ciascuno) aiuta ad evitare la perdita di umidità..

Il bambino può urinare raramente e in presenza di malattie:

  • patologie renali;
  • ostruzione interna degli ureteri;
  • pizzicamento dell'uretra;
  • lesioni alla schiena.

Quando un bambino urina troppo spesso, può essere dovuto a:

  • insufficienza renale;
  • cistite;
  • patologie della vescica;
  • uretrite;
  • pielonefrite;
  • diabete mellito;
  • stress nervoso.

Importante! Se vengono esclusi fattori esterni, a causa dei quali sono possibili violazioni della frequenza della minzione, è imperativo consultare un medico che stabilirà una diagnosi accurata.

Sintomi allarmanti

I disturbi urinari indicano sia la disidratazione che varie malattie. Oltre a ridurre la frequenza e la quantità di urina, lo scolorimento è un segno di disidratazione. L'urina del bambino si scurisce e il contatto con la pelle del bambino provoca irritazione.

Possibili sintomi della malattia:

  1. Le infezioni del tratto urinario sono accompagnate da febbre, il bambino si rifiuta di urinare e piange. L'urina può diventare rossastra;

Importante! Il rischio di contrarre malattie infettive del sistema urinario per i bambini nei primi tre anni di vita è piuttosto alto. Circa il 4% dei bambini soffre di tali malattie, la maggior parte delle quali viene infettata da batteri che entrano dall'esterno, dall'uretra.

Sintomi di pielonefrite nei neonati

  1. Con disturbi metabolici congeniti, dopo pochi giorni o mesi dalla nascita, il bambino perde attività, diventa sonnolento, inattivo, può vomitare, convulsioni. L'urina e il corpo odora di sciroppo d'acero o di muffa;
  2. I sintomi del diabete mellito congenito sono avidità, che si manifesta durante la suzione, minzione frequente e pannolini bagnati, quando sono asciutti, diventano rigidi.

Altre indicazioni per visitare un medico:

  • urina rosa, rossa o brunastra dopo il 4 ° giorno di vita del bambino;
  • il bambino urina meno di 6 volte al giorno;
  • scarico di una piccola quantità di urina giallo scuro durante la minzione.

Questi ultimi sintomi possono indicare una mancanza di latte durante l'allattamento. In questo caso, il medico dovrebbe esaminare il bambino e discutere i metodi di alimentazione con la madre..

Se la quantità di urina è inferiore a 0,5 ml per 1000 grammi di peso del bambino in 1 ora, si parla di oliguria. Quando la sua quantità giornaliera è inferiore a 100 ml - anuria.

Importante! È urgente mostrare il bambino a uno specialista in assenza di minzione per 2 giorni e una vescica vuota, che, una volta riempita, è ben palpabile nella regione sovrapubica.

I sintomi di ansia associati alle malattie non sono spesso osservati nei neonati. Tuttavia, quando compaiono, è necessaria una visita dal medico..

Aspetti fisiologici della minzione nei bambini piccoli

L'articolo discute la fisiologia della minzione nei bambini piccoli, i cambiamenti nel meccanismo della minzione man mano che il bambino cresce, vengono forniti i segni clinici della minzione matura (completamente controllata)..

L'articolo copre le questioni della fisiologia della minzione nei bambini in tenera età, i cambiamenti nel meccanismo di minzione man mano che il bambino cresce. Vengono presentati segni clinici di minzione matura (completamente controllata).

Lo studio dell'urodinamica delle basse vie urinarie è una tappa obbligatoria nell'esame dei bambini con malformazioni dei reni e delle vie urinarie superiori, disturbi urinari ed enuresi, infezioni ricorrenti delle vie urinarie, pielonefrite. Questo problema acquisisce il massimo significato e complessità nel trattamento di neonati e bambini piccoli, l'offuscamento delle manifestazioni cliniche dei disturbi urinari, la complessità della conduzione di studi urodinamici speciali..

In questo aspetto, le informazioni sulla fisiologia della minzione nei neonati e nei bambini piccoli, che è di decisiva importanza per la diagnosi precoce della patologia del sistema urinario e la prevenzione delle complicanze, sono di particolare importanza per urologi e nefrologi pediatrici..

La fisiologia della minzione nei bambini piccoli non è ancora completamente compresa..

L'atto della minzione consiste in due fasi: la fase di accumulo di urina e la fase di evacuazione dell'urina. Allo stesso tempo, il detrusore della vescica e i suoi sfinteri (muscolatura liscia ed esterna, striata) sono in reciproca relazione: nella fase di accumulo dell'urina, il detrusore si rilassa e lo sfintere si contrae e trattiene l'urina; nella fase di svuotamento dell'urina - il detrusore si contrae e lo sfintere si rilassa, la vescica si svuota. Questo processo è fornito da un complesso sistema di regolazione, in cui sono coinvolti il ​​midollo spinale, i centri subcorticali e corticali, il sistema di sostanze biologicamente attive e gli ormoni sessuali.

Nella fase di accumulo dell'urina, il ruolo principale spetta al detrusore della vescica, che provvede a un'adeguata funzione di reservoir (per l'elasticità dei muscoli della vescica e grazie al sistema dei riflessi detrusori-stabilizzatori), mentre la pressione nella vescica, nonostante il suo riempimento, viene mantenuta a un livello basso (5 –10 cm di colonna d'acqua). L'evacuazione dell'urina è un atto riflesso complesso, durante il quale si verifica un rilassamento sincrono degli sfinteri interni ed esterni della vescica e la contrazione del muscolo della vescica - il detrusore. Anche i muscoli dell'addome e del perineo prendono parte all'evacuazione delle urine. La normale minzione è determinata dalla completezza anatomica e funzionale non solo degli sfinteri e degli organi detrusori, ma anche del sistema delle strutture nervose che regolano questo complesso atto..

Il principale centro autonomo è il centro spinale di regolazione della minzione, situato a livello dei segmenti lombosacrale del midollo spinale, che a sua volta ha una rappresentazione simpatica (Th XII - L II - III) e parasimpatica (L IV - V). Va ricordato che il reparto parasimpatico è responsabile della fornitura autonoma dell'attività contrattile del detrusore, e quello simpatico del suo adattamento (poiché la vescica si riempie, la pressione in essa non aumenta). Il supporto somatico dei muscoli del pavimento pelvico striato è fornito dai segmenti sacrali. Ma il collegamento tra i legami somatico e vegetativo viene effettuato grazie al sistema di riflessi che stabilizzano il detrusore. È grazie a questo complesso sistema che si instaurano rapporti reciproci tra detrusore e sfintere (quando il detrusore si contrae, lo sfintere si rilassa e, viceversa, la cessazione della minzione e la contrazione dello sfintere portano al ripristino della funzione di serbatoio della vescica) [1, 2].

La natura dinamica dei cambiamenti nella minzione durante la crescita di un bambino influisce sia sull'aumento dei parametri idrodinamici della minzione (volume della vescica, frequenza della minzione, variazione della velocità del flusso urinario), sia sulle caratteristiche controllate dalla coscienza (impulso, capacità di interrompere la minzione, reazioni comportamentali), che insieme consentono di accertarne la formazione Tipo di minzione "maturo" [1].

Il concetto tradizionale presuppone che la minzione del neonato avvenga automaticamente, a causa di un riflesso spontaneo, che si chiude a livello del midollo spinale. Tuttavia, studi recenti sull'urodinamica fetale hanno dimostrato che questa opinione è piuttosto semplicistica. Ci sono prove che anche la minzione intrauterina ha dipendenze comportamentali: ritenzione urinaria durante il sonno fetale e lo svuotamento più frequente della vescica durante la veglia del feto.

Durante lo studio della fisiologia della minzione dei feti di 19-40 settimane di gestazione utilizzando la cistometria ecografica prenatale con riempimento naturale, sono state valutate le funzioni di accumulo ed evacuazione della vescica, la natura della minzione dei feti. L'urodinamica fetale è stata valutata utilizzando indicatori come il volume massimo della vescica, la durata del ciclo di minzione, la percentuale di urina residua, la durata dell'escrezione urinaria, la produzione di urina [3, 4].

Si noti che dalla 19a alla 38-40a settimana di gestazione, la dimensione della vescica aumenta di quasi 30-40 volte ed è di 0,65–1,0 ml a 20 settimane e di 25–30 ml a 40 settimane. Le regolarità del tasso di crescita del volume vescicale superano il tasso di crescita della massa fetale, che nello stesso periodo aumenta di oltre 10 volte.

Studiando la durata del ciclo di minzione, un indicatore equivalente al ritmo della minzione spontanea, il suo aumento è stato notato con l'aumentare dell'età gestazionale. Si presume che il feto urini 72 volte al giorno a 20 settimane e 32-36 volte a 38-40 settimane.

Nella maggior parte dei feti, lo svuotamento della vescica è completo. Inoltre, nel II e III trimestre di gravidanza, è ammessa la presenza del 10-15% di urina residua [3-5].

La natura della minzione fetale è significativamente diversa da quella dei bambini del periodo postnatale. Insieme alla minzione simultanea, si nota la minzione frazionata, che è più comune nel terzo trimestre di gravidanza.

Caratteristiche come il metodo frazionato di svuotamento della vescica e la sua incompleta efficienza (con urina residua del 10-15%) determinano il cosiddetto "tipo di minzione fetale".

Gli equivalenti delle risposte comportamentali fetali si manifestano sotto forma di attività motoria fetale che precede l'escrezione urinaria o lo svuotamento prematuro della vescica in risposta a uno stimolo acustico. Pertanto, durante il periodo prenatale, la formazione della minzione fetale viene effettuata mantenendo la modalità funzionale di alternanza dei cicli di minzione, la formazione dei principali indicatori della minzione: il riflesso della cistifellea, il tipo "fetale" di escrezione urinaria, equivalenti delle reazioni comportamentali fetali [4, 5]. Durante l'ultimo trimestre di gravidanza, viene prodotta molta più urina intrauterina rispetto al periodo postnatale (30 ml / ora) e la frequenza della minzione fetale è di circa 30 volte al giorno [4-6].

Nel periodo postnatale, i meccanismi di controllo urinario subiscono ulteriori modifiche. L'uso del monitoraggio ambulatoriale della vescica in combinazione con il metodo della polisonnografia ha dimostrato che nei neonati durante il sonno, la vescica è a riposo e la minzione durante il sonno non si verifica [7].

La minzione è solitamente poco frequente subito dopo la nascita. La prima volta che un bambino può urinare dopo 12 o più ore (fino a 24 ore). Dopo la prima settimana, la frequenza della minzione aumenta rapidamente e raggiunge un massimo tra le 2 e le 4 settimane di età e una media ogni ora. Quindi la frequenza diminuisce e rimane stabile fino a 6 mesi - 10-15 volte al giorno. Dopo il primo anno, il numero di minzioni si riduce a 8-10 volte al giorno. Nei neonati, la minzione può essere intermittente, con oltre l'80% della vescica completamente vuota [8]. I bambini sotto i sei mesi di età sono caratterizzati da svuotamento frequente e incompleto della vescica, minzione in due fasi, un volume relativamente grande di urina residua, che indica instabilità funzionale della vescica, che diminuisce con l'età e raggiunge una certa maturità di un anno [9].

È stato stabilito che la formazione della funzione della vescica nei bambini sani procede in tre fasi, che hanno una certa sequenza e chiari limiti di età. Nella prima fase della formazione della funzione della vescica, la capacità della vescica subisce cambiamenti significativi, che raddoppiano nel primo anno di vita e sei volte all'età di tre anni. Dal secondo mese di vita, durante il giorno si verificano fluttuazioni significative della capacità della vescica, il che consente di allocare i volumi massimo e minimo. Il volume effettivo della prima minzione dopo il sonno si forma entro la metà del secondo anno di vita. Da 6-8 mesi a un anno, il bambino inizia a sentire e cerca di "segnalare" in qualche modo la necessità di urinare. Esiste una formazione attiva di un riflesso condizionato, si formano connessioni cortico-viscerali (verticali), eseguite attraverso i centri sottocorticali e intermedi. Un momento importante nella prima fase della formazione della capacità della vescica è il periodo in cui il bambino inizia a camminare. In questo momento, c'è un aumento della minzione, una diminuzione del volume di una porzione di urina, la comparsa di minzione "intermittente". Dall'età di un anno e mezzo, i bambini sani hanno un aumento stabile della capacità effettiva della vescica e una diminuzione della frequenza della minzione. Durante la formazione delle caratteristiche principali della minzione matura, sono state rivelate le caratteristiche distintive dell'urodinamica delle basse vie urinarie nei neonati e nei bambini piccoli. È stato riscontrato che il processo di riempimento della vescica in essi viene eseguito in condizioni di ipertensione di base. L'implementazione del ciclo di svuotamento ad una pressione relativamente alta riflette l'ipertonicità della muscolatura liscia della vescica insita in questo periodo della vita del bambino, che garantisce un elevato automatismo di evacuazione delle urine prima della comparsa del controllo volontario della minzione [10].

È stato anche notato che la pressione di spostamento nei ragazzi è più alta che nelle ragazze e fino al 70% dei neonati ha minzione intermittente. Queste maggiori pressioni detrusoriali e la minzione intermittente diminuiscono gradualmente con l'età superiore a 1-2 anni di vita, riflettendo la maturazione della coordinazione detrusore e sfintere. Gli studi video-urodinamici confermano questi risultati [8, 11-14]. Man mano che il bambino cresce, nell'infondere le capacità di minzione e la formazione di un tipo maturo di controllo su di esso, tre fattori principali diventano particolarmente importanti:

1) un aumento della capacità della vescica di assicurare la sua funzione di serbatoio;

2) l'emergere di un controllo volontario sui muscoli striati (sfintere uretrale esterno) per garantire l'inizio e la fine volontari dell'atto di minzione, che di solito si manifesta entro il terzo anno di vita;

3) la formazione del controllo volontario diretto sul riflesso vocale, che consente al bambino di controllare il processo di contrazione del detrusore con il proprio sforzo volitivo.

Possiamo parlare del "tipo maturo" della minzione quando diventa completamente controllata (controllata dal bambino). I suoi segni clinici sono:

  • corrispondenza del volume della vescica all'età del bambino;
  • il numero di minzioni giornaliere adeguato alla diuresi e il volume della vescica;
  • ritenzione completa dell'urina giorno e notte;
  • la capacità di ritardare e interrompere, se necessario, l'atto di minzione;
  • la capacità di svuotare la vescica senza un precedente bisogno di urinare;
  • comportamento adeguato (desiderio di solitudine quando appare l'impulso, metodi di preparazione diretta per lo svuotamento della vescica, esperienza in presenza di uno qualsiasi dei suoi disturbi, ecc.) [15, 16].

Il meccanismo formato di controllo del riflesso vocale, simile a quello di un adulto, si sviluppa nella maggior parte dei bambini dall'età di 4-5 anni. Il controllo della minzione notturna ha una fascia di età più ampia (3-7 anni) [17].

La determinazione della capacità effettiva della vescica nei bambini di età diverse viene effettuata secondo le formule:

  • nei neonati: capacità della vescica (ml) = 38 + (2,5 × età (mesi)) [14];
  • nei bambini a partire da un anno di età: capacità vescicale (ml) = 30 + 30n, dove n è l'età in anni [18].

Pertanto, la conoscenza dei meccanismi regolatori complessi e multicomponenti della minzione aiuterà a comprendere l'eziopatogenesi dei disturbi urinari e dell'incontinenza urinaria nei bambini. Tuttavia, seguendo il protocollo diagnostico sviluppato sulla base delle raccomandazioni dell'International Children's Continence Society (ICCS), è possibile, dopo aver condotto le ricerche necessarie, differenziare chiaramente le differenze nelle cause e nella natura dell'incontinenza urinaria, prescrivere un trattamento patogeneticamente giustificato. condurre un corso di riabilitazione e ottenere il recupero [19].

Il lavoro è stato svolto nell'ambito dell'incarico statale del Ministero della Salute della Russia "Sviluppo di tattiche per il trattamento postnatale di bambini con difetti del sistema urinario identificati prenatalmente".

Letteratura

  1. Javad-Zade M. D., Derzhavin B. M., Vishnevsky E. L. et al.Disfunzioni neurogeniche della vescica urinaria. M.: Medicina. 1989.384 s.
  2. Franco I. Vescica iperattiva nei bambini. Parte 1: Fisiopatologia // J Urol. 2007; 178 (3 Pt 1): 761-8.
  3. Deryugina L.A. Diagnosi prenatale delle malattie congenite del sistema urinario e convalida delle tattiche di gestione dei bambini nel periodo postnatale. Estratto dell'autore. dis. … D.m.s., 2008.50 p..
  4. Deryugina L.A., Morozov D.A. Formazione della minzione fetale nelle fasi della gestazione // Chirurgia per bambini. 2007. N. 6. P. 22–27.
  5. Deryugina L.A. Disturbi urodinamici delle basse vie urinarie nei feti // Chirurgia per bambini. 2007. N. 3. P. 30–34.
  6. Goelllner M. H., Ziegler E. E., Fomon S. J. Urination durante i primi 3 anni di vita // Nephron. 1981; 28: 174-178.
  7. Yeung C. K., Godley M. L., Ho C. K. W., Ransley P., Duffy P. G., Chen C. N., Li A. K. C. Somt ntw intuizioni sulla funzione della vescica nell'infanzia // Br J Urol. 1995; 6; 235-240.
  8. Yeung C. K., Godley M. L., Duffy P. G., Ransley P. G. Cistometria di archiviazione naturale in neonati e bambini // Br J Urol. 1995; 75: 531-537.
  9. Diagnosi di Nikolaev NS e trattamento delle disfunzioni della vescica nei bambini piccoli. Estratto dell'autore. dis.... Ph.D., 2003.27 p..
  10. Rudakova E.A. Disfunzione della vescica nei bambini piccoli. Estratto dell'autore. dis. … D.m.s., 1995.28 p..
  11. Yeung C. K., Godley M. L., Dhillon H. K., Duffy P. G., Ransley P. G. Modelli urodinamici in bambini con normali vie urinarie dell'amante o reflusso vescico-ureterico primario // Br J Urol. 1998; 81: 461-467.
  12. Bachelard M., Sillen U., Hansson S., Hermansson G., Jodal U., Jacobsson B. Modello urodinamico in bambini asintomatici: siblidings di bambini con reflusso vescico-ureterico // J Urol. 1999; 162: 1733-1737.
  13. Sillen U., Solsnes E., Yellstrom A. I., Sandberg K. Il modello di svuotamento di neonati pretermine sani // J Urol. 2000; 163: 278.
  14. Holmdahl G., Hansson E., Hansson M., Hellstrom A.-L., Hjälmås K., Sillen U. Osservazione di quattro ore di minzione in neonati sani // J Urol. 1996; 156: 1809-1812.
  15. Yeates W. K. Funzione della vescica nella minzione normale. In: Kolvin I., MacKeith R. C., Meadow S. R. (a cura di). Controllo della vescica ed enuresi. Londra, W Heinemann Medical, 1973.28–365.
  16. Vishnevsky E.L., Laurent O.B., Vishnevsky A.E. Valutazione clinica dei disturbi urinari. M.: Terra, 2001,96 s.
  17. Hellstrom A. L., Hansson E., Hansson S., Hjälmås K., Jodal U. Abitudini di minzione e incontinenza in studenti svedesi di 7 anni // Eur J Pediatr. 1990; 149 (6): 434-437.
  18. Koff S. A. Valutazione della capacità della vescica nei bambini // Urologia. 1983; 21: 248-251.
  19. Principi di base della diagnosi e del trattamento dei disturbi urinari nei bambini e negli adolescenti. Raccomandazioni metodiche n. 10. M., 2013. 40 p..

T. V. Otpuschennikova, Candidata di scienze mediche

FSBEI HE SSMU loro. V. I. Razumovsky, Saratov

Otpuschennikova T.V. Aspetti fisiologici della minzione nei bambini piccoli.
Per citazione: medico curante n. 9/2018; Numeri di pagina del problema: 26-28
Tag: enuresi, pielonefrite, tratto urinario inferiore, riflesso condizionato

Aumento del flusso di urina senza dolore in un bambino

La minzione frequente nei bambini senza dolore può essere sia un sintomo di un disturbo urologico che un fenomeno temporaneo. Le patologie della vescica si verificano più spesso tra i 4 ei 12 anni e nei ragazzi è 4 volte meno comune rispetto alle ragazze. Se la cistite si sviluppa in un bambino, questo è particolarmente difficile per le madri, poiché la minzione frequente a questa età è di per sé la norma e può essere difficile capire dove finisce il suo limite. Per comprendere questo problema, è necessario acquisire familiarità con gli standard medici..

Minzione frequente indolore nei bambini

Minzione dolorosa, a volte con impurità del sangue, urine scure, spesso insieme a febbre lieve (t superiore a 37 ° C) e dolore nell'addome inferiore, di solito indicano la presenza di cistite, uretrite, urolitiasi o infezioni renali (pielonefrite, glomerulonefrite). Queste ragioni, secondo il dottor Komarovsky, sono le più comuni. L'osservazione aiuterà a distinguere tale dolore dalla colica intestinale in un bambino..

La natura infettiva delle malattie degli organi urinari è inoltre indicata da una perdita di forza, mal di testa, mancanza di appetito, problemi di sonno, nei neonati - disturbi delle feci, eruttazione o vomito. Particolare attenzione dovrebbe essere prestata alla temperatura elevata, seguita da un calo in un giorno. Questo può indicare reflusso vescico-ureterale - il reflusso di urina dalla vescica fino agli ureteri o persino ai reni. Una temperatura prolungata in assenza di segni di raffreddore, che non può essere corretta con farmaci antipiretici, indica un'infiammazione dei reni..

Frequenza della minzione durante l'infanzia: norma e deviazioni

Man mano che invecchiano, la frequenza della minzione nei bambini diminuisce. Fanno eccezione i primi 5 giorni di vita, quando, a causa del basso apporto di latte materno e della significativa perdita di liquidi, il bambino urina 4-5 volte al giorno.

La tabella seguente mostra i tassi di minzione nei bambini.

Età, anniLa quantità di urina escreta al giorno, mlFrequenza della minzione al giorno, orariIl volume di urina escreta alla volta, ml
0-0,5300-50020-2520-35
0,5-1300-60015-1625-45
1-3760-82010-1260-90
3-5900-10707-970-90
5-71070-13007-9100-150
7-91240-15207-8145-190
9-111520-16706-7220-260
11-131600-19006-7250-270

Motivi per frequenti viaggi in bagno per poca necessità senza dolore nei bambini

Le ragioni del frequente bisogno di urinare nei bambini senza dolore possono essere di origine puramente fisiologica. In questo caso, sono spiegati dai cambiamenti nello stile di vita..

Ecco un elenco approssimativo di fattori provocatori:

  • bevanda abbondante;
  • bere bevande gassate;
  • forte stress, paure o fobie;
  • costrizione dei vasi sanguigni dovuta all'ipotermia.

La minzione frequente in una ragazza o una ragazza può essere causata da vulvite, manifestata da arrossamento e gonfiore della zona pubica, clitoride, labbra e mughetto.

Anomalie degli organi urinari

Le malformazioni congenite degli organi urinari rappresentano un terzo di tutti i difetti e si verificano solo in 25-62 neonati su 1000. Il 57% di esse derivano da mutazioni genetiche e il 16% - a causa di fattori ambientali. Nel 50-70% dei casi sono fatali. Ad esempio, una diminuzione della massa, una violazione della struttura, velocità di sviluppo, posizione o completa assenza di un organo del sistema urinario in presenza di un peduncolo vascolare. Per prendere misure tempestive, la diagnostica prenatale viene eseguita anche nella fase di sviluppo intrauterino.

Malattie endocrine

Le cause più comuni di minzione frequente e abbondante (da 2 a 6 litri al giorno) in caso di disturbi del sistema endocrino sono il diabete insipido e il diabete mellito. Quest'ultimo è raro durante l'infanzia. Si manifesta come forte appetito, sete (il paziente beve 5-6 litri di acqua al giorno), alterato assorbimento del glucosio da parte dei tessuti e sua maggiore concentrazione nel sangue. C'è secchezza e arrossamento delle mucose, della lingua e della pelle del mento, della fronte, delle guance e delle palpebre superiori, e talvolta scabbia. Le manifestazioni dermatologiche e dentali includono piodermite, funghi, dermatite da pannolino, stomatite. Un esame del sangue a digiuno aiuterà a identificare il disturbo..

Il diabete insipido è più comune nei bambini ed è accompagnato dagli stessi sintomi. La malattia è causata da una sintesi insufficiente di vasopressina da parte delle ghiandole endocrine - l'ipotalamo e la ghiandola pituitaria.

Questo ormone è responsabile del ritorno dell'acqua al sangue quando viene filtrata dai reni. Con la sua carenza, l'acqua non viene trattenuta nel corpo e viene escreta insieme all'urina, portando alla disidratazione. Questa deviazione viene corretta dall'uso di adiuretina o desmopressina all'interno.

Vescica neurogena

La disfunzione nervosa della vescica è caratterizzata dalla sua incapacità di immagazzinare l'urina e svuotarla in modo tempestivo. Si sviluppa a causa di disturbi nell'attività del sistema nervoso centrale, che regola i processi di minzione; procede in isolamento, senza complicazioni da malattie concomitanti. Allo stesso tempo, c'è una pollachiuria prolungata - escrezione frequente o incontinenza urinaria completa, specialmente di notte.

Inoltre, con questo disturbo in neurologia, si osservano i sintomi opposti: disfunzione della vescica: difficoltà a urinare meno spesso 3 volte al giorno con flusso di urina incompleto o gocciolante (l'urina residua è superiore a 20 ml). Ciò accade principalmente a causa di un disturbo della circolazione spinale dovuto a un nervo schiacciato, curvatura della colonna vertebrale, ernia, degenerazione del disco intervertebrale.

Piccola capacità della cavità dell'organo

Le dimensioni della vescica congenite o acquisite anormalmente piccole non consentono la quantità di urina prodotta dai reni e l'urina viene escreta in modo incontrollabile o il bambino inizia a scrivere frequentemente. In questo caso, la procedura di allungamento meccanico delle pareti dell'organo viene eseguita riempiendola con una soluzione speciale. Si nota che le sue dimensioni dopo diverse sessioni nelle donne si normalizzano più tardi rispetto agli uomini.

Problemi psicologici

Il fattore psicologico della minzione frequente in un bambino senza dolore è la causa più difficile da diagnosticare. Nevrosi, nevrastenia, VSD, in contrasto con lo stress, le cui conseguenze scompaiono in poche ore, provocano un bisogno prolungato di urinare. Sono accompagnati da sbalzi d'umore dall'aggressività all'aumento dell'ansia, scarso contatto con gli altri.

Lo stress emotivo ha un effetto stimolante sul sistema nervoso, facendolo inviare continuamente segnali alla vescica per svuotarsi. Qualsiasi situazione stressante a scuola o in giardino può provocarli. Il compito dei genitori è scoprire cosa ha causato la paura e aiutare il bambino a liberarsene insieme a un bravo psicologo che capisca la psicosomatica.

Disordini neurologici

La cistalgia è un disturbo neurologico che porta a un frequente bisogno di urinare, solitamente senza manifestazioni dolorose o anomalie cliniche nei test di laboratorio. Questa è la vescica iperattiva, che è anche causata dai seguenti fattori:

  • Paralisi cerebrale;
  • sclerosi multipla;
  • Sindrome di Parkinson;
  • Il morbo di Alzheimer;
  • lesioni al cervello e al midollo spinale.

L'ipoattività della vescica si verifica a causa di un'apertura insufficiente del collo dell'organo a causa di danni ai nervi sacrali e periferici dopo un intervento chirurgico o una lesione. Questo porta a uno svuotamento incompleto. A volte, insieme ai suddetti disturbi, si osservano disturbi mentali.

Tumori

Le neoplasie della vescica sono rare. Non ci sono dolori nella fase iniziale del loro sviluppo, ma la minzione è frequente a causa della pressione del tumore sulle pareti dell'organo. Ciò porta a una diminuzione meccanica del volume della vescica, una forte perdita di peso del paziente. Il tumore viene rimosso chirurgicamente, i citostatici sono prescritti in una fase precoce.

Variante standard

Tutti gli indicatori maggiori di quelli riportati nella tabella sopra sono considerati una deviazione dalla norma, ma sono consentite piccole fluttuazioni. Ad esempio, se un bambino di 6 anni cammina con poca necessità in qualsiasi giorno, non 8, ma 10 volte al giorno, questa potrebbe essere una conseguenza naturale dei cambiamenti nella dieta e nel volume di alcol consumato..

Altri sintomi sospetti durante la minzione senza dolore

Segni come la sete, l'urina pallida e la sua aumentata secrezione, che persistono anche dopo aver escluso tutti i fattori provocatori, possono essere dovuti a un malfunzionamento del pancreas (carenza di insulina). Indicano lo sviluppo del diabete mellito. La disfunzione renale può anche essere la causa della minzione frequente nei bambini. I seguenti segni lo indicano.

  • False chiamate. Falso bisogno di urinare immediatamente o subito dopo aver usato il bagno, non causato dall'accumulo di urina.
  • Dolore lombare localizzato a destra, a sinistra o su entrambi i lati contemporaneamente. Possono essere sia doloranti che crampi e compaiono durante l'attività fisica attiva (corsa, salto). Nei neonati, la loro presenza può essere indicata da un pianto irragionevole, contrazioni delle gambe, rughe.
  • Aumento della sete con aumento della secrezione o incontinenza di urina durante la notte e durante il giorno. Il fenomeno può essere spontaneo (incontrollabile), prematuro o permanente. L'enuresi diventa evidente quando il bambino ha più di 3 anni.
  • Scarico di sangue nelle urine. Normalmente, i bambini hanno urina non concentrata, giallo pallido, i bambini più grandi hanno un'ombra paglia. Il suo rossore, se non sono stati assunti cibi con coloranti alimentari, indica il rilascio di eritrociti (ematuria) in esso, accompagnando una malattia infettiva dei glomeruli renali - glomerulonefrite.

Il grado di pericolo

Le infezioni urinarie sono al secondo posto dopo le infezioni respiratorie in prevalenza, soprattutto nei bambini di età inferiore a un anno. La prognosi di guarigione, a condizione che la terapia sia iniziata in tempo, è favorevole: l'insufficienza renale cronica causata dalla morte parziale dei loro tessuti si verifica solo nell'1% dei pazienti, con trattamento improprio o prematuro - nel 20%.

Diagnosi di disturbi urinari in un bambino

Un livello ridotto di emoglobina e piastrine in un esame del sangue biochimico, nonché la presenza di proteine ​​e un eccesso della norma di leucociti e acido urico nelle urine indicano l'infiammazione di uno degli organi pelvici. Per chiarire la diagnosi, l'urina quotidiana viene seminata per la microflora e la sensibilità dei microrganismi patogeni agli antibiotici. A volte viene prescritta una biopsia (se si esclude la probabilità di un'infezione acuta), un test di tolleranza al glucosio per glicemia alta e diagnosi differenziale:

  • cistoscopia;
  • imaging a risonanza magnetica e computerizzata;
  • esame ecografico e radiografico dei reni e della vescica.

La scelta della procedura diagnostica dipende dall'età del bambino. Ai bambini non viene prescritta la risonanza magnetica e la TC a causa della loro incapacità di rimanere fermi durante la procedura.

È interessante notare che, in un certo senso, la cistite diventa pericolosa per un bambino già nel grembo materno. Pertanto, un'attenzione particolare ai suoi primi sintomi dovrebbe essere prestata alle donne che pianificano una gravidanza. La cistite causa la clamidia, che minaccia di perdita fetale nelle prime fasi. Inoltre distorcono i risultati dei test per la gonadotropina corionica, che aiuta a rilevare la gravidanza..

Trattamento di una condizione patologica

Solo l'uretrite e la cistite non complicate vengono trattate in regime ambulatoriale. In altri casi, il bambino deve essere sotto la supervisione di un medico. A seconda della fase e dell'agente eziologico della malattia, a un bambino piccolo vengono prescritti antibiotici risparmiatori, principalmente da un numero di nitrofurani e penicilline, per gli adolescenti, sono adatti i farmaci del gruppo dei macrolidi.

Medicina tradizionale

La poliuria viene trattata con farmaci di vari gruppi. Un corso di medicina è prescritto da un medico del profilo appropriato, in base alla causa della patologia.

  • Nefrologo - per urolitiasi (Phytolysin, Cyston), infezioni renali (agenti antibatterici), insufficienza renale (diuretici, vasodilatatori, farmaci che purificano il sangue e fluidificano il sangue).
  • Urologo - per l'infiammazione dell'uretra e della vescica, accompagnata dalla sua iperattività (urosettici "Kanephron N", "Amazestina", antibiotici con amoxicillina triidrato, azitromicina, trometamolo fosfomicina, anticolinergici "Urotol", "Vesninisin", "Oksibesin"), così come ipoattività (m-anticolinergici "Atropine", "Ubretid").
  • Endocrinologo - per il diabete (insulina, vasopressina e suoi analoghi) e la disfunzione surrenale.
  • Oncologo - per i tumori (citostatici con clorambucile).
  • Psicoterapeuta - per problemi emotivi (antidepressivi con imipramina, calcio hopantenata, Picamilon, sedativi - Tenoten, Fitosed).
  • Neuropatologo - per disturbi del sistema nervoso centrale e periferico (nootropi).

Il dolore durante la minzione è alleviato dagli antispastici ("Driptan", "No-spa"). Il riposo a letto deve essere osservato durante tutto il corso della terapia..

Metodi alternativi

Come ausiliario, è possibile il trattamento con rimedi popolari. Per questo vengono utilizzate erbe antinfiammatorie tradizionali: camomilla, immortelle, seta di mais, poligono, salvia, uva ursina. Quest'ultimo ha anche proprietà antimicrobiche e un effetto diuretico, aiutando a rimuovere i calcoli renali nelle prime fasi. Ma non dovrebbe essere usato con antibiotici, poiché l'erba inibisce la loro azione..

Con la minzione frequente causata dal congelamento, viene applicata una piastra riscaldante calda allo stomaco e all'inguine o vengono fatti bagni alle erbe. Il riscaldamento domestico consente di espandere rapidamente i vasi sanguigni e, accelerando la circolazione sanguigna, eliminare il sintomo. Si consiglia di farlo immediatamente, senza attendere l'aggravarsi della situazione..

Regime alimentare e alcolico

Per accelerare il recupero ed evitare nuovi attacchi di frequenza urinaria, i prodotti fritti, affumicati, piccanti (peperoni neri, rossi, aglio), contenenti zucchero (cioccolatini, pasticcini), noci e salsa di soia dovrebbero essere rimossi dalla dieta dei bambini. Dovresti anche rinunciare a frutta, verdura e bacche con un alto contenuto di acido: agrumi, pomodori. Anche gli asparagi non dovrebbero essere consumati: possono esacerbare la cistite..

In contrasto con loro, i prodotti a base di latte fermentato (kefir, formaggio non salato), verdure fresche e al vapore, carne bollita, zuppe, pasta sono i benvenuti. Si consiglia ai succhi di bere solo debolmente concentrati, senza zucchero e coloranti. La preferenza è data all'acqua pura, leggermente alcalina (1,5-2 litri al giorno). Se al bambino non piace bere acqua, viene diluito con succhi (in un rapporto di 1: 3), aumentando gradualmente il contenuto. La maggior parte della norma dovrebbe essere bevuta al mattino: se bevi acqua la sera, poco prima di andare a dormire, questo creerà un ulteriore carico sui reni e porterà a minzione frequente durante la notte. Tè e caffè sono completamente esclusi, come tutti i diuretici.

Prevenzione

La frequente voglia di urinare in un bambino può essere prevenuta aderendo all'igiene personale e a una dieta equilibrata, non raffreddando eccessivamente il corpo (ad eccezione delle procedure di indurimento della guarigione generale), garantendo l'escrezione di urea con il sudore attraverso un regolare esercizio fisico, nonché un buon sonno per almeno 9 ore.

Nel primo mese di vita, il pannolino del bambino dovrebbe essere controllato almeno una volta ogni mezz'ora e cambiato secondo necessità, e quando invecchia, assicurati che il bambino vada in bagno in tempo, non appena c'è il desiderio di fare pipì. La ritenzione prolungata di urina può portare allo sviluppo di infezioni nella vescica.

La prevenzione comprende anche controlli regolari con un pediatra e un esame clinico per i parassiti..

Conclusione

La prima e più importante condizione per la poliuria è trattare le malattie infettive in modo tempestivo. La loro presenza è rivelata da esami di laboratorio su urine e sangue. Le malattie di natura non patogena vengono diagnosticate utilizzando procedure cliniche e la consultazione con un neurologo.

Minzione rara nei bambini. Le ragioni

Home> Consulti> Medico dei bambini> Minzione rara nei bambini. Le ragioni

I bambini non hanno mai indicatori fisici stabili e più piccolo è il bambino, più possono variare. A una certa età, un bambino può avere una minzione abbastanza rara. In tali situazioni, la maggior parte dei genitori si chiede: cosa c'è che non va nella salute del bambino?

Alla ricerca delle cause della minzione rara in un bambino, vale la pena iniziare con una comprensione del processo stesso e delle sue norme.

La minzione è il processo di filtraggio e rimozione dell'urina dal corpo attraverso la contrazione muscolare volontaria e lo svuotamento della vescica. Ci sono due processi importanti nella minzione: filtrazione e assorbimento (assorbimento). La qualità della minzione dipende dall'attività e dalla coerenza di questi processi..

La frequenza della minzione non è la stessa nei diversi gruppi di età. I reni umani sono uno dei pochi organi che possono svilupparsi al di fuori dell'utero. La corteccia e il midollo dei reni possono svilupparsi in diversi anni ed i suddetti processi di assorbimento e filtrazione procedono con le proprie caratteristiche in ogni periodo di età..

La minzione intermittente in un bambino è un motivo per contattare uno specialista. Non esitare, poiché qualsiasi patologia acuta del tratto urinario porta ad una maggiore intossicazione del corpo e può essere complicata da processi infiammatori acuti di altri organi e sistemi. Inoltre, la patologia del tratto urinario e dei reni non trattata spesso si sviluppa in una patologia cronica e preoccupa una persona per tutta la vita..

Per comprendere le sfaccettature della patologia, è necessario capire ciò che è considerato la norma. Secondo i dati adottati dall'OMS (Organizzazione mondiale della sanità), i tassi di minzione nei bambini sono i seguenti.

Età del bambino La frequenza IM è normale, una volta al giorno
1-5 giorni di vita4-6
Fino a 6 mesi20-25
6-12 mesi15-20
1-3 anni10-12
3-5 anni7-10
5-7 anni7-10
7-9 anni7-10
9-11 anni5-7
11-13 anni5-7

Di conseguenza, una diminuzione della frequenza della minzione rispetto al limite inferiore della norma di età può essere considerata una minzione rara..

Perché la frequenza della minzione può cambiare?

Considerando questo problema, è necessario evidenziare due criteri principali: l'età e la fisiologia del bambino. Se tutto è relativamente chiaro con il primo, il secondo potrebbe sollevare domande.

La natura fisiologica del problema della minzione rara sono le ragioni che non sono associate alle malattie del bambino. Patologia: l'opposto del valore fisiologico, che indica la presenza di una malattia.

Inoltre, le cause della minzione rara nei bambini saranno considerate in termini di entrambi i criteri..

Cause fisiologiche

1. Nel periodo neonatale e infantile, quando il bambino è in alimentazione monocomponente (latte o latte artificiale), il motivo della minzione poco frequente può essere l'aumento del contenuto di grassi del latte materno. Il latte grasso può anche causare movimenti intestinali poco frequenti nei bambini. L'unico modo efficace per evitare tali problemi è cambiare regolarmente il seno durante l'allattamento. Il latte primario, cioè il latte del "nuovo" seno, è il meno grasso. Anche bere è accettabile.

2. Nel periodo dai 6 mesi in poi, la causa può essere sia un cambiamento fisiologico nel ritmo della minzione in un bambino, sia una violazione della dieta. In quest'ultimo caso, è necessario regolare l'apporto calorico e la quantità di liquido consumato..

3. Qualsiasi malattia infettiva, non solo l'infiammazione delle vie urinarie, può essere accompagnata da una significativa diminuzione della minzione. Temperatura corporea elevata, che porta a disidratazione e, di conseguenza, minzione rara. Una sostituzione insufficiente di liquidi in caso di perdita di liquidi impedirà al corpo di liberarsi delle tossine. Ecco perché tutti conoscono l'affermazione che in caso di malattie con una temperatura elevata, è necessario bere il più possibile..

Cause patologiche

Spiegano il più delle volte precisamente la ritenzione urinaria - l'impossibilità di auto-svuotamento della vescica (che si chiama ritenzione urinaria).

Ci sono più di una dozzina di motivi per cui può verificarsi questa condizione piuttosto dolorosa. Questo è negli adulti. Nei bambini, ci sono molte meno ragioni di questo tipo, ma a differenza degli adulti, le capacità contrattili della vescica nei bambini sono relativamente piccole, quindi la ritenzione urinaria è molto più facile da causare..

La ritenzione urinaria può verificarsi per una serie di ragioni molto diverse:

  • ostruzione al deflusso dalla vescica;
  • processi infiammatori nel tratto urinario;
  • malattie del sistema nervoso;
  • fattori di natura tossica o riflessa.

Tra i motivi che impediscono il deflusso di urina dalla vescica, le malattie renali, sia congenite che acquisite.

I genitori, di regola, apprendono le patologie congenite nei primi mesi. Per esempio…

Il bambino ha già 24 ore e non ha mai urinato? È imperativo informare il medico di questo, molto probabilmente quando si esamina il pene dove dovrebbe essere l'apertura esterna dell'uretra, il medico troverà una piccola depressione coperta da un film sottile - questo non è un residuo riassorbito dell'uretra embrionale. Viene rimosso con uno strumento a punta fine e il bambino inizia immediatamente a urinare.

Inoltre, la fimosi congenita può causare difficoltà a urinare nei bambini piccoli. Di solito le madri stesse attirano l'attenzione del medico su questa causa di ritenzione urinaria - dicono che durante la minzione il bambino si irrigidisce, diventa rosso e puoi vedere come la sua borsa prepuziale si gonfia con l'urina. Ciò è dovuto al fatto che il lume dell'apertura esterna del sacco prepuziale è più stretto del lume dell'uretra. Nel caso di un'infezione, con balanopostite acuta, la difficoltà di urinare diventa ancora più pronunciata a causa dell'edema della mucosa del prepuzio. Alcuni bambini hanno un'anuria completa..

E l'acquisizione dovrebbe includere la parafimosi: avvolgere il prepuzio con una violazione del glande. Allo stesso tempo, il prepuzio si espande notevolmente, nella regione sovrapubica, quando si accarezza, si avverte una vescica traboccante. Allo stesso tempo, l'urina viene trattenuta o escreta in modo intermittente, in piccole porzioni. La diagnosi è semplice. Un altro motivo per la ritenzione urinaria è un qualche tipo di ostruzione nell'uretra. Questa condizione può essere dovuta a una serie di motivi... Ad esempio, una lesione alla vescica. I bambini non stanno attenti quando giocano. Pertanto, un colpo al perineo quando si gioca a calcio, combattendo, anche senza segni visibili di danni all'uretra all'inizio (uretrorragia!), Può causare ritenzione urinaria acuta diverse ore dopo a causa dello sviluppo di edema. Inoltre, il blocco dell'uretra con una pietra può essere un ostacolo al deflusso. Alcune cause sono tipiche per i bambini, ad esempio, la ritenzione urinaria nei ragazzi giovani dopo lo stiramento forzato del prepuzio stretto congenito e la distruzione simultanea di aderenze congenite tra il prepuzio e la testa, nonché dopo la dissezione di un'apertura esterna stretta nelle forme più lievi di ipospadia. La ritenzione acuta si verifica qui in risposta a un forte dolore durante i primi tentativi di urinare dopo l'intervento. Cause rare di ritenzione urinaria nei ragazzi includono i tumori della vescica (mixosarcoma) e della prostata (sarcoma). In questi casi, la condizione è accompagnata da un forte dolore durante la minzione. La ritenzione di urina dovuta alla compressione dell'uretra può verificarsi con tumori originati dalla piccola pelvi; raramente si verifica anuria con stenosi uretrale congenita.

Infezioni del tratto urinario

Sono caratterizzati non tanto dalla minzione rara quanto dalla minzione intermittente in un bambino. Nei bambini piccoli, la ritenzione urinaria può verificarsi in una varietà di malattie infettive acute. Nei bambini piccoli, la cistite acuta si manifesta spesso in modo peculiare. Se la cistite acuta negli adulti è accompagnata da un frequente bisogno di urinare, durante l'infanzia può causare ritenzione urinaria acuta. Dalle storie dei genitori, si scopre che il bambino lamenta dolore al basso ventre, non urina, piange quando viene servito con una pentola, tiene il pene con la mano (se è un maschio). Quando si cerca di palpare l'addome, un piccolo paziente, a causa del dolore, piange e tende la parete addominale, a causa della quale non è possibile determinare una vescica distesa. L'urina dei bambini con cistite acuta è spesso macchiata di sangue, il che può portare a una diagnosi errata di nefrite acuta (che è anche facilitata dalla falsa albuminuria). L'infiammazione dei reni o della nefrite è caratterizzata da una forte diminuzione della quantità di urina escreta e da un cambiamento nel suo colore - a causa di un aumento del numero di leucociti, diventa torbida. Compaiono altri segni: gonfiore del viso, del corpo e degli arti, forte dolore lombare, febbre lieve.

Spesso, la ritenzione urinaria nei bambini dipende dalle malattie del sistema nervoso, in particolare dal midollo spinale. Molto spesso ciò si verifica quando il midollo spinale è compresso in pazienti con spondilite tubercolare, con una lesione spinale, mielite. Sia la ritenzione urinaria che l'incontinenza urinaria si verificano nella meningite meningococcica acuta e tubercolare. Blum e Gohvard hanno descritto tali casi in due ragazzi, di età compresa tra 13 e 15 anni, a causa di focolai di poliomielite nel midollo spinale sacrale. Problemi urinari nei bambini possono anche verificarsi a causa di lesioni del midollo spinale e cerebrali (commozione cerebrale, frattura). In tali casi, un catetere vescicale viene posizionato sul bambino per l'intero periodo di recupero e trattamento della lesione. Inoltre, le crisi isteriche possono causare sia incontinenza urinaria che ritenzione urinaria. L'eliminazione di un attacco o di una sindrome neurologica ripristina la minzione spontanea. Allo stesso tempo, verranno osservati i sintomi tipici delle patologie neurologiche: tic, paralisi e paresi. Con i disturbi mentali, i disturbi della coscienza e del comportamento sono immediatamente evidenti.

La ritenzione urinaria riflessa nei bambini si verifica in un'ampia varietà di condizioni. Lunga astinenza forzata dalla minzione. Dopo di esso, c'è uno spasmo riflesso della vescica e del tratto urinario, che causa ritenzione urinaria nei bambini. Spesso questa condizione scompare da sola, ma se dura a lungo e porta un forte dolore, ricorrono al cateterismo vescicale. In questo caso, possono verificarsi impulsi dolorosi e tensione nelle pareti della vescica, che si avverte come uno spasmo. La ritenzione urinaria riflessa può essere osservata con appendicite acuta, invasione elmintica (ad esempio, con ascariasi) e una serie di altri motivi.

Come aiutare un bambino?

È chiaro che senza scoprire le cause profonde di questa condizione, è difficile fornire un aiuto significativo all'uomo sofferente. Possiamo solo parlare di sollievo temporaneo. E questo è esattamente ciò che deve essere fatto prima dell'arrivo del medico, che deciderà cosa fare dopo (mettere un catetere, esaminare, programmare un esame, ecc.).

Aiutare gli adulti non specialisti con ritenzione urinaria accompagnata da dolore può essere il seguente.

  • Non dare da mangiare al tuo bambino. Se è molto affamato, offri un pezzo di mela, non di più.
  • Offriti di bere un po '(tè dolce o soluzione di glucosio al 5%).
  • Puoi provare ad alleviare un attacco di dolore acuto e provare a rilassare la vescica mettendo il bambino in un bagno caldo con l'aggiunta di permanganato di potassio.
  • Dai a tuo figlio una pillola no-shpa o papaverina: questo allevierà almeno temporaneamente il dolore.
  • La medicina tradizionale ha nel suo arsenale molti strumenti che aiutano in tali situazioni. Tinture, decotti, utilizzati internamente e applicati esternamente; bagni con l'aggiunta di alcune erbe medicinali: tutto questo è possibile e aiuta, ma solo in quei casi in cui è noto in modo affidabile cosa causa esattamente questa condizione. Non farti prendere dal panico e dal dolore con il desiderio di aiutare il bambino, inizia a sperimentare su di lui - aspetta il dottore. Lascia che scopra il motivo e prescriva un trattamento adeguato. Ricorda che il principio principale di qualsiasi medicina (e anche della medicina popolare) è di non nuocere!

Se la ritenzione urinaria non è dolorosa

  • Puoi provare a provocarlo con semicupi caldi, il suono dell'acqua che scorre.
  • In caso di disturbi urinari in un bambino, il primo passo è prestare attenzione alla nutrizione e all'assunzione di acqua. Non tutti i liquidi sono equiparati all'acqua, quindi vale la pena insegnare a tuo figlio a bere regolarmente acqua pulita. I cibi grassi e piccanti, così come i carboidrati veloci e il caffè, che tendono a trattenere i liquidi nel corpo, dovrebbero essere esclusi dalla dieta..

Tutti i rimedi di cui sopra per la ritenzione urinaria sono solo temporanei, quindi chiama sempre il tuo medico.