Cause e trattamenti per l'incontinenza urinaria maschile

Il problema dell'incontinenza urinaria negli uomini è meno rilevante che nelle donne. Dopo aver condotto studi clinici, sono stati ottenuti i dati sul tasso di incontinenza e sul decorso della malattia (progressione ed esiti). È stato riscontrato che i sintomi dell'enuresi notturna si verificano almeno una volta all'anno nell'1-39% degli uomini. Gli studi condotti sui gemelli suggeriscono una predisposizione genetica all'incontinenza, specialmente l'incontinenza da stress..

Caratteristiche dell'incontinenza maschile

Un adulto spesso tiene tutto per sé. E le persone hanno paura di parlare anche a un medico di problemi intimi. Di conseguenza, la patologia progredisce e sorgono complicazioni intrattabili. Questo è spesso il caso dell'incontinenza urinaria. Anatomicamente, il sistema urinario maschile ha una struttura più complessa di quella delle donne, ovvero:

  • Combinazione urinaria e dotto deferente.
  • Uretra lunga (circa 20 cm) con tre sezioni: prostatica, perineale e libera.
  • La posizione della prostata dall'alto verso il basso dalla vescica, copre il collo dell'organo addominale e la sezione iniziale dell'uretra.

Segni caratteristici

La costante soppressione delle emozioni negative, sovraccarico sul lavoro, alta responsabilità porta a stress cronico. I guasti ripetitivi e la tensione permanente stimolano la ritenzione urinaria. Segni soggettivi:

  • uso frequente della toilette;
  • getto debole o gocciolamento;
  • flusso incontrollato di urina;
  • macchie di urina sulla biancheria intima.

Questi sintomi sono stati notati da tutti gli uomini con incontinenza urinaria.

Tipi di incontinenza

Le associazioni urologiche compongono molte classificazioni di questi disturbi. Ognuno riflette le peculiarità del problema a vari livelli. In accordo con i fattori eziologici, sono stati identificati i seguenti tipi di incontinenza urinaria:

  1. Stressante. Si verifica con un aumento della pressione intra-addominale: tosse, risate, starnuti e altri sforzi fisici, senza la necessità di svuotarsi.
  2. Urgente. C'è un'irresistibile voglia di urinare, senza connessione con il carico.
  3. Misto. Combinazione di segni di stress e disturbo urgente.
  4. Notte (nome scientifico - enuresi).
  5. Permanente.
  6. Neurogenico.

La causa di tutti i tipi è una violazione dei normali meccanismi di regolazione: un disturbo della conduzione nervosa, ipermobilità dell'uretra, debolezza dello sfintere della vescica, contrazione patologica della sua parete.

Fattori provocatori

Molti uomini si rivolgono in ritardo a uno specialista per chiedere aiuto. A questo proposito, i sintomi dell'incontinenza diventano più frequenti a causa della stabilità o addirittura di un aumento dei fattori provocatori:

  • Cattive abitudini: fumo, alcol.
  • Caratteristiche dello stile di vita: disturbi del bioritmo sonno / veglia, mancanza di mobilità e, di conseguenza, rallentamento della circolazione sanguigna negli organi pelvici.
  • Malattie croniche: diabete mellito, urolitiasi, pielonefrite, cistite.
  • Problemi neurologici: sclerosi multipla, ictus.
  • Processi infiammatori e oncologici nella ghiandola prostatica, incontinenza dopo prostatectomia.

La rimozione della ghiandola è la causa più comune di enuresi notturna negli uomini adulti. La prostatite si verifica nella maggior parte della popolazione maschile adulta. Non meno comune patologia è l'adenoma prostatico..

Le conseguenze della sindrome

In situazioni avanzate di incontinenza si sviluppano i seguenti sintomi: dolore, ematuria, incontinenza fecale. Si verificano infezioni ricorrenti. L'enuresi negli uomini adulti porta a una violazione della routine quotidiana, l'incapacità di svolgere compiti lavorativi ed esercizio fisico. La dermatite si verifica intorno agli organi pelvici a causa della persistente irritazione della pelle da parte delle urine.

Diagnostica

Gli specialisti seguono un algoritmo per diagnosticare la causa dell'incontinenza urinaria negli uomini. In primo luogo, il medico fa un'anamnesi e determina la gravità dei sintomi (il paziente completa un questionario sviluppato dall'International Association of Urologists).

Inoltre, i risultati dell'esame di laboratorio vengono valutati clinicamente (analisi generale, misurazione del volume di urina residua, valutazione della frequenza e della quantità di urina escreta con il metodo Zimnitsky, determinazione della creatinina), ecografia del sistema urinario per escludere patologie dai reni. E l'ultimo studio volto a identificare la principale causa fisiopatologica è l'uretrocistoscopia. Consente di diagnosticare le condizioni delle vie urinarie, dello sfintere, dei cambiamenti strutturali nella vescica, utilizzando il metodo, vengono eseguiti studi urodinamici.

Opzioni di trattamento

Prima di scegliere un metodo di correzione, è necessario basarsi sulla gravità dei sintomi. Il trattamento chirurgico viene utilizzato quando i metodi conservativi sono inefficaci e la qualità della vita si deteriora a causa dell'incontinenza urinaria.

Metodi chirurgici

L'incontinenza urinaria da sforzo si sviluppa a causa di una diminuzione dell'elasticità del tessuto muscolare degli organi del pavimento pelvico o di rotture. Le seguenti procedure sono raccomandate per i pazienti con disturbi simili:

  • Chirurgia dell'imbracatura (un'ansa o una rete impiantata aumenta attivamente la resistenza uretrale e impedisce il flusso spontaneo di urina).
  • Impianto di un sistema di continenza regolabile - sfintere urinario artificiale.
  • Iniezioni di collagene periuretrale. Hanno prestazioni ridotte. L'effetto è temporaneo a causa della tendenza dell'agente di carica iniettato a riassorbirsi.

Medicinali per l'incontinenza urinaria

È possibile trattare l'incontinenza urinaria negli uomini a casa con farmaci che migliorano il tono dei muscoli del perineo e degli sfinteri: Duloxetina, Imipramina, Norefedrina. In caso di traboccamento della vescica, vengono utilizzati anticolinergici M e farmaci anticolinesterasici ("Dicicloverina", "Atropina", "Fesoteradina"). Per eliminare la perdita di urina, gli agenti di regolazione ormonale aiutano, poiché questi ultimi sono responsabili della velocità, del volume e dell'accumulo di urina. La "desmopressina" in studi pratici ha mostrato una diminuzione del bisogno notturno e un aumento della durata del sonno.

Esercizi speciali

Nelle fasi iniziali dell'incontinenza, il trattamento dell'incontinenza urinaria negli uomini viene effettuato allenando i muscoli del pavimento pelvico. L'esercizio a lungo termine (ginnastica di Kegel) dimostra un'elevata efficienza nell'eliminazione della ritenzione urinaria. Questo è un metodo fatto in casa. Inizialmente esisteva come un popolo, ma con lo sviluppo della medicina preventiva e degli esercizi di fisioterapia, un effetto positivo è stato scientificamente dimostrato quando si utilizzavano esercizi di Kegel per uomini e donne..

Fisioterapia

Se il sintomo non viene eliminato rapidamente con i farmaci, la fisioterapia darà un effetto positivo. Questo trattamento è utilizzato nei giovani e negli anziani. Il metodo deve essere scelto in base al tipo di incontinenza urinaria:

  • L'elettroforesi è raccomandata per i pazienti con una vescica iperreflessa, sessioni con anticolinergici ("Atropina", "Euphyllin").
  • La terapia a ultrasuoni stimola la trasmissione degli impulsi nervosi, aumenta la circolazione sanguigna negli organi pelvici, di conseguenza, migliora il lavoro di tutte le parti del sistema urinario.
  • Terapia diadinamica: un metodo per allenare lo sfintere della vescica.

Una condizione importante per la fisioterapia è l'assenza di controindicazioni: epilessia, cachessia, ipertensione di grado 3. I pazienti con pacemaker non sono autorizzati a trattare: può verificarsi un arresto cardiaco.

Rimedi popolari

I rimedi popolari mostrano la loro efficacia nell'incontinenza urinaria causata da infezioni. Molte erbe sono batteriostatiche. Tè a base di rosa canina, erba di San Giovanni, centaurea, un decotto di buccia di cipolla viene preso per ridurre l'infiammazione. Inoltre aumenta il consumo di alimenti ricchi di vitamine A, E, K (fegato, tuorlo, oli vegetali, pesce grasso, spinaci, prezzemolo, fichi), che migliorano il funzionamento degli organi urinari a livello cellulare.

Allenamento della vescica

L'allenamento della vescica è un metodo a lungo termine ma efficace. La linea di fondo è visitare il bagno dopo un certo tempo con la stessa frequenza. Per comodità, un uomo tiene un diario che indica l'ora esatta della minzione, la quantità di urina e le sensazioni soggettive. Il volume di liquido bevuto viene monitorato (non più di 30 ml per chilogrammo di peso al giorno). Dopo una o due settimane, è necessario aumentare il tempo tra gli svuotamenti, questo dovrebbe essere fatto gradualmente fino a raggiungere una frequenza confortevole di visite in bagno.

Biancheria intima e assorbenti urologici

Ogni farmacia ha una gamma sufficiente di biancheria intima e assorbenti urologici. Saranno una buona opzione nei casi in cui è impossibile frequentare il bagno (conferenze, concerti, viaggi) o sono in arrivo situazioni di sovraccarico nervoso. I farmacisti nelle farmacie ti aiuteranno a scegliere la dimensione e il livello di assorbenza a seconda del grado di incontinenza.

Prevenzione dell'enuresi negli uomini e prognosi del trattamento

Non appena si manifestano i primi sintomi di incontinenza urinaria negli uomini, è necessario agire immediatamente. Non aver paura di andare dal medico, prima viene prescritto un trattamento conservativo, più veloce e facile sarà affrontare l'enuresi e prevenire l'aggravamento dei sintomi. Con un trattamento tempestivo e un approccio competente, l'incontinenza urinaria negli uomini non è difficile da correggere.

Non dimenticare uno stile di vita sano:

  • limitare l'uso di bevande contenenti caffeina;
  • evitare l'eccesso di peso;
  • eliminare la nicotina;
  • evitare l'intossicazione da alcol;
  • prevenire la stitichezza;
  • allena i muscoli del pavimento pelvico.

Con l'incontinenza associata alla patologia della ghiandola prostatica, il trattamento chirurgico è indispensabile. Nella maggior parte dei casi, le operazioni sono positive e il processo di minzione torna alla normalità..

Perché gli uomini hanno minzione frequente?

La minzione frequente negli uomini senza dolore appare per diversi motivi. Questo bisogno può essere il risultato sia dell'uso di diuretici e prodotti alimentari, sia dello sviluppo di un focus patologico nel corpo, specialmente quando tale diuresi diventa costante e non ha ragioni spiegabili. Per non portare le cose agli estremi, in una situazione del genere si consiglia di visitare un urologo, scoprire la causa di questo problema e, se necessario, procedere immediatamente con il trattamento prescritto..
Negli uomini, durante la minzione, possono verificarsi sintomi che dovrebbero essere allarmanti e suggerire l'esistenza di una certa patologia. Questi includono:
-uso frequente della toilette durante il giorno;
-nicturia: aumento della voglia di urinare di notte;
-flusso di urina difficile - con flusso teso, debole, intermittente;
-un bisogno improvviso di urinare;
-sensazione di svuotamento insufficiente della vescica immediatamente dopo la diuresi;
-scarsità di flusso urinario, costringendo a minzione frequente.

A cosa fare attenzione

Le cause più comuni di minzione frequente senza dolore, insieme all'uso relativamente innocuo di alcol, caffè, tè verde e diuretici, è che il paziente ha una condizione medica. I più gravi di questi sono:
-diabete;
-malattia da urolitiasi;
-infezioni genitali;
-uretrite;
-prostatite;
-BPH.

La minzione frequente nel diabete mellito è dovuta all'escrezione dei liquidi in eccesso dai reni, che il sangue si accumula dai tessuti a causa dell'idrofilia causata da un aumento del contenuto di glucosio nel plasma sanguigno. Allo stesso tempo, lo zucchero non penetra nelle urine.

Il metabolismo dei carboidrati alterato, aggravato dalla mancanza di misure terapeutiche o dalla loro attuazione impropria, può portare a chetoacidosi, caratterizzata dalla comparsa di chetoni nelle urine e, di conseguenza, al coma chetoacidotico.

La chetoacidosi nei pazienti diabetici può essere scatenata da:
-processi infettivi nella fase acuta dello sviluppo;
-lesioni gravi (anche durante operazioni chirurgiche);
-antipsicotici, glucocorticosteroidi, diuretici;
-diminuzione della secrezione di insulina.

L'abbondante diuresi nei diabetici è sempre accompagnata da una sete intensa, che provoca disidratazione. Questi sintomi sono accompagnati da una forte diminuzione del peso corporeo e da un aumento della fatica. L'assenza di dolore all'esordio della patologia man mano che progredisce è sostituita da prurito nella zona inguinale e sensazioni dolorose durante la minzione.

Molte delle ragioni per cui si verifica l'urolitiasi non sono state ancora stabilite dalla scienza. Alle sue origini, però, sono sempre presenti disturbi metabolici, che portano all'accumulo di vari sali minerali nei reni e in altre parti del sistema urinario, raggruppandosi gradualmente in coaguli di pietra.

Le pietre formate da questa tecnologia, in un modo o nell'altro, bloccano i dotti urinari e rendono difficile svuotare immediatamente la vescica. La minzione diventa frequente. Se il grado di ostruzione dei dotti non è eccezionale, la malattia procede senza dolore..

Il dolore è provocato solo da grandi minerali, per la maggior parte o bloccando completamente il deflusso delle urine. Quando ciò si verifica a livello della pelvi renale, da cui inizia il processo di diuresi, si verifica una colica renale, manifestata da dolore intollerabile nella regione lombare.

Le infezioni a trasmissione sessuale più pericolose che colpiscono il sistema genito-urinario e in grado di distruggere completamente anche altri organi, i venereologi includono:
-sifilide;
-clamidosi;
-gonorrea;
-tricomoniasi.

Tutte queste infezioni sono trasmesse sessualmente e colpiscono principalmente i genitali e l'uretra. L'infiammazione della sua mucosa, che causa gonfiore del lume interno, rende difficile il passaggio dell'urina dalla vescica e costringe il paziente a urinare più spesso.

Con patologie veneree, la diuresi si verifica senza dolore solo durante il periodo di incubazione. Il paziente è confuso solo da una scarica biancastra con una piccola miscela di sangue che appare nelle urine. Il dolore inizia a farsi sentire mentre il processo infiammatorio progredisce, quando l'escrezione di urina diventa quasi impossibile.

Uretrite sul meccanismo di sviluppo e sintomi simili alle infezioni genitali. La sua eziologia può avere radici infettive e non infettive. Gli agenti causali dell'uretrite infettiva, solitamente trasmessa attraverso il contatto sessuale, sono principalmente gonococchi, clamidia, trichonema e microbi simili. La differenza con gonorrea, clamidosi e tricomoniasi nell'uretrite è molto condizionale e si riduce solo a una localizzazione più ristretta dell'infiammazione: è concentrata principalmente nell'uretra.

L'uretrite non infettiva si sviluppa principalmente sullo sfondo di una scarsa igiene dei genitali o di un'immunità insufficiente, che diminuisce, ad esempio, quando la regione pelvica è esposta al freddo per lungo tempo. Tutto ciò porta ad una riproduzione eccessiva della microflora autentica per l'uomo: stafilococco, streptococco, Escherichia coli, ecc..

Meno comunemente, questa patologia porta a:
-l'ingresso dell'agente patogeno attraverso il sangue di altri organi infiammati;
-trauma all'uretra da calcoli rimossi con l'urina;
-danno meccanico quando un catetere viene inserito nell'uretra da un urologo;
-disturbi metabolici che provocano un aumento dell'acidità delle vie urinarie e quindi irritano la loro mucosa;
-reazioni allergiche a un altro irritante.

La minzione frequente con prostatite è di natura esclusivamente meccanica. La ghiandola prostatica, situata alla bocca della vescica, attraversa se stessa nel canale uretrale. Infiammato, aumenta di dimensioni e comprime il canale da tutti i lati, il che porta inevitabilmente a una diminuzione del suo rendimento. Di conseguenza, la vescica può essere completamente svuotata solo con la diuresi porzionata. In effetti, è la norma per un paziente con prostatite..

Il dolore con infiammazione della ghiandola prostatica è assente solo nella fase cronica. Con le esacerbazioni, quando il volume del parenchima aumenta notevolmente e l'uretra si restringe estremamente, è utile sforzare i muscoli pelvici per emettere l'urina. Ciò causa prurito e dolore non solo nell'uretra, ma in tutta l'area inguinale, compreso lo scroto.

L'adenoma della prostata colpisce l'uretra allo stesso modo della sua infiammazione: il tumore, avvolgendo l'uretra, restringe meccanicamente il suo lume e impedisce la normale escrezione di urina, soprattutto di notte, quando la muscolatura liscia del canale è rilassata.

Il tessuto prostatico iperplastico irrita i recettori nervosi nelle pareti delle vie urinarie. Ciò porta a una perdita della loro sensibilità e ad un indebolimento del controllo sul processo di minzione da parte del sistema nervoso centrale. Di conseguenza, la cessazione della diuresi non è sempre possibile con un semplice sforzo volontario. L'incontinenza urinaria diventa sempre più probabile.

La natura benigna dell'adenoma non dovrebbe fuorviare il suo proprietario. In assenza di un trattamento tempestivo, il tumore può diventare maligno, metastatizzare e portare alla morte..

Il problema di stabilire una diagnosi accurata e determinare il tipo di patologia che causa minzione frequente negli uomini senza dolore è risolto in urologia in modo complesso, utilizzando l'intero arsenale di strumenti diagnostici.

Prendere l'anamnesi è la prima cosa per iniziare con la diagnosi. In una conversazione personale con il paziente, il medico scopre:
-il tempo approssimativo di inizio delle interruzioni urinarie;
-reclami dei pazienti;
-il suo modo di vivere;
-c'è una predisposizione genetica a questa malattia.

Quando viene utilizzato l'esame strumentale della condizione della prostata:
-ecografia transrettale della prostata (TRUS);
-Scansione TC;
-palpazione rettale;
-esame del sangue per il livello di PSA.

Le prime tre analisi hanno lo scopo di determinare la configurazione e le dimensioni della prostata nella prostatite e nell'adenoma. L'analisi per l'antigene prostatico specifico consente il rilevamento tempestivo della degenerazione dell'adenoma in un tumore canceroso.

La rilevazione di ogni malattia ha le sue specificità.

Per la diagnosi del diabete mellito, nonché delle patologie infettive e non infettive del sistema genito-urinario, vengono utilizzati:
-Ultrasuoni del pancreas, reni, ureteri, vescica, uretra;
-urofluometria,
-analisi generale e biochimica delle urine e del sangue;
-cateterizzazione delle vie urinarie;
-studi di laboratorio su strisci prelevati sul pene e nell'uretra, che consentono di identificare l'agente eziologico dell'infezione.

La scelta del farmaco per la terapia farmacologica si basa sulla diagnosi. A seconda del tipo di patologia, al paziente può essere assegnato:

-antibiotici, fluorochinoloni - per neutralizzare l'agente patogeno;
-farmaci antidiabetici e dieta - in caso di diabete;
-anticolinergici - con iperidrosi e iperattività della vescica;
-iniezioni di collagene nell'uretra per prevenire l'incontinenza urinaria;
-alfa-bloccanti e 5-alfa-reduttasi, - farmaci per ridurre la crescita dell'adenoma prostatico;
-trattamento vibroacustico vibroacustico dell'adenoma;
-brachiterapia - nella fase iniziale dello sviluppo del cancro alla prostata (la chemioterapia è più efficace nelle fasi successive);
-chirurgia - per rimuovere l'adenoma, il cancro alla prostata, i calcoli renali e il tratto urinario;
-esercizi di fisioterapia volti a rafforzare i tessuti muscolari della regione pelvica.

La minzione indolore negli uomini, che si verifica troppo spesso, in alcuni casi può essere rapidamente normalizzata a casa, senza la partecipazione dei medici. Per questo, ci sono molte ricette popolari: è importante solo scegliere il rimedio più efficace.

Il frequente bisogno di urinare può ridurre tinture, tè, decotti, che includono:
-foglie essiccate di ciliegia, ribes, mirtillo rosso, piantaggine;
-fiori di camomilla;
-erba di menta;
-radice di elecampane;
-erba di San Giovanni essiccata, marshmallow, centaurea, salvia;
-peli di mais;
-buccia di cipolla;
-Germogli di betulla.

L'urologia moderna ti consente di sbarazzarti della maggior parte delle malattie che provocano un aumento della produzione di urina. Tuttavia, non dovresti sperare in questo: è preferibile proteggersi da spiacevoli conseguenze in anticipo, prima dell'inizio della malattia. Per fare ciò, è sufficiente seguire una serie di regole preventive:
-attenersi alla moderazione nel consumo di alcol;
-escludere le bevande gassate e zuccherate dalla dieta bevente;
-vitaminizza il tuo cibo;
-essere regolarmente visitati dai medici e fare i test necessari.

La condizione più importante per combattere con successo la minzione frequente negli uomini in assenza di dolore è la tempestività. È necessario trattare qualsiasi patologia al primo sospetto di un disturbo. Altrimenti, potrebbero sorgere complicazioni, che saranno difficili da affrontare e talvolta impossibili..
La prostatite e l'adenoma prostatico possono portare a cancro, urolitiasi e infezioni urologiche - per completare la disfunzione renale, diabete - a un disturbo dell'intero sistema endocrino. Come risultato di tutto ciò, potrebbe esserci una grave disabilità o addirittura la morte..

Trattamento dell'incontinenza urinaria negli uomini: medicinali e rimedi popolari

L'incontinenza urinaria (incontinenza) in qualsiasi persona porta al suo disadattamento sociale e all'incapacità di vivere e lavorare pienamente. Tutto questo diventa causa di stress psico-emotivo e isolamento forzato dalla società. Ma il problema principale sta nel fatto che l'incontinenza urinaria negli uomini è piuttosto difficile da trattare. Sebbene la patologia non minacci la vita del paziente, ne riduce significativamente la qualità. Il trattamento di questa malattia, così come la sua diagnosi, dovrebbe essere completo. Solo con questo approccio sarà possibile selezionare le tattiche terapeutiche ottimali e ottenere risultati significativi. Il nostro articolo descriverà i sintomi dell'incontinenza urinaria negli uomini, le cause e il trattamento di questa patologia..

  • 1 Cause di incontinenza urinaria negli uomini
  • 2 Sintomi tipici
  • 3 Trattamento dell'incontinenza urinaria con farmaci
  • 4 Ginnastica terapeutica
  • 5 Fisioterapia
  • 6 Trattamento alternativo

Cause dell'incontinenza urinaria negli uomini

Per cominciare, va detto che l'incontinenza urinaria è divisa in diversi tipi: enuresi (pipì a letto), incontinenza (il fatto stesso dell'incontinenza) e perdite di urina dopo il processo di minzione.

Le cause dell'incontinenza urinaria negli uomini sono molto diverse. Possono essere divisi in gruppi separati:

  1. Lesioni del sistema nervoso centrale. Questi includono i seguenti motivi:
  • l'enuresi notturna negli adulti e l'incontinenza sono il risultato di malattie precedenti (morbo di Parkinson, ictus, sclerosi multipla, problemi di circolazione cerebrale);
  • la minzione involontaria può verificarsi a causa di lesioni (danni al midollo spinale e al cervello, patologie congenite del sistema nervoso centrale);
  • questa condizione si verifica sullo sfondo di intossicazione cronica (alcolica, diabetica e narcotica).
  1. Il bisogno frequente e l'incontinenza a volte si verificano dopo manipolazioni chirurgiche sulle vie urinarie, organi situati nella piccola pelvi, uretra, prostata. Ciò accade particolarmente spesso dopo interventi chirurgici infruttuosi..
  2. Minzione frequente di notte e incontinenza compaiono sullo sfondo di disturbi circolatori legati all'età nella piccola pelvi, nonché con problemi con la regolazione neuroumorale di alcune funzioni fisiologiche di un uomo.
  3. Se c'è incontinenza o enuresi notturna negli uomini, le cause sono talvolta associate a disfunzione dell'uretra, del tratto urinario e degli ureteri neurogeni.
  4. Tumori del sistema genito-urinario, inclusi adenoma e cancro.
  5. Se l'incontinenza urinaria è presente negli uomini, le cause sono spesso associate a una malattia infettiva delle vie urinarie, come cistite, uretrite o prostatite.
  6. Spostamento o omissione degli organi interni nella regione pelvica. Di conseguenza, esercitano pressione sul tratto urinario e sulla prostata. Ciò accade quando i tessuti connettivi e i muscoli sono indeboliti. Ciò accade anche con costipazione cronica, uno stile di vita sedentario e un aumento dello sforzo fisico..
  7. Patologie mentali e stress cronico.
  8. Reni e urolitiasi.
  9. Radioterapia a fasci esterni esterni per il cancro alla prostata.
  10. Cause genetiche e malformazioni congenite del sistema genito-urinario.

Importante! Alcuni farmaci portano all'incontinenza: tranquillanti, antidepressivi, decongestionanti e antistaminici, diuretici e farmaci che influenzano il tono muscolare.

Sintomi tipici

L'enuresi negli uomini adulti e l'incontinenza si manifestano con i seguenti sintomi:

  • un bisogno urgente e improvviso di svuotare le vie urinarie;
  • minzione notturna frequente e aumento della voglia durante il giorno;
  • perdita improvvisa di una quantità significativa di urina.

Segni di incontinenza da stress sono lo svuotamento delle urine durante:

  • risata;
  • starnuti;
  • tosse;
  • tensione muscolare;
  • sollevamento pesi;
  • in esecuzione;
  • cambiamenti di postura.

I sintomi dell'incontinenza da traboccamento includono:

  • fuoriuscita inaspettata di un volume significativo di urina;
  • getto intermittente;
  • flusso debole di fluido fisiologico;
  • la necessità di tensione nei muscoli addominali per un migliore svuotamento dell'urea (tale necessità deriva dalla sensazione di svuotamento incompleto);
  • minzione notturna (urgenza);
  • svuotamento incontrollato dell'urea durante il sonno.

Trattamento dell'incontinenza urinaria con farmaci

In alcuni casi, i farmaci conservativi possono aiutare a curare l'incontinenza. Per questo, vengono utilizzati i seguenti farmaci:

  1. Bloccanti alfa-adrenergici a base di terazosina, tamsulosina, doxazolina, alfuzosina. Forniscono il rilassamento della muscolatura liscia della cervice e della prostata, migliorano il flusso di urina e prevengono i problemi di contrazione dell'urea, che causano incontinenza urgente. In genere, questi farmaci vengono utilizzati se la causa dell'incontinenza è l'iperplasia maschile benigna..
  2. Bloccanti dell'alfa reduttasi. Questi sono farmaci a base di dutasteride e finasteride. Questi farmaci inibiscono la produzione di diidrotestosterone, che si ritiene sia la causa dell'iperplasia prostatica benigna. I farmaci riducono l'incontinenza o eliminano la ritenzione urinaria riducendo le dimensioni della ghiandola maschile.
  3. Antidepressivi triciclici. I farmaci a base di imipramina sono scelti per il trattamento. Questi farmaci bloccano gli impulsi nervosi e rilassano i muscoli che causano lo spasmo urinario..
  4. Antispastici a base di ossibutinina, tolterodina, propantelina, darifenacina, solifenacina succinato e cloruro di trospio. I farmaci riducono gli spasmi vescicali e rilassano i muscoli.

Vale la pena saperlo! Nel trattamento dell'incontinenza legata all'età, vengono utilizzate iniezioni di un rimedio omeopatico per uomini chiamato Super Optimal. Per disturbi semplici, il trattamento viene effettuato utilizzando rimedi erboristici e omeopatia, ad esempio Enuran o Urilan.

Fisioterapia

Gli uomini possono trarre beneficio dall'esecuzione di esercizi di Kegel per rafforzare i muscoli del pavimento pelvico che controllano il flusso di urina. Sono efficaci per l'incontinenza da stress e da urgenza. Gli esercizi fanno questo:

  1. Per sentire i muscoli del pavimento pelvico, devi provare a fermare il flusso di urina durante la minzione e continuare di nuovo. I muscoli che pizzicano l'uretra e l'ano sono quelli che devono essere allenati.
  2. Dopo aver ricordato le sensazioni nei muscoli mentre cercavi di smettere di urinare, inizia ad allenare questi muscoli allo stesso modo al di fuori del processo di svuotamento dell'urea. Sono spremuti e rilassati.

Se i muscoli dell'intestino o dello stomaco sono compressi, l'esercizio viene eseguito in modo errato..

  1. I muscoli pelvici sono tesi e mantenuti in questo stato per tre secondi. I successivi tre secondi li rilassano..
  2. Tali compressioni e rilassamenti vengono ripetuti da dieci a 15 volte per corsa. Effettua almeno tre visite al giorno.

Gli esercizi di Kegel sono buoni perché sono facili da fare ovunque (nel trasporto, al lavoro), poiché nessuno può vedere cosa stai facendo dall'esterno. L'effetto dell'esercizio si nota solo con un uso regolare e prolungato..

Fisioterapia

Per ridurre lo spasmo del detrusore, vengono utilizzate le seguenti tecniche di fisioterapia:

  • Elettroforesi con anticolinergici (aminofillina, platifillina e atropina). Viene eseguito quotidianamente sulla zona della vescica per 10-15 minuti. Il corso di trattamento consiste in 12 sessioni.
  • Viene anche mostrata l'elettroforesi con antispastici..
  • Terapia a ultrasuoni. Per 5 minuti sulla zona dell'urea, 1-3 vertebra lombare. Corso - 12 sessioni.
  • Applicazioni di paraffina sulla zona della vescica. La durata della procedura è di ¾ ora. Le sessioni si svolgono quotidianamente. Corso - 15 procedure.

Per stimolare l'attività muscolare, usa:

  • terapia con correnti sinusoidali (10 procedure);
  • terapia diadinamica sulla zona della vescica urinaria (ogni giorno per 7 minuti, il numero di sessioni - 10);
  • elettroforesi con colinomimetici (galantamina e proserina) - un effetto locale viene applicato una volta al giorno per 10 giorni.

Per normalizzare l'attività del NS vegetativo, applicare:

  • irradiazione ultravioletta;
  • galvanizzazione;
  • terapia laser a infrarossi;
  • fangoterapia.

Prescritto come terapia sedativa:

  • collare zincato;
  • terapia elettrosonica.

Importante! Se i sistemi di innervazione sono preservati, è indicata la stimolazione rettale e uretrale del collo uretrale.

Trattamento alternativo

Nei casi lievi, puoi trattare l'incontinenza con rimedi popolari:

  1. La piantaggine aiuterà con la perdita di urina. 10 g di materie prime vengono preparati con acqua bollente (0,26 l). Insistere in un thermos per un'ora, filtrare e assumere 15 ml mezz'ora prima dei pasti tre volte nell'arco della giornata. Durata del trattamento - un mese.
  2. Con l'incontinenza, il miele aiuterà. È utile prima di coricarsi e al mattino a stomaco vuoto mangiare 15 g di miele con acqua. Lo strumento ha un effetto antinfiammatorio, tonico e antispasmodico. Il trattamento non è limitato nel tempo.
  3. È utile bere un decotto di foglie di alloro. Per la sua preparazione, 2 foglie medie vengono versate con acqua (0,28 l), portate a ebollizione e cotte sotto un coperchio per 10 minuti. Dopo il raffreddamento, filtrare e prendere ½ bicchiere tre volte. La durata della terapia è di una settimana. Lo strumento è efficace anche nei casi avanzati.
  4. La linfa di betulla elimina il rilassamento muscolare dovuto all'età e ha un effetto positivo sul sistema genito-urinario. Per due settimane vengono consumati 4 bicchieri di succo al giorno.

La seguente composizione è utile per l'incontinenza da stress. Mescolare la stessa quantità di radice di valeriana, erba poligonale, coni di luppolo, erba di San Giovanni. Versare 15 grammi di composto con acqua bollente (0,3 l) e tenerlo coperto per mezz'ora. Dopo la filtrazione, prendi 1/3 di tazza due volte. Prenda il medicinale fino alla risoluzione dei sintomi dell'incontinenza..

Enuresi negli uomini: cause, sintomi, trattamento

L'incontinenza urinaria negli uomini è una condizione durante la quale si verifica una minzione involontaria occasionale. La probabilità di una tale malattia aumenta nel corso degli anni, ma non esiste una relazione diretta.

L'incontinenza di solito non è una malattia separata, ma una conseguenza di varie patologie. Infatti, senza intaccare la condizione fisica, la malattia riduce notevolmente la qualità della vita.

Perché l'enuresi si verifica negli uomini?

Fattori che innescano l'incontinenza negli uomini:

  • cambiamenti legati all'età nei tessuti della prostata, muscoli della piccola pelvi, organi urogenitali;
  • cancro o adenoma prostatico;
  • effetti collaterali dell'intervento chirurgico nella prostata;
  • danno al cervello o al midollo spinale, a seguito del quale si perde il controllo sul funzionamento della vescica;
  • accumulo di calcoli all'interno della vescica, nei reni;
  • malattie neurologiche;
  • l'uso di determinati medicinali;
  • situazioni stressanti, shock mentali.

Come riconoscere una malattia?

L'enuresi negli adulti può manifestarsi in vari sintomi, a seconda del tipo di corso. Le manifestazioni di enuresi stressante includono la minzione inconscia quando:

  • tosse, starnuti;
  • risata;
  • sollevamento pesi;
  • cambiare postura.

I sintomi dell'incontinenza imperativa includono:

  • manifestazione inaspettata della voglia di urinare senza ragioni oggettive;
  • improvviso, non associato a lavoro muscolare attivo, deflusso di un contenuto significativo di urina;
  • minzione regolare, anche di notte.

I sintomi dell'incontinenza da riempimento eccessivo sono caratterizzati da:

  • brusco deflusso del getto;
  • fuoriuscita inaspettata di piccole porzioni;
  • una leggera tensione del flusso durante la minzione;
  • la necessità di contrarre i muscoli pelvici durante il periodo della minzione a causa dell'incessante sensazione di pienezza della vescica;
  • impulsi acuti, anche di notte;
  • incontinenza nel sonno.

Varietà di perdite di urina inconscia

Una classificazione simile nei maschi si basa sulle cause dell'incontinenza urinaria. In base a ciò, si distinguono alcuni tipi di incontinenza urinaria:

  1. Stressante. L'incontinenza da stress è la forma più popolare di enuresi, che si verifica durante lo sforzo fisico, le risate, la tosse e il sollevamento pesi. Ciò provoca un aumento della pressione all'interno della vescica e un rilascio inconscio di urina..
  2. Urgente (imperativo). L'incontinenza urinaria è un fenomeno durante il quale un uomo è consapevole del bisogno urinario, ma non è in grado di controllarlo. Questo tipo di malattia di Parkinson a volte è visto nei maschi che hanno avuto un ictus.
  3. Misto (combinato). Questo tipo combina i segni di incontinenza urgente e stressante. Il fattore provocante più popolare è considerato IVO pronunciato nei pazienti con adenoma. Fattori provocatori sono anche stenosi dell'uretra, danni o tumori del midollo spinale, complicazioni dopo alcune malattie (diabete, sclerosi multipla, fuoco di Sant'Antonio), cellule nervose desensibilizzanti.
  4. Incontinenza da traboccamento. In alcuni casi, si nota l'enuresi a causa dell'eccessivo trabocco della vescica. In questo momento, l'urina lascia il corpo in piccole porzioni, possono comparire sensazioni di dolore insignificanti all'interno dell'organo genitale. Ciò accade principalmente a causa della frequente ritenzione di urina con urgenza..
  5. Transitorio (temporaneo). Si forma sotto l'influenza di varie circostanze esterne e può scomparire dopo la loro azione. I fattori più comuni di questo fenomeno sono la cistite, l'avvelenamento da alcol, l'uso di diuretici, farmaci con effetto anticolinergico e disturbi del movimento intestinale..
  6. Postoperatorio. Il fattore provocante dell'enuresi postoperatoria può essere un intervento chirurgico sulla prostata e sull'uretra, ad esempio:
  • eliminazione della prostata in presenza di cellule cancerose;
  • eliminazione delle escrescenze benigne della prostata;
  • troncamento, rimozione chirurgica della prostata;
  • intervento chirurgico per stenosi uretrale;
  • intervento chirurgico durante il trauma uretrale;
  • altre operazioni e procedure sull'uretra.

Metodi diagnostici

Per scopi diagnostici dell'incontinenza, vengono utilizzate varie tecniche, come:

  1. Diario della minzione. Ciò consentirà di monitorare la quantità e la composizione del liquido che è stato bevuto e la frequenza della minzione durante il giorno. Inoltre, indica casi di incontinenza.
  2. Analisi delle urine. Tale diagnosi aiuta a determinare la presenza di microrganismi o impurità del sangue nelle urine..
  3. Analisi del sangue. La sua composizione biochimica è determinata. Utilizzato per rilevare malattie che causano l'enuresi notturna.
  4. Ultrasuoni. È un test non invasivo con il quale lo specialista determina il disturbo della vescica e dei reni. Inoltre, vengono utilizzati per rilevare malattie della prostata.
  5. Stress test (tosse). Tecnica di ricerca visiva, durante la quale viene fornita una valutazione dell'incontinenza urinaria durante la tosse.
  6. Diagnostica urodinamica. Tale test aiuta a valutare il grado di compromissione del funzionamento della vescica, dello sfintere e dell'uretra..

Il volume dell'analisi richiesta è determinato dal medico, a partire dai sintomi e dalla forma del decorso della malattia.

Metodi di trattamento conservativi

Il trattamento dell'incontinenza urinaria negli uomini deve essere selezionato individualmente per ciascun paziente, tenendo conto del tipo e della gravità della malattia. La terapia inizia con la tecnica più semplice, passando infine all'uso di mezzi specializzati con un effetto inappropriato. Per alcuni pazienti, l'unico metodo di terapia sarà la chirurgia.

In molti casi, tali tecniche vengono applicate in modo complesso, il che porta un risultato positivo..

Farmaci

Quando semplici prescrizioni non danno risultati positivi, è necessario utilizzare medicinali specializzati. Spesso gli esperti raccomandano l'uso di antispastici e antidepressivi. Questi farmaci bloccano parzialmente gli impulsi involontari..

Le compresse di Tofranil sono più efficaci nel trattamento dell'incontinenza urinaria negli uomini anziani.

In alcune situazioni, è ragionevole utilizzare alfa bloccanti o inibitori. L'uso di tali farmaci deve essere supervisionato da un medico..

Le manipolazioni specializzate con botox e neuromodulazione sono considerate metodi relativamente nuovi di terapia per l'incontinenza..

Fisioterapia

Le procedure di fisioterapia coinvolgono una varietà di procedure, tra cui elettroforesi, UHF e altre. Questo trattamento è efficace per i disturbi urinari associati alla chirurgia. La terapia fisica aiuta a rafforzare i muscoli dell'anca.

Allenamento muscolare del pavimento pelvico

Il modo più popolare per trattare la minzione spontanea è la ginnastica di Kegel. Il significato di questa tecnica è eseguire periodicamente una serie di tecniche speciali che aiuteranno a rafforzare il tessuto muscolare nel bacino e ripristinare i processi urinari.

È abbastanza facile eseguire l'allenamento, dovresti sforzare i muscoli come se avessi interrotto il flusso di urina. È necessario eseguire 5-10 contrazioni muscolari, circa tre volte al giorno.

Quando è necessario un trattamento chirurgico?

L'intervento chirurgico è considerato il principale metodo di terapia in presenza di disturbi neurologici nella regolazione dell'escrezione di urina dalla vescica, lesioni del midollo spinale o dopo la rimozione chirurgica della prostata. Esistono diversi modi radicali per sbarazzarsi dell'incontinenza nei maschi..

Impianto di sfintere della vescica artificiale

Viene eseguita in pazienti con insufficiente funzionamento dello sfintere vescicale con corretto funzionamento, con enuresi derivante da trauma pelvico. Le conseguenze avverse includono: erosione, lesioni infettive, danni agli elementi della protesi.

È controindicato nell'enuresi a causa della contrazione spontanea della vescica, poiché aiuta a mantenere chiusa l'uretra fino al periodo in cui il paziente non è in grado di svuotare la vescica da solo..

Terapia per iniezione di collagene periuretrale

Il metodo è considerato efficace nel 50% delle situazioni in pazienti con interventi chirurgici per tumori prostatici benigni e maligni. Il grande svantaggio di una tale tecnica terapeutica è la breve durata d'azione dovuta alla migrazione e al riassorbimento del collagene. Secondo le statistiche, tale trattamento non è un modo affidabile per eliminare l'incontinenza..

Impianto di ansa maschile o chirurgia dell'imbracatura

Questo metodo prevede la formazione di un supporto per l'uretra avvolgendolo con una rete in fibra sintetica e attaccando la seconda estremità della rete alle ossa pelviche. Il ciclo promuove la compressione costante dell'uretra bulbosa e previene la fuoriuscita di urina.

1 di 2 approcci vengono utilizzati per il montaggio del loop: perineale e retropubico. Nella maggior parte dei casi si nota un risultato positivo..

Oltre a questi metodi di trattamento della malattia, dovresti normalizzare il tuo stile di vita, vale a dire:

  • abbandonare completamente le dipendenze (fumo di tabacco, alcol);
  • condurre uno stile di vita attivo (educazione fisica, nuoto);
  • rivedere la routine quotidiana (regolare la modalità di lavoro e di riposo);
  • bilanciare la dieta.

Le prescrizioni di cui sopra sono anche una parte importante della terapia completa..

Caratteristiche del trattamento della malattia negli uomini anziani

Negli uomini più anziani, la minzione spontanea è spesso associata a disturbi naturali nel corpo associati all'invecchiamento. Ma, anche in una situazione del genere, è necessario iniziare la terapia, altrimenti la malattia può peggiorare.

Il trattamento dell'incontinenza negli uomini anziani dovrebbe essere basato sia sui farmaci che sul coinvolgimento dei propri cari che possono aiutare e sostenere.

Inoltre, è necessario rifiutarsi di bere liquidi la sera, eseguire procedure mattutine di lavaggio a freddo, bere preparati a base di erbe, camminare più spesso e impegnarsi in un'attività fisica fattibile.

Quando l'età del paziente lo consente, viene eseguito un trattamento farmacologico o un intervento chirurgico.

Igiene per l'incontinenza maschile

I maschi che soffrono di incontinenza urinaria utilizzano prodotti per l'igiene urologica nel corso della terapia e seguono determinate prescrizioni. Questi fondi includono:

  • inserti urologici di forma anatomica per stadi lievi di enuresi;
  • Pantaloni in rete elastica per una corretta vestibilità delle fodere;
  • pantaloni urologici usa e getta che assorbono liquidi, con forme complesse di enuresi;
  • pannolini per incontinenza estremamente difficile.

Le difficoltà con la minzione possono provocare significativi disturbi emotivi in ​​un uomo o in un adolescente, quindi si consiglia di non iniziare la malattia, ma di eliminarla in tempo. Il trattamento dell'incontinenza urinaria negli uomini viene solitamente effettuato in un complesso e sotto la supervisione di uno specialista.

Cause e trattamenti per l'incontinenza urinaria negli uomini

Il flusso urinario involontario e incontrollato può portare al completo disadattamento sociale e all'autoisolamento forzato di una persona. Non tutti sono pronti a condividere questo problema non solo con i medici, ma anche con i loro cari. Solo il 30% degli uomini si rivolge a specialisti. Il risultato di questa falsa vergogna è tempo perso. L'incontinenza urinaria negli uomini può essere trattata con successo nella maggior parte dei casi se la terapia viene iniziata in tempo.

Cos'è l'incontinenza urinaria

L'incontinenza urinaria viene diagnosticata quando la sua secrezione non può essere avvertita, controllata o fermata da uno sforzo volontario.

La patologia può manifestarsi in diverse forme:

  • L'enuresi è la minzione incontrollata durante il sonno. Il sintomo è tipico principalmente di bambini e adolescenti, negli uomini adulti si registra nell'1% dei casi.
  • Incontinenza: questo termine si riferisce alle varie forme di flusso urinario involontario nella letteratura medica.
  • Perdita dopo la minzione: scarico di alcune gocce residue dall'uretra.

Il flusso di urina è controllato da un anello muscolare attorno all'uretra chiamato sfintere. Quando la vescica si riempie, i recettori sulle sue pareti vengono attivati, un segnale di compressione viene inviato lungo i percorsi nervosi allo sfintere. Normalmente, rimane teso fino a quando non si verifica la minzione completa, fornita dalla tensione del detrusore (muscolo che espelle).

Il flusso di urina incontrollato si verifica nei seguenti casi:

  1. I muscoli della vescica sono danneggiati o troppo deboli.
  2. La costrizione dello sfintere si verifica nel momento sbagliato (risposta sbagliata dei recettori nervosi).
  3. Incontinenza paradossa (incontinenza da trabocco). La vescica è troppo piena per troppo tempo, le pareti perdono il loro tono, i recettori non funzionano.

La minzione è compromessa quando c'è un'ostruzione nell'uretra che interferisce con il normale flusso di urina, provocandone la fuoriuscita spontanea. Questo di solito accade con l'adenoma prostatico..

Tipi e cause dell'incontinenza urinaria negli uomini

A seconda dell'origine, viene secreta la minzione vera e falsa. In quest'ultimo caso, l'escrezione involontaria di urina può essere causata dai seguenti motivi:

  • Malformazione dell'uretra, rottura della sua parete (epispadia);
  • Una malformazione della vescica in cui la sua parete anteriore è assente (estrofia);
  • Erosione dell'orifizio ureterale;
  • Fistola post-traumatica (foro) o altri difetti della vescica o dell'uretere.

La vera incontinenza si sviluppa in assenza di difetti anatomici pronunciati.

A seconda delle circostanze in cui si verifica l'incontinenza, si distinguono i seguenti tipi:

  1. Stress: incontinenza provocata da un aumento della pressione intra-addominale durante la tosse, la risata, lo sforzo fisico. Lo scarico dell'urina senza alcun bisogno in questo caso è dovuto a legamenti pelvici indeboliti. Il motivo è la mancanza di collagene, la cui quantità è solitamente ridotta nei fumatori (non assorbono la parte del leone della vitamina C, necessaria per la forza delle fibre di collagene). L'incontinenza da sforzo può verificarsi quando il collo vescicale è troppo mobile, insufficienza dello sfintere, a causa di danni ai tessuti durante l'intervento chirurgico.
  1. Urgente: incontinenza provocata da un bisogno acuto e così inaspettato che non c'è modo di trattenere l'urina. I muscoli dello sfintere sono iperattivi e rispondono in modo inadeguato ai segnali del recettore. Questa è la cosiddetta sindrome OAB (vescica iperattiva). Il motivo potrebbe essere l'irritazione delle sue pareti con infezioni, calcoli, complicazioni di patologie neurologiche, malattie del cervello. La frequenza di tali impulsi improvvisi non dipende dalla quantità di liquido consumato e in alcuni casi l'urina potrebbe non essere rilasciata affatto.
  2. Mista: incontinenza, che combina segni di urgenza e stress.

In base alla durata della presenza dei sintomi, si distinguono incontinenza transitoria e cronica. Quest'ultimo può verificarsi a causa della costante intossicazione da alcol o danni meccanici ai tessuti, in pazienti con diabete mellito (le terminazioni nervose sono danneggiate).

Sullo sfondo di grave stress, possono verificarsi ipotermia, intossicazione da alcol, cistite acuta, incontinenza transitoria (temporanea). Alcuni farmaci sono in grado di provocare la minzione incontrollata: alfa-bloccanti, calcio antagonisti, diuretici, antidepressivi.

Dopo il TOUR

L'incontinenza urinaria da goccioline si verifica in quasi tutti gli uomini durante le prime 2-4 settimane dopo l'intervento chirurgico alla prostata se il collo vescicale è stato colpito. Le fibre muscolari lisce che lo compongono si intrecciano con le fibre della ghiandola prostatica, quindi, se sono danneggiate, l'intero meccanismo ne risente. Inoltre, i fasci neurovascolari sono spesso colpiti..

La manipolazione più comune è la TUR - rimozione delle escrescenze adenomatose attraverso l'uretra (più sul decorso della TUR dell'adenoma prostatico). Dopo l'intervento chirurgico, una leggera incontinenza di solito dura alcuni giorni.

Dopo la prostatectomia

Dopo la rimozione della prostata, nell'87% degli uomini si verifica una qualche forma di incontinenza urinaria. Per ridurre al minimo il rischio di sviluppare questo sintomo, i medici devono mantenere la relazione anatomica tra i muscoli del pavimento pelvico e il sistema sfintere..

La rimozione della prostata danneggia sempre l'uretra posteriore e riduce la sua sensibilità, a causa della quale il meccanismo di ritenzione urinaria è compromesso. La parte prostatica dell'uretra deve essere ricostruita. Le strutture neoformate sono funzionalmente incoerenti e quindi si sviluppa incontinenza urinaria (solitamente stressante). La forma urgente si verifica a causa di danni ai nervi della vescica, che sono a stretto contatto con le vescicole seminali, quindi durante l'operazione cercano di preservarle (se non sono affette da un tumore).

Dopo la prostatectomia, il ripristino dei meccanismi urinari avviene dopo circa 6 mesi. Negli uomini più anziani, il periodo può essere ritardato a causa di cambiamenti legati all'età nel detrusore. Fasi di recupero:

  1. Dopo un mese in posizione supina, non dovrebbe esserci incontinenza.
  2. Dopo 3 mesi durante il giorno, con attività normale, la minzione dovrebbe essere normale. Il 54% dei pazienti non necessita più di assorbenti urologici.
  3. Dopo 6-12 mesi, non dovrebbe esserci flusso di urina incontrollato anche con lo sforzo fisico. Il 93% dei pazienti non usa gli assorbenti urologici.

Il recupero urinario può richiedere fino a 2 anni.

Enuresi notturna

L'incontinenza urinaria cronica esclusivamente notturna negli uomini adulti è estremamente rara. Questa è solitamente una forma transitoria del disturbo che si sviluppa a causa di fattori esterni:

  • Troppo alcol;
  • Grave stress;
  • Disturbi del sonno;
  • Dormire troppo profondamente (profundosonnia).

L'enuresi negli uomini adulti può essere scatenata da un'irritazione infettiva delle vie urinarie. Durante il giorno, la minzione è controllata.

Incontinenza senile

Negli uomini anziani dopo 70-80 anni, l'incontinenza è registrata più spesso che nei giovani. È causato da una violazione della regolazione nervosa, indebolimento e cedimento dei muscoli del pavimento pelvico. L'incontinenza legata all'età di solito si sviluppa gradualmente, a partire dalla flebo.

Questa patologia non fa parte dell'invecchiamento naturale, non è necessario sopportare questa condizione. Una terapia adeguata può essere trovata per un uomo di qualsiasi età.

Dopo il catetere

Dopo la rimozione del catetere può svilupparsi incontinenza urinaria da sforzo. Il sintomo è causato da edema infiammatorio traumatico e irritazione delle terminazioni nervose. Di solito la minzione torna alla normalità dopo pochi giorni, ma per alcuni il processo richiede fino a 2 mesi..

Dopo un ictus

L'ictus è un danno a determinate aree del cervello a causa della mancanza acuta di ossigeno. Le cellule nervose muoiono e gli organi da esse controllati perdono funzionalità. L'incontinenza urinaria è una conseguenza comune di questa malattia: si verifica in 2/3 dei pazienti ricoverati in ospedale. Dopo un anno di riabilitazione, il sintomo permane nel 15% dei pazienti.

Un ictus può causare la paralisi della vescica. Il paziente è completamente incapace di urinare in modo controllato, poiché non c'è sensazione di riempimento ei muscoli sono incontrollabili. Un'altra variante del disturbo urinario dopo un ictus è una vescica iperreattiva. Il paziente va in bagno più di 8 volte al giorno (principalmente di notte), l'impulso a volte è incontrollabile.

Sintomi

L'incontinenza si presenta in diverse forme:

  • Con urgenze urgenti, un uomo non ha il tempo di raggiungere il bagno;
  • Con una vescica traboccante, il paziente spinge, ma l'urina non scorre in un flusso sicuro, ma viene rilasciata goccia a goccia;
  • Con l'incontinenza da stress, l'urina viene escreta in piccole porzioni durante la tosse, la risata e un brusco cambiamento di postura.

Ulteriori sintomi dipendono dalla forma dell'incontinenza e dalle patologie associate (adenoma, cistite).

Diagnostica

Se ci sono segni di disturbo della minzione, dovresti consultare un urologo. Prenderà una storia e, possibilmente, chiederà di tenere un diario della minzione per 3 giorni.

Metodi diagnostici di base:

  1. Tosse e strip test.
  2. Ecografia, uretrocistografia della vescica per studiarne la funzione di accumulo ed evacuazione, per determinare lo stato del pavimento pelvico.
  3. Uroflussometria per valutare la portata di urina.
  4. Analisi di laboratorio delle urine, coltura per microflora.

La scala IPSS-QOL e il questionario IC1Q vengono utilizzati per valutare i sintomi. I risultati determinano il grado di incontinenza urinaria..

Schema di esame iniziale per incontinenza (OOM - volume urinario residuo) Schema di esame specialistico per incontinenza (FM - flussometria, IVO - ostruzione del deflusso vescicale)

Trattamento dell'incontinenza maschile

L'incontinenza urinaria viene trattata in modo conservativo o chirurgico. Il medico seleziona individualmente il tipo di terapia.

Metodi conservativi

I metodi conservativi includono farmaci, terapia fisica, esercizi speciali per sviluppare il corretto modello urinario.

I farmaci sono particolarmente efficaci per l'incontinenza da urgenza. Il loro compito è ridurre la funzione contrattile della vescica e aumentare la sua capacità funzionale. Per l'incontinenza urgente vengono prescritti antidepressivi e antispastici.

Molto spesso, ai pazienti viene prescritta "ossibutina", che rilassa il detrusore e sopprime gli impulsi contrattili dal sistema nervoso. Il corso del trattamento di solito non supera i 3 mesi. Il farmaco ha un effetto cumulativo. In caso di incontinenza infiammatoria dopo la rimozione del catetere, vengono prescritti "Spazmex", "Urotol".

I metodi di fisioterapia includono esercizi di biofeedback, elettricità e magnetostimolazione, fangoterapia.

Dopo un ictus

Dopo un ictus, devi lavorare per ripristinare la minzione nelle prime ore. Un neurologo o un terapista della riabilitazione si occupa del paziente. In caso di paralisi della vescica, viene posizionato un catetere con l'aiuto del quale l'urina viene deviata per diversi giorni o addirittura settimane. Usano allenamenti speciali - minzione a tempo. Tra i farmaci vengono prescritti farmaci antimuscarinici (Detrusitol, Melipramine, Oxybutyl).

La melipramina (Melipramin) è un farmaco usato per trattare le condizioni nervose e depressive. Questo farmaco appartiene al gruppo degli antidepressivi

Esistono diversi modi per stimolare il flusso di urina controllato:

  • Accarezzando il basso addome;
  • Strofinando la zona inguinale;
  • Pressione sull'area di proiezione della prostata (dietro lo scroto).

Il compito di tali esercizi è ripristinare il riflesso urinario, per portare l'intervallo di tempo tra i viaggi in bagno fino a 4 ore. Per imparare a svuotare la vescica in un momento opportuno, è necessario controllare il flusso del fluido. Bere dopo le 19:00 non è raccomandato.

I pazienti con vescica paralizzata devono bere almeno 2 litri di acqua al giorno per lavare i reni. Con una tale patologia, non funzionano abbastanza attivamente e accumulano prodotti di decadimento.

A casa

I pazienti con incontinenza devono prima di tutto eliminare i fattori provocatori: alcol, bevande zuccherate gassate e caffè, cibi piccanti. L'eccesso di peso aggrava le condizioni del paziente, quindi i medici raccomandano vivamente di iniziare a ridurlo. Per non creare pressioni inutili sulla vescica, è necessario monitorare lo svuotamento tempestivo dell'intestino. Smettere di fumare ridurrà i sintomi dell'incontinenza di 1,5-2 volte.

Esercizi di Kegel per uomini per l'incontinenza urinaria

Gli esercizi per rafforzare i muscoli del pavimento pelvico (fermare il flusso di urina, stringere i muscoli intorno all'ano) sono raccomandati per l'incontinenza senile e postoperatoria. Esistono diversi programmi basati sul sistema Kegel. La condizione principale per il successo è la regolarità.

Scriveremo dei programmi nei nostri prossimi articoli, in attesa di aggiornamenti.

I medici avvertono che è importante non esagerare, altrimenti è possibile la ritenzione urinaria acuta dovuta allo spasmo..

Rimedi popolari

I seguenti farmaci possono essere utilizzati come trattamenti aggiuntivi per l'incontinenza:

  1. Decotto di semi di aneto o piantaggine.
  2. Tintura di salvia.
  3. Decotto di buccia di cipolla.

Per prevenire i processi infettivi delle vie urinarie, bevono decotti di foglie di mirtillo rosso, mezzo piano, camomilla.

Metodi chirurgici

I trattamenti chirurgici per l'incontinenza sono rari, di solito in una forma stressante o paradossale. Di solito i problemi possono essere risolti in modo conservativo..

Sfintere artificiale

In casi difficili, l'incontinenza da perdita da stress viene trattata con uno sfintere vescicale artificiale (es. Modello AMS-800), costituito da una cuffia gonfiabile, un serbatoio e una pompa. Il bracciale contiene acqua, grazie alla quale comprime l'uretere. Quando hai bisogno di urinare, basta premere la pompa nello scroto, dopodiché l'acqua scorrerà nel serbatoio, il bracciale si sgonfierà e libererà il passaggio. Dopo aver urinato, si riempirà di nuovo.