Ceftriaxone - istruzioni per l'uso

Numero di registrazione

Nome commerciale del farmaco: Ceftriaxone

Nome internazionale non proprietario:

Nome chimico: [6R- [6alpha, 7beta (z]] - 7 - [[(2-Amino-4-tiazolyl) (methoxyimino) acetyl] amino] -8-oxo-3 - [[(1,2,5, 6-tetraidro-2-metil-5,6-diosso-1,2,4-triazin-3-il) tio] metil] -5-tia-1-azabiciclo [4.2.0] ott-2-en- Acido 2-carbossilico (come sale disodico).

Composizione:

Descrizione:
Polvere cristallina quasi bianca o giallastra.

Gruppo farmacoterapeutico:

Codice ATX [J01DA13].

Proprietà farmacologiche
Ceftriaxone è un antibiotico cefalosporinico di terza generazione per uso parenterale, ha un effetto battericida, inibisce la sintesi della membrana cellulare, in vitro inibisce la crescita della maggior parte dei microrganismi Gram-positivi e Gram-negativi. Ceftriaxone è stabile contro gli enzimi beta-lattamasi (sia penicillinasi che cefalosporinasi prodotte dalla maggior parte dei batteri Gram-positivi e Gram-negativi). In vitro e in ambito clinico, il ceftriaxone è generalmente efficace contro i seguenti microrganismi:
Gram positivo:
Staphylococcus aureus, Staphylococcus epidermidis, Streptococcus pneumoniae, Streptococcus A (Str. Pyogenes), Streptococcus V (Str. Agalactiae), Streptococcus viridans, Streptococcus bovis.
Nota: Staphylococcus spp., Resistente alla meticillina, è resistente alle cefalosporine, compreso il ceftriaxone. La maggior parte dei ceppi di enterococchi (ad esempio Streptococcus faecalis) sono resistenti anche a ceftriaxone.
Gram-negativi:
Aeromonas spp., Alcaligenes spp., Branhamella catarrhalis, Citrobacter spp., Enterobacter spp. (alcuni ceppi sono resistenti), Escherichia coli, Haemophilus ducreyi, Haemophilus influenzae, Haemophilus parainfluenzae, Klebsiella spp. (compresi Kl. pneumoniae), Moraxella spp., Morganella morganii, Neisseria gonorrhoeae, Neisseria meningitidis, Plesiomonas shigelloides, Proteus mirabilis, Proteus vulgaris, Providencia spp., Pseudomonas aeruginosa (alcuni ceppi sono resistenti). (compreso S. typhi), Serratia spp. (compreso S. marcescens), Shigella spp., Vibrio spp. (compreso V. cholerae), Yersinia spp. (inclusa Y. enterocolitica)
Nota: molti ceppi dei microrganismi elencati, che in presenza di altri antibiotici, ad esempio penicilline, cefalosporine di prima generazione e aminoglicosidi, si moltiplicano costantemente, sono sensibili al ceftriaxone. Il treponema pallidum è sensibile al ceftriaxone sia in vitro che negli studi sugli animali. Secondo i dati clinici, per la sifilide primaria e secondaria, il ceftriaxone è altamente efficace..
Patogeni anaerobici:
Bacteroides spp. (compresi alcuni ceppi di B. fragilis), Clostridium spp. (compreso CI. difficile), Fusobacterium spp. (tranne F. mostiferum. F. varium), Peptococcus spp., Peptostreptococcus spp.
Nota: alcuni ceppi di molti Bacteroides spp. (es. B. fragilis), che producono beta-lattamasi, sono resistenti al ceftriaxone. Per determinare la sensibilità dei microrganismi, è necessario utilizzare dischi contenenti ceftriaxone, poiché è stato dimostrato che alcuni ceppi di patogeni possono essere resistenti alle classiche cefalosporine in vitro.

Farmacocinetica:
Quando somministrato per via parenterale, il ceftriaxone penetra bene nei tessuti e nei fluidi corporei. Negli adulti sani, il ceftriaxone ha una lunga emivita di circa 8 ore. Le aree sotto la curva concentrazione-tempo nel siero sanguigno per la somministrazione endovenosa e intramuscolare sono le stesse. Ciò significa che la biodisponibilità del ceftriaxone quando somministrato per via intramuscolare è del 100%. Quando somministrato per via endovenosa, il ceftriaxone si diffonde rapidamente nel liquido interstiziale, dove mantiene il suo effetto battericida contro i patogeni ad esso sensibili per 24 ore.
L'emivita in soggetti adulti sani è di circa 8 ore. Nei neonati fino a 8 giorni e negli anziani di età superiore a 75 anni, l'emivita media di eliminazione è circa il doppio. Negli adulti, il 50-60% del ceftriaxone viene escreto immodificato nelle urine e il 40-50% viene anche escreto immodificato nella bile. Sotto l'influenza della flora intestinale, il ceftriaxone si trasforma in un metabolita inattivo. Nei neonati, circa il 70% della dose somministrata viene escreta dai reni. In caso di insufficienza renale o patologia epatica negli adulti, la farmacocinetica del ceftriaxone quasi non cambia, l'emivita di eliminazione è leggermente allungata. Se la funzione renale è compromessa, l'escrezione con la bile aumenta e se si verifica patologia epatica, aumenta l'escrezione di ceftriaxone da parte dei reni.
Il ceftriaxone si lega in modo reversibile all'albumina e questo legame è inversamente proporzionale alla concentrazione: ad esempio, quando la concentrazione del farmaco nel siero del sangue è inferiore a 100 mg / L, il legame del ceftriaxone alle proteine ​​è del 95% e ad una concentrazione di 300 mg / L - solo dell'85%. A causa del minor contenuto di albumina nel liquido interstiziale, la concentrazione di ceftriaxone in esso è maggiore che nel siero del sangue.
Penetrazione nel liquido cerebrospinale: nei neonati e nei bambini con infiammazione delle meningi, il ceftriaxone penetra nel liquido cerebrospinale, mentre nel caso della meningite batterica, una media del 17% della concentrazione del farmaco nel siero del sangue si diffonde nel liquido cerebrospinale, che è circa 4 volte di più rispetto alla meningite asettica. 24 ore dopo la somministrazione endovenosa di ceftriaxone alla dose di 50-100 mg / kg di peso corporeo, la concentrazione nel liquido cerebrospinale supera 1,4 mg / l. Nei pazienti adulti con meningite, 2-25 ore dopo la somministrazione di ceftriaxone alla dose di 50 mg / kg di peso corporeo, la concentrazione di ceftriaxone era molte volte superiore alla dose minima di depressivo necessaria per sopprimere i patogeni che più spesso causano la meningite.

Indicazioni per l'uso:

Metodo di somministrazione e dosaggio:


Per adulti e bambini sopra i 12 anni di età: la dose media giornaliera è di 1-2 g di ceftriaxone una volta al giorno (dopo 24 ore). In casi gravi o in caso di infezioni causate da agenti patogeni moderatamente sensibili, la singola dose giornaliera può essere aumentata a 4 g.
Per neonati, lattanti e bambini sotto i 12 anni di età: con una singola dose giornaliera, si raccomanda il seguente regime:
Per i neonati (fino a due settimane di età): 20-50 mg / kg di peso corporeo al giorno (la dose di 50 mg / kg di peso corporeo non può essere superata a causa del sistema enzimatico immaturo dei neonati).
Per neonati e bambini di età inferiore a 12 anni: la dose giornaliera è di 20-75 mg / kg di peso corporeo. Nei bambini di peso pari o superiore a 50 kg, deve essere seguita la posologia per adulti. Dosi superiori a 50 mg / kg di peso corporeo devono essere somministrate come infusione endovenosa per almeno 30 minuti.
Durata della terapia: dipende dal decorso della malattia.
Terapia di combinazione:
Gli esperimenti hanno dimostrato che esiste una sinergia tra ceftriaxone e aminoglicosidi in termini di effetto su molti batteri Gram-negativi. Sebbene sia impossibile prevedere in anticipo l'effetto potenziato di tali combinazioni, in caso di infezioni gravi e pericolose per la vita (ad esempio, causate da Pseudomonas aeruginosa), la loro nomina congiunta è giustificata..
A causa dell'incompatibilità fisica di ceftriaxone e aminoglicosidi, è necessario prescriverli separatamente nelle dosi raccomandate.!
Meningite:
Per la meningite batterica nei neonati e nei bambini, la dose iniziale è di 100 mg / kg di peso corporeo una volta al giorno (massimo 4 g). Non appena è stato possibile isolare un microrganismo patogeno e determinarne la sensibilità, la dose deve essere ridotta di conseguenza. I migliori risultati sono stati raggiunti con i seguenti periodi di terapia:
Agente causaleDurata della terapia
Neisseria meningitides4 giorni
Haemophilus influenzae6 giorni
Streptococcus pneumoniae7 giorni
Enterobacteriacease sensibile10-14 giorni

Gonorrea:
Per il trattamento della gonorrea causata da ceppi produttori di penicillinasi e non produttori di penicillinasi, la dose raccomandata è di 250 mg una volta per via intramuscolare.
Prevenzione nel periodo pre e postoperatorio:
Prima di interventi chirurgici infetti o presumibilmente infetti per prevenire infezioni postoperatorie, a seconda del rischio di infezione, si consiglia una singola somministrazione di ceftriaxone alla dose di 1-2 g 30-90 minuti prima dell'intervento.
Mancanza di funzionalità renale ed epatica:
Nei pazienti con funzionalità renale compromessa, soggetti a normale funzionalità epatica, non è necessario ridurre la dose di ceftriaxone. Solo in caso di insufficienza renale allo stadio preterminale (clearance della creatinina inferiore a 10 ml / min) è necessario che la dose giornaliera di ceftriaxone non superi i 2 g.
In pazienti con funzionalità epatica compromessa, purché la funzionalità renale sia preservata, non è inoltre necessario ridurre la dose di ceftriaxone.
In caso di presenza simultanea di gravi patologie epatiche e renali, la concentrazione di ceftriaxone nel siero deve essere monitorata regolarmente. Nei pazienti sottoposti a emodialisi, non è necessario modificare la dose del farmaco dopo questa procedura.
Iniezione intramuscolare:
Per la somministrazione intramuscolare, 1 g del farmaco deve essere diluito in 3,5 ml di una soluzione all'1% di lidocaina e iniettato in profondità nel muscolo gluteo, si consiglia di iniettare non più di 1 g del farmaco in un gluteo. La soluzione di lidocaina non deve mai essere somministrata per via endovenosa!
Somministrazione endovenosa:
Per l'iniezione endovenosa, 1 g del farmaco deve essere diluito in 10 ml di acqua distillata sterile e iniettato per via endovenosa lentamente nell'arco di 2-4 minuti.
Infusione endovenosa:
La durata dell'infusione endovenosa è di almeno 30 minuti. Per l'infusione endovenosa, 2 g di polvere devono essere diluiti in circa 40 ml di una soluzione priva di calcio, ad esempio: in una soluzione di cloruro di sodio allo 0,9%, in una soluzione di glucosio al 5%, in una soluzione di glucosio al 10%, in una soluzione di levulosio al 5%.

Effetti collaterali:
Effetti collaterali sistemici:
dal tratto gastrointestinale (circa il 2% dei pazienti): diarrea, nausea, vomito, stomatite e glossite.
Cambiamenti nel quadro ematico (circa il 2% dei pazienti) sotto forma di eosinofilia, leucopenia, granulocitopenia, anemia emolitica, trombocitopenia.
Reazioni cutanee (circa l'1% dei pazienti) sotto forma di esantema, dermatite allergica, orticaria, edema, eritema multiforme.
Altri effetti collaterali rari: mal di testa, vertigini, aumento degli enzimi epatici, congestione della colecisti, oliguria, aumento della creatinina sierica, micosi nell'area genitale, brividi, anafilassi o reazioni anafilattiche. L'enterocolite pseudomembranosa e i disturbi della coagulazione del sangue sono estremamente rari.
Effetti collaterali locali:
Dopo somministrazione endovenosa, in alcuni casi è stata osservata flebite. Questo fenomeno può essere prevenuto con una somministrazione lenta (entro 2-4 minuti) del farmaco. Gli effetti indesiderati descritti di solito scompaiono dopo l'interruzione della terapia.

Controindicazioni:

Interazione farmacologica:
Non può essere miscelato nella stessa bottiglia per infusione o siringa con un altro antibiotico (incompatibilità chimica).

Overdose:

Istruzioni speciali:

Modulo per il rilascio
Polvere per la preparazione della soluzione iniettabile 1,0 g in flaconcini di vetro, ogni flaconcino è confezionato in una scatola di cartone con istruzioni per uso medico.

Condizioni di archiviazione
In un luogo buio a una temperatura non superiore a 25 ° C. Tenere fuori dalla portata dei bambini.

Data di scadenza
2 anni.
Non utilizzare dopo la data di scadenza stampata sulla confezione.

Termini di dispensazione dalle farmacie
Dispensato su prescrizione.

Antibiotico Ceftriaxone per bambini: applicazione, effetti collaterali

In caso di processi infiammatori in un bambino, potrebbe essere impossibile eseguire un trattamento senza terapia antibiotica.

Ceftriaxone è un antibiotico di terza generazione che previene la crescita di infezioni batteriche.

Il potente farmaco Ceftriaxone può essere utilizzato per i bambini solo come indicato da un medico e rigorosamente in conformità con le istruzioni.

Indicazioni per l'uso

Il farmaco è uno dei rari antibiotici con il più ampio spettro d'azione.

Il farmaco è praticato in pediatria per il trattamento di malattie infiammatorie:

  • polmonite;
  • ascesso polmonare;
  • meningite;
  • pielonefrite;
  • Malattia di Lyme;
  • le conseguenze delle ustioni;
  • angina;
  • infezioni gastrointestinali;
  • peritonite;
  • Malattie otorinolaringoiatriche;
  • infezione infettiva di ferite;
  • sepsi;
  • salmonellosi;
  • infezioni del tessuto osseo e articolare;
  • infezione a causa di un'immunità indebolita.

La composizione del farmaco è in grado di resistere a più di 35 tipi di microrganismi patologici.

Istruzioni per l'uso per i bambini

L'antibiotico della serie di cefalosporine Ceftriaxone contiene il principio attivo con lo stesso nome. Il principio attivo ha un effetto dannoso sui batteri patogeni, distruggendoli.

Il ceftriaxone ha un forte effetto non solo sugli agenti causali della malattia, ma anche su tutto il corpo, pertanto il suo utilizzo viene effettuato secondo uno schema individuale e solo con il permesso del medico curante.

Come riprodursi correttamente?

La forma di rilascio del farmaco è una polvere per preparare una soluzione. Non vengono prodotte sospensioni e altre forme di farmaci. Ogni dose del farmaco viene posta in una singola fiala sotto forma di liofilizzato (polvere per diluizione).

La soluzione viene utilizzata per l'iniezione. È consentita una procedura indipendente (iniezioni), ma solo se i genitori hanno esperienza e previa consultazione con uno specialista. Devi stare attento al dosaggio dell'antibiotico.

L'antibiotico viene somministrato in due modi:

  • per via intramuscolare;
  • per via endovenosa.

Per preparare una soluzione per la somministrazione intramuscolare del farmaco, la concentrazione richiesta del farmaco è 0,5 g / 2 ml o 1 g / 3,5 ml (antibiotico / acqua per preparazioni iniettabili). Dopo che la soluzione è pronta, la dose richiesta del farmaco viene aspirata in una siringa. La soluzione rimasta nel flaconcino può essere portata in frigorifero. Conservazione: non più di un giorno.

Il sito di iniezione è la parte superiore dei muscoli glutei più vicino alla superficie laterale della coscia. Il numero di procedure è una o due volte al giorno.

Per la somministrazione endovenosa, il liofilizzato viene diluito in un rapporto di 0,5 g / 5 ml. L'introduzione del farmaco deve essere effettuata 2-4 minuti non più di due volte al giorno. Non è consigliabile eseguire questa procedura da soli. Meglio fidarsi di uno specialista.

Come calcolare il dosaggio?

A seconda dei sintomi della malattia, dell'età, del peso e delle caratteristiche del corpo del bambino, il medico determina individualmente il dosaggio richiesto. La terapia dura in media dieci giorni. Termina il trattamento in un massimo di due settimane.

Bambino

Le misure terapeutiche che comportano l'uso di Ceftriaxone in combinazione con altri farmaci nel trattamento dei neonati sono consentite solo con la stretta osservanza di tutte le istruzioni per il dosaggio e la durata della terapia.

Minori di 12 anni

Per i bambini malati di età compresa tra 2 mesi e fino a 12 anni, il dosaggio è determinato dalla formula 20-100 mg / 1 kg.

L'effetto sulla quantità del farmaco è esercitato dall'età del bambino e dal grado di progressione della malattia. All'età di 3 anni, di regola, il dosaggio è molto più basso e non supera i 20-60 mg / kg.

Dopo 12 anni

Se dopo 12 anni il peso del paziente supera i 50 kg, viene prescritta una dose per adulti del farmaco - 2 grammi. A un peso inferiore, viene utilizzata una formula di calcolo individuale, basata sui dati sul quadro clinico completo e sullo stato del corpo.

La dose massima per pesare più di 50 kg è di 4 g. l'iniezione viene eseguita due volte al giorno.

Iniezioni per bambini

Durante l'infanzia, le iniezioni spaventano i bambini, possono scappare e diventare molto sovraccarichi. Anche il ceftriaxone è doloroso. Per evitare errori durante l'iniezione, si consiglia di non eseguire la procedura da soli, ma di visitare l'ospedale o invitare uno specialista a casa propria.

Il farmaco viene iniettato lentamente nell'arco di 2-4 minuti. Pertanto, è possibile ridurre il dolore durante l'iniezione. Nonostante il fatto che la lidocaina e una serie di altri farmaci possano facilitare la procedura, non possono essere utilizzati per diluire la soluzione per i bambini.

Effetti collaterali nei bambini

Il ceftriaxone è un potente farmaco antibiotico che può causare effetti collaterali.

La causa di una reazione avversa può essere la presenza di controindicazioni, diluizione impropria del farmaco, irregolarità durante il processo di iniezione o una reazione individuale.

Gli effetti collaterali sono espressi come:

  • disfunzione del sistema urinario o circolatorio;
  • il verificarsi di sanguinamento;
  • una reazione allergica (febbre, brividi, prurito o shock anafilattico);
  • anomalie del tratto gastrointestinale (nausea, riflesso del vomito, diarrea / costipazione, disbiosi o enterocolite);
  • dolore muscolare e atrofia muscolare temporanea degli arti inferiori (iniezione intramuscolare);
  • mal di testa, episodi di vertigini;
  • Edema di Quincke.

Allergia

L'allergia è la reazione avversa più comune alle iniezioni di ceftriaxone nei bambini. Il motivo diventa intolleranza alla composizione del farmaco e ridotta immunità, che influisce sulla risposta del corpo alle sostanze medicinali.

L'allergia manifestata sulla pelle viene eliminata assumendo farmaci antiallergici e riducendo il dosaggio del farmaco o sostituendo il farmaco con un analogo.

Dopo la procedura, è necessario monitorare le condizioni del bambino al fine di rilevare i sintomi di una reazione allergica nel tempo e prevenire lo shock anafilattico.

Analoghi

Non è difficile trovare un analogo di Ceftriaxone. Tuttavia, la maggior parte degli analoghi ha un prezzo più alto..

Farmaci con le proprietà farmacologiche più simili

(Serbia)

ceftriaxone sodico

ceftriaxone

ceftriaxone

ceftriaxone

(Russia)

cefalossina

Nome del farmacoSostanza attivaCaratteristiche:
ha un effetto battericida;

una vasta gamma di proprietà;

utilizzato per la somministrazione parenterale

(Svizzera)

un antibiotico che ha un effetto antibatterico in varie forme di patologie;

applicazione - i / vo i / m

Torocef

(India)

un farmaco antibiotico ad ampio spettro;

iniezione di iniezioni intramuscolari o endovenose

Biotraxon

(Polonia)

un antibiotico attivo contro molti microrganismi patogeni;

la soluzione viene iniettata per via intramuscolare o endovenosa

agente antibiotico di 1a generazione, che ha un effetto battericida;

prodotto in forma di capsule

Confrontando il farmaco originale e i suoi sostituti, possiamo concludere che quasi tutti gli antibiotici estranei della serie ceftriaxone sono analogie complete. L'analogo della produzione russa è diverso, che ha un ingrediente attivo diverso ed è prodotto in forma di capsule e non sotto forma di liofilizzato.

Prezzo stimato in rubli

Un farmaco antibiotico viene venduto in farmacia solo con la prescrizione di un medico. Il suo costo varia in modo significativo, a seconda dell'azienda farmaceutica e del numero di fiale nella confezione..

Ceftriaxone è disponibile in farmacia nella quantità di una, 10 o 20 fiale. Il prezzo per una bottiglia è di 25 rubli. Un pacchetto con 10 fiale costa da 350 a 500 rubli. Il costo del confezionamento in 20 fiale - da 1000 rubli.

Opinione di pazienti e medici

Il ceftriaxone è spesso utilizzato in pediatria, soprattutto per il trattamento della polmonite e di altre patologie polmonari. Pertanto, non è difficile trovare recensioni sul farmaco. Le opinioni dei pazienti sull'antibiotico sono prevalentemente positive. In casi eccezionali, puoi trovare recensioni di una reazione avversa.

Alexey Alexandrovich (pneumologo)

Mi imbatto in una polmonite ogni giorno. Il farmaco viene utilizzato solo se la prima fase del trattamento ha fallito. Posso prescrivere un medicinale solo quando è confermato che è necessario, poiché ha un forte effetto negativo del medicinale.

Victor Nikolaevich (pediatra)

Un antibiotico della serie ceftriaxone viene prescritto ai bambini solo se non vi è alcun effetto da farmaci più deboli in questo gruppo. Il farmaco ha un effetto positivo nell'80% dei casi. Tuttavia, si consiglia di utilizzare questo farmaco il meno possibile..

Alyona

A 7 mesi gli è stata diagnosticata la polmonite. Il primo ciclo di trattamento è stato completato con mezlocillina, ma non è stato osservato alcun miglioramento significativo. Il pneumologo ha cambiato il farmaco in Ceftriaxone. Dopo un corso di 10 giorni, la diagnostica ha mostrato cambiamenti significativi. Abbiamo completato il trattamento a casa, ma posso dire che questa è una buona medicina che ci ha aiutato a far fronte a una grave malattia.

San Valentino

Un antibiotico è stato prescritto per la sinusite. Dopo le punture, è stato raccomandato il lavaggio con una soluzione salina del farmaco. Entro un giorno, i miglioramenti sono stati evidenti. I sintomi dell'infiammazione (inclusa la febbre) sono scomparsi. Dopo due giorni, il bambino sembrava sano. Ma ovviamente abbiamo finito il corso.

Consiglio del paziente

Considerando quante persone hanno sperimentato la terapia con questo farmaco, sulla base delle recensioni e delle istruzioni sopra descritte, possiamo trarre conclusioni:

  1. Il farmaco è potente, quindi i bambini possono usarlo solo come indicato da un medico.
  2. Prima dell'iniezione, si consiglia di fare un test allergico per prevenire lo shock anafilattico.
  3. Non è consigliabile fare iniezioni da soli, poiché sono dolorose.
  4. La preparazione per l'iniezione non viene diluita con nient'altro che acqua per iniezione.
  5. È meglio assumere probiotici durante la terapia..

L'antibiotico è stato a lungo utilizzato dai pediatri per curare i bambini, la sua sicurezza ed efficacia, se usato correttamente, sono state dimostrate. Tutto ciò di cui i genitori hanno bisogno non è auto-medicare con medicinali così "seri", ma affidare le cure del bambino a specialisti..

Ceftriaxone è un farmaco usato per combattere un'ampia varietà di malattie. È uno dei pochi farmaci che possono essere utilizzati dalla nascita, il che è importante quando si sviluppano patologie gravi nei neonati e nei bambini più grandi..

Ceftriaxone per bambini: istruzioni per l'uso

  • Modulo per il rilascio
  • Composizione
  • Principio operativo
  • Indicazioni
  • A che età è consentito?
  • Controindicazioni
  • Effetti collaterali
  • Istruzioni per l'uso
  • Overdose
  • Interazione con altri farmaci
  • Condizioni di vendita
  • Funzionalità di archiviazione
  • Recensioni
  • Analoghi

"Ceftriaxone" è uno dei popolari antibiotici cefalosporinici, che appartiene alla terza generazione di tali farmaci. Poiché quando entra nel tratto digestivo, viene rapidamente distrutto, l'unica forma di dosaggio di un tale farmaco è iniettabile. In sciroppo, compresse, capsule e altre forme del farmaco con questo nome non lo sono. Le iniezioni di ceftriaxone sono spesso prescritte agli adulti per sinusite, otite media, peritonite, polmonite e altre malattie infettive. Il farmaco è richiesto durante l'infanzia.

Modulo per il rilascio

Ceftriaxone è prodotto da molte aziende farmaceutiche russe (Kraspharma, Biosintez, Deco, Lecco, Sintez, ecc.) E all'estero - in India, Cina, Kazakistan, Bielorussia e altri paesi. Il nome del farmaco a volte ha un prefisso sotto forma di una parola aggiuntiva o di un'abbreviazione. Indica il produttore, ad esempio Ceftriaxon Kabi è un prodotto della società tedesca Fresenius Kabi, Ceftriaxon-LEKSVM è prodotto dal produttore nazionale Protek-SVM e Ceftriaxon-Jodas è prodotto in India da Jodas Expoim. Tuttavia, tutti questi farmaci sono paragonabili al solito "Ceftriaxone", perché hanno lo stesso principio attivo e la stessa forma di rilascio.

Il farmaco è una polvere cristallina, che di solito è di colore bianco, ma potrebbe esserci un leggero giallo o una leggera sfumatura arancione. È venduto in flaconi di vetro con una capacità di 10 o 20 ml, ben chiusi con un tappo di gomma e un tappo di metallo (a volte anche un tappo di plastica).

Può esserci solo una bottiglia in una scatola, ma vengono vendute anche confezioni contenenti 5-10 o più bottiglie. A volte è attaccato a loro un solvente, che è fiale con 5 ml di liquido trasparente.

Composizione

Il principale e unico componente della polvere è la sostanza con lo stesso nome, che è contenuta nel medicinale sotto forma di sale di sodio. Il suo dosaggio in una bottiglia può essere:

  • 250 mg;
  • 500 mg;
  • 1000 mg (1 g);
  • 2000 mg (2 g).

Oltre a questo composto, non ci sono altre sostanze all'interno della bottiglia. Se la confezione contiene un solvente, allora è rappresentato da acqua sterile.

Principio operativo

Il farmaco ha un effetto battericida ad ampio spettro. Colpisce i microrganismi dannosi, interrompendo la sintesi delle loro pareti cellulari. Questo effetto porta alla morte dell'agente patogeno e ad una diminuzione della risposta infiammatoria. Il farmaco è in grado di distruggere:

  • Staphylococcus aureus;
  • streptococchi piogeni;
  • altri tipi di streptococchi;
  • citrobacter;
  • enterobatteri;
  • Klebsiella (compreso l'agente eziologico della polmonite);
  • colibacilli;
  • morganella;
  • pseudomonas;
  • meningococchi;
  • protea;
  • salmonella;
  • gonococchi;
  • provvidenza;
  • shigella;
  • vibrioni del colera;
  • clostridia;
  • fusobatteri;
  • peptococchi;
  • Yersinia e alcuni altri agenti patogeni.

Tuttavia, molti ceppi di enterococchi, alcuni stafilococchi, enterobatteri, pseudomonadi, batteri sono resistenti al farmaco. Le iniezioni inoltre non funzionano su virus, funghi patogeni e protozoi, quindi non sono prescritte per mononucleosi, ARVI, infezioni fungine e così via..

Indicazioni

Il motivo per prescrivere Ceftriaxone a un bambino è:

  • otite media causata da batteri patogeni;
  • angina;
  • meningite batterica;
  • sinusite;
  • bronchite;
  • polmonite;
  • colangite;
  • peritonite;
  • un'infezione del tessuto sottocutaneo o della pelle;
  • infezione ossea;
  • pielonefrite;
  • infezione degli organi genito-urinari;
  • suppurazione di ferite o ustioni della pelle;
  • ascesso polmonare;
  • endocardite;
  • Malattia di Lyme;
  • altre infezioni causate da batteri sensibili al farmaco.

Le iniezioni possono anche essere utilizzate per prevenire l'infezione postoperatoria, ad esempio, se un bambino sta per sottoporsi a un intervento chirurgico al cuore o ai reni. A volte i medici ORL prescrivono inalazioni in un nebulizzatore, nonché gocce complesse, tra cui Ceftriaxone.

Tale trattamento viene utilizzato per rinite purulenta, adenoidite o sinusite, tuttavia, la maggior parte degli esperti non consiglia di far gocciolare un tale antibiotico nel naso, poiché esistono mezzi speciali per questo scopo..

A che età è consentito?

Il trattamento con Ceftriaxone è possibile a qualsiasi età, quindi un tale antibiotico è prescritto dalla nascita, compresi i bambini nati prematuramente.

Controindicazioni

È vietato l'uso di ceftriaxone solo in pazienti con ipersensibilità al suo composto attivo, nonché in caso di allergia ad altre cefalosporine. Tuttavia, ci sono alcune condizioni che richiedono cautela quando si prescrivono tali iniezioni:

  • se il bambino è nato prematuramente;
  • se il paziente ha ipersensibilità ai farmaci del gruppo dei carbapenemi o delle penicilline;
  • se il bambino ha insufficienza epatica;
  • se il farmaco viene prescritto a un neonato con iperbilirubinemia;
  • se i reni di un piccolo paziente sono compromessi;
  • se dopo il trattamento con antibiotici il bambino sviluppa enterite o colite (anche in passato).

Effetti collaterali

Ceftriaxone può provocare una reazione allergica, come eruzione cutanea, eritema, gonfiore, brividi, prurito, febbre o altri sintomi di allergia. In una tale situazione, il farmaco viene immediatamente annullato e viene consultato un medico..

Il farmaco spesso causa una reazione locale. Con le iniezioni intramuscolari, questi sono spesso dolori e sigilli, con l'introduzione in una vena - sensazioni dolorose o flebite. Inoltre, i bambini possono lamentare capogiri o mal di testa durante il trattamento con Ceftriaxone..

Il tratto digestivo dei bambini che ricevono Ceftriaxone può reagire al farmaco con nausea, dolore addominale, infiammazione della lingua, flatulenza, alterazioni del gusto e altri disturbi. A volte, a seguito del trattamento con un tale rimedio, si sviluppa enterocolite (si chiama pseudomembranosa), pancreatite o stasi biliare. Con tali sintomi, l'uso del farmaco viene interrotto..

Un farmaco può causare candidosi o superinfezione, quando la resistenza del corpo diminuisce sotto l'influenza di iniezioni e diventa più suscettibile a vari agenti patogeni. Per questo motivo, dopo l'ingestione, possono verificarsi mughetto o altre infezioni..

Occasionalmente, l'uso di "Ceftriaxone" influisce sul quadro ematico, provocando leucopenia (dovuta a neutropenia e linfopenia), trombocitopenia e diminuzione del numero di eritrociti. In alcuni bambini, un esame del sangue, al contrario, mostra trombocitosi e leucocitosi. La conseguenza di un effetto così negativo sugli organi dell'ematopoiesi è il sanguinamento e l'anemia. Al fine di prevenire la loro comparsa, quando si prescrive un medicinale per un corso più lungo di 10 giorni, è necessario eseguire esami del sangue di controllo.

Con una terapia prolungata, l'antibiotico può modificare altri indicatori, ad esempio il tempo di protrombina (può sia aumentare che accorciare), il livello di bilirubina (aumenta), l'attività degli enzimi epatici (aumenta), la concentrazione di urea (aumenta). Gli eritrociti e il glucosio possono essere rilevati nelle urine del paziente.

Istruzioni per l'uso

Ceftriaxone può essere somministrato in tre modi:

  • Jet in una vena. Per tali iniezioni, l'acqua per preparazioni iniettabili viene aggiunta alla polvere in un volume di 5 ml (se il flacone contiene 250-500 mg) o 10 ml (se il flacone contiene 1 g). L'introduzione dovrebbe essere fatta lentamente - entro due o quattro minuti.
  • Flebo. Tali iniezioni vengono solitamente prescritte, se necessario, per somministrare una dose elevata di Ceftriaxone (più di 50 mg / kg). Il contenuto della fiala viene diluito con 40 ml di una soluzione di glucosio, cloruro di sodio o un altro preparato per infusione endovenosa che non contenga calcio. Il contagocce viene applicato per almeno 30 minuti.
  • Per via intramuscolare. Poiché tali iniezioni sono molto dolorose, la "lidocaina" o la "novocaina" viene utilizzata come solvente, dopo essersi accertati che non vi sia allergia a tale anestetico. Per diluire 0,25-0,5 g di polvere, vengono utilizzati 2 ml di liquido, per 1 g - 3,5 ml di soluzione anestetica. Non iniettare più di 1 g di antibiotico alla volta nel tessuto muscolare. Si consiglia di iniettare il farmaco in un punto in cui i muscoli sono più pronunciati (spalla, gluteo, coscia) e cambiarlo per la successiva iniezione.

Per le iniezioni, si consiglia di utilizzare soluzioni appena preparate, ma se necessario, un antibiotico diluito (se il tappo non è stato aperto, ma solo forato con un ago) può essere refrigerato, ma per non più di 12 ore, cioè fino alla successiva iniezione. Allo stesso tempo, è necessario rimuovere in anticipo il farmaco dal frigorifero in modo che si riscaldi un po 'prima dell'iniezione.

Il dosaggio di "Ceftriaxone" deve essere calcolato separatamente per ogni bambino, in quanto dipende dall'età e dalla gravità dell'infezione. Se le iniezioni vengono prescritte a un neonato nei primi 14 giorni di vita, 1 kg del suo peso corporeo al giorno richiede da 20 a 50 mg del farmaco. Per i bambini di età superiore a due settimane e per i bambini più grandi (fino a 12 anni di età o di peso inferiore a 50 kg), il dosaggio giornaliero del farmaco sarà di 20-80 mg per chilogrammo. Con malattie gravi (ad esempio, con meningite batterica), la dose viene aumentata a 100 mg / kg al giorno.

Se il farmaco è prescritto per un bambino che pesa più di 50 kg, utilizzare le dosi per gli adulti. Per tali pazienti, Ceftriaxone viene somministrato due volte al giorno con un intervallo di 12 ore, 500-1000 mg o una volta al giorno in una dose di 1-2 grammi. La dose massima giornaliera per infezioni gravi per adolescenti è considerata 4 grammi di un antibiotico.

La durata del corso differisce nei diversi pazienti, poiché è influenzata dalla gravità e dalla natura della malattia. Ad esempio, se un bambino ha la meningite innescata dal meningococco, Ceftriaxone viene prescritto per 4 giorni. Per le malattie provocate da streptococchi, le iniezioni vengono utilizzate per almeno 10 giorni. Con la malattia di Lyme, il trattamento continua per 14 giorni..

Se Ceftriaxone viene scelto come medicinale profilattico per un bambino che deve sottoporsi a trattamento chirurgico, l'iniezione viene somministrata una volta 0,5-1,5 ore prima dell'intervento.

Ceftriaxone (1 g)

Istruzioni

  • russo
  • қazaқsha

Nome commerciale del farmaco

Nome internazionale non proprietario

Forma di dosaggio

Polvere per preparazione di soluzione per amministrazione endovenosa e intramuscolare

Composizione

Una bottiglia contiene

principio attivo: ceftriaxone sodico in termini di ceftriaxone - 1,0 g

Scrittura

Polvere, bianca o bianca con riflessi giallastri

Gruppo farmacoterapeutico

Farmaci antibatterici per uso sistemico. Altri farmaci antibatterici beta-lattamici. Cefalosporine di terza generazione. Ceftriaxone.

Codice ATX J01DD04

Proprietà farmacologiche

Biodisponibilità - 100%, il tempo per raggiungere la concentrazione massima (TCmax) dopo somministrazione intramuscolare (i / m) - 2-3 ore, dopo somministrazione endovenosa (i / v) - alla fine dell'infusione. La concentrazione massima (Cmax) dopo la somministrazione i / m a dosi di 0,5 ge 1 g è rispettivamente di 38 e 76 μg / ml. Cmax con somministrazione endovenosa a dosi di 0,5 g, 1 ge 2 g - 82, 151 e 257 μg / ml, rispettivamente. Negli adulti, 2-24 ore dopo la somministrazione alla dose di 50 mg / kg, la concentrazione nel liquido cerebrospinale (CSF) è molte volte superiore alla concentrazione inibitoria minima per i più comuni patogeni della meningite. Penetra bene nel liquor con infiammazione delle meningi. La connessione con le proteine ​​plasmatiche è dell'83-96%. Il volume di distribuzione è 0,12-0,14 l / kg (5,78-13,5 l), nei bambini - 0,3 l / kg, clearance plasmatica - 0,58-1,45 l / h, renale - 0,32-0,73 l / h.

L'emivita (T1 / 2) dopo la somministrazione i / m è di 5,8-8,7 ore, dopo la somministrazione i / v a una dose di 50-75 mg / kg nei bambini con meningite - 4,3-4,6 ore; in pazienti in emodialisi (clearance della creatinina (CC) 0-5 ml / min) - 14,7 ore, con CC 5-15 ml / min - 15,7 ore, 16-30 ml / min - 11,4 h, 31-60 ml / min - 12,4 h.

Viene escreto invariato - 33-67% dai reni; 40-50% - con la bile nell'intestino, dove si verifica l'inattivazione. Nei neonati, circa il 70% del farmaco viene escreto attraverso i reni. L'emodialisi è inefficace.

Antibiotico cefalosporinico ad ampio spettro di terza generazione per somministrazione parenterale. L'attività battericida è dovuta alla soppressione della sintesi della parete cellulare batterica. Differisce nella resistenza all'azione della maggior parte delle beta-lattamasi dei microrganismi gram-positivi e gram-negativi.

Attivo contro i seguenti microrganismi:

aerobi gram-positivi: Staphylococcus aureus (compresi i ceppi che producono penicillinasi), Staphylococcus epidermidis, Streptococcus pneumoniae, Streptococcus pyogenes, Streptococcus spp. gruppi viridans;

aerobi gram-negativi: Acinetobacter calcoaceticus, Borrelia burgdorferi, Enterobacter aerogenes, Enterobacter cloacae, Escherichia coli, Haemophilus influenzae (compresi i ceppi che formano penicillinasi), Haemophilus parainfluenzae, Klebsiella spp. (compresi Klebsiella pneumoniae), Moraxella catarrhalis (compresi i ceppi produttori di penicillinasi), Morganella morganii, Neisseria gonorrhoeae (compresi i ceppi che formano la penicillinasi), Neisseria meningitidis, Proteus mirabilis, Protera vultia spp. (compresa Serratia marcescens); anche alcuni ceppi di Pseudomonas aeruginosa sono sensibili; anaerobi: Bacteroides fragilis, Clostridium spp. (tranne Clostridium difficile), Peptostreptococcus spp.

Ha attività in vitro contro la maggior parte dei ceppi dei seguenti microrganismi, sebbene il significato clinico di ciò sia sconosciuto: Citrobacter diversus, Citrobacter freundii, Providencia spp. (compresi Providencia rettgeri), Salmonella spp., compresi Salmonella typhi, Shigella spp., Streptococcus agalactiae, Bacteroides bivius, Bacteroides melaninogenicus. Staphylococcus spp., Resistente alla meticillina, resistente alle cefalosporine, incl. a ceftriaxone, molti ceppi di streptococchi di gruppo D ed enterococchi, incl. Enterococcus faecalis, resistente anche al ceftriaxone.

Indicazioni per l'uso

Malattie infettive e infiammatorie causate da microrganismi sensibili al ceftriaxone:

- organi addominali (peritonite, malattie infiammatorie del tratto gastrointestinale (GIT)

- tratto biliare (inclusi colangite, empiema della colecisti)

- organi pelvici

- tratto respiratorio inferiore (inclusi polmonite, ascesso polmonare, empiema pleurico)

- ossa e articolazioni

- pelle e tessuti molli

- otite media acuta

- prevenzione delle infezioni postoperatorie

- malattie infettive nelle persone con un'immunità indebolita.

Metodo di somministrazione e dosaggio

Endovenoso (i / v), intramuscolare (i / m).

Non utilizzare soluzioni contenenti Ca2 per diluire il farmaco.+!

Per adulti e bambini sopra i 12 anni di età, la dose giornaliera iniziale, a seconda del tipo e della gravità dell'infezione, è di 1-2 g una volta al giorno, oppure suddivisa in 2 dosi (ogni 12 ore).

In casi gravi o con infezioni, i cui agenti causali sono moderatamente sensibili al ceftriaxone, la dose giornaliera può essere aumentata a 4 g.

La durata del trattamento dipende dal decorso della malattia. Ceftriaxone deve essere somministrato per almeno 2 giorni dopo la scomparsa dei sintomi e dei segni di infezione.

In caso di insufficienza renale cronica (CRF) (CC inferiore a 10 ml / min) - la dose giornaliera non deve superare i 2 g.

I pazienti in emodialisi non necessitano di una dose aggiuntiva dopo una sessione di emodialisi, tuttavia è necessario controllare la concentrazione plasmatica di ceftriaxone, poiché la sua escrezione in tali pazienti può rallentare (potrebbe essere necessario un aggiustamento della dose).

Per i pazienti con insufficienza renale-epatica, la dose giornaliera non deve superare i 2 g senza determinare la concentrazione del farmaco nel plasma sanguigno.

Pazienti anziani e senili - le dosi solite per adulti, la correzione di una dose non è richiesta.

Neonati (fino a 14 giorni) - 20-50 mg / kg una volta al giorno.

La dose giornaliera non deve superare i 50 mg.

Il farmaco è controindicato nei neonati (≤ 8 giorni) che ricevono o riceveranno integratori di calcio a causa del rischio di precipitazione del calcio.

Neonati, lattanti e bambini piccoli (da 15 giorni a 12 anni) - 20-80 mg / kg di peso corporeo una volta al giorno.

Le dosi per gli adulti sono utilizzate per i bambini di peso superiore a 50 kg.

Per la meningite batterica nei neonati e nei bambini piccoli, la dose iniziale è di 100 mg / kg (ma non più di 4 g) una volta al giorno. Dopo aver identificato l'agente patogeno e determinato la sua sensibilità, la dose può essere ridotta di conseguenza.

I migliori risultati per la meningite da meningococco sono stati raggiunti con una durata del trattamento di 4 giorni, con meningite causata da Haemophilus influenzae - 6 giorni, Streptococcus pneumoniae - 7 giorni.

Malattia di Lyme - 50 mg / kg (ma non più di 2 g) per adulti e bambini una volta al giorno per 14 giorni.

Per la gonorrea non complicata - 250 mg / m una volta.

Per la prevenzione delle complicanze postoperatorie 1 g - 2 g una volta 30-90 minuti prima dell'operazione. Per le operazioni sul colon e sul retto, si raccomanda la somministrazione aggiuntiva di un farmaco del gruppo 5-nitroimidazolo.

Preparazione e somministrazione di soluzioni farmacologiche

Utilizzare solo soluzioni appena preparate.

Per la somministrazione i / m, 1 g del farmaco viene sciolto in 3,5 ml di soluzione di lidocaina all'1%. Si consiglia di iniettare non più di 1 g in una natica.

La lidocaina non è utilizzata come solvente nella pratica pediatrica!

Per l'iniezione endovenosa, 1 g del farmaco viene sciolto in 10 ml di acqua per preparazioni iniettabili. Introdurre la flebo lentamente (2-4 min).

Per l'infusione endovenosa, 2 g del farmaco vengono sciolti in 40 ml di una soluzione che non contiene Ca2 + (soluzione di cloruro di sodio allo 0,9%, soluzione di destrosio al 5-10%, soluzione di levulosio al 5%).

Dosi di 50 mg / kg o più devono essere somministrate per flebo per via endovenosa, entro 30 minuti.

La soluzione di lidocaina non può essere somministrata per via endovenosa!

Effetto collaterale

- mal di testa, vertigini

- diarrea, nausea, vomito, disturbi del gusto, colite pseudomembranosa

- anemia (inclusa emolitica), leucopenia, linfopenia, neutropenia, trombocitopenia, trombocitosi, eosinofilia

- candidosi vaginale, vaginite

- eruzione cutanea, prurito, febbre o brividi

- flebite, dolore, indurimento lungo la vena (con iniezione endovenosa)

- dolore, sensazione di calore, oppressione o indurimento al sito di iniezione (con i / m)

- un aumento (diminuzione) del tempo di protrombina, un aumento dell'attività delle transaminasi epatiche e della fosfatasi alcalina, iperbilirubinemia, ipercreatininemia, aumento della concentrazione di urea, presenza di sedimenti nelle urine

- aumento della sudorazione, "vampate di calore" di sangue

- dolore addominale, agranulocitosi, polmonite allergica, anafilassi, basofilia, colelitiasi, broncospasmo, colite, dispepsia, epistassi, gonfiore, fenomeno dei fanghi della cistifellea, glucosuria, ematuria, ittero, leucocitosi, linfocitosi, malattie cardiache, nefrolitosi convulsioni, malattia da siero.

- stomatite, glossite, oliguria, eruzione cutanea, dermatite allergica, orticaria, edema, eritema multiforme, sindrome di Stevens-Johnson, sindrome di Lyell.

Se uno qualsiasi degli effetti collaterali indicati nelle istruzioni è aggravato o se nota altri effetti collaterali non elencati nelle istruzioni, informi il medico.

Controindicazioni

- ipersensibilità (anche ad altre cefalosporine, penicilline, carbapenemi, lidocaina)

- iperbilirubinemia nei neonati e nei bambini prematuri

- neonati che sono indicati per la somministrazione endovenosa di soluzioni contenenti ioni calcio (Ca2 +)

Interazioni farmacologiche

Gli antibiotici batteriostatici riducono l'effetto battericida del ceftriaxone.

Antagonismo con cloramfenicolo in vitro.

Farmaceuticamente incompatibile con soluzioni contenenti Ca2 + (inclusa la soluzione di Hartman e Ringer), nonché con amsacrina, vancomicina, fluconazolo e aminoglicosidi.

Non contiene un gruppo N-metiltiotetrazolo, quindi, quando interagisce con l'etanolo, non porta allo sviluppo di reazioni tipo disulfiram inerenti ad alcune cefalosporine.

Se stai assumendo altri farmaci, consulta il tuo medico.

istruzioni speciali

Ceftriaxone viene utilizzato solo in ambito ospedaliero.

Con concomitante grave insufficienza renale ed epatica, così come nei pazienti in emodialisi, la concentrazione plasmatica del farmaco deve essere determinata regolarmente.

Con il trattamento a lungo termine, è necessario monitorare regolarmente il quadro del sangue periferico, indicatori dello stato funzionale del fegato e dei reni.

In rari casi, con l'esame ecografico (ecografia) della cistifellea, si nota l'oscuramento (precipitati del sale di calcio di ceftriaxone), che scompare dopo l'interruzione del trattamento. Con lo sviluppo di sintomi o segni che indicano una possibile malattia della colecisti, o in presenza di segni ecografici del "fenomeno dei fanghi", si consiglia di interrompere la somministrazione del farmaco.

Quando si utilizza il farmaco, sono stati descritti rari casi di pancreatite, che si sono sviluppate, probabilmente a causa dell'ostruzione delle vie biliari. La maggior parte dei pazienti presentava fattori di rischio per la congestione delle vie biliari (precedente terapia farmacologica, gravi malattie concomitanti, nutrizione completamente parenterale); allo stesso tempo, non si può escludere il ruolo scatenante della formazione di precipitati nelle vie biliari sotto l'influenza di ceftriaxone.

Ceftriaxone non contiene il gruppo N-metiltiotetrazolo, che causa effetti simili al disulfiram con l'uso simultaneo di etanolo e sanguinamento, che sono inerenti ad alcune cefalosporine.

Quando si utilizza il farmaco, vengono descritti rari casi di cambiamenti nel tempo di protrombina. I pazienti con carenza di vitamina K (sintesi alterata, malnutrizione) possono richiedere il controllo del tempo di protrombina e la prescrizione di vitamina K (10 mg / settimana) con un aumento del tempo di protrombina prima o durante la terapia.

Sono stati descritti casi di reazioni fatali a seguito della deposizione di precipitati di ceftriaxone-Ca2 + nei polmoni e nei reni dei neonati. Teoricamente, esiste la possibilità di interazione di ceftriaxone con soluzioni contenenti Ca2 + per la somministrazione endovenosa in altre fasce d'età di pazienti, pertanto, ceftriaxone non deve essere miscelato con soluzioni contenenti Ca2 + (inclusa la nutrizione parenterale), e deve anche essere somministrato contemporaneamente, incluso.h. attraverso un accesso separato per l'infusione in diversi siti. Teoricamente, sulla base del calcolo di cinque ceftriaxone T1 / 2, l'intervallo tra l'introduzione di ceftriaxone e soluzioni contenenti Ca2 + dovrebbe essere di almeno 48 ore. Dati sulla possibile interazione di ceftriaxone con farmaci orali contenenti Ca2 +, nonché ceftriaxone per somministrazione intramuscolare con Ca2 +. i farmaci (IV e orali) sono assenti.

Durante il trattamento con ceftriaxone, si possono notare risultati falsi positivi del test di Coombs, test della galattosemia, nella determinazione del glucosio nelle urine (si raccomanda di determinare la glucosuria solo con il metodo enzimatico).

Nonostante la raccolta dettagliata dell'anamnesi, è impossibile escludere la possibilità di shock anafilattico, che richiede una terapia immediata: prima viene somministrata l'adrenalina per via endovenosa, quindi i glucocorticosteroidi.

Accuratamente. Neonati prematuri, insufficienza renale e / o epatica, colite ulcerosa, enterite o colite associata all'uso di farmaci antibatterici (MP).

Applicazione durante la gravidanza e l'allattamento.

Ceftriaxone attraversa la barriera placentare. La sicurezza d'uso durante la gravidanza non è stata stabilita..

Se è necessario utilizzare il farmaco durante l'allattamento, l'allattamento al seno deve essere interrotto durante il trattamento.

Influenza sulla capacità di guidare veicoli, meccanismi. Durante il periodo di utilizzo del farmaco, è necessario prestare attenzione quando si guidano veicoli e si intraprendono attività potenzialmente pericolose che richiedono maggiore concentrazione di attenzione e velocità delle reazioni psicomotorie.

Dopo la data di scadenza del farmaco, aprire con cura le fiale inutilizzate, sciogliere il contenuto in una grande quantità di acqua e drenare nella fogna.

Overdose

Sintomi: nausea, vomito, diarrea, confusione, convulsioni.

L'emodialisi e la dialisi peritoneale non sono efficaci.

Forma di rilascio e confezione

1,0 g di principio attivo in flaconcini di vetro con una capacità di 10 ml, sigillati con tappi di gomma, crimpati con tappi in alluminio o combinati.

Da 1 a 50 fiale con 1-5 istruzioni per uso medico nelle lingue statali e russe sono poste in una scatola di cartone.

Condizioni di archiviazione

Conservare in un luogo buio a una temperatura non superiore a 25 ° С.

Tenere fuori dalla portata dei bambini!

Periodo di conservazione

Non utilizzare dopo la data di scadenza

Termini di dispensazione dalle farmacie

Produttore, titolare dell'autorizzazione all'immissione in commercio

OJSC "Krasfarma", Russia.

660042, Krasnoyarsk, st. 60 anni di ottobre, 2.

Tel./fax (391) 261-25-90 / 261-17-44.

L'indirizzo dell'organizzazione che accetta le richieste dei consumatori sulla qualità del farmaco nel territorio della Repubblica del Kazakistan:

LLP "Medline Pharmaceuticals",

Repubblica del Kazakistan, 050054, Almaty, st. Suyunbaya, 162 A.