Ceftriaxone e Cefazolina: quale antibiotico è più forte

I farmaci Ceftriaxone e Cefazolina sono farmaci antibatterici di diverse generazioni appartenenti alla categoria delle cefalosporine. I farmaci di questa categoria sono prescritti quando gli antibiotici della serie di penicilline nel trattamento delle infezioni, il catalizzatore per la cui comparsa sono organismi gram-positivi e gram-negativi, sono inefficaci.

L'obiettivo principale dei farmaci è distruggere le pareti cellulari dei batteri, il che porta alla loro distruzione. Poiché le cefalosporine sono praticamente atossiche e hanno una maggiore attività battericida, vengono utilizzate nella pratica pediatrica, in campo ginecologico, in chirurgia per il trattamento di gravi patologie infettive. Che è meglio: ceftriaxone o cefazolina?

Brevi caratteristiche dei farmaci

La cefazolina è un farmaco antibatterico rappresentativo del gruppo delle cefalosporine di prima generazione. Lo strumento è caratterizzato da uno spettro d'azione ristretto e da una bassa attività in relazione ai microrganismi gram-negativi. Questa caratteristica lo distingue dalle altre cefalosporine appartenenti alla generazione 2-5..

Il farmaco è instabile per meningococchi, listeria, enterococchi, è inattivo per i batteri pneumococcici, ma mostra una maggiore attività contro streptococchi e stafilococchi. Quanto sopra significa che 1 generazione di cefalosporine è più attiva contro i microrganismi gram-positivi..

Ceftriaxone è un antibiotico di terza generazione appartenente alla categoria delle cefalosporine. Ha una maggiore attività contro i microrganismi gram-negativi e gram-positivi.

Regole di applicazione

I farmaci in questione sono prodotti dal produttore sotto forma di polvere per soluzione, utilizzata per iniezione endovenosa o intramuscolare. A causa di questo utilizzo, sono distribuiti uniformemente nei tessuti della maggior parte degli organi interni (reni, fegato, polmoni), nei tessuti ossei e muscolari, nei fluidi e sono contenuti in essi in forma concentrata..

Quasi il 90% della cefazolina dopo essere entrato nel corpo è nel plasma sanguigno, quindi escreto nella stessa percentuale attraverso l'urina. Ceftriaxone (30-60%) viene escreto dal corpo umano attraverso la minzione e la restante percentuale attraverso la bile.

Per preparare la soluzione, il farmaco deve essere miscelato con soluzione salina. Per escludere il dolore durante l'iniezione i / m, si consiglia di miscelare i farmaci con Lidocoin (Cefazolin -0,5%, Ceftriaxone - soluzione 1-2%) L'uso degli antibiotici descritti richiede il rispetto della condizione: iniettare il farmaco a un uguale intervallo di tempo.

Per quanto riguarda l'uso di Cefazolin, è necessario seguire le seguenti istruzioni:

  • adulti - 1-4 g (dosaggio massimo 6 g);
  • a scopo profilattico prima dell'intervento chirurgico (30-60 minuti) - 1-2 g Nel periodo postoperatorio, il corso del trattamento è di 3-5 giorni;
  • età da bambini da 1 mese - 25-50 mg / kg diviso in 3 dosi (dosaggio giornaliero massimo - 100 mg / kg);
  • l'emivita è di 90-120 minuti.

Regole per l'utilizzo di Ceftriaxone:

  • adulti - 1-2 g;
  • neonati fino a 2 settimane - 20-50 mg kg;
  • bambini da un mese a 12 anni - 20-80 mg / kg;
  • emivita - 6-8,5 ore.

Se durante i primi giorni di terapia non ci sono miglioramenti e le condizioni del paziente peggiorano (eruzioni cutanee sul corpo, febbre, disturbi gastrointestinali, febbre, nausea), è necessario sospendere il trattamento e visitare il medico curante. Durante il trattamento, così come dopo il completamento del corso della terapia, è vietato bere alcolici..

Controindicazioni

I farmaci sono controindicati nei seguenti casi:

  1. Con intolleranza individuale al principale ingrediente attivo. Se il paziente è allergico alle penicilline, il corpo può reagire ai farmaci della 1a generazione di cefalosporine, il che significa che la cefazolina deve essere presa con grande cura.
  2. Patologia renale.
  3. Malattia del fegato.
  4. Neonati, bambini prematuri.
  5. Periodo di gravidanza, allattamento.
  6. Vecchiaia (tuttavia, sono possibili piccole dosi sotto controllo medico).
  7. Quando si assumono anticoagulanti e aminoglicosidi.

Cefazolin e Ceftriaxone: a chi dare la preferenza

Diamo uno sguardo più da vicino a qual è la differenza tra i farmaci e anche in quali casi ciascuno di essi sarà più appropriato da usare.

Differenze tra i farmaci

Di seguito è riportata una tabella delle differenze tra un farmaco e un altro:

Nome del farmacoGenerazione di cefalosporinePrincipio attivoQuali patologie sono prescritteMetodo e percentuale di eliminazione della sostanza principale
Ceftriaxone3ceftriasonnel trattamento delle infezioni nei reni, nel tratto respiratorio superioreIl 65% viene escreto attraverso l'urina, il resto con la bile
Cefazolin1cefazolinatrattamento delle malattie degli organi del sistema urinarioIl 90% del medicinale viene escreto nelle urine

Quale antibiotico è più forte

Principalmente, Cefazolin viene utilizzato nei seguenti casi:

  • nella pratica chirurgica come profilassi prima dell'intervento sul corpo;
  • infezioni dei tessuti molli;
  • infezioni cutanee;
  • peritonite;
  • endocardite;
  • infezioni del tratto urinario;
  • infezioni del tratto respiratorio.

Ceftriaxone è applicabile per:

  • patologie infettive della sfera urinaria;
  • problemi respiratori;
  • meningite;
  • infezioni, infiammazioni di tessuti molli, pelle, articolazioni, ossa;
  • Malattie otorinolaringoiatriche;
  • prevenzione nel periodo postin vigore.

Poiché le cefalosporine di 3 generazioni sono prescritte quando gli antibiotici dello stesso gruppo di 1 generazione sono inefficaci, ne consegue che il ceftriaxone è molto più forte della cefazolina, sebbene sia caratterizzato da un ampio elenco di reazioni avverse.

Opinione di pazienti e medici

I medicinali Ceftriaxone e Cefazolina sono ampiamente utilizzati nella pratica medica. Ecco perché sia ​​i medici che i pazienti hanno determinati punti di vista e recensioni su questi farmaci..

Mikhail Pavlovich, dottore

Penso che il ceftriaxone sia un ottimo antibiotico. Spesso prescrivo nella pratica ORL, sia per i pazienti in condizioni di ricovero che per i pazienti in regime ambulatoriale. Mi piace il fatto che l'effetto arrivi rapidamente. Con l'aiuto del farmaco, le infezioni delle vie respiratorie sono ben curate. Lo uso come profilassi per i pazienti dopo l'intervento chirurgico, ad esempio dopo l'allineamento del setto nasale. Non sono mai stati osservati effetti collaterali.

Irina Andreevna, dottore

La cefazolina è un antibiotico cefalosporinico molto popolare. Ottimo per aiutare i pazienti. Un enorme vantaggio è la quasi totale assenza di tossicità. Ma vale la pena ricordare che l'applicazione è possibile solo dopo la prescrizione del medicinale da parte del medico. L'auto-designazione è severamente vietata.

Marina, 32 anni

Dopo che il medico mi ha prescritto il ceftriaxone (a causa dell'esacerbazione della sinusite cronica), ho deciso di leggere recensioni su Internet. Molti hanno scritto di forti dolori nell'introduzione e l'inizio di allergie. Questi 2 fattori mi hanno un po 'confuso, ma ho bisogno di essere trattato.

Voglio dire subito che non c'è stata alcuna reazione allergica, ma riguardo al dolore - è vero. Non so perché, ma il medico non ha indicato che la lidocaina può essere utilizzata per la diluizione, quindi non c'è dolore. Per quanto riguarda l'antibiotico stesso. Prezzo molto forte e ragionevole. Il corso è durato solo 5 giorni, ma è diventato più facile di 3 giorni. In generale, sono soddisfatto dell'effetto.

Alina, 36 anni

Mio figlio di 5 anni ha iniziato l'otite media. Si è rivolta a un medico ORL per chiedere aiuto, che le ha prescritto la cefazolina, ma ha prescritto un regime terapeutico individuale: mescolare 1 g di un antibiotico con desametasone e novocaina (una fiala di ciascuno). La miscela risultante doveva essere gocciolata nell'orecchio 4 gocce 3-4 volte al giorno. Parallelamente, l'instillazione è stata utilizzata su indicazione di un medico con gocce nasali (vasocostrittore).

L'effetto ha superato le aspettative! Il figlio ha smesso di lamentarsi del dolore quasi immediatamente, l'infiammazione stessa è scomparsa dopo 5 giorni. Quindi dichiaro con sicurezza che il farmaco aiuta con l'otite media. Consiglia. Ma non dimenticare di andare dal dottore prima.

Entrambi i medicinali appartengono a un unico gruppo farmacologico, ma differiscono per composizione e spettro d'azione. Ceftriaxone è molto più potente di Cefazolin e quindi richiede un uso più attento secondo i dosaggi prescritti. Non dimenticare che l'automedicazione con farmaci antibatterici è inaccettabile a causa del verificarsi di conseguenze negative dovute a un uso improprio..

Se trovi i sintomi della malattia, dovresti cercare l'aiuto di un medico qualificato, che prescriverà il rimedio necessario secondo uno schema individuale.

Quale antibiotico scegliere: Ceftriaxone o Cefazolin?

Gli antibiotici Cefazolin e Ceftriaxone appartengono al gruppo delle cefalosporine di diverse generazioni. Le cefalosporine sono prescritte in caso di uso inefficace di antibiotici del gruppo delle penicilline nel trattamento delle infezioni provocate da microrganismi gram-positivi e gram-negativi.

Il compito principale di questo gruppo di antibiotici è danneggiare le pareti cellulari dei batteri patogeni, il che porta alla loro completa distruzione. A causa della loro bassa tossicità e dell'elevata attività battericida, le cefalosporine sono ampiamente utilizzate in chirurgia, ginecologia, pediatria per il trattamento di malattie infettive complicate..

  • Brevi caratteristiche degli antibiotici e loro indicazioni per l'uso
  • Regole per il corretto utilizzo di Ceftriaxone e Cefazolin
  • Controindicazioni

Brevi caratteristiche degli antibiotici e loro indicazioni per l'uso

Questo articolo fornisce una revisione dettagliata di Cefazolin, Ceftriaxone e aiuta anche a trovare la differenza nell'uso di questi farmaci..

La cefazolina è un antibiotico considerato il primo rappresentante del gruppo delle cefalosporine (1a generazione), che ha uno spettro d'azione ristretto e un basso livello di attività contro i microrganismi gram-negativi, a differenza di altre cefalosporine di II-V generazioni.

Ceftriaxone è un antibiotico di terza generazione del gruppo delle cefalosporine ad alta attività contro i microrganismi gram-negativi e gram-positivi.

La cefazolina ha un'instabilità nei confronti di enterococchi, meningococchi e listeria, nonché una bassa attività in relazione agli pneumococchi. Ma ha un'elevata attività antistafilococcica e antistreptococcica, cioè le cefalosporine di 1a generazione sono molto attive contro i batteri gram-positivi. Ceftriaxone è resistente agli stafilococchi, streptococchi, enterococchi, meningococchi, gonococchi, pneumococchi.

Di norma, Cefazolin è prescritto in chirurgia per misure preventive perioperatorie, nonché per infezioni di tessuti molli, pelle, peritonite, endocardite, infezioni delle vie urinarie e respiratorie, seni paranasali (sinusite).

Ceftriaxone è prescritto per gravi malattie infettive del sistema urinario, malattie respiratorie, meningite batterica, gravi processi infettivi e infiammatori dei tessuti molli, ossa, pelle, articolazioni, malattie degli organi ENT, nonché misure preventive dopo interventi chirurgici.

La principale differenza tra questi antibiotici è l'uso di cefalosporine di terza generazione con l'uso inefficace di antibiotici appartenenti alla prima generazione. Da questo si può vedere che Ceftriaxone è più potente di Cefazolin, ma ha più effetti collaterali.

Attenzione! La cefazolina non viene utilizzata per l'influenza, il raffreddore e il mal di gola.

Pertanto, la nomina di Ceftriaxone o Cefazolin dipende dalla gravità della malattia specifica e dalla sensibilità dell'agente patogeno a questi antibiotici..

Regole per il corretto utilizzo di Ceftriaxone e Cefazolin

Cefazolin o Ceftriaxone è usato solo per via parenterale (flebo o getto). Quando somministrati per via intramuscolare o endovenosa, sono distribuiti uniformemente nei tessuti di molti organi, fluidi, ossa, reni, fegato, muscoli, polmoni, dove contengono un'alta concentrazione. Il 90% di Cefazolina viene trattenuto nel plasma sanguigno durante la sua somministrazione ed è escreto nelle urine nella stessa percentuale. E il ceftriaxone dal 30 al 65% viene escreto dall'organismo attraverso l'urina e la restante percentuale attraverso la bile.

Attenzione! Ceftriaxone e Cefazolin sono disponibili esclusivamente in polvere per una soluzione liquida.

Per preparare il medicinale, la polvere di questi farmaci deve essere diluita con soluzione salina. Per eliminare il dolore durante l'iniezione intramuscolare, si consiglia di sciogliere con lidocaina (per Cefazolin - soluzione al 5% circa, per Ceftriaxone - soluzione all'1-2%).

Di seguito una tabella che mostra la dose giornaliera di questi antibiotici..

Nome delle cefalosporineForma medicinaleMetà vitaDosaggio giornaliero, g
CefazolinPolvere per iniezione 0,5 g, 1 g, 2 g in flaconcini1,5 - 2 oreAdulti: 1-4 g in 2-3 dosi, la dose massima è di 6 g;
per misure preventive - 1-2 g 0,5-1 ore prima dell'intervento chirurgico al cuore o della sostituzione dell'articolazione, dopo l'intervento chirurgico prolungare il corso della terapia di 3-5 giorni.
Bambini da 1 mese: 25-50 mg / kg
2-3 dosi, dose massima - 100 mg / kg.
CeftriaxonePolvere per iniezione flaconcini da 0,5 g, 1 g, 2 g6-8,5 oreAdulti: 1 - 2 g - una iniezione;
Neonati fino a 14 giorni: 20-5o mg / kg - una iniezione;
Bambini da 1 mese a 12 anni: 20-80 mg / kg - una somministrazione.
torna ai contenuti ↑

Controindicazioni

Queste cefalosporine sono controindicate per l'uso:

  1. Persone che hanno una reazione allergica a Cefazolin o Ceftriaxone. Se le persone sono allergiche alle penicilline (di solito si verifica nel 10%), la reazione allergica può essere causata dall'uso di un gruppo di cefalosporine di I generazione, pertanto, la cefazolina deve essere presa con cautela. Il ceftriaxone è meno sicuro poiché è noto che le cefalosporine di III generazione hanno meno probabilità di causare allergie nell'uomo (1-3%).
  2. Le persone con malattie renali ed epatiche dovrebbero essere prese con estrema cautela, poiché aumenta il periodo di eliminazione degli antibiotici dal corpo.
  3. Neonati a causa di un'escrezione ritardata attraverso i reni. Ceftriaxone non è raccomandato per l'uso con livelli elevati di bilirubina nei neonati o nei bambini prematuri.
  4. Durante la gravidanza e l'allattamento. Ma ci sono casi isolati in cui è urgente somministrare questi farmaci con estrema cautela e sotto la supervisione di un medico. Una piccola percentuale della dose dei farmaci somministrati è concentrata nel latte materno..
  5. Persone anziane in dosi elevate a causa del ridotto processo di escrezione.
  6. Con l'assunzione aggiuntiva di anticoagulanti, che riducono la coagulazione del sangue, provocando così la possibilità di sanguinamento, così come gli aminoglicosidi, che aumentano il carico sui reni.

In caso di funzionalità renale compromessa, sono necessarie 18-36 ore per rimuovere la cefazolina dal corpo. A causa della sua somministrazione ripetuta, è possibile aumentare la concentrazione dell'antibiotico nel sangue e nei tessuti degli organi, aumentando così la tossicità. In questo caso, è necessaria una stretta supervisione medica quando si utilizza questo farmaco, che, grazie a un esame costante, ridurrà il dosaggio o interromperà la sua somministrazione..

Secondo le istruzioni allegate, quando si utilizzano questi antibiotici, è necessario seguire attentamente le regole per la loro diluizione e dosaggio. È desiderabile entrare a intervalli regolari.

Se per diversi giorni non vi è alcun miglioramento, ma compaiono solo sintomi di deterioramento (eruzione cutanea, febbre, disturbi gastrointestinali, nausea, convulsioni febbrili), è necessario interrompere l'uso e consultare immediatamente un medico per chiedere aiuto. Durante il trattamento e dopo il suo completamento di 2 giorni, l'uso di bevande alcoliche non è raccomandato.

Gli antibiotici Cefazolin e Ceftriaxone sono diversi o sono la stessa cosa

Il trattamento delle malattie infettive e infiammatorie causate dalla penetrazione di agenti patogeni nel corpo umano richiede l'uso di moderni farmaci antibatterici. Prima di intraprendere misure terapeutiche, è necessario capire cosa sono Cefazolin e Ceftriaxone, qual è la differenza tra loro e come fare la scelta giusta. Una caratteristica distintiva di entrambi i farmaci è che appartengono al gruppo delle cefalosporine. Sono prescritti nei casi in cui l'agente eziologico della malattia è insensibile alle penicilline.

  1. Antibiotico di prima generazione
  2. Farmaco antibiotico di terza generazione
  3. Quali sono le differenze

Antibiotico di prima generazione

L'antibiotico "Cefazolin" è uno dei farmaci antibatterici di prima generazione e si distingue per un alto grado di attività nella lotta contro stafilococchi e streptococchi. È usato per uccidere sia i batteri gram-positivi che quelli gram-negativi..

Questo agente antimicrobico ha un effetto distruttivo sulla membrana cellulare di alcuni batteri patogeni e viene utilizzato in:

  1. Ginecologia.
  2. Urologia.
  3. Pratica ORL.
  4. Pediatria.
  5. Come mezzo per prevenire le malattie infiammatorie postoperatorie.

Rispetto agli antibiotici di seconda e terza generazione, la cefazolina ha un basso livello di tossicità e quindi è spesso prescritta per il trattamento dei pazienti più piccoli.

La particolarità della composizione medicinale è che è piuttosto scarsamente assorbita nel tratto gastrointestinale e quindi viene utilizzata sotto forma di iniezioni intramuscolari e endovenose. Nonostante il fatto che la cefazolina non venga rilevata nel sistema nervoso centrale, è stato dimostrato che penetra nel tessuto osseo, nel liquido sinoviale, pleurico e articolare. Il farmaco viene escreto dal corpo nelle urine, ma una piccola quantità si trova nella bile.

Le indicazioni per l'uso di Cefazolin sono malattie infettive e infiammatorie:

  1. Vie respiratorie superiori e inferiori.
  2. Organi del sistema genito-urinario.
  3. Addominale.
  4. Infiammazione purulenta della ghiandola mammaria.
  5. Infezioni di ferite, ustioni.
  6. Infiammazione infettiva postoperatoria.
  7. MST (malattie sessualmente trasmissibili) - sifilide, gonorrea.
  8. Infiammazione di ossa, articolazioni, tessuti molli e mucose.

La cefazolina è altamente efficace nel trattamento dell'endocardite e delle infezioni degli organi pelvici.

Quale sarà il regime di dosaggio è determinato dal medico curante. La sua decisione si basa sui risultati dell'esame di laboratorio e strumentale. Lo specialista tiene sicuramente conto delle caratteristiche individuali di ogni paziente. Stadio di sviluppo e gravità della malattia diagnosticata.

Le iniezioni di cefazolina vengono effettuate sia in ambiente ospedaliero che durante il trattamento ambulatoriale. È consigliabile che le iniezioni siano effettuate da uno specialista qualificato con esperienza e conoscenza delle regole per la diluizione della sostanza. Durante la somministrazione di una soluzione preparata dalla polvere contenuta in flaconcini di vetro, i pazienti lamentano il dolore della procedura. Pertanto, gli anestetici vengono utilizzati per la diluizione. Potrebbe essere novocaina o lidocaina.

Il farmaco antibatterico "Cefazolin" è controindicato nei neonati e in quei pazienti che hanno una maggiore sensibilità alle cefalosporine. Il rifiuto di rispettare le regole stabilite della procedura e la violazione del regime di dosaggio portano allo sviluppo di effetti collaterali.

  1. Nausea e vomito.
  2. Disturbo delle feci (diarrea).
  3. Candidosi.
  4. Prurito e eruzioni cutanee simili all'orticaria.

È possibile evitare il verificarsi di conseguenze spiacevoli seguendo rigorosamente le istruzioni ricevute dal medico curante.

Farmaco antibiotico di terza generazione

Il ceftriaxone è un agente antimicrobico ad ampio spettro che appartiene alle cefalosporine. Distrugge la parete cellulare, portando alla morte di batteri patogeni.

È attivo nella lotta contro i microrganismi:

  • anaerobico;
  • aerobico;
  • Gram positivo;
  • gram negativo.

Ceftriaxone è altamente resistente alle beta-lattamasi.

L'antibiotico si lega perfettamente alle proteine, si distribuisce rapidamente nei tessuti e nei fluidi del corpo umano. Questo è di grande importanza nel trattamento della meningite, poiché il principio attivo penetra nel liquido cerebrospinale. Le sue alte concentrazioni sono state trovate nella bile.

Ceftriaxone attraversa la barriera placentare ed è escreto in piccole quantità nel latte materno. La maggior parte del farmaco viene escreta nelle urine e una piccola quantità viene escreta nella bile e nelle feci.

Il farmaco antibatterico altamente efficace "Ceftriaxone" è prescritto per i pazienti a cui sono state diagnosticate malattie infiammatorie e infettive:

  1. Organi addominali e pelvici.
  2. Vie respiratorie superiori e inferiori.
  3. Sistema genito-urinario.
  4. Organi genitali.
  5. Sepsi.
  6. Meningite.
  7. Pielonefrite.
  8. Infezioni che colpiscono ossa e articolazioni, tessuti molli e mucose.

L'antibiotico "Ceftriaxone" è usato per trattare ustioni infette e ferite postoperatorie.

Secondo le istruzioni del medico curante, Ceftriaxone viene iniettato ogni 12 ore o una volta al giorno. Le caratteristiche del regime di dosaggio e il programma delle procedure dipendono dalla gravità della malattia, dallo stadio del suo sviluppo e dalla localizzazione del focolaio dell'infezione.

Tale terapia è controindicata nei pazienti con ipersensibilità alle cefalosporine..

La violazione del regime di dosaggio stabilito e il programma per le procedure diventa la causa degli effetti collaterali:

  • nausea;
  • vomito;
  • dolore nella regione epigastrica;
  • lo sviluppo di ittero colestatico o epatite;
  • colite pseudomembranosa;
  • candidosi.

In alcuni casi, sono possibili violazioni del sistema ematopoietico, che si manifestano sotto forma di anemia emolitica, leucopenia o trombocitopenia.

Quali sono le differenze

Nonostante entrambi i farmaci siano formulazioni medicinali antibatteriche altamente efficaci, c'è una certa differenza tra loro. Prima di tutto, va detto che il ceftriaxone è un farmaco più moderno e ha un ampio spettro di azione. A causa delle peculiarità della composizione, è consentito utilizzarlo per il trattamento di gravi malattie infettive e infiammatorie nei neonati (anche prematuri)..

La differenza è anche che:

  1. Il principio attivo nell'antibiotico di prima generazione è la cefazolina e il secondo farmaco è a base di ceftriaxone.
  2. Il primo è più efficace nella lotta contro le infezioni del sistema urinario e una composizione più moderna viene utilizzata per combattere le malattie delle vie respiratorie superiori e le infezioni ai reni.
  3. Non meno significativa differenza è la possibilità di utilizzare Cefazolin come farmaco nella lotta contro la peritonite e l'endocardite.

La nomina da parte di uno specialista di uno dei farmaci antimicrobici descritti si basa sulle caratteristiche dell'agente patogeno identificato, sulla gravità della malattia e sullo stadio del suo sviluppo. Immancabilmente, il medico tiene conto delle caratteristiche individuali del paziente, della presenza di una reazione allergica, intolleranza o ipersensibilità alle cefalosporine.

Secondo medici altamente qualificati, il ceftriaxone è un farmaco più efficace (potente). Questa opinione si basa sui risultati di numerosi esperimenti e studi. Le cefalosporine di terza generazione sono prescritte ai pazienti nei casi in cui i farmaci antimicrobici di questa serie di prima generazione non affrontano il compito e mostrano un basso livello di efficacia.

La cefazolina è usata per curare malattie causate da stafilococchi e streptococchi, mentre Ceftriaxone ha uno spettro d'azione più ampio ed è in grado di far fronte a infezioni da meningococco, sepsi, peritonite.

Anche il regime di dosaggio dei farmaci è diverso. Se le iniezioni di Ceftriaxone possono essere effettuate una volta al giorno, osservando il dosaggio stabilito dal medico curante, Cefazolin viene somministrato per la prima volta in doppia dose, dopodiché viene seguito il regime di trattamento stabilito..

L'antibiotico di prima generazione affronta facilmente i processi infiammatori che si verificano sullo sfondo di un'infezione e un farmaco più moderno è ampiamente usato come mezzo di profilassi nei periodi preoperatorio e postoperatorio:

  1. Ceftriaxone è altamente efficace nel combattere malattie infettive e infiammatorie di ossa, articolazioni e organi addominali e Cefazolin gode della meritata fiducia di medici e pazienti che hanno dovuto combattere le malattie renali.
  2. La cefazolina si è dimostrata efficace nel trattamento dell'infiammazione associata all'infezione nei seni paranasali. Tuttavia, non dovrebbe essere usato come medicinale con il quale puoi sbarazzarti di influenza, mal di gola. Le medicine vengono escrete dal corpo in modi diversi. La maggior parte della cefazolina (più precisamente, il 90%) viene estratta con l'urina (urina) e il 40% di ceftriaxone viene escreto dal corpo del paziente con la bile.

Entrambi i farmaci sono disponibili sotto forma di polvere, confezionati in flaconi di vetro e destinati alla somministrazione parenterale. Le iniezioni vengono somministrate per via intramuscolare o endovenosa. Una caratteristica distintiva è il dolore e il rossore spesso rimane nel sito di iniezione di Ceftriaxone e si sviluppa un leggero edema.

Studiando le recensioni lasciate da pazienti guariti e medici qualificati, puoi vedere che tutte caratterizzano positivamente sia Cefazolin che Ceftriaxone. In molti casi, gli specialisti si fidano maggiormente dell'antibiotico di prima generazione. Ciò è dovuto alla sua bassa tossicità. Per quanto riguarda le infezioni gravi o il periodo postoperatorio, Ceftriaxone è molto spesso preferito, che ha uno spettro d'azione più ampio..

La tossicità dell'antibiotico "Ceftriaxone", la sua capacità di penetrare la barriera placentare costringe i medici con maggiore cautela e solo in caso di urgente necessità a prescrivere il farmaco a donne in stato di gravidanza. Le donne che allattano al seno a cui vengono prescritte iniezioni di Cefazolina o Ceftriaxone trasferiscono i loro bambini all'alimentazione artificiale, poiché alcuni dei farmaci antibatterici vengono escreti nel latte materno. La cefazolina è utilizzata come mezzo efficace per combattere le infezioni nei bambini di età pari o superiore a 1 mese.

Entrambi i farmaci sono approvati per l'uso rigorosamente secondo la prescrizione del medico curante, che si assicurerà che non vi siano controindicazioni e determinerà il grado di sensibilità della microflora patogena identificata.

Cos'è meglio Cefazolin o Ceftriaxone

Le malattie infettive richiedono l'uso di antibiotici, di cui esistono molti sul mercato farmaceutico. Naturalmente, il medico dovrebbe prescrivere farmaci dopo un esame approfondito, vengono prescritti principalmente Cefazolin o Ceftriaxone. Tuttavia, il paziente deve essere consapevole dell'effetto dei farmaci, dei loro vantaggi, svantaggi e peculiarità della somministrazione..

Contenuto dei preparati

Entrambi gli antibiotici appartengono al gruppo farmacologico delle cefalosporine. I farmaci prendono il nome dai principi attivi nella loro composizione. Pertanto, il principale componente attivo di Cefazolina è il sale sodico della cefazolina e l'azione di Ceftriaxone si basa su un potente componente: ceftriaxone.

I farmaci sono disponibili nella stessa forma - come polvere per iniezione. Poiché una soluzione di Cefazolin viene utilizzata per la terapia per infusione, il suo analogo più forte viene somministrato per via endovenosa o intramuscolare. Allo stesso tempo, il dosaggio delle polveri in fiale di diversi farmaci è diverso:

  • Cefazolin è disponibile in volumi da ¼, ½, 1 e 2 g,
  • Ceftriaxone può essere acquistato in un solo volume - 10 g.

Per creare una soluzione, la polvere deve essere diluita con soluzione salina. I medici raccomandano l'uso di lidocaina o novocaina per iniezioni intramuscolari, poiché alleviano il dolore. Per Cefazolin è richiesto lo 0,5% e per Ceftriaxone una soluzione all'1-2%. In questo caso, le soluzioni possono essere utilizzate sia per un contagocce che per iniezioni..

Quali malattie aiutano

Ceftriaxone e Cefazolin sono prescritti in caso di terapia inefficace con farmaci del gruppo delle penicilline. Hanno un buon effetto terapeutico nelle malattie infettive e lo spettro di azione sui microrganismi patogeni è piuttosto ampio. L'impatto sui microrganismi è distruttivo: il principio attivo danneggia le membrane delle cellule estranee, rallentando la crescita dei microrganismi e distruggendoli.

Va notato che le cefalosporine non hanno effetti tossici sul corpo umano, quindi i farmaci sono relativamente sicuri. Tuttavia, l'aderenza al dosaggio è obbligatoria e il superamento della dose è inaccettabile. Sono prescritti per varie malattie per pazienti di età diverse. Le cefalosporine sono utilizzate in chirurgia e ginecologia e sono prescritte anche per i bambini.

  • malattie infettive del sistema genito-urinario: uretrite, cistite, prostatite,
  • infezioni del tratto respiratorio superiore,
  • lesioni della pelle, ferite purulente,
  • sepsi,
  • infezioni alle articolazioni e alle ossa,
  • infiammazione dei tubuli renali,
  • meningite, sifilide e numerose altre malattie infettive.

Inoltre, vengono prescritti farmaci per la prevenzione delle malattie infettive e durante il periodo di recupero dopo le operazioni al fine di ridurre al minimo il rischio di complicanze purulente e settiche.

Nonostante l'assenza di tossicità, le cefalosporine hanno una serie di controindicazioni:

  • gravidanza,
  • allattamento,
  • malattie renali e epatiche,
  • interruzione del sistema nervoso centrale,
  • tendenza a formare coaguli di sangue,
  • allergia ai componenti.

Durante la gravidanza, gli antibiotici non devono essere presi, poiché hanno un effetto negativo sullo sviluppo del feto a causa della penetrazione di sostanze attive attraverso la placenta. Pertanto, il medico può prescrivere antibiotici solo se la malattia minaccia la vita della futura mamma. Non è stato infatti accertato l'effetto negativo degli antibiotici sulla salute delle donne in gravidanza e dei bambini, in quanto i test sono stati effettuati solo sui ratti. Nonostante gli studi abbiano dimostrato la sicurezza dei farmaci, gli esperti non hanno fretta di prescrivere antibiotici alle donne in gravidanza per non rischiare la loro salute..

Le istruzioni per l'uso di Ceftriaxone stabiliscono che la soluzione non deve essere utilizzata solo nel primo trimestre di gravidanza, ma i medici sconsigliano di correre rischi e di usare questo antibiotico. Si consiglia di sostituirlo con qualche altro farmaco approvato per le donne nella posizione.

Durante il periodo dell'allattamento al seno, il bambino dovrà essere trasferito a formule di latte artificiale durante l'assunzione dei farmaci, poiché i componenti attivi si accumulano nel latte e possono causare reazioni avverse in un bambino piccolo. Va notato che Ceftriaxone può essere utilizzato in caso di funzionalità renale compromessa, a condizione che il fegato sia sano e non sia necessario ridurre la dose..

La presenza di un'allergia a determinati componenti degli antibiotici è un potente argomento per rifiutarsi di usarli. Se il paziente è allergico agli antibiotici penicillinici, non deve usare la cefazolina (tale allergia si verifica solo nel 10% dei pazienti). Si raccomanda l'uso di Ceftriaxone poiché il rischio di allergia ad esso è molto inferiore. Se compaiono ancora sintomi di allergia, viene prescritto un trattamento sintomatico e gli antibiotici dovranno essere abbandonati.

In ogni caso, non è possibile acquistare e utilizzare le soluzioni da soli: dovrebbero essere prescritte solo dal medico curante. Dopo che il paziente si è sottoposto a procedure diagnostiche, prescriverà un farmaco adatto e indicherà un dosaggio adeguato. Va notato che il paziente deve anche ricevere importanti informazioni su malattie passate che potrebbero non essere annotate nella cartella clinica, farmaci assunti negli ultimi 3 mesi e reazioni allergiche.

Qual è la differenza tra Cefazolin e Ceftriaxone

Prima di tutto, la differenza tra la soluzione di Cefazolin e Ceftriaxone è espressa nella composizione. La cefazolina appartiene ai medicinali di prima generazione, è ampiamente utilizzata da tre decenni. È più efficace contro le infezioni da streptococco e stafilococco. Il principale ingrediente attivo è la cefazolina. Il ceftriaxone è un farmaco cefalosporinico di terza generazione. Il principale ingrediente attivo è il ceftriaxone.

Le medicine sono prescritte per varie malattie. Cefazolin è utilizzato nel trattamento di malattie associate al sistema urinario, mentre Ceftriaxone ha uno spettro d'azione più ampio e viene utilizzato per uccidere le infezioni del tratto respiratorio superiore e dei reni. Possiamo concludere che è prescritto nel caso in cui un altro antibiotico non abbia aiutato a far fronte all'infezione..

La differenza tra i farmaci sta nella concentrazione del principio attivo nel corpo dopo l'iniezione. Quasi tutta la cefazolina viene trattenuta nel sangue: la concentrazione è del 90% e lo stesso volume della sostanza viene escreto insieme all'urina. La situazione con Ceftriaxone è leggermente diversa: solo il 65% viene escreto nelle urine e il resto della sostanza viene escreto nella bile..

Ricezione congiunta

In caso di risultati insoddisfacenti del trattamento con Cefazolin, il medico prescrive Ceftriaxone, un antibiotico più potente che ha una vasta gamma di effetti sulle infezioni. Tuttavia, prima dell'appuntamento, il medico dovrebbe esaminare il paziente per assicurarsi che non ci siano controindicazioni..

L'uso simultaneo di Ceftriaxone e farmaci che riducono l'aggregazione piastrinica è irto dello sviluppo di sanguinamento, quindi non possono essere presi insieme. A causa dell'azione dell'antibiotico, gli aminoglicosidi diventano più efficaci contro i ceppi batterici gram-negativi.

Anche l'uso di diuretici "ad ansa" insieme al farmaco è dannoso per la salute a causa dello sviluppo di effetti nefrotossici. Quando gli anticoagulanti sono inclusi nella terapia, l'effetto di questi farmaci è potenziato. Inoltre, la soluzione antibiotica non deve essere miscelata con altri farmaci antimicrobici e iniezioni contenenti calcio..

Bere alcol durante il trattamento è controindicato, poiché il rischio di effetti collaterali è notevolmente aumentato. In generale, l'etanolo è incompatibile con qualsiasi antibiotico. Se il paziente ha dipendenza da alcol, il medico proverà a prescrivere un altro farmaco per curare la malattia, poiché il paziente potrebbe non essere in grado di controllarsi e liberarsi.

Cefazolin e Ceftriaxone appartengono allo stesso gruppo farmacologico, ma differiscono nella composizione e nell'ampiezza dell'effetto terapeutico. Ceftriaxone è significativamente superiore a Cefazolin, ma richiede anche un monitoraggio più attento del suo utilizzo. Va ricordato che l'automedicazione con un antibiotico può portare a conseguenze spiacevoli, quindi, se si verifica una malattia, è necessario consultare un medico sufficientemente competente da prescrivere un rimedio adatto e prescrivere un dosaggio.

Qual è la differenza tra Cefazolin e Ceftriaxone

Cefazolin o Ceftriaxone che è meglio per il trattamento delle infezioni? Questo tipo di antibiotico è stato a lungo utilizzato in medicina. Questi farmaci appartengono al gruppo delle cefalosporine.

È necessario scoprire qual è la differenza tra i farmaci. Questo ti aiuterà a scegliere il rimedio più efficace in un determinato momento. Da quale malattia aiutano? Quale dose sarà efficace e non danneggerà la salute del paziente?

Quali sono le differenze tra Cefazolin e Ceftriaxone, che sarà meglio usare? Trattano bene le infezioni? Un farmaco viene utilizzato con un altro?

  1. Definizione e confronto
  2. Cefazolin
  3. Ceftriaxone

Definizione e confronto

Qual è la differenza tra i farmaci? Cefazolin e Ceftriaxone sono farmaci che appartengono al gruppo degli antibiotici.

Definizione di questi farmaci:

  • La cefazolina è un rappresentante della prima generazione di farmaci simili. È stato utilizzato per diversi decenni. Con le sue proprietà, è in grado di violare l'integrità di microrganismi dannosi. Soprattutto, combatte contro un gruppo di stafilococchi o streptococchi;
  • Il ceftriaxone appartiene alla terza generazione di questo gruppo di farmaci. Pertanto, il suo effetto sui microrganismi è leggermente diverso..

I farmaci hanno qualità simili, sono altamente resistenti ai batteri..

Quando ingerito, si verifica quanto segue:

  1. Assorbimento del farmaco da parte dell'apparato digerente.
  2. Disperso in tutto il corpo.
  3. Per prenderli, è necessario utilizzare una grande quantità di liquido..
  • con malattie degli organi che si trovano nella regione addominale;
  • può essere colelitiasi, infiammazione dei polmoni, malattie delle articolazioni, delle ossa, dei tessuti. Infezione del sistema genito-urinario;
  • dopo un intervento chirurgico o il trattamento di infezioni.
Uso di Cefazolin:
  1. È usato sotto forma di polvere, che viene diluita con una soluzione.
  2. Efficace nel trattamento delle malattie renali.
  3. Per ottenere il risultato desiderato, viene assunta per la prima volta una doppia dose del medicinale. Successivamente, prendi alla dose prescritta..
  4. Le proprietà medicinali del farmaco consentono di far fronte a processi infiammatori sullo sfondo dell'infezione.

Combina due farmaci con la capacità di combattere lo sviluppo dell'infezione. La differenza sta nell'appartenenza a generazioni diverse e nella quantità. Un'altra importante differenza sarà la capacità di combattere un gran numero di varietà di batteri nocivi..

Cefazolin

In che modo questo rimedio è diverso? È più forte? L'antibiotico Cefazolin ha un ampio effetto ed è un rimedio efficace..

Ma, come ogni medicinale, ha controindicazioni:

  • lo sviluppo di una reazione allergica ai componenti di questo medicinale;
  • possono iniziare eruzioni cutanee;
  • broncospasmo;
  • shock anafilattico;
  • convulsioni;
  • interruzione dei reni;
  • nausea al vomito;
  • mal di stomaco;
  • ittero ed epatite;
  • coaguli di sangue.

Non può essere utilizzato per pazienti che sono stati allergici ai farmaci del gruppo delle cefalosporine o alla penicillina.

Al momento del trattamento con questo rimedio, può verificarsi quanto segue:

  1. Manifestazione di malattie esistenti dell'apparato digerente.
  2. Ottenere risultati di zucchero nel sangue errati.

Se la soluzione non è stata utilizzata completamente, può essere congelata. Viene conservato in questo stato per non più di 10 giorni. Se conservato in frigorifero, questo periodo si riduce a 2 giorni..

Non è necessario utilizzare questo medicinale e farmaci che prevengono la coagulazione del sangue allo stesso tempo. Tutti gli altri metodi di trattamento devono essere concordati con il medico curante al momento dell'assunzione di antibiotici..

Ceftriaxone

Quando non puoi usare il farmaco:

  • il trattamento con ceftriaxone non sarà efficace se viene rilevata la presenza di batteri resistenti a questo farmaco;
  • tali malattie includono bronchite, polmonite, prostatite, infiammazione dei reni, malattie della pelle e dell'apparato digerente.

Ceftriaxone non è prescritto a bambini e pazienti allergici al farmaco.

Con una grande quantità di farmaci utilizzati, può iniziare quanto segue:

  1. Nausea.
  2. Dolore addominale e disturbi intestinali.
  3. Colite o stomatite.
  4. Mal di testa.
  5. Dermatite e shock anafilattico.
  6. La pelle può diventare rossa nel sito di iniezione.

Se si osservano tali fenomeni, è necessario interrompere l'assunzione del medicinale e visitare una struttura medica. In generale, qualsiasi antibiotico viene utilizzato solo come indicato da un medico. Perché un antibiotico può influenzare tutti gli organi e i loro sistemi. Lo specialista elaborerà un regime di trattamento individuale e ne monitorerà l'andamento.

Ma un rimedio può colpire un gran numero di specie di batteri, mentre un altro ha un cerchio più piccolo. Queste caratteristiche sono importanti quando si sceglie un medicinale. Solo un medico può diagnosticare e selezionare il trattamento appropriato.

Il solo uso di antibiotici è inaccettabile. Le istruzioni per l'uso indicano dosi approssimative che richiedono aggiustamenti per ciascun paziente. Questo gruppo di farmaci necessita di una somministrazione sistemica per ottenere l'effetto desiderato..

Confronto tra Cefazolin e Ceftriaxone

Gli antibiotici Ceftriaxone e Cefazolin sono usati per combattere le infezioni del sistema genito-urinario, respiratorio e digerente.

Caratteristiche della cefazolina

La cefazolina appartiene agli antibiotici di prima generazione. Blocca la crescita delle pareti cellulari batteriche. È prodotto sotto forma di polvere per iniezione endovenosa e intramuscolare. 1 flacone contiene Cefazolina in polvere 1 g (o 0,5 g) sotto forma di sale sodico.

Già 2 ore dopo l'iniezione, si osserva la massima concentrazione di componenti nel sangue. Escreto dal corpo dopo 24 ore, oltre l'80% dei fondi.

Assegna in questi casi:

  • con infezioni della pelle;
  • con peritonite;
  • con endocardite;
  • con sepsi;
  • con violazioni nel sistema urinario;
  • con malattie ORL e nei periodi postin vigore.

Cefazolin non deve essere assunto durante qualsiasi forma di influenza, con angina, infezioni respiratorie acute e infezioni virali respiratorie acute.

Durante il periodo di gestazione e allattamento, è prescritto in caso di urgenza, mentre l'alimentazione dovrà essere sospesa per la durata del trattamento. I bambini sono ammessi da 1 mese.

Il farmaco combatte efficacemente la riproduzione di streptococchi, gonococchi, E. coli, stafilococchi e salmonella, ma non sempre affronta:

  • Staphylococcus aureus;
  • hemophilus influenzae;
  • complicato da polmonite;
  • meningite;
  • enterobatteri.

Il trattamento a lungo termine con questo antibiotico può portare a disbiosi o infezioni fungine..

Cefazolin non deve essere assunto durante qualsiasi forma di influenza, con angina, infezioni respiratorie acute e infezioni virali respiratorie acute.

Caratteristiche di Ceftriaxone

Ceftriaxone è classificato come una cefalosporina di terza generazione. Combatte efficacemente le infezioni complicate che i farmaci di prima generazione non sono in grado di affrontare. 1 fiala - 1,0 g di Ceftriaxone sotto forma di sale di sodio.

Ceftriaxone è prescritto per infezioni gravi:

  • sistema urinario;
  • Organi ENT;
  • tessuti molli, ossa e articolazioni, pelle;
  • genitali;
  • negli intestini.

Con meningite batterica, colangite o peritonite, epiglottite e altre infezioni complesse, è consentito prescrivere un antibiotico anche ai neonati, calcolando il dosaggio in base al peso. Il farmaco viene somministrato per via endovenosa e intramuscolare.

Per le donne incinte, un medicinale non è proibito se il pericolo della malattia è superiore agli effetti collaterali attesi del medicinale.

Il farmaco ha effetto 3 ore dopo l'iniezione. L'antibiotico viene escreto dal corpo dopo 48 ore del 30-65% con l'urina, il resto attraverso la cistifellea.

Se il paziente sviluppa insufficienza renale o ha una malattia intestinale, il farmaco viene prescritto con estrema cautela. Spesso durante il trattamento è possibile osservare un aumento della sudorazione e un improvviso arrossamento del viso. L'uso prolungato di un antibiotico può provocare la comparsa di un'infezione fungina..

In caso di meningite batterica, colangite o peritonite, epiglottite e altre infezioni complesse, il ceftriaxone può essere prescritto anche ai neonati.

Confronto di farmaci

Ci sono somiglianze e differenze tra i farmaci..

Somiglianza

Entrambi i farmaci hanno molte caratteristiche in comune:

  • utilizzato solo sotto forma di iniezioni o contagocce;
  • contengono un anello beta-lattamico, che si dissolve nello stomaco a causa degli enzimi batterici delle beta-lattamasi, pertanto i farmaci sono prescritti solo per iniezione;
  • sono considerati agenti antibatterici forti;
  • distribuiti uniformemente nei tessuti e negli organi e mantengono un'alta concentrazione;
  • prodotto solo sotto forma di polvere, che viene diluita con soluzione salina per ottenere una consistenza liquida;
  • doloroso con la somministrazione di i / m, quindi viene aggiunta la lidocaina;
  • consentito per bambini dall'infanzia e donne incinte;
  • inserito nello stesso intervallo di tempo.

Inoltre, Cefazolin e Ceftriaxone hanno quasi le stesse controindicazioni, ad es. I farmaci sono proibiti quando:

  • reazioni allergiche agli antibiotici beta-lattamici, che includono non solo il gruppo delle cefalosporine, ma anche la penicillina, il carbapenema;
  • insufficienza renale;
  • patologie epatiche;
  • prematurità infantile;
  • allattamento, gravidanza complicata;
  • il paziente ha più di 60 anni.

Se il programma di dosaggio stabilito dal medico viene violato o l'automedicazione, i farmaci non hanno un effetto terapeutico, ma causano:

  • attacchi gravi di nausea e vomito;
  • dolore acuto nell'intestino;
  • sviluppo di epatite e colestatite;
  • la comparsa di un'infezione fungina.

Inoltre, il sistema ematopoietico soffre dell'uso scorretto di antibiotici..

Qual è la differenza?

Questi medicinali sono diversi:

  1. Dosaggio. La dose giornaliera di Cefazolin è: per gli adulti - 1-4 g in 2-3 dosi (massimo - 6 g). Come profilassi: un'ora prima dell'intervento - 1-2 go dopo l'intervento lo stesso dosaggio per 3-5 giorni. I bambini da 1 mese di età sono ammessi 25-50 mg / kg in 2-3 dosi (massimo 100 mg / kg). Per Ceftriaxone, la frequenza di utilizzo è 1 volta al giorno, la dose giornaliera è: per gli adulti - 1-2 g alla volta, per i neonati che hanno meno di 14 giorni, sono consentiti 20-50 mg / kg alla volta, per i bambini da 1 mese a 12 anni nominare 20-80 mg / kg alla volta.
  2. Efficacia contro le infezioni gravi (febbre tifoide, otite media, salmonellosi, Staphylococcus aureus). Tali malattie sono trattate con Ceftriaxone, perché affronta più efficacemente tutte le infezioni purulente. Tuttavia, ha anche una maggiore probabilità di effetti collaterali..
  3. Al momento della creazione: Cefazolin appartiene a 1 generazione e Ceftriaxone - a 3.
  4. Dolore. Il ceftriaxone è molto più doloroso della cefazolina, ma il problema è risolto con la lidocaina: un antibiotico viene diluito con esso (se non vi è allergia), nonché mediante iniezione lenta e profonda del farmaco nel muscolo gluteo. Con le iniezioni endovenose, la lidocaina non può essere aggiunta al medicinale.

Che costa meno?

Il prezzo per 1 bottiglia di entrambi i preparati in polvere è quasi lo stesso: Cefazolin costa 23-45 rubli e Ceftriaxone 26-42 rubli.

Che è meglio: Cefazolin o Ceftriaxone?

Quale di questi due antibiotici sarà utilizzato nel trattamento, decide il medico curante, in base alla gravità della malattia esistente, tenendo conto della sensibilità ai farmaci costituenti.

La cefazolina è pericolosa per chi soffre di allergie, ma il ceftriaxone, a sua volta, ha un effetto negativo sul cuore, sui reni e sul sistema nervoso. I farmaci vengono trasferiti quasi allo stesso modo.

Il ceftriaxone, come farmaco più moderno, viene prescritto più spesso, soprattutto se è necessario un aiuto nel trattamento di infezioni gravi nei neonati o nei bambini prematuri (basso peso alla nascita). Ma la cefazolina è più efficace nelle malattie del sistema urinario, infezioni renali, endocarditi e peritoniti..

L'autosomministrazione di Ceftriaxone o Cefazolin è vietata. Le iniezioni con loro sono consentite solo dopo aver consultato un medico e redatto un piano di trattamento.

È possibile sostituire Cefazolin con Ceftriaxone

La sostituzione di Cefazolin con Ceftriaxone è consentita solo da un medico. Sebbene entrambi i farmaci appartengano alla stessa categoria di cefalosporine, hanno uno spettro di effetti diverso.

Recensioni di medici e pazienti

Anna, chirurgo, Sochi

Durante la pratica a lungo termine della prescrizione di ceftriaxone, non ho osservato alcun effetto collaterale o effetto negativo dell'antibiotico. Lo prescrivo non solo per i pazienti ricoverati, ma anche per i pazienti ambulatoriali, ad es. puoi fare iniezioni a casa. Io prescrivo la cefazolina per le infezioni urinarie. I farmaci sono efficaci, affrontano rapidamente le infezioni. Fatti salvi i dosaggi e il regime di somministrazione raccomandati, sono ben tollerati senza causare reazioni avverse..

Oleg, terapista, Mosca

Sia la cefazolina che il ceftriaxone hanno dimostrato di essere buoni antibiotici. Aiutano tutti i pazienti senza eccezioni. Quando è necessario curare un'infezione non troppo grave, prescrivo un farmaco di 1a generazione, quando c'è bisogno urgente di trattare una malattia infettiva complicata, prescrivo Ceftriaxone. Metto assolutamente in guardia gli amanti dell'automedicazione: con la dose sbagliata, i farmaci possono portare a conseguenze pericolose.

Olga, 35 anni, San Pietroburgo

Ho incontrato Ceftriaxone per la prima volta quando ho iniziato a tossire violentemente, era difficile respirare, si è scoperto - bronchite. Ho comprato subito il medicinale, mi sono iniettato a casa. Prima della prima iniezione, avevo molta paura del dolore, poiché erano stati avvertiti che le iniezioni erano dolorose. Ma ho diluito con la lidocaina e non ho sentito nulla. Sono stato anche contento che le iniezioni dovessero essere fatte una volta al giorno. Con ARVI, anche mia figlia voleva fare un'iniezione con questo medicinale, ma il medico ha proibito e prescritto Cefazolin, anche un antibiotico efficace. Aiutato abbastanza rapidamente.

Sergey, 47 anni, Tver

Mio figlio più giovane è spesso malato, principalmente di malattie otorinolaringoiatriche. La prima volta hanno prescritto la Cefazolina, che non ha aiutato: l'antibiotico era impotente di fronte ai batteri che si sono depositati nei bronchi del figlio. Il medico lo ha sostituito e gli ha prescritto un ciclo di trattamento con Ceftriaxone. Grazie alle iniezioni endovenose, il miglioramento è arrivato immediatamente. Dopo il corso completato, il figlio non si è ammalato per quasi un anno. Buon antibiotico.

Svetlana, 23 anni, Vologda

Quando a mia figlia appena nata è stato prescritto l'antibiotico Ceftriaxone, mi sono preoccupato, perché è molto piccola. Inoltre, il figlio di un amico è stato prescritto per la polmonite Cefazolin, non un farmaco così doloroso come Ceftriaxone. Ma mia figlia era un peccato, era nata con infezioni, piangeva costantemente e non allattava. Il medico ha consigliato una flebo per non iniettare nel gluteo. Dopo il primo giorno di corso, tutto è tornato alla normalità, la figlia si è presa il seno e si è addormentata con calma.