Cefazolina (1 g)

Per il trattamento dei processi infiammatori provocati dalla microflora patogena vengono prescritti farmaci antibatterici.

Tra questo gruppo, Cefazolin è particolarmente popolare..

È spesso prescritto per i pazienti pediatrici.

Come scegliere la dose giusta, ci sono controindicazioni o effetti collaterali durante l'assunzione di un antibiotico?

Composizione e azione farmacologica

La cefazolina appartiene al gruppo degli agenti antibatterici delle cefalosporine. Ha una natura semisintetica di origine, ha una vasta gamma di effetti. È considerato uno degli obsoleti, poiché appartiene alla prima generazione di antibiotici..

Il componente principale del farmaco è la sostanza cefazolina sotto forma di sale di sodio. Il suo meccanismo è sopprimere la sintesi delle pareti dei batteri bloccando l'enzima transpeptidasi. In questo modo viene assicurato l'effetto battericida della cefazolina..

Sopprime la maggior parte dei microrganismi gram-positivi e gram-negativi: stafilococchi, streptococchi, Escherichia coli, enterococchi, pseudomonas, agenti patogeni di chdamidiosi, polmonite, tubercolosi, ecc..

Quando somministrato per via intramuscolare, la biodisponibilità è di circa il 90% e la concentrazione massima del componente attivo viene registrata dopo 60 minuti. L'effetto terapeutico dura circa 8-12 ore dopo l'iniezione. Non si presta alla biotrasformazione e viene escreto immodificato dopo 6-24 ore, principalmente con l'urina.

Ha la capacità di penetrare nelle articolazioni, nella barriera placentare, in vari organi, ecc. Si trova a bassa concentrazione nella bile.

Modulo per il rilascio

Viene prodotto esclusivamente sotto forma di polvere per preparare una soluzione con una concentrazione di principio attivo di 250, 500 e 1000 mg. Si adatta a fiale di vetro mediche, confezionate in condizioni sterili.

Indicazioni per l'uso nell'infanzia

Questo farmaco può essere prescritto a bambini a partire da un mese di età. Spesso utilizzato in urologia per trattare le infezioni del tratto urinario (cistite, pielonefrite, uretrite, ecc.). Altre indicazioni includono:

  • malattie infettive del tratto respiratorio superiore e inferiore;
  • lesioni purulente della pelle;
  • sepsi, peritonite;
  • infiammazione della cistifellea;
  • prevenzione dell'infezione secondaria dopo l'intervento chirurgico.

La cefazolina viene talvolta prescritta per forme croniche di cistite o pielonefrite, ha un effetto terapeutico a lungo termine, pertanto le iniezioni non vengono spesso somministrate al paziente.

Poiché il farmaco non ha la capacità di accumularsi nel corpo, ha un ampio spettro di azione contro molti microrganismi patogeni (semplicemente non hanno il tempo di sviluppare resistenza a questo antibiotico).

Controindicazioni da usare

Tra le principali controindicazioni, è necessario evidenziare:

  • intolleranza individuale ai componenti di Cefazolin;
  • l'età del paziente è inferiore a 30 giorni dalla nascita;
  • insufficienza renale;
  • patologia intestinale;
  • bambini nati prematuramente.

Il corso della terapia e il dosaggio

La polvere nella bottiglia è soggetta a diluizione speciale. Inoltre, è molto importante che non sia possibile dividere il contenuto in più parti: se il paziente deve inserire una dose di 250 mg, è necessario prendere una bottiglia con lo stesso contenuto e non dividere un volume maggiore in più parti (in questo caso, è impossibile stabilire la quantità esatta del farmaco).

Il dosaggio dipende dalla forma e dalla gravità della malattia e viene calcolato in base al peso del bambino. Per i bambini di età compresa tra 1 mese e 12 anni, la norma va da 20 a 50 mg per kg di peso. Questa dose giornaliera è suddivisa in 3-4 dosi uguali. Per i pazienti di età superiore a 12 anni, l'avvelenamento giornaliero non deve superare i 1000 mg di cefazolina.

Con gravi complicazioni, i bambini piccoli possono aumentare la quantità di antibiotico a 100 mg per kg di peso. Il corso del trattamento è determinato dal medico individualmente per ciascun paziente, in media è di circa 7-10 giorni. Per un effetto migliore, il farmaco viene utilizzato in un corso continuo, altrimenti aumenta il rischio di ricaduta..

Per i bambini sopra i 7 giorni di età, con indicazioni gravi, la dose è calcolata sulla base della formula 60 mg per ogni kg di peso corporeo (mentre il peso del bambino deve essere almeno 2000 g). L'intervallo di tempo tra le dosi è di 8-12 ore. Se necessario, la durata del trattamento può essere estesa fino a 14 giorni.

La polvere viene diluita a seconda dell'ulteriore via di somministrazione:

  • per la preparazione di contagocce endovenosi vengono utilizzate soluzioni mediche speciali (glucosio o cloruro di sodio);
  • quando iniettato nel muscolo gluteo, il farmaco viene diluito con lidocaina o novocaina (in assenza di allergie) o acqua.

Si prepara una sospensione utilizzando soluzioni sterili e strumenti medici. La tecnologia di cottura è la seguente:

  • rimuovere il foglio di alluminio dal coperchio;
  • pulire il tappo di gomma con un batuffolo di cotone imbevuto di alcool medico;
  • utilizzando una siringa, viene iniettato il volume richiesto della soluzione selezionata;
  • mescolare accuratamente;
  • utilizzare un'altra siringa sterile per aspirare il volume necessario per l'iniezione.

Per i bambini con insufficienza renale, il medico effettua un aggiustamento della dose obbligatorio. È molto importante testare eventuali allergie prima dell'iniezione. Per fare questo, mi faccio un piccolo graffio sulla mano e vi applico un paio di gocce di una sospensione diluita.

Se, dopo 10 minuti, non si osservano manifestazioni di una reazione allergica, il bambino viene iniettato nel muscolo della coscia. Non ci sono condizioni specifiche per la somministrazione endovenosa.

Pericolo di overdose

Se la dose raccomandata viene superata, il bambino può manifestare convulsioni, nausea o vomito. In questo caso, Cefazolin viene annullato e viene eseguita una terapia sintomatica..

Se il contagocce è installato in modo errato, si sviluppa un processo infiammatorio nei vasi sanguigni. Inoltre, la cefazolina ad alte dosi porta a una compromissione della funzionalità epatica e renale..

Interazione con altri medicinali

Il trattamento simultaneo con anticoagulanti è vietato, poiché ciò porta a gravi emorragie. Quando si interagisce con farmaci diuretici, l'effetto terapeutico dell'antibiotico è significativamente ridotto.

La cefazolina è assolutamente incompatibile con i farmaci aminoglicosidici, di conseguenza si sviluppano gravi patologie renali. Se somministrato contemporaneamente ai farmaci penicillinici, aumenta il rischio di reazioni crociate.

Effetti collaterali

In presenza di intolleranza alla novocaina, che viene utilizzata per preparare iniezioni i / m, il bambino ha spesso reazioni allergiche (prurito, arrossamento, eruzione cutanea, nei casi gravi - shock anafilattico o edema di Quincke). Altri sintomi collaterali includono:

  • disturbi intestinali (disbiosi, diarrea, ecc.);
  • mal di testa;
  • aumento dei livelli di glucosio nell'analisi delle urine;
  • neutropenia;
  • trombocitopenia;
  • dolore al sito di iniezione.

Nei bambini di età inferiore ai 18 anni, i disturbi nel lavoro del sistema cardiovascolare e del tratto gastrointestinale sono comuni. Se compare uno dei suddetti segni, si consiglia di contattare immediatamente il medico..

Condizioni e durata di conservazione

Conservare in luogo buio e asciutto a temperatura ambiente per non più di 3 anni dalla data di produzione (indicata sulla confezione singola).

Mezzi simili

Tra i farmaci del gruppo cefazolina approvati per l'uso nei bambini, ci sono cefalotina, cefalexina, ecocefrone, ecc. La decisione di sostituire il farmaco principale è presa dal medico curante.

Costo nelle farmacie

Cefazolin è venduto nella catena di farmacie su prescrizione medica, il prezzo medio è di 28-40 rubli per bottiglia.

Recensioni di medici

I medici parlano positivamente di questo farmaco, notano la sua alta efficienza. Di seguito sono riportate alcune opinioni di esperti.

La cefazolina è un antibiotico efficace. Aiuta perfettamente a far fronte alle infezioni del sistema urinario, con la dose corretta non provoca effetti collaterali. Un altro vantaggio è la possibilità del suo utilizzo per qualsiasi fascia di età di pazienti..

Subbotin A.V., urologo pediatrico

Sebbene questo farmaco sia considerato obsoleto, molto spesso lo uso per curare i miei pazienti. Ha un effetto terapeutico a lungo termine e favorisce una pronta guarigione..

Volodko A.V., urologo

Opinione del paziente

I genitori che hanno usato Cefazolin per trattare i loro figli rispondono in modo diverso. Di seguito sono riportate alcune opinioni da Internet.

Il trattamento della pielonefrite con cefazolina per mio figlio ha portato allo sviluppo di una malattia emorragica. Mia figlia ha solo 2 mesi, mi dispiace davvero di non aver conosciuto i potenziali effetti collaterali di questo antibiotico prima.

Svetlana, 34 anni

Al figlio è stata iniettata Cefazolina nel muscolo della coscia, diluita con lidocaina. Non ci sono stati sintomi collaterali durante il trattamento. Il corso del trattamento per la cistite è stato di 7 giorni.

Vera, 37 anni

Mia figlia, di 1 anno e 4 mesi, è stata ricoverata in ospedale per pielonefrite acuta. Prescritto in / nell'introduzione di Cefazolin per 7 giorni. Per tutto questo tempo, il bambino ha avuto una terribile diarrea, anche oggi non possiamo liberarcene. Nel complesso, l'antibiotico è risultato efficace e conveniente.

Irina, 24 anni

La cefazolina è un agente antibatterico ad ampio spettro. Approvato per l'uso nei bambini da 1 mese. Spesso utilizzato nella pratica urologica per patologie del sistema urinario.

Il medico seleziona individualmente il dosaggio e il corso del trattamento. L'automedicazione porta allo sviluppo di gravi complicazioni.

Come usare l'antibiotico Cefazolin per i bambini

Ai bambini viene prescritto un antibiotico ad ampio spettro Cefazolin per trattare l'infiammazione di vari sistemi corporei. Aiuta a distruggere gli agenti patogeni, rallenta il loro ulteriore sviluppo, accelerando così il recupero. Da utilizzare solo per via endovenosa o intramuscolare.

Indicazioni per l'uso nell'infanzia

Cefazolin è raccomandato per il trattamento delle seguenti condizioni nei bambini:

  1. Patologie dell'apparato respiratorio: polmonite batterica, bronchite, malattia polmonare.
  2. Infezioni addominali: peritonite, sepsi, colecistite.
  3. Danno cardiaco: endocardite.
  4. Malattie del sistema urinario causate da infezione.
  5. Malattie articolari: artrite, osteomielite.
  6. Lesioni infiammatorie dei tessuti molli e della pelle dovute all'ingresso di microflora patogena in ferite da ustione, suture postoperatorie.

L'antibiotico Cefazolin è spesso raccomandato per i bambini come misura preventiva per lo sviluppo di infezioni e complicanze durante la preparazione all'intervento e nel periodo postoperatorio..

A che età viene assegnata

Il trattamento dei neonati con un agente antibatterico è controindicato. All'età di 1 mese a un anno, è prescritto solo in caso di estremo bisogno, quando una malattia infettiva minaccia la vita del bambino. Il trattamento deve essere costantemente monitorato da un medico.

Controindicazioni da usare

È controindicato l'uso del medicinale se si è allergici agli agenti antibatterici che fanno parte del gruppo delle cefalosporine. Non è possibile iniettare medicinali a bambini di età inferiore a 1 mese e neonati prematuri.

Con cautela e solo sotto la costante supervisione di un medico, la cefazolina viene utilizzata per le allergie ai farmaci penicillinici.

Usa con attenzione il rimedio per la patologia renale in un bambino. In questo caso, è necessario ridurre la dose giornaliera. Il medico dovrebbe monitorare il trattamento antibiotico e se il bambino ha malattie intestinali.

Istruzioni per iniezioni di cefazolina per l'uso per i bambini

Il farmaco viene iniettato per via intramuscolare in quelle parti del corpo in cui gli strati muscolari sono ben sviluppati. Questo può essere l'area dei glutei, delle cosce o delle spalle. Le iniezioni endovenose vengono somministrate come iniezioni o contagocce. Il dosaggio e la frequenza delle iniezioni vengono calcolati dal medico in base al peso del paziente e alla gravità della malattia.

Dopo la somministrazione, il farmaco entra nel flusso sanguigno, nel tessuto osseo e in altri fluidi corporei quasi istantaneamente. Dopo la somministrazione endovenosa, il massimo accumulo del principio attivo nel sangue si ottiene in 10-15 minuti. L'effetto curativo dura 2-4 ore. Con l'iniezione intramuscolare, la quantità massima di farmaco nel sangue viene raggiunta dopo 1 ora e può essere mantenuta da 8 a 12 ore. Più del 90% dei reni viene escreto nelle urine immodificato 24 ore dopo la procedura.

La durata del ciclo di trattamento viene calcolata tenendo conto della gravità della malattia. Molto spesso, la cefazolina viene utilizzata per 7-14 giorni. Con un corso inferiore a 5 giorni, è impossibile distruggere completamente l'agente patogeno. Inoltre, può acquisire resistenza agli antibiotici.

Come e cosa diluire il farmaco per i bambini

L'agente antibatterico viene diluito con acqua sterile. Ma poiché le iniezioni di Cefazolina causano gravi sensazioni dolorose, si consiglia di diluire la polvere con farmaci con effetto analgesico: lidocaina o novocaina. Poiché la lidocaina ha un effetto analgesico più pronunciato, molto spesso l'iniezione viene eseguita con essa. Se possibile, è meglio fare un'iniezione con Novocaina e l'altra con Lidocaina, dando al bambino l'opportunità di valutare da solo quale medicinale è meglio per alleviare il dolore.

La soluzione viene preparata appena prima della manipolazione. Questo richiede:

  1. Apri la fiala di anestetico.
  2. Utilizzare una siringa monouso per aspirare il volume di farmaco richiesto.
  3. Rimuovere il cappuccio di metallo dal flaconcino di antibiotico, trattare il cappuccio di gomma con un tampone imbevuto di alcol.
  4. Forare il tappo con un ago e spremere lentamente il liquido nella bottiglia.
  5. Senza rimuovere l'ago, agitare il flacone in modo che il suo contenuto sia completamente sciolto nel liquido.
  6. Aspirare la quantità richiesta di farmaco nella siringa.

La soluzione finita deve essere trasparente, priva di sedimenti o impurità. Potrebbe esserci una leggera tinta giallastra nel liquido. Questa non è una violazione.

Il volume dell'anestetico è determinato dal dosaggio dell'antibiotico. Per diluire meno di 500 mg di Cefazolina, sono necessari 2 ml di solvente. Un dosaggio elevato richiederà 4 ml di solvente. Per l'iniezione endovenosa, la polvere viene diluita in un rapporto di almeno 4 ml di solvente per 1 g di polvere. Per preparare il contagocce, vengono utilizzati 100-150 ml della composizione solvente principale.

Procedura di iniezione

Prima della manipolazione, il medico deve confermare o negare la presenza di una reazione allergica al farmaco e alla soluzione per la sua diluizione. Per questo, viene eseguito un test speciale. Viene eseguito un graffio sul lato interno dell'avambraccio, sul quale vengono applicate alcune gocce della soluzione preparata. I risultati dei campioni vengono letti dopo 20-25 minuti. L'assenza di arrossamento, prurito o altri cambiamenti nell'area investigata indica che non c'è allergia e il farmaco può essere incluso nel regime di trattamento.

Con un'iniezione intramuscolare, l'ago deve essere inserito il più profondamente possibile nel tessuto muscolare. Per l'iniezione endovenosa, l'agente viene iniettato lentamente nell'arco di 3-5 minuti. Con l'infusione a goccia, la durata della procedura è di 20-30 minuti.

Schemi di applicazione e dosaggio del farmaco a seconda della malattia

La dose del farmaco per i bambini del primo anno di vita con malattie infettive dell'apparato respiratorio e genito-urinario va da 25 a 50 mg / kg di peso totale. Questa quantità viene utilizzata nel trattamento di malattie di gravità da lieve a moderata..

Per malattie infettive purulente, ad esempio osteomielite o polmonite, il dosaggio dell'endocardio deve essere aumentato. Dovrebbe essere almeno 100 ml / kg. Il medicinale deve essere somministrato ogni 6-8 ore..

In caso di violazioni nel lavoro dei reni, lo specialista esegue un aggiustamento individuale del dosaggio e della frequenza della somministrazione del farmaco.

Quando si prescrive un farmaco a scopo profilattico, la prima iniezione viene eseguita un'ora prima dell'operazione, la seconda durante. Il primo giorno dopo l'intervento chirurgico, le iniezioni vengono somministrate ogni 6-8 ore.

Il dosaggio finale e il regime di trattamento sono stabiliti dal medico curante..

Pericolo di overdose

Il superamento della dose prescritta del farmaco quando somministrato per via intramuscolare può causare mal di testa, vertigini, diminuzione della sensibilità della pelle.

Se i reni sono disfunzionali, il sovradosaggio può causare convulsioni, vomito e palpitazioni cardiache.

Possibili effetti collaterali

L'uso di un antibiotico può causare complicazioni che possono manifestarsi:

  1. Reazione allergica. Prurito, infiammazione della pelle, orticaria.
  2. Disturbi al fegato. Possibile aumento della concentrazione di enzimi epatici.
  3. Disturbi intestinali. Compaiono diarrea, nausea, vomito, coliche. Un lungo ciclo di trattamento può causare lo sviluppo della disbiosi.
  4. Disturbo del ritmo cardiaco.
  5. Reazioni locali. La comparsa di dolore al sito di iniezione, intorpidimento, formazione di un sigillo.

Le iniezioni endovenose possono causare infiammazione dei vasi sanguigni.

Interazione dell'antibiotico con altri medicinali

È inaccettabile usare la cefazolina contemporaneamente agli antibiotici aminoglicosidici, poiché aumenta l'effetto negativo sui reni. Altri farmaci batteriostatici, come i sulfonamidi o le tetracicline, non vengono utilizzati nel trattamento, poiché non sono compatibili con Cefazolina.

Un antibiotico non è combinato con farmaci che influenzano la coagulazione del sangue, poiché è possibile un'emorragia interna. L'uso di diuretici è inaccettabile. Riducono l'effetto terapeutico dell'antibiotico.

Alcuni esperti consigliano di utilizzare acqua per preparazioni iniettabili o cloruro di sodio per preparare la soluzione, piuttosto che anestetici..

Rimedi simili per i bambini (brevemente)

Il gruppo di agenti antibatterici delle cefalosporine di prima generazione comprende anche:

  1. Cephalexin, disponibile in polvere e in capsule.
  2. Cefalotina in polvere per iniezione.
  3. Ecocephron è un farmaco a base di cefalexina.
  4. Sulbactomax. Polvere per iniezione. A causa dell'elevato numero di effetti collaterali, i medici lo prescrivono a bambini di età superiore a 2 anni.

I farmaci vengono utilizzati per via orale o per iniezione, hanno lo stesso spettro di azione della Cefazolina.

Cefazolin per bambini

Un gruppo di farmaci chiamati cefalosporine si riferisce ad antibiotici semisintetici ad ampio spettro che possono essere iniettati anche a bambini di età superiore a un mese. Il rappresentante più famoso della prima generazione della serie di cefalosporine è la cefazolina.

Istruzioni per l'uso

Il gruppo delle cefalosporine è noto dal 1962 e un tempo era richiesto contro le malattie infettive dovute all'azione dei microrganismi gram-positivi, in particolare l'allora diffusa febbre tifoide. L'antibiotico Cefazolin è obsoleto e praticamente non utilizzato nella pratica medica globale. L'intervallo di tempo del farmaco è associato a tre fattori:

  • Oltre 50 anni di utilizzo di successo non sono stati vani: l'evoluzione continua e la stragrande maggioranza dei moderni ceppi batterici ha sviluppato una resistenza totale o parziale alla sostanza attiva.
  • Ogni antibiotico agisce in modo aggressivo nei confronti del corpo. Commento doppiamente giusto per i farmaci di prima generazione. L'elevata tossicità della Cefazolina si manifesta in presenza di gravi effetti collaterali che complicano il processo di prescrizione del farmaco sotto forma di iniezioni o gocce nasali.
  • Già negli anni '70 apparvero rappresentanti dell'ulteriore sviluppo della serie di cefalosporine: Ceftriaxone, Cefotaxime, Ceftazidime e simili. Ciascuno degli antibiotici di cui sopra risolve più problemi, colpendo bersagli invulnerabili alla Cefazolina, con minori conseguenze negative per il paziente..

L'istruzione definisce l'unica forma del farmaco disponibile per la vendita: una polvere, diluita per iniezione per via parenterale (intramuscolare) o endovenosa.

La somministrazione orale è inutile: quando viene a contatto con il succo gastrico, l'antibiotico viene ossidato istantaneamente e irreversibilmente, perdendo le sue proprietà medicinali. Nei casi avanzati, una soluzione di cefazolina viene prescritta per l'instillazione nel naso con sinusite, rinite, sinite, mal di gola e simili gravi infiammazioni. Vale la pena ricordare quale danno Cefazolin fa ai bambini in generale, e un antibiotico nel naso anche a un adulto e usarlo solo quando assolutamente necessario, rigorosamente su raccomandazione di un otorinolaringoiatra (il cosiddetto specialista "orecchio-gola-naso").

L'iniezione di Cefazolin è importante nel trattamento delle seguenti malattie:

  • Infezioni del tratto respiratorio superiore e inferiore, orecchie, naso, gola: bronchiti, tracheiti, mal di gola purulenta e polmonite, bronchiectasie, empiema pleurico e ascessi polmonari. L'elenco include sinusite, otite media, mastoidite, sinusite e simili.
  • L'ampia biodisponibilità del farmaco (la capacità di penetrare in vari orani e tessuti distanti) consente di utilizzare l'antibiotico per le infezioni infettive del sistema urinario e dei reni: tra cui cistite e pielonefrite.
  • Con ascessi purulenti sulla pelle e sui tessuti connettivi che richiedono intervento e supporto con un farmaco antimicrobico, patologie delle vie biliari, sepsi primaria, meno spesso secondaria e peritonite.
  • L'istruzione afferma che le iniezioni di Cefazolin sono incluse nelle misure preventive contro le infezioni secondarie nel periodo postoperatorio..

Dosaggio

Iniezioni

L'istruzione per il farmaco presta particolare attenzione a come diluire l'antibiotico per iniezione. Per ottenere 500 mg di una soluzione, dovresti prendere come base un flacone della stessa dimensione, anche 500 mg. È impossibile dividere il contenitore in 1 g a metà: la proporzione sarà eterogenea.

L'antibiotico viene somministrato esclusivamente per via intramuscolare ed endovenosa. Le compresse di cefazolina non sono disponibili. Nelle istruzioni per le iniezioni di Cefazolina, si nota che per ottenere un dosaggio di 500 mg, deve essere utilizzata una fiala con la stessa dose. Non è possibile dividere la bottiglia da 1 grammo in due usi. Come diluire la cefazolina per la somministrazione endovenosa? Per eseguire questa manipolazione, deve essere utilizzata solo acqua per preparazioni iniettabili. Il dosaggio varia per ogni caso specifico, ma non può superare la tariffa giornaliera.

  • L'indennità giornaliera per adulti è di 1 grammo;
  • Cefazolina per bambini sotto i 12 anni di età: il dosaggio è calcolato secondo la formula - non più di 30-40 mg per chilogrammo di peso corporeo. Fatta eccezione per i casi gravi in ​​cui è giustificato il danno all'organismo, il dosaggio sale a 75-100 mg / kg al giorno.

La concentrazione del farmaco nel sangue è nella fase attiva per un massimo di 8 ore. In base a ciò, viene calcolata la tariffa giornaliera e il prodotto totale viene suddiviso in tre parti e le iniezioni vengono eseguite ogni 8 ore. È importante che l'uso del corso del trattamento sia più efficace quando l'antibiotico viene iniettato nel corpo regolarmente, senza interruzioni e allo stesso tempo..

Gocce nasali

Le istruzioni non prevedono l'instillazione intranasale della soluzione nel naso e qualsiasi decisione in merito è presa esclusivamente dal medico a proprio rischio e pericolo, essendo convinto che l'uso di agenti alternativi nel naso non avrà l'effetto terapeutico desiderato per la bronchite e altre malattie respiratorie. Anche in questo caso il dosaggio non può essere standardizzato ed è stabilito sulla base dell'esperienza clinica del medico..

Cosa allevare

Ove appropriato, vengono utilizzati i tre solventi principali: Ledocaina, Novocaina e Acqua per preparazioni iniettabili. La ledocaina non è raccomandata per i bambini sotto i 12 anni, il che è confermato dalle istruzioni. Per preparare una soluzione di 500 mg di Cefazolina in polvere, è sufficiente assumere 5 ml di novocaina, una concentrazione dell'1%. Tale miscela può essere utilizzata per l'iniezione intramuscolare nel muscolo gluteo, nella coscia o nella spalla a un bambino anche di età inferiore a un anno (ma di età superiore a un mese - l'uso di Cefazolin per neonati completamente è vietato).

Un'eccezione potrebbe essere l'intolleranza al corpo della novocaina - quindi l'acqua standard per preparazioni iniettabili diventerà la base della soluzione. Per le soluzioni endovenose, non è consentito utilizzare nient'altro che acqua come solvente.

In genere, il corso dura dai 7 ai 10 giorni. Evidenti miglioramenti nel corso della malattia dovrebbero verificarsi entro e non oltre il 3 ° giorno di trattamento, altrimenti l'antibiotico obsoleto Cefazolin ha incontrato batteri patogeni resistenti alla sua azione e l'ulteriore utilizzo del trattamento farmacologico è privo di significato. Le soluzioni a tutte le domande riguardanti i cambiamenti nella durata e nella natura della terapia farmacologica sono esclusivamente di competenza di un medico qualificato..

Cefazolin durante la gravidanza

La cefazolina, che è obsoleta e ha effetti collaterali, non è raccomandata in gravidanza. Ma durante la gravidanza, il corpo della futura mamma diventa fortemente suscettibile alle malattie batteriche e infettive. Tali condizioni patologiche implicano anche iniezioni di Cefazolin, che viene periodicamente prescritto dai medici..

A favore del farmaco può essere attribuito al fatto che un antibiotico con elevata biodisponibilità viene rapidamente escreto dal corpo. L'effetto sull'embrione è valutato nella seconda categoria B secondo lo standard FDA (un punto importante: gli studi corrispondenti sono stati effettuati solo su animali, quindi l'interazione con il corpo di una donna incinta non è stata studiata a fondo).

Per prescrivere Cefazolin a una donna che trasporta un bambino, solo il suo medico curante può dopo un esame approfondito e una valutazione dei segni vitali.

Il dosaggio standard è di 500-1000 mg al giorno e non è razionale diluire in quantità minori. Il contenuto ridotto del farmaco non avrà alcun effetto terapeutico sul decorso della malattia tranne uno negativo - la microflora patogena può sviluppare resistenza più facilmente di fronte a una dose indebolita del farmaco - una sorta di vaccino viceversa.

La conoscenza incompleta dell'effetto del farmaco sullo sviluppo del bambino incoraggia il trasferimento di iniezioni, instillazione di Cefazolina o sostanze simili nel naso nel secondo trimestre di gravidanza.

Durante il primo trimestre, il feto è il più vulnerabile possibile e questa volta è caratterizzato dalle più forti influenze sui processi di sviluppo intrauterino. Quando è possibile scegliere tra antibiotici e farmaci più studiati e meno aggressivi, vale la pena scegliere un uso parsimonioso del corpo, ma solo dopo aver consultato il proprio medico.

Analoghi

L'instillazione o le iniezioni nasali sono possibili con una varietà di farmaci, simili per composizione o gruppo farmacologico. Dalla prima generazione di antibiotici cefalosporinici si possono distinguere i nomi rilevanti sul mercato per gli agenti antimicrobici medicinali: Ancef, Totacef, Intrazolin, Cefazolin - AKOS, e questo non è un elenco completo. Tenendo conto dell'accettabilità del metodo di trattamento, il pediatra può suggerire di sostituire l'antibiotico Cefazolin con un analogo più moderno di seconda-terza generazione. Il vantaggio dei farmaci rispetto ai campioni obsoleti, tra gli altri, è la resistenza a un ambiente gastrico acido: Ekoferon, Cephalexin, Cephalothin sono prodotti sotto forma di compresse, granuli, sospensioni

Valuta l'articolo: 79 Si prega di valutare l'articolo

Attualmente l'articolo ha ricevuto 79 recensioni, valutazione media: 4.11 su 5