Cefazolin-AKOS

Nome latino: Cefazolinum
Codice ATX: J01DB04
Principio attivo: Cefazolin
Produttore: Biochemist, Syntez, Russia
Condizione di dispensazione in farmacia: prescrizione

La cefazolina è un antibiotico ad azione antimicrobica finalizzato all'eliminazione di tutti i tipi di infezioni e malattie simili sensibili al principale ingrediente attivo.

Indicazioni per l'uso

La cefazolina (Cefazolin-AKOS) viene utilizzata per eliminare una varietà di infezioni infiammatorie e malattie simili, se sensibili ad essa. Tra loro:

  • Endocardite
  • Sepsi
  • Peritonite
  • Varie infezioni del tratto genito-urinario
  • Varie infezioni del tratto respiratorio
  • Infezioni ossee e articolari.

Per angina, influenza, raffreddore e altre malattie stagionali, questo farmaco non viene utilizzato

Composizione della preparazione

Un flaconcino di Cefazolin (Cefazolin-AKOS) riempito con polvere contiene 1 mg del principio attivo per iniezione - cefazolina.

Proprietà curative

Cefazolin (Cefazolin-AKOS) è un farmaco antimicrobico per iniezione o flebo, che ha un effetto terapeutico su una gamma abbastanza ampia di malattie infettive. Il suo principio attivo - la cefazolina - ottiene questo effetto inibendo la sintesi di varie sostanze nella parete cellulare. È quest'ultimo che contribuisce alla distruzione della cellula microbica e successivamente alla completa cessazione del processo infiammatorio..

Dopo l'iniezione, la cefazolina inizia ad agire entro un'ora, ma dopo 12 ore l'effetto terapeutico scompare. La cefazolina viene escreta attraverso il lavoro dei reni, con l'urina e principalmente in forma invariata.

Modulo per il rilascio

Prezzo medio - 40 rubli

Cefazolin (Cefazolin-AKOS) è disponibile in flaconcini da 0,5, 1 e 2 g. Si presenta come una polvere bianca che deve essere diluita per iniezione o per flebo. Il farmaco non ha altre forme di rilascio, ad eccezione della polvere bianca per iniezione..

Modalità di applicazione

Preparazione della soluzione

Esistono tre modi principali per diluire la cefazolina, che i medici di solito descrivono nelle prescrizioni:

  1. Sciogliere la polvere in 5 ml di un liquido speciale (per iniezione intramuscolare, iniezione)
  2. Sciogliere, ma solo utilizzando 10 ml di liquido (per somministrazione endovenosa)
  1. Sciogliere 0,5 o 1 mg del farmaco in 100-250 ml di liquido (per gocciolamento)

E come diluire la cefazolina con novocaina, se prescritto da un medico? Innanzitutto, è necessario acquistare il 2% di novocaina o lidocaina. Successivamente, è necessario preparare siringhe sterili e seguire le istruzioni:

  1. Apri una fiala con novocaina o lidocaina
  2. Preparare una siringa, abbassarla in una fiala e prendere la quantità richiesta di novocaina (lidocaina), quindi rimuovere la siringa
  3. Aprire un flacone di polvere di cefazolina, forare il tappo di gomma con un ago e spremere delicatamente e lentamente novocaina o lidocaina nella bottiglia
  4. Senza toccare la siringa, agitare la bottiglia in modo che tutto si dissolva, quindi raccogliere il volume richiesto della soluzione risultante
  5. E poi fare un'iniezione con novocaina o soluzione di lidocaina (iniettare).

Applicazione

  • Con malattie infettive moderate e lievi, al bambino vengono somministrate iniezioni di 20-50 mg di farmaco per ogni kg del suo peso durante tre o quattro dosi, suddivise in più giorni.
  • Per gravi - 100 mg.
  • Con infezioni del sistema genito-urinario e con malattie infettive delle vie respiratorie di moderata gravità, la dose raccomandata per un adulto è 0,5 o 1 g del farmaco ogni 12 ore
  • Dose per le stesse infezioni del tratto respiratorio, ma già in forma grave - 1-10 mg di antibiotico al giorno, da assumere ogni 8 ore
  • Per le malattie causate dalla microflora patogena gram-positiva, assumere 0,25-0,5 g del farmaco ogni 8 ore
  • Se, al contrario, è gram-negativo, 0,5-1 g di antibiotico ogni 6-8 ore.

Durante la gravidanza e l'allattamento

Di norma, gli antibiotici durante la gravidanza vengono utilizzati solo come misura obbligatoria, quando non sono più necessari. Vale la pena ricordare che nel primo trimestre sono controindicati in generale e dopo questo periodo possono essere prescritti solo da un medico esperto e solo dopo un attento esame del paziente e una conclusione sul suo stato di salute. L'uso di Cefazolin durante la gravidanza sotto forma di iniezioni e come antibiotico non va oltre questa regola.

Se il trattamento con il farmaco è necessario durante l'allattamento, l'allattamento al seno viene completamente annullato. La cefazolina passa rapidamente nel latte materno e quindi l'alimentazione può avere conseguenze spiacevoli.

Controindicazioni

È vietato utilizzare Cefazolin (Cefazolin-AKOS) nei seguenti casi:

  • Se il paziente ha un'allergia o un'intolleranza alle sostanze nel preparato
  • Se l'età del paziente è inferiore a un mese; La cefazolina non è controindicata per i bambini di un'altra età.

Precauzioni

Se il paziente ha una malattia renale, la Cefazolina (Cefazolin-AKOS) viene assunta in piccole dosi prescritte dal medico per prevenire l'accumulo della sostanza. Non è consigliabile somministrare iniezioni di antibiotici a persone che hanno reazioni allergiche. Ma se è necessario prendere questo medicinale, il medico può prescrivere un ciclo di trattamento con farmaci antiallergici e solo successivamente prescrivere il farmaco al paziente a piccole dosi..

Dovresti anche sapere che dopo l'iniezione, la cefazolina penetra molto facilmente nel fluido periarticolare nel sito dell'infiammazione e attraverso le barriere protettive del cervello, motivo per cui i pazienti hanno vari effetti collaterali.

Interazione con altri farmaci

Se l'antibiotico Cefazolin (Cefazolin-AKOS) viene utilizzato insieme ad alcuni farmaci, successivamente possono comparire varie reazioni. Quindi, se si utilizzano contemporaneamente farmaci antibiotici e antibatterici del gruppo della penicillina, possono comparire spiacevoli reazioni allergiche. Se prendi Probenecid, il ritiro della sostanza cefazolina rallenterà..

Oltre a tutto ciò, vale la pena notare che la cefazolina e l'alcol sono cose completamente incompatibili. Anche dopo aver utilizzato l'alcol etilico contenuto in alcuni farmaci (per non parlare del consumo di bevande alcoliche), si sviluppano complicazioni molto simili agli effetti collaterali del Disulfiram. Si verifica comunemente una malattia del fegato.

Effetti collaterali

Dopo aver usato questo farmaco, potresti riscontrare alcuni effetti collaterali della seguente natura:

  • Dolore addominale
  • Nausea
  • Vomito
  • Diarrea, diarrea
  • Glossite
  • Bruciore di stomaco
  • Perdita di appetito
  • Interruzione dell'attività funzionale dei reni
  • Candidosi.

Per informazioni su come eliminare rapidamente il bruciore di stomaco, leggi l'articolo: bruciore di stomaco.

Inoltre, alcuni pazienti avvertono dolore dopo le iniezioni con un antibiotico e trovano un sigillo nel sito dell'iniezione intramuscolare, che in realtà non è nulla di grave. Sono state registrate anche una serie di reazioni allergiche a Cefazolin (Cefazolin-AKOS), tra cui: orticaria, shock anafilattico, dolore vascolare, eruzioni cutanee e prurito in vari luoghi, condizioni febbrili, aumento del volume dei leucociti eosinofili ed edema di Quincke.

Abbastanza raramente, ma c'erano ancora effetti collaterali direttamente correlati al sistema circolatorio: una diminuzione del numero di piastrine, leucociti e neutrofili nel sangue. Ciò non causa molti danni, poiché una tale diminuzione del numero di cellule è reversibile e si interrompe immediatamente dopo l'interruzione del trattamento con il farmaco. Il sangue assume quindi la sua consueta, normale composizione..

Overdose

Un sovradosaggio dopo un uso scorretto dell'antibiotico Cefazolin (Cefazolin-AKOS) è ammissibile e si manifesta in una serie di sintomi, come ad esempio:

  • Contrazioni muscolari involontarie
  • Sindrome convulsiva
  • Mal di testa
  • Vertigini
  • Parestesie
  • Disturbi improvvisi del ritmo cardiaco
  • Vomito.

Il trattamento di questi sintomi è il seguente: in primo luogo, è necessario interrompere immediatamente le iniezioni di un farmaco e, in secondo luogo, se i sintomi infastidiscono troppo il paziente, deve iniziare a prendere farmaci in grado di eliminarli. Si nota che il corpo stesso contribuisce al ritiro dell'antibiotico: in caso di sovradosaggio, l'emodialisi viene accelerata, il che contribuisce al rapido completamento dell'intero processo. Bene, se il caso è molto grave, si verifica il ricovero in ospedale e viene utilizzata la pulizia meccanica del sangue: la dialisi.

Condizioni e durata di conservazione

È meglio conservare Cefazolin (Cefazolin-AKOS) in un luogo asciutto e ben protetto dai bambini e mantenere la temperatura al suo interno intorno ai 20 gradi. Utilizzare il medicinale entro tre anni dalla data di produzione, che deve essere indicata sulla confezione.

Analoghi

Cefazolin Sandoz

Sandoz Gmbh, Germania
Prezzo circa 70 rubli.

La principale differenza tra Sandoz e Cefazolin o Cefazolin-AKOS ordinari è che è prodotto in Germania. Sotto tutti gli altri aspetti - nella composizione, nelle indicazioni e controindicazioni, negli effetti collaterali - queste iniezioni non fanno la differenza. Il farmaco si presenta sotto forma della stessa polvere bianca, ma in una confezione diversa. Solo il suo prezzo è più alto, il che non si osserva nell'analogo domestico.

Inoltre, secondo le recensioni dei pazienti, Cefazolin Sandoz è molto doloroso da iniettare, quindi si consiglia di diluirlo con novocaina o lidocaina.

Professionisti:

  • Fatto in Germania
  • Disponibilità letteralmente in tutte le farmacie.

Svantaggi:

  • Prezzo più alto
  • Iniezioni "doloranti".

Ceftriaxone

LEKKO, Russia
Prezzo circa 30 rubli.

Ceftriaxone è un farmaco che viene utilizzato per le stesse malattie sopra elencate e viene anche somministrato per via endovenosa o intramuscolare. La principale differenza tra Ceftriaxone e Cefazolin è il suo principio attivo ceftriaxone, che non differisce nella sua azione dalla cefazolina. Ceftriaxone può anche essere somministrato e iniettato con cautela nei bambini, negli adulti e nelle donne in gravidanza. Ceftriaxone tratta anche le infezioni infiammatorie, ma non il mal di gola con il raffreddore, e gli stessi effetti collaterali possono verificarsi quando somministrato. E i pazienti che hanno assunto Ceftriaxone affermano che è più forte di Cefazolin.

Professionisti:

  • Prezzo
  • Azione più forte.

Svantaggi:

  • Periodo di validità - 2 anni
  • Diminuzione della pressione, stress sul cuore.

Cefotaxime

ESPORTAZIONI DI ROMA, India
Prezzo circa 30 rubli.

Cefotaxime è un altro farmaco con le stesse indicazioni per l'uso. La principale differenza tra Cefotaxime e i suoi analoghi è il principio attivo cefotaxime, altrimenti è simile ai farmaci precedenti. Inoltre, non è possibile iniettare Cefotaxime per via intramuscolare a bambini di età inferiore a 2,5 anni..

I pazienti hanno risposto bene al farmaco per la maggior parte, molti erano contenti che il trattamento fosse rapido e senza reazioni allergiche.

Professionisti:

  • Rapido miglioramento delle condizioni del paziente
  • Nella maggior parte dei casi - nessuna reazione allergica al farmaco.

Svantaggi:

  • Durata a magazzino più breve - due anni
  • È severamente vietato assumere Cefotaxime durante la gravidanza e all'età di meno di 2,5 anni.

Sulbactomax

Mili Healthcare Ltd, Regno Unito
Prezzo circa 270 rubli.

Sulbactomax è un altro analogo della cefazolina, che è anche una polvere di diluizione. Il farmaco è stato recentemente sviluppato ed è considerato un antibiotico innovativo perché ha due principi attivi nella sua composizione: 1000 mg di ceftriaxone e 500 mg di sulbactam. Quindi, per questo, è efficace contro le infezioni dei tessuti molli, delle basse vie respiratorie, contro la meningite e la gonorrea. Disponibile per bambini. Ma c'è anche un lato negativo nell'innovazione: questo è un maggior numero di possibili effetti collaterali, tra cui esantema, mancanza di respiro, ittero, ecc..

Professionisti:

  • Tratta più malattie (meningite, gonorrea, ecc.)
  • Disponibile per bambini fin dall'infanzia.

Svantaggi:

  • Altri effetti collaterali
  • Prezzo più alto.

Cefazolin

Composizione

La ricetta in latino dice che una bottiglia del prodotto contiene cefazolina senza aggiunta di componenti aggiuntivi.

Modulo per il rilascio

Il farmaco è disponibile sotto forma di polvere giallo-bianca o bianca, che viene sciolta per iniezioni intramuscolari o endovenose. Il farmaco è confezionato in fiale. Questa forma di rilascio come compresse di Cefazolina non è venduta.

effetto farmacologico

Questo farmaco è un antibiotico semisintetico con un ampio spettro di azione antibatterica..

Farmacodinamica e farmacocinetica

L'azione farmacologica del farmaco si basa sul blocco della biosintesi delle pareti cellulari microbiche. L'antibiotico Cefazolin è attivo contro i batteri gram-positivi (Streptococcus spp., Staphylococcus spp.) E gram-negativi (Klebsiella spp., Escherichia coli, Treponema spp., Haemophilus influenzae, Proteus mirabilis, Neisseria gonorrhoeae).

Il farmaco è scarsamente assorbito dal tratto gastrointestinale se usato internamente, quindi viene utilizzato per iniezioni endovenose e intramuscolari. Dopo iniezioni intramuscolari alla dose di 0,5 g, la concentrazione massima si osserva dopo 1-2 ore. Legame alle proteine ​​plasmatiche - circa l'85%.

Il principio attivo del farmaco penetra nel tessuto osseo, così come nei liquidi pleurici, ascitici e sinoviali, ma non viene rilevato nel sistema nervoso.

L'emivita del farmaco è di circa 1,8 ore. Il farmaco viene escreto nelle urine invariato..

Con le iniezioni intramuscolari, circa l'80% della dose viene escreta dopo un giorno. In caso di disfunzione renale, l'emivita plasmatica è aumentata.

Indizi per l'uso di Cefazolin

Le indicazioni per l'uso di Cefazolin hanno quanto segue:

  • infezioni delle vie biliari e urinarie;
  • infezioni del tratto respiratorio;
  • infiammazione nella cavità addominale e negli organi pelvici;
  • avvelenamento del sangue;
  • peritonite e sepsi;
  • infezioni della pelle dopo ustioni, interventi chirurgici e ferite;
  • infiammazione del rivestimento del cuore;
  • infezioni di ossa e articolazioni;
  • malattie veneree;
  • malattie infettive della pelle;
  • mastite.

Da quello che il farmaco sarà efficace in ogni singolo caso, è necessario consultare uno specialista. Solo un medico conosce le indicazioni esatte per l'uso di Cefazolin. Ad esempio, potrebbe consigliare un farmaco per l'angina, le infezioni della pelle o l'avvelenamento del sangue..

Il medicinale è utilizzato anche nella pratica veterinaria per gatti. Le iniezioni aiutano con avvelenamento del sangue, peritonite, meningite e molte malattie infettive.

Controindicazioni

Le principali controindicazioni all'uso del farmaco: intolleranza individuale ed età fino a 1 mese.

Effetti collaterali

L'uso del farmaco può causare i seguenti effetti collaterali:

  • organi dell'apparato digerente: diarrea, nausea, vomito;
  • azione chemioterapica: candidosi, colite pseudomembranosa;
  • allergie: orticaria, eosinofilia, prurito, febbre;
  • reazioni locali: sensazioni dolorose nel sito di iniezione intramuscolare.

In rari casi, si verifica un aumento transitorio dell'attività delle transaminasi epatiche, shock anafilattico, artralgia, angioedema, leucopenia (in forma reversibile), trombocitopenia, neutropenia, disfunzione renale.

Istruzioni per l'uso di iniezioni di Cefazolina (Modo e dosaggio)

Quando vengono prescritte iniezioni di Cefazolin, le istruzioni per l'uso informano che il dosaggio e la durata del corso possono essere diversi a seconda della malattia e della sensibilità individuale dei pazienti. La dose giornaliera per gli adulti va da 1 a 6 g, le iniezioni vengono effettuate 2-3 volte al giorno. La terapia è progettata per un massimo di 7-10 giorni.

Il farmaco viene somministrato per via intramuscolare o endovenosa. A seconda di ciò, decidono come allevare la cefazolina. Quando viene iniettato per via intramuscolare, il farmaco viene diluito con acqua o soluzione di cloruro di sodio. Per le iniezioni endovenose, viene utilizzato principalmente il cloruro di sodio. In questo caso, il farmaco viene somministrato lentamente. Tempo di somministrazione circa 5 minuti.

Se al paziente viene somministrata una flebo, l'antibiotico viene solitamente diluito con glucosio e il cloruro di sodio viene utilizzato solo in rari casi..

Per il trattamento dell'infiammazione del rivestimento del cuore, delle articolazioni, della pleurite purulenta, delle ossa, della cavità addominale, dell'avvelenamento del sangue, 1 g del farmaco viene somministrato 3 volte al giorno. Con disfunzione renale, il dosaggio deve essere dimezzato.

Il farmaco non può essere combinato nella stessa siringa con altri antibiotici.

Oltre all'acqua e al cloruro di sodio, il farmaco viene talvolta diluito con novocaina. È un anestetico topico che può essere utilizzato per ridurre le sensazioni dolorose quando somministrato. Nella pratica medica, questo farmaco è stato utilizzato per molto tempo, quindi esiste uno schema consolidato su come diluire la cefazolina con la novocaina. Quest'ultimo è preso ad una concentrazione dello 0,25%. Prima di diluire questo farmaco con novocaina, non sono necessarie ulteriori manipolazioni. È sufficiente iniettare 2-3 ml di antibiotico e poi agitare bene. Il risultato è una soluzione pronta per l'uso singolo..

Per alcune indicazioni, il farmaco viene utilizzato anche nella pratica veterinaria al posto delle pillole. In questo caso, viene allevato in lidocaina o novocaina. Il dosaggio per i gatti dipende dal peso dell'animale, è calcolato in modo che 10 mg siano per 1 kg. La terapia dura 5-10 giorni. Prima di utilizzare il farmaco, è necessario consultare un veterinario.

Spesso, Cefazolin Akos viene utilizzato come analogo del farmaco per l'uomo. Viene anche somministrato mediante iniezioni intramuscolari e endovenose (getto e flebo). Istruzioni per l'uso Cefazolin Akos riporta che il dosaggio medio giornaliero per gli adulti è di 1 g. Devono essere somministrati 2 volte al giorno. La dose massima giornaliera non deve superare i 6 g Se necessario, la frequenza di utilizzo può essere aumentata fino a 3-4 volte al giorno. La durata media della terapia è di 7-10 giorni.

Il dosaggio medio giornaliero per i bambini è di 25-30 mg / kg e, in caso di infezioni gravi, di 100 mg / kg.

Aggiustamenti della dose per disfunzione renale.

Per le iniezioni intramuscolari, un antibiotico alla dose di 500 mg viene miscelato con 2 ml di acqua, 1 g viene diluito in 2,5 ml di acqua. Per la somministrazione endovenosa, il farmaco viene miscelato con 5 ml di acqua e iniettato per 3-5 minuti.

Overdose

La somministrazione del farmaco a dosi elevate può causare vertigini, mal di testa e parestesie. Le persone con insufficienza renale cronica possono sviluppare effetti neurotossici. Si notano convulsioni, tachicardia e vomito.

In caso di reazioni tossiche e segni di sovradosaggio, l'eliminazione del farmaco può essere accelerata attraverso l'uso dell'emodialisi.

Interazione

Quando il farmaco è combinato con aminoglicosidi, rifampicina, vancomicina, si nota il sinergismo dell'azione antimicrobica. Gli aminoglicosidi aumentano la probabilità di danni ai reni. Il farmaco è incompatibile con loro..

Non è desiderabile combinare il farmaco con anticoagulanti e diuretici.

Interazione con agenti che inibiscono la secrezione tubulare, aumenta il livello del principio attivo del farmaco nel sangue, aumenta la probabilità di reazioni tossiche e rallenta il tempo di eliminazione.

Condizioni di vendita

Il farmaco viene venduto solo con prescrizione specialistica.

Condizioni di archiviazione

Le condizioni ottimali di conservazione sono asciutte e buie. Temperatura non superiore a 5 ° С.

Istruzioni per l'uso di Cefazolin-AKOS (Cefazolin-AKOS)

Titolare dell'autorizzazione all'immissione in commercio:

Contatti per richieste:

Forme di dosaggio

reg. No: Р N002895 / 01 dal 10.12.12 - A tempo indeterminato
Cefazolin-AKOS
reg. No: Р N002895 / 01 dal 10.12.12 - A tempo indeterminato

Forma di rilascio, confezione e composizione del farmaco Cefazolin-AKOS

Polvere per preparazione di soluzione per amministrazione endovenosa e intramuscolare di bianco o bianco con una sfumatura giallastra.

1 fl.
cefazolina (come sale sodico)500 mg

Bottiglie con un volume di 10 ml (1) - confezioni di cartone.
Bottiglie con un volume di 10 ml (10) - confezioni di cartone.
Bottiglie con un volume di 10 ml (50) - pacchi di cartone.

Polvere per preparazione di soluzione per amministrazione endovenosa e intramuscolare di bianco o bianco con una sfumatura giallastra.

1 fl.
cefazolina (come sale sodico)1 g

Bottiglie con un volume di 10 ml (1) - confezioni di cartone.
Bottiglie con un volume di 10 ml (10) - confezioni di cartone.
Bottiglie con un volume di 10 ml (50) - pacchi di cartone.

Polvere per la preparazione di una soluzione per iniezione intramuscolare di colore bianco o bianco con una sfumatura giallastra.

1 fl.
cefazolina (come sale sodico)500 mg

Bottiglie con un volume di 10 ml (1) - confezioni di cartone.
Bottiglie con un volume di 10 ml (10) - confezioni di cartone.
Flaconcini con un volume di 10 ml (50) - confezioni di cartone.

Polvere per la preparazione di una soluzione per iniezione intramuscolare di colore bianco o bianco con una sfumatura giallastra.

1 fl.
cefazolina (come sale sodico)1 g

Bottiglie con un volume di 10 ml (1) - confezioni di cartone.
Flaconi da 10 ml (10) - confezioni di cartone.
Bottiglie con un volume di 10 ml (50) - pacchi di cartone.

effetto farmacologico

Antibiotico cefalosporinico semisintetico di 1a generazione ad ampio spettro d'azione per uso parenterale. Agisce battericida, sopprimendo la biosintesi della parete cellulare batterica. Attivo contro i batteri gram-positivi: Staphylococcus spp. (ad eccezione dei ceppi resistenti alla meticillina), Streptococcus spp. (escluso Streptococcus faecalis); batteri gram-negativi: Escherichia coli, Proteus mirabilis, Klebsiella spp., Neisseria gonorrhoeae, Treponema spp., Enterobacter aerogenes, Haemophilus influenzae.

I ceppi indolo-positivi di Proteus, Pseudomonas aeruginosa sono resistenti al farmaco.

Farmacocinetica

Quando somministrato per via intramuscolare e endovenosa, il farmaco viene rapidamente distribuito nei tessuti e nei fluidi corporei. La C max viene raggiunta dopo 1 ora Le concentrazioni terapeutiche vengono mantenute per 8-12 ore..

Distribuzione ed eliminazione

La cefazolina penetra facilmente nella barriera placentare, nei liquidi sinoviali, pleurici e peritoneali.

Escreto dai reni, creando un'alta concentrazione nelle urine.

Indicazioni del farmaco Cefazolin-AKOS

  • sepsi;
  • peritonite;
  • endocardite;
  • infezioni del tratto respiratorio;
  • infezioni del tratto urinario;
  • sifilide;
  • gonorrea;
  • infezioni di ossa e articolazioni;
  • prevenzione delle complicanze postoperatorie.
Apri l'elenco dei codici ICD-10
Codice ICD-10Indicazione
A40Sepsi streptococcica
A41Altra sepsi
A50Sifilide congenita
A51Sifilide precoce
A52Sifilide tardiva
A54Infezione gonococcica
I33Endocardite acuta e subacuta
J01Sinusite acuta
J02Faringite acuta
J03Tonsillite acuta
J04Laringite e tracheite acute
J15Polmonite batterica, non classificata altrove
J20Bronchite acuta
J31Rinite cronica, rinofaringite e faringite
J32Sinusite cronica
J35.0Tonsillite cronica
J37Laringite cronica e laringotracheite
J42Bronchite cronica, non specificata
K65.0Peritonite acuta (compreso ascesso)
M00Artrite piogenica
M86Osteomielite
N10Nefrite tubulointerstiziale acuta (pielonefrite acuta)
N11Nefrite tubulo-interstiziale cronica (pielonefrite cronica)
N15.1Ascesso del rene e del tessuto perirenale
N30Cistite
N34Uretrite e sindrome uretrale
N41Malattie infiammatorie della prostata
Z29.2Un altro tipo di chemioterapia profilattica (somministrazione di antibiotici profilattici)

Regime di dosaggio

Il farmaco viene iniettato per via intramuscolare e endovenosa (getto e gocciolamento). Quando somministrata per via intramuscolare, una singola dose per gli adulti è di 0,25-1 g ogni 8-12 ore La dose media giornaliera è di 0,75-1,5 g.

Per le infezioni gravi vengono prescritti 0,5-1 g ogni 6-8 ore, la dose massima giornaliera è di 6 g.

Per la prevenzione delle complicanze postoperatorie, viene somministrato in una dose di 1 g 30 minuti prima dell'operazione, 0,5-1 g durante l'operazione e 0,5-1 g ogni 6-8 ore durante il giorno dopo l'operazione.

I bambini di età superiore a 1 mese sono prescritti in una dose giornaliera di 25-50 mg / kg, per infezioni gravi - 100 mg / kg. La dose giornaliera è suddivisa in 2-3 dosi.

Quando si prescrive il farmaco, la sensibilità dei patogeni isolati ad esso deve essere determinata utilizzando dischi contenenti 30 μg di cefazolina.

In caso di funzione escretoria renale compromessa negli adulti, la dose del farmaco viene ridotta, gli intervalli tra le iniezioni vengono aumentati. La dose iniziale è di 500 mg indipendentemente dal grado di disfunzione renale.

La durata del trattamento è di 7-14 giorni o più, a seconda della gravità della malattia.

Regole di preparazione della soluzione

Per preparare una soluzione per iniezione intramuscolare, aggiungere 2-3 ml di acqua per preparazioni iniettabili al contenuto del flaconcino (500 mg o 1 g).

Per preparare una soluzione per iniezione endovenosa a getto, il contenuto del flaconcino (500 mg o 1 g) viene sciolto in 10 ml di soluzione di cloruro di sodio allo 0,9%.

Per preparare una soluzione per la somministrazione a goccia endovenosa, il contenuto del flacone (500 mg o 1 g) viene sciolto in 100-150 ml di soluzione di cloruro di sodio allo 0,9% o soluzione di glucosio al 5%.

Effetto collaterale

Reazioni allergiche: eruzione cutanea, prurito, eosinofilia.

Dal sistema urinario: nei pazienti con insufficienza renale, quando si utilizza il farmaco a dosi elevate (6 g), può svilupparsi insufficienza renale.

Reazioni locali: con somministrazione endovenosa - flebite.

Altri: disturbi gastrointestinali, disbiosi, superinfezione causata da ceppi resistenti agli antibiotici.

Controindicazioni per l'uso

  • ipersensibilità alle cefalosporine;
  • gravidanza;
  • età fino a 1 mese.

Applicazione durante la gravidanza e l'allattamento

Il farmaco è controindicato per l'uso durante la gravidanza..

Basse concentrazioni di cefazolina sono determinate nel latte materno.

L'uso durante l'allattamento è giustificato solo nei casi in cui il beneficio previsto per la madre supera il potenziale rischio per il bambino.

Domanda di funzionalità renale compromessa

Applicazione nei bambini

Il farmaco è controindicato nei bambini di età inferiore a 1 mese..

I bambini di età superiore a 1 mese sono prescritti in una dose giornaliera di 25-50 mg / kg, per infezioni gravi - 100 mg / kg. La dose giornaliera è suddivisa in 2-3 dosi.

istruzioni speciali

Con lo sviluppo di reazioni allergiche, la somministrazione del farmaco deve essere interrotta e deve essere prescritta un'appropriata terapia desensibilizzante.

Con lo sviluppo dell'insufficienza renale, la dose del farmaco deve essere ridotta e un ulteriore trattamento deve essere effettuato sotto il controllo della dinamica del contenuto di azoto ureico e creatinina nel sangue.

Non è consigliabile prescrivere il farmaco contemporaneamente ad anticoagulanti e diuretici (furosemide, acido etacrinico).

Overdose

Interazioni farmacologiche

Condizioni d'immagazzinamento del farmaco Cefazolin-AKOS

Elenco B. Il farmaco deve essere conservato in un luogo asciutto e buio a una temperatura non superiore a 5 ° C.

Periodo di validità del farmaco Cefazolin-AKOS

La soluzione per iniezione preparata è adatta per l'uso entro 24 ore a una temperatura non superiore a 25 ° C.