Dolore addominale inferiore: una guida per possibili ragioni

Il dolore addominale inferiore è un sintomo di molte possibili malattie e condizioni. Alcuni di loro sono relativamente sicuri, mentre altri possono essere fatali. Questo è un problema complesso e interdisciplinare che viene risolto dagli sforzi congiunti di medici di diverse specialità..

Secondo le statistiche mediche, tali reclami rappresentano circa il 40% delle visite a un gastroenterologo e il 15% delle visite a un urologo. Questi sono numeri piuttosto grandi. Di quali patologie possiamo parlare?

Il dolore nell'addome inferiore negli uomini può indicare molte malattie e non sarà possibile diagnosticare solo su questa base

Brevemente sulla classificazione

Ci sono tre ragioni per la classificazione:

  • Localizzazione. Anatomicamente, l'addome inferiore è rappresentato da tre parti: sinistra, centrale e destra.
  • La natura della sindrome del dolore. Il dolore può essere doloroso, tirante o acuto.
  • Sintomi associati. Non sono allocati in una categoria separata, la questione è considerata nell'ambito dei due precedenti criteri di classificazione.

Per localizzazione

Dolore sinistro

Rappresentato da una serie di patologie del profilo nefrologico (da non confondere con neurologico), urologico e gastroenterologico.

  • Sigmoidite. È un'infiammazione del colon sigmoideo. Negli uomini, la condizione descritta è un po 'meno comune, poiché la struttura anatomica descritta è leggermente più corta di quella del gentil sesso. È un caso speciale di una patologia più generale: la colite. Secondo le statistiche, la sigmoidite rappresenta circa il 60% di tutti i casi di infiammazione intestinale. Ciò è dovuto all'aumento del carico su quest'area: è qui che si verifica la formazione fecale. "A occhio" per distinguere la sigmoidite dal cancro del colon sigmoideo non è possibile. La colonscopia mette il punto nella domanda. I sintomi tipici includono: sindrome del dolore, sensazione di movimento intestinale incompleto dopo aver visitato il bagno, tenesmo (falsa voglia di defecare), movimenti intestinali dolorosi, sanguinamento (scolorimento delle feci). C'è un'alternanza di stitichezza e diarrea. Possibili sintomi dispeptici sotto forma di gonfiore e aumento della produzione di gas intestinali.
  • Colite di diversa origine. Rappresentano una lesione infiammatoria di altre parti dell'intestino crasso, in particolare quelle sovrastanti. Molto più spesso nel quadro clinico prevale la stitichezza spastica, che può durare per settimane. La colite localizzata nel colon inferiore è caratterizzata da un'intensa diarrea, una condizione pericolosa che può causare disidratazione.
  • Pielonefrite. Malattia renale, caratterizzata da infiammazione della pelvi renale. Per una tale condizione, il dolore intenso nella parte bassa della schiena è patognomonico, si irradia (si irradia) nella regione della regione iliaca sinistra. In questo caso, stiamo parlando della sconfitta del rene sinistro. Inoltre, si nota poliuria (un aumento della produzione giornaliera di urina a 3 litri o più), frequente bisogno di visitare il bagno. Nelle fasi successive, l'oliguria sostituisce la poliuria, il processo opposto. È possibile lo scarico di muco biancastro o pus dall'uretra. Per la diagnosi differenziale con infezioni veneree, viene mostrato uno striscio dall'uretra e la semina su terreni nutritivi.
  • Nefrite. Una malattia caratterizzata da danni al parenchima renale e disturbi della filtrazione glomerulare. Questa è la malattia più pericolosa, che è abbastanza in grado di sfociare in una grave insufficienza renale acuta se il trattamento non viene iniziato in tempo. Il segno distintivo della nefrite è il dolore lombare dal lato della lesione con irradiazione alla regione iliaca sinistra, si nota l'oliguria (meno di 500 ml di urina al giorno). Pochi giorni dopo l'inizio, è possibile la formazione del benessere immaginario.
  • Pancreatite Malattia del profilo gastroenterologico. È un'infiammazione del pancreas. I segni patognomonici di un disturbo così difficile sono: dolore all'addome sinistro, che si irradia alle regioni epigastriche, iliache sinistra, nausea, vomito, nel corso acuto del processo, la temperatura corporea sale a livelli febbrili (38-39 gradi). Questa è una patologia potenzialmente letale, che nel 15% dei casi termina con la necrosi delle strutture pancreatiche. Il trattamento è strettamente operativo. In corso cronico - conservatore.
  • Gastrite. Dà dolore al basso ventre è relativamente raro. È determinato dalla lesione della mucosa gastrica. Possiamo parlare del coinvolgimento secondario nel processo del duodeno (gastroduodenite). I sintomi includono: dolore, bruciore di stomaco, nausea, possibile vomito, cambiamenti nella frequenza e nella consistenza delle feci. Quando viene colpito l'intestino tenue, si verifica un cambiamento nella natura della digestione (indigestione).

Giusto dolore

  • Può essere associato ad appendicite. Questa è un'infiammazione dell'appendice intestinale (agisce come una sorta di rudimento). Si verifica abbastanza spesso, con un trattamento prematuro, il rischio di formazione di peritonite è alto. Viene trattato prontamente, con un decorso lieve, è possibile una terapia conservativa. Dolore patognomonico acuto e lancinante nella regione iliaca destra, vomito, nausea, pallore della pelle, aumento della temperatura corporea (specialmente nella regione rettale).
  • Malattie del sistema urinario. Questi sono già descritti nefrite, pielonefrite e altre patologie..
  • Morbo di Crohn. Danno autoimmune sistemico alle mucose dell'apparato digerente. Una malattia estremamente pericolosa e grave. Manifesta dolore nelle regioni iliache destra o sinistra. Tipici sono la dispepsia grave, la formazione di sintomi di aumento della produzione di gas nell'intestino, diarrea intensa. Allo stesso tempo, la temperatura corporea rimane normale. Stiamo parlando di una malattia geneticamente determinata.
  • Diverticolite La formazione di sporgenze speciali nella parete intestinale. Tali strutture simili a ernie sono chiamate diverticoli..
  • Tumori intestinali. Sono relativamente rari. In giovane età, quasi mai. La principale categoria di pazienti sono le persone di età superiore ai 40 anni. È quasi impossibile distinguere un tumore delle strutture intestinali dalla colite nelle prime fasi. Viene eseguita un'analisi delle feci per il sangue occulto, la colonscopia. Un sintomo allarmante è un nastro o uno sgabello a forma di matita. La forma delle feci cambia a causa del passaggio delle masse attraverso l'intestino cavo occluso, il cui lume si è ristretto.
  • Epatite. Danno infiammatorio al fegato. Può essere tossico, medicinale, infettivo. Nei bambini possiamo parlare di una malattia primaria chiamata ittero. Per la malattia, sono tipici dolore all'ipocondrio destro, che si irradia al basso addome destro, nausea, vomito, scolorimento delle feci al giallastro, argilloso o bianco, diarrea frequente.
  • Colecistite. Un'altra malattia del tratto gastrointestinale. Dolori patognomonici forti, lancinanti, taglienti nell'ipocondrio destro, che si irradiano alla regione iliaca. Il segno distintivo della colecistite è la diarrea dolorosa. Il dolore può essere l'herpes zoster.
  • Il dolore sia a destra che a sinistra può essere causato da flatulenza banale. In questo caso, la natura del disagio è dolorosa, tirante o acuta. La condizione è indebolita dopo il passaggio dei gas. Il disagio ha spesso una natura diffusa senza una chiara localizzazione.

Dolore al centro

  • Oltre alle malattie già citate, la cistite è la più comune. Questa malattia è considerata completamente a torto femminile. Gli uomini soffrono davvero di infiammazione della vescica a volte meno spesso, tuttavia la patologia è "universale". Si osservano pollachiuria (frequente falsa voglia di urinare), dolore nella regione sovrapubica.
  • Prostatite. È caratterizzato da un danno degenerativo alla ghiandola prostatica. I sintomi includono: disfunzione erettile, pollachiuria, problemi urinari, infertilità secondaria e dolore sovrapubico che si irradia all'ano, al pene, alla parte bassa della schiena.
  • Proctite. Infiammazione del retto. Può avere sintomi simili alla colite.
  • Emorroidi. Agisce come la causa diretta della proctite. Soprattutto quando si tratta della forma interna della malattia, quando le emorroidi si trovano nel mezzo del retto. Il dolore si irradia all'addome inferiore, alla parte bassa della schiena, ai glutei e ai genitali.
  • Ostruzione intestinale acuta. È raro. I dolori sono acuti, forti, lancinanti. Accompagnato da un ritardo nelle feci e nel gas. L'addome è sodo, teso, i muscoli sono spasmodici.

Dalla natura del dolore

Dolore lancinante

Si verificano con le seguenti malattie:

  • Prostatite.
  • Iperplasia della prostata (crescita eccessiva del tessuto prostatico, sintomi indistinguibili dalla prostatite).
  • Vescicolite. Infiammazione delle vescicole seminali. "Va" in combinazione con la prostatite e crea con essa un quadro clinico tipico.
  • Cistite.
  • Pielonefrite.
  • Nefrite.
  • Sigmoidite.
  • Colite.

Tirando il dolore

Più tipico per:

  • Cistite.
  • Problemi alle vie urinarie.
  • Colite.
  • Orchite e problemi ai testicoli. Compresi criptorchidismo, torsione testicolare, epididimite (infiammazione delle appendici).
  • Ernia del disco (dà sintomi con irradiazione del dolore al basso addome, incontinenza di urina, feci, gas, problemi con l'attività motoria).

Dolori acuti

  • Appendicite.
  • Pancreatite.
  • Colecistite.
  • Flatulenza (meno comune).

Il dolore addominale inferiore si verifica in molte malattie. È impossibile capirlo da soli. L'esame e la diagnosi sono prerogativa del medico. Non vale la pena perdere tempo con ipotesi vuote, si consiglia di contattare uno specialista.

Dolore addominale inferiore negli uomini: cause e trattamento

Caratteristiche delle sensazioni spiacevoli

La natura del disagio percepito è un'informazione importante nel processo di identificazione delle malattie. Le sensazioni dolorose nell'addome inferiore possono essere:

  • stupido;
  • dolorante;
  • acuto;
  • Cucitura;
  • "Pugnale";
  • opprimente;
  • tirando.

Il dolore da lieve a moderato indica l'inizio di un processo infiammatorio. La mancanza di trattamento porta ad un aumento del dolore, alla loro trasformazione in acuto e crampi. Ciò indica un peggioramento del problema..

Evidenti fallimenti nel lavoro degli organi, una violazione del loro apporto di sangue si manifestano con un'intensa sindrome del dolore. Si verifica con un'estesa infiammazione dei tessuti, lo sviluppo di processi necrotici purulenti. I dolori crampi acuti sono una conseguenza dello spasmo degli organi cavi, costituiti da muscoli muscolari lisci. Il disagio pulsante si manifesta con cambiamenti di pressione all'interno delle cavità e alterato afflusso di sangue ai tessuti. Il dolore acuto e "pugnale" è un segnale di danno agli organi capsulari o perforazione delle pareti delle strutture della cavità. La sindrome del dolore intenso versato senza una localizzazione specifica è una conseguenza dello sviluppo della peritonite. Questa condizione minaccia la vita umana..

È necessario descrivere al medico nel modo più accurato possibile la natura della sindrome del dolore, il luogo e il momento in cui si è verificata, se è diventata più forte o più debole.

Conoscendo tutti gli aspetti del quadro clinico, il medico diagnosticherà e prescriverà rapidamente il trattamento corretto. Il dolore addominale inferiore può essere accompagnato da:

  • cambiamenti nelle condizioni generali del corpo (debolezza, sonnolenza, aumento della fatica, irritabilità, vertigini, mal di testa);
  • violazioni dell'atto di digestione (mancanza di appetito, nausea, vomito, gonfiore o pesantezza all'addome, quando compaiono - prima o dopo aver mangiato);
  • un cambiamento nella natura dei movimenti intestinali (quando è stato l'ultimo sgabello, la sua natura, le impurità nelle feci e nelle urine, quanto sono dolorose la minzione e la defecazione);
  • altri cambiamenti (cambiamenti nella qualità e regolarità dell'attività sessuale, sensazioni durante il rapporto e l'eiaculazione, comparsa di impurità nello sperma);
  • dolore riflesso (dove dà disagio - al perineo, parte bassa della schiena, coscia, inguine, gamba, lato, centro dell'addome).

Tutte le informazioni raccolte dall'uomo dovrebbero essere espresse al primo incontro con il medico. La correttezza della diagnosi dipende da questo..

Cosa può far male

L'area nell'addome inferiore è chiamata ipogastrio dai medici. Il dolore in questa zona negli uomini si manifesta con violazioni del tratto gastrointestinale, dei sistemi urinario e riproduttivo. Per i rappresentanti della metà forte, il dolore periodico è insolito. Il disagio nell'area in discussione è un segno di danno agli organi situati nella parte inferiore della cavità addominale.

La zona ipogastrica è convenzionalmente divisa in destra e sinistra, iliaca e sovrapubica. Ogni parte è una proiezione di determinati organi interni. Determinando l'esatta localizzazione del dolore, si individuano immediatamente le probabili "fonti" di problemi.

  • nell'addome iliaco sinistro - l'uretere, il sigmoide o il retto, le anse dell'intestino tenue sono coinvolti nel processo patologico;
  • nell'area dell'osso iliaco destro - infiammazione nel cieco, appendice, uretere destro, anse dell'intestino tenue;
  • sopra il pube - la prostata o l'intestino tenue, la vescica o il canale uretrale sono interessati.

Patologia dell'apparato digerente

Un comune provocatore del dolore addominale inferiore è il gonfiore banale. La natura del disagio è crampi. Con una maggiore formazione di gas, si osservano sensazioni spiacevoli in varie aree dell'addome (alternativamente sotto e sopra). Le sensazioni spiacevoli si intensificano periodicamente, dopo di che si attenuano. Dopo aver emesso gas o assunto farmaci per la flatulenza, il dolore scompare completamente.

Le patologie dell'intestino tenue sono gravi provocatori di dolore nella regione ipogastrica. I più pericolosi sono il volvolo e l'ostruzione intestinale. All'inizio, il problema si manifesta con dolori doloranti e crampi. Man mano che feci, gas e liquidi si accumulano nell'intestino, la pressione nel lume intestinale aumenta. Di conseguenza, le sensazioni diventano pulsanti, intense, trasformandosi in lancinanti. Ulteriori segni includono asimmetria pronunciata dell'addome, nausea, vomito (prima con detriti alimentari, poi con contenuto biliare e intestinale) e aumento della temperatura corporea. La condizione è irta di rottura dell'intestino e sviluppo di peritonite.

L'intestino crasso provoca dolore a destra oa sinistra. Dipende dalla localizzazione del focus dell'infiammazione. Le patologie dell'appendice e del cieco causano dolore al lato destro. Sono accompagnati da nausea, ipertermia, diarrea. Le patologie della parte discendente del colon e del colon sigmoideo sono accompagnate da spasmi a sinistra e feci sconvolte. L'infiammazione del retto (proctite) si manifesta come dolore sopra il pube, che si irradia a sinistra. Un ulteriore sintomo sono i movimenti intestinali dolorosi (le sensazioni spiacevoli si verificano durante l'impulso, si intensificano molte volte durante il movimento intestinale), il tenesmo (impulso improduttivo di defecare).

Volvolo e ostruzione possono anche verificarsi nell'intestino crasso. Sono in grado di provocare parassiti, polipi, tumori.

Dolori addominali regolari doloranti e crampi indicano lesioni intestinali. È così che si manifestano la malattia di Crohn, la diverticolite e la colite ulcerosa. Con queste patologie l'infiammazione si manifesta localmente o interessa l'intero intestino crasso. Le malattie sono accompagnate da disturbi della digestione, assorbimento di sostanze nutritive, movimenti intestinali, debolezza, affaticamento.

Malattie del sistema riproduttivo

Le malattie degli organi riproduttivi si manifestano con dolori doloranti, tiranti, pressanti sopra il pube, al centro dell'addome. Con un aumento dei tumori e lo sviluppo di un processo purulento-necrotico, le sensazioni diventano taglienti, insopportabili.

Il provocatore più comune di disagio è la prostatite. La forma cronica si verifica in ogni terzo uomo di età superiore ai 25 anni. La malattia si sviluppa sullo sfondo di una violazione del deflusso della secrezione della ghiandola, la sconfitta della sua microflora patogena. La prostatite non trattata si trasforma in adenoma, cancro, ascesso prostatico. A causa della violazione del canale urinario da parte dei tessuti della ghiandola, il processo di deflusso dell'urina viene interrotto. Da qui un altro sintomo evidente della prostatite: problemi di minzione. L'uomo soffre di frequente bisogno di urinare, ma andare in bagno non dà sollievo. Il paziente ha sempre la sensazione di una vescica piena. L'atto della minzione è doloroso, il flusso di urina è debole. L'infiammazione intensa provoca febbre.

Il dolore nell'area sopra il pube può causare vescicolite, un'infiammazione dell'area intorno alla prostata (vescicole seminali). I sintomi associati includono inclusioni sanguinolente e purulente nello sperma, eiaculazione dolorosa.

Una causa abbastanza comune di disagio nell'addome inferiore è il varicocele - vene varicose del cordone spermatico. Con questa patologia, le sensazioni di trazione derivano dal lato del testicolo interessato.

Patologia del sistema urinario

Il dolore nella zona iliaca a destra oa sinistra può essere il risultato di pielonefrite, infiammazione degli ureteri. Il disagio è acuto, crampi, in grado di svilupparsi in colica renale (sindrome del dolore grave che richiede il ricovero in ospedale). Segni simili accompagnano il movimento dei calcoli dai reni agli ureteri. Il paziente soffre di minzione dolorosa. Nelle urine si possono trovare coaguli di muco, sangue o purulento. Il blocco completo del condotto con una pietra porta a ritenzione urinaria acuta e colica renale, irta di shock doloroso.

Immediatamente sopra l'osso pubico, può ferire con cistite e uretrite - infiammazione della vescica e dell'uretra. Il dolore si irradia all'inguine, al perineo, alla parte bassa della schiena, aumenta quando si cerca di urinare. Ha un carattere tagliente, lancinante, tiratore. L'urina è torbida, con impurità. Con l'uretrite, il rapporto sessuale e l'eiaculazione diventano dolorosi.

Sensazioni dolorose sopra il pube possono indicare polipi e neoplasie maligne nella vescica. Il disagio con tali patologie è prolungato, aumenta gradualmente.

È possibile trattare in modo indipendente il dolore addominale

Se avverti dolore all'addome, dovresti contattare la clinica. In caso di dolore acuto, chiamare un'ambulanza. Il trattamento deve essere effettuato su raccomandazione di un medico dopo la diagnosi e la diagnosi. Un uomo viene ricoverato urgentemente per dolori acuti, intensi, taglienti o lancinanti. Prima viene identificata la causa, maggiori sono le possibilità di eliminarla..

Con dolore intermittente di intensità moderata, si può sospettare gonfiore. In questo caso, i farmaci a base di simeticone (Espumisan, Espuzin) aiuteranno. Non vengono assorbiti nella circolazione sistemica, agiscono esclusivamente nell'intestino. Entro 20-40 minuti dalla somministrazione, il dolore dovrebbe scomparire completamente.

Con un forte dolore nell'addome inferiore, è consentito assumere antispastici (No-Shpa, Buscopan, Mebeverin). Con il loro aiuto, puoi alleviare le sensazioni dolorose mentre aspetti l'arrivo di un'ambulanza. Il nome e il numero dei farmaci assunti devono essere segnalati al medico.

Per il dolore addominale è vietato assumere antidolorifici a base di diclofenac, paracetamolo, ibuprofene. Tali farmaci possono distorcere l'immagine della malattia sottostante..

La sindrome del dolore di qualsiasi genesi è un motivo per visitare un medico. Richiede un'attenzione speciale e un atteggiamento serio. Spasmi e dolori acuti possono finire in suppurazione, necrosi dei tessuti, rottura, che complicheranno notevolmente il loro trattamento.

Un forte dolore addominale inferiore negli uomini indica una malattia grave.

La comparsa di dolore o grave disagio nella regione addominale inferiore in un uomo è un indicatore dello sviluppo di una malattia o di un processo infiammatorio. Il dolore è solo un sintomo che indica la presenza di patologia, ma non è mai una malattia indipendente.

Pertanto, quando compaiono i primi sintomi, è necessario determinare la causa e consultare un medico. Una diagnosi differenziale tempestiva e una terapia prescritta correttamente sono la chiave per un trattamento di qualità e la conservazione della salute..

I motivi principali per cui fa male nell'addome inferiore negli uomini

Le cause più comuni di dolore addominale inferiore negli uomini sono disbiosi, gonfiore, costipazione e danni fisici. Inoltre, il dolore può manifestarsi con lo sviluppo di una o più patologie e può essere localizzato in diverse parti dell'addome.

Dolore al lobo sinistro

Ci sono molte ragioni per le quali può verificarsi un forte dolore nella parte sinistra, ma alcune delle principali si distinguono:

  • gastrite o gastroduodenite;
  • ingrossamento acuto della milza;
  • infarto della milza;
  • ascesso della milza;
  • milza volvolo;
  • leucemia mielo- e linfocitica cronica;
  • Morbo di Crohn;
  • poliposi;
  • posizione atipica dell'appendice infiammata;
  • diverticolite;
  • sigmoidite;
  • diverticolosi del colon sigmoideo;
  • sindrome dell'intestino irritabile;
  • cancro del colon sigmoideo;
  • malattia da urolitiasi;
  • blocco intestinale.

Dolore al lobo destro

Nella maggior parte dei casi, il dolore nella parte inferiore destra dell'addome indica un'appendicite, ma sono possibili anche una serie di problemi, come:

  • infiammazione del rene destro o dell'uretere;
  • appendicite;
  • Morbo di Crohn;
  • colite ulcerosa, in corso;
  • diverticolite;
  • malattie della colonna vertebrale;
  • ileite.

Dolore nella zona inguinale

Il dolore nell'addome inferiore, che si irradia all'inguine in un uomo, si verifica più spesso in presenza delle seguenti malattie:

  • prostatite acuta ed esacerbazione della prostatite cronica;
  • cistite;
  • cancro alla vescica;
  • cancro alla prostata;
  • emorroidi
  • ernia
  • vescicolite.

La sindrome del dolore pelvico cronico è una condizione spiacevole e abbastanza comune negli uomini, quando una sensazione di pesantezza, disagio e distensione è presente nell'addome inferiore e colpisce tutte le aree della vita di un uomo: la sua potenza, la capacità di godersi la vita ed esprimere positività nel sistema di valori.

Sintomi di malattie dell'addome inferiore

Per scoprire quale medico cercare aiuto medico, è necessario determinare tutte le deviazioni tangibili del corpo, la presenza di disagio nell'area degli organi.

Come risultato di tale raccolta di anamnesi, è possibile determinare il 90% delle cause di questo sintomo. Ma una tale diagnosi è vietata in caso di dolore acuto e prolungato, ma è necessario chiamare immediatamente un'ambulanza o contattare il dipartimento chirurgico dell'ospedale distrettuale centrale.

Per eseguire una rapida autodiagnosi, è sufficiente confrontare il dolore ei sintomi con le seguenti malattie:

  1. Costipazione e gonfiore. Nella maggior parte dei casi, la stitichezza e il gonfiore si verificano quando l'intestino superiore non funziona correttamente o quando vengono consumati cibi pesanti o scarsamente digeriti. Coliche, compaiono spasmi che si verificano durante l'esplosione delle pareti con gas e feci.
  2. Dysbacteriosis. Si sviluppa come una malattia indipendente o come risultato dell'assunzione di antibiotici. Funghi, microrganismi patogeni e opportunisti irritano le pareti intestinali, provocando negli uomini coliche e fastidio al basso ventre. A seconda del tipo di microrganismo e dello stato di salute, i sintomi aumentano nell'arco di diversi giorni..
  3. Invasione elmintica. Le sensazioni dolorose compaiono in seguito all'irritazione della mucosa con i vermi. A seconda del tipo di parassita, il dolore può essere esplosivo, acuto, a breve termine o prolungato con diffusione in tutto l'intestino.
  4. Danno. Le cause del dolore possono essere traumi e patologie acute degli organi interni, successivamente sviluppate violazioni dell'integrità delle loro strutture. Di conseguenza, c'è un dolore acuto di natura prolungata o attacchi periodici con un aumento dell'intensità e della forza delle sensazioni.
  5. Peritonite. Successivamente, si sviluppa la violazione dell'integrità delle strutture degli organi interni cavi e l'effusione di contenuti estranei nella cavità addominale. La malattia inizia in modo acuto con un aumento dei sintomi. A seconda della posizione del danno e della natura del contenuto, i primi segni possono comparire ovunque nell'intestino e diffondersi rapidamente.
  6. Neurite del nervo sciatico. È caratterizzato dallo sviluppo di un processo infiammatorio del nervo sciatico a seguito di compressione intervertebrale o danno traumatico alla struttura delle fibre nervose. A seconda della posizione e del grado di lesione, il dolore si diffonde a diverse aree innervate: la coscia, la regione iliaca destra o sinistra e l'addome inferiore.
  7. Lesione alla colonna vertebrale. Le lesioni spinali portano alla violazione delle radici delle fibre nervose periferiche e all'infiammazione con dolore e sindrome del tunnel, paresi o paralisi della superficie innervata. Lesioni alla colonna lombare, che spesso portano a dolore nella regione iliaca destra o sinistra, che si irradia alla gamba.
  8. Trauma addominale. Successivamente si formano effetti traumatici, lividi d'organo, violazioni della loro integrità ed ematomi. Di conseguenza, compaiono dolori di natura diversa a seconda del grado e della posizione del danno..
  9. Malattie del sistema urinario. È caratterizzato da processi infiammatori del sistema urinario, successivamente dall'esposizione a batteri o funghi. Manifestato da coliche nei reni e nella parte bassa della schiena, che si irradiano alla vescica e lungo l'addome. L'infiammazione della vescica si manifesta con dolore nell'addome inferiore, che si intensifica durante il riempimento del 10% e durante la minzione.
  10. Vescicolite, torsione testicolare e orchite. Manifestato dal dolore nella zona inguinale con irradiazione agli arti inferiori, agli organi pelvici e lungo l'addome. A volte le sensazioni diventano insopportabili e richiedono la somministrazione di farmaci antidolorifici. L'irradiazione all'osso sacro si verifica spesso durante la minzione o l'atto di defecazione. Con l'orchite e la torsione dei testicoli, l'edema dello scroto con il suo dolore costante.
  11. Ostruzione intestinale acuta. Si sviluppa a seguito di blocco intestinale con feci, corpi estranei e setti adesivi. Il lume intestinale è bloccato e il suo funzionamento si interrompe.
  12. Neoplasie e oncologia. Sotto l'influenza di fattori ambientali o predisposizione genetica, i tumori compaiono nella cavità pelvica. A seconda delle peculiarità della loro struttura, posizione e grado di danno agli organi interni, provocano dolore e disagio.
  13. Appendicite. La causa del dolore è un'appendice infiammata. La malattia si sviluppa in modo acuto o graduale, con conseguente aumento dei sintomi, disturbi circolatori, danni alla mucosa causati da infezione batterica o blocco del lume dell'appendice. A seconda delle caratteristiche del corpo dell'uomo, il dolore all'inizio del processo infiammatorio può comparire in qualsiasi parte della cavità addominale. Il dolore gradualmente acuto si concentra nella regione iliaca destra.
  14. Prostatite. Infiammazione della ghiandola prostatica che si verifica negli uomini di età superiore ai 35 anni, sullo sfondo di una ridotta circolazione sanguigna e di un aumento delle dimensioni della prostata. Tale infiammazione è causata da un'infezione batterica che entra nella ghiandola attraverso il sangue e il tratto ascendente del sistema urinario. All'inizio, c'è disagio durante la minzione, che gradualmente si trasforma in taglienti dolori acuti nella cavità addominale inferiore. Un sintomo distintivo è considerato un aumento della temperatura, dolore al retto durante i movimenti intestinali, falsi desideri con una vescica vuota. In assenza di trattamento per la malattia, dopo un po 'c'è un problema con la minzione e la ritenzione urinaria acuta.
  15. Emorroidi. Successivamente, l'espansione dei vasi del retto, si formano i nodi. Dopo un po ', si infiammano e causano disagio nell'ano con dolore che si irradia alla regione sovrapubica. Un sintomo distintivo è considerato l'aspetto sulla superficie delle feci di strisce di sangue e un crescente disagio nell'ano.
  16. Ernia. Come risultato del sollevamento di carichi pesanti, può apparire un rigonfiamento nella regione iliaca destra o sinistra, che diventa più dolorosa ogni minuto. Le sensazioni spiacevoli si intensificano e si diffondono quando le anse intestinali vengono pizzicate. In caso di tali fenomeni, dovresti cercare immediatamente un aiuto medico..

Raccomandazioni per il trattamento del dolore addominale inferiore

Le misure mediche a casa vengono eseguite solo se non vi è pericolo di sviluppare gravi complicazioni e dopo aver consultato un medico, in altri casi è necessaria un'assistenza medica urgente.

Costipazione e gonfiore

Con la normale salute generale, il problema viene risolto da solo, meno spesso vengono utilizzati farmaci e procedure fisiologiche. Con una dieta, le ricadute si fermano e raramente si trasformano in una forma acuta o cronica.

Le misure mediche per eliminare la stitichezza e il gonfiore a casa vengono eseguite solo se si è certi che la ragione delle sensazioni è in anomalie fisiologiche temporanee. In caso di ostruzione intestinale entro 3-4 giorni, dolore costante o inefficacia dei farmaci, consultare un chirurgo o un gastroenterologo..

Per uso terapeutico:

  • lassativi - duphalac, normaze e altri;
  • farmaci anti-gonfiore - espumisan, motilium e carbone attivo;
  • inoltre, puoi eseguire un clistere purificante per rimuovere le feci dall'intestino crasso.

Dysbacteriosis

L'uso di medicinali a casa è consentito solo nei casi in cui non vi siano diarrea prolungata, stitichezza o segni di una malattia infettiva. Prima di usare farmaci, è necessario consultare un gastroenterologo.

Per uso terapeutico:

  • farmaci antifungini - fluconazolo, caspofungin;
  • preparati della normale microflora intestinale - bififorme, bifidumbacterin.

Perché fa male nell'addome inferiore a destra negli uomini

Quando l'addome inferiore a destra negli uomini fa male, il sintomo non deve essere ignorato, poiché potrebbe indicare la presenza di una grave patologia. Ci sono diversi motivi per la comparsa di sensazioni dolorose ed è importante stabilire correttamente quale sia stato il provocatore del verificarsi di questo sintomo.

  1. Perché l'addome inferiore fa male a destra
  2. Quando chiamare un'ambulanza
  3. Diagnostica

Perché l'addome inferiore fa male a destra

La natura del dolore può essere variata. Non è possibile fare una diagnosi accurata. Ecco perché ai pazienti viene assegnato un esame completo..

Prostatite

Questa è una malattia che si verifica sullo sfondo dell'infiammazione dei tessuti della ghiandola prostatica. I dolori stanno tirando in natura. Nelle prime fasi, non sono intensi, ma nel tempo si intensificano, diventano permanenti.

Assegna prostatite cronica e affilata.

I sintomi principali sono una violazione della potenza e del processo di minzione..

La patologia si verifica a causa di cambiamenti legati all'età, ristagno di sangue negli organi del sistema riproduttivo, traumi alla piccola pelvi. Il trattamento viene effettuato in base alla causa dello sviluppo della prostatite.

Appendicite

L'appendice è un piccolo processo intestinale. Con la sua infiammazione, il dolore si verifica nell'addome inferiore ed è localizzato sul lato destro. È sempre acuto e può essere accompagnato da nausea e vomito. Rafforzato premendo sul lato destro. C'è anche un aumento della temperatura corporea.

Il paziente ha bisogno di un intervento chirurgico urgente. Ciò è dovuto al fatto che quando l'appendice viene rotta, si sviluppano sepsi e peritonite. Le complicazioni sono fatali.

Come distinguere l'appendicite da altre malattie nel seguente video:

Interruzione della cistifellea

Le sensazioni dolorose sul lato destro dell'addome inferiore possono indicare una disfunzione della cistifellea. Danno nella parte posteriore, sotto la scapola, nella parte destra, sono permanenti.

Tra le patologie della cistifellea ci sono:

  1. Colelitiasi. È caratterizzato dalla formazione di inclusioni solide nella cistifellea. Il dolore è parossistico, si irradia alla spalla, ipocondrio destro.
  2. Colecistite. È accompagnato da una violazione del processo digestivo. Ciò è dovuto alla mancanza di una quantità sufficiente di bile che entra nel duodeno..
  3. Colangite. Si verifica sullo sfondo dell'infiammazione dei dotti degli organi, che si verifica a causa del loro blocco. Il dolore è crampi in natura, localizzato nell'ipocondrio destro.

Le malattie richiedono un'attenta diagnosi e un trattamento immediato.

La mancanza di terapia porta a gravi complicazioni.

Per stabilire la causa esatta, vengono assegnate diagnosi complesse. Solo dopo aver ricevuto e studiato i risultati, il medico prescrive il corso di trattamento necessario.

Colite ulcerosa aspecifica

Il dolore sul lato destro negli uomini può anche verificarsi a causa dell'infiammazione della mucosa dell'intestino crasso. Allo stesso tempo, le ulcere iniziano a formarsi sulla superficie dell'organo, che è accompagnata da sintomi gravi.

La sindrome del dolore è parossistica, accompagnata da emorragia interna e indigestione.

È localizzato nell'area delle lesioni intestinali, principalmente sul lato destro. Ad oggi, gli esperti non hanno stabilito completamente quale sia la vera causa dello sviluppo della colite ulcerosa..

Diverticolosi

Si manifesta sotto forma di formazione di diverticolo sulle pareti del colon. Sono tasche. Ma il dolore si manifesta quando inizia il processo infiammatorio..

Le cause della malattia sono uno stile di vita sedentario, l'obesità e una dieta in sovrappeso e malsana.

Gonfiore addominale, sensazione di pesantezza, disturbi alle feci e disturbi intestinali sono osservati come segni di accompagnamento..

Il trattamento viene effettuato correggendo la dieta, cambiando lo stile di vita. È importante smettere completamente di fumare e bere alcolici..

Nefrolitiasi

La malattia si verifica sullo sfondo del danno renale, a seguito del quale si formano calcoli negli organi. Le cause dello sviluppo sono la malnutrizione, la mancanza di liquidi, uno stile di vita sedentario, la predisposizione genetica.

Nelle prime fasi, i segni possono essere assenti. Ma nel tempo compaiono nausea e vomito. Le impurità del sangue compaiono nelle urine e i dolori sono parossistici e sono localizzati nell'addome inferiore sul lato destro, nella regione lombare e sono dati all'inguine.

La mancanza di terapia porta a una grave insufficienza renale.

Occlusione intestinale

Molti uomini, con dolore al basso ventre, sono preoccupati per quello che potrebbe essere. Una delle cause di un sintomo spiacevole è l'ostruzione intestinale..

Il dolore si verifica quando il passaggio intestinale è parzialmente o completamente bloccato. Allo stesso tempo, dà all'ipocondrio destro, accompagnato da nausea e vomito.

Le cause della malattia sono la malnutrizione, la presenza di neoplasie di diversa natura, i calcoli alla vescica, le aderenze.

I pazienti richiedono un trattamento immediato poiché ignorare i sintomi è fatale.

Ernia inguinale

La patologia è una delle più comuni tra i pazienti di sesso maschile. L'ernia inguinale inizia a formarsi principalmente durante l'adolescenza.

Una caratteristica della malattia è considerata un lungo periodo asintomatico. Ma nel tempo, c'è dolore nella zona inguinale, dà al testicolo.

Il trattamento viene effettuato in modo completo. Ma indossare bende di fissaggio e bende speciali per un'ernia in età avanzata non è prescritto, poiché ciò non dà risultati.

La malattia più pericolosa, che si manifesta sotto forma di dolore sul lato destro dell'addome inferiore, è il cancro del colon-retto. Spesso inizia a formarsi dai polipi. Queste sono escrescenze benigne risultanti dalla divisione incontrollata delle cellule epiteliali..

Sotto l'influenza di fattori sfavorevoli, si trasformano in cancro..

Quando i polipi raggiungono dimensioni significative, si verificano sensazioni dolorose. Nel tempo, segni come debolezza, affaticamento costante, minzione ridotta, diminuzione della potenza si uniscono.

Ma il cancro nelle prime fasi è in grado di procedere senza sintomi, specialmente con un piccolo tumore. La presenza di un tumore maligno è indicata anche da dolore durante il movimento intestinale, sanguinamento dall'ano, costipazione, nausea, vomito.

Le feci cambiano colore, includono muco, coaguli di sangue. Nelle fasi successive può verificarsi sanguinamento interno.

Il trattamento viene effettuato a seconda dello stadio dell'oncopatologia. Viene spesso utilizzata una terapia complessa, compresa la chemioterapia, la radioterapia e la chirurgia.

La mancanza di cure contro il cancro porta alla diffusione di lesioni metastatiche, alle prestazioni ridotte di altri organi e alla morte..

Il cancro è la malattia più grave. Ecco perché, quando compaiono i sintomi, è importante consultare un medico in modo tempestivo, che ti dirà cosa fare. Il ritardo può portare a una prognosi infausta.

Quando chiamare un'ambulanza

Il dolore intenso nell'addome inferiore sul lato destro non dovrebbe essere ignorato.

Il paziente deve chiamare urgentemente un'ambulanza nei seguenti casi:

  1. Costipazione prolungata associata a gonfiore e gas.
  2. Dolore acuto che non scompare entro un'ora o non si attenua dopo aver assunto un analgesico.
  3. Aumento del disagio e del dolore durante l'attività fisica.
  4. La comparsa nelle feci di coaguli di sangue.
  5. Stordimento.

Tutto ciò indica la presenza di malattie gravi che non possono essere avviate, poiché sono fatali.

In altri casi, non dovresti nemmeno ritardare ad andare da uno specialista. In caso di sintomi, consultare un terapista, un chirurgo o un gastroenterologo.

Leggi anche
Dolore nella parte destra: caratteristiche e cause
L'elenco degli organi vitali situati nell'ipocondrio destro indica una vasta gamma di possibili patologie.

Diagnostica

Se il dolore appare nell'addome inferiore sul lato destro negli uomini, è necessario un esame approfondito.

Al fine di identificare la causa del loro verificarsi, vengono assegnati:

  • analisi di sangue, urine e feci;
  • colonscopia;
  • coltura batteriologica;
  • coprogramma;
  • biopsia seguita da esame istologico o citologico;
  • irrigoscopia;
  • procedura ecografica;
  • risonanza magnetica per immagini o tomografia computerizzata.

Il medico condurrà sicuramente un esame esterno e stabilirà il momento di insorgenza dei sintomi. Solo dopo aver ricevuto tutti i risultati della ricerca, viene stabilita una diagnosi accurata e viene eseguito un corso di terapia.

Se l'addome inferiore a destra negli uomini fa male, non dovresti posticipare la visita dal medico. Se compaiono segni pronunciati, dovresti chiamare immediatamente un'ambulanza. Ciò è dovuto al fatto che un tale sintomo può indicare la presenza di malattie gravi, come il cancro. Come curare una malattia, solo uno specialista può dirlo.

A causa di ciò che può ferire il lato sinistro di un uomo sotto

Cosa fare se il lato sinistro dell'addome fa male a donne, uomini, bambini

Dolore al lato sinistro nell'addome inferiore nelle donne: cause, diagnosi, autoaiuto

Perché il lato destro dell'addome fa male e cosa fare in questo caso

Perché una donna fa male a destra nell'addome inferiore e cosa si può fare

L'origine del dolore nell'addome inferiore con nausea: come alleviare la condizione

Dolore nella parte destra dell'addome negli uomini

I dolori compaiono nell'addome inferiore a destra negli uomini a causa di una malattia che colpisce il sistema urinario, riproduttivo, digestivo o nervoso. A volte il dolore si avverte solo sul lato destro dell'addome e talvolta all'inguine, ai genitali, alla parte bassa della schiena, alle gambe. La natura del dolore e la sua localizzazione, così come il tempo di insorgenza, aiuteranno a determinare la probabile causa della patologia.

Quali organi ci sono nella parte destra di un uomo

Fa male nell'addome inferiore a destra in caso di malfunzionamento:

  • cistifellea;
  • prostata;
  • fegato;
  • intestino tenue e tenue;
  • pancreas;
  • stomaco;
  • organi del sistema urinario.

Il dolore acuto, acuto e inaspettato è possibile a causa di traumi agli organi interni, che si verificano con appendicite, movimento dei calcoli nei reni, infiammazione del peritoneo, ostruzione intestinale. Con processi infiammatori lenti, ad esempio con pielonefrite, prostatite, colite, si nota un graduale aumento del dolore. Il dolore intenso pulsante inizia con la disfunzione, che è accompagnata da una pressione intracavitaria superiore al normale.

Possibili cause di disagio

Le cause del dolore nella parte destra sono varie. Questo è uno stile di vita inattivo, una dieta malsana e l'inosservanza delle regole di igiene personale, infezioni e infestazioni da elminti. Alcune malattie sono causate dalla genetica.

Le malattie che causano dolore nella parte destra dell'addome, di regola, non hanno una clinica specifica. La maggior parte di loro porta a indigestione, alterazioni delle feci, febbre, poiché si verifica un processo infiammatorio. Pertanto, è meglio non iniziare l'autotrattamento, ma cercare un aiuto medico qualificato..

Oltre alla sindrome del dolore, sorgono ulteriori segni che aiuteranno un uomo a capire quale sistema corporeo ha fallito e quale medico dovrebbe essere consultato. Quindi, se il dolore all'addome è causato da una malattia del fegato, è necessaria la consultazione di un epatologo e, se si tratta di disfunzione renale, è necessario contattare un urologo.

Infiammazione del sistema urinario

Forse il dolore in un uomo nell'addome inferiore destro è provocato da una disfunzione dei reni, della vescica, dell'uretra o dell'uretere. I più comuni sono pielonefrite, cistite, uretriatite, urolitiasi. Se c'è un'infiammazione della vescica, compaiono dolori di cucitura..

La pielonefrite è caratterizzata da un aumento della temperatura corporea, debolezza, mal di testa, forte sudorazione, nausea e vomito, compaiono difficoltà con la minzione, l'urina è torbida. Con l'urolitiasi, il sangue può apparire nelle urine, spesso si notano nausea e vomito.

Se i calcoli escono dal rene destro o dall'uretere, si avvertiranno dolori sordi nella parte inferiore dell'addome sul lato destro, quindi si riverseranno nell'inguine e nei genitali. Con l'esacerbazione, i dolori laterali non si attenuano durante il riposo. L'attività fisica, le vibrazioni, molto liquido bevuto possono provocare l'uscita dei calcoli.

Se ci sono acuti dolori parossistici nella regione dell'uretere, dell'uretra, della vescica, colpiscono la parte bassa della schiena e i genitali esterni, le regioni sovrapubiche, inguinali e iliache, quindi molto probabilmente si tratta di colica renale. Nasce dal rilascio di pietre che, a causa delle loro dimensioni, non possono camminare liberamente lungo i sentieri e ferirle..

La cistite, oltre al dolore doloroso al fianco, si manifesta con ipertermia, nausea, vomito, annebbiamento delle urine, minzione frequente con sensazione di bruciore, anche dopo lo svuotamento c'è una sensazione di pienezza della vescica, il sangue può essere presente nelle urine. La reinfiammazione si verifica a causa di ipotermia, cambiamento ormonale, diminuzione delle difese del corpo, ristagno di sangue nella regione pelvica.

Il cancro alla vescica nel primo stadio quasi non si manifesta, nel tempo, il sangue appare nelle urine, la minzione diventa dolorosa e troppo frequente, preoccupazioni per il mal di schiena.

Malattia intestinale

La funzione dell'intestino è influenzata negativamente da uno stile di vita passivo, dieta squilibrata, consumo di alcol, fumo, stress. Se l'intestino è disturbato, c'è una sensazione di pesantezza e gonfiore all'addome, inizia la diarrea (movimenti intestinali da 3 a 20 volte al giorno) o, al contrario, stitichezza (gli intestini non si svuotano per più di tre giorni).

Il dolore nella parte destra degli uomini può comparire a causa dell'infiammazione dell'appendice, che è un'appendice del cieco e si trova tra l'ileo e l'ombelico. La patologia provoca dolore acuto, nausea, vomito, febbre. All'inizio tutto lo stomaco fa male, ma dopo due ore il dolore si intensifica e si fa sentire nella parte destra in fondo.

Anche il lato destro fa molto male a causa dell'infiammazione dell'intestino tenue (ileite). La patologia si sviluppa a causa dell'attività di microrganismi patogeni. È caratterizzato da dolore al fianco, flatulenza, vomito, nausea, diarrea. Se la malattia è diventata cronica, il tessuto mucoso dell'intestino tenue si atrofizza gradualmente.

Nella malattia di Crohn, l'infiammazione può svilupparsi ovunque nel tratto digestivo. Se la lesione colpisce l'intestino crasso, la persona avverte un forte disagio nella regione iliaca destra, nausea, febbre, inoltre, si verificano vomito, diarrea e il peso diminuisce drasticamente.

La colite ulcerosa provoca un intenso dolore acuto nella parte inferiore sinistra o destra, a seconda di dove si trova l'infiammazione nel colon.

Se ci sono dolorosi crampi addominali, eruttazioni, costipazione, vomito, probabilmente è dovuto a un'ostruzione intestinale. Sorge perché le capacità motorie sono compromesse, a seguito della quale il cibo accumulato non viene evacuato. Il dolore aumenta entro due giorni, è caratterizzato da scoppio, acuto.

Come risultato di un sollevamento pesante o di una tensione prolungata dei muscoli addominali, può verificarsi un'ernia, che può anche causare dolore nella parte inferiore destra. Un'ernia si trova più spesso nel canale inguinale, nello stesso punto in cui si trova il funicolo spermatico. Se le sue dimensioni sono significative, la protrusione può essere vista quando si esamina l'area dell'inguine.

A piccole dimensioni, l'ernia non è visibile, ma provoca un dolore tirante nella parte destra dell'addome inferiore (soprattutto con sforzo fisico, tosse o starnuti) e gonfiore dello scroto. Un'ernia inguinale viene rimossa chirurgicamente. Quando un'ernia viene pizzicata (la clinica è integrata da arrossamento della pelle attorno alla protrusione, febbre, dolore acuto con sensazione di bruciore durante la minzione o la defecazione), può iniziare la peritonite, che può portare ad avvelenamento del sangue e morte.

Il dolore allo stomaco e all'intestino può essere causato da malattie infettive (botulismo, tetano, salmonellosi, colera, dissenteria) o invasione da elminti.

Se il tumore intestinale ha una localizzazione sul lato destro, provoca un dolore moderato o crampi nella parte destra dell'addome. All'inizio della malattia, l'educazione non provoca sensazioni dolorose, ma mentre si sviluppa, i tessuti vicini vengono colpiti. Con il cancro calorettale compaiono costipazione, sanguinamento dall'ano, dolore durante i movimenti intestinali, perdita di peso e un aumento costante della temperatura basale.

Patologia del fegato

Se l'addome inferiore a destra fa male moderatamente, ciò potrebbe indicare patologie che si verificano nel fegato. L'organo non ha terminazioni nervose, quindi non fa male. Come risultato dell'infiammazione, la dimensione del fegato aumenta e inizia a premere sugli organi vicini, il che porta al dolore nella parte destra..

Un deterioramento della funzione è indicato da ingiallimento della sclera e della pelle, indigestione, febbre lieve, scolorimento delle feci e delle urine. Se c'è un ascesso, la sudorazione aumenta e appare il disagio muscolare..

Disfunzione della cistifellea

Quando il lavoro della cistifellea e dei suoi dotti cambia, si avverte dolore acuto nella parte in alto a destra dell'addome. Poiché si verifica il tono della muscolatura liscia, le sensazioni migrano verso la schiena, sotto la scapola sinistra, al cuore.

Patologie della cistifellea, che portano a dolore nella parte destra:

  • colecistite (infiammazione della vescica). Con la patologia, la digestione è disturbata, poiché non abbastanza bile entra nel duodeno;
  • colelitiasi. Il rilascio di tartaro dalla vescica porta a un forte dolore parossistico. Il dolore appare tra l'ipocondrio destro e l'epigastrio, migra verso la spalla;
  • la colangite (infiammazione dei dotti) si sviluppa a causa del blocco delle vie. Il dolore appare crampi ed è localizzato nell'area dell'ipocondrio destro o dell'epigastrio.

Salute dell'uomo: cause di dolore nell'addome inferiore destro

Il dolore nell'addome in basso a destra negli uomini indica lesioni degli organi interni e richiede un intervento chirurgico. L'identificazione della causa dipende dalla patologia di accompagnamento dei sintomi e dalla natura del dolore.

  1. Quando chiamare un'ambulanza?
  2. Quali sono i dolori nell'addome in basso a destra negli uomini??
  3. Malattie che provocano dolore
  4. Disturbi riproduttivi

Quando chiamare un'ambulanza?

I seguenti casi richiedono una chiamata in ambulanza a casa e un intervento medico urgente:

  1. dolore acuto che non scompare entro un'ora;
  2. aumento delle sensazioni dolorose durante il movimento;
  3. stitichezza per un lungo periodo di tempo, gonfiore e intensa produzione di gas;
  4. l'aspetto del sangue durante i movimenti intestinali e un cambiamento nel colore delle feci in nero;
  5. svenimento.

Quali sono i dolori nell'addome in basso a destra negli uomini??

Le sensazioni spiacevoli nell'addome inferiore destro possono essere di vari gradi, molto spesso il dolore si manifesta come:

  • acuto;
  • stupido;
  • taglio;
  • in crescita;
  • o con spasmi.

[tipo di attenzione = rosso] Anche se si manifesta nella parte inferiore dell'addome, ma a volte può essere localizzato nella zona inguinale, organi dell'apparato riproduttivo, intestino e dorso. [/ attenzione]

I sintomi peggiorano con la deambulazione, l'attività fisica e lo svuotamento.

Alle prime manifestazioni di dolore, non dovresti auto-medicare e cercare di eliminare il disagio da solo. Una diagnosi di successo e un ulteriore recupero dipendono dall'accesso tempestivo a un medico e da una diagnosi corretta.

Malattie che provocano dolore

I processi patologici che provocano dolore nell'addome in basso a destra negli uomini possono riferirsi a qualsiasi disturbo associato allo stato degli organi interni. Le seguenti malattie sono molto probabili:

  • anomalie nel fegato. Una pericolosa causa di dolore è spesso l'epatite, caratterizzata dall'infiammazione dei tessuti della ghiandola. L'anomalia è accompagnata da problemi di digestione, aumento della temperatura corporea e aumento del disagio durante il movimento. Nelle ultime fasi della malattia, può verificarsi sanguinamento gastrointestinale;
  • patologia della cistifellea. La malattia dei calcoli biliari e i processi infiammatori dell'organo possono causare dolore acuto, la cui localizzazione è nella parte superiore destra dell'addome. È causato da spasmi muscolari lisci. L'intensità delle sensazioni dolorose in questo caso è molto alta. [tipo di attenzione = verde] Il disagio addominale si verifica in concomitanza con disturbi intestinali e febbre. Se non si formano calcoli nella vescica, potrebbero non esserci sintomi; [/ attenzione]
  • appendicite. La condizione più comune che causa dolore nell'addome inferiore sul lato destro negli uomini. Nel caso di una posizione atipica dell'appendice, il paziente può provare disagio in altre parti del corpo: nell'ipocondrio, nella regione lombare e pubica. Il primo sintomo che indica l'infiammazione dell'appendice del cieco è il vomito;
  • pancreatite. La malattia del pancreas è caratterizzata da dolore acuto nella regione epigastrica. Può diffondersi sotto le costole e cedere nella parte bassa della schiena o della schiena. Nausea e vomito completano i sintomi;
  • malattie dell'intestino tenue e crasso. I disturbi includono: diverticolite, ostruzione intestinale, emorroidi, colite, morbo di Crohn. Ciascuna delle patologie è accompagnata dalla sintomatologia caratteristica della malattia, ma il dolore nell'addome inferiore destro è osservato in tutte le anomalie presentate;
  • disfunzioni del sistema urinario. Spesso, il dolore indica la presenza di cistite, nefrolitiasi, pielonefrite e altre patologie della vescica, dei reni, degli ureteri e dell'uretra. Una persona incline all'infiammazione può avvertire coliche ai reni, dolore all'addome inferiore e all'inguine. Inoltre, un uomo può sentire spesso il bisogno di urinare, bruciore e prurito. L'annebbiamento delle urine è uno dei segni tipici di un processo anormale che si sviluppa negli organi urinari;
  • malattie del tratto gastrointestinale e del duodeno. Gastrite, ulcere, stenosi possono causare dolore;
  • danni alla colonna vertebrale e al midollo spinale. Il dolore è spesso catalizzato da tubercolosi, tumori ossei, lesioni del rivestimento del cervello, meningomielite e lesioni del midollo spinale..

I disturbi infettivi sono spesso attribuiti alle cause del dolore che sono localizzate sul lato destro.

[tipo di attenzione = giallo] Botulismo, colera, shigellosi, così come la presenza di parassiti nel corpo sono un buon motivo per vedere uno specialista ed essere visitati. [/ attenzione]

Disturbi riproduttivi

La concentrazione del dolore nell'addome inferiore a destra, più vicino all'area dell'inguine, indica il rischio di sviluppare una malattia spiacevole e abbastanza comune tra gli uomini: la prostatite. La malattia può essere cronica e acuta..

L'area sopra il pube è soggetta a disagio: è in quest'area che è localizzata la sindrome del dolore, accompagnata da difficoltà con la minzione e la diffusione ai genitali.

La prostatite acuta si manifesta con dolore acuto, alternato a sensazioni deboli o alla loro completa assenza. La prostata presenta i seguenti sintomi:

  • la comparsa di brividi;
  • bisogno frequente o falso di urinare: il processo può essere doloroso con tagli e bruciature;
  • erezione debole;
  • rapida affaticabilità del corpo;
  • difficoltà ad avere un movimento intestinale.

Gli uomini sopra i 50 anni sono a rischio.

Se compare uno qualsiasi dei sintomi, è necessario cercare immediatamente l'aiuto di specialisti. Prima dell'arrivo dell'ambulanza, puoi alleviare il benessere del paziente da solo:

  • fornire all'uomo una posizione orizzontale;
  • metti un impacco rinfrescante, una piastra elettrica o una bottiglia di acqua fredda sul basso addome;
  • prendi la pillola No-shpy.

[tipo di attenzione = rosso] Per evitare complicazioni, è vietato usare lassativi, clisteri e farmaci per il dolore. [/ attenzione]

Tali azioni aggraveranno le condizioni del paziente e causeranno difficoltà con la diagnosi e ulteriori diagnosi..