Cosa fare se la parte bassa della schiena fa male dopo il sonno?

La parte bassa della schiena può far male al mattino per molte ragioni. Vi raccontiamo tutto e vi spieghiamo cosa fare con questo spiacevole dolore.

Se al mattino, invece di allegria, ti senti stanco e la parte bassa della schiena fa male dopo il sonno, non dovresti solo cambiare il materasso e prendere una posizione comoda, ma anche controllare le condizioni della colonna vertebrale e degli organi interni.

In che modo lo spazio per dormire influisce sul benessere

Sensazioni spiacevoli alla schiena provocano immediatamente il desiderio di andare da un neurologo o da un chirurgo, per correggere la scoliosi o per curare un'ernia. Ma di solito il motivo è molto più semplice: i nostri sentimenti sono principalmente influenzati dall'organizzazione del sonno..

  • Rigidità del materasso. Un materasso troppo morbido non sostiene la schiena e troppo duro lo manterrà teso;
  • L'altezza del cuscino. Un cuscino troppo ingombrante o piatto non sostiene la posizione naturale della schiena;
  • Posa del sonno. Dormire a pancia in giù affatica i muscoli della parte bassa della schiena, mentre dormire sulla schiena mantiene il corpo in tensione. La posizione ideale per dormire è su un fianco con le gambe piegate;
  • I propri sentimenti. Una doccia, aria fresca, una temperatura confortevole, una cena leggera e aromaterapia aiuteranno ad affrontare la fatica inutile prima di coricarsi..

Controlla la schiena

Se sei sicuro di aver organizzato correttamente la camera da letto, ma hai ancora mal di schiena dopo aver dormito, è tempo di controllare le condizioni della colonna vertebrale. Sono le sue malattie che più spesso provocano dolore..

Cosa potrebbe essere?

  • Spostamento delle vertebre. È indicato anche da dolore alle gambe, difficoltà di movimento e pesantezza alle ginocchia..
  • Protrusione, ernia e nevralgia muscolare. I problemi principali iniziano dopo aver pizzicato i nervi. Allo stesso tempo, il mal di schiena è così grave che non può essere alleviato nemmeno con i farmaci.
  • L'osteoporosi è l'assottigliamento delle ossa. Provi dolore non solo al mattino, ma per tutto il giorno. Le stesse sensazioni saranno con crepe o fratture della colonna vertebrale..
  • Radicolite. Il dolore appare improvvisamente in qualsiasi momento, ma dopo il sonno la parte bassa della schiena fa quasi sempre male.

Ma forse la colonna vertebrale va bene. In questo caso, la causa del dolore è la patologia degli organi interni situati nelle vicinanze..

  • Nefropatia. La parte bassa della schiena farà male da un lato e inizieranno i problemi con la minzione. Questi possono essere prolasso renale dopo un infortunio o una gravidanza, interruzione del lavoro dopo aver bevuto alcolici, urolitiasi e così via..
  • La pancreatite è un'infiammazione del pancreas. C'è dolore doloroso in tutta la parte bassa della schiena, aumenta la nausea e dopo aver mangiato compaiono sensazioni spiacevoli.
  • Gravidanza, malattie ginecologiche nelle donne e prostatite negli uomini.

Ci sono anche cause più rare, come parassiti nell'intestino, tubercolosi o cancro. Se sei preoccupato per la lombalgia dopo il sonno, solo un esame completo ti aiuterà a individuarne la causa..

Quale specialista scegliere?

A seconda di cosa ha causato il dolore, dovresti consultare un medico diverso:

  • neurologo - esame primario e malattie della colonna vertebrale,
  • chirurgo - aiuterà con la curvatura e gravi danni alle ossa,
  • nefrologo e urologo - per prostatite e malattie renali,
  • ginecologo - per patologie nell'utero e nelle ovaie,
  • gastroenterologo - in caso di malattie del tratto intestinale: pancreatite, ulcera gastrica, gastroduodenite,
  • proctologo - malattie del colon, ulcere e polipi,
  • specialista in malattie infettive - aiuterà a sbarazzarsi di infezioni intestinali, infiammazioni della piccola pelvi e parassiti.

Prima di tutto, è il neurologo che aiuterà. Sarà in grado di confermare le malattie della colonna vertebrale e dirti quale medico dovrebbe essere consultato se tutto è in ordine con lui..

Per una pronta diagnosi, vale la pena fare una risonanza magnetica della colonna vertebrale e un'ecografia della cavità addominale. Ma i loro risultati devono essere controllati da un medico. Un tentativo di fare una diagnosi da solo è irto di un errore e gravi conseguenze dalla mancanza di un trattamento corretto..

A cos'altro vale la pena prestare attenzione?

Il mal di schiena mattutino può essere causato non solo da una malattia o da un posto scomodo in cui dormire. È molto probabile che il neurologo ti mandi in palestra e non per una risonanza magnetica. Con i muscoli deboli, l'intero corpo poggia direttamente sulla colonna vertebrale, che causa un dolore lombare acuto. Il problema è particolarmente aggravato dal sovrappeso.

Lo stress eccessivo sulla schiena il giorno prima porta a sensazioni spiacevoli ai muscoli al mattino. Il dolore può durare uno o due giorni, ma poi scomparirà senza trattamento.

Anche l'angoscia emotiva può causare mal di schiena. Ecco perché vale la pena guardare in che stato d'animo vai a letto..

Cosa si può fare adesso se la parte bassa della schiena fa male dopo il sonno?

Se il dolore è causato da problemi agli organi interni, è necessario eseguire un trattamento adeguato e eliminare la causa. Se c'è una prescrizione del medico, puoi usare antidolorifici.

Ma se la schiena fa male a causa di un posto letto organizzato in modo improprio o di muscoli deboli, aiuteranno ad alleviare il dolore:

  • antidolorifici e unguenti antinfiammatori - alleviano il gonfiore e riducono il disagio e il dolore;
  • ginnastica leggera - riscaldamento della schiena, curve laterali, stretching, esercizi addominali.

Elimina le cause del cattivo sonno. Un denso materasso ortopedico, un cuscino a rullo sotto il collo, una regolare aerazione della camera da letto aiuteranno in questo. Assicurati di seguire la postura: spesso devi solo girarti su un fianco per far sparire il dolore.

Se, nonostante queste azioni, il mal di schiena non scompare, gli unguenti non hanno effetto e il disagio inizia a diffondersi in tutto il corpo, non è possibile rimandare la visita dal medico. A prima vista, sintomi insignificanti possono nascondere una seria minaccia per la salute. E solo con un trattamento tempestivo puoi sbarazzarti del dolore ed evitare lo sviluppo di malattie.

Perché mi fa male la schiena dopo aver dormito al mattino e come trattare tale dolore

Il mal di schiena al mattino può parlare di molte patologie del corpo e, a prima vista, non sempre associato alla colonna vertebrale. Stile di vita, lavoro a lungo termine in una posizione forzata, accessori da letto selezionati in modo improprio e persino una posizione per dormire possono anche essere la risposta alla domanda sul perché la schiena fa male dopo il sonno.

Il mal di schiena al mattino dopo il sonno può verificarsi in persone di qualsiasi fascia di età per vari motivi, comprese le persone sane che non si sono precedentemente lamentate della salute.

Motivi per cui il mal di schiena si manifesta al mattino

È importante sapere! I medici sono scioccati: "Esiste un rimedio efficace e conveniente per i dolori articolari". Leggi di più.

Il mal di schiena può essere causato da vari fattori:

  1. Esterno.
  2. Interno.
  3. Altri motivi.

Fattori esterni

Questi sono motivi facilmente eliminabili:

  1. Posizione del corpo errata durante la notte. Se la colonna vertebrale si trova in una posizione forzata durante il sonno, non è rilassata, quindi questo provoca spasmi muscolari nella schiena e, di conseguenza, dolori, dolori tiranti al mattino nella regione cervicale o toracica, tra le scapole, nella regione lombare.
  2. Il materasso è troppo morbido. Se il materasso non è ortopedico, è troppo morbido e leggero, la colonna vertebrale, quando dorme su un letto del genere, sembra collassare e si trova in una posizione non fisiologica, che causa anche tensione alla schiena al mattino. Si consiglia di scegliere un materasso di media portanza, con una buona imbottitura che sostenga la schiena in una forma anatomicamente corretta. Per i bambini la cui colonna vertebrale e il suo sistema si stanno appena formando, sono necessari materassi ortopedici.
  3. Cuscino basso o alto. I cuscini bassi sono usati per dormire solo nei bambini di età inferiore a un anno. Dormire di notte su un cuscino basso o alto può portare a tensioni nel segmento cervicale della colonna vertebrale, spasmi muscolari in quest'area e dolore che non scompare non solo al mattino, ma durante il giorno..

Fattori interni

Questa è una serie di malattie e condizioni patologiche della colonna vertebrale e del sistema articolare..

Osteocondrosi

Il motivo più comune per cui la schiena fa male dopo il sonno. L'osteocondrosi è il nome generale dei processi degenerativi nella cartilagine e nelle ossa delle vertebre, che portano alla loro deformazione, pizzicamento delle radici nervose, interruzione dell'afflusso di sangue e innervazione degli organi nella colonna vertebrale e in altri sistemi. Il mal di schiena dopo il sonno può essere uno dei segni che indicano direttamente l'osteocondrosi, come causa del disagio mattutino.

A seconda della posizione della lesione, i sintomi possono comparire in diverse parti della schiena e irradiarsi ad altre parti del corpo:

  1. L'osteocondrosi cervicale è caratterizzata da dolore al collo e alla parte posteriore della testa, con un ritorno nell'area tra le scapole e la spalla. Frequenti mal di testa, tinnito, disturbi visivi, vertigini, intorpidimento delle mani e della parte superiore del corpo si uniscono anche.
  2. L'osteocondrosi toracica si manifesta con dolore al petto e alla schiena, con intensità moderata e poi grave. Quando inspiri, quando cerchi di alzarti o di cambiare postura, il dolore al petto si manifesta come la nevralgia intercostale. La lesione del segmento toracico nei sintomi assomiglia alle manifestazioni di asma e angina pectoris.
  3. L'osteocondrosi lombare è determinata dal dolore e dalla tensione nella parte bassa della schiena, dall'intensificazione di questi sintomi quando si muove nella regione lombare - quando il paziente si piega o si gira, si osservano anche dolori intestinali e di stomaco.

Malattie articolari

Possono anche essere accompagnati da indolenzimento alla schiena al mattino, poiché di notte l'articolazione dolorante è immobile a riposo, il che aggrava la sua rigidità a causa dell'infiammazione dell'articolazione e provoca la contrattura dei legamenti e del tessuto muscolare, dando sintomi ai primi movimenti. Con il progredire dell'attività fisica, l'articolazione inizia a lavorare completamente e il dolore scompare.

  1. La malattia di Bechterew. Colpisce le articolazioni della colonna vertebrale, provoca dolore nella parte bassa della schiena nel sacro e nella regione iliaca. L'eziologia della malattia non è stata ancora stabilita definitivamente..
  2. Artrite reumatoide. Malattia infiammatoria autoimmune che colpisce il tessuto connettivo, compresa la cartilagine delle articolazioni.
  3. Osteoartrite. Danno degenerativo-distrofico alla cartilagine delle articolazioni. La localizzazione del dolore dipende dalla posizione del focus patologico.
  4. Spondiloartrosi. Colpisce la faccetta articolare con disturbi neurologici. Con la spondiloartrosi avanzata, il dolore alla schiena potrebbe non andare via sia al mattino che durante il giorno successivo.

Spasmo muscolare

Anche i problemi articolari "trascurati" possono essere curati a casa! Ricorda solo di spalmarlo una volta al giorno..

Il mal di schiena dopo il sonno può anche essere dovuto a spasmi muscolari o distorsioni causate da quanto segue:

  • la presenza di curvatura della colonna vertebrale come scoliosi, cifosi;
  • postura scomoda durante il sonno notturno;
  • grande attività fisica il giorno prima, quando le solite ore di sonno non sono sufficienti per il recupero;
  • lesioni o tensione muscolare che causano lo spostamento articolare.

Separatamente, vale la pena menzionare una tale causa di problemi alla schiena al mattino come la sindrome da gioco per computer causata dal passare molto tempo al computer a giocare. Diversi fattori influenzano l'insorgenza del dolore:

  1. Immobilità prolungata, che causa il ristagno di sangue nei muscoli della schiena e la tensione lungo la colonna vertebrale.
  2. Allo stesso tempo, c'è una tensione della struttura muscolare nei momenti di situazioni stressanti nel gioco.
  3. Il realismo dei giochi può causare dipendenza psicologica da essi, che influisce direttamente sulla qualità del sonno..

Questi aspetti possono portare a dolori mattutini, dolori articolari e dolori muscolari alla schiena..

Altri motivi

Il mal di schiena al mattino è anche dovuto alle seguenti malattie e condizioni:

  1. Tubercolosi. Spesso colpisce i dischi cartilaginei delle vertebre, deformandoli e provocando disagio al mattino.
  2. Malattie del tratto gastrointestinale. Il più delle volte caratterizzato da dolore nella parte bassa della schiena. Con la stitichezza, il dolore appare nella parte bassa della schiena e nel coccige.
  3. Patologie renali, in particolare, infiammazione - pielonefrite, glomerulonefrite sono caratterizzate dal fatto che fa molto male nella regione lombare-laterale.
  4. Patologie nervose, fenomeni psicosomatici - spasmi e tensione alla schiena possono essere un riflesso dello stress sofferto.

Inoltre, la schiena fa male al mattino con condizioni come disturbi endocrini, osteoporosi, osteomielite, ascesso epidurale, traumi, ictus, malattie del sangue.

Solo uno specialista qualificato può determinare la causa del mal di schiena, soprattutto se il dolore è cronico e la schiena fa male ogni mattina. In precedenza, il paziente deve visitare un terapista per una diagnosi preliminare, quindi viene inviato a uno specialista specializzato: un neurologo, cardiologo, gastroenterologo e altri.

Diagnostica

Le cause del mal di schiena dopo il sonno sono determinate dall'esame visivo, dall'anamnesi, dai metodi di esame visivo, tra cui:

  • radiografia, TC, MRI;
  • elettromiografia;
  • densitometria;
  • ECG;
  • test di laboratorio.

Come trattare il mal di schiena al mattino

Il complesso terapeutico dipende dalla causa del dolore. Il farmaco viene utilizzato per alleviare i sintomi dolorosi:

  • un ciclo di farmaci antinfiammatori non steroidei, il più delle volte a base di iniezioni di indometacina o diclofenac - questi farmaci alleviano l'infiammazione. Possono essere controindicati se la schiena fa male a causa di problemi gastrici, poiché i FANS possono influenzare negativamente la mucosa del tratto gastrointestinale. Questi fondi vengono anche applicati localmente sotto forma di unguenti (unguento all'indometacina, gel o unguento Diclofenac) applicati sulla pelle sopra la lesione durante un'esacerbazione;
  • glucocorticosteroidi - anche la terapia ormonale in caso di forte dolore persistente può avere effetto.
  • altri farmaci volti ad eliminare la causa del dolore dopo il sonno e prescritti esclusivamente dal medico curante.

Si raccomanda di includere il cerotto ortopedico curativo ZB Pain Relief come trattamento analgesico. Secondo gli studi disponibili, il cerotto elimina i sintomi dolorosi, sia acuti che doloranti, e influisce sull'accelerazione del recupero dalle malattie delle articolazioni e della schiena..

Metodi di fisioterapia e medicina orientale, come l'agopuntura, le pratiche manuali, la stone therapy, i massaggi sono utilizzati anche in un complesso di misure terapeutiche per i dolori mattutini, migliorando nel contempo la qualità del sonno.

Perché mi fa male la schiena dopo il sonno

Quasi una persona su due prova sensazioni spiacevoli dal fatto che la schiena fa male al mattino. In effetti, possono esserci molti fattori di disturbo: una persona non si muove molto, non si accorge dello sviluppo di malattie o è semplicemente colpa di un letto scomodo. Perché la schiena fa male nella regione lombare al mattino - lo analizzeremo nella nostra recensione.

Mal di schiena dopo il risveglio: cause

Una mattina non può essere definita buona se è accompagnata da un dolore acuto o acuto. Soprattutto se ti svegli. Perché la schiena fa male al mattino - in questa recensione considereremo i fattori che possono provocare disagio alla colonna lombare:

  • L'inattività fisica è uno stile di vita insufficientemente attivo, il sovrappeso. Cerca di iniziare la giornata facendo esercizio e il dolore scomparirà gradualmente..
  • Stress: l'eccitabilità costante provoca le cellule nervose.
  • Gravidanza - una donna "in posizione" ha molte più probabilità di provare disagio a causa dello sviluppo del feto.
  • Infiammazione del sistema urinario. Dopo il sonno, la schiena fa male nella zona dei reni, il che significa che non tutto è in ordine con il sistema urinario. Un segno evidente è una sindrome da dolore sordo nei reni, che continua, indipendentemente dalla postura del paziente. Il sollievo può venire solo dopo aver svuotato la vescica.
  • Malattie del pancreas. Le violazioni nel pancreas possono essere riflesse dal fatto che la parte bassa della schiena fa male al mattino dopo il sonno. Una caratteristica distintiva: dolore alla cintura.
  • Patogenesi della colonna vertebrale: ernia, scoliosi, radicolite e osteocondrosi. L'ultima diagnosi indicata si manifesta solo più spesso al mattino. Sensazioni spiacevoli coprono l'area tra le scapole, il coccige e la cintura.
  • Malattie degli organi addominali - pancreatite, appendicite, malattie gastrointestinali.
  • Processi infiammatori nel sistema respiratorio.
  • Patologia articolare: artrite, artrosi, spondilite anchilosante - queste malattie possono provocare disagio.
  • Posizione innaturale per dormire.

Perché il dolore che scompare a metà giornata è pericoloso?

Molti hanno familiarità con questa situazione, quando la parte bassa della schiena fa male al mattino e poi passa. Parliamo di un disagio che si manifesta costantemente al mattino e si attenua nel bel mezzo della giornata. Il paziente non si accorge nemmeno del cambiamento delle sue condizioni e rimanda costantemente il trattamento. E al mattino tutto si ripete. Un simile giorno della marmotta prima o poi porterà a complicazioni ed ecco perché.

Durante il sonno, i muscoli e le articolazioni si rilassano. Con la patogenesi descritta, il volume del fluido interarticolare, che agisce sul principio della lubrificazione, diminuisce. Al mattino i tessuti passano alla fase di attività, ma la sostanza che dovrebbe ammorbidire il loro movimento si è sviluppata in piccole quantità, motivo per cui dopo il sonno compare uno spasmo. Durante il giorno, il liquido articolare inizia a essere prodotto nello stesso volume e le sensazioni di dolore scompaiono.

Perché fa male la parte bassa della schiena

Una causa comune di dolore è l'osteocondrosi, un disturbo della schiena comune. Provoca sensazioni spiacevoli alle articolazioni della colonna vertebrale e le priva di plasticità. Se la parte bassa della schiena fa male dopo il sonno, questo è il primo segno di patogenesi. Ci sono molte altre caratteristiche distintive:

  • Anche con una tosse debole, c'è una sensazione di lombalgia dolorosa nella schiena e nella parte bassa della schiena.
  • Non posso piegarmi liberamente.
  • Dopo un movimento intenso, senti un esaurimento nervoso.
  • Costante dolore mattutino alla cintura.

L'osteocondrosi si manifesta con dolore in diverse parti della colonna vertebrale.

  1. Cervicale: in questo caso, dopo il sonno, la schiena fa male nella zona delle scapole, del collo, delle spalle. Perdita di sensibilità agli arti e orientamento nello spazio e mosche davanti agli occhi.
  2. Torace: dolore crescente alla schiena, al petto, tra le costole. Respiro affannoso.
  3. Lombare: movimento difficile quando ci si piega, la parte bassa della schiena fa male al mattino e si osservano anche crampi allo stomaco.

Se sospetti che la lombalgia dopo il sonno sia un segno di osteocondrosi, non esitare a visitare il medico. È lo specialista che ti dirà quale trattamento sarà il più efficace.

Osteoartrosi e mal di schiena

Dopo il sonno, la schiena fa male nella regione lombare - spesso le articolazioni, il collo e la schiena soffrono della distruzione della cartilagine, che facilita l'attrito. Anche i dischi spinali sono ricoperti di tessuto cartilagineo (matrice). Se l'umidità non viene trattenuta, si verifica l'attrito osseo e inizia l'infiammazione. Pertanto, le articolazioni fanno male e allo stesso tempo i dischi cessano di far fronte al loro compito principale: fissare le vertebre. Questo è un segno di artrosi. È come un killer silenzioso: può essere asintomatico per anni e iniziare a manifestarsi con mal di schiena al mattino dopo il sonno.

È ora di iniziare il trattamento

È importante capire che sebbene il sollievo arrivi, la malattia non è andata da nessuna parte. Il sintomo scompare temporaneamente. Pertanto, è meglio iniziare il trattamento il prima possibile. Per fare questo, è necessario sottoporsi a un esame. Include:

  1. Donazione di sangue e urina per analisi generali. Uno studio di laboratorio mostrerà in quale fase si trova la malattia e quale organo è colpito. L'analisi delle urine mostrerà se c'è un processo infiammatorio nel sistema urinario..
  2. Chimica del sangue.
  3. Radiografia della colonna vertebrale: consentirà di analizzare le condizioni delle articolazioni.
  4. Possibile tomografia computerizzata della colonna vertebrale, che rivelerà possibili pizzicature e curvature.
  5. Anamnesi. Il medico esaminerà la storia medica. Forse la lombalgia dopo il sonno è una conseguenza delle piaghe croniche. Scoprirà se i tuoi parenti stretti hanno disturbi simili e se le condizioni di lavoro influiscono sulla tua salute..

Metodi di trattamento

Dopo che tutte le procedure preparatorie sono state completate, è necessario iniziare il trattamento. Il processo può essere suddiviso in più fasi:

  • Eliminazione della causa della patogenesi.
  • Effetto complesso sul focus della malattia.
  • Controllo dei sintomi con farmaci per alleviare l'infiammazione.

Trattamento farmacologico

In caso di disturbi muscoloscheletrici, la lombalgia mattutina può aiutare ad alleviare i farmaci antinfiammatori come l'ibuprofene e altri medicinali contenenti diclofenac. Possono essere utilizzati in varie forme, la scelta dipende dall'intensità del dolore:

  • Compresse - di solito assunte durante i pasti. Le persone con malattie gastrointestinali devono berlo insieme a farmaci che riducono il livello di acidità nello stomaco.
  • Unguenti: alleviano il dolore e alleviano l'infiammazione.
  • Iniezioni.

Inoltre, i miorilassanti sono utili. Queste sono sostanze medicinali che alleviano la tensione nei muscoli scheletrici. Tra loro ci sono Pancuronium e Vicuronius. Dovrebbero essere usati solo come indicato da un medico e non lasciarsi trasportare: possono causare paralisi muscolare.

Misure aggiuntive

Se la lombalgia non si ferma al mattino, il medico può prescrivere il riposo a letto e prescrivere di indossare un corsetto per un ulteriore supporto dell'area interessata.

Dormire su un materasso ortopedico è molto più utile in caso di tali malattie.

Gli esercizi terapeutici e le sessioni di terapia manuale saranno un buon strumento di supporto. Gli specialisti aiuteranno a rendere i muscoli più forti e le vertebre più mobili.

Prevenzione

È meglio prevenire la malattia che curarla. Soprattutto quando si tratta del sistema muscolo-scheletrico, dobbiamo prendercene cura. Per non chiederti perché ti fa male la schiena dopo il sonno, prendi nota di alcune regole:

  • Non sollevare pesi. Senza un'adeguata preparazione, può portare a una serie di malattie..
  • Conduci uno stile di vita attivo. Più sport, ma i carichi non dovrebbero essere estremamente intensi. Puoi semplicemente introdurre nuove abitudini: camminare, smettere di usare l'ascensore, andare in bicicletta.
  • Iscriviti alla piscina. Il nuoto è un'ottima prevenzione se la schiena fa male dopo il sonno..

Non tardare ad andare dal dottore. È utile anche su base pianificata come misura preventiva..

Malattia del XXI secolo: mal di schiena dovuto al computer

Uno dei motivi più comuni per cui la parte bassa della schiena fa male al mattino non può essere aggirato in questa recensione. A lungo seduto al computer, che può trascinarsi fino al mattino. E dopo un breve sonno - dolore lombare doloroso. Un'intera generazione è cresciuta sotto questo regime. Non sorprende che ora molte persone di tutte le età soffrano del disturbo descritto. Durante un gioco online, una persona è in costante tensione e può saltare bruscamente, identificandosi con un eroe che fugge dai mostri. Ciò non riguarda solo la psiche, ma anche la condizione fisica. L'unica cura è smettere di sedersi davanti al computer e andare a letto in tempo..

Altre cause di mal di schiena

Ogni mattina mi fa male la parte bassa della schiena, ma la mia salute sembra essere in ordine. Ci possono essere altri motivi per questo:

  • Posizione del corpo errata durante il sonno. Addormentarsi sdraiati sulla schiena non è la posizione migliore. Il fatto è che questo crea una deflessione innaturale nella parte bassa della schiena, che è la causa del disagio. Prova a rompere questa abitudine.
  • Compromissione della circolazione sanguigna nella parte posteriore. Il gonfiore può essere la ragione per cui la parte bassa della schiena fa male dopo il sonno. Appare dopo un infortunio alla schiena. Assicurati che la colonna vertebrale riceva un flusso sanguigno senza ostacoli mentre dormi.
  • Letto scomodo. Non sorprende che sia un letto scomodo che può causare mal di schiena al mattino. Dopo tutto, questo è il luogo in cui trascorriamo una parte importante della nostra vita. Un letto troppo morbido o un materasso con le sbarre cadenti possono essere scomodi. Dopo aver dormito in un letto del genere, appare dolore al collo e alla parte bassa della schiena. Scegli solo superfici dure in modo che la colonna vertebrale torni alla sua posizione naturale durante il riposo. Questa sarà la chiave per correggere la postura..

La salute della schiena è la chiave della nostra attività. E il movimento è vita. Pertanto, se noti sempre più che la schiena fa male al mattino subito dopo il sonno, non correre rischi e consultare un medico, quindi seguire tutte le raccomandazioni prescritte..

La parte bassa della schiena fa male dopo il sonno

Se la parte bassa della schiena fa male dopo il sonno, questo è un motivo per prestare attenzione alla rigidità del materasso e al comfort generale degli accessori per dormire. Le ragioni possono anche essere associate a determinate condizioni patologiche: spasmi, osteocondrosi, malattie renali, ernia spinale, spondilite. Il sovrappeso, i processi infiammatori nel sistema genito-urinario e persino gli organi ENT possono diventare fattori predisponenti per il dolore e il disagio. Non dovresti provare a diagnosticare o scegliere un trattamento da solo. Con dolore regolare, si consiglia di consultare un medico e sottoporsi a una diagnosi completa. Sulla base dei risultati ottenuti, lo specialista selezionerà il regime terapeutico appropriato.

Le ragioni

Nella maggior parte dei casi, il dolore mattutino o la rigidità nella parte bassa della schiena si verificano per ragioni naturali e fisiologiche ed è incline all'autoeliminazione. Tuttavia, a volte questo può essere un'indicazione di una grave violazione che richiede una correzione immediata. Per comprendere meglio la natura del dolore, è necessario consultare uno specialista esperto e qualificato..

Le cause fisiologiche che possono causare dolore lombare includono:

  • recente sovraccarico sulla colonna lombare
  • condizione dopo un infortunio
  • trovarsi in una posizione scomoda durante il sonno
  • sovrappeso
  • sviluppo della sindrome premestruale
  • gravidanza

Le cause fisiologiche sono più facili da correggere e non richiedono cure mediche immediate. Per far fronte al dolore, si consiglia di acquistare attrezzature per dormire comode, normalizzare il peso corporeo, seguire tutte le raccomandazioni del medico durante il periodo di recupero dopo lesioni traumatiche. Si consiglia inoltre di introdurre un'attività fisica moderata: camminata, yoga, ginnastica, nuoto. Il sintomo si risolve dopo pochi giorni. Se ciò non accade, è necessaria una consulenza specialistica.

Potrebbero esserci altre cause più gravi di mal di schiena. Questo può essere malattie croniche o acute, progressive:

  • lesioni infettive causate da virus, batteri, protozoi, microrganismi opportunisti: herpes zoster, tubercolosi, osteomielite
  • blocco intestinale
  • artrite reumatoide
  • ernia intervertebrale
  • neoplasie nella colonna vertebrale
  • reumatismi
  • esacerbazione dell'appendicite
  • processi infiammatori che interessano il sistema genito-urinario: sviluppo di pielonefrite, insufficienza renale, formazione di calcoli

Dolore acuto che è difficile da sopportare con l'aggiunta di altri sintomi - un'indicazione per il ricovero immediato.

Una posizione scomoda

Una posizione di sonno scomoda è una delle cause più comuni che causa dolore alla parte bassa della schiena al risveglio. Spesso, le persone che usano materassi e cuscini scomodi e inadatti per dormire affrontano questo sintomo. Il riposo confortevole e la giusta fermezza del materasso aiutano a far fronte a questo problema.

Crampi muscolari

In molte persone, c'è un aumento del tono di alcuni muscoli della schiena, causato da stress, posizione del corpo scorretta durante il lavoro e il riposo. Gli spasmi muscolari possono provocare la deformazione della colonna vertebrale: scleoliosi progressiva, lordosi e altri cambiamenti nella curvatura fisiologica della colonna vertebrale. In futuro, questo è irto di mobilità limitata, aumento del dolore e rigidità al mattino..

Osteocondrosi

L'osteocondrosi è un processo patologico degenerativo-distrofico, cronico e progressivo che provoca dolore nella parte bassa della schiena e in altre parti della colonna vertebrale. Nelle fasi iniziali sono efficaci esercizi di fisioterapia, un corso di massaggio e fisioterapia, vitamine del gruppo B, antidolorifici e farmaci antinfiammatori. È importante interrompere la progressione del processo patologico in modo tempestivo in modo da non causare complicazioni.

Nefropatia

La malattia renale è una causa comune di mal di schiena. Con la progressione del processo infiammatorio, i pazienti lamentano dolore acuto e lancinante, che si irradia a varie parti della colonna vertebrale.

Ernia intervertebrale

Quando il nucleo dei dischi intervertebrali sporge nel canale vertebrale, si verificano ernie. Questa condizione patologica provoca disturbi nei processi metabolici e nella circolazione sanguigna, accompagnati da forti dolori alla colonna vertebrale..

Pancreatite

La pancreatite è un processo infiammatorio che porta alla continua distruzione del pancreas. Gli enzimi non entrano nel duodeno, quindi inizia il processo di auto-digestione della ghiandola stessa. Enzimi e sostanze tossiche possono entrare nel flusso sanguigno generale, provocando reazioni avverse dal sistema respiratorio, dal cervello e dal sistema cardiovascolare. Nel decorso acuto della pancreatite, il paziente deve essere portato in ospedale.

Una malattia progressiva può provocare dolore in varie parti della colonna vertebrale, compresa quella lombare. Se la causa del dolore è la pancreatite acuta, il sintomo può essere alleviato applicando il freddo alla proiezione della ghiandola. Ciò non solo ridurrà il sintomo, ma rallenterà anche la progressione del processo patologico. Un caratteristico sintomo concomitante della pacneratite è il vomito con una grande quantità di bile. Durante la terapia vengono utilizzati preparati enzimatici, fisioterapia.

Spondiloartrosi

La spondiloartrosi è un processo patologico che porta alla disidratazione dei dischi intervertebrali e alla diminuzione dell'elasticità delle articolazioni. Colpisce la regione lombosacrale, si manifesta a causa dello spostamento dei dischi intervertebrali. Ciò porta ad un aumento dello stress sulle faccette articolari e sulla cartilagine ialina. La spondiloartrosi è spesso accompagnata da ernie, alterazioni degenerative e infiammatorie. Il dolore può verificarsi non solo nella parte bassa della schiena, ma anche irradiarsi alle regioni cervicali e toraciche.

La mancanza di assistenza tempestiva è irta di degenerazione dei tessuti cartilaginei e mobilità limitata. Nel corso della terapia usano farmaci antinfiammatori non steroidei, condroprotettori, miorilassanti. Tra i metodi non farmacologici, sono preferiti corsi di fisioterapia, massaggi, esercizi di fisioterapia. La prognosi è favorevole con una visita tempestiva a un vertebrologo. La malattia non può essere completamente curata, ma è possibile ottenere una remissione stabile a lungo termine.

Processi infiammatori nel sistema genito-urinario

I processi infiammatori nel sistema genito-urinario, come la cistite, spesso causano dolore lombare. Il sintomo compare al mattino, dopo il risveglio e anche durante il giorno. L'uso di farmaci antinfiammatori e antidolorifici per alleviare il dolore sarà inefficace. Potrebbe essere necessario un ciclo di antibiotici e agenti antimicrobici, nonché immunostimolanti, farmaci per correggere la microflora. In questo caso, non puoi fare a meno della consulenza di accompagnamento di un nefrologo o di un urologo.

Sovrappeso

L'eccesso di peso aumenta lo stress sulla colonna vertebrale. Nel tempo, c'è una cancellazione del tessuto cartilagineo e una diminuzione del liquido sinoviale. Le strutture ossee iniziano a collassare, ci sono lamentele di forte dolore alla schiena. Si consiglia alle persone in sovrappeso di riconsiderare la propria dieta e stile di vita, utilizzare scarpe ortopediche e attrezzature per dormire per ridurre lo stress sulla colonna vertebrale.

Malattie dell'apparato respiratorio

Le malattie dell'apparato respiratorio influenzano negativamente il funzionamento dell'intero organismo. Se la causa è associata all'esposizione ad agenti patogeni infettivi, appare una fonte di infezione cronica, che riduce l'immunità. Si possono anche osservare ipossia, disturbi metabolici, che influiscono negativamente sulle condizioni della colonna vertebrale. I pazienti con asma, distress respiratorio, malattie infiammatorie (faringite, rinite, sinusite) tendono spesso a lamentarsi di mal di schiena. In questo caso, è necessario un effetto mirante sulla causa principale di questo sintomo.

Possibili complicazioni

La mancanza di un'assistenza tempestiva di qualità è piena di complicazioni. Con una posizione di sonno scomoda, si verifica una curvatura costante di varie parti della colonna vertebrale, che crea un carico sugli organi interni. Le ernie e le neoplasie tendono a crescere e spremere la colonna vertebrale, che è irta di complicazioni neurologiche e mobilità ridotta. Prima inizia il trattamento, la correzione generale dei disturbi derivanti, più favorevole è la prognosi.

Quale medico contattare

Alle prime manifestazioni del disturbo, si consiglia di consultare un neurologo esperto, un osteopata, un traumatologo o un chirurgo. Il medico condurrà un esame e un interrogatorio faccia a faccia, scoprirà l'anamnesi, i disturbi associati. In futuro, potrebbe essere necessario consultare uno specialista in campi correlati: urologo, nefrologo, gastroenterologo, otorinolaringoiatra, nutrizionista e persino uno psicoterapeuta.

Diagnostica

Per confermare la diagnosi, è necessario rispondere in modo accurato e onesto alle domande del medico che conduce l'esame. Particolare attenzione è rivolta allo stile di vita e alla dieta del paziente, al suo regime e all'igiene del sonno. In futuro, potrebbero essere raccomandati i seguenti studi aggiuntivi:

  • analisi del sangue generale e biochimica per rilevare l'infiammazione acuta o latente
  • analisi generale delle urine per valutare lo stato del sistema genito-urinario
  • Ultrasuoni della colonna vertebrale, organi pelvici
  • risonanza magnetica per immagini e tomografia computerizzata se si sospettano gravi condizioni patologiche: visualizza neoplasie, ernie intervertebrali, alterazioni infiammatorie post-traumatiche, fratture
  • Raggi X per valutare le condizioni delle strutture ossee

Le procedure diagnostiche descritte consentono di avere un'idea generale dello stato funzionale dell'organismo, di valutare i processi biochimici, la presenza di infiammazioni evidenti o latenti.

Trattamento

Il regime di trattamento viene selezionato dal medico individualmente per ciascun paziente, tenendo conto della natura dei reclami, delle caratteristiche individuali dell'organismo, dei risultati di un esame completo. Per alleviare il dolore a casa, si consiglia di sdraiarsi a pancia in giù sul pavimento per diversi minuti. Quindi sdraiati sulla schiena, solleva le gambe con un angolo di 90 gradi e rimani in questa posizione per 3-5 minuti. Questo semplice esercizio allevia lo stress sulla parte bassa della schiena e ti fa sentire meglio..

I farmaci per alleviare il dolore possono essere selezionati solo da un medico: i farmaci antinfiammatori non steroidei sono prescritti sotto forma di unguenti, creme, gel per applicazione esterna, nonché compresse o capsule per uso interno. Per la riduzione urgente del dolore intenso, è indicata l'iniezione di antidolorifici.

Possono essere raccomandati i seguenti gruppi di farmaci:

  • FANS
  • corticosteroidi
  • miorilassanti
  • complessi vitaminici

La correzione dei disturbi insorgenti da parte di un osteopata o di un massaggiatore esperto non ha poca importanza. Viene anche mostrato un corso di fisioterapia: elettroforesi, fonoforesi, trattamento laser o magnetico. La riflessologia prevede l'uso dell'elettroneurostimolazione e delle tecniche di agopuntura. Tali metodi di correzione sono efficaci dopo aver ricevuto lesioni traumatiche, nonché nel corso di una complessa terapia di malattie dei tessuti muscolari e della colonna vertebrale. Esercizi regolari in esercizi terapeutici, yoga, stretching sono utili per ridurre il carico sulla colonna vertebrale. Buoni risultati si ottengono con passeggiate giornaliere all'aria aperta, almeno 10.000 passi.

Prevenzione

Per prevenire la lombalgia dopo il sonno, è necessario attenersi ai seguenti consigli:

  • osservare l'igiene del sonno: andare a letto non più tardi delle 23:00 in una stanza completamente buia e fresca
  • consultare un ortopedico per la scelta di un materasso adatto
  • privilegiare un'attività fisica moderata: yoga, stretching, nuoto, pilates, ecc..
  • doccia contrattuale, massaggio con spazzola a secco per attivare i processi metabolici
  • massaggio regolare per ridurre la tensione muscolare e rimuovere i morsetti
  • rifiuto delle cattive abitudini: fumare, bere alcolici, cibi eccessivamente grassi, piccanti, carboidrati semplici
  • supporto del sistema immunitario
  • eliminando la fonte di stress
  • ripristinare il peso corporeo per ridurre lo stress in eccesso sulla colonna vertebrale

Devi anche monitorare la tua postura, provare a camminare e sederti con la schiena dritta, scegliere il materasso ortopedico giusto per dormire, non portare borse pesanti in spalla, sostituendole con uno zaino, se necessario. Se c'è una storia di malattie spinali, è necessario essere sotto costante controllo medico e sottoporsi ogni anno a una diagnostica completa.

Perché la parte bassa della schiena fa male dopo il sonno

Un buon riposo è necessario affinché il corpo ripristini le risorse e allevia il carico accumulato durante la giornata. Ma in caso di violazioni nella struttura della colonna vertebrale o malattie degli organi interni durante il sonno, la parte bassa della schiena ha lo stesso carico della veglia e dopo il risveglio potresti provare dolore. In questo articolo imparerai quali sono le cause della lombalgia dopo il sonno e come puoi sbarazzartene..

Perché mi fa male la schiena dopo il sonno

Le ragioni di un sintomo così spiacevole possono essere diverse, sia associate a una sistemazione impropria di un posto letto, sia a malattie degli organi interni.

Postura scomoda durante il sonno. Quando si giace a lungo in una posizione innaturale, un gruppo muscolare è fortemente allungato, l'altro è spasmodico. In questo caso, si verifica una distribuzione errata della pressione nella colonna vertebrale, che può causare dolore nella parte bassa della schiena e in tutta la schiena. Dormire a pancia in giù porta ad una forte deflessione nella parte bassa della schiena, le vertebre comprimono i dischi intervertebrali, i vasi sanguigni ei nervi, provocando dolore o, al contrario, una sensazione di intorpidimento. Durante il sonno sulla schiena sotto il peso di tutto il corpo, i muscoli si contraggono, questo porta al dolore, la sensazione che la schiena sia “insensibile” dopo il sonno. Dormire su un fianco è considerato il più corretto. In questa posizione, la colonna vertebrale si trova nella posizione anatomicamente corretta, i muscoli sono rilassati e il peso corporeo è distribuito uniformemente..

Posto sbagliato per dormire. Quando si dorme su un materasso troppo duro, c'è una forte pressione sui punti a contatto con esso. Di conseguenza, al mattino una persona può sentirsi sopraffatta, stanca, ci sono dolori alla schiena e la mobilità è ridotta. Al contrario, un materasso troppo morbido non fornirà il necessario effetto di sostegno, necessario per fissare la colonna vertebrale nella posizione anatomicamente corretta. La soluzione migliore sarebbe acquistare un materasso a molle indipendenti, schiuma intelligente o fibra di cocco, appositamente progettati per un sonno sano. Il cuscino deve essere della giusta altezza in modo che la testa non sia troppo alta o bassa. Correggere quando il collo forma una linea con la colonna vertebrale. Allora il mal di schiena non ti darà fastidio.

Malattie degli organi interni. Alcune malattie possono essere avvertite dalla lombalgia, che peggiora dopo il sonno. Queste patologie includono malattie dei reni e del sistema genito-urinario, prostatite negli uomini, malattie intestinali. Oltre al dolore lombare, questi gruppi di malattie hanno anche altri sintomi, come minzione frequente, febbre o disfunzione sessuale. Inoltre, la parte bassa della schiena fa spesso male durante la gravidanza dal secondo trimestre, quando lo stomaco cresce e provoca uno spostamento del centro di gravità.

Conseguenze della lombalgia dopo il sonno

È importante capire che il dolore lombare non si manifesta immediatamente dopo il sonno, ti dà fastidio per tutta la notte, ma lo spasmo non è abbastanza forte da farti svegliare. Qualsiasi sintomo negativo che ti infastidisce di notte o al mattino peggiora la qualità del riposo, non dormi abbastanza, la stanchezza si accumula, di conseguenza, tutti i processi biologici nel corpo rallentano.

I seguenti sintomi spiacevoli si sviluppano gradualmente:

  • umore depresso;
  • rallentamento dell'attività mentale;
  • aumento della fatica, letargia;
  • deterioramento della pelle;
  • diminuzione dell'immunità ed esacerbazione delle malattie croniche.

I pazienti non sempre associano tali condizioni patologiche al mal di schiena, che ritarda il momento di andare dal medico. In questo caso, nella colonna vertebrale possono svilupparsi processi degenerativi-distrofici irreversibili..

Possibili patologie della colonna vertebrale

Le anomalie spinali sono la causa più comune di lombalgia dopo il sonno.

Osteocondrosi. Questa patologia è caratterizzata da deformazione e distruzione delle vertebre. Ciò porta al loro spostamento, pizzicamento dei vasi sanguigni e delle terminazioni nervose, distribuzione errata del carico su tutte le parti della colonna vertebrale. Insieme al dolore dopo il sonno, l'osteocondrosi ha altri sintomi. Con la patologia del rachide cervicale, si possono osservare mal di testa, deterioramento della vista e dell'udito. Le violazioni nella regione toracica possono causare intorpidimento alle mani, crampi che si irradiano al cuore. L'osteocondrosi della colonna lombare si fa sentire con un forte dolore quando si piega e si gira, intorpidimento della parte bassa della schiena. È importante capire che una malattia di una parte della colonna vertebrale può influenzare le condizioni di altre aree..

Ernia intervertebrale. In caso di violazioni nella struttura della colonna vertebrale, ad esempio curvatura, frequente sforzo fisico, i dischi intervertebrali vengono pizzicati dai corpi vertebrali. Il risultato è una sporgenza del nucleo polposo della vertebra con pizzicamento dei vasi e dei nervi adiacenti. Se dormi nella posizione sbagliata, il pizzicore aumenta, provocando la sensazione di crampi al mattino..

Osteoporosi. La malattia è caratterizzata dall'esaurimento del tessuto osseo, di conseguenza, le vertebre diventano fragili, tollerano male carichi pesanti.

Malattie delle articolazioni. I disturbi strutturali delle articolazioni possono presentarsi con forti dolori. Inoltre, la sua intensità aumenta a riposo e diminuisce con l'aumento dell'attività motoria.

Lesioni. Il tessuto della schiena può essere danneggiato dopo un impatto o uno sforzo fisico intenso. Non hanno il tempo di riprendersi durante la notte, quindi al mattino potresti sentire dolore.

Dolore nelle donne

Le caratteristiche del corpo femminile e l'elenco delle malattie inerenti solo al gentil sesso richiedono un elenco separato delle cause della lombalgia dopo il sonno. Questi includono:

  • malattie ginecologiche. I disturbi nel lavoro dell'utero o delle ovaie sono tra i sintomi e il dolore che si irradia alla parte bassa della schiena. In questo caso, si possono osservare dolori tiranti nell'addome inferiore, perdite vaginali, prurito, disturbi del ciclo;
  • gravidanza. Quando la pancia inizia a crescere, aumenta il carico sulla colonna lombare. Il dolore durante questo periodo è una reazione naturale del corpo, che può essere ridotta indossando una speciale benda di supporto;
  • climax. Con l'inizio della menopausa, la circolazione sanguigna nella pelvi rallenta, mentre la quantità di calcio nelle ossa diminuisce, provocando mal di schiena.

I sintomi spiacevoli dopo il risveglio non dovrebbero essere ignorati, poiché potrebbero indicare problemi alla colonna vertebrale e agli organi interni che non possono essere risolti da soli, saranno necessari una diagnosi e un trattamento adeguati. Pertanto, se il dolore compare regolarmente dopo il sonno, non si lascia andare durante il giorno, diventa sempre più intenso, chiedere aiuto a uno specialista.

Tipi di dolore

Questo sintomo è caratterizzato dalla sua stessa intensità e frequenza. Il dolore locale si manifesta con spiacevoli spasmi direttamente nella regione lombare. Questo può indicare anomalie strutturali nella colonna vertebrale. Inoltre, lo spasmo può irradiarsi alle gambe o ad altre parti della schiena. A volte il dolore può irradiarsi quando la sua fonte è altrove, ma a causa delle peculiarità della reazione del cervello, lo spasmo si avverte proprio nella parte bassa della schiena.

Trattamento

Per iniziare il trattamento, è importante stabilire correttamente la causa della patologia. Se si tratta di malattie degli organi interni, dovresti andare da uno specialista ristretto che ti aiuterà con la diagnosi e il programma di trattamento. Se la colpa è del posto sbagliato per dormire, dovresti sostituire il materasso e il cuscino. Ma spesso la fonte dei sintomi negativi sono le malattie della colonna vertebrale. In questo caso, il trattamento dovrebbe essere completo. In questo caso, la terapia farmacologica può diventare solo un trattamento di supporto. Al paziente vengono prescritti farmaci per alleviare il dolore, gli spasmi muscolari e rafforzare il tessuto osseo. La base del corso di trattamento è il massaggio e la terapia fisica. Queste due direzioni consentono di ripristinare completamente la struttura della colonna vertebrale e, dopo diverse sedute, alleviare i sintomi spiacevoli..

Massaggio

La terapia manuale è la chiave per la salute della schiena. Il massaggio eseguito correttamente consente di alleviare lo spasmo dei muscoli e dei vasi sanguigni della schiena, attiva la circolazione sanguigna ed elimina la congestione, ha un effetto rilassante e generalmente migliora la salute. Il massaggio può essere eseguito da uno specialista o fai da te.

Tecnica di automassaggio lombare:

  1. Esegui un leggero accarezzamento della parte bassa della schiena con i polpastrelli delle dita, muovendo le mani in direzioni diverse.
  2. Posizionare i palmi delle mani sulle costole nella parte bassa della schiena, eseguire movimenti di "segatura" ai lati, spostandosi gradualmente sui lati.
  3. Eseguire l'impasto a spirale con la punta delle dita con una leggera pressione.
  4. Posizionare il palmo della mano sulla parte bassa della schiena con il lato posteriore rivolto verso il basso, eseguire leggeri movimenti vibranti, spostandosi gradualmente ai lati.
  5. Usa la punta delle dita per battere leggermente su tutta la schiena.
  6. Posiziona le nocche al centro della schiena, allargale ai lati con una leggera pressione.
  7. Posiziona i polpastrelli al centro della schiena e usa movimenti di carezza per allargarli ai fianchi.

Durante il massaggio è importante seguire la sequenza degli approcci. Il massaggio inizia con un riscaldamento, i movimenti sono leggeri, senza pressione, quindi riscaldi i muscoli e attivi la circolazione sanguigna. Questo è seguito da un blocco attivo con un impatto intenso. Il massaggio si conclude con movimenti di carezze per rilassare i tessuti. Già dopo la prima seduta sentirai che il dolore è sparito, c'è un piacevole tepore nella schiena. Il massaggio viene eseguito durante il periodo di remissione, quando un forte dolore non infastidisce. Inoltre, una controindicazione è un'esacerbazione di malattie infettive, infiammazione della pelle nella regione lombare, aumento della temperatura corporea.

Gli esercizi di fisioterapia mantengono il corpo in buona forma, sono un mezzo efficace per curare e prevenire le malattie spinali. Gli esercizi terapeutici possono essere eseguiti immediatamente dopo il risveglio, durante il giorno e 1 ora prima di coricarsi..

  • mettersi a quattro zampe, braccia e gambe alla larghezza delle spalle. Inarca la schiena in un arco, abbassa la testa, rilassa il collo, indugia per alcuni secondi. Quindi piegati nella schiena, solleva la testa e guarda in alto;
  • in posizione eretta a quattro zampe, siediti lentamente con i glutei sui talloni, metti lo stomaco sui piedi, tocca il pavimento con la fronte. In questo caso, le mani rimangono nello stesso punto sul pavimento, senti i muscoli della schiena allungarsi;
  • sdraiato sulla schiena, metti le mani dietro la testa, solleva il corpo, piegandoti nella regione lombare, senti i muscoli addominali contrarsi;
  • siediti sul pavimento, allunga le gambe davanti a te, prendi la mano destra tesa dietro la schiena, metti la mano sinistra tra le gambe aperte. Muovi gradualmente la mano destra sempre di più e ruota il corpo dietro di essa, seguilo nell'altra direzione;
  • sdraiati sulla schiena, piega una gamba al ginocchio, raddrizza l'altra. Sollevare il corpo spingendo con una gamba piegata, mantenendo la gamba dritta in peso. Cambia le tue gambe.

È importante eseguire tutti gli esercizi in modo complesso e allo stesso tempo monitorare la reazione del tuo corpo. Se il dolore si intensifica, vale la pena ridurre il numero di approcci o ridurre l'intensità del carico.

Macchina per esercizi Drevmass

La lombalgia dopo il sonno non solo porta disagio e interferisce con il corretto riposo. Può essere la prova di gravi disturbi nella struttura della colonna vertebrale. Se ignoriamo i segni di osteocondrosi o ernia intervertebrale, l'integrità della colonna vertebrale viene gradualmente compromessa, l'afflusso di sangue al cervello e ad altri sistemi vitali si deteriora, il midollo spinale soffre e non può più trasmettere completamente i segnali. Di conseguenza, la condizione fisica generale peggiora, la mobilità degli arti è compromessa, fino alla paralisi. Il punto positivo è che la maggior parte delle patologie della colonna vertebrale possono essere curate a casa con la terapia fisica e il massaggio. Per l'esecuzione professionale di queste misure terapeutiche a casa, utilizzare il simulatore Drevmass. È stato creato per la prevenzione e il trattamento efficaci di varie malattie della colonna vertebrale senza la necessità di visitare palestre e specialisti manuali.

La costruzione del simulatore è un telaio con rulli lisci installati al suo interno. Tutto è realizzato in legno di quercia e frassino sostenibile e sostenibile. Quando ci si sdraia con la schiena sulla macchina, i rulli lisci lavorano in profondità sui muscoli paravertebrali senza intaccare le vertebre stesse, che possono essere distrutte o slogate. Il set del simulatore include rulli di diverse dimensioni, che determina l'intensità del loro impatto. Il rullo attivo più grande fornisce un massaggio profondo dei tessuti, quindi se hai problemi con la parte bassa della schiena, installalo semplicemente nella parte inferiore della macchina ed esegui alcune corse.

Cosa succede durante l'allenamento a Drevmass:

  • attivazione della circolazione sanguigna e consegna di sostanze nutritive a tutte le strutture della schiena;
  • rimozione di spasmi vascolari e muscolari;
  • stiramento regolare della colonna vertebrale con il rilascio di spazio per i dischi intervertebrali.

Di conseguenza, dopo l'allenamento, il dolore scompare, la mobilità della schiena viene ripristinata e la struttura della colonna vertebrale viene normalizzata. Il simulatore sarà utile a tutti gli impiegati che devono trascorrere molto tempo in posizione seduta, anziani, uomini e donne in sovrappeso. L'esercizio sul simulatore Drevmass ha già dimostrato la sua efficacia nella prevenzione e nel trattamento di curvature spinali, ernie, radicoliti e osteocondrosi. È interessante notare che durante le lezioni esegui sia la terapia fisica che il massaggio.

Puoi curare molte malattie della colonna vertebrale e alleviare la lombalgia a casa usando il simulatore-massaggiatore Drevmass.