Sindrome della vescica dolorosa (cistite interstiziale)

La sindrome della vescica dolorosa, o cistite interstiziale, è una malattia cronica in cui i pazienti avvertono dolore alla vescica, all'area pelvica, frequente e forte bisogno di urinare (urgenza) e minzione notturna. La cistite interstiziale (CI) è più comune nelle donne e porta a una significativa diminuzione della qualità della vita.

Sintomi di cistite interstiziale

I sintomi e le manifestazioni della cistite interstiziale variano notevolmente in ciascun paziente. I sintomi possono anche cambiare con il decorso della malattia, aumentando, ad esempio, durante le mestruazioni, da seduti, durante lo stress o il rapporto sessuale.

I sintomi includono:

dolore nella zona pelvica o tra la vagina e l'ano nelle donne e tra lo scroto e l'ano negli uomini (area perineale);

dolore pelvico cronico;

desiderio costante e intollerabile di urinare;

minzione frequente, spesso in piccole porzioni. I pazienti sintomatici possono urinare fino a 100 volte al giorno;

dolore e disagio durante il riempimento della vescica. Lo svuotamento della vescica di solito porta sollievo;

dolore durante il rapporto.

Diagnostica cistite interstiziale

Diario di storia e minzione. Il medico ti chiederà in dettaglio i tuoi sintomi, ti chiederà di compilare un diario della minzione: questo è un registro dettagliato di ogni minzione, la quantità di liquido che bevi, nonché una descrizione dei sintomi che accompagnano la minzione per almeno 2-3 giorni.

Esame sulla sedia ginecologica. Durante l'esame, il medico esamina l'area dei genitali esterni, la vagina, la cervice, l'apertura esterna dell'uretra, la vescica e l'utero vengono esaminati attraverso lo stomaco. Vengono esaminati anche il retto e l'ano..

Analisi delle urine. Viene anche esaminata la coltura batteriologica delle urine con un antibioticogramma per escludere infezioni urinarie..

Test di sensibilità con soluzione di potassio. L'essenza del test è iniettare acqua normale e una soluzione di potassio nella vescica una dopo l'altra. Al paziente viene chiesto di valutare il dolore e sollecitare a urinare su una scala a 5 punti. Se il dolore si verifica durante la somministrazione di una soluzione di potassio, questo è un segno di cistite interstiziale. Nelle persone sane, entrambe le soluzioni non provocano una reazione.

La cistoscopia è un esame ottico della vescica utilizzando uno speciale strumento cistoscopio che viene inserito nella vescica attraverso l'uretra (uretra) in anestesia locale o generale. Quando un cistoscopio viene inserito attraverso l'uretra, è possibile eseguire anche il suo esame: l'uretroscopia. Questi studi strumentali sono tra i più importanti in urologia e vengono utilizzati per diagnosticare malattie dell'uretra, della vescica e dei reni. Con l'aiuto dell'uretroscopia, è possibile rilevare i processi infiammatori cronici dell'uretra.

Biopsia della vescica. Viene eseguito durante la cistoscopia con anestesia. Il medico preleva un pezzo di tessuto dalla vescica o dall'uretra per l'esame istologico al microscopio. Questo elimina il cancro alla vescica e altre cause di dolore alla vescica.

Trattamento della cistite interstiziale

Ad oggi, non esiste un unico regime di trattamento accettato per la cistite interstiziale adatto a ciascun paziente. Molto spesso, il trattamento è complesso. E potrebbe volerci del tempo prima che venga selezionata una terapia individuale con un buon effetto..

Fisioterapia

Può aiutare ad alleviare il dolore se è causato da uno spasmo dei muscoli del pavimento pelvico. Eseguita sull'apparato Urostim - terapia di biofeedback con stimolazione elettrica dei muscoli del pavimento pelvico.

Terapia farmacologica

I farmaci antinfiammatori non steroidei come l'ibuprofene aiutano ad alleviare il dolore.

Gli antidepressivi triciclici, come l'amitriptilina e l'imipramina, aiutano a rilassare la vescica e ad alleviare il dolore.

Gli antistaminici come Claritin aiutano ad alleviare i sintomi della frequenza e dell'urgenza urinaria - urgenza.

Pentosan Polysulfate (Elmiron) è un farmaco approvato dalla FDA per il trattamento della cistite interstiziale. Il meccanismo d'azione del farmaco non è completamente compreso, ma ripristina la superficie interna della vescica - l'urotelio, proteggendo così la vescica dalle sostanze tossiche irritanti contenute nelle urine. Il trattamento con questo farmaco viene solitamente continuato per 2-4 mesi prima che si verifichi un miglioramento..

Stimolazione nervosa

Neurostimolazione transcutanea. Viene eseguito utilizzando elettrodi cutanei. Gli impulsi elettrici aumentano il flusso sanguigno nella vescica, rafforzano i muscoli, il che ti consente di controllare meglio la vescica, frenare la voglia di urinare. Gli elettrodi sono installati nella regione lombare o sopra il seno: il tempo e la durata del trattamento sono selezionati individualmente.

Neuromodulazione sacrale. I plessi sacrali collegano i nervi della vescica alla colonna vertebrale. Stimolare questi plessi nervosi può aiutare a ridurre la voglia di urinare. A tale scopo, uno speciale dispositivo elettronico è installato vicino al plesso sacrale, i cui impulsi elettrici agiscono sui nervi. Se questo tipo di terapia è efficace, allora questo dispositivo elettronico viene impiantato chirurgicamente nell'osso sacro e funziona in futuro in modo simile ai pacemaker..

Idrodistensione (idrobubilizzazione) della vescica

Alcuni pazienti riferiscono un effetto temporaneo di questa procedura, la cui essenza è di allungare la vescica quando il fluido viene iniettato sotto pressione. La procedura viene eseguita in anestesia generale e aumenta la capacità della vescica. L'idrodistensione può essere ripetuta molte volte se c'è un effetto positivo.

Instillazione della vescica

L'essenza delle instillazioni è l'introduzione di soluzioni medicinali direttamente nella vescica - il cosiddetto trattamento locale della vescica.

Chirurgia

Il trattamento chirurgico della cistite interstiziale è usato raramente. Tuttavia, è indicato per quei pazienti per i quali i metodi terapeutici di trattamento non sono efficaci, la sindrome del dolore porta a una forte diminuzione della qualità della vita..

I trattamenti chirurgici includono:

Elettrocoagulazione o coagulazione laser delle ulcere della vescica (per cistite ulcerosa)

Resezione. Chirurgia minimamente invasiva, la cui essenza è rimuovere un'ulcera della vescica.

Plastica di aumento della vescica. Sostituzione della vescica con una porzione dell'intestino. Tuttavia, il risultato non sempre porta ad un sollievo dal dolore. Spesso dopo questa operazione i pazienti si auto-cateterizzano.

Sintomi e cause della cistite interstiziale

Cos'è la cistite interstiziale?

La cistite interstiziale (IC), chiamata anche sindrome della vescica dolorosa, è una condizione cronica oa lungo termine che causa sintomi urinari dolorosi. I sintomi dell'IC possono variare da persona a persona. Ad esempio, alcune persone avvertono un lieve disagio, pressione o tenerezza nell'area pelvica. Altre persone possono avere un forte dolore alla vescica o lottare con la voglia di urinare, un bisogno improvviso di urinare o la necessità di urinare più spesso.

Gli operatori sanitari diagnosticano l'IC, escludendo altre condizioni con sintomi simili.

I ricercatori non conoscono la causa esatta dell'IC. Alcuni ricercatori ritengono che l'IC possa derivare da un sito di infiammazione a lungo termine in altre parti del corpo..

Gravi sintomi di CI possono influire sulla qualità della vita. Potresti sentire di non poter fare esercizio o uscire di casa perché devi usare il bagno troppo spesso, oppure la tua relazione potrebbe soffrire perché il sesso è doloroso.

Vedere uno specialista, incluso un urologo o un uroginecologo, insieme a uno specialista del dolore, può aiutare a migliorare i sintomi della CI.

Quali sono i sintomi di IC?

Le persone con cistite interstiziale (CI) sperimentano ripetuti disagi, pressione, indolenzimento o dolore alla vescica, all'addome inferiore e al bacino. I sintomi variano da persona a persona, possono essere lievi o gravi e possono persino cambiare per ogni persona nel tempo.

I sintomi possono includere una combinazione dei seguenti:

Urgenza

L'urgenza è la sensazione che devi urinare in questo momento. Un forte bisogno è normale se non hai urinato per diverse ore o se hai bevuto molti liquidi. Con IC, potresti sentire dolore o bruciore e un bisogno urgente di urinare prima che la vescica possa riempirsi..

Frequenza

La tua frequenza di minzione è più frequente di quanto pensi di aver bisogno, data la quantità di liquidi che bevi. La maggior parte delle persone urina da quattro a sette volte al giorno. bere molti liquidi può farti urinare più spesso. Anche l'assunzione di medicinali per abbassare la pressione sanguigna, chiamati diuretici o diuretici, può farti urinare più spesso. Alcune persone con CI sentono un forte e doloroso bisogno di urinare molte volte al giorno.

Dolore

Quando la vescica inizia a riempirsi, potresti provare dolore, non solo fastidio, che peggiora quando non stai urinando. Il dolore di solito scompare per un po 'quando svuoti la vescica. Le persone con CI raramente sperimentano dolore alla vescica persistente. Il dolore può scomparire per settimane o mesi e poi tornare. Alcune persone possono provare dolore senza urgenza o frequenza. Questo dolore può derivare da uno spasmo dei muscoli del pavimento pelvico, un gruppo di muscoli che è attaccato alle ossa pelviche e sostiene la vescica, l'intestino e l'utero o la prostata. Il dolore causato dallo spasmo muscolare del pavimento pelvico può peggiorare durante il sesso.

Cosa causa IC?

I ricercatori stanno lavorando per comprendere le cause della CI e per trovare trattamenti che funzionino. Sebbene la causa esatta non sia nota, potresti scoprire che determinati eventi o fattori fanno sì che i tuoi sintomi peggiorino. Alcune persone riferiscono che i loro sintomi peggiorano quando provano determinate emozioni, come rabbia o tristezza, oltre a quanto segue:

  • Vita sessuale
  • Mestruazioni
  • Infezione del tratto urinario
  • Astinenza prolungata dalla minzione
  • Disidratazione
  • Cambiamenti stagionali e climatici
  • Allergia
  • Assumere determinati farmaci o saltare il trattamento
  • Biancheria intima e vestiti stretti
  • Svolgi determinate attività fisiche, come spingere o sollevare oggetti pesanti
  • Posizione prolungata
  • Pap test
  • Assunzione di antidepressivi o analgesici

Parla con il tuo medico per le esacerbazioni. Se sai quali fattori stanno causando i tuoi sintomi, puoi evitarli. Tuttavia, se fattori che influenzano la tua salute, come il sesso, un Pap test o alcuni farmaci, stanno peggiorando i tuoi sintomi, parla subito con il tuo medico..

Diagnosi di cistite interstiziale

Gli operatori sanitari useranno la tua storia medica, esame fisico e test di laboratorio per diagnosticare l'IC.

Il tuo medico ti chiederà se hai una storia di problemi di salute legati alla CI. Lui o lei farà domande sui tuoi sintomi e altre domande per aiutarti a trovare la causa dei tuoi problemi alla vescica.

I medici diagnosticano l'IC sulla base di

Dolore dentro o vicino alla vescica, di solito con aumento della minzione e urgenza

L'assenza di altre malattie e condizioni che possono causare sintomi simili, come infezioni del tratto urinario (UTI), cancro della vescica, endometriosi nelle donne o prostatite - un'infezione o infiammazione della prostata - negli uomini.

Quali test usano i medici per diagnosticare l'IC?

Un operatore sanitario può utilizzare i seguenti test per esaminare l'uretra e la vescica e persino prelevare un campione di tessuto dall'interno della vescica. Il fornitore di assistenza sanitaria utilizzerà test per escludere determinate malattie e condizioni, come infezioni del tratto urinario e cancro alla vescica. Se i risultati del test sono normali e tutte le altre malattie e condizioni sono escluse, il medico può diagnosticare la cistite interstiziale

Analisi delle urine e urinocoltura

Il tuo medico ti fornirà istruzioni su come raccogliere le urine. Globuli bianchi e rossi e batteri nelle urine possono indicare una IVU, che può essere trattata con un antibiotico.

Cistoscopia

I medici possono usare la cistoscopia per guardare all'interno dell'uretra e della vescica. I medici usano un cistoscopio, uno strumento tubolare per cercare ulcere della vescica, cancro, gonfiore, arrossamento e segni di infezione.

Trattamento della cistite interstiziale

Non esiste un'opzione di trattamento per la cistite interstiziale che funzioni per tutti. I medici mirano al trattamento in corso per alleviare i sintomi per ogni persona individualmente.

Un professionista sanitario lavorerà con te per trovare un piano di trattamento adatto alle tue esigenze. Il tuo piano potrebbe includere

  • cambiamenti nello stile di vita
  • allenamento della vescica
  • fisioterapia
  • medicinali
  • trattamenti della vescica

Alcuni trattamenti potrebbero funzionare meglio per te rispetto ad altri. Potrebbe anche essere necessaria una combinazione di questi trattamenti per alleviare i sintomi..

Il tuo medico potrebbe chiederti di compilare un modulo, chiamato scala dei sintomi, con domande su come ti senti. La scala dei sintomi può aiutare l'operatore sanitario a capire meglio come stai rispondendo al trattamento.

Potrebbe essere necessario provare diversi trattamenti diversi prima di trovare quello che funziona per te. I tuoi sintomi possono scomparire con il trattamento, un cambiamento di ciò che mangi o senza una chiara causa. Anche se i sintomi scompaiono, possono ripresentarsi dopo pochi giorni, settimane, mesi o addirittura anni. I ricercatori non sanno perché. Nel tempo, tu e il tuo medico potreste essere in grado di trovare un trattamento che vi darà un po 'di sollievo e vi aiuterà a far fronte alla malattia..

Fisioterapia

Se hai sintomi di IC o uno spasmo dei muscoli del pavimento pelvico, il tuo medico potrebbe suggerirti di consultare un fisioterapista specializzato in problemi al pavimento pelvico. Un fisioterapista ti aiuterà ad allungare i muscoli del pavimento pelvico e ti aiuterà a rilassarti.

Dolore all'addome inferiore quando la vescica è piena

L'addome inferiore fa male con la cistite: cause e cosa fare

Le sensazioni dolorose possono comparire con qualsiasi processo infiammatorio. Ciò è dovuto al fatto che l'edema si sviluppa rapidamente nel sito di infezione, con conseguente compressione delle terminazioni nervose. La cistite non fa eccezione. Se il basso ventre fa male a causa della cistite, è imperativo informare il medico di questo sintomo e iniziare a effettuare un trattamento appropriato, finalizzato, tra le altre cose, ad alleviare la sindrome del dolore.

Quale dolore può essere con la cistite

Il dolore addominale in diversi pazienti con cistite può essere diverso. Non dovresti adattare la tua condizione alle norme e ai quadri dati, non ci sono certe caratteristiche caratteristiche. Il paziente può descrivere il dolore nell'addome inferiore con le seguenti definizioni: trazione, dolore, avvolgimento, crampi.

Per molti anni, combattendo senza successo la CISTITE?

Responsabile dell'Istituto: “Rimarrai stupito di quanto sia facile curare la cistite assumendola ogni giorno.

La natura del dolore addominale del paziente dirà al medico le possibili cause della malattia, il tipo di infiammazione e la gravità della cistite. Quindi, molto spesso i pazienti descrivono il dolore nella cistite come periodico, non molto grave. La frequenza dell'inizio del dolore qui è associata al riempimento della vescica..

I componenti aggressivi dell'urina influenzano e peggiorano rapidamente le condizioni delle pareti e delle mucose, aumentandone la permeabilità.

Le donne spesso descrivono il dolore da cistite come una sensazione spiacevole, simile a quelle che si verificano durante le mestruazioni..

A proposito, è proprio questa somiglianza di sintomi che a volte diventa la ragione per cui una donna non consulta un medico in modo tempestivo, ma attende l'inizio del ciclo mestruale, quindi il suo completamento e la cessazione del dolore.

Localizzazione del dolore

Nella stragrande maggioranza dei casi, il dolore durante l'infiammazione è localizzato dove si verificano processi patologici. Questa è una sorta di reazione di difesa del corpo, che sta cercando di segnalare a una persona che c'è un problema. Ma a volte il dolore nella cistite si irradia a organi e parti del corpo completamente diversi. Il paziente in questo caso può provare dolore in altri luoghi? Certamente, e questo è esattamente ciò che accade con un certo numero di pazienti..

Quando un nervo viene pizzicato, che si verifica a causa del gonfiore della vescica, dà impulsi non solo localmente, ma anche lungo la sua posizione. Quindi si scopre che una persona avverte dolore nell'addome in basso a destra o sinistra, sebbene l'infiammazione stessa sia al centro.

Cos'altro dirà il dolore a un paziente con cistite?

Se il dolore del paziente è troppo grave, è possibile che l'infiammazione della vescica abbia causato altre malattie: endometrite, colite, infiammazione delle ovaie, uretrite, cervicite.

Questo di solito accade nella cistite cronica, quando il paziente ha iniziato a trattare la malattia primaria troppo tardi, dando il tempo affinché l'infezione attecchisca nel suo corpo e si diffonda agli organi e ai sistemi vicini.

Per il trattamento della cistite, i nostri lettori hanno utilizzato con successo CystoBlock. Vedendo tanta popolarità di questo strumento, abbiamo deciso di offrirlo alla tua attenzione..
Leggi di più qui...

Quale medico contattare per il dolore nell'addome inferiore?

Certo, a un urologo, perché questa è la sua specializzazione diretta. Ma il più delle volte puoi rivolgerti a medici altamente specializzati solo su appuntamento. Se il basso addome fa male, non puoi nemmeno aspettare un paio di giorni. In questo caso, il paziente dovrebbe andare all'appuntamento del terapeuta e parlargli del suo problema. Il terapeuta valuterà la situazione e prenderà la decisione giusta.

Questo può essere sia un ricovero urgente in caso di sospetto di infiammazione purulenta della vescica, sia la nomina di antidolorifici efficaci per il dolore nell'addome inferiore. Forse invierà il paziente a un urologo senza aspettare in fila, in modo che lo specialista possa determinare più chiaramente il grado di danno agli organi genito-urinari e iniziare immediatamente il trattamento.

Come trattare il dolore da cistite

Quando si parla di trattamento del dolore, di solito si intende la malattia stessa. In effetti, con la rimozione dell'infiammazione, il dolore dovrebbe andare via da solo. La principale terapia che viene solitamente utilizzata è l'assunzione di antibatterici, antinfiammatori e diuretici.

Se la cistite del paziente non è nella fase acuta, il medico non si preoccuperà delle seguenti misure di sollievo dal dolore:

  1. Bagni caldi. Il calore che entra nella pelle del paziente accelera il flusso sanguigno e quindi allevia il gonfiore negli organi genito-urinari. Questo riduce notevolmente il dolore. È importante che tali bagni possano essere effettuati solo in posizione seduta. In primo luogo, molti pazienti con dolore si sentono abbastanza deboli e una posizione seduta li salverà in caso di un improvviso deterioramento del benessere. In secondo luogo, è necessario solo influenzare l'area pelvica e il riscaldamento di altre parti del corpo e degli organi è una procedura non necessaria. Alla fine, molti pazienti vengono dall'urologo con un sacco di altre malattie, incluso il sistema cardiovascolare. Come sapete, alle persone con problemi di flusso sanguigno e frequenza cardiaca è severamente vietato fare il bagno con acqua calda a livello del torace..
  2. Più caldo. Una piastra elettrica posizionata sull'addome inferiore per la cistite agisce in modo molto simile a un bagno, ma i pazienti sentono il suo effetto un po 'più debole. Il fatto è che è qui solo sulla parte anteriore del corpo e, dopotutto, è meglio riscaldarlo con una cintura.
  3. Attività sportive con stress alle gambe. Il movimento aiuta ad aumentare naturalmente il flusso sanguigno e quindi ad alleviare il gonfiore negli organi pelvici. Inoltre, questo può migliorare la funzione muscolare e quindi ripristinare il controllo degli organi urinari..

Tutti i metodi di cui sopra possono essere eseguiti solo con il permesso di un medico. Per quanto riguarda gli esercizi fisici consentiti per ridurre il dolore nella cistite, è meglio consultare un istruttore di fisioterapia e inizialmente eseguirli sotto la supervisione di uno specialista.

Ambulanza a casa

Se il dolore ha superato improvvisamente il paziente e non c'è modo di vedere un medico nel prossimo futuro, le seguenti raccomandazioni aiuteranno ad alleviare il disagio e ad alleviare il benessere del paziente. Quindi, l'algoritmo delle azioni dovrebbe essere il seguente:

  1. Sdraiati sul letto o prendi subito una posizione orizzontale, anche quando lavori. Lo stomaco stesso con la cistite dovrebbe essere il più rilassato possibile..
  2. Prendi qualsiasi antidolorifico. Di solito, gli adulti e i pazienti con cistite, a maggior ragione, conoscono bene i farmaci che alleviano il dolore. Può essere analgin, papaverina e altri analgesici che possono essere trovati nell'armadietto dei medicinali. Con i dolori crampi, No-shpa aiuterà, rilassando i muscoli lisci.
  3. Durante questo periodo, è vietato consumare bevande salate, gassate, dolci, alcoliche e altre che provocano un'esacerbazione dell'infiammazione. Lo stesso vale per i piatti dannosi: cibo fritto, in salamoia, affumicato..
  4. Se possibile, devi bere bevande con un leggero effetto diuretico: un decotto di rosa selvatica, fiori di camomilla, foglie di mirtillo rosso. Se non sono a portata di mano, aiuta anche la semplice acqua calda. La temperatura dell'acqua è fondamentale, così come la temperatura ambiente. Bevande troppo fredde, anche dalla categoria di quelle utili, contribuiscono ulteriormente alla comparsa di dolore spasmodico. In una stanza fredda, anche i muscoli del paziente non possono rilassarsi, il che significa che le sensazioni di dolore passano più lentamente.

Se il trattamento terapeutico non funziona

Se il paziente ha completato completamente il ciclo di terapia antibiotica e i test hanno dimostrato che si è sbarazzato del processo infiammatorio nella vescica, il dolore dovrebbe scomparire. Ma se fosse rimasta? Forse il processo infiammatorio era così forte da causare cambiamenti irreversibili nel corpo del paziente e solo l'intervento chirurgico può aiutare qui..

Ciò accade, ad esempio, quando, a causa della cistite, l'uretra del paziente si restringe notevolmente e il dolore semplicemente non scompare senza intervento chirurgico. L'operazione aiuterà una persona a tornare a una normale vita attiva e dimenticare i problemi che gli sono accaduti di recente. Inoltre, in presenza di calcoli nell'uretere e nella vescica può essere necessario un intervento chirurgico per il dolore nella cistite e dopo il trattamento.

In modo che il dolore nell'addome inferiore non ritorni

Se il paziente finalmente riacquista una buona salute, dovrebbe prendersi più cura della sua salute in modo da non sentire più i sintomi spiacevoli della cistite. A proposito, subito dopo il recupero, il corpo umano è indebolito e le ricadute si verificano molto spesso, e quindi ci sono pochi motivi di gioia..

La cosa principale che una persona dovrebbe ricordare è vestirsi in modo appropriato per il tempo, in modo che sia sempre comodo e caldo. L'ipotermia è la ragione più comune per cui i dolori della cistite si ripresentano ancora e ancora. Gli indumenti intimi devono essere realizzati con materiali traspiranti come il cotone e non devono ostacolare i movimenti o essere troppo stretti. E, naturalmente, devi ricordare l'igiene del corpo. Per lavare gli organi intimi, è meglio non usare prodotti con un aroma forte o principi attivi, che di per sé provocano un nuovo ciclo della malattia.

Sintomi della cistite nelle donne: ogni tipo di malattia ha i suoi sintomi

La cistite è una malattia che può interrompere i piani e il ritmo normale della vita. Come puoi sapere se una donna ha la cistite? Comprendere nel tempo che l'effettiva infiammazione della vescica ha causato i sintomi patologici significa prevenire la transizione della malattia in forma cronica e prevenire molte complicazioni.

Sintomi di cistite acuta

La cistite acuta è solitamente intesa come un processo infiammatorio che copre gli strati superiori della parete della vescica. I sintomi di questo periodo hanno le loro caratteristiche..

Di regola, la cistite acuta ha una rapida insorgenza. La donna lamenta minzione frequente e dolorosa. E all'inizio è necessario fare ulteriori sforzi. Durante la minzione, si avvertono forti dolori e sensazione di bruciore lungo l'uretra.

Poi ci sono dolori taglienti e tiranti nell'addome inferiore. La forte voglia di urinare non si ferma nemmeno di notte. Piccole porzioni di urina possono essere di colore scuro e avere un odore forte e sgradevole.

In futuro, l'urina potrebbe diventare torbida a causa della presenza di un gran numero di batteri o funghi, globuli bianchi o pus. Può spesso verificarsi ematuria (sangue nelle urine). Il paziente può anche avere la sensazione di una vescica vuota..

Lo sviluppo della cistite e la penetrazione dell'infezione nei reni possono portare a una temperatura relativamente bassa di 37,2 - 37,8, nausea, malessere, debolezza generale e vomito. Tutto questo parla dell'intossicazione del corpo. L'aiuto di un urologo o nefrologo in questo caso è estremamente necessario.

Cistite cronica: sintomi nelle donne

7-10 giorni dopo l'inizio della cistite acuta, in caso di automedicazione, assenza di una terapia efficace, la malattia può diventare cronica quando gli strati più profondi della parete vescicale sono coperti.

I cambiamenti che si verificano nella cistite cronica causano quasi gli stessi sintomi patologici del decorso acuto della malattia. La differenza è che tutti i sintomi non sono così pronunciati, si verificano periodicamente: si intensificano nel periodo acuto e si indeboliscono o sono completamente assenti durante il periodo di remissione (calma).

Gli esperti ritengono che la cistite possa essere considerata cronica se c'è una manifestazione acuta di essa più di una volta ogni sei mesi..

Con la cistite cronica, una donna può provare disagio nell'addome inferiore, dolore di varia intensità nel bacino e nel perineo. Tali dolori possono comparire durante il rapporto. Durante l'esame, nelle urine si trova un gran numero di leucociti e i batteri possono essere completamente assenti.

Cistite interstiziale: sintomi

Le ragioni di questa cistite non sono completamente chiare. La cistite interstiziale è una malattia cronica. È noto per certo che quando le terminazioni nervose della vescica sono irritate da varie sostanze, si sviluppa un processo infiammatorio, che è accompagnato dalla comparsa di ulcere sulla superficie interna della mucosa. Le donne sono più suscettibili a questa malattia rispetto agli uomini.

Con la cistite interstiziale, i sintomi sono caratteristici:

  • frequente bisogno di urinare di notte,
  • dolore al pube, al perineo e al bacino, soprattutto quando la vescica è piena,
  • la frequenza di andare in bagno nei casi più gravi può raggiungere 100-150 al giorno,
  • questa cistite è caratterizzata dalla comparsa di sangue nelle urine,
  • rapporto doloroso,
  • mal di schiena,
  • la temperatura corporea può aumentare.

Dopo aver scoperto i sintomi della cistite, è importante cercare un aiuto professionale in modo tempestivo. I cambiamenti nella vescica sullo sfondo della malattia portano a processi irreversibili e possono causare la perdita del normale funzionamento del sistema urinario. Come trattare ogni tipo di malattia, quali farmaci prescrivere, quali procedure ausiliarie aiuteranno, solo un medico sa chi diagnosticherà e prescriverà il trattamento dopo uno studio dettagliato della storia e dei test di laboratorio.

Lombalgia con cistite e sue cause

L'infiammazione della vescica causa una serie di sintomi spiacevoli, incluso il dolore alla colonna lombare. A questo proposito, molte persone, di fronte a sintomi simili, credono erroneamente che la causa di questa condizione sia il reumatismi o una lesione alla schiena. Allo stesso tempo, il mal di schiena non è associato a minzione frequente, a disagio nell'addome inferiore. E poi si chiedono perché gli antidolorifici non alleviano il dolore nella parte bassa della schiena. I medici dicono che puoi sbarazzarti del mal di schiena causato dalla cistite solo curando la malattia sottostante. Scopriamo qual è la causa del dolore nella parte bassa della schiena e come sbarazzarci di questa disgrazia il prima possibile..

I principali sintomi della cistite

Con l'infiammazione della vescica, molto spesso c'è una sensazione di bruciore e dolore durante la minzione. Tuttavia, le sensazioni dolorose possono diffondersi anche alla regione lombare. La sindrome del dolore, soprattutto di natura herpes zoster, può indicare condizioni patologiche non solo del sistema urinario, ma anche degli organi del tratto gastrointestinale. Se c'è dolore nella parte bassa della schiena, che è accompagnato da altri sintomi di cistite, è necessario cercare urgentemente l'aiuto di un medico.

Ricordiamo che l'infiammazione della vescica è caratterizzata da minzione frequente e dolorosa, sensazione di prurito e bruciore nell'uretra, urina torbida e aumento della temperatura corporea. In casi particolarmente gravi, possono comparire impurità di sangue e pus nelle urine. Questa situazione richiede cure mediche urgenti..

Cause di mal di schiena con cistite

La sindrome del dolore nella patologia infettiva e infiammatoria della vescica è causata dall'irritazione dei nervi dovuta al processo patologico. Inoltre, questo sintomo può indicare che l'infezione è entrata nei reni ascendendo. Se il paziente ha un grande diametro della bocca degli ureteri, allora in questo caso c'è un movimento innaturale dell'urina, che trasporta l'infezione dalla vescica ai reni. Di norma, in una tale situazione, al paziente viene diagnosticata una pielonefrite. A proposito, una patologia simile può svilupparsi a causa dello svuotamento prematuro della vescica. Pertanto, non è in alcun modo possibile tollerare l'impulso "per un po '", poiché questo aumenta il rischio di riflusso di urina.

Trattamento della lombalgia con cistite

All'inizio del nostro articolo, abbiamo parlato del fatto che è semplicemente impossibile sbarazzarsi di sensazioni dolorose alla schiena senza eliminare la causa principale del processo infiammatorio. Pertanto, quando compare la lombalgia, è necessario non auto-medicare, ma chiedere aiuto a un medico, sottoporsi all'esame necessario e seguire incondizionatamente il regime di trattamento prescritto dal medico.

Di norma, la terapia dell'infiammazione della vescica prevede l'uso di farmaci antibatterici e urosettici, diuretici e antidolorifici. Gli antibiotici aiutano ad eliminare infezioni, diuretici - per rimuovere i prodotti di decadimento dei batteri patogeni, ridurre il gonfiore dei tessuti. Gli antidolorifici aiutano a rilassare la muscolatura liscia e ad alleviare il dolore nell'addome inferiore e nella regione lombare. Come puoi vedere, il trattamento della cistite richiede una terapia complessa che utilizza un diverso gruppo di farmaci. Pertanto, l'automedicazione per l'infiammazione della vescica è severamente vietata..

Per ridurre la manifestazione del dolore nella regione lombare, si consiglia di assumere una posizione orizzontale, coprirsi con una coperta calda e bere il più possibile. È meglio assumere preparati urologici che abbiano effetti antibatterici e analgesici sulla vescica e sui reni. Con un forte dolore, puoi prendere la drotaverina (No-pa) o la papaverina.

Si noti che le azioni terapeutiche elencate non sono la base per il trattamento della cistite. Aiuteranno solo temporaneamente ad alleviare i sintomi della malattia. Tuttavia, per un trattamento efficace e competente della cistite, dovrai andare in clinica, fare esami delle urine e, se necessario, condurre un esame ecografico dei reni. Questo è l'unico modo per essere sicuro che tutto sia in ordine con la tua salute..

Perché la vescica fa male??

Sia le donne che gli uomini sono interessati alla domanda sul perché la vescica fa male e qual è la ragione. Secondo le statistiche, il sesso femminile ha maggiori probabilità di affrontare tali problemi. La vescica gioca un ruolo importante nella vita quotidiana di ogni persona. Pertanto, al primo segno di dolore, dovresti andare in ospedale, poiché il dolore può essere la causa di un'infezione minore o di una malattia grave..

1. Cistite

Questo disturbo è causato da infezioni che sono entrate nella vescica e hanno iniziato a infiammarsi, a seguito delle quali si verifica un dolore lancinante. Se non inizi un trattamento tempestivo, la cistite provocherà problemi ai reni o altre gravi malattie del corpo..

La cistite è classificata in diverse forme, ognuna delle quali è causata da fattori specifici.

La forma batterica è la più comune. A causa di questa forma, la vescica fa male nelle donne più spesso che negli uomini. La malattia è causata da caratteristiche anatomiche della struttura femminile o da rapporti violenti.

L'infiammazione della vescica interstiziale può provocare cistite cronica. Questo tipo è difficile da diagnosticare e scegliere la terapia giusta, poiché gli specialisti non sono ancora in grado di capire le cause dell'evento.

La forma di cistite indotta da farmaci si forma assumendo farmaci chemioterapici, che possono portare all'infiammazione della vescica quando si esce dal corpo.

Forma chimica manifestata da prodotti per la cura personale inappropriati.

C'è anche una forma radiante ed eosinofila. Il dolore di questi tipi è causato dall'ingresso di corpi estranei.

Segni di cistite

Il sintomo principale della malattia è la minzione frequente con dolore alla vescica, nonché:

  • Formicolio nell'addome inferiore;
  • Dolori brucianti al momento della minzione;
  • Odore sgradevole di urina;
  • Debolezza generale;
  • Febbre
  • Premendo dolore all'addome.

Con questi sintomi, dovresti andare in ospedale per scoprire la causa originale del dolore e ottenere una terapia appropriata..

Metodi di trattamento

Per fare una diagnosi accurata, i medici prendono l'anamnesi, prendono l'urina e il sangue per l'analisi. In alcuni casi, devi ricorrere a cistoscopia, endoscopia, ecografia. E solo dopo tutte queste procedure, viene prescritto un trattamento che può alleviare il dolore.

La terapia farmacologica include:

  • Antibiotici;
  • Medicinali fungicidi;
  • Antistaminici;
  • Pillole per alleviare il dolore alla vescica;
  • Farmaci non steroidei che uccidono l'infiammazione.

Una parte integrante del trattamento della cistite è una dieta, che viene prescritta a tutti i pazienti che si trovano ad affrontare questo disturbo. La dieta dovrebbe essere priva di prodotti come salsicce affumicate, carne e formaggi, sottaceti vari, spezie piccanti. E 'inoltre prescritto un abbondante uso di composte calde, bevande alla frutta e tisane..

La cistite cronica può essere trattata con la fisioterapia.

Non dimenticare che quando si cura la cistite, è necessario sottoporsi completamente a un ciclo di terapia per evitare ricadute, che possono attirare gravi complicazioni..

2. Uretrite

L'uretrite è un'infiammazione dell'uretra. Questo è un disturbo molto comune che porta dolore e disagio atroci nella vita di tutti i giorni. Se non inizi un trattamento tempestivo, l'uretrite porterà a malattie complesse e gravi, di cui non è facile sbarazzarsi..

Spesso le donne non notano il decorso dell'uretrite a causa della struttura specifica del corpo. Ma gli uomini prestano immediatamente attenzione all'infiammazione, poiché porta una forma acuta di manifestazione.

L'uretrite viene generata per i seguenti motivi:

  • Immunità indebolita;
  • Ipotermia frequente;
  • Stress quotidiano;
  • Nutrizione impropria;
  • Malattia da urolitiasi;
  • Malattie veneree;
  • Infiammazione infettiva.

In natura esistono molte forme di questa malattia, ognuna delle quali richiede un trattamento specifico, poiché ha le sue cause di origine. La forma della cistite è:

  • Primario e secondario;
  • Allergico;
  • Chimica;
  • Meccanico;
  • Contagioso;
  • Non infettivo;
  • Acuto;
  • Non specifico;
  • Specifico;
  • Cronico;
  • Gonorrea;
  • Batterica;
  • Trichomonas;
  • Candidal;
  • Chlamydial.

Vale la pena ricordare che una visita tempestiva dal medico aiuterà a diagnosticare la forma della malattia e ad iniziare un trattamento appropriato..

Segni di uretrite

Con l'infiammazione dell'uretra, una persona potrebbe non notare i sintomi per un mese o più, poiché il disturbo insidioso non li manifesta, continuando ad aumentare il processo infiammatorio. Ma dopo un po 'di tempo, la cistite si manifesta con i seguenti sintomi:

  • Il dolore è dato alla vescica;
  • Minzione dolorosa e alterata;
  • Aumento del desiderio di utilizzare il bagno;
  • Colore torbido dell'urina;
  • Scarico mucoso o purulento con un odore sgradevole;
  • Gocce di sangue nelle urine;
  • Gli uomini provano dolore durante l'erezione.

Metodi di trattamento

Prima di iniziare il trattamento per l'uretrite, è necessario sottoporsi a una diagnosi approfondita, che include la raccolta delle urine e degli esami del sangue, oltre all'uretroscopia, che aiuta a determinare la forma della malattia. In alcuni casi, il medico può ordinare un'ecografia o una risonanza magnetica.

Per il trattamento, viene prescritta la terapia farmacologica:

  • Antibiotici;
  • Preparati che ripristinano la microflora intestinale;
  • Medicinali che uccidono l'infiammazione;
  • Farmaci che bloccano l'istamina nel corpo;
  • Vitamine di vari gruppi.

A seconda della forma della malattia, il corso del trattamento può durare fino a due settimane. Di solito, l'uretrite comporta un trattamento ambulatoriale, ma nei casi più gravi il paziente sarà ricoverato in ospedale.

L'autotrattamento dell'uretrite porterà a complicazioni, quindi ai primi sintomi è necessario cercare l'aiuto di un medico.

3. Urolitiasi

Il dolore alla vescica può indicare l'urolitiasi. Questa malattia colpisce il 12% degli uomini e il 5% delle donne. Spesso la malattia è facilmente curabile. E solo in rari casi viene utilizzato l'intervento chirurgico.

Sostanze come calcio, acido ossalico e cistina sono in grado di creare formazioni cristalline che rimangono nei reni. Dopo un po 'si trasformano in pietre di varie dimensioni. Inoltre, l'urolitiasi si verifica per i seguenti motivi:

  • Eredità genetica;
  • Metabolismo interrotto;
  • Stile di vita sedentario;
  • Bere acqua dura;
  • Nutrizione impropria;
  • Infezioni sessuali.

Ci sono anche casi in cui l'urolitiasi non si manifesta, ma viene rilevata durante l'esame di altri organi. Gli esperti hanno dimostrato che i calcoli renali possono essere localizzati nei reni senza causare dolore alla vescica per molti anni.

Tali formazioni, spostandosi lungo il canale urinario, lasciano il corpo con l'urina. Se rimangono bloccati nel sistema urinario, impedendo al deflusso di urina di muoversi completamente, la persona avvertirà dolori molto spiacevoli alla vescica. Quando le pietre avranno raggiunto una dimensione grande, non saranno in grado di lasciare il corpo da sole. Ciò richiede terapia farmacologica o intervento chirurgico..

Segni della malattia

Il sintomo principale della malattia è il dolore nell'area della vescica che si verifica durante la minzione. Altri segni includono:

  • Colica renale;
  • Gocce di sangue o sabbia nelle urine;
  • Nausea con vomito
  • Imprevisto bisogno di urinare.

È necessario monitorare la tua salute e, al primo segno, chiedere il parere di un medico. Dopotutto, un trattamento tempestivo è la chiave per un rapido recupero..

Metodi di trattamento

Per fare una diagnosi accurata e scoprire la dimensione delle pietre formate, il medico prescrive una tomografia computerizzata o un'ecografia.

Quando le pietre possono uscire da sole, il paziente deve assumere antidolorifici, farmaci antinfiammatori e farmaci che contribuiscono allo scarico accelerato delle formazioni. In questo caso, una persona può sottoporsi a un ciclo di trattamento a casa e venire in ospedale nei giorni stabiliti..

Per il trattamento di pietre di grandi dimensioni, i medici ricorrono ai seguenti metodi:

  • Litotrissia ad onde d'urto;
  • Nefrolitotomia percutanea;
  • Ureteroscopia.

Non rimandare la visita del medico a domani, poiché le pietre aumentano di dimensioni ogni giorno..

4. Prostatite

Il dolore nell'area della vescica negli uomini può essere causato dalla prostatite. La malattia è un'infiammazione della ghiandola prostatica, che si manifesta in forma cronica o acuta. La malattia si manifesta negli uomini di età superiore ai 25 anni. Le statistiche mostrano che oltre il 75% della popolazione maschile soffre di prostatite.

I seguenti fattori portano alla prostatite:

  • Grave ipotermia;
  • Costipazione regolare
  • Stile di vita sedentario;
  • Rapporti eccessivi o astinenza prolungata;
  • Disturbi cronici;
  • Malattie veneree;
  • Trauma perineale;
  • Abuso di alcool;
  • Fumo;
  • Nutrizione impropria;
  • Stress costante e molto altro ancora.

La maggior parte degli esperti ritiene che questi fattori contribuiscano solo allo sviluppo della prostata. E la vera causa dell'evento è generata dal ristagno nei tessuti, che si formano a causa di una violazione del flusso sanguigno capillare, che porta a un processo infettivo.

Segni di prostatite

I sintomi del dolore alla vescica nella prostatite sono suddivisi in tre fasi acute:

  • Catarrale;
  • Follicolare;
  • Parenchimale.

Ogni fase può portare a prostatite cronica.

Nella fase catarrale, il paziente lamenta un frequente bisogno di urinare, che causa un lieve dolore alla vescica e al perineo.

Lo stadio follicolare è caratterizzato da un intenso dolore che si diffonde alla vescica e all'ano. L'urina esce con difficoltà, in un flusso sottile.

Oltre al dolore acuto, lo stadio parenchimale si manifesta con i seguenti sintomi:

  • Avvelenamento generale del corpo;
  • Aumento della temperatura;
  • Febbre;
  • Cattiva minzione;
  • Sensazione di pulsazione nel perineo;
  • Difficoltà nel movimento intestinale.

Nella prostatite cronica, oltre ai sintomi di cui sopra, un uomo può osservare una piccola scarica dall'uretra.

Vale la pena sapere che un trattamento prematuro o l'auto-trattamento porterà alla sterilità, quindi, con tali sintomi, dovresti consultare un medico.

Metodi di trattamento

Per identificare lo stadio della malattia, i medici eseguono analisi delle urine, esame rettale, ecografia e spermogramma.

Per il trattamento della prostata sono prescritti i seguenti metodi:

  • Terapia antibatterica;
  • Massaggi;
  • Procedure di fisioterapia;
  • Preparati che ripristinano il sistema immunitario.

Per mantenere la salute, i medici raccomandano uno stile di vita sano. Il paziente deve dormire per la quantità di tempo prescritta, mangiare cibo sano e non fare uno sforzo fisico eccessivo.

5. Cancro alla vescica

Il cancro maligno può causare dolore alla vescica. Gli uomini hanno maggiori probabilità di soffrire di cancro alla vescica, che si manifesta dopo 40 anni.

In natura esistono due forme di cancro alla vescica: invasivo e non invasivo. Il primo è grave, il tumore può crescere attraverso le pareti della vescica e spostarsi negli organi adiacenti. La seconda forma è benigna, situata solo nella vescica. Ci sono casi in cui la forma non invasiva si trasforma in invasiva: il tumore progredisce rapidamente.

Ci sono una serie di fattori che aumentano il rischio di cancro:

  • Agenti cancerogeni dell'industria chimica;
  • Fumo;
  • Infiammazione cronica della vescica;
  • Infezioni del sistema genito-urinario;
  • Struttura errata della vescica;
  • Ritenzione di urina a lungo termine;
  • Alcuni farmaci.

Segni di cancro

Nel cancro della vescica compaiono coaguli di sangue nelle urine - questo può essere considerato il sintomo principale, poiché tali sintomi si osservano nel 90% dei pazienti. Dopo una scoperta così seria, dovresti immediatamente andare a fare un esame dal medico.

Altri segni includono:

  • Impulso frequente di usare il bagno;
  • Dolore dopo e durante la minzione;
  • Gonfiore dei genitali;
  • Dolore addominale e pelvico.

Questo disturbo della vescica, che causa un dolore lancinante, ha sintomi aspecifici che compaiono in altre malattie. Solo un medico altamente qualificato può fare la diagnosi corretta e prescrivere una terapia appropriata..

Metodi di trattamento

Per fare una diagnosi e la forma della malattia, il medico deve prendere l'urina per i test, eseguire la cistoscopia, la tomografia computerizzata e gli ultrasuoni. Per scoprire quanto si è diffuso il tumore, gli esperti prescrivono ulteriori test, tra cui la scintigrafia ossea e le radiografie dei polmoni..

Il cancro della vescica viene trattato con radioterapia, chemioterapia e chirurgia.

6. Adenoma della vescica

Spesso, nella vescica, il dolore è causato da un adenoma, una formazione benigna. Gli esperti fino ad oggi non possono dire le ragioni esatte della formazione della malattia, ma evidenziano i seguenti fattori:

  • Aterosclerosi;
  • Peso in eccesso;
  • Stress regolare;
  • Ecologia sfavorevole.

Segni di adenoma

Spesso la malattia non si fa sentire. Ma i segni di adenoma possono essere:

  • Dolore con deflusso di urina;
  • Minzione frequente di notte
  • Diminuzione dell'appetito;
  • Perdita di peso;
  • Debolezza e dolore regolare nella zona della vescica.

Metodi di trattamento

La diagnosi di un adenoma che causa dolore alla vescica può essere eseguita utilizzando l'ecografia, il TRUS e l'esame urodinamico..

Nella vescica, il dolore viene trattato con metodi come:

  • Terapia laser;
  • Trattamento farmacologico;
  • Intervento chirurgico.

Ricorda che quest'ultimo metodo può essere evitato. Pertanto, al primo impulso di dolore alla vescica, dovresti andare in ospedale..

Medici che trattano il dolore alla vescica

Quando il dolore alla vescica è infestato, è necessario contattare i seguenti medici:

  • Terapista;
  • Urologo;
  • Ginecologo;
  • Endocrinologo;
  • Immunologo;
  • Chirurgo.

Ognuno di questi specialisti tratta uno specifico disturbo della vescica che causa dolore e disagio che interferiscono con la tua vita normale..

Cause meno popolari di dolore alla vescica

Quando la vescica è piena, il dolore addominale inferiore può essere causato da cause meno diffuse come:

  • Disturbi ormonali;
  • Polipi;
  • Lesioni;
  • Disturbi tumorali dell'utero e delle appendici;
  • Candidosi;
  • Tricomoniasi;
  • Gonorrea;
  • Clamidia;
  • Malattie trasmesse sessualmente;
  • Menopausa;
  • Varie infezioni.

I tumori possono formarsi sia nelle donne che negli uomini di età superiore ai 40 anni. Ogni causa genera dolore alla vescica e malessere generale.

Riassumendo

Il dolore alla vescica non si verifica proprio così, ma può diventare compagno di gravi malattie, dalle quali altri organi possono iniziare a ferire. Quando una persona sente che la vescica fa male, è meglio andare in ospedale per una diagnosi corretta e un trattamento appropriato..

Trovato un errore? Selezionalo e premi Ctrl + Invio.

Dolore alla vescica: quali sintomi indicano una vescica dolorante?

La causa più comune di dolore alla vescica è l'infiammazione. Le infezioni del tratto urinario sono causate da batteri, più comunemente E. coli. Ulteriori sintomi includono: urgenza di urinare, dolore durante la minzione e pollachiuria. I risultati del test mostrano anche leucociti e sangue nelle urine. Per il dolore alla vescica, è necessario assumere farmaci antibatterici e talvolta antibiotici forti..

Perché e come fa male la vescica?

Il dolore alla vescica è più spesso causato da un'infezione del tratto urinario che causa l'infiammazione dell'organo. Nella maggior parte dei casi, un'infezione del tratto urinario colpisce le donne che, a causa delle condizioni anatomiche, hanno maggiori probabilità di essere infettate da microrganismi patogeni. Un'uretra corta e una posizione ravvicinata dell'apertura uretrale vicino alla vagina predispongono a una più facile penetrazione dei batteri nel tratto urinario.

Lo sviluppo della malattia si verifica a seguito della penetrazione e della moltiplicazione di microrganismi patogeni nel tratto urinario. Il patogeno più comune responsabile dello sviluppo della malattia è l'Escherichia coli. Oltre al dolore, la cistite è caratterizzata da una sensazione di bruciore durante la minzione, un senso di urgenza e minzione frequente..

Quali sono i sintomi della cistite?

La cistite dà una serie di sintomi caratteristici, che nella terminologia professionale sono descritti come segni disurici. Oltre al dolore nella regione sovrapubica, l'infiammazione è caratterizzata dalla comparsa di sintomi come:

  • dolore o bruciore durante la minzione;
  • pressione sulla vescica;
  • minzione frequente (pollachiuria);
  • la necessità di urinare immediatamente;
  • minzione incontrollata;
  • sangue nelle urine (ematuria).

Oltre al dolore alla vescica, possono essere diagnosticate urine rosse o marroni. L'urina può essere torbida e densa. Questo è il risultato del sangue nelle urine causato dalla cistite. La cistite non trattata aumenta il rischio di un'infezione renale. In questa situazione, c'è febbre alta, dolore nella regione lombare, nausea e vomito.,

Vescica malata: quali test fare?

Sono necessari ulteriori test per scoprire la causa del dolore alla vescica. La storia medica tipica e l'analisi generale delle urine sono generalmente sufficienti per la diagnosi di cistite. Ma poiché la cistite non è l'unica causa di dolore alla vescica, possono essere associate, ad esempio, a un tumore, l'urologo deve prescrivere un'ecografia del bacino con un esame dettagliato della vescica.

Ecografia pelvica

"data-medium-file =" https://i2.wp.com/medcentr-diana-spb.ru/wp-content/uploads/2020/02/UZI- small-tase-1.jpg? fit = 450% 2C228 & ssl = 1? V = 1581825643 "data-large-file =" https://i2.wp.com/medcentr-diana-spb.ru/wp-content/uploads/2020/02/UZI- small-taza-1.jpg? fit = 900% 2C456 & ssl = 1? v = 1581825643 "src =" https://i2.wp.com/medcentr-diana-spb.ru/wp-content/uploads/2020/02/%D0%A3 % D0% 97% D0% 98-% D0% BC% D0% B0% D0% BB% D0% BE% D0% B3% D0% BE-% D1% 82% D0% B0% D0% B7% D0% B0 -1.jpg? Resize = 900% 2C456 & ssl = 1 "alt =" Ecografia pelvica "width =" 900 "height =" 456 "srcset =" https://i2.wp.com/medcentr-diana-spb.ru /wp-content/uploads/2020/02/UZI-small-taza-1.jpg?w=900&ssl=1 900w, https://i2.wp.com/medcentr-diana-spb.ru/wp-content/ uploads / 2020/02 / ultrasound-small-pelvis-1.jpg? w = 450 & ssl = 1 450w, https://i2.wp.com/medcentr-diana-spb.ru/wp-content/uploads/2020/02 / Ultrasound-small-taza-1.jpg? W = 768 & ssl = 1 768w "sizes =" (max-width: 900px) 100vw, 900px "data-recalc-dims =" 1 "/> ecografia della piccola pelvi

Con un'infezione del tratto urinario, leucociti, epitelio squamoso e numerosi batteri si trovano nelle urine. Inoltre, l'analisi della coltura fornisce una risposta alla domanda se E. coli sia l'agente eziologico dell'infezione..

Se, nonostante la terapia, i sintomi persistono o il paziente sviluppa frequenti cistiti ricorrenti, deve essere eseguito un altro test: l'urinocoltura, cioè condurre uno studio batteriologico. Ciò aiuterà a rilevare i ceppi batterici responsabili dello sviluppo della malattia, nonché a determinare l'antibiotico a cui questi agenti patogeni sono sensibili..

L'urina della coltura deve essere raccolta in un contenitore sterile. Prima di prelevare un campione, lavare accuratamente l'area dell'uretra, quindi rilasciare la prima porzione di urina nella toilette in modo che solo l'urina a metà flusso penetri nel contenitore.

Se si sospetta una cistite, sono necessari esami del sangue che mostrano segni di infiammazione: un alto livello di PCR o leucocitosi (un aumento dei globuli bianchi).

Anche un'ecografia addominale è utile per diagnosticare il dolore alla vescica. L'esame escluderà la presenza di calcoli renali, ostruzioni nel deflusso delle urine o anomalie nell'anatomia del sistema urinario.

Come trattare una vescica infiammata?

Il trattamento della cistite e del dolore alla vescica si basa sull'uso di farmaci antibatterici (ad esempio furagina) per diversi giorni. In caso di esacerbazione della malattia, viene prescritto anche un antibiotico. Nella maggior parte dei casi, si raccomandano farmaci efficaci contro E. coli: trimetoprim con sulfametossazolo o nitrofurantoina. Se, durante la diagnosi di cistite, è stata eseguita l'urinocoltura, viene scelto un antibiotico, a cui i batteri sono sensibili.

"data-medium-file =" https://i1.wp.com/medcentr-diana-spb.ru/wp-content/uploads/2020/02/Antibacterial drug.jpeg? fit = 450% 2C300 & ssl = 1? v = 1581825686 "data-large-file =" https://i1.wp.com/medcentr-diana-spb.ru/wp-content/uploads/2020/02/Antibacterial drug.jpeg? fit = 825% 2C550 & ssl = 1? V = 1581825686 "src =" https://i1.wp.com/medcentr-diana-spb.ru/wp-content/uploads/2020/02/%D0%90%D0%BD%D1%82 % D0% B8% D0% B1% D0% B0% D0% BA% D1% 82% D0% B5% D1% 80% D0% B8% D0% B0% D0% BB% D1% 8C% D0% BD% D1 % 8B% D0% B5-% D0% BF% D1% 80% D0% B5% D0% BF% D0% B0% D1% 80% D0% B0% D1% 82% D1% 8B.jpeg? Ridimensiona = 900% 2C600 & ssl = 1 "alt =" Antibatterici "width =" 900 "height =" 600 "srcset =" https://i1.wp.com/medcentr-diana-spb.ru/wp-content/uploads/2020/02 / Antibacterial- drug.jpeg? W = 900 & ssl = 1900w, https://i1.wp.com/medcentr-diana-spb.ru/wp-content/uploads/2020/02/Antibacterial- drug.jpeg? W = 450 & ssl = 1 450w, https://i1.wp.com/medcentr-diana-spb.ru/wp-content/uploads/2020/02/Antibacterials.jpeg?w=825&ssl=1 825w, https: // i1.wp.c om / medcentr-diana-spb.ru / wp-content / uploads / 2020/02 / Antibacterials.jpeg? w = 768 & ssl = 1 768w "izes = "(larghezza massima: 900px) 100vw, 900px" data-recalc -dims = "1" /> Farmaci antibatterici

La terapia di solito dura diversi giorni - da 3 a 7, mentre la scomparsa dei sintomi può essere osservata già il secondo o il terzo giorno dopo l'inizio del trattamento. Se i sintomi persistono o peggiorano, consultare di nuovo l'urologo. Potrebbe essere necessario cambiare l'antibiotico utilizzato o espandere la diagnosi.

Una persona con cistite deve bere molti liquidi per stanare i batteri e le loro tossine che causano la malattia. Gli analgesici possono essere presi per il dolore intenso.

Dolore alla vescica: come prevenirlo?

Per prevenire il ripetersi di infezioni del tratto urinario, si consiglia di ricordare alcune regole.

  • Se la tua vescica è infiammata, bevi almeno 1,5 litri di liquidi al giorno. Si consiglia alle donne di bere un bicchiere d'acqua appena prima del rapporto..
  • Non trattenere l'urina nella vescica: devi andare in bagno non appena hai bisogno di urinare. Le donne dovrebbero urinare immediatamente dopo il rapporto.
  • È necessario garantire l'igiene quotidiana dei luoghi intimi.
  • Non lavare o pulire la zona inguinale dalla parte anteriore a quella posteriore. Pertanto, i batteri possono essere trasferiti dall'area anale all'uretra..
  • Si raccomanda di evitare di nuotare nelle piscine pubbliche e nella jacuzzi.

Un buon modo per prevenire la cistite è bere succo di mirtillo rosso. Ha l'effetto di inibire (sopprimere) l'adesione dei batteri alla mucosa delle vie urinarie, a seguito della quale questi microrganismi vengono escreti nelle urine senza indugio.