Aumento delle proteine ​​nelle urine durante la gravidanza: come identificare le cause e prevenire le conseguenze

I reni sono gli organi che filtrano le sostanze dal plasma sanguigno e fanno parte del sistema urinario. Questo è il livello iniziale di formazione dell'urina. Le donne incinte sviluppano un carico maggiore su questo organo a causa dell'aumento dei processi metabolici. Con la crescita del feto, aumenta la compressione delle strutture urinarie, aumenta la penetrazione delle proteine ​​nelle urine. Il motivo è una malattia emergente o aggravata. Per scoprire cosa significano le proteine ​​nelle urine durante la gravidanza, vieni a consultare un terapista.

Cosa significano le proteine ​​nelle urine durante la gravidanza?

La proteinuria è l'escrezione di proteine ​​nelle urine, normalmente l'indicatore non viene rilevato.

Normalmente, le proteine ​​nelle urine di una donna incinta non dovrebbero esserlo.

Lo stato di gestazione è caratterizzato da fluttuazioni della quantità di proteine ​​nelle urine di una donna incinta. I reni filtrano tutte le proteine ​​del sangue, restituendole. In caso di proteinuria durante la gestazione, il medico prescrive ulteriori test che aiuteranno a diagnosticare.

Le ragioni risiedono nei processi fisiologici (compressione degli organi circostanti da parte dell'utero) e nelle patologie (malattie di varia origine).

Se si riscontra un aumento dell'indicatore dopo il primo test, viene effettuato un secondo studio, che rivelerà i dati reali.

Tracce di proteine ​​durante la gravidanza: cosa significa

Tracce di proteine ​​nelle urine durante la gravidanza, trovate durante il test del fluido biologico, possono apparire se vengono violate le regole per la raccolta delle urine per l'analisi. Se una donna si è lavata male i genitali o usa un contenitore non sterile, tracce di proteine, batteri.

Una piccola quantità di proteine ​​nelle urine di una donna incinta indica il grado iniziale di disturbi della filtrazione glomerulare. Poiché più proteine ​​si trovano, più l'organo è danneggiato o infiammato.

Importante! Se vengono trovate tracce di proteine ​​dopo 2-3 test, il medico sospetterà l'inizio della gestosi (una violazione del corso della gravidanza, accompagnata da un aumento della pressione, proteinuria, sviluppo di edema).

Come raccogliere correttamente l'urina per le proteine ​​durante la gravidanza

Esistono regole per la raccolta dell'urina per l'analisi che le persone seguono quando superano i test al fine di raccogliere l'urina quotidiana durante la gravidanza e il risultato del test era accurato. Ciò aiuterà il medico a tenere traccia dello stato del corpo della donna incinta, evitando complicazioni che interesseranno sia la donna che il feto..

  1. Per 4-5 giorni la donna annulla i farmaci. Le eccezioni sono farmaci che non possono essere esclusi come prescritto da un ginecologo insieme a un terapista.
  2. La dieta della donna incinta inizia 2 giorni prima del test. Sono esclusi i cibi grassi, fritti, eccessivamente salati. La quantità di carne e latticini diminuisce.
  3. Il paziente deve osservare il regime di consumo (1,5-2 litri di liquido al giorno), a condizione che non vi sia gonfiore.
  4. Preacquista un contenitore sterile in farmacia. L'uso di altri contenitori è inaccettabile, contengono microbi, sostanze estranee che distorcono il risultato.
  5. Prima di urinare, una donna incinta lava i genitali, blocca l'apertura della vagina. Ciò elimina l'ingresso di microrganismi estranei nel biomateriale. L'urina di una donna sana non contiene batteri, inizialmente è sterile.
  6. La proteina viene determinata utilizzando un'analisi clinica generale delle urine (OAM), pertanto viene raccolta l'intera porzione del fluido biologico.
  7. Il campione verrà spedito il prima possibile. Se c'è un motivo per cui ciò non può essere fatto, il contenitore viene posto in frigorifero. Il congelamento è vietato. Il tempo di conservazione del materiale raffreddato non supera le 2 ore.
  8. Un pezzo di carta è attaccato al contenitore, su cui è scritto il nome del paziente.

Tabella delle norme sulle proteine ​​nelle urine nelle donne in gravidanza per trimestre

Con la crescita del feto, i processi vitali del corpo, lo spazio della cavità addominale, cambiano. Il flusso sanguigno viene rallentato dopo che l'utero è stato bloccato. Pertanto, ci sono norme di proteine ​​nelle urine durante la gravidanza, a seconda del trimestre.

Termine, trimestriAssunzione giornaliera di proteine, g / l
1Fino a 0,002
2Fino a 0,1
3Limite massimo fino a 0,33

Se la proteina si trova nelle urine durante la gravidanza avanzata, il medico sospetterà lo sviluppo della gestosi.

Cause di alto contenuto di proteine ​​nelle urine

Le cause fisiologiche dell'aumento dei livelli di proteine ​​urinarie includono:

  • spostamento del livello di curvatura della colonna vertebrale, che cambia la posizione del rene;
  • cambiamento nella posizione del rene, a causa della pressione su di esso da parte del feto;
  • il rilascio di tracce di proteine ​​dopo aver cambiato la posizione del corpo del paziente;
  • sport intensi;
  • escrezione di albumina nelle urine a causa della perdita di liquidi corporei (disidratazione, insufficiente assunzione di acqua, aumento della sudorazione);
  • situazioni stressanti;
  • una dieta ricca di carne e latticini;
  • violazione del deflusso di sangue dovuto alla compressione dei vasi da parte del feto, provocando un cambiamento nella filtrazione da parte dei glomeruli;
  • compressione dei glomeruli, che causa la fuoriuscita di elementi del sangue.

Ci sono ragioni patologiche per un aumento delle proteine ​​nelle urine durante la gravidanza, che causano malattie:

  • pielonefrite gestazionale - infiammazione renale della genesi batterica, formata nelle donne in gravidanza a causa di una violazione del movimento dell'urina attraverso le vie urinarie (l'urina non si muove, i microbi si accumulano e si moltiplicano);
  • glomerulonefrite - una malattia infiammatoria dei glomeruli, che causa una ridotta filtrazione degli elementi;
  • nefrite - infiammazione di qualsiasi area dei reni che si verifica per vari motivi;
  • la formazione di cisti renali (la formazione di una cavità su un organo, all'interno del quale c'è un liquido);
  • neoplasie benigne e maligne;
  • formazione di tartaro - una malattia causata dall'accumulo di cristalli di sale;
  • gestosi.

Segni di proteine ​​nelle urine durante la gravidanza

La sintomatologia dell'alto contenuto di proteine ​​nelle urine dipende dalle condizioni del paziente, dal lavoro dei suoi organi interni e dalla presenza della malattia. Se la condizione causa la compressione dei reni, compaiono dolore nella parte bassa della schiena e febbre. Le sensazioni dolorose si estendono a tutta la zona della schiena.

Dopo lo sviluppo di uno stato di gestosi, i segni principali sono dolore lombare, edema grave, ipertensione e proteinuria..

Il passaggio dei calcoli attraverso le vie urinarie provoca un dolore insopportabile all'addome, il rilascio di sangue nelle vie urinarie.

Dopo la proteinuria, l'urina diventa torbida. Se si sviluppa un'infiammazione, appare il muco. Le pietre formano sedimenti stando in piedi.

Perché le proteine ​​nelle urine nelle donne in gravidanza sono pericolose?

La comparsa della proteinuria è pericolosa per il corpo, porta a disturbi pericolosi per la madre e il feto. È necessaria una consultazione medica urgente. Ci sono le seguenti conseguenze dell'aumento delle proteine ​​nelle urine durante la gravidanza:

  • funzionamento insufficiente degli organi interni (cuore, polmoni, reni);
  • la comparsa di edema dei polmoni, delle estremità (braccia, gambe);
  • aumento della pressione intravascolare;
  • pericolo di portare una gravidanza;
  • l'aspetto di un bambino con ritardo mentale;
  • lo sviluppo di un'infezione del sistema genito-urinario, che può causare sepsi (infezione del sangue della donna) o l'ingresso di batteri nel liquido intrauterino, che causa l'infezione del bambino anche prima della nascita (proteine ​​e batteri compaiono nelle urine durante la gravidanza).

Dieta con alto contenuto di proteine ​​nelle urine

Quando le proteine ​​penetrano nel liquido escretore del paziente, il medico ti dirà quali alimenti dovrebbero essere esclusi, quali dovrebbero essere consumati per rimuovere l'indicatore, come ridurre le proteine ​​nelle urine durante la gravidanza. Legumi, cereali, funghi, cipolle, aglio, brodi ricchi sono esclusi dalla dieta del paziente. Il consumo di frutta e verdura diminuisce. La carne viene utilizzata solo varietà dietetiche (tacchino). La quantità di latticini, il pane è ridotta.

Quando le proteine ​​compaiono nell'analisi delle urine, è consentito consumare carne dietetica, miele, bacche, una piccola quantità di latticini che non contengono fosforo prima di pranzo (panna acida, panna). Il pesce è consentito in piccole porzioni. Il sale viene rimosso completamente (escludere sottaceti e sale da cucina). Non puoi mangiare carne affumicata, cibi in salamoia. Sono ammessi zucca, uvetta, barbabietola, albicocche secche, melone, anguria.

I pasti vengono schiacciati 6 volte al giorno, questo favorisce un migliore assorbimento, elimina un eccesso di elementi e minerali.

Bere acqua e altri liquidi al giorno dovrebbe essere moderato, questo eliminerà il gonfiore e aiuterà il sistema escretore a filtrare le proteine.

Conclusione

Le proteine ​​nelle urine durante la gravidanza in donne sane sono assenti. Appare solo dopo una violazione dello stato interno del corpo. Se, dopo diversi test di laboratorio, viene rilevata proteinuria, consultare urgentemente un medico. Ciò è particolarmente vero per le donne incinte, poiché la condizione è pericolosa non solo per la donna stessa, ma anche per il feto. L'automedicazione non è consentita, porterà a un deterioramento delle condizioni del paziente e alla morte di una donna incinta durante il parto. Il medico ti dirà in modo più accurato ed efficace come sbarazzarti di edema e proteinuria. Se un paziente sviluppa sintomi dolorosi in cui non consulta un medico, questo è irto dello sviluppo di insufficienza renale..