Tipi di batteri nelle urine e da dove provengono

L'urina sana deve essere sterile. Un piccolo numero di batteri è considerato accettabile, ma il loro numero non dovrebbe essere superiore a 10 ^ 4 per ml. Ma l'eccesso della norma, insieme ad un aumento del numero di leucociti, indica direttamente la presenza di processi infiammatori nel sistema urinario (pielonefrite, uretrite, cistite). In questo caso, è necessario determinare la causa e il tipo di batteri..

Perché i batteri sono comparsi nell'analisi delle urine??

Esistono diversi modi in cui i batteri possono entrare nelle urine ed è importante identificare il loro obiettivo per un trattamento adeguato..

I batteri e altri microrganismi patogeni non si trovano solo nelle urine, ma continuano a moltiplicarsi nel sistema urinario.

Sentiero verso l'alto

I batteri passano attraverso l'uretra nel sistema urinario (spesso E. coli). Questo accade più spesso nelle donne. La ragione per la penetrazione di batteri nell'uretra è solitamente una violazione dell'igiene dei genitali, del sesso anogenitale e del frequente cambio di partner, meno spesso - l'introduzione accidentale di infezione durante le manipolazioni mediche (uretroscopia, cistoscopia, installazione del catetere, ecc.). Sintomi: prurito e bruciore nell'area genitale esterna, dolore durante la minzione, perdite vaginali, ecc..

Percorso discendente

I batteri entrano nell'urina dai reni o dalla vescica. Una causa comune è l'ipotermia in un contesto di diminuzione dell'immunità, diabete mellito, infiammazione dei reni o della vescica, urolitiasi. Sintomi: dolore ai reni, febbre, incontinenza urinaria e crampi durante la minzione.

I batteri entrano nelle urine con il sangue di altri focolai di infezione e non si moltiplicano.

Via linfogena

focolai di infiammazione si trovano vicino al sistema genito-urinario ed entrano nell'urina attraverso il sistema linfatico, che collega gli organi. Il motivo può anche essere malattie infiammatorie purulente: foruncolosi, ascesso, ecc..

Via ematogena

I batteri si spostano da focolai distanti di infiammazione attraverso il flusso sanguigno agli organi genito-urinari. Più spesso, tale infezione si verifica nei neonati nei primi mesi di vita. Nei bambini più grandi, l'infezione diventa crescente..

Tipi di batteri nelle urine

Un test delle urine di routine è sufficiente per verificare l'infezione. Ma per un trattamento adeguato, è anche importante determinare il tipo specifico di microrganismi. Abbiamo compilato un elenco di batteri che contaminano l'urina e causano malattie infiammatorie del sistema urinario..

E. coli (E. coli), vive nell'intestino crasso. Partecipa al processo di digestione e rafforza la nostra immunità, ma entrare nel sistema urinario diventa un provocatore di processi infiammatori. E. coli rappresenta quasi il 50% delle malattie urinarie.

Enterococcus faecalis (Enterococcus) è un altro batterio che vive nell'intestino ed è coinvolto nella digestione. Gli enterococchi entrano nelle urine se non si osserva l'igiene intima. Quando vengono introdotti negli organi urinari, provocano processi infiammatori in essi.

Lactobacillus (Lactobacillus) - flora considerata normale per l'intestino, la vagina e il sistema genito-urinario. Ma ad un alto tasso di riproduzione, possono causare malattie infiammatorie..

Polmonite da Klebsiella (Klebsiella): questa flora anormale può essere trovata nelle urine di bambini e anziani con un sistema immunitario indebolito generale, bronchite cronica e polmonite.

I batteri Proteus (Proteus) sono normalmente presenti anche nel tratto digerente. Una volta nel tratto urinario, lo colonizzano, portando a malattie infiammatorie ai reni e alla vescica.

La candida è un genere di funghi simili a lieviti che abitano la cavità orale, il tratto digerente, il tratto urinario e la vagina nelle donne. Questi lieviti portano a cambiamenti patologici in caso di un forte aumento del numero.

Ureaplasma, micoplasma, Trichomonas, clamidia sono infezioni a trasmissione sessuale che possono rimanere asintomatiche nel corpo per lungo tempo. Cominciano a manifestarsi in una forma ovvia con una diminuzione dell'immunità, gravidanza (durante questo periodo, tutti i processi sono aggravati), unendosi a una delle infezioni esistenti, ecc. Si verificano prurito, bruciore e disagio.

Gli streptococchi (Streptococcus) sono microrganismi opportunisti che abitano il nostro corpo e non causano molti danni. Ma non appena la difesa immunitaria fallisce, gli streptococchi iniziano a moltiplicarsi e secernono tossine, che diventano la causa dell'infiammazione.

Anche gli stafilococchi (Staphylococcus) sono condizionatamente patogeni, ad eccezione di Staphylococcus aureus e saprofiti. A proposito, quest'ultimo è particolarmente pericoloso per le donne e in alcuni casi porta all'infiammazione della vescica e dei reni. Ma con l'osservanza dell'igiene e il rafforzamento del sistema immunitario, il rischio di infezione è ridotto al minimo..

Articoli simili

Cistite dopo il sesso. Cause della cistite e come curarla?

La cistite è un vero fastidio per molte donne. Ci sono molte ragioni per cui può verificarsi la cistite, ma per molte donne, una delle più inquietanti è la cistite causata dal sesso. Alcune donne sono più inclini alla cistite durante i primi due giorni dopo il rapporto. Diamo un'occhiata al motivo per cui questo accade.

Candida: il fungo dentro di noi

La candida è un microrganismo insidioso che potrebbe non farsi sentire per anni, ma in un ambiente favorevole si moltiplica rapidamente e può causare malattie.

Trattamento della cistite con rimedi popolari

Le ricette della nonna per il trattamento dell'infiammazione delle vie urinarie: tisane, tisane, tinture.

Sangue nelle urine: qual è il motivo e cosa fare al riguardo?

Il sangue nelle urine può apparire attraverso gli organi del sistema genito-urinario: reni, uretra, ureteri o vescica. Abbiamo raccolto i motivi principali che possono causare questo disturbo..

Sintomi della cistite e rimedi popolari

Se avverti spesso il bisogno di usare il bagno, l'urina ha una tonalità torbida o ha un odore pungente - dovresti stare attento, potresti avere la cistite?!

Il cumino nero tratta la cistite: i risultati delle ultime ricerche

Il cumino nero è stato usato per secoli per scopi medicinali nell'antico Egitto, nella medicina greca e araba. Recenti ricerche hanno scoperto nuove sorprendenti proprietà del cumino nero nel trattamento dell'infiammazione urinaria.

Batteri nelle urine

10 minuti Autore: Lyubov Dobretsova 989

  • Norma e patologia
  • Sintomi associati a batteriuria
  • Vie per i batteri nelle urine
  • Metodi diagnostici
  • Raccolta di un campione di urina
  • Approccio terapeutico
  • Video collegati

La presenza di batteri nelle urine, che superano le norme generalmente accettate, o batteriuria, in molti casi, è una chiara indicazione dello sviluppo di un processo infiammatorio di natura infettiva negli organi del sistema urinario. Sfortunatamente, la presenza di agenti patogeni non è sempre riconoscibile da sintomi gravi..

In alcune situazioni, tali patologie sono nascoste e possono essere sospettate visivamente solo quando la malattia è iniziata o si sono sviluppate gravi complicazioni sullo sfondo. Per prevenire l'insorgenza di batteriuria, è necessario conoscere le cause della comparsa di microrganismi nelle urine, le vie del loro ingresso e i modi principali per salvare te stesso ei tuoi cari dalla possibile diffusione dell'infezione.

L'opzione principale, e anche la più semplice, per monitorare lo stato del corpo è un esame delle urine generale. Pertanto, è necessario capire quanto spesso e quando esattamente è necessario sottoporlo per ridurre al minimo i rischi di formazione di focolai di infiammazione negli organi urinari..

Norma e patologia

Inizialmente, va notato che in una persona sana non ci sono microrganismi negli organi del sistema urinario, cioè la superficie mucosa è sterile. L'unica eccezione è la parte distale dell'uretra (uretra), che può entrare nei batteri che fanno parte della microflora intestinale e genitale (principalmente nelle donne).

In questo caso, i batteri che vivono nell'uretra sono condizionatamente patogeni, che, a una concentrazione definita come norma, non sono pericolosi per il corpo e, quindi, non possono portare allo sviluppo di un processo infiammatorio. Questi tipi includono stafilococchi, enterococchi, candida, clostridi e i loro indicatori nelle urine non devono superare 10 4 in 1 ml. Un aumento del numero di questi microrganismi provoca il verificarsi di varie malattie infiammatorie..

Riferimento! La batteriuria è vera e falsa o nascosta. Il primo è caratterizzato dalla sintomatologia corrispondente, che, di regola, fa sì che il paziente cerchi aiuto medico. Mentre la seconda condizione non è accompagnata da alcun segno e viene rilevata solo durante un'analisi delle urine.

Sintomi associati a batteriuria

Considerando che l'aumento dei batteri nell'analisi delle urine è determinato nelle malattie infiammatorie del sistema urinario causate da microbi infettivi, i principali sintomi che accompagnano la batteriuria saranno i seguenti:

  • frequente bisogno di urinare (a volte falso con una diminuzione del volume del fluido secreto);
  • sensazioni dolorose di natura diversa quando si va in bagno per poco bisogno;
  • problemi con la minzione - incontinenza (spesso notturna nei bambini), bruciore, prurito, sedimenti o fiocchi sono visibili nelle urine;
  • difficoltà a svuotare la vescica, secrezione purulenta o sanguinolenta dall'uretra;
  • cambiamento nell'ombra dell'urina, torbidità e l'aspetto di un odore specifico;
  • aumento della temperatura corporea (può salire a 38-39º), brividi, nausea, vomito, vertigini, debolezza generale;
  • dolore doloroso, tirante, a volte lancinante nella regione inferiore dell'addome, inguine, perineo o lombare.

Naturalmente, non tutte le malattie sono accompagnate dall'intero complesso dei suddetti sintomi e, grazie alla loro combinazione caratteristica, il medico riesce a fare un'ipotesi sulla presenza dell'una o dell'altra malattia. Ad esempio, con la cistite - infiammazione della vescica - i sintomi principali sono dolore all'inguine e al perineo, falsa voglia di urinare e frequenti viaggi dolorosi in bagno. Può anche comparire sangue nelle urine: ematuria.

Mentre nelle patologie associate all'infiammazione dei reni - nefrite, pielonefrite (infiammazione del bacino) e glomerulonefrite (infiammazione dei glomeruli), ci sarà una temperatura elevata fino a 39º, dolore nella parte bassa della schiena, debolezza generale. Inoltre, c'è un cambiamento nelle caratteristiche dell'urina: torbidità, piuria (pus nelle urine), ematuria di varia gravità, muco e comparsa di un odore sgradevole. Nell'analisi delle urine per tali malattie, vengono aumentati contemporaneamente sia i leucociti che i batteri.

Vie per i batteri nelle urine

Ci sono quattro ragioni principali per la comparsa di batteri nelle urine e sono anche chiamate vie di ingresso o penetrazione. È ascendente, discendente, linfogeno ed ematogeno.

Ascendente

Significa aumentare l'infezione lungo le vie urinarie nelle malattie del tratto inferiore (cistite, uretrite e ureterite (infiammazione dell'uretere)). Le donne sono più suscettibili a tali malattie, poiché la loro struttura anatomica contribuisce all'ingresso di microrganismi dall'intestino nell'uretra, anche con un lavaggio improprio.

L'uretra corta e ravvicinata è molto vulnerabile ai batteri patogeni, soprattutto quando la funzione immunitaria del corpo è ridotta. La mancanza di un trattamento adeguato porta alla diffusione dell'infezione alle sezioni superiori, a seguito della quale possono svilupparsi processi infiammatori nei reni, che causeranno batteriuria.

Discendente

La trasmissione dell'infezione avviene esattamente l'opposto, cioè con la penetrazione di microbi patogeni nella metà superiore del corpo (ad esempio, nel tratto respiratorio o negli organi dell'apparato digerente). Con il progredire della malattia, l'infezione penetra negli organi inferiori: reni, ureteri, vescica. I primi due percorsi sono tra le cause più comuni di batteriuria..

Linfogeno

I batteri si diffondono da un linfonodo infetto direttamente collegato all'organo interessato e attraverso la linfa fluiscono nel sistema urinario.

Ematogeno

L'infezione del sistema urinario avviene secondo lo stesso principio del percorso precedente, la differenza sta nel distributore di fluido. In questo caso, è sangue. È imperativo che dopo aver sofferto di raffreddori e malattie infettive dell'apparato respiratorio, sia necessario superare un esame generale delle urine per escludere il rischio di diffusione di microbi patogeni a reni, ureteri o vescica.

Metodi diagnostici

Lo studio dell'urina per i batteri può essere effettuato in vari modi. Questi includono quanto segue. Un'analisi generale delle urine, sebbene consenta di rilevare la presenza di microrganismi, ma solo quando si esamina un sedimento microscopico. Mentre la presenza di questi ultimi indica già anomalie nell'organismo e dovrebbe diventare motivo di esami successivi.

Test TTX (Triphenyltetrazolium chloride), che si basa sulla proprietà del reagente di essere colorato di rosso sotto l'influenza dei prodotti metabolici dei microrganismi. Griss test, che implica la conversione dei nitrati in nitriti quando interagiscono con l'urina contenente microbi e sostanze prodotte a seguito del loro metabolismo. Lo studio è condotto solo per gli adulti e il suo grado di affidabilità è basso - circa il 50%. Ciò è dovuto alla mancanza di enzimi in alcuni batteri che contengono nitrati.

Test di riduzione del glucosio - consiste nel controllare il livello di glucosio nella porzione di urina del mattino. Se c'è una mancanza di zucchero rispetto alla norma, concludono che ci sono batteri.

A causa del fatto che i microrganismi aumentano, la quantità di glucosio consumata aumenta, motivo per cui il suo livello stesso diminuisce. Anche questa tecnica non è molto precisa, ma consente di determinare rapidamente la batteriuria nella fase iniziale..

L'urinocoltura batterica, o coltura batterica, è considerata la diagnosi più informativa, che consente non solo di identificare la presenza di flora patogena o di un gran numero di flora opportunistica, ma anche di calcolarne la quantità. Inoltre, lo studio determina la sensibilità dei microbi agli antibiotici, che aiuta a prescrivere il trattamento più appropriato..

Gli svantaggi della tecnica includono la durata dell'esecuzione, poiché la sua essenza risiede nella semina di batteri su un mezzo nutritivo (agar, brodo) e questo richiede 5-7 giorni. Inoltre, l'urina raccolta deve essere consegnata al laboratorio entro e non oltre 1-2 ore, poiché se il campione viene tenuto al chiuso a temperatura ambiente per lungo tempo, le sue proprietà chimiche possono cambiare.

Raccolta di un campione di urina

Per superare correttamente il test, dovresti seguire diversi semplici consigli che ti salveranno da procedure ripetute e forniranno al medico informazioni affidabili. È particolarmente necessario tenere conto di queste regole per le donne, poiché gli uomini di solito non hanno difficoltà a raccogliere tale biomateriale..

Innanzitutto, è necessario acquistare un contenitore speciale in farmacia. Puoi preparare il contenitore da solo, ma è consigliabile farlo bollire, poiché per impostazione predefinita l'urina viene raccolta in un contenitore sterile. In secondo luogo, prima del prelievo diretto del campione deve essere effettuato un accurato bagno dei genitali esterni. Per questo, si consiglia di utilizzare un sapone per bambini che non contenga fragranze e componenti antibatterici..

Devi lavarti dalla parte anteriore a quella posteriore per evitare che i batteri dei genitali entrino nell'uretra, specialmente per le donne. Inoltre, per lo stesso scopo, dovrebbero chiudere l'ingresso della vagina con un batuffolo di cotone. Durante le mestruazioni, non è consigliabile fare un test delle urine, ma se necessario, è necessario utilizzare un tampone e riattivare il bagno dei genitali.

Quando si raccoglie un campione, è importante che i bordi del contenitore non tocchino la pelle o le mucose, poiché contengono microflora batterica e l'affidabilità dell'analisi andrà persa. Per il test, viene prelevata una porzione media di urina mattutina, cioè prima devi lavarti, quindi sciacquare la prima parte di urina nella toilette, poi in un contenitore (non più di 20 ml) e il resto anche nella toilette.

Come accennato in precedenza, il campione ottenuto deve essere inviato al laboratorio il prima possibile (non oltre 1-2 ore) o refrigerato a 4-6 ° C. È possibile conservare l'urina in tali condizioni per non più di 5-6 ore, altrimenti la sua composizione chimica subirà modifiche..

Approccio terapeutico

Dato che la presenza di batteri in un campione di urina non è una malattia, ma solo un singolo sintomo, allora la patologia stessa va curata, facendo affidamento su tutti i sintomi presenti. Pertanto, la prima cosa che il medico dovrà scoprire esattamente quali agenti patogeni hanno causato la malattia e la sua localizzazione, cioè stabilire una diagnosi.

Naturalmente, il trattamento dipenderà direttamente dal tipo di batteri, dall'età e dalle condizioni del paziente. Come sapete, eliminare i microbi patogeni è possibile solo grazie all'assunzione di antibiotici. Ma, ad esempio, non è consigliabile che le donne in gravidanza eseguano una terapia antibiotica, il che significa che se è urgentemente necessario, il medico terrà conto del periodo e correlerà i benefici con possibili danni al feto in via di sviluppo..

Terapia antibatterica

In base a ciò che i batteri si trovano nelle urine e alla loro sensibilità a un gruppo specifico di farmaci antibatterici, il medico prescrive il medicinale appropriato. Gli antibiotici vengono prescritti in cicli di 5-10 giorni, che in nessun caso devono essere interrotti senza consultare un medico, anche se i sintomi sono completamente scomparsi.

Ciò può portare alla comparsa di ceppi resistenti che sono difficili da trattare e richiedono un ciclo più lungo. Inoltre, con ogni probabilità, dovrai selezionare un altro antibiotico, che impiegherà più tempo e denaro, e durante questo periodo la malattia progredirà e può causare varie complicazioni.

Gli agenti antibatterici più efficaci sono:

  • Maxipim - fa fronte alla terapia della stragrande maggioranza dei ceppi stafilococcici e streptococcici ed è ben tollerato da bambini e donne in gravidanza. Non ha praticamente controindicazioni: l'unica cosa che si osserva durante il suo utilizzo è la sensibilità individuale ai componenti.
  • Cefurabol è un antibiotico cefalosporinico di seconda generazione. La sua azione è volta a distruggere i batteri gram-negativi e gram-positivi. Efficace nel trattamento di molte malattie del sistema urinario: cistite, nefrite, pielonefrite. Utilizzato anche per la batteriuria sintomatica.
  • Furazolidone, Furazidin - farmaci antibatterici del gruppo nitrofurano. I farmaci praticamente non causano resistenza (resistenza alla terapia) di microrganismi patogeni e hanno un ampio spettro di azione.

Con un aumento della temperatura, che è spesso osservato nei processi infiammatori nei reni, vengono prescritti farmaci antipiretici e le manifestazioni del dolore vengono interrotte con l'aiuto di antispastici e antidolorifici. Cioè, se necessario, viene eseguita una terapia sintomatica mirata a reclami specifici del paziente..

Trattamento aggiuntivo

Per un rapido recupero del paziente, il medico prescriverà inoltre una correzione dello stile di vita. Ciò include una corretta alimentazione che non contenga cibi piccanti, affumicati, grassi e in salamoia, rifiuto dell'attività fisica durante il trattamento e alcol. Raccomanda anche di bere molti liquidi. Può essere acqua naturale normale, tè, composte, ecc. Il succo di mirtillo rosso funziona bene per regolare l'acidità..

Quasi sempre, per le malattie infettive del sistema urinario, vengono prescritti tisane diuretiche e decotti di piante medicinali, come l'uva ursina, i germogli e le foglie di betulla e la rosa canina. Grazie a loro, la quantità di liquido nel corpo aumenta, e quindi la sua secrezione, che aiuta a eliminare i microrganismi dalle vie urinarie.

Promemoria per il paziente. È molto importante non dimenticare che un adempimento chiaro e impeccabile di tutte le prescrizioni e raccomandazioni di un medico è la strada giusta per una cura rapida ed efficace. E il successivo controllo mediante coltura batterica delle urine è un'opportunità per assicurarsi che la malattia sia stata eliminata e che non ci siano fattori per la sua recidiva. Trascorrendo solo un po 'di tempo, puoi salvarti da sintomi spiacevoli in futuro e dallo sviluppo di gravi complicazioni che possono influire sulla qualità della vita.

Batteri nelle urine delle donne: cosa significa, diagnosi e trattamento

In una donna sana, con la tecnica corretta per l'erogazione del biomateriale, i batteri non si trovano nelle urine. Per portare un feto, questo è un segno di una malattia che è irta di complicazioni nel portare un feto e nel successivo parto. La batteriuria (la comparsa di microrganismi patogeni nelle urine) non viene trattata; viene trattata la malattia che l'ha causata. Per sapere cosa significano i batteri nelle urine nelle donne, è necessario consultare un medico.

Come i batteri entrano nelle urine?

Esistono diversi modi per far entrare l'agente patogeno nel tratto urinario:

  1. Ascendente: i batteri entrano nel tratto urinario attraverso l'uretra. Questo caso di infezione è più tipico per le donne, a causa delle caratteristiche anatomiche (uretra corta e larga). I batteri possono anche entrare nelle urine dopo manipolazioni strumentali come cateterismo vescicale, ureteroscopia, cistoscopia, bougienage uretrale, chirurgia transuretrale.
  2. Discendente - con infezione renale.
  3. Linfogeno: l'ingresso di batteri nelle urine avviene attraverso il tratto linfatico da focolai infettivi che si trovano vicino agli organi del sistema genito-urinario.
  4. Ematogeno: l'agente patogeno viene introdotto nel tratto urinario con sangue da focolai di infezione distanti.
    In questi casi, nell'analisi delle urine nelle donne, oltre ai batteri, viene rilevato un aumento dei leucociti e del muco..

Le cause dei batteri nelle urine delle donne

Ci sono ragioni per batteriuria che sono causate da una preparazione impropria per i test:

  • scarsa igiene degli organi genitali esterni;
  • utilizzo di contenitori non sterili;
  • nessuna sovrapposizione della vagina durante lo svuotamento della vescica;
  • lungo trasporto al laboratorio;
  • errore medico.

Se, durante lo studio, sono stati rilevati molti batteri nelle urine delle donne, ciò può essere causato anche dai seguenti motivi:

  • infezione delle vie urinarie attraverso l'infiammazione dell'uretra;
  • infezione durante procedure mediche;
  • malattia renale, dalla quale l'agente patogeno penetra nel tratto urinario, causando cistite;
  • l'ingresso di batteri attraverso i vasi linfatici;
  • malattie del sistema genito-urinario;
  • i batteri possono provenire dal sangue.

Cause di batteri nelle urine durante la gravidanza

Per lo stato di gravidanza nelle donne, sono caratteristiche le peculiarità dell'ingresso o del verificarsi dell'agente eziologico del sistema urinario e riproduttivo. A causa della spremitura degli organi interni da parte del feto, l'urina e le feci vengono trattenute, la decomposizione e la riproduzione inizia lì se vengono trovati batteri. Tutto ciò è complicato da un sistema immunitario indebolito e da cambiamenti ormonali associati alla gravidanza. L'urina cambia nella composizione, più sostanze e microelementi compaiono lì, il suo ph cambia. Questa diventa la causa di una maggiore moltiplicazione dei batteri..

Determinazione della batteriuria negli esami delle urine nelle donne

Per rilevare i batteri nelle urine, viene eseguito un test delle urine generale (OAM). Inoltre: determina non solo la loro presenza o assenza, ma anche altre caratteristiche dell'urina che sono importanti quando si effettua una diagnosi. I risultati vengono inviati al terapeuta per l'interpretazione. Per sapere quali farmaci prescrivere, il medico emette un rinvio per l'urinocoltura. Identifica l'agente patogeno e determina a quali farmaci è predisposto nella cura delle malattie del sistema genito-urinario.

Analisi delle urine come un modo per rilevare i batteri nelle urine nelle donne

Per l'analisi delle urine, raccogliere la porzione mattutina del fluido biologico all'interno di un contenitore sterile. Prima di urinare, lavati. L'analisi richiede una porzione media di urina. Il campione viene consegnato immediatamente al laboratorio, se è impossibile inviarlo rapidamente, viene posto all'interno del frigorifero.

Importante! Tutti i farmaci, in particolare gli antibiotici, vengono sospesi una settimana prima dello studio. Se ciò non è possibile, il medico viene avvertito dell'agente utilizzato. Non è consigliabile somministrare l'urina durante l'assunzione di antibiotici.

Usando la microscopia, l'assistente di laboratorio osserva la presenza di batteri in 3 campi visivi. Nella scheda di analisi vengono messe delle croci per indicare il grado di batteriuria.

DesignazioneDecodifica dell'indicatore
+batteri nelle urine in piccole quantità
++numero medio di batteri
+++molti batteri nelle urine

Una croce - una quantità insignificante di batteri, due - media, tre - alta.

Se i batteri si trovano nelle urine, per il trattamento non è sufficiente solo un test delle urine generale, sono necessari ulteriori studi per rilevare la batteriuria - urinare per batteriuria.

Inoltre, vengono determinati leucociti, eritrociti, sangue, cellule epiteliali, proteine.

Cultura di urina per sterilità, antibioticogramma

La raccolta avviene secondo le stesse regole di un esame delle urine generale. Il tecnico di laboratorio inocula il liquido su un mezzo nutritivo.

L'urinocoltura batterica viene eseguita per 7 giorni, poiché i microbi devono crescere e moltiplicarsi.

Se si trovano batteri nelle urine, l'assistente di laboratorio determina a quali farmaci antibatterici sono sensibili.

Al termine del test viene rilasciato un modulo in cui vengono registrati i nomi dei batteri trovati e la loro sensibilità ai farmaci (bassa, media, alta).

Test rapido di batteriuria

I test rapidi vengono utilizzati per rilevare rapidamente l'agente patogeno nelle urine. Sul lato positivo, la ricerca viene eseguita istantaneamente. Meno: il numero e il tipo di agente patogeno non è determinato. Vengono utilizzate tre tecniche:

  1. Usando sale che diventa blu quando sono presenti batteri.
  2. Uso di nitriti. Se l'agente patogeno è presente, li converte in nitrati. Poiché l'urina non contiene nitriti nei bambini, la tecnica è applicabile solo per gli adulti..
  3. Test del glucosio. La maggior parte dei batteri assorbe gli zuccheri. Pertanto, la patologia è caratterizzata dall'assenza di residui di glucosio..

Elevati globuli bianchi e batteri nelle urine

In una donna sana, una piccola quantità di batteri non patogeni è concentrata nell'uretra, che sono rappresentanti della normale microflora. Quando vengono esaminati, cadono nel campo visivo del microscopio.

Se il numero di batteri è inferiore a 10 5 cellule per 1 ml di campione, ciò è considerato normale..

Solo il rilevamento di batteri non indica una malattia. L'indicatore è l'aspetto dei leucociti. Più leucociti si trovano nelle urine, più intensamente si sviluppa la malattia, poiché la risposta immunitaria aumenta con un aumento del numero di microrganismi patogeni.

Per rilevare i leucociti viene utilizzato

  • microscopia dei sedimenti (la norma nelle urine nelle donne non è più di 5 cellule in un campo visivo)
  • analisi delle urine secondo Nechiporenko (norma consentita - non più di 2000 per 1 ml di campione).

A causa delle caratteristiche strutturali del sistema riproduttivo femminile (l'uretra è corta), l'infezione penetra facilmente all'interno. La vescica è un buon ambiente per l'infezione a causa di un ph leggermente alcalino o neutro.

Muco e batteri nelle urine: cosa significa

L'inizio di un'infezione urinaria è spesso caratterizzata da una grande quantità di muco. Ciò indica la presenza di infiammazione batterica o una violazione delle regole per la raccolta dell'urina per rilevare i batteri.

Il muco nelle urine può indicare i seguenti cambiamenti nel corpo:

  • processo infiammatorio, localizzato nell'utero, ovaie, vescica, tratto urinario;
  • urolitiasi (con presenza di eritrociti nel biomateriale o sangue rilevabile visivamente);
  • infezione da malattie a trasmissione sessuale;
  • assunzione di farmaci (antivirali, antibatterici).

Proteine ​​e batteri nell'analisi delle urine

Le proteine ​​nelle urine non dovrebbero apparire.

Se viene trovato insieme a batteri, ciò indica che il focolaio infettivo è entrato nei reni. I microbi si sviluppano, con una versione avanzata, si forma il pus. Questa malattia è chiamata pielonefrite. La malattia è spesso osservata durante la gravidanza a causa della pressione fetale sui reni che causa la comparsa di germi.

Trattamento farmacologico della batteriuria

Se nelle urine compare un gran numero di batteri, la terapia farmacologica viene eseguita utilizzando antibiotici. Il medico le scrive sulla base dei dati raccolti inoculando il materiale su un mezzo nutritivo. Il dosaggio e il tipo di antibiotici sono selezionati in base all'età, al peso e alla gravidanza del paziente. In quest'ultimo caso, è importante scegliere un farmaco che non passi attraverso la placenta..

Per la terapia dopo il rilevamento di batteri nelle urine delle donne, sono applicabili i batteriofagi. Il loro tipo combinato, composto da diversi tipi, ha l'effetto migliore. Usali come irrigazione nella vagina e per via orale da 3 settimane a diversi mesi.

Durante l'uso di antibiotici, vengono prescritti farmaci che ripristinano la microflora (Linex, Normobakt). Se la temperatura del paziente aumenta, vengono utilizzati farmaci antipiretici. Sono vietati durante la gravidanza.

Per prevenire le conseguenze della pressione fetale sui reni quando i batteri si trovano nelle urine di una donna incinta, è necessario bere farmaci che li proteggano (Kanephron).

Il paziente deve rispettare il regime di consumo (almeno 2 litri di acqua al giorno). Se una donna non beve liquidi durante la febbre, si verifica la disidratazione..

Trattamento della batteriuria con rimedi popolari

Se i batteri si trovano nelle urine, i rimedi popolari sono applicabili solo in combinazione con le medicine tradizionali. Per rimuovere rapidamente l'agente patogeno dal corpo, devi bere quanto più liquido possibile. Per questo, sono applicabili infusi d'acqua o diuretici di camomilla, rosa canina, uva ursina. Sono pre-infusi con acqua bollente e hanno insistito per diverse ore. È necessario bere infusi tutto il giorno a brevi intervalli..

È possibile acquistare preparati a base di erbe già pronti che hanno effetti antinfiammatori e diuretici. Allevali secondo le istruzioni. È importante ricordare che il giorno successivo alla preparazione, non è possibile bere lo stesso brodo, è necessario prepararlo nuovamente.

Con una visita tempestiva da un medico, la corretta consegna dei test e il trattamento dei batteri nelle urine, secondo le prescrizioni, la prognosi della malattia è favorevole.

Va ricordato che la batteriuria non è una malattia, ma solo un sintomo della malattia sottostante. L'automedicazione non è consentita, peggiorerà la situazione, l'infezione entrerà nel flusso sanguigno e causerà la sepsi.

Ricercatore del Laboratorio per la Prevenzione dei Disturbi della Salute Riproduttiva dei Lavoratori del N. N.F. Izmerova.

Trovato nelle urine un gran numero di batteri cosa significa, come trattare

Trattare i batteri nelle urine

Il trattamento della batteriuria viene effettuato a seconda dell'agente patogeno isolato. Quando si diagnostica la cistite, il trattamento viene effettuato con farmaci antibatterici, a cui la microflora secreta è sensibile. Si consiglia ai pazienti di utilizzare bevande a base di mirtillo rosso e mirtillo rosso: sono uro-antisettici naturali. Attualmente, Monural è usato per trattare la malattia. Questo farmaco aiuta a sbarazzarsi della cistite in una sola applicazione e ha una bassa tossicità..

La selezione di un farmaco per la pielonefrite viene effettuata in base ai risultati di un antibioticogramma. Farmaci prescritti come fluorochinoloni (ciprofloxacina), penicilline protette (Augmentin), cefalosporine, nitrofurani.

Il trattamento della batteriuria durante la gravidanza viene effettuato con l'aiuto di farmaci di penicillina e cefalosporina, che meno di altri influenzano la vita e lo sviluppo del nascituro. Se un medico ha prescritto farmaci, è un grave errore rifiutare il trattamento per paura di danneggiare il bambino, perché la batteriuria può portare a cistite e pielonefrite nelle donne in gravidanza. E queste malattie possono causare aborto patologico e parto prematuro..

Misure diagnostiche e terapeutiche

Nella maggior parte dei casi, se gli specialisti durante l'analisi osservano singoli batteri nelle urine, questo non è motivo di panico, ma solo un prerequisito per ripetere il test. In questo caso, l'osservazione di microrganismi può essere associata alla contaminazione del contenitore o al mancato rispetto delle regole per la raccolta dell'urina per l'analisi. Nel caso in cui i microrganismi siano ancora presenti nelle urine dopo la riconsegna, viene eseguita la semina e viene compilato un antibioticogramma, in alcuni casi viene studiato uno striscio mediante PCR. Non dovrebbero esserci batteri nelle urine, la loro presenza indica la sconfitta di microrganismi patogeni degli organi interni di una persona.

Fino ad ora, il metodo principale per rilevare i batteri e le loro caratteristiche è l'urinocoltura per batteriuria, che viene eseguita esclusivamente in condizioni di laboratorio. Ottenere i risultati della ricerca richiede un po 'di tempo dal paziente, ma questo è il modo più efficace per determinare la sensibilità della microflora a determinati farmaci e farmaci..

A causa della manifestazione più attiva dei sintomi, la batteriuria negli uomini risponde molto meglio al trattamento, poiché viene rilevata in modo tempestivo e nelle donne il fatto di un rilevamento tempestivo è piuttosto raro.

L'uso di metodi strumentali di diagnosi e cura è molto più facile nelle donne che negli uomini, che spesso rifiutano metodi terapeutici e diagnostici efficaci a causa di falsa vergogna e paura. Inoltre, negli uomini, che nella maggior parte dei casi ignorano i sintomi e consentono alla patologia di provocare il verificarsi di varie complicanze, il trattamento della batteriuria a volte richiede complesse procedure terapeutiche in ambito ospedaliero. È proprio a causa dell'incuria negli uomini che le forme croniche di malattie vengono diagnosticate alla pari con le donne, nelle quali sono praticamente asintomatiche..

Solo un'efficace soppressione dell'attività patogena e la riproduzione di microrganismi patogeni possono rimuovere i batteri dall'urina, eliminare la malattia e ripristinare il normale stato di salute del corpo. L'effetto terapeutico consiste nell'uso di agenti locali, nella profilassi antibatterica e nell'uso di farmaci e sostanze in grado di sopprimere l'attività patogena dei microrganismi. Il principale metodo terapeutico è il trattamento della batteriuria con antibiotici, la cui composizione e caratteristiche sono selezionate tenendo conto dei risultati di studi di laboratorio che determinano la sensibilità dei microrganismi più semplici.

Video: decodifica dell'analisi delle urine

Elena Malysheva. Decodifica dell'analisi delle urine

Guarda questo video su YouTube

Le malattie più comuni in cui i batteri compaiono nelle urine

Le malattie più comuni in cui si osserva la comparsa di batteri nelle urine sono la comparsa e lo sviluppo nel corpo di processi patologici come:

  • cistite: un'infiammazione infettiva nei tessuti della vescica, provocata dall'attività patogena dei protozoi. Con lo sviluppo di questa malattia, possono esserci anche impurità del sangue nelle urine e aumento della produzione di urina (frequente bisogno di urinare), nonché una sensazione di falsa voglia di svuotare la vescica, una sensazione di dolore tirante nella zona inguinale;
  • uretrite specifica e aspecifica: danno da batteri patogeni alla cavità interna delle vie urinarie - l'uretra, può essere accompagnato da secrezione e dolore tirante nel pene e nella sua testa, nonché nell'area dell'apertura uretrale esterna;
  • malattia da urolitiasi. In questa malattia, i frammenti dei depositi rimossi dal corpo danneggiano le mucose e altri tessuti epiteliali delle vie urinarie e della vescica. Uno stile di vita sedentario porta al ristagno delle urine, e in un ambiente costantemente umido non ci sono condizioni più adatte per l'insorgenza e lo sviluppo di infezioni;
  • tricomoniasi: un'infezione a trasmissione sessuale, in cui si verificano processi infiammatori sulle mucose e su altri tessuti epiteliali degli organi genitali;
  • clamidosi: una lesione infettiva dei microrganismi più semplici clamidia, che è caratterizzata da un aumento della minzione e dall'osservazione della secrezione dall'uretra;
  • pielonefrite: un processo infiammatorio negli organi renali, accompagnato da secrezione purulenta e mucosa, un significativo aumento della temperatura e la comparsa di dolore nella regione lombare della schiena;
  • prostatite: un'infezione dei tessuti della ghiandola prostatica.

Tutte queste malattie, lasciate senza influenza medica, si trasformano in forme croniche e difficili da trattare..

Le ragioni per la comparsa di batteri nell'analisi generale delle urine

L'urina di una persona sana, che si forma nei reni e si raccoglie nella vescica, dovrebbe idealmente essere sterile. Ma anche normalmente, uno studio di laboratorio può rilevare una piccola quantità di batteri nelle urine. Questi microrganismi entrano nell'urina mentre passa attraverso l'uretra (uretra). Quindi i batteri possono essere rilevati nell'analisi delle urine in quantità normali in una piccola quantità.

Un aumento del numero di batteri nelle urine è chiamato batteriuria. Questa condizione indica la possibilità di sviluppo di processi infiammatori nel sistema genito-urinario, come uretrite, cistite, pielonefrite, vescicolite, prostatite.

Vie di trasmissione

L'agente eziologico delle malattie infiammatorie può entrare nel sistema urinario in diversi modi..

  1. Percorso ascendente: l'agente eziologico della malattia entra nel tratto urinario attraverso l'uretra. Questo metodo di infezione è tipico principalmente per le donne. Ciò è dovuto alle loro caratteristiche anatomiche del fisico (uretra larga e corta). Inoltre, la via ascendente dei patogeni che entrano nelle urine è probabile durante alcune manipolazioni strumentali: cistoscopia, ureteroscopia, cateterismo vescicale, bougienage uretrale, interventi chirurgici transuretrali.
  2. Percorso discendente - probabile in caso di malattia renale infettiva.
  3. Via linfogena: l'infezione penetra da focolai infettivi, che si trovano vicino agli organi del sistema genito-urinario, attraverso le vie linfatiche.
  4. Via ematogena: i batteri entrano nel tratto urinario da focolai distanti di infezione con il flusso sanguigno.

Gli esperti distinguono tra vera batteriuria (i microrganismi esistono e si moltiplicano nelle urine) e falsa batteriuria (i batteri entrano nelle urine con il flusso sanguigno da focolai lontani di infezione, senza moltiplicarsi nelle urine).

Durante la gravidanza

Durante la gravidanza, i batteri vengono spesso rilevati nell'analisi delle urine. I medici notano che le future mamme hanno batteriuria cinque volte più spesso delle altre donne. Ciò è dovuto a diverse ragioni. Innanzitutto, l'utero di una donna incinta si ingrandisce costantemente. Di conseguenza, esercita una pressione sempre maggiore sui reni, interferendo così con la loro normale funzione. In secondo luogo, durante la gravidanza si creano condizioni favorevoli nel corpo di una donna per il ristagno di urina e lo sviluppo di microrganismi in esso contenuti. In terzo luogo, la comparsa di batteri nelle urine durante la gravidanza è facilitata dai cambiamenti ormonali nel corpo della donna, alcune delle sue caratteristiche fisiologiche (la posizione ravvicinata dell'uretra al retto).

Fattori comuni

Ci sono fattori che spesso provocano la comparsa di batteri nell'analisi delle urine:

  • vita sessuale disordinata con frequenti cambi di partner;
  • inosservanza delle regole di igiene personale;
  • malattie croniche del sistema genito-urinario;
  • infezioni trasmesse sessualmente recentemente trasferite;
  • diabete;
  • diminuzione dell'immunità generale del corpo.

Non è raro che si riscontrino batteri nel test delle urine a causa di un campione di urina raccolto in modo errato. L'urina deve essere raccolta in un contenitore pulito (preferibilmente uno speciale sterile). Un prerequisito è una toilette completa dei genitali esterni prima della raccolta delle urine. Per l'analisi, viene raccolta solo l'urina media, che deve essere consegnata al laboratorio entro e non oltre due ore dalla raccolta.

Chi è a rischio

Quali sono le cause dei batteri nelle urine??

Per lo più le persone con un'immunità indebolita sono suscettibili alle infezioni batteriche:

  • bambini appena nati;
  • anziani;
  • Con infezione da HIV;
  • Persone con malattie gravi (leucemia, diabete mellito, fibrosi cistica, bronchite cronica e altri);
  • pazienti che assumono farmaci ormonali per lungo tempo;
  • persone con anomalie nello sviluppo degli organi genito-urinari;
  • pazienti affetti da urolitiasi.

Anche le donne incinte sono a rischio, poiché il loro sistema urinario sopporta un doppio carico, lo sfondo ormonale e la composizione chimica dell'urina cambiano e l'utero ingrandito esercita pressione su tutti gli organi interni, provocando il ristagno di urina negli ureteri e lo sviluppo di batteri nelle urine. Inoltre, sotto la pressione dell'utero in crescita, la vescica e l'uretra sono strettamente premute contro il retto.

Nei bambini, la causa delle malattie degli organi genito-urinari è spesso anomalie congenite dei reni, degli ureteri, della vescica e dell'uretra, dei vasi deferenti e dei testicoli.

Informazione Generale

L'urina è costituita da componenti organici e una soluzione acquosa di sali. Il 90% dell'urina è acqua. 10% - sostanza secca, complessa nella composizione chimica e comprende circa 1000 componenti. La composizione biochimica dell'urina è diversa per ogni persona. Inoltre, la composizione varia a seconda del sesso e dell'età, della dieta, dello stile di vita e di altri fattori..

L'analisi delle urine è considerata uno studio abbastanza semplice, ma per la sua corretta decodifica è necessaria una conoscenza professionale. La composizione dell'urina è influenzata dal lavoro dei reni, dall'attività di altri organi, da vari processi, in particolare dal metabolismo. Inoltre, il lavoro degli organi pelvici influisce sulla composizione delle urine. Ma in ogni caso, la prima cosa che indica l'analisi delle urine è lo stato dei reni e del sistema urinario.

L'analisi delle urine è indicata nei casi in cui è necessario monitorare l'efficacia della terapia o identificare i suoi possibili effetti collaterali. Inoltre, viene prescritto un test delle urine se una persona ha sofferto di malattie infettive e c'è la possibilità che gli streptococchi entrino nel corpo (questo spesso accade con l'angina). Per la prevenzione, si consiglia di eseguire un test delle urine una volta all'anno..

Ragioni per lo sviluppo della batteriuria

Per identificare la causa della batteriuria, è necessario capire perché i batteri sono comparsi nelle urine e di che tipo. L'infiammazione renale si sviluppa spesso con altre infezioni, quando si verifica una complicazione della patologia. La batteriuria viene diagnosticata quando viene rilevata l'urolitiasi, poiché i calcoli possono bloccare l'uretere, a causa del quale il ristagno urinario provoca infiammazione.

Elenchiamo le malattie che sono caratteristiche quando i batteri compaiono nell'analisi:

  1. Uretrite. Quando i microrganismi opportunisti presenti nel tratto urinario si moltiplicano attivamente, l'uretra si infiamma.
  2. Pielonefrite nell'uretra. L'infiammazione renale è il principale provocatore della patologia o una causa secondaria della malattia.
  3. Cistite. Molto probabilmente malattia che causa alti livelli di microrganismi.

Se i batteri si trovano nelle urine, la loro specie deve essere determinata per garantire un trattamento adeguato. A tale scopo, viene eseguita l'inoculazione batteriologica: i microrganismi vengono posti in un ambiente speciale in cui si trovano in condizioni favorevoli. Questa tecnica consente al medico curante di determinare il tipo di batteri, per scoprire quanto siano sensibili ai vari antibiotici..

Batteriuria negli uomini

Poiché l'uretra maschile ha un diametro piccolo e troppo lungo, è più difficile per i batteri entrare nel sistema genito-urinario. Per questo motivo, l'infezione raramente penetra in profondità nell'uretra, mentre i batteri si trovano solo negli uomini con uretrite infettiva, eseguendo un esame delle urine generale.

Gli agenti causali dell'infiammazione sono streptococco, intestinale, nonché Pseudomonas aeruginosa, stafilococco. Malattie che sopprimono il sistema immunitario, abitudini di consumo di alcol, ipotermia, sesso senza preservativo e alimentazione malsana provocano il problema. Inoltre, l'uretrite maschile causa il gonococco. Questa malattia è chiamata gonorrea, in presenza di batteri che assomigliano a chicchi di caffè si trovano nelle urine. La patologia si riferisce a malattie a trasmissione sessuale, si sviluppa dopo il rapporto sessuale senza equipaggiamento protettivo, quando si utilizzano articoli per l'igiene intima di un partner infetto.

La presenza di batteri nell'analisi delle urine maschile può provocare prostatite infettiva. I microrganismi penetrano nell'urina dalla ghiandola prostatica, causando patologie. Gli uomini sono caratterizzati da una variante asintomatica della batteriuria.

Batteriuria nelle donne

Ci sono più ragioni per la comparsa di batteri nell'urina femminile che negli uomini. È causato dal diametro maggiore e dalla lunghezza ridotta delle vie urinarie. Tali caratteristiche consentono ai microrganismi di entrare nel sistema urinario anche dopo qualsiasi atto di defecazione. Allo stesso tempo, questa specificità determina la predominanza del metodo di infezione ascendente nelle donne..

Se durante lo studio vengono rilevati batteri, è presente un'infezione nel sistema riproduttivo. La cistite è solitamente la causa. Poiché la malattia è attribuita a malattie polietiologiche, durante la semina per batteriuria vengono rilevati diversi agenti patogeni.

Una mucosa sana della vescica impedisce la crescita di batteri patogeni. Tuttavia, ci sono alcuni fattori sfavorevoli a causa dei quali si sviluppa il processo infiammatorio:

  • ipotermia, esposizione prolungata a condizioni di caldo;
  • calo dell'immunità;
  • trauma agli organi del sistema genito-urinario;
  • sesso attivo senza protezione;
  • inosservanza dell'igiene intima.

Per le donne incinte, la norma è la consegna frequente di urina per l'analisi. Man mano che il feto cresce, il carico sui reni aumenta, quindi è necessario monitorare le loro condizioni. La presenza di batteriuria è pericolosa per un bambino. L'infezione è in grado di penetrare nella placenta, dopodiché inevitabilmente si verificano infezione intrauterina, morte fetale e parto prematuro. Per questo motivo, i batteri dovrebbero essere identificati rapidamente e la terapia dovrebbe essere iniziata immediatamente..

Le cause dei batteri nelle urine

Spesso la batteriuria accompagna le malattie infiammatorie dell'uretra, degli ureteri, dei reni, queste patologie e sarà la prima nell'elenco delle sue possibili cause:

  • cistite, pielonefrite, uretrite;
  • prostatite acuta e cronica, iperplasia (adenoma) della prostata (negli uomini) - di regola si verifica una batteriuria asintomatica;
  • malattie infiammatorie dell'area genitale femminile - vaginiti, annessiti, vulviti;
  • malfunzionamenti intestinali con una componente infiammatoria (enterocolite, proctite, emorroidi);
  • costipazione cronica;
  • blocco dell'uretere (ad esempio, con urolitiasi) - provoca il ristagno dell'urina e, quindi, le condizioni per la crescita dei batteri;
  • diabete mellito: i prerequisiti sono ridotta immunità, congestione (neuropatia) e eccesso di glucosio nelle urine;
  • sepsi (avvelenamento del sangue) - batteriuria ematogena;
  • studi strumentali infruttuosi - bougienage, cistoscopia;
  • malattie sessualmente trasmissibili - anche un piccolo numero di gonococchi trovati nelle urine dovrebbe diventare un motivo per contattare uno specialista appropriato:
  • trasferito malattie infettive causate da streptococchi - tonsillite, otite media, parodontite, polmonite, scarlattina;
  • una storia di immunodeficienze e febbri di origine sconosciuta - la batteriuria latente è più spesso diagnosticata in questi pazienti;
  • malattie infettive - febbre tifoide, leptospirosi, brucellosi, meno spesso tubercolosi, dissenteria, difterite;
  • invasioni parassitarie urogenitali (estremamente rare);
  • l'infezione di un bambino durante il passaggio attraverso il canale del parto - può manifestarsi solo in 3-4 mesi di vita di un bambino.

Separatamente, vale la pena evidenziare i casi di batteriuria, che possono essere condizionatamente definiti "funzionali" o transitori, ad esempio:

  • batteriuria nelle donne in gravidanza. Certo, può essere una conseguenza dell'infezione, ma spesso la sua identificazione è facilitata da: ristagno urinario causato dalla crescita fetale e instabilità ormonale;
  • moltiplicazione di batteri nelle urine dei bambini, ristagno di urina nei bambini causato da ragioni funzionali (il bambino si dimentica semplicemente di svuotare la vescica nel tempo);
  • contaminazione delle urine dovuta al deflusso alterato di urina negli anziani, incluso, se necessario, l'uso costante di un catetere;
  • l'ingresso di microrganismi nelle urine dei bambini in età scolare sullo sfondo dell'immunodeficienza.

Separatamente, vale la pena notare i casi di mancato rispetto dell'igiene di base, che spesso spiega la batteriuria nelle ragazze e nelle donne.

Deve essere chiaro che mantenere la pulizia è importante non solo per ottenere un risultato del test adeguato, ma anche su base regolare, nella vita di tutti i giorni.

Come diagnosticare la batteriuria

Se gli studi hanno rivelato una piccola quantità, anche di singoli batteri, questo è già la prova dell'insorgenza di un processo infiammatorio a livello vescicale. Quando, guidato dai sintomi, il medico sospetta tale infiammazione, i batteri dovrebbero essere identificati per la sua diagnosi e l'ulteriore terapia. A tale scopo vengono prescritti test di laboratorio, supportati da diagnostica strumentale..

Metodi di laboratorio

La diagnostica di laboratorio consiste nell'elaborare campioni di urina e sangue da un adulto. Quando inizia l'infiammazione, molti globuli bianchi si trovano nel plasma sanguigno. L'analisi delle urine rivela il grado di danno renale, muco nelle urine e pus, che indica la presenza di complicazioni pericolose.

La semina di colture batteriche è necessaria per determinare l'agente eziologico dell'infezione. Dopodiché, puoi già prescrivere antibiotici mirati. Le donne sono certamente indirizzate a un ginecologo, poiché in presenza di patologie trasmesse attraverso il contatto sessuale, è necessario identificarle anche prima della nomina della terapia. Gli uomini vengono esaminati da un urologo per lo stesso motivo..

Le regole per la raccolta del biomateriale per la coltura batteriologica e l'OAM sono le stesse:

  1. Urina mattutina richiesta.
  2. Prima della raccolta, dovresti prima urinare un po 'nella toilette e dopo un paio di secondi - in un contenitore pulito.
  3. È meglio acquistare un contenitore sterile per l'urina, anche se puoi raccoglierlo in un altro contenitore pulito..
  4. Innanzitutto, il barattolo deve essere accuratamente lavato, preferibilmente sterilizzato e quindi asciugato. Prima di raccogliere il biomateriale, deve essere completamente asciutto..
  5. Quando raccogli l'urina, lavati prima. Si raccomanda alle donne di inserire prima un tampone nella vagina per evitare che le secrezioni entrino nelle urine. OAM non deve essere assunto durante le mestruazioni.
  6. È necessario consegnare l'urina al laboratorio entro un'ora.
  7. Quando la minzione è problematica o una persona ha difficoltà a sopportare fino al mattino, imposta la sveglia alle 2 del mattino, vai in bagno e poi bevi una tazza d'acqua.

Metodi strumentali

Se il medico ha dei sospetti, prescrive un esame strumentale. Questi metodi diagnostici includono la cistoscopia e l'urografia. Con quest'ultima opzione, il medico scatta una serie di immagini che consentono di vedere la struttura dei tessuti degli organi, i cambiamenti in essi, la presenza di neoplasie, cisti o erosioni. A volte il contrasto endovenoso viene utilizzato prima della diagnosi.

La cistoscopia consiste nell'inserimento di un sottile tubo con un dispositivo ottico nel condotto urinario. Sul monitor, il medico vede la superficie della mucosa, tutti i cambiamenti che si sono verificati su di essa. Prima di tale studio, è necessario valutare le condizioni del paziente, poiché in caso di grave infiammazione, questa tecnica è controindicata.

Cause di batteri nelle urine

Un gran numero di batteri nelle urine viene spesso rilevato nelle infezioni del tratto urinario, poiché i microrganismi, entrando nell'uretra, nella vescica e nell'uretere, si moltiplicano in condizioni favorevoli e causano infiammazione. Spesso la batteriuria in questi casi è accompagnata dalla comparsa di leucociti o proteine ​​nelle urine. L'urina può cambiare colore, in essa compaiono fiocchi, torbidità, il fluido fisiologico acquisisce un odore sgradevole.

La cistite è caratterizzata dallo scarico di urina torbida con un alto contenuto di batteri, muco e globuli bianchi. Puoi pensare a questa malattia con frequenti viaggi in bagno, tagli e sensazione di bruciore durante la minzione, una sensazione di svuotamento incompleto della vescica. I dolori alla trazione compaiono nell'addome inferiore, che diventano permanenti. L'odore dell'urina cambia (ha un odore aspro e sgradevole), il fluido fisiologico diventa torbido, può contenere una miscela di sangue e pus. La temperatura corporea aumenta durante un'esacerbazione. I fattori che provocano lo sviluppo della cistite sono i seguenti: ipotermia, infezioni virali, igiene insufficiente, diminuzione dell'immunità.

La pielonefrite è una malattia renale che è spesso una complicanza della cistite. I batteri nelle urine di un bambino indicano più spesso la pielonefrite, perché questa malattia si trova spesso nei bambini in età prescolare. I batteri entrano nel tessuto renale dalla vescica ascendente e provocano infiammazione lì. Il processo patologico si sviluppa nei reni abbastanza rapidamente, con un aumento della temperatura fino a 39 gradi, nausea, vomito. Quando l'infiammazione cattura la capsula renale, dove si trovano le terminazioni nervose, il dolore si verifica nella regione lombare o nell'addome inferiore. La presenza di batteri nelle urine è spesso combinata con la comparsa di un gran numero di globuli bianchi e proteine.

I batteri nelle urine degli uomini possono essere un segno di uretrite, un'infiammazione dell'uretra. L'uretrite è causata sia dalla flora batterica specifica (gonococchi, Trichomonas) che dalla microflora aspecifica (clamidia, Escherichia coli, micoplasmi, stafilococchi). L'uretrite può essere sospettata da segni come dolore durante la minzione, secrezione purulenta o sanguinolenta dai genitali, irritazione del prepuzio e della pelle. La malattia può essere complicata dall'infiammazione della vescica e della prostata e il trattamento prematuro contribuisce alla transizione dell'infiammazione alla forma cronica.

L'urolitiasi è un altro fattore causale per i batteri nelle urine. Piccole lesioni possono non causare sintomi spiacevoli, ma se la pietra si muove, provoca un forte dolore al paziente. La causa della batteriuria nell'urolitiasi è una violazione cronica del deflusso di urina, inoltre, i batteri possono depositarsi sulla superficie dei calcoli e moltiplicarsi attivamente. Negli esami delle urine, oltre ai batteri, viene spesso rilevata un'impurità del sangue, che può essere vista solo al microscopio (microematuria). Quando grandi pietre vengono spostate lungo le vie urinarie, il sangue del paziente emette urina rosa a causa dell'alto contenuto di globuli rossi.