Preparati urantisettici: nomi, valutazione dei migliori, composizione, scopo, istruzioni per l'ammissione e controindicazioni

Le patologie del sistema genito-urinario sono un problema abbastanza comune. Di norma, la loro natura è contagiosa e il loro sviluppo dà a una persona molti problemi e gravi disagi..

Allo scopo di trattare patologie di questo gruppo, viene mostrato l'uso di farmaci uroantisettici. Hanno dimostrato clinicamente di essere efficaci. La prescrizione per il trattamento con tali mezzi è solitamente rilasciata da un urologo..

Descrizione dei farmaci

Gli urantisettici sono medicinali che hanno un marcato effetto antisettico e antibatterico, che vengono utilizzati in urologia.

Per la loro origine, possono essere naturali (vegetali) e sintetici (chimici). Questi farmaci influenzano le cause dello sviluppo della patologia, inibiscono la crescita e la riproduzione di agenti patogeni infettivi. Gli urantisettici per la cistite sono insostituibili.

Questi sono medicinali con effetti antimicrobici e antisettici. Questi fondi vengono escreti, per le loro caratteristiche, dai reni e sono concentrati nelle urine. I farmaci di questo gruppo farmacologico sono consigliati per l'uso per il trattamento di malattie del sistema genito-urinario di natura infiammatoria: uretrite, cistite, pielite, pielonefrite.

Di norma, gli uroantisettici sono il farmaco principale nella terapia complessa, ma in alcuni casi vengono utilizzati anche per la monoterapia. Nel corpo vengono metabolizzati attivamente, completamente eliminati insieme all'urina.

I preparati a base di erbe praticamente non provocano sintomi collaterali. Ecco perché sono spesso prescritti per il trattamento di donne in gravidanza, nel periodo dell'allattamento, durante l'infanzia..

Funzioni

L'effetto dei farmaci uroantisettici è mirato a:

  1. Meno ricadute.
  2. Ridurre al minimo la probabilità di complicazioni.
  3. Prevenire la diffusione della risposta infiammatoria ai tessuti e agli organi vicini.
  4. Eliminazione del processo di infiammazione nell'organo interessato.
  5. Distruzione dell'agente patogeno che ha provocato la patologia.

Inoltre, gli uroantisettici a base di erbe vengono utilizzati attivamente per la successiva prevenzione di patologie del sistema genito-urinario nelle patologie croniche nelle donne durante la gravidanza..

Indicazioni per l'uso

Le principali indicazioni per l'uso di farmaci di questo gruppo sono malattie in forma acuta, esacerbazione dei processi infiammatori negli organi del sistema genito-urinario, che hanno una forma cronica:

  1. Uretrite.
  2. Cistite.
  3. Malattia da urolitiasi.
  4. Patologie ureterali di origine infettiva.
  5. Nefrite (glomerulonefrite, pielonefrite).
  6. Urosepsis.
  7. Pielite.

In alcuni casi, gli esperti raccomandano tali agenti per il trattamento delle infezioni genitali al fine di escludere la probabilità della loro diffusione attraverso l'uretra. Gli urantisettici per la cistite possono essere utilizzati dai pazienti indipendentemente dal loro sesso: uomini e donne. In entrambi i casi, l'efficacia dei farmaci dipenderà esclusivamente dalle caratteristiche della malattia e dalle caratteristiche del corpo del paziente..

Prescrizione per donne incinte

Molto spesso, i farmaci uroantisettici vengono prescritti alle donne in gravidanza, il che è dovuto ai seguenti motivi:

  1. Urina stagnante.
  2. Violazioni dei processi di escrezione urinaria a seguito della compressione della vescica e degli ureteri da parte del feto.
  3. Uretra corta per caratteristiche anatomiche.

Circa la metà di tutte le donne incinte ricorre al loro utilizzo a causa di cistite o uretrite.

Gli uroantisettici a base di erbe per la cistite nelle donne possono essere utilizzati durante la gravidanza, poiché non hanno effetto teratogeno.

Anche i farmaci chimici (sintetici) sono accettabili per l'uso durante la gravidanza, ma la terapia deve essere eseguita sotto la supervisione di uno specialista.

Per bambini

Inoltre, tali farmaci sono spesso prescritti ai bambini per il trattamento della cistite. Va notato che nelle ragazze questa malattia viene diagnosticata molto più spesso che nei ragazzi. Ciò è dovuto al fatto che l'uretra nelle ragazze è molto più corta. Inoltre, la causa dello sviluppo della malattia può risiedere in procedure igieniche improprie..

Quando si implementa la terapia, la preferenza è data agli uroantisettici di origine vegetale. Se la patologia passa in una fase acuta e ha un decorso grave, è consigliabile utilizzare droghe sintetiche.

Di seguito verrà presentato l'elenco dei farmaci uroantisettici.

Controindicazioni da usare

L'unica controindicazione all'uso di prodotti naturali è la suscettibilità individuale del paziente ai componenti del farmaco. Questi fondi possono essere utilizzati in terapia durante il periodo dell'allattamento, durante la gravidanza e nei bambini..

L'uso di uroantisettici sintetici è controindicato nei seguenti casi:

  1. Reazioni allergiche.
  2. Gravi patologie epatiche.
  3. Infanzia.
  4. Periodo di allattamento, gravidanza (in alcuni casi possono essere utilizzati alcuni farmaci se lo specialista lo ritiene necessario).
  5. Suscettibilità individuale ai componenti dei medicinali.
  6. Insufficienza di alcuni enzimi.
  7. Lesioni ulcerose del tratto gastrointestinale.
  8. Gravi patologie cardiache.

Elenco dei farmaci uroantisettici

I farmaci uro-antisettici dovrebbero essere prescritti esclusivamente da uno specialista che terrà conto delle caratteristiche della malattia e della gravità della patologia. È importante notare che molti farmaci in questo gruppo sono efficaci nel trattamento di condizioni di qualsiasi gravità..

Per il trattamento della pielonefrite e dell'uretrite, è indicato l'uso dei seguenti farmaci:

  1. Norfloxacina. È un farmaco ampiamente utilizzato del gruppo dei fluorochinoloni ed è un agente antibatterico. In conformità con l'annotazione del produttore, il farmaco deve essere utilizzato due volte al giorno a 800 mg e il farmaco viene somministrato per via intramuscolare. Una caratteristica distintiva della "Norfloxacina" è l'assenza di effetti negativi sugli organi digestivi.
  2. Cefalotina. Si riferisce agli antibiotici della serie delle cefalosporine. L'introduzione viene eseguita per via intramuscolare due volte al giorno, un singolo dosaggio è di due grammi e la durata della terapia non deve superare i 10 giorni. Il farmaco è caratterizzato da un pronunciato effetto negativo sulla mucosa gastrointestinale, che provoca il verificarsi di diarrea e nausea..
  3. "Ampicillina". È un farmaco antibatterico della serie delle penicilline. Nella pratica clinica, il farmaco è stato utilizzato per molto tempo, avendo dimostrato la propria efficacia. Il farmaco ha diverse forme farmacologiche: iniezione (intesa per uso intramuscolare) e compressa. La durata della terapia è solitamente di 7-10 giorni e dipende dalla gravità della pielonefrite. Secondo l'annotazione del produttore, nei primi giorni, viene mostrato di prendere due grammi di farmaco due volte al giorno, nel seguito - un grammo ciascuno.

Questi farmaci sono i più popolari e occupano le prime linee nella classifica dei migliori uroantisettici per uomini e donne..

Per il trattamento della cistite di origine infettiva, l'uso di farmaci quali:

  1. "Furazolidone". È un mezzo del gruppo nitrofurano, caratterizzato da un brillante effetto antisettico, attivo contro alcuni batteri anaerobi, gram-positivi, gram-negativi.
  2. "Monural". Il principale ingrediente attivo nella sua composizione è la fosfomicina trometamolo. È ampiamente usato per trattare la cistite femminile durante la gravidanza, poiché non ha un effetto negativo sul feto. Un enorme vantaggio del farmaco è che deve essere usato una volta. Inoltre, una caratteristica distintiva è l'assenza dell'emergere di resistenza ad altri farmaci dopo il suo utilizzo..

Oltre agli uroantisettici, che hanno un marcato effetto antibatterico, per trattare patologie di origine infettiva nella pratica clinica, utilizzano:

  1. Complessi vitaminici e minerali. È prescritto ai fini del rafforzamento generale del corpo e dell'aumento non specifico dell'immunità. È dimostrato che vengono utilizzati per la profilassi prima di probabili esacerbazioni stagionali di patologie di forme croniche.
  2. Farmaci antinfiammatori non steroidei, ad esempio "Nimesil". Questi fondi possono ridurre la sintesi delle prostaglandine, con conseguente diminuzione della gravità dei sintomi del processo infiammatorio. Inoltre, questi farmaci sono caratterizzati da effetti antinfiammatori, consentono di eliminare il disagio e il dolore..
  3. Preparativi per migliorare l'immunità locale, ad esempio "Uro-Vax". Il farmaco consente di aumentare i fattori di difesa umorale e cellulare, a seguito dei quali viene potenziata l'efficacia dei principali agenti terapeutici. Il farmaco viene spesso prescritto come elemento della complessa terapia di pielonefrite, cistite, uretrite.

Considera la classificazione degli uroantisettici.

Rimedii alle erbe

I fitouro-antisettici, cioè i preparati di origine vegetale, includono medicinali a base di materie prime naturali.

Il loro uso è giustificato se la patologia è nella fase iniziale del suo sviluppo, ha una lieve gravità, come elemento di trattamento complesso. I fitouroantisettici possono essere sotto forma di compresse, sotto forma di soluzione, bustine di tè. Gli uroantisettici a base di erbe più popolari sono:

  1. Mirtillo rosso. È caratterizzato da proprietà antisettiche attive. Ai fini della terapia, è possibile utilizzare foglie e bacche di mirtillo rosso. È necessario prestare attenzione quando si utilizza un rimedio a base di erbe per le persone con ridotta attività delle vie biliari e del fegato.
  2. Mirtillo. È un forte uro-antisettico naturale. Oltre all'azione antinfiammatoria e antibatterica, ha un effetto diuretico. Ciò consente di eliminare il patogeno in modo fisiologico. Inoltre, i mirtilli rossi sono in grado di abbassare il pH delle urine, il che li rende uno degli uroantisettici più efficaci per l'urina acida. Inoltre, questa proprietà aiuta ad aumentare l'efficacia delle droghe sintetiche utilizzate nella terapia complessa. I mirtilli rossi sono usati per scopi medicinali, dai quali si possono preparare varie bevande.
  3. "Kanefron". Questa pianta uro-antisettica viene utilizzata attivamente per trattare i cambiamenti patologici nel sistema genito-urinario nelle donne durante la gravidanza. La forma del farmaco è compressa. Gli elementi principali nella sua composizione sono sostanze vegetali come rosmarino, achillea. L'uso del farmaco è consentito dall'età di sei anni. Quali altri uroantisettici sono prescritti per l'uretrite?
  4. "Urolesan". Il produttore produce il farmaco sotto forma di soluzione, contiene: menta, oli essenziali di abete, estratti di origano, semi di carota, coni di luppolo. Il prodotto è caratterizzato da un pronunciato effetto antibatterico, antinfiammatorio, sedativo, analgesico.
  5. Fitolisina. È una pasta destinata alla somministrazione orale, che contiene erba poligonale, foglia di betulla, equiseto, radice di prezzemolo.

Questi fondi sono i più popolari tra gli uroantisettici a base di erbe. Tuttavia, il medico può raccomandare un altro rimedio, ad esempio infusi di erbe e piante medicinali e diuretiche: equiseto, foglie di betulla, poligono, stimmi di mais, foglie di uva ursina.

Uroantisettici sintetici

Al centro delle droghe sintetiche ci sono sostanze di origine chimica. L'effetto di questi farmaci è molto più forte di quello dei rimedi erboristici. La maggior parte delle droghe sintetiche sono agenti antibatterici della serie sulfanilamide, tetraciclina, fluorochinoloni, cefalosporine o penicilline..

Come già accennato, gli uroantisettici sintetici più spesso utilizzati per il trattamento di uretriti, pielonefriti, cistiti sono: "Tetraciclina", "Monurale", "Furazolidone", "Norfloxacina", "Cefalotina", "Ampicillina". Inoltre, può essere applicato:

  1. "Gramurin", "Tsinobak", "Nevigramon", "Negram", "Nitroxoline", "Biseptol" (sulfonamidi).
  2. "Furadonin", "Furagin", "Nitrofurantoin", "Macmiror", "Nifurtoinol", "Furacilin" (nitrofurani).
  3. Eritromicina (macrolidi).
  4. "Vancomicina", "Cloramfenicolo" (glicoproteine).
  5. "Ciprofloxacina" (fluorochinoloni).

Quando si trattano i bambini, la preferenza viene solitamente data ai preparati a base di erbe. Quindi, "Urolesan" può essere utilizzato dall'età di uno e "Kanefron" - dall'età di sei anni. Se è necessaria una terapia antibiotica, la preferenza è data a "Ampiox", "Cephalosporin", "Carbopenicillin", "Ampicillin", "Augmentin".

Prima di iniziare la terapia con uroantisettici nei bambini, è necessario eseguire uno studio di laboratorio sui campioni di urina. Tale analisi viene eseguita al fine di determinare l'agente patogeno che ha provocato la patologia, nonché la sua resistenza agli antibiotici di diversi gruppi.

Gli uroantisettici sono endovenosi? La maggior parte di questi medicinali è in compresse, solo alcuni sono destinati alla somministrazione intramuscolare. Non vengono somministrati per via endovenosa.

Come fare una scelta?

Quale uroantisettico scegliere - di origine vegetale o sintetico?

La scelta del farmaco dovrebbe essere fatta da uno specialista. Solo un medico qualificato è in grado di valutare oggettivamente la gravità della patologia, i sintomi presenti. Per scegliere il farmaco giusto, il paziente dovrà passare campioni di urina per la ricerca di laboratorio e la determinazione dell'agente patogeno, nonché la sua resistenza a vari farmaci..

Fino a quando non si ottengono i risultati dello studio, uno specialista può raccomandare l'uso di un farmaco antibiotico con una vasta gamma di effetti..

Un nefrologo o un urologo ti aiuterà a scegliere il regime terapeutico più efficace. È importante ricordare che l'automedicazione può causare complicazioni e processi infiammatori cronici..

Urosettici per la cistite nelle donne

La cistite è una malattia infiammatoria della vescica che colpisce le donne più degli uomini. La ragione di ciò sono le caratteristiche anatomiche e fisiologiche della struttura degli organi genito-urinari. Con una diagnosi tempestiva e una terapia adeguata, questa patologia risponde bene al trattamento. Il miglior risultato può essere ottenuto utilizzando un approccio integrato nella terapia, dove un posto speciale è occupato dagli urosettici nella cistite.

Cosa sono gli urosettici, i loro tipi e forme?

Gli urosettici sono un gruppo di farmaci che hanno effetti antimicrobici e antisettici. Per la loro origine, gli urosettici sono divisi in naturali e chimici. La proprietà principale di tutti i farmaci di questa serie è che sono concentrati nelle urine in grandi quantità, producono un effetto terapeutico locale, vengono escreti dai reni e non vengono praticamente assorbiti nella circolazione sistemica. Questa proprietà è un vantaggio, ma si può distinguere anche il loro svantaggio: nefrotossicità, un effetto dannoso sulle cellule renali. Nonostante ciò, questo gruppo di farmaci è in cima alla lista dei farmaci usati nel trattamento della cistite e di altre malattie del sistema urinario..

Nella rete di farmacie, puoi vedere una vasta gamma di farmaci urosettici, che sono presentati in varie forme farmaceutiche: gocce, sciroppi, compresse, polveri, soluzioni per iniezioni.

Tra i più comuni, ci sono circa 10 gruppi di urosettici utilizzati nel trattamento della cistite nelle donne:

  • antibiotici fluorochinolonici;
  • penicilline;
  • antibiotici cefalosporinici di seconda e terza generazione;
  • derivati ​​chinolonici;
  • gruppo nitrofurano;
  • derivati ​​della naftiridina;
  • sulfonamidi;
  • glicopeptidi;
  • tetracicline;
  • Derivati ​​dell'8-idrossichinolone;
  • urosettici vegetali.

Alcuni gruppi di farmaci dell'elenco sopra sono usati raramente per trattare la cistite (tetracicline, glicopeptidi, aminoglicosidi) a causa dell'elevato numero di effetti collaterali e degli effetti nefrotossici pronunciati.

Tutti gli urosettici possono essere utilizzati sia come monopreparazione per il trattamento della cistite, sia in applicazioni complesse. Gli urologi praticano spesso la prescrizione di urosettici di origine chimica e naturale in combinazione per ottenere un effetto terapeutico rapido e duraturo..

Importante! L'effetto antisettico degli urosettici dipende in gran parte dalla reazione dell'ambiente urinario. Ad esempio, macrolidi e aminoglicosidi sono più efficaci in un ambiente alcalino, mentre in un ambiente acido un pronunciato effetto antisettico è prodotto da 8-idrossichinoloni, fluorochinoloni, nitrofurani. L'ambiente urinario dipende dalla nutrizione del paziente. I latticini e i prodotti vegetali, così come le acque minerali con un alto contenuto di soda, alcalinizzano l'urina. I prodotti a base di farina, i prodotti a base di carne, le uova, le varietà aspre di succhi e le bevande alla frutta (mirtillo rosso, melograno, mela verde) ossidano l'ambiente.

Urosettici naturali

Piante come camomilla, calendula, iperico, timo, rosmarino selvatico, uva ursina, ginepro, verga d'oro e mirtillo rosso hanno un effetto antisettico nel trattamento della cistite. Queste piante possono essere utilizzate separatamente o far parte delle tariffe per il trattamento della cistite.

Gli urosettici a base di erbe più popolari ed efficaci sono l'uva ursina e il mirtillo rosso e la loro efficacia è stata dimostrata da molti anni di utilizzo nella medicina tradizionale..

Le foglie di mirtillo rosso erano usate in urologia dagli antichi guaritori greci, che conoscevano l'effetto diuretico dei decotti preparati con questo materiale vegetale. Scienziati moderni hanno dimostrato che oltre all'effetto diuretico, le foglie di mirtillo rosso hanno effetti antisettici e antinfiammatori. Per uso medicinale vengono utilizzate foglie di piante, preparate come segue:

  • le più efficaci sono le foglie di mirtillo rosso, raccolte in primavera prima della fioritura e in autunno fino alla completa maturazione dei frutti;
  • le foglie vengono essiccate con un metodo naturale o artificiale a una temperatura di 35-40 0 С;
  • le materie prime finite vengono immagazzinate in contenitori di vetro ben chiusi.

Non è meno efficace nel trattamento della cistite di uva ursina. Le foglie della pianta hanno effetti antisettici, diuretici e antinfiammatori. Si raccolgono allo stesso modo dei mirtilli rossi. Questa pianta è inclusa nella preparazione farmaceutica Nephrophyt, nonché in preparazioni erboristiche già pronte.

I mirtilli rossi sono il miglior antisettico naturale, che ha effetti antinfiammatori, antimicrobici e diuretici, grazie ai quali non solo distrugge la microflora patogena, ma favorisce anche la sua escrezione dal sistema urinario. Anche le bevande alla frutta e i succhi di questi frutti ossidano l'urina e attivano l'azione di altri urosettici.

Il gruppo di urosettici a base di erbe comprende i prodotti farmaceutici Urolesan, Kanefron, Cyston. Questi medicinali sono anche a base di estratti vegetali: olio di abete, semi di carota, rosmarino, olio di ricino. Sono disponibili sia in forma liquida che in compresse. Il dosaggio esatto e la durata del trattamento sono determinati dal medico curante.

Urosettici sintetici

Di seguito sono riportati i farmaci antisettici più efficaci che vengono utilizzati nel trattamento delle malattie infiammatorie del sistema urinario. Antibiotici fluorochinolonici

Questo gruppo di urosettici sintetici include Norfloxacin, Ofloxacin, Levofloxacin, Pefloxacin, ecc. Tutti i rappresentanti di questo gruppo di farmaci hanno un ampio spettro di azione contro gli agenti causali della cistite. Sugli sportelli della farmacia puoi vedere questi farmaci in compresse di vari dosaggi per somministrazione orale. Alcuni sono disponibili anche come soluzioni per iniezione, sebbene siano usati raramente. Il regime standard prevede un'assunzione giornaliera di 500 mg 3 volte al giorno, indipendentemente dall'assunzione di cibo. La durata del trattamento antibiotico è di 7-10 giorni, o altri 3 giorni dopo la scomparsa di tutti i segni clinici della malattia.

L'errore di molti pazienti è quello di prescrivere e cancellare il farmaco da soli. Dopo aver assunto gli urosettici all'interno, il sollievo arriva in 2-3 giorni, dopodiché è necessario continuare il trattamento per 3-4 giorni. Altrimenti, il processo infiammatorio diventerà cronico e si farà costantemente sentire con ipotermia o una diminuzione delle difese immunitarie.

Penicilline

I rappresentanti di questo gruppo di farmaci sono amoxicillina, ampicillina, oxacillina. Questi farmaci hanno anche un ampio spettro di azione, ma non influenzano tutti i tipi di agenti patogeni. Pertanto, dovrebbero essere prescritti individualmente, preferibilmente dopo aver determinato l'agente patogeno e la sua sensibilità all'antibiotico. Tutti i farmaci in questo gruppo sono presentati in diverse forme: per uso orale, intramuscolare e endovenoso, il che li rende convenienti da usare..

Antibiotici cefalosporinici di seconda e terza generazione

Nella moderna farmacia vengono presentate 4 generazioni di antibiotici di questo gruppo. Di questi, per le malattie del sistema urinario, vengono spesso utilizzati gli urosettici di seconda e terza generazione. Questo è il noto Ceftriaxone, Cefazidime, Cefotaxime. Tutti i membri di questo gruppo sono disponibili sotto forma di polveri per somministrazione parenterale..

Va notato che quando somministrati per via intramuscolare, questi farmaci causano un forte dolore al sito di iniezione. Per questo motivo, per preparare la soluzione vengono utilizzati anestetici lidocaina, novocaina. Prima di iniziare il trattamento, è imperativo condurre un test di sensibilità.

Derivati ​​chinolonici

Molto spesso, nel trattamento della cistite, viene utilizzato l'acido ossolinico, che è destinato alla somministrazione interna. Colpisce i principali tipi di patogeno della cistite, ma in pratica è usato raramente.

Gruppo nitrofurano

Il rappresentante più importante di questo gruppo è Nifuratel, che ha un ampio spettro di azione contro molti patogeni. Questo farmaco è utilizzato non solo per il trattamento della cistite, ma anche per la pielonefrite, la pielite, la tricomoniasi. La particolarità del rimedio è che colpisce attivamente anche la microflora fungina, in particolare i funghi del genere Candida.

Derivati ​​dell'8-idrossichinolone

I rappresentanti più famosi di questo gruppo di farmaci sono Nitroxoline, 5-NOK. Questi farmaci sono sotto forma di compresse orali. Il regime standard per l'assunzione di nitroskolin include 3-4 somministrazione orale singola di 2 compresse. I componenti attivi del farmaco sono attivi contro molti batteri e funghi che causano lo sviluppo della cistite. La particolarità dei rappresentanti di questo gruppo farmaceutico è che macchiano l'urina in un colore giallo zafferano.

I moderni urosettici con cistite sono in grado di eliminare tutte le manifestazioni cliniche della malattia in una volta sola, oltre a neutralizzare la causa principale della malattia. Monural appartiene a tali farmaci. Per curare completamente la cistite, è sufficiente una singola dose del medicinale, ma è meglio farlo quando compaiono i primi sintomi della malattia e non in una fase avanzata.

Come scegliere il farmaco giusto

Nonostante numerose revisioni e raccomandazioni per l'autotrattamento della cistite, che possono essere trovate su Internet, l'automedicazione è una minaccia per l'intero corpo del paziente..

Per scegliere un farmaco che elimini efficacemente i sintomi della malattia, oltre a neutralizzare la causa della sua insorgenza, è necessario superare un test batteriologico delle urine, determinare il tipo di eccitazione e la sua sensibilità al farmaco antibatterico. Solo dopo puoi iniziare il trattamento.

La selezione del farmaco, la determinazione della dose e la durata del trattamento sono di competenza di un urologo esperto, che condurrà sicuramente un esame, prescriverà una serie di misure diagnostiche e valuterà anche lo stato di salute generale del paziente.

Ricorda che qualsiasi malattia è molto più facile da prevenire e curare in una fase iniziale che curare le esacerbazioni della cistite cronica per tutta la vita. Quando compaiono i primi sintomi, affrettati a consultare un medico esperto e ti dimenticherai per sempre della tua malattia.

I migliori uroantisettici per cistite e pielonefrite

Il numero di pazienti che soffrono di disturbi del sistema urinario cresce costantemente ogni anno. Tali malattie causano dolore e disagio e minacciano anche il verificarsi di pericolose complicazioni potenzialmente letali. Per evitare ciò, è necessario un trattamento tempestivo. Non è sufficiente combattere solo i sintomi delle malattie urologiche, è necessario eliminare la causa stessa del loro aspetto, gli uroantisettici possono aiutare in questo.

  • Uroantisettici per cistite
  • Furadonin
  • Palin
  • Nitroxolina
  • Furagin
  • Biseptol
  • Uroantisettici per pielonefrite
  • Fluorochinoloni
  • Penicilline
  • Derivati ​​della naftiridina
  • Cefalosporine
  • Uroantisettici di origine vegetale
  • Kanephron
  • Urolesan
  • Fitolisina
  • Conclusione

Il consiglio dell'urologo: “Prima di tutto, vorrei dire che è impossibile usare medicine forti senza prescrizione medica. Aiuta molto bene per la prevenzione delle malattie. Leggi di più "

Tali farmaci rappresentano un gruppo separato di farmaci con proprietà antimicrobiche pronunciate. La loro attività si estende alla maggior parte degli agenti causali delle malattie urologiche. Questi fondi sono utilizzati come parte della complessa terapia di uretrite, cistite, pielonefrite e persino insufficienza renale cronica..

Prima di iniziare il trattamento, è necessario superare un test batteriologico, che aiuterà a identificare l'agente patogeno e rivelare la sua sensibilità agli agenti antibatterici. Uroantisettici, secondo gli esperti, annullano la risposta infiammatoria, combattono il processo infettivo e prevengono la transizione della malattia in una forma cronica.

Uroantisettici per cistite

Gli urantisettici sono suddivisi nei seguenti gruppi:

  • farmaci a base di acido pipemidico;
  • medicinali a base di nitrofurano;
  • prodotti a base di nitroxolina;
  • farmaci combinati;
  • erbe medicinali.

Furadonin

È un agente antimicrobico a cui tali agenti patogeni sono sensibili:

  • Proteus;
  • enterobacter;
  • klebsiella;
  • colibacillo.

La furadonina è prescritta per processi infettivi e infiammatori causati da microrganismi sensibili al principio attivo del farmaco. Di solito il corso del trattamento è di sette giorni, ma per consolidare il risultato, si consiglia di continuare a prendere le pillole per un paio di giorni..

Il farmaco non è prescritto in presenza di gravi malattie renali, così come durante la gravidanza. A volte Furadonin può causare effetti collaterali sotto forma dei seguenti sintomi: sonnolenza, vertigini, tosse, dolore toracico, disturbi dispeptici, allergie.

Palin

Appartiene alla serie dei chinoloni e comprende l'acido pipemidico. Palin è disponibile sotto forma di capsule orali. La microflora gram-positiva e gram-negativa sono sensibili a loro. Il dosaggio e la durata del trattamento sono determinati su base individuale..

Palin può essere raccomandato per il trattamento di forme non complicate di cistite acuta e cronica solo come farmaco di riserva, se per qualche motivo è impossibile usare antibiotici moderni come Monural, Tsifran, Xenavin, ecc.

Nitroxolina

Il farmaco ha un ampio spettro di azione antibatterica. Tali agenti patogeni sono sensibili ad esso:

  • fungo;
  • batteri gram-positivi e gram-negativi;
  • micoplasma;
  • micobatteri;
  • Trichomonas.

La nitroxolina può causare effetti collaterali come mal di testa, nausea, vomito, allergie.

Furagin

È un farmaco antimicrobico sintetico disponibile sotto forma di pillole e capsule. Il corso del trattamento è di dieci giorni. A volte possono comparire reazioni collaterali dal tratto digestivo, ma la probabilità che si verifichino può essere ridotta da un'assunzione sufficiente di acqua naturale. Con intolleranza individuale, durante la gravidanza e l'allattamento, Furagin non viene assunto.

Biseptol

La preparazione combinata ha non solo un effetto battericida, ma anche batteriostatico, rallentando la crescita, l'attività vitale dei patogeni e portando alla loro inevitabile morte. Si consiglia ai pazienti di non essere esposti alla luce solare diretta o di consumare parti verdi delle piante.

Uroantisettici per pielonefrite

Urologo: se vuoi sbarazzarti della cistite in modo che non ritorni, devi solo dissolverla Leggi di più »

La pielonefrite è il disturbo nefrologico più comune. Tali farmaci aiutano a sospendere il processo infettivo e prevenire le malattie croniche. I preparati per la pielonefrite sono presi rigorosamente secondo la prescrizione del medico, seguendo le istruzioni in relazione ai dosaggi e alla durata del processo di trattamento.

Evidenziamo l'elenco degli uroantisettici popolari:

  • Ampicillina;
  • Ciprofloxacina;
  • Ofloxacin;
  • Vancomicina;
  • Ceftriaxone.

Fluorochinoloni

Gli urantisettici della serie dei fluorochinoloni hanno un effetto dannoso su tali agenti patogeni:

  • Pseudomonas aeruginosa ed Escherichia coli;
  • streptococco e stafilococco;
  • enterobacter.

Di solito, il trattamento dura da tre a dieci giorni. Nei casi più gravi, i farmaci vengono somministrati per via parenterale. Ai bambini minorenni è vietato il trattamento con fluorochinoloni.

Penicilline

Rispetto ad altri agenti antibatterici, le penicilline sono le più sicure. Sono anche usati nella terapia dei bambini piccoli. Ma le penicilline hanno anche lati negativi associati ad alti rischi di una reazione allergica..

Derivati ​​della naftiridina

La composizione di tali fondi include l'acido nalidixico, che neutralizza virus e batteri e impedisce anche la divisione cellulare. I farmaci possono avere un effetto tossico sui reni e sul fegato, quindi l'uso a lungo termine è inaccettabile.

Cefalosporine

COSA DICE IL DOTTORE?

Dottore in scienze mediche, dottore onorario della Federazione Russa e membro onorario dell'Accademia delle scienze russa, Anton Vasiliev:

“Curo da molti anni malattie del sistema genito-urinario. Secondo le statistiche del Ministero della Salute, la cistite diventa cronica nel 60% dei casi..

L'errore principale è procrastinare! Prima si inizia il trattamento della cistite, meglio è. Esiste un rimedio consigliato per l'autotrattamento e la prevenzione della cistite a casa, poiché molti pazienti non cercano aiuto per mancanza di tempo o vergogna. Questo è Ureferon. È il più versatile. Non ha componenti sintetiche, il suo effetto è lieve, ma evidente dopo il primo giorno di somministrazione. Allevia l'infiammazione, rafforza le pareti della vescica, la sua membrana mucosa, ripristina l'immunità generale. Si adatta sia alle donne che agli uomini. Per gli uomini, ci sarà anche un piacevole bonus: maggiore potenza. "

Evidenziamo quattro caratteristiche principali degli uroantisettici della serie delle cefalosporine:

  • proprietà battericide pronunciate;
  • matolossicità;
  • possibilità di accoglienza continuativa per due settimane;
  • bassa probabilità di effetti collaterali.

Uroantisettici di origine vegetale

Le seguenti piante medicinali aiuteranno a sbarazzarsi di processi infettivi e infiammatori:

  • uva ursina;
  • Boccioli di betulla;
  • seta di mais;
  • mirtillo rosso;
  • calendula;
  • poligono;
  • orthosiphon.

Tali piante medicinali contribuiscono all'eliminazione delle infezioni virali e batteriche. Eliminano i processi stagnanti in cui si sviluppano attivamente gli agenti patogeni.

Kanephron

Le parti costitutive della preparazione a base di erbe sono i seguenti componenti:

  • levistico (rizomi);
  • foglie di rosmarino);
  • centaurea (erba).

L'uro-antisettico multicomponente ha una vasta gamma di effetti terapeutici:

  • antinfiammatorio;
  • antimicrobico;
  • antispasmodico.

Canephron può essere utilizzato per un lungo periodo di tempo. Anche dopo la scomparsa dei sintomi clinici, il farmaco viene assunto per diverse settimane per consolidare l'effetto terapeutico. Una caratteristica dell'uroantisettico a base di erbe è la sua capacità di aumentare l'effetto antibatterico degli antibiotici.

Disponibile sotto forma di pillole e soluzioni orali. Questo prodotto sicuro è approvato per l'uso da parte di donne in gravidanza. A volte Kanephron causa disturbi dispeptici e reazioni allergiche. Le controindicazioni includono intolleranza individuale e processi acuti dell'apparato digerente.

Urolesan

Questa è un'altra preparazione a base di erbe, che include i seguenti elementi:

  • carote selvatiche;
  • coni di luppolo;
  • origano;
  • olio di abete;
  • menta piperita.

Urolesan ha un tale effetto sul corpo:

  • azione antispasmodica;
  • effetto diuretico;
  • impatto litolitico;
  • azione coleretica.

Il prodotto è disponibile in varie forme di dosaggio: capsule, soluzione, sciroppo. È importante osservare rigorosamente i dosaggi esatti, altrimenti potrebbero verificarsi vertigini, nausea e vomito. In questo caso, sarà richiesto l'uso di agenti adsorbenti..

Fitolisina

Il farmaco è noto per il suo effetto versatile sul corpo, è dovuto alla presenza di erbe e oli essenziali nella composizione. Considera le caratteristiche dell'effetto terapeutico, a seconda della disponibilità di componenti specifici:

  • buccia di cipolla - effetto antimicrobico;
  • radice di wheatgrass - normalizzazione del metabolismo;
  • highlander di uccelli - effetto antinfiammatorio;
  • equiseto di campo - azione diuretica ed emostatica;
  • foglie di betulla - rimozione dell'edema;
  • semi di fieno greco - alleviare l'irritazione;
  • verga d'oro - immunostimolazione;
  • foglie di prezzemolo - disinfezione.

Oltre a tutto quanto sopra, Phytolysin contiene una serie di oli essenziali:

  • saggio;
  • menta;
  • arancia;
  • alberi di pino.

Il farmaco viene prodotto sotto forma di pasta, da cui viene prodotta una sospensione. Per la sua preparazione, appena prima dell'uso, il farmaco viene diluito con acqua tiepida zuccherata. Prendi Phytolysin dopo i pasti.

Il farmaco è ben tollerato dai pazienti, ma in rari casi provoca reazioni allergiche e disturbi dispeptici. Il farmaco è controindicato nei processi acuti nei reni, nel tratto digestivo e in presenza di reazioni allergiche. L'insufficienza renale è una controindicazione assoluta all'uso di Phytolysin.

La fitolisi non è stata scientificamente testata per l'uso in pediatria, ma nonostante ciò è prescritta dai medici anche per i neonati. Viene utilizzato nella seconda fase del processo di trattamento dopo l'uso di agenti antimicrobici. Il dosaggio per i bambini è di solito mezzo cucchiaino.

Conclusione

Gli urantisettici sono medicinali che agiscono nella lotta contro i processi infettivi del sistema urinario. I farmaci vengono utilizzati in conformità con la prescrizione esatta del medico e le raccomandazioni del produttore.

Gli urantisettici non sono usati come automedicazione. Uno specialista qualificato è impegnato nella selezione dei medicinali. Se non si riscontra alcun miglioramento durante l'assunzione di uroantisettici e il quadro clinico sta solo peggiorando, consultare un medico..

Ogni rimedio differisce nel dosaggio e nella durata del trattamento. Se vuoi ridurre la probabilità di complicazioni, controlla il tuo corpo in modo tempestivo e segui tutte le prescrizioni mediche.

L'uso degli urosettici per le malattie del sistema genito-urinario

Le malattie del sistema genito-urinario sono problemi molto comuni.

Molto spesso sono di natura infettiva e portano molto disagio al paziente..

Per il trattamento di queste patologie, viene utilizzato un tale gruppo di farmaci come gli urosettici..

Si tratta di farmaci di comprovata efficacia, prescritti da un urologo. Maggiori informazioni su di loro nell'articolo.

informazioni di base

Uroseptics è un gruppo di medicinali con un pronunciato effetto antibatterico e antisettico e viene utilizzato nella pratica urologica..

Sono di origine vegetale (naturale) e chimica. Influenzare l'eziologia dello sviluppo della malattia, sopprimendo la capacità di crescere e riprodursi in un agente infettivo.

Sono più spesso usati come i principali farmaci della terapia complessa, ma possono essere utilizzati anche da soli. Metabolizzato attivamente nel corpo, completamente escreto nelle urine.

I preparati a base di erbe non hanno praticamente effetti collaterali, grazie ai quali molti di essi vengono utilizzati attivamente per il trattamento durante l'infanzia, così come nelle donne in gravidanza e in allattamento.

Quali funzioni svolgono?

L'azione degli urosettici è finalizzata a:

  • distruzione dell'agente eziologico della malattia;
  • riduzione del processo infiammatorio nell'organo colpito;
  • prevenire la diffusione dell'infezione agli organi e ai tessuti adiacenti;
  • ridurre il rischio di complicanze della patologia;
  • tasso di ricaduta ridotto.

Inoltre, i rimedi erboristici possono essere utilizzati attivamente per un'ulteriore prevenzione delle malattie degli organi genito-urinari nei processi cronici, così come nelle donne in gravidanza..

Indicazioni per l'uso

Le principali indicazioni per l'uso sono malattie acute e esacerbazioni di processi infiammatori cronici del sistema genito-urinario:

In alcuni casi, sono consigliati per l'uso durante il trattamento delle infezioni genitali, al fine di escludere la possibilità della loro diffusione attraverso l'uretra.

Durante la gravidanza

La frequenza di utilizzo di questo gruppo di farmaci nelle donne in gravidanza è elevata, per diversi motivi:

  • uretra anatomicamente corta;
  • diminuzione dell'immunità locale;
  • violazione dell'escrezione di urina dovuta alla compressione dell'uretere o della vescica da parte del feto;
  • urina stagnante.

Durante la gravidanza, circa la metà delle donne ricorre all'uso di urosettici a causa dello sviluppo di uretrite o cistite.

Possono essere utilizzati anche agenti sintetici (chimici), ma solo come indicato e sotto la supervisione del medico curante.

Per bambini

Nei bambini, il motivo principale per l'utilizzo di questi farmaci è la cistite. Inoltre, la frequenza del suo sviluppo nelle ragazze è molto più alta. Ciò è dovuto alla breve lunghezza dell'uretra e alle procedure igieniche spesso errate.

La preferenza nel trattamento è data agli urosettici a base di erbe, tuttavia, in caso di un decorso grave della malattia, possono essere prescritti anche mezzi più forti di natura sintetica.

Controindicazioni da usare

Per gli urosettici a base di erbe, l'unica controindicazione è l'intolleranza individuale ai singoli componenti del farmaco. Questi medicinali possono essere usati nei bambini e nelle donne in gravidanza, così come nelle donne durante l'allattamento..

Le principali controindicazioni per gli urosettici sintetici:

  • intolleranza individuale ai componenti;
  • gravidanza e allattamento (alcuni farmaci possono essere utilizzati solo in alcuni trimestri di gravidanza);
  • infanzia;
  • grave danno epatico;
  • reazione allergica.

Elenco e caratteristiche

La nomina degli urosettici viene effettuata da un medico a seconda della gravità della malattia e dell'organo interessato. Inoltre, molti farmaci di questo gruppo sono altamente efficaci in condizioni di qualsiasi gravità.

Con pielonefrite

Per il trattamento della pielonefrite utilizzato:

  1. Ampicillina. Un agente antibatterico appartenente al gruppo delle penicilline. È stato utilizzato in medicina per molto tempo, dopo aver dimostrato la sua efficacia. Può essere utilizzato sia sotto forma di compresse che per iniezione (per via intramuscolare). Il corso del trattamento è di 7-10 giorni, a seconda della gravità della malattia. Dosaggio: i primi 3-4 giorni 2 g al giorno, il resto del tempo - 1 g.
  2. Cefalotina. Antibiotico del gruppo delle cefalosporine. Viene somministrato per via intramuscolare 2 volte al giorno con un dosaggio totale di 2 grammi. Il corso del trattamento non supera i 10 giorni. Ha effetti collaterali pronunciati: un effetto negativo sulla mucosa gastrointestinale con lo sviluppo di nausea e diarrea.
  3. Norfloxacina. Un noto rappresentante dei fluorochinoloni (gruppo antibatterico). È prescritto per uso intramuscolare 2 volte al giorno alla dose di 800 mg. Non ha effetti negativi sul tratto digerente.

Con cistite

Nel trattamento della cistite di eziologia infettiva, vengono utilizzati:

  1. Tetraciclina. Antibiotico del gruppo con lo stesso nome. Può essere somministrato in compresse. Combatte efficacemente gli agenti patogeni, fornendo effetti battericidi e batteriostatici. È prescritto in un corso di 7-10 giorni alla dose giornaliera di 1-2 grammi. Tuttavia, ha una serie di effetti collaterali, inclusi effetti tossici sul fegato. Deve essere assunto sotto controllo medico.
  2. Monurale. Il principio attivo è la fosfomicina trometamolo. È ampiamente utilizzato nel trattamento della cistite nelle donne durante la gravidanza, poiché è sicuro per il feto. L'enorme vantaggio di questo farmaco è che l'intero ciclo di trattamento consiste in un'unica applicazione. Inoltre, una caratteristica distintiva è la mancanza di sviluppo di resistenza ad altri farmaci dopo il suo utilizzo..
  3. Furazolidone. Il gruppo nitrofurano. Ha un brillante effetto antisettico. Mostra attività contro organismi gram-negativi e gram-positivi, nonché alcuni anaerobi.

Altri rimedi per problemi nel sistema genito-urinario

Oltre agli agenti con un marcato effetto antibatterico, per il trattamento delle malattie infettive nella pratica urologica vengono utilizzati:

  1. Mezzi che aumentano l'immunità locale (Uro-Vax). A causa del loro effetto sul corpo e dell'aumentata attività dei fattori di difesa cellulare e umorale, aumentano l'effetto dei farmaci di base. Sono utilizzati nella complessa terapia di uretrite, cistite, pielonefrite.
  2. Farmaci antinfiammatori non steroidei (Nimesil). Riducono la produzione di prostaglandine nel corpo, riducendo così le manifestazioni del processo infiammatorio. Inoltre, hanno un effetto analgesico, aiutando a combattere le sensazioni dolorose della malattia e il disagio..
  3. Complessi vitaminici e minerali. Sono usati come agente rinforzante generale per il corpo e un aumento non specifico dell'immunità generale. Sono utilizzati per la profilassi prima di possibili esacerbazioni stagionali dei processi cronici.

Preparati a base di erbe

Gli urosettici di natura vegetale, o come vengono anche chiamati fitourosettici, comprendono preparati realizzati sulla base di materie prime naturali.

Sono utilizzati per i segni iniziali della malattia, patologie di lieve gravità e come parte di una terapia complessa. Presentato sotto forma di compresse, soluzioni in bottiglia, bustine di tè per la preparazione. Quelli ampiamente utilizzati sono:

  1. Urolesan. Lo strumento si presenta sotto forma di una soluzione. Contiene estratti di coni di luppolo, semi di carota, origano e oli essenziali di abete e menta. Ha un marcato effetto antinfiammatorio e antibatterico. Inoltre, ha un effetto analgesico e calmante..
  2. Kanephron. Viene utilizzato attivamente per trattare patologie del sistema genito-urinario nelle donne in gravidanza. Ha una forma tablet. Si basa solo su componenti vegetali naturali (achillea, rosmarino, ecc.). Può essere usato per trattare bambini a partire dai sei anni di età.
  3. Mirtillo. Forte urosettico a base di erbe. Oltre ad avere un'azione antibatterica e antinfiammatoria, ha anche un effetto diuretico, aiutando fisiologicamente a lavare il patogeno. Riduce il pH delle urine, che consente agli antibiotici sintetici di agire più attivamente nella terapia complessa. Per il trattamento vengono utilizzate le bacche della pianta, è possibile preparare bevande a base di esse.
  4. Mirtillo rosso. Ha un effetto antisettico attivo. Per il trattamento vengono utilizzate le bacche e le foglie della pianta. Deve essere usato con cautela nelle persone con ridotta funzionalità del fegato e delle vie biliari.

Sostanze chimiche

Gli urosettici chimici includono preparati a base di sostanze sintetiche. Con la loro azione, questi farmaci hanno un effetto più forte dei rimedi erboristici. Sono principalmente rappresentati da farmaci antibatterici. Di questi si distinguono:

  • Penicilline;
  • Cefalosporine;
  • Fluorochinoloni;
  • Tetracicline;
  • Sulfonamidi.

I principali rappresentanti di questi gruppi sono usati per trattare la pielonefrite, la cistite e sono descritti nella sezione sopra..

Come scegliere un farmaco?

La scelta del farmaco deve essere effettuata da uno specialista. Solo un medico può valutare oggettivamente i sintomi e la gravità della malattia. Per la corretta selezione di un urosettico, è necessario superare un test delle urine per determinare l'agente eziologico della malattia e la sua sensibilità a vari farmaci.

Durante la preparazione dell'analisi (circa 5-7 giorni), il medico può prescrivere un antibiotico ad ampio spettro per il trattamento.

Per prescrivere il regime di trattamento corretto, assicurati di contattare un urologo o un nefrologo. L'automedicazione può non solo non aiutare, ma anche danneggiare, trasferendo la forma acuta in un processo cronico.

Urosettici per cistite nelle donne: un elenco completo

Il sollievo dall'infiammazione nella vescica viene effettuato con antibiotici se la malattia ha un'eziologia batterica. Gli urosettici per la cistite nelle donne sopprimono la crescita della microflora patogena e interrompono rapidamente il processo infiammatorio.

Classificazione degli agenti urosettici

Nel trattamento della cistite vengono utilizzati due tipi di urosettici, che possono essere suddivisi in sintetici e vegetali. I primi sono prescritti come terapia principale, i secondi servono in aggiunta alla terapia antibiotica.

Gli urosettici a base sintetica per il trattamento della cistite, a loro volta, sono suddivisi nei seguenti gruppi farmacologici:

  • rappresentanti di nitrofurano;
  • chinoloni / fluorochinoloni;
  • derivati ​​dell'acido fosfonico (fosfomicina);
  • Derivati ​​dell'8-idrossichinolina.

Per eliminare il processo infiammatorio nelle urine, vengono utilizzati anche altri gruppi di agenti antibatterici (penicilline, cefalosporine). Sono farmaci di riserva, quindi sono usati molto meno spesso nel trattamento della cistite..

Nitrofurani

I medicinali di questa categoria hanno uno spettro d'azione abbastanza ampio, sono attivi contro molti batteri gram-negativi e gram-positivi che causano la cistite. Sono più efficaci nelle forme non complicate di malattie del tratto urinario.

Questo gruppo di farmaci sviluppa raramente resistenza (resistenza). Questo spiega la popolarità dei nitrofurani in urologia..

Il vantaggio degli urosettici nitrofurano è che non influenzano la microflora benefica e non portano allo sviluppo di disbiosi.

I nitrofurani spesso causano reazioni collaterali dal tratto gastrointestinale. Sullo sfondo della loro assunzione, possono verificarsi nausea, vomito e feci molli. Inoltre, i farmaci possono essere colpevoli di eruzione cutanea allergica, broncospasmo, tosse, mal di testa, malessere generale e sonnolenza.

I principi attivi dei nitrofurani sono nitrofurantoina, furazidina e nitrofuratel. Quest'ultimo è inoltre attivo contro i funghi del genere Candida e Trichomonas vaginalis.

Gli uroantisettici nitrofurici più popolari sono:

  • Furadonin;
  • Furagin;
  • McMiror.

La furadonina è un uro-antisettico efficace solo per le infezioni del tratto urinario. Il principio attivo è la nitrofurantoina. Agli adulti vengono prescritti 200-400 mg al giorno. Il dosaggio prescritto è suddiviso in 4 dosi. Il trattamento viene effettuato entro 1 settimana. In alcuni casi, il medico può inoltre prolungare il corso per altri 3 giorni..

Furagin contiene furazidina, che agisce sulla microflora patogena nella vescica in modo simile alla nitrofurantoina. Il farmaco è prescritto a 50-200 mg per dose. La frequenza di utilizzo è 2-3 volte al giorno..

Il principio attivo furazidina è anche venduto con nomi commerciali come Urofuragin e Furamag.

Macmiror nel trattamento della cistite è il farmaco di scelta tra i nitrofurani. Il principale ingrediente attivo è il nifuratel. La dose giornaliera è di 300-400 mg, suddivisa in tre dosi. La terapia può durare da 1 a 2 settimane. Il medicinale viene assunto rigorosamente secondo le istruzioni del medico.

Chinoloni

Sono utilizzati in urologia per il trattamento della cistite batterica. Mostra un'elevata attività antimicrobica contro gli agenti infettivi che causano l'infiammazione della vescica.

La prima generazione di chinoloni comprende farmaci a base di acido nalidixico (Nevigramon) e acido pipedico (Palin, Pilamin).

La seconda generazione è rappresentata dai farmaci a base di norfloxacina, che sono più spesso utilizzati nel processo infiammatorio delle vie urinarie. Appartengono a un sottogruppo di chinoloni chiamati fluorochinoloni. I rappresentanti più popolari sono gli urosettici Nolitsin e Norbactin.

La levofloxacina è un farmaco chinolonico di terza generazione utilizzato nel trattamento della cistite..

I chinoloni hanno un effetto urosettico, ma sono sempre meno utilizzati nel processo infiammatorio nella vescica. Ciò è dovuto al fatto che la maggior parte dei batteri patogeni che causano la cistite sono attualmente resistenti a loro..

Derivati ​​dell'8-idrossichinolina

I derivati ​​dell'8-idrossichinolina includono uroantisettici come Nitroxoline e 5-Nok. Sono prescritti per l'infiammazione dell'urea in rari casi a causa della scarsa tolleranza. Tuttavia, il loro vantaggio è la capacità di accumularsi in alta concentrazione nelle urine, dovuta alla loro efficacia nella cistite infettiva.

Nel decorso acuto della malattia, la nitroxolina viene assunta 200 mg fino a 3-4 volte al giorno. La durata del trattamento è di 1,5-2 settimane. In caso di gravi malattie del fegato e dei reni associate a funzionalità compromessa, il trattamento con medicinali di questa categoria non viene effettuato.

Fosfomicina

Gli uroantisettici moderni più efficaci per la cistite sono i derivati ​​dell'acido fosfonico. La massima efficacia è dimostrata in relazione a E. coli e Pseudomonas aeruginosa, Proteus e Klebsiella (i più comuni agenti causali di infezione nel sistema urinario).

In urologia, per i processi infiammatori nel tratto urinario, viene prescritta la fosfomicina. La forma caratteristica di rilascio sono i granuli per la dissoluzione in liquido. Il farmaco è disponibile anche con i seguenti nomi:

  • Monurale;
  • Fosforo;
  • Urofoscin;
  • Urofosfabol.

Gli agenti causali della cistite non hanno resistenza alla fosfomicina, quindi gli urosettici basati su questo componente sono più spesso prescritti.

Gli urosettici, agendo come derivati ​​dell'acido fosfonico, sono in grado di potenziare l'effetto terapeutico di altri antibiotici. In particolare, si nota il sinergismo con acido pipemidico, cefalexina e amoxicillina.

Le uropreparazioni antimicrobiche di questo gruppo sono a bassa tossicità e raramente causano effetti collaterali. In rari casi possono verificarsi bruciore di stomaco, nausea e frequenti feci molli..

La popolarità di questi urosettici è anche dovuta al breve corso di utilizzo, che è di 1 giorno. Per un adulto, per una cura completa, è sufficiente assumere il farmaco una volta alla dose di 3 g. Se durante la giornata non si verifica alcun miglioramento del benessere, dopo 24 ore è necessaria una seconda assunzione del medicinale. Nei casi cronici, la fosfomicina viene utilizzata una volta al mese per ridurre il rischio di ricaduta.

Rappresentanti non sintetici

Gli urosettici a base di erbe prevengono la fissazione di batteri patogeni sulle pareti della vescica e contribuiscono alla loro eliminazione più rapida grazie all'effetto diuretico. L'elenco dei farmaci urologici include:

  • Uroprofit;
  • Monurel;
  • Urolesan;
  • Kanephron;
  • Fitolisina;
  • Urosept;
  • Rovesciato;
  • Nefrosten.

L'uso di urosettici a base di erbe per la cistite favorisce un recupero più rapido e riduce più volte il rischio di recidiva della malattia. Nella forma cronica, i farmaci in questo gruppo sono obbligatori..
Durante la terapia con diuretici antisettici, è indicata una grande quantità di liquido.

Capsule Uroprofit

L'agente urosettico a base di erbe è disponibile sotto forma di capsule di gelatina. I principali componenti biologicamente attivi del farmaco sono:

  • vitamina C;
  • concentrato di equiseto;
  • estratto di foglie di uva ursina;
  • estratto di mirtillo rosso.

L'urosettico di origine naturale agisce immediatamente in più direzioni: allevia lo spasmo, normalizza la minzione, riduce l'infiammazione e previene la crescita dei microbi. Inoltre, l'agente aumenta lo stato immunitario del corpo a causa della vitamina C..

A scopo terapeutico e profilattico, bevono una capsula al mattino e alla sera. Deve essere assunto con il cibo. La durata dell'ammissione è di 30 giorni.

Compresse Monurel

Uroseptic agisce come un analogo di Uroprofit. Tuttavia, a differenza del secondo, Monurel ha una composizione meno ricca. Il farmaco mostra un'efficacia terapeutica grazie al concentrato di frutti di mirtillo rosso e acido ascorbico. Il primo componente contiene una grande quantità di proantocianidine. Queste sostanze naturali danneggiano le membrane dei microrganismi patogeni e ne impediscono la moltiplicazione..

Monurel viene assunto dopo la terapia antibiotica per un mese. La dose giornaliera è di 1 mese. Nonostante la composizione naturale del prodotto, l'uso nelle donne in gravidanza è inaccettabile..

Capsule di urolesan

La composizione di uroseptic contiene cinque componenti attivi (estratti di semi di carota selvatica, coni di luppolo, origano, abete e oli di menta). Grazie a loro, il farmaco agisce immediatamente come antispasmodico, diuretico e antisettico. L'azione antimicrobica si ottiene grazie alla proprietà del farmaco di acidificare l'urina.

Urolesan è altamente efficace nei processi infiammatori acuti e cronici nella vescica. Nella forma acuta, tre volte al giorno è indicato (una capsula per dose) per 7 giorni. Il corso cronico richiede l'assunzione del farmaco per un mese allo stesso modo.

Gocce e confetti Kanefron

Uno dei farmaci urosettici più popolari prescritti per l'infiammazione della vescica. Il farmaco mostra un'efficacia terapeutica grazie agli estratti di centaurea, levistico e rosmarino. Ha un effetto simile agli urosettici vegetali di cui sopra per la cistite.

Disponibile in due forme di dosaggio: soluzione e confetto. In forma liquida, il farmaco viene assunto in 50 gocce tre volte. In forma solida, il medicinale viene bevuto in 2 pillole con la stessa frequenza al giorno. La terapia con il farmaco dura da 2 a 4 settimane.

Un analogo della soluzione sono le gocce di Trinephron-Health, che contengono sostanze medicinali identiche.

Pasta di fitolisina

Questo urosettico a base di erbe ha una forma insolita di rilascio, che è una pasta verde, simile nella consistenza a un unguento. Questa consistenza è data alla preparazione da una miscela di estratti di erbe e oli.

La fitolisina elimina il dolore spastico rilassando i muscoli della vescica, aumenta la produzione di urina e favorisce il recupero più rapido della membrana dell'organo danneggiata. Inoltre, il medicinale aiuta a lavare la sabbia e piccoli calcoli dal serbatoio urinario..

L'istruzione consiglia di prendere un cucchiaino del farmaco fino a 4 volte al giorno. In precedenza, la pasta viene diluita in mezzo bicchiere di acqua tiepida e addolcita. Il corso del trattamento varia da 14 giorni a 6 settimane.

Compresse di Urosept

L'urosettico in compresse contiene i seguenti principi attivi:

  • estratto di foglie di betulla;
  • estratto di radice di prezzemolo;
  • concentrato di foglie di mirtillo rosso;
  • estratto di camomilla e pericarpo di fagioli.

L'efficacia terapeutica delle compresse è potenziata dal citrato di sodio e di potassio. L'urosettico ha un effetto terapeutico cumulativo.

Regime di trattamento: 2 compresse per dose, frequenza d'uso - tre volte al giorno. La durata della terapia è di 1 mese o più.

Pillole versate

Il prodotto contiene 11 componenti medicinali, la cui azione è volta a fermare il processo infiammatorio, ridurre la popolazione di microflora patogena, aumentare la diuresi e rimuovere piccoli calcoli dalla vescica.

Prendi 5 pillole tre volte al giorno. Il corso del trattamento varia da 21 giorni a 6 settimane.

Compresse e capsule Nefrosten (Evalar)

L'additivo alimentare biologicamente attivo è un agente urosettico efficace, che viene utilizzato nella complessa terapia della cistite. Agisce come un analogo del Canephron, poiché contiene gli stessi principi attivi (estratti di levistico, centaurea, rosmarino). Il farmaco migliora il flusso di urina, riduce le sensazioni dolorose e aiuta a eliminare rapidamente l'infiammazione delle vie urinarie.

Evalar produce anche il mirtillo urosettico Nefrosten. Dal nome del farmaco è chiaro che il principale ingrediente attivo è l'estratto di mirtillo rosso. Inoltre, l'urosettico contiene acido ascorbico.

Per il trattamento e la prevenzione della cistite, viene indicata un'assunzione mensile secondo lo schema: 1 capsula al giorno durante i pasti.

Quale uropreparazione scegliere

La nomina di uroantseptics viene effettuata sulla base dei risultati dell'analisi delle urine, che aiuta a identificare l'agente eziologico della malattia. Fino a quando non si ottiene un risultato in un decorso acuto, è consentita una singola dose di fosfomicina. L'assunzione incontrollata di farmaci urosettici può portare alla cronicità della malattia e ad effetti collaterali indesiderati.