Compresse di sabbia per i reni

Il metodo tradizionale di trattamento della sabbia renale è il modo più efficace per sbarazzarsi della sabbia e può guarire in poche notti. Ma a volte non c'è assolutamente bisogno di pillole, quindi prima di prendere qualsiasi cosa, consulta il tuo medico..

Se sei fermamente convinto della necessità di farmaci per il trattamento dei calcoli renali, ti consiglio di leggere attentamente questo articolo, che descriverà tutti i pro ei contro delle compresse dalla sabbia ai reni, i consigli per il loro uso e le recensioni dei più popolari..

Inoltre, per coloro che non si fidano veramente dei farmaci e vogliono comunque abbandonarli a favore dei metodi tradizionali, l'articolo conterrà una parte dedicata alla mia esperienza personale di lavoro con tali pazienti e una storia sulle conseguenze del rifiuto del trattamento farmacologico.

Cause della sabbia renale

Per prescrivere correttamente il trattamento, è necessario capire esattamente come e da quali elementi si forma la sabbia..

La ragione per la formazione della sabbia è:

  • acqua di scarsa qualità;
  • basso apporto di liquidi durante il giorno;
  • disordini metabolici;
  • bassa attività fisica;
  • malattie endocrine;
  • nutrizione impropria;
  • mancanza di numerose sostanze essenziali e oligoelementi.

La composizione di pietre e sabbia comprende sali (si osservano principalmente urati, ossalati, fosfati). E a seconda di questa composizione, devi seguire una certa dieta e assumere farmaci..

Corretto trattamento farmacologico

Prima di assumere farmaci che rimuovono la sabbia dai reni, è necessario assicurarsi con l'aiuto degli ultrasuoni che non ci siano calcoli nei reni che possono bloccare il lume dell'uretere, il che causerà una condizione acuta e la necessità di un metodo chirurgico di assistenza. Quindi viene controllata la composizione delle formazioni e solo dopo il medico può usare droghe.

I sali che formano la sabbia dell'acido urico sono chiamati urati e possono essere sciolti e lavati con allopurinolo.

È imperativo bere il farmaco insieme a una grande quantità di acqua, in modo che la quantità totale di urina escreta sia di almeno due litri. Il dosaggio è determinato dal medico e varia da 300 a 600 mg al giorno, suddiviso in tre dosi.

Se non ci sono effetti, puoi passare a un rimedio come l'etamide. Va bevuto quattro volte al giorno, nell'arco di due settimane. Quindi dovresti fare una pausa e continuare il trattamento per un'altra settimana..

Le proprietà preventive di questa sostanza consentono di modificare l'acidità delle urine e prevenire la formazione di nuovi depositi..

Se hai sabbia di urato o ossalato, puoi usare un rimedio naturale chiamato margulite. Sono necessari 6 grammi al giorno, che si consiglia di dividere in tre dosi. In alcuni casi, il dosaggio viene aumentato a 8 grammi.

La maggior parte della dose viene assunta prima di coricarsi. Affinché il farmaco funzioni in modo efficace, il pH delle urine deve essere costantemente monitorato. Non dovrebbe superare 7.0 al mattino. La durata del trattamento è determinata su base strettamente individuale..

Lo stesso principio di trattamento viene utilizzato durante l'assunzione di uralite. Poiché è costituito da potassio e magnesio, aiuta solo con urati e formazioni di cistina..

Inoltre, a causa dell'alcalinizzazione delle urine, può causare la crescita di calcoli di fosfato e ossalato. Il prodotto è disponibile in polvere, si dissolve in acqua e si beve. Il dosaggio viene effettuato utilizzando uno speciale misurino.

Esempi di rimedi per la sabbia

Per tutti i tipi di pietre e sabbia, viene utilizzato un cyston, poiché non influisce sull'acidità delle urine. Si prendono 2 compresse, due volte al giorno, per un tempo piuttosto lungo - da 4 a 6 mesi. Successivamente, si consiglia di prenderlo in un dosaggio di mantenimento: 1 compressa due volte.

Non provoca effetti collaterali ed è consigliato anche in gravidanza per il trattamento della cistite o della pielonefrite.
Un farmaco come l'urolesano non è meno utile. Permette alla sabbia di fuoriuscire dalla vescica. Il prodotto è disponibile sotto forma di liquido e gocciola sullo zucchero o si dissolve in acqua. Dovrebbe essere assunto fino a 10 gocce, tre volte al giorno, da cinque giorni a un mese.

Prima dell'uso, è necessario controllare la cistifellea per la presenza di calcoli, poiché l'urolesano ha una spiccata proprietà coleretica ed è in grado di provocare il rilascio di una pietra e il blocco dei dotti biliari.

Cyston

Si ritiene che la colica renale sia il dolore più grave sperimentato da una persona. Se è vero o no è difficile giudicare, perché ognuno di noi ha il proprio limite di dolore. Tuttavia, in ogni caso, la malattia renale compromette gravemente la qualità della vita e porta molti problemi..

La situazione è aggravata dal fatto che un numero crescente di bambini e giovanissimi è ammalato di malattie renali. Forse molti di voi hanno subito un trattamento chirurgico dei calcoli renali.

Tali metodi sono ancora usati molto spesso ora. Ma hanno diversi svantaggi piuttosto gravi. Dopo tale trattamento, si sviluppano molte complicazioni, ma la cosa peggiore è che le pietre continuano a formarsi.

E dopo un paio d'anni, diventi di nuovo un paziente dello stesso chirurgo. Vorrei trovare un tale mezzo in modo che stabilisse un meccanismo che ha funzionato male, a causa del quale le pietre iniziano a essere depositate. Il problema è che i calcoli renali si sviluppano sotto l'influenza di vari fattori..

Se hai uno o entrambi i reni malformati, nessuna pillola ti aiuterà. Ma se la ragione della formazione di calcoli è nei disturbi metabolici o in una malattia infettiva, puoi provare a correggere la situazione senza il bisturi del chirurgo. Questo è il compito principale dell'urologia oggi: trattamento con metodi conservativi..

Pro di cyston

E una direzione molto avanzata è l'uso di medicinali a base di materie prime vegetali. Uno di questi farmaci è il farmaco indiano Cyston. Cyston contiene sette diverse piante medicinali, selezionate appositamente per alleviare le malattie dei reni e delle vie urinarie.

Oltre alle meravigliose erbe, c'è anche una mummia nella composizione del cyston, nota per le sue qualità fortificanti e medicinali. Puoi dire che è meglio prendere medicine sintetiche e tu stesso sai come preparare le erbe.

Perché sprecare soldi? È necessario avere un'ottima conoscenza della fitoterapia per tenere conto non solo dell'effetto di ogni singola erba sul tuo corpo, ma anche della loro combinazione. Inoltre, nelle compresse di cyston, non vengono utilizzati decotti a base di erbe, ma i loro estratti - estratti.

Gli estratti vegetali hanno una forza significativamente superiore ai decotti d'acqua. Il processo di preparazione delle compresse di ciston dalle erbe è piuttosto complicato e quasi nessuno proverà a ripeterlo a casa. Oltre al fatto che il medicinale contiene sette erbe, i suoi componenti vengono ulteriormente elaborati con coppie di altre sette piante medicinali.

D'accordo sul fatto che non tutte le case possono trovare una tale quantità di ingredienti necessari. Ora perché è preferibile assumere medicinali a base di erbe. Possiamo essere d'accordo sul fatto che le droghe sintetiche agiscono più velocemente e in modo più radicale..

Contro di cystone

Ma ci sono anche degli svantaggi in questo. Cyston ha un effetto piuttosto lieve sui processi che si verificano nel corpo. Pertanto, il corpo non riceve un colpo schiacciante. Cyston può essere assunto per molto tempo, anche sei mesi. Questo è raramente il caso delle droghe sintetiche..

E per le malattie dei reni e delle vie urinarie, di solito sono indicati i lunghi cicli di trattamento. Una qualità importante per un farmaco che ha un effetto diuretico: la composizione del cystone contiene sali di alcuni oligoelementi.

Cioè, il loro equilibrio nel corpo non sarà disturbato, il che è comune quando si usano farmaci diuretici. Cyston non ha praticamente controindicazioni. Dopotutto, questo è un farmaco che contiene solo ingredienti naturali..

Può anche essere consumato da donne incinte e bambini piccoli. L'uso di cyston non ti minaccia di complicazioni. Solo chi soffre di allergie deve stare attento.

In alcune persone, il cyston può causare piccole eruzioni cutanee sulla pelle. Cyston è prodotto in compresse. Le compresse sono pronte per l'uso e non devono essere frantumate o diluite con acqua. Questa è una forma abbastanza conveniente.

Recensioni dei nostri lettori su cyston

1.Recensione di Irina

Alla 24a settimana di gravidanza, un'ecografia dei reni ha trovato pietre in entrambi i reni. Ho bevuto cyston per due settimane mentre ero in ospedale. Poi sono stato dimesso, ho bevuto cyston subito prima del parto. Le pillole sono tutte su erbe naturali, non causeranno alcun danno al bambino. I reni hanno bisogno di aiuto, stavo ancora preparando una foglia di mirtillo rosso e un'erba mezza caduta - niente, tutto è andato via, le pietre sono scomparse. L'importante è non iniziare, non funzionerà da solo.

2. Recensione di Svetlana
Cyston aiuta bene, anche se non rapidamente. La cosa principale è essere pazienti e bere corsi fino a quando la malattia non si allontana. Bevo cyston da diversi anni, penso che lo berrò sempre per prevenzione. Se non aiuta qualcuno, significa che ha preso poco, deve bere pillole per molto tempo.

3.Recensione di Alexander
Il cyston non mi ha aiutato. L'ho bevuto per 3 mesi e nel quarto le pietre si sono formate di nuovo.

4.Recensione di Natalia
Non ho mai avuto problemi ai reni fino a st. haemolyticus. Il ginecologo mi ha prescritto canephron per un mese, poi di nuovo per l'analisi. Kanefron si è rivelato troppo costoso per me, quindi ho iniziato a cercare analoghi.

Ho trovato un cyston, che, a proposito, secondo la descrizione, mi andava meglio del kanefron. Costa meno e ho avuto solo abbastanza imballaggi per un mese. Mi è piaciuto che la composizione contenga anche erbe, come nel kanefron. Ha preso un pacchetto di cyston, un mese trascorso a bere: il test delle urine è pulito, non ci sono batteri!

5. Recensione di Svetlana
Reni raffreddati durante il resto del mare. È colpa sua: mi sono seduto sulla riva in una fredda sera. Questo è stato l'ultimo giorno di riposo. Il giorno dopo, vola a casa e inizia l'aeroporto. Mi sento come se stessi per svenire.

Quando ho volato in aereo, è stata una vera tortura. Volevo rannicchiarmi in un posto accogliente sotto le coperte, ma dovevo sedermi sull'aereo. Corsi in bagno letteralmente ogni 5 minuti. È bello che accanto a lei fosse seduta una donna, che si è rivelata una nefrologa, mi ha dato delle pillole e mi ha consigliato di acquistare le pillole di Cyston il prima possibile. Lascia andare un po '.

Ci è voluto molto tempo per tornare a casa - dopo l'aereo, avevo ancora un'auto tutto il giorno. Ho comprato un cyston in farmacia su consiglio di un medico dell'aereo. Lo strumento è fantastico. È diventato molto più facile per me, sono sopravvissuto al viaggio e sono guarito. Mi piace che contenga solo erbe naturali, puoi bere non solo per il trattamento, ma anche per la prevenzione.

La medicina non solo allevia i sintomi, come molti farmaci moderni, ma cura davvero. Chiunque abbia dovuto attraversare i reni freddi capirà perfettamente che tipo di dolore è e come ci si sente a stare seduti accanto al bagno per un'intera settimana. Prenditi cura dei tuoi reni, amano il calore.

6. La recensione di Olga
C'erano problemi ai reni. Quello che ho dovuto sopportare è l'orrore. In ospedale sono stato tenuto per tre giorni interi con una flebo e iniezioni, poi un ciclo di antibiotici. Quando il dottore ha detto che mi stava trasferendo al trattamento a base di erbe, ho saltato di gioia..

L'urologo mi ha prescritto un cyston. Mi è piaciuta la medicina: con le erbe, ha un buon sapore, senza amarezza. Rimuove perfettamente la sabbia, frantuma i calcoli renali. La cosa più importante, come con qualsiasi farmaco, è rispettare rigorosamente il programma di ammissione, altrimenti tutto il trattamento è inutile..

Ho bevuto come indicato da un medico, 2 compresse tre volte al giorno. Ci sono 100 compresse in una bottiglia, quindi il medicinale è abbastanza economico. Per prevenzione, il medico mi ha consigliato di berlo circa una volta ogni tre mesi.

7. La recensione di Inna
Voglio dire a tutte le ragazze: non indossare abiti leggeri quando fa freddo. Il nostro corpo non è metallico. Ogni volta che vedo una ragazza in minigonna o con la parte bassa della schiena nuda, rabbrividisco. Anch'io ero giovane e stupido, quindi ho pagato con la mia salute prendendo la cistite.

È terribile vivere praticamente in un bagno. Meglio stare attenti. Cyston mi ha aiutato, ma non voglio più sentire quella parola: cistite. Vestiti calorosamente, non essere sciocco, la salute è più importante!

8.Recensione di Natalia
Il farmaco è buono. La cosa principale è prenderlo costantemente e correttamente. Se hai smesso di bere prima della fine del corso, o ti sei preso una pausa o hai bevuto alcolici, l'intero punto del trattamento scompare. Mio marito è stato trattato in questo modo: ha bevuto e bevuto cyston per un mese, poi ha bevuto birra con gli amici e l'intero effetto era sparito.

9.Recensione di Nemo
Ci sono quasi una dozzina di piante nel cyston, alcune delle quali hanno un effetto diuretico, alcune con un effetto antibatterico. Una medicina utile. A proposito, chi ha la gastrite - questa non è una controindicazione all'assunzione di cystone, puoi prenderlo con calma, solo prima dei pasti è necessario.

10. Una recensione di Anatoly
Prendo Cyston da oltre cinque anni, dal 1998 al 2003 circa. Mi ha aiutato molto. E poi è successo qualcosa: la composizione dei componenti, il dosaggio è cambiato, il prezzo è aumentato di quasi dieci volte. Ma questa è una sciocchezza, la cosa principale è che l'effetto curativo è scomparso completamente. Le pietre di Cyston smisero di dissolversi e, al contrario, iniziarono processi completamente opposti.

Ho eliminato definitivamente il cyston dalle mie medicine. A quanto pare la nostra fattoria. gli uomini d'affari si resero conto che il medicinale era efficace e richiesto, così iniziarono a contraffarlo attivamente, aumentando allo stesso tempo i prezzi. Non entrare mai nella pubblicità, vieni con la testa.

11.Recensione di Maria
Quasi tutti i farmaci scrivono che le donne incinte non dovrebbero essere prese, sono riassicurate. E non ci sono tali controindicazioni sul cystone, perché è un farmaco naturale per il trattamento dei reni e della vescica. Lo bevo per due mesi, credo che mi aiuti. Almeno l'ecografia dei calcoli renali non mostra, solo sabbia fine.

12.Recensione della regina
Mi hanno trovato ossalati molto tempo fa. Ho iniziato a bere cyston per la profilassi nei corsi. Non ci sono pietre adesso. E poi la pietra si è frantumata ed è uscita sotto forma di pezzi, è stato molto doloroso. Ma la vita è migliore senza pietre.

13. La recensione di Inga
Contavo molto sul cyston quando l'ho scoperto. Iniziò a bere, ma non aveva senso: le sue condizioni non stavano migliorando. Come al solito, ho dovuto essere trattato con antibiotici. Forse è stato catturato un falso?

14 Recensione di Christina
Il marito prende Cyston da circa 5 anni dopo aver avuto un attacco di dolore nella regione lombare. I medici hanno diagnosticato i sintomi della colica renale. e ha stabilito l'aspetto ossalato del calcolo renale. Segue corsi di 3 mesi due volte l'anno, beve molta acqua, cerca di seguire una dieta.

Non lo ha aiutato subito, perché la preparazione era a base di erbe, ma gradualmente le pietre sono uscite, però, molto dolorosamente. Il farmaco è buono, ricorda solo che è per un uso a lungo termine e non aiuta rapidamente.

15 Feedback di Alena
Quando ho avuto la colica renale, mi sono reso conto che il parto era molto più facile e piacevole. Chiamavo un'ambulanza tre volte al giorno, vivevo letteralmente di antidolorifici. Sono stato trattato, poi ho avuto una terribile paura della ripetizione.

Il medico mi ha consigliato di cyston, ho iniziato a bere 2 compresse 2 volte al giorno. 6 mesi visto - non c'erano coliche, l'ecografia dei reni non mostrava pietre e sabbia. 100 compresse sono sufficienti per poco meno di un mese.

Cyston raccoglie molte recensioni e non può essere inserito in una pubblicazione. Aiuta qualcuno, qualcuno no. Penso che ciò sia dovuto al fatto che le persone si imbattono in falsi. In generale, a giudicare dalla stragrande maggioranza delle recensioni positive sul cystone, il farmaco aiuta davvero nel trattamento.

Kanephron contro la sabbia renale

Grazie al moderno approccio scientifico, sfruttando le potenzialità delle piante officinali, è possibile combattere un numero sempre maggiore di malattie formidabili. Uno di questi problemi medici sono i calcoli renali o i calcoli renali..

L'uso delle erbe per il suo trattamento è sempre stato della massima importanza. Ora, dopo uno studio approfondito delle proprietà e molti studi clinici, un effetto ancora maggiore può essere ottenuto dai "vecchi aiutanti".

Canephron N. apre grandi opportunità nel trattamento e nella prevenzione della comparsa dei calcoli renali.Per la sua composizione e la sua azione complessa, viene utilizzato nel trattamento di varie malattie dei reni e delle vie urinarie. Con i calcoli renali, Canephron N è di particolare rilevanza.

La preparazione combinata naturale Canephron N include estratti di centaurea, levistico e rosmarino. I loro oli essenziali, amarezza, acidi fenolcarbossilici determinano la sua efficacia nei calcoli renali e in altre malattie del sistema urinario.

Il farmaco ha un effetto antisettico, antispasmodico e antinfiammatorio sugli organi del sistema urinario. Migliora la funzione renale, riduce la permeabilità dei loro capillari, ha un effetto diuretico (diuretico), migliora la terapia antibatterica.

Kanephron. Le pietre non hanno possibilità

I meccanismi con cui Kanefron N combatte le pietre sono molteplici. Soffermiamoci su di loro in dettaglio.

L'effetto antinfiammatorio del farmaco è dovuto all'inibizione della formazione di fattori infiammatori nei reni da parte dell'acido rosmarinico..

Da un lato, l'infiammazione è uno dei fattori di formazione di calcoli e, dall'altro, appare spesso a causa della presenza di calcoli nei reni. Di conseguenza, l'importanza di combatterla nel trattamento e nella prevenzione della malattia dei calcoli renali difficilmente può essere sopravvalutata..

Questo effetto non può essere considerato separatamente dall'azione antimicrobica del farmaco, poiché si completano a vicenda e la loro combinazione è di particolare rilevanza..

Tutti gli estratti che compongono Canephron N. hanno un effetto antimicrobico. Il farmaco inibisce lo sviluppo di batteri nel tratto urinario, riducendo la gravità dei processi infiammatori a livello renale.

È caratteristico che i principi attivi abbiano un ampio spettro di azione e siano efficaci anche contro i microrganismi che hanno sviluppato resistenza agli antibiotici.

Studi clinici hanno dimostrato che l'uso combinato di Kanephron N con antibiotici aiuta a ridurre la durata del trattamento di quasi 2 volte. Dato che la pielonefrite è una conseguenza comune dei calcoli renali, questa azione è altamente significativa..

L'effetto diuretico è fornito dall'olio di levistico e dagli acidi fenilcarbossilici contenuti nel preparato. Con questa azione di Kanephron H, una persona non perde potassio, che si confronta favorevolmente con molti diuretici sintetici.

Questa azione integra con successo l'antibatterico, prevenendo la fissazione di microrganismi sulle pareti delle vie urinarie. L'aumento della quantità di urina aiuta anche a ridurre la concentrazione di acido urico al suo interno, che previene la formazione di calcoli..

I componenti erboristici del farmaco (flavonoidi, olio di rosmarino) aiutano a ridurre gli spasmi delle vie urinarie, che, insieme ad un effetto diuretico, favoriscono lo scarico di piccoli calcoli.

A causa di queste proprietà, Kanefron N viene utilizzato dopo la frantumazione di pietre mediante litotripsia. Gli studi hanno dimostrato che, a causa dell'azione complessa del farmaco, i frammenti di pietra escono più velocemente e senza complicazioni..

Kanephron N promuove uno spostamento nella reazione delle urine verso il lato alcalino, prevenendo la formazione e la crescita di calcoli di urato. Un aumento dell'escrezione dei sali di acido urico è importante per la prevenzione della formazione e della crescita dei calcoli nella cristalluria (presenza di sali nelle urine).

La capacità dei componenti del farmaco di sopprimere la formazione di cristalli dai sali contenuti nelle urine (86% dei casi) è stata clinicamente confermata. Kanephron N riduce l'escrezione di proteine ​​nelle urine. Tenendo conto del ruolo delle proteine ​​nella formazione dei calcoli, questo è anche un punto importante nella prevenzione della formazione di calcoli..

Kanephron. "Tiriamo fuori" la sabbia

La complessa azione di Kanefron N sui meccanismi di formazione dei calcoli riduce il rischio della loro formazione e, nel caso dei calcoli di urato, anche la loro dissoluzione. Studi clinici hanno dimostrato l'efficacia di Canephron N nella metaprofilassi dei calcoli (prevenzione delle ricadute), soprattutto nei casi con urati, ossalati (sali di acido ossalico) e una maggiore quantità di acido urico nelle urine. Gli studi hanno dimostrato che durante l'assunzione del farmaco dopo la litotripsia nel 61% dei casi, non sono state rilevate ricadute..

Kanefron N è disponibile in gocce e pillole e anche i bambini possono prenderlo. Il medicinale viene assunto 3 volte al giorno. Per gli adulti si consiglia una dose di 2 pillole o 50 gocce e per gli scolari - 1 pillola o 25 gocce. È meglio che i bambini piccoli assumano il farmaco in gocce..

All'età di un anno, vengono mostrate 10 gocce, il resto dei bambini in età prescolare - 15 gocce. Si raccomanda di continuare il trattamento per 2-4 settimane dopo la scomparsa dei sintomi acuti della malattia.

Non un solo paziente con malattia renale, compresi i calcoli, che ha assunto Canephron N per lunghi cicli, ha mostrato segni di intolleranza, effetti collaterali e complicazioni. Questo è molto importante, poiché il trattamento dell'urolitiasi richiede cicli preventivi ripetuti per tutta la vita di una persona..

Sabbia nei reni nelle donne e negli uomini: cosa fare, trattamento con rimedi popolari a casa

Tutti i contenuti di iLive vengono esaminati da esperti medici per garantire che siano il più accurati e concreti possibile.

Abbiamo linee guida rigorose per la selezione delle fonti di informazione e ci colleghiamo solo a siti Web affidabili, istituti di ricerca accademica e, ove possibile, comprovata ricerca medica. Si noti che i numeri tra parentesi ([1], [2], ecc.) Sono collegamenti interattivi a tali studi.

Se ritieni che uno qualsiasi dei nostri contenuti sia inaccurato, obsoleto o altrimenti discutibile, selezionalo e premi Ctrl + Invio.

  • Codice ICD-10
  • Epidemiologia
  • Le ragioni
  • Fattori di rischio
  • Sintomi
  • Complicazioni e conseguenze
  • Diagnostica
  • Cosa deve essere esaminato?
  • Come esaminare?
  • Quali test sono necessari?
  • Trattamento
  • Prevenzione
  • Previsione

La sabbia renale è una delle diagnosi più comuni oggi. Il concetto di "sabbia" è condizionato, poiché il ruolo della sabbia è svolto dalle particelle fini - i sali. Alcuni tipi di sali sono raggruppati e formano composti più grandi: le pietre. Calcoli renali e sabbia indicano lo sviluppo di urolitiasi o uroletiasi.

I reni sono un filtro naturale che purifica il nostro sangue, aiuta a mantenere un ambiente interno costante del corpo, mantiene la pressione sanguigna ed è coinvolto nella costruzione dei globuli rossi..

All'inizio, la malattia renale è asintomatica; nella maggior parte dei casi, la fase iniziale della malattia renale viene scoperta per caso, ad esempio, durante un esame fisico. Il dolore e il disagio nell'area dei reni indicano un processo patologico in esecuzione, il cui trattamento è piuttosto lungo e ha molte sfumature.

Codice ICD-10

Epidemiologia

Le statistiche dicono che oltre il 70% dei casi di malattie renali viene diagnosticato in ritardo, il che complica significativamente il trattamento e porta a una serie di gravi conseguenze..

Cause della sabbia renale

Molto spesso, la patologia si verifica a causa di disturbi metabolici, quando il pH (reazione) dell'ambiente cambia. Il pH normale è compreso tra 5-7. A seconda della reazione dell'urina, nei reni vengono secreti 2 tipi di sabbia (sali):

  1. Sali di urina alcalina (pH superiore a 7).
  2. Sali di urina acidi (pH inferiore a 5).

I sali dell'urina alcalina includono tripli fosfati, acido urico, ammonio e fosfati amorfi.

I sali di urina acida includono urati, ossalati e cristalli di acido urico..

Questi sali differiscono nell'aspetto. Alcuni di loro sono innocui, come i tripli fosfati. Altri sono intrinsecamente frastagliati, appuntiti e appuntiti. La sabbia di ossalato nei reni o i sali di ammonio urato causano danni al tessuto renale, alle pareti degli ureteri e alla vescica. Per questo motivo, il paziente sentirà che i suoi reni gli fanno male a causa della sabbia. Le sensazioni spiacevoli sono notevolmente migliorate quando la sabbia fuoriesce dai reni.

La dimensione della sabbia renale riflette l'entità del processo patologico. Le particelle fino a 3 mm di diametro indicano la sabbia da sola, mentre le particelle più grandi indicano le pietre.

Precipita una grande quantità di sabbia, che può essere vista ad occhio nudo dopo aver urinato. Il colore del sedimento cambia a seconda del tipo di sali, della loro densità e della presenza di ulteriori impurità (muco, pus, sangue).

Le ragioni per l'aspetto della sabbia nei reni sono piuttosto varie. Questi includono:

  1. Lesioni renali, comprese lesioni alla schiena (fratture, contusioni della colonna vertebrale e singole vertebre)
  2. Malformazioni congenite dei reni, inclusa l'agenesia (un rene)
  3. Alterato metabolismo del calcio e del fosforo a causa di ipofunzione o iperfunzione delle ghiandole paratiroidi
  4. Malattie acute e croniche degli organi genito-urinari
  5. Cattiva alimentazione, consumo eccessivo di alcol (soprattutto vino e birra), cibi acidi, piccanti e fritti
  6. Una brusca transizione verso una dieta vegetariana con una predominanza di frutta e verdura fresca nella dieta
  7. Malattia renale cronica
  8. Diabete mellito, iperlipidemia (aumento del contenuto di particelle di grasso nel sangue)
  9. Irradiazione
  10. Malattie del tessuto osseo (osteoporosi, osteomalacia), ipovitaminosi da vitamina D.
  11. Stile di vita sedentario, obesità
  12. Consumo di acqua di scarsa qualità, sbilanciato nella composizione chimica
  13. Assunzione di liquidi inadeguata
  14. Ipotermia, soprattutto gambe e schiena
  15. Nausea, vomito, diarrea prolungati

Una leggera sabbia renale durante la gravidanza, sebbene sia una deviazione dalla norma, non è motivo di preoccupazione. Il suo aspetto è dovuto al fatto che lo sviluppo intrauterino del bambino richiede la piena mobilizzazione e il duro lavoro del corpo della madre, quindi i reni lavorano in modo potenziato. La correzione della dieta sotto la supervisione del medico curante aiuterà a stabilire il loro lavoro il prima possibile.

Fattori di rischio

A rischio sono le persone la cui attività lavorativa si svolge in correnti d'aria e in celle frigorifere. Lavorare in impianti chimici che producono coloranti all'anilina e pesticidi può causare malattie renali a causa degli effetti nefrotossici delle sostanze chimiche.

Un altro fattore di rischio è il tipo di attività associata alla lesione. Gli sport professionistici, in particolare le arti marziali (boxe, thai boxe, karate) possono causare malattie renali a causa di uno stress meccanico aggressivo.

Sovrappeso e obesità aumentano il rischio di urolitiasi a causa di un'ampia gamma di disturbi metabolici (con diabete mellito o gotta, si accumulano prodotti metabolici sottoossidati, il pH si sposta su un lato leggermente acido, compaiono sali di urina acida).

Una storia di malattia renale, come pielonefrite o glomerulonefrite, aumenta significativamente il rischio di sviluppare una malattia renale anche dopo 10 anni. La sabbia nei reni e la pielonefrite possono indicare un processo infiammatorio acuto dovuto a infezione con un'infezione batterica, nonché funghi del genere Candida.

Sintomi di sabbia renale

I sintomi della sabbia renale non hanno sempre un quadro clinico pronunciato. All'inizio della malattia, il paziente avverte sintomi di malessere generale, leggera debolezza, gonfiore del viso al mattino, possibilmente formazione di occhiaie sotto gli occhi.

Durante lo sviluppo della malattia compaiono i primi segni, che indicano chiaramente una malattia renale. Questi includono:

  1. Disegnare dolori nella regione lombare, che sono localizzati su entrambi i lati o solo su un lato.
  2. Minzione frequente o, al contrario, ridotta.
  3. La comparsa di un caratteristico sedimento nelle urine.
  4. Cambiamento non nutritivo nel colore delle urine.

La sabbia nei reni e il sangue durante la minzione indicano danni alle pareti del sistema urinario. Questo perché alcuni tipi di sale hanno bordi taglienti. Questa condizione è irta di complicazioni negative fino allo sviluppo dell'anemia..

Di solito la sabbia fine, a differenza delle pietre e dei grandi cristalli, non causa disagi a una persona.

I calcoli renali possono causare coliche renali. La colica renale è associata a forte dolore e disagio. Il meccanismo di sviluppo della colica renale è associato a una violazione del deflusso di urina dal rene a causa del blocco e da una pietra. Ciò porta allo stiramento della pelvi renale (la sua funzione è quella di raccogliere l'urina per un ulteriore trasporto attraverso l'uretere) e alla ridotta circolazione renale.

La sabbia renale in un bambino ha sintomi più pronunciati. Molto spesso, il passaggio della sabbia attraverso gli ureteri e l'uretra è accompagnato da un aumento della temperatura e del dolore. Il bambino perde l'appetito, compaiono i sintomi di intossicazione. Difficoltà a urinare, il bambino lamenta uno svuotamento incompleto della vescica.

Complicazioni e conseguenze

In assenza di un trattamento adeguato per la sabbia nei reni, si sviluppa l'urolitiasi. L'anemia può svilupparsi sullo sfondo della perdita di sangue nelle urine. La violazione della circolazione renale porta ad un aumento della pressione sanguigna. I nefroni sono danneggiati direttamente nel rene, la sua capacità di filtrazione è compromessa, il che può causare una delle malattie più gravi - CRF (insufficienza renale cronica).

Se non segui una dieta e non fai i test di controllo, si verificherà una ricaduta, che sarà ogni volta più difficile..

Diagnosi di sabbia renale

La diagnosi della sabbia renale viene eseguita con metodi di ricerca strumentali e di laboratorio. La diagnosi finale viene effettuata dopo l'esame, l'anamnesi e la diagnosi.

La diagnostica strumentale viene effettuata per valutare lo stato anatomico e funzionale-morfologico dei reni.

Con questa patologia, il metodo diagnostico più comune è l'ecografia. L'esame ecografico da diverse posizioni consente di determinare con precisione la forma, la posizione, il contorno dei reni, valutare le condizioni delle coppe e del bacino, lo spessore del parenchima. È con l'aiuto degli ultrasuoni che vengono diagnosticate la nefrolitiasi e la formazione di sali.

Per la diagnosi differenziale, se si sospetta la formazione di cisti o l'oncologia, possono essere utilizzati metodi di ricerca più accurati, ad esempio la risonanza magnetica o la tomografia computerizzata. La radiografia per lo studio dei reni non viene praticamente utilizzata, poiché le anse intestinali possono distorcere i contorni dell'immagine.

Una quantità insignificante di sabbia non è sempre visibile agli ultrasuoni. Pertanto, la fase successiva della diagnosi è un test delle urine di laboratorio..

Per un'analisi generale, è necessario raccogliere l'urina del mattino immediatamente dopo il risveglio in un barattolo speciale. È opportuno consegnare l'analisi al laboratorio entro le prime due ore.

Per diagnosticare i sali, un assistente di laboratorio valuta il colore delle urine, esegue la microscopia del sedimento per determinare il tipo di sali, elementi cellulari ed epitelio. Utilizzare una striscia reattiva speciale per determinare il pH delle urine.

Un'altra analisi importante è un esame del sangue per l'analisi generale e la biochimica. Un esame emocromocitometrico completo aiuta a identificare condizioni patologiche concomitanti: infiammazione e anemia. Tra gli indicatori biochimici, la creatinina e l'urea (diagnosi della funzione escretoria renale) e l'acido urico (un indicatore dello scambio di basi purine) occupano un posto speciale..

Cosa deve essere esaminato?

Come esaminare?

Quali test sono necessari?

Trattamento con sabbia renale

Il trattamento complesso della sabbia renale include terapia farmacologica, terapia dietetica e regime alimentare. Il trattamento fisioterapico è indicato in presenza di calcoli.

I farmaci per rimuovere la sabbia dai reni sono prescritti in assenza di pietre di grandi dimensioni, altrimenti la pietra chiuderà il lume dell'uretere e sarà necessario un intervento chirurgico urgente.

  1. Cyston con la sabbia nei reni allevia l'infiammazione e ha un effetto diuretico. Il farmaco migliora la circolazione sanguigna renale, allevia il vasospasmo, favorisce l'escrezione di sali di calcio, acido ossalico e idrossiprolina. Cyston ammorbidisce i calcoli renali agendo sulla sostanza che tiene insieme i cristalli. Altri principi attivi agiscono contro i microrganismi gram-negativi patogeni. Disponibile sotto forma di compresse, adulti e bambini sopra i 14 anni vengono prescritti 2 compresse 3 volte al giorno dopo i pasti. I bambini sotto i 14 anni prendono 1 o 0,5 compresse, a seconda delle condizioni del bambino e delle raccomandazioni del medico. Il corso del trattamento è di 1-2 mesi. Il farmaco è ben tollerato e non provoca reazioni avverse. Con l'intolleranza individuale, può verificarsi una reazione allergica.
  2. Il canefone con sabbia nei reni è usato come antispasmodico, analgesico, antiossidante e diuretico. L'effetto terapeutico sul sistema tubulare e glomerulare dei reni riduce l'escrezione di proteine ​​nelle urine e migliora il riassorbimento. Gli ingredienti a base di erbe hanno un effetto battericida. Disponibile sotto forma di gocce e compresse per somministrazione orale. Adulti e bambini sopra i 12 anni vengono prescritti 50 gocce (2 compresse) 3 volte al giorno per 4-6 settimane. Canephron è ben tollerato dai pazienti, tuttavia è possibile un'intolleranza individuale ad alcuni componenti.
  3. L'uso di Urolesan per la sabbia nei reni è indicato principalmente per pielonefrite e cistite. È anche un preparato a base di erbe, tuttavia, acidifica l'urina, che è controindicata nella formazione di sali urinari acidi. Ha proprietà antisettiche e aumenta la produzione di urina. Assegna 8-10 gocce a un pezzo di zucchero, che viene posto sotto la lingua. Il corso del trattamento va da 5 a 30 giorni. L'assunzione di Urolesan deve essere combinata con un sacco di bere per prevenire la nausea..
  4. La fitolisi è usata come agente diuretico, batteriostatico e analgesico. La fitolisina favorisce l'ammorbidimento dei calcoli e la loro escrezione nelle urine. Assegna per cistite, infiammazione delle vie urinarie e del bacino. Una controindicazione è la presenza di calcoli fosfatici. Il farmaco viene prodotto sotto forma di pasta. Un cucchiaino di pasta viene sciolto in 100 ml di acqua tiepida e bevuto dopo i pasti. Il corso del trattamento è di 1-2 mesi.
  5. Furamag è un agente antimicrobico derivato dai nitrofurani. Il farmaco non influenza il pH delle urine, ha un ampio spettro di azione antibatterica.

Le indicazioni per l'uso sono malattie infiammatorie purulente del sistema urinario. Il farmaco è disponibile in forma di capsule. Agli adulti vengono prescritti 50-100 mg 3 volte al giorno per 10 giorni. Con l'uso prolungato, possono verificarsi nausea, vomito e dolore nella regione epigastrica. In questo caso, è necessario interrompere l'assunzione del farmaco e consultare un medico..

  1. Gli antibiotici per la sabbia nei reni sono prescritti in caso di un'infezione batterica secondaria. In questo caso, Ceftriaxone 1.0 viene somministrato per iniezione intramuscolare. Il farmaco viene prodotto sotto forma di polvere, che deve essere sciolta con acqua per iniezione e icecaina (in assenza di allergie).

Terapia dietetica

La dieta con sabbia renale dipende dal tipo di sale formato.

È importante ricordare che l'alcol con sabbia nei reni è in ogni caso controindicato..

La presenza di sali urinari alcalini (fosfati) indica che la dieta deve essere leggermente acidificata. La base di tale dieta sono gli alimenti proteici, vale a dire pollo magro e carne di vitello bollita o al forno, pesce magro, omelette al vapore, uova, latticini (ricotta, kefir, yogurt), formaggio, feta, frutta (ad eccezione di banane e uva). L'acqua minerale con sabbia nei reni deve essere "acida" (Mirgorodskaya, Narzan). L'acqua potabile ordinaria può essere leggermente acidificata con aceto di sidro di mele naturale o limone (3-4 gocce per bicchiere d'acqua). È molto importante non mangiare troppo ed evitare cibi fritti, dolci, ricchi e molto grassi..

I sali di urina acida indicano la necessità di alcalinizzazione della dieta. La nutrizione con sabbia acida nei reni (urati e ossalati) ha lo scopo di ridurre la sintesi di acido urico. Limitare il consumo di carne (bollita 2-3 volte a settimana), formaggio, carni affumicate, frutta acida ed escludere completamente brodi di carne e ossa forti, caffè, funghi, acetosa, cioccolato, pasticcini, cibo in scatola e verdure sott'aceto. Per redigere un menu dietetico con sabbia nei reni, è necessario tenere conto del sesso e dell'età della persona. Viene mostrato l'uso di latticini, uova (non più di 1 al giorno), cereali di vari cereali, insalate di verdure bollite e fresche. L'acqua minerale deve essere alcalina, ad esempio Truskavets.

Trattamento con rimedi popolari

  • Ricetta numero 1

La rosa canina per la sabbia dei reni è uno dei rimedi popolari più popolari. È importante ricordare che non può essere utilizzato in presenza di ossalati e urati. Il fatto è che i cinorrodi contengono una grande quantità di vitamina C (acido ascorbico), che può aumentare la formazione di sali.

I sali di urina alcalina rispondono bene al trattamento con la rosa canina. Per preparare il brodo, prendere 3 cucchiai con uno scivolo di rosa canina, mettere in una ciotola di smalto, riempire d'acqua e mettere a bagnomaria. La rosa canina viene messa in infusione a bagnomaria per mezz'ora, dopodiché deve essere raffreddata, spremere la rosa canina attraverso una garza e scolare tutto il liquido in un contenitore separato. Bere una bevanda calda 30 minuti prima dei pasti 4 volte al giorno. Il corso del trattamento è di 20-30 giorni. Successivamente, è necessario fare una pausa di 10 giorni e ripetere nuovamente il corso del trattamento..

Mettere 100 g di radice di girasole tritata in acqua bollente (2,5 - 3 litri). Far bollire per cinque minuti sotto un coperchio chiuso e insistere finché il brodo non si raffredda. Il brodo viene conservato in frigorifero. Ogni giorno, per un mese, è necessario bere un litro (suddiviso in 4 dosi) di questo liquido 30 minuti prima dei pasti o 1 ora dopo i pasti.

Per la terza ricetta, devi prendere foglie e radici di prezzemolo. Puoi usare materie prime fresche ed erbe essiccate. Mescolare accuratamente, macinare. Versare 1 cucchiaio della miscela con uno scivolo con 300 ml di acqua bollente e insistere sotto un coperchio per 2-3 ore. Beviamo un bicchiere in tre dosi a intervalli regolari. Il corso del trattamento è di 3 settimane.

Il poligono dalla sabbia tra i boccioli è meglio cucinato la sera e insistito in un thermos. 5-6 cucchiai di erba poligono vengono posti in un thermos da un litro, versati con acqua bollente e insistiti per 10 ore. Il liquido trattato viene bevuto 3-4 volte al giorno, mezz'ora prima dei pasti. Il corso del trattamento è di 10 giorni.

La soda aiuta dalla sabbia nei reni, che forma i calcoli acidi. Per il trattamento, è necessario sciogliere 1 cucchiaino di bicarbonato di sodio in un bicchiere di acqua calda e bere al mattino subito dopo il risveglio. Il corso del trattamento è di 1 mese.

Non usare la soda più della norma: un eccesso di alcali è dannoso tanto quanto una mancanza.

Omeopatia

Il trattamento omeopatico previene la formazione di calcoli, rallenta la crescita dei calcoli, allevia il dolore nella colica renale.

La Calcarea Carbonica (calce carbonica) ha un effetto benefico su tutti gli organi e sistemi del corpo. È una sostanza non tossica, a differenza di altri medicinali omeopatici. Lo strumento viene utilizzato per ripristinare le mucose danneggiate degli organi urogenitali, nonché per normalizzare il metabolismo del sale. Il dosaggio viene assegnato individualmente e dipende dalle condizioni del paziente..

Colokunsis e Dioscorea sono prescritti per alleviare il dolore nella colica renale. I farmaci hanno un effetto analgesico e antispasmodico, migliorano la circolazione sanguigna nei reni.

La belladonna (Krasavka) è usata per trattare i processi infiammatori nel sistema genito-urinario, con l'incontinenza urinaria. La pianta è velenosa, quindi è importante non overdose. La belladonna allevia gli spasmi e rilassa i muscoli degli ureteri.

I preparati di cui sopra sono prodotti sotto forma di granuli. Il dosaggio e la frequenza di somministrazione sono prescritti dal medico curante. Kolokunsis e Dioscorea sono usati come trattamento sintomatico, Belladonna e Calcarea - nei corsi.

I suddetti farmaci, ad eccezione della Belladonna, sono ben tollerati dall'organismo e praticamente non causano effetti collaterali. Il farmaco di Belladonna è efficace, ma non sempre ben tollerato dai pazienti. Se si osserva il dosaggio corretto, non provoca reazioni avverse.

Chirurgia

La sabbia renale non necessita di trattamento chirurgico. L'indicazione per la chirurgia è la presenza di pietre di grandi dimensioni maggiori di 5 mm.

Esistono due tipi di trattamento chirurgico: pielolitotomia e nefrolitotomia.

Durante la pielolitotomia, viene praticata un'incisione chirurgica nella pelvi renale, dalla quale vengono rimosse le pietre.

In una nefrolitotomia, viene praticata un'incisione lungo l'intero rene. Questa operazione è più difficile a causa del danno al parenchima dell'organo.

Questi metodi passano in secondo piano a causa di traumi elevati e recupero a lungo termine..

I metodi più comuni per il trattamento dei calcoli renali sono la litotripsia extracorporea (frantumazione di pietre senza incisioni), la litotripsia transcutanea (eseguita attraverso una piccola incisione nella regione lombare) e lo schiacciamento laser.

La terapia non invasiva presenta una serie di vantaggi: l'assenza di un lungo periodo di recupero, un rapido ritorno a un normale ritmo di vita, non ha praticamente controindicazioni, è relativamente indolore e non danneggia il parenchima renale.

Prevenzione

La prevenzione della malattia renale consiste nell'aderenza alla dieta, al regime alimentare e all'attività fisica. Il paziente dovrebbe perdere peso e fare esercizi leggeri ogni giorno.

Ogni sei mesi, è necessario eseguire un test delle urine di controllo per valutare il lavoro dei reni. Se c'era molta sabbia nei reni, durante il primo anno, l'analisi delle urine deve essere eseguita ogni 2 mesi.

Previsione

Questa malattia non può essere completamente curata. La completa assenza di sintomi e benessere sono segni di remissione prolungata. Se si seguono le raccomandazioni di cui sopra, la prognosi può essere considerata favorevole..

Caratteristiche della terapia farmacologica per la sabbia renale

La malattia del calcolo renale (sinonimo: nefrolitiasi) è una formazione patologica di materiale solido nel sistema urinario, costituito da acido urico, fosfati o carbonati di calcio. La pietra può rimanere nel rene o migrare verso l'esterno attraverso le vie urinarie. L'intensità dei sintomi (dolore) è solitamente correlata alla dimensione dei depositi cristallini. Il trattamento medico ha lo scopo di prevenire le complicanze e ridurre i segni della nefrolitiasi. I farmaci per la sabbia renale sono necessari per i pazienti con malattia grave.

Panoramica sui medicinali usati per la sabbia renale

I preparati a base di sabbia renale vengono utilizzati per ridurre la colica renale e accelerare l'eliminazione dei calcoli. Se c'è un'alta probabilità di insufficienza renale, la terapia antibiotica e l'idratazione parenterale devono essere prescritte urgentemente.

La maggior parte dei calcoli piccoli nei pazienti con idronefrosi relativamente lieve può essere trattata con paracetamolo. I casi più gravi richiedono il drenaggio con uno stent o una nefrostomia percutanea.

La nefrolitiasi non complicata non richiede terapia farmacologica. Si consiglia al paziente di assumere una quantità sufficiente di liquidi (2,5 - 3 litri) e di restare a letto.

Un elenco indicativo dei farmaci e delle loro caratteristiche

I preparati per rimuovere la sabbia dai reni hanno un effetto miorilassante. Facilitano il passaggio dei calcoli renali attraverso l'uretere, ma non influenzano direttamente la loro composizione. I miorilassanti di azione centrale o periferica sono prescritti solo in casi estremi, viene utilizzata principalmente la nifedipina.

L'elenco principale dei farmaci usati per trattare la sabbia renale:

  • analgesici oppioidi;
  • farmaci antinfiammatori non steroidei;
  • corticosteroidi;
  • bloccanti dei canali del calcio;
  • alfa-bloccanti;
  • inibitori della xantina ossidasi;
  • agenti alcalinizzanti;
  • antibiotici;
  • antiemetico.

Analgesici oppioidi

Gli analgesici narcotici influenzano i recettori oppioidi del sistema nervoso centrale (SNC) e sono usati per trattare le coliche renali. Gli effetti collaterali sono sedazione eccessiva, depressione respiratoria, spasmi muscolari lisci e formazione di dipendenza mentale e fisica. Gli stupefacenti possono essere acquistati in farmacia rigorosamente secondo la prescrizione del medico..

Il butorfanolo è un analgesico oppioide misto con effetti analgesici centrali che aiuta ad alleviare il dolore da moderato a grave. Il farmaco porta in misura minore a spasmi muscolari lisci e depressione respiratoria rispetto alla "morfina" o alla "meperidina".

La morfina è il farmaco di scelta per la somministrazione parenterale nelle coliche renali gravi causate dalla sabbia. Si lega efficacemente ai recettori oppioidi e attenua la segnalazione del dolore.

I farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS) inibiscono il dolore e l'infiammazione diminuendo l'attività della cicloossigenasi, responsabile della sintesi delle prostaglandine. Entrambi gli effetti sono utili nel trattamento delle coliche renali (ureterali). Il prezzo dei FANS varia ampiamente: da 200 a 4300 rubli russi.

I FANS sono meno efficaci degli analgesici narcotici, come dimostrato in numerosi studi controllati randomizzati. Ora sono diventati lo standard raccomandato per il sollievo dal dolore nelle coliche acute, sebbene dovrebbero essere usati con cautela nei pazienti con insufficienza renale. I FANS provocano meno nausea e sedazione rispetto agli analgesici oppioidi. Inoltre non deprimono la respirazione e non hanno il potenziale di abuso. I medicinali di questo gruppo hanno un effetto negativo sulla funzionalità renale, sulla mucosa gastrointestinale e sull'aggregazione piastrinica. Elenco dei comuni analgesici per la sabbia renale:

  • Ibuprofene;
  • "Ketorolac";
  • Diclofenac.

L'ibuprofene è il nome di un FANS orale che ha proprietà antipiretiche, analgesiche e antinfiammatorie e viene utilizzato per il trattamento ambulatoriale. Nelle farmacie, il farmaco viene dispensato senza prescrizione medica..

Il "Ketorolac" intranasale inibisce la cicloossigenasi, che porta ad una diminuzione della sintesi di prostaglandine, trombossani e prostaciclina. Ha effetti antinfiammatori, analgesici e antipiretici. Il farmaco è indicato per il trattamento a breve termine (fino a 5 giorni) del dolore da moderato a grave. La biodisponibilità di una dose intranasale di 31,5 mg è di circa il 60%. Ogni flacone da 1,7 g contiene 8 spruzzi.

Corticosteroidi

I glucocorticoidi sono agenti steroidei locali o sistemici che riducono l'infiammazione dell'uretere. Hanno anche profondi effetti metabolici e immunosoppressivi. I corticosteroidi non sono inclusi nelle attuali linee guida per il trattamento della nefrolitiasi. È vietato prenderli con cistite grave o diabete mellito..

Calcio antagonisti

I bloccanti dei canali del calcio sono una classe di farmaci antipertensivi che espandono la muscolatura liscia e riducono rapidamente gli attacchi di dolore. "Nifedipina" in combinazione con "Prednisolone" favorisce il passaggio dei calcoli renali attraverso l'uretere, come dimostrato in diversi piccoli studi prospettici.

Le pastiglie di sabbia renale a rilascio prolungato semplificano il trattamento e aiutano i pazienti a migliorare. Il farmaco può essere utilizzato per non più di 10 giorni. A volte il corso della terapia può essere prolungato fino a 15 giorni dopo aver consultato un medico.

Alfa bloccanti

Gli alfa-bloccanti sono anche rilassanti della muscolatura liscia. È stato dimostrato che facilitano il passaggio dei calcoli ureterali. La tamsulosina, un bloccante alfa-1 selettivo, è indicata per il trattamento del dolore delle basse vie urinarie che si manifesta a causa di un ingrossamento della prostata.

Le compresse di terazosina sono indicate per il trattamento dell'ipertensione essenziale. Questi farmaci, che rimuovono la polvere renale in eccesso, aiutano ad abbassare la pressione sanguigna. In questo caso, si consiglia anche di utilizzare solo terapia a breve termine (non più di 10 giorni).

Inibitori della xantoossidasi e farmaci alcalinizzanti

Molti pazienti sono interessati a come rimuovere la sabbia di urato dai reni con i farmaci. L'allopurinolo inibisce la xantina ossidasi, un enzima che sintetizza l'acido urico dall'ipossantina. Riduce la sintesi dell'acido urico senza interrompere la biosintesi delle purine vitali. Il farmaco è inefficace contro i calcoli di ossalato di calcio.

Gli agenti alcalinizzanti orali sono usati per trattare l'acidosi metabolica. Sono anche prescritti se si desidera mantenere a lungo termine l'urina alcalina. Il citrato di potassio viene assorbito e biotrasformato in bicarbonato di potassio, agendo come sostanza di base sistemica. I suoi effetti sono principalmente associati ai cloruri (prima dell'assorbimento) e poi ai bicarbonati. Meno del 5% del citrato di potassio viene escreto immodificato nelle urine. È altamente concentrato e, se usato dopo i pasti e prima di coricarsi, mantiene un pH urinario alcalino per circa 5-7 ore. Al dosaggio consigliato, alcalina l'urina senza il rischio di alcalosi sistemica..

Antibiotici

L'idronefrosi infetta richiede una terapia antibiotica per via endovenosa oltre al drenaggio o al posizionamento di uno stent uretrale. I tipici patogeni che causano infezioni sono i microrganismi intestinali gram-negativi aerobi: Escherichia coli e Klebsiella, Proteus, Enterobacter e Citrobacter. La Candida albicans a volte si verifica nelle persone con diabete o immunodeficienza. La terapia antimicrobica empirica iniziale dovrebbe affrontare i comuni patogeni batterici.

"Ampicillin" è un antibiotico beta-lattamico che è efficace contro E. coli, enterococchi ed enterobacter, così come la maggior parte degli altri ceppi di batteri resistenti. Il farmaco è solitamente combinato con "Gentamicina".

La gentamicina è un antibiotico aminoglicosidico attivo contro Staphylococcus aureus ed Enterobacter. Pseudomonas aeruginosa è generalmente sensibile ai farmaci. Se utilizzato in combinazione con l'ampicillina, è anche efficace contro gli enterococchi fecali.

La ciprofloxacina è un'alternativa efficace per il trattamento dell'idronefrosi nei pazienti allergici alle penicilline. I fluorochinoloni sono attivi anche contro i microrganismi gram-negativi aerobi. Sono inefficaci contro gli anaerobi, ma distruggono gli enterococchi fecali, sebbene l'ampicillina e la gentamicina siano più efficaci nella nefrolitiasi.

Antiemetici

I pazienti con colica renale acuta spesso manifestano nausea o vomito gravi. Insieme agli analgesici, vengono spesso prescritti antiemetici: fenotiazine e butirrofenoni. Si consigliano preparazioni di fabbricazione tedesca.

La metoclopramide è l'unico farmaco antiemetico che è stato studiato negli studi clinici per la colica renale. In due piccoli studi in doppio cieco, il farmaco ha alleviato nausea e dolore. L'effetto della sostanza è dovuto al blocco dei recettori dopaminergici nel sistema nervoso centrale. Non ha attività antipsicotica o tranquillizzante; il farmaco ha un effetto sedativo più debole rispetto ad altri antagonisti dopaminergici centrali. L'inizio dell'azione è 1-3 minuti dopo la somministrazione endovenosa.

L'ondansetron è un bloccante selettivo del recettore 5-HT3 originariamente utilizzato nella chemioterapia. Il farmaco può prolungare l'intervallo QT e, in rari casi, aumenta il rischio di sviluppare la sindrome serotoninergica (specialmente in combinazione con antidepressivi), una condizione potenzialmente pericolosa per la vita. Ondansetron è prodotto principalmente in India.

La proclorperazina può alleviare la nausea e il vomito bloccando i recettori dopaminergici mesolimbici postsinaptici. Il farmaco ha anche effetti anticolinergici e sopprime la formazione reticolare.

La "prometazina" è un derivato della fenotiazina che ha attività antistaminica, sedativa, antimicotica, antiemetica e anticolinergica. Il medicinale viene prescritto se altri farmaci non hanno l'effetto desiderato.

Il rilascio di sabbia dai reni: sintomi

Il rilascio di sabbia può essere accompagnato da un dolore molto intenso derivante dal lato e che si irradia sia nella parte anteriore che nella parte posteriore del corpo. Più del 50% dei pazienti manifesta nausea e vomito. Alcuni pazienti riferiscono segni di infezione o ematuria.

In casi molto rari, il rilascio di sabbia termina con la morte del paziente. Pertanto, solo un medico può rimuovere e trattare tutti i sintomi medici (specialmente nelle donne in gravidanza).

Posizione e caratteristiche del dolore nella nefrolitiasi:

  • Calcoli ureterali: dolore laterale profondo da lieve a grave senza irradiazione all'inguine, aumento della frequenza urinaria, disuria, stranguria.
  • Pietre all'interno dell'uretere: dolore acuto e intenso al lato e al basso ventre, irradiazione del dolore ai testicoli o alla vulva, nausea intensa con o senza vomito.
  • Cristalli nella parte superiore dell'uretere: irradiazione alle regioni fiancheggianti o lombari.
  • Calcoli ureterali distali: irradiazione del dolore all'inguine o ai testicoli (uomini) o alle labbra (donne).
  • Le pietre sono passate nella vescica: prevalentemente asintomatiche.

I farmaci migliori e peggiori, secondo medici e pazienti

Studi randomizzati in doppio cieco hanno dimostrato che nel 74% dei pazienti "Paracetamol" è in grado di fermare completamente il dolore acuto. "Ibuprofene" e altri FANS hanno un effetto analgesico più pronunciato, ma più spesso causano effetti collaterali - sanguinamento nel tratto gastrointestinale o ipertensione arteriosa. Il "prednisolone" allevia il dolore e l'infiammazione, ma a lungo termine può aumentare indirettamente la concentrazione di zucchero nel sangue.

Non dovresti provare a trattare i calcoli renali a casa con rimedi popolari. La dissoluzione e la rimozione delle pietre deve essere eseguita sotto controllo medico.