Analisi delle urine secondo Nechiporenko

Esame microscopico con conteggio quantitativo di leucociti, eritrociti e cilindri in 1 millilitro di sedimento urinario.

Determinazione del numero di globuli sanguigni nel sedimento urinario, test di Nechiporenko.

Analisi delle urine, test delle urine, analisi delle urine, UA, esame microscopico, urina.

Cella / ml (cella per millilitro), U / ml (unità per millilitro).

Quale biomateriale può essere utilizzato per la ricerca?

Urina di metà mattina.

Come prepararsi adeguatamente per lo studio?

  1. Evitare di mangiare cibi piccanti e salati, cibi che cambiano il colore dell'urina (p. Es., Barbabietole, carote) per 12 ore prima del test.
  2. Evitare di assumere diuretici nelle 48 ore precedenti la raccolta delle urine (in consultazione con il medico).

Informazioni generali sullo studio

L'analisi delle urine secondo Nechiporenko consente di determinare più accuratamente il contenuto quantitativo di eritrociti, leucociti e cilindri rispetto a un'analisi clinica generale delle urine. Entrambi gli studi vengono eseguiti utilizzando la microscopia, ma nel campione Nechiporenko gli elementi vengono contati per unità di volume di liquido e non in base al numero di cellule o cilindri nel campo visivo..

Normalmente, i glomeruli renali non consentono il passaggio delle cellule del sangue e dell'albumina, ma in alcune malattie la barriera renale è danneggiata, il che si riflette nei cambiamenti nella composizione dell'urina. La presenza di un gran numero di globuli rossi nelle urine (ematuria) può indicare un danno al glomerulo renale. Va tenuto presente che i globuli sanguigni nelle urine si trovano in lesioni, calcoli, malattie infiammatorie o neoplasie a tutti i livelli delle vie urinarie: il sangue vi entra dalla pelvi renale, dall'uretere, dalla vescica o dall'uretra. L'origine renale dell'ematuria è indicata proprio dall'identificazione di calchi eritrocitari o eritrociti lisciviati.

Normalmente, i leucociti sono presenti nelle urine in piccole quantità. Il loro contenuto può aumentare nelle malattie infiammatorie del sistema urinario, nelle infezioni del tratto urinario e in alcune malattie sistemiche infiammatorie acute. I leucociti sono in grado di penetrare nel sito dell'infiammazione attraverso i tessuti intatti. Con il loro rilascio eccessivo - leucocituria - è necessario condurre uno studio batteriologico sulle urine per chiarire l'eziologia della malattia e la nomina di una terapia adeguata.

Nella pratica clinica, la definizione di leucocituria o ematuria è spesso utilizzata nella diagnosi differenziale di glomerulonefrite e pielonefrite..

I cilindri sono conglomerati proteici prodotti dalle cellule e dai detriti cellulari quando le proprietà fisico-chimiche dell'urina cambiano. Si formano nei tubuli renali e prendono la loro forma. Le cellule epiteliali tubulari formano calchi epiteliali, quando le cellule epiteliali ei leucociti vengono distrutti, compaiono calchi granulari, ampi calchi cerosi si formano da calchi granulari degeneranti. La loro rilevazione indica gravi danni ai reni, lo sviluppo di insufficienza renale e una prognosi sfavorevole della malattia. I calchi ialini sono formati da proteine ​​e spesso indicano proteinuria. La loro formazione coinvolge la proteina Tamm-Horsfall, che è normalmente presente nei tubuli renali in forma disciolta ed è importante nella protezione immunologica dell'organo dalle infezioni. I calchi ialini possono essere trovati anche in una persona sana dopo un'intensa attività fisica o con minimi cambiamenti patologici nei reni..

A cosa serve la ricerca?

  • Per la diagnosi di malattie infiammatorie acute e croniche delle vie urinarie (pielonefrite, glomerulonefrite, cistite, uretrite).
  • Per valutare il danno renale in alcune malattie sistemiche (p. Es., Diabete mellito, lupus eritematoso sistemico, amiloidosi, vasculite e traumi).
  • Per la diagnosi differenziale delle malattie delle vie urinarie.
  • Per controllare il trattamento delle malattie degli organi urinari.

Quando è programmato lo studio?

  • Con sintomi di patologia del tratto urinario (cambiamento di colore, odore, trasparenza e quantità di urina, frequenza della minzione, dolore nella regione lombare, basso addome, durante la minzione).
  • In caso di risultati discutibili o anomalie nell'analisi generale delle urine.
  • Per malattie sistemiche ad alto rischio di danno renale.
  • Nella ricerca preventiva.
  • Durante il monitoraggio dell'efficacia del trattamento delle malattie delle vie urinarie.

Analisi delle urine secondo Nechiporenko - che mostra anche le norme dei valori

L'analisi delle urine è inclusa nell'elenco della diagnostica necessaria e per determinare le condizioni esatte del paziente. Uno dei metodi è l'analisi delle urine secondo Nechiporenko, che determina la quantità di elementi nel sedimento e la differenza tra questa quantità dalla norma in donne, uomini, bambini. Ma questo metodo presenta molte differenze significative dalla solita analisi generale delle urine..

  • Indicazioni per l'appuntamento
  • Cosa mostra l'analisi secondo Nechiporenko
  • Formazione
  • La norma della quantità di elementi nelle urine
  • Deviazioni dalla norma e come minaccia il paziente

Il consiglio dell'urologo: “Prima di tutto, vorrei dire che è impossibile usare medicine forti senza prescrizione medica. Aiuta molto bene per la prevenzione delle malattie. Leggi di più "

Questa differenza sta nel fatto che il test Nechiporenko è più specifico dell'analisi clinica generale. Appare agli appuntamenti se, dopo aver superato un esame generale, viene rivelata la patologia. L'analisi consente di confermare o negare sospetti di varie patologie nei reni.

Indicazioni per l'appuntamento

Se una persona ha superato un esame delle urine generale e ci sono anomalie nei risultati, il medico può prescrivere esami chiarificatori che aiuteranno a determinare la presenza di un problema. Uno di questi è l'analisi delle urine secondo Nechiporenko.

È stato sviluppato dall'urologo sovietico A.Z. Nechiporenko e specifica la quantità di alcuni bioelementi nel sedimento di 1 ml di urina. Ciò è necessario per determinare patologie renali e una diagnosi accurata..

Analns è prescritto nei seguenti casi:

  • Se, dopo aver superato un'analisi generale, nei risultati si riscontrano sangue o proteine, se i leucociti o il livello di urea e creatinina sono troppo alti;
  • Se il corpo ha già patologie renali o vengono identificate durante il processo diagnostico (ad esempio, durante un'ecografia);
  • È prescritto durante il trattamento per malattie renali o malattie delle vie urinarie;
  • A volte è prescritto come test preventivo;
  • Molto spesso, tale analisi viene assegnata alle donne in posizione. Durante la gravidanza, è importante identificare eventuali problemi che potrebbero minacciare questo processo..

Cosa mostra l'analisi secondo Nechiporenko

L'analisi stessa è estremamente accurata e rileva in modo specifico le malattie dei reni e delle vie urinarie. Questo è molto diverso dall'analisi generale e da altre diagnosi specifiche delle urine. Includerlo consente persino di valutare il livello di danno renale e, in generale, l'effetto su di essi nelle malattie sistemiche. Queste non sono solo lesioni, ma anche malattie endocrinologiche (diabete mellito, lupus eritematoso sistemico, ecc.).

Oltre a quanto sopra, il medico può utilizzare questa analisi per determinare:

  • Pielonefrite. Questa è un'infiammazione della pelvi renale, può essere sia acuta che cronica. Questa analisi consente di determinare entrambi i corsi di questa malattia..
  • Glomerulonefrite. Questa è un'infiammazione dei glomeruli dei reni. Malattia grave, la cui individuazione nelle fasi iniziali è estremamente importante per la salute umana.
  • Cistite. L'infiammazione della vescica è una condizione molto comune che spesso colpisce le donne. Prima è possibile determinarlo, più è probabile che la terapia abbia successo e la cistite non entrerà nella fase della malattia cronica.
  • Tumore ai reni. Una malattia grave che viene rilevata utilizzando questa analisi e prima viene eseguita, migliore sarà la terapia.
  • Prostatite. Poiché la prostata influisce direttamente sulla funzione urinaria, l'analisi Nechiporenko consente di identificare i problemi di prostatite.
  • La presenza di tossine nel corpo. Il fegato e i reni sono i principali filtri del corpo. Se il corpo è gravemente colpito dall'intossicazione, i reni sono tra i primi a subire il colpo e filtrare le tossine. Di conseguenza, queste tossine possono essere rilevate nei campioni di urina..

L'analisi stessa secondo Nechiporenko viene eseguita abbastanza rapidamente, è importante solo portare il materiale raccolto in laboratorio in tempo.

Formazione

La preparazione per l'analisi è uno dei processi più importanti, perché il risultato che si otterrà in uscita dipenderà da come il materiale viene raccolto..

Per un uomo, una donna (inclusa una donna incinta) e un bambino, le regole di formazione sono generalmente le stesse. Sono facili da fare e non limitano la vita:

  1. Poiché l'analisi stessa viene eseguita per patologie renali, è necessario escludere qualsiasi effetto sui reni prima dell'analisi. In particolare, è necessario evitare qualsiasi attività fisica il giorno prima del ritiro e non visitare contemporaneamente il bagno o la sauna.
  2. È necessario modificare leggermente la dieta, escludendo piatti piccanti o eccessivamente dolci. Sono esclusi anche i succhi (soprattutto quelli in grado di macchiare l'urina di un colore diverso) e l'alcol. Anche il cibo proteico dovrebbe essere ridotto in modo che non vi sia violazione della quantità di proteine ​​nelle urine e questo non introduca deviazioni nei risultati..
  3. I farmaci diuretici sono controindicati due giorni prima della raccolta del campione, poiché ciò influisce sulla quantità e sulla composizione dell'urina. Se l'assunzione di questi farmaci non può essere annullata, il medico deve autorizzare separatamente il paziente a continuare l'uso.
  4. Anche gli antibiotici oi FANS dovrebbero essere eliminati completamente uno o due giorni prima di eseguire questo test. Interferiscono con i risultati proprio come i diuretici e possono interferire con la loro accuratezza..
  5. Non disturbare l'equilibrio dell'acqua durante la preparazione per il test, poiché ciò influisce sulla quantità di urina. È controindicato bere troppo e bere troppo poco liquido..
  6. È necessario raccogliere la primissima urina del mattino subito dopo il sonno. In questo momento, la sua composizione è ancora il più vicino possibile al valore naturale per il corpo..
  7. L'igiene uretrale deve essere osservata attentamente per garantire che i componenti non necessari non entrino nei campioni di urina. Pertanto, prima di raccogliere campioni, è necessario eseguire attentamente le procedure igieniche per i genitali..
  8. È necessario raccogliere l'urina che si ottiene nel mezzo della minzione, saltando la prima e l'ultima porzione di urina. Questo viene fatto in modo che il campione venga raccolto in un momento in cui sono esclusi eventuali effetti estranei sul biomateriale..
  9. Una porzione del materiale raccolto può essere di circa 25 ml, questo è sufficiente per un'analisi completa.
  10. Il contenitore per la raccolta dell'urina deve essere sterile, tali barattoli possono essere acquistati in farmacia. Se è impossibile acquistare un contenitore, è consentito utilizzare un normale contenitore di vetro, trattato con acqua bollente ed essiccato.
  11. Assicurarsi che il biomateriale raccolto sia rimasto in laboratorio per 2 ore, poiché in seguito l'accuratezza dell'analisi potrebbe essere compromessa. I batteri possono moltiplicarsi nelle urine, alcuni elementi possono decadere, il che può rendere difficile la decifrazione dell'analisi.
  12. Per le donne, una caratteristica è il tempo delle mestruazioni, che deve essere saltato e posticipato per il tempo successivo. Durante le mestruazioni, il sangue può entrare nel liquido, il che interromperà la purezza dei campioni e renderà impossibile distinguere il sangue che è uscito dal sangue contenuto nelle urine a causa della patologia.

Queste regole sono standard per quasi tutti i tipi di analisi delle urine (ad eccezione di alcuni tipi speciali per i quali vengono introdotte regole aggiuntive).

È impossibile prelevare un campione dai neonati nel "modo normale", quindi la raccolta dell'analisi viene eseguita con dispositivi speciali: raccoglitori di urina per neonati e bambini.

La norma della quantità di elementi nelle urine

Urologo: se vuoi sbarazzarti della cistite in modo che non ritorni, devi solo dissolverla Leggi di più »

Per una persona sana, le letture delle urine appariranno in un modo rigorosamente definito. La tariffa è la stessa e non dipende dal sesso e dall'età del paziente.

Tavolo. Analisi delle urine secondo Nechiporenko

Elementi definitiFrequenza di campionamento delle urine
Leucocitifino a 2000 elementi in 1 ml
Eritrocitifino a 1000 elementi in 1 ml
Elementi cilindrici ialinifino a 20 elementi in 1 ml

Inoltre, i microrganismi dovrebbero essere assenti nelle urine normali. Inoltre, non dovrebbero esserci globuli rossi morti o immaturi, altri cilindri o proteine.

Deviazioni dalla norma e come minaccia il paziente

Che tipo di deviazioni si possono trovare nelle urine dopo l'analisi secondo Nechiporenko:

  • Aumento del numero di globuli bianchi. Ciò suggerisce che c'è un focus del processo infiammatorio nei reni, cioè pielonefrite o glomerulonefrite. Può anche parlare di prostatite negli uomini o urolitiasi. Si noti che in caso di raffreddore aumenta anche il numero di leucociti nelle urine..
  • Eritrociti. Se il loro numero è aumentato, questo indica una sorta di trauma delle vie urinarie o urolitiasi. Può anche parlare di tumori dei reni, della vescica o della prostata (per gli uomini). Anche i calcoli renali aumentano questo indicatore nei risultati..
  • Cilindri ialini: processi infiammatori, diuretici o tossicosi, se l'analisi è presentata da una donna incinta
  • La presenza di altri cilindri indica una grave malattia renale, dal rigetto dell'organo trapiantato, alla trombosi venosa renale o all'infarto renale.

La decifrazione di questa analisi dovrebbe essere affrontata dal medico. Valuterà la situazione di salute del paziente esaminando i suoi test, la sua storia medica e reclami specifici. Ciò gli consente di decidere esattamente quale trattamento prescrivere o quali ulteriori ricerche condurre..

Tasso di analisi delle urine secondo il metodo Nechiporenko

L'urina è uno dei fluidi biologici umani. La sua composizione è correlata alle cellule del sangue e riflette lo stato delle vie urinarie e dei reni. Da tempo immemorabile è stato utilizzato come test di laboratorio stabile nella ricerca diagnostica di varie condizioni patologiche. Oggi sono stati sviluppati molti metodi di analisi delle urine, ma il più efficace in termini di semplicità e contenuto di informazioni è l'analisi delle urine secondo A.Z. Nechiporenko, la cui norma determina la quantità ammissibile di elementi plasmatici formati nel sedimento urinario.

Lo scopo della metodologia secondo A.Z. Nechiporenko

Poiché l'urina viene filtrata dai reni, vari tipi di frazioni proteiche (colate), cellule di leucociti ed eritrociti possono precipitare nel suo sedimento.

  • Le cellule leucocitarie sono essenzialmente cellule killer. Sono responsabili della fagocitosi immunitaria. Sono presenti non solo nel plasma, ma anche in qualsiasi fluido e tessuto del corpo. Con qualsiasi reazione infiammatoria, si precipitano tutti al centro dell'infiammazione per sopprimerla. Pertanto, una maggiore concentrazione di leucociti nelle analisi indica sempre lo sviluppo del processo infiammatorio..
  • Le cellule eritrocitarie svolgono il ruolo di trasporto nel corpo, fornendo ossigeno a vari tessuti e organi. In condizioni normali, non dovrebbero essere affatto presenti nelle urine. La loro presenza nelle urine può essere dovuta solo a una grave patologia del sistema urinario..
  • La presenza di vari tipi di frazioni proteiche (calchi ialini, granulari, eritrocitari, cerosi, epiteliali, ecc.) Nel sedimento urinario è un indicatore caratteristico di vari processi patologici nella struttura tubulare renale.

Se l'analisi di un test delle urine generale mostra un eccesso del numero di leucociti, eritrociti e cilindri secondo la norma consentita, l'analisi secondo il metodo Nechiporenko determinerà la loro esatta concentrazione, confermerà o negherà la presenza di malattie infiammatorie del sistema urinario di natura acuta o cronica.

A differenza del monitoraggio generale delle urine, in cui gli elementi sedimentari vengono contati al microscopio in un certo campo visivo, l'analisi di A.Z. Nechiporenko viene eseguita con una camera di conteggio contando gli elementi nel sedimento di 1 ml di urina. Per escludere una diagnosi errata, un campione di urina viene prelevato dalla porzione centrale della minzione e dovrebbe essere esaminato nelle due ore successive..

Tasso di analisi

Il famoso medico ha mostrato la normale composizione dell'urina sana nella tabella, dove ha indicato il valore massimo degli elementi sedimentari per varie categorie di pazienti.

L'analisi delle urine secondo Nechiporenko è la norma nelle donne, uomini e bambini è rappresentata da indicatori identici:

  1. Le cellule leucocitarie nel sedimento sono consentite fino a 2 mila unità in 1 ml di campione di urina.
  2. Eritrociti - entro 1 mille gabbie.
  3. Frazioni proteiche: tasso consentito di 20 unità uniformi.

Per le donne, c'è un'eccezione per i leucociti. In determinate situazioni (gravidanza, parto, periodo mestruale), a causa dell'influenza dello stress fisiologico, la loro concentrazione può raggiungere le 4mila cellule in una porzione dell'urina analizzata, che in questa posizione è considerata una norma accettabile.

Il superamento di questi parametri richiede un ulteriore attento esame..

Risultati della decrittografia

Il risultato del test non è una conclusione diagnostica di alcuna malattia specifica, è una sorta di indicatore di cambiamenti nel corpo. In base ai risultati dello studio sulle urine, il medico identifica o esclude la presenza di processi patologici nel sistema urinario.

Quando la patologia è confermata, viene eseguita una ricerca diagnostica dettagliata utilizzando metodi strumentali di diagnosi urologica e un trattamento appropriato in base ai suoi risultati.

  • Rilevando leucociti nelle urine che superano la norma sulla scala di A.Z. Nechiporenko, viene determinata la presenza di processi infiammatori nel sistema degli organi escretori. Le reazioni infiammatorie acute possono raddoppiare e triplicare il numero di cellule leucocitarie nelle urine. Nei risultati dell'analisi, la loro presenza può variare da 6mila a 10mila unità e oltre. A volte la leucocituria è il risultato dello sviluppo di infezioni.
  • Un eccesso di eritrociti nelle urine può indicare un'ematuria renale (esplicita o latente) che si sviluppa come risultato di processi patologici nel suo sistema di filtrazione, che contribuisce alla penetrazione senza ostacoli del sangue nelle urine. Il tipo di cellule - vive o lisciviate - è di grande importanza. La predominanza di questi ultimi (3.500-4.000) indica lo sviluppo di focolai emorragici nelle mucose del tratto uretrale.
  • Le proteine, come i batteri, non dovrebbero essere nelle urine in linea di principio. È consentita una leggera presenza di frazioni proteiche nelle urine. Se nel sedimento urinario si trovano vari tipi di cilindri proteici che superano la norma consentita, ciò indica direttamente problemi nei reni, poiché i cilindri si formano nei tubuli renali e il loro ingresso nelle urine è una prova diretta della patologia dei tubuli renali.

Qualsiasi analisi non può essere considerata una panacea per la diagnosi, poiché l'affidabilità del suo risultato dipende da molti fattori fisiologici e patologici..

Un aumento naturale delle cellule leucocitarie nelle urine è causato da: allenamento sportivo, un "pasto" abbondante, stress emotivo, stato di gravidanza e intervento chirurgico nella storia recente, ustioni e lesioni. Tutto ciò non è considerato una patologia e non dovrebbe causare allarme.

Una diminuzione dei leucociti nelle urine (da 1500 unità a 750 e meno) può essere il risultato di un trattamento a lungo termine con antidepressivi, antistaminici, anticonvulsivanti, farmaci cardiaci e chemioterapici, disturbi metabolici, patologie autoimmuni e maligne dell'infezione da HIV e malattia da radiazioni.

L'analisi delle urine secondo A.Z. Nechiporenko, le cui norme sono fornite sopra, non deve essere considerata una guida all'autodiagnosi.

La corretta decodifica e valutazione delle condizioni del paziente può essere eseguita solo da uno specialista con un'ulteriore raccomandazione per una diagnosi chiarificatrice e la successiva nomina di un trattamento adeguato.

Cosa dicono le deviazioni dalla norma?

La presenza di deviazioni negli elementi sedimentari dell'urina riscontrate nelle analisi effettuate con il metodo di A.Z. Nechiporenko (in assenza di fattori provocatori) indica la presenza di patologie che si sviluppano nel sistema urinario (tratto uretrale, reni, organo urinario).
La presenza di leucocituria è caratteristica:

  1. Con processi infiammatori nella cavità del serbatoio della vescica (cistite). L'infezione di varia genesi può provocare l'accumulo di cellule fagocitiche (leucociti) nei focolai dell'infiammazione. Spesso le cellule eritrocitarie e la flora batterica si trovano nel sedimento urinario..
  2. Per la pielonefrite - una lesione infiammatoria della pelvi renale, dei tubuli e di altri tessuti strutturali. Se viene rilevata una patologia, le analisi mostrano non solo i segni caratteristici della leucocituria, ma anche un aumento del numero di cellule eritrocitarie (ematuria), segni di piuria (inclusioni purulente nel sedimento), batteri (flora batterica nel sedimento) e proteinuria (proteine ​​nel sedimento urinario).
  3. Nefrolitiasi renale: formazione di calcoli nei reni. Parallelamente, viene rilevata l'ematuria. Si notano grappoli di cellule leucocitarie, solitamente con l'aggiunta di infezione.

Un eccesso della norma degli eritrociti nel sedimento indica:

  • Per i segni di glomerulonefrite acuta e cronica - il fallimento delle funzioni di filtrazione glomerulare. Ciò che, in un processo acuto, si manifesta con ematuria macroscopica: la colorazione delle urine in un colore quasi nero a causa della fuoriuscita di inclusioni sanguinolente nelle urine. L'analisi è caratterizzata da segni di ematuria e presenza di inclusioni proteiche con cellule eritrocitarie ad esse aderite (cilindruria).
  • Sullo sviluppo della nefrolitiasi, la cui conseguenza si manifesta con una lesione vascolare del tratto uretrale e un aumento del numero di eritrociti nel sedimento urinario studiato.
  • Neoplasie tumorali (papillomi, fibromi, emangiomi) in varie parti del sistema urinario. Caratterizzato da un'improvvisa comparsa di ematuria e segni di inclusioni sanguinolente durante la miczione.

La presenza di frazioni proteiche nelle analisi è sempre segno di patologie renali. La loro composizione determina la natura delle violazioni.

  1. Calchi proteici con una miscela di cellule renali (aspetto ialino) un indicatore dello sviluppo di pielonefrite e glomerulonefrite.
  2. I calchi proteici con una miscela di cellule renali ed eritrocitiche (aspetto granulare) indicano un processo virale infettivo, glomerulonefrite, nefropatia diabetica o pielonefrite.
  3. Calchi proteici contaminati con le due precedenti frazioni (cerose) evidenze di insufficienza renale cronica, amiloidosi renale o sindrome nefrosica.
  4. Calchi proteici con una base eritrocitaria (tipo eritrocitario) - un indicatore del possibile sviluppo di infarto renale, trombosi venosa renale, processi acuti di gomerulonefrite.

La tecnica diagnostica di A.Z.Nechiporenko consente di effettuare una valutazione accurata dello stato degli organi del sistema di escrezione urinaria, di identificare disturbi funzionali e una serie di patologie sistemiche in essi, nonché di condurre un controllo qualitativo del trattamento terapeutico.

Decodifica dell'analisi delle urine secondo Nechiporenko - valori normali e loro deviazioni

La consegna degli esami delle urine è un passo diagnostico importante per determinare un gran numero di malattie. Soprattutto quando si tratta di patologie associate all'interruzione degli organi del sistema escretore. In questo caso, al paziente deve essere prescritta un'analisi secondo Nechiporenko.

Questa è una tecnica speciale per calcolare e decodificare la composizione biochimica dell'urina, che consente di determinare con precisione il numero di leucociti nelle urine, anomalie degli eritrociti e anche di stabilire se altri componenti sono normali. Consideriamo più in dettaglio come la decodifica dell'analisi delle urine secondo Nechiporenko differisce da altri metodi di ricerca sulle urine.

La tecnica per questa analisi è stata sviluppata da un famoso urologo dell'URSS - A.Z. Nechiporenko. Il principio della sua implementazione è che viene eseguito un attento conteggio di determinate cellule ed elementi biologicamente attivi per un volume specifico di urina. La ricerca è unica in quanto non richiede l'uso di un microscopio o di altre apparecchiature ad alta tecnologia. La quantità di tempo speso è minima.

Parametri definiti

I risultati dell'analisi delle urine secondo Nechiporenko consentono di determinare i seguenti parametri e il livello di cellule vitali in un paziente:

  • gli eritrociti sono aumentati o rientrano nei limiti normali;
  • il numero di leucociti (un'alta concentrazione di globuli bianchi indica sempre un'infiammazione lenta o acuta nei tessuti del corpo);
  • calchi ialini di tipo proteico, loro densità e saturazione nelle urine;
  • la presenza di altri elementi estranei sotto forma di composti biologici granulari, epiteliali, cerosi ed eritrocitari.

Il superamento della norma di questi corpi indica che il paziente ha l'una o l'altra malattia degli organi del sistema genito-urinario. Molto meno spesso, la decodifica dell'analisi mostra la patologia degli organi di altri sistemi corporei..

Indicatori della norma

In un adulto che non soffre di malattia renale acuta o cronica, nonché di organi interconnessi del sistema escretore, i risultati dell'analisi dovrebbero riflettere i seguenti indicatori:

  1. il tasso di eritrociti - il valore ottimale non è superiore a 1000 unità per 1 ml di urina (soprattutto, se gli eritrociti nelle urine non vengono rilevati affatto);
  2. la norma dei leucociti negli uomini non è superiore a 2000 unità per 1 ml di urina (2500 è già un indicatore che i leucociti sono aumentati) nelle donne, il livello ottimale di leucociti nell'analisi delle urine secondo Nechiporenko è fino a 4000 unità per 1 ml di urina (indicatori di 4500 o 5000 unità, indicare la presenza di una malattia di eziologia infiammatoria);
  3. calchi ialini: un aumento consentito di 20 unità per 1 ml di urina, ma non di più.

Nella normale analisi delle urine secondo Nechiporenko, elementi biologici come i calchi epiteliali, cerosi, granulari, eritrocitari non dovrebbero essere rilevati affatto. Il loro aspetto è un segnale diretto che il paziente ha una condizione patologica dei reni. Gli eritrociti nelle urine secondo Nechiporenko indicano che, con un alto grado di probabilità, una persona ha malattie come pielonefrite acuta, glomerulonefrite cronica, infarto renale, sindrome nefrosica.

Come eseguire correttamente il test Nechiporenko?

Al fine di ottenere le informazioni più affidabili sui risultati dello studio condotto sulle urine, è necessario adottare misure preventive per raccogliere materiale biologico. È necessario rispettare le seguenti regole per la raccolta dell'urina:

  • durante la minzione, solo l'urina pura senza impurità sotto forma di microrganismi batterici, fungini o virali che possono essere presenti sulla superficie dei genitali deve entrare nel contenitore per le ricerche di laboratorio (a questo scopo, il paziente deve prima prendere le procedure dell'acqua, sciacquando l'area inguinale con acqua calda senza usare detergenti fondi);
  • l'urina viene somministrata solo in un contenitore appositamente progettato per questo scopo, che viene sottoposto a trattamento antisettico o sterilizzazione (l'opzione migliore sarebbe quella di utilizzare un bicchiere con segni di misurazione);
  • le donne durante la fase attiva del ciclo mestruale non possono donare l'urina secondo il metodo Nechiporenko, poiché le goccioline di sangue possono entrare nella composizione dell'urina, modificarne la composizione biochimica e una maggiore concentrazione di eritrociti si troverà durante la ricerca di laboratorio (l'interpretazione è, ovviamente, falsa, ma comunque a causa di inaffidabile interpretazione, il paziente può essere diagnosticato erroneamente);
  • 3 giorni prima del test, è necessario interrompere l'assunzione di farmaci antibatterici o medicinali che influenzano il cambiamento del colore delle urine;
  • la porzione iniziale di urina che fuoriesce durante la minzione deve essere gettata nella toilette, poiché nei primi 2-4 secondi l'uretra viene lavata e il resto del fluido biologico viene raccolto in un contenitore per ulteriori ricerche di laboratorio;
  • per determinare il tasso di analisi delle urine secondo Nechiporenko, è necessario raccogliere solo l'urina del mattino, che riflette in modo più affidabile lo stato di salute del sistema escretore del paziente e dell'intero organismo nel suo insieme;
  • l'urina selezionata viene immediatamente consegnata al dipartimento del laboratorio biochimico, dove gli specialisti calcoleranno l'attività leucocitaria delle cellule, presteranno attenzione all'aumento del livello di altri elementi (il ritardo all'inizio dell'analisi può portare al fatto che i batteri patogeni iniziano a moltiplicarsi nelle urine, il che alla fine causerà la distorsione informazione affidabile).

Devi urinare subito dopo esserti svegliato dal sonno. Non bere acqua, mangiare cibo, fumare o assumere farmaci. Le uniche eccezioni sono i casi di estrema necessità. Ad esempio, se una persona è gravemente malata e la terapia farmacologica è la chiave per mantenere la sua vita stabile.

Trascrizione dettagliata con sospetta malattia

Lo scopo principale di condurre analisi delle urine secondo il metodo Nechiporenko non è solo quello di ottenere dati sulla composizione biochimica delle urine, ma anche di fornire una conferma diagnostica dei sospetti che un paziente abbia malattie specifiche del sistema genito-urinario..

Aumento dei leucociti

Ricorda che la norma per questi elementi non è superiore a 2000 unità. Un eccesso della concentrazione di globuli bianchi nelle urine di 250-750 unità per 1 ml di urina indica la presenza di tali patologie come:

  1. cistite o uretrite, che procede in una forma cronica o che passa in uno stadio di esacerbazione;
  2. pielonefrite nella fase iniziale di sviluppo;
  3. prostatite cronica negli uomini (una forma acuta della malattia o associata ad un ascesso della ghiandola prostatica, provoca una concentrazione di leucociti in 1250-3000 unità per 1 ml di urina);
  4. urolitiasi (se un gran numero di formazioni estranee è concentrato nei reni o nell'uretere, o una pietra voluminosa ha iniziato a muoversi, irrita la mucosa dei dotti, impedisce il deflusso naturale dell'urina).

Il metodo di ricerca di laboratorio sull'urina secondo Nechiporenko consente di determinare la concentrazione più accurata di leucociti e di iniziare la terapia antibatterica e antinfiammatoria in modo tempestivo. La mancanza di un trattamento adeguato porta solo alla crescita delle cellule di questo gruppo.

Numero elevato di globuli rossi

Un eccesso della concentrazione di eritrociti (oltre 1000 unità per 1 ml di urina) indica patologie come:

  • infarto renale (necrosi del tessuto d'organo causata dalla trombosi di un grande vaso principale sotto forma di arteria renale);
  • glomerulonefrite di tipo acuto (la natura dell'origine di questa malattia può essere molto diversa, ma il risultato del suo sviluppo è sempre lo stesso, consistente nel rilascio di eritrociti nelle urine);
  • edema generalizzato, una violazione dell'equilibrio del sale marino (una delle forme di manifestazione della sindrome nefrosica, il cui decorso è inoltre accompagnato da abbondante proteinuria).

È importante ricordare che un eccesso di globuli rossi nelle urine indica non solo lo sviluppo di un processo infiammatorio acuto, ma è anche il primo segno di alterato afflusso di sangue ai reni. Lo stato patologico dei vasi può portare a una completa perdita della capacità funzionale dell'organo di filtrare il sangue.

Cilindri ialonici potenziati

Questi elementi biologici sono formati da composti proteici che non vengono completamente riassorbiti durante il passaggio dell'urina primaria nella cavità dei tubuli renali. La loro presenza durante la decodifica dell'analisi delle urine secondo Nechiporenko (più di 20 unità per 1 ml di urina) indica la presenza delle seguenti malattie:

  1. ipertensione, che interrompe il lavoro non solo del sistema cardiovascolare, ma anche la stabilità del funzionamento dei reni;
  2. glomerulonefrite acuta;
  3. pielonefrite acuta.

Nelle persone che hanno assunto una grande quantità di diuretici per lungo tempo, un aumento del livello di calchi ialini nell'analisi secondo Nechiporenko è associato alla stimolazione artificiale della funzione renale più accelerata.

Cilindri granulari

L'unicità di questo metodo di studio dell'urina con la sua ulteriore decodifica sta nel fatto che è in grado di rilevare il tipo granulare di cilindri. La comparsa di questi elementi, anche in quantità minime, è sempre una patologia. La differenza è solo nella sua gravità.

Questo tipo di cilindro appare dovuto al fatto che le cellule sane che formano la superficie interna dei dotti renali vengono distrutte. Se l'interpretazione dell'analisi ha mostrato la presenza di cilindri granulari, con una probabilità dell'80% si può sostenere che il paziente ha le seguenti patologie:

  • intossicazione del sangue con sali di metalli pesanti (molto spesso un quadro clinico simile è provocato da molecole di piombo, che entrano nel corpo umano insieme a vapori velenosi durante il processo di fusione del metallo);
  • infezioni virali atipiche che possono parassitare negli organi del sistema genito-urinario;
  • glomerulonefrite;
  • pielonefrite cronica dell'ultimo stadio, che è caratterizzata dalla completa distruzione del tessuto renale.

Il tipo di malattia presente in una determinata persona viene determinato con l'aiuto di ulteriori metodi di esame diagnostico. L'analisi secondo Nechiporenko indica la direzione corretta in cui l'urologo dovrebbe muoversi nel processo di diagnosi accurata al paziente. Se il paziente si rivolge al suo medico curante con una richiesta: decifrare i test delle urine secondo il metodo Nechiporenko con una spiegazione dettagliata del loro significato, quindi non ci vorrà molto tempo.

Ogni medico che si occupa del complesso trattamento dei reni e degli organi del sistema genito-urinario dispone di un'apposita tabella con i parametri degli elementi biologicamente attivi da studiare.

Analisi delle urine secondo Nechiporenko. Decodificare l'analisi. La norma di eritrociti, leucociti e cilindri nell'analisi, le ragioni dell'aumento dei valori di questi indicatori. Tipi di cilindri delle urine: ialino, eritrocitico, granulare, ceroso, epiteliale.

Perché viene prescritto un test delle urine secondo Nechiporenko??

Ciò che viene determinato nelle urine quando analizzato secondo Nechiporenko?

I leucociti sono cellule viventi del nostro corpo che circolano con il flusso sanguigno. Queste cellule esercitano il controllo immunitario. In caso di infezione, danni al corpo da parte di corpi o sostanze tossiche o altri estranei, queste cellule combattono i fattori dannosi. La presenza di leucociti nelle urine in eccesso rispetto alla norma indica la presenza di un processo infiammatorio nei reni o nel tratto urinario (pelvi renale, ureteri, vescica, uretra e prostata negli uomini).

I globuli rossi sono piccoli globuli rossi. Queste sono le cellule del sangue più abbondanti. La loro funzione principale è quella di trasportare l'ossigeno e consegnarlo a organi e tessuti. Normalmente, gli eritrociti nelle urine non dovrebbero essere, la loro presenza è possibile, ma in quantità molto piccole (non più di 3 nel campo visivo). La ricerca di più globuli rossi può indicare una grave malattia dei reni o delle vie urinarie.

I cilindri sono corpi proteici che, in caso di patologia grave, si formano nel tessuto renale (nei tubuli renali). I cilindri possono essere di diversa composizione e includere i seguenti elementi: eritrociti, cellule desquamate dei tubuli renali, proteine. In apparenza, differiscono anche e sono: granulari (gli eritrociti e le cellule dei tubuli renali predominano nella composizione), ialini (le cellule tubulari renali e le proteine ​​predominano), eritrocitiche (gli eritrociti sono la base di tali cilindri).

Come raccogliere l'urina per l'analisi delle urine secondo Nechiporenko?

Per raccogliere correttamente l'urina per l'analisi, è necessario seguire diverse regole:
  • Prima dell'esame, è necessario lavarsi senza usare sapone e altri prodotti per l'igiene. I detriti genitali possono contenere molti batteri. Durante la minzione, alcuni di questi batteri possono finire nelle urine. Inoltre, è vietato l'uso di sapone e altri disinfettanti: con la corrente di urina, residui di detergente possono entrare nell'urina raccolta e influenzarne la composizione quantitativa.
  • È necessario prendere un contenitore pulito (è meglio che fosse un misurino da laboratorio di plastica o un contenitore con un coperchio aderente).
  • Le donne durante le mestruazioni dovrebbero astenersi dal raccogliere l'urina per l'analisi. Il sangue mestruale scaricato può essere lavato via dalla vulva durante la minzione e prelevato in laboratorio per il sangue dal sistema urinario.
  • Durante il periodo di raccolta dell'urina non è consigliabile assumere antibiotici o mangiare cibo che macchia l'urina.
  • Durante la minzione, i primi secondi devono essere urinati nella toilette, la porzione rimanente di urina deve essere raccolta in un contenitore.
  • L'analisi richiede la raccolta delle urine del mattino.
  • L'urina raccolta per l'analisi deve essere consegnata al laboratorio il prima possibile entro poche ore. La conservazione a lungo termine dell'urina può portare al fatto che i batteri iniziano a moltiplicarsi attivamente al suo interno..
Come raccogliere l'urina e come viene esaminata

Indicatori normali di leucociti, eritrociti e cilindri nell'analisi delle urine secondo Nechiporenko

  • Leucociti: meno di 2000 in 1 ml
  • Eritrociti: meno di 1000 in 1 ml
  • Bombole: meno di 20 ialina in 1 ml, la rilevazione di qualsiasi altro tipo di bombola è una patologia

Decodifica dell'analisi delle urine secondo Nechiporenko

Aumento dei leucociti (più di 2000 in 1 ml)

  • Cistite
  • Pielonefrite
  • Prostatite
  • Urolitiasi (calcoli renali)
  • Infarto renale

Eritrociti aumentati (più di 1000 in 1 ml)

  • Glomerulonefrite acuta
  • Sindrome nevrotica
  • Infarto renale

Cilindri nelle urine: il numero di ialini> 20 o altri tipi di cilindri in qualsiasi quantità

Un aumento del numero di cilindri ialini (oltre 20 in 1 ml) e la rilevazione di altri tipi di cilindri in qualsiasi numero di tipi è un segno di patologia renale.

Aumentare il numero di lanci ialini (oltre 20 in 1 ml).
Questi cilindri sono formati da proteine ​​che non hanno il tempo di essere riassorbite (ritorno dall'urina primaria al sangue) durante il passaggio dell'urina primaria attraverso i tubuli renali.

  • Pielonefrite
  • Glomerulonefrite cronica o glomerulonefrite acuta
  • Malattia ipertonica
  • Assunzione di diuretici

Cilindri granulari (il rilevamento di questi cilindri in qualsiasi quantità è una patologia)

Questo tipo di cilindri si forma a seguito della distruzione delle cellule che rivestono la superficie interna del tubulo renale.

  • Glomerulonefrite
  • Pielonefrite
  • Avvelenamento da piombo
  • Infezione virale
Cilindri cerosi (il rilevamento di questi cilindri in qualsiasi quantità è una patologia).

I calchi cerosi si formano a seguito di una prolungata esposizione al canalicolo del cilindro ialino o granulare.

  • Fallimento renale cronico
  • Amiloidosi renale
  • Sindrome nevrotica
Calchi eritrocitari (il rilevamento di questi calchi in qualsiasi quantità è una patologia).

Normalmente, non dovrebbero esserci globuli rossi nel lume del tubulo renale. Tuttavia, a seguito di violazioni della parete vascolare del glomerulo renale, gli eritrociti possono penetrare nel lume del tubulo renale. Tutti gli eritrociti che sono penetrati nel tubulo renale vengono escreti insieme all'urina. Tuttavia, in caso di penetrazione massiccia di eritrociti nel tubulo renale, il suo blocco si verifica con la formazione di calchi eritrocitari.

  • Glomerulonefrite acuta
  • Infarto renale
  • Trombosi della vena renale
  • Ipertensione maligna
Calchi epiteliali (il rilevamento di questi calchi in qualsiasi quantità è una patologia).
Formato a seguito del rigetto dell'epitelio del tubulo renale. Questi calchi sono indicativi di una grave malattia renale..
  • Necrosi tubulare acuta
  • Infezione virale acuta
  • Avvelenamento con sali di metalli pesanti e altre sostanze nefrotossiche (glicole etilenico, fenoli)
  • Overdose di farmaci tossici per i reni (salicilati)

Analisi delle urine secondo Nechiporenko - decodifica dell'analisi, tabella degli indicatori

Per diagnosticare la malattia in tempo, è necessario eseguire annualmente esami delle urine e del sangue. Uno di questi è il test Nechiporenko (analisi delle urine secondo Nechiporenko). Rileva il numero esatto di cellule del sangue nelle urine. È prescritto se un gran numero di eritrociti, leucociti, cilindri si trova nella diagnosi delle urine mediante l'analisi generale delle urine.

Cos'è l'analisi delle urine secondo Nechiporenko

Il campione Nechiporenko viene analizzato su apparecchiature di laboratorio semiautomatiche. Cioè, per contare cellule o sostanze, un assistente di laboratorio deve solo inserire una provetta all'interno dell'analizzatore. Il dispositivo eseguirà i calcoli da solo. Il metodo viene utilizzato quando:

  • sospetto di una malattia del sistema urinario;
  • controllare lo stato del corpo dopo aver trattato la malattia;
  • risultati poco chiari o indicatori normali dell'analisi generale delle urine nella clinica delle malattie del sistema urinario.

Nonostante il fatto che per lo studio sia richiesto 1 ml di liquido, per l'analisi una persona deve raccogliere circa 20 ml della quantità di urina.

Dopo aver ricevuto il campione, l'assistente di laboratorio lo mescola in modo che le cellule e le sostanze non precipitino, versando 1 ml di urina in una piccola provetta di plastica. Si trova all'interno dell'analizzatore, che stampa il risultato..

Decodifica dei risultati dell'analisi delle urine secondo Nechiporenko

Per decifrare il risultato di un test delle urine secondo Nechiporenko, si rivolgono al medico curante, confermerà o negherà la diagnosi, prescriverà ulteriori studi o trattamenti.

Indicatori dell'analisi delle urine secondo Nechiporenko

Durante il test, vengono determinati i seguenti indicatori:

  1. Gli eritrociti nelle urine secondo Nechiporenko dovrebbero essere presenti, ma in quantità limitate. I globuli rossi elevati in un'analisi delle urine secondo Nechiporenko significano che la mucosa del sistema urinario è danneggiata. Il sanguinamento può essere all'interno dei reni e delle vie urinarie.
  2. I leucociti sono cellule necessarie per una risposta immunitaria quando compare un agente patogeno. Se il loro numero supera il tasso normale, è apparso un microrganismo patogeno contro il quale i leucociti stanno combattendo. L'infezione entra per via discendente (attraverso i reni) o ascendente (attraverso l'uretra).
  3. I cilindri sono complessi di formazioni renali, il cui progenitore è la proteina. Compaiono in alcune malattie renali. Dovrebbero essere presenti solo formazioni ialine, il resto è segno di patologia.

Valori normali per ogni indicatore

Esistono standard per l'analisi delle urine secondo Nechiporenko, alcuni dipendono dal sesso. I terapisti li usano per determinare lo stato del sistema urinario..

Tabella delle norme degli indicatori secondo Nechiporenko negli adulti.

IndiceValore
LeucocitiNegli uomini, fino a 2 mila per 1 ml di liquido

Nelle donne, fino a 5000 per 1 ml di liquido

EritrocitiFino a 1.000 per 1 ml di liquido
Calchi di eritrocitiNon
Cilindri ialiniFino a 22 formazioni per ml di liquido
Cilindri granulariNon
Cilindri cerosiNon
Calchi epitelialiNon

Prima di decodificare i risultati, il paziente avverte il medico circa i farmaci utilizzati, lo stato fisiologico (ad esempio gravidanza), la dieta (la dieta proteica aumenta il numero di bombole). Tutti questi motivi cambiano i parametri dello stato delle urine, se il paziente non li ha avvertiti del medico, farà una diagnosi che non esiste e verranno eseguiti metodi di trattamento non necessari.

Caratteristiche del metodo Nechiporenko e sua superiorità rispetto all'analisi generale delle urine

Un test delle urine generale è un'analisi dettagliata. Fornisce un quadro completo dello stato del sistema urinario umano. Per questa analisi, il tecnico conta manualmente tutte le celle che rileva visivamente. Se al microscopio viene rilevato un numero maggiore di cellule, viene prescritto un test delle urine secondo Nechiporenko. Conta elementi sagomati e cilindri in tutti i fluidi.

Quando al paziente sono stati forniti i risultati dell'analisi delle urine secondo Nechiporenko, è necessario consultare un medico, ti dirà di cosa si tratta, spiegherà quali sono gli indicatori normali e quali sono le ragioni del loro aumento.

Preparazione per l'analisi delle urine secondo Nechiporenko

È necessario urinare correttamente, quindi lo studio mostrerà i dati corretti. Ciò aiuterà il medico a fare la diagnosi corretta ea prescrivere un trattamento. Se le regole vengono violate, la malattia potrebbe non essere rilevata, ciò porterà a un peggioramento delle condizioni del paziente.

  1. Una settimana prima del test delle urine secondo Nechiporenko, i farmaci vengono annullati. Se ciò non può essere fatto, avvisa il terapeuta.
  2. Per 2 giorni aderiscono a una dieta: non mangiano cibi grassi, fritti e piccanti. Bevi abbastanza acqua.
  3. Gli sport attivi vengono temporaneamente interrotti.
  4. Ulteriori esami strumentali vengono eseguiti solo dopo un campione di urina secondo Nechiporenko, poiché cambieranno la composizione quantitativa delle cellule in esame.
  5. All'inizio delle mestruazioni, l'analisi viene posticipata di 10 giorni, poiché anche i resti di globuli rossi cambieranno il risultato.
  6. Non fumare prima del test.
  7. Se il paziente ha malattie infiammatorie non correlate allo studio, viene trasferito per un po 'dopo il trattamento.

Raccolta delle urine per analisi negli adulti: uomini, donne, donne in gravidanza

Il risultato dell'analisi delle urine secondo Nechiporenko dipende dalla precisione con cui il paziente si è preparato. Se le regole non vengono seguite, il risultato sarà interpretato male.

  • Raccogli l'urina dopo una notte di sonno.
  • Eseguire l'igiene del corpo prima di svuotare la vescica.
  • Le donne dovrebbero coprire l'apertura vaginale, poiché i batteri da essa penetreranno nel campione e cambieranno il risultato del test.
  • Utilizzare solo un contenitore sterile per la raccolta del fluido corporeo. L'uso di barattoli domestici non è consentito, contengono sostanze e microbi.
  • Raccolgono una porzione media di urina, cioè una persona prima urina nella toilette, poi in un contenitore, quindi di nuovo nella toilette.

Il contenitore viene chiuso con un coperchio e trasferito all'assistente di laboratorio. Se ciò non è possibile, il biomateriale viene conservato all'interno del frigorifero per non più di 2 ore.

Raccolta di urina per analisi secondo Nechiporenko nei bambini

La raccolta delle urine per l'analisi secondo Nechiporenko nei bambini di età superiore a un anno non differisce dagli adulti. Se è necessario un campione da un bambino che è un neonato, viene utilizzata una speciale sacca di raccolta delle urine. Questo è un dispositivo con velcro modellato attorno ai genitali esterni. Dopo che il bambino ha urinato, il sacchetto viene rimosso e il campione viene versato in un contenitore di plastica.

Cosa non fare quando si raccoglie l'urina per l'analisi secondo Nechiporenko

Ci sono regole, infrangendole, i risultati saranno errati:

  • mangiare cibo prima dello studio;
  • test a metà giornata (non al mattino);
  • superare un test delle urine durante o immediatamente dopo le mestruazioni sovrastimerà il valore della norma degli eritrociti;
  • superamento del test durante l'insorgenza di una malattia infiammatoria acuta che non è stata curata;
  • se il paziente non ha lavato i genitali, i batteri appariranno nell'analisi;
  • utilizzando un contenitore non sterile;
  • raccolta dell'intera porzione di fluido biologico;
  • consegna del campione a lungo termine (oltre 2 ore senza frigorifero).

Cosa significano le deviazioni nei risultati dell'analisi delle urine secondo Nechiporenko?

Per aumentare il numero di ciascun indicatore, le sue stesse malattie sono caratteristiche. Poiché una scarsa analisi secondo Nechiporenko non indica esattamente una malattia specifica, gli urologi prescrivono ulteriori esami.

Le malattie che causano risultati devianti possono essere trovate in qualsiasi area:

  • tratto urinario,
  • infiammazione della vescica,
  • infiammazione dei reni.

A seconda di quale cellula o sostanza viene rilevata durante il test, il medico determinerà la direzione della malattia: infettiva, infiammatoria, dannosa.

Nelle donne in gravidanza, gli indicatori cambiano dopo la ristrutturazione degli ormoni.

Possibili patologie associate a deviazioni dalle norme di analisi delle urine

Dopo la nomina e l'analisi delle urine secondo Nechiporenko, il medico sospetterà una patologia dei reni e del sistema urinario.

I leucociti cambiano con formazioni purulente:

  • cistite (infiammazione della vescica),
  • pielonefrite (una formazione purulenta all'interno dei reni),
  • prostatite (infiammazione della prostata maschile),
  • urolitiasi (calcoli in varie aree del sistema urinario che bloccano il passaggio e formano accumuli purulenti),
  • lupus eritematoso (una malattia autoimmune con un numero maggiore di immunocomplessi).

Secondo Nechiporenko, gli eritrociti aumentano (più di 2000) nelle seguenti malattie:

  • glomerulonefrite (una malattia cronica dei glomeruli dei reni che causa danni vascolari e secrezione di sangue o globuli rossi),
  • infarto renale (blocco di un vaso da parte di un coagulo di sangue, che causa emorragia nel lume dell'organo).

I cilindri aumentano in caso di eventuali processi infiammatori nei reni:

  • pielonefrite,
  • glomerulonefrite,
  • ipertensione (provoca un aumento della pressione all'interno dei reni),
  • uso di alcuni farmaci,
  • insufficienza renale,
  • amiloidosi (disturbo metabolico, che è accompagnato dalla deposizione di complessi proteine-carboidrati all'interno dei reni).

Se una persona ha i sintomi della malattia, è necessario sottoporsi a test di laboratorio, aiuteranno a identificare rapidamente la malattia. Con una visita tempestiva a un medico, analisi, diagnosi e cure adeguate, è possibile curare quasi tutte le malattie. L'automedicazione non è consentita, peggiorerà le condizioni del paziente. I rimedi popolari sono applicabili solo in combinazione con i farmaci. Dopo il completamento della terapia, vengono nuovamente diagnosticati solo dopo un mese, poiché è possibile un'esacerbazione della malattia.