Sabbia nelle urine

7 minuti Autore: Lyubov Dobretsova 1290

  • Cos'è la sabbia nelle urine
  • Perché appare la sabbia
  • Quali sono i sintomi
  • Cosa mostrerà un test delle urine generale?
  • Quale esame è necessario
  • Cosa fare dopo la diagnosi
  • Risultato
  • Video collegati

L'urina è il prodotto finale dei processi metabolici e uno degli indicatori del lavoro del corpo. La composizione del biofluido deve essere conforme agli standard della microscopia da laboratorio. In caso di deviazioni dai normali indicatori per l'analisi delle urine, si presume una compromissione della funzionalità degli organi urinari, del sistema endocrino, digestivo e riproduttivo. In una persona sana, la sabbia nelle urine non viene rilevata.

Cos'è la sabbia nelle urine

La sabbia si presenta come cristalli scarsi (fino a 1 mm) formati da sali di vari acidi. Il processo si sviluppa quando l'equilibrio acido-base e sale-acqua nel corpo viene disturbato. I sali non si dissolvono, ma cristallizzano e si depositano negli organi urinari. La filtrazione del plasma sanguigno, il riassorbimento dei nutrienti e la formazione di urina avvengono nell'apparato renale.

Gli organi urinari adiacenti accumulano il biofluido e ne assicurano l'escrezione. Il luogo di formazione dei depositi di sale può essere reni, ureteri, vescica. In caso di diagnosi e terapia premature, i granelli di sabbia iniziano ad aumentare di dimensioni, trasformandosi in calcoli (pietre).

Sabbia e pietre si distinguono per la composizione chimica dei sali in eccesso:

  • fosfati di calcio (calcoli fosfatici o fosfati);
  • sali di calcio dell'acido carbonico (carbonati);
  • acido urico (urato o urato);
  • cistina amminoacidi (cistina);
  • acido ossalico (ossalati).

Perché appare la sabbia

Le cause delle formazioni anormali sono solitamente suddivise in endogene, associate all'interruzione del lavoro degli organi interni, ed esogene, provocate da influenze negative esterne e abitudini malsane. Fattori endogeni:

  • malattie infiammatorie croniche del sistema urinario (cistite, pielonefrite, glomerulonefrite, ecc.);
  • idronefrosi (idropisia del rene);
  • disturbi patologici dei processi metabolici e dell'equilibrio degli ormoni (diabete mellito, gotta, ipoparatiroidismo, iperparatiroidismo, ecc.);
  • malattie croniche della prostata negli uomini (adenoma, prostatite).

Nelle donne, un cambiamento dello stato ormonale (gravidanza, menopausa, trattamento con farmaci contenenti ormoni) può diventare un fattore scatenante per la formazione di sabbia. L'influenza esogena è esercitata da:

  • stile di vita ipodinamico;
  • dieta (la predominanza di prodotti proteici e sale da cucina);
  • alcolismo;
  • acque minerali sature di sali (abuso);
  • regime alimentare (assunzione di acqua insufficiente).

Le influenze esterne includono le condizioni di lavoro e di vita (produzione pericolosa, ipotermia). L'aspetto della sabbia nelle urine di un bambino indica la progressione della patologia genetica. In base al sesso, i depositi di sale nei reni e nella vescica sono più comuni negli uomini.

Quali sono i sintomi

I segni somatici della presenza di depositi sabbiosi sono deboli. Stanchezza, intensa formazione di gas, sudorazione caratteristica della fase iniziale dell'urolitiasi non sono sintomi specifici. Dolori periodici nella parte inferiore dell'addome, cambiamenti nelle caratteristiche organolettiche delle urine (colore, trasparenza) possono allertare.

Nelle urine, puoi vedere piccole macchie punteggiate bianche o nere. Quando i granelli di sabbia lasciano i reni o la vescica attraverso l'uretra, danneggiano l'epitelio uretrale (strato interno), provocando un sanguinamento minore. L'urina nuvolosa è uno dei segni clinici della sabbia.

Se filtri l'urina attraverso diversi strati di garza, puoi trovare cristalli scarsi. L'arancione corrisponde alle formazioni di urato negli organi urinari, nero - struvite, bianco - cistina.

L'ulteriore formazione di calcoli ha sintomi più pronunciati:

  • pollachiuria dolorosa: frequente svuotamento della vescica, accompagnato da dolore;
  • gonfiore del viso e degli arti;
  • isuria: ritenzione urinaria;
  • dolore lombare.

A causa delle peculiarità della struttura anatomica degli organi genitali femminili - un'uretra corta e ampia situata vicino alla vagina - la minzione frequente causa infiammazione (vulvovaginite, colpite). Visivamente, le impurità del sangue sono visibili nelle urine. I bambini tendono ad avere un aumento della temperatura ai valori subfebrilari (37-38 ℃).

Cosa mostrerà un test delle urine generale?

Nella fase asintomatica iniziale della deposizione di sali, la prima fonte da cui il paziente viene a conoscenza della presenza di sabbia è l'OAM (analisi generale delle urine). Molto spesso, si tratta di uno studio pianificato: esame clinico, screening di donne in gravidanza, ricovero in ospedale, ecc. Durante l'analisi vengono valutate le caratteristiche organolettiche, fisico-chimiche e il sedimento urinario.

ParametriNormaPossibili modifiche in presenza di sabbia
colore (colore)tonalità giallo chiaro (paglierino)una tinta rossa di urina indica sangue
densità (SG)1.010-1.022 g / lè aumentato
odorenon dovrebbe essere duronon cambia
schiumositàè assenteè assente
trasparenzavicino all'assolutofangoso

La causa non patologica dello scolorimento delle urine è l'influenza di prodotti che colorano il biofluido e gli escrementi (barbabietole, carote, asparagi, rabarbaro, more).

ParametroNormaPossibili modifiche
acidità (pH)5-7 unità.più di 7 unità - alcalinizzazione (alcalosi) durante la formazione di fosfati, inferiore a 5 U. - acidificazione (acidosi) - con urati e ossalati
proteine ​​(PRO)≤ 0,033 g / llieve aumento
glucosio (GLU)≤ 0,8 mmol / lnon cambia
emoglobina (HB)non definitodeterminato
precipitato cristallino insolubileè assentedisponibile

Se nelle urine si trova un sedimento insolubile, viene eseguita in laboratorio un'analisi chimica dei cristalli per determinarne la natura (fosfato, urato, ossalato, ecc.)

ParametroNormaPossibili modifiche
eritrociti (BLD)uomini - 1-2, donne - ≤ 3ematuria (valori aumentati) - danno alle vie urinarie da cristalli di sale
leucociti (LEU)uomini - ≤ 3, donne - ≤ 6leucocituria (aumento di LEU) - processi infiammatori
epitelio≤ 10più di 10
cilindri ialini≤ 20più di 20
lancia ceroso epiteliale granulare eritrociticoassentedefinito (opzionale)

La comparsa di sali nell'analisi delle urine può essere dovuta alle abitudini alimentari. La formazione di urati è associata al consumo eccessivo di carne, pesce, funghi e legumi. Ossalati - con una quantità eccessiva di acetosa, pomodori, agrumi nella dieta. Fosfati - con una preferenza nella dieta verso latte, dolci, farina d'avena, pesce e frutti di mare.

Quale esame è necessario

Per determinare con precisione i depositi di sabbia, sono prescritti test di laboratorio e procedure diagnostiche dell'hardware. Analisi: diuresi biochimica giornaliera (quantità totale di urina raccolta in 24 ore), biochimica del sangue. Con l'ipertermia vengono inoltre controllati i parametri ematici clinici generali.

Opzioni di rilevamento hardware:

  • ecografia dei reni (ultrasuoni) e degli organi addominali;
  • panoramica o urografia escretoria (radiografia);
  • cistografia della vescica (raggi X con contrasto);
  • nefroscintigrafia (diagnostica con radionuclidi);
  • tomografia computerizzata multispirale.

A seconda dei risultati, sono possibili diverse procedure diagnostiche. La scelta della tecnica dipende dalla decisione del medico, dall'attrezzatura dell'ospedale.

Cosa fare dopo la diagnosi

Se la sabbia si trova nelle urine, è necessario adottare misure urgenti per rimuoverla naturalmente. In caso di atteggiamento sdegnoso nei confronti dei risultati della diagnostica, si formeranno calcoli nei reni e negli organi adiacenti del sistema urinario, che richiederanno l'eliminazione di un intervento chirurgico..

Il trattamento conservativo si basa sul cambiamento delle abitudini alimentari, utilizzando le ricette della medicina tradizionale. Se necessario, prescrivere farmaci indicati nella fase iniziale dello sviluppo dell'urolitiasi.

Medicinali

L'elenco dei medicinali include preparati in compresse:

  • Urolesan;
  • Blemaren;
  • Avisan;
  • Cyston;
  • Fitolisina;
  • Fitolite;
  • Cistenal.

Nutrizione

Il cambiamento della dieta ha lo scopo di ridurre il pH delle urine, normalizzare il metabolismo nel corpo, fermare il processo di formazione del tartaro. Regole fondamentali:

  • Osserva il regime del bere. Ogni giorno è necessario bere 2-2,5 litri di acqua pura non gassata, non mineralizzata e non zuccherata (preferibilmente filtrata).
  • Elimina il cibo spazzatura dalla dieta e introduci cibi sani. Il set di prodotti è formato in base ai risultati dell'analisi chimica del sedimento. Con i fosfati, gli alimenti ricchi di calcio dovrebbero essere ridotti al minimo, con gli urati - cibi proteici, con ossalati - alcuni tipi di frutta e verdura.
  • Elimina le bevande alcoliche, limita il caffè.
  • Limita (idealmente elimina) cibi salati e sale.

Si consiglia di rifiutare i piatti preparati in modo culinario di frittura. Prendi il cibo in piccole porzioni, ogni 3-4 ore.

Riduci / rinunciaAggiungi al menu del giorno
formazioni di ossalato
spinaci, barbabietole, acetosa, pomodori, agrumi, rabarbaromele cotogne, mele, grano saraceno, avena, segale o crusca di frumento
depositi di urato
carne, fagioli, soia, piselli, funghi, ricotta, noci, frutti di mare, formaggio fusofrutta dolce, bevande a base di latte fermentato (yogurt, latte cotto fermentato, kefir)
depositi di fosfato
pasticceria dolce, dessert, latte, panna, burro, avena, grano saraceno, pesce, frutti di mare, formaggio, noci, grano saraceno, fagioli, pisellicarne, uvetta, prugne, albicocche secche

Medicina tradizionale

È consuetudine trattare la sabbia negli organi del sistema urinario usando metodi popolari con l'aiuto di preparati a base di erbe diuretiche. Esempi di ricette:

  • Rosa canina + foglia di mirtillo rosso. Schiacciare 150 g di bacche secche, aggiungere 2 cucchiai. l. asciugare le foglie di mirtillo rosso, infornare in un thermos da un litro, tenere premuto per 3 ore.
  • Germogli di betulla + uva ursina + piantaggine. 2 cucchiai. mescolare cucchiai di ogni ingrediente, preparare con un litro di acqua bollente, riposare per 8-12 ore.
  • Uva ursina + erba di San Giovanni. Mescolare in quantità uguali, preparare 3 cucchiai. l. materie prime 0,5 litri di acqua bollente. Insistere 4-6 ore.

Le prescrizioni utilizzate devono essere approvate da un medico.

Risultato

La rilevazione di formazioni cristalline nelle urine indica lo sviluppo di urolitiasi. Nella fase iniziale, la malattia è asintomatica. Le anomalie possono essere sospettate da un'urina torbida con una tinta arancione o rossa..

Per determinare la natura della sabbia nei reni e negli organi urinari, è necessario sottoporsi a una diagnostica dettagliata. Il trattamento è prescritto individualmente, a seconda del processo di stadiazione dei cambiamenti patologici e della natura chimica dei depositi..

Sabbia nelle urine: cosa fare

La sabbia nelle urine è uno dei sintomi della diatesi dell'acido urico e dell'urolitiasi. L'aspetto della sabbia nelle urine richiede un trattamento complesso e professionale, poiché in futuro porta alla formazione di calcoli e all'infiammazione delle vie urinarie.

Ragioni per l'aspetto della sabbia

La sabbia nelle urine e, di conseguenza, nei reni, di solito appare a causa di disturbi metabolici, che si esprimono sotto forma di diatesi di acido urico. Nello sviluppo di questa condizione, l'ereditarietà può svolgere un ruolo. Inoltre, la sabbia nelle urine appare quando il metabolismo del calcio è disturbato a causa di malattie delle ghiandole paratiroidi, assunzione a lungo termine di preparati di calcio.

Con l'abuso di alcol, alcuni prodotti, durante il loro degrado, si formano sostanze che si trasformano in sali di acido urico, che porta anche alla formazione di sabbia.

L'uso prolungato di acque altamente mineralizzate può portare all'interruzione del metabolismo minerale. In questo caso, i minerali in eccesso possono trasformarsi in sabbia..

Un altro motivo comune per la comparsa della sabbia sono le malattie croniche ea lungo termine dei reni, della pelvi renale, accompagnate da un cambiamento nella composizione dell'urina e dal suo accumulo nel tratto urinario. L'urina stagnante crea un sedimento che spesso si trasforma in sabbia.

Se il normale deflusso di urina è disturbato, che può essere causato, ad esempio, dall'adenoma prostatico, il sedimento dell'urina che si accumula si trasforma in sabbia.

Sintomi di sabbia renale

Molto spesso, la sabbia nelle urine viene rilevata nelle persone di età compresa tra 20 e 50 anni. La presenza di sabbia nei reni può passare inosservata per molto tempo, poiché non si fa sentire in alcun modo.

I primi sintomi della presenza di sabbia nei reni si verificano, di regola, solo con la progressione della malattia, quando la sabbia è presente in quantità significative e inizia a irritare la mucosa della pelvi renale. Questo di solito porta all'aggiunta di infezioni e allo sviluppo di infiammazioni (pielonefrite). In questo caso, possono comparire dolore doloroso nella regione lombare, debolezza, aumento della temperatura corporea e gonfiore sotto gli occhi..

Se la sabbia viaggia con l'urina, danneggia il tratto urinario, solitamente con dolore e spasmo. Questa condizione è chiamata colica renale. La mungitura è anche caratterizzata da dolore alla parte bassa della schiena, perineo, disturbi urinari.

Nei casi in cui si formano pietre dalla sabbia, possono verificarsi anche coliche renali, infiammazione della pelvi renale. Tuttavia, in questo caso, sono più difficili..

Analisi delle urine

Una semplice analisi delle urine aiuta a identificare la sabbia nei reni. All'inizio della malattia e in futuro, è possibile rilevare la cristalluria: un'aumentata escrezione di sostanze che formano i calcoli nelle urine. I cristalli di acido urico e il pH della reazione acida (inferiore a 6) sono caratteristici della diatesi dell'acido urico, lo sviluppo di calcoli di urato. I fosfati di magnesio e calcio sono tipici della fosfaturia, i calcoli fosfatici. La rilevazione degli ossalati di calcio è caratteristica della diatesi ossalurica, dei calcoli di ossalato di calcio.

Possono verificarsi lieve proteinuria (proteine ​​nelle urine 0,03-0,3 g / L), singoli eritrociti freschi (microematuria) e cilindri.

Con l'infiammazione e lo sviluppo di pielonefrite, si osservano batteriuria (rilevamento di batteri) e piuria (pus nelle urine). Una conta dei globuli bianchi superiore a 10 nel campo visivo indica un'infiammazione.

Trattamento

La sabbia nelle urine richiede un trattamento accurato ea lungo termine. È necessaria cautela a causa del rischio di sviluppare un processo infiammatorio, poiché quando la sabbia passa attraverso l'uretra, si verificano spesso graffi. Ecco perché, insieme al trattamento principale, vengono prescritti agenti che hanno proprietà riparatrici, emollienti e avvolgenti che prevengono lo sviluppo dell'infiammazione..

Il trattamento dipende dalla composizione chimica della sabbia. Molto spesso, la sabbia nelle urine è composta da urato, fosfato o ossalato. Per la prevenzione e la dissoluzione medicinale di urato o pietre miste, vengono utilizzate miscele di citrato. Considerando che i calcoli di urato si formano sullo sfondo di una reazione acida dell'urina, al fine di dissolverli e prevenirli, è necessario mantenere costantemente un aumento del pH delle urine (6,2-6,8), che si ottiene utilizzando miscele di citrato.

Le medicine a base di erbe vengono spesso utilizzate quando c'è sabbia nei reni. Tali farmaci sono altamente efficaci e non hanno praticamente controindicazioni..

Il trattamento deve essere selezionato in base alla composizione della sabbia nei reni, alla presenza di infiammazione nei reni o alle vie urinarie, alle caratteristiche individuali del paziente.

Dieta

La natura della dieta è uno dei principali fattori nell'aspetto della sabbia e nello sviluppo dei calcoli urinari. Con questo in mente, il ruolo chiave della terapia dietetica e dell'idratazione è chiaro. Le raccomandazioni dietetiche dovrebbero essere basate sui dati dell'analisi chimica della sabbia nelle urine e mirate a correggere i disturbi metabolici nel corpo.

Dieta con composizione urea di sabbia: esclusione di alimenti ad alto contenuto di basi puriniche, come prodotti a base di carne (brodi, salsicce, frattaglie), caffè, legumi, cacao, cioccolato. L'alcol è escluso. Assunzione giornaliera raccomandata di liquidi - 2,5-3 litri.

Dieta con composizione calcio-ossalato di sabbia: limitare l'uso di cibi ricchi di calcio, ossalato, acido ascorbico. Questi prodotti includono formaggio, latticini, cioccolato, ribes nero, verdure verdi, fragole, cacao, tè forte. Volume giornaliero di liquido consumato - non inferiore a 2 litri.

La dieta con una composizione di calcio-fosfato di urina: limitare il consumo di alimenti con fosforo inorganico - formaggio, pesce e latticini. Il consumo di liquidi al giorno dovrebbe raggiungere i 2-2,5 litri.

Diagnosi di malattie renali

Residente nel microdistretto "Savelovsky", "Begovoy", "Airport", "Khoroshevsky"

Questo mese, i residenti dei distretti "Savelovsky", "Begovoy", "Airport", "Khoroshevsky".

Sconti per amici dai social network!

Questa promozione è per i nostri amici su Facebook, Twitter, VKontakte, YouTube e Instagram! Se sei un amico o un abbonato alla pagina della clinica.

I reni sono, senza alcuna esagerazione, un organo accoppiato vitale, dallo stato da cui dipende la salute dell'intero organismo.

I reni sono coinvolti nel processo di filtrazione del plasma sanguigno, svolgono funzioni endocrine, metaboliche e regolatorie. I cambiamenti patologici in questo organo portano al lancio di una reazione a catena di fallimenti nel lavoro dell'intero organismo..

La malattia renale spesso causa disabilità e nei casi avanzati gravi e la morte del paziente.

I cambiamenti patologici nei reni possono essere provocati da molti fattori: varie infezioni, intossicazioni, ipotermia, lesioni vascolari, formazioni tumorali, malattie sistemiche, ecc. Ci sono anche ragioni congenite.

La specificità della malattia renale è tale che è necessario parlare di un trattamento efficace solo in quei casi in cui la malattia viene rilevata in fasi abbastanza precoci. Con la diagnosi tardiva, possiamo parlare solo di terapia di supporto e di estensione della vita.

Ecco perché un esame tempestivo delle malattie renali è così importante! In questo articolo ti diremo quali test devi eseguire per controllare i reni.

Sintomi di malattie renali

Nella fase acuta, la malattia renale si manifesta con una serie di sintomi caratteristici, pertanto di solito non sorgono difficoltà con la diagnosi.

La malattia in forma cronica con sintomi lievi richiede studi di laboratorio e strumentali speciali..

Uno qualsiasi dei seguenti sintomi dovrebbe essere un motivo per una visita immediata a un nefrologo, un urologo:

  • calore;
  • nausea;
  • dolore alla schiena dolorante, parte bassa della schiena;
  • mal di schiena acuto;
  • rigonfiamento;
  • minzione frequente / difficile;
  • ritenzione urinaria, mancanza di essa;
  • minzione dolorosa;
  • un aumento o una diminuzione del volume di urina escreta;
  • la comparsa di un insolito odore di urina;
  • sangue, muco nelle urine, opacità di urina, sabbia, pietre, ecc..

Il frequente aumento della pressione sanguigna è anche un buon motivo per rivolgersi a uno specialista: l'ipertensione spesso va "di pari passo" con danni ai reni.

Altri tipi comuni di malattie renali includono:

  • Pielocistite;
  • Pielonefrite;
  • Urolitiasi;
  • Glomerulonefrite;
  • Idronefrosi;
  • Insufficienza renale;
  • Nefrosi;
  • Nefropatia delle donne in gravidanza;
  • Policistico;
  • Neoplasie renali;
  • Nefrosclerosi;
  • Malattia da urolitiasi.

Diagnosi di malattie renali

L'intervista e l'esame generale del paziente in posizione eretta e sdraiata con palpazione e percussione (maschiatura) dell'area renale è la fase iniziale dell'identificazione della patologia renale. Inoltre, la diagnosi primaria fatta dal medico deve essere confermata o confutata con metodi di laboratorio e strumentali..

La diagnosi di laboratorio della malattia renale può includere:

  • un esame emocromocitometrico completo per determinare il livello attuale di calcio, creatinina, fosfato, elettroliti e urea;
  • analisi generale delle urine;
  • chimica del sangue;
  • determinazione del livello di proteina C reattiva;
  • campione di urina secondo Nechiporenko;
  • campione di urina secondo Zimnitsky (se necessario).

Metodi strumentali spesso prescritti:

  • angiografia;
  • Ultrasuoni;
  • CT;
  • MRI;
  • scintigrafia;
  • biopsia renale.

Cosa dicono i dati della diagnostica di laboratorio delle malattie renali?

Emocromo completo: la presenza di alterazioni patologiche può essere indicata da un aumento del valore della velocità di eritrosedimentazione (ESR), un aumento del contenuto di leucociti, un basso livello di emoglobina.

Analisi del sangue biochimica: un aumento del contenuto di acido urico, creatinina, urea può indicare una violazione della funzione escretoria.

L'analisi generale delle urine è uno degli studi chiave nella diagnosi della patologia renale. Parametri considerati: trasparenza, colore, odore, fattore pH, densità relativa; la presenza di leucociti, cellule epiteliali, sali, eritrociti, glucosio, proteine, batteri. Ad esempio, un aumento delle proteine ​​nelle urine può indicare la presenza di un processo infiammatorio nel sistema urinario..

Il test Nechiporenko viene eseguito per rilevare un processo infettivo nascosto, se i risultati dell'analisi generale sono in dubbio. Il metodo consente di determinare in dettaglio il contenuto e la concentrazione nelle urine di eritrociti, leucociti e cilindri (formazioni proteiche).

Il test Zimnitsky consente di identificare i cambiamenti patologici nella modalità di minzione, determinare la densità delle urine raccolte in diversi momenti della giornata.

Come prepararsi per i test

2-3 giorni prima della consegna di qualsiasi analisi, dovresti rifiutarti di prendere alcol, sovraccarico fisico e mentale, visitare un bagno, una sauna.

Analisi del sangue: ultimo pasto - 8-12 ore, acqua - 3-4 ore.

Analisi delle urine: in 2 giorni è necessario escludere dalla dieta alimenti che possono cambiare il colore delle urine (bacche, barbabietole, carote, caffè, tè forte, multivitaminici, ecc.).

Se il paziente assume costantemente farmaci, il medico deve essere avvertito in anticipo. Alcuni farmaci (soprattutto diuretici) possono alterare i risultati del test.

Il giorno dell'analisi: il paziente raccoglie l'urina del mattino accumulata nella vescica durante la notte. Prima della minzione deve essere eseguita un'accurata igiene dei genitali esterni. Il biomateriale viene raccolto in un contenitore usa e getta (venduto in farmacia). È necessario raccogliere la porzione centrale di urina drenando la prima porzione. L'urina raccolta deve essere consegnata al laboratorio entro 1-2 ore - in seguito il biomateriale potrebbe diventare inadatto alla ricerca.

Quando prescrive un campione secondo Zimnitsky, il paziente raccoglie biomateriale durante il giorno e alla fine del periodo misura la quantità totale di urina escreta.

Importante! Nonostante l'abbondanza di siti Web e forum medici su Internet, non affidare l'interpretazione dei risultati a non professionisti. Solo un medico dovrebbe essere coinvolto nella diagnosi della patologia renale e nell'interpretazione di tutti gli esami.!

Diagnostica delle malattie renali in "MedicCity"

Nella nostra clinica puoi superare i seguenti esami di laboratorio nel profilo "Diagnostica delle malattie renali" senza code e in un momento conveniente per te:

  • Analisi del sangue biochimiche;
  • Albumina (albumina);
  • Calcio (Ca2 +, Calcio), Sodio (Na +, Sodio), Potassio (K +, Potassio), Cloro (Cl-, Cloruro);
  • Creatinina (Сreatinine);
  • Magnesio;
  • Acido urico;
  • Urea (urea);
  • Proteine ​​totali;
  • Fosforo;
  • Test clinici generali delle urine;
  • Test delle urine generale (test delle urine) con microscopia a sedimenti.

Nella nostra clinica è inoltre possibile ottenere un consulto specialistico, sottoporsi alla necessaria diagnostica strumentale. Se l'esame rivela una patologia renale, un nefrologo esperto elaborerà per te un regime di trattamento.

Formazione di sabbia nelle urine

I reni nel corpo umano svolgono funzioni di filtraggio. Di solito, la sabbia nelle urine si forma quando i rifiuti non vengono completamente rimossi. A causa dello stretto canale urinario e della struttura speciale del sistema urinario, questa patologia si verifica più spesso negli uomini. La sabbia in piccole quantità non provoca disagio e può essere rimossa da sola. Le particelle di grandi dimensioni possono causare dolore e altri disagi.

Cosa significa la presenza di sabbia nelle urine?

L'urina di una persona sana contiene un gran numero di sostanze diverse in una forma disciolta. In questa forma, vengono escreti dal corpo attraverso l'uretere. Questo processo è indolore. In caso di violazioni dell'equilibrio colloidale o acido-base, la percentuale di sali nelle urine cambia. Diventa possibile per loro cristallizzarsi e depositarsi sotto forma di granelli di sabbia, che si accumula nei reni. Nel tempo, può combinarsi in grandi formazioni: calcoli renali.
Se la sabbia si trova nelle urine, ciò potrebbe indicare lo sviluppo di nefrolitiasi..

I principali sintomi della formazione di calcoli sono dolore insopportabile, sanguinamento dalle pareti delle vie urinarie, blocco del flusso di urina.

Cause della formazione di sabbia nella vescica e nelle urine

La sabbia nelle urine sembra un sedimento torbido e in alcuni casi può contenere impurità del sangue. Ci sono molte ragioni per la formazione della sabbia. I motivi principali sono una violazione dell'equilibrio del sale marino e un'alimentazione impropria..

Fattori interni

Le principali cause della patologia renale sono l'infiammazione e le malattie croniche che provocano la formazione di sabbia. Dopo un po ', può cristallizzarsi in pietre più grandi. In questo caso, si verificano guasti nella funzionalità del sistema urinario. Nelle urine si osserva un aumento del livello di proteine ​​e leucociti e questo può indicare la formazione di urolitiasi.

La sabbia nelle urine dei bambini si verifica a causa di anomalie congenite del sistema urinario. Tali patologie causano movimenti errati delle urine. Di solito, la sabbia nelle urine graffia le pareti dell'uretere, provocando infiammazione.

La formazione delle pietre è:

  • Primario. Le pietre si formano nella vescica a causa di disturbi nel deflusso naturale dell'urina. Quando stagnante, l'urina si concentra e forma una placca sull'epitelio della vescica.
  • Secondario. Le neoplasie si formano nei reni a causa di un deflusso alterato di urina.

Oltre alle suddette cause interne di formazione di sabbia, ci sono fattori esterni..

Fattori esterni

Tra le cause esterne della sabbia nelle urine, va notato quanto segue:

  • duro lavoro fisico in condizioni di alta temperatura dell'aria,
  • stile di vita sedentario,
  • assunzione incontrollata di acque minerali,
  • mangiare cibi proteici in grandi quantità,
  • aumento della sudorazione,
  • insufficiente assunzione di liquidi.

La sabbia si forma a seguito di processi metabolici patologici di diversa natura. Anche la gotta può essere una causa..

Segni di patologia

I sintomi della sabbia fine sono generalmente minimi..

E la formazione di grandi neoplasie può causare i seguenti sintomi:

  • Forte dolore durante la minzione causato da un trauma alle vie urinarie. Inoltre, potrebbe esserci dolore acuto nella regione lombare..
  • Prurito e sensazione di bruciore nella zona uretrale, che si manifesta dopo la minzione. Questi sintomi compaiono a causa dell'irritazione dell'uretra con i sali..
  • Il gonfiore degli arti inferiori può indicare un'insufficienza renale. Sorgono a seguito di un trattamento prematuro della malattia.
  • Difficoltà nello svuotamento e blocco completo della produzione di urina. Questi sintomi compaiono come risultato dell'accumulo di sabbia in una parte stretta dell'uretra e del suo blocco..
  • La comparsa di impurità del sangue nelle urine. Spostandosi lungo l'uretra, la sabbia può danneggiare i vasi sanguigni e l'urina è macchiata di sangue.

I bambini possono avere la febbre a causa dell'infiammazione.

Diagnosi della malattia

Il sedimento urinario può apparire sia negli uomini che nelle donne. Inoltre, questa patologia si verifica durante l'infanzia. Per fare una diagnosi accurata, il medico prima intervista il paziente. Il paziente può notare la presenza di sabbia durante la minzione. Tuttavia, la presenza di pietre può essere riconosciuta dopo un po ', poiché sono in grado di attaccarsi alle pareti dei reni. In questo stato, non interferiscono con la produzione di urina e dopo un po 'entrano ancora nel canale e lo ostruiscono..

Il metodo più efficace per diagnosticare la presenza di sabbia è l'ecografia del sistema urinario. Inoltre, gli esami delle urine e del sangue mostrano la presenza di sabbia. In alcuni casi, il medico può ordinare una radiografia.

Metodi di terapia di base

Il trattamento della sabbia nelle urine dipende direttamente dalle condizioni del paziente. Per alleviare il dolore, puoi prendere un medicinale antispasmodico..

La medicina moderna offre i seguenti metodi principali di trattamento della patologia.

Trattamento farmacologico

Questo metodo si basa sull'assunzione di farmaci per creare un ambiente acido. Le medicine aiutano a sciogliere i calcoli e rimuoverli naturalmente. Questi farmaci stimolano e alleviano i depositi di sale nelle vie urinarie..

Distruzione ultrasonica

Con questo metodo, le pietre vengono distrutte da uno speciale apparato che genera onde ad alta frequenza. Durante la procedura, gli organi interni non vengono feriti. Potrebbe esserci una leggera infiammazione, che scompare da sola dopo alcuni giorni.

Asportazione chirurgica

Questo metodo viene utilizzato quando la dimensione delle neoplasie supera i 5 cm di diametro, in questi casi sussiste il rischio di blocco dei canali urinari e il verificarsi di conseguenze irreparabili.

Caratteristiche di potenza

Nei casi in cui la sabbia esce da sola e non ci sono calcoli, il medico consiglia di seguire una dieta speciale e individuale e un regolare esercizio fisico. È severamente vietato assumere carne, grassi, legumi, semilavorati con coloranti, minerali e carbonati. Il sollievo di solito arriva dopo poche settimane.

Misure preventive per prevenire la patologia

Per evitare la comparsa di sabbia nelle urine, è necessario attenersi alle seguenti semplici regole:

  • condurre uno stile di vita sano,
  • rifiutare le cattive abitudini,
  • mangiare equilibrato,
  • controllare il peso corporeo.

E inoltre è necessario prestare attenzione all'acqua utilizzata. Si consiglia di filtrare l'acqua dalla rete idrica centrale.

Come sapete, qualsiasi malattia è più facile da prevenire che da curare. Pertanto, è necessario essere attenti alla propria salute, evitare situazioni stressanti, ipotermia, mangiare cibi ricchi di vitamine. E al minimo segno, si consiglia di visitare un medico per un consulto al fine di evitare gravi complicazioni..

Sabbia nelle urine: aspetto, cause e metodi di trattamento

La sabbia nelle urine può apparire in un bambino, uomo o donna a qualsiasi età e vari fattori contribuiscono a questo. Oltre al fatto che questo fenomeno dà al paziente sensazioni spiacevoli e dolorose, indica il pericolo di sviluppare patologie gravi.

Per eliminare le conseguenze pericolose, è necessario un trattamento adeguato e completo e l'automedicazione può dare il risultato opposto.

Come appare (foto)

Qualsiasi granello di sabbia può essere considerato come una pietra microscopica (calcolo) di varie strutture.

La sabbia nelle urine (un aspetto tipico è mostrato nella foto) è un accumulo dei più piccoli calcoli di sale che si sono formati nei reni o nella vescica e vengono escreti per gravità con la minzione.

Esternamente, sembra una sospensione nell'urina di piccoli cristalli di vari sali, che, quando si deposita, precipita. Queste particelle hanno forme e dimensioni diverse..

Il precipitato torbido può avere una tonalità di colore diversa a seconda del tipo di sale che lo forma. Se la membrana mucosa viene danneggiata mentre i solidi si muovono attraverso le vie urinarie, l'urina e il sedimento diventano rossastri.

Per struttura, si distinguono le seguenti strutture di granelli di sabbia nelle urine:

  1. Ossalati o composti cristallini di calcio. Questa struttura rappresenta oltre l'80% di tutti i casi rilevati. Sono a base di sali di calcio e acido ossalico..
  2. Urate o calcoli gottosi. Formato da sali di sodio e ammonio dell'acido urico.
  3. Fosfati (calcoli di triplo fosfato). Formato da sali di fosforo, magnesio e ammonio.
  4. Cistine. Formazioni abbastanza rare a base di amminoacido cistina.

Riferimento! La sabbia nelle urine si trova molto più spesso negli uomini, specialmente all'età di 35-45 anni.

Tuttavia, le donne spesso affrontano questo problema. In particolare, le formazioni di fosfato sono più caratteristiche delle donne..

Nell'infanzia, questo fenomeno è estremamente raro e quindi richiede un'attenzione speciale..

Ragioni per l'aspetto

La formazione di sabbia negli organi urinari, e quindi nelle urine, è associata a 2 processi: la comparsa di un'eccessiva concentrazione nelle urine di alcune sostanze che possono cristallizzarsi e trasformazioni fisico-chimiche che causano la cristallizzazione.

Tra le ragioni interne, spiccano le seguenti circostanze:

  1. La presenza di processi infiammatori nel corpo di natura cronica. La base per la cristallizzazione sono i leucociti e le proteine ​​che compaiono nelle urine durante una reazione infiammatoria.
  2. Disturbi del metabolismo del sale e squilibrio ormonale, gotta, diatesi acida urinaria.
  3. Fattore ereditario, difetti congeniti di organi e canali del sistema urinario, in particolare flessione o restringimento anormale dell'uretere.
  4. Patologie croniche (malattia renale) che portano a ristagno e conseguente ispessimento delle urine.
  5. Patologia delle ghiandole paratiroidi con metabolismo del calcio alterato.
  6. Violazione della circolazione sanguigna negli organi pelvici.
  7. Prostatite e adenoma negli uomini, che compromettono il deflusso delle urine.
  8. Il fenomeno del reflusso urinario.

Anche fattori esterni possono provocare la formazione di cristalli..

Esso:

  • Alimentazione scorretta, soprattutto con un'eccessiva passione per i cibi proteici, alto consumo di cibi ipercalorici e sale.
  • Consumo frequente di bevande altamente mineralizzate, specialmente quelle con un pH basso.
  • Fattore climatico. Il calore prolungato provoca un aumento della sudorazione e un ispessimento delle urine.
  • Abuso di alcool.
  • Stile di vita scorretto e sedentario, che porta a disturbi della circolazione sanguigna e dei processi metabolici.
  • Ipotermia frequente e grave.
  • Lavoro associato a una lunga permanenza in una stanza con temperature elevate e aria secca.
  • Ecologia scadente, emissioni industriali nocive, alto contenuto di polvere.

Attenzione! L'analisi dell'eziologia dell'aspetto della sabbia nelle urine mostra che questo processo non può essere definito un fenomeno casuale, perché è provocato da fattori endogeni ed esogeni molto specifici.

Per quale motivo la sabbia appare nelle urine è descritta nel video:

Cosa può essere pericoloso?

La sabbia nelle urine è un segno sicuro dell'inizio della urolitiasi. Nella fase della sua formazione, i calcoli di grandi dimensioni non compaiono nei reni o nella vescica e quindi i piccoli cristalli passano facilmente attraverso i canali urinari.

I sintomi durante questo periodo non sono pronunciati. Può provare solo un leggero conforto durante la minzione.

I problemi iniziano con la progressione della malattia, se non vengono prese misure nella fase iniziale:

  • Il dolore appare nella zona lombare quando la sabbia lascia i reni, i granelli di sabbia nelle urine diventano evidenti ad occhio nudo, il colore delle urine cambia.
  • A poco a poco, la minzione causa difficoltà (urgenza frequente, ritenzione urinaria), gonfiore sotto gli occhi, bassa temperatura corporea, debolezza generale.
  • Nel tempo, la sindrome del dolore acuto si sviluppa nell'uretere, si avverte una colica renale.
  • L'aumento del dolore, la ritenzione urinaria e le impurità del sangue indicano lo sviluppo della nefrolitiasi.
  • Granelli di sabbia non rimossi dalle gemme diventano il centro della cristallizzazione, su cui si sovrappongono nuovi strati di sabbia. Ecco come si formano le pietre significative (molto spesso, microcalcificazioni con confini chiari).
  • A poco a poco, i calcoli scendono più in basso, raggiungendo l'uretere e la vescica, il che porta alla diffusione del dolore in nuove aree.
  • Un altro pericolo sta nell'attesa di una persona nella fase di rimozione della sabbia. Spostandosi lungo le vie urinarie, danneggia le loro pareti. Ciò crea condizioni favorevoli per l'attività vitale di vari microrganismi patogeni e provoca una reazione infiammatoria. È così che inizia la pielonefrite.

Diagnostica

Qualsiasi persona può eseguire la diagnosi primaria osservando attentamente le urine..

L'urina torbida dovrebbe essere motivo di preoccupazione. In questo caso, dovresti filtrarlo attraverso una garza, su cui rimarrà il sedimento..

Il suo colore indica la composizione della sabbia:

  • granelli neri di sabbia indicano una natura calcarea o colesterica;
  • tinta gialla o arancione - per calcoli di urato;
  • bianchezza - per le cistine.

Una diagnosi più accurata viene fatta da un urologo dopo aver condotto ricerche appropriate.

I test di laboratorio includono l'analisi delle urine per chiarire la composizione dei cristalli, identificare proteine, eritrociti, cilindri e un esame del sangue per rilevare una reazione infiammatoria dal livello di leucociti e ESR, nonché la presenza di complessi minerali.

I metodi di ricerca strumentale aiutano a fare una diagnosi accurata:

  1. Ultrasuoni degli organi urinari e della piccola pelvi. Particolare attenzione è rivolta ai reni e alla vescica.
  2. Radiografia. Con il suo aiuto, vengono specificate le dimensioni delle pietre e la loro localizzazione. È importante tenere conto del fatto che gli urati non vengono rilevati con questo metodo..
  3. Nefroscintigrafia radioisotopica.
  4. Urografia extraterinaria. Quando si utilizza questo metodo, una speciale composizione colorante viene introdotta nel sistema urinario..
  5. Scansione TC. Fornisce informazioni complete sulle dimensioni e sulla posizione delle pietre..

Attenzione! Nel processo di conduzione di studi diagnostici, è importante non solo identificare il fatto della formazione di calcoli, ma anche determinare fattori complicanti, incl. la presenza di una lesione infettiva e patologie concomitanti.

Nel video, il medico dice quali metodi diagnostici vengono utilizzati quando la sabbia viene trovata nelle urine:

Cosa fare se vengono trovate pietre e quali metodi di trattamento utilizzare? Continuare a leggere...

Metodi di trattamento

La sabbia nelle urine è lo stadio dell'urolitiasi in cui è ancora possibile rinunciare al trattamento conservativo.

Dovrebbe essere diretto a:

  • normalizzare il metabolismo del sale,
  • ripristino dell'equilibrio acido,
  • migliorare l'escrezione di sabbia dai reni (rilassamento della muscolatura liscia, espansione del lume delle vie urinarie, eliminazione delle zone stagnanti).

Il trattamento è a lungo termine in uno schema complesso. Un ruolo importante è dato a una dieta specifica, terapia farmacologica e misure preventive. L'efficienza aumenta l'uso di rimedi popolari.

Il regime di trattamento e la durata del corso sono stabiliti dal medico, tenendo conto delle caratteristiche individuali dell'organismo..

Dieta speciale

Una dieta squilibrata è considerata una delle cause importanti della formazione di calcoli e quindi una dieta speciale è un prerequisito per il trattamento.

Viene nominato dopo aver identificato la composizione dei noduli e tiene conto delle seguenti raccomandazioni di base:

  1. Quando vengono rilevati ossalati, è necessario nella dieta limitare il più possibile il consumo di alimenti con un alto contenuto di calcio, acido ascorbico, composti di ossalato - latticini (compresi i formaggi), cioccolato, verdure (soprattutto spinaci e acetosa), cacao, tè nero, fragole, nero ribes. Il regime alimentare dovrebbe essere di almeno 2,2 l / giorno.
  2. Con gli urati, è necessario escludere il cibo a base di composti purinici: piatti di carne (inclusi brodo, frattaglie, salsicce), legumi, cioccolato, caffè e cacao. Il volume del consumo di bevande è di 2,7-3,2 l / giorno. Alimenti consigliati: verdure (carote, patate, lattuga, cavolfiore) e frutta, noci, latte
  3. Nel caso dei fosfati, l'assunzione di fosforo deve essere eliminata. Dovresti limitare alimenti come pesce, latticini. Devi bere almeno 2,4 l / giorno. Si consiglia di aumentare il consumo di uova, uvetta, prugne.

La dieta durante il corso della terapia deve essere concordata con un dietologo.

Un'alimentazione impropria può aggravare significativamente il problema..

Terapia farmacologica

La base del trattamento farmacologico sono i seguenti farmaci:

  1. Antibiotici e farmaci antinfiammatori per eliminare i microrganismi patogeni e bloccare la risposta infiammatoria. Tali farmaci sono prescritti: ampicillina, furazolidone, cefalexina.
  2. Per normalizzare la circolazione sanguigna - Petnoxifillina.
  3. Per accelerare l'escrezione di urina ed eliminare il suo ristagno - Uroflux, Cyston, Uralit.
  4. Antispastici - No-shpa.

Tutti i farmaci vengono assunti rigorosamente secondo la prescrizione del medico. Quando vengono rilevate patologie renali o di altro tipo, prescrive farmaci per il trattamento di questo particolare organo.

Ricette popolari

Per aumentare l'efficacia del trattamento a casa, puoi utilizzare i seguenti rimedi popolari provati:

  1. Infuso di rosa canina. Ricetta - 100 g di bacche vengono versati con acqua bollente (1 l) e infusi in un thermos per almeno 2,5 ore.Viene assunto ogni 1,5-2 ore, 140-160 ml. Il corso del trattamento è di 50-60 giorni.
  2. Miscela diuretica: radice di prezzemolo, fiori di fiordaliso, boccioli di betulla, uva ursina (tutti in quantità uguali). Il composto viene versato con acqua (al ritmo di 1 cucchiaio per 200 ml) e cotto a fuoco basso per 12-16 minuti. L'agente viene assunto 2-3 volte al giorno, 50 ml. Corso - 15 giorni.
  3. Infuso di una miscela di uva ursina con frutti di ginepro e radice di liquirizia. Il rapporto degli ingredienti è 3: 3: 1. Le materie prime vengono versate con acqua bollente (1 cucchiaio per 200 ml) e messe in infusione per almeno 2 ore, si consuma quotidianamente, prima della colazione. Corso - 15-20 giorni.

Attenzione! I rimedi popolari sono riconosciuti come ottimi diuretici e aiutano a rimuovere la sabbia. Tuttavia, nonostante la naturalezza del prodotto, il loro utilizzo va concordato con il medico..

I metodi popolari per il trattamento della sabbia renale sono descritti nel video:

Prevenzione

La prevenzione della comparsa della sabbia nelle urine e delle malattie diuretiche in generale è associata all'eliminazione dei fattori provocatori, ovvero:

  • uno stile di vita ottimale con la giusta combinazione di attività e buon riposo;
  • eliminazione delle cattive abitudini, soprattutto alcol;
  • limitare l'assunzione di sale;
  • indossare abiti e scarpe adeguati alla stagione, evitando l'ipotermia;
  • corretta alimentazione, esclusione del cibo "frettoloso" e passione per i cibi secchi;
  • bere bevande altamente mineralizzate solo dopo aver consultato un medico.

È importante comprendere il pericolo della sabbia nelle urine come fase iniziale dell'urolitiasi. Al primo segno di questo fenomeno, dovresti consultare immediatamente un medico..

In questa fase, il recupero può essere ottenuto con un adeguato trattamento domiciliare. Una malattia trascurata porta alla necessità di un intervento chirurgico per rimuovere le pietre.

Sabbia nei reni nelle donne e negli uomini: cosa fare, trattamento con rimedi popolari a casa

Tutti i contenuti di iLive vengono esaminati da esperti medici per garantire che siano il più accurati e concreti possibile.

Abbiamo linee guida rigorose per la selezione delle fonti di informazione e ci colleghiamo solo a siti Web affidabili, istituti di ricerca accademica e, ove possibile, comprovata ricerca medica. Si noti che i numeri tra parentesi ([1], [2], ecc.) Sono collegamenti interattivi a tali studi.

Se ritieni che uno qualsiasi dei nostri contenuti sia inaccurato, obsoleto o altrimenti discutibile, selezionalo e premi Ctrl + Invio.

  • Codice ICD-10
  • Epidemiologia
  • Le ragioni
  • Fattori di rischio
  • Sintomi
  • Complicazioni e conseguenze
  • Diagnostica
  • Cosa deve essere esaminato?
  • Come esaminare?
  • Quali test sono necessari?
  • Trattamento
  • Prevenzione
  • Previsione

La sabbia renale è una delle diagnosi più comuni oggi. Il concetto di "sabbia" è condizionato, poiché il ruolo della sabbia è svolto dalle particelle fini - i sali. Alcuni tipi di sali sono raggruppati e formano composti più grandi: le pietre. Calcoli renali e sabbia indicano lo sviluppo di urolitiasi o uroletiasi.

I reni sono un filtro naturale che purifica il nostro sangue, aiuta a mantenere un ambiente interno costante del corpo, mantiene la pressione sanguigna ed è coinvolto nella costruzione dei globuli rossi..

All'inizio, la malattia renale è asintomatica; nella maggior parte dei casi, la fase iniziale della malattia renale viene scoperta per caso, ad esempio, durante un esame fisico. Il dolore e il disagio nell'area dei reni indicano un processo patologico in esecuzione, il cui trattamento è piuttosto lungo e ha molte sfumature.

Codice ICD-10

Epidemiologia

Le statistiche dicono che oltre il 70% dei casi di malattie renali viene diagnosticato in ritardo, il che complica significativamente il trattamento e porta a una serie di gravi conseguenze..

Cause della sabbia renale

Molto spesso, la patologia si verifica a causa di disturbi metabolici, quando il pH (reazione) dell'ambiente cambia. Il pH normale è compreso tra 5-7. A seconda della reazione dell'urina, nei reni vengono secreti 2 tipi di sabbia (sali):

  1. Sali di urina alcalina (pH superiore a 7).
  2. Sali di urina acidi (pH inferiore a 5).

I sali dell'urina alcalina includono tripli fosfati, acido urico, ammonio e fosfati amorfi.

I sali di urina acida includono urati, ossalati e cristalli di acido urico..

Questi sali differiscono nell'aspetto. Alcuni di loro sono innocui, come i tripli fosfati. Altri sono intrinsecamente frastagliati, appuntiti e appuntiti. La sabbia di ossalato nei reni o i sali di ammonio urato causano danni al tessuto renale, alle pareti degli ureteri e alla vescica. Per questo motivo, il paziente sentirà che i suoi reni gli fanno male a causa della sabbia. Le sensazioni spiacevoli sono notevolmente migliorate quando la sabbia fuoriesce dai reni.

La dimensione della sabbia renale riflette l'entità del processo patologico. Le particelle fino a 3 mm di diametro indicano la sabbia da sola, mentre le particelle più grandi indicano le pietre.

Precipita una grande quantità di sabbia, che può essere vista ad occhio nudo dopo aver urinato. Il colore del sedimento cambia a seconda del tipo di sali, della loro densità e della presenza di ulteriori impurità (muco, pus, sangue).

Le ragioni per l'aspetto della sabbia nei reni sono piuttosto varie. Questi includono:

  1. Lesioni renali, comprese lesioni alla schiena (fratture, contusioni della colonna vertebrale e singole vertebre)
  2. Malformazioni congenite dei reni, inclusa l'agenesia (un rene)
  3. Alterato metabolismo del calcio e del fosforo a causa di ipofunzione o iperfunzione delle ghiandole paratiroidi
  4. Malattie acute e croniche degli organi genito-urinari
  5. Cattiva alimentazione, consumo eccessivo di alcol (soprattutto vino e birra), cibi acidi, piccanti e fritti
  6. Una brusca transizione verso una dieta vegetariana con una predominanza di frutta e verdura fresca nella dieta
  7. Malattia renale cronica
  8. Diabete mellito, iperlipidemia (aumento del contenuto di particelle di grasso nel sangue)
  9. Irradiazione
  10. Malattie del tessuto osseo (osteoporosi, osteomalacia), ipovitaminosi da vitamina D.
  11. Stile di vita sedentario, obesità
  12. Consumo di acqua di scarsa qualità, sbilanciato nella composizione chimica
  13. Assunzione di liquidi inadeguata
  14. Ipotermia, soprattutto gambe e schiena
  15. Nausea, vomito, diarrea prolungati

Una leggera sabbia renale durante la gravidanza, sebbene sia una deviazione dalla norma, non è motivo di preoccupazione. Il suo aspetto è dovuto al fatto che lo sviluppo intrauterino del bambino richiede la piena mobilizzazione e il duro lavoro del corpo della madre, quindi i reni lavorano in modo potenziato. La correzione della dieta sotto la supervisione del medico curante aiuterà a stabilire il loro lavoro il prima possibile.

Fattori di rischio

A rischio sono le persone la cui attività lavorativa si svolge in correnti d'aria e in celle frigorifere. Lavorare in impianti chimici che producono coloranti all'anilina e pesticidi può causare malattie renali a causa degli effetti nefrotossici delle sostanze chimiche.

Un altro fattore di rischio è il tipo di attività associata alla lesione. Gli sport professionistici, in particolare le arti marziali (boxe, thai boxe, karate) possono causare malattie renali a causa di uno stress meccanico aggressivo.

Sovrappeso e obesità aumentano il rischio di urolitiasi a causa di un'ampia gamma di disturbi metabolici (con diabete mellito o gotta, si accumulano prodotti metabolici sottoossidati, il pH si sposta su un lato leggermente acido, compaiono sali di urina acida).

Una storia di malattia renale, come pielonefrite o glomerulonefrite, aumenta significativamente il rischio di sviluppare una malattia renale anche dopo 10 anni. La sabbia nei reni e la pielonefrite possono indicare un processo infiammatorio acuto dovuto a infezione con un'infezione batterica, nonché funghi del genere Candida.

Sintomi di sabbia renale

I sintomi della sabbia renale non hanno sempre un quadro clinico pronunciato. All'inizio della malattia, il paziente avverte sintomi di malessere generale, leggera debolezza, gonfiore del viso al mattino, possibilmente formazione di occhiaie sotto gli occhi.

Durante lo sviluppo della malattia compaiono i primi segni, che indicano chiaramente una malattia renale. Questi includono:

  1. Disegnare dolori nella regione lombare, che sono localizzati su entrambi i lati o solo su un lato.
  2. Minzione frequente o, al contrario, ridotta.
  3. La comparsa di un caratteristico sedimento nelle urine.
  4. Cambiamento non nutritivo nel colore delle urine.

La sabbia nei reni e il sangue durante la minzione indicano danni alle pareti del sistema urinario. Questo perché alcuni tipi di sale hanno bordi taglienti. Questa condizione è irta di complicazioni negative fino allo sviluppo dell'anemia..

Di solito la sabbia fine, a differenza delle pietre e dei grandi cristalli, non causa disagi a una persona.

I calcoli renali possono causare coliche renali. La colica renale è associata a forte dolore e disagio. Il meccanismo di sviluppo della colica renale è associato a una violazione del deflusso di urina dal rene a causa del blocco e da una pietra. Ciò porta allo stiramento della pelvi renale (la sua funzione è quella di raccogliere l'urina per un ulteriore trasporto attraverso l'uretere) e alla ridotta circolazione renale.

La sabbia renale in un bambino ha sintomi più pronunciati. Molto spesso, il passaggio della sabbia attraverso gli ureteri e l'uretra è accompagnato da un aumento della temperatura e del dolore. Il bambino perde l'appetito, compaiono i sintomi di intossicazione. Difficoltà a urinare, il bambino lamenta uno svuotamento incompleto della vescica.

Complicazioni e conseguenze

In assenza di un trattamento adeguato per la sabbia nei reni, si sviluppa l'urolitiasi. L'anemia può svilupparsi sullo sfondo della perdita di sangue nelle urine. La violazione della circolazione renale porta ad un aumento della pressione sanguigna. I nefroni sono danneggiati direttamente nel rene, la sua capacità di filtrazione è compromessa, il che può causare una delle malattie più gravi - CRF (insufficienza renale cronica).

Se non segui una dieta e non fai i test di controllo, si verificherà una ricaduta, che sarà ogni volta più difficile..

Diagnosi di sabbia renale

La diagnosi della sabbia renale viene eseguita con metodi di ricerca strumentali e di laboratorio. La diagnosi finale viene effettuata dopo l'esame, l'anamnesi e la diagnosi.

La diagnostica strumentale viene effettuata per valutare lo stato anatomico e funzionale-morfologico dei reni.

Con questa patologia, il metodo diagnostico più comune è l'ecografia. L'esame ecografico da diverse posizioni consente di determinare con precisione la forma, la posizione, il contorno dei reni, valutare le condizioni delle coppe e del bacino, lo spessore del parenchima. È con l'aiuto degli ultrasuoni che vengono diagnosticate la nefrolitiasi e la formazione di sali.

Per la diagnosi differenziale, se si sospetta la formazione di cisti o l'oncologia, possono essere utilizzati metodi di ricerca più accurati, ad esempio la risonanza magnetica o la tomografia computerizzata. La radiografia per lo studio dei reni non viene praticamente utilizzata, poiché le anse intestinali possono distorcere i contorni dell'immagine.

Una quantità insignificante di sabbia non è sempre visibile agli ultrasuoni. Pertanto, la fase successiva della diagnosi è un test delle urine di laboratorio..

Per un'analisi generale, è necessario raccogliere l'urina del mattino immediatamente dopo il risveglio in un barattolo speciale. È opportuno consegnare l'analisi al laboratorio entro le prime due ore.

Per diagnosticare i sali, un assistente di laboratorio valuta il colore delle urine, esegue la microscopia del sedimento per determinare il tipo di sali, elementi cellulari ed epitelio. Utilizzare una striscia reattiva speciale per determinare il pH delle urine.

Un'altra analisi importante è un esame del sangue per l'analisi generale e la biochimica. Un esame emocromocitometrico completo aiuta a identificare condizioni patologiche concomitanti: infiammazione e anemia. Tra gli indicatori biochimici, la creatinina e l'urea (diagnosi della funzione escretoria renale) e l'acido urico (un indicatore dello scambio di basi purine) occupano un posto speciale..

Cosa deve essere esaminato?

Come esaminare?

Quali test sono necessari?

Trattamento con sabbia renale

Il trattamento complesso della sabbia renale include terapia farmacologica, terapia dietetica e regime alimentare. Il trattamento fisioterapico è indicato in presenza di calcoli.

I farmaci per rimuovere la sabbia dai reni sono prescritti in assenza di pietre di grandi dimensioni, altrimenti la pietra chiuderà il lume dell'uretere e sarà necessario un intervento chirurgico urgente.

  1. Cyston con la sabbia nei reni allevia l'infiammazione e ha un effetto diuretico. Il farmaco migliora la circolazione sanguigna renale, allevia il vasospasmo, favorisce l'escrezione di sali di calcio, acido ossalico e idrossiprolina. Cyston ammorbidisce i calcoli renali agendo sulla sostanza che tiene insieme i cristalli. Altri principi attivi agiscono contro i microrganismi gram-negativi patogeni. Disponibile sotto forma di compresse, adulti e bambini sopra i 14 anni vengono prescritti 2 compresse 3 volte al giorno dopo i pasti. I bambini sotto i 14 anni prendono 1 o 0,5 compresse, a seconda delle condizioni del bambino e delle raccomandazioni del medico. Il corso del trattamento è di 1-2 mesi. Il farmaco è ben tollerato e non provoca reazioni avverse. Con l'intolleranza individuale, può verificarsi una reazione allergica.
  2. Il canefone con sabbia nei reni è usato come antispasmodico, analgesico, antiossidante e diuretico. L'effetto terapeutico sul sistema tubulare e glomerulare dei reni riduce l'escrezione di proteine ​​nelle urine e migliora il riassorbimento. Gli ingredienti a base di erbe hanno un effetto battericida. Disponibile sotto forma di gocce e compresse per somministrazione orale. Adulti e bambini sopra i 12 anni vengono prescritti 50 gocce (2 compresse) 3 volte al giorno per 4-6 settimane. Canephron è ben tollerato dai pazienti, tuttavia è possibile un'intolleranza individuale ad alcuni componenti.
  3. L'uso di Urolesan per la sabbia nei reni è indicato principalmente per pielonefrite e cistite. È anche un preparato a base di erbe, tuttavia, acidifica l'urina, che è controindicata nella formazione di sali urinari acidi. Ha proprietà antisettiche e aumenta la produzione di urina. Assegna 8-10 gocce a un pezzo di zucchero, che viene posto sotto la lingua. Il corso del trattamento va da 5 a 30 giorni. L'assunzione di Urolesan deve essere combinata con un sacco di bere per prevenire la nausea..
  4. La fitolisi è usata come agente diuretico, batteriostatico e analgesico. La fitolisina favorisce l'ammorbidimento dei calcoli e la loro escrezione nelle urine. Assegna per cistite, infiammazione delle vie urinarie e del bacino. Una controindicazione è la presenza di calcoli fosfatici. Il farmaco viene prodotto sotto forma di pasta. Un cucchiaino di pasta viene sciolto in 100 ml di acqua tiepida e bevuto dopo i pasti. Il corso del trattamento è di 1-2 mesi.
  5. Furamag è un agente antimicrobico derivato dai nitrofurani. Il farmaco non influenza il pH delle urine, ha un ampio spettro di azione antibatterica.

Le indicazioni per l'uso sono malattie infiammatorie purulente del sistema urinario. Il farmaco è disponibile in forma di capsule. Agli adulti vengono prescritti 50-100 mg 3 volte al giorno per 10 giorni. Con l'uso prolungato, possono verificarsi nausea, vomito e dolore nella regione epigastrica. In questo caso, è necessario interrompere l'assunzione del farmaco e consultare un medico..

  1. Gli antibiotici per la sabbia nei reni sono prescritti in caso di un'infezione batterica secondaria. In questo caso, Ceftriaxone 1.0 viene somministrato per iniezione intramuscolare. Il farmaco viene prodotto sotto forma di polvere, che deve essere sciolta con acqua per iniezione e icecaina (in assenza di allergie).

Terapia dietetica

La dieta con sabbia renale dipende dal tipo di sale formato.

È importante ricordare che l'alcol con sabbia nei reni è in ogni caso controindicato..

La presenza di sali urinari alcalini (fosfati) indica che la dieta deve essere leggermente acidificata. La base di tale dieta sono gli alimenti proteici, vale a dire pollo magro e carne di vitello bollita o al forno, pesce magro, omelette al vapore, uova, latticini (ricotta, kefir, yogurt), formaggio, feta, frutta (ad eccezione di banane e uva). L'acqua minerale con sabbia nei reni deve essere "acida" (Mirgorodskaya, Narzan). L'acqua potabile ordinaria può essere leggermente acidificata con aceto di sidro di mele naturale o limone (3-4 gocce per bicchiere d'acqua). È molto importante non mangiare troppo ed evitare cibi fritti, dolci, ricchi e molto grassi..

I sali di urina acida indicano la necessità di alcalinizzazione della dieta. La nutrizione con sabbia acida nei reni (urati e ossalati) ha lo scopo di ridurre la sintesi di acido urico. Limitare il consumo di carne (bollita 2-3 volte a settimana), formaggio, carni affumicate, frutta acida ed escludere completamente brodi di carne e ossa forti, caffè, funghi, acetosa, cioccolato, pasticcini, cibo in scatola e verdure sott'aceto. Per redigere un menu dietetico con sabbia nei reni, è necessario tenere conto del sesso e dell'età della persona. Viene mostrato l'uso di latticini, uova (non più di 1 al giorno), cereali di vari cereali, insalate di verdure bollite e fresche. L'acqua minerale deve essere alcalina, ad esempio Truskavets.

Trattamento con rimedi popolari

  • Ricetta numero 1

La rosa canina per la sabbia dei reni è uno dei rimedi popolari più popolari. È importante ricordare che non può essere utilizzato in presenza di ossalati e urati. Il fatto è che i cinorrodi contengono una grande quantità di vitamina C (acido ascorbico), che può aumentare la formazione di sali.

I sali di urina alcalina rispondono bene al trattamento con la rosa canina. Per preparare il brodo, prendere 3 cucchiai con uno scivolo di rosa canina, mettere in una ciotola di smalto, riempire d'acqua e mettere a bagnomaria. La rosa canina viene messa in infusione a bagnomaria per mezz'ora, dopodiché deve essere raffreddata, spremere la rosa canina attraverso una garza e scolare tutto il liquido in un contenitore separato. Bere una bevanda calda 30 minuti prima dei pasti 4 volte al giorno. Il corso del trattamento è di 20-30 giorni. Successivamente, è necessario fare una pausa di 10 giorni e ripetere nuovamente il corso del trattamento..

Mettere 100 g di radice di girasole tritata in acqua bollente (2,5 - 3 litri). Far bollire per cinque minuti sotto un coperchio chiuso e insistere finché il brodo non si raffredda. Il brodo viene conservato in frigorifero. Ogni giorno, per un mese, è necessario bere un litro (suddiviso in 4 dosi) di questo liquido 30 minuti prima dei pasti o 1 ora dopo i pasti.

Per la terza ricetta, devi prendere foglie e radici di prezzemolo. Puoi usare materie prime fresche ed erbe essiccate. Mescolare accuratamente, macinare. Versare 1 cucchiaio della miscela con uno scivolo con 300 ml di acqua bollente e insistere sotto un coperchio per 2-3 ore. Beviamo un bicchiere in tre dosi a intervalli regolari. Il corso del trattamento è di 3 settimane.

Il poligono dalla sabbia tra i boccioli è meglio cucinato la sera e insistito in un thermos. 5-6 cucchiai di erba poligono vengono posti in un thermos da un litro, versati con acqua bollente e insistiti per 10 ore. Il liquido trattato viene bevuto 3-4 volte al giorno, mezz'ora prima dei pasti. Il corso del trattamento è di 10 giorni.

La soda aiuta dalla sabbia nei reni, che forma i calcoli acidi. Per il trattamento, è necessario sciogliere 1 cucchiaino di bicarbonato di sodio in un bicchiere di acqua calda e bere al mattino subito dopo il risveglio. Il corso del trattamento è di 1 mese.

Non usare la soda più della norma: un eccesso di alcali è dannoso tanto quanto una mancanza.

Omeopatia

Il trattamento omeopatico previene la formazione di calcoli, rallenta la crescita dei calcoli, allevia il dolore nella colica renale.

La Calcarea Carbonica (calce carbonica) ha un effetto benefico su tutti gli organi e sistemi del corpo. È una sostanza non tossica, a differenza di altri medicinali omeopatici. Lo strumento viene utilizzato per ripristinare le mucose danneggiate degli organi urogenitali, nonché per normalizzare il metabolismo del sale. Il dosaggio viene assegnato individualmente e dipende dalle condizioni del paziente..

Colokunsis e Dioscorea sono prescritti per alleviare il dolore nella colica renale. I farmaci hanno un effetto analgesico e antispasmodico, migliorano la circolazione sanguigna nei reni.

La belladonna (Krasavka) è usata per trattare i processi infiammatori nel sistema genito-urinario, con l'incontinenza urinaria. La pianta è velenosa, quindi è importante non overdose. La belladonna allevia gli spasmi e rilassa i muscoli degli ureteri.

I preparati di cui sopra sono prodotti sotto forma di granuli. Il dosaggio e la frequenza di somministrazione sono prescritti dal medico curante. Kolokunsis e Dioscorea sono usati come trattamento sintomatico, Belladonna e Calcarea - nei corsi.

I suddetti farmaci, ad eccezione della Belladonna, sono ben tollerati dall'organismo e praticamente non causano effetti collaterali. Il farmaco di Belladonna è efficace, ma non sempre ben tollerato dai pazienti. Se si osserva il dosaggio corretto, non provoca reazioni avverse.

Chirurgia

La sabbia renale non necessita di trattamento chirurgico. L'indicazione per la chirurgia è la presenza di pietre di grandi dimensioni maggiori di 5 mm.

Esistono due tipi di trattamento chirurgico: pielolitotomia e nefrolitotomia.

Durante la pielolitotomia, viene praticata un'incisione chirurgica nella pelvi renale, dalla quale vengono rimosse le pietre.

In una nefrolitotomia, viene praticata un'incisione lungo l'intero rene. Questa operazione è più difficile a causa del danno al parenchima dell'organo.

Questi metodi passano in secondo piano a causa di traumi elevati e recupero a lungo termine..

I metodi più comuni per il trattamento dei calcoli renali sono la litotripsia extracorporea (frantumazione di pietre senza incisioni), la litotripsia transcutanea (eseguita attraverso una piccola incisione nella regione lombare) e lo schiacciamento laser.

La terapia non invasiva presenta una serie di vantaggi: l'assenza di un lungo periodo di recupero, un rapido ritorno a un normale ritmo di vita, non ha praticamente controindicazioni, è relativamente indolore e non danneggia il parenchima renale.

Prevenzione

La prevenzione della malattia renale consiste nell'aderenza alla dieta, al regime alimentare e all'attività fisica. Il paziente dovrebbe perdere peso e fare esercizi leggeri ogni giorno.

Ogni sei mesi, è necessario eseguire un test delle urine di controllo per valutare il lavoro dei reni. Se c'era molta sabbia nei reni, durante il primo anno, l'analisi delle urine deve essere eseguita ogni 2 mesi.

Previsione

Questa malattia non può essere completamente curata. La completa assenza di sintomi e benessere sono segni di remissione prolungata. Se si seguono le raccomandazioni di cui sopra, la prognosi può essere considerata favorevole..