Come prepararsi per l'analisi delle urine per la microalbuminuria: decodifica dei risultati diagnostici

Per diagnosticare la patologia renale, ai pazienti viene spesso assegnato uno studio per la microalbuminuria. Molte persone non sanno cos'è un test delle urine UIA e come viene eseguito..

Lo studio è necessario per diagnosticare anomalie nella funzione di filtrazione dei reni, che spesso si verificano sullo sfondo di processi infiammatori.

Cos'è la microalbuminuria

Per rispondere alla domanda sul perché si verifica la microalbuminuria e di cosa si tratta, è necessario descrivere brevemente il processo fisiologico di formazione dell'urina. Nei reni ci sono piccoli plessi dei vasi sanguigni - glomeruli renali, attraverso i quali viene filtrato il plasma sanguigno. L'urina sarà formata da esso in futuro.

Normalmente, la membrana glomerulare impedisce il passaggio di grandi elementi del sangue, comprese le proteine ​​dell'albumina, che devono essere trattenute nel corpo. Se si sviluppa un processo infiammatorio nei reni, la loro funzione di filtrazione è compromessa. In questo contesto, molecole più grandi entrano nelle urine..

Eventuali disturbi nello stato dell'apparato filtrante si manifestano con un aumento della quantità di proteine ​​nel fluido secreto dai reni, che può essere utilizzato per la diagnosi. Pertanto, l'analisi per la microalbuminuria - un leggero aumento del livello di proteine ​​nelle urine - è ampiamente utilizzata nella pratica clinica..

Albuminuria fisiologica e patologica

La comparsa di molecole proteiche nelle urine può essere causata da fattori fisiologici e patologici. Le cause fisiologiche della microalbuminuria non sono considerate segni di malattia. La deviazione appare con i cambiamenti nello stile di vita del paziente. In questo caso, è innocuo e di solito non richiede alcun trattamento..

Le ragioni fisiologiche includono le seguenti condizioni:

  1. Un gran numero di alimenti proteici nella dieta. Un eccesso di proteine ​​nella dieta porta al fatto che il livello sanguigno del paziente aumenta. In questo contesto, le molecole vengono filtrate più attivamente attraverso l'apparato renale e la microalbuminuria viene determinata nell'analisi.
  2. Disidratazione del corpo. L'assunzione insufficiente di liquidi porta al fatto che il sangue diventa più viscoso e denso, il plasma viene filtrato da esso in quantità minori. Ciò aumenta il contenuto proteico relativo nelle urine..
  3. Aumento dell'attività fisica. Il duro lavoro è solitamente associato alla produzione di molto sudore, con conseguente lieve disidratazione. Pertanto, sullo sfondo dello stress nel sangue del paziente, la percentuale di plasma diminuisce e più molecole proteiche entrano nelle urine..

Tipo patologico

La comparsa di microalbuminuria patologica è sempre associata a eventuali malattie che richiedono un trattamento specializzato. Se combinato con altri sintomi, un aumento delle proteine ​​nelle urine è un importante reperto diagnostico. Le cause più comuni di violazioni includono:

  1. Patologia renale. Sullo sfondo del danno al tessuto renale, la struttura delle unità funzionali dell'organo - i nefroni - viene interrotta. Ciò porta allo sviluppo di una violazione della filtrazione glomerulare: le molecole proteiche penetrano attraverso la membrana. L'analisi per microalbuminuria consente di identificare il processo patologico nelle fasi iniziali, quando altri segni della malattia non sono ancora determinati.
  2. Diabete. Sullo sfondo di un costante aumento del livello di glucosio nel sangue, questa sostanza inizia a depositarsi nei piccoli capillari di molti organi, compresi i reni. Il glucosio ha un effetto dannoso sui glomeruli, pertanto i pazienti spesso manifestano microalbuminuria nel diabete mellito.
  3. Malattie del cuore e dei vasi sanguigni. L'attività della circolazione sanguigna locale, che è regolata dal lavoro del cuore, influisce sulla condizione delle strutture renali. La presenza di ipertensione nel paziente ha un effetto negativo. L'ipertensione influisce sulla condizione delle pareti dei vasi sanguigni nei reni ed è accompagnata da una pronunciata violazione della filtrazione.

Lo sviluppo dell'insufficienza cardiaca contribuisce alla comparsa della microalbuminuria. Con questa patologia, il cuore non può fornire il fabbisogno di ossigeno degli organi, pertanto, i disturbi nutrizionali si verificano nei tessuti renali a livello cellulare..

Le malattie infettive sono spesso associate ad alti livelli di proteine ​​nelle urine. A causa dell'ipertermia e dell'intossicazione prolungate, il paziente manifesta disturbi nell'attività funzionale dei glomeruli renali.

Analisi delle urine per UIA

L'analisi delle urine per la microalbuminuria è necessaria quando si esamina lo stato dei reni e del sistema cardiovascolare. I livelli di albumina sono un importante criterio diagnostico che indica anomalie nel corpo. È necessario sottoporsi a un esame se si sospetta le seguenti patologie:

  • malattia ipertonica;
  • glomerulonefrite;
  • diabete;
  • malattie cardiache - infarto miocardico, angina pectoris instabile;
  • sviluppo di nefropatia diabetica;
  • sarcoidosi;
  • ipertensione arteriosa sintomatica;
  • intolleranza al fruttosio.

Uno studio per determinare il livello di microalbumina prevede l'uso di vari metodi per rilevare le proteine. Per una diagnosi rapida, viene eseguita una valutazione utilizzando speciali strisce reattive che cambiano colore al contatto con le molecole proteiche.

Se il test primario è positivo, il livello di albumina viene quantificato utilizzando metodi diagnostici più accurati.

Per determinare con precisione la malattia, è necessario non prelevare un singolo campione di urina, ma raccogliere quotidianamente il fluido secreto. Lo studio consentirà un rilevamento più affidabile di possibili cambiamenti nell'indicatore di albuminuria.

Come raccogliere materiale per la ricerca

Prima di essere testato per la microalbuminuria, il paziente deve prepararsi. La composizione delle urine è in gran parte influenzata dallo stile di vita di una persona, quindi, 3-4 giorni prima della procedura, il paziente ha bisogno di:

  • limitare l'attività fisica, prevenire il sovraccarico;
  • inizia a mangiare bene - devi escludere cibi malsani dalla dieta, limitare l'assunzione di grassi e carboidrati veloci;
  • osservare il regime di consumo, bere almeno 2 litri di acqua al giorno;
  • smettere completamente di bere bevande alcoliche, limitare il fumo;
  • prevenire il sovraccarico psico-emotivo, ridurre i livelli di stress;
  • se possibile, rifiutare di assumere farmaci - diuretici, antibiotici, derivati ​​dell'aspirina (prima di annullare il farmaco, consultare il medico).

Le donne non sono consigliate di condurre uno studio durante le mestruazioni, poiché in questo momento è possibile la comparsa di impurità patologiche nelle urine. Il periodo ottimale per la diagnosi è la metà del ciclo mestruale..

Il giorno prima della raccolta del campione, non mangiare la sera (circa 12 ore prima dell'analisi). Il giorno prima della procedura, è necessario rifiutare i prodotti contenenti una grande quantità di coloranti, poiché potrebbero far cambiare colore all'urina. Questi includono barbabietole, mirtilli e altri frutti e verdure dai colori vivaci..

Caratteristiche della procedura di raccolta

Per raccogliere l'analisi, è necessario acquistare in anticipo un contenitore speciale per i campioni di urina. Non è consigliabile utilizzare altri contenitori, poiché è impossibile ottenere una perfetta sterilità a casa. Le impurità possono entrare nel campione dall'esterno, il che influirà sull'affidabilità del risultato dell'analisi.

Tutta l'urina viene raccolta in un contenitore al giorno. Dopo il risveglio, la persona va in bagno e versa la prima porzione di urina nella toilette. Ciò è dovuto al fatto che l'urina accumulata durante la notte è molto concentrata e la sua analisi può dare risultati inaffidabili..

Ogni successiva minzione, il paziente deve essere effettuato in un contenitore per l'analisi. Tenere il contenitore in un luogo fresco e buio per ridurre la possibilità che i batteri crescano nel campione. La mattina successiva, la persona misura attentamente la quantità di urina escreta. L'indicatore viene inserito nel modulo di studio, che viene rilasciato al paziente quando viene assegnata l'analisi.

È anche necessario inserire altri dati obbligatori nel documento: l'altezza e il peso esatti del paziente al momento della diagnosi. Queste informazioni sono necessarie per calcolare il punteggio di microalbuminuria. Pertanto, vale la pena indicare numeri reali che ti permetteranno di determinare correttamente il livello finale di proteine ​​nelle urine..

Successivamente, mescola delicatamente il liquido nel contenitore. Ciò garantisce una distribuzione uniforme delle proteine ​​in tutto il campione. Non è necessario portare tutta l'urina ricevuta in laboratorio. Dalla quantità totale, 100 ml di liquido devono essere versati in un contenitore separato. Il campione deve essere trasportato rapidamente al laboratorio. È impossibile conservare un fluido biologico per lungo tempo, poiché alcune sostanze nella sua composizione potrebbero collassare, il che porterà a un risultato di ricerca inaffidabile.

Decodificare i risultati

Il primo passo nella diagnosi della microalbuminuria è lo screening delle proteine. Per questo, viene eseguita un'analisi utilizzando strisce reattive speciali. Se viene determinata l'albumina nelle urine, vengono utilizzati altri metodi diagnostici in laboratorio..

Un metodo semiquantitativo per valutare gli indicatori di analisi è lo studio dei livelli di albumina mediante strip test. Possono mostrare 6 gradi di gravità della microalbuminuria, a seconda dello stadio di sviluppo della malattia. La norma per il contenuto di proteine ​​nelle urine non è superiore a 150 mg per litro. Molto spesso, nelle persone sane, l'albumina non viene rilevata affatto o le sue tracce vengono corrette..

Qualsiasi deviazione dalla norma viene interpretata come proteinuria. In un'analisi semiquantitativa, si distinguono 4 gradi principali di questa condizione:

  • Da 150 a 300 mg / l;
  • Valore da 300 a 1000 mg / l;
  • Il valore è compreso tra 1000 e 2000 mg / l;
  • Da 2000 mg / le oltre.

È impossibile determinare con precisione il livello di albumina utilizzando strip test; rivelano solo l'intervallo di valori in cui rientra l'indicatore del paziente. Nella maggior parte dei casi, un tale risultato sarà sufficiente per diagnosticare.

Se è necessario uno studio più accurato, vengono utilizzati metodi di calcolo quantitativi. Questi includono:

  1. Test immunologico con l'innovativo sistema HemoCue.
  2. Diagnostica immunoturbidimetrica.
  3. Calcolo del rapporto tra creatinina e albumina per unità di volume di urina.

Le tecniche sono particolarmente delicate. Ti consentono di rilevare le proteine ​​nell'urina escreta, anche con il suo contenuto insignificante.

Cosa fare se viene rilevata microalbuminuria

La comparsa di microalbuminuria non sempre indica che il paziente soffre di malattie. È possibile la comparsa di proteinuria fisiologica, che si verifica quando si beve quantità insufficienti di liquidi, aumento dello sforzo fisico o dieta impropria. È impossibile diagnosticare un paziente basandosi solo sul risultato di un'analisi..

Se viene rilevato un sintomo, è necessario sottoporsi a un esame aggiuntivo. In caso di sospetto di patologia renale, vengono prescritti un'ecografia, un'analisi generale delle urine e altri tipi di diagnostica. La rilevazione della microalbuminuria nel diabete mellito è confermata dalla valutazione del livello di glucosio nel sangue. La diagnosi delle patologie cardiache comprende la misurazione della pressione sanguigna, il cardiogramma e l'ecocardiografia. Il complesso delle procedure diagnostiche è determinato da altri sintomi presenti nel paziente.

Il rilevamento tempestivo delle malattie garantisce una cura rapida e previene lo sviluppo di complicanze.

Pertanto, la microalbuminuria è un sintomo importante a cui prestare attenzione durante la diagnosi. Nonostante possa apparire proteinuria fisiologica, nella maggior parte dei casi l'indicatore indica possibili patologie dei reni e di altri organi. Pertanto, se viene rilevato un aumento del livello di proteine ​​nelle urine, è necessario consultare un medico e sottoporsi a un esame completo per identificare la causa della deviazione dalla norma..

Microalbumina nell'analisi delle urine

8 minuti Autore: Lyubov Dobretsova 1047

  • Cos'è la microalbuminuria?
  • Quando viene diagnosticata l'UIA?
  • Gli obiettivi principali dello studio
  • Quando è necessaria la diagnostica?
  • Principio di preparazione per l'analisi
  • Interpretazione dei risultati
  • Cosa può influenzare il risultato?
  • L'analisi dell'UIA aiuterà a prevenire le complicazioni
  • Video collegati

Normalmente, i reni sani non passano molti componenti del sangue o del plasma, ma quando si verificano patologie, la loro capacità di filtrazione diminuisce e nelle urine si possono trovare vari composti non caratteristici. Prima di tutto, i medici prestano attenzione a questo quando decodificano i dati dell'analisi. Ad esempio, la microalbumina nelle urine è spesso uno dei primi segni di sviluppo di nefropatia..

Cos'è la microalbuminuria?

L'albumina è la principale proteina nel siero del sangue. Sono i composti di questo gruppo i primi a entrare nelle urine con una diminuzione della filtrazione dovuta all'insorgenza di varie patologie renali. Pertanto, la loro rilevazione nelle urine è un marcatore diagnostico significativo che conferma la presenza di malattie del sistema urinario e, in particolare, lesioni dei glomeruli renali..

L'albumina è facilmente solubile in acqua, è prodotta dal fegato ed è la maggior parte dei composti proteici plasmatici. Normalmente, una piccola quantità di questa proteina viene rilasciata dal corpo di una persona sana, che è caratterizzata dalla dimensione più piccola di tutte le altre, e per questo è chiamata microalbumina.

Le molecole più grandi non sono in grado di penetrare nei glomeruli di un organo sano. Nelle prime fasi di rottura dell'integrità delle membrane cellulari dei glomeruli, sempre più microalbumina filtra nelle urine e, man mano che la patologia si sviluppa, inizia a fuoriuscire albumina di dimensioni maggiori..

Questo processo è solitamente suddiviso in fasi in base alla quantità di proteine ​​escrete (secrete): 20-200 mg / ml nella porzione mattutina di urina o 30-300 mg / giorno. è considerato microalbuminuria (MAU) e più di 300 - albuminuria (proteinuria). Di regola, MAU precede sempre l'albuminuria.

In questo caso, la diagnosi di proteinuria in un paziente si verifica solo quando i cambiamenti patologici nei reni hanno già raggiunto uno stadio irreversibile e, con l'aiuto della terapia prescritta, il processo stesso può solo essere stabilizzato. Allo stadio della microalbuminuria, i cambiamenti nei glomeruli non hanno ancora raggiunto un grado irreversibile e con il giusto trattamento possono ancora essere sospesi.

Quando viene diagnosticata l'UIA?

Spesso, nei pazienti con diabete mellito si osserva microalbuminuria e questa condizione è considerata una caratteristica clinica e diagnostica oggettiva del decorso della malattia. È considerato un precursore del possibile sviluppo di nefropatia diabetica in questa patologia, uno dei tipi di insufficienza renale che si verifica nel diabete mellito (DM) in circa il 40% dei pazienti insulino-dipendenti.

Per i medici, tali violazioni sono una sorta di segnale sull'adesione alla malattia delle deviazioni cardiovascolari. Allo stesso tempo, si ritiene che nel diabete non complicato, il livello di albumina nelle urine non superi i 12-35 mg / die, nei pazienti con retinopatia (danno retinico) - 22-382, e in presenza di maculopatie (danno alla regione posteriore dell'occhio) - fino a 7400 mg / giorno.

La MAU è il risultato di alterazioni patologiche che si sviluppano secondo il seguente principio: diabete mellito - nefropatia - ipertensione - albuminuria. Quando si prescrive una terapia adeguata per i diabetici nelle prime fasi, nella maggior parte dei casi sono sufficienti 2 mesi per sbarazzarsi di MAU.

Inoltre, spesso l'albumina nelle urine è elevata nelle persone con ipertensione essenziale e la microalbuminuria è determinata in oltre il 15% dei maschi di età inferiore ai 40 anni. Esistono 2 tipi di ipertensione essenziale (primaria). Il primo è l'ipertensione renale, che è stata causata da una diminuzione della qualità della filtrazione dei glomeruli.

Il secondo tipo è l'ipertensione, che si sviluppa sullo sfondo di cambiamenti aterosclerotici nell'aorta, deterioramento della sua elasticità. In alcune situazioni, si verifica una manifestazione simultanea di entrambi i tipi di ipertensione primaria, che può essere dovuta a un deterioramento della capacità di filtrazione dei glomeruli.

Nello sviluppo della nefropatia, entrambe causate da glomerulonefrite, ipertensione e diabete, ci sono 2 fasi. Il primo è preclinico, durante il quale praticamente non vengono rilevate anomalie nei reni quando si utilizzano metodi diagnostici clinici o di laboratorio tradizionali..

Il secondo è caratterizzato dalla gravità clinica dei sintomi, che implica gli stadi finali della nefropatia, combinati con albuminuria, e come conseguenza dell'insufficienza renale cronica. In questa fase, è già abbastanza facile identificare anomalie nel lavoro dei reni..

Di conseguenza, si scopre che nella fase iniziale, la nefropatia può essere stabilita solo studiando il livello di microalbumina, che viene escreta dai reni nelle urine. Dovresti sapere che in alcune patologie la MAU può trasformarsi rapidamente in protenuria, ma questo non si applica alle nefropatie dismetaboliche. La microalbuminuria a volte precede la nefropatia per diversi anni.

Oltre alle suddette malattie, MAU funge da importante test diagnostico di laboratorio necessario per determinare l'eclampsia nelle donne durante la gravidanza. Se, durante una gravidanza normale, l'escrezione giornaliera di albumina nelle urine non supera i 6 mg, allora in uno stato di preeclampsia la sua quantità può raggiungere i 20 mg.

Gli obiettivi principali dello studio

L'analisi delle urine per la microalbuminuria ha capacità diagnostiche piuttosto ampie, che includono l'individuazione di malattie del sistema cardiovascolare e del sistema urinario, in particolare i reni. La procedura viene utilizzata per le seguenti attività:

  • diagnosi precoce di nefropatia diabetica;
  • definizione di nefropatia secondaria, che si è sviluppata sullo sfondo di malattie sistemiche, nonché con insufficienza cardiaca congestizia e ipertensione prolungata;
  • monitorare le prestazioni dei reni nel trattamento di tutti i tipi di nefropatia secondaria (principalmente dismetabolica);
  • rilevare la nefropatia in diverse fasi della gravidanza;
  • determinazione degli stadi iniziali della nefropatia che si è sviluppata a seguito di glomerulonefrite, patologie renali cistiche, infiammatorie (nefropatia primaria);
  • rilevare anomalie nella funzione renale in malattie autoimmuni come amiloidosi, lupus eritematoso sistemico (LES).

Inoltre, l'analisi delle urine per l'albumina viene eseguita per monitorare le condizioni dei pazienti sottoposti a trapianto di rene, il che consente di valutare rapidamente ed efficacemente la situazione nel periodo di riabilitazione..

Quando è necessaria la diagnostica?

L'analisi delle urine per MAU è prescritta per vari tipi e stadi di diabete, ipertensione e durante la gravidanza, il che consente di monitorare il deterioramento delle condizioni del paziente nel tempo. Più specificamente, tale esame è necessario per:

  • diabete di tipo II di recente scoperta (e successivamente ogni sei mesi);
  • Diabete di tipo I, che dura più di 5 anni (una volta ogni sei mesi senza fallo);
  • Diabete mellito nei bambini piccoli, con decorso labile e frequenti scompensi (ipoglicemia, chetoacidosi diabetica, chetosi), ogni anno dal rilevamento della malattia;
  • ipertensione arteriosa prolungata nella fase di scompenso, insufficienza cardiaca congestizia, combinata con edema grave;
  • manifestazioni di nefropatia durante la gestazione, se l'analisi generale delle urine ha rivelato l'assenza di albuminuria;
  • diagnosi differenziale delle fasi iniziali dello sviluppo della glomerulonefrite.

E anche lo studio è prescritto per l'amiloidosi, SLE, per la diagnosi precoce di disturbi specifici nei reni, che, di regola, accompagnano queste patologie.

Principio di preparazione per l'analisi

Il processo preparatorio per la consegna dell'urina per la microalbumina è abbastanza semplice, ma ciò non significa che puoi trascurare le principali raccomandazioni per esso. Inizialmente, dovresti sintonizzarti su quell'urina che dovrà essere raccolta durante il giorno. 24 ore prima della raccolta programmata, è necessario rinunciare all'alcol e ai prodotti che possono cambiare il colore del biomateriale: barbabietole, mirtilli, carote, ecc..

Inoltre, per 2 giorni, dovresti interrompere l'assunzione di diuretici, vitamine del gruppo B, aspirina, furagina, antipirina, previo accordo sulla loro cancellazione con il medico curante. È necessario raccogliere l'urina nel seguente modo: svuotare la vescica al mattino alle 6.00 nella toilette e poi, inclusivamente, fino alle 6.00 del giorno successivo, raccogliere tutta l'urina escreta in un contenitore pulito appositamente preparato.

Il contenitore deve essere conservato in frigorifero per tutta la raccolta e il liquido deve essere mescolato più e più volte. Alla fine della raccolta, è necessario misurare la produzione giornaliera di urina (il volume di urina raccolta), per la quale è possibile utilizzare un misurino, quindi versare in un contenitore speciale 10-20 ml - la quantità che deve essere consegnata al laboratorio.

Prima di inviare un campione al laboratorio, è necessario indicare il proprio nome completo, la produzione giornaliera di urina ed eventualmente i dati sul numero dell'ordine. È imperativo trasferire l'urina per la ricerca il giorno della fine della raccolta: se conservata per un tempo più lungo, potrebbe perdere il suo valore diagnostico.

Interpretazione dei risultati

Nella maggior parte dei laboratori, l'analisi viene decifrata piuttosto rapidamente, non più di un giorno e, se necessario, è possibile ottenere risposte in 1-2 ore. Come accennato in precedenza, il tasso di albumina nelle urine è di 0-30 mg / giorno..

Allo stesso tempo, le seguenti patologie possono aumentarlo:

  • nefropatia dismetabolica;
  • lo stadio iniziale della glomerulonefrite;
  • nefropatia da reflusso, pielonefrite;
  • nefropatia da radiazioni, malattia del rene policistico;
  • nefropatia della gravidanza, trombosi della vena renale;
  • nefrite lupica (con LES), ipotermia;
  • mieloma multiplo, amiloidosi renale;
  • nefropatia dovuta a insufficienza cardiaca, ipertensione;
  • attività cardiaca congestizia, avvelenamento da metalli pesanti;
  • rigetto del trapianto renale, nefropatia glomerulare;
  • ipertensione arteriosa, diabete mellito, ipertermia;
  • intolleranza al glucosio congenita, sarcoidosi;
  • attività fisica eccessiva.

Un indicatore basso del livello di proteine ​​in questo gruppo non è considerato diagnosticamente significativo, perché è equiparato alla norma della microalbumina, caratteristica del fluido escreto dai reni.

Cosa può influenzare il risultato?

Prima di eseguire l'analisi, il medico deve spiegare al paziente un certo numero di sfumature, a causa della mancata osservanza delle quali si notano valori aumentati di albumina nelle urine. Quindi, il rilascio di questa proteina è aumentato:

  • disidratazione (disidratazione);
  • attività fisica intensa;
  • una dieta composta da una grande quantità di alimenti proteici;
  • malattie accompagnate da un aumento della temperatura corporea;
  • patologia delle vie urinarie di natura infiammatoria (uretrite, cistite).

L'escrezione di albumina con l'urina è ridotta:

  • eccessiva idratazione (eccesso di liquidi nel corpo);
  • una dieta a basso contenuto di proteine
  • terapia con farmaci antinfiammatori non steroidei;
  • prendendo Captopril, Enalapril e altri inibitori dell'enzima di conversione dell'angiotensina.

L'analisi dell'UIA aiuterà a prevenire le complicazioni

Non trascurare le raccomandazioni del medico in merito alla consegna di un'analisi per microalbumina, perché grazie a lui è possibile riconoscere disturbi cardiovascolari, ipertensione, malattie renali e diabete mellito nelle fasi iniziali.

È risaputo che la diagnosi precoce di qualsiasi malattia consente di sbarazzarsene molto più velocemente e di prevenire tutte le possibili complicazioni e ricadute. E questo significa che una persona sarà in grado di vivere una vita lunga e ricca, non oscurata da alcuna condizione di salute negativa..

Per i pazienti con diabete mellito di tipo 1, un esame regolare dell'albumina predice il decorso della retinopatia e lo stadio grave delle patologie renali. Nei pazienti con diabete di tipo 2, l'indicatore del livello di albumina permetterà di tenere sotto controllo lo sviluppo di aterosclerosi, malattie cardiovascolari, ecc. Ecco perché per queste persone il test MAU è uno degli studi diagnostici insostituibili..

Quali disturbi indica la microalbumina nelle urine? Come fare il test per la microalbuminuria?

I reni, in quanto organo chiave del sistema escretore, rimuovono i composti chimici tossici e non necessari dal corpo, assorbendo tutto ciò che è necessario. Quando non sopportano il carico, possono comparire prodotti patologici, come globuli rossi, cristalli di sale, epitelio, microalbumina nelle urine.

Informazione Generale

La funzione dei reni include la pulizia del sangue dalle tossine, dagli elettroliti in eccesso, dai sali e dall'acqua. Allo stesso tempo, le proteine, il glucosio e le cellule del sangue necessarie per una persona vengono riassorbite. Le proteine ​​sintetizzate nel fegato, così come quelle fornite con il cibo, sono necessarie per il costante rinnovamento delle cellule in tutti gli organi e tessuti. La maggior parte delle strutture proteiche nel sangue sono albumina. Sono necessari per mantenere la pressione sanguigna oncotica e un equilibrio ottimale tra la composizione del sangue e delle cellule nei tessuti. Le strutture glomerulari della corteccia renale sono responsabili della sicurezza di queste proteine ​​nel letto circolante. Inoltre, già nei tubuli distali, l'acqua e gli elementi necessari vengono riassorbiti. Tutto il resto alla fine passa attraverso le vie urinarie ed è considerato urina secondaria..

Se c'è una mancanza di funzionalità renale e più del necessario, la quantità di sostanze penetra attraverso i glomeruli, la composizione delle urine cambia in modo significativo. Il rilascio di albumina e altre proteine ​​con l'urina può compromettere gravemente l'omeostasi del sangue. Tuttavia, in questa fase non si osservano manifestazioni cliniche. Per questo motivo, ci sono difficoltà con la diagnosi precoce di insufficienza renale. Ciò significa che è necessaria un'analisi delle urine per la microalbuminuria per determinare una possibile patologia..

Analisi delle urine per le proteine

Per la diagnosi preclinica di malattie che si verificano con una filtrazione ridotta delle proteine ​​plasmatiche, viene utilizzato uno studio per la microalbuminuria (MAU).

Il livello di albumina nella porzione giornaliera di urina dovrebbe essere entro 30 mg al giorno. Il superamento di questo valore corrisponde alla microalbuminuria. Quando vengono rilasciati più di 300 mg / giorno di proteine, la conclusione indica albuminuria.

In un singolo campione di urina del mattino, la norma di microalbumina non supera i 20 mg / l.

Lo studio delle urine include una valutazione di un indicatore importante: il rapporto tra albumina e creatinina. In base a questo parametro, viene valutata una possibile nefropatia in una porzione casuale del biomateriale. In assenza di patologia, questo indicatore dovrebbe essere 3,5 mg / mmol per le donne e 2,5 g / mmol per gli uomini. Un rapporto albumina-creatinina leggermente alterato (albuminuria in una singola porzione di urina) non dovrebbe terrorizzare i pazienti. Raccogli ed esamina di nuovo il campione. Se l'albumina nelle urine viene nuovamente aumentata, il medico curante prescriverà metodi diagnostici aggiuntivi e selezionerà il trattamento necessario. Ad esempio, per chiarire la diagnosi di patologia renale, viene utilizzato uno studio immunochemiluminescente delle urine per la beta-2-microglobulina.

L'aspetto della microalbumina nell'analisi non sempre serve come indicatore di patologia. Queste sono strutture proteiche molto piccole. Sebbene i reni siano sani, piccole quantità possono essere escrete nelle urine. Molto spesso si tratta di albumina danneggiata, difettosa o particelle di strutture proteiche già distrutte.

Ma i grandi elementi normalmente non possono superare il filtro glomerulare. Il loro aspetto nel sedimento indica una violazione della funzione di filtrazione dei reni..

A volte negli studi sulle urine si riscontra l'albumosi, un prodotto intermedio della scomposizione delle proteine. Questo può indicare sia patologia renale che carie cellulare al di fuori del sistema urinario, ad esempio ulcere, cancrena, tumori.

Il corpo nei bambini necessita soprattutto di una diagnosi precoce, un test delle urine per MAU che mostra anche una minima quantità di albumina è una ragione per un esame prolungato del bambino.

Come raccogliere correttamente l'urina?

Ogni persona si trova spesso di fronte alla necessità di raccogliere biomateriali per la ricerca. È importante farlo bene affinché il risultato sia vero. Ma come passare l'analisi in modo che la sua decodifica sia affidabile? Devi solo seguire semplici regole:

  • Il giorno prima della raccolta del campione, escludere dal consumo tutti i coloranti, le bevande alcoliche e le preparazioni di pigmenti (se possibile).
  • Le misure di igiene devono essere eseguite senza l'uso di disinfettanti. Per le donne, la priorità è utilizzare assorbenti interni per la purezza del materiale biologico. L'urina viene raccolta in un contenitore di plastica sterile, senza toccare i bordi con i genitali.
  • Il medico può prescrivere un test giornaliero per l'UIA. L'urina quotidiana è più informativa, poiché i processi metabolici nel corpo cambiano durante il giorno. È necessario raccogliere il materiale in un contenitore durante il giorno. Durante lo studio, l'assistente di laboratorio prenderà la porzione necessaria e determinerà il contenuto di strutture proteiche nelle urine.

Ragioni per la comparsa di albumina nelle urine

Ci sono cause naturali che aumentano il contenuto di solidi di microalbumina. Questa condizione è reversibile ed eliminata escludendo i fattori provocatori, che includono:

  • bere quantità eccessive di acqua e cibi contenenti acqua,
  • aumento dell'attività fisica,
  • fumare o assumere farmaci contenenti nicotina,
  • temperatura ambiente molto bassa o troppo alta,
  • violazione delle norme igieniche prima di raccogliere l'urina per l'analisi.

È importante tenere in considerazione le comorbidità (disturbi psichiatrici, processi oncologici o necrotici), il fatto di avere rapporti poco prima della raccolta del campione.

In questi casi, il test MAU sarà falso positivo. Tali condizioni non richiedono trattamento, è sufficiente escludere le cause del loro verificarsi e il risultato dello studio per l'albumina sarà normale..

L'aspetto dell'albumina nell'analisi delle urine è caratteristico di molte malattie. Questi includono glomerulonefrite, pielonefrite, nefrosi, malattia renale cronica (CKD), ipertensione, insufficienza cardiaca, alterazioni aterosclerotiche, nefropatia diabetica, alcolismo cronico, gestosi.

Proteine ​​nelle urine con diabete

Il diabete mellito è una malattia endocrina caratterizzata da una violazione della sintesi dell'insulina nelle cellule beta del pancreas. Le cellule beta possono essere danneggiate o esaurite, a seconda dell'eziologia del processo. Questa malattia è completamente incurabile. Nel tempo, il decorso del diabete colpisce i vasi, in particolare il renale.

Il processo patologico negli adulti, dopo 5 anni, porta a danni alle membrane di filtrazione, l'escrezione di strutture proteiche dal corpo inizia come parte dell'urina secondaria. Già in questa fase è necessario il ripristino e il mantenimento delle cellule beta. La microalbuminuria nel diabete mellito è il primo segno diagnostico della nefropatia diabetica nella fase iniziale. La microalbuminuria è accompagnata da insufficienza vascolare e richiede un costante supporto farmacologico. Anche se la patologia primaria viene trattata adeguatamente, la proteinuria si manifesta inevitabilmente nei diabetici 10-15 anni dopo. Le cellule beta a questo punto sono notevolmente esaurite e diventano funzionalmente inutili. I meccanismi di scambio sono supportati da una terapia speciale. Dopo 20 anni, si forma una grave insufficienza renale, secondo la classificazione moderna - CKD. Tali pazienti dovrebbero sottoporsi a un'analisi delle urine prima di ogni visita per monitorare in modo affidabile la funzione renale. Esistono moderne strisce reattive con le quali i pazienti possono controllare in modo indipendente la concentrazione di microalbumina nelle urine..

Classificazione delle fasi di progressione della nefropatia

Se la microalbuminuria o la proteinuria vengono rilevate ripetutamente, è necessario cercare una causa patologica di questa condizione..

Poiché l'insorgenza della nefropatia è spesso graduale, senza manifestazioni cliniche, uno stadio così asintomatico viene raramente diagnosticato. Ci sono solo piccoli cambiamenti nei parametri di laboratorio e il paziente non ha lamentele soggettive. L'unico modo possibile è determinare un'albumina leggermente elevata nelle urine. Pertanto, esami di laboratorio di questo tipo sono estremamente importanti per la diagnosi di nefropatia in una fase precoce..

In futuro, potrebbe verificarsi l'ipertensione, che diventa persistente e si trasforma in ipertensione arteriosa. La filtrazione nei reni è ridotta, il test della microalbuminuria mostra il risultato di oltre 300 mg di proteine. Questo è seguito da edema renale, più spesso evidente sul viso. Nell'analisi generale delle urine si possono trovare eritrociti. La CKD è pericolosa per la salute, quindi è necessario iniziare urgentemente il trattamento come raccomandato da un medico..

Nella fase uremica, tutti i sintomi esistenti progrediscono notevolmente. Un'enorme quantità di albumina viene escreta nelle urine, fino a una massiccia proteinuria, viene espressa ematuria (eritrociti nelle urine). Se l'analisi delle urine per la microalbumina non viene eseguita in modo tempestivo, lo sviluppo della CKD è inevitabile. Sfortunatamente, questi pazienti sono condannati all'emodialisi o al trapianto di rene..

È importante misurare i livelli di glucosio nel sangue per prevenire lo sviluppo del diabete mellito e le sue conseguenze sotto forma di danni alle cellule beta e alla CKD. Con una malattia diagnosticata, è necessario visitare regolarmente i medici. Quindi aumenta la probabilità di una diagnosi precoce e di un trattamento tempestivo del diabete. Di conseguenza, la prognosi per la vita e la salute del paziente diventa più favorevole..

Indicazioni per l'analisi dell'UIA e la metodologia per la sua condotta

I test delle urine consentono di controllare una vasta gamma di dati: nonostante l'emergere di nuovi metodi, occupano un posto d'onore tra i test di laboratorio più informativi. Sono particolarmente utili quando si lavora con pazienti in cui si sospetta un danno renale di varie eziologie (ad esempio, con nefrite, diabete mellito, ipertensione arteriosa, processi infiammatori autoimmuni).

Decifrare il concetto

La microalbuminuria, abbreviata MAU, è l'escrezione, cioè l'escrezione di una frazione speciale delle proteine ​​totali nelle urine: l'albumina. È contenuto nel siero del sangue ed è normalmente escreto dal corpo attraverso i reni solo in piccola quantità..

MAU è un tipo di proteinuria: eccesso di escrezione di proteine ​​nelle urine. La concentrazione di albumina aumenta con lo sviluppo di malattie o l'esposizione a fattori transitori (transitori). Se il sintomo persiste a lungo, esaurisce il corpo e richiede cure mediche.

Possibili ragioni

Lo sviluppo di microalbuminuria è considerato un segno sfavorevole, indicante un danno renale progressivo. Allo stesso tempo, è un indicatore precoce di danni a questi organi in varie malattie; se viene identificato in modo tempestivo, le possibilità di efficacia della terapia sono elevate.

Fisiologico

Sebbene la microalbumina sia normalmente escreta in piccole quantità, il suo livello nelle urine può aumentare anche in una persona sana. In quali situazioni accade questo? La prima e più probabile causa è una dieta ricca di proteine..

Anche tra le situazioni fisiologiche si possono chiamare:

  1. Mancanza di liquidi o aumento della perdita di liquidi, cioè disidratazione (ad esempio, con secrezioni delle ghiandole sudoripare in una giornata calda).
  2. Ansia emotiva, situazione stressante.
  3. Attività fisica ad alta intensità.

Separatamente, vale la pena notare l'introduzione di componenti proteiche dall'esterno, ad esempio se l'urina per l'analisi viene raccolta in un contenitore non sterile contaminato o il paziente ha ignorato i requisiti di igiene prima di raccogliere il materiale e sangue, muco, sperma sono entrati nel contenitore.

Transitorio

Questi sono stati che persistono per un periodo di tempo limitato. Non appena il fattore provocante cessa di agire, scompare anche il sintomo della microalbuminuria. Quindi, l'elenco dei potenziali trigger include:

  • febbre (di qualsiasi genesi, il più delle volte - con malattie infettive);
  • ipotermia;
  • disidratazione, cioè disidratazione di natura patologica - con vomito, diarrea, colpo di calore;
  • focolai infiammatori nell'area delle vie urinarie al di sotto del livello dei reni;
  • uso di farmaci antinfiammatori non steroidei.

Il livello di albumina rilasciato dal corpo può aumentare con una varietà di lesioni, comprese lesioni nella parte bassa della schiena e nell'addome. Le ustioni possono provocare un aumento dell'indicatore..

Patologico

Queste sono condizioni sfavorevoli persistenti associate a danni diretti o indiretti ai cosiddetti "filtri proteici" - i reni o una struttura speciale chiamata "endotelio" che riveste la superficie interna dei vasi. La comparsa di microalbuminuria è tipica delle seguenti patologie:

  1. Glomerulonefrite.
  2. Danno renale autoimmune.
  3. Ipertensione arteriosa.
  4. Diabete mellito con sviluppo di nefropatia.
  5. Insufficienza cardiaca congestizia.
  6. Aterosclerosi.

È stato dimostrato che la comparsa di microalbuminuria può essere osservata con rigetto del rene trapiantato, intossicazione con farmaci o veleni, nonché se il paziente ha un processo tumorale.

Quando è consigliata l'analisi?

Vale la pena controllare la microalbuminuria se:

  • viene eseguita la diagnostica delle malattie renali di qualsiasi genesi;
  • è stata dimostrata la presenza di diabete mellito;
  • il paziente ha segni di patologie del sistema cardiovascolare;
  • trovati processi autoimmuni (p. es., lupus eritematoso sistemico).

I test di laboratorio consentono:

  1. Effettuare una diagnosi precoce del danno renale nell'ipertensione arteriosa, diabete mellito e altre patologie potenzialmente significative.
  2. Valutare il livello di rischio per la salute del paziente.
  3. Capire se la terapia è efficace e se è necessaria la correzione.

Metodi diagnostici

A differenza degli studi sulle proteine ​​totali (proteinuria), i livelli di albumina urinaria vengono controllati selettivamente, cioè solo quando indicato. Per determinare, utilizzare un biomateriale raccolto una volta (al mattino) o durante il giorno (in 24 ore).

Selezione

Questo è il nome degli studi che sono progettati per rilevare il fatto di un'eccessiva escrezione di albumina nelle urine. Non consentono di valutare il livello dell'indicatore e offrono solo un risultato qualitativo:

  • "Beh no";
  • "Positivo negativo".

Ciò rende possibile determinare quali campioni sono a rischio e utilizzare metodi di ricerca più costosi solo per loro, separando immediatamente i campioni dalle persone sane. L'analisi delle urine per MAU viene eseguita utilizzando strisce reattive o speciali compresse assorbenti. Vengono immersi nel campione di materiale raccolto e, se la risposta è positiva, si verifica una reazione: molto spesso si tratta della colorazione della zona diagnostica..

Semiquantitativo

Sono rappresentati da vari algoritmi per l'utilizzo delle strisce reattive, che differiscono dalle opzioni già descritte in quanto sono in grado di colorare meno o più brillantemente l'indicatore o la zona diagnostica, a seconda del livello di contenuto di albumina.

Il metodo di ricerca è immunocromatografico. Un reagente, che viene preparato (etichettato con enzimi) anticorpi, viene applicato all'area della striscia a contatto con il campione. Rispondono solo all'indicatore desiderato, cioè all'albumina.

Ogni set viene fornito con una scala di colori per la valutazione dei risultati. Sono determinati negli intervalli da 0 a 100 mg / l, ma allo stesso tempo solo negli intervalli "10", "20", "50" o "100", ovvero lo studio consente di ottenere solo dati medi. Sono disponibili opzioni con sensibilità che vanno da 0 a 1000 e 2000 mg / l.

Quantitativo

Permette di misurare l'esatto contenuto della frazione proteica desiderata; l'analisi delle urine per UIA può essere eseguita utilizzando test come:

  1. Test immunologico (ELISA).
  2. Turbidimetrico.
  3. Diffondere su gel di agar.
  4. Nefelometria.
  5. Radioimmune.

Viene anche utilizzato un metodo per calcolare la concentrazione di albumina in base al livello di creatinina nelle urine. A tale scopo vengono utilizzati una varietà di test biochimici; i dati si ottengono sostituendo i valori disponibili con formule speciali. Lo studio viene mostrato nei casi in cui non è possibile utilizzare le analisi indicate nell'elenco (attrezzatura di laboratorio, livello dei costi finanziari).

Preparazione per la ricerca

Se lo studio viene eseguito su un singolo campione di urina, è necessario raccogliere materiale:

  • dopo l'igiene degli organi genitali esterni;
  • impedire all'umidità di entrare nel contenitore;
  • sotto forma di una porzione media.

Devi svuotare la vescica nella toilette per i primi secondi. Quindi è necessario raccogliere il campione in una tazza pulita (preferibilmente sterile da farmacia), anche il resto del materiale è nella toilette, non viene utilizzato.

L'urina quotidiana viene raccolta come segue:

  1. La prima porzione al mattino viene rilasciata nella toilette..
  2. Successivamente - in un contenitore speciale.
  3. Termina la raccolta dopo una notte di sonno il giorno successivo.
  4. Mescolare il contenuto, versare circa 50-100 ml in un contenitore pulito e asciutto.
  5. In etichetta, oltre ai dati personali per l'identificazione del paziente, viene scritto il volume totale di urina al giorno.
  6. Consegnato al laboratorio entro e non oltre 1,5-2 ore.

Decodificare i risultati

Per valutare l'analisi delle urine per la microalbuminuria, utilizzare la tabella:

InterpretazioneEvidenziazioneConcentrazione
Singola porzione (mattina)Volume giornaliero (per 24 ore)
Unità
μg / minmgmg / l
NormaFino a 20Fino a 30Fino a 20
UIA20-20030-30020-200
Macro perdita (escrezione molto intensa) di albumina↑ 200↑ 300↑ 200

Se si calcola il rapporto albumina / creatinina, si può parlare di MAU quando corrisponde a:

  • donne - 3,5-30 mg / mmol;
  • uomini - 2,5-30 mg / mmol.

È possibile considerare un aumento del livello di albumina nelle urine come un sintomo patologico solo nei casi in cui vengono eseguiti più test a intervalli di tempo diversi e il risultato rimane invariato (a meno che gli indicatori non aumentino).

L'alto contenuto di microalbumina nelle urine è un indicatore precoce di nefropatia

La microalbuminuria può essere un segnale delle prime anomalie nella funzione renale. Per fare ciò, eseguire l'analisi MAU per identificare i processi di lesioni vascolari patologiche (aterosclerosi) nel corpo e, di conseguenza, una maggiore probabilità di malattie cardiache. Data la relativa semplicità di rilevare l'eccesso di albumina nelle urine, è facile comprendere l'importanza e il valore di questa analisi nella pratica medica..

Microalbuminuria: che cos'è

L'albumina è un tipo di proteina che circola nel plasma sanguigno umano. Svolge una funzione di trasporto nel corpo, essendo responsabile della stabilizzazione della pressione del fluido nel flusso sanguigno. Normalmente, può entrare nelle urine in quantità simboliche, a differenza delle frazioni proteiche che hanno un peso molecolare più pesante (non dovrebbero essere affatto nelle urine).

Ciò è dovuto al fatto che la dimensione delle molecole di albumina è più piccola e più vicina al diametro dei pori della membrana renale.

In altre parole, anche quando il "setaccio" (membrana glomerulare) che filtra il sangue non è ancora danneggiato, ma c'è un aumento della pressione nei capillari dei glomeruli o il controllo del "throughput" dei reni cambia, la concentrazione di albumina aumenta bruscamente e significativamente. Allo stesso tempo, non si osservano altre proteine ​​nelle urine anche in concentrazioni in tracce.

Questo fenomeno è chiamato microalbuminuria: la comparsa nelle urine di albumina in una concentrazione superiore alla norma in assenza di altri tipi di proteine.

È una condizione intermedia, tra la normoalbuminuria e la proteinuria minima (quando l'albumina è combinata con altre proteine ​​ed è determinata mediante test per la proteina totale).

Il risultato dell'analisi MAU è un indicatore precoce dei cambiamenti nel tessuto renale e consente di fare previsioni sulle condizioni dei pazienti con ipertensione arteriosa..

Indicatori della norma della microalbumina

Per determinare l'albumina nelle urine a casa, vengono utilizzate strisce reattive per fornire una stima semiquantitativa della concentrazione di proteine ​​nelle urine. L'indicazione principale per il loro utilizzo è l'appartenenza del paziente a gruppi a rischio: la presenza di diabete mellito o ipertensione arteriosa.

La scala per strisce reattive ha sei gradazioni:

  • "Non definito";
  • "Concentrazione in tracce" - fino a 150 mg / l;
  • "Microalbuminuria" - fino a 300 mg / l;
  • "Macroalbuminuria" - 1000 mg / l;
  • "Proteinuria" - 2000 mg / l;
  • "Proteinuria" - più di 2000 mg / l;

Se il risultato dello screening è negativo o "tracce", in futuro si consiglia di condurre periodicamente uno studio utilizzando strisce reattive.

Se il risultato dello screening delle urine è positivo (valore 300 mg / L), sarà richiesta la conferma di laboratorio della concentrazione patologica.

Il materiale per quest'ultimo può essere:

  • una singola porzione (mattina) di urina non è l'opzione più accurata, a causa della presenza di variazioni nell'escrezione di proteine ​​nelle urine in diversi momenti della giornata, è conveniente per gli studi di screening;
  • porzione giornaliera di urina - appropriata se è necessario monitorare la terapia o una diagnostica approfondita.

Il risultato dello studio nel primo caso sarà solo la concentrazione di albumina, nel secondo verrà aggiunta l'escrezione giornaliera di proteine.

In alcuni casi, viene determinato l'indice albumina / creatinina, che consente una maggiore precisione quando si prende una singola porzione (casuale) di urina. La correzione dei livelli di creatinina elimina la distorsione del risultato dovuta a un regime di consumo irregolare.

Gli standard di analisi UIA sono riportati nella tabella:

Rilascio di albumina al giornoAlbumina / CreatininaConcentrazione nella porzione mattutina
Norma30 mg / giorno17 mg / g (uomini) 25 mg / g (donne) o 2,5 mg / mmol (uomini) 3,5 mg / mmol (donne)30 mg / l

Nei bambini, non dovrebbe esserci praticamente albumina nelle urine; è anche fisiologicamente giustificato abbassarne il livello nelle donne in gravidanza rispetto ai risultati precedenti (senza alcun segno di malessere).

Decodifica dei dati di analisi

A seconda del contenuto quantitativo di albumina, si possono distinguere tre tipi di possibile condizione del paziente, che vengono opportunamente riassunti in una tabella:

Albumina quotidianaAlbumina / creatininaAlbumina / creatinina
Norma30 mg / giorno25 mg / g3 mg / mmol
Microalbuminuria30-300 mg / giorno25-300 mg / g3-30 mg / mmol
Macroalbuminuria300 e più mg / giorno300 e più mg / g30 e più mg / mmol

A volte viene anche utilizzato un indicatore dell'analisi, chiamato tasso di escrezione di albumina nelle urine, che è determinato su un certo intervallo di tempo o al giorno. I suoi significati sono decodificati come segue:

  • 20 μg / min - normoalbuminuria;
  • 20-199 mcg / min - microalbuminuria;
  • 200 o più - macroalbuminuria.

Questi numeri possono essere interpretati come segue:

  • l'attuale soglia della norma potrebbe essere abbassata in futuro. Alla base di ciò vi sono studi sull'aumento del rischio di patologie cardiovascolari e vascolari già a una velocità di escrezione di 4,8 μg / min (o da 5 a 20 μg / min). Da ciò possiamo concludere che non si devono trascurare lo screening e le analisi quantitative, anche se un singolo test non ha evidenziato microalbuminuria. Ciò è particolarmente importante per le persone con ipertensione non patologica;
  • se nel sangue si riscontra una microconcentrazione di albumina, ma non esiste una diagnosi che consenta di attribuire il paziente a gruppi a rischio, è opportuno fornire una diagnosi. Il suo scopo è escludere la presenza di diabete mellito o ipertensione;
  • se la microalbuminuria si manifesta sullo sfondo di diabete o ipertensione, è necessario, con l'aiuto della terapia, portare i valori raccomandati di colesterolo, pressione, trigliceridi ed emoglobina glicata ai valori raccomandati. Un complesso di tali misure è in grado di ridurre il rischio di morte del 50%;
  • se viene diagnosticata macroalbuminuria, è consigliabile eseguire un'analisi del contenuto di proteine ​​pesanti e determinare il tipo di proteinuria, che indica un grave danno renale.

La diagnostica della microalbuminuria è di grande valore clinico se non c'è un risultato del test, ma diversi, effettuati con un intervallo di 3-6 mesi. Consentono al medico di determinare la dinamica dei cambiamenti che si verificano nei reni e nel sistema cardiovascolare (nonché l'efficacia della terapia prescritta).

Cause di alto contenuto di albumina

In alcuni casi, un singolo studio può rivelare un aumento dell'albumina dovuto a ragioni fisiologiche:

  • dieta prevalentemente proteica;
  • sovraccarico fisico ed emotivo;
  • gravidanza;
  • violazione del regime di consumo, disidratazione;
  • assunzione di farmaci antinfiammatori non steroidei;
  • età avanzata;
  • surriscaldamento o viceversa, ipotermia del corpo;
  • un eccesso di nicotina che entra nel corpo quando si fuma;
  • giorni critici nelle donne;
  • caratteristiche razziali.

Se le variazioni di concentrazione sono associate alle condizioni elencate, il risultato del test può essere considerato falso positivo e non informativo per la diagnosi. In questi casi, è necessario garantire una corretta preparazione e inviare nuovamente il biomateriale dopo tre giorni..

La microalbuminuria può indicare un aumento del rischio di malattie cardiache e vascolari e un indicatore di danno renale nelle prime fasi. In questa veste può accompagnare le seguenti malattie:

  • diabete mellito di tipo 1 e tipo 2: l'albumina entra nelle urine a causa di danni ai vasi renali sullo sfondo di un aumento della glicemia. In assenza di diagnosi e terapia, la nefropatia diabetica progredisce rapidamente;
  • ipertensione - L'analisi UIA suggerisce che questa malattia sistemica ha già iniziato a dare complicazioni ai reni;
  • sindrome metabolica con obesità concomitante e tendenza alla formazione di trombi;
  • aterosclerosi generale, che non può non interessare i vasi che forniscono flusso sanguigno ai reni;
  • malattie infiammatorie del tessuto renale. Nella forma cronica, l'analisi è particolarmente rilevante, poiché i cambiamenti patologici non sono di natura acuta e possono procedere senza sintomi pronunciati;
  • avvelenamento cronico da alcol e nicotina;
  • sindrome nefrosica (primaria e secondaria, nei bambini);
  • insufficienza cardiaca;
  • intolleranza congenita al fruttosio, anche nei bambini;
  • lupus eritematoso sistemico - la malattia è accompagnata da proteinuria o nefrite specifica;
  • complicazioni della gravidanza;
  • pancreatite;
  • infiammazione infettiva degli organi urogenitali;
  • problemi con la funzione renale dopo il trapianto di organi.

Il gruppo a rischio, ai cui rappresentanti viene mostrato uno studio di routine sull'albumina nelle urine, comprende pazienti con diabete mellito, ipertensione, glomerulonefrite cronica e pazienti dopo trapianto di organi da donatore..

Come prepararsi per l'UIA quotidiana

Questo tipo di esame offre la massima precisione, ma richiederà l'implementazione di semplici raccomandazioni:

  • il giorno prima e durante il prelievo, evitare di assumere diuretici e farmaci antipertensivi del gruppo ACE inibitori (in generale, l'assunzione di qualsiasi farmaco deve essere discussa in anticipo con il medico);
  • il giorno prima della raccolta delle urine, dovresti evitare situazioni stressanti ed emotivamente difficili, un intenso allenamento fisico;
  • almeno due giorni prima di smettere di bere alcolici, "bevande energetiche", se possibile, fumare;
  • osservare il regime di consumo e non sovraccaricare il corpo con alimenti proteici;
  • il test non deve essere eseguito durante infiammazioni o infezioni non infettive, nonché giorni critici (nelle donne);
  • evitare i rapporti sessuali un giorno prima della raccolta (per gli uomini).

Come fare il test correttamente

Il biomateriale quotidiano è un po 'più difficile da raccogliere rispetto a una singola porzione, motivo per cui è preferibile fare tutto con attenzione, riducendo al minimo la possibilità di stravolgere il risultato. La sequenza di azioni dovrebbe essere la seguente:

  1. Raccogliere l'urina in modo tale da assicurarne la consegna al laboratorio il giorno successivo, rispettando l'intervallo di raccolta (24 ore). Ad esempio, raccogliere l'urina dalle 8:00 alle 8:00.
  2. Preparare due contenitori sterili: piccolo e grande.
  3. Svuotare la vescica subito dopo il risveglio senza raccogliere l'urina.
  4. Prenditi cura delle condizioni igieniche degli organi genitali esterni.
  5. Ora, durante ogni minzione, è necessario raccogliere il fluido escreto in un piccolo contenitore e versarlo in uno grande. Conservate queste ultime rigorosamente in frigorifero..
  6. L'ora della prima diuresi ai fini della raccolta deve essere registrata.
  7. L'ultima porzione di urina dovrebbe essere raccolta la mattina successiva..
  8. Supera il volume del liquido in un grande contenitore, annota le indicazioni sul modulo.
  9. Mescola bene l'urina e versa circa 50 ml in un piccolo contenitore.
  10. Ricorda di segnare la tua altezza e il tuo peso sul modulo, così come la prima volta che urini.
  11. Ora puoi prendere un piccolo contenitore con biomateriale e inviarlo al laboratorio.

Se viene somministrata una singola porzione (test di screening), le regole sono simili alla consegna di un test delle urine generale.

L'analisi della microalbuminuria è un metodo indolore per la diagnosi precoce delle malattie cardiache e dei disturbi renali associati. Aiuterà a riconoscere una tendenza pericolosa anche quando non ci sono diagnosi di "ipertensione" o "diabete mellito" o dei loro minimi sintomi.

La terapia tempestiva aiuterà a prevenire lo sviluppo di una patologia imminente o faciliterà il decorso di una esistente e ridurrà il rischio di complicanze.