Alta concentrazione di leucociti nelle urine: quali sono le cause e le norme

Leucociti - globuli bianchi che proteggono il corpo umano da patologie esterne e interne.

Tutti i leucociti, indipendentemente dal tipo, si muovono attivamente e hanno anche la capacità di penetrare nelle pareti dei capillari e assorbire particelle patogene.

Pertanto, se i globuli bianchi rilevano batteri, funghi, virus, cellule neoplastiche maligne, si accumulano in questo luogo e tendono a distruggere queste cellule. Avendo realizzato la loro funzionalità, vengono escreti dal corpo insieme all'urina.

Test delle urine per i leucociti

La determinazione dei globuli bianchi nelle urine è uno studio molto importante che consente di sospettare una malattia. Diverse analisi possono aiutare con questo:

  1. Analisi generale delle urine - urina della solita porzione, che viene raccolta al mattino. Questo è il test più semplice con il quale viene inizialmente chiarita l'immagine del livello dei leucociti.
  2. Analisi secondo Nechiporenko: urina in porzione media, raccolta al mattino. Questo test specifica il numero di leucociti e conferma o rifiuta l'analisi precedente. L'analisi Amburge viene eseguita da diversi millilitri di urina, che sono stati raccolti in un vaso per tre ore.
  3. L'analisi Adiss-Kakovsky viene raccolta entro 24 ore. Come la precedente analisi, è necessario confermare l'aumento latente dei globuli bianchi o con dati differenti nelle analisi.

Le ragioni dell'aumento del livello dei leucociti nelle urine

Un eccesso significativo del livello di globuli bianchi (fino a 20 nel campo visivo) nelle urine è la leucocituria. Questo è il principale indicatore della presenza di infiammazione nel corpo. In una situazione in cui i globuli bianchi nelle urine umane provengono da 60 e oltre nel campo visivo, questo processo è chiamato piuria, che significa il contenuto di masse purulente nel corpo.
In quali casi aumentano i corpi bianchi nelle urine:

  • processo infiammatorio nel sistema genito-urinario: PPI, cistite, nefrite, uretrite, prostatite;
  • malattie ginecologiche: processi infiammatori delle tube di Falloppio, appendici, ovaie;
  • gravidanza;
  • prendendo alcuni farmaci (alcuni antibiotici, antinfiammatori, cardiovascolari);
  • appendicite;
  • ematuria - la presenza di sangue nelle urine.

A loro volta, le cause dell'ematuria sono le seguenti:

  • processi tumorali;
  • condizioni durante il periodo di trauma;
  • malattia da urolitiasi;
  • gravidanza;
  • ipertrofia della prostata;
  • oggetti estranei nel tratto urinario.

Le ragioni dell'aumento delle donne

I globuli bianchi nelle urine nelle donne sono un sintomo piuttosto grave. Nella maggior parte delle situazioni, ciò significa la presenza di malattie dei reni e del sistema genito-urinario. Può anche essere:

  • malattie ginecologiche: candidosi, vaginiti;
  • la presenza di allergeni nel corpo;
  • processi infettivi nei reni (pielonefrite);
  • pietre o sabbia nei reni;
  • processi maligni (reni, vescica);
  • cistite;
  • blocco dei canali urinari (con lesioni o gonfiore);
  • cardiopatia;
  • infiammazione a lungo termine nel corpo;
  • infezioni genitali.

Le ragioni dell'aumento delle donne in gravidanza

Nelle donne in gravidanza, il livello di globuli bianchi nelle urine aumenta naturalmente leggermente. Ciò è dovuto al fatto che il corpo è sintonizzato sul supporto vitale sia della madre che del nascituro. Un aumento eccessivo può anche indicare processi patologici nel corpo..

Spesso le donne incinte sviluppano mughetto, cistite, pielonefrite, che senza fallo richiedono un trattamento più delicato. Nella maggior parte delle situazioni, un aumento del livello di leucociti nelle urine durante la gravidanza nelle donne è associato a una raccolta di scarsa qualità dell'analisi stessa. Vale a dire, lo scarico dal tratto genitale spesso penetra nel barattolo, il che rovina l'immagine..

A questo proposito, i ginecologi prescrivono una nuova analisi dopo pochi giorni per confermare o smentire la leucocituria. Dopo la nascita del bambino, i corpi bianchi tornano al loro stato normale, se non ci sono stati processi patologici.

Le ragioni dell'aumento degli uomini

L'inizio di processi infiammatori nella pelvi renale, dove si accumula l'urina. Questa malattia è la pielonefrite, che porta a un eccesso significativo di leucociti nella loro norma. Nelle urine si verifica un accumulo di proteine ​​e batteri. Può verificarsi sullo sfondo di ipotermia, raffreddore, diminuzione dell'immunità.

La cistite è un processo infiammatorio nella vescica che provoca un aumento medio dei globuli bianchi nelle urine. E si manifesta anche dolore nell'addome inferiore e dolore durante la minzione.

Prostatite acuta o cronica. Inoltre, l'uomo avverte dolore nell'addome inferiore e disfunzione erettile. Inoltre, pus, muco, sangue possono essere trovati nello sperma.

L'uretrite è un processo infiammatorio del canale urinario. Spesso va di pari passo con la cistite, la prostatite.

Tutte le situazioni problematiche di cui sopra con la salute di un uomo sorgono a causa di infezioni trasmesse sessualmente o processi infiammatori generali.

Le ragioni dell'aumento dei bambini

I leucociti nelle urine di un bambino, se è sano, sono assenti o potrebbe esserci una piccola quantità. Con la patologia, il numero di leucociti nelle urine aumenta. Molto spesso questo è osservato con tali malattie:

  • processi infettivi nel tratto urinario. Ci sono molti più casi di malattia nelle ragazze che nei ragazzi;
  • un processo infettivo nei reni - pielonefrite. Si verifica spesso sullo sfondo del raffreddore;
  • i bambini non vanno in bagno per molto tempo, sopportano, a seguito della quale si verifica un'infezione batterica;
  • allergia o disturbo metabolico;
  • dermatite da pannolino;
  • processi infiammatori negli organi genitali esterni.

Norme dei leucociti nelle urine (tabella per età)

La norma per il contenuto di leucociti nelle urine è 1 - 3 nei maschi e fino a 5 - 6 nelle femmine, nelle donne incinte - fino a 10. Nei bambini: ragazzi - 7 e ragazze - 10 limiti superiori delle norme. Tali differenze nella normalità dell'analisi sono spiegate dalla struttura dei genitali..

Le analisi sono considerate negative in un adulto quando vengono rilevati 4-10 leucociti nel campo visivo. In tali situazioni, il paziente viene inviato per un riesame per confermare o smentire i sospetti. Nei bambini, rispettivamente, più di 8-11 unità nel campo visivo.

In una situazione di aumento ripetuto dei globuli bianchi nei campioni di urina, di regola, la malattia viene stabilita e vengono eseguiti altri test aggiuntivi.

EtàIndicatore x10 ^ 9 / l
fino a 1 anno6.0 - 17.5
da 1 a 2 anni6.0 - 17.0
da 2 a 4 anni5.5 - 15.5
dai 4 ai 6 anni5.0 - 14.5
dai 6 ai 10 anni4.5 - 13.5
dai 10 ai 16 anni4.5 - 13.0
dopo i 16 anni e gli adulti4.0 - 9.0

Regole di raccolta delle urine

La preparazione in sé non è affatto difficile, ma richiede un approccio responsabile e l'adesione a tutte le più piccole sfumature per l'accuratezza dell'analisi. Ciò richiede alcuni semplici passaggi:

  1. Il giorno prima della data prevista per lo studio, i piatti di frutta e verdura dai colori vivaci dovrebbero essere esclusi dalla dieta in modo che l'urina non cambi colore. È anche meglio non usare droghe, inclusi diuretici e acqua minerale, non dovresti caricarti fisicamente.
  2. Per evitare varie impurità nelle urine, al mattino del giorno dell'analisi, è necessario lavare a fondo i genitali esterni con sapone. Se una donna ha un periodo mestruale, vale la pena aspettare che finisca.
  3. È necessario raccogliere il campione solo al mattino, subito dopo il sonno, a stomaco vuoto, la minzione precedente dovrebbe essere di almeno 2-3 ore fa.
  4. Per quanto riguarda l'analisi stessa, non c'è ancora consenso tra gli esperti: o raccogliere la porzione media (prima urinare nella toilette, poi in un contenitore di plastica, riempiendolo, poi di nuovo nella toilette), o tutta l'urina del mattino, ovvero: urinare in un barattolo, quindi versarne una parte in un contenitore usa e getta.

Analisi delle urine per i leucociti: cosa diranno i risultati

Dopo aver superato i test di laboratorio in ospedale, il paziente riceve una conclusione con i risultati. I globuli bianchi elevati durante un'analisi delle urine possono essere un segno di problemi nel corpo che sono diversi per entrambi i sessi. Per evitare il panico, è necessario comprendere a fondo questo problema..

Leucociti nelle urine: decodifica dell'analisi

Nonostante il suo ruolo importante, la concentrazione delle cellule del sangue dovrebbe essere minima. Per determinarne il contenuto, esaminare il sedimento al microscopio e misurare anche il numero di leucociti visibili in 1 campo visivo. Un indicatore alto segnala i processi infiammatori.

Leucociti e loro funzioni

I globuli bianchi sono attivamente coinvolti nei processi immunitari, proteggendo da batteri, microbi e altri fattori negativi. Sono prodotti dai linfonodi, dalla milza e dal timo, nonché dal midollo osseo. I leucociti sono in grado di muoversi attraverso il corpo, perché si trovano in tutti i tessuti e nel sangue. Oltre ai parassiti stranieri, combattono anche le proprie cellule malate..

Quando si verifica un'infiammazione, la concentrazione di elementi del sangue bianco aumenta per localizzare più efficacemente e rapidamente il focus: questo è esattamente ciò che mostra il test delle urine per i leucociti. Le cellule distrutte vengono quindi rimosse dal corpo senza danneggiare il sistema escretore. Questo è nel potere dei corpi bianchi inclini alla fagocitosi (neutrofili).

Un'altra varietà: i linfociti, combattono i microrganismi e le vecchie cellule dei propri tessuti. A differenza del meccanismo di digestione, creano un buco nel citoplasma del bersaglio, uccidendolo. I linfociti B possono secernere anticorpi ugualmente efficaci contro i corpi estranei. Esistono anche tipi coinvolti nella lotta contro gli allergeni.

L'autoguarigione dei globuli bianchi è una funzione preziosa, grazie alla quale il corpo può riabilitarsi anche dopo aver esaurito lo stress. Ad esempio, dopo la chemioterapia per malattie oncologiche, il loro numero è drasticamente ridotto (l'effetto sul midollo osseo). Dopo aver completato il corso, torna alla normalità, ripristinando l'immunità.

Valori normali nei bambini e negli adulti

Ci dovrebbero essere pochi leucociti nelle urine di una persona sana, la quantità consentita varia a seconda dei sessi e delle età. Per le donne, la loro norma è 0-6 nel campo visivo, per gli uomini - 0-3. Per i bambini, l'indicatore è persino inferiore a quello per gli adulti - fino a 2 nel campo visivo.

Se l'analisi risulta essere di 7-20 unità, viene diagnosticata la leucocitosi. Questa condizione è caratterizzata da infiammazione, sono prescritti ulteriori studi. Un indicatore di 21-60 unità indica una patologia pericolosa: piuria, cioè pus nei reni.

Le ragioni del cambiamento nel livello dei leucociti in persone di età e sesso diversi

Separatamente, va detto sull'aumento del numero di globuli bianchi nelle donne in gravidanza. Il fatto è che il corpo percepisce il feto come un oggetto estraneo, cercando di combatterlo. Nelle donne sane avviene una ristrutturazione del sistema immunitario, che consente loro di trasportare un bambino senza complicazioni. Questo è il motivo per cui l'analisi generale delle urine non mostrerà la norma dei leucociti, specialmente nel primo trimestre. I problemi possono persistere per un po 'di tempo anche dopo la nascita del bambino..

In altri casi, la causa della quantità alterata è il processo infiammatorio e il focus può essere localizzato in luoghi diversi. Nelle donne, viene rivelata più spesso una deviazione di questo indicatore, che è associata alle peculiarità della fisiologia..

Contenuto aumentato

Un'alta concentrazione di leucociti è più comune, le sue cause principali sono associate a disturbi nel sistema genito-urinario. Le statistiche mostrano che le donne hanno molte volte più probabilità di sviluppare malattie. Per capire cosa significa quando i leucociti sono elevati nell'analisi delle urine, è necessario conoscere le possibili cause..

  • Le infezioni del tratto urinario sono una delle principali condizioni per un aumento del numero di globuli bianchi. Questo gruppo comprende cistite, pielonefrite e ascesso renale. Possono essere colpiti anche gli ureteri, l'uretra e la vescica..

Ciò è dovuto a un'infezione che entra nel tratto urinario, dove inizia a moltiplicarsi. Se il trattamento viene ignorato, può verificarsi insufficienza renale.

  • Indirettamente, i calcoli renali contribuiscono alle infezioni. Sorgono a causa di disordini metabolici, sali e minerali non si dissolvono, ma si depositano negli organi. Ciò interferisce con il flusso di urina, il cui ristagno porta all'infiammazione. Questo processo può richiedere più di un anno, ma è necessario reagire immediatamente.
  • L'immunità indebolita diventa un bersaglio per l'infezione renale. Si verifica nelle vie urinarie, ma, insieme al flusso sanguigno, può diffondersi ad altri organi. Questo gruppo di rischio comprende anche persone che hanno utilizzato un catetere per molto tempo..
  • Idronefrosi: un blocco dell'uretere a seguito di traumi del tratto urinario, calcoli renali o tumori, influisce anche sul livello dei leucociti nelle urine.

La pressione sul rene aumenta, il che può persino portare alla sua disfunzione. Un altro segno è la presenza di sangue nelle urine. Queste malattie, oltre al dolore nell'addome inferiore e durante la minzione, sono caratterizzate da debolezza, nausea e temperatura corporea elevata. Possono verificarsi brividi e febbre.

Contenuto ridotto

La deviazione dalla norma al lato inferiore è molto meno comune, i casi sono rari. Le ragioni sono più specifiche e sono associate a patologie gravi o farmaci che abbassano l'immunità. Problemi al midollo osseo possono influenzare i livelli di leu nell'analisi delle urine: formazione cellulare insufficiente, gonfiore. Questo gruppo include anche l'HIV, poiché agisce simultaneamente su questo organo..

La tubercolosi è un'infezione batterica cronica che impedisce al sistema immunitario di riprendersi a livelli normali. Altre infezioni temporanee come la rosolia, l'influenza e l'epatite lo fanno..

Il metodo più utilizzato per combattere il cancro è la chemioterapia. Colpisce in modo significativo la concentrazione dei globuli bianchi, riducendola. La mancanza di vitamine del gruppo B, rame e acido folico hanno effetti negativi simili.

Analisi delle urine per i leucociti

I sintomi di un aumento del contenuto di leucociti nelle urine vengono rilevati semplicemente: un forte odore sgradevole di urina, torbido e di colore scuro. Il processo di minzione è accompagnato da dolore e bruciore..

Ma per essere sicuri, devi fare un'analisi delle urine generale (OAM). Dopo aver consegnato un campione al laboratorio, il paziente riceverà i risultati nelle seguenti aree:

  • L'analisi organolettica dà un'idea del colore, dell'odore e della trasparenza, nonché della sua quantità (si studia l'urina del mattino).
  • Con l'aiuto della ricerca fisica e chimica, si ottengono dati su densità e acidità.
  • Le proteine ​​nelle urine sono indicate dall'analisi biochimica.
  • L'esame microscopico mostra il livello di eritrociti, leucociti e epitelio squamoso.

Se l'analisi generale rivela una deviazione dalla norma, vengono prescritti studi ripetuti o altri che possono chiarire il risultato.

Indicazioni

Questa analisi è prescritta per sospette malattie del sistema genito-urinario al fine di ottenere informazioni sul grado di infiammazione. Deve essere fatto per malattie che provocano un calo dell'immunità, che può diventare un trampolino di lancio per lo sviluppo di patologie negative.

Per i bambini, la ricerca viene solitamente effettuata a causa della frequenza di malattie infettive a breve termine e dell'elevata mobilità, che spesso porta a trascurare l'igiene. Per le ragazze, è anche prescritto da un ginecologo. Se al paziente può essere diagnosticata una condizione pre-diabete, questo test aiuterà a determinare il quadro generale della salute..

Un'altra indicazione sono le malattie cardiovascolari e la patologia del sistema endocrino..

Descrizione del processo

Affinché il risultato sia vero, è necessario prepararsi con cura per la procedura. Tra i requisiti principali si evidenziano in particolare i seguenti punti:

  • Per 2-3 giorni, rifiuta le bevande che possono alterare il colore delle urine (succhi, limonate dolci gassate) e cibi altamente salati o piccanti. È inoltre vietato assumere alcol (per una settimana), escludere i prodotti coloranti dalla dieta (carote e barbabietole, ad esempio).
  • Alla vigilia del giorno della raccolta delle urine, è necessario interrompere l'assunzione di pillole che possono influire sull'analisi biochimica e microscopica. È fortemente sconsigliato prendere una tale decisione da soli, dovresti consultare un medico.
  • Acquista contenitori speciali per la raccolta del materiale dalla farmacia.
  • L'urina viene raccolta a stomaco vuoto, non puoi bere e mangiare prima e anche sperimentare un forte calo di temperatura.

La raccolta dell'urina richiede anche di seguire le regole per non ottenere un risultato distorto. È necessario attenersi alle raccomandazioni elencate di seguito:

  • Il volume di urina dovrebbe essere 2/3 del contenitore (hanno segni speciali).
  • Prima della raccolta, è necessario eseguire l'igiene personale andando sotto la doccia.
  • È necessario consegnare il contenitore con il materiale al laboratorio non oltre 2 ore dopo la raccolta.
  • La conservazione durante questo periodo dovrebbe essere in un luogo buio e fresco, ma non al freddo.
  • È necessario trasferire il contenitore a temperature non inferiori a 5 gradi e non superiori a 20.

Solo se le istruzioni vengono seguite completamente, il risultato sarà affidabile. In caso di violazioni, si verificano spesso situazioni in cui al paziente vengono prescritti ulteriori studi, che richiedono tempo e denaro e possono anche causare inutili stress inutili..

Spiegazione dei risultati

La decrittografia dei dati fornisce un'enorme quantità di informazioni (sotto forma di una tabella individuale) che aiuteranno il medico a determinare la malattia o la sua assenza ea prescrivere un trattamento. Il volume di urina non è importante, ma aiuta a chiarire un aspetto importante del peso specifico o densità relativa.

Il colore delle urine è determinato da un esame visivo effettuato da un assistente di laboratorio e molto probabilmente può indicare una malattia esistente. Ad esempio, l'urina marrone scuro significa epatite o ittero, verde o blu - il processo di putrefazione nell'intestino.

L'odore fornisce poche informazioni sulle condizioni del paziente, ma a volte possono esserci colpi precisi. Ad esempio, l '"aroma" vicino all'ammoniaca fa sospettare la presenza di cistite e lo "spirito" dell'acetone - chetonuria. L'odore delle feci significa E. coli.

L'analisi biochimica fornisce informazioni sulla quantità di proteine, glucosio, bilirubina (pigmento biliare) e acetone. Ti consente di diagnosticare malattie lungo un ampio perimetro.

L'esame microscopico comprende molti componenti, i più importanti dei quali sono eritrociti e leucociti. È il livello di quest'ultimo che consente di rispondere in modo più completo alle domande sulla salute del sistema genito-urinario. Se viene rilevata un'alta concentrazione di globuli bianchi, vengono prescritti ulteriori test.

Chiarimento della diagnostica

L'analisi delle urine secondo Nechiporenko è un metodo accurato per misurare il livello dei leucociti nelle urine e non richiede manipolazioni complesse. Agisce come un'aggiunta all'analisi generale ed è prescritto da urologi, chirurghi e nefrologi..

Questo potente analizzatore determina la concentrazione di quei componenti per i quali è responsabile l'esame microscopico, ma in una prestazione più accurata. È più probabile che diagnostichi in modo affidabile l'infiammazione infettiva del sistema genito-urinario. Il livello di leucociti secondo Nechiporenko non dovrebbe superare i 2000 / ml, un passo oltre questa cifra indica la presenza di malattie acute.

Raccolta corretta delle urine per la ricerca sui leucociti

Affinché lo studio mostri l'immagine più accurata, è necessario seguire alcuni consigli per prepararsi:

  • Sono esclusi l'attività fisica e gli sbalzi di temperatura (bagni o saune).
  • Non assumere farmaci antibatterici e antinfiammatori il giorno prima del test. Questo divieto si applica anche ai diuretici..
  • Bere liquidi con moderazione, senza superare l'indennità giornaliera.
  • Riduci gli alimenti ad alto contenuto proteico.

Altrimenti, le regole sono completamente le stesse di quelle fornite sopra per la raccolta generale delle urine. Devono essere seguiti in modo impeccabile, altrimenti le dinamiche risulteranno errate. Se il risultato del test iniziale rimane invariato dopo questo supplemento, la malattia è confermata.

Conclusione

I leucociti svolgono un ruolo importante nel lavoro ben coordinato del corpo, fornendo una protezione costante dall'invasione di "estranei" a livello cellulare. La loro importanza difficilmente può essere sopravvalutata; i cambiamenti nel livello dei globuli bianchi nel sangue e nelle urine sono un segno di fallimento in questo meccanismo ordinato. Un esame tempestivo aiuterà a identificare le patologie in una fase precoce, consentendo di fermare il fuoco dell'infiammazione.

Conta leucocitaria elevata nelle urine

10 minuti Autore: Lyubov Dobretsova 1270

  • Perché i leucociti nelle urine aumentano?
  • Norme e deviazioni
  • Cause di leucocituria
  • Cosa fare con la leucocituria?
  • Metodi per correggere gli indicatori
  • Video collegati

L'urina non è un biomateriale meno informativo del sangue e allo stesso tempo, grazie allo studio del fluido secreto dai reni, è possibile determinare in modo più specifico il fulcro della localizzazione della patologia.

Poiché l'urina si forma e passa attraverso il sistema urinario, la sua composizione nella maggior parte dei casi indica la presenza di malattie di questi organi. I processi infiammatori del sistema urinario sono uno dei principali gruppi di malattie che sono caratteristici di pazienti di diversi generi ed età.

Considerando che durante il loro sviluppo, viene quasi sempre rilevato un aumento dei leucociti nelle urine, questo cambiamento è il marker di laboratorio più eclatante di tali patologie. Sulla base di questo indicatore, il medico può, con quasi il cento per cento di certezza, affermare la presenza della malattia e prescrivere ulteriori diagnosi più specifiche..

Perché i leucociti nelle urine aumentano?

Non è quasi un segreto per nessuno che i globuli bianchi oi leucociti siano cellule responsabili della funzione protettiva del corpo. Pertanto, quando oggetti estranei (agenti patogeni o sostanze tossiche) entrano nel corpo umano, si precipitano nel luogo di introduzione degli agenti patogeni e li assorbono.

Il divorare e la digestione che portano alla neutralizzazione dell'attività degli agenti nocivi è chiamato fagocitosi. Dopo l'assorbimento di corpi estranei, la maggior parte dei leucociti muore, formando accumuli simili a pus.

Nell'area di quest'ultimo, sotto l'influenza degli enzimi rilasciati, la circolazione sanguigna e l'attività funzionale delle cellule cambiano, il che a sua volta porta a edema, febbre e altri segni del processo infiammatorio. A causa della rapida morte dei leucociti dovuta alla fagocitosi, gli organi di sintesi iniziano a produrli intensamente, il che si manifesta nelle analisi con un aumento.

Se un aumento dei globuli bianchi nel sangue può essere il risultato di molte malattie, la cui localizzazione a volte è difficile da rilevare, allora un aumento dei leucociti nelle urine è un chiaro segno di patologie del sistema urinario. Questa fiducia è spiegata dal fatto che l'urina si forma ed è escreta in questi organi, quindi l'infezione in essa appare proprio da loro..

Norme e deviazioni

Prima di parlare di malattie a cui sono suscettibili gli organi del sistema urinario, accompagnate da un alto contenuto di leucociti nel fluido secreto o leucocitosi, è necessario studiare in dettaglio le caratteristiche dei valori di riferimento.

In primo luogo, gli indicatori normali differiscono tra le persone a seconda del sesso e, in secondo luogo, tra i diversi gruppi di età. Inoltre, ci sono diverse condizioni in cui il livello di queste cellule può anche aumentare. I segni di salute negli adulti sono considerati i seguenti valori: negli uomini 1-3 cellule nel campo visivo del microscopio e nelle donne - 5-7.

Idealmente, i globuli bianchi non dovrebbero essere rilevati affatto nel campione. Nei neonati e nelle donne in gravidanza, gli indicatori normali sono 8-10 unità, il che è dovuto a piccole deviazioni nell'attività del loro sistema urinario. E questo non è considerato una patologia..

Valori più alti indicano già un diverso grado di processo infettivo o infiammatorio, e maggiore è la deviazione dalla norma, più grave e pericolosa è rispettivamente per il paziente. Quindi, ad esempio, gli indicatori di 20-25 U indicano una leggera infiammazione, molto spesso caratteristica dell'infezione delle basse vie urinarie - uretrite (infiammazione dell'uretra) o cistite (infiammazione della vescica).

Quando si ricevono i risultati della microscopia con leucociti di 75-100 U, si può affermare con sicurezza che l'infezione si sta diffondendo lungo il tratto urinario superiore. Le malattie che possono aumentare la conta dei corpi bianchi per tali indicatori sono la nefrite (infiammazione del rene), la pielonefrite (infiammazione della pelvi renale) e la glomerulonefrite (infiammazione dei glomeruli del rene).

Nel caso in cui l'analisi del biomateriale ha mostrato che ci sono molti leucociti nello striscio ed è descritto nella forma dalla parola "completamente", significa che non è possibile contarne il numero.

Di norma, il loro numero supera le 250-500 unità nel campo visivo, il che indica chiaramente un'infiammazione generalizzata del sistema urinario. Spesso, tassi così elevati si osservano nella tubercolosi renale con il coinvolgimento di altri organi delle vie urinarie..

Cause di leucocituria

Ci sono molti fattori che possono portare ad un aumento del contenuto di piastrine bianche nel fluido secreto e non tutti sono dovuti allo sviluppo della malattia. Inoltre, sono stati identificati da tempo ragioni non patologiche, a causa delle quali i leucociti nelle urine sono aumentati..

Fattori fisiologici

Le cause non patologiche più comuni di leucocitosi urinaria sono la gravidanza, le condizioni pre e postpartum e le condizioni neonatali nei neonati. Durante il concepimento e l'ulteriore sviluppo dell'embrione nel primo trimestre di gravidanza, i globuli bianchi si precipitano nell'utero per proteggere al massimo il feto dall'introduzione di possibili infezioni.

Dato che l'utero si trova in prossimità degli organi urinari e i leucociti sono in grado di penetrare attraverso la loro membrana, diventa chiaro il motivo per cui possono essere visualizzati nell'analisi.

Allo stesso tempo, a causa della gravidanza e in assenza di infezione, l'eccesso dell'indicatore in questo caso è insignificante, solo di poche unità, il che significa che non dovrebbe causare preoccupazione per il medico curante e la donna stessa.

Prima e dopo il parto aumenta spesso anche il contenuto di globuli bianchi, che è associato alla rete di sicurezza dell'organismo per l'evento imminente e il periodo successivo, al fine di proteggerlo da infezioni con possibili infezioni..

Se l'indicatore aumenta leggermente, cioè fino a 10-12 unità, non c'è bisogno di preoccuparsi, mentre con valori che raggiungono 30-50 celle nel campo visivo, è imperativo controllare i reni. Lo stesso vale per i neonati, il cui sistema urinario non è ancora completamente formato ed è in grado di passare un po 'più di leucociti nelle urine..

La leucocituria, o la presenza di globuli bianchi nelle urine, è spesso temporanea in un bambino e scompare non appena i suoi organi iniziano a funzionare al giusto livello. Tuttavia, l'aspetto di un gran numero di cellule descritte indica la presenza di patologia e richiede un esame e un trattamento immediati..

Cause patologiche

Le malattie più comuni del tratto urinario includono lesioni infettive del tratto inferiore e superiore, che possono essere sia di natura primaria che secondaria..

Il primo tipo indicato include malattie indipendenti che si sviluppano a seguito dell'ingresso diretto dell'agente patogeno nell'organo e il secondo - malattie che si sono manifestate, ad esempio, come complicazioni dopo un raffreddore, mal di gola, ecc..

Infezioni del tratto urinario inferiore

Questo gruppo include uretrite e cistite, che non sono considerate malattie potenzialmente letali per il paziente, ma allo stesso tempo sono in grado di procurargli una grande quantità di tormento. La leucocitosi nelle urine con loro è per lo più moderata, tuttavia, se queste patologie per qualsiasi motivo non sono completamente guarite, è probabile che l'infezione lungo gli ureteri si diffonda ai reni e il decorso della malattia peggiorerà.

Lesione delle vie urinarie superiori

La nefrite, la pielonefrite e la glomerulonefrite sono molto più difficili per il paziente e richiedono un trattamento conservativo più prolungato. Spesso deve essere ricoverato in ospedale per poter monitorare regolarmente le sue condizioni ed eseguire una terapia complessa.

In caso di adozione prematura delle misure necessarie, le malattie possono trasformarsi in una forma cronica, che a sua volta può causare insufficienza renale e come conseguenza della disabilità del paziente.

Urolitiasi (urolitiasi)

Non sempre l'infezione nel sistema urinario è la causa principale della comparsa della leucocituria, a volte i batteri possono svilupparsi in un ambiente favorevole alla loro crescita e sviluppo. Tale "comfort" è spesso fornito dall'ICD.

A causa di disordini metabolici nel corpo, sali e minerali non circolano separatamente, come dovrebbero normalmente, ma iniziano ad accumularsi nella sabbia e poi nelle pietre. Tali formazioni acquisiscono gradualmente dimensioni, il che è sufficiente per bloccare il condotto nel rene, uretere, che di conseguenza porta al ristagno delle urine.

I microrganismi condizionatamente patogeni che non superano i valori normali in una persona sana si moltiplicano gradualmente, il che porta a un processo infiammatorio, come evidenziato dai dati dell'analisi delle urine, vale a dire un aumento del numero di leucociti.

Neoplasie del cancro

Secondo approssimativamente lo stesso principio dell'ICD, le malattie infiammatorie del sistema urinario si sviluppano durante la crescita di tumori cancerosi. Bloccando i passaggi per il fluido filtrato dai reni, le neoplasie contribuiscono allo sviluppo della flora microbica, provocando malattie in una o nell'altra parte delle vie urinarie. Nella maggior parte dei casi, tali patologie richiedono un intervento chirurgico, poiché prima o poi portano a complicazioni gravi e pericolose..

Astinenza prolungata dalla minzione

Molto spesso le persone, spiegando la loro frenesia, non hanno il tempo di andare in bagno e svuotare la vescica. E invano - è estremamente pericoloso farlo! Trattenendo la minzione, una persona provoca artificialmente lo sviluppo di processi stagnanti, a causa dei quali la microflora batterica si moltiplica, portando prima alla cistite e poi a malattie più gravi.

Cosa fare con la leucocituria?

Inizialmente, dovrebbe essere chiaro che la leucocitosi nelle urine non è una malattia indipendente: è un sintomo separato, il che significa la presenza di malfunzionamenti nel corpo di vari gradi. Pertanto, al fine di abbassare il numero di globuli bianchi, è necessario scoprire il motivo dell'aumento..

Di norma, è abbastanza semplice rilevare la leucocituria se viene eseguito un test delle urine generale, che mostrerà tutti i cambiamenti nella composizione del fluido secreto. Quindi, sulla base dei suoi dati, il medico, con ogni probabilità, prescriverà una successiva diagnosi volta a determinare la posizione del focus patologico e le caratteristiche del decorso della malattia.

Dopo aver diagnosticato le patologie del sistema urinario, il terapeuta invierà il paziente per consultazione e terapia a specialisti specializzati come urologo, nefrologo, ginecologo, ecc. Se viene rilevata la leucocituria, è possibile eseguire l'esame ecografico degli organi pelvici, dei reni, dell'urografia escretoria, della cistoscopia, dei raggi X della vescica e di altre tecniche strumentali.

Metodi per correggere gli indicatori

Dopo che è stata stabilita la causa dell'aumento del numero di leucociti nelle urine, viene prescritto un trattamento appropriato. In nessun caso dovresti intraprendere alcuna azione da solo, supponendo che ciò contribuirà a ridurre il numero di corpi bianchi..

Non importa quanto assurdo possa sembrare un tale desiderio, tuttavia, sfortunatamente, molto spesso le persone che si sottopongono a visite mediche di routine per ottenere risultati "buoni" dei test, invece di curare le malattie, possono cercare vari modi che normalizzano questo indicatore.

Non ci sono questi modi! Casi rari in cui il quadro dell'analisi delle urine può essere corretto è se il campione di biomateriale è stato raccolto in modo errato e vi sono entrati i leucociti della mucosa genitale o se l'aumento è stato fisiologico e temporaneo. Nel resto è richiesto un corso terapeutico..

Quindi, con infezioni semplici e non gravi - cistite e uretrite - vengono prescritti farmaci antinfiammatori e una dieta, il che significa il rifiuto di cibi salati, piccanti e piccanti che irritano la mucosa, aggravando i sintomi della malattia. Inoltre, il riposo a letto è raccomandato per il paziente e l'aderenza ad esso contribuirà a una pronta guarigione..

Con i processi infiammatori nei reni, gli antibiotici vengono prescritti senza fallo. Per il trattamento delle infezioni che si sviluppano più spesso nel tratto urinario, vengono utilizzati principalmente farmaci Amoxiclav, Amoxicillina, Claritromicina e cefalosporina.

Viene anche prescritta una dieta che proibisce cibi piccanti, salati e piccanti. I piatti sono consigliati per essere bolliti, al vapore, al forno, cioè sottoposti a una lavorazione delicata, e in nessun caso devono essere fritti o affumicati. È molto importante osservare il regime di consumo e, in assenza di insufficienza renale, consumare almeno due litri di liquidi al giorno.

Le patologie che richiedono un intervento chirurgico devono essere operate il prima possibile, in quanto ciò contribuirà a ridurre la probabilità di sviluppare complicanze causate, ad esempio, dall'ICD o da neoplasie invase. La mancata ricerca di cure mediche in queste situazioni può costare la vita al paziente.

Si dovrebbe menzionare i metodi di trattamento popolari. Certo, molte erbe, come l'uva ursina, l'ortica, sono utilizzate nel trattamento delle infezioni del sistema urinario, ma il loro ruolo è secondario, cioè ausiliario. È estremamente pericoloso riporre tutte le speranze sul loro potere curativo, specialmente nei processi infiammatori gravi..

Promemoria per il paziente. La prima cosa da fare quando si riceve un'analisi con globuli bianchi elevati è ripetere il test. Se i risultati sono identici, assicurati di contattare uno specialista per chiedere aiuto. Nel processo di sottoporsi a un corso terapeutico, è necessario seguire attentamente tutte le raccomandazioni del medico curante al fine di evitare complicazioni.

Leucociti aumentati nelle urine: normale, ragioni per un aumento dell'indicatore

Ricevendo un modulo con il risultato delle proprie analisi in mano, poche persone si astengono dal confrontare gli indicatori ottenuti con i numeri normali indicati nelle vicinanze. Alcuni risultati diversi sono semplicemente sorprendenti, mentre altri sono spaventati, fino al punto di farsi prendere dal panico..

Oggi parleremo di cosa possono significare i leucociti elevati nelle urine: quanto è spaventoso e che tipo di algoritmo di azioni una persona dovrebbe avere per trovare la causa di questa condizione.

Da dove vengono i leucociti?

La base delle vie urinarie è costituita da 2 tipi di cellule: varie epiteliali e muscolari. La loro attività vitale è supportata dal sangue capillare, che apporta ossigeno e sostanze nutritive. Nel sangue ci sono anche cellule immunitarie: i leucociti. Esse "aggirano la pattuglia" delle vie urinarie, controllando i "segni di identificazione" - antigeni - visualizzati su ciascuna cellula con una sorta di "lista" di tali molecole "consentite".

Quando i leucociti vedono antigeni di batteri, virus o funghi, oltre a "segni" di cellule cancerose, si precipitano nel luogo "compromesso" e iniziano a distruggere agenti estranei. Dopo aver svolto la loro funzione, escono nelle urine, dove vengono rilevati mediante test di laboratorio:

  • analisi generale (clinica generale) - la solita porzione di urina raccolta al mattino. Questa analisi è la più semplice da eseguire ed è da essa che di solito scoprono che il contenuto di leucociti è aumentato (questo è chiamato leucocituria);
  • campioni secondo Nechiporenko - una porzione media di urina mattutina. È considerato più informativo per determinare il numero di leucociti, nonché eritrociti e cilindri nelle urine. Specifica meglio il numero di queste cellule, che aiuta nella diagnosi di varie malattie infiammatorie delle vie urinarie;
  • Amburge campioni. Questa analisi viene eseguita da 10 ml di urina prelevati da un contenitore dove l'urina è stata raccolta in 3 ore;
  • Addis-Kakovsky campioni - conteggio delle cellule urinarie nelle urine raccolte nelle 24 ore.

Gli ultimi test sono necessari per rilevare leucocituria latente (quando nell'analisi generale i leucociti sono normali) o quando, con esami ripetuti, i leucociti sono aumentati o normali. Aiuteranno a non perdere, ma a rilevare una malattia in una persona nella fase in cui l'ecografia non mostra nulla.

Tasso di leucociti

Normalmente, ci possono essere diverse cellule immunitarie nelle urine: queste sono le "sentinelle" che hanno controllato gli organi per l'infezione o il cancro. Nelle donne è consentito un po 'più di queste cellule: nelle loro urine, possono entrare anche quei leucociti che "controllano" i genitali..

  • Quindi, la norma dei leucociti nelle urine (secondo l'analisi clinica generale delle urine):
    • nelle donne: 0-6 nel campo visivo;
    • negli uomini: 0-3 nel campo visivo.
  • Se parliamo del test Nechiporenko, i leucociti elevati saranno considerati un livello superiore a 2000 cellule in 1 ml (nelle donne sono consentite fino a 4000 cellule).
  • Anche la frequenza di campionamento di Amburzhe arriva fino a 2000 leucociti.
  • Secondo Addis-Kakovsky, la norma è considerata superiore a 2.000.000 di leucociti nell'urina quotidiana.

Allora, cosa significa "globuli bianchi alti"? A seconda del tipo di test delle urine che vengono determinati, questi sono:

  • o più di 3 negli uomini e 6 nelle donne (secondo l'analisi generale);
  • o più di 2000 (secondo Amburzha e Nechiporenko);
  • o più di 2 milioni (Addis-Kakovsky).

La norma nei bambini

Nei neonati, in termini di quantità di lavoro svolto, i leucociti sono un po '"più deboli". Ciò porta al fatto che il tasso di leucociti di età inferiore a un anno è diverso: da 1 a 8 cellule / campo visivo. Questa quantità nelle urine dei bambini può aumentare durante i periodi di dentizione, quando c'è un'infiammazione non microbica della cavità dentale e molti leucociti sono costretti a entrare nelle urine.

Nei bambini più grandi, le norme sono vicine a quelle degli adulti. Per valutare se il punteggio di tuo figlio è normale, c'è una tabella per età. Hai solo bisogno di confrontare l'analisi generale delle urine ricevuta con essa:

EtàNorma in vista
nei ragazziragazze
fino a 28 giorni di vita5-78-10
fino a un anno5-68-9
da 1 a 18 anni0-50-6

Quindi, meno leucociti nelle urine, meglio è. Alcuni urologi praticanti sono dell'opinione che se nelle urine di un bambino di qualsiasi età più di 3 leucociti nel campo visivo sono determinati dal metodo clinico generale, allora dovrebbe già essere esaminato secondo l'algoritmo fornito nella sezione "Cosa fare con un aumento dei leucociti nelle urine".

Tipi di leucocituria

Per origine, la leucocituria è:

  • vero, quando le cause dell'aumento dei leucociti nelle urine sono nelle malattie del sistema urinario;
  • falso, quando i leucociti entrano nell'urina dal tratto genitale (per determinare l'infiammazione nei genitali, i leucociti vengono determinati in uno striscio da essi). Ciò può verificarsi sia negli uomini che nelle donne di qualsiasi età. La ragione di questa condizione può essere sia la scarsa igiene dei genitali prima del test, sia l'infiammazione degli organi genitali esterni nelle donne (vulvovaginite) o della pelle del pene e della sua testa (balanopostite).

Esiste un'altra classificazione, che tiene conto della sterilità delle urine, in cui si trova un gran numero di leucociti. In questo caso, la leucocituria è:

  1. contagioso. Causato dall'infiammazione delle vie urinarie. Con la coltura batterica o l'analisi PCR delle urine, viene determinato un microbo.
  2. non infettivo (asettico). È causata da processi non infettivi (ad esempio, glomerulonefrite autoimmune o cistite allergica), o da infiammazione negli organi vicino alle vie urinarie, o dall'assunzione dei farmaci elencati di seguito.

A seconda dei risultati quantitativi che mostra un test delle urine generale, la leucocituria è:

  • insignificante: 7-40 leucociti nel campo visivo;
  • moderare: 41-100 celle per campo visivo;
  • pronunciato (è anche chiamato piuria, cioè "pus nelle urine"), quando si determinano più di 100 cellule / nel punto di vista.

A seconda di quali leucociti predominano nel campo visivo (leucociti sono un termine collettivo per diversi tipi di cellule), la leucocituria può essere neutrofila, linfocitica, eosinofila e mononucleare. Ciascuno di loro è caratteristico di alcune malattie. Per determinare il tipo di leucocituria, è necessario un test delle urine aggiuntivo: questo indicatore non è determinato da un'analisi clinica generale standard.

Cause di un aumento dei leucociti nelle urine

Un aumento del livello di leucociti può essere determinato non solo con una malattia. Ciò può essere dovuto a un'igiene insufficiente dei genitali (leggi come prepararsi adeguatamente per la consegna dell'urina, di seguito), nonché all'assunzione di determinati farmaci. Questi ultimi includono:

  • diuretici;
  • farmaci anti-tubercolosi;
  • alcuni antibiotici;
  • farmaci che sopprimono il sistema immunitario (utilizzati nel trattamento di malattie autoimmuni, tumori e dopo il trapianto di organi);
  • farmaci antinfiammatori non steroidei, che di solito vengono utilizzati per trattare le sindromi dolorose di varia localizzazione.

Considera quando più di 6 leucociti compaiono nelle urine nel campo visivo di entrambi i sessi:

Con cistite - acuta e cronica

Una malattia acuta è difficile da perdere: si manifesta con un intenso dolore al basso addome, forte voglia di urinare e dolore (soprattutto alla fine), a volte anche flusso sanguigno con urina e febbre. E la cistite cronica può essere asintomatica, solo in alcuni casi ti fa conoscere te stesso con la minzione frequente e un leggero disagio con esso. Nella cistite cronica si verificano periodicamente esacerbazioni, che si manifestano con sintomi di un processo acuto.

Con uretrite - acuta e cronica

L'infiammazione acuta si manifesta con il dolore, particolarmente grave all'inizio della minzione, la sua frequenza e l'annebbiamento delle urine. Nell'uretrite cronica, questi sintomi compaiono solo occasionalmente, dopo ipotermia, grandi quantità di alcol e rapporti. Il resto del tempo, la malattia potrebbe non mostrare alcun sintomo..

Pielonefrite, pielite

Con pielonefrite e pielite, che sono acute e croniche; hanno le stesse manifestazioni. L'infiammazione acuta del tessuto renale è caratterizzata da febbre alta, sintomi di intossicazione e mal di schiena. La pielonefrite cronica può manifestarsi solo con stanchezza più rapida, mal di testa ricorrenti e temperatura che sale al di sotto di 38 ° C. Si può anche avvertire un congelamento più veloce della parte bassa della schiena.

Urolitiasi, tumori

I leucociti possono essere determinati quando il sangue entra nelle urine (contiene tutte le cellule del sangue), cosa che accade con l'urolitiasi (quando una pietra danneggia le vie urinarie), dopo una lesione renale o un tratto urinario discendente, con un tumore ai reni, alla prostata o al tratto urinario discendente... E se l'urolitiasi di solito si manifesta come sintomi di colica renale (dolore acuto e intenso nella parte bassa della schiena, che si irradia ai genitali) e il fatto stesso della lesione è difficile da dimenticare, i tumori del sistema genito-urinario non hanno sintomi per molto tempo.

Glomerunonefrite

Con glomerulonefrite, cioè infiammazione dei glomeruli renali, che si manifesta non per infezione del tessuto renale (come nella pielonefrite), ma con una risposta immunitaria fortemente "attiva" all'infiammazione microbica presente nell'organismo. La glomerulonefrite può anche avere una natura autoimmune, quando le cellule del proprio sistema immunitario iniziano ad attaccare i glomeruli dei propri reni. La glomerulonefrite acuta si manifesta con un aumento della temperatura, debolezza, diminuzione dell'appetito, nausea, comparsa di edema sul viso, che è più al mattino e meno alla sera. In alcuni casi, il sangue appare nelle urine, che gli conferisce un colore marrone, nero o marrone scuro.

Con pionefrosi

Questo è il nome dello scioglimento del tessuto renale quando si forma un ascesso; è una complicanza della pielonefrite. Manifestato da debolezza, disturbi del sonno, aumento della sudorazione, dolore nella regione lombare.

Con paranephritis - infiammazione del tessuto perineale

È una complicazione della pielonefrite, infiammazione batterica del colon, che viene a contatto con questa fibra, nonché patologie purulente di altri organi, da cui i batteri con il sangue si diffondono in tutto il corpo. Manifestato da febbre, dolore alla parte bassa della schiena e all'addome.

Con cisti renali

Non si manifestano per molto tempo, fino a quando la cisti non interferisce con il deflusso dell'urina. Non appena l'urina esce male, inizia a ristagnare nel rene, un'infezione batterica si unisce qui. Ciò si manifesta con febbre, mal di schiena, debolezza.

Con amiloidosi renale

Si tratta di una malattia caratterizzata dalla deposizione di una speciale proteina - l'amiloide - prima tra i principali "elementi di lavoro" del rene, e poi - con la sostituzione di queste strutture. Come risultato di questa patologia, il tessuto renale normale è in gran parte sostituito da tessuto rosa lucido non funzionante. La malattia si verifica a causa di disturbi ereditari di alcuni geni. Si sviluppa anche in infezioni croniche, tumori, malattie autoimmuni.

L'amiloidosi renale per un po 'di tempo (3 anni o più) non si manifesta, quindi proteine, eritrociti e leucociti iniziano a essere persi con l'urina, di conseguenza, appare l'edema, la pelle diventa pallida. Nella fase successiva, la proteina viene persa ancora di più, per questo motivo aumenta anche l'edema sul corpo e smette di rispondere ai diuretici. La pressione sanguigna può essere aumentata, normale o ridotta. Mancanza di respiro, vertigini, debolezza si sviluppano; il lavoro del cuore viene interrotto, la quantità di urina diminuisce.

Con la tubercolosi renale

Può svilupparsi come complicanza della tubercolosi polmonare o senza alterazioni nei polmoni. Si manifesta come debolezza di vario grado, aumento della temperatura a basso numero, dolore nella parte bassa della schiena, annebbiamento delle urine, in cui il sangue è talvolta visibile ad occhio nudo. Se la tubercolosi dei reni è complicata dalla tubercolosi della vescica, si osservano gli stessi sintomi della cistite non tubercolare.

Appendicite

Con l'appendicite, quando l'appendice infiammata si trova sulla vescica, causando un'infiammazione reattiva di quest'ultima. A proposito, l'appendicite non è sempre acuta, il che è molto difficile da perdere. In alcuni casi la malattia assume un decorso cronico, manifestato da dolori periodici al basso ventre ea destra, che si intensificano con lo sforzo fisico; nausea, gonfiore; costipazione o diarrea.

Per malattie allergiche

Con allergie, causate, tra le altre cose, dai prodotti di scarto dei parassiti. Cambiamenti simili a quelli osservati sulla parte della pelle (orticaria) o del rinofaringe (rinite allergica), con gravi allergie, compaiono nell'intestino e nelle vie urinarie. Di conseguenza, la mucosa delle vie urinarie infiammata sotto l'influenza dell'istamina diventa una fonte di leucociti.

Con nefropatia diabetica

Se una persona ha il diabete, ha bisogno di monitorare non solo i livelli di glucosio nel sangue, ma anche un esame generale delle urine. L'aspetto dei leucociti qui indica che a causa del mantenimento a lungo termine di un'alta concentrazione di zucchero, i vasi che riforniscono i reni sono stati danneggiati, a causa dei quali il tessuto di quest'ultimo soffre. Questa è la nefropatia diabetica..

Con il lupus eritematoso sistemico, questa complicanza è chiamata nefrite da lupus

Il lupus eritematoso sistemico può essere sospettato dalla comparsa sul viso di caratteristici arrossamenti delle guance e del ponte nasale (ricorda una farfalla), "strani" aumenti di temperatura, muscoli e mal di testa, perdita di capelli in zone, unghie fragili. Il fatto che la nefrite si sia sviluppata è indicato da edema che appare sul viso, gambe e piedi, comparsa di dolore lombare, aumento della pressione sanguigna.

Con artrite reumatoide

In questo caso, le articolazioni vengono prima interessate in vari numeri e combinazioni. Le articolazioni delle mani sono quasi sempre colpite. Il danno renale si manifesta con edema sul viso, sulle gambe, una diminuzione della quantità di urina, un aumento della temperatura.

Con disidratazione

Quindi c'è sudorazione eccessiva (anche ad alta temperatura corporea), o diarrea, o perdita di sangue, o separazione di grandi quantità di urina.

Per malattie accompagnate da grave intossicazione

Si tratta principalmente di malattie infettive: tonsillite grave, polmonite, leptospirosi.

Aumento dei leucociti nelle urine nelle donne

Inoltre, la leucocituria nelle donne si sviluppa per ragioni "false", cioè associate non ai reni e non al corpo nel suo insieme, ma a malattie degli organi genitali femminili. Esso:

  • Vulvovaginite (infiammazione della vagina e dei genitali esterni), compresa l'origine candidale. Di solito si manifesta come disagio nella vulva e nella vagina, a volte prurito; scarico di vari colori e natura appare dalla vagina, che dipende dall'agente patogeno. Quindi, con la candidosi (mughetto), di solito si tratta di leucorrea di formaggio.
  • Bartolinite (infiammazione della ghiandola di Bartolini all'ingresso della vagina). Il processo acuto si manifesta con la comparsa di edema e dolore nell'area genitale, che si intensifica quando si è seduti, si cammina, si fa sesso, si va in bagno; diventa estremamente doloroso toccare una delle grandi labbra. Inoltre, con la bartolinite acuta, la temperatura corporea sale a numeri elevati, compaiono debolezza e brividi. Nella bartolinite cronica, i periodi di remissione senza sintomi vengono sostituiti dalla comparsa di un'area dolorosa indurita nelle grandi labbra, che è accompagnata da dolore durante il movimento. La temperatura corporea può aumentare, ma - a numeri bassi.
  • L'annessite è un'infiammazione delle appendici uterine, che può essere sia unilaterale che bilaterale. L'annessite acuta è difficile da non notare. Questo è dolore su un lato dell'addome, che si irradia al retto e all'osso sacro, febbre, debolezza, comparsa di secrezione mucosa purulenta o abbondante dalla vagina. Se la malattia non viene curata, diventa cronica. Quindi vengono alla ribalta le irregolarità mestruali, periodicamente compaiono gli stessi sintomi del processo acuto, ma meno pronunciati.

Un aumento dei leucociti nelle urine durante la gravidanza al di sopra di 9-10 cellule nel campo visivo non può essere un segno di normalità. Suggerisce che uno dei processi patologici discussi sopra sia apparso nel corpo della donna. Molto spesso, le donne in gravidanza possono sviluppare cistite (la cistite cronica spesso peggiora) o pielonefrite. Entrambe queste patologie sono associate al fatto che il tratto urinario è compresso dall'utero in crescita e in esse si verifica il ristagno urinario..

I leucociti nelle urine durante la gravidanza possono anche aumentare a causa del mughetto genitale, che spesso preoccupa una donna a causa della naturale diminuzione dell'immunità per la gravidanza. Ma la ragione più formidabile per un tale cambiamento nell'analisi generale delle urine è la gestosi nella seconda metà della gravidanza, quando i reni soffrono del fatto che il corpo percepisce il feto come un organismo estraneo. In questo caso, non solo si nota necessariamente la leucocituria, ma anche un aumento delle proteine ​​nelle urine. In questo caso, il ricovero in un ospedale ostetrico per ulteriori diagnosi e cure è obbligatorio, poiché la gestosi è pericolosa per la vita sia della madre che del bambino..

Aumento dei leucociti nelle urine negli uomini

Se un uomo ha più leucociti nelle urine del necessario, oltre ai motivi sopra elencati, caratteristici di entrambi i sessi, potrebbe essere:

  • Prostatite. Quando questo è un processo acuto, si manifesta con minzione dolorosa, mentre i dolori sono localizzati nell'osso sacro e nel perineo e si intensificano durante la defecazione. La temperatura aumenta e con un processo di vasta portata il deflusso dell'urina diventa difficile, la funzione erettile ne risente. Nella prostatite cronica, ci può essere solo un leggero disagio o un lieve dolore durante la minzione; la temperatura sale periodicamente a valori molto bassi. Più spesso la malattia procede senza sintomi..
  • La fimosi - intasamento dell'apertura del prepuzio - è difficile da non notare: in uno stato eretto, la testa non è completamente esposta o non può essere esposta affatto. In una fase grave, anche la minzione è disturbata: l'urina prima gonfia il prepuzio incollato e poi, goccia a goccia, esce dalla "sacca" formata..
  • La balanopostite è un'infiammazione della pelle che ricopre il pene, che di solito si estende fino al glande. Si manifesta come sensazioni dolorose in quest'area, prurito e bruciore, febbre, secrezione, aumento della libido dovuto a irritazione della testa, temperatura corporea elevata.
  • L'adenoma della ghiandola prostatica non compare per molto tempo, fino a quando la prostata non si ingrandisce abbastanza da iniziare a bloccare il deflusso dell'urina. Successivamente, i suoi sintomi diventano una diminuzione e intermittenza del flusso di urina, tensione forzata all'inizio della minzione, che viene successivamente sostituita dal dolore. Quando, a causa della compressione della prostata ingrossata, la vescica smette di svuotarsi completamente, l'uomo è disturbato dalla frequente e forte voglia di urinare; devi alzarti per usare il bagno più volte anche di notte. Se le complicazioni si uniscono, il sangue appare nelle urine o si sviluppa l'incontinenza urinaria o la sua completa ritenzione.
  • I sintomi del cancro alla prostata non differiscono dall'adenoma prostatico. Se un uomo non si sottopone a esami di routine da un urologo o a un'ecografia e il cancro raggiunge lo stadio in cui compaiono metastasi, dolori alle ossa o alla colonna vertebrale, tosse (se metastasi nei polmoni), debolezza e colorazione itterica della pelle (se metastasi nel fegato).

Aumento dei leucociti nelle urine nei bambini

Quando l'urina di un bambino contiene più leucociti del normale, questi possono essere gli stessi motivi degli adulti, ad eccezione di processi come prostatite, adenoma e cancro alla prostata nei ragazzi. L'amiloidosi, i tumori (benigni e maligni) e le cisti delle vie urinarie sono rari durante l'infanzia.

L'età di ogni bambino è caratterizzata da un diverso insieme di malattie accompagnate da leucocituria:

  • Fino a un anno, iniziano a comparire alcune gravi malformazioni congenite delle vie urinarie, danni ai reni da farmaci, reflusso vescico-ureterale (reflusso di urina dalla vescica agli ureteri). La leucocituria può anche manifestarsi con dermatite da pannolino, così come nel caso in cui un bambino abbia diatesi (nei bambini con diatesi, la norma dei leucociti nelle urine è di 2 cellule in più rispetto ai coetanei senza questa malattia allergica). Le ragazze di questa età possono già avere la vulvite, quindi anche ad occhio nudo, i genitori possono notare arrossamento e gonfiore nelle piccole labbra e nel vestibolo.
  • Quando un bambino ha un anno, i leucociti parlano di enterobiasi (ossiuri), infiammazione delle vie urinarie: uretrite, cistite, reflusso vescico-ureterale, meno spesso glomerulonefrite. Nelle ragazze, questo potrebbe essere un segno di vulvite..
  • Fino a 3 anni di età, le principali cause di leucocituria sono: enterobiasi, danno renale, reflusso vescico-ureterale, infezioni delle vie urinarie, compresa la pielonefrite. Appaiono per la prima volta a questa età, spesso acquisiscono un decorso cronico e, con un trattamento improprio, possono essere complicati dalla pionefrosi. I ragazzi di questa età debuttano con la fimosi.
  • Da 3 a 5 anni, leucocituria può significare enterobiasi, urolitiasi, uretrite o cistite (più spesso), pielonefrite (meno spesso), danno renale, glomerulonefrite. Le ragazze hanno la vulvite, i ragazzi hanno la balanopostite.
  • L'età da 5 a 11 anni è tipica per urolitiasi, infezioni del tratto urinario, appendicite acuta, danno renale, glomerulonefrite. Se c'era un lieve reflusso vescico-ureterale, a 6-7 anni, al contrario, può guarire da solo. A questa età può verificarsi anche enterobiasi, che causa leucocituria..
  • Nei bambini sopra i 12 anni, tutte quelle malattie che sono caratteristiche degli adulti possono diventare le cause della leucocituria. Come già accennato, ad eccezione di malattie tumorali, nefropatia diabetica, amiloidosi.

Cosa fare con un aumento dei leucociti nelle urine

Esiste uno speciale algoritmo di azioni che devono essere seguite per stabilire la causa della leucocituria:

  1. Eseguire un'accurata pulizia dei genitali esterni, come descritto nella sezione seguente, e solo dopo superare nuovamente il test generale delle urine.
  2. Se la seconda analisi è la norma, i medici raccomandano di non calmarsi, ma, previo accordo con un nefrologo o un urologo (soprattutto se si tratta di un bambino), di raccogliere l'urina durante il giorno per il test di Addis-Kakovsky. Solo se esiste una norma, non puoi fare altro.
  3. Se nella seconda analisi delle urine il numero di leucociti viene nuovamente aumentato, anche se è una cifra di 3-5 cellule, sono necessarie 2 analisi: urinocoltura (per questa urina deve essere consegnata dopo l'igiene dei genitali e necessariamente - in un barattolo sterile) e un campione da tre bicchieri. Secondo i dati della coltura batterica, è possibile stabilire quale patogeno ha causato l'infiammazione e, in base al campione a tre vetri, stabilirne la localizzazione.

Il test a tre vetri viene eseguito più spesso in ospedale, per evitare errori, ma può essere eseguito anche a casa. Richiede 3 contenitori puliti identici, numerati di conseguenza: "1", "2", "3". Dopo l'igiene dei genitali, devi iniziare a urinare, ma fallo in modo che pochissima urina entri nel primo bicchiere (1/5), nel secondo - la quantità massima (3/5), nel terzo - le ultime gocce (1/5 del volume).

Quindi 3 bicchieri vengono inviati al laboratorio, dove viene contato il numero di leucociti in ciascuno di essi. Quindi ragionano in questo modo:

  • se il numero massimo di queste cellule è nel vaso # 1, allora è uretrite, vaginite o enterobiasi;
  • se il numero massimo di leucociti è nel campione 3, allora questo indica prostatite o infiammazione dei tessuti più profondi nella piccola pelvi;
  • se ci sono molte cellule in tutti e tre i campioni, significa che l'infiammazione è nei reni o nella vescica.
  • Se, durante un test a tre vetri, i leucociti vengono aumentati in tutti i campioni, viene eseguita un'ecografia dei reni e della vescica. Successivamente, viene determinato in quale organo si trova l'infiammazione. Se, secondo l'ecografia, è la vescica, viene eseguita una cistografia a raggi X. Se, secondo i dati ecografici, questa è la vescica, è necessario eseguire l'urografia o la renoscintigrafia.
  • Se, quando si esegue un test a tre vetri, il numero massimo di leucociti è nella prima porzione, sono necessari i seguenti test: stampa per enterobiasi in persone di entrambi i sessi; per gli uomini, una macchia dall'uretra e per le donne, una macchia dalla vagina. Sia l'uno che l'altro striscio devono essere inviati al laboratorio batteriologico.
  • Durante un test a tre vetri o uno studio separato, è necessario determinare la forma dei leucociti:
    • se la maggior parte dei leucociti sono neutrofili, dice: sulla pielonefrite, sulla cistite, sull'uretrite, sulla glomerulonefrite acuta, o sull'esacerbazione della glomerulonefrite cronica. Per distinguere le patologie, una colorazione speciale con viola genciale e zafferano aiuterà in parte. Può rilevare le cellule di Sternheimer-Malbin (leucociti attivi). Se ce ne sono molti, questo parla a favore della pielonefrite;
    • se la maggior parte sono cellule mononucleate. Sono determinati nelle fasi successive della glomerulonefrite e nella nefrite insterstiziale;
    • quando ci sono molti eosinofili, quindi, con un'urinocoltura negativa, questo è un ottimo aiuto per il medico. Così apprende che la causa della leucocituria sono le malattie allergiche;
    • se la maggior parte delle cellule sono linfociti, questo indica lupus o nefrite reumatoide, glomerulonefrite.

Prima di tutti questi studi, non dovresti auto-medicare: sia gli antibiotici che i metodi alternativi possono essere utilizzati solo sulla base di una diagnosi stabilita.

Come donare correttamente l'urina

Per evitare che i leucociti del tratto genitale entrino nelle urine, che si tratti di un bambino o di un adulto, deve prepararsi per lo studio. Per fare questo, è necessario acquistare un barattolo sterile per l'urina in farmacia e per il bambino, anche un sacchetto per l'urina incollato ai genitali (sono diversi per ragazzi e ragazze).

Il giorno prima del test, escludere dalla dieta acetosa, selvaggina, cioccolato e vino rosso per adulti. È inoltre necessario consultare un medico se è possibile annullare il prednisolone, il desametasone, altri farmaci ormonali o antibatterici per 2-3 giorni prima di questo test di laboratorio.

Subito dopo il risveglio, è necessario lavarsi con sapone e risciacquare tutto: pieghe inguinali, genitali, sfintere anale esterno con movimenti diretti da davanti a dietro. Quindi, apri con attenzione il coperchio della lattina e raccogli l'urina lì. Per un'analisi generale, non è necessaria una media, ma una porzione intera di urina: almeno 5 ml (nei neonati) e non più di 150 ml negli adulti.