Dieta per calcoli renali di ossalato

5 minuti Autore: Lyubov Dobretsova 1002

  • Principi di base
  • Prodotti consentiti
  • Alimenti vietati
  • Dieta per ossalato nelle urine nei bambini
  • Suggerimenti generali per la cucina
  • Conclusione
  • Video collegati

L'eccessivo contenuto di ossalato nelle urine è spesso associato non a patologie interne, ma alle peculiarità dell'assunzione di cibo. Ecco perché, se l'analisi ha evidenziato un contenuto eccessivo di sali, la prima cosa che il medico chiede al paziente su quali alimenti sono stati consumati il ​​giorno prima. Come dimostra la pratica, un aumento del contenuto di ossalati in oltre il 75% dei casi è una conseguenza delle abitudini alimentari..

Per identificare un quadro clinico affidabile, dopo pochi giorni viene prescritto uno studio secondario. Se l'analisi delle urine ripetuta mostra la presenza di sali, vengono prescritti un trattamento e una dieta appropriati. Con gli ossalati urinari, gli aggiustamenti dietetici sono fondamentali e sono il trattamento più efficace..

Principi di base

Il medico curante ti dirà quale dovrebbe essere approssimativamente la nutrizione con un eccesso di sale nelle urine. Gli esperti avvertono che una dieta ben scelta non solo accelererà il processo di recupero, ma preverrà anche la progressione della malattia (se ci si aderisce nella fase iniziale, il rilevamento degli ossalati).

Affinché le pietre di ossalato inizino a dissolversi ed essere escrete dal corpo, è necessario rispettare le seguenti regole. Devi mangiare spesso, ma in piccole porzioni. L'opzione migliore è dividere l'assunzione giornaliera di cibo per 5-6 volte. In questo caso le porzioni non devono superare i 150-200 gr..

Bere almeno 2 litri di acqua filtrata al giorno. Tè, caffè, succhi e composte non sono adatti. Solo l'acqua filtrata aiuterà ad accelerare il processo di dissoluzione delle pietre; i prodotti con un eccesso di carboidrati facilmente digeribili rientrano nel divieto. Si consiglia di ridurre al minimo il consumo di pesce e carne. Questi prodotti sono ammessi in quantità minima e solo bolliti o in umido.

I prodotti a base di latte fermentato dovrebbero essere presenti nel menu giornaliero, si consiglia di abbandonare il consumo di cibi amidacei e sostituire tali prodotti con crusca o pane integrale. Ogni 2 per te devi mangiare il porridge preparato sulla base di miglio, orzo perlato e grano saraceno.

I prodotti contenenti acido ossalico dovrebbero essere esclusi dalla dieta. La più grande quantità di sostanza si trova in banane, cavoli, albicocche, zucca. È necessario ridurre al minimo il consumo di tè e caffè, lo zucchero deve essere sostituito con frutta secca, è necessario cercare di rinunciare al consumo di carne e brodi di funghi.

È necessario abbandonare il consumo di cibi in scatola; è vietato il cibo preparato dall'affumicatura (soprattutto formaggio e salsiccia). In presenza di formazioni di ossalato, è consentito consumare non più di 25 grammi di zucchero al giorno (idealmente, dovrebbe essere completamente abbandonato.

È vietato mangiare sale, tutti i prodotti alcolici sono vietati, ogni 2-3 mesi è necessario bere decotti e tè diuretici. Il contenuto calorico giornaliero degli alimenti dovrebbe variare tra 2600-2800 kcal. Se aderisci a questi principi nutrizionali, il recupero andrà molto rapidamente, il contenuto di ossalato tornerà alla normalità in 2-3 mesi.

Prodotti consentiti

Per capire più in dettaglio cosa puoi mangiare e quali piatti cucinare per ridurre la quantità di ossalati nel corpo, l'elenco degli alimenti consentiti aiuterà:

  • verdure. Con gli ossalati, è consentito mangiare cetrioli, carote, melanzane, pomodori, cavoli (compresi i broccoli). E puoi anche mangiare i crauti;
  • frutta. È consentito il consumo di banane, pere, pesche, angurie, albicocche e mele;
  • frutti di bosco. L'elenco delle bacche consentite comprende: uva, mirtilli rossi, mirtilli rossi, ribes rosso, uva spina, cenere di montagna;
  • frutta secca. Le più utili sono le prugne e le albicocche secche;
  • caviale di zucca e melanzane;
  • noci e pinoli;
  • pane (grano, segale, grigio);
  • pasta di grano duro;
  • verdura e burro;
  • prodotti a base di latte fermentato: yogurt, panna acida, ricotta;
  • uova di pollo e quaglia;
  • zuppe di purea di verdure;
  • come bevanda, puoi consumare tè verde e nero senza zucchero e caffè con latte;
  • gelatina e composte.

Questi prodotti possono essere consumati separatamente o preparati come piatti diversi. Quando gli ossalati si trovano nelle donne e negli uomini, molti medici raccomandano di consumare regolarmente acqua minerale, poiché saturerà il corpo con oligoelementi essenziali. Vale la pena notare che puoi bere solo acqua con una certa composizione (il più delle volte sono prescritti Essentuki, Borjomi, Narzan).

Alimenti vietati

Per accelerare il processo di escrezione degli ossalati dal corpo, è necessario escludere dalla dieta:

  • dolci (sono vietati dolci, cioccolato, marmellata, marshmallow, gelati);
  • verdure: asparagi, sedano, lenticchie, peperoni, ravanelli, barbabietole;
  • carne grassa (è severamente vietato mangiare maiale e agnello);
  • prodotti ricchi (focacce, muffin, pan di zenzero);
  • carne grassa e brodi di funghi;
  • cibi in scatola;
  • salsiccia (si consiglia di abbandonare sia il consumo di salsicce bollite che affumicate);
  • funghi, fagioli, piselli;
  • salse varie;
  • paté (soprattutto con numerosi additivi sintetici);
  • verdure (spinaci, prezzemolo, acetosa);
  • tè forte, succo di pomodoro, cicoria.

Le regole di cui sopra sono universali, possono essere seguite non solo da pazienti adulti, ma anche da bambini..

Dieta per ossalato nelle urine nei bambini

I medici assicurano che la dieta per gli ossalati nelle urine nei bambini è molto simile alla dieta per i pazienti adulti. I principi di base sono i seguenti. I pasti dovrebbero essere cinque volte al giorno. Si consiglia inoltre di consumare cibi in piccole porzioni. Un bambino ha bisogno di bere almeno 2 litri di acqua pulita al giorno senza gas.

Gli alimenti ricchi di acido ossalico sono vietati; si sconsiglia ai bambini di consumare pasti freddi (è auspicabile che il cibo sia a temperatura ambiente). Si consiglia di escludere dalla dieta cibi che contengono acido ascorbico. Gli agrumi sono principalmente banditi..

È necessario ridurre il consumo di alimenti con un alto contenuto di calcio (latte, ricotta, yogurt), mezz'ora prima di un pasto, al bambino dovrebbe essere dato un bicchiere di acqua minerale da bere, non è consentito consumare più di un cucchiaio di zucchero (senza scivolo) al giorno. Non è consigliabile che il bambino dia tè dolce e caffè forte.

Suggerimenti generali per la cucina

A differenza della maggior parte delle altre diete terapeutiche, in presenza di formazioni di ossalato nei reni o negli organi del sistema urinario, è consentito mangiare cibi non solo preparati cucinando, ma anche fritti. Ma va ricordato che la maggior parte dei prodotti deve essere preparata bollendo o stufando..

Per quanto riguarda la frittura, si può friggere solo carne magra o pesce (previa precottura). Non vale la pena cucinare il cibo esclusivamente friggendo. Tale trattamento termico non aiuterà a ridurre la quantità di ossalati, ma ridurrà al minimo la concentrazione di vitamine e oligoelementi benefici..

Conclusione

A differenza della maggior parte degli altri sistemi nutrizionali terapeutici, la dieta per ridurre l'ossalato non è rigida e molto facilmente tollerata. La maggior parte degli esperti consiglia ai pazienti di rispettarlo per tutta la vita. Ciò ridurrà al minimo il rischio di ricaduta e aiuterà a mantenere il benessere..

Dieta per l'accumulo di calcoli renali di ossalato

Una dieta per i calcoli renali di ossalato, sebbene non sia una panacea, può alleviare significativamente la condizione e accelerare il recupero. Gli ossalati di calcio, che causano l'urolitiasi, sono calcoli, che possono contenere anche altri elementi costitutivi, ma in quantità minima.

Se la dieta del paziente con ossalati viene violata, in seguito ciò può aumentare il rischio di riformazione di calcoli, ma di natura diversa.

Come migliorare l'efficienza nutrizionale con gli ossalati

Nel processo di seguire una dieta con calcoli renali di ossalato, è necessario rispettare una serie di regole:

  • Devi mangiare con moderazione, escludendo l'eccesso di cibo.
  • Si consiglia di consumare negli stessi orari, almeno 5 porzioni medie al giorno.
  • Il cibo dovrebbe essere riscaldato a media prima di mangiare. Troppo freddo o caldo non dovrebbe essere consumato.
  • Un giorno della settimana deve essere lo scarico, cioè composto da cereali, frutta e verdura..
  • Il menu del paziente non deve includere piatti salati, affumicati, piccanti e acidi.
  • Non salare troppo il cibo, usa il sale solo per aggiungere un sapore leggero.
  • Con l'ossalato nei reni, non è consentito bere alcolici.
  • In assenza di controindicazioni, la dieta per i calcoli renali dovrebbe essere fornita con una quantità sufficiente di liquido consumato - almeno 2-2,5 litri.

L'obiettivo principale della dieta per i calcoli di ossalato non è quello di dissolverli, ma di prevenirne l'ulteriore aumento o comparsa.

Consiglio. I pazienti con urolitiasi devono muoversi il più possibile, ma senza lavorare troppo fisicamente.

Caratteristiche della dieta per i calcoli renali di ossalato

Di norma, i calcoli renali di ossalato si formano a causa dell'aumentato contenuto di acido ossalico nel corpo umano. Si trova in grandi quantità nel caffè, nel cioccolato e nel tè forte. I verdi includono acetosa, sedano e foglie di spinaci. È qui che dovresti limitarti prima..

Vale la pena menzionare in particolare i prodotti con acido ascorbico o vitamina C: i preparati vitaminici a base di essi, oltre agli agrumi e al ribes nero, dovrebbero essere esclusi dal menu.

A volte i calcoli renali si formano sullo sfondo di un'assunzione insufficiente di calcio. Dopotutto, è questo elemento mancante che aumenta l'assorbimento degli ossalati nell'intestino, impedendo loro di accumularsi nei reni, nella vescica e negli ureteri. Ai fini della prevenzione, è utile bere prodotti a base di acido lattico, ma non grassi.

Alimenti consentiti dalla dieta

Se gli ossalati sono la causa dell'urolitiasi, molto probabilmente il paziente avrà bisogno di una dieta che promuova l'escrezione di acido ossalico dal corpo. La dieta deve includere frutta. Questi includono mele, pere, kiwi e uva..

Puoi usarli in qualsiasi forma con una dieta a base di ossalato. Ad esempio, le bucce di frutta possono essere aggiunte a brodi diuretici, consumate fresche o preparate con purè di patate, insalate, composte. Aumentando la quantità di frutta nella dieta, puoi rimuovere in modo relativamente rapido i sali di ammonio e calcio insieme all'acido alcalino.

Ma per reintegrare l'equilibrio di questi sali, è necessario includere albicocche secche, uvetta o prugne nere nella dieta..

Allo stesso tempo, una dieta per i calcoli renali di ossalato comporta una diminuzione dell'uso di una serie di alimenti:

  • La porzione giornaliera di sale da cucina non deve superare i 2 grammi.
  • Fai pasti ricchi di carboidrati al mattino.
  • Dolci come miele, zucchero o stevia durante il giorno, puoi mangiare non più di 2 cucchiai. l.
  • Carne: solo magra, è consentito mangiare fino a 150 grammi al giorno.
  • Solo le proteine ​​sono consentite dalle uova di gallina.

Dieta approssimativa per una settimana

Quando si sviluppa una dieta alimentare con calcoli renali di ossalato, è necessario tenere conto degli alimenti consentiti e proibiti. Solo una tale dieta aiuterà un paziente con urolitiasi ad affrontare il problema della formazione di ossalato.

Lunedi

Colazione. Porridge di riso cotto nel latte scremato con l'aggiunta di ricotta con uvetta. Tè debole.

Snack - budino di ricotta con decotto di rosa canina.

Pranzo - zuppa di verdure con un pezzo di pollo magro e composta di frutta.

Cena - 2 torte di pesce, casseruola di ricotta con un bicchiere di latte. E prima di andare a letto, puoi bere 250 ml di bevanda kefir.

martedì

A colazione, mangia il porridge di grano saraceno cotto nel latte e una cotoletta di carote. Bere è un tè debole.

Come spuntino, puoi preparare il purè di patate e far bollire un pezzo di pesce.

A pranzo - zuppa dietetica con carne magra. Inoltre composta di mele.

Per cena - una casseruola di carne. Cagliata dolce per tè al latte. Prima di andare a letto, puoi bere lo yogurt..

mercoledì

Colazione - insalata di verdure con pesce bollito. Miscela di cagliata con panna acida e succo di verdura.

Fai uno spuntino con una casseruola di cagliata.

Per pranzo - il primo con spaghetti sottili. Porridge di riso con carne di manzo senza grassi. Succo di frutta.

Per cena: una casseruola di patate. Inoltre farina d'avena con bacche o frutta. Di notte, un bicchiere di yogurt acido.

giovedi

Colazione, merenda e pranzo sono gli stessi del lunedì. Bere uno qualsiasi dei suddetti.

Anche la cena ha qualcosa di simile al lunedì, tranne che al posto della casseruola di ricotta puoi cucinare la pasta.

Venerdì

Puoi fare colazione con porridge di riso con verdure e ricotta. Come bevanda - composta di frutta o succo.

Per uno spuntino - cagliata dolce a basso contenuto di grassi.

A pranzo, come il martedì.

Per cena - casseruola di riso e brodo di rosa canina. Mangia delle prugne o delle noci prima di andare a letto.

Ma nei fine settimana è consentito mangiare tutto ciò che è stato elencato sopra, in questo caso le porzioni possono essere preparate secondo i propri gusti.

Una corretta alimentazione e attenzione con i calcoli renali di ossalato aiutano i pazienti a fermare la crescita dei calcoli renali e alla fine a sbarazzarsi dell'urolitiasi, a condizione di un trattamento complesso.

Dieta per calcoli renali di ossalato

La malattia renale è un problema serio. I principali ricercatori mondiali osservano che l'urolitiasi sta diventando allarmante. Più del 13% della popolazione mondiale soffre di disturbi del metabolismo del fosforo-calcio. Insieme alla terapia e alla chirurgia tradizionali, la dieta per i calcoli di ossalato renale è un trattamento efficace..

Prodotti consentiti

Il principio principale della nutrizione dietetica si basa sulla riduzione del consumo di alimenti contenenti acido ossalico. Inoltre, vengono imposte restrizioni sui metodi di elaborazione termica dei prodotti e sulla quantità di calorie consumate. L'elenco dei piatti dietetici ammessi nel menù del giorno consente di creare una dieta varia e gustosa per tutti i giorni.

Carne, pesce: pollo magro, tacchino, manzo, gamberi, calamari, coniglio.

Verdure: carote, cetrioli, zucca, zucchine, peperoni, avocado, cavoli bianchi e cavolfiori, lattuga, barbabietole, fagiolini, patate. Di tanto in tanto melanzane.

Frutta: albicocche, pesche, banane, pere, mele non acide, meloni, prugne.

Prodotti a base di farina: pane con crusca e farina di segale e fette biscottate.

Bevande: tè nero o verde debole, brodo di rosa canina, camomilla, frullati di frutta, semifreddo, purea.

La dieta per gli ossalati di urina e le raccomandazioni generali sugli alimenti consentiti sono integrate dai requisiti nutrizionali specifici per i calcoli renali. Non dovresti cucinare cibi dal gusto ricco, questo mette a dura prova il sistema digestivo e i reni. Le puree di frutta e verdura vengono diluite con acqua, le zuppe liquide vengono bollite, la carne viene tritata.

Cibo proibito

Maggiore attenzione è rivolta alla nutrizione per l'urolitiasi. La dieta ha lo scopo di sciogliere i calcoli e prevenirne l'ulteriore formazione. I cambiamenti nella dieta sono generalmente prescritti come terapia di mantenimento. Parallelamente, con i calcoli renali di ossalato, vengono utilizzati i farmaci tradizionali.

L'acido ossalico, un eccesso del quale porta a una violazione dei parametri di ossalato di calcio, entra nel corpo con il cibo o si forma a causa di disturbi metabolici. Se proibisci determinati tipi di cibo per il consumo, puoi ottenere un risultato positivo nel trattamento. Con questo tipo di malattia in un bambino o in un adulto, la normalizzazione dei processi metabolici con l'aiuto di una dieta è un punto importante. Inoltre, la dieta impone una restrizione sull'assunzione di sale, non più di 10 grammi al giorno.

Sono completamente esclusi alcol, bevande contenenti caffeina, legumi, piselli, frutta e verdura acide (lamponi, pomodori), siero di latte, formaggi salati, frattaglie, carni grasse e pesce.

Dieta numero 5

Ciò che non è e ciò che è possibile durante la deposizione di calcoli di ossalato nei reni si riflette nel lavoro di M.I. Pevzner, fondatore di Clinical Dietetics. La dieta o la tabella numero 5 fornisce al corpo i nutrienti e gli oligoelementi necessari. Allo stesso tempo, vengono imposte restrizioni al consumo di cibi grassi, fritti, in scatola e salati..

L'indicazione per la nomina di una dieta terapeutica è l'ossalaturia, le malattie del fegato e dello stomaco. Una tale dieta terapeutica aiuta nelle misure terapeutiche. In un momento in cui i farmaci mirano a sciogliere i calcoli di ossalato, la dieta n. 5 fornisce nutrimento al corpo in modo parsimonioso. Allo stesso tempo, la composizione chimica dei prodotti e l'equilibrio salino hanno lo scopo di eliminare la riformazione dei depositi nei reni..

Il menu dietetico si basa sul principio della nutrizione frazionata. Si consiglia di dividere l'assunzione giornaliera di cibo per 4-5 volte. Le porzioni dovrebbero essere approssimativamente le stesse, preparate con cibi approvati. Al mattino, a stomaco vuoto, dovresti bere un bicchiere di acqua pulita.

Dovresti seguire una dieta dietetica per 5 giorni. Successivamente, il medico curante esamina il paziente e, se necessario, vengono prescritti test. Se il passaggio a una nuova dieta va bene, la tabella numero 5 viene prolungata per un mese o fino a quando il paziente non si è completamente ristabilito. La terapia nutrizionale è indicata anche durante la gravidanza.

Menu di esempio per giorno della settimana

Per comodità, puoi creare un menu dettagliato o diverse opzioni per la dieta quotidiana sotto forma di un tavolo da stampare e appendere sul frigorifero. Quando si redige il menu ottimale, è necessario ricordare i limiti nei metodi di elaborazione termica dei prodotti. Si consiglia di cuocere in acqua o vapore, cuocere al forno, a volte cuocere a fuoco lento. Sono tassativamente esclusi cibi caldi, freddi e fritti. La maggior parte dei piatti pronti dovrebbe contenere cibi tritati o frullati.

Dieta per l'ossalaturia per una settimana.

Prima colazione: tè verde con camomilla, porridge di riso, polpette di coniglio.

Spuntino: ricotta.

Pranzo: zuppa di zucca, pollo e verdure al vapore.

Spuntino: yogurt naturale, non una mela acida.

Cena: riso con verdure, pesce bollito.

Colazione: fiocchi d'avena con yogurt, tisane.

Spuntino: frutta secca consentita.

Pranzo: barbabietola, porridge di grano saraceno, manzo alla Stroganoff.

Spuntino: cheesecake al forno.

Cena: polpette di pesce con verdure, riso al vapore.

Colazione: zucca al forno con ricotta.

Spuntino: verdure consentite.

Pranzo: zuppa di riso, cotoletta di manzo tritata, insalata di verdure.

Spuntino: crostini fatti in casa senza riempitivi, tisane.

Cena: purea di carote, filetto di tacchino al vapore.

Colazione: filetto di pollo al vapore, zucchine in umido, tisana.

Spuntino: un panino a base di pane di crusca, panna acida e cetriolo.

Pranzo: zuppa di purea di zucca, polpette di coniglio magre, porridge di grano saraceno, caviale di zucca.

Spuntino: tisana alla camomilla.

Cena: filetto di tacchino al vapore, verdure in umido con yogurt naturale.

Colazione: porridge di riso, vitello bollito, tè verde con camomilla.

Spuntino: verdure fresche a piacere.

Pranzo: barbabietola rossa, involtini di cavolo cappuccio con coniglio.

Spuntino: crostini di pane integrale, composta calda di frutti di bosco.

Cena: pesce bollito, purea di verdure, verdure in umido.

Colazione: porridge di miglio con frutta, tè verde.

Spuntino: frutta secca consentita.

Pranzo: barbabietola rossa, spezzatino di vitello, insalata di barbabietole.

Spuntino: cheesecake al forno.

Cena: manzo bollito, pasta, insalata di verdure.

Colazione: tagliolini alla ricotta, tisana alla camomilla.

Spuntino: delizia turca senza noci.

Pranzo: gnocchi con carne di tacchino, possono essere conditi con yogurt magro naturale.

Spuntino: purea di frutta.

Cena: polpette in umido nel latte, vinaigrette di verdure consentite.

Terapia del succo

È importante non solo ciò che puoi mangiare durante la malattia, ma anche bere abbastanza liquidi. I succhi appena spremuti aiutano a sciogliere i calcoli di ossalato. Le ricette sono molto semplici, i frutti vanno lavati prima della cottura, tagliati aperti, semi e torsolo. Metti i frutti e le bacche preparati in uno spremiagrumi. La bevanda finita viene consumata più volte al giorno..

Il succo di cetriolo si è dimostrato particolarmente efficace come parte della dieta n. 5. Questo piatto non ha bisogno di una ricetta dettagliata; le verdure vengono tritate in qualsiasi modo disponibile e spremute. Basti tre o quattro volte al giorno per bere 100 ml di succo di cetriolo già pronto 30 minuti prima dei pasti. La terapia agisce sulla vescica, stimola il processo di dissoluzione e rimozione dei calcoli.

Erboristeria con spese mediche

Come terapia aggiuntiva, il medico può prescrivere l'assunzione di complessi vitaminici e decotti a base di erbe. Spesso agiscono per stimolare il flusso di urina. Oltre alla dieta vengono prescritti farmaci con un alto contenuto di magnesio, vitamina B6 e minerali.

Per la fitoterapia vengono utilizzate tisane, tisane e capsule su base vegetale. I farmaci più popolari che hanno un effetto antiossalato sono Fitoliton, Nephrophyte, Ortostil..

Puoi preparare una tisana per integrare la dieta da solo. Per eliminare i calcoli renali di ossalato, avrai bisogno di salvia essiccata, origano, erba di San Giovanni, melissa e Sporysh. Le erbe vengono prese in quantità uguali e mescolate. Tre cucchiai della fito-raccolta risultante vengono posti in un piatto asciutto smaltato e versare 200 ml di acqua bollente. Dopo aver raffreddato completamente a temperatura ambiente, la miscela viene filtrata, se lo si desidera, è possibile aggiungere un cucchiaino di miele. Il decotto alle erbe deve essere assunto 100 ml prima dei pasti per 7 giorni.

Un'altra tisana popolare che aiuterà a sciogliere una piccola pietra di ossalato è preparata con mirtillo rosso, motherwort, radice di robbia, trifoglio dolce e immortelle. Quattro cucchiai di ciascun ingrediente vengono versati in una ciotola di smalto asciutta e vengono versati 0,5 litri di acqua bollente. Dopo che la fito-raccolta si è raffreddata, assumere 100 ml 4 volte al giorno.

Inoltre, con i calcoli renali di ossalato, si consiglia di includere il succo di limone nella dieta quotidiana e di preparare il tè dalla buccia di mela o dalla camomilla. Il miele può essere usato come dolcificante.

Le azioni di una dieta terapeutica hanno un effetto benefico sulle condizioni generali del corpo. La normalizzazione del metabolismo contribuisce alla dissoluzione dei calcoli di ossalato e alla perdita di peso. Per 4 settimane di dieta modificata, i risultati del test possono essere giudicati in base al miglioramento delle condizioni del paziente.

Regole nutrizionali per ossalati nelle urine: dieta, menu per una settimana

Oxaluria: eccessiva escrezione di cristalli di acido ossalico (etandioico) nelle urine. Spesso porta alla formazione di calcoli negli organi del sistema urinario: uretere, uretra, reni, ureteri. La dieta per i calcoli renali di ossalato ha lo scopo di ripristinare il metabolismo, alcalinizzare l'urina e sciogliere i residui di sale. La nutrizione razionale previene la ri-deposizione di calcoli e previene il ripetersi di urolitiasi.

  1. Regole dietetiche di base per gli ossalati
  2. Dieta
  3. Volume e qualità delle bevande
  4. Normalizzazione del pH del sangue
  5. Riduzione dello stress sui reni
  6. Metodi di cottura
  7. Alimenti consentiti con ossalati
  8. Cosa mangiare per sciogliere i calcoli renali di ossalato
  9. Acido ossalico negli alimenti: cosa è vietato
  10. Caratteristiche della dieta per l'ossaluria nei bambini
  11. Menu di esempio per una settimana
  12. Prepariamo pasti con prodotti consentiti

Regole dietetiche di base per gli ossalati

Le pietre di ossalato sono calcoli appuntiti scuri o marrone chiaro composti da ossalato di calcio e cristalli di acido etanioico. La causa principale della formazione di calcoli è una violazione del metabolismo di sostanze minerali e organiche. Per ripristinare il metabolismo, è necessario aderire a una dieta ipoossalata, che ha diversi obiettivi:

  • prevenzione della deposizione di calcoli;
  • spostamento del pH delle urine verso il lato alcalino;
  • diminuzione della produzione di acido etandioico;
  • correzione dei reni e del tratto digerente.

Seguire le regole della dieta stimola la dissoluzione dei calcoli, previene le esacerbazioni dell'urolitiasi da ossalato (urolitiasi).

Dieta

La dieta per l'ossaluria prevede cibo 4-5 volte al giorno. Per ridurre il carico sul tratto digestivo e sul sistema urinario, dovresti:

  • mangiare piccole porzioni;
  • fare gli stessi intervalli tra i pasti;
  • mangiare cibi caldi;
  • Fai un giorno di digiuno una volta alla settimana;
  • rinunciare alle bevande alcoliche.

I pazienti obesi devono attenersi rigorosamente alla loro dieta. Il digiuno e l'eccesso di cibo portano ad un aumento dell'acido urico ed etandioico, che crea le condizioni per la formazione di calcoli di ossalato di calcio.

L'ultimo pasto dovrebbe essere fatto 2,5-3 ore prima di coricarsi. Mangiare cibo di notte aumenta il carico sul tratto digestivo, che è irto di stitichezza e disturbi metabolici.

Volume e qualità delle bevande

Come parte della dieta, si consiglia di consumare fino a 2,5-3 litri al giorno. L'aumento della produzione di urina dà risultati positivi:

  • una diminuzione della concentrazione di acidi nelle urine;
  • ridurre il tasso di deposizione di pietre;
  • lisciviazione di esteri e sali acidi dal tratto urinario.

Per le pietre di ossalato è indicata l'acqua minerale leggermente alcalina:

  • Morshinskaya;
  • Naftusya;
  • Semigorskaya;
  • Berezovskaya;
  • Mirgorodskaya;
  • Dilijan;
  • Essentuki n. 4;
  • Luzhanskaya.

La dieta vieta il consumo di cloruro di sodio (sale da cucina), che trattiene i liquidi nei tessuti. Gli urologi consigliano di alternare l'acqua minerale con:

  • decotti di verdure;
  • tè ai reni;
  • composte di frutta secca;
  • tè alla frutta;
  • succo di mirtillo rosso.

Le bevande contengono acidi organici - formico, malico, benzoico - che dissolvono i calcoli.

Normalizzazione del pH del sangue

La nutrizione con calcoli renali di ossalato ha lo scopo di normalizzare l'equilibrio acido-base. Il livello di basi e acidi nel sangue è parzialmente regolato dai reni, che espellono l'eccesso di queste sostanze nelle urine..

Con le pietre di ossalato, il pH del sangue si mescolerà al lato acido - inferiore a 7,35.

Per ripristinare l'equilibrio acido-base ed eliminare i calcoli, è necessario limitare nella dieta:

  • oli raffinati;
  • carboidrati facilmente digeribili;
  • sale da tavola;
  • zucchero granulare;
  • brodi ricchi;
  • carne grigliata.

Con le pietre minerali vengono abbandonati i prodotti con acido ascorbico ed etanioico. Acidificano l'urina, il che porta ad un aumento dei calcoli renali..

Riduzione dello stress sui reni

Tradizionalmente, nel trattamento dell'urolitiasi, viene seguita la dieta n. 5 secondo Pevzner. Ma le caratteristiche nutrizionali dipendono in gran parte da:

  • complicazioni associate;
  • composizione e diametro delle pietre;
  • cause della formazione di calcoli.

Per ridurre il carico sul sistema urinario ed evitare nuovi calcoli, vengono esclusi dalla dieta alimenti che:

  • irritare le vie urinarie;
  • trattenere il fluido nei tessuti;
  • contengono acido etanedioico.
La dieta è consigliata per consumare più frutta e verdura che hanno proprietà diuretiche. Stimolano la produzione di urina, aiutano a scovare i cristalli di acido etanioico e i batteri nocivi dal sistema urinario.

Metodi di cottura

Con le pietre di ossalato, non è desiderabile friggere pesce, carne o verdure. Per stimolare le funzioni del sistema urinario e del tratto gastrointestinale, i prodotti vengono bolliti. Durante la cottura, fino al 60% delle sostanze estrattive che irritano la mucosa delle vie urinarie vengono rimosse da verdure, carne e funghi.

Come parte della dieta, la carne viene aggiunta al menu non più di 3-4 volte a settimana. Per il rapido recupero della funzionalità renale si segue la terapia dietetica per almeno 2-3 mesi consecutivi. Per diversificare la dieta, di tanto in tanto è consentito cuocere frutta, pesce magro, ricotta, verdure.

Alimenti consentiti con ossalati

La dieta dovrebbe includere frutta e verdura che alcalinizzano l'urina. Con gli ossalati, gli alimenti vengono introdotti nella dieta con:

  • acido folico;
  • piridossina;
  • retinolo;
  • magnesio.

Le sostanze bioattive accelerano la guarigione dei reni, ripristinano il metabolismo e l'equilibrio acido-base. Se segui una dieta, vengono mostrati decotti di erbe: uva ursina, salvia. Aumenta l'assunzione di fibre vegetali per migliorare la motilità intestinale e prevenire i calcoli.

Lista degli alimenti dietetici ipoossalati

Gruppi di prodottiEsempi di
latte fermentatoyogurt da bere, latte, formaggio a pasta dura, panna acida, latte cotto fermentato, kefir, ricotta
verdure, verdurecoriandolo, cavoletti di Bruxelles, zucca, broccoli, zucca, melanzane, carote, cetrioli, patate
frutti, bacchemelone, pesche, uva, pere, mele cotogne, mele dolci, albicocche, anguria
noci, frutta seccauvetta, albicocche secche, datteri, prugne
prodotti di farinapasta, pane di grano
cereali, cerealiorzo perlato, bulgur, miglio, farina d'avena, grano saraceno
prodotti a base di carnetacchino, coniglio, pollo (senza pelle), manzo, vitello
pesce, frutti di maremerluzzo, merluzzo, triglia, luccio, nasello, merluzzo
le bevandeacqua leggermente alcalina, composta di albicocche, succo di cetriolo, tè leggero, brodo di uva ursina, gelatina di albicocche secche
altrimarmellata, burro, miele, confettura di frutta, sughi vegetali

La dieta consigliava zuppe a base di verdure e cereali in acqua.

La base della nutrizione per i calcoli nel tratto urinario sono le verdure bollite, la frutta al forno, i cereali nell'acqua, i latticini. Durante i periodi di recidiva dell'urolitiasi, le diete vengono seguite per 2-3 settimane consecutive.

Cosa mangiare per sciogliere i calcoli renali di ossalato

È impossibile sciogliere le pietre minerali con i prodotti. Ma una corretta alimentazione ripristina il pH delle urine, che impedisce l'ulteriore formazione di calcoli. Pertanto, la dieta include alimenti con componenti così importanti:

  • piridossina - farina di riso, origano, menta, mais, miglio, semi di lino;
  • retinolo - carote, uova di gallina, olio di pesce, zucchine al forno, albicocche, albicocche secche;
  • magnesio - pinoli, nocciole, riso, orzo perlato, semi di sesamo, semi di girasole.

La piridossina e il magnesio accelerano l'eliminazione dell'acido etanedioico. A causa di ciò, il rischio di formazione di calcoli nella pelvi renale è ridotto..

Quando si segue una dieta, viene prestata particolare attenzione ai rimedi popolari. Per ripristinare il metabolismo, è necessario utilizzare decotti di tali erbe:

  • Tiglio;
  • menta piperita;
  • infiorescenze di sambuco;
  • radici viola;
  • uva ursina;
  • Boccioli di betulla;
  • ortica.

Ogni giorno, tra i pasti principali, bere 150-250 ml di brodo. Con le pietre di ossalato, le erbe diuretiche non sono meno efficaci: ginepro, poligono di uccelli, equiseto.

I decotti di azione diuretica sono usati solo in assenza di malattie concomitanti - ostruzione ureterale, insufficienza renale, uretrite ostruttiva.

Acido ossalico negli alimenti: cosa è vietato

Una dieta con pietre minerali esclude i prodotti con acido etanioico. Pertanto, sottaceti, marinate, carni affumicate, ricchi brodi, carne in scatola e pesce essiccato vengono rimossi dal menu. Per evitare la formazione di calcoli nel sistema urinario, limitare i frutti con vitamina C: uva spina, tutti gli agrumi, mele acide. La dieta n. 5 riduce il consumo di sale da cucina a 3 g / giorno.

Cosa non mangiare con i calcoli di ossalato di calcio

Gruppi di prodottiEsempi di
latte fermentatosuluguni, panna acida grassa e ricotta
verdure, verduresedano, insalata di peperoni, rafano, crauti, spinaci, ravanelli, cetrioli in scatola, pomodori, acetosa
frutti, bacchelamponi, limoni, pompelmi, melograno, ribes, fragole, mandarini, uva spina
noci, frutta seccaanacardi, noci
confetteriapasticcini, cioccolatini, torte
salse, oli e grassiketchup, senape, olio da cucina, burro raffinato, margarina, maionese, adjika
prodotti a base di carnecarne di maiale, carne secca, salsiccia, oca, salsicce, pollo affumicato, pancetta
pesce, frutti di marecaviale rosso e nero, fegato di merluzzo, pesce in scatola, carpa argentata, storione, salmone
le bevandealcool, cacao, tè forte, bevande gassate, caffè naturale, succhi di agrumi, cioccolata calda
altri prodottistrutto, frattaglie, marmellata, carne in scatola, funghi

Per prevenire i calcoli nella pelvi renale, i piatti con gelatina vengono rimossi dalla dieta..

Le tisane forti interrompono il metabolismo del fosforo-calcio, quindi sono completamente escluse.

Con l'urolitiasi diagnosticata, gli alimenti proibiti non sono desiderabili da usare anche al di fuori delle esacerbazioni. La negligenza alimentare è pericolosa per la deposizione di calcoli nelle vie urinarie, nel tratto urinario, nel canale uretrale.

Caratteristiche della dieta per l'ossaluria nei bambini

Il sistema urinario dei bambini sotto i 12-14 anni è fisiologicamente immaturo. Non è in grado di mantenere i sali acidi in soluzione. Pertanto, un aumento dell'ossalato nelle urine è irto di pietre. Nel 55-60% dei casi, l'ossaluria si verifica sullo sfondo di una cattiva alimentazione, abuso di fast food, bevande gassate, frutta acida.

La dieta per gli ossalati nelle urine di un bambino ha lo scopo di ripristinare il metabolismo delle sostanze organiche e minerali. Il corpo in via di sviluppo ha bisogno di un apporto continuo di proteine, carboidrati e lipidi dal cibo. Pertanto, la dieta ipoossalato nei bambini presenta differenze significative rispetto alla dieta negli adulti:

  • solo gli alimenti ricchi di acido etanioico sono esclusi dalla dieta;
  • aumentare il consumo di latticini - ricotta a basso contenuto di grassi, latte cotto fermentato, yogurt da bere;
  • la base della dieta dovrebbe essere zuppe dietetiche e contorni di verdure.

Particolare attenzione è riservata al regime di consumo dei calcoli di ossalato di calcio. Il volume giornaliero di liquido aumenta del 50% rispetto alla norma fisiologica. 20-30 minuti prima dei pasti, si consiglia di bere 200-250 ml di acqua leggermente alcalina.

Menu di esempio per una settimana

La dieta con ossalati nei reni ha un effetto benefico sul lavoro dell'apparato digerente, previene le malattie cardiovascolari. Se vengono seguite le raccomandazioni del medico, le feci si normalizzano, il peso corporeo diminuisce, il benessere generale migliora.

Il rifiuto di una dieta con calcoli nel sistema urinario porta a complicazioni: colica renale, pielonefrite pigra, insufficienza renale.

Per aumentare l'efficacia della terapia dietetica, il menu include una varietà di piatti. Questo previene la carenza di vitamine e minerali, anemia e altri effetti indesiderati. Se segui una dieta, è meglio fare un menu di prodotti sani con almeno 4-7 giorni di anticipo..

Esempio di menu dietetico per l'ossaluria

Giorni della settimana1 colazione2 colazioniPranzoSpuntino pomeridianoCena
Lunedimuesli con latte, pane tostato con burro, tèfrittelle di carote, tèzuppa dietetica, manzo bollito, gelatinabere yogurtcasseruola con zucchine, carote e nasello, succo
martedìfrittata proteica, pane tostato con marmellata, tèpera al forno con mielezuppa di cavolo senza carne, pollo bollito, verdure, compostacasseruola di cagliata, kefirzuppa di noodle, purè di patate con tortine di pesce, composta
mercoledìfarina d'avena, yogurt da bere2 spicchi di melonepollock al forno, zuppa di broccoli, insalata di verdure, decotto alle erbe100 g di datteri, kefirzuppa dietetica, cavolo stufato, tè
giovediricotta con albicocche secche, compostamacedonia di frutta, succo di fruttazuppa di orzo e patate, vitello bollito, tagli di verdura, gelatinainsalata di cetrioli e carotesoufflé di pollo, spezzatino di verdure, tè
Venerdìricotta con frutta secca, caffè debole100 g di uvetta, succo di verduraborscht magro, vinaigrette, pesce bollito, tèfarina d'avena con datterivinaigrette, frittelle di carote, tè
Sabatomuesli al latte, mela dolcepane di segale con marmellata, tèzuppa di noodle con polpette, insalata di verdure, tisane100 g di uvettavellutata di patate e broccoli, soufflé di carne, tè
Domenicagrano saraceno, pane tostato con marmellata, yogurt da berericotta con albicocche seccheborscht vegetariano, pesce al forno con asparagi bolliti, succo di mirtilli rossicasseruola di zucca, compostazuppa di miglio, cotolette, cavolo in umido, tè
Durante i periodi di recidiva dell'urolitiasi, è meglio rinunciare a cereali e cereali a favore di carne bollita, verdure.

Prepariamo pasti con prodotti consentiti

La dieta per l'ossalaturia impone il divieto a molti alimenti, quindi è difficile seguirla. Per ridurre la probabilità di rigetto della nutrizione medica, si consiglia di includere nuovi piatti dietetici, ma gustosi nella dieta:

  • Zrazy con il pollo. 250 g di pollo vengono passati attraverso un tritacarne insieme a 15 g di riso. La carne macinata viene divisa in 2 metà identiche, arrotolandole in frittelle. Tra di loro sono posti 15 g di riso bollito, 1 uovo tritato e un po 'di formaggio grattugiato. I bordi delle frittelle sono collegati e quindi arrotolati in un rotolo. Cuocere in forno per almeno 25 minuti.
  • Zuppa con kefir e carote. 4 carote vengono sbucciate e tritate su una grattugia grossa. Versare ½ l di kefir fresco e aggiungere 15-20 ml di miele liquido. Decorare il piatto con foglie di menta piperita se lo si desidera.
  • Zuppa di cavolo vegetariana. 1 cipolla e 2 carote di media grandezza vengono tritate finemente e stufate in una padella con poca acqua per 5-7 minuti. Aggiungi 1-2 cucchiai. l. pasta di pomodoro. Il cavolo tritato e le carote in umido con le cipolle vengono posti in una casseruola di acqua bollente. Lessare la zuppa di cavolo fino a cottura per 10-15 minuti.
  • Gelatina di frutta. Lessare 100 g di albicocche tritate in ½ litro d'acqua per 20 minuti. Si scola il brodo e si impasta la frutta, dopodiché si fa bollire nuovamente in ½ litro d'acqua. Entrambi i brodi vengono versati in un contenitore, si aggiungono 120 g di zucchero semolato, 45 g di amido e ½ l di acido citrico. Far bollire a fuoco basso per altri 5-7 minuti.

I calcoli di ossalato di calcio sono una conseguenza di disturbi metabolici e abuso di prodotti con acido etanedioico. Il rispetto della dieta porta alla normalizzazione del pH delle urine, che impedisce la formazione di calcoli. Con le esacerbazioni dell'urolitiasi, la terapia dietetica viene seguita per almeno 3 settimane consecutive.