Algoritmo di cateterismo vescicale nelle donne

Cateterismo nelle donne. Il cateterismo è l'inserimento di un catetere nella vescica. Per questo, è possibile utilizzare cateteri multipli (gomma e metallo) e monouso (realizzati con materiali polimerici), che hanno diversi diametri del lume. I cateteri metallici vengono inseriti solo da un medico.
Scopo. Svuotamento della vescica l'introduzione di sostanze medicinali nella vescica.
Indicazioni per il cateterismo della vescica urinaria nelle donne. Ritenzione urinaria acuta e cronica; ottenere l'urina per la ricerca su prescrizione medica speciale; trattamento locale delle malattie della vescica.
Controindicazioni. Lesione alla vescica; infiammazione acuta della vescica o dell'uretra.
Attrezzature. Catetere morbido sterile - 2 pz. diametri diversi, batuffoli di cotone - 2 pezzi, tovaglioli di garza - 2 pezzi, glicerina, siringa di Janet, vassoio, pannolino; contenitore per l'urina (se l'urina viene prelevata per test di sterilità, i piatti di raccolta vengono ottenuti in un laboratorio batteriologico (sterile)); soluzione di furacilina 1: 5.000 - 700 - I 500 ml; Soluzione alcolica allo 0,5% di clorexidina; guanti di gomma (sterili); kit di pulizia; un bagno d'acqua per riscaldare la furacilina; contenitore contrassegnato "Per cateteri" con soluzione di cloramina al 3%.

Cateterismo vescicale nelle donne, algoritmo di implementazione.

1. Trattare le mani con una soluzione di clorexidina allo 0,5%, preparare un vassoio sterile. I cateteri sterili vengono rimossi dal bix e posizionati sul vassoio.
L'estremità arrotondata del catetere viene versata con glicerina sterile. Due batuffoli di cotone sterili vengono inumiditi con una soluzione di furacilina, posti su un vassoio. Inoltre, sul vassoio sono posizionati due tovaglioli sterili e una pinzetta. Nella siringa di Janet, prendi 100-150 ml di soluzione di furacilina riscaldata a bagnomaria a 37-38 ° C, mettila su un vassoio.
2. Lavano il paziente, rimuovono il vaso.
3. Un vaso pulito e asciutto o un altro contenitore per l'urina viene posto tra le gambe del paziente, che sono piegate e piegate all'altezza delle ginocchia..
4. Indossare i guanti.
5. Stando alla destra della paziente, mettere un tovagliolo di garza sterile aperto sul pube. Le labbra vengono distese con le dita della mano sinistra e l'apertura esterna dell'uretra viene trattata con un batuffolo di cotone preso con la mano destra con una pinzetta e inumidito con furacilina. Quindi, usando una pinzetta, prendendolo come una penna, prendi il catetere a una distanza di 4-5 cm dalla sua estremità smussata e sostieni l'estremità libera tra le dita IV e V. L'estremità smussata del catetere viene inserita lentamente nell'uretra fino a una profondità di 4-5 cm con movimenti rotatori e l'estremità libera viene abbassata in un contenitore per l'urina. Lo scarico di urina indica che il catetere si trova nella vescica.
6. Dopo la cessazione dell'escrezione di urina, il catetere viene collegato alla siringa di Janet riempita di furacilina, riscaldata a bagnomaria a +38 "C.
7. Iniettare lentamente la soluzione nella vescica e quindi, dirigendo il catetere nel vaso, rimuoverlo dalla vescica.
8. Ripetere il risciacquo finché il liquido di risciacquo non è limpido..
9. Al termine del lavaggio, rimuovere delicatamente il catetere dall'uretra ruotando i movimenti..
10. Ancora una volta, l'apertura esterna dell'uretra viene trattata con una palla inumidita con una soluzione di furacilina e l'umidità rimanente viene rimossa dal perineo con un tovagliolo.
11. Immediatamente dopo l'uso, il catetere viene immerso in una soluzione al 3% di cloramina per 1 ora, quindi trattato secondo OST 42-21-2-85.

Cateterismo vescicale nelle donne con catetere morbido


Appunti. L'infermiera ha il diritto di eseguire il cateterismo solo con un catetere morbido e solo come indicato da un medico. Durante la cateterizzazione della vescica, sono possibili complicazioni: infezione nella vescica; danno alla mucosa dell'uretra e della vescica; febbre uretrale.

Algoritmo di cateterismo vescicale nelle donne

(usando una pinzetta)

Indicazioni: ritenzione urinaria acuta, risciacquo della vescica e introduzione di farmaci, per l'assunzione di urina per la ricerca.

Controindicazioni: lesioni del sistema urinario, ostacolo meccanico all'autoescrezione delle urine (tumori, calcoli), ecc..

Attrezzatura: pinzette sterili, catetere sterile nella confezione, vassoio sterile, batuffoli di cotone sterili, soluzione antisettica calda, glicerina sterile, contenitore per la raccolta dell'urina, contenitore per materiale usato, guanti, tovaglioli, tela cerata, pannolino o pannolino usa e getta.

1. Spiegare al paziente lo scopo e il corso della manipolazione, ottenere il consenso alla manipolazione (se c'è contatto con il paziente).

2. Metti lo schermo.

Posare il paziente sulla schiena con le ginocchia piegate e le gambe divaricate. Posizionare una tela cerata sotto il bacino del paziente, mettere un vaso sotto l'osso sacro.

4. Lavarsi le mani con sapone e una spazzola, indossare i guanti.

5. Trattare i guanti con un antisettico per guanti.

6. Lavare il paziente con acqua bollita calda (38 ° C).

7. Con una pinzetta sterile, prendere un batuffolo di cotone, inumidirlo con una soluzione antisettica.

8. Parte I e II dita della mano sinistra grandi e piccole labbra.

9. Utilizzare la mano destra con una pinzetta per trattare l'apertura esterna dell'uretra con una delle soluzioni antisettiche. Immergere le palline usate in una soluzione al 3% di cloramina e mettere le pinzette nel vassoio per l'ulteriore lavorazione.

10. Inumidire il catetere sul vassoio con vaselina sterile o glicerina a una distanza di 5-6 cm dall'estremità cieca..

11. Prendere il catetere con una pinza sterile dal vassoio con la mano destra..

12. Intercettando gradualmente il catetere con una pinzetta, inserirlo nell'uretra di 3-5 cm, abbassando l'estremità esterna nel vaso. Quando il catetere viene inserito nella vescica, l'urina verrà rilasciata dal catetere.

13. Per uno svuotamento più completo della vescica, premere leggermente più volte con la mano sinistra sul pube.

14. Rimuovere con attenzione il catetere dall'uretra in modo che l'urina residua si lavi sull'uretra..

15. Disinfettare le mani con i guanti, sciacquare con acqua, rimuovere i guanti.

16. Lavarsi le mani pulite..

17. Segnare nella cartella clinica la procedura.

Problemi del paziente: psicologici (vergogna, disagio), lesioni alla mucosa dell'uretra, sanguinamento, infezione del sistema urinario, incapacità di inserire un catetere (pietre, tumori).

Algoritmo per cateterismo vescicale (donna)

1. Preparazione per la proceduraMotivazioni e riferimenti * / perché e perché lo facciamo /

Possibili complicazioni / durante o dopo la procedura /

/ se necessario /

 In caso di violazione delle regole di asepsi - il rischio di sviluppare infezioni.

Informazioni speciali / tutela del lavoro, prof. nocività, ecc. /

/ se necessario /

Nel caso in cui durante l'avanzamento del catetere compaia un ostacolo insormontabile, la procedura deve essere interrotta..

L'algoritmo è stato sviluppato sulla base di documenti normativi:

• Nomenclatura dei servizi medici (Ministero della Salute e dello Sviluppo Sociale della Federazione Russa, 2011)

• Risoluzione del medico sanitario capo dello Stato della Federazione Russa del 18 maggio 2010 n. 58 "Requisiti sanitari ed epidemici per le organizzazioni che svolgono attività mediche" SanPiN 2.1.3.2630-10.

Data di inserimento: 2018-05-02; visualizzazioni: 667;

PRESTAZIONI DELLA CATTERIZZAZIONE VESCICALE CON UN CATETERE MORBIDO NELLE DONNE

Semplice tecnologia di esecuzione del servizio medico

Scopo:

Indicazioni: come prescritto da un medico.

Controindicazioni:

1. Lesione della vescica.

2. Infiammazione acuta della vescica.

Dotazione:

1. Catetere sterile

2. Salviette sterili e batuffoli di cotone

3.Guanti sterili (2 paia)

4.Soluzione dello 0,5% di clorexidina bigluconato

5. Capacità con disinfettante. soluzione di materiale di scarto

6 pannolini

7 tela cerata

8.Capacità di raccogliere l'urina (vaso)

9.tray sterile e non sterile

Algoritmo per eseguire il cateterismo vescicale con un catetere morbido nelle donne:

I. Preparazione per la procedura:

1. Presentarsi al paziente, spiegare il corso e lo scopo della procedura.

2. Assicurarsi che il paziente abbia il consenso informato per la procedura imminente.

3. Indossare un grembiule, trattare le mani in modo igienico, indossare i guanti (SanPiN 2.1.3.2630-10, p. 12)

4. Assegnare al paziente una posizione supina con i fianchi divaricati.

5. Posizionare una tela cerata sotto il bacino del paziente, sopra il quale mettere il pannolino.

6. Posizionare la barca sotto le natiche del paziente..

7. Lavare il paziente con tovaglioli serrati con una pinza, movimenti dal pube all'ano. Smaltire le salviette usate nella barca..

II. Esecuzione della procedura:

8. Trattare i genitali esterni e l'apertura dell'uretra con una soluzione antisettica, con movimenti dal pube all'ano dall'alto verso il basso.

9. Lavarsi le mani in modo igienico. Cambiare i guanti in guanti sterili (Tecnologie per eseguire semplici servizi medici; Russian Association of Medical Nurses. St. Petersburg. 2010, p.10.3).

10. Aprire la confezione del catetere..

11. Prendi il catetere con l'indice e il secondo dito della mano destra, arretrando dalla punta di 3-4 cm, blocca l'estremità libera con 4-5 dita della stessa mano.

12. Versare una soluzione di clorexidina digluconato allo 0,5% sull'estremità cieca del catetere.

13. Esporre l'apertura dell'uretra.

14. Inserire il catetere nel foro fino a una profondità di 3-4 cm (finché non compare l'urina).

15. Abbassare l'estremità libera del catetere nel vaso.

16. Dopo aver rimosso l'urina, premere sul pube, rimuovere il catetere.

17. Rimuovere il contenitore dell'urina e altri oggetti.

18. Adagiare comodamente il paziente.

III. Fine della procedura:

19. Disinfettare tutto il materiale utilizzato (MU 3.1.2313-08).

20. Togliersi i guanti, metterli in un sacchetto impermeabile del colore appropriato per il successivo smaltimento (rifiuti di classe "B o B") (Tecnologie per l'esecuzione di semplici servizi medici; Associazione Russa delle Suore Mediche. San Pietroburgo. 2010, p.10.3).

21. Trattare le mani in modo igienico, asciutte (SanPiN 2.1.3.2630 -10, elemento 12).

22. Fare una voce appropriata sui risultati dell'implementazione nel foglio di osservazione dell'anamnesi infermieristica.

Data di inserimento: 14/01/2017; Visualizzazioni: 3430; Violazione del copyright?

La tua opinione è importante per noi! Il materiale pubblicato è stato utile? Sì | Non

Come viene eseguita la cateterizzazione della vescica nelle donne e negli uomini?

Il cateterismo vescicale è una procedura importante nella conduzione di misure terapeutiche e diagnostiche. L'obiettivo principale è introdurre un dispositivo di drenaggio, presentato sotto forma di un tubo cavo, nella cavità della vescica, per la successiva rimozione artificiale dell'urina, pulizia degli organi o somministrazione di farmaci topici..

Secondo gli standard medici, la cateterizzazione viene eseguita inserendo il sistema attraverso l'uretra, ma è anche possibile inserire il dispositivo attraverso la parete addominale. La procedura è prescritta per le malattie del sistema urinario e riproduttivo. Le indicazioni per il cateterismo possono essere sia pianificate che di emergenza..

Valore funzionale

Il campo di applicazione dei cateteri è abbastanza ampio; vengono utilizzati per scopi terapeutici, profilattici, igienici e diagnostici. L'introduzione di un catetere nella vescica viene praticata per rimuovere l'urina sullo sfondo di gravi malattie del sistema escretore, che impediscono l'attuazione naturale di questo processo.

Il cateterismo, che ha uno scopo diagnostico, viene utilizzato per raccogliere l'urina che non contiene impurità di altri fluidi biologici. L'implementazione dell'installazione di un catetere in questo caso ha un importante significato funzionale: lo studio dell'urina praticamente sterile consente di effettuare la diagnosi più completa e accurata.

Inoltre, la tecnica del cateterismo della vescica negli uomini e nelle donne viene spesso utilizzata per la somministrazione diretta di farmaci. Molto spesso, tale procedura viene eseguita sullo sfondo dello sviluppo di processi infiammatori che colpiscono i tessuti mucosi della vescica, inclusa, ad esempio, la cistite.

Classificazione

La tecnica del cateterismo può variare a seconda della destinazione. Nel corso delle manipolazioni chirurgiche, vengono installati cateteri morbidi monouso per irrigare le mucose di un organo o raccogliere l'urina per la ricerca. Sullo sfondo di malattie croniche associate a processi di minzione alterati, vengono utilizzati cateteri permanenti.

I cateteri vescicali sono anche classificati in base alle proprietà dei materiali utilizzati nella fabbricazione di questi dispositivi, ad esempio:

  • Difficile. Vengono utilizzati solo nei casi più gravi quando non è possibile l'utilizzo di altri dispositivi. L'inserimento e la rimozione di un tale catetere richiede un'attenzione particolare, esperienza pratica e il rispetto di una serie di regole, altrimenti c'è un alto rischio di danni alle mucose degli organi.
  • Morbido o elastico. I cateteri morbidi sono particolarmente comuni. Dispositivi di questo tipo hanno un alto livello di flessibilità, elasticità, non danneggiano i tessuti e possono essere utilizzati per un lungo periodo di tempo..

Esistono due standard principali per il cateterismo: uretrale e sovrapubico. La prima opzione viene utilizzata principalmente quando è necessario installare un dispositivo di drenaggio per un breve periodo. L'uso a lungo termine può portare allo sviluppo di processi infiammatori, danni alle mucose della vescica..

Per quanto riguarda il cateterismo sovrapubico o interno, questo metodo è particolarmente efficace e sicuro. In questo caso, viene eseguito introducendo il dispositivo attraverso la parete addominale. Un importante vantaggio di questo metodo è la conservazione dell'attività fisica e sessuale, che viene esclusa se il catetere nella vescica viene inserito attraverso l'uretra.

Inoltre, il cateterismo vescicale nelle donne e negli uomini è classificato in base alle caratteristiche di progettazione dei dispositivi utilizzati. Esistono diversi tipi principali di cateteri:

  1. Catetere di Foley. Progettato per rimuovere l'urina, irrigare le pareti dell'organo con farmaci, purificare la vescica da masse purulente, sangue. Può essere utilizzato a lungo.
  2. Catetere di Nelaton. È semplice e può essere utilizzato una sola volta. Il cateterismo della vescica con un catetere morbido viene utilizzato durante gli interventi chirurgici, durante il parto, per la raccolta delle urine per le analisi.
  3. Stent di Timann. È un catetere rigido e viene utilizzato solo quando non è possibile utilizzare un catetere morbido per qualche motivo, ad esempio, con edema pronunciato dei tessuti dell'uretra.

I criteri di selezione per il dispositivo e l'algoritmo di cateterizzazione vescicale sono determinati individualmente in ogni caso clinico..

Indicazioni e controindicazioni

Il medico curante tiene sicuramente conto sia delle indicazioni che delle possibili controindicazioni al cateterismo. Nella stragrande maggioranza dei casi, la procedura non causa lo sviluppo di effetti collaterali e complicazioni. Le indicazioni per il cateterismo vescicale sono i seguenti fattori:

  • Disfunzione degli organi del sistema escretore, edema dei tessuti delle vie urinarie, altri motivi che interferiscono con il processo naturale dell'atto di minzione.
  • L'impossibilità del paziente di visitare il bagno. Ad esempio, l'inserimento di un catetere in tali situazioni viene effettuato nel processo di esecuzione di manipolazioni chirurgiche, entro diverse ore dopo il parto naturale o il taglio cesareo, quando il paziente è incosciente.
  • È necessario cateterizzare il paziente se è necessaria una porzione relativamente sterile di urina non contaminata da fluidi biologici e secrezioni per effettuare la diagnosi più accurata e completa.
  • Il catetere può svolgere anche una funzione pratica ed essere utilizzato per irrigare le pareti della vescica con farmaci..

Per quanto riguarda le controindicazioni, il cateterismo della vescica urinaria negli uomini, l'algoritmo per il quale è descritto in dettaglio di seguito, non è raccomandato nei seguenti casi:

  1. Lesioni infettive dell'uretra. Il catetere in questo caso può svolgere il ruolo di una sorta di terreno fertile per l'infezione e diffondere i processi infiammatori alle mucose della vescica.
  2. Contrazioni muscolari spasmodiche delle pareti dell'uretra. Prima di inserire e rimuovere il catetere, lo specialista deve assicurarsi che non vi siano spasmi muscolari, altrimenti c'è un'alta probabilità di danneggiamento delle pareti del canale durante il processo di cateterizzazione..
  3. Danno meccanico ai tessuti della vescica o dell'uretra, compresi quelli ottenuti durante l'installazione di un dispositivo di drenaggio.

Una caratteristica distintiva della procedura di cateterismo è che possono verificarsi improvvisamente complicazioni e controindicazioni, anche sullo sfondo dell'introduzione di un dispositivo di drenaggio.

Tecnica

Per prevenire possibili complicazioni, il cateterismo deve essere eseguito secondo una serie di regole. Importante non è solo il processo di introduzione del catetere, ma anche la preparazione per la procedura..

Formazione

Ci sono una serie di raccomandazioni che devono essere seguite, tra cui:

  • uso di drenaggi di alta qualità;
  • eseguire la procedura in condizioni di sterilità;
  • lo specialista che esegue il cateterismo ha esperienza pratica;
  • usare analgesici o farmaci per facilitare l'inserimento del catetere, come la vaselina.

Immediatamente prima della procedura, il paziente deve lavare accuratamente e trattare i genitali esterni con qualsiasi antisettico. Questa misura è necessaria per prevenire l'ingresso di infezioni nella cavità vescicale..

Tecnica

Va notato che l'attuazione della procedura di cateterismo maschile comporta alcune difficoltà dovute alle caratteristiche anatomiche della struttura dell'uretra. Per evitare che il paziente provochi lesioni e danni meccanici, vengono inseriti principalmente cateteri morbidi. In generale, la procedura viene eseguita come segue:

  1. Prima di tutto, viene eseguito un trattamento aggiuntivo degli organi genitali esterni con soluzioni disinfettanti. Vengono anche utilizzati farmaci anestetici di azione esterna locale..
  2. Successivamente, la punta del drenaggio viene trattata con vaselina..
  3. Quindi il dispositivo viene inserito nell'uretra con delicati movimenti circolari.
  4. La procedura è considerata completa solo se le prime porzioni di urina compaiono nel tubo del catetere.

Successivamente, vengono eseguite le azioni per le quali è stato installato il catetere. Ad esempio, se l'obiettivo principale era trattare la cavità vescicale con farmaci, i fondi necessari vengono inseriti attraverso il catetere, dopodiché il dispositivo viene rimosso. È importante notare che la vescica dopo il cateterismo conserva completamente le sue proprietà funzionali se la procedura è stata eseguita correttamente.

Caratteristiche di

Questa manipolazione nelle donne e negli uomini ha alcune differenze e caratteristiche. Ad esempio, i dispositivi rigidi possono essere utilizzati per cateterizzare le donne, poiché la procedura è notevolmente semplificata a causa delle caratteristiche anatomiche della struttura del corpo femminile. Ci sono anche una serie di altre sfumature, la cui osservanza è necessaria:

  • Il cateterismo di un bambino è consentito solo in casi eccezionali con indicazioni rigorose. Ciò è dovuto al fatto che la procedura può portare allo sviluppo di gravi complicazioni e danni ai tessuti dell'uretra e della vescica..
  • Se il catetere viene inserito per rimuovere l'urina per un lungo periodo di tempo, il tubo elastico del dispositivo viene posto in una sacca morbida, che deve essere fissata sul ginocchio del paziente..

Importante! Per prevenire l'infezione dopo il completamento della procedura di cateterizzazione, è necessario eseguire l'elaborazione igienica degli organi genitali esterni.

Possibili complicazioni

La procedura per posizionare un catetere è associata alla comparsa di disagio e dolore abbastanza pronunciati, specialmente se un uomo è cateterizzato. Tuttavia, durante la manipolazione, viene utilizzata un'anestesia locale inefficace. Tale misura è necessaria per controllare le sensazioni del paziente..

Ci sono alcuni rischi associati al cateterismo, soprattutto se la procedura viene eseguita da uno specialista che non ha sufficiente esperienza pratica. Tra le principali complicazioni ci sono alcune delle seguenti:

  1. Trauma meccanico alle pareti della vescica o dell'uretra. Va notato che il più delle volte ciò accade quando si utilizzano dispositivi di drenaggio rigidi o sullo sfondo dell'edema tissutale..
  2. Introduzione dell'infezione. Ciò è possibile solo se, prima della procedura, non sono state seguite le regole richieste in merito al trattamento degli strumenti utilizzati con disinfettanti..
  3. Sviluppo di sanguinamento.
  4. Lo sviluppo di processi infiammatori sullo sfondo di danni meccanici.

Se è necessario utilizzare il catetere per un lungo periodo di tempo, il paziente deve rispettare le regole di igiene personale. Il dispositivo e l'area perineale devono essere trattati regolarmente, altrimenti c'è il rischio di sviluppare infiammazioni e infezioni. È anche importante monitorare le condizioni del catetere. Se si riscontrano perdite o danni al dispositivo, informare immediatamente il medico..

Va sottolineato che il cateterismo è una procedura efficace, il cui scopo principale è chiamato sollievo dalle condizioni del paziente e miglioramento della qualità della vita. Fatte salve tutte le regole, nonché quando la procedura viene eseguita da uno specialista competente, il rischio di possibili complicazioni ed effetti collaterali del cateterismo è ridotto al minimo.

PRESTAZIONI DELLA CATTERIZZAZIONE VESCICALE CON UN CATETERE MORBIDO NELLE DONNE

Scopo:

Indicazioni: come prescritto da un medico.

Controindicazioni:

1. Lesione della vescica.

2. Infiammazione acuta della vescica.

Dotazione:

1. Catetere sterile

2. Salviette sterili e batuffoli di cotone

3.Guanti sterili (2 paia)

4. Vaselina liquido sterile.

5.Soluzione di furacillina (1: 5000) sterile

6. Capacità con disinfettante. soluzione di materiale di scarto

7 pannolini

8 tela cerata

9.Capacità di raccogliere l'urina (vaso)

10.piatto sterile e non sterile

Fig. 1. Catetere vescicale

Algoritmo per eseguire il cateterismo vescicale con un catetere morbido nelle donne:

I. Preparazione per la procedura:

1. Presentarsi al paziente, spiegare il corso e lo scopo della procedura.

2. Assicurarsi che il paziente abbia il consenso informato per la procedura imminente.

3. Lavarsi le mani. Indossa i guanti.

4. Assegnare al paziente una comoda posizione semi-seduta con le anche divaricate.

5. Posizionare una tela cerata sotto il bacino del paziente, sopra il quale mettere il pannolino.

6. Posizionare la barca sotto le natiche del paziente..

7. Lavare il paziente con tovaglioli serrati con una pinza, movimenti dal pube all'ano. Smaltire le salviette usate nella barca..

II. Esecuzione della procedura:

8. Trattare i genitali esterni e l'apertura dell'uretra con una soluzione antisettica, con movimenti dal pube all'ano dall'alto verso il basso.

9. Cambiare i guanti in sterili.

10. Aprire la confezione del catetere..

11. Prendi il catetere con il primo e il secondo dito della mano destra, facendo un passo indietro dalla punta di 3-4 cm, blocca l'estremità libera con 4-5 dita della stessa mano (puoi usare una pinzetta).

12. Versare vaselina sterile sull'estremità cieca del catetere..

13. Esporre l'apertura dell'uretra.

14. Inserire il catetere nel foro fino a una profondità di 3-4 cm (finché non compare l'urina).

15. Abbassare l'estremità libera del catetere nel vaso.

Fig. 2 Cateterizzazione della vescica di una donna

III. Fine della procedura:

16. Dopo aver rimosso l'urina, premere sul pube, rimuovere il catetere.

17. Rimuovere il contenitore dell'urina e altri oggetti.

18. Adagiare comodamente il paziente.

19. Trattare il catetere secondo i requisiti della SR (classe di rifiuti "B").

20. Togliti i guanti, lavati le mani.

21. Annotare adeguatamente i risultati dell'implementazione nella cartella clinica.

ALGORITMO DI FLUSHING DELLA VESCICA.

Algoritmo di lavaggio della vescica.

I. Preparazione per la procedura

1. Presentarsi al paziente, spiegare lo scopo e il corso della procedura imminente. Assicurati che il paziente abbia il consenso informato per la procedura imminente.

2. Garantire la riservatezza della procedura.

3. Abbassare la testata del letto.

4. Aiutare il paziente a prendere una posizione supina con le ginocchia piegate e le gambe divaricate, dopo aver posizionato un vaso e un pannolino assorbente sotto le natiche del paziente.

5. Trattare le mani igienicamente, asciugarle.

6. Indossare guanti.

II. Esecuzione della procedura

1. Lavare il paziente con una soluzione calda (35 o) di furacillina o una soluzione rosa pallido di permanganato di potassio.

3. Cambiare i guanti in sterili.

4. Aprire la confezione con il catetere..

5. Prendi il catetere con il primo e il secondo dito della mano destra, facendo un passo indietro dalla punta di 3-4 cm, blocca l'estremità libera con 4-5 dita della stessa mano (puoi usare una pinzetta).

6. Versare vaselina sterile sull'estremità cieca del catetere..

7. Esporre l'apertura dell'uretra.

8. Inserire il catetere nel foro fino a una profondità di 3-4 cm (finché non compare l'urina).

9. Abbassare l'estremità libera del catetere nel vaso.

10. Dopo che l'urina è stata rimossa, non rimuovere il catetere..

11.Usando la siringa di Janet, iniettare 150-200 ml di soluzione antisettica calda (37-38 ° C) attraverso il catetere.

12. Scollegare la siringa di Janet dal catetere abbassando il catetere nel vaso.

13. Il liquido iniettato nella vescica inizierà a fuoriuscire.

14. Ripetere la procedura (p. 11,12,13) ​​fino a quando il liquido scaricato è limpido..

15. Rimuovere con attenzione il catetere dall'uretra tirando l'estremità libera del catetere..

16. Durante la rimozione del catetere, premere simultaneamente sul pube, in modo che il resto dell'urina lavi l'uretra.

17. Rimuovere il pannolino dal letto (tela cerata con un pannolino) e il vaso

III. Fine della procedura

18. Disinfettare tutto il materiale utilizzato

19. Togliersi i guanti, metterli in un contenitore per la disinfezione.

20. Trattare le mani igienicamente, asciugarle.

21. Inserire una voce appropriata sulla procedura eseguita nella documentazione medica.

Algoritmo di cateterismo vescicale

Il posizionamento di un catetere urinario è una procedura eseguita in un ospedale da un'infermiera e da medici urologici. Il cateterismo vescicale è diverso nelle donne, negli uomini e nei bambini, così come i dispositivi stessi..

Il posizionamento del catetere urinario può essere effettuato solo in ospedale

Indicazioni per il posizionamento del catetere urinario

Il posizionamento di un catetere urinario è indicato per le seguenti condizioni:

  1. Ritenzione di urina da infezioni e interventi chirurgici.
  2. Incoscienza di un paziente con deflusso incontrollato di urina.
  3. Malattie infiammatorie acute delle vie urinarie, che richiedono il lavaggio e la somministrazione di farmaci nella vescica.
  4. Lesioni all'uretra, gonfiore, cicatrici.
  5. Anestesia generale e periodo postoperatorio.
  6. Lesioni spinali, paralisi, invalidità temporanea.
  7. Gravi disturbi circolatori del cervello.
  8. Tumori e cisti degli organi urinari.

Nelle malattie infiammatorie degli organi urinari, è indicata l'installazione di un catetere urinario

Inoltre, il cateterismo viene eseguito se è necessario raccogliere l'urina dalla vescica urinaria.

Tipi di cateteri

Il principale tipo di dispositivo utilizzato in urologia è il catetere di Foley. È usato per la minzione, il lavaggio della vescica urinaria per le infezioni, per fermare il sanguinamento e per somministrare farmaci agli organi genito-urinari..

L'aspetto di questo catetere può essere visto nella foto qui sotto.

Il catetere di Foley è disponibile in diverse dimensioni

Esistono le seguenti sottospecie del dispositivo Foley:

  1. A due vie. Ha 2 fori: attraverso uno si esegue la minzione e il lavaggio, attraverso l'altro il fluido viene iniettato e pompato fuori dal palloncino.
  2. A tre vie: oltre alle mosse standard, è dotato di un canale per l'introduzione di preparati medicinali negli organi urogenitali del paziente.
  3. Foley-Timman: ha un'estremità curva, viene utilizzato per il cateterismo prostatico negli uomini con un tumore benigno dell'organo.

I seguenti dispositivi possono essere utilizzati anche in urologia:

  1. Nelatona: diritta, con estremità arrotondata, realizzata in polimero o gomma. Utilizzato per cateterismo vescicale a breve termine nei casi in cui il paziente non è in grado di urinare da solo.
  2. Timman (Mercier): silicone, elastico e morbido, con un'estremità curva. Utilizzato per drenare l'urina nei pazienti maschi con adenoma prostatico.
  3. Pezcera: uno strumento di gomma con una punta a forma di piatto. Progettato per il drenaggio continuo dell'urina dalla vescica attraverso una cistostomia.
  4. Ureterale: tubo in PVC lungo 70 cm inserito con un cistoscopio. Utilizzato per il cateterismo dell'uretere e della pelvi renale sia per il drenaggio delle urine che per la somministrazione di farmaci.

Il catetere di Nelaton viene utilizzato per il cateterismo vescicale a breve termine

Tutti i tipi di cateteri sono classificati come maschili, femminili e pediatrici:

  • femmina: più corta, di diametro più largo, diritta;
  • maschio: più lungo, più sottile, curvo;
  • bambini - hanno una lunghezza e un diametro inferiori rispetto agli adulti.

Tipi di cateterismo

Per la durata della procedura, il cateterismo è diviso in a lungo termine e a breve termine. Nel primo caso, il catetere viene installato in modo permanente, nel secondo - per diverse ore o giorni in un ospedale.

A seconda dell'organo sottoposto alla procedura, si distinguono i seguenti tipi di cateterismo:

  • uretrale;
  • ureterale;
  • bacino renale;
  • urinario.

Inoltre, il cateterismo può essere suddiviso in maschile, femminile e pediatrico.

Preparazione per il cateterismo vescicale

La procedura non richiede una preparazione speciale. Prima del cateterismo, il paziente deve lavarsi, se necessario, radersi i capelli nella zona intima.

Gli strumenti richiesti devono essere sterilizzati e preparati dall'infermiere o dal medico curante. Il kit di cateterismo include quanto segue:

  • vassoio sterile per strumenti;
  • pannolino o tela cerata;
  • guanti di gomma usa e getta;
  • antisettico per la lavorazione della gomma;
  • tovaglioli di garza;
  • gelatina di petrolio o glicerina;
  • pinzette;
  • La siringa di Janet;
  • soluzione di furacilina;
  • 2 nuovi cateteri.

Kit per cateterismo

Potrebbe anche essere necessario un contenitore per raccogliere l'urina per l'analisi.

Prima della procedura, lo specialista si lava accuratamente le mani, indossa guanti monouso e li tratta con un antisettico. La punta del dispositivo selezionato è lubrificata con vaselina o glicerina.

Algoritmo di azioni durante l'installazione di un catetere urinario

Affinché il cateterismo non danneggi il corpo, dovresti leggere le istruzioni per la sua implementazione. I passaggi per inserire un catetere sono diversi per uomini, donne e bambini..

Cateterismo nelle donne

L'installazione di un catetere urologico nelle donne viene eseguita come segue:

  1. Il paziente assume una posizione orizzontale: si sdraia sulla schiena, piega le ginocchia, le allarga ai lati. Un pannolino è posto sotto le natiche del paziente.
  2. Le labbra vengono lavate, trattate con un antisettico e separate.
  3. L'ingresso nell'uretra viene trattato con una soluzione di furacilina.
  4. Un tubo imbevuto di vaselina viene inserito nell'uretra con una pinza.
  5. Quando il dispositivo viene inserito a 7 cm di profondità nel tubo, l'urina inizia a fluire. L'altra estremità del catetere è fissata nella sacca delle urine.

A seconda dello scopo della procedura, può terminare a questo punto o continuare con il lavaggio, la somministrazione di farmaci e l'ulteriore rimozione del dispositivo..

A causa delle caratteristiche fisiologiche, le donne tollerano questa procedura molto più facilmente degli uomini..

Tecnica per l'impostazione degli uomini

Il posizionamento di un catetere uretrale per gli uomini viene eseguito come segue:

  1. Il paziente giace in posizione orizzontale sulla schiena. Le gambe sono piegate alle ginocchia e divaricate. La tela cerata è posta sotto i glutei.
  2. Il pene viene avvolto con un tovagliolo, l'uretra viene trattata con una soluzione di furacilina e asciugata.
  3. Il catetere viene preso con una pinza e inserito nel canale uretrale. Il pene viene tirato lentamente e delicatamente sul tubo fino a quando non si sposta verso lo sfintere esterno.
  4. Il dispositivo viene abbassato lentamente nella zona dello scroto, fino a superare l'ostacolo.
  5. L'altra estremità del catetere è fissata nella sacca di drenaggio. Lo specialista sta aspettando l'inizio del deflusso di urina dalla vescica.

Catetere uretrale maschile

Ulteriori istruzioni dipendono dalla durata del posizionamento del catetere. In caso di utilizzo a breve termine dopo il drenaggio delle urine o la somministrazione di farmaci, il dispositivo viene rimosso. Con l'uso a lungo termine, il cateterismo viene completato dopo l'inserimento.

Se la procedura è stata eseguita correttamente, non c'è dolore.

Come mettere un catetere nei bambini?

L'algoritmo generale per l'installazione di un catetere per bambini non differisce da un'istruzione per adulti.

Ci sono caratteristiche importanti quando si esegue la procedura nei bambini:

  1. Il catetere uretrale per bambini dovrebbe avere un diametro piccolo in modo da non danneggiare gli organi urinari del bambino.
  2. Il dispositivo viene posizionato su una vescica piena. Puoi controllare la pienezza dell'organo usando gli ultrasuoni.
  3. Il trattamento con medicinali e forti composti antibatterici è vietato.
  4. La separazione delle labbra nelle ragazze deve essere eseguita con attenzione per non danneggiare le briglie.
  5. L'introduzione del tubo dovrebbe essere morbida, lenta, senza applicare forza.
  6. È necessario rimuovere il catetere il prima possibile per non provocare infiammazioni.

La procedura nei bambini, soprattutto nei neonati, dovrebbe essere affrontata da un urologo con educazione pediatrica.

Cura del catetere urinario

Il tuo catetere urinario a permanenza deve essere attentamente curato per evitare un'infezione del tratto urinario. L'algoritmo per l'elaborazione è simile a questo:

  1. Posizionare il paziente sulla schiena, posizionare una tela cerata o una barca sotto i glutei. Scaricare il liquido di scarico e rimuovere con cautela il dispositivo.
  2. Scolare l'urina dalla sacca di drenaggio, sciacquarla con acqua, trattare con un antisettico: Clorexidina, Miramistina, Dioxidina, soluzione di acido borico.
  3. Lavare il catetere con una siringa da 50 o 100 mg. Versaci un antisettico e poi risciacqua con acqua corrente.
  4. In caso di processi infiammatori delle vie urinarie, trattare il catetere con soluzione di furacilina, diluendo 1 compressa in un bicchiere di acqua calda.

Miramistin è un antisettico per l'elaborazione di una sacca di urina

La sacca per le urine deve essere svuotata 5-6 volte al giorno e risciacquata con antisettici almeno 1 volta al giorno. Il catetere deve essere trattato non più di 1-2 volte a settimana.

Inoltre, è necessario sciacquare a fondo i genitali del paziente..

Come cambiare il catetere da solo a casa?

Eseguire una sostituzione del catetere a casa è una procedura pericolosa che può danneggiare gravemente gli organi urinari. L'autosomministrazione della procedura è consentita solo per un dispositivo uretrale morbido e in caso di grave necessità.

Per sostituire il dispositivo è necessario rimuovere il vecchio catetere:

  1. Svuota la borsa. Lavati le mani con il sapone, indossa i guanti.
  2. Sdraiati in posizione orizzontale, piega e allarga le gambe ai lati.
  3. Lavare il tubo del dispositivo e i genitali con antisettico o soluzione salina.
  4. Individuare la porta del cilindro del dispositivo. Questa è la seconda apertura non utilizzata per il drenaggio dell'urina e il lavaggio della vescica.
  5. Svuota il barattolo con una siringa da 10 ml. Inserirlo nel foro e pompare l'acqua fino a riempire la siringa..
  6. Estrarre il tubo dall'uretra con un movimento delicato.

Posizione corretta durante la sostituzione del catetere

Dopo aver rimosso il dispositivo, uno nuovo viene inserito nell'uretra, secondo le istruzioni sopra per i rappresentanti di diversi sessi.

Possibili complicazioni dopo la procedura

Le patologie derivanti dal cateterismo includono:

  • danno e perforazione del canale uretrale;
  • trauma alla vescica uretrale;
  • febbre uretrale;
  • infezioni del tratto urinario.

Se il cateterismo non viene eseguito correttamente, è possibile un'infiammazione dell'uretra

Queste complicazioni possono essere evitate utilizzando un catetere morbido ed eseguendo la procedura negli ospedali, con l'aiuto di un'infermiera o di un medico curante..

Il cateterismo vescicale viene utilizzato per il ristagno urinario e le infezioni del sistema genito-urinario. Con un dispositivo adeguatamente selezionato e l'aderenza alla sua impostazione, la procedura non è in grado di danneggiare il paziente e causare disagio.

Algoritmi per eseguire manipolazioni infermieristiche

Cambio longitudinale della biancheria da letto

Attrezzature
1. Set biancheria da letto (2 federe, copripiumino, lenzuolo).
2. Guanti.
3. Sacco della biancheria sporco.

Preparazione per la procedura
4. Spiegare al paziente il corso della procedura imminente.
5. Preparare un set di biancheria pulita.
6. Lavare e asciugare le mani.
7. Indossare i guanti.

Esecuzione della procedura
8. Abbassare i corrimano su un lato del letto.
9. Abbassare la testata del letto a un livello orizzontale (se le condizioni del paziente lo consentono).
10. Alzare il letto al livello richiesto (se ciò non è possibile, cambiare la biancheria, osservando la biomeccanica del corpo).
11. Rimuovere il copripiumino dalla coperta, piegarlo e appenderlo allo schienale di una sedia.
12. Assicurati che la lettiera pulita che hai preparato sia vicina.
13. Posizionarsi sul lato del letto opposto al quale si riempirà (dal lato del corrimano abbassato).
14.Assicurati che non ci siano piccoli oggetti personali del paziente su questo lato del letto (se ci sono cose del genere, chiedi dove metterle).
15. Girare il paziente su un fianco verso di sé.
16. Sollevare la sponda laterale (il paziente può tenersi su un fianco tenendo la sponda).
17. Ritornare sul lato opposto del letto, abbassare il corrimano.
18. Sollevare la testa del paziente e rimuovere il cuscino (se ci sono tubi di drenaggio, assicurarsi che non siano piegati).
19. Verificare che non ci siano piccoli oggetti per il paziente su questo lato del letto..
20. Arrotolare un lenzuolo sporco verso la schiena del paziente e far scivolare questo rullo sotto la sua schiena (se il lenzuolo è molto sporco (con secrezioni, sangue), metterci sopra un pannolino in modo che il lenzuolo non venga a contatto con l'area contaminata con la pelle del paziente e un lenzuolo pulito).
21. Piega un lenzuolo pulito a metà lungo la sua lunghezza e posiziona la sua piega centrale al centro del letto.
22. Allarga il lenzuolo verso di te e rimbocca il lenzuolo sulla testata del letto usando il metodo della bisellatura.
23. Infila il terzo medio, poi il terzo inferiore del lenzuolo sotto il materasso, mettendo le mani, i palmi in alto.
24. Appiattire il più possibile il rotolo di un foglio arrotolato pulito e sporco.
25. Aiuta il paziente a "rotolare" su questi fogli verso di te; assicurarsi che il paziente sia sdraiato comodamente e se ci sono tubi di drenaggio non siano attorcigliati.
26. Solleva la sponda laterale sul lato del letto dove hai appena lavorato.
27. Vai dall'altra parte del letto.
28. Cambia la biancheria da letto sul secondo lato del letto.
29. Abbassare la sponda laterale.
30. Arrotolare il foglio sporco e metterlo nel sacco della biancheria.
31. Stendi un lenzuolo pulito e infila sotto il materasso prima il terzo medio, poi ?? in alto, allora ?? inferiore, utilizzando la tecnica in pp. 22, 23.
32. Aiutare il paziente a sdraiarsi sulla schiena ea sdraiarsi al centro del letto.
33. Riponi la coperta in un copripiumino pulito.
34. Stendere la coperta in modo che penda allo stesso modo su entrambi i lati del letto.
35. Infila i bordi della coperta sotto il materasso.
36. Togli la federa sporca e mettila nel sacco della biancheria.
37. Capovolgi una federa pulita.
38. Prendi il cuscino per i suoi angoli attraverso la federa.
39. Tirare la federa sul cuscino.
40. Sollevare la testa e le spalle del paziente e posizionare un cuscino sotto la testa del paziente.
41. Sollevare la sponda laterale.
42. Fai una piega nella coperta per le dita dei piedi.

Completamento della procedura
43. Togliersi i guanti, metterli in una soluzione disinfettante.
44. Lavare e asciugare le mani.
45. Assicurarsi che il paziente sia sdraiato comodamente.

Cura degli occhi del paziente

Attrezzature
1. Vassoio sterile
2. Pinzette sterili
3. Tovaglioli di garza sterili - non meno di 12 pezzi.
4. Guanti
5. Vassoio dei rifiuti
6. Soluzione antisettica per il trattamento delle mucose oculari

Preparazione per la procedura
7. Chiarire la comprensione del paziente dello scopo e del corso della procedura imminente e ottenere il suo consenso
8. Prepara tutto ciò di cui hai bisogno

Attrezzature
9. Lavare e asciugare le mani
10. Esaminare le mucose degli occhi del paziente per identificare la secrezione purulenta
11. Indossare guanti

Esecuzione della procedura
12. Mettere almeno 10 tovaglioli in un vassoio sterile e inumidirli con una soluzione antisettica, spremere l'eccesso sul bordo del vassoio
13. Prendi un tovagliolo e strofinalo sulle palpebre e sulle ciglia dall'alto verso il basso o dall'angolo esterno dell'occhio verso l'interno
14. Ripetere i tempi di trattamento, cambiando i tessuti e inserendoli nel vassoio dei rifiuti.
15. Pulire il resto della soluzione con un panno sterile asciutto

Completamento della procedura
16. Rimuovere tutte le apparecchiature usate con successiva disinfezione
17. Aiutare il paziente ad assumere una posizione comoda
18. Mettere le salviette in un contenitore con un disinfettante per il successivo smaltimento.
19. Rimuovere i guanti e metterli in una soluzione disinfettante.
20. Lavare e asciugare le mani
21. Effettuare una registrazione nella cartella clinica della reazione del paziente

Studio del polso arterioso sull'arteria radiale

Attrezzature
1. Orologio o cronometro.
2. Scheda temperatura.
3. Penna, carta.

Preparazione per la procedura
4. Spiegare al paziente lo scopo e il corso dello studio.
5. Ottenere il consenso del paziente allo studio.
6. Lavare e asciugare le mani.

Esecuzione della procedura
7. Durante la procedura, il paziente può sedersi o sdraiarsi (le mani sono rilassate, le mani non devono essere sospese).
8. Premere con 2, 3, 4 dita (1 dito dovrebbe essere sul dorso della mano) le arterie radiali su entrambe le mani del paziente e sentire la pulsazione.
9. Determinare il ritmo del polso entro 30 secondi.
10. Scegli una mano comoda per un ulteriore esame del polso.
11. Prendi un orologio o un cronometro ed esamina la pulsazione dell'arteria per 30 secondi. Moltiplicare per due (se il polso è ritmico). Se il polso non è ritmico, conta per 1 minuto.
12. Premere l'arteria più forte di prima, fino al raggio e determinare la tensione dell'impulso (se la pulsazione scompare con una pressione moderata, la tensione è buona; se la pulsazione non si indebolisce, l'impulso è teso; se la pulsazione si è completamente fermata, la tensione è debole).
13. Registrare il risultato.

Fine della procedura
14. Informare il paziente sul risultato del test.
15. Aiutare il paziente ad assumere una posizione comoda o ad alzarsi in piedi.
16. Lavare e asciugare le mani.
17. Registrare i risultati del test sul foglio della temperatura (o sul piano infermieristico).

Tecnica di misurazione della pressione sanguigna

Attrezzature
1. Tonometro.
2. Fonendoscopio.
3. Maniglia.
4. Carta.
5. Scheda temperatura.
6. Tovagliolo con alcool.

Preparazione per la procedura
7. Avvisare il paziente del prossimo studio 5 - prima del suo inizio.
8. Chiarire la comprensione del paziente dello scopo dello studio e ottenere il suo consenso.
9. Chiedere al paziente di sdraiarsi o sedersi al tavolo.
10. Lavare e asciugare le mani.

Prestazione
11. Aiuta a rimuovere i vestiti dalla tua mano.
12. Mettere la mano del paziente in posizione distesa, palmo in su, a livello del cuore, i muscoli sono rilassati.
13. Applicare il bracciale 2,5 cm sopra la fossa ulnare (i vestiti non devono schiacciare la spalla sopra il bracciale).
14. Allacciare il polsino in modo che due dita passino tra il polsino e la superficie della spalla..
15. Controllare la posizione dell'indice del manometro rispetto al segno di zero.
16. Trova (con la palpazione) il polso sull'arteria radiale, pompa rapidamente aria nel bracciale finché il polso non scompare, guarda la scala e ricorda le letture del manometro, rilascia rapidamente tutta l'aria dal bracciale.
17. Trova il punto di pulsazione dell'arteria brachiale nell'area della fossa cubitale e posiziona saldamente la membrana dello stetofonendoscopio su questo punto.
18. Chiudere la valvola sulla sacca e pompare aria nel bracciale. Iniettare aria finché la pressione nel bracciale in base alle letture del tonometro supera i 30 mm Hg. Art., Il livello al quale la pulsazione dell'arteria radiale o i toni di Korotkov cessa di essere determinata.
19. Aprire la valvola e lentamente, a una velocità di 2-3 mm Hg. al secondo, rilasciare l'aria dal bracciale. Allo stesso tempo, ascolta i toni sull'arteria brachiale con uno stetofonendoscopio e controlla le letture della scala del manometro.
20. Quando i primi suoni appaiono sopra l'arteria brachiale, annotare il livello di pressione sistolica.
21. Continuando a rilasciare aria dal bracciale, annotare il livello di pressione diastolica, che corrisponde al momento di completa scomparsa dei toni sull'arteria brachiale.
22. Ripetere la procedura dopo 2-3 minuti.

Completamento della procedura
23. I dati di misurazione devono essere arrotondati al numero pari più vicino, scritto come frazione (al numeratore - pressione sanguigna sistolica, al denominatore - pressione sanguigna diastolica).
24. Pulire la membrana del fonendoscopio con un tovagliolo inumidito con alcol.
25. Annotare i dati della ricerca nella scheda della temperatura (protocollo al piano di cura, scheda ambulatoriale).
26. Lavare e asciugare le mani.

Determinazione della frequenza, profondità e ritmo della respirazione

Attrezzature
1. Orologio o cronometro.
2. Scheda temperatura.
3. Penna, carta.

Preparazione per la procedura
4. Avvisare il paziente che verrà eseguito un test del polso.
5. Ottenere il consenso del paziente per condurre lo studio.
6. Chiedere al paziente di sedersi o sdraiarsi per vedere la parte superiore del torace e / o l'addome.
7. Lavare e asciugare le mani.

Esecuzione della procedura
8. Prendi la mano del paziente come per lo studio del polso, tieni la mano del paziente sul polso, metti le mani (la tua e quella del paziente) sul petto (per le donne) o sulla regione epigastrica (per gli uomini), imitando lo studio del polso e conta i movimenti respiratori per 30 secondi moltiplicando il risultato per due.
9. Registrare il risultato.
10. Aiutare il paziente a prendere una posizione comoda.

Fine della procedura
11. Lavare e asciugare le mani.
12. Registrare il risultato sulla scheda di valutazione infermieristica e sulla scheda della temperatura.

Misurazione della temperatura sotto l'ascella

Attrezzature
1. Orologio
2. Termometro medico massimo
3. Maniglia
4. Scheda temperatura
5. Asciugamano o tovagliolo
6. Contenitore con disinfettante

Preparazione per la procedura
7. Avvisare il paziente del prossimo studio 5 - prima del suo inizio
8. Chiarire la comprensione del paziente dello scopo dello studio e ottenere il suo consenso
9. Lavare e asciugare le mani
10.Verificare che il termometro sia integro e che la lettura sulla scala non superi i 35 ° C. Altrimenti, scuotere il termometro in modo che la colonna di mercurio scenda sotto i 35 ° С.

Prestazione
11. Esaminare la regione ascellare, se necessario, asciugarla con un tovagliolo o chiedere al paziente di farlo. In presenza di iperemia, processi infiammatori locali, la misurazione della temperatura non può essere eseguita.
12. Posizionare il serbatoio del termometro sotto l'ascella in modo che sia a stretto contatto con il corpo del paziente su tutti i lati (premere la spalla contro il torace).
13. Lasciare il termometro per almeno 10 minuti. Il paziente deve sdraiarsi a letto o sedersi.
14. Rimuovere il termometro. Valutare le letture tenendo il termometro orizzontalmente all'altezza degli occhi.
15. Informare il paziente sui risultati della termometria.

Completamento della procedura
16. Agitare il termometro in modo che la colonna di mercurio scenda nel serbatoio..
17. Immergere il termometro nella soluzione disinfettante.
18. Lavare e asciugare le mani.
19. Segnare le letture della temperatura nel foglio della temperatura.

Algoritmo per misurare l'altezza, il peso corporeo e l'IMC

Attrezzature
1. Misuratore di altezza.
2. Bilancia.
3. Guanti.
4. Salviette usa e getta.
5. Carta, penna

Preparazione e procedura
6. Spiegare al paziente lo scopo e il corso della procedura imminente (imparare a misurare l'altezza, il peso corporeo e determinare l'IMC) e ottenere il suo consenso.
7. Lavare e asciugare le mani.
8. Preparare lo stadiometro per il lavoro, sollevare la barra dello stadiometro sopra l'altezza prevista, mettere un tovagliolo sulla piattaforma dello stadiometro (sotto i piedi del paziente).
9. Chiedere al paziente di togliersi le scarpe e mettersi al centro della piattaforma dello stadiometro in modo che tocchi la barra verticale dello stadiometro con talloni, glutei, regione interscapolare e parte posteriore della testa.
10. Posizionare la testa del paziente in modo che il trago del padiglione auricolare e l'angolo esterno dell'orbita si trovino sulla stessa linea orizzontale.
11. Abbassare la barra dello stadiometro sulla testa del paziente e determinare l'altezza del paziente sulla scala lungo il bordo inferiore della barra.
12. Chiedere al paziente di lasciare la piattaforma dello stadiometro (se necessario, aiutare a scendere). Informare il paziente sui risultati della misurazione, registrare il risultato.
13. Spiegare al paziente la necessità di misurare il peso corporeo allo stesso tempo, a stomaco vuoto, dopo aver usato il bagno.
14. Controllare lo stato di salute e la precisione delle bilance mediche, stabilire l'equilibrio (per le bilance meccaniche) o accendere (per le bilance elettroniche), adagiare un tovagliolo sulla piattaforma della bilancia
15. Offrire al paziente di togliersi le scarpe e aiutarlo a stare in piedi al centro della piattaforma di pesata, per determinare il peso corporeo del paziente.
16. Aiutare il paziente a lasciare la piattaforma di pesata, informarlo del risultato del test del peso corporeo, annotare il risultato.

Fine della procedura
17. Indossare i guanti, rimuovere i tovaglioli dalla piattaforma del misuratore di altezza e della bilancia e metterli in un contenitore con una soluzione disinfettante. Trattare la superficie del misuratore di altezza e della bilancia con una soluzione disinfettante una o due volte con un intervallo di 15 minuti in conformità con le linee guida per l'uso di un disinfettante.
18. Rimuovere i guanti e metterli in un contenitore con una soluzione disinfettante.,
19. Lavare e asciugare le mani.
20. Determina il BMI (indice di massa corporea) -
peso corporeo (in kg) altezza (in m 2) Indice inferiore a 18,5 - sottopeso; 18,5 - 24,9 - peso corporeo normale; 25-29,9 - sovrappeso; 30 - 34,9 - obesità di 1 ° grado; 35 - 39,9 - obesità di II grado; 40 e più - grado di obesità III. Registra il risultato.
21. Dì al paziente BMI, registra il risultato.

Impostazione dell'impacco riscaldante

Attrezzature
1. Comprimere la carta.
2. Cotone idrofilo.
3. Bendaggio.
4. Alcool etilico 45%, 30 - 50 ml.
5. Forbici.
b. Vassoio.

Preparazione per la procedura
7. Chiarire la comprensione del paziente dello scopo e del corso della procedura imminente e ottenere il suo consenso.
8. Comodo per sedersi o sdraiare il paziente.
9. Lavare e asciugare le mani.
10. Tagliare il pezzo necessario con le forbici (a seconda dell'area di applicazione, un pezzo di benda o garza e piegarlo in 8 strati).
11. Taglia un foglio di carta da impacco: lungo il perimetro 2 cm in più rispetto al tovagliolo preparato.
12. Preparare un pezzo di cotone idrofilo attorno al perimetro 2 cm più grande della carta compressa.
13. Piega gli strati per l'impacco sul tavolo, iniziando dallo strato esterno: sotto - cotone idrofilo, quindi - carta compressa.
14. Versare l'alcol nel vassoio.
15. Inumidisci un tovagliolo, strizzalo leggermente e mettilo sopra la carta compressa.

Esecuzione della procedura
16. Applicare contemporaneamente tutti gli strati dell'impacco sull'area desiderata (articolazione del ginocchio) del corpo.
17. Fissare l'impacco con una benda in modo che aderisca perfettamente alla pelle, ma non ostacoli il movimento.
18. Contrassegnare l'ora di posizionamento dell'impacco nella scheda del paziente.
19. Ricordare al paziente che la compressa è in funzione dalle 6 alle 8, dare al paziente una posizione comoda.
20. Lavare e asciugare le mani.
21. In 1,5 - 2 ore dopo aver applicato l'impacco con il dito, senza rimuovere la benda, controllare il livello di umidità del tovagliolo. Fissa l'impacco con una benda.
22. Lavare e asciugare le mani.

Completamento della procedura
23. Lavare e asciugare le mani.
24. Rimuovere l'impacco dopo il tempo prescritto di 6-8 ore.
25. Pulire la pelle nella zona dell'impacco e applicare una benda asciutta.
26. Smaltire il materiale usato.
27. Lavare e asciugare le mani.
28. Effettuare una registrazione nella cartella clinica della reazione del paziente.

Cerotti di senape

Attrezzature
1. Cerotti di senape.
2. Vassoio con acqua (40 - 45 * C).
3. Asciugamano.
4. Tovaglioli di garza.
5. Orologio.
6. Vassoio dei rifiuti.

Preparazione per la procedura
7. Spiegare al paziente lo scopo e il corso della procedura imminente e
ottenere il suo consenso.
8. Aiutare il paziente a prendere una posizione comoda, sdraiato sulla schiena o sullo stomaco.
9. Lavare e asciugare le mani.
11. Versare l'acqua nella teglia con una temperatura di 40 - 45 * С.

Esecuzione della procedura
12. Esaminare la pelle del paziente nel luogo in cui sono stati applicati i cerotti alla senape.
13. Immergere uno ad uno i cerotti di senape nell'acqua, far defluire l'acqua in eccesso e adagiarli sulla pelle del paziente con il lato ricoperto di senape o il lato poroso..
14. Coprire il paziente con un asciugamano e una coperta.
15. Dopo 5-10 minuti, rimuovere i cerotti di senape mettendoli nel vassoio del materiale di scarto.

Fine della procedura
16. Pulire la pelle del paziente con un panno caldo umido e asciugare con un asciugamano.
17. Il materiale usato, gli intonaci di senape, un tovagliolo devono essere posti nel vassoio del materiale di scarto, quindi smaltiti.
18. Coprire e adagiare il paziente in una posizione comoda, avvertire il paziente che deve restare a letto per almeno 20-30 minuti.
19. Lavare e asciugare le mani.
20. Registrare la procedura eseguita nella cartella clinica del paziente.

Utilizzando una piastra elettrica

Attrezzature
1. Tampone riscaldante.
2. Pannolino o asciugamano.
3. Una brocca con acqua T - 60-65 ° "С.
4. Termometro (acqua).

Preparazione per la procedura
5. Spiegare al paziente il corso della procedura imminente e ottenere il suo consenso alla procedura.
6. Lavare e asciugare le mani.
7. Versare acqua calda (T - 60–65 ° C) nella piastra elettrica, strizzarla leggermente sul collo, rilasciando aria e chiuderla con un tappo.
8. Capovolgere il termoforo per controllare il flusso dell'acqua e avvolgerlo
asciugamano.

Esecuzione della procedura
9. Posizionare il termoforo sulla zona del corpo desiderata per 20 minuti.

Fine della procedura
11. Esaminare la pelle del paziente, nell'area di contatto con la piastra riscaldante.
12. Versare l'acqua. Trattare la piastra elettrica con uno straccio abbondantemente inumidito con una soluzione disinfettante di azione battericida due volte con un intervallo di 15 minuti.
13. Lavare e asciugare le mani.
14. Annotare la procedura e la reazione del paziente ad essa nella scheda del degente.

Posizionamento della vescica di ghiaccio

Attrezzature
1. Bolla di ghiaccio.
2. Pannolino o asciugamano.
3. Pezzi di ghiaccio.
4. Una brocca d'acqua T - 14 - 16 C.
5. Termometro (acqua).

Preparazione per la procedura
6. Spiegare al paziente il corso della procedura imminente e ottenere il consenso alla procedura.
7 Lavare e asciugare le mani.
8. Mettete nella bolla i pezzi di ghiaccio preparati nel congelatore e riempiteli con acqua fredda (T - 14 - 1b ° С).
9. Posizionare la bolla su una superficie orizzontale per spostare l'aria e riavvitare il tappo..
10. Capovolgere la borsa del ghiaccio, controllare la tenuta e avvolgerla in un pannolino o un asciugamano.

Esecuzione della procedura
11. Mettere la bolla sulla zona desiderata del corpo per 20-30 minuti.
12. Rimuovere la borsa del ghiaccio dopo 20 minuti (ripetere i punti 11-13).
13. Man mano che il ghiaccio si scioglie, è possibile scaricare l'acqua e aggiungere i pezzi di ghiaccio..
Fine della procedura
14. Esaminare la pelle del paziente, nell'area di applicazione dell'impacco di ghiaccio.
15. Al termine della procedura, l'acqua viene drenata ^ trattare la bolla con uno straccio inumidito con una soluzione disinfettante ad azione battericida due volte con un intervallo di 15 minuti.
16. Lavare e asciugare le mani.
17. Annotare la procedura e la risposta del paziente nella scheda del degente.

Cura dei genitali esterni e del perineo di una donna

Attrezzature
1. Una brocca con acqua calda (35-37 ° C).
2. Pannolino assorbente.
3. Vassoio per reni.
4. Nave.
5. Materiale morbido.
6. Korzang.
7. Contenitore per lo smaltimento del materiale usato.
8. Schermo.
9. Guanti.

Preparazione per la procedura
10. Spiegare al paziente lo scopo e il corso dello studio.
11. Ottenere il consenso del paziente per eseguire la manipolazione.
12. Preparare l'attrezzatura necessaria. Versa dell'acqua tiepida in una caraffa. Metti i tamponi di cotone (tovaglioli), le pinze nel vassoio.
13. Separare il paziente con uno schermo (se necessario).
14. Lavare e asciugare le mani.
15. Indossare i guanti.

Esecuzione della procedura
16. Abbassare la testata del letto. Girare il paziente di lato. Posizionare un pannolino assorbente sotto il paziente.
17. Posizionare l'imbarcazione in prossimità delle natiche del paziente. Capovolgerlo sul dorso in modo che il cavallo sia sopra l'apertura del vaso.
18. Aiutare a prendere la posizione comoda ottimale per la procedura (posizione di Fowler, gambe leggermente piegate alle ginocchia e divaricate).
19. Posizionarsi alla destra del paziente (se l'infermiera è destrorsa). Posiziona un vassoio di tamponi o tovaglioli nelle immediate vicinanze. Fissare il tampone (tovagliolo) con una pinza.
20. Tenere la brocca con la mano sinistra e la pinza con la destra. Versare acqua sui genitali della donna, utilizzare i tamponi (cambiandoli) per spostarsi dall'alto verso il basso, dalle pieghe inguinali ai genitali, quindi all'ano, lavando: a) con un tampone - il pube; b) il secondo - l'area inguinale a destra e sinistra c) più avanti sulle labbra destra e sinistra (grandi) c) l'area dell'ano, piega intergluteo Tamponi usati da gettare nel vaso.
21. Asciugare il pube, le pieghe inguinali, i genitali e la zona anale del paziente nella stessa sequenza e nella stessa direzione del lavaggio con tovaglioli asciutti usando tovaglioli asciutti, cambiando i tovaglioli dopo ogni fase.
22. Girare il paziente su un lato. Rimuovere la nave, la tela cerata e il pannolino. Riportare la paziente nella sua posizione originale, sulla schiena. Metti la tela cerata e il pannolino in un contenitore per lo smaltimento.
23. Aiutare il paziente a prendere una posizione comoda. Coprila. Assicurati che si senta a suo agio. Rimuovi lo schermo.

Fine della procedura
24. Svuotare il contenitore dal contenuto e metterlo in un contenitore con un disinfettante.
25. Rimuovere i guanti e metterli nel vassoio dei rifiuti, seguito dalla disinfezione e dallo smaltimento.
26. Lavare e asciugare le mani.
27. Annotare la procedura e la risposta del paziente nella documentazione.

Cateterizzazione della vescica di una donna con un catetere di Foley

Attrezzature
1. Catetere di Foley sterile.
2. I guanti sono sterili.
3. Guanti puliti - 2 paia.
4. Tovaglioli sterili medi - 5-6 pezzi..
5. Tovaglioli sterili grandi - 2 pezzi..
6. Una brocca con acqua calda (30-35 ° С).
7. Nave.
8. Flaconcino con glicerina sterile da 5 ml.
9. Siringa sterile da 20 ml - 1-2 pz..
10,10-30 ml di soluzione salina o acqua sterile, a seconda delle dimensioni del catetere.
11. Soluzione antisettica.
12. Vassoi (puliti e sterili).
13. Sacca per urina.
14. Pannolino assorbente o tela cerata con pannolino.
15. Intonaco.
16. Forbici.
17. Pinzette sterili.
18. Kornzang.
19. Contenitore con soluzione disinfettante.

Preparazione per la procedura
20. Chiarire la comprensione del paziente dello scopo e del corso della procedura imminente e ottenere il suo consenso.
21. Separare il paziente con uno schermo (se la procedura viene eseguita in reparto).
22. Posizionare un pannolino assorbente (o una tela cerata e un pannolino) sotto il bacino del paziente.
23. Aiutare il paziente a prendere la posizione necessaria per la procedura: sdraiato sulla schiena con le gambe divaricate, piegato alle articolazioni del ginocchio.
24. Lavare e asciugare le mani. Indossare guanti puliti.
25. Effettuare un trattamento igienico degli organi genitali esterni, dell'uretra, del perineo. Rimuovere i guanti e metterli in un contenitore con una soluzione disinfettante.
26. Lavare e asciugare le mani.
27. Mettere i tovaglioli sterili grandi e medi nel vassoio usando una pinzetta). Inumidire le salviette di medie dimensioni con una soluzione antisettica.
28. Indossare guanti.
29. Lasciare il vassoio tra le gambe. Allarga le piccole labbra con la mano sinistra (se sei destrorso).
30. Trattare l'ingresso dell'uretra con un tovagliolo imbevuto di una soluzione antisettica (tenerlo con la mano destra).
31. Coprire con un tovagliolo sterile l'ingresso della vagina e dell'ano.
32. Togliere i guanti e metterli in un contenitore per il materiale usato..
33. Tratta le mani con un antisettico.
34. Aprire la siringa e riempirla con soluzione salina sterile o acqua 10 - 30 ml.
35. Apri una bottiglia con glicerina e versala in un becher
36. Aprire la confezione con il catetere, inserire il catetere sterile nel vassoio.
37. Indossare guanti sterili.

Esecuzione della procedura
38. Prendere il catetere a una distanza di 5-6 cm dal foro laterale e tenerlo all'inizio con 1 e 2 dita, l'estremità esterna con 4 e 5 dita.
39. Lubrificare il catetere con glicerina.
40. Inserire il catetere nell'apertura dell'uretra per 10 cm o fino alla comparsa dell'urina (urina in un vassoio pulito).
41. Scolare l'urina in un vassoio.
42. Riempire il palloncino del catetere di Foley 10-30 ml con soluzione salina sterile o acqua sterile.

Completamento della procedura
43. Collegare il catetere al contenitore di raccolta delle urine (sacca per le urine).
44. Attacca la borsa con un cerotto alla coscia o al bordo del letto.
45. Assicurarsi che i tubi che collegano il catetere e il contenitore non siano piegati.
46. ​​Rimuovere il pannolino impermeabile (tela cerata e pannolino).
47. Aiutare il paziente a sdraiarsi comodamente e rimuovere lo schermo.
48. Posizionare il materiale utilizzato in un contenitore con dez. Soluzione.
49. Togliersi i guanti e metterli in una soluzione disinfettante.
50. Lavare e asciugare le mani.
51. Annotare la procedura eseguita.

Cateterismo della vescica urinaria maschile con catetere di Foley

Attrezzature
1. Catetere di Foley sterile.
2. I guanti sono sterili.
3. Guanti, pulire 2 paia.
4. Tovaglioli sterili medi ?? PC.
5. Tovaglioli sterili grandi - 2 pezzi..
b. Una brocca di acqua calda (30-35 ° C).
7. Nave.
8. Flaconcino con glicerina sterile da 5 ml.
9. Siringa sterile da 20 ml - 1-2 pz..
10.10 - 30 ml di soluzione salina o acqua sterile a seconda delle dimensioni del catetere.
11. Soluzione antisettica.
12. Vassoi (puliti e sterili).
13. Sacca per urina.
14. Pannolino assorbente o tela cerata con pannolino.
15. Intonaco.
16. Forbici.
17. Pinzette sterili.
18. Contenitore con soluzione disinfettante.

Preparazione per la procedura
19. Spiegare al paziente l'essenza e il corso della procedura imminente e ottenere il suo consenso.
20. Proteggere il paziente con uno schermo.
21. Posizionare un pannolino assorbente (o una tela cerata e un pannolino) sotto il bacino del paziente.
22. Aiutare il paziente a prendere la posizione necessaria: sdraiato sulla schiena con le gambe divaricate, piegato alle articolazioni del ginocchio.
23. Lavati e asciugati le mani. Indossare guanti puliti.
24. Effettui il trattamento igienico degli organi genitali esterni. Togliti i guanti.
25. Tratta le mani con un antisettico.
26. Mettere i tovaglioli sterili grandi e medi nel vassoio usando una pinzetta). Inumidire le salviette di medie dimensioni con una soluzione antisettica.
27. Indossa i guanti.
28. Tratta la testa del pene con un tovagliolo immerso in una soluzione antisettica (tienilo con la mano destra).
29. Avvolgere il pene con tovaglioli sterili (grandi)
30. Toglietevi i guanti e metteteli in un contenitore con dez. soluzione.
31. Tratta le mani con un antisettico.
32. Posizionare un vassoio pulito tra le gambe.
33. Aprire la siringa e riempirla con soluzione salina sterile o 10-30 ml di acqua.
34. Apri la bottiglia con la glicerina.
35. Aprire la confezione del catetere, inserire il catetere sterile nel vassoio.
36. Indossare guanti sterili.

Esecuzione della procedura
37. Prendi il catetere a una distanza di 5-6 cm dal foro laterale e tienilo all'inizio con 1 e 2 dita, l'estremità esterna con 4 e 5 dita.
38. Lubrificare il catetere con glicerina.
39. Inserire il catetere nell'uretra e gradualmente, intercettando il catetere, spostarlo più in profondità nell'uretra e "tirare" il pene verso l'alto, come se lo tirasse sul catetere, applicando una leggera forza uniforme fino alla comparsa dell'urina (l'urina viene inviata al vassoio).
40. Scolare l'urina nel vassoio.
41. Riempire il palloncino del catetere di Foley 10-30 ml con soluzione salina sterile o acqua sterile.

Completamento della procedura
42. Collegare il catetere al contenitore di raccolta (sacca per l'urina).
43. Attacca la borsa alla coscia o al bordo del letto.
44. Assicurarsi che i tubi che collegano il catetere e il contenitore non siano piegati.
45. Rimuovere il pannolino impermeabile (tela cerata e pannolino).
46. ​​Aiutare il paziente a sdraiarsi comodamente e rimuovere lo schermo.
47. Posizionare il materiale utilizzato in un contenitore con dez. Soluzione.
48. Togliersi i guanti e metterli in una soluzione disinfettante.
49. Lavare e asciugare le mani.
50. Registrare la procedura eseguita.

Clistere purificante

Attrezzature
1. Tazza di Esmarch.
2. Litro d'acqua.
3. Manipolo sterile.
4. Vaselina.
5. Spatola.
6. Grembiule.
7. Bacino.
8. Pannolino assorbente.
9. Guanti.
10. Treppiede.
11. Termometro ad acqua.
12. Contenitore con disinfettanti.

Preparazione per la procedura
10. Spiegare al paziente l'essenza e il corso della procedura imminente. Ottenere il consenso del paziente alla procedura.
11. Lavare e asciugare le mani.
12. Indossare un grembiule e guanti.
13. Aprire la confezione, rimuovere la punta, attaccare la punta alla tazza Esmarch.
14. Chiudere la valvola sulla tazza Esmarch, versarvi 1 litro di acqua a temperatura ambiente (con costipazione spastica, la temperatura dell'acqua è di 40-42 gradi, con costipazione atonica - 12-18 gradi).
15. Fissare la tazza su un treppiede ad un'altezza di 1 metro dal livello del divano.
16. Aprire la valvola e scaricare un po 'd'acqua attraverso il manipolo.
17. Lubrificare la punta con vaselina con una spatola..
18. Posizionare un pannolino assorbente ad angolo che pende nella bacinella sul divano.
19. Aiutare il paziente a sdraiarsi sul lato sinistro. Le gambe del paziente devono essere piegate alle ginocchia e leggermente portate allo stomaco.
20. Ricordare al paziente di trattenere l'acqua nell'intestino per 5-10 minuti.

Esecuzione della procedura
21. Allargare i glutei 1 e 2 con le dita della mano sinistra, inserire con cautela la punta nell'ano con la mano destra, spostandola nel retto verso l'ombelico (3-4 cm), quindi parallelamente alla colonna vertebrale fino a una profondità di 8-10 cm.
22. Aprire leggermente la valvola in modo che l'acqua scorra lentamente nell'intestino.
24. Suggerire al paziente di respirare profondamente nell'addome.
24. Dopo che tutta l'acqua è stata iniettata nell'intestino, chiudere la valvola e rimuovere con cautela la punta.
25. Aiutare il paziente a scendere dal divano e ad andare in bagno.

Completamento della procedura
26. Scollegare la punta dalla tazza Esmarch.
27. Mettere l'attrezzatura usata in una soluzione disinfettante.
28. Togliere i guanti e metterli in una soluzione disinfettante con successivo smaltimento. Rimuovere il grembiule e inviarlo al riciclaggio.
29. Lavare e asciugare le mani.
30. Assicurati che la procedura sia stata efficace.
31. Annotare la procedura e la risposta del paziente.

Lavaggio intestinale a sifone

Attrezzature
1. Sistema sterile di tubi gastrici grossi collegati da un tubo trasparente.
2. Imbuto sterile 0,5 - 1 litro.
3. Guanti.
4. Contenitore con soluzione disinfettante.
5. Serbatoio per la presa dell'acqua di lavaggio per la ricerca.
6.Capacità (secchio) con litri d'acqua (T - 20-25 * C).
7.Capacità (vasca) per l'acqua di lavaggio per 10-12 litri.
8. Due grembiuli impermeabili.
9. Pannolino assorbente.
10. Tazza o caraffa per 0,5 litri.
11. Vaselina.
12. Spatola.
13. Tovaglioli, carta igienica.

Preparazione per la procedura
14. Chiarire la comprensione del paziente dello scopo e del corso della procedura imminente. Ottenere il consenso per condurre manipolazioni.
15. Lavare e asciugare le mani.
16. Preparare l'attrezzatura.
17. Indossare guanti, grembiule.
18. Metti un pannolino assorbente sul divano, con l'angolo in basso.
19. Aiutare il paziente a sdraiarsi sul lato sinistro. Le gambe del paziente devono essere piegate alle ginocchia e leggermente portate allo stomaco.

Esecuzione della procedura
20. Rimuovere il sistema dalla confezione. Lubrificare l'estremità cieca della sonda con vaselina.
21. Allargare i glutei 1 e II con le dita della mano sinistra, con la mano destra, inserire l'estremità arrotondata della sonda nell'intestino e farla avanzare fino a una profondità di 30-40 cm: i primi 3-4 cm verso l'ombelico, quindi parallela alla colonna vertebrale.
22. Collegare un imbuto all'estremità libera della sonda. Tenere l'imbuto leggermente inclinato, a livello dei glutei del paziente. Versare 1 litro d'acqua da una brocca lungo la parete laterale.
23. Invita il paziente a respirare profondamente. Sollevare l'imbuto ad un'altezza di 1 m. Non appena l'acqua raggiunge la bocca dell'imbuto, abbassarlo sopra la bacinella per il risciacquo dell'acqua sotto il livello dei glutei del paziente, senza versare acqua fuori dallo stesso fino a riempire completamente l'imbuto.
24. Scolare l'acqua nel contenitore preparato (vasca per il risciacquo dell'acqua). Nota: l'acqua di primo lavaggio può essere raccolta in un recipiente di prova.
25. Riempire l'imbuto con la porzione successiva e sollevarlo fino ad un'altezza di 1 m Non appena il livello dell'acqua raggiunge l'imboccatura dell'imbuto, abbassarlo. Aspetta che si riempia di acqua di risciacquo e scolala in una bacinella. Ripetere più volte la procedura per pulire l'acqua di lavaggio, utilizzando tutti i 10 litri di acqua.
26. Scollegare l'imbuto dalla sonda al termine della procedura, lasciare la sonda nell'intestino per 10 minuti.
27. Rimuovere la sonda dall'intestino con movimenti lenti e progressivi, facendola passare attraverso un tovagliolo.
28. Immergere la sonda e l'imbuto in un contenitore con disinfettante.
29. Pulire la pelle nella zona anale con carta igienica (nelle donne, lontano dai genitali) o lavare il paziente in caso di impotenza.

Completamento della procedura
30. Chiedere al paziente informazioni sullo stato di salute. Assicurati che si senta bene.
31. Garantire un trasporto sicuro al reparto.
32. Versare l'acqua di risciacquo nello scarico, se indicato, effettuare la disinfezione preliminare.
33. Effettuare la disinfezione degli strumenti usati con successivo smaltimento del monouso.
34. Togliersi i guanti. Lavati e asciugati le mani.
35. Annotare nella cartella clinica del paziente la procedura eseguita e la reazione ad essa.

Clistere ipertensivo

Attrezzature
1. Palloncino o siringa a forma di pera Janet.
2. Tubo di uscita del gas sterile.
3. Spatola.
4. Vaselina.
Soluzione di cloruro di sodio al 5,10% o solfato di magnesio al 25%
6. Guanti.
7. Carta igienica.
8. Pannolino assorbente.
9. Vassoio.
10. Serbatoio con acqua T - 60 ° C per riscaldare la soluzione ipertonica.
11. Termometro (acqua).
12. Bicchiere graduato.
13. Contenitore con disinfettante

Preparazione per la procedura
14. Comunicare al paziente le informazioni necessarie sulla procedura e ottenere il suo consenso alla procedura.
15. Prima di impostare un clistere ipertensivo, avvertire che durante la manipolazione lungo l'intestino è possibile il dolore.
16. Lavare e asciugare le mani.
17. Riscaldare la soluzione ipertonica a 38 ° C a bagnomaria, controllare la temperatura del farmaco.
18. Disegna una soluzione ipertonica in un palloncino a forma di pera o nella siringa di Janet.
19. Indossare i guanti.

Esecuzione della procedura
20. Aiutare il paziente a sdraiarsi sul lato sinistro. Le gambe del paziente devono essere piegate alle ginocchia e leggermente portate all'addome.
21. Lubrificare il tubo di uscita del gas con vaselina e inserirlo nel retto di 15–20 cm.
22. Rilasciare l'aria da un palloncino a forma di pera o una siringa Janet.
23. Attaccare un palloncino a forma di pera o la siringa di Janet al tubo di uscita del gas e iniettare lentamente il farmaco.
24. Senza aprire il palloncino a forma di pera, scollegarlo o la siringa di Janet dal tubo di uscita del gas.
25. Rimuovere il tubo di uscita del gas e posizionarlo insieme a un palloncino a forma di pera o alla siringa di Janet nel vassoio.
26. Avvisare il paziente che l'inizio dell'effetto clistere ipertensivo si verifica dopo 30 minuti.

Completamento della procedura
27. Rimuovere il pannolino assorbente, metterlo in un contenitore per lo smaltimento.
28. Mettere l'attrezzatura usata in una soluzione disinfettante.
29. Togliersi i guanti e metterli nella soluzione disinfettante.
30. Lavare e asciugare le mani.
31. Aiuta il paziente ad andare in bagno.
32. Assicurati che la procedura sia stata efficace.
33. Annotare la procedura e la risposta del paziente.

Clistere di olio

Attrezzature
1. Palloncino o siringa a forma di pera Janet.
2. Tubo di uscita del gas sterile.
3. Spatola.
4. Vaselina.
5. Olio (vaselina, vegetale) da 100 - 200 ml (come prescritto da un medico).
b. Guanti.
7. Carta igienica.
8. Pannolino assorbente.
9. Screen (se la procedura viene eseguita in reparto).
10. Vassoio.
11. Serbatoio per riscaldamento olio con acqua T - 60 ° C.
12. Termometro (acqua).
13. Bicchiere graduato.

Preparazione per la procedura
14. Comunicare al paziente le informazioni necessarie sulla procedura e ottenere il suo consenso alla procedura.
15. Posizionare lo schermo.
16. Lavare e asciugare le mani.
17. Riscaldare l'olio a 38 ° C a bagnomaria, controllare la temperatura dell'olio.
18. Versare l'olio caldo in un palloncino a forma di pera o nella siringa di Janet.
19. Indossare i guanti.

Esecuzione della procedura
20. Aiutare il paziente a sdraiarsi sul lato sinistro. Le gambe del paziente devono essere piegate alle ginocchia e leggermente portate all'addome.
21. Lubrificare il tubo di uscita del gas con vaselina e inserirlo nel retto di 15–20 cm.
22. Rilasciare l'aria da un palloncino a forma di pera o una siringa Janet.
23. Collegare una bombola a forma di pera o una siringa di Janet al tubo di uscita del gas e iniettare lentamente l'olio.
24. Senza sbloccare il palloncino a forma di pera, scollegarlo (la siringa di Janet) dal tubo di uscita del gas.
25. Rimuovere il tubo di uscita del gas e posizionarlo insieme a un palloncino a forma di pera o alla siringa di Janet nel vassoio.
26. Nel caso in cui il paziente sia indifeso, pulire la pelle nella zona dell'ano con carta igienica e spiegare che l'effetto arriverà in 6-10 ore.

Completamento della procedura
27. Rimuovere il pannolino assorbente, metterlo in un contenitore per lo smaltimento.
28. Togliere i guanti e riporli in un vassoio per la successiva disinfezione.
29. Coprire il paziente con una coperta, aiutarlo a prendere una posizione comoda. Rimuovi lo schermo.
30. Mettere l'attrezzatura usata in una soluzione disinfettante.
31. Lavare e asciugare le mani.
32. Registrare la procedura e la risposta del paziente.
33. Valutare l'efficacia della procedura dopo 6-10 ore.

Clistere medicinale

Attrezzature
1. Palloncino o siringa a forma di pera Janet.
2. Tubo di uscita del gas sterile.
3. Spatola.
4. Vaselina.
5. Camomilla farmaco).
6. Guanti.
7. Carta igienica.
8. Pannolino assorbente.
9. Schermo.
10. Vassoio.
11. Serbatoio per riscaldare il medicinale con acqua
12. Termometro (acqua).
13. Bicchiere graduato.

Preparazione per la procedura
14. Comunicare al paziente le informazioni necessarie sulla procedura e ottenere il suo consenso alla procedura.
15. Dare al paziente un clistere purificante 20-30 minuti prima di impostare il clistere medicinale
16. Metti lo schermo.
17. Lavare e asciugare le mani. Indossa i guanti.

Esecuzione della procedura
18. Riscaldare il medicinale a 38 ° C a bagnomaria, controllare la temperatura con un termometro ad acqua.
19. Versare il decotto di camomilla in un palloncino a forma di pera o nella siringa di Janet.
20. Aiutare il paziente a sdraiarsi sul lato sinistro. Le gambe del paziente devono essere piegate alle ginocchia e leggermente portate all'addome.
21. Lubrificare il tubo di uscita del gas con vaselina e inserirlo nel retto di 15–20 cm.
22. Rilasciare l'aria da un palloncino a forma di pera o una siringa Janet.
23. Attaccare un palloncino a forma di pera o la siringa di Janet al tubo di uscita del gas e iniettare lentamente il farmaco.
24. Senza aprire il palloncino a forma di pera, scollegarlo o la siringa di Janet dal tubo di uscita del gas.
25. Rimuovere il tubo di uscita del gas e posizionarlo insieme a un palloncino a forma di pera o alla siringa di Janet nel vassoio.
26. Nel caso in cui il paziente sia indifeso, pulire la pelle nella zona anale con carta igienica.
27. Spiega che dopo la manipolazione è necessario trascorrere almeno 1 ora a letto.

Completamento della procedura
28. Rimuovere il pannolino assorbente, metterlo in un contenitore per lo smaltimento.
29. Togliere i guanti e riporli in un vassoio per la successiva disinfezione.
30. Coprire il paziente con una coperta, aiutarlo a prendere una posizione comoda. Rimuovi lo schermo.
31. Mettere l'attrezzatura usata in una soluzione disinfettante.
32. Lavare e asciugare le mani.
33. Dopo un'ora chiedi al paziente come si sente.
34. Registrare la procedura e la risposta del paziente.

Inserimento di un sondino nasogastrico

Attrezzature
1. Tubo gastrico sterile con un diametro di 0,5 - 0,8 cm.
2. Glicerina sterile.
3. Un bicchiere d'acqua 30-50 ml e una cannuccia.
4. Siringa Janet 60 ml.
5. Intonaco adesivo.
6. Morsetto.
7. Forbici.
8. Tappo sonda.
9. Spilla da balia.
10. Vassoio.
11. Asciugamano.
12. Tovaglioli
13. Guanti.

Preparazione per la procedura
14. Spiegare al paziente il corso e l'essenza della procedura imminente e ottenere il consenso del paziente alla procedura.
15. Lavare e asciugare le mani.
16. Preparare l'attrezzatura (la sonda deve essere nel congelatore per 1,5 ore prima dell'inizio della procedura).
17. Determinare la distanza alla quale deve essere inserita la sonda (la distanza dalla punta del naso al lobo dell'orecchio e lungo la parete addominale anteriore in modo che l'ultimo foro della sonda si trovi sotto il processo xifoideo).
18. Aiutare il paziente ad assumere la posizione alta di Fowler.
19. Coprire il torace del paziente con un asciugamano.
20. Lavare e asciugare le mani. Indossa i guanti.

Esecuzione della procedura
21. Trattare abbondantemente l'estremità cieca della sonda con glicerina.
22. Chiedere al paziente di inclinare leggermente la testa all'indietro.
23. Inserire la sonda attraverso il passaggio nasale inferiore a una distanza di 15-18 cm.
24. Dare al paziente un bicchiere d'acqua e una cannuccia. Chiedere di bere a piccoli sorsi, inghiottendo il tubo. È possibile aggiungere cubetti di ghiaccio all'acqua.
25. Aiutare il paziente a deglutire il tubo, spostandolo nella faringe durante ogni movimento di deglutizione.
26. Assicurarsi che il paziente possa parlare chiaramente e respirare liberamente.
27. Far avanzare delicatamente la sonda fino al segno desiderato.
28. Verificare la corretta posizione della sonda nello stomaco: collegare la siringa alla sonda e tirare lo stantuffo verso di sé; il contenuto dello stomaco (acqua e succo gastrico) deve entrare nella siringa.
29. Se necessario, lasciare a lungo la sonda, fissarla con un cerotto al naso. Rimuovi l'asciugamano.
30. Chiudere la sonda con un cappuccio e fissarla con una spilla da balia agli indumenti del paziente sul torace.

Completamento della procedura
31. Togliersi i guanti.
32. Aiutare il paziente ad assumere una posizione comoda.
33. Porre il materiale utilizzato in una soluzione disinfettante con successivo smaltimento.
34. Lavare e asciugare le mani.
35. Annotare la procedura e la risposta del paziente.

Alimentazione con sondino nasogastrico

Attrezzature
1. Tubo gastrico sterile con un diametro di 0,5 - 0,8 cm.
2. Glicerina o paraffina liquida.
3. Un bicchiere d'acqua 30-50 ml e una cannuccia.
4. Siringa di Janet o una siringa da 20,0.
5. Intonaco adesivo.
6. Morsetto.
7. Forbici.
8. Tappo sonda.
9. Spilla da balia.
10. Vassoio.
11. Asciugamano.
12. Tovaglioli
13. Guanti.
14. Fonendoscopio.
15. 3-4 bicchieri di miscela nutritiva e un bicchiere di acqua calda bollita.

Preparazione per la procedura
16. Spiegare al paziente il corso e l'essenza della procedura imminente e ottenere il consenso del paziente alla procedura.
17. Lavare e asciugare le mani.
18. Preparare l'attrezzatura (la sonda dovrebbe essere nel congelatore per 1,5 ore prima dell'inizio della procedura).
19. Determinare la distanza alla quale deve essere inserita la sonda (la distanza dalla punta del naso al lobo dell'orecchio e lungo la parete addominale anteriore in modo che l'ultima apertura della sonda sia al di sotto del processo xifoideo).
20. Aiutare il paziente ad assumere la posizione di Fowler alto.
21. Coprire il torace del paziente con un asciugamano.
22. Lavare e asciugare le mani. Indossa i guanti.

Esecuzione della procedura
23. Trattare abbondantemente l'estremità cieca della sonda con glicerina.
24. Chiedere al paziente di inclinare leggermente la testa all'indietro.
25. Inserire la sonda attraverso il passaggio nasale inferiore a una distanza di 15 - 18 cm.
26. Dare al paziente un bicchiere d'acqua e una cannuccia. Chiedere di bere a piccoli sorsi, inghiottendo il tubo. È possibile aggiungere cubetti di ghiaccio all'acqua.
27. Aiutare il paziente a deglutire la sonda, facendola entrare nella faringe durante ogni movimento di deglutizione.
28. Assicurarsi che il paziente possa parlare chiaramente e respirare liberamente.
29. Far avanzare delicatamente la sonda fino al segno desiderato.
30. Verificare la corretta posizione della sonda nello stomaco: collegare la siringa alla sonda e tirare lo stantuffo verso di sé; il contenuto dello stomaco (acqua e succo gastrico) deve entrare nella siringa o l'aria deve essere iniettata nello stomaco con una siringa sotto il controllo di un fonendoscopio (si sentono suoni caratteristici).
31. Scollegare la siringa dalla sonda e applicare un morsetto. Posizionare l'estremità libera della sonda nel vassoio.
32. Rimuovere il morsetto dalla sonda, collegare la siringa di Janet senza uno stantuffo e abbassarla a livello dello stomaco. Inclina leggermente la siringa di Janet e versa il cibo riscaldato a 37–38 ° С. Sollevare gradualmente fino a quando il cibo raggiunge la cannula della siringa.
33. Abbassare la siringa di Janet al livello originale e introdurre la porzione successiva di cibo. L'introduzione del volume richiesto della miscela deve essere effettuata in modo frazionato, in piccole porzioni di 30–50 ml, ad intervalli di 1–3 minuti. Dopo l'introduzione di ciascuna porzione, bloccare la sezione distale della sonda.
34. Risciacquare la provetta con acqua bollita o soluzione salina al termine dell'alimentazione. Applicare un morsetto all'estremità della sonda, scollegare la siringa di Janet e chiudere con un tappo.
35. Se è necessario lasciare la sonda per molto tempo, fissarla con un cerotto al naso e fissarla con una spilla da balia agli indumenti del paziente sul petto.
36. Rimuovere l'asciugamano. Aiuta il paziente ad assumere una posizione comoda.

Completamento della procedura
37. Porre l'attrezzatura usata in una soluzione disinfettante con successivo smaltimento..
38. Togliere i guanti e porre in una soluzione disinfettante con successivo smaltimento.
39. Lavare e asciugare le mani.
40. Annotare la procedura e la risposta del paziente.

Lavanda gastrica con uno spesso tubo gastrico

Attrezzature
1. Sistema sterile di tubi gastrici grossi collegati da un tubo trasparente.
2. Imbuto sterile 0,5 - 1 litro.
3. Guanti.
4. Asciugamano, tovaglioli medi.
5. Contenitore con soluzione disinfettante.
b. Vasca per analisi acqua di risciacquo.
7.Capacità con acqua 10 litri (T - 20 - 25 * C).
8.Capacità (vasca) per lo scarico dell'acqua di risciacquo per 10-12 litri.
9. Olio di vaselina o glicerina.
10. Due grembiuli impermeabili e un pannolino assorbente se si risciacqua da sdraiati.
11. Tazza o caraffa per 0,5 - 1 litro.
12. Dilatatore della bocca (se necessario).
13. Titolare della lingua (se necessario).
14. Fonendoscopio.

Preparazione per la procedura
15. Spiegare lo scopo e il corso della prossima procedura. Spiegare che l'inserimento del tubo può causare nausea e vomito, che possono essere soppressi respirando profondamente. Ottenere il consenso alla procedura. Misurare la pressione sanguigna, calcolare il polso, se le condizioni del paziente lo consentono.
16. Preparare l'attrezzatura.

Esecuzione della procedura
17. Aiutare il paziente a prendere la posizione necessaria per la procedura: seduto, appoggiandosi allo schienale del sedile e inclinando leggermente la testa in avanti (o sdraiato sul divano in posizione laterale). Rimuovere le protesi dal paziente, se presenti.
18. Indossare un grembiule impermeabile su se stessi e sul paziente.
19. Lavarsi le mani, indossare guanti.
20. Posizionare il bacino ai piedi del paziente o all'estremità della testa del divano o del letto se la procedura viene eseguita da sdraiati.
21. Determinare la profondità alla quale deve essere inserita la sonda: altezza meno 100 cm o misurare la distanza dagli incisivi inferiori al lobo dell'orecchio e al processo xifoideo. Segna la sonda.
22. Rimuovere il sistema dalla confezione, inumidire l'estremità cieca con vaselina.
23. Posizionare l'estremità cieca della sonda sulla radice della lingua e chiedere al paziente di deglutire.
24. Inserire la sonda nel segno desiderato. Valutare le condizioni del paziente dopo aver ingerito la sonda (se il paziente tossisce, rimuovere la sonda e ripetere l'inserimento della sonda dopo che il paziente è a riposo).
25. Assicurarsi che la sonda sia nello stomaco: aspirare 50 ml di aria nella siringa di Janet e collegarla alla sonda. Introdurre aria nello stomaco sotto il controllo di un fonendoscopio (si sentono suoni caratteristici).
26. Collegare un imbuto alla sonda e abbassarlo sotto il livello dello stomaco del paziente. Riempi completamente l'imbuto con acqua, tenendolo inclinato.
27. Sollevare lentamente l'imbuto di 1 me controllare il passaggio dell'acqua.
28. Non appena l'acqua raggiunge la bocca dell'imbuto, abbassare lentamente l'imbuto al livello delle ginocchia del paziente, drenare l'acqua di risciacquo nel lavandino. Nota: l'acqua di primo lavaggio può essere raccolta in un recipiente di prova.
29. Ripetere più volte il lavaggio fino alla comparsa di acqua di lavaggio pulita, utilizzando l'intera quantità di acqua, raccogliendo l'acqua di lavaggio in una bacinella. Assicurarsi che la quantità della porzione di liquido iniettata corrisponda alla quantità di acqua di risciacquo rilasciata.

Fine della procedura
30. Togliere l'imbuto, rimuovere la sonda, facendola passare attraverso un tovagliolo.
31. Posizionare l'attrezzatura usata in un contenitore con una soluzione disinfettante. Scolare l'acqua di risciacquo nella fogna, prima disinfettarli in caso di avvelenamento.
32. Rimuovere i grembiuli da sé e dal paziente e riporli in un contenitore per lo smaltimento.
33. Togliersi i guanti. Mettili in una soluzione disinfettante.
34. Lavare e asciugare le mani.
35. Dare al paziente l'opportunità di sciacquarsi la bocca e accompagnarlo (partorire) in reparto. Ripara il calore, guarda lo stato.
36. Tracciare un segno al termine della procedura.

Diluizione dell'antibiotico in una fiala e iniezione intramuscolare

Attrezzature
1. Siringa monouso con un volume da 5,0 a 10,0, ago sterile aggiuntivo.
2. Un flacone di benzilpenicillina sale sodico, 500.000 U, acqua sterile per preparazioni iniettabili.
3. Il vassoio è pulito e sterile.
4. Palline sterili (cotone o garza) almeno 5 pz.
5. Antisettico per la pelle.
6. Guanti.
7. Pinzette sterili.
8. Pinzette non sterili per aprire la bottiglia.
9. Serbatoi con soluzione disinfettante per la disinfezione di apparecchiature usate

Preparazione per la procedura
10. Chiarire la consapevolezza del paziente sul farmaco e il suo consenso all'iniezione.
11. Aiutare il paziente ad assumere una comoda posizione supina.
12. Lavare e asciugare le mani.
13. Indossare guanti.
14. Controllo: ?? siringa e aghi ?? tenuta, durata di conservazione; ?? medicinale ?? nome, data di scadenza sul flaconcino e sulla fiala; ?? imballaggio con le pinzette ?? data di scadenza; ?? imballaggio con materiale morbido ?? data di scadenza.
15. Rimuovere il vassoio sterile dalla confezione.
16. Raccogliere la siringa monouso, controllare la pervietà dell'ago.
17. Aprire il tappo di alluminio sul flacone con una pinzetta non sterile e limare la fiala con solvente.
18. Preparare dei batuffoli di cotone, inumidirli con un antisettico per la pelle.
19. Trattare il tappo del flacone con un batuffolo di cotone inumidito con alcool e una fiala con solvente, aprire la fiala.
20. Aspirare nella siringa la quantità necessaria di solvente per diluire l'antibiotico (in 1 ml dell'antibiotico disciolto - U).
21. Forare il tappo del flacone con un ago di una siringa con solvente, | immettere il solvente nella bottiglia.
22. Agitando il flacone, ottenere la completa dissoluzione della polvere, aspirare la dose richiesta nella siringa.
23. Cambiare l'ago, espellere l'aria dalla siringa.
24. Mettere la siringa in un vassoio sterile.

Esecuzione della procedura
25. Determinare il sito dell'iniezione prevista, palparlo.
26. Trattare il sito di iniezione due volte con un fazzoletto o un batuffolo di cotone con un antisettico cutaneo.
27. Allunga la pelle nel sito di iniezione con due dita o fai una piega.
28. Prendi una siringa, inserisci l'ago nel muscolo con un angolo di 90 gradi, due terzi della lunghezza, tenendo la cannula con il mignolo.
29. Rilasciare la piega della pelle e con le dita di questa mano tirare lo stantuffo della siringa verso di sé.
30. Premere lo stantuffo, iniettare lentamente il farmaco.

Fine della procedura
31. Rimuovere l'ago, premendo il sito di iniezione con un tovagliolo o un batuffolo di cotone con un antisettico per la pelle.
32. Fare un leggero massaggio senza rimuovere il tovagliolo o il batuffolo di cotone dal sito di iniezione (a seconda del farmaco) e aiutare ad alzarsi.
33. Il materiale usato e l'attrezzatura devono essere disinfettati con successivo smaltimento.
34. Togliersi i guanti, gettarli in un contenitore con un disinfettante.
35. Lavare e asciugare le mani.
36. Chiedere al paziente informazioni sulla sua salute dopo l'iniezione.
37. Registrare la procedura eseguita nella cartella clinica del paziente.

Iniezione intradermica

Attrezzature
1. Siringa monouso da 1,0 ml, ago sterile aggiuntivo.
2. Prodotto medicinale.
3. Il vassoio è pulito e sterile.
4. Palline sterili (cotone o garza) 3 pz.
5. Antisettico per la pelle.
6. Guanti.
7. Pinzette sterili.
8. Contenitori con una soluzione disinfettante per la disinfezione di apparecchiature usate

Preparazione per la procedura
9. Chiarire la conoscenza del farmaco del paziente e ottenere il suo consenso all'iniezione.
10. Aiutare il paziente ad assumere una posizione comoda (seduto).
11. Lavare e asciugare le mani.
12. Indossare guanti.
13. Controllo: ?? siringa e aghi ?? tenuta, durata di conservazione; ?? medicinale ?? nome, data di scadenza sulla confezione e sulla fiala; ?? imballaggio con le pinzette ?? data di scadenza; ?? imballaggio con materiale morbido ?? data di scadenza.
14. Rimuovere il vassoio sterile dalla confezione.
15. Raccogliere la siringa usa e getta, controllare la pervietà dell'ago.
16. Preparare 3 batuffoli di cotone, inumidire 2 batuffoli con antisettico per la pelle, lasciare uno asciutto.
17. Aprire la fiala con il farmaco.
18. Raccogli la medicina.
19. Cambiare l'ago, espellere l'aria dalla siringa.
20. Posizionare la siringa in un vassoio sterile..

Esecuzione della procedura
21. Determinare il sito dell'iniezione prevista (parte centrale interna dell'avambraccio).
22. Trattare il sito di iniezione con un tovagliolo o un batuffolo di cotone con un antisettico per la pelle, quindi un pallone asciutto.
23. Allunga la pelle nel sito di iniezione.
24. Prenda la siringa, inserisca l'ago nell'ago tagliato, tenendo la cannula con il dito indice.
25. Premere sullo stantuffo, iniettare lentamente il farmaco con la mano che ha teso la pelle.

Fine della procedura
26. Rimuova l'ago senza trattare il sito di iniezione.
27. Materiale usato, attrezzatura deve essere disinfettata con successivo smaltimento.
28. Togliersi i guanti, gettarli in un contenitore con un disinfettante.
29. Lavare e asciugare le mani.
30. Chiedere al paziente informazioni sulla sua salute dopo l'iniezione.
31. Registrare la procedura eseguita nella cartella clinica del paziente.

Iniezione sottocutanea

Attrezzature
1. Siringa monouso con un volume di 2.0, ago sterile aggiuntivo.
2. Prodotto medicinale.
3. Il vassoio è pulito e sterile.
4. Palline sterili (cotone o garza) almeno 5 pz.
5. Antisettico per la pelle.
6. Guanti.
7. Pinzette sterili.
8. Contenitori con una soluzione disinfettante per la disinfezione delle apparecchiature usate

Preparazione per la procedura
9. Chiarire la conoscenza del farmaco del paziente e ottenere il suo consenso all'iniezione.
10. Aiutare il paziente ad assumere una comoda posizione supina.
11. Lavare e asciugare le mani.
12. Indossare guanti.
13. Controllo: ?? siringa e aghi ?? tenuta, durata di conservazione; ?? medicinale ?? nome, data di scadenza sulla confezione e sulla fiala; ?? imballaggio con le pinzette ?? data di scadenza; ?? imballaggio con materiale morbido ?? data di scadenza.
14. Rimuovere il vassoio sterile dalla confezione.
15. Raccogliere la siringa usa e getta, controllare la pervietà dell'ago.
16. Preparare dei batuffoli di cotone, inumidirli con un antisettico per la pelle.
17. Aprire la fiala con il farmaco.
18. Raccogli la medicina.
19. Cambiare l'ago, espellere l'aria dalla siringa.
20. Posizionare la siringa in un vassoio sterile..

Esecuzione della procedura
21. Determinare il sito dell'iniezione prevista, palparlo.
22. Trattare il sito di iniezione due volte con un fazzoletto o un batuffolo di cotone con un antisettico cutaneo.
23. Porti la pelle nel sito di iniezione nella piega.
24. Prenda una siringa, inserisca l'ago sotto la pelle (con un angolo di 45 gradi) due terzi della lunghezza dell'ago.
25. Rilasciare la piega della pelle e premere il pistone con le dita di questa mano, iniettare lentamente il farmaco.

Fine della procedura
26. Rimuova l'ago, premendo il sito di iniezione con un tovagliolo o un batuffolo di cotone con un antisettico per la pelle.
27. Il materiale usato, l'attrezzatura deve essere disinfettato con successivo smaltimento.
28. Togliersi i guanti, gettarli in un contenitore con un disinfettante.
29. Lavare e asciugare le mani.
30. Chiedere al paziente informazioni sulla sua salute dopo l'iniezione.
31. Registrare la procedura eseguita nella cartella clinica del paziente.

Iniezione intramuscolare

Attrezzature
1. Siringa monouso con un volume da 2,0 a 5,0, un ago sterile aggiuntivo.
2. Prodotto medicinale.
3. Il vassoio è pulito e sterile.
4. Palline sterili (cotone o garza) almeno 5 pz.
5. Antisettico per la pelle.
b. Guanti.
7. Pinzette sterili.
8. Serbatoi con soluzione disinfettante per la disinfezione di apparecchiature usate

Preparazione per la procedura
9. Chiarire la conoscenza del farmaco del paziente e ottenere il suo consenso all'iniezione.
10. Aiutare il paziente ad assumere una comoda posizione supina.
11. Lavare e asciugare le mani.
12. Indossare guanti.
13. Controllo: ?? siringa e aghi ?? tenuta, durata di conservazione; ?? medicinale ?? nome, data di scadenza sulla confezione e sulla fiala; ?? imballaggio con le pinzette ?? data di scadenza; ?? imballaggio con materiale morbido ?? data di scadenza.
14. Rimuovere il vassoio sterile dalla confezione.
15. Raccogliere la siringa usa e getta, controllare la pervietà dell'ago.
16. Preparare dei batuffoli di cotone, inumidirli con un antisettico per la pelle.
17. Aprire la fiala con il medicinale.
18. Raccogli la medicina.
19. Cambiare l'ago, espellere l'aria dalla siringa.
20. Posizionare la siringa in un vassoio sterile..

Esecuzione della procedura
21. Determinare il sito dell'iniezione prevista, palparlo.
22. Trattare il sito di iniezione due volte con un fazzoletto o un batuffolo di cotone con un antisettico cutaneo.
23. Allunga la pelle nel sito di iniezione con due dita.
24. Prendi una siringa, inserisci l'ago nel muscolo con un angolo di 90 gradi, due terzi della lunghezza, tenendo la cannula con il mignolo.
25. Tiri lo stantuffo della siringa verso di sé.
26. Premere sullo stantuffo, iniettare lentamente il farmaco.

Fine della procedura
27. Rimuovere l'ago; premendo il sito di iniezione con un fazzoletto o un batuffolo di cotone con un antisettico per la pelle.
28. Fare un leggero massaggio senza rimuovere il tovagliolo o il batuffolo di cotone dal sito di iniezione (a seconda del farmaco) e aiutare ad alzarsi.
29. Il materiale usato e l'attrezzatura devono essere disinfettati con successivo smaltimento.
30. Togliersi i guanti, gettarli in un contenitore con un disinfettante.
31. Lavare e asciugare le mani.
32. Chiedere al paziente informazioni sulla sua salute dopo l'iniezione.
33. Annotare la procedura eseguita nella cartella clinica del paziente.

Medical College of MIIT
Per studenti di gruppo (ingresso 2013)

Indirizzo: 129128, Mosca, via Budayskaya, 2
Telefoni: (499) 187-84-74, (499) 187-93-63

1.1. Identificare il paziente, presentarsi, spiegare il corso e lo scopo della procedura. Assicurati che il paziente abbia il consenso informato volontario per la procedura imminente. Se non ce ne sono, consultare il medico per ulteriori azioni. 1.2. Posizionare una tela cerata con un pannolino sotto le natiche del paziente. Posiziona la barca sopra il bordo sporgente della tela cerata. 1.3. Posare la paziente sulla schiena. Piega le gambe alle ginocchia e allargale leggermente ai lati. 1.4. Trattare le mani in modo igienico, asciugarle. Indossare guanti monouso. Preparare l'attrezzatura per lavare il paziente. 1.5. Effettui il lavaggio: è necessario stare alla destra del paziente, prendere un contenitore con una soluzione antisettica per lavarsi nella mano sinistra e una pinza con tovaglioli nella mano destra. 1.6. Lavare il paziente con movimenti dall'alto verso il basso, in sequenza (dal pube all'ano), cambiando costantemente i tovaglioli. 1.7. Asciugare la pelle nella stessa sequenza, scartare i tovaglioli in un contenitore per la disinfezione. 1.8. Rimuovere i guanti e metterli in un contenitore con una soluzione disinfettante per ulteriore smaltimento. 1.9. Trattare le mani in modo igienico, asciugarle. 1.10. Indossare guanti sterili. Preparare l'attrezzatura per il cateterismo.Garantire il diritto del paziente all'informazione. Prevenzione della contaminazione della biancheria da letto Una condizione necessaria per la procedura. Garantire la sicurezza infettiva.
2. Sequenza della proceduraMotivazioni e riferimenti * / perché e perché lo facciamo /
2.1. Allarga le labbra con la mano sinistra. 2.2. Usando le pinzette, prendi una palla di garza inumidita con una soluzione di furacilina con la mano destra. 2.3. Tratta l'uretra usando questa palla, muovendoti dal centro alla periferia. 2.4. Cambia la palla di garza inumidita con soluzione di furacilina e applicala all'apertura dell'uretra per un minuto. 2.5. Lascia cadere il tampone nella soluzione disinfettante, cambia le pinzette. 2.6. Aprire la confezione del catetere morbido. Rimuovere il catetere dalla confezione: tenerlo a una distanza di 5-6 cm dal foro laterale con 1 e 2 dita, bloccare l'estremità esterna tra 4 e 5 dita. 2.7. Versare glicerina sterile sul becco del catetere sul vassoio. 2.8. Allarga le labbra con la mano sinistra, inserisci con attenzione il catetere nell'uretra fino a una profondità di 4-6 cm con la mano destra finché non appare l'urina. 2.9. Rilasciare l'estremità libera del catetere nel contenitore di raccolta delle urine.Fornisce sicurezza infettiva nell'area dell'uretra. Garantire la sicurezza infettiva. Fornisce l'inserimento del catetere ed elimina i traumi alla mucosa uretrale.
3. Fine della proceduraMotivazioni e riferimenti * / perché e perché lo facciamo /
3.1. Dopo la cessazione del flusso di urina dal catetere, rimuovere con attenzione il catetere con un tovagliolo, spingendo la parete addominale anteriore sopra il pube con la mano sinistra. 3.2. Rimuovere i guanti, metterli in un contenitore con disinfettantePer lo svuotamento completo della vescica.
soluzione. 3.3. Disinfetta tutti gli articoli per la cura usati. 3.4. Trattare le mani igienicamente, asciugarle. 3.5. Chiarire lo stato di salute del paziente, fornire riposo fisico e mentale. 3.6. Registrare la procedura e la risposta del paziente.Garantire la sicurezza contro le infezioni Garantire il comfort del paziente.