Ecografia addominale

L'ecografia, o diagnostica ecografica, è un metodo diagnostico strumentale aggiuntivo ampiamente utilizzato nella pratica medica mondiale. Il processo utilizza onde ultrasoniche ad alta frequenza per visualizzare organi interni e tessuti molli.

Esame addominale

Un'ecografia addominale è un tipo di esame ecografico. Si differenzia dal metodo tradizionale per la presenza di uno speciale sensore convesso (trasduttore). Sono disponibili in diverse dimensioni e consentono di acquisire immagini da grandi profondità, nelle persone grasse, così come nelle persone magre e nei bambini..

Durante tale procedura, il paziente non proverà imbarazzo o disagio, come nel caso del metodo transvaginale (il sensore è inserito nella vagina) o transrettale (il sensore è inserito nel retto).

Quali organi possono essere esaminati usando un'ecografia addominale

Questo metodo diagnostico include l'esame di tali organi della cavità addominale e della piccola pelvi:

  • stomaco;
  • duodeno e altre parti dell'intestino;
  • pancreas;
  • milza;
  • fegato;
  • cistifellea;
  • reni, ghiandole surrenali, ureteri;
  • organi pelvici femminili;
  • prostata;
  • I linfonodi.

Questo metodo mostra la presenza di tali processi patologici:

  • Aneurisma dell'aorta addominale e cambiamenti nei rami che si allontanano da esso.
  • Pancreatite, pancreatolitiasi, necrosi, sviluppo anormale, tumori del pancreas.
  • Linfocitoma della milza, trauma ed emorragia di questo organo.
  • Colecistite, calcoli biliari, malattia adesiva, accumulo di pus.
  • Tutti i tipi di danni al fegato.
  • Pielonefrite, calcoli, cisti, tumori renali.
  • Oncopatologia o diverticoli della vescica.

L'ecografia addominale è anche ampiamente utilizzata nella pratica pediatrica. È anche prescritto per un bambino di età inferiore a un anno. Spesso i pediatri raccomandano un esame di routine per rilevare anomalie congenite quando il bambino ha un mese.

Com'è la procedura

Per questo tipo di ricerca nella medicina moderna, vengono utilizzati i dispositivi più recenti con una configurazione specifica. Sono adatti per esaminare varie fasce di età (dai neonati agli anziani). Lo studio viene effettuato con una sonda addominale esterna, disponibile in diverse dimensioni.

Viene scelto in base al paziente: neonati, bambini o adulti. Il suo contatto con il corpo è completamente indolore, quindi non provoca sensazioni spiacevoli nel paziente.

Al paziente viene chiesto di spogliarsi fino alla vita e sdraiarsi su un divano. Una piccola quantità di uno speciale gel conduttivo viene applicata sull'addome. In questo caso, la superficie del trasduttore è a massimo contatto con la pelle e il cuscino d'aria formato protegge dalla penetrazione delle onde ultrasoniche nel corpo..

Il medico, premendo leggermente sul trasduttore, esegue leggeri movimenti sulla superficie dell'addome, esaminando così l'organo malato. Sul monitor della macchina ad ultrasuoni vengono registrate deviazioni nel grado di densità degli organi o irregolarità strutturali. La procedura non richiede più di 20 minuti. Se nel processo compaiono sensazioni spiacevoli, è necessario informarne immediatamente il medico..

Come prepararsi per lo studio

Nelle patologie acute, un esame ecografico viene eseguito urgentemente senza preparazione. Nel caso di una procedura pianificata, per migliorare l'accuratezza dei risultati prima dell'ecografia, è necessario seguire alcune raccomandazioni:

  1. Se il paziente ha eseguito una radiografia con un mezzo di contrasto, è possibile eseguire un'ecografia solo dopo 2-3 giorni, in modo che l'immagine dello studio non sia distorta.
  2. La precisione dei dati è disturbata dai gas nell'intestino. Per eliminarli, è necessario aderire a una dieta speciale di tre giorni. Prendi il carbone attivo e l'Espumisan il giorno prima della diagnosi. E alla vigilia dell'esame, fai un micro clistere con acqua fredda o prendi un leggero lassativo.
  3. Il metodo addominale per esaminare gli organi addominali viene eseguito a stomaco vuoto (ad eccezione delle persone con diabete mellito). Puoi mangiare per l'ultima volta il giorno prima, entro e non oltre le 18:00. Il giorno dell'ecografia prima della procedura, non dovresti nemmeno bere liquidi.
  4. Se l'esame viene effettuato nel campo degli organi riproduttivi femminili, prostata, vescica o reni, quindi 30-40 minuti prima della diagnosi, dovresti bere almeno 400 ml di acqua senza gas.
  5. Quando è pianificato un esame addominale della cistifellea, è severamente vietato fumare prima della procedura, poiché la nicotina provoca spasmi riflessi di questo organo e distorce i risultati.
  6. Per identificare patologie di natura ginecologica, è importante coordinare l'esame con il ciclo mestruale.

Qualunque sia l'organo sottolineato durante l'esame, almeno 5 giorni prima della procedura, dovresti smettere di bere alcolici.

Ecografia addominale durante la gravidanza

Questo metodo di ricerca è completamente irrilevante nelle prime 12 settimane di gravidanza. Ciò è dovuto alla struttura fisiologica. L'intestino, che forma le anse, chiude il principale organo genitale femminile. E affinché l'utero possa essere visto, è necessario riempire il più possibile la vescica. Ma nel secondo trimestre, l'uso di questo metodo è abbastanza giustificato..

Facendo un'ecografia addominale per le donne incinte, puoi chiarire i seguenti punti:

  • La durata esatta della gravidanza e le condizioni della cervice.
  • Dopo aver esaminato i genitali del feto, stabilire il sesso del bambino.
  • Determina il numero di battiti cardiaci per unità di tempo, nonché il rapporto tra la maggior parte (testa o bacino) del feto e l'ingresso della cavità pelvica.
  • Valutare come si trova la placenta rispetto al canale cervicale e in quali condizioni si trova.
  • Determina lo stato del liquido amniotico e la sua quantità.
  • Elimina possibili disturbi nello sviluppo del cervello del bambino.

Se la procedura viene eseguita nel secondo trimestre, si consiglia di adagiare la donna sul lato sinistro. Ciò impedirà lo sviluppo della sindrome da compressione della vena cava inferiore, in cui, sullo sfondo della compressione dell'utero allargato, compaiono problemi con il deflusso di sangue.

Molti pazienti sono abituati all'ecografia tradizionale e non tutti sanno cosa sia un esame addominale. Ma questo metodo è già stato in grado di dimostrarsi bene, poiché consente di esaminare quasi tutti gli organi situati nella cavità addominale e nella piccola pelvi. E inoltre non ha limiti di età e controindicazioni.

Cosa significa ecografia addominale e come viene eseguita?

A causa delle elevate proprietà di penetrazione degli ultrasuoni, l'ecografia addominale può rilevare le malattie degli organi addominali in una fase precoce. La procedura è una delle più confortevoli per il paziente, poiché, a differenza degli esami transvaginali e transrettali, non necessita di intervento interno.

Cos'è un'ecografia addominale?

Indicazioni per gli ultrasuoni

Gli organi indagati e le possibilità degli ultrasuoni

Ultrasuoni degli organi addominali

Ultrasuoni degli organi pelvici

Quali farmaci possono essere utilizzati prima della procedura?

Com'è la procedura?

Quanto costa un'ecografia addominale??

Commenti e recensioni

Cos'è un'ecografia addominale?

L'ecografia addominale (transaddominale) è uno dei tipi di diagnostica ecografica che prevede l'utilizzo di un sensore esterno (trasduttore) per lo studio degli organi addominali e pelvici. Il dispositivo genera onde ad alta frequenza che attraversano la parete anteriore del peritoneo e, essendo riflesse da tessuti di diversa densità, ritornano indietro. Il sensore analizza la natura del loro riflesso e visualizza il risultato sul monitor. Pertanto, si verifica la visualizzazione degli organi in studio, concentrandosi su cui il diagnostico può diagnosticare.

Vantaggi del metodo

I vantaggi di questo tipo di esame:

  • durante la procedura è possibile esaminare più organi contemporaneamente e valutarne le condizioni generali;
  • assolutamente indolore;
  • può essere effettuato per persone di qualsiasi età: neonati e bambini e adulti;
  • non ha controindicazioni per la maggior parte dei pazienti.

Indicazioni per gli ultrasuoni

Le indicazioni per un'ecografia addominale includono:

  • aumento della formazione di gas;
  • gonfiore;
  • sospetto di un tumore di tipo maligno o benigno;
  • sintomi di appendicite;
  • dolore all'addome;
  • diabete;
  • violazione del ciclo mestruale;
  • sensazione di pesantezza e dolore doloroso nella parte destra;
  • sintomi di epatite;
  • infiammazione della prostata;
  • malattia da urolitiasi;
  • la presenza di pietre nella cistifellea;
  • interruzioni ormonali associate al lavoro delle ovaie;
  • disturbi dello sviluppo fetale durante la gravidanza;
  • preparazione all'intervento chirurgico;
  • per la profilassi o come parte di un esame clinico.

Controindicazioni

L'ecografia TA (ecografia transaddominale) non ha controindicazioni specifiche per la maggior parte delle persone. In rari casi, alcuni pazienti hanno una reazione allergica al gel utilizzato durante l'esame. L'esperienza mostra che la probabilità di un tale sintomo è estremamente ridotta, quindi non dovresti aver paura della procedura. Inoltre, in caso di esito sfavorevole, il diagnostico sarà in grado di fornire il primo soccorso e fermare la manifestazione di allergie..

Si consiglia alle donne durante le mestruazioni di posticipare un'ecografia addominale in un secondo momento, poiché durante questo periodo i risultati dello studio potrebbero essere distorti.

Gli organi indagati e le possibilità degli ultrasuoni

Durante la procedura, i medici esaminano la condizione:

  • stomaco;
  • rene;
  • ghiandole surrenali;
  • ureteri;
  • ghiandola prostatica;
  • fegato;
  • cistifellea;
  • duodeno e altre parti dell'intestino;
  • organi pelvici femminili;
  • milza;
  • pancreas;
  • linfonodi, ecc..

Nel processo di ricerca, vengono analizzati i seguenti indicatori d'organo:

  • la dimensione;
  • uniformità della struttura;
  • Posizione;
  • la presenza di inclusioni patologiche;
  • anatomia.

Ultrasuoni degli organi addominali

L'ecografia addominale della cavità addominale include l'esame dei seguenti organi:

  1. Fegato. L'eccessiva densità di questo organo indica la presenza di epatosi grassa. Se il fegato e la vena splenica sono ingranditi, si sospetta la cirrosi. La violazione della normale struttura dell'eco dell'organo, di regola, significa la presenza di neoplasie maligne.
  2. La cistifellea. In uno stato sano, dovrebbe avere la forma di una pera, la cui larghezza non supera i 5 cm e la lunghezza - non più di 10. La presenza di macchie scure nella struttura dell'organo indica un gran numero di calcoli. Se lo spessore delle pareti della vescica supera i 4 mm, ciò indica un processo infiammatorio.
  3. Stomaco. Un cambiamento nel colore e nella struttura delle pareti dell'organo significa la presenza di formazioni ulcerative o erosive. Le foche nello stomaco e la sua deformazione possono essere il risultato di cisti o polipi.
  4. Milza. Lo studio di questo organo aiuterà a diagnosticare più accuratamente le malattie dei sistemi ematopoietici del corpo e indicherà anche la patologia del fegato. La dimensione della milza normalmente non dovrebbe essere superiore a 12x8x5 cm.
  5. Pancreas. Questo organo viene esaminato, di regola, con un'ecografia complessa della cavità addominale. La violazione della struttura dell'eco della ghiandola indica la deposizione di sali di calcio nei suoi tessuti. Secondo le norme, la lunghezza dell'organo non può superare i 22 cm, lo spessore - non più di 3 cm Un cambiamento nelle dimensioni del pancreas è una conseguenza della pancreatite.

Il processo di esecuzione di un'ecografia degli organi addominali

Ultrasuoni degli organi pelvici

Caratteristiche dell'ecografia TA degli organi pelvici:

  1. Retto. Il processo di esame addominale dell'organo pelvico avviene in due modi: standard o con l'aiuto di un'irrigoscopia. Nel secondo caso, un liquido speciale viene versato nell'intestino - contrasto. Semplifica la diagnosi, consentendo una valutazione più dettagliata delle condizioni delle pareti rettali. Normalmente, il loro spessore non dovrebbe essere superiore a 9 mm, senza guarnizioni.
  2. Vescica urinaria. La presenza di inclusioni ecogene nelle pareti dell'organo indica una cistite acuta. Se i contorni della vescica sono irregolari e ispessiti, la malattia infettiva ha già acquisito una forma cronica, che si verifica in assenza di un trattamento adeguato. A volte, con l'aiuto di un sensore addominale, è possibile vedere formazioni mobili nella struttura dell'organo - questo significa la presenza di pietre o altri oggetti estranei.
  3. Prostata. Normalmente, la prostata ha dimensioni non superiori a 4,5x4,5x2,5 cm Se due dei tre indicatori superano lo standard, ciò indica la presenza di malattie della ghiandola prostatica, ad esempio adenoma o iperplasia. È anche importante determinare la struttura dei tessuti degli organi, poiché qualsiasi processo infiammatorio di natura prolungata porta alla fibrosi. Questa patologia è caratterizzata dalla formazione di tessuto connettivo invece di un tessuto funzionante sano e porta a una ridotta funzione genito-urinaria..

Ecografia renale

Durante un esame addominale dei reni, è possibile rilevare le seguenti malattie e patologie:

  • calcoli renali;
  • pielonefrite cronica o acuta;
  • uretrite;
  • cistite;
  • pieloectasia;
  • patologie congenite dello sviluppo degli organi;
  • cisti e tumori.

Ecografia ginecologica

L'ecografia addominale è prescritta dal ginecologo, concentrandosi sul ciclo mestruale della donna. Nella prima fase viene solitamente esaminata la mucosa dell'utero, nella seconda viene verificata la presenza di patologia ovarica e infiammazione delle tube di Falloppio. Dopo l'interruzione artificiale della gravidanza, si raccomanda di sottoporsi a questo studio al fine di controllare le possibili conseguenze negative dell'aborto..

Durante la gravidanza, l'ecografia TA viene eseguita nel secondo e terzo semestre, con l'aiuto di essa puoi:

  • stabilire la durata esatta della gravidanza;
  • determinare il sesso del nascituro;
  • valutare le condizioni della cervice;
  • misurare le proporzioni del futuro bambino (fetometria);
  • misurare la quantità di liquido amniotico;
  • esaminare il cervello del bambino per possibili patologie;
  • analizzare la posizione del feto nell'utero.

Come preparare?

Raccomandazioni di base per la preparazione per la procedura:

  • dodici ore prima dell'ecografia, non puoi mangiare nulla, puoi bere solo acqua in piccole quantità;
  • immediatamente prima della diagnosi degli organi pelvici, è necessario bere 2 bicchieri di liquido per riempire la vescica: ciò migliorerà la qualità della procedura;
  • dopo la radiografia con contrasto, devono passare 2-3 giorni, altrimenti i risultati dello studio potrebbero essere distorti;
  • prima di esaminare la cistifellea, non fumare per 2 ore, poiché ciò provoca spasmi agli organi.

Per i bambini, le raccomandazioni per la preparazione sono simili, solo il tempo di digiuno prima della procedura è ridotto: 3 ore per i neonati e 6 ore per un bambino più grande. Durante lo studio, al piccolo paziente non dovrebbe essere permesso di muoversi sul divano, quindi è necessario portare con sé il giocattolo preferito del bambino all'ecografia per distrarlo. Inoltre, non dovresti giocare attivamente con il bambino prima della procedura, poiché ciò può provocare eccitazione del sistema nervoso e portare a irrequietezza..

Questo video presenta un promemoria per un paziente che si prepara per un'ecografia addominale. Il video è stato realizzato dal canale "Medical Center" Adastra "di Dnipro e Mariupol".

Quali farmaci possono essere utilizzati prima della procedura?

In preparazione per un esame ecografico addominale, è necessario, se possibile, abbandonare completamente l'uso dei farmaci. Le uniche eccezioni sono i farmaci vitali e quelli che dovranno essere presi per purificare il tratto digestivo..

Caratteristiche di potenza

Prima di eseguire un'ecografia AT, dovresti mangiare bene per 2 giorni e seguire una dieta speciale che riduce al minimo la quantità di gas nell'intestino. L'aria eccessiva in questo organo comprometterà la qualità dell'esame addominale..

Durante la preparazione, è necessario escludere i seguenti prodotti:

  • cibi fritti e piccanti;
  • latte e ricotta;
  • pasticceria ricca;
  • bacche dolci;
  • legumi;
  • verdure, soprattutto cavoli;
  • bevande gassate;
  • caffè;
  • alcol.

Vale la pena mangiare cibo in piccole porzioni 5-6 volte al giorno, senza mangiare troppo. Devi anche bere almeno 2 litri di acqua pulita al giorno. Queste misure allevieranno il sistema digestivo e aumenteranno l'affidabilità dei risultati degli ultrasuoni..

Detergente

Alla vigilia della procedura, i medici raccomandano di eseguire misure preparatorie per la pulizia, ad esempio, pulire il tratto intestinale usando la tazza di Esmarch o i microclitteri con soluzione rettale. Puoi prepararti all'esame in modo alternativo, utilizzando lassativi, ad esempio Bisacodyl. Sorbenti come Smecta e carbone attivo vengono utilizzati per assorbire le tossine e rimuovere le bolle di gas in eccesso..

Com'è la procedura?

Procedura di rilevamento:

  1. Il paziente si spoglia fino alla vita e si sdraia sul divano.
  2. Il medico applica una piccola quantità di gel sull'area del corpo in esame.
  3. Appoggia il sensore alla pelle e lo guida lungo di essa, esercitando una leggera pressione in alcuni punti per vedere meglio l'organo.
  4. Durante la procedura, uno specialista esamina l'immagine sul monitor trasmessa dal trasduttore.
  5. Dopo aver scelto l'angolo migliore per visualizzare i visceri, il medico cattura l'immagine, che gli consente di prendere misurazioni degli organi e valutare le loro condizioni.
  6. Periodicamente, il medico chiede al paziente di trattenere il respiro o di cambiare posizione.
  7. Alla fine dello studio, il gel in eccesso viene rimosso utilizzando tovaglioli o asciugamani.
  8. Il diagnostico forma e stampa i risultati dell'esame ecografico (sonogramma), li certifica con sigillo e firma e li consegna al paziente.

Subito dopo l'ecografia addominale, lo specialista deve preparare una diagnosi preliminare. La conclusione finale può essere data solo dal medico curante, concentrandosi sulla storia medica.

Quanto costa un'ecografia addominale??

Il costo di un'ecografia addominale in diverse città del paese:

NomePrezzo, strofina
Ultrasuoni complessi (fegato, cistifellea, pancreas, milza)1800-2200
Ultrasuoni della prostata1100-1500
Ecografia delle donne in gravidanza II, III trimestre1450-1800
Ecografia ginecologica700-900
Ultrasuoni della vescica600-700
Ecografia del sistema genito-urinario: reni + ghiandole surrenali700-800

I prezzi sono rilevanti per le regioni:

  • Mosca;
  • Chelyabinsk;
  • Krasnodar;
  • Omsk;
  • Samara.

video

Questo video spiega le possibilità dell'ecografia addominale complessa e la tecnica corretta per eseguirla. Filmato dal canale "Clinic" Moscow Doctor ".

Ecografia addominale. Preparazione, norma, decodifica.

L'ecografia addominale è un metodo moderno per esaminare gli organi della cavità addominale, i reni, il sistema urinario, lo spazio addominale e la piccola pelvi, nonché la ghiandola prostatica e il sistema riproduttivo. Un esame viene eseguito mediante ultrasuoni, mentre il segnale viene inviato attraverso un apposito sensore situato sulla parete anteriore dell'addome. L'ecografia addominale consente di controllare qualsiasi organo corretto o condurre uno studio completo.

Il metodo descritto aiuta a fare diagnosi come cirrosi, epatite, epatosi, cisti, tumori, ascessi, degenerazione grassa del fegato. Inoltre, durante la diagnosi, possono essere rilevati empiema della colecisti, colecistite, anomalie nello sviluppo della cistifellea, calcoli nei dotti biliari e nella vescica. L'ecografia consente di determinare il grado di danno d'organo dopo un trauma o un'emorragia, nonché un aumento o una diminuzione delle dimensioni degli organi addominali.

Dopo un'adeguata preparazione, durante un esame ecografico, è possibile esaminare in dettaglio la sezione iniziale del duodeno, così come lo stomaco. Con l'aiuto degli ultrasuoni, i medici possono diagnosticare prontamente pielonefrite, tumori e ascessi dei reni, idronefrosi e segni di urolitiasi.

Per l'esame ecografico, oggi vengono utilizzati dispositivi moderni come Philips HD11. Hanno un design specifico e consentono di esaminare sia bambini che adulti. L'ecografia addominale viene eseguita con un sensore esterno, il cui tocco è assolutamente indolore, quindi non provoca sensazioni spiacevoli nel paziente.

Le onde ultrasoniche vengono riflesse dai tessuti dell'organo esaminato e vengono convertite dall'apparato in un segnale visivo, che viene successivamente visualizzato sul monitor. Il medico valuta le informazioni ricevute in tempo reale e, in base alle caratteristiche individuali dell'organismo di ciascun paziente, effettua una diagnosi appropriata.

L'ecografia addominale viene eseguita nei seguenti casi:

  • varie sensazioni dolorose nell'addome;
  • aumento della formazione di gas nell'intestino, nonché sensazione di pienezza o gonfiore;
  • cambiamento nella forma o nelle dimensioni degli organi interni;
  • sintomi di appendicite acuta;
  • sospetto della formazione di vari tumori;
  • diabete;
  • malfunzionamento delle ovaie;
  • sospetto di epatite;
  • una sensazione di pesantezza nell'ipocondrio e nella parte destra;
  • condurre esami preventivi;
  • preparazione per interventi chirurgici.

Un'ecografia addominale è assolutamente innocua, quindi può essere eseguita un numero illimitato di volte. Il basso costo di questa procedura la rende disponibile a una vasta gamma di pazienti affetti da varie patologie..

Prepararsi per un'ecografia addominale

Affinché questo metodo di ricerca sia il più informativo possibile, è necessario liberare in anticipo l'intestino dai gas. Tre giorni prima della procedura pianificata, dovresti smettere di mangiare quegli alimenti che possono causare una maggiore formazione di gas nell'intestino. I medici sconsigliano di mangiare pane nero, cavoli, verdure, frutti di bosco dolci e prodotti da forno prima dell'ecografia pianificata. Il giorno prima della procedura, è necessario assumere assorbenti o il farmaco "Espumisan" in un dosaggio appropriato per l'età. Alla vigilia dello studio, l'ultimo pasto dovrebbe essere entro le 18.00 e prima di coricarsi è necessario fare un clistere o inserire una supposta di glicerina nell'ano.

Nel caso in cui venga eseguita un'ecografia addominale per le donne in gravidanza, devono bere circa un litro d'acqua senza gas o tè senza zucchero prima della procedura. Prima dello studio, non dovresti andare in bagno, poiché viene eseguito solo con la vescica piena. Se la procedura viene eseguita la sera, l'ultimo pasto dovrebbe essere quattro ore prima della procedura..

La preparazione speciale delle donne in gravidanza per l'ecografia addominale è richiesta solo nel primo trimestre, in un secondo momento, qualsiasi preparazione non è più necessaria.

Durante la procedura, il paziente si spoglia fino alla vita e si sdraia sul divano. Il medico applica una piccola quantità di gel sull'addome, lungo il quale si muoverà il sensore. Durante lo studio possono sorgere sensazioni spiacevoli associate alla pressione del sensore, tuttavia è necessario informarne il medico..

L'ecografia addominale viene spesso eseguita quando è necessaria una diagnostica aggiuntiva, poiché questo metodo è molto più informativo delle immagini a raggi X.

Durante lo studio, il medico prende le misurazioni degli organi interni e valuta anche le loro strutture. Questa procedura richiede non più di trenta minuti, mentre la sua durata dipende dalla complessità della possibile diagnosi.

Controindicazioni per un'ecografia addominale

Non ci sono controindicazioni evidenti per questa procedura. Se nelle donne viene eseguita una diagnosi di emergenza degli organi pelvici, è necessario chiedere loro la data dell'ultima mestruazione per ottenere informazioni più complete. In alcuni casi, nei giorni successivi, viene eseguita un'ecografia addominale aggiuntiva al fine di valutare correttamente il quadro clinico in dinamica.

Per diagnosticare i processi infiammatori che si verificano nella cavità uterina, l'ecografia viene eseguita in qualsiasi giorno del ciclo mestruale e, se viene rilevata la dilatazione delle tube di Falloppio, lo studio deve essere ripetuto dopo la fine delle mestruazioni.

Per rilevare l'endometriosi, l'ecografia viene prescritta nella seconda metà del ciclo mestruale, con iperplasia endometriale, lo studio viene ripetuto immediatamente dopo la fine del sanguinamento mestruale. Nella prima metà del ciclo, viene eseguita un'ecografia addominale se si sospettano fibromi uterini, ma dopo un aborto o interventi chirurgici, la procedura viene prescritta alla fine della mestruazione successiva.

In caso di forte dolore, sanguinamento e altre situazioni di emergenza, un'ecografia addominale viene eseguita in qualsiasi giorno senza addestramento speciale e senza restrizioni. Gli organi interni vengono esaminati con speciali dispositivi a ultrasuoni, ad esempio un dispositivo a ultrasuoni HD 15. Attrezzature di alta qualità e multifunzionali, nonché l'elevata abilità dei medici nella diagnostica ecografica, consentono la diagnosi precoce di malattie gravi e adottano misure appropriate per il loro trattamento tempestivo ed efficace.

Cosa significano gli indicatori nel protocollo ecografico addominale

Durante la procedura, il medico esamina un organo specifico e, sulla base delle misurazioni effettuate, trae conclusioni su quanto sia conforme alla norma stabilita. A seconda dell'ecogenicità dell'organo in esame, viene valutata l'omogeneità della sua struttura, nonché la presenza di inclusioni patologiche in esso: cisti, calcoli, tumori. Assicurati di valutare l'anatomia dell'organo interno durante la diagnosi. Nel caso in cui lo scanner a ultrasuoni utilizzato sia dotato di un doppler, viene controllato il flusso sanguigno attraverso i vasi di grandi dimensioni.

L'ecografia addominale è meritatamente chiamata uno studio di uno spettro abbastanza ampio, poiché consente di esaminare quasi tutti gli organi interni della piccola pelvi e della cavità addominale.

Il modulo del protocollo ecografico indica i risultati relativi a ciascun organo interno separatamente. Quindi, quando si esamina il fegato, la presenza di epatosi grassa è indicata dalla densità dell'eco di questo organo, che appare sotto forma di piccoli fuochi. I bordi del fegato con un tale disturbo sono arrotondati e nelle ultime fasi della malattia è già impossibile persino considerare i vasi portali. Con la cirrosi epatica, le sue dimensioni ingrandite sono chiaramente visibili sullo schermo del monitor, così come l'espansione delle vene spleniche e portale. Il bordo inferiore di questo organo sarà arrotondato e i suoi contorni saranno irregolari. Con questa diagnosi, l'aumento della densità dell'eco sarà focale. Il ristagno nel fegato può essere indicato dall'espansione della vena cava e dall'assenza del suo restringimento all'ispirazione. La presenza di tumori maligni e benigni è indicata in presenza di una violazione della normale ecostruttura.

Si traggono conclusioni sullo stato normale della cistifellea se, durante un'ecografia, è stata confermata la sua corretta forma a pera o cilindrica. La sua larghezza non deve superare da tre a cinque centimetri e la sua lunghezza non deve essere più di sei-dieci centimetri. Lo spessore delle pareti della cistifellea può essere fino a quattro millimetri. Quando c'è uno spazio nella cistifellea, non dovrebbero esserci formazioni.

Normalmente, sugli ultrasuoni, il flusso biliare totale dovrebbe avere un diametro da sei a otto millimetri. I contorni del pancreas dovrebbero essere uniformi, la sua ecogenicità non dovrebbe essere ridotta e la dimensione della testa non dovrebbe superare i trentacinque millimetri.

Se è stata eseguita un'ecografia addominale dei reni, la loro larghezza dovrebbe normalmente essere compresa tra cinque e sei centimetri, una lunghezza di circa undici centimetri e uno spessore compreso tra quattro e cinque centimetri. Il parinchema del rene ha uno spessore normale di ventitré millimetri, il suo bacino non deve essere dilatato e non devono essere trovate strutture aggiuntive nei lumi degli ureteri e del bacino.

Interpretazione dei risultati ecografici

Al termine dell'ecografia addominale, il medico ecografico deve indicare la presenza di patologia e anche descrivere in dettaglio a cosa sono simili i segni di eco esistenti. Se il medico indica alla sua direzione che è necessario condurre un esame per confermare una specifica malattia, ma non è stato visualizzato su un'ecografia, la frase "i segni di eco della malattia non sono stati rilevati" nel protocollo. Dopo l'esame, la diagnosi finale del paziente viene fatta solo dal medico che lo ha inviato allo studio..

Spesso l'ecografia addominale è accompagnata da ulteriori procedure diagnostiche come ecografia transvaginale, palpazione bimanuale, terapia di risonanza magnetica e persino lapooscopia.

L'ecografia addominale eseguita su dispositivi di nuova generazione, ad esempio gli ecografi Phlips, consente di valutare rapidamente lo stato di un organo interno, così come dell'intero corpo nel suo insieme. Questa procedura offre ai medici l'opportunità di stabilire una diagnosi accurata e selezionare la terapia appropriata. Nel caso in cui venga eseguita un'ecografia su una donna, è possibile visualizzare sullo schermo tumori larghi e voluminosi dell'utero, nonché appendici. Una visita ginecologica eseguita in questo modo consente al medico di ottenere un quadro completo senza una formazione specifica. In questo modo, puoi valutare le condizioni delle appendici e dell'utero nelle vergini, nonché esaminare le condizioni della prostata negli uomini..

Il metodo ecografico addominale si basa sulla direzione dell'onda sulla parete addominale. Durante la procedura, il sensore viene posizionato sull'addome e consente al medico di esaminare gli organi addominali e pelvici. Per ottenere risultati più dettagliati e oggettivi, vengono utilizzati sensori convessi o lineari, la cui frequenza varia nell'intervallo 3,5 - 7,5 MHz.

Ecografia transaddominale

  • Screening del sistema venoso della piccola pelvi e degli arti inferiori
  • Scansione duplex delle vene degli arti inferiori
  • Scansione duplex delle arterie degli arti inferiori
  • Scansione triplex delle arterie brachiocefaliche
  • Follicolometria
  • Ecografia mammaria
  • Ultrasuoni degli organi pelvici
  • Ecografia transvaginale
  • Ecografia addominale

L'ecografia addominale o transaddominale è un metodo sicuro e indolore per la diagnosi di organi addominali, cavità addominale, sistema urinario e organi pelvici. Per la procedura viene utilizzata una sonda addominale. Le onde ultrasoniche vengono trasmesse attraverso la parete addominale.

Organi sotto inchiesta

Utilizzando una sonda a ultrasuoni, il medico può esaminare i seguenti organi:

  • Intestini
  • Pancreas
  • Fegato
  • Milza
  • Organi del sistema urinario
  • Organi pelvici
  • Linfonodi

L'ecografia addominale nelle donne può rilevare una vasta gamma di malattie e patologie dalle cisti ai processi infiammatori. Inoltre, l'ecografia aiuta a determinare la gravidanza e nel secondo e terzo trimestre è un tipo di diagnosi completamente insostituibile con altri metodi ecografici..

Preparazione per la ricerca

Per massimizzare l'efficacia degli ultrasuoni, è necessario preparare il corpo. Niente di complicato. È sufficiente rifiutare prodotti che possono causare formazione di gas pochi giorni prima della procedura.

Prima di esaminare gli organi pelvici, è necessario riempire la vescica bevendo circa un litro d'acqua. L'ecografia transaddominale durante la gravidanza viene eseguita senza preparazione.

Dove ottenere un'ecografia addominale

Ginecologia e altri tipi di ultrasuoni possono essere eseguiti presso la clinica Zdorovye a Mosca. Offriamo attrezzature affidabili e precise, un servizio confortevole e attento, prezzi ragionevoli. Riceverai una trascrizione dei risultati subito dopo la procedura. Fissa un appuntamento per telefono elencato sul nostro sito web.

Ultrasuoni degli organi addominali

Un'ecografia addominale è uno studio degli organi addominali attraverso la parete addominale. La procedura è indolore e sicura e allo stesso tempo istruttiva. Prima di condurre la diagnostica ecografica degli organi addominali, è necessario prima prepararsi, in situazioni di emergenza viene eseguita al momento del ricovero del paziente in ospedale.

  1. Essenza di ricerca
  2. Indicazioni
  3. Controindicazioni
  4. Formazione
  5. Avanzamento della procedura
  6. Decodifica
  7. Benefici

Essenza di ricerca

L'ecografia transaddominale è un metodo di ricerca non invasivo che permette di determinare lo stato di reni, ghiandole surrenali, fegato, stomaco, pancreas, duodeno, milza, utero, prostata, linfonodi. Il vantaggio principale della tecnica è che i risultati non devono attendere a lungo, il paziente riceve una trascrizione completa immediatamente dopo la fine della manipolazione. Il medico può, sulla base dei dati ottenuti, formulare una diagnosi e prescrivere cure adeguate. Quando vengono rilevate neoplasie o altri processi patologici, vengono prescritti metodi diagnostici aggiuntivi per valutare la minaccia per la vita e la salute umana.

Indicazioni

Può essere prescritta un'ecografia addominale per chiarire le seguenti diagnosi:

  • malattie del fegato: epatite, cirrosi, ascessi e cisti, obesità degli organi, neoplasie;
  • malattie della colecisti: calcoli, infiammazioni, difetti nella struttura anatomica;
  • malattie del pancreas: difetti dello sviluppo, calcoli nei dotti, processi infiammatori, cisti e ascessi, varie neoplasie;
  • difetti dell'aorta addominale: anomalie della biforcazione e aneurismi;
  • in caso di trauma addominale, un'ecografia addominale eseguita può determinare un danno alla milza (contusione, rottura);
  • malattie del sistema urinario: pielonefrite, ascesso renale, idronefrosi, neoplasie (compresa la vescica), cisti, presenza di sabbia e calcoli nel sistema urinario;
  • patologia dell'area genitale maschile: prostatiti, tumori e adenomi prostatici;
  • processi dell'area genitale femminile (la malattia si vede meglio con l'ecografia transvaginale): endomitriosi, salpingo-ooforite, cisti ovariche, fibromi uterini, gravidanza.

Oltre a determinare la gravidanza, l'ecografia addominale viene utilizzata in ginecologia per il monitoraggio dinamico dello sviluppo fetale durante l'intero periodo di gestazione.

Controindicazioni

Non ci sono controindicazioni alla diagnostica ad eccezione delle lesioni aperte della cavità addominale.

Formazione

In una condizione che richiede cure di emergenza, viene eseguita un'ecografia addominale senza alcuna preparazione. In altri casi, per ottenere risultati migliori, è necessario seguire alcune semplici regole..

  1. Dopo la radiografia, la diagnostica ecografica viene prescritta 2 giorni dopo..
  2. Per ridurre il contenuto di gas della cavità addominale, dovresti seguire una dieta e, alla vigilia dello studio, mettere una candela con glicerina o condurre un clistere purificante. In alcune localizzazioni non sono richiesti dieta e clistere, quindi è meglio verificare con il medico la quantità di preparazione richiesta in ogni caso.
  3. Prima dello studio, l'ultimo pasto è entro le 18:00.
  4. Al mattino, vai nella stanza diagnostica a stomaco vuoto.
  5. È inoltre vietato fumare 2 ore prima della manipolazione.
  6. Quando si diagnosticano gli organi pelvici, il riempimento della vescica è un prerequisito; prima dell'esame, è sufficiente bere 400-500 ml di succo o acqua in 30 minuti. Nel caso della procedura per donne in gravidanza, soprattutto nelle ultime fasi della gravidanza, non è richiesta la preparazione, così come il riempimento della vescica. Ma la prima ecografia durante la gravidanza dovrebbe essere eseguita con una vescica piena e un intestino libero dai gas.

Per l'ecografia della cavità addominale e degli organi pelvici, dovresti andare rigorosamente su appuntamento, portare con te un pannolino o un asciugamano, che puoi adagiare sul divano, e poi usare per rimuovere il gel di contatto dal corpo. L'intero studio richiederà non più di 20 minuti.

Per studiare gli organi dell'area genitale femminile, si dovrebbe tener conto dei tempi della necessità di diagnosi in relazione al ciclo mestruale. Se si sospetta un processo infiammatorio, l'ecografia transaddominale può essere eseguita in qualsiasi momento, l'unica condizione sarà il riempimento della vescica, se viene rilevato un aumento del diametro delle tube di Falloppio, è necessaria una seconda diagnosi immediatamente dopo le mestruazioni.

Per confermare l'endomitriosi, l'ecografia è più informativa nella seconda fase del ciclo. Se si sospetta l'iperplasia, la procedura viene prescritta immediatamente dopo la fine dell'emorragia. I fibromi uterini si vedono meglio nella fase 1.

Avanzamento della procedura

Per questo tipo di studio viene utilizzato un sensore transaddominale. Ha una forma specifica e può essere presentato in diverse dimensioni (per adulti e bambini).

Dopo la fase di preparazione completata, il paziente arriva nella stanza diagnostica degli ultrasuoni, si spoglia fino alla vita e si sdraia sul divano con la schiena. Il medico applica un gel di contatto all'area di studio e lo guida lungo la parete addominale con una sonda addominale. I dati letti dal dispositivo sono visibili sul monitor. Nel processo di esame addominale, lo specialista misura i parametri degli organi di interesse, esamina in dettaglio i cambiamenti rilevati. Immediatamente dopo la procedura, il soggetto riceve tra le mani la conclusione della diagnostica ecografica della cavità addominale.

L'unica cosa che può portare disagio con un metodo ecografico transaddominale è la vescica piena e la voglia di urinare.

Decodifica

Il medico analizza i dati ottenuti durante l'esame ecografico durante l'esame. La descrizione dipende dall'organo in esame, ma in ogni decodifica, il medico ecografico si concentra sulle norme delle dimensioni delle strutture degli organi.

A seconda della deviazione degli indicatori digitali verso l'alto o verso il basso, verrà emessa una conclusione, sulla base della quale il medico che ha inviato lo studio diagnosticherà e prescriverà il trattamento.

Oltre alle dimensioni, è importante l'omogeneità del tessuto dell'organo. Sulla base della differenza di ecogenicità della struttura del tessuto, il medico determina il focus di infiammazione, cisti o tumore.

Quando vengono trovati, la sua localizzazione, mobilità, comunicazione con organi adiacenti, dimensioni e profondità di germinazione sono soggette a descrizione..

Benefici

Il metodo ecografico transaddominale è uno studio altamente informativo che presenta una serie di vantaggi rispetto ad altri metodi:

  1. Durante la procedura, il medico vede visivamente l'organo e i vasi adiacenti, i linfonodi in volume, il che consente di ottenere un quadro completo non solo dello stato di un organo, ma anche del livello generale di funzionamento dell'intero sistema. Le informazioni ottenute durante lo studio consentono di determinare la patologia del corpo e prescrivere un trattamento completo mirato a questa malattia.
  2. L'indolore e l'innocuità consentono di prescrivere uno studio a persone di qualsiasi età e condizione.
  3. L'ecografia transaddominale è uno dei metodi più efficaci per valutare lo stato della ghiandola prostatica negli uomini e l'unico modo per monitorare dinamicamente lo stato e lo sviluppo del feto durante la gravidanza..

L'esame ecografico è molto diffuso nella medicina moderna. Praticamente non esiste un tale sistema o organo (ad eccezione dei polmoni e delle ossa) che sarebbe impossibile studiare utilizzando la capacità di tessuti e fluidi di riflettere un'onda ultrasonica.

Ecografia addominale

Un'ecografia addominale è una scansione degli organi addominali attraverso l'addome. La procedura viene eseguita utilizzando un sensore speciale. L'ecografia consente di valutare la struttura degli organi, di identificare molte malattie all'inizio della loro formazione. L'ecografia è la più sicura, la più economica e la più comunemente usata. L'ecografia è abbastanza istruttiva e solo in casi difficili è integrata con altri metodi di ricerca.

Cos'è l'ecografia?

L'esame addominale è anche chiamato transaddominale. Gli organi interni e i tessuti vengono scansionati utilizzando un sensore altamente sensibile. Il dispositivo cattura le risposte delle onde ultrasoniche e le invia al computer. Dopo l'elaborazione, i segnali vengono visualizzati sul monitor come un'immagine. L'intero processo avviene all'istante. Con l'aiuto degli ultrasuoni, vengono esaminati:

  • milza;
  • fegato;
  • pancreas;
  • cistifellea e suoi condotti.

Per migliorare i risultati è possibile eseguire un'ecografia addominale con mezzo di contrasto. Ciò consente di valutare il sistema vascolare. L'esame ecografico può rilevare:

  • patologia degli organi elencati;
  • sintomi di disturbi metabolici;
  • accumulo di pus;
  • deformazione degli organi;
  • processi infiammatori;
  • restringimento delle pareti vascolari;
  • aneurismi;
  • linfonodi ingrossati e loro cambiamenti strutturali.

Gli esami ecografici dei reni sono rari. Le ecografie convenzionali non possono valutare il tratto gastrointestinale. Per questo, vengono utilizzati più spesso altri metodi diagnostici. Durante la gravidanza, l'esame consente di determinare la data e le condizioni esatte della cervice. E anche per stabilire il sesso del bambino, valutare lo sviluppo del feto, il numero di battiti cardiaci. Grazie agli ultrasuoni viene determinato il livello del liquido amniotico, è possibile escludere possibili patologie del nascituro.

Indicazioni e controindicazioni per la ricerca

Le indicazioni per l'ecografia addominale sono dolore addominale prolungato, gonfiore, flatulenza. Un esame è necessario se la pelle o le mucose ingialliscono, soprattutto se accompagnate da prurito. Altre indicazioni:

  • segni di disfunzione pancreatica (diarrea persistente, nausea);
  • pesantezza incessante sotto le costole;
  • forte perdita di peso;
  • sospetto di cancro;
  • ipertensione;
  • cambiamenti negativi nell'analisi del sangue biochimica;
  • epatite;
  • tumori;
  • colecistite;
  • pancreatite;
  • diabete;
  • cirrosi;
  • patologia della milza;
  • polipi;
  • ascessi;
  • calcoli;
  • formazioni cistiche.

In questi casi, l'ecografia addominale è il metodo diagnostico primario che consente di identificare patologie degli organi interni. Se la diagnosi esiste già, viene programmato un esame annuale per monitorare i cambiamenti patologici.

Controindicazioni

Un'ecografia addominale è un esame sicuro che viene prescritto anche a donne in gravidanza e neonati. Tuttavia, ci sono una serie di limitazioni. Ad esempio, un esame ecografico non viene eseguito se il paziente ha una malattia mentale esacerbata. Poiché il sensore scorre sulla pelle durante la procedura, lo studio non è prescritto se sono presenti ferite aperte o eczema sulla pelle. Inoltre, il paziente stesso può rifiutare gli ultrasuoni. Tuttavia, tutto questo è solo restrizioni temporanee..

Preparazione e conduzione degli ultrasuoni

Per un'ecografia addominale, è necessaria una piccola preparazione se gli organi addominali vengono esaminati. Per fare ciò, tre giorni prima dell'esame ecografico, tutti gli alimenti e le bevande che causano la formazione di gas sono esclusi dalla dieta:

  • legumi;
  • pane;
  • tutti i tipi di cavolo;
  • cottura al forno;
  • latticini;
  • prodotti culinari;
  • carni affumicate;
  • uva;
  • verdure fresche;
  • soda, kvas, alcol.

Inoltre, l'aumento della motilità intestinale rende difficile ottenere dati accurati. Per fare ciò, tre giorni prima dell'esame, vengono assunti farmaci per migliorare il funzionamento dell'apparato digerente..

È temporaneamente consentito includere nella dieta solo verdure lavorate termicamente, cracker, pesce magro e carne, porridge di grano saraceno. L'esame viene eseguito a stomaco vuoto, quindi l'ultima volta puoi mangiare 8-12 ore prima della scansione e bere acqua un'ora prima della procedura. Un'eccezione è se la vescica viene esaminata. Quindi deve essere riempito per migliorare la visibilità. Un'ora prima dell'ecografia, devi bere 1-1,5 litri di liquido.

Come preparazione farmacologica, vengono prescritti farmaci per ridurre la flatulenza, normalizzare la digestione e purificare l'intestino. Possono essere prescritti agenti carminativi ("Bobotik", "Espumisan"), antispastici ("Trimedat", "No-Shpa"), lassativi ("Forlax", "Fortrans"). Un clistere viene fatto prima dell'esame.

Immediatamente prima della procedura, è necessario portare con sé un asciugamano per pulire in seguito il gel, che il diagnostico applica sulla pelle.

Condurre ricerche

Il paziente si spoglia fino alla vita e si sdraia sul divano. Il medico applica uno speciale gel sull'addome per migliorare la trasmissione del suono. Quindi inizia a guidare un sensore su di esso. L'intera procedura non richiede più di un quarto d'ora. Quindi il medico scrive la conclusione e la porge al paziente. La diagnosi finale viene fatta dal medico curante.

Decodificare i risultati

Per identificare la presenza di una malattia, è necessario valutare i processi patologici che si verificano nel corpo. Ciò tiene conto dello stato dei tessuti degli organi, del pattern vascolare, dell'ecogenicità. L'immagine viene confrontata con le norme standard accettate:

  1. Fegato. L'aumento dell'ecogenicità indica l'epatosi grassa. In questo caso, i bordi degli organi sono arrotondati. Lo stadio finale della malattia è indicato dall'assenza di un chiaro schema vascolare del sistema portale. Un fegato ingrossato può anche indicare cirrosi e il liquido nel peritoneo può indicare ascite. Inoltre, i cambiamenti nell'organo possono indicare patologie polmonari e cardiache, ascessi, cancro, tumori, cisti.
  2. La cistifellea. I tumori e i calcoli vengono visualizzati nell'immagine come ombre acustiche. Appaiono anche quando i condotti sono bloccati. Viene determinata anche la mobilità delle formazioni. Se sono grandi o attaccati alle pareti, questo potrebbe indicare il cancro. Con la colecistite, lo spessore della vescica aumenta, le dimensioni possono diventare più grandi o più piccole. La peritonite è indicata dall'accumulo di liquido nell'organo..
  3. Pancreas. Una bassa densità di eco indica pancreatite, un cambiamento nel volume degli organi - pancreatite cronica. Se i dotti di Wirsung sono dilatati, questo potrebbe essere un segno di infiammazione. Si sospetta il cancro quando la ghiandola è parzialmente ingrandita, bordi irregolari, cavità nell'organo, compressione o spostamento dell'aorta.
  4. Milza. Un organo ingrossato può indicare malattie del sangue o del fegato, patologie infettive. Con un infarto si osserva una struttura densa della milza. Puoi identificare lacrime, ferite, contusioni agli organi.
  5. Linfonodi. Normalmente non sono visibili agli ultrasuoni. Se vengono visualizzati i linfonodi, ciò può indicare un'infezione, un tumore maligno, processi infiammatori, metastasi.

L'ecografia aiuta non solo a identificare la malattia, ma anche a determinarne la forma. Può essere acuto o cronico. Inoltre, i risultati dell'esame sono importanti prima delle operazioni chirurgiche imminenti oa scopo preventivo..

Un'ecografia addominale è il metodo diagnostico più sicuro e semplice. Ha diverse varietà. Tuttavia, un'ecografia addominale è generalmente sufficiente per l'esame iniziale. Questo aiuta a prescrivere un trattamento tempestivo e prevenire molte malattie gravi..

Ecografia addominale: tutti gli organi a colpo d'occhio

L'ecografia addominale (da addominale - addome, pancia) è un metodo di diagnostica ecografica della cavità addominale e della piccola pelvi, eseguita attraverso la parete addominale utilizzando un sensore speciale con un trasduttore all'interno (trasduttore). Il dispositivo rileva un impulso riflesso da un organo e lo converte in un segnale elettrico.

La sonda non è inserita all'interno (retto o vagina). A causa della sua elevata efficienza e della mancanza di disagio per il paziente, l'esame addominale viene utilizzato come metodo di diagnosi primaria di malattie e patologie del fegato, della colecisti, del pancreas, della milza, meno spesso dello stomaco e del duodeno, nonché di tutti gli organi del sistema genito-urinario negli uomini e nelle donne.

"data-medium-file =" https://i1.wp.com/medcentr-diana-spb.ru/wp-content/uploads/2017/07/abdominalnoe-uzi.jpg?fit=448%2C300&ssl=1? v = 1572898677 "data-large-file =" https://i1.wp.com/medcentr-diana-spb.ru/wp-content/uploads/2017/07/abdominalnoe-uzi.jpg?fit=821%2C550&ssl = 1? V = 1572898677 "src =" https://i0.wp.com/medcentr-diana-spb.ru/wp-content/uploads/2017/07/abdominalnoe-uzi-821x550.jpg?resize=790% 2C529 "alt =" ecografia addominale "width =" 790 "height =" 529 "srcset =" https://i1.wp.com/medcentr-diana-spb.ru/wp-content/uploads/2017/07/abdominalnoe -uzi.jpg? w = 821 & ssl = 1 821w, https://i1.wp.com/medcentr-diana-spb.ru/wp-content/uploads/2017/07/abdominalnoe-uzi.jpg?w=448&ssl= 1 448w, https://i1.wp.com/medcentr-diana-spb.ru/wp-content/uploads/2017/07/abdominalnoe-uzi.jpg?w=768&ssl=1 768w, https: // i1. wp.com/medcentr-diana-spb.ru/wp-content/uploads/2017/07/abdominalnoe-uzi.jpg?w=1032&ssl=1 1032w "sizes =" (larghezza massima: 790px) 100vw, 790px "dati -recalc-dims = "1" />

Qual è la differenza tra un esame addominale e un'ecografia convenzionale

La differenza tra la procedura di esame con una sonda addominale e un dispositivo a ultrasuoni convenzionale risiede nelle caratteristiche del dispositivo dei sensori.

Negli ultrasuoni convenzionali, è piezoelettrico, cioè funziona secondo il principio della distorsione del cristallo sotto l'influenza di una tensione elettrica. Il sensore emette impulsi ultrasonici e li riceve e il dispositivo li converte in un'immagine sullo schermo. Per l'esame addominale vengono utilizzate sonde convesse. Si differenziano dagli encoder lineari convenzionali per la loro forma curva. Il raggio di curvatura varia a seconda dell'area del corpo in esame.

Perché l'esame viene effettuato con diversi sensori

I dispositivi moderni dispongono di set di sensori con diversa potenza, curvatura e altri parametri. La scelta corretta del trasduttore è molto importante e influisce sull'efficacia degli ultrasuoni.

  • Dimensioni. Le sonde per l'esame addominale sono: 40 mm; 50 mm; 60 mm; 70 mm.
  • Angolo di scansione. Inoltre, i sensori hanno un diverso angolo di scansione: 50 0; 60 0; 70 0; 80 0.
  • Frequenza. I sensori differiscono negli intervalli di frequenza come segue:
  1. 2-6 MHz (utilizzato quando si studiano persone molto obese con uno spesso strato di grasso sull'addome (il tessuto adiposo interferisce con l'esame) o per lo studio di organi localizzati in profondità fino a 25 cm);
  2. 3-8 MHz (utilizzato per esaminare donne in gravidanza e bambini di età compresa tra 1 e 8 anni);
  3. 5-10 MHz (utilizzato negli studi neonatali (periodo nei neonati fino a 28 giorni di età) o per lo studio degli organi superficiali).

Esistono sonde addominali microconvesse che vengono utilizzate per un esame più dettagliato degli organi nei bambini piccoli e in ginecologia e urologia..

Le sonde con una curvatura della superficie di 10-14 mm sono adatte per gli esami vaginali e quelle con un diametro di curvatura di 8-10 mm sono adatte per gli esami rettali. Tali dettagli sono importanti per un'immagine chiara di piccole aree dell'organo (quando si esaminano fibromi, adenomi prostatici, feti in breve tempo). In pediatria, quando si studiano piccoli organi, vengono utilizzati sensori con una curvatura di 20-40 mm (ad esempio, per esaminare il cervello attraverso la fontanella).

Le sonde microconvesse hanno una maniglia per un facile inserimento e possono ruotare attorno al proprio asse per visualizzare l'organo in diverse proiezioni. Le sonde convesse possono cambiare durante l'esame. Sono selezionati in base ai compiti assegnati al medico, alle caratteristiche del paziente (pienezza, età) e ad altri fattori.

Cosa mostra un'ecografia addominale?

L'esame ecografico addominale viene utilizzato nella diagnosi e nel trattamento di varie malattie, per monitorare il corso della gravidanza, ecc. In particolare, l'ecografia addominale aiuta a identificare i seguenti problemi.

Organi addominali

L'ecografia rivela:

  • cisti del fegato;
  • epatite (infiammazione del fegato causata da un'infezione virale);
  • ascesso renale;
  • tumori maligni e benigni;
  • calcoli nella cistifellea, nel pancreas e nei dotti biliari;
  • colecistite (infiammazione della cistifellea dovuta alla presenza di un gran numero di calcoli in essa);
  • colestasi: accumulo di bile;
  • empiema (accumulo di pus all'interno di un organo a causa di una violazione del deflusso della bile);
  • necrosi pancreatica;
  • aneurisma dell'aorta addominale (espansione patologica del lume dell'aorta a causa di una lesione);
  • emorragia nella milza, ingrossamento o riduzione della milza.

ecografia addominale fegato

"data-medium-file =" https://i0.wp.com/medcentr-diana-spb.ru/wp-content/uploads/2017/07/abdominalnoe-uzi-pechen-1.jpg?fit=450% 2C286 & ssl = 1? V = 1572898676 "data-large-file =" https://i0.wp.com/medcentr-diana-spb.ru/wp-content/uploads/2017/07/abdominalnoe-uzi-pechen-1.jpg? fit = 867% 2C550 & ssl = 1? v = 1572898676 "src =" https://i1.wp.com/medcentr-diana-spb.ru/wp-content/uploads/2017/07/abdominalnoe-uzi- pechen-1-867x550.jpg? resize = 790% 2C501 "alt =" ecografia addominale del fegato "width =" 790 "height =" 501 "srcset =" https://i0.wp.com/medcentr-diana-spb. ru / wp-content / uploads / 2017/07 / abdominalnoe-uzi-pechen-1.jpg? w = 867 & ssl = 1867w, https://i0.wp.com/medcentr-diana-spb.ru/wp-content /uploads/2017/07/abdominalnoe-uzi-pechen-1.jpg?w=450&ssl=1 450w, https://i0.wp.com/medcentr-diana-spb.ru/wp-content/uploads/2017/ 07 / abdominalnoe-uzi-pechen-1.jpg? W = 768 & ssl = 1 768w, https://i0.wp.com/medcentr-diana-spb.ru/wp-content/uploads/2017/07/abdominalnoe-uzi -pechen-1.jpg? w = 881 & ssl = 1 881w "taglie =" (larghezza massima: 790px) 100vw, 790px "data-reca lc-dims = "1" />

sistema urinario

  • idronefrosi (ingrossamento della pelvi renale);
  • pielonefrite (infiammazione dei tubuli renali);
  • cisti renale, tumore renale;
  • diverticoli (infiammazione intestinale);
  • malattia da urolitiasi;
  • ascesso renale (proliferazione di una cavità purulenta).

Verranno inoltre identificate patologie: aplasia (un rene invece di due), raddoppio del rene (tre invece di due), nefroptosi (prolasso renale), distopia (posizione anormale dei reni nella piccola pelvi), alterazioni del tessuto parenchimale (distrofia o edema del rene), glomerulonefrite ( danno ai glomeruli del rene).

L'anecogenicità (mancanza di riflessione degli ultrasuoni) indica formazioni di cavità (cisti e ascessi), iperecogeno (aumento della riflessione degli ultrasuoni) - cambiamenti sclerotici nei reni, nonché la presenza di pietre e sabbia all'interno dell'organo.

Organi pelvici (donne)

Spettacoli ecografici: utero, cervice, tube di Falloppio, vescica.

  • infiammazione delle appendici;
  • fibromi uterini (tumore benigno nello strato muscolare dell'utero);
  • endometriosi (crescita eccessiva dello strato interno della parete uterina);
  • cisti ovarica;
  • gravidanza precoce (dalla seconda settimana di ritardo).

Organi pelvici (uomini)

Visualizzato: prostata, vescica.

  • adenoma prostatico (crescita benigna del tessuto ghiandolare della prostata);
  • tumore della prostata;
  • prostatite (infiammazione della ghiandola prostatica).

Ciò che non è visibile su un'ecografia addominale

Un'ecografia addominale non può vedere gli organi interni se il paziente è molto pesante. Lo strato grasso impedirà alle onde ultrasoniche di ricevere una visualizzazione di immagini di alta qualità. Inoltre, il sensore addominale "non vede" l'uretere e il canale urinario. L'eccessiva formazione di gas e la mancanza di liquido nella vescica interferiranno con la procedura di esame.

Modalità di esame addominale

Ci sono 4 modalità di esame addominale.

  1. La modalità A (ampiezza) è la modalità più semplice, consente di determinare la distanza dall'organo e dai suoi parametri;
  2. B-mode o 2D consente di vedere un'immagine di un organo in formato 2D;
  3. La modalità M crea riprese video con confini chiari;
  4. Modalità Doppler. Mostra il flusso sanguigno a colori o in bianco e nero;
  5. La modalità armonica consente la penetrazione profonda dei raggi ultrasonici, creando un'immagine ad alta risoluzione.

Come è un esame ecografico addominale di vari organi: preparazione, vantaggi, svantaggi

Consideriamo ogni organo separatamente, poiché sia ​​un esame completo del corpo che la diagnostica individuale degli organi possono essere eseguiti addominali.

Prostata

L'ecografia degli organi pelvici negli uomini inizia con una fase preparatoria. Un'ora o due prima della procedura, l'uomo dovrebbe bere alcuni bicchieri d'acqua per un buon riempimento della vescica. Naturalmente, non puoi andare in bagno, altrimenti le letture degli ultrasuoni saranno distorte.

L'uomo si sdraia sul divano. L'ispezione viene eseguita sui sensori in qualsiasi proiezione e piano. Una scansione trasversale determina lo spessore (1,6-2,5 cm) e la larghezza (2,7-4,2 cm) della ghiandola prostatica. La scansione longitudinale mostra la lunghezza della prostata, che non deve superare i 4,1 cm.

Sulla base delle letture di spessore, lunghezza e larghezza, il medico calcola il volume dell'organo, che non deve superare i 28 cm 3. Dopo l'ecografia, il paziente svuota la vescica. Il medico esegue le misurazioni dell'urina residua, che è un indicatore importante nella diagnosi di adenoma prostatico.

Lo svantaggio del metodo addominale per esaminare la ghiandola prostatica è l'incapacità di determinare la struttura della prostata. Il sensore non è abbastanza sensibile per "vedere" piccoli grumi e tumori. Un'ecografia può vedere la forma, le dimensioni e il contorno dell'organo. Se differiscono dallo standard della norma, il paziente viene inviato per un ulteriore esame..

Vescica urinaria

L'esame della vescica con il metodo transaddominale è l'unico esame possibile nei bambini. Il metodo transvaginale è escluso per le ragazze e quello transrettale causa un tale disagio e panico nei bambini che un bambino raro accetterà un tale esame. Un'ecografia addominale della vescica viene eseguita sullo stesso principio di un esame della ghiandola prostatica.

Il paziente, poco prima di recarsi in studio, beve liquido per riempire la vescica. Se risulta essere vuoto, non sarà in grado di superare gli ultrasuoni e nulla sarà visibile sul monitor. L'ecografia non vede gli organi pieni d'aria. È anche indesiderabile appoggiarsi a prodotti amidacei e farinacei, frutta e verdura, in modo che non si verifichi un'eccessiva formazione di gas nell'intestino. Se c'è una predisposizione alla flatulenza o al gonfiore, il paziente assume Espumisan o altri farmaci neutralizzanti i gas il giorno prima..

Il paziente si sdraia sul lettino, il medico applica uno speciale gel sull'addome, eliminando le sacche d'aria tra il sensore e la superficie addominale. Quindi il medico esamina la vescica su diversi piani e proiezioni. Se i parametri (diametro, spessore della parete) non corrispondono alla norma, il paziente viene inviato per un esame più dettagliato.

Fegato

Un esame addominale del fegato dà ottimi risultati, rivelando un quadro reale dei cambiamenti strutturali. L'ecografia del fegato consente di vedere l'ostruzione dei dotti biliari, la cirrosi in tutte le fasi, le formazioni fibrose anormali, i cambiamenti nel flusso sanguigno renale, l'epatosi grassa e molto altro. Quando si diagnostica un organo, nessun altro tipo di ricerca darà un quadro così completo..

Il paziente viene anche posto su un divano e un gel speciale viene applicato allo stomaco. Quindi il medico guida il trasduttore e lo schermo visualizza il risultato della radiazione ultrasonica interpretata dal trasduttore. Il fegato si trova vicino alla superficie e questo facilita notevolmente l'esame ecografico.

Milza

A volte le malattie del fegato sono combinate con patologie della milza. L'organo aumenta di dimensioni, la sua struttura cambia. Un esame addominale mostra infiammazione o danno da trauma (incidente, esercizio fisico intenso). Una milza ingrossata indica una malattia del sangue. Gli ultrasuoni aiuteranno a diagnosticare infezioni e vari tumori.

Rene

I reni sono un organo piuttosto traumatico. Eseguendo la funzione più importante nel corpo, i reni sono inclini alla formazione di calcoli. Le pietre bloccano il flusso di urina bloccando i tubuli. La morfologia dei reni cambia e si sviluppa un'insufficienza renale. L'esame addominale "vedrà" ostruzioni degli organi, calcoli e problemi ai dotti.

Il paziente giace a pancia in giù mentre il medico guarda i reni da dietro. Si trovano vicino alla superficie, quindi sono perfettamente visibili sia per dimensioni che per struttura.

Pancreas

La pancreatite, o infiammazione del pancreas, è una malattia pericolosa per la vita. Un'ecografia addominale vedrà una quantità anormale di liquido che circonda la ghiandola e aiuterà anche a distinguere una normale cisti piena di liquido da un tumore maligno.

A volte la causa del malfunzionamento degli organi sono i calcoli e possono essere visti solo con l'aiuto di un'ecografia addominale. La causa del dolore acuto nell'ipocondrio destro è il restringimento dei dotti biliari. In caso di dolore acuto, il paziente viene immediatamente inviato per un'ecografia addominale.

Cistifellea

L'intolleranza ai cibi grassi, una festa abbondante o il movimento delle pietre provoca un dolore insopportabile nella regione della cistifellea. In questi casi, il paziente viene inviato per un'ecografia addominale. Lo studio aiuterà a identificare l'infiammazione degli organi, i calcoli nei dotti biliari. Al paziente verrà rapidamente prescritto il trattamento necessario e alleviato da forti dolori.

Ginecologia

Un'ecografia pelvica addominale aiuterà a vedere i fibromi uterini, l'endometriosi, le cisti ovariche e i processi infiammatori nelle appendici. Tuttavia, l'ecografia non rileverà la patologia della cervice, per questo è necessario utilizzare una sonda transvaginale.

Aorta addominale

In casi di emergenza (incidente stradale, caduta dall'alto), l'aorta addominale è danneggiata e il sangue smette di fluire dal cuore agli organi addominali e pelvici. Un esame ecografico addominale aiuterà a identificare un aneurisma potenzialmente letale.

Cos'altro viene rivelato con l'aiuto di un esame addominale

Il medico darà sicuramente un rinvio per un'ecografia, nei seguenti casi:

  • diagnosi di appendicite;
  • drenaggio del fluido dalla cisti;
  • biopsia;
  • gravidanza in momenti diversi;
  • diagnostica di ascessi ed ematomi nei traumi addominali contusivi;
  • posizione della pelvi renale.

Dove viene eseguita l'ecografia addominale a San Pietroburgo, i prezzi

Tale esame viene effettuato presso il Diana Medical Center di San Pietroburgo. La clinica ha tutti i sensori necessari. Il rilievo viene effettuato utilizzando apparecchiature di ultima generazione. Qui puoi anche ottenere un consulto medico sui risultati di un'ecografia ed eseguire test aggiuntivi a basso costo.

Il costo di un'ecografia addominale, anche per studi complessi, è in media di 1000 rubli. L'esame può essere svolto in forma anonima.

Se trovi un errore, seleziona una parte di testo e premi Ctrl + Invio